Chiesa cattolica romana, il cattolicesimo

INFORMAZIONI GENERALI

La Chiesa cattolica romana, la più grande delle chiese cristiane, anche se presenti in tutte le parti del mondo, è identificato come romano per le sue radici storiche di Roma e per l'importanza che attribuisce a tutto il mondo il ministero del vescovo di Roma, il Papa.

Diverse Chiese di rito orientale, le cui radici sono in chiese regionale del Mediterraneo orientale, sono in piena comunione con la Chiesa cattolica romana.

Nel 1980 vi sono state 783 milioni di cattolici, circa il 18% della popolazione del mondo.

I 51 milioni di cattolici negli Stati Uniti (1982) costituiscono il 22% di tale paese la popolazione.

Queste statistiche si basano su battesimi, di solito conferite a neonati, e non implica necessariamente la partecipazione attiva alla vita della Chiesa, né pieno assenso alle sue convinzioni.

Un crescente distacco tra la Chiesa cattolica in Occidente e la Chiesa ortodossa d'Oriente nel primo millennio ha portato a una rottura tra di loro nel 11 ° secolo, e le due regioni discostato nel campo della teologia, della liturgia e le pratiche.

Entro cristianesimo occidentale che inizia con il 16 - secolo Riforma, la Chiesa cattolica romana è venuto a essere identificato con le sue differenze con le chiese protestanti.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Cattolica romana credenze

La base di credenze religiose cattolici sono quelli condivisi da altri cristiani come derivato dal Nuovo Testamento e formulato in una antica Credo dei primi Concili ecumenici, come ad esempio Nicea (325) e Costantinopoli (381). La centrale convinzione è che Dio è entrato il mondo attraverso l'incarnazione del suo Figlio, il Cristo o Messia, Gesù di Nazareth. La fondazione della chiesa è a risalire la vita e gli insegnamenti di Gesù, la cui morte è seguita dalla risurrezione dai morti dopo che egli manda lo Spirito Santo a assistere i credenti.

Questa triplice missione entro la divinità doctrinally è descritto come la Trinità divina, Dio uno in natura ma che consiste in tre Persone divine.

Cattolici attribuiscono un significato particolare per i riti del Battesimo e della Eucaristia. Sacramentale, il Battesimo è entrata in vita cristiana, e l'Eucaristia è un memoriale della morte e risurrezione di Cristo nel quale si è creduto di essere sacramentalmente presente.

Si celebra l'Eucaristia ogni giorno nella chiesa cattolica romana. Cattolici considerano anche Sacramenti il perdono dei peccati nella riconciliazione con la chiesa (Confessione), ordinazione ministero (sacro), il matrimonio dei cristiani, postbaptismal unzione (la conferma), e l'Unzione del Malato.

Cattolica dottrine etiche si fondano in ultima analisi, sul Nuovo Testamento insegnamenti, ma anche sulle conclusioni cui è giunta la chiesa, soprattutto da parte dei papi e di altri insegnanti. In tempi recenti il papa e vescovi hanno formulato linee guida in materia di giustizia sociale, l'uguaglianza razziale, del disarmo, i diritti umani, , La contraccezione e aborto.

Il funzionario opposizione alla contraccezione artificiale non è accolto da un gran numero di cattolici praticanti.

La Chiesa cattolica romana del divieto di matrimonio dopo il divorzio è la più rigorosa delle chiese cristiane, anche se la chiesa non ammettere la possibilità di annullamenti di matrimoni ritenuti non validi.

Il culto della Chiesa

Il culto pubblico della Chiesa cattolica romana è la sua liturgia, soprattutto l'Eucaristia, che è anche chiamata la Messa Dopo la recita di preghiere e di letture della Bibbia, il presidente del sacerdote invita i fedeli a ricevere la comunione, intesa come condivisione sacramentale presenza di Cristo.

Domenica presso la liturgia il sacerdote predica o sermone uno omelia, l'applicazione del giorno di testi biblici per l'attuale vita dei credenti.

La chiesa osserva una calendario liturgico simile a quello di altri cristiani, a seguito di un ciclo di Avvento, Natale, Epifania, Quaresima, Pasqua e Pentecoste.

Ne consegue anche una caratteristica del ciclo di commemorazione dei santi.

Il culto della chiesa è espresso anche in riti del Battesimo, della Confermazione, matrimoni, ordinazioni, riti penitenziali, riti di sepoltura o funerali, e il canto dell'Ufficio divino. Un segno distintivo del culto cattolico è la preghiera per i defunti.

La Chiesa cattolica romana promuove inoltre la pratiche devozionali, sia pubblici che privati, tra cui la Benedizione del Santissimo Sacramento (una cerimonia di omaggio a Cristo nell'Eucaristia), il Rosario, novene (nove giorni di preghiera per qualche intenzione particolare), i pellegrinaggi ai santuari , E la venerazione dei santi 'reliquie o statue. La devozione importanza attribuita ai Santi (in particolare la Vergine Maria) distingue il cattolicesimo romano e ortodossia orientale dalle chiese della Riforma. Negli ultimi due secoli la Chiesa cattolica romana ha insegnato come dottrina ufficiale che Maria dal suo concepimento è stata mantenuta libera del peccato originale (Immacolata Concezione), e che al termine della sua vita è stata ripresa corpo e anima al cielo (l'Assunzione). cattolici sono inoltre invitati a praticare la preghiera privata attraverso la meditazione, la contemplazione, o lettura spirituale.

Tale preghiera è talvolta fatto in casa di un ritiro con l'assistenza di un direttore.

L'Organizzazione della Chiesa

La Chiesa cattolica romana è strutturato a livello locale in quartiere parrocchie e diocesi regionali gestiti da vescovi.

In tempi recenti Conferenze Episcopali nazionali dei vescovi hanno assunto una certa importanza.

Chiesa cattolica politica è caratterizzata, tuttavia, da un governo centralizzato sotto il papa, che è considerato come il successore di Pietro, affidato a un ministero di unità e di incoraggiamento.

Il Concilio Vaticano I (1869 - 70) ulteriormente rafforzato il ruolo del papato dichiarando che l'infallibilità della chiesa (o incapacità di errore su questioni centrali della fede cristiana) può essere esercitato personalmente dal papa in circostanze straordinarie. Questo insegnamento della primato del Papa e infallibilità è un grande ostacolo per l'unificazione delle chiese cristiane.

Il Papa è eletto a vita dal Collegio dei Cardinali (circa 130).

Egli è assistito nel governo della Chiesa, i vescovi, in particolare attraverso il Sinodo mondiale dei Vescovi che si riunisce ogni tre anni.

Più immediatamente nella Città del Vaticano, la città papale - Stato dentro Roma, il Papa è aiutata da cardinali e di una burocrazia conosciuta come Curia Romana.

Il Vaticano è rappresentata in molti paesi da un Nunzio Apostolico o delegato apostolico e presso le Nazioni Unite da un osservatore permanente.

La tradizione di tutti - di sesso maschile ordinato clero (vescovi, sacerdoti e diaconi) si distinguono dai laici, che assiste nel ministero della chiesa. In Europa occidentale (latino) rito della Chiesa cattolica, vescovi e sacerdoti celibi sono normalmente.

In molte delle chiese di rito orientale, i sacerdoti sono permesso di sposarsi. Alcuni cattolici di vivere insieme in ordini religiosi, servire la Chiesa e il mondo sotto i voti di povertà, castità e obbedienza. I membri di questi ordini di includere congregazioni sorelle (o suore) , Fratelli e sacerdoti.

Sacerdoti che appartengono ad ordini religiosi sono talvolta chiamato clero regolare, perché vivono secondo una regola (latino regula).

