Names of God - Elohim - YHWH - Yahweh - Adonai - Abba - Tetragrammaton Nomi di Dio

Elohim - YHWH - Jahvè - Adonai - Abba - Tetragramma

An early discussion by St. Jerome discussed these: Una prima discussione da S. Girolamo discusso questi:

El, Elohim, Sabaôth, Eliôn, Asher yeheyeh, Adonai, Jah, JHVH, and Shaddai El, Elohim, Sabaôth, Eliôn, Asher yeheyeh, Adonai, Jah JHVH, e Shaddai

Advanced Information Informazioni avanzata

The Divine Names as Vehicles of Revelation La Divina nomi come veicoli della Rivelazione

Efforts to find the origins and significance of the Hebrew divine names in other ancient Near Eastern cultures have yielded generally disappointing results. Gli sforzi per trovare le origini e il significato dei nomi divini ebraico in altre culture del Vicino Oriente antico hanno generalmente dato risultati deludenti. One of the major reasons for this is that the ancient Hebrew theology invested these names with a uniqueness that renders investigation outside the narratives of the OT incapable of exploring fully their historical and religious significance. Uno dei principali motivi di questo è che l'antico ebraico teologia investito questi nomi con una unicità che rende indagine al di fuori delle narrazioni dei OT incapace di esplorare pienamente il loro significato storico e religioso.

Basic to ancient Hebrew religion is the concept of divine revelation. Basic per la religione ebraica antica è il concetto di rivelazione divina. While God is conceived of as revealing his attributes and will in a number of ways in the OT, one of the most theologically significant modes of the divine self-disclosure is the revelation inherent in the names of God. Se Dio è concepita come attributi e rivelando la sua volontà, in una serie di modi in OT, uno dei più significativi teologicamente la modalità di auto-rivelazione divina, la rivelazione è insito nel nome di Dio.

This aspect of divine revelation is established in the words of Exod. Questo aspetto della rivelazione divina è stabilito con le parole del Exod. 6:3, "I appeared to Abraham, to Isaac and to Jacob, as God Almighty, but by my name the Lord [Yahweh] I did not make myself known to them." 6:3, "mi è apparso ad Abramo, di Isacco e di Giacobbe, come Dio onnipotente, ma con il mio nome del Signore [il Signore] non ho fatto conoscere a me stesso." According to classical literary criticism, the verse teaches that the name Yahweh was unknown to the patriarchs. Secondo la classica critica letteraria, il versetto insegna che il nome di Jahvè era sconosciuto ai patriarchi. Thus, an ideological conflict exists between the Priestly author and the earlier Yahwist, who frequently put the name Yahweh on the lips of the patriarchs. Così, un conflitto ideologico tra il sacerdotale e autore jahvista anteriore, che ha spesso messo il nome di Jahvè sulle labbra dei patriarchi.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
However, the words "by my name Yahweh I did not make myself known to them" have a somewhat hollow ring if the name Yahweh is understood only as an appellative. Tuttavia, le parole "dal Signore il mio nome non ho fatto io, loro nota" hanno un po 'vuota anello se il nome Signore è inteso solo come un appellativo. The reason for this is that Moses asks in Exod. La ragione di questo è che Mosè chiede in Exod. 3:13, "What is his name?" 3:13, "Che cosa è il suo nome?" (mah-semo). (Mah-semo). M. Buber has demonstrated that the syntax of this question does not connote an inquiry as to the name of God but an inquiry into the character revealed by the name. M. Buber ha dimostrato che la sintassi di questa questione non connotare una richiesta per il nome di Dio, ma una inchiesta sul carattere rivelato da il nome. He says, "Where the word 'what' is associated with the word 'name' the question asked is what finds expression in or lies concealed behind that name" (The Revelation and the Covenant, p. 48). Egli dice: "Se la parola 'cosa' è associato con la parola 'nome' la domanda posta è ciò che trova espressione in o che si trova nascosto dietro il nome" (La Rivelazione e il Patto, p. 48). J. Motyer also concludes, "In every case where ma is used with a personal association it suggests enquiry into sort or quality or character, whereas mi expects an answer instacing individuals, or, as in the case of rhetorical questions, calling attention to some external feature" (The Revelation of the Divine Name, 19). J. Motyer anche conclude: "In ogni caso in cui non viene utilizzato con una personale di associazione suggerisce inchiesta di varietà o la qualità o il carattere, che mi attende una risposta instacing individui, o, come nel caso di domande retoriche, richiamando l'attenzione di alcuni Caratteristica esterna "(La rivelazione del Nome Divino, 19).

Exod. 14:4 also supports the view that the name Yahweh embodies aspects of God's character. 14:4 supporta inoltre l'opinione che il nome di Jahvè incarna gli aspetti del carattere di Dio. It says, "and the Egyptians will know that I am Yahweh." Si dice, "e gli Egiziani sapranno che io sono il Signore". It is hardly likely that the intent of this assertion is that they would learn only the name of the Hebrew God. È difficile probabile che l'intento di questa affermazione è che si impara solo il nome del Dio ebraico.

In the light of these observations, the use of the concepts of the name of God in the early narratives of the book of Exodus is far broader than simply the name by which the Hebrew God was known. Alla luce di queste osservazioni, l'uso dei concetti del nome di Dio nei primi racconti del libro di Esodo è molto più ampio di quello semplicemente il nome con il quale il Dio ebraico era conosciuto. It has a strong element of divine self-disclosure within it. Ha un forte elemento di auto-rivelazione divina all'interno di esso.

The corpus of divine names compounded with el and a descriptive adjunct also support this concept. Il corpus della divina nomi composti con el descrittivo e un sostegno aggiunto anche questo concetto. The very fact that the adjunctive element is descriptive is an indication of its value as a source of theological content. Il fatto stesso che il aggiuntiva elemento è descrittivo è un'indicazione del suo valore come fonte di contenuto teologico.

