Cattolica romana Papi

INFORMAZIONI GENERALI

Il capo religioso della Chiesa cattolica romana è noto come il Papa o il vescovo di Roma. Egli viene eletto dal Collegio dei Cardinali, che come un gruppo di rango accanto al Papa in autorità ecclesiastica.

Nuovo Papi sono eletti sulla morte o il pensionamento di un Papa attuale.

Per essere eletto un nuovo Papa deve essere chiamato a due - terzi dei voti espressi, e ciascun membro del Collegio dei Cardinali, deve votare.

Una volta eletto, un Papa deve essere chiesto dal decano dei cardinali, se egli accetta il posto.

Se lo fa, egli ha poi chiesto di scegliere un nome.

L'usanza di un Papa cambiando il suo nome su di elezione è nato poco prima l'anno 1000.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Il seguente elenco include tutti i Papi della Chiesa Cattolica Romana, a cominciare da San Pietro Apostolo, che è tradizionalmente considerato il primo Papa a causa della sua nomina da parte di Gesù e del suo ruolo nella organizzazione della Chiesa.

Anche incluso in questo elenco sono il modo - chiamato antipopes, quelli che sono stati eletti o ha affermato di essere papa in varie volte nel corso Chiesa storia, ma le cui posizioni sono state poi falsificati; Riconosciuto Papi sono in grassetto; anti-papi nome compare in condizioni normali di tipo.

L'elenco fornisce i nomi dei Papi, gli anni della loro papacies, l'originale e nomi di coloro che cambiato i loro nomi su di elezione.

Supplente ortografiche di nomi sono indicati tra parentesi.

Ci sono state 265 le persone che hanno validamente stato considerato come il Papa della Chiesa Cattolica Romana.

Di questi, 74 sono stati successivamente dato Santità, e sono indicati in questa lista.

All'interno della Chiesa ortodossa, vi sono stati anche (diversi) i singoli individui che sono stati considerati sia Papi o Patriarchi, e di quelle liste sono presentate separatamente.

Fran
Papa

Nome originale

Date del Regno

--

--

San Pietro


l'Apostolo

Simeone (Simon)

morto c.64

St Linus

c.66-c.78
S. Anacleto


(Cletus)

c.79-c.91
San Clemente I

c.91-c.100
St Evaristus

c.100-c.109
St Alexander I

c.109-c.116
S. Sisto I

c.116-c.125
St Telesphorus

c.125-c.136
S. Igino

c.136-c.142
San Pio I

c.142-c.155
St Anicetus

c.155-c.166
St Soter

c.166-c.174
St Eleutherius


(Eleutherus)

c.174-189
San Vittore I

189-98
S. Zefirino

198-217
S. Callisto


(Callisto)

217-222
S. Ippolito

217-235
.
S. Urbano I

222-30
S. Ponziano


(Ponziano)

21 luglio, 230-Sep 29, 235

S. Antero

21 novembre, 235-Gen 3, 236

San Fabiano

10 gennaio, 236-Gen 20, 250

San Cornelio

Marzo 251-giugno 253

Novaziano

Marzo 251-c.258

San Lucio I

25 giugno, 253-Mar 5, 254

S. Stefano I

12 maggio 254-agosto 2, 257

S. Sisto II

30 agosto, 257-Aug 6, 258

San Dionigi

22 luglio, 260-Dec 26, 268

San Felice I

3 gennaio, 269-30 dicembre, 274

S. Eutichiano

Jan 4, 275-dicembre 7, 283

S. Gaio (Caio)

17 dicembre, 283-Apr 22, 296

San Marcellino

30 giugno, 296-c.304

San Marcello I

Novembre, 306-Gen 16, 308

S. Eusebio

18 aprile, 310-Oct 21, 310

S. Milziade


(Melchiades)

Jul 2, 311-Jan 11, 314

San Silvestro I

31 gennaio, 314-31 dicembre, 335

.
San Marco

Jan 18, 336-ottobre 7, 336

San Giulio I

6 febbraio, 337-Apr 12, 352

Liberio

17 maggio 352-Sep 24, 366

Felix II

c.355-Nov 22, 365

S. Damaso I

1 ottobre, 366-11 dicembre, 384

Ursinus Sep 366-novembre 367

St Siricius

384-dicembre novembre 26, 399

S. Anastasius I

Nov 27, 399-Dec 19, 401

S. Innocenzo I

Dicembre 22, 401-marzo 12, 417

San Zosimo

18 marzo, 417-26 dicembre, 418

S. Bonifacio I

28 dicembre, 418-Sep 4, 422

Eulalius 27 dicembre, 418-3 aprile, 419

San Celestino I

Sep 10, 422-luglio 27, 432

San Sisto III

Luglio 31, agosto 432-19, 440

S. Leone I

Agosto, 440-Nov 10, 461

S. Ilario


(Hilarus)

Nov 19, 461-febbraio 29, 468

San Simplicio

3 marzo, 468-marzo 10, 483

San Felice III (II)

Marzo 13, 483-Mar 1, 492

.
San Gelasio I

Mar 1, 492-Nov 21, 496

Anastasio II

24 novembre, 496-Nov 19, 498

San Simmaco

Nov 22, luglio 498-19, 514

Lawrence Nov 22, febbraio 498-499

St Hormisdas

20 luglio, 514-Ago 6, 523

San Giovanni I

13 agosto, 523-18 maggio 526

San Felice IV (III)

12 luglio, 526-Sep 22, 530

Bonifacio II

Sep 22, 530-Oct 17, 532

Dioscoro

Sep 22, 530-Oct 14, 530

John II

Mercurio

2 gennaio, 533-8 maggio 535

S. Agapitus I

13 maggio 535-Apr 22, 536

St Silverius

8 giugno, 536-Nov 11, 537

Vigilius

c.538-Giu 7, 555

Pelagio I

Apr 16, 556-Mar 3, 561

Giovanni III

Catelinus Luglio 17, 561-luglio 13, 574

Benedetto I

2-giu-575-luglio 30, 579

Pelagio II

26 novembre, 579-Feb 7, 590

San Gregorio I

Sep 3, 590-marzo 12, 604

.
Sabinian

Sep 13, 604-febbraio 22, 606

Bonifacio III

19 febbraio, 607-Nov 12, 607

San Bonifacio IV

15-set-608-8 maggio 615

San Deusdedit I

Oct 19, 615-Nov 8, 618

Bonifacio V

23 dicembre, 619-Oct 25, 625

Onorio I

27 ottobre, 625-Oct 12, 638

Severino

28 maggio 640-2 agosto, 640

Giovanni IV

24 dicembre, 640-Oct 12, 642

Teodoro I

24 novembre, 642-14 maggio 649

S. Martino I

Jul 5, 649-Jun 17, 653

S. Eugenio I

Aug 10, 654-2-giu-657

St Vitalian

Jun 30, 657-Gen 27, 672

Deusdedit III


(Adeodadus II)

Apr 11, 672-Giu 17, 676

Donus

2 novembre, 676-Apr 11, 678

S. Agatho

27 giugno, 678-Gen 10, 681

San Leone II

17 agosto, 682-3 luglio, 683

San Benedetto II

Jun 26, 684-8 maggio 685

John V

23 luglio, 685-Aug 2, 686

.
Conone

Ottobre 21, 686-Sep 21, 687

Theodore 687
Pasquale

687
San Sergio I

15 dicembre, 687-Sep 9, 701

Giovanni VI

Ottobre 30, 701-Jan 11, 705

Giovanni VII

Mar 1, 705-Oct 18, 707

Sisinnius

15 gennaio, 708-4 febbraio, 708

Costantino

25 marzo, 708 aprile-9, 715

S. Gregorio II

19 maggio 715-febbraio 11, 731

San Gregorio III

18 marzo, 731-Nov 28, 741

S. Zaccaria


(S. Zacharius)

3 dicembre, 741-marzo 15, 752

Stephen

Mar 22, 752-marzo 25, 752

Stefano II (III)

Mar 26, 752-Apr 26, 757

S. Paul I

29 maggio 757-giugno 28, 767

Costantino

Jul 5, 767-agosto 6, 768

Philip Jul 31, 768

Stephen III (IV)