La maggior parte dei sacerdoti, tuttavia, sono ordinati per il ministero in una diocesi nel quadro di un vescovo e sono chiamati diocesano o sacerdoti secolari.

Chiesa disciplina è regolato da un codice di diritto canonico.

Una revisione del codice per il rito latino è entrata in vigore nel 1983.

Un codice per le chiese di rito orientale è in preparazione.

La Chiesa in un momento di cambiare

Di avviare il rinnovamento nella Chiesa cattolica romana, alla fine del Pope John XXIII convocò uno Consiglio generale, il Concilio Vaticano II (1962 - 65).

Questa riunione dei vescovi e dei loro consulenti provenienti da tutto il mondo è stata anche la partecipazione di ortodossi, anglicani e protestanti di osservatori.

Il Consiglio ha avviato i cambiamenti che sono ancora in corso di realizzazione in epoca post. Le principali riforme in chiesa pratiche sono state: cambiamenti nella lingua liturgica (dal latino al volgare) e riformulazione dei riti sacramentali; una nuova apertura ecumenica verso le altre chiese cristiane; aumentato a sottolineare la responsabilità collettiva dei vescovi nella missione della Chiesa (collegialità); più grave preoccupazione per i politici e le questioni sociali, in particolare alle questioni morali in cui sono coinvolti; tentativi di adattare il Vangelo a diverse tradizioni culturali, riforma del sacerdotale di istruzione e di accettazione parziale diversità di teologia e di pratiche locali.

Queste modifiche hanno portato a disagio e la preoccupazione che in alcuni ritengono che l'innovazione ha spinti troppo lontano.

Per gli altri le modifiche sono state considerate come insufficienti e dolorosamente lento.

I responsabili della Chiesa ora riconoscere che l'attuazione del programma di conciliare comporterà un lungo processo di rinnovamento in corso.

Michael A Fahey

Bibliografia


W Buhlmann, l'avvento del Terzo Chiesa (1977); Un Dulles, Modelli di Chiesa (1974); G Gallup e J Castelli, Il popolo cattolico americano: loro credenze, pratiche e valori (1987); PO Hanson, Il Chiesa cattolica nella politica mondiale (1987); R Haughton, The Thing cattolica (1979); P Hebblethwaite, The Runaway Chiesa (1978); H Kung, di essere un cristiano (1976); R McBrien, il cattolicesimo (1980); Noel G , Il Anatomia della Chiesa Cattolica (1980); K Rahner, la forma della Chiesa con le Venite (1974)

Chiesa cattolica

Informazioni avanzate

Il termine è stato in generale l'uso dalla Riforma, per identificare la fede e la pratica dei cristiani in comunione con il Papa.

Anche se ha la reputazione di conservatorismo e di reazione, il cattolicesimo romano è una vera e propria evoluzione sistema religioso, valorizzando l'approfondimento e lo sviluppo della sua comprensione della fede cristiana.

Ignaziana i principi di alloggio e JH Newman teoria dello sviluppo sono stati due espressioni di questo processo. Questo sviluppo a volte va al di là dei dati biblici, ma cattolica studiosi sostengono che la dottrina della chiesa, ad esempio, sui sacramenti, la Beata Vergine Maria, e il papato , Sono suggeriti da una "traiettoria di immagini" nel NT; postbiblical sviluppi sono detto di essere coerente con la "spinta" di NT.

Altre volte questa evoluzione ha comportato la riscoperta della verità che la chiesa possedeva ancora una volta, ma che successivamente è perso nel corso della sua lunga storia. La chiesa è a volte anche riconosciuto come errore quello che in precedenza aveva decretato autorevolmente. Concilio Vaticano II, Dichiarazione sulle La libertà religiosa è vista da rinomati studiosi cattolici di essere in conflitto con le condanne di libertà religiosa in Gregorio XVI Mirari vos enciclica del 1832.

Il conflitto è stato riconosciuto da parte dei membri del Consiglio, ma che ha sostenuto la dichiarazione sul principio di sviluppo dottrinale.

Protestanti ostili al cattolicesimo dovrebbe stare attenti a non attaccare presumibilmente inalterabili cattolica posizioni: la Chiesa cattolica ha invertito la sua posizione su questioni fondamentali.

Se, dunque, Chiesa cattolica non può essere fissato all'interno di un unico sistema monolitico teologica, è tuttavia utile distinguere tra due tradizione cattolica.

Mainstream tradizione ha sottolineato la trascendenza di Dio e la Chiesa come divinamente commissionato istituzione (la "chiesa verticale").

Questo autoritario, che centralizza la tradizione è stata variamente classificati, soprattutto dai suoi critici come "medievalism", "romanità", "Vaticanism", "papalism", "Ultramontanismo", "Jesuitism", "integrismo," e "neoscholasticism".

Una minoranza riformista tradizione ha sottolineato l'immanenza di Dio e della Chiesa come comunità (la "chiesa orizzontale").

Riforma cattolica ha nutrito tali movimenti come Gallicanism, giansenismo, il cattolicesimo liberale e modernismo.

Le due tradizioni coalesced al Concilio Vaticano II, agevolata da Giovanni XXIII's dictum, "La sostanza degli antichi dottrina è una cosa ... e il modo in cui viene presentato è un altro."

La comprensione, quindi, della moderna - giorno Chiesa cattolica richiede una descrizione delle caratteristiche del cattolicesimo conservatore che ha dominato la Chiesa, specialmente dal Concilio di Trento (1545 - 63) fino al Concilio Vaticano II, oltre a una bozza dei cambiamenti in risalto inaugurata in Vaticano II.

La Chiesa

La maggior parte carattere distintivo della Chiesa cattolica è sempre stata la sua teologia della chiesa (la sua ecclesiologia). Del ruolo della Chiesa nella mediazione salvezza è stato sottolineato più che in altre tradizioni cristiane. Vita soprannaturale è mediata ai cristiani attraverso i sacramenti amministrati dalla struttura gerarchica a quale è dovuta obbedienza.

La chiesa è monarchica e gerarchica dal Cristo il primato conferito a Pietro, i cui successori sono i papi.

Pre - Concilio Vaticano II ha insegnato teologia che la Chiesa cattolica romana è l'unica vera chiesa di Cristo, dal momento che da sola ha una struttura gerarchica permanente (che è apostolico) e primato (che è petrino) al fine di garantire la permanenza della Chiesa come Cristo l'ha istituita. Tutte le altre chiese sono false chiese nella misura in cui la mancanza di una delle quattro proprietà possedute dalla Chiesa cattolica romana: l'unità, santità, cattolicità e apostolicità.

Il più importante documento del Concilio Vaticano II, Costituzione dogmatica sulla Chiesa, piuttosto che trasformata rivoluzionato la chiesa della ecclesiologia.

La tradizionale attenzione per la chiesa come strumenti di salvezza, è stata soppiantata da una comprensione della Chiesa come mistero o sacramento, "una realtà permeata di nascosto la presenza di Dio" (Paolo VI).

La concezione della Chiesa come istituzione gerarchica è stata sostituita da una visione della Chiesa come popolo di Dio.

La tradizionale comprensione della missione della Chiesa come implicante (1) l'annuncio del Vangelo e (2) la celebrazione dei sacramenti, il Consiglio ha aggiunto (3) di testimonianza del Vangelo e (4) servizio a tutti i bisognosi. La tridentino l'accento sulla chiesa universale è stata integrata da una comprensione della pienezza della chiesa in ogni congregazione locale.