Typical of this type of name is el rot ("God who sees"; Gen. 16:13) and el olam ("God eternal"; Gen. 21:33). Tipico di questo tipo di nome è il marciume ( "Dio, che vede"; Gen. 16,13) e il olam ( "Dio eterno"; Gen 21:33). These el names sometimes emerge from a specific historical situation that illuminates their significance. Questi nomi el talvolta emerge da una determinata situazione storica che illumina il loro significato.

The Meaning of the Divine Names Il Significato dei Nomi Divini

Yahweh, Jehovah (LORD) Signore, Geova (SIGNORE)

Efforts to determine the meaning of the tetragrammaton (YHWH) through historical investigation have been rendered difficult by the paucity of informative data relative to the various forms of the name ya in historical sources outside the OT. Gli sforzi volti a determinare il significato del tetragrammaton (YHWH), attraverso indagini storiche sono state rese difficili dalla mancanza di dati informativi relativi alle varie forme del nome ya fonti storiche e al di fuori del OT. For this reason the investigation has generally followed philological lines. Per questo motivo, l'inchiesta ha generalmente seguito filologica linee. GR Driver suggested that the form ya was originally an ejaculatory cry, "shouted in moments of excitement or ecstasy," that was "prologued to ya(h)wa(h), ya(h)wa(h)y, or the like." GR Driver suggerito che la forma ya eiaculatorio era originariamente un grido ", gridato nei momenti di eccitazione o di estasi", che è stato "per prologued ya wa (h) (h), ya wa (h) (h), y, o simili ". He suggested further that the name Yahweh arose from the consonance of an extended form of ya with the "imperfect tense of a defective verb." Egli ha suggerito inoltre che il nome di Jahvè nasce dalla consonanza di un esteso forma di ya con il "imperfetta tensione difettoso di un verbo". Thus, he saw the origin of the name in a popular etymology and asserted that its original form was forgotten (ZAW 46:24). Così, egli vedeva l'origine del nome di un popolare etimologia e afferma che la sua forma originale è stata dimenticata (ZAW 46:24).

Mowinckel proposed the theory that the tetragrammaton should be understood as consisting of the ejaculatory element and the third person pronoun hu,' meaning "O He!" Mowinckel proposto la teoria che la tetragrammaton dovrebbe essere inteso come costituito dalla eiaculatorio elemento, e la terza persona pronome hu, 'significato "O Lui!"

Another approach to the problem is to understand the tetragrammaton as a form of paronomasia. Un altro approccio al problema è quello di capire il tetragrammaton come una forma di paronomasia. This view takes account of the broad representation of the name ya in extrabiblical cultures of the second millennium BC The name Yahweh is thus understood as a quadriliteral form, and the relationship of the name of haya ("to be") in Exod. Questo punto di vista tiene conto della vasta rappresentanza del nome ya extrabiblical e culture del secondo millennio aC Il nome del Signore è quindi inteso come un quadriliteral forma, e il rapporto del nome di aver ( "essere") e Exod. 3:14-15 is not intended to be one of etymology but paronomasia. 3:14-15 non è destinato ad essere uno dei etimologia, ma paronomasia.

The most common view is that the name is a form of a triliteral verb, hwy. Il più comune punto di vista è che il nome è una forma di un verbo triliteral, loro. It is generally regarded as a 3 p. E 'generalmente considerato come un 3 p. Qal stem imperfect or a 3 p. Ha dichiarato uno stelo imperfetta o 3 p. imperfect verb in a causative stem. Imperfetto verbo in un causali derivano. Another suggestion is that it is a causative participle with ay preformative that should be translated "Sustainer, Maintainer, Establisher." Un altro suggerimento è che si tratta di un participio con malattia è preformative che dovrebbe essere tradotto con "Sustainer, Maintainer, Establisher".

With regard to the view that the tetragrammaton is an elongated form of an ejaculatory cry, it may be pointed out that Semitic proper names tend to shorten; they are not normally prolonged. Per quanto riguarda il parere che il tetragrammaton è una forma allungata, di un grido eiaculatorio, può essere sottolineato che semitico nomi propri tendono a ridurre, non sono normalmente prolungato. The theory that the name is paronomastic is attractive, but when appeal is made to the occurrences of forms of ya or yw in ancient cultures, several problems arise. La teoria è che il nome paronomastic è attraente, ma quando si è fatto ricorso a forme di occorrenze di ya o è in antiche culture, diversi problemi. It is difficult to explain how the original form could have lengthened into the familiar quadriliteral structure. E 'difficile spiegare come la forma originale potrebbe avere allungato nella struttura familiare quadriliteral. Mowinckel's suggestion is attractive, but speculative. Mowinckel la proposta è allettante, ma speculativi. It is also difficult to understand how the name Yahweh could have such strong connotations of uniqueness in the OT if it is a form of a divine name that found representation in various cultures in the second millennium BC E 'anche difficile capire come il nome del Signore potrebbe avere forti connotazioni di unicità nel OT se si tratta di una forma di un nome divino che trova rappresentazione in varie culture nel secondo millennio aC

The derivation of the tetragrammaton from a verbal root is also beset with certain difficulties. La derivazione del tetragrammaton da un verbale di root è insidiata anche con alcune difficoltà. The root hwy on which the tetragrammaton would be based in this view is unattested in West Semitic languages before the time of Moses, and the form of the name is not consonant with the rules that govern the formation of lamed he verbs as we know them. La loro radice in cui il tetragrammaton sarebbe basata in questo punto di vista è in West unattested lingue semitiche prima del tempo di Mosè, e la forma del nome non è consono alle regole che governano la formazione di lamed egli verbi come sappiamo.

It is evident that the problem is a difficult one. E 'evidente che il problema è difficile. It is best to conclude that the use of etymology to determine the theological content of the name Yahweh is tenuous. E 'meglio per concludere che l'uso di etimologia di determinare il contenuto teologico il nome del Signore è debole. If one is to understand the theological significance of the divine name, it can be only be determining the theological content with which the name was invested in Hebrew religion. Se uno è quello di capire il significato teologico del nome divino, si può essere solo determinare il contenuto teologico con cui il nome è stato investito nella religione ebraica.

