Panenteismo

Informazioni avanzate

Panenteismo è una dottrina di Dio che cerca di combinare i punti di forza del teismo classico con quelli della classica panteismo.

Il termine è particolarmente associata ai lavori di Charles Hartshorne.

Hartshorne sostiene, tuttavia, che altri filosofi e teologi hanno elaborato panentheistic dottrine di Dio, specialmente Alfred North Whitehead, ma anche Nikolaj Aleksandrovič Berdjaev, Martin Buber, Gustaf T Fechner, Mohammad Iqbal, Charles S Peirce, Otto Pfleiderer, Sarvepalli Radhakrishnan, Friedrich von WJ Schelling , Allan Watts, e Paul Weiss.

Secondo Hartshorne, Dio, pur tra cui un elemento che può essere descritto come semplice, è una realtà complessa.

Dio conosce il mondo, un mondo in cui il cambiamento, processo, e la libertà sono dei veri e propri elementi.

Per questo la libertà e il cambiamento deve essere reale, e per la conoscenza di Dio di questa libertà e cambiare per essere perfetto, Hartshorne ragioni che la conoscenza di Dio deve crescere e cambiare.

Che è, come nuovi fatti entrare in essere, Dio viene a sapere di questi nuovi fatti (alcuni dei quali sono il risultato di veramente libera volontà) e, quindi, la conoscenza di Dio cresce.

Un perfetto conoscitore comprende in sé l'oggetto che è noto.

Perfettamente a conoscenza attraverso il mondo, Dio, pertanto, include il mondo (in quanto si tratta di essere) all'interno di se stesso.

Mentre il mondo si sviluppa, cresce Dio.

Dio si fa.

Attraverso la conoscenza e perfettamente compreso il mondo, Dio è il supremo effetto.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Che è, tutto ciò che accade riguarda Dio e Dio modifiche, ad esempio, la conoscenza di Dio modifiche.

Pertanto, il Dio concreto, il complesso Dio che è reale, è il Dio che sa, comprende, ed è cambiato il mondo.

Questo, secondo Hartshorne, è il Dio che ama il mondo e che condivide le gioie ei dolori di ogni creatura nel mondo.

Di essere il supremo senso, Dio non deve solo essere colpiti da ciascun evento nel mondo, egli deve anche mantenere la sua integrità e la pienezza nel corso di questo processo.

Se Dio realtà sono state distrutte o il suo scopo (per bontà) deviato dagli eventi nel mondo, allora Dio non sarebbe il supremo senso, perfetto ricettacolo per il mondo.

Pertanto, ci deve essere qualche elemento in Dio che rimane lo stesso indipendentemente di ciò che accade nel mondo, vale a dire, un elemento che non è influenzata da un particolare evento in tutto il mondo.

Questo elemento, dal momento che non è cambiato da ogni caso, è eterno.

E 'anche astratto.

(Il fatto che Dio eterno, astratto, essenziale auto - identità è compatibile con qualsiasi stato di cose nel mondo è la base per il bene Hartshorne - noto il rilancio di argomento ontologico.) Poiché Dio eterno, astratto auto - identità è presupposta da qualsiasi stato di cose qualsiasi, ne consegue che Dio è l'universale e suprema causa.

Va notato che, mentre Dio (come eterna, astratto, essenziale auto - identità) è indipendente da qualsiasi particolare stato di cose nel mondo, egli (anche come astratta auto - identità) che richiede ancora un mondo (di qualche tipo o la altri) esiste.

Noi può spiegare come segue.

Dio come suprema causa si riferisce alla volontà di Dio eterno, astratto, essenziale auto - identità che è presupposto di ogni evento nel mondo.

Ma ciò che è eterno e astratta è carente in atto e può esistere solo come un elemento in un più ampio insieme che è temporale e concreti.

Così Dio eterno, astratto, essenziale auto - identità esiste solo come un elemento temporale, calcestruzzo, complessa realtà che è Dio nella sua completezza.

Ma Dio può essere temporale, concreti e complesso solo se ci sono gli Stati del contingente di cose a cui è connesso.

Questi Stati sono delle cose del mondo (che è incluso in Dio).

Questi stati di cose sono accidentali (in contrapposizione a essenziale) qualificazioni del carattere di Dio.

Così come anche Dio eterno, astratto, auto essenziale - richiede una certa identità mondo di esistere, senza richiedere particolare mondo di esistere.

Alcuni degli eventi nel mondo sono il male.

Dio conosce e comprende gli eventi dentro di sé.

Essa non seguire che Dio è il male?

Hartshorne non risposte.

Prendere in considerazione questa analogia.

Un certo evento accade nel mio corpo.

So che e comprendono caso, entro il sottoscritto.

E ancora come una persona, mentre compresi tal caso, rimango in un importante senso distinto da quello, anche.

Non solo è il mio astratto e senza tempo come essenza di un uomo distinto da quello evento, ma anche la mia concrete e mutevoli coscienza (tra cui, mentre questo caso) è distinta.

Allo stesso modo, Dio, pur tra cui la manifestazione del male in se stesso, è ancora distinta da quella manifestazione.