Nel Decreto sull'ecumenismo il Consiglio ha riconosciuto che entrambe le parti sono state di colpa nella rottura della chiesa presso la Riforma, e ha cercato il ripristino dell'unità dei cristiani, piuttosto che un ritorno di non - i cattolici a "la vera Chiesa." Per la Chiesa è maggiore della Chiesa cattolica romana: altre chiese sono valide le comunità cristiane in quanto essi condividono le stesse Scritture, la vita di grazia, di fede, speranza, carità, doni dello Spirito, e il battesimo.

Inoltre, la tradizionale identificazione del regno di Dio con la Chiesa, nella quale tutti devono pertanto essere portato salvezza o eludere, è sostituito da una comprensione della Chiesa come segno e strumento di Dio che chiama e muove il mondo verso il suo Regno.

Il Papa

I dogmi del primato pontificio e infallibilità sono state promulgate in epoca recente, come il Vaticano I (1869 - 70), ma essi hanno una lunga storia che i cattolici traccia in ultima analisi, alla volontà di Cristo (Mt 16:18 - 19; Luca 22:32; Giovanni 21:15 - 17) e il ruolo esercitato da l'apostolo Pietro (pescatore, pastore, sambuco, rock, ecc) nel NT chiesa. In secoli successivi il prestigio della Chiesa di Roma è aumentato da quando è stato localizzato in Imperiale capitale e per la sua associazione con gli apostoli Pietro e Paolo.

Si è cercato sempre di più come arbitro di ortodossia. Papa Leone I sostenuto che Pietro continua a parlare a tutta la Chiesa attraverso il vescovo di Roma, la prima nota di tale rivendicazione.

L'aumento del papa's potere temporale, che per oltre un millennio buttressed le sue pretese di supremazia, è comunemente risalire alla metà del VIII secolo, quando un vuoto di leadership in materia civile è stato creato dal crollo dell'Unione dell'Europa occidentale Impero.

Nel 1234 Gregorio IX combinati e codificata papale tutti i precedenti decisioni in cinque libri della Decretals.

Ormai la chiesa è stato inteso principalmente come una visibile organizzazione gerarchica con suprema potestà attribuite al papa. Vescovi erano tenuti a prestare giuramento di obbedienza al papa simile a quello feudale giuramento vincolante uno vassallo al suo Signore. Il Sommo Pontefice non era più solo consacrata; è anche stato coronato con la triplice tiara utilizzati originariamente da Divo governanti di Persia.

L'incoronazione di rito è stato proseguito fino al 1978, quando John Paul I rifiutato la corona, una simbolica azione ripetuta dal suo successore, Giovanni Paolo II.

L'altezza della pretesa papale è stato raggiunto nel 1302 Bonifacio VIII con la bolla, Unam Sanctam, che ha decretato che il potere temporale è stato oggetto di spirituale, e che la presentazione al Romano Pontefice "è assolutamente necessario alla salvezza."

Queste richieste sono state papale resistito non solo dai governanti nazionali, ma da alcuni studiosi, in particolare, Guglielmo di Ockham e Marsilio da padova, e di Conciliarismo, un movimento nella chiesa di sottoporre il papa la sentenza e la legislazione del Consiglio generale.

Il suo più grande trionfo è stato il Concilio di Costanza (1414 - 15) con il suo diritto Haec Sancta, decretando la supremazia di un Consiglio Generale e la collegialità dei vescovi.

Conciliarismo è stato condannato da papi successivi fino al Concilio Vaticano I ha dichiarato che il papa's autorevoli insegnamenti non sono soggetti al consenso di tutta la Chiesa.

Il papa è stato dichiarato di essere infallibile (immune da errore) quando parla ex cathedra (dalla presidenza) su questioni di fede e di morale con l'intenzione di impegnare tutta la Chiesa.

Il Concilio Vaticano II ha sottolineato il ruolo del papa come "perpetuo e visibile principio e fondamento dell'unità sia dei vescovi sia della moltitudine dei fedeli", un ruolo benevolmente ricevuto da alcuni chiese protestanti in quanto il Consiglio (v., ad esempio, RE Brown et al., Pietro nel Nuovo Testamento, sponsorizzato dagli Stati Uniti luterana - Dialogo cattolica romana).

Il Concilio Vaticano II anche rivivere la collegialità dei vescovi, così come modificare il governo monarchico della chiesa: "Insieme con il suo capo, il Romano Pontefice, e mai senza la sua testa, l'ordine episcopale è il soggetto di suprema e il pieno potere sulla Chiesa universale. "

Sacramenti

Sacramentale è un altro principio cardine della caratteristica Chiesa cattolica. Sacramentale Il sistema elaborato in particolare nel Medio Evo dal schoolmen e successivamente presso il Concilio di Trento previste sacramenti principalmente come cause di grazia che potrebbe essere ricevuto indipendente dal merito del destinatario.

Recente teologia cattolica sacramentale sottolinea la loro funzione di segni di fede.

Sacramenti sono detto a causare la grazia nella misura in cui esse sono segni di intelligibile, e che la fecondità, come distinta dal validità, del sacramento dipende la fede e la devozione del destinatario.

Riti sacramentali sono ora gestiti in lingua volgare, piuttosto che in latino, ad aumentare l'intelligibilità dei segni.

Cattolicesimo conservatore collegato teologia sacramentale a cristologia, sottolineando di Cristo istituzione dei sacramenti e il potere dei sacramenti a infondere la grazia di Cristo, maturati sul Calvario, per il destinatario.

La nuova enfasi collega i sacramenti di ecclesiologia.

Noi non incontrare Cristo direttamente, ma nella chiesa, che è il suo corpo. La chiesa media la presenza e l'azione di Cristo.

Il numero dei sacramenti è stato infine fissato a sette nel corso del periodo medievale (a consigli di Lione 1274, Firenze 1439, e Trento 1547).

Inoltre Chiesa cattolica ha innumerevoli sacramentali, ad esempio, l'acqua battesimale, l'olio santo, ha benedetto la cenere, candele, palme, crocifissi e statue.

Sacramentali si dice che non causare grazia ex opere operanto come i sacramenti, ma ex opere operantis, attraverso la fede e la devozione di coloro che li utilizzano.

Tre dei sacramenti,


Battesimo, Confermazione, Eucaristia,


si occupano di iniziazione cristiana

Battesimo

Il sacramento è inteso per l'abbuono peccato originale e tutti i peccati personali di cui il destinatario si pente sinceramente.

Tutti devono essere battezzati o che non può entrare nel regno dei cieli. Ma non tutti i sacramentale del battesimo è il battesimo di acqua.

Vi è anche "battesimo di sangue", che è ricevuto da morire per Cristo (ad esempio, i "santi innocenti," Matt. 2:16 - 18), e "battesimo di desiderio", che è ricevuto da parte di coloro che, implicitamente o esplicitamente, ma il desiderio del battesimo viene impedito di ricevimento sacramentalmente. "Anche coloro che non per colpa loro non conoscono Cristo e la sua Chiesa può essere conteggiato come anonimo cristiani se la loro cercando di condurre una buona vita è di fatto una risposta alla sua grazia, che è dato in misura sufficiente per tutti. "

Conferma

Una teologia della conferma non è stato sviluppato fino al Medio Evo.

Conferma è stato detto di essere il dono dello Spirito per il rafforzamento (ad robur), mentre la grazia battesimale è di perdono (ad remissionem).

Questa distinzione non ha alcun fondamento nella Scrittura o padri, ma è stato trattenuto per il presente dopo la ratifica da parte del Consiglio di Trento.

Oggi, tuttavia, il rito è talvolta somministrato contemporaneamente a battesimo e dal sacerdote, non il vescovo, a sottolineare che entrambi gli aspetti sono davvero di un sacramento di apertura.