Jah, Yah Jah, Yah

This shorter form of Yahweh occurs twice in Exodus (15:2 and 17:15). Questo breve modulo di Jahvè si verifica due volte in Esodo (15:2 e 17:15). The former passage is echoed in Isa. Il primo passaggio è echeggiata in Isa. 12:2 and Ps. 12:2 e Sal. 118:14. It also occurs numerous times in the formula haleluya ("praise yah"). Essa si verifica anche numerose volte nella formula haleluya ( "yah lode"). Its use in early and late poetic passages and its formulaic function in the Hallel psalms suggest that this form of Yahweh is a poetic stylistic device. Il suo utilizzo in precoce e tardiva passaggi poetica e la sua funzione nel formule Hallel salmi suggeriscono che questa forma di Jahvè è una poetica stilistico.

The compounding of yah with Yahweh in Isa. La compoundizzazione della yah con Jahvè nel Isa. 12:2 (yah yhwh) indicates a separate function for the form yah, but at the same time an identification of the form with Yahweh. 12,2 (yah yhwh) indica una funzione separata per la forma yah, ma al tempo stesso una forma di identificazione con il Signore.

Yahweh Seba'ot ("Lord of Hosts") Jahvè Seba'ot ( "Signore della Host")

The translation "He creates the heavenly hosts" has been suggested for this appellative. La traduzione "Egli crea il celeste host" è stato proposto per questo appellativo. It is based on the assumption that Yahweh functions as a verbal form in a causative stem. Essa si basa sul presupposto che il Signore funziona come una forma verbale in un causali derivano. This conclusion is rendered difficult by the fact that the formula occurs in the expanded form yhwh elohe sebaot ("Yahweh God of hosts"), which attributes the function of a proper name to Yahweh. Questa conclusione è resa difficile dal fatto che la formula si verifica nella forma ampliata yhwh elohe sebaot ( "Il Signore Dio degli eserciti"), che attribuisce la funzione di un nome proprio di Jahvè. The word seba'ot means "armies" or "hosts." Seba'ot La parola significa "eserciti" o "host". It is best to understand Yahweh as a proper name in association with the word "armies." È meglio comprendere il Signore come un nome proprio, in collaborazione con la parola "eserciti".

Elohim

The root of Elohim is El (el). La radice di Elohim è El (el). The form elohim is a plural form commonly understood as a plural of majesty. Il modulo elohim è una forma plurale comunemente inteso come un plurale di maestà. While the word occurs in Canaanite ('l) and Akkadian (ilu[m]), its etymology is uncertain. Mentre si verifica la parola e la cananea ( 'l) e accado (fa [m]), la sua etimologia è incerta. In the OT the word is always construed in the singular when it denotes the true God. In OT la parola è sempre interpretato al singolare quando si denota il vero Dio. In the Pentateuch the name elohim connotes a general concept of God; that is, it portrays God as the transcendent being, the creator of the universe. Nel Pentateuco elohim connota il nome di un concetto generale di Dio, che è, che raffigura Dio come essere trascendente, il creatore dell'universo. It does not connote the more personal and palpable concepts inherent in the name Yahweh. Essa non connotare il più personale e più palpabile concetti inerenti al nome di Jahvè. It can also be used to apply to false gods as well as to judges and kings. Può anche essere utilizzata per applicare a false divinità come pure ai giudici e re.

El

El has the same general range of meaning as Elohim. El ha lo stesso significato generale gamma di come Elohim. It is apparently the root on which the plural form has been constructed. E 'apparentemente la radice su cui la forma plurale è stato costruito. It differs in usage from Elohim only in its use in theophoric names and to serve to contrast the human and the divine. Si differenzia in uso da Elohim solo nel suo utilizzo in theophoric nomi e di servire a contrastare l'umano e il divino. Sometimes it is combined with yah to become Elyah. Talvolta è combinato con yah a diventare Elyah.

El Elyon ("God Most High") El Elyon ( "Dio Altissimo")

The word 'elyon, an adjective meaning "high," is derived from the root 'lh ("to go up" or "ascend"). La parola 'elyon, un aggettivo che significa "alto", deriva dalla radice' lh ( "salire" o "salire"). It is used to describe the height of objects (II Kings 15:35; 18:17; Ezek. 41:7) as well as the prominence of persons (Ps. 89:27) and the prominence of Israel as a nation (Deut. 26:19; 28:1). È usato per descrivere l'altezza di oggetti (II Re 15:35; 18:17; Ez. 41:7) così come il rilievo di persone (Sal 89:27) e la prominenza di Israele come una nazione (Dt . 26:19, 28:1). When used of God it connotes the concept of "highest." Quando viene usato di Dio che connota il concetto di "più alta".

The name El Elyon occurs only in Gen. 14: 18-22 and Ps. Il nome di El Elyon si verifica solo in Gen 14: 18-22 e Sal. 78:35, although God is known by the shorter title Elyon in a significant number of passages. 78:35, anche se Dio è conosciuto con il titolo più breve Elyon in un numero significativo di passaggi.

There is a superlative connotation in the word 'elyon. Vi è un superlativo connotazione e la parola 'elyon. In each case in which the adjective occurs it denotes that which is highest or uppermost. In ogni caso in cui si verifica l'aggettivo che indica ciò che è più alto o alto. In Deut. In Dt. 26:19 and 28:1 the superlative idea is apparent in the fact that Israel is to be exalted above the nations. 26:19 e 28:1 il superlativo idea è evidente per il fatto che Israele deve essere esaltata sopra le nazioni. The use of the word in I Kings 9:8 and II Chr. L'uso della parola e mi Kings 9:8 e II Chr. 7:21 may not seem to reflect a superlative idea, but there is, as CF Keil suggests, an allusion to Deut. 7:21 può non sembrano riflettere un superlativo idea, ma non vi è, come suggerisce CF Keil, un'allusione a Dt. 26:19 and 28:1, where the superlative idea exists. 26:19 e 28:1, in cui esiste l'idea di superlativo. The superlative is also evident in the use of the word in Ps. Il superlativo è evidente anche per l'uso della parola in Ps. 97:9, where it connotes Yahweh's supremacy over the other gods. 97:9, in cui si connota il Signore della supremazia sulle altre divinità.