Dio è diverso dal caso non solo nella sua astratta, eterna, essenziale auto - identità, ma anche nel suo concreto, temporale, coscienza e complesso.

Cioè la coscienza di Dio, mentre la conoscenza e il male, tra cui caso, è più che e distinta da quella manifestazione.

E 'possibile per un panentheistic a Dio di essere perfetto?

Il problema è questo.

Se Dio modifiche e, se totale perfezione non è compatibile con il cambiamento, sarebbe seguire la panentheistic che Dio non è perfetto.

Hartshorne la risposta viene eseguito come segue.

La sfida, come indicato dal presupposto che non vi è un tipo di perfezione, in particolare, changeless perfezione.

Ma in realtà ci sono due tipi di perfezione: changeless e mutevole perfezione.

Dio è perfetto in entrambi i sensi.

Dio astratto, essenziale, eterna auto - identità è perfetto.

La sua guida verso il bene, in generale, non vacillano.

A questa misura di Dio è perfezione changeless, ma questa è la perfezione astratta.

Come una realtà concreta Dio modifiche, così come la sua perfezione.

Che è, in qualsiasi momento, Dio supera infinitamente la perfezione del mondo, indipendentemente dal fatto che noi consideriamo la perfezione del mondo a quel tempo stesso, a un certo momento precedente, a un certo tempo futuro, o in qualsiasi combinazione di questi.

Progredisce nel tempo, tuttavia, Dio non superare il suo precedente Stati di perfezione, ad esempio, la sua conoscenza cresce, e ha maggiori opportunità di amare le sue creature.

Dio cambiamenti nella perfezione che ha perfettamente supera il suo precedente Stati di perfezione.

Mentre Whitehead dottrina di Dio è abbastanza simile a quello di Hartshorne's, Whitehead non avere più nulla distinctives vale la pena.

In Whitehead's metafisica degli elementi di base del cosmo sono chiamati effettiva entità.

Effettiva entità sono unità di energia / esperienza.

Elettroni, rocce, le stelle, e le persone sono composte di effettiva entità.

Per Whitehead, è un Dio unico, eterno (ma continuamente in via di sviluppo) effettiva entità.

Il teologo contemporaneo John B Cobb, sostiene che a sua Whitehead principi dovrebbero avere concepito a Dio di essere una serie di entità reali.

Cobb proposta della renderebbe più simile a Dio una persona umana che, secondo Whitehead, è una serie di entità reali.

Va inoltre osservato che nel sistema di Whitehead è la natura stessa di un vero e proprio soggetto ad incorporare altri (passato) effettiva entità nella sua propria identità.

Pertanto, se a Whitehead iniziale della definizione di Dio come un unico eterno effettiva entità o su Cobb's revisionary comprensione di Dio come una serie di entità reali, è la natura stessa di Dio per includere il (passato) mondo dentro di sé come parte del suo stessa identità.

Forse l'aspetto che colpisce maggiormente di Whitehead dottrina di Dio è la sua distinzione tra Dio e la creatività.

La creatività è, in Whitehead's metafisica, il potere di essere / divenire.

Quindi, il fatto che nulla esiste a tutti i non viene attribuita a Dio, ma alla creatività (che, in combinato disposto con le nozioni di "uno" e il "molti" costituiscono Whitehead categoria di finale).

Al contrario, Dio funzione primaria è di contribuire a modellare il carattere del mondo.

Così che esiste una cosa deve essere di cui alla creatività; ciò che è una cosa di cui deve essere, in parte, a Dio.

Di conseguenza, nel sistema del Whitehead Dio propria esistenza si spiega con riferimento non a Dio ma alla creatività.

Per dirla senza mezzi termini, possiamo dire che sia Dio e il mondo sono creature di creatività.

Whitehead Postulazione della creatività (in combinato disposto con la "uno" e il "molti") come ultima che è più fondamentale di Dio è, forse, l'aspetto più problematico della sua dottrina di Dio, non solo per i teologi evangelici, ma per gli altri cristiani pensatori come bene.

Mentre un pochi studiosi cristiani, come ad esempio John Cobb, Whitehead affermare la distinzione tra Dio e la creatività, altri, come ad esempio Langdon Gilkey, insistere sul fatto che la creatività deve essere "rimesso" in Dio prima della panentheistic dottrina di Dio può realmente essere rese disponibili per il cristiano teologia.

ST Franklin


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


JB Cobb, Jr, cristiano, teologia naturale; JB Cobb e DR Griffin, processo di Teologia: una introduttiva Exposition; BZ Cooper, l'idea di Dio: A Whiteheadian Critica del St Thomas Aquinas' concetto di Dio; L Gilkey, la Naming Vortice: il rinnovo di Dio Lingua e raccogliendo i Whirlwind: Un cristiano Interpretazione della Storia; C Hartshorne e WL Reese, eds., Filosofi parlano di Dio; RC Neville, di creatività e di Dio: una sfida al processo di Teologia; RE James, The Concrete Dio: un nuovo inizio per la teologia.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a