Eucaristia

Tipicamente dottrina cattolica sull'Eucaristia comprendono la natura sacrificale della Messa e la transustanziazione. Entrambi sono stati definiti a Trento e non è stato modificato al Concilio Vaticano II.

Il sacrificio incruento della Messa è identificato con il sanguinoso sacrificio della croce, nel senso che entrambi sono offerti per i peccati dei vivi e dei morti.

Quindi Cristo è lo stesso sacerdote e vittima nell'Eucaristia come è stato sulla croce.

Transustanziazione, la convinzione che la sostanza del pane e del vino è cambiato nel corpo e nel sangue di Cristo, è stato prima parlato di occasione del IV Concilio Lateranense (1215). L'Eucaristia è anche conosciuta come la Santa Comunione.

Due sacramenti,


penitenza e unzione dei malati,


sono interessati a guarigione

Penitenza

Dal Medio Evo al sacramento della penitenza aveva quattro componenti che sono stati confermati dal Concilio di Trento: la soddisfazione (il fare di un atto di penitenza), confessione, contrizione, e l'assoluzione di un sacerdote. Tutti i peccati gravi doveva essere confessato a un sacerdote che ha svolto il ruolo di giudice.

Dal momento che il Concilio Vaticano II il ruolo del sacerdote nella penitenza è inteso come guaritore, e lo scopo del sacramento è la riconciliazione con la chiesa piuttosto che il ripristino di amicizia con Dio.

Attraverso la contrizione del peccatore unione con Dio viene ripristinato, ma è ancora tenuta a chiedere perdono nel sacramento della penitenza il suo peccato, perché compromette la missione della Chiesa ad essere un popolo santo.

Unzione degli infermi

Durante il Medio Evo il rito di unzione dei malati è stata riservata sempre più per i morenti, di conseguenza, la descrizione di Peter Lombard: Extreme unctio (ultima unzione).

Il Concilio Vaticano II relabeled il sacramento "unzione degli infermi", affermando esplicitamente che essa "non è un sacramento riservato a coloro che sono sul punto di morte."

L'ultimo sacramento è ora noto come viatico, ricevuta durante la Messa, se possibile. Precedenza, questo è stato chiamato Extreme unzione.

Ci sono due sacramenti


della vocazione e impegno:


matrimonio e ordini

Matrimonio

La sacramentalità del matrimonio è stato affermato dai Concili di Firenze e di Trento.

Il matrimonio è inteso per essere indissolubile, anche se dispense, principalmente in forma di annullamento (una dichiarazione che attesti che un valido matrimonio non è mai esistito), sono consentite.

I motivi di nullità così attentamente delimitata nel 1918 Codice di Diritto Canonico sono stati ora esteso ad abbracciare molte carenze di carattere.

Ordini

Il Concilio Vaticano II ha riconosciuto che tutti i battezzati partecipano in qualche modo, nel sacerdozio di Cristo, ma ha confermato la tradizione cattolica sulla gerarchia clericale di decretare che vi è una distinzione tra il sacerdozio conferito dal battesimo e che conferite di ordinazione.

Il sacerdozio ordinato ha tre ordini: vescovi, sacerdoti e diaconi. La prima e la terza sono uffici di NT chiesa.

L'ufficio di sacerdote emerse quando non era più pratico di continuare a riconoscere il sacerdozio ebraico (a causa della distruzione del tempio e il grande afflusso di pagani in chiesa) e con lo sviluppo di una comprensione sacrificale della Cena del Signore.

Diritto Canonico

Nel undicesimo e il dodicesimo secolo un nuovo ramo di studi teologici, diritto canonico, è emersa come coadiuvante della supremazia papale. Giuridica decreti piuttosto che il vangelo è diventato la base per decisioni morali. La chiesa è stata intesa principalmente come una istituzione nel suo aspetto giuridico.

Gli aspetti giuridici dei sacramenti e matrimonio sono stati di primaria importanza.

Fino a quando il post - Vaticano II periodo una conoscenza del diritto canonico è stato il principale presupposto per il progresso ecclesiastica.

Il culto della Beata Vergine Maria

Al Concilio di Efeso (431) Maria è stato dichiarato di essere la Madre di Dio (Theotokos) e non solo la madre di Cristo (Christotokos). Ciò ha dato un impulso alla devozione mariana e dal settimo secolo quattro feste mariane sono stati osservati in Roma: l'Annunciazione, la purificazione, l'assunzione e la natività di Maria. A queste feste Chiese Orientali aggiunto la festa della Concezione di Maria, alla fine dello stesso secolo.

Bernardo di Chiaravalle influenzato decisamente di Mariologia, sostenendo che, mentre Cristo è il nostro mediatore è anche il nostro giudice, e che, pertanto, abbiamo bisogno di un mediatore con il mediatore, in modo che la devozione popolare misericordioso di Maria è stata in contrasto con la feroce Cristo. Devozione mariana sbocciata tra l'undicesimo e il quindicesimo secolo. Rosario (tre gruppi di cinquanta Ave Maria contano sulle sfere) è stato popolare in uso da parte del XII secolo e l'Angelus anche apparso (la recita di preghiere a Maria, mattina, mezzogiorno e sera, al suono di una campana).

Nel 1854, a seguito di un altro rinascita della spiritualità mariana, Pio IX la promulgazione del dogma della Immacolata Concezione, che Maria era libera dal peccato originale fin dal momento del suo concepimento. Nel 1950 Pio XII ha definito il dogma della corporea assunzione di Maria Vergine, che per la sua morte è stata preservata da "la corruzione del sepolcro" ed è stato "sollevato anima e corpo alla gloria del cielo, a brillare come refulgent Regina alla destra del suo Figlio."

Dal momento che il Concilio Vaticano II cattolica studiosi hanno messo in dubbio se la negazione di questi due dogmi mariani significa esclusione dalla Chiesa cattolica, dal momento che tale rifiuto deve essere "colpevole, ostinato, e si manifesta all'esterno". Concilio Vaticano II, anche la tendenza a rimuovere l'Mariologia da cristologia, eliminando in tal modo l'accento per il suo coinvolgimento nella nostra redenzione e connessi a sua ecclesiologia, in modo che Maria è vista piuttosto come il tipo, modello, madre, e preminente membro della chiesa.

Rivelazione

Il Concilio di Trento tradizione dichiarato di essere ugualmente fede con la Scrittura e la definitiva interpretazione di entrambi di essere il preservare della chiesa. Nella sua Costituzione dogmatica sulla divina Rivelazione Concilio Vaticano II ha cercato di rimuovere la netta distinzione percepita dai protestanti tra la Scrittura e la tradizione di definizione tradizione, come le successive interpretazioni delle Scritture dato dalla chiesa nei secoli dei secoli. che la Chiesa era in qualche modo sopra entrambe le fonti della rivelazione è stato specificamente negato: "Questo insegnamento non è l'ufficio di sopra della parola di Dio, ma la serve ... E ' chiaro, quindi, che la sacra tradizione, la Sacra Scrittura e il magistero della Chiesa ... sono così legati e uniti che non si può stare senza gli altri. "

Il fallimento del posto - il Concilio Vaticano II il cattolicesimo di dare una netta preminenza la Bibbia lascia insoddisfatti alcuni protestanti, ma non vi è alcun dubbio che la dotta e popolare studio della Bibbia di cattolici è notevolmente aumentata dal 1965.

Chiesa cattolica non è più semplicemente reagire e polemico, dedicata a difendere la verità attraverso la condanna di errore.

E 'ormai un innovativo e irenical movimento, dedicato alla più che illustrano la fede cristiana di definizione.

