Filosofia della Religione

Informazioni avanzate

Indagine filosofica della natura e dei motivi di credo religioso è uno dei più antichi e più persistenti aree di impegno filosofico.

Credo religioso e la pratica dar luogo a una serie di questioni filosofiche, epistemologica che presentano domande sulla giustificazione della fede religiosa, metafisica domande circa la natura di Dio e l'anima, e questioni etiche circa il rapporto di Dio a valori morali.

Tante sono le principali intersecano filosofico riguarda in scena religiosa, e in modo immediato è l'interesse, che la filosofia della religione è uno dei più significativi campi di impegno filosofico per entrambi i filosofi cristiani e quelli di altre persuasioni.

I problemi classici di filosofia della religione centro del motivo della fede in Dio, l'immortalità dell'anima, la natura dei miracoli, e il problema del male.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Motivi per credere in Dio

Credenti hanno in generale, si sono trovati obbligati a difendere la loro fede in un tale supersensible realtà di Dio come un appello a argomento filosofico.

Il classico argomenti per l'esistenza di Dio sono i cinque modi di Thomas Aquinas e ontologico argomento di Anselmo di Canterbury.

D'Aquino's argomenti sono variazioni di due forme principali, il cosmologico e teleologica argomenti.

Il cosmologico argomento si basa sulla tesi che l'esistenza di attività e l'universo della domanda una spiegazione in una entità al di là di se stessa.

Su uno sostenuto dalla versione d'Aquino e di filosofi contemporanei come ad esempio Richard Taylor e Frederic Copleston, l'universo è visto come un solo contingente o possibile essere.

Come un contingente di essere la sua esistenza richiede qualche spiegazione in essere al di fuori sé, un essere che è in grado di sostenere l'universo in esistenza.

Secondo questo argomento l'universo deve la sua esistenza a un essere che è "necessario", cioè, incapace di non esistenza, che fornisce una spiegazione per la sua stessa esistenza.

Quindi, dal contingente, semplicemente possibile esistenza del mondo, si sostiene che Dio possa essere dimostrato di esistere.

Teleologica o il "design" di argomento avanzato d'Aquino e William Paley, tra gli altri, ci spinge a dedurre dal bene - orderedness della natura l'esistenza di una suprema designer.

Paley a confronto la nostra esperienza degli intricati e per l'adeguamento delle parti a tutta la natura alla ricerca di una guardia; sicuramente l'orologio, in virtù della sua complessità e apparente purposiveness di progettazione, richiede un orologiaio di spiegarlo.

Non meno di quanto non facciano le molto più degno di nota richiedono un universo worldmaker.

's D'Aquino in versione più sofisticata la costante e dinamico adattamento di vari aspetti della natura nonintelligent per la realizzazione di un ordine stabile nel mondo richiede un Orchestrator concesso per tenere conto di questa azione.

Cosmologica e teleologica argomenti sono sottoposti a critiche sostenuta, in particolare, filosofo scozzese David Hume, empirista e osservato skeptic.

Hume montato un attacco multipronged sugli argomenti, proponendo tra l'altro, che i fenomeni di cui trattasi sono in grado di spiegazioni alternative, e che gli argomenti in generale provare nessun singolo, tutti - di essere potenti, ma nella migliore delle ipotesi di un essere limitato potere o di un gruppo degli enti infinitamente lontano dal saggio o potente, capace solo di portare dei risultati in questione.

Poiché Hume giorno dibattito è stato perseguito in circoli filosofico con grande ingegno e di cura, con nessuna delle due parti in grado di credito della durata di vittoria.

Tuttavia, tali argomenti, a nome di Dio continuare ad esercitare un notevole ricorso, per il popolare e il mondo accademico livelli.

Anselm's ontologica argomento è l'unica prova theistic di procedere a priori, cioè, di riflessione sul concetto di Dio solo, senza alcun riferimento a tali elementi di prova esterni, come l'esistenza o la natura del mondo.

Anselm osservato che se Dio è definito come "l'Essere più grande di cui nulla può essere concepito", quindi a negare l'esistenza di un essere tali terre uno in una contraddizione.

Uno è ciò implica che "qualcosa di più grande di Dio" può essere concepito, che è, un Dio esistente.

Essendo concepibile questo avrebbe, oltre alla volontà di Dio proprietà, una qualità mancava da Dio, vale a dire, esistenza, e così sarebbe maggiore di essere il più grande di cui nulla potrebbe essere concepito.

Nel suo giorno Anselm è stato criticato da parte del monaco Gaunilo, che motivato che, lungo linee simili ci sarebbe vincolata ad accettare l'esistenza di tale entità fantastico come "isola più perfetta", e più tardi di Immanuel Kant.

Brevemente, Kant ha sostenuto che la mancanza di esistenza non è quello di essere carenti in una proprietà.

Di conseguenza, il concetto di un Dio esistente non è "maggiore" rispetto ad un nonexisting Dio, in quanto l'attuale Dio non ha alcuna proprietà non condivisa da un nonexisting Dio.

Inoltre con l'uso di argomenti per l'esistenza di Dio, filosofi della religione tradizionalmente sono stati interessati in un altro viale di eventuali conoscenze su Dio, l'esperienza religiosa.

Fa un esperienza mistica o di altri putativo incontro con il Divino fornire buoni motivi razionali per le convinzioni personali, come i credenti di tutte le tradizioni religiose si sono talvolta mantenuto?

Come ci si aspetterebbe, scettici tendono a respingere tali esperienze come prova di oversuggestibility nel experiencer, come evidenziato da Bertrand Russell's pithy commento che "si può fare alcuna distinzione tra l'uomo che mangia poco e vede il cielo e l'uomo che beve molto e vede serpenti ".

Stato del Soul

Un altro classico problema è stato l'anima e il suo destino dopo la morte.