Ago 7, 768-Gen 24, 772

Adriano I


(Adriano I)

Feb 1, 772-Dec 25, 795

.
S. Leone III

Dec 26, 795-Giu 12, 816

Stefano IV (V)

Giu 22, 816-Gen 24, 817

San Pasquale I

Jan 24, 817-febbraio 11, 824

Eugenio II

Febbraio 824-agosto 827

San Valentino

Agosto 827-Sep 827

Gregorio IV

827-Gen 25, 844

John Gennaio 844

Sergio II

844 gennaio-Gen 27, 847

S. Leone IV

10 aprile, 847-luglio 17, 855

Benedetto III

29-set-855-Apr 17, 858

Anastasio


(Bibliothecarius)

Agosto 855-Sep 855

St Nicholas I

24 aprile, 858-Nov 13, 867

Adriano II


(Adriano II)

Dec 14, 867-dicembre, 872

Giovanni VIII

Dec 14, 872-Dec 16, 882

I marinus

16 dicembre, 882-15 maggio 884

S. Adriano III


(S. Adriano III)

17 maggio 884-Sep 885

Stefano V (VI)

885 sep-Sep 14, 891

Formosus

Ott 6, 891-4 aprile, 896

.
Bonifacio VI

Aprile 896

Stefano VI (VII)

896 maggio-agosto 897

Romanus

897 agosto-novembre 897

Teodoro II

Novembre 897

Giovanni IX

898 gennaio-Gen 900

Benedetto IV

900 maggio-agosto 903

Leone V

Agosto 903-Sep 903

Christopher 903 sep-Gen 904

Sergio III

Gennaio 29, 904-Apr 14, 911

Anastasio III

c.Jun 911-c.Aug 913

Lando

c.Aug 913-c.Mar 914

Giovanni X

914 marzo-maggio 928

Leone VI

928 maggio-dicembre 928

Stefano VII (VIII)

Dicembre 928-febbraio 931

Giovanni XI

Febbraio 931-Jan 936

Leone VII

Gennaio 3, 936-luglio 13, 939

Stefano VIII (IX)

Jul 14, ottobre 939-942

Marinus II

Ottobre 30, 942-maggio 946

.
Agapetus


(Agapitus II)

10 maggio 946-dicembre 955

Giovanni XII

Ottaviano

Dicembre 16, 955-14 maggio 964

Leone VIII

Dec 4, 963-Mar 1, 965

Benedetto V

22 maggio 964-Giu 23, 964

Giovanni XIII

Ott 1, 965-Sep 6, 972

Benedetto VI

Jan 19, luglio 973-974

Bonifacio VII

Franco 974 giu-lug 20, 985

Benedetto VII

974 ottobre-luglio 10, 983

Giovanni XIV

Pietro Canepanova

Dicembre 983-agosto 20, 984

Giovanni XV

Agosto 985-marzo 996

Gregorio V

Bruno 3 maggio 996-febbraio 18, 999

Giovanni XVI

Giovanni Philagathos

Febbraio 997-maggio 998

Silvestro II

Gerberto

2 aprile, 999-12 maggio 1003

Giovanni XVII

Giovanni Sicco

16 maggio 1003-6 novembre, 1003

Giovanni XVIII

Giovanni Fasanus

Dicembre 25, 1003-luglio 1009

Sergio IV

Peter Jul 31, 1009-12 maggio 1012

Benedetto VIII

Teofilatto

17 maggio 1012-9 aprile, 1024

Gregorio

1012
.
Giovanni XIX

Romanus Aprile 19, 1024-Oct 20, 1032

Benedetto IX

Teofilatto

Ottobre 21, 1032-Set, 1044

--

Marzo 10, 1045-1 maggio 1045

--

8 novembre, 1047-Lug 16, 1048

Silvestro III

Giovanni di Sabina

Gennaio 20, 1045-10 maggio 1045

Gregorio VI

Giovanni Graziano

1 maggio 1045-dicembre 20, 1046

Clemente II

Suidger Dec 24, 1046-9 ottobre, 1047

Damaso II

Poppo Luglio 17, 1048-Aug 9, 1048

San Leone IX

Bruno 12 febbraio, 1049-Apr 19, 1054

Victor II

Gebhard Apr 13, 1055-Lug 28, 1057

Stefano IX (X)

Di Federico


Lorena

Aug 2, 1057-Mar 29, 1058

Benedetto X

Giovanni Mincius

Apr 5, 1058-Jan 24, 1059

Nicholas II

Gerard Dec 6, 1058-Lug 19, 1061

Alexander II

Anselm Sep 30, 1061-Apr 21, 1073

(Onorio II)

Pietro Cadalus

Ottobre 28, 1061-31 maggio 1064

S. Gregorio VII

Hildebrand Aprile 22, 1073-25 maggio 1085

Clemente III

Guibert Marzo 24, 1084-Sep 8, 1100

Vittore III

Daufer (Daufari)

9 maggio 1087-16 Set 1087

.
Urban II

Odo (Eudes)

Marzo 12, 1088-Lug 29, 1099

Pasquale II

San Ranieri

13 agosto, 1099-Jan 21, 1118

Teodorico

Set 1100-gennaio 1101

Albert
(Adalberto)

1101
Silvester IV

Maginulf 18 novembre, 1105-Apr 12, 1111

Gelasio II

Giovanni di Gaeta

Jan 24, 1118-Jan 29, 1119

Gregorio VIII

Maurice Burdinus

Mar 8, 1118-aprile 1121

Calistus II

Guido Feb 2, 1119-Dec 14, 1124

Celestino II

Teobaldo
Boccapecci
15-16 dicembre, 1124

Onorio II

Lamberto di Ostia

Dicembre 21, 1124-Feb 13, 1130

Innocenzo II

Gregorio
Papareschi
14 febbraio, 1130-Sep 24, 1143

Anacleto II

Pietro Pierleoni

14 febbraio, 1130-Jan 25, 1138

Victor IV

Gregorio Conti

Marzo 1138-29 maggio 1138

Celestino II

Guido di Città


diCastello

Sep 26, 1143-8 maggio 1144

Lucio II

Gherardo
Caccianemici
Marzo 12, 1144-Feb 15, 1145

Eugenio III

Bernardo
Pignatelli
Feb 15, 1145-8 luglio, 1153

Anastasio IV

Corrado Jul 8, 1153-3 dicembre, 1154

Adriano IV


(Adriano IV)

Nicholas
Breakspear
4 dicembre, 1154-1-set-1159

.
Alexander III

Orlando (Roland)


Bandinelli

Sep 7, 1159-Ago 30, 1181

Victor IV

Ottaviano Sep 7, 1159-Apr 20, 1164

Pasquale III

Guido di Crema

Aprile 22, 1164-Sep 20, 1168

Calistus III

Giovanni 1168 sep-Aug 29, 1178

Innocenzo III

Lando Sep 29, 1179-gennaio 1180

Lucio III

Ubaldo Allucingoli

Sep 1, 1181-Nov 25, 1185

III urbano

Umberto Crivelli

Novembre 25, 1185-Oct 20, 1187

Gregorio VIII

Alberto de Morra

Ottobre 21, 1187-Dec 17, 1187

Clemente III

Paolo Scolari

Dec 19, 1187-marzo 1191

Celestino III

Giacinto Bobo

Marzo 1191-Jan 8, 1198

Innocenzo III

Lotario 8 gennaio, 1198-Lug 16, 1216

Onorio III

Cencio Savelli

Luglio 18, 1216-Mar 18, 1227

Gregorio IX

Ugo (Ugolino)

Mar 19, 1227-Ago 22, 1241

Celestino IV

Da Goffredo


Castiglione

Ottobre 25, 1241-Nov 10, 1241

Innocenzo IV

Sinibaldo Fieschi

Jun 25, 1243-Dec 7, 1254

Alessandro IV

Rinaldo,
Conte di Segni

Dec 12, 1254-25 maggio 1261

Urbano IV

Jacques Pantal, a

Aug 29, 1261-Oct 2, 1264

Clemente IV

Guy Foulques

Feb 5, 1265-Nov 29, 1268

.
Gregorio X

Tedaldo Visconti

Sep 1, 1271-Jan 10, 1276

Innocenzo V

Pierre di Tarentaise

Gennaio 21, 1276-Giu 22, 1276

Adriano V


(Adriano V)