El Shaddai El Shaddai

The etymology of sadday is obscure. L'etimologia di sadday è oscuro. It has been connected with the Akkadian sadu ("mountain") by some. E 'stato collegato con l'accadico sadu ( "montagna") da parte di alcuni. Others have suggested a connection with the word "breast," and still others have seen a connection with the verb sadad ("to devastate"). Altri hanno suggerito una connessione con la parola "mammella", e altri ancora hanno visto una connessione con il verbo sadad ( "a devastare"). The theological significance of the name, if it can be understood fully, must be derived from a study of the various contexts in which the name occurs. Il significato teologico del nome, se può essere pienamente compreso, devono essere ottenuti da uno studio dei diversi contesti in cui si verifica il nome.

The name Shaddai frequently appears apart from El as a divine title. Il nome appare spesso Shaddai oltre a El come un titolo divino.

El-Eloe-Yisrael

This appellation occurs only in Gen. 33:20 as the name of the altar that marked the place of Jacob's encounter with God. Questa denominazione si verifica solo in Gen 33:20 come il nome del altare, che hanno caratterizzato il luogo di incontro di Giacobbe con Dio. It denotes the unique significance of El as the God of Jacob. Si denota l'unico significato di El come il Dio di Giacobbe.

Adonai

The root 'dn occurs in Ugaritic with the meanings "lord and father." La radice 'nca si verifica in ugaritico con i significati "signore e padre". If the word originally connoted "father," it is not difficult to understand how the connotation "lord" developed from that. Se la parola originariamente connotato "padre", non è difficile capire come la connotazione "signore" sviluppato da quella. The basic meaning of the word in the OT is "lord." Il significato della parola in OT è "signore".

Critical to the understanding of the meaning of the word is the suffix ay. Critico per la comprensione del significato della parola è il suffisso è. It is commonly suggested that the ending is the first person possessive suffix on a plural form of 'adon ("my lord"). È comunemente suggerito che alla fine è la prima persona suffisso possessivo plurale su una forma di 'adon ( "il mio signore"). This is plausible for the form adonay, but the heightened form adonay, which also appears in the Massoretic text, is more difficult to explain, unless it represents an effort on the part of the Massoretes "to mark the word as sacred by a small external sign." Questo è plausibile, per la forma adonay, ma l'accresciuta adonay forma, che appare anche nel Massoretic testo, è più difficile da spiegare, a meno che non rappresenta uno sforzo da parte delle Massoretes "per marcare la parola sacra come da un piccolo esterno Segno ".

Attention has been drawn to the Ugaritic ending -ai, which is used in that language "as a reinforcement of a basic word," However, it is doubtful that this explanation should be applied in all cases. Attenzione è stata attirata sul ugaritico-termina se, che viene utilizzato in quella lingua ", come un rafforzamento di una parola di base", tuttavia, non è certo che questa dichiarazione deve essere applicata in tutti i casi. The plural construction of the name is evident when the word occurs in the construct as it does in the appellation "Lord of lords" ('adone ha adonim) in Deut. Il plurale costruzione del nome è evidente quando si verifica la parola nel costruire, come fa la denominazione in "Signore dei signori" ( 'adone ha adonim) e Dt. 10:17. And the translation "my Lord" seems to be required in such vocative addresses as "my Lord Yahweh, what will you give me?" E la traduzione "il mio Signore" sembra essere richiesta in tal vocativo indirizzi come "il mio Signore, il Signore, che mi hai?" (Gen. 15:2; see also Exod. 4:10). (Gen. 15:2; vedere anche Exod. 4,10).

It appears, then, that it is best to understand the word as a plural of majesty with a first person suffixual ending that was altered by the Massoretes to mark the sacred character of the name. Sembra, quindi, che è sempre meglio comprendere la parola come un plurale di maestà con una prima persona suffixual che termina è stato alterato dalla Massoretes per marcare il carattere sacro del nome.

Other Divine Names Altri nomi divini

The name Baali occurs only once, in Hos. Il nome Baali si verifica una sola volta, in Os. 2:16 (AV; "My Baal," RSV) in a play on words. 2:16 (AV; "Mio Baal", RSV), in un gioco di parole. The word means "my husband," as does isi, the word with which it is paired. La parola significa "mio marito", come fa isi, la parola con la quale è abbinato.

Ancient of Days is an appellation applied to God in Dan. Antico dei Giorni è una denominazione applicata a Dio e Dan. 7. It occurs with other depictions of great age (vs. 9) to create the impression of noble venerability. Essa si verifica con le altre rappresentazioni di grande età (c. 9) per creare l'impressione di nobile venerability.

Abba is an alternate Aramaic term for "father." Abba è un termine alternativo per aramaico "padre". It is the word that Jesus used to address God in Mark 14:36. È la parola che Gesù usa per affrontare Dio in Marco 14:36. Paul pairs the word with the Greek word for "father" in Rom. Paolo coppie la parola con la parola greca per il "padre" in Rom. 8:15 and Gal. 8:15 e Gal. 4:6.

The 'alep that terminates the form 'abba' functions as both a demonstrative and a vocative particle in Aramaic. Il 'alep che termina il modulo' abba 'funziona come un dimostrativo e di una particella vocativo in aramaico. In the time of Jesus the word connoted both the emphatic concept, "the father," and the more intimate "my father, our father." Nel tempo di Gesù la parola connotato sia il concetto enfatico, "padre", e il più intimo "mio padre, nostro padre."

While the word was the common form of address for children, there is much evidence that in the time of Jesus the practice was not limited only to children. Mentre la parola è stato il comune forma di indirizzo per i bambini, è provato che al tempo di Gesù, la pratica non è limitata solo ai bambini. The childish character of the word ("daddy") thus receded, and 'abba' acquired the warm, familiar ring which we may feel in such an expression as "dear father." Il carattere infantile della parola ( "papà"), così receduto, e 'abba' acquisito il caldo, familiare anello, che si può sentire in un tale espressione come "caro padre".