FS Piggin

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


WM Abbott e J Gallagher, eds., I documenti del Concilio Vaticano II; L Boettner, Chiesa cattolica; Un nuovo Catechismo: fede cattolica per gli adulti; G Daly, trascendenza e immanenza: uno studio in cattolica Modernismo e Integralism; J Delumeau, il cattolicesimo Tra Lutero e Voltaire; JP Dolan, il cattolicesimo: Indagine storico; JD Holmes, il trionfo della Santa Sede; P Hughes, una breve storia della Chiesa cattolica; B Kloppenberg, Il Eclesiology del Concilio Vaticano II; R Lawler, DW Wuerl, e TC Lawler, eds., L'insegnamento di Cristo: un Catechismo cattolico per gli adulti; RP McBrien, il cattolicesimo.

Cattolica romana

Informazioni cattolica

Una qualifica di Cattolica il nome comunemente usato in paesi di lingua inglese da parte di coloro disposti a riconoscere i crediti dell'unico vero Chiesa.

Di condiscendenza per questi dissidenti, i membri della Chiesa che sono solitamente nei documenti ufficiali di essere in stile "cattolici" come se il termine cattolica ha rappresentato un genere di quelli che che di proprietà fedeltà al papa formata una specie particolare.

E 'in realtà una concezione prevalente tra gli anglicani per quanto riguarda tutta la Chiesa cattolica come costituito da tre principali rami, cattolica romana, la anglo-cattolica e la greco-cattolica.

Come la erroneousness di questo punto di vista è stato sufficientemente spiegato negli articoli CHIESA CATTOLICA e, solo qui necessario a prendere in considerazione la storia del composito termine con il quale siamo ora in questione.

Nel "Oxford English Dictionary", la più alta autorità già esistenti su questioni di filologia inglese, la seguente spiegazione è data sotto la voce "cattolica romana".

L'uso di questo termine composito al posto del semplice romana, Romanist, o Romish; che aveva acquisito un invidious senso, sembra essere sorto nei primi anni del XVII secolo.

Per motivi di conciliazione è stato impiegato nei negoziati connessi con il Match spagnola (1618-1624) e appare nella formale i documenti relativi a tale stampati da Rushworth (I, 85-89).

Dopo tale data è stato generalmente adottato come non controversi e termine è da tempo riconosciuto legale e denominazione ufficiale, anche se in uso ordinario cattolica solo è molto spesso occupate.

(New Oxford dict., VIII, 766)

Illustrativi di citazioni che seguono, la prima in data è uno dei 1605 dal "Europae Speculum" di Edwin Sandys: "Alcuni cattolici romani non dire grazia quando un protestante è presente"; mentre un passaggio dal giorno del "Festival" del 1615 , Contrasti "cattolici romani" con "buono, vero infatti cattolici".

Anche se il conto in tal modo la Oxford Dictionary è in sostanza corretto, non può essere considerata soddisfacente.

Per iniziare con la parola è nettamente più vecchio di quello qui proposto.

Quando circa l'anno 1580 in lingua inglese alcuni cattolici, in condizioni di stress doloroso di persecuzione, ha difeso la legittimità della partecipazione protestante servizi per sfuggire l'importo delle ammende inflitte a recusants, il gesuita Padre Persone pubblicato, sotto lo pseudonimo di Howlet, una chiara esposizione dei "Motivi per cui Cattolici rifiutano di GOE di Chiesa ".

Questa risposta è stata nel 1801 di uno scrittore di Puritan simpatie, Percival Wiburn, che nel suo "Checke o Reproofe di M. Howlet" utilizza il termine "cattolica romana" ripetutamente.

Ad esempio, parla di "tu Romane Catholickes che per citare tolleration" (p. 140) e del "dilemma Parlous Andare o che si Romane Catholickes sono messi a" (p. 44).

Ancora una volta Robert Crowley, un altro controversialist anglicana, nel suo libro intitolato "Un Deliberat Answere", stampata nel 1588, anche se l'adozione di preferenza le forme "Romish Catholike" o "Popish Catholike", scrive anche di coloro "che vagano con i cattolici in Romane la uncertayne hypathes di Popish elabora "(p. 86).

Uno studio di questi e di altri primi esempi nel loro contesto mostra abbastanza chiaramente che la qualificazione di "Romish cattolica" o "cattolica romana" è stata introdotta dal protestante che divines altamente resented romana una richiesta a un monopolio del termine cattolica.

In Germania, Lutero aveva omesso la parola da cattolico il Credo, ma questo non è avvenuto in Inghilterra.

Anche gli uomini di tali tendenze Calvinistic come Philpot (è stato bruciato sotto Maria nel 1555), e John Foxe la martyrologist, per non parlare del clero, come Newel e Fulke, ha insistito sul diritto dei riformatori di chiamarsi cattolici e professata a considerare le loro proprio come l'unica vera Chiesa cattolica.

Così Philpot rappresenta se stesso come la sua risposta cattolica esaminatore: "Io sono, capitano medico, di unfeigned la Chiesa cattolica e vivere e morire in esso, e se è possibile provare la vostra Chiesa ad essere la vera Chiesa cattolica, sarò una dello stesso "(Philpot," Opere ", Parker Soc., P. 132).

Sarebbe facile citare molti passaggi simili.

Il termine "Romish cattolica" o "cattolica romana" senza dubbio è nato con il protestante divines che questo sentimento condiviso e che non hanno voluto concedere il nome cattolico a loro avversari senza qualifica.

Infatti lo scrittore Crowley, appena citato, non esita un lungo tutto il tratto di utilizzare il termine "cattolici, protestanti" il nome che egli applica al suo antagonisti.

Così egli dice "Noi cattolici protestanti non sono derogate Catholique la vera religione" (pag. 33) e si riferisce più di una volta a "La nostra Chiesa protestante Catholique," (p. 74)

D'altra parte gli elementi di prova sembra dimostrare che i cattolici del regno di Elisabetta e James I sono stati in alcun modo disposto ad accogliere qualsiasi altra denominazione rispetto per sé stessi senza riserve il nome cattolico.

Padre Southwell's "umile Supplica a Sua Maestà" (1591), anche se criticato da alcuni come troppo adulatory nel tono, utilizza sempre la semplice parola.

Ciò che è più sorprendente, lo stesso può essere detto di vari indirizzi alla Corona redatto sotto l'ispirazione dello "ricorrente" clero, che sono state sospettate di loro avversari di sottomissione del governo e di minimizzare in materia di dogma.

Questa funzione è molto cospicua, di adottare un unico esempio, nel "Protestation di fedeltà" redatto da tredici missionari, 31 gennaio, 1603, in cui tutti i rinunciare pensiero di "ristabilire la religione cattolica con la spada", professare la propria volontà "convincere tutti i cattolici a fare lo stesso" e di concludere dichiarano pronti da un lato "a trascorrere il loro sangue per la difesa della sua Maestà" ma d'altro "e non a perdere la loro vita di violare la legittima autorità di Cristo Chiesa cattolica "(Tierney-Dodd, III, p. cxc).

Troviamo simili lingua utilizzata in Irlanda nel corso dei negoziati esercitata da Tyrone in nome dei suoi concittadini cattolica.

Alcune apparenti eccezioni a questa uniformità di pratica può essere facilmente spiegato.

Per iniziare a fare scoprire che i cattolici non unfrequently utilizzare la forma di invertito il nome di "cattolica romana" e parla di "fede cattolica romana" o religione.

Un primo esempio è quello di essere trovati in un po 'controversa del 1575 tratto chiamato "un notevole Discorso", dove si legge, ad esempio, che gli eretici di vecchi "predicato che il Papa è stato Antichriste, shewing stessi verye eloquente in sminuire e rayling contro la Catholique Romane Chiesa "(p. 64).