Ottobono Fieschi

Jul 11, 1276-Ago 18, 1276

Giovanni XXI

Pedro Juliao


(Pietro di Spagna)

8-set-1276-20 maggio 1277

Niccolò III

Giovanni Gaetano

Novembre 25, 1277-Ago 22, 1280

Martino IV

Simon de Brie


(Brion)

Feb 22, 1281-Mar 28, 1285

Onorio IV

Giacomo Savelli

Aprile 2, 1285-Apr 3, 1287

Niccolò IV

Girolamo Masci

Feb 22, 1288-4 aprile, 1292

San Celestino V

Pietro del Morrone

Jul 5, 1294-Dec 13, 1294

Bonifacio VIII

Benedetto Caetani

Dec 24, 1294-Oct 11, 1303

Benedetto XI

Niccol • Boccasino

Ottobre 22, 1303-7 luglio, 1304

Clemente V

Bertrand de Got

Jun 5, 1305-Apr 20, 1314

Giovanni XXII

Jacques DuŠse

7 agosto, 1316-Dic 4, 1334

Niccolò V

Pietro Rainalducci

12 maggio 1328-luglio 25, 1330

Benedetto XII

Jacques Fournier

Dec 20, 1334-Apr 25, 1342

Clemente VI

Pierre di Rosier


D'Egleton

7 maggio 1342-dicembre 6, 1352

Innocenzo VI

Etienne Aubert

Dec 18, 1352-Sep 12, 1362

Urbano V

Guillaume de


Grimoard

Sep 28, 1362-Dec 19, 1370

.
Gregorio XI

Pierre Roger


de Beaufort

Dicembre 30, 1370-Mar 27, 1378

Urbano VI

Bartolomeo
Prignano
Apr 8, 1378-Oct 15, 1389

Clemente VII

Robert di Cambrai

Sep 20, 1378-Sep 16, 1394

Bonifacio IX

Pietro Tomacelli

Nov 2, 1389-Oct 1, 1404

Benedetto XIII

Pedro de Luna

Sep 28, 1394-luglio 26, 1417

Innocenzo VII

Cosimo Gentile


de'Migliorati

Ottobre 17, 1404-6 novembre, 1406

Gregorio XII

Angelo Correr

Nov 30, 1406-4 luglio, 1415

Alexander V

Pietro Philarghi

Jun 26, 1409-3 maggio 1410

Giovanni XXIII

Baldassare Cossa

17 maggio 1410-29 maggio 1415

Martino V

Oddo Colonna

Novembre 11, 1417-Feb 20, 1431

Clemente VIII

Gil Sanchez Mu ¤ oz

Giugno 10, 1423-Lug 26, 1429

Benedetto XIV

Bernard Garnier

Nov 12, 1425 -?

Eugenio IV

Gabriele
Condulmaro
3 marzo, 1431-Feb 23, 1447

Felix V

Amedeo VIII,


Duca di Savoia

5 novembre, 1439-7 aprile, 1449

Niccolò V

Tommaso
Parentucelli
Mar 6, 1447-Mar 24, 1455

Callisto III

Alfonso deBorja


(Borgia)

Apr 8, 1455-6 agosto, 1458

Pio II

Enea Silvo

19 agosto, 1458-Ago 15, 1464

Piccolomini


(Paolo II)

Pietro Barbo

30 Ago 1464-luglio 26, 1471

.
Sisto IV

Francesco Della


Rovere

9 agosto, 1471-Ago 12, 1484

IT
Innocenzo VIII

Giovanni
• Battista CIB

Aug 29, 1484-Lug 25, 1492

Alessandro VI

Rodrigo deBorja


y Borja

Ago 11, 1492-Ago 18, 1503

SP
Pio III

Francesco
Todeschini
Sep 22, 1503-Oct 18, 1503

Giulio II

Giuliano Dell


Rovere

Nov 1, 1503-Feb 21, 1513

IT
Leone X

Giovanni de '


Medici

Marzo 11, 1513-1-dic-1521

IT
Adriano VI


(Adriano VI)