The Theological Significance of the Divine Names Il significato teologico della divina nomi

Yahweh Jahvè

The parallel structure in Exod. La struttura parallela e Exod. 3:14-15 supports the association of the name Yahweh with the concept of being or existence. 3:14-15 sostiene l'associazione del nome Jahvè con il concetto di essere o esistenza. It says, "I AM has sent me to you" (vs. 14; "The LORD has sent me to you" (vs. 15). The name "I AM" is based on the clause "I AM WHO I AM" found in 3:14 which, on the basis of the etymology implied here, suggests that Yahweh is the 3.p. form of the verb 'ehyeh (I am). Esso dice: "Io sono mi ha mandato a voi" (c. 14; "Il Signore mi ha mandato a voi" (c. 15). Il nome "I AM" è basato sulla clausola di "IO SONO COLUI CHE SONO" 3:14 trovati in cui, in base alla etimologia implicita qui, suggerisce che il Signore è il 3.p. forma del verbo 'ehyeh (Mi).

The clause 'ehyeh'aser 'ehyeh has been translated in several ways, "I am that I am" (AV), "I am who I am" (RSV, NIV), and "I will be what I will be" (RSV margin). La clausola 'ehyeh'aser' ehyeh è stato tradotto in diversi modi, "Io sono la mia" (AV), "Io sono colui che sono" (RSV, NIV), e "Io sarò quello che sarò" ( RSV margine). Recently the translation "I am (the) One who is" has been suggested. Recentemente la traduzione "Io sono (i), Colui che è" è stato suggerito. The latter translation has much in its favor grammatically and fits the context well. Quest'ultimo ha molto traduzione nel suo favore grammaticalmente e ben si adatta al contesto.

The main concern of the context is to demonstrate that a continuity exists in the divine activity from the time of the patriarchs to the events recorded in Exod. La principale preoccupazione per il contesto è quello di dimostrare che esiste una continuità nel divino attività dal tempo dei patriarchi per gli eventi registrati nel Exod. 3. The Lord is referred to as the God of the fathers (vss. 13, 15, 16). Il Signore è indicato come il Dio dei padri (vss. 13, 15, 16). The God who made the gracious promises regarding Abraham's offspring is the God who is and who continues to be. Il Dio che ha fatto la grazia promesse per quanto riguarda la discendenza di Abramo è il Dio che è e che continua ad essere. The affirmation of vs. 17 is but a reaffirmation of the promise made to Abraham. L'affermazione di c. 17, ma è una riaffermazione della promessa fatta ad Abramo. The name Yahweh may thus affirm the continuing activity of God on behalf of his people in fealty to his promise. Il nome di Jahvè può quindi affermare la continua attività di Dio in nome del suo popolo e alla sua promessa fealty.

Jesus' application of the words "I am" to himself in John 8:58 not only denoted his preexistence but associated him with Yahweh. Gesù 'applicazione delle parole "Io sono" a se stesso e non solo Giovanni 8:58 contrassegnato la sua preesistenza, ma lui associati con il Signore. Jesus was the fulfillment of the promise given to Abraham, the fulfillment of which Abraham anticipated (John 8:56). Gesù è il compimento della promessa ad Abramo, il compimento delle quali Abramo anticipato (Giovanni 8:56).

In the Pentateuch, Yahweh denotes that aspect of God's character that is personal rather than transcendent. Nel Pentateuco, il Signore, che denota aspetto del carattere di Dio che è personale, piuttosto che trascendente. It occurs in contexts in which the covenantal and redemptive aspects of God predominate. Esso si verifica in contesti in cui la covenantal e redentrice di Dio, aspetti predominanti. Cassuto says, "The name YHWH is employed when God is presented to us in His personal character and in direct relationship to people or nature; and 'Elohim, when the Deity is alluded to as a Transcendental Being who exists completely outside and above the physical universe" (The Documentary Hypothesis, p. 31). Cassuto, dice: "Il nome YHWH è impiegato quando Dio ci viene presentata nel suo carattere personale e in relazione diretta con le persone e la natura, e 'Elohim, quando la Divinità è accennato a come un Essere trascendente che esiste completamente al di fuori e al di sopra della fisica Universo "(Il Documentario Ipotesi, p. 31). This precise distinction does not always obtain outside the Pentateuch, but Yahweh never loses its distinct function as the designation of the God of Israel. Questa precisa distinzione non sempre ottenere al di fuori del Pentateuco, ma il Signore non perde mai la sua funzione distinta come la designazione del Dio di Israele.

The name Yahweh Sabaoth appears for the first time in Israel's history in connection with the cult center at Shiloh (1 Sam. 1:3). Il nome di Jahvè Sabaoth appare per la prima volta nella storia d'Israele in connessione con il centro di culto a Shiloh (1 Sam. 1,3). It is there that the tent of meeting was set up when the land of Canaan had been subdued by the Israelites (Josh. 18:1). È lì che la tenda della riunione è stata istituita quando la terra di Canaan era stato sottoposto dagli israeliti (Josh. 18:1). The name apparently had its origin in the period of the conquest or the postconquest period. Il nome apparentemente ha avuto la sua origine e il periodo della conquista o il postconquest periodo. It does not occur in the Pentateuch. Esso non si verifica nel Pentateuco.

It is possible that the name was attributed to Yahweh as a result of the dramatic appearance to Joshua of an angelic being called the "commander of the host of Yahweh" at the commencement of the conquest (Josh. 5:13-15). È possibile che il nome è stato attribuito al Signore, a causa della drammatica apparizione di Joshua angelico di un essere chiamato il "comandante di accoglienza del Signore" presso l'inizio della conquista (Josh. 5:13-15). The name would thus depict the vast power at Yahweh's disposal in the angelic hosts. Il nome potrebbe quindi rappresentare la grande potenza a disposizione del Signore e la angelico host.