Ma questa è stata semplicemente una traduzione della fraseologia comune sia in latino e in lingue romanze "Ecclesia Catholica Romana," o in francese "della Chiesa cattolica romana".

Si è ritenuto che questa forma invertita non conteneva alcuna traccia di protestanti contesa che la vecchia religione è stata una varietà di spurie vero cattolicesimo o nella migliore delle ipotesi romana specie di un più ampio genere.

Ancora una volta, quando troviamo Padre persone (ad esempio, nel suo "Tre conversioni", III, 408) utilizzando il termine "cattolica romana", il contesto dimostra che egli è solo il nome che adotta, per il momento, come convenientemente recante la contesa degli avversari.

Ancora una volta in un passaggio molto suggestivo per l'esame di una James Clayton nel 1591 (cfr. Cal. Stato Papers, Dom. Eliz., Aggiungere., Vol. XXXII, p. 322) si legge che il deponent "è stato persuaso conforme a se stesso la Romaine Catholique fede ".

Ma non vi è nulla di dimostrare che queste sono state le parole di effettiva la recusant se stesso, o che, se lo fossero, essi non sono stati semplicemente dettate dal desiderio di conciliare i suoi esaminatori.

La "Oxford Dictionary" è probabilmente a destra in assegnare il riconoscimento di "cattolica romana" come stile di ufficiali gli aderenti del Papato in Inghilterra per i negoziati per il Match spagnola (1618-24).

Nei vari trattati ecc, redatto in relazione a questa proposta, la religione della principessa spagnola è quasi sempre parlato di come "cattolica romana".

Anzi in alcuni casi alcuni cattolici la parola è usata da sola.

Questa funzione non sembrano verificarsi in uno qualsiasi dei negoziati di data anteriore che ha toccato la religione, ad esempio quelle connesse con la proposta di matrimonio d'Alencon nel regno di Elisabetta, mentre in Atti del Parlamento, proclami, ecc, prima della partita spagnola, I cattolici sono semplicemente descritti come Papists o Recusants, e la loro religione come popish, Romanish, o Romanist.

In effetti a lungo termine di questo periodo, l'uso del termine cattolica romana ha continuato ad essere un marchio di condiscendenza, di lingua e molto di più uncomplimentary carattere di solito è stato preferito.

E 'stato forse per incoraggiare un atteggiamento amichevole le autorità che i cattolici stessi d'ora in poi ha iniziato ad adottare il termine qualificato in tutti i rapporti ufficiali con il governo.

Così il "Humble Remonstrance, Riconoscimento, Protestation e di Petizione cattolica romana Clero d'Irlanda" nel 1661, ha iniziato ", il tuo Maestà fedeli soggetti Catholick il clero romano d'Irlanda".

La stessa pratica sembra aver ottenuto nel Maryland; vedere o esempio la consultazione intitolato "toccano addebiti risponde Maryland", redatto dal Padre R Blount, SJ, nel 1632 (B. Johnston, "Fondazione del Maryland, ecc, 1883, 29) , E testamenti dimostrato 22 Set, 1630, e 19 dicembre, 1659, ecc, (in Baldwin, "Maryland Cat. Dei testamenti", 19 voll., Vol. I. Naturalmente il desiderio di conciliare ostile parere è cresciuto solo una maggiore come emancipazione cattolica è diventata una questione di pratica politica, e da quel momento sembra che molti cattolici stessi utilizzati qualificata sotto forma non solo per quanto riguarda il pubblico al di fuori, ma nelle loro discussioni interne. A breve vita di associazione, organizzato nel 1794 con il massimo approvazione dei Vicari Apostolici, per contrastare le tendenze di unorthodox la Cisalpina Club, è stata ufficialmente conosciuta come la "cattolica romana Meeting" (Ward, "L'alba di Gatto. Revival in Inghilterra", II, 65). Così, anche, di una riunione dei vescovi d'Irlanda sotto la presidenza del dottor Troy a Dublino nel 1821 passò risoluzioni di approvazione di una emancipazione Bill quindi davanti a un Parlamento, in cui sono uniformemente di cui ai membri della loro comunione come "cattolici". Inoltre, tale rappresentante cattolica come Charles Butler nel suo "Memorie storiche" (cfr. ad es vol. IV, 1821, pp. 185, 199, 225, ecc,) spesso usa il termine "romano-cattolica" [sic] e sembra trovare questa espressione come naturale come la forma senza riserve.

Con la forte ripresa cattolica nel mezzo del XIX secolo e il sostegno derivato dal senza zelo di tanti serio converte, quali per esempio per quanto Faber e Manning, poco flessibili rispetto del nome cattolico, senza qualificazione, ancora una volta, è diventata l'ordine del giorno .

Il governo, tuttavia, non modificare la denominazione ufficiale o soffrono di essere messi a riposo in indirizzi presentata al Sovrano sugli appalti pubblici di occasioni.

In due casi particolare durante il archiepiscopate del Cardinale Vaughan questo punto è stato sollevato e divenne oggetto di corrispondenza tra il cardinale e il segretario.

Nel 1897 presso il Giubileo del diamante per l'adesione della regina Vittoria e, nuovamente, nel 1901, quando riuscì Edward VII al trono, l'episcopato cattolico desiderato per presentare indirizzi, ma ogni volta che è stato dichiarato il cardinale che l'unica ammissibile stile sarebbe "cattolica romana Arcivescovo e Vescovi in Inghilterra".

Anche sotto forma "il Cardinale Arcivescovo e Vescovi della Chiesa cattolica romana e la Chiesa in Inghilterra" non è stata approvata.

Per la prima volta non è stato presentato indirizzo, ma nel 1901 i requisiti del ministro per l'uso del nome "cattolici" sono state rispettate, se il cardinale riservato a se stesso il diritto di spiegare successivamente su alcuni occasione pubblica il senso in cui ha utilizzato le parole (cfr. Snead-Cox, "La vita del cardinale Vaughan", II, 231-41).

Di conseguenza, a Newcastle Conferenza delle verità cattolica Society (agosto, 1901) il cardinale ha spiegato chiaramente al suo pubblico che "il termine cattolica romana ha due significati, un senso che noi ripudiamo e un significato che noi accettiamo".

Il senso è stata ripudiata che caro a molti protestanti, secondo la quale il termine cattolico è stato un genere che ha risolto in sé la specie cattolica romana, anglo-cattolica, greco-cattolica, ecc Ma, come ha insistito il cardinale, "con noi il prefisso romano non è restrittiva di una specie, o una sezione, ma semplicemente dichiarativa di Cattolica ".

Il prefisso in questo senso richiama l'attenzione l'unità della Chiesa, e "insiste sul fatto che il punto centrale della cattolicità è romana, romana Sede di San Pietro."

È degno di nota che il rappresentante anglicana divina, Vescovo Andrewes, nel suo "tortura Torti" (1609) Ridicules la frase Ecclesia Catholica Romana come una contraddizione in termini.

"Che cosa", egli chiede, "è l'oggetto di aggiungere 'romana'? L'unico scopo che tale aggiunta si può servire per distinguere i tuoi Chiesa cattolica da un altro Chiesa cattolica che non è romano" (p. 368).

E 'questa molto comune linea di ragionamento che impone su cattolici la necessità di fare alcun compromesso in materia di nome proprio.

I fedeli sostenitori della Santa Sede non ha inizio nel XVI secolo di chiamarsi "cattolici" per scopi controverso.

E 'il nome tradizionale tramandato fino a noi continua a decorrere dalla data di S. Agostino.