Adrian Dedal

9 gennaio, 1522-Sep 14, 1523

NT
Clemente VII

Giulio de 'Medici

Nov 19, 1523-Sep 25, 1534

IT
Paolo III

Alessandro Farnese

13 Ott 1534-Nov 10, 1549

IT
Giulio III

Giovanni Maria


Del Monte

8 febbraio, 1550-Mar 23, 1555

IT
Marcello II

Marcello Cervini

9 aprile, 1555-1 maggio 1555

IT
Paolo IV

Giampietro Carafa

23 maggio 1555-Ago 18, 1559

IT
Pio IV

Giovanni Angelo


Medici

Dicembre 25, 1559-Dec 9, 1565

IT
San Pio V

Michele Ghislieri

7 gennaio, 1566-1 maggio 1572

IT Domin
Gregorio XIII

Ugo Boncompagni

14 maggio 1572-aprile 10, 1585

IT
Sisto V

Felice Peretti

Aprile 24, 1585-Ago 27, 1590

IT
Urbano VII

Giambattista
Castagna
Sep 15, 1590-Sep 27, 1590

IT
Gregorio XIV

Niccol • Sfondrati

5 dicembre, 1590-Oct 16, 1591

IT
.
Innocenzo IX

Giovanni Antonio


Fachinetti

Ottobre 29, 1591-Dec 30, 1591

IT
Clemente VIII

Ippolito
Aldobrandini
30 Gen, 1592-5 marzo, 1605

IT
Leone XI

Alessandro
Ottaviano de'Medici

1 aprile, 1605-Apr 27, 1605

IT
Paolo V

Camillo Borghese

16 maggio 1605-gennaio 28, 1621

IT
Gregorio XV

Alessandro
Ludovisi
Feb 9, 1621-Jul 8, 1623

IT
Urbano VIII

Mafeo Barberini

6 agosto, 1623-Lug 29, 1644

IT
Innocenzo X

Giambattista Pamfili

Sep 15, 1644-Jan 1, 1655

IT
Alessandro VII

Fabio Chigi

7 aprile, 1655-22 maggio 1667

IT
Clemente IX

Giulio Rospigliosi

Jun 20, 1667-Dec 9, 1669

IT
Clemente X

Emilio Altieri

29-apr-1670-luglio 22, 1676

IT
Innocenzo XI

Benedetto
Odescalchi
Sep 21, 1676-Ago 12, 1689

IT
Alessandro VIII

Pietro Ottoboni

Ott 6, 1689-Feb 1, 1691

IT
Innocenzo XII

Antonio Pignatelli

Luglio 12, 1691-Sep 27, 1700

IT
Clemente XI

Giovanni Francesco


Albani

Nov 23, 1700-Mar 19, 1721

IT
Innocenzo XIII

Michelangelo
Dei Conti

8 maggio 1721-Mar 7, 1724

IT
Benedetto XIII

Pietro Francesco


Orsini

29 maggio 1724-Feb 21, 1730

IT
Clemente XII

Lorenzo Corsini

Luglio 12, 1730-Feb 6, 1740

IT
Benedetto XIV

Prospero Lorenzo


Lambertini

17 agosto, 1740-3 maggio 1758

IT
.
Clemente XIII

Carlo Della Torre


Rezzonico

6 luglio, 1758-2 febbraio, 1769

IT
Clemente XIV

Lorenzo Ganganelli

19 maggio 1769-Sep 22, 1774

IT
Pio VI

Giovanni Angelo


Brachi

Feb 15, 1775-Aug 29, 1799

IT
Pio VII

Luigi Barnab…


Chiaramonte

Mar 14, 1800-luglio 20, 1823

IT Bened
Leone XII

Annibale Sermattei


Della Genga

Sep 28, 1823-Feb 10, 1829

IT
Pio VIII

Francesco Saverio


Castiglione

Mar 31, 1829-Nov 30, 1830

IT
Gregorio XVI

Albert Bartolomeo


Cappellari

2 febbraio, 1831-1 giugno, 1846

IT
Pio IX

Giovanni Maria


Mastai Ferretti -

Giugno 16, 1846-Feb 7, 1878

IT
Leone XIII

Gioacchino
Vincenzo Pecci

Febbraio 20, 1878-20 luglio, 1903

IT
San Pio X

Giuseppe
Melchiorre Sarto

Aug 4, 1903-Ago 20, 1914

IT
Benedetto XV

Giacomo Della


Chiesa

Sep 3, 1914-Jan 22, 1922

IT
Pio XI

Ambrogio Damiano


Achille Ratti

6 febbraio, 1922-Feb 10, 1939

IT
Pio XII

Eugenio Maria


Giovanni Pacelli

2 marzo, 1939-9 ottobre, 1958

IT
Giovanni XXIII

Angelo Giuseppe


Roncalli

Ottobre 28, 1958-3 giugno, 1963

IT
Paolo VI

GIOVANNI BATTISTA


Montini

21 Giu 1963-6 agosto, 1978

IT
John Paul I

Albino Luciani

26 agosto, 1978-Sep 28, 1978

IT 263a

Giovanni Paolo II

Karol Wojtyla

Ottobre 16, 1978 - aprile 2, 2005

PL
Benedetto XVI

Joseph Ratzinger

Aprile 19, 2005 --

GE 265a

Cronologico elenchi dei Papi

Informazioni cattolica

Storico liste dei papi, da quelli elaborati nel secondo secolo a quelli di oggi, sotto forma di per sé un notevole corpus di letteratura.

Sarebbe al di là del campo di applicazione del l'articolo ad entrare su una discussione di questi cataloghi.

Per un conto dei più famosi di tutti, il Liber Pontificalis articolo può essere consultato.

Sembra, tuttavia, opportuno indicare brevemente quali sono le nostre autorità per i nomi e la durata in carica dei papi per i primi due secoli della Chiesa sua esistenza.

S. Ireneo, iscritto tra i 175 e 190, non molti anni dopo il suo soggiorno romano, elenca le serie da Pietro a Eleutherius (Adv. Haer. 3:3:3; Eusebio, "Hist. Eccl." 5,6).

Il suo oggetto, come abbiamo già visto, è stato quello di stabilire l'ortodossia della dottrina tradizionale, al contrario di eretica novità, mostrando che il vescovo è stato il naturale erede di insegnamento apostolico.

Egli ci dà i nomi da soli, non la lunghezza dei vari episcopati.

Questa esigenza è fornito da altri testimoni.

Più importanti elementi di prova è fornita mediante il documento intitolato "Liberia Catalogo" - così chiamato dal Papa il cui nome finisce lista.

La raccolta di scritti di cui questo fa parte è stato modificato (apparentemente di uno Furius Dionigi Philocalus) nel 354.

Il catalogo consta di una lista di vescovi romana da Pietro a Liberio, con la lunghezza dei rispettivi episcopati, le date consolari, il nome del regnante imperatore, e in molti casi altri dettagli.

Vi è il più forte motivo di ritenere che la prima parte del catalogo, nella misura del Ponziano (230-35), è opera di Ippolito di Portus.

E 'manifesto che fino a questo punto il quarto secolo è stato il compilatore che si avvalgono di un'autorità diversa da quella che egli impiega per la successiva papi: e vi sono prove di rendering è quasi certo che Ippolito di lavoro "Chronica" di un tale elenco.

Il regno di Ponziano, del resto, sarebbe il momento in cui tale elenco sarebbe fermato: per Ippolito e lui sono stati condannati a servitù in sardo miniere - un dato di fatto che la chronographer fa menzione quando si parla di Ponziano di episcopato.

Lightfoot ha sostenuto che questo elenco originariamente contenute nulla ma i nomi dei vescovi e la durata della loro episcopati, il restante essere aggiunte note di un secondo passo.

L'elenco dei papi è identica a quella di Ireneo, salvo che Anacleto è raddoppiato in Cletus e Anacleto, mentre Clemente appare prima, anziché dopo, questi due nomi.

L'ordine dei Papi Pio e Anicetus è stata anche l'intensità.

Non vi è motivo di considerare come tali differenze a causa di errori di copisti.

Un altro testimone è Eusebio.

I nomi e gli anni episcopale dei vescovi può essere raccolta sia dalla sua "Storia" e la sua "Cronaca".

I bandi e gli avvisi nelle due opere; può dimostrare di essere in accordo, in deroga a talune danni in molti testi di "Cronaca".

Questo elenco orientale nelle mani di Eusebio è considerata essere stata identica a occidentali elenco di Ippolito, tranne che in Oriente il nome del successore di Linus sembra essere stato dato come Anencletus, in originale occidentali elenco come Cletus.

Le due autorità presuppongono il seguente elenco: (1) Pietro, XXV, (2), Linus, XII; (3) Anencletus [Cletus], XII, (4) Clemente, IX; (5) Evarestus, VIII; (6) Alexander , X; (7) Sisto, X; (8) Telesophorus, XI; (9) Igino, IV; (10) Pio, XV; (11) Anicetus, XI; (12), Soter, VIII; (13) Eleutherius , XV; (14) Victor, x; (15) Zefirino, XVIII; (16) Callisto, V; (17) Urban, VIII; (18) Ponziano, v (Harnack, "Chronologie", I, 152).

Impariamo da Eusebio (Hist. Eccl. 4,22) che a metà del secondo secolo Egesippo, ebraico-cristiani, ha visitato Roma e che egli ha elaborato una lista di vescovi, per quanto Anicetus, l'allora papa.

Eusebio non citare il suo catalogo, ma Lightfoot vede motivo di ritenere che possediamo in un passaggio di Epifanio (Haer. 27:6), in cui i vescovi nella misura in cui sono elencate Anicetus.

Questo elenco di Egesippo, redatto meno di un secolo dopo il martirio di San Pietro, è stato a suo giudizio, la fondazione sia del Eusebian e Hippolytan cataloghi (Clemente di Roma I, 325.).

Il suo punto di vista, è stato accolto da molti studiosi.

Anche quelli che, come Harnack (Chronologie, I, 184 metri quadrati), non ammettere che questo elenco è davvero quella di Egesippo, riconosceranno come un catalogo di origine romana e di molto prima, arredamento testimonianza indipendente sia dei Eusebian e Liberiano liste.

Il "Liber Pontificalis", a lungo accettata come autorità di più alto valore, è ormai riconosciuto essere stata originariamente composta all'inizio del quinto secolo, e, per quanto riguarda i primi papi, di essere dipendente dal "Catalogo liberiano".

Nella numerazione dei successori di S. Pietro, alcune differenze appaiono in diverse liste.

Le due forme Anacleto e Cletus, come abbiamo visto, molto precoce causate terzo papa per essere calcolati due volte.

Ci sono alcuni casi, inoltre, in cui è ancora in dubbio se una determinata persona dovrebbe essere rappresentato un'autentica papi o intrusi, e, secondo il punto di vista delle compilatore della lista, saranno inclusi o esclusi.

Nella lista di accompagnamento il Stephen immediatamente successivo Zacharias (752) non numerati, in quanto, anche se debitamente eletti, morì prima della sua consacrazione.

In quel periodo la dignità papale è stata organizzata da attribuire a consacrazione e, di conseguenza, egli è escluso da tutti i primi elenchi.

Leone VIII (963) è incluso, come le dimissioni di Benedetto V, se applicato, potrebbe essere stato vero e proprio.

Bonifacio VII è anche classificato come un papa, dal momento che, in almeno 984, egli sembra essere stato accettato come tale dalla Chiesa romana.

La richiesta di Benedetto X (1058) è altresì riconosciuto.

Essa non può essere affermato che il suo titolo è stato certamente non validi, e il suo nome, anche se a volte ora esclusi, appare nei vecchi cataloghi.

Occorre rilevare che non vi è alcuna Giovanni XX nel catalogo.

Ciò è dovuto al fatto che, nel "Liber Pontificalis", due date sono in connessione con la vita di Giovanni XIV (983).

Questa confusione ha introdotto in alcuni dei cataloghi papale, e di un papa separati è stato assegnato a ciascuna di queste date.

Così tre papi di nome Giovanni sono state effettuate a comparire tra Benedetto VII e Gregorio V. L'errore ha portato il papa del XIII secolo che avrebbe dovuto essere chiamato Giovanni XX stile stesso Giovanni XXI (Duchesne, "Lib. Pont." 2,17) .