The association of this name with the ark of the covenant in I Sam. L'associazione di questo nome, con l'arca della alleanza nel mio Sam. 4:4 is significant in that Yahweh is enthroned above the angelic figures known as the cherubim (II Sam. 6:2). 4:4 è significativa e che il Signore è sopra il trono angelico cifre noto come cherubini (II Sam. 6,2). Because the name was associated with the ark of the covenant, David addressed the people in that name when the ark was recovered from the Philistines (II Sam. 6:18). Perché il nome è stato associato con l'arca dell'alleanza, David affrontato la gente in nome di che, quando l'arca è stato recuperato dai Filistei (II Sam. 6:18). The name is often associated with the military activities of Israel (I Sam. 15:2-3; II Sam. 5:10). Il nome è spesso associato con l'attività militari di Israele (I Sam. 15:2-3; II Sam. 5,10).

The almighty power of Yahweh displayed in this name is manifested in the sphere of history (Pss. 46:6-7; 59:5). La potenza del Signore onnipotente visualizzata in questo nome si manifesta nella sfera della storia (Pss. 46:6-7; 59:5). His power may be displayed in the life of the individual (Ps. 69:6) as well as the nation (Ps. 80:7). Il suo potere può essere visualizzata nella vita dei singoli (Sal 69:6), come pure la nazione (Sal 80:7). Sometimes he is simply referred to as "the Almighty." Talvolta egli è semplicemente denominato "l'Onnipotente".

The military connotation of the name was not lost, even in the eighth century, for Isaiah appeals to that name to depict the hosts of heaven that accompany Yahweh in his intervention in history (Isa. 13:4). La connotazione militare del nome non è stato perso, e anche l'ottavo secolo, per Isaia, che lancia un appello a nome di rappresentare gli ospiti del cielo che accompagnano il Signore e il suo intervento nella storia (Isa. 13:4).

Elohim

This is the more general name for God. Questa è la più generale, il nome di Dio. In the Pentateuch, when used as a proper name, it most commonly denotes the more transcendental aspects of God's character. Nel Pentateuco, quando viene utilizzato come un nome proprio, è più comunemente denota il più trascendentale aspetti del carattere di Dio. When God is presented in relation to his creation and to the peoples of the earth in the Pentateuch, the name Elohim is the name most often used. Quando Dio è presentato in relazione alla sua creazione e per i popoli della terra e il Pentateuco, il nome Elohim è il nome più frequentemente utilizzati. It is for this reason that Elohim occurs consistently in the creation account of Gen. 1:1-2:42 and in the genealogies of Genesis. E 'per questo motivo che gli Elohim si verifica costantemente in considerazione la creazione di Gen 1:1-2:42 e nelle genealogie della Genesi. Where the context takes on a moral tone, as in Gen. 2:4bff., the name Yahweh is used. Dove il contesto assume un tono morale, come in Gen 2:4 bff., Il Signore è il nome utilizzato.

Throughout Genesis and the early chapters of Exodus elohim is used most often as a proper name. Genesi e in tutta primi capitoli della Esodo elohim è usato più spesso come un nome proprio. After Exod. Dopo Exod. 3 the name begins to occur with increasing frequency as an appellative, that is, "the God of," or "your God." 3, il nome comincia a verificarsi con sempre maggiore frequenza come un appellativo, che è "il Dio di", o "il tuo Dio". This function is by far the most frequent mode of reference to God in the book of Deuteronomy. Questa funzione è di gran lunga la più frequente modalità di riferimento a Dio nel libro del Deuteronomio. When used in this fashion the name denotes God as the supreme deity of a person or people. Quando viene usato in questo modo il nome di Dio, come denota la suprema divinità di una persona o di persone. Thus, in the frequent expression, "Yahweh your God," Yahweh functions as a proper name, while "God" functions as the denominative of deity. Così, nel frequente espressione, "il Signore, tuo Dio," Signore funzioni come un nome proprio, mentre "Dio", come la denominative funzioni di divinità.

The appellative elohim connotes all that God is. L'appellativo elohim connota tutto ciò che Dio è. As God he is sovereign, and that sovereignty extends beyond Israel into the arena of the nations (Deut. 2:30, 33; 3:22; Isa. 52:10). Come Dio è sovrano, e che si estende al di là della sovranità di Israele nella scena delle nazioni (Dt 2:30, 33; 3:22; Isa. 52:10). As God to his people he is loving and merciful (Deut. 1:31; 2:7; 23:5; Isa. 41:10, 13, 17; 49:5; Jer. 3:23). Come Dio al suo popolo egli è amorevole e misericordioso (Dt 1:31; 2:7, 23:5; Isa. 41:10, 13, 17; 49:5; Ger. 3:23). He establishes standards of obedience (Deut. 4:2; Jer. 11:3) and sovereignly punishes disobedience (Deut. 23:21). Egli stabilisce norme di obbedienza (Dt 4:2; Ger. 11,3) e sovranamente punisce disobbedienza (Dt 23:21). As God, there is no one like him (Isa. 44:7; 45:5-21). Come Dio, non c'è nessuno come lui (Isa. 44:7; 45:5-21).

The same connotations obtain in the use of the shorter form el. La stessa connotazione e ottenere l'uso della forma breve el. He is the God who sees (el ro i; Gen. 16:13) and he is el the God of Israel (Gen. 33:20). Egli è il Dio che vede (el ro i; Gen. 16,13) e lui è il Dio d'Israele (Gen. 33:20).

As El Elyon, God is described in his exaltation over all things. Come El Elyon, Dio è descritto nella sua esaltazione su tutte le cose. There are two definitive passages for this name. Ci sono due passaggi per la definitiva questo nome. In Ps. In Ps. 83:18 Yahweh is described as "Most High over the earth," and Isa. 83:18 Il Signore è descritto come "Altissimo sulla terra", e Isa. 14:14 states, "I will ascend above the heights of the clouds, I will make myself like the Most High." 14:14 afferma, "Io salire sopra l'altezza delle nuvole, farò io stesso come l'Altissimo".