Usiamo questo nome noi stessi e chiedere quelle al di fuori della Chiesa a usarlo, senza riferimento alla sua significazione semplicemente perché è il nostro nome di uso comune, così come si parla di Chiesa russa come "la Chiesa ortodossa", non perché riconosciamo la sua ortodossia, ma perché i suoi membri in modo stile stessi, o ancora come si parla di "Riforma", perché è il termine stabilito per gli usi, anche se siamo lontani dal possedere che era una riforma in entrambi i fede o di morale.

Il cane in mangiatoia politica di tanti anglicani che non può prendere il nome di cattolici per se stessi, perché l'uso popolare non ha mai sanzionato come tale, ma che d'altra parte non ammettere che i membri della Chiesa di Roma , È stato portato notevolmente nel corso di una corrispondenza su questo tema a Londra nel "Sabato Review" (dicembre, 1908 a marzo, 1909) derivante da una revisione di alcuni dei precedenti volumi della Enciclopedia Cattolica.

Pubblicazione di informazioni scritte da Herbert Thurston.

Trascritto da Nicolette Ormsbee.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

I fatti storici riassunti in questo articolo sono riportati in un modulo esteso in un documento contribuito con il presente scrittore al mese (settembre 1911).

Vedi anche "Il Tablet" (14 settembre, 1901), 402, e Snead-Cox, Vita del cardinale Vaughan, cit.

Catechismo romano

Informazioni cattolica

Questo catechismo si distingue da altre sintesi della dottrina cristiana per l'istruzione del popolo in due punti: è destinato in primo luogo per i sacerdoti che hanno cura d'anime (ad parochos), e gode di un'autorità pari di nessun altro catechismo.

La necessità di un autorevole manuale popolare nata da una mancanza di conoscenza sistematica tra pre-Riforma clero e la concomitante trascurare di istruzione religiosa tra i fedeli.

I riformatori non sono stati lenti nel approfittando della situazione; loro tratti popolari e catechismi sono state inondazioni ogni paese e che portano migliaia di anime via dalla Chiesa.

Padri di Trento, dunque, "che intendono utilizzare una salutare porre rimedio a questa grande e perniciosi male, e pensare che la definizione dei principali dottrine cattolica non è stata sufficiente per lo scopo, risolto anche di pubblicare una formula e il metodo per insegnare i rudimenti della fede, per essere utilizzati da tutti i legittimi pastori e maestri "(Cat. praef., vii).

Questa risoluzione è stata presa nel XVIII sessione (26 febbraio, 1562) sulla proposta di St Charles Borromeo; che è stato poi dare piena applicazione al suo zelo per la riforma del clero.

Pio IV affidato la composizione del Catechismo a quattro illustri teologi: Arcivescovi Leonardo Marino di Lanciano e Muzio Calini di Zara, Egidio Foscarini, Vescovo di Modena, e Francisco Fureiro, un domenicano portoghese.

Tre cardinali sono stati nominati per supervisionare il lavoro.

St Charles Borromeo superintended la redazione del testo originale italiano, che, grazie ai suoi sforzi, è stata ultimata nel 1564.

Cardinale William Sirletus poi diede gli ultimi ritocchi, e il famoso umanisti, Julius Pogianus e Paulus Manutius, tradotto in latino classico.

E 'stato poi pubblicato in latino e in italiano come "Catechismus ex decreto Concilii Tridentini ad parochos Pii V jussu editus, Romae, 1566" (in-folio).

Traduzioni in lingua volgare di ogni nazione sono stati ordinati dal Consiglio (Sess. XXIV, "De Ref.", C. vii).

Il Consiglio ha destinato il progetto di essere Catechismo della Chiesa ufficiale popolare manuale di istruzioni.

Il settimo canonico, "De Reformatione", Sess.

XXIV, viene eseguito: "che i fedeli maggio approccio Sacramenti con maggiore riverenza e devozione, il Santo Sinodo oneri tutti i vescovi per amministrare loro di spiegare il funzionamento e l'uso in un modo adattato alla comprensione dei popoli; di vedere, del resto , Che i loro parroci osservare la stessa regola piously e prudenza, che si avvalgono per le loro spiegazioni, ove necessario e conveniente, della lingua volgare, e conformi ai forma prescritta dal Santo Sinodo nella sua installazione (la catechesi) per i diversi Sacramenti: i vescovi devono avere attentamente queste istruzioni tradotto in lingua volgare e spiegato da tutti i parroci a loro greggi... ».

Nella mente della Chiesa, il Catechismo, anche se scritto in primo luogo per i sacerdoti della parrocchia, è stato inoltre destinato a dare un fisso e stabile sistema di istruzione ai fedeli, soprattutto per quanto riguarda i mezzi della grazia, tanto trascurato al momento.

Per raggiungere questo scopo il lavoro segue da vicino le definizioni dogmatiche del consiglio.

E 'diviso in quattro parti:

I. Gli Apostoli 'Credo;

II. Sacramenti;

III. Decalogo;

IV. Preghiera, in particolare il Padre nostro.

Si tratta del primato papale e con Limbo, punti che non sono stati discussi o definiti a Trento, d'altro canto, è in silenzio sulla dottrina delle indulgenze, che è indicato nel "Decretum de indulgentiis", sess.

XXV. I vescovi invitati in ogni modo l'uso del nuovo Catechismo, che ha ingiunto la sua frequente lettura, in modo che tutti i suoi contenuti sarebbe impegnata a memoria, che ha esortato i sacerdoti per discutere di parti di esso nelle loro riunioni, e ha insistito sul suo essere utilizzati per istruire la gente.

Ad alcune edizioni del Catechismo romano è prefisso un "Praxis Catechismi", vale a dire una divisione del suo contenuto in sermoni per la Domenica di ogni anno adattato al Vangelo del giorno.

Non vi è alcuna sermonary meglio.

La gente piacerebbe sentire la voce della Chiesa parla con chiarezza del suono; molti testi biblici e illustrazioni andare direttamente a loro cuori, e, meglio di tutti, ricordare che queste semplici meglio di sermoni che fanno l'oratorio di famosi oratori pulpito.

Il Catechismo non è ovviamente l'autorità del conciliary definizioni o di altri primari simboli di fede, per, anche se decretato dal Consiglio, è stato pubblicato solo un anno dopo i Padri avevano dispersi, e di conseguenza è priva di un conciliary approvazione formale.

Durante il riscaldamento de auxiliis controversie tra i ringraziamenti Thomists e Molinists, i Gesuiti rifiutato di accettare l'autorità del Catechismo come decisivo.

Ancora possiede Alta Autorità, come l'esposizione della dottrina cattolica.

E 'stato composto per ordine di un consiglio, rilasciato e approvato dal Papa, il suo uso è stato prescritto da numerosi sinodi in tutta la Chiesa; Leone XIII, in una lettera ai vescovi francesi (8 settembre, 1899), ha raccomandato lo studio del Catechismo romano a tutti i seminaristi, e il pontefice regnante, Pio X, ha manifestato il suo desiderio che i predicatori dovrebbero esporre ai fedeli.

Le prime edizioni del Catechismo romano sono: "Romae apud Paulum Manutium", 1566; "Venetiis, apud Dominicum de Farrisö, 1567;" Coloniae ", 1567 (da Henricus Aquensis);" Parisuis, in aedibus.

Jac. Kerver ", 1568;" Venetiis, apud Aldum ", 1575; Ingolstadt, 1577 (Sartorius). Apparso nel 1596 ad Anversa" Cat.

Romanus.