Solo alcuni dei antipopes trovare menzione nella lista.

Non utile sarebbe servita da dare il nome di ogni richiedente.

Molti di loro non possiedono qualsiasi importanza storica.

Da Gregorio VII in poi non solo degli anni, ma il giorno preciso vengono assegnati su cui regna rispettivi iniziato e chiuso.

Antica autorità fornire queste informazioni nel caso della maggior parte di quanto precede papi anche: ma, già a metà del XI secolo, l'informazione è di valore incerto.

Con Gregorio VII un nuovo metodo di calcolo è venuto pollici La dignità papale si è tenuto a essere conferite dalla elezione, e non come precedentemente dalla incoronazione, e l'inizio del regno è stata calcolata dal giorno di elezione.

Questo punto appare quindi come una conveniente in cui uno di introdurre le indicazioni più dettagliate.

Pubblicazione di informazioni scritte GH Joyce.

Trascritto da Gerard Haffner.

Della Enciclopedia Cattolica, volume XII.

Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ° giugno 1911.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Liber Pontificalis

Informazioni cattolica

(Libro dei Papi).

Una storia dei papi che inizia con San Pietro e continuò fino al XV secolo, sotto forma di biografie.

La prima raccolta completa di biografie papali nella forma originale del Liber Pontificalis raggiunto a Stephen V (885-91).

Essi sono stati poi continuato in un diverso stile, per quanto Eugenio IV († 1447) e Pio II († 1464).

Le singole biografie sono molto diseguale in misura e importanza.

Nella maggior parte dei casi essi presentano una certa forma simmetrica, che nel vecchio Liber Pontificalis è abbastanza uniforme.

Queste brevi schizzi dare l'origine e la casa natale del papa, la lunghezza del suo pontificato, i decreti emanati da lui, su una questione di disciplina ecclesiastica e liturgia, civili ed ecclesiastiche eventi, la costruzione e il restauro di chiese romaniche, le donazioni alle chiese di terreno, liturgica mobili, reliquiari preziosi arazzi e simili, il trasferimento delle reliquie di chiese, il numero dei principali ordinazioni (vescovi, sacerdoti, diaconi), il luogo di sepoltura del Papa, e il tempo durante il quale il vedere è stato vacante.

Critica storica ha per lungo tempo occupato di questo antico testo in un modo esaustivo, soprattutto negli ultimi decenni dopo Duchesne aveva iniziato la pubblicazione del suo classico edizione.

Nella maggior parte del suo manoscritto copie ci si trova all'inizio spuri, uno scambio di corrispondenza tra il Papa Damaso, di San Gerolamo.

Queste lettere sono state considerate vero e proprio nel Medio Evo, di conseguenza, in questi tempi di S. Girolamo è stato considerato l'autore di biografie, per quanto Damaso, su richiesta del quale si riteneva Girolamo aveva scritto il lavoro, la successiva vita sono state aggiunte alla comando di ogni singolo papa.

Quando la suddetta corrispondenza è stata dimostrata del tutto apocrifi, questo punto di vista è stato abbandonato.

Nel XVI secolo, Onofrio Panvinio a motivi del tutto insufficiente attribuito al Antipapa Anastasio III nel IX secolo la continuazione di biografie, per quanto Nicola I. Sebbene Baronio in larga misura corretta questa falsa impressione, le edizioni precedenti, che apparve nel XVII secolo, recare il nome di Anastasio come l'autore del nostro libro dei papi.

Le indagini di Ciampini ( "Examen Libri Pontificalis il tuo Vitarum Rom. Pont. Quæ sub nomine Anastasii circumferuntur", Roma, 1688), Schelstrate ( "Dissertatio de antiquis Romanorum Pontificum catalogis", Roma, 1692), e di altri studiosi, confutare ogni possibile rivendicazione di Anastasio per la paternità di questo lavoro.

Conclusivo di Duchesne ricerche hanno stabilito al di là di ogni dubbio che, nella sua prima parte, nella misura del nono secolo, il Liber Pontificalis guerra gradualmente compilato, e che la successiva Continuazioni sono stati aggiunti unsystematically.

Solo in alcuni casi è possibile conoscere gli autori.

Moderna critica riguarda principalmente a due punti, il periodo durante il quale il Liber Pontificalis, nella sua prima parte, è stato compilato, e quindi le fonti disponibili per l'autore di questa più antica divisione del Liber Pontificalis.

Duchesne ha dimostrato in modo esaustivo e convincente che la prima serie di biografie da San Pietro a Felix III [IV († 530)], sono state elaborate al più tardi sotto il successore di Felix, Bonifacio II (530-2), e che il loro autore è un contemporaneo di Anastasio II (496-8) e di Simmaco (498-514).

Il suo principale argomenti sono i seguenti.

Un gran numero di biografie dei predecessori di Anastasio II, sono piene di errori e storicamente insostenibile, ma da Anastasio II sulla informazioni sul ecclesiastico-politico storia dei papi è prezioso e storicamente determinati.

Inoltre, alcuni manoscritti offrire una sintesi della prima parte del Liber Pontificalis, nella misura del Felix III (IV), da cui il nome di "Catalogus Felicianus", di conseguenza, il Liber Pontificalis devono essere accessibili a l'autore di questa sintesi in una recension che ha raggiunto oltre a quelle sopra citate Felix III (IV).

Questa osservazione corrisponde bene con i suddetti fatto che le biografie da Anastasio II sulla mostra precise informazioni storiche.

Duchesne difeso con successo contro il presente parere Waitz e Mommsen, posto che la prima edizione del Liber Pontificalis all'inizio del settimo secolo.

A sopportare questa vista che da supporre che il tempo di Anastasio II che l'autore di un vero e affidabile fonte storica, dal momento che perso, è stato a sua disposizione.

Che, inoltre, non possono spiegare la sintesi termina con Felix III (IV), come facilmente si effettua l'ipotesi di Duchesne, il parere di quest'ultimo risponde con la generale approvazione di storici, e recentemente è stato perfezionato da investigatori come Grisar.

La prima parte quindi, per la morte di Felix III (IV), vale a dire 530, deve essere considerata un lavoro completo, la compilazione di qualche autore che ha scritto poco dopo la morte del Papa Felice; Biografie successivamente sono state aggiunte in tempi diversi o in gruppi separatamente da diversi autori.

Il compilatore della prima parte ha fatto uso di due antiche cataloghi o elenchi di papi che da loro l'ordine di successione, i dati cronologici, e anche alcune note storiche; tali elenchi sono stati: (a) il cosiddetto "Catalogus Liberianus" , E (b) un elenco dei papi che varia lunghezza in manoscritti e, forse, dipende dal "Catalogus Liberianus" per il periodo prima della metà del sesto secolo.

Il "Catalogus Liberianus" è così chiamato, perché termina con Papa Liberio (352-66).

Essa ci è giunta nella cosiddetta Chronographus anni 354), un antico manoscritto che contiene il prezioso elenchi dei "Depositio Martyrum" e la "Depositio Episcoporum" Nel "Catalogus Líberianus" ci sono già breve storico avvisi di alcuni papi ( Pietro, Pio, Ponziano, Fabianus, Cornelio, Lucio, Xystus, Marcellino, Giulio), che sono state riprese dalla autore del Liber Pontificalis.

Per la sua lista dei primi papi "Catalogus Liberianus" è stato in grado di attingere al catalogo papale dato da Ippolito di Roma nel suo "Liber generationis", anche se l'elenco non è il più antico elenco dei papi.

È probabile che fin dall'inizio del secondo secolo vi era già un elenco di papi, che conteneva avvisi breve storico ed è stato continuato in seguito.

Eusebio e più tardi cronisti tali elenchi utilizzati nelle loro opere [Lightfoot, "Il Apostolica Padri", Parte I, "San Clemente di Roma", I (2a ed., Londra, 1890), 201 ss.; Harnack, "Gesch. der altchristl. Litt. ", Parte II:" Die Chronologie ", I (Lipsia, 1897), 70 ss.; Segna," De Successione Romanorum Pontificum "(Roma, 1897)].