However, in the majority of cases the attributes of this name are indistinguishable from other usages of El or Elohim. Tuttavia, nella maggior parte dei casi gli attributi di questo nome sono indistinguibili da altri usi di El o Elohim. He fixed the boundaries of the nations (Deut. 32:8). Egli ha fissato i confini delle nazioni (Dt 32:8). He effects changes in the creation (Ps. 18:13). Ha effetti di cambiamenti nella creazione (Sal 18,13). El Shaddai occurs most frequently in the Book of Job, where it functions as a general name for the deity. El Shaddai si verifica più frequentemente nel libro di Giobbe, in cui le funzioni generali come un nome per la divinità. As El Shaddai, God disciplines (Job 5:17); he is to be feared (Job 6:14); he is just (Job 8:3); he hears prayer (Job 8:5); and he creates (Job 33:4). Come El Shaddai, Dio discipline (Gb 5,17), egli è da temere (Giobbe 6:14); egli è giusto (Giobbe 8:3); egli ascolta la preghiera (Giobbe 8:5), e crea (Job 33:4).

This name occurs six times in the patriarchal narratives. Questo nome si verifica sei volte nelle narrazioni patriarcali. In most of those instances it is associated with the promise given by God to the patriarchs. Nella maggior parte di questi casi è associato con la promessa data da Dio per i patriarchi. Yet the name is often paired with Yahweh in the poetic material, and thus shares the personal warmth of that name. Eppure, il nome è spesso associato con il Signore e la poetica materiale, e, quindi, condivide il personale calore di quel nome. He is known for his steadfast love (Ps. 21:7) and his protection (Ps. 91:9-10). Egli è conosciuto per la sua misericordia (Sal 21,7) e la sua protezione (Sal 91:9-10).

The root of Adonai means "lord" and, in its secular usage, always refers to a superior in the OT. La radice di Adonai significa "signore" e, nella sua secolare di utilizzo, si riferisce sempre ad un superiore in OT. The word retains the sense of "lord" when applied to God. La parola conserva il senso di "signore", quando applicata a Dio. The present pointing of the word in the Massoretic text is late; early manuscripts were written without vowel pointing. L'attuale punta della parola e la Massoretic testo è in ritardo; primi manoscritti sono stati scritti senza vocale di puntamento.

In Ps. In Ps. 110:1 the word is pointed in the singular, as it usually is when it applies to humans rather than God. 110:1 la parola è puntato al singolare, in quanto di solito è quando si applica agli esseri umani, piuttosto che Dio. Yet Jesus used this verse to argue for his deity. Ma Gesù ha usato questo versetto a discutere per la sua divinità. The pointing is Massoretic, and no distinction would be made in the consonantal texts. Il puntamento è Massoretic, e senza distinzione sarebbe compiuto nel consonantal testi. Since the word denotes a superior, the word must refer to one who is superior to David and who bears the messianic roles of king and priest (vs. 4). Poiché il termine denota un superiore, la parola deve fare riferimento a colui che è superiore a Davide e chi sostiene il ruolo del re messianico e sacerdote (c. 4).

The name Abba connotes the fatherhood of God. Il nome Abba connota la paternità di Dio. This is affirmed by the accompanying translation ho pater ("father") which occurs in each usage of the name in the NT (Mark 14:36; Rom. 8:15; Gal. 4:6). Questo è affermato dalla traduzione di accompagnamento ho Padre ( "padre"), che si verifica in ogni utilizzo del nome del NT (Marco 14:36; Rom. 8:15; Gal. 4,6).

The use of this name as Jesus' mode of address to God in Mark 14:36 is a unique expression of Jesus' relationship to the Father. L'uso di questo nome come Gesù 'la modalità di indirizzo a Dio in Marco 14:36 è una espressione unica di Gesù' rapporto con il Padre. Jeremias says, "He spoke to God like a child to its father, simply, inwardly, confidently. Jesus' use of abba in addressing God reveals the heart of his relationship with God" (The Prayers of Jesus, p. 62). Jeremias, dice: "Egli ha parlato di Dio come un bambino al suo padre, semplicemente, interiormente, con fiducia. Gesù 'uso di abba e indirizzamento Dio rivela il cuore del suo rapporto con Dio" (La preghiera di Gesù, p. 62).

The same relationship is sustained by the believer with God. Lo stesso rapporto è sostenuto dal credente con Dio. It is only because of the believer's relationship with God, established by the Holy Spirit, that he can address God with this name that depicts a relationship of warmth and filial love. E 'solo a causa del credente il rapporto dell'uomo con Dio, stabilito dallo Spirito Santo, che egli può rivolgersi a Dio con questo nome che raffigura un rapporto di calore e di amore filiale.

In a sense the relationship designated by this name is the fulfillment of the ancient promise given to Abraham's offspring that the Lord will be their God, and they his people (Exod. 6:7; Lev. 26:12; Jer. 24:7; 30:22). In un certo senso il rapporto designato con questo nome è il compimento delle antiche promesse dato alla discendenza di Abramo, che il Signore sarò il loro Dio, e il suo popolo (Exod. 6:7; Lev. 26:12; Ger. 24:7 ; 30:22).

TE McComiskey TE McComiskey
(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliography Bibliografia
WF Albright, From Stone Age to Christianity; W. Eichrodt, Theology of the OT,I, 178ff.; L. Koehler, OT Theology; J. Schneider et al., NIDNTT, II, 66ff.; G. Oehler, Theology of the OT; M. Reisel, The Mysterious Name of YHWH; HH Rowley, The Faith of Israel; H. Schultz, OT Theology, II, 116ff.; T. Vriezen, An Outline of OT Theology; H. Kleinknecht et al., TDNT, III, 65ff. WF Albright, Dalla pietra al cristianesimo; W. Eichrodt, teologia del OT, I, 178ff. L. Koehler, OT Teologia; J. Schneider et al., NIDNTT, II, 66ff.; G. Oehler, di Teologia L'OT; Reisel M., Il misterioso nome di YHWH; HH Rowley, la fede di Israele; H. Schultz, OT Teologia, II, 116ff.; T. Vriezen, An Outline OT di Teologia; Kleinknecht H. et al., TDNT, III, 65ff.