. . quaestionibus differenza, brevibusque exhortatiunculis studio fabricii Andreae, Leodiensis ". (Questo editor, A. Le Fevre, morto nel 1581. Egli ha probabilmente fatto questa divisione del Catechismo romano in domande e risposte nel 1570). George Eder, nel 1569, predisposto il Catechismo per l'uso delle scuole. Egli ha distribuito le principali dottrine in sezioni e sottosezioni, e ha aggiunto perspicuous tabelle del contenuto. Si tratta di un utile di lavoro porta il titolo: "Methodus Catechismi catholici". La prima traduzione in lingua inglese noto è di Jeremy Donovan, un professore Maynooth, pubblicato da Richard Coyne, Capel Street, Dublino, e di Keating & Brown, Londra, e stampati per il traduttore da W. Folds & Son, Gran Shand Street, 1829. Un americano edizione è stata pubblicata nello stesso anno. Donovan's traduzione è stata ristampato a Roma di Propaganda Press, in due volumi (1839), è dedicata al cardinale Fransoni, e firmata: "Jeremias Donovan, sacerdos hibernus, cubicularius gregorii XVI, PM" Vi è un altro traduzione in inglese di RA Buckley (Londra, 1852 ), Che è più elegante di Donovan e afferma di essere più corretto, ma è guastato dalla nota dottrinale del traduttore anglicana. La prima traduzione in tedesco, da Paul Hoffaeus, è datata Dillingen, 1568.

Pubblicazione di informazioni scritte da J. Wilhelm.

Trascritto da Nicolette Ormsbee.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Rito romano

Informazioni cattolica

(Ritus Romanus).

Rito romano è il modo di celebrare il Santo Sacrificio, gestione Sacramenti, recitando l'ufficio divino, e che svolgono altre funzioni ecclesiastiche (benedizioni, tutti i tipi di sacramentali, ecc), come usato nella città e nella Diocesi di Roma.

Rito romano è la più diffusa nella cristianità.

Che esso presenta vantaggi in possesso di nessun altro - la più arcaica antichità, senza pari dignità, bellezza, e la pratica comodità di essere relativamente breve nella sua servizi - non può essere rifiutata da uno che conosce e le altre antiche liturgie.

Ma non è stata la considerazione di questi vantaggi che ne hanno determinato l'uso estensivo, ma è stato esaltato la posizione di vedere che la utilizzato.

Rito romano è stato adottato in tutto l'Occidente, perché la vescovi locali, a volte re o imperatori, sentiva di non poter fare meglio di utilizzare il rito dei principali vescovo di tutti, a Roma.

E questa imitazione di prassi liturgica romana portato in Occidente l'applicazione del principio (ammessi a lungo in Oriente) che dovrebbero seguire rito patriarcato.

A parte il suo primato universale, il papa era sempre stato indiscusso Patriarca d'Occidente.

E 'stato quindi il diritto e la cosa normale che l'Occidente dovrebbe utilizzare la sua liturgia.

Il irregolari e anomalo incidente di storia liturgica non è che il rito romano è stato utilizzato, praticamente esclusivamente, in Occidente, poiché circa il decimo o undicesimo secolo, ma che, prima che ci sono stati altri riti nel patriarcato del Papa.

Non la scomparsa, ma l'esistenza e la tollerabilità a lungo dei gallicana riti e spagnolo è la difficoltà (cfr. RITI).

Come tutti gli altri, il rito romano porta chiari segni della sua origine locale.

Ovunque esso può essere utilizzato, è ancora romana in senso locale, ovviamente, composto per l'uso in Roma.

I nostri marchi Messale Romano stazioni, contiene il romano santi nel canone (v. sentenza Canon della Messa), onora con particolare solennità romana martiri e papi.

Il nostro feste sono costantemente anniversari di eventi locali romana, della dedicazione della chiesa romana (Tutti i Santi, S. Michele, S. Maria ad Nives, ecc.)

Colletta per la SS.

Pietro e Paolo (29 giugno) presuppone che si dice a Roma (la Chiesa che "ha ricevuto gli inizi della sua fede" da questi santi è quello di Roma), e così via continuamente.

Questo è giusto e di montaggio; è d'accordo con tutti i liturgica storia.

Rito non è mai stato composto consapevolmente per uso generale.

In Oriente vi sono ancora esempi di più forte la stessa cosa.

Gli ortodossi di tutto il mondo usano un rito locale pieno di allusioni alla città di Costantinopoli.

Rito romano evoluzione dei (presunti) universale, ma molto fluido, rito dei primi tre secoli nel corso della (liturgicamente) quasi sconosciuto tempo dal quarto al sesto.

Nel sesto abbiamo pienamente sviluppato nel Leonina, più tardi nel Gelasian, Sacramentaries.

Esattamente come e quando la qualità specificamente romano sono state costituite nel corso del tempo, senza dubbio, essere sempre oggetto di congetture (cfr. liturgia; liturgia della Messa).

In prima il suo uso era molto limitato.

Essa è stata seguita solo in provincia romana.

Nord Italia è stato gallicana, il Sud, bizantina, ma l'Africa è sempre stata strettamente simile a Roma liturgicamente.

Da l'ottavo secolo gradualmente l'uso romano ha iniziato la sua carriera di conquista in Occidente.

Dal XII secolo al più tardi fu usato ovunque Latina ottenuto, dopo aver spostato tutti gli altri, ad eccezione di Milano e in ritirata parti della Spagna.

Che è stata la sua posizione da allora.

Come il rito della Chiesa latina viene utilizzato esclusivamente nel Patriarcato Latino, con tre piccole eccezioni a Milano, Toledo, e nelle chiese bizantine ancora del Sud Italia, Sicilia, e la Corsica.

Durante il Medio Evo è sviluppato in un vasto numero di derivati riti, differenti dalla forma pura solo in dettagli di poco conto e in esuberante aggiunte.

La maggior parte di questi sono stati aboliti dal decreto di Pio V nel 1570 (cfr. liturgia della Messa).

Nel frattempo, il rito romano si era stato influenzato da, e aveva ricevuto da aggiunte, la gallicana e spagnolo utilizza sfollati.

Rito romano è ora utilizzato da ogni uno che è soggetto al papa la giurisdizione patriarcale (con tre eccezioni osservato in precedenza); che è, esso è usato in Europa occidentale, tra cui la Polonia, in tutti i paesi colonizzati da Europa occidentale: America, Australia , Ecc, da occidentali (latino) missionari in tutto il mondo, tra cui terre d'Oriente in cui altri riti cattolici anche ottenere.

Nessuno può cambiare il suo rito senza una autorizzazione legale, che non è facilmente ottenuti.

In modo che il sacerdote occidentali in Siria, Egitto, e così via utilizza il suo rito romano, proprio come a casa.

Sulla stessa linea di principio i cattolici di rito orientale in Europa occidentale, America, ecc, mantenere i loro riti; riti in modo tale che ora attraversare ogni altro ovunque queste persone vivono insieme.

La lingua del rito romano latino è ovunque tranne che in alcune chiese occidentali, lungo la costa adriatica si è detto in slavo e in rare occasioni in greco a Roma (vedi RITI).

In forme derivate rito romano viene utilizzato in alcuni pochi diocesi (Lione) e di diversi ordini religiosi (benedettini, certosini, Carmelitani, Domenicani).

In questi loro carattere fondamentalmente romana è espresso da un nome composto.

Essi sono il "Uso Romano-Lugdunensis", "Romano-monasticus", e così via.

Pubblicazione di informazioni scritte da Adrian FORTESCUE.

Trascritto da Catharine Agnello.

Dedicato alla memoria di mia madre, Ruth F. Hansen L'Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Per ulteriori dettagli vedere e bibliografia Breviario; CANON della Messa; liturgia; Messa, Liturgia delle; riti.


Inoltre, si veda:


Sacramenti


Papi


Papato

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a