Quali un catalogo di papi ci è giunta, come sopra indicato, nel "Catalogus Liberianus", e costituisce una base per la prima recension dei lavori.

Il compilatore del Liber Pontificalis utilizzata anche alcuni scritti storici ad esempio San Girolamo, "De viris illustribus"), una serie di frammenti apocrifi (ad esempio, la pseudo-C1ementine riconoscimenti), il "Constitutum Silvestri", il spuri, Atti del presunto Sinodo di 275 vescovi sotto Silvester ecc, e il quinto secolo romana Atti dei martiri.

Infine il compilatore distribuiti arbitrariamente il suo lungo elenco di papi una serie di decreti papali prelevati da fonti unauthentic; ha altresì attribuito al precedente papi liturgiche e disciplinari regolamenti del sesto secolo.

La costruzione di chiese, le donazioni di terra, chiesa di targa e mobili, e molti tipi di preziosi ornamenti sono specificate nel dettaglio.

Questi ultimi sono oggetti di grande valore, in quanto basati su registri papali di tesoreria (vestiarium), e la conclusione è stato stabilito che il compilatore del Liber Pontificalis nella sua prima forma deve essere stato un impiegato del Tesoro.

Va notato che il vero Liber Pontificalis che abbiamo non è stato l'unico lavoro di questo tipo.

Esisteva una simile raccolta di biografie papali, eseguiti sotto Papa Ormisda († 523), di cui un lungo frammento ci è giunta (Fragmentum Laurentianum); dà la fine della vita di Anastasio II († 498) e la vita del suo successore Simmaco.

Il testo dei primi Liber Pontificalis (prima metà del VI secolo), come si trova nella manoscritti che presentano il più tardi Continuazioni, non è il testo originale.

Duchesne fornisce una ricostruzione di quanto prima il testo del lavoro.

Dopo Felix III (IV), il Liber Pontificalis è stato seguito da vari autori, ad intervalli, ogni scrittore trattamento di un gruppo di papale vita.

Duchesne riconosce un primo continuazione fino a papa Silverio (536-7), la cui vita è attribuito ad una contemporanea.

I limiti della prossima proseguimento sono più difficili da determinare; inoltre, nella sua prima biografie diverse imprecisioni sono soddisfatti con.

E 'certo che una continuazione si è conclusa con Papa Conone († 687); la sintesi di cui sopra termina con questo Papa (Catalogus Cononianus) e di alcuni elenchi dei papi sono prova di ciò.

Conone, dopo la vita a Stefano V (885-91) sono stati regolarmente aggiunto, e dalla fine del settimo secolo, di solito contemporanei dei papi in questione.

Mentre molti dei biografie sono molto circostanziate, il loro valore storico varia molto, da un letterario punto di vista sia lo stile e la dizione sono, di norma, di un basso grado.

Tuttavia essi sono un aspetto molto importante fonte storica per il periodo coperto.

Alcune di queste biografie sono stati avviati nel corso della vita del Papa, gli incidenti in fase di come essi hanno avuto luogo.

Gli autori sono stati ecclesiastici romano, ed alcuni di essi erano attaccati alla corte papale.

Solo in due casi il nome dell'autore, da scoprire con ogni probabilità.

La vita di Stefano II (752-7) è stato probabilmente scritto da papali "Primicerius" Cristoforo.

Antipapa Anastasio III ha scritto forse la vita di Nicholas I (858-67), un vero e proprio, anche se breve, la storia di questo Papa, questo autore può anche avere lavorato tutta la vita dei seguenti papa, Adriano II (867-72), con cui pontificato il testo di questo Liber Pontificalis, come esposto nella manoscritti esistenti, giunge al termine.

Le biografie dei tre papi seguenti sono scomparsi e che di Stefano V (885-91) è incompleta.

Nella sua forma originale il Liber Pontificalis raggiunto nella misura in cui questi ultimi papa.

Dalla fine del nono secolo la serie di papali vita è stata a lungo interrotta.

Per tutta la decima e undicesima secoli ci sono solo le liste dei papi, con alcuni avvisi di breve storico, che di solito danno solo l'origine del Papa e la durata del suo regno.

Dopo Leone IX (1049-54) modalità di biografie di papi sono stati nuovamente scritti; a prima, tuttavia, non come Continuazioni del Liber Pontificalis, ma come occasione offerta, in particolare durante il conflitto investiture.

In questo modo Bonizo di Sutri, nel suo "Liber annuncio amicum" o "De persecutione Ecclesiae", ha scritto vita dei papi da Leone IX a Gregorio VII; ha anche scritto, come introduzione al quarto libro del suo "Decretals", un "Chronicon Romanorum Pontificum" per quanto riguarda Urban II (1088-99).

Beno cardinale ha scritto una storia della Chiesa romana in opposizione a Gregorio VII, "Gesta Romanæ Ecclesiæ controindicazioni Hildebrandum" (lun. ital. Hist., Libelli de lite, II, 368 ss.).

Importanti informazioni riguardanti i papi è contenuta nel "Annales Romani", dal 1044 al 1187, ed è utilizzata, in parte, di Duchesne nella sua edizione del Liber Pontificalis (sotto).

Solo nella prima metà del XII secolo è stato un sistematico proseguimento nuovamente intrapreso.

Questo è il Liber Pontificalis di Petrus Guillermi (figlio di William), così chiamato da Duchesne dopo il manoscritto scritto nel 1142 da questa Petrus nel monastero di St Gilles (diocesi di Reims).

Petrus Guillermi ma semplicemente copiato, con alcune aggiunte e abbreviazioni, le biografie dei papi scritto da Pandulf, nipote di Ugo di Alatri.

In seguito le linee della vecchia Liber Pontificalis, Pandulf aveva effettuato una raccolta di vita dei papi da S. Pietro; solo da Leone IX egli aggiungere qualsiasi originale.

Fino a Urban II (1088-99) il suo informazioni sono state tratte da fonti scritte; da Pasquale II (1099-1118) a Onorio II (1124-30), dopo il cui pontificato di questo recension il Liber Pontificalis è stato scritto, abbiamo un contemporaneo's proprie informazioni.

Duchesne ritiene che tutte le biografie da Gregorio VII a sono state scritte da Pandulf, mentre precedenti storici come Giesebrecht ( "Allgemeine Monatsschrift", Halle, 1852, 260 ss.) E Watterich (Romanorum Pontificum vitæ, I, LXVIII ss.) Ha esaminato il Cardinale Petrus Pisanus come autore della vita di Gregorio VII, Vittore III e Urban II, e aveva attribuito al Pandulf solo la successiva vita - vale a dire quelli di Gelasio II, Callisto II e Onorio II.

Questa serie di biografie papali, esistenti solo nella recension di Petrus Guillermi, è continuato nella stessa manoscritti del monastero di St Gilles, nella misura del Martin II (1281-5); tuttavia, le dichiarazioni di questo manoscritto non hanno alcun valore speciale , Essendo tutti gli estratti dal cammino delle Martinus Polonus.

D'altra parte la serie di papale vita scritta dal cardinale prete Boso († circa 1178), ha valore indipendente, ma è stata la sua intenzione di continuare la vecchia Liber Pontificalis dalla morte di Stefano V, a cui la vita, come sopra detto , Il lavoro finisce.

Per i papi da Giovanni XII a Gregorio VII Boso ha richiamato a Bonizo di Sutri, per la vita di Gelasio II (1118-19), di Alexander III (1179-81) con il quale Boso riempito un importante ufficio, il lavoro indipendente ha valore.

Questa raccolta, tuttavia, non è stato completato come la continuazione del Liber Pontificalis e di esso è rimasto inosservato per lungo tempo.

Cencius Camerarius, dopo Onorio III, è stato il primo a pubblicare, insieme con il suo "Liber Censuum", la "Gesta Romanorum Pontificum" di Boso.

Biografie dei singoli papi del XIII secolo sono stati scritti da vari autori, ma che non sono state riunite in un proseguimento del Liber Pontificalis.

All'inizio del XIV secolo un ignoto autore portato più lontano di cui sopra continuazione di Petrus Guillermi, e ha aggiunto le biografie dei papi da Martino IV († 1281) di Giovanni XXII (1316-34), ma le informazioni sono prese dalla " Chronicon Pontificum "di Bernardus Guidonis, e la narrazione raggiunge solo a 1328.