Tetragrammaton Tetragramma

Advanced Information Informazioni avanzata

Tetragrammaton is the designation for the four (tetra) letters (grammata) in the Hebrew Bible for the name of the God of Israel, yhwh. Tetragramma è la designazione per i quattro (tetra), lettere (grammata), e la Bibbia ebraica per il nome del Dio di Israele, yhwh. The name was God's particular revelation to Moses and the Israelites (Exod. 6:2-3). Il nome è stato particolare, la rivelazione di Dio a Mosè e gli israeliti (Exod. 6:2-3). It signifies that the God of Israel, unlike pagan deities, is present with his people to deliver them, to fulfill his promises to them, and to grant them his blessings. The pronunciation of the tetragrammaton yhwh was lost when the Jews avoided its usage for fear of descrating the holy name (cf. Exod. 20:7). In OT times the name was pronounced and was at times used in theophoric names, which can be recognized in our Bibles by the prefixes Jo- or Jeho- (cf. Jonathan and Jehoiada) and the suffix -jah (Adonijah). Esso significa che il Dio di Israele, a differenza di divinità pagane, è presente con il suo popolo per offrire loro, per compiere le sue promesse a loro, e di concedere loro la sua benedizione. La pronuncia della tetragrammaton yhwh è stata persa quando gli ebrei il suo utilizzo per evitare Paura di descrating il nome santo (cfr Exod. 20:7). In OT volte il nome è stato pronunciato, a volte, ed è stato utilizzato in theophoric nomi, che può essere riconosciuto nel nostro Bibbie da Jo-i prefissi o Jeho-(cf. Jonathan e Jehoiada) e il suffisso-jah (Adonijah). The pronunciation fell into disuse after the Exile when the Jews began to pay careful attention to the practice of the law. La pronuncia caduto in disuso dopo l'esilio, quando gli Ebrei hanno cominciato a prestare attenzione alla pratica della legge.

The translators of the Septuagint consistently avoided the name and substituted the title Kyrios ("Lord"). La traduzione dei Settanta costantemente evitato il nome e sostituito il titolo Kyrios ( "Signore"). This reflects the Jewish practice of reading Adonai (Heb. adonay) "Lord" for yhwh or reading Elohim (Heb. elohim) in place of the Hebrew compound yhwh adonay to avoid the duplication of adonay. The vowels of adonay (aoa) were placed under the tetragrammaton to remind the reader that he was not to pronounce yhwh but instead was to read the word as adonay. Questo riflette la pratica della lettura ebraica Adonai (Eb adonay) "Signore" per la lettura o yhwh Elohim (Eb elohim), in luogo della ebraico composti yhwh adonay al fine di evitare la duplicazione di adonay. Il vocali di adonay (aoa) sono stati collocati Sotto il tetragrammaton ricordare al lettore che egli non era a pronunciare yhwh ma invece è stato quello di leggere la parola come adonay. Christians who were unaware of this substitution read the vowels as if they actually belonged to yhwh, which resulted in the English form "YeHoWaH" or JeHoVaH" (the a of adonay having been reduced to e under the y of yhwh). Cristiani, che erano a conoscenza di questa sostituzione di leggere le vocali come se fossero in realtà apparteneva alla yhwh, che ha causato la forma inglese "YeHoWaH" o JeHoVaH "(uno dei adonay essere stato ridotto a e sotto la y di yhwh).

The ASV of 1901 adopted the practice of using the name "Jehovah", whereas most English versions continued the established practice of translating the tetragrammaton by LORD (capital letters) to distinguish it from "Lord" (Adonai). Il ASV del 1901 ha adottato la prassi di utilizzare il nome "Geova", mentre la maggior parte delle versioni in lingua inglese continuato la prassi di tradurre il tetragrammaton da SIGNORE (lettere maiuscole), per distinguerla da "Signore" (Adonai). Many scholars accept the widely held opinion that the tetragrammaton is a form of the root hyh ("be") and should be pronounced as "Yahweh" ("He who brings into being"; cf. Exod. 3:12, "I will be with you" and "I will be who I will be", vs. 14). Molti studiosi accettare l'opinione diffusa che il tetragrammaton è una forma di hyh la radice ( "essere") e dovrebbe essere pronunciato come "Signore" ( "Colui che porta in essere"; cf. Exod. 3:12, "Io Sia con voi "e" Sarò che sarò ", c. 14). Regardless of the editorial decision of substituting LORD for yhwh or of using the divine name "Yahweh," the reader must keep in mind that LORD, Yahweh, or yhwh is the name of God that he revealed to his ancient people. Indipendentemente dalla decisione editoriale di sostituire SIGNORE per yhwh o di usare il nome divino "Signore", il lettore deve tener presente che SIGNORE, il Signore, o yhwh è il nome di Dio che egli ha rivelato al suo antico popolo. In reading the text of the OT, one should develop a feeling for the usage of the name itself over against such usages as "God" or "Lord" (Exod. 3:15; 6:3; Pss. 102:16, 22; 113:1-3; 135:1-6; 148:5, 13). E la lettura del testo della OT, si dovrebbe sviluppare un sentimento per l'utilizzo del nome stesso contro tali usi come "Dio" o "Signore" (Exod. 3:15; 6:3; Pss. 102:16, 22 ; 113:1-3; 135:1-6; 148:5, 13). The Messiah has a name, Jesus, so the God of the OT has revealed himself by a name yhwh and a blessing is lost when no attention is paid to the difference in usage of a title and the actual name of the God of Israel. Il Messia ha un nome, Gesù, il Dio dei OT ha rivelato se stesso da un nome e una benedizione yhwh è perso quando non si presta attenzione alla differenza e utilizzo di un titolo e il nome del Dio di Israele.

Let them praise the name of the LORD, for his name alone is exalted; his splendor is above the earth and the heavens. Lasciarli lodare il nome del Signore, per il suo nome da solo è esaltato, il suo splendore è sopra la terra e il cielo.

WA Van Gemeren WA van Gemeren
(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)


Also, see: Inoltre, si veda:
God Dio
Arguments for the Existence of God Argomenti per l'Esistenza di Dio

This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html