Plato's Socrates e altri hanno dichiarato che l'anima è legata alla stabile il regno della verità eterna e, quindi, è di per sé eterno, a differenza del corpo, che appartiene al mondo materiale di Impermanence e decadimento.

Inoltre, dal momento che l'anima è irrilevante e non ha parti, è, a differenza del corpo, è in grado di disintegrazione.

Più tardi meno ambizioso i filosofi si sono generalmente contento con il tentativo di dimostrare che l'anima è logicamente in grado di essere concepito come distinto dal mortale corpo umano.

Molto recente discussione filosofica è stato interessato a se sia intelligibile ad affermare che si potrebbe "testimone del proprio funerale", cioè, sopravvivere morte corporale.

Miracolosa

Filosofica molto sforzo è stato speso in base sottoponendo theistic, supernaturalistic dottrine di critica o di fornitura di perfezionamenti e la difesa di teismo.

Il concetto di miracolo ha ricevuto notevole attenzione in filosofia.

Il cristianesimo afferma la realtà della miracolosa e sottolinea l'importanza di miracoli biblica alla fede cristiana e la dottrina, in particolare il concepimento di Gesù Cristo in un grembo di vergine e la risurrezione di Cristo dai morti.

Inoltre, Cristo miracoloso opere sono destinate a essere considerato un segno della sua divinità.

Hume monumentale opera sulla miracolosa in un saggio quanto riguarda la comprensione umana, setta.

X, raffigurato come miracoli contraddizioni del nostro "fermo e immutabile" esperienza nella regolarità delle leggi naturali, rendendoli improbabile nel estrema.

E 'molto più probabile che il miracolo conto è falso.

Hume critica della miracolosa ha avuto diffusa accettazione in un'epoca dominata dal naturalismo.

Anche molti cristiani sono stati poco al posto molta importanza a miracoli, alcuni addirittura spiegando loro di distanza o piuttosto a favore di loro come simbolico.

Ancora, molti pensatori cristiani aderire CS Lewis, che nei miracoli: uno studio preliminare ha sostenuto che una mente aperta deve accettare la possibilità di divino "interferenze" nel corso ordinario della natura.

Il problema del male

La critica più potente di teismo, sia filosoficamente e personalmente, deriva dal modo - chiamato problema del male.

Una significativa intellettuale problema si pone per il teismo in virtù del fatto che essa afferma l'esistenza di un Dio con un potere illimitato, la saggezza e la bontà di fronte l'esistenza di un mondo riconosciuto di essere diffuse sia con il male morale e la sofferenza.

In una versione debole il problema del male solleva un problema persistente nel conciliare il concetto tradizionale di Dio per l'esistenza di tali mali.

In una versione più forte, come sostenuto dalla JL Mackie, è visto come un risultato positivo di disproof esistenza di Dio, per un importo di Alvin Plantinga ciò che ha chiamato "naturale atheology".

Brevemente, il cuore del problema del male è la seguente: Dio è ritenuto illimitato in termini di potenza, la bontà e la conoscenza.

Tuttavia, il male esiste, sotto forma di immeritata sofferenza, perpetrato da uomo e natura, incontrastato di vittimizzazione delle deboli dai forti, peste, guerre, carestie, e di altri orrori.

A fronte di questo, o Dio è limitato in termini di potenza, la bontà, o conoscenze, o non esistono affatto; che è, o non è capace o non vogliono eliminare il male, o egli non è a conoscenza della sua esistenza o di soluzioni per esso.

Il problema del male presuppone che Dio non avrebbe alcun motivo per l'autorizzazione male che è in ultima analisi, di adeguate superiori nel significato gli effetti negativi del male.

Theistic tradizionali risposte, o theodicies, si sono concentrati su questa ipotesi.

Agostino "libertà di volontà di difesa" sostiene che Dio necessaria per consentire la possibilità del male, se egli è stato quello di creare esseri liberi, e un mondo con esseri liberi è superiore a un mondo di automi.

Recentemente Giovanni Hick, prendendo spunto da uno Ireneo, ha suggerito che Dio ha posto a noi in un ambiente difficile che sarebbe adatto per lo sviluppo morale e spirituale nella sua maturità creature piuttosto che la creazione di un massimo confortevole mondo.

Mentre Gottfried Leibniz cercato di sostenere che ogni male è così mondo è necessario, più modesto moderna theodicies come Hick's si limitano semplicemente a rimuovere il terreno per la presunta contraddizione, che dimostra che si può affermare costantemente sia l'esistenza di Dio e la realtà del male.

Contemporanea Emphases

Molto filosofia contemporanea della religione si concentra su questioni che circondano l'uso del linguaggio, nel fare riferimento a Dio.

Seguenti Hume, contemporanea filosofi come AJ Ayer e AGN volò critici hanno sollevato domande sulla lingua religiosa.

In particolare, essi hanno sostenuto che parlare di Dio è il significato cognitivo come semplici gibberish, dal momento che non è in grado di verificabilità empirica o falsifiability.

Anche degli interessi del fronte contemporaneo è la logica coerenza della dottrina di Dio come egli è tradizionalmente inteso in ebraico - pensiero cristiano.

PB Fletcher

Bibliografia


D'Aquino, Summa Teologica, Pt.

1, D. 2; Un volò e A MacIntyre, eds., Nuova saggi filosofici in Teologia; J Hick, ed., Classica e Contemporanea letture di filosofia della religione; W James, le varietà di esperienza religiosa; JL Mackie, "Evil e onnipotenza, "Mind (aprile 1955); B Mitchell, la giustificazione della fede religiosa; Un Plantinga, Dio, libertà, e il male; R Swinburne, la coerenza del teismo; TW Tilley, Assunzione di Dio.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a