Indipendente apparso in continuazione il regno di Eugenio IV (1431-47).

Da Urbano V (1362-70) di Martino V (1417-31), con il quale si è conclusa questa continuazione, le biografie sono speciale valore storico; l'epoca trattata è in linea di massima il tempo del Grande Scisma occidentale.

Un successivo recension continuazione di questo, eseguiti sotto Eugenio IV, offre una serie di aggiunte.

Infine, al XV secolo appartengono due raccolte di biografie papale, che sono stati pensato per essere la continuazione del Liber Pontificalis, ma comunque sono rimasti separati e indipendenti collezioni.

Il primo comprende i papi da Benedetto XII (1334-42) di Martino V (1417-31), e in un altro manoscritto di Eugenio IV (1431-47); raggiunge il secondo da Urbano VI (1378-89) di Pio II ( 1458-64).

Per gli ultimi papi, in ogni caso si mostra prezioso materiale storico.

In conseguenze della peculiare sviluppo del Liber Pontificalis nel suo complesso, ne consegue che, al fine di ottenere il pieno valore delle fonti storiche utilizzate nel Liber Pontificalis, ogni particolare della vita, ogni più grande o più piccolo gruppo di vita, ha bisogno di separare critica trattamento.

Il Liber Pontificalis è stato prima a cura di J. Busæus con il titolo "Anastasii bibliothecarii Vitæ il tuo Gesta. Romanorum Pontificum" (Mainz, 1602).

Una nuova edizione, con la "Historia ecclesiastica" di Anastasio, è stata a cura di Fabrotti (Parigi, 1647).

La migliore delle vecchie edizioni del Liber Pontificalis primitivo (che scende al Adriano II), con l'edizione di vita di Stefano VI, è stato fatto da P..

Bianchini (4 voll., Roma, 1718-35; un progetto quinto volume non sembrava).

Muratori aggiunto alla sua ristampa di questa edizione la vita dei papi più tardi fino a Giovanni XXII (Scriptores rerum Italicarum, III).

L'edizione di Bianchini con diverse appendici si trova anche in Migne (PL, CXIV-VIII).

Per una classica edizione dei primi Liber Pontificalis, con tutte le suddette Continuazioni, siamo in debito con l'instancabile industria di Louis Duchesne, "Liber Pontificalis. Texte, et commentaire introduzione" (2 voll., Paris, 1886-92) .

Mommsen ha iniziato una nuova edizione critica di uno stesso lavoro con il titolo "Gestorum Romanorum Pontificum pars I: Liber Pontificalis" (lun. ital. Hist.); Il primo volume si estende a 715 (Berlino, 1898).

Sul piano del Romano Liber Pontificalis, in evidente imitazione, Agnellus, un sacerdote di Ravenna, ha scritto la storia dei vescovi di quella città, e lo ha chiamato "Liber Pontificalis Ecclesiae Revennatis".

E 'iniziato con S. Apollinare e ha raggiunto a circa 485 (cfr. AGNELLUS di Ravenna).

Questa storia dei vescovi di Ravenna, è stato il primo di autore ignoto e la fine del XIII secolo (1296), e poi a 1410 di Petrus Scordilli, provost di Ravenna.

Altri medievale cronisti hanno anche lasciato raccolte di biografie dei vescovi di particolare vede, disposte su linee del Liber Pontificalis.

Così, nel 1071-2, su ordine del Vescovo di Eichstätt Gundecharus, il "Liber Pontificalis Eichstettensis" (a cura di Bethmann in "Mon. Ital. Hist., Script.", VII, 242-50).

Molti medievale arcivescovile e in possesso di sedi episcopali, con il titolo di "Gesta", storie degli occupanti di questi vede.

La maggior parte di essi offrono molto importante materiale originale per la storia locale diocesano (per un elenco dei loro consultare POTTHAST, "Bibliotheca Historica medii ævi", 2a ed., I, 511, 514-6).

Pubblicazione di informazioni scritte JP Kirsch.

Trascritto da Wm Stuart francese, Jr.

Dedicato al Rev Anselm Biggs, OSB della Enciclopedia Cattolica, tomo IX.

Pubblicato 1910.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ottobre 1910.

Remy Lafort, Censor.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Oltre alla imparato Prolegomena alle edizioni di Duchesne e Mommsen, vedere Duchesne, Etude sur le Liber Pontificalis in Rif.

des Ecoles françaises d'Athènes et de Roma (1a serie, Parigi, 1877); Idem.

La data e le récensions Liber du Pont.

in Revue de ricerca.

Hist., XXVI (1879), 493-530; IDEM, Le premier Liber Pont., ibid., XXIX (1881), 246-62; IDEM, La Nouvelle édition du Liber Pont.

in Mélanges D'archéoal.

et d'Hist., XVIII (1898), 381-417; GRISAR, Der Liber Pontif.

in Zeitschr.

für Kath.

Theol., XI (1887), 417-46; IDEM, Analecta Romana, I (Roma, 1899).

1 ss.; WAITZ, Ueber die italiani Handschriften des Liber Pont.

in Neues Archiv.

X (1885), 455-65 IDEM, Ueber den sogennanten Catalogus Felicianus der Päpste, ibid., XI (1886), 217-99: idem, Ueber die verschiedenen Texte des Liber Pont., Ibid., IV (1879), 216 -73; BRACKMANN, Reise nach Italien, ibid., XXVI (1901), 299-347; GIORGI, Appunti intorno ad Alcuni manorcritti del Liber Pont.

in Archivio della Soc.

romana di storia patria, XX (1897), 247 ss.; WATTERICH, Vitæ Pontif.

Romana.

(2 voll., Lipsia, 1862); Lightfoot, l'Apostolica Padri.

Parte I: S. Clemente di Roma, I (Londra, 1890).

303-25; FABRE: Etude sur le Liber Censuum de l'Eglise romaine in bibl.

des Ecoles françaises d'Athènes et de Rome, n.

LXII (1 ° serie, Parigi, 1899); GLASSCHRÖDER, Des Lucas Holstenius Sammlung von Papstleben in Römische Quartalschr., IV (1890), 125 ss.; Idem.

Vitæ aliquota Ponticum Sæc.

XV, ibid., V (1891), 178 ss.; IDEM, Zur Quellenkunde der Papstgesch.

Des XIV.

Jahrhunderts in Historiches Jahrbuch, XI (1890), 240 ss.; Harnack.

Ordinationes ueber die im Papstbuch in Sitzungsber.

der Akad.

der Wiss.

Zu Berlin (1897), 761 ss.; Mommsen.

Ordo Episcoporum et spatia Romanorum nel Libro Pontificali in Neues Archiv., XXI (1894), 333 ss.; SÄ; GMÜLLER.

Dietrich von Niem und der Liber Pontificalis in Hist.

Jahrbuch. XV (1894), 802 ss.; Rosenfeld, Ueber die Komposition des Liber Pontificalis fino a Konstantin.

Dissert. (Marburg. 1896); SCHNÜRER, Der Verfasser der Vita Stephani II, 752-757) nel Liber Pontificalis in Histor.

Jahrbuch. XI (1890).

425 ss.; POTTHAST, Rif.

Hist.

medii ævi, I, 737-9; De Smedt, Introductio generalis annuncio historiam Eccl.

critice tractandam (Gand, 1876), 220 ss.

L'elenco dei Papi

Informazioni cattolica

San Pietro (32-67)


St Linus (67-76)


S. Anacleto (Cletus) (76-88)


San Clemente I (88-97)


St Evaristus (97-105)


St Alexander I (105-115)


S. Sisto I (115-125) - chiamato anche Xystus I


St Telesphorus (125-136)


S. Igino (136-140)


San Pio I (140-155)


St Anicetus (155-166)


St Soter (166-175)


St Eleutherius (175-189)


San Vittore I (189-199)


S. Zefirino (199-217)


S. Callisto I (217-22)


S. Urbano I (222-30)


St Pontain (230-35)


S. Antero (235-36)


San Fabiano (236-50)


San Cornelio (251-53)


San Lucio I (253-54)


S. Stefano I (254-257)


S. Sisto II (257-258)


San Dionisio (260-268)


San Felice I (269-274)


S. Eutichiano (275-283)


San Caio (283-296) - chiamato anche Gaio


San Marcellino (296-304)


San Marcello I (308-309)


S. Eusebio (309 o 310)


San Milziade (311-14)


San Silvestro I (314-35)


San Marco (336)


San Giulio I (337-52)


Liberio (352-66)


San Damaso I (366-83)


St Siricius (384-99)


S. Anastasius I (399-401)


S. Innocenzo I (401-17)


San Zosimo (417-18)


S. Bonifacio I (418-22)


San Celestino I (422-32)


San Sisto III (432-40)


S. Leone I (il Grande) (440-61)


S. Ilario (461-68)


San Simplicio (468-83)


San Felice III (II) (483-92)


San Gelasio I (492-96)


Anastasio II (496-98)


San Simmaco (498-514)


St Hormisdas (514-23)


San Giovanni I (523-26)


San Felice IV (III) (526-30)


Bonifacio II (530-32)


John II (533-35)


St Papa Agapito I (535-36) - chiamato anche Agapitus I


St Silverius (536-37)


Vigilius (537-55)


Pelagio I (556-61)


Giovanni III (561-74)


Benedetto I (575-79)


Pelagio II (579-90)


San Gregorio I (il Grande) (590-604)


Sabinian (604-606)


Bonifacio III (607)


San Bonifacio IV (608-15)


San Deusdedit (Adeodatus I) (615-18)


Bonifacio V (619-25)


Onorio I (625-38)


Severino (640)


Giovanni IV (640-42)


Teodoro I (642-49)


San Martino I (649-55)


S. Eugenio I (655-57)


St Vitalian (657-72)


Adeodatus (II) (672-76)


Donus (676-78)


S. Agatho (678-81)


San Leone II (682-83)


San Benedetto II (684-85)


John V (685-86)


Conone (686-87)


San Sergio I (687-701)


Giovanni VI (701-05)


Giovanni VII (705-07)


Sisinnius (708)


Costantino (708-15)


S. Gregorio II (715-31)


San Gregorio III (731-41)


San Zaccaria (741-52)


Stefano II (752) - A causa di morire prima di essere consacrata, alcune liste (compreso il Vaticano elenco ufficiale) omettere di lui.


Stephen III (752-57)


S. Paul I (757-67)


Stefano IV (767-72)


Adriano I (772-95)


S. Leone III (795-816)


Stephen V (816-17)


San Pasquale I (817-24)


Eugenio II (824-27)


San Valentino (827)


Gregorio IV (827-44)


Sergio II (844-47)


S. Leone IV (847-55)


Benedetto III (855-58)


St Nicholas I (il Grande) (858-67)


Adriano II (867-72)


Giovanni VIII (872-82)


Marinus I (882-84)


S. Adriano III (884-85)


Stefano VI (885-91)


Formosus (891-96)


Bonifacio VI (896)


Stefano VII (896-97)


Romanus (897)


Teodoro II (897)


Giovanni IX (898-900)


Benedetto IV (900-03)


Leone V (903)


Sergio III (904-11)


Anastasio III (911-13)


Lando (913-14)


Giovanni X (914-28)


Leone VI (928)


Stephen VIII (929-31)


Giovanni XI (931-35)


Leone VII (936-39)


Stefano IX (939-42)


Marinus II (942-46)


Agapetus II (946-55)


Giovanni XII (955-63)


Leone VIII (963-64)


Benedetto V (964)


Giovanni XIII (965-72)


Benedetto VI (973-74)


Benedetto VII (974-83)


Giovanni XIV (983-84)


Giovanni XV (985-96)


Gregorio V (996-99)


Silvestro II (999-1003)


Giovanni XVII (1003)


Giovanni XVIII (1003-09)


Sergio IV (1009-12)


Benedetto VIII (1012-24)


Giovanni XIX (1024-32)


Benedetto IX (1032-45) Benedetto IX che compare in questa lista tre volte, perché egli è stato rimosso due volte e restaurata (vedi sotto)


Silvestro III (1045) - considerato da alcuni di essere un antipapa


Benedetto IX (1045)


Gregorio VI (1045-46)


Clemente II (1046-47)


Benedetto IX (1047-48)


Damaso II (1048)


San Leone IX (1049-54)


Victor II (1055-57)


Stefano X (1057-58)


Nicholas II (1058-61)


Alexander II (1061-73)


S. Gregorio VII (1073-85)


Benedetta Vittore III (1086-87)


Benedetta Urban II (1088-99)


Pasquale II (1099-1118)


Gelasio II (1118-19)


Callisto II (1119-24)


Onorio II (1124-30)


Innocenzo II (1130-43)


Celestino II (1143-44)


Lucio II (1144-45)


Benedetta Eugenio III (1145-53)


Anastasio IV (1153-54)


Adriano IV (1154-59)


Alexander III (1159-81)


Lucio III (1181-85)


Urbano III (1185-87)


Gregorio VIII (1187)


Clemente III (1187-91)


Celestino III (1191-98)


Innocenzo III (1198-1216)


Onorio III (1216-27)


Gregorio IX (1227-41)


Celestino IV (1241)


Innocenzo IV (1243-54)


Alessandro IV (1254-61)


Urbano IV (1261-64)


Clemente IV (1265-68)


Benedetta Gregorio X (1271-76)


Benedetta Innocenzo V (1276)


Adriano V (1276)


Giovanni XXI (1276-77)


Niccolò III (1277-80)


Martino IV (1281-85)


Onorio IV (1285-87)


Niccolò IV (1288-92)


San Celestino V (1294)


Bonifacio VIII (1294-1303)


Benedetto Benedetto XI (1303-04)


Clemente V (1305-14)


Giovanni XXII (1316-34)


Benedetto XII (1334-42)


Clemente VI (1342-52)


Innocenzo VI (1352-62)


Benedetta Urbano V (1362-70)


Gregorio XI (1370-78)


Urbano VI (1378-89)


Bonifacio IX (1389-1404)


Innocenzo VII (1404-06)


Gregorio XII (1406-15)


Martino V (1417-31)


Eugenio IV (1431-47)


Niccolò V (1447-55)


Callisto III (1455-58)


Pio II (1458-64)


Paolo II (1464-71)


Sisto IV (1471-84)


Innocenzo VIII (1484-92)


Alessandro VI (1492-1503)


Pio III (1503)


Giulio II (1503-13)


Leone X (1513-21)


Adriano VI (1522-23)


Clemente VII (1523-34)


Paolo III (1534-49)


Giulio III (1550-55)


Marcello II (1555)


Paolo IV (1555-59)


Pio IV (1559-65)


San Pio V (1566-72)


Gregorio XIII (1572-85)


Sisto V (1585-90)


Urbano VII (1590)


Gregorio XIV (1590-91)


Innocenzo IX (1591)


Clemente VIII (1592-1605)


Leone XI (1605)


Paolo V (1605-21)


Gregorio XV (1621-23)


Urbano VIII (1623-44)


Innocenzo X (1644-55)


Alessandro VII (1655-67)


Clemente IX (1667-69)


Clemente X (1670-76)


Benedetta Innocenzo XI (1676-89)


Alessandro VIII (1689-91)


Innocenzo XII (1691-1700)


Clemente XI (1700-21)


Innocenzo XIII (1721-24)


Benedetto XIII (1724-30)


Clemente XII (1730-40)


Benedetto XIV (1740-58)


Clemente XIII (1758-69)


Clemente XIV (1769-74)


Pio VI (1775-99)


Pio VII (1800-23)


Leone XII (1823-29)


Pio VIII (1829-30)


Gregorio XVI (1831-46)


Benedetta Pio IX (1846-78)


Leone XIII (1878-1903)


San Pio X (1903-14)

Benedetto XV (1914-22)


Pio XI (1922-39)


Pio XII (1939-58)


Beato Giovanni XXIII (1958-63)


Paolo VI (1963-78)


John Paul I (1978)


Giovanni Paolo II (1978-2005)


Benedetto XVI (2005 -)

La pubblicazione di informazioni Enciclopedia Cattolica, Volume XII.

Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ° giugno 1911.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York


Inoltre, si veda:


Papato

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a