Teologia alessandrina

Clemente di Alessandria

INFORMAZIONI GENERALI

Clemente di Alessandria, il cui nome completo era Tito Flavio Clemente (150? -215?), È stato un teologo greco e una rapida Padre della Chiesa.

Egli è stato probabilmente nato ad Atene, in Grecia, ed è stato educato alla scuola catechetica di Alessandria, dove ha studiato sotto la cristiana filosofo Panteno.

Qualche tempo dopo Clemente La conversione dal paganesimo, fu ordinato presbitero.

In circa 190 Panteno riuscì a capo della scuola catechetica, che divenne famoso sotto la sua guida.

Origene, che più tardi raggiunto distinzione come scrittore, insegnante, e teologo, potrebbe essere stato uno dei Clemènte alunni.

Durante la persecuzione dei cristiani nel regno di Settimio Severo, imperatore di Roma, Clemente spostati da Alessandria a Cesarea (Mazaca) in Cappadocia.

Poco si sa della sua successiva attività.

A volte, egli è stato considerato un santo, il suo nome apparve ai primi cristiani martirologi.

Molti studiosi riguardo Clemente come il fondatore della scuola alessandrina di teologia, che ha sottolineato la natura divina di Cristo. E 'stato alessandrino teologi come ad esempio Saint Cyril e Saint Atanasio che ha preso l'iniziativa di opporsi Adozionismo e nestorianesimo, che ha sottolineato l'umanità di Cristo a scapito della sua divinità.

Secondo Clemente il sistema di logica, il pensiero e la volontà di Dio esorta, educa, e perfeziona il vero cristiano.

Questo processo è descritto in un riferimento a Discorso ai greci, il tutor, e Miscellanies, Clemente grandi opere.

Il primo lavoro sono destinatari della pubblica istruzione con un interesse per il cristianesimo, ma è modellato sul riferimento a Indirizzo di Aristotele, un lavoro perso in cui Aristotele affrontato il lettore con un interesse per la filosofia. Il tutor è stato progettato al fine di ampliare e approfondire il fondamento della fede cristiana impartito istruzioni in battesimale. Miscellanies è una discussione di diversi punti di teologia dottrinale, volta a guidare il cristiano maturo a perfetta conoscenza.

Clemente è stato anche l'autore di una serie di scritti e trattati, comprese le calunnie, il digiuno, pazienza, e chi è l'uomo ricco che viene salvato?

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Clemente di Alessandria

Informazioni avanzate

(ca. 150-ca. 215)

Tito Flavio Clemente, greco teologo e scrittore, è stato il primo significativo rappresentante della tradizione teologica alessandrina.

Nato da genitori pagani ad Atene, si sono recati a Clemente di Alessandria, dove ha avuto successo il suo insegnante Panteno alla guida della Scuola Catechistico.

202 persecuzione in lui costretto a lasciare Alessandria, apparentemente mai a ritornare.

Di Clemente gli scritti di quattro sono conservati completo: Protreptikos (un'esortazione indirizzata ai Greci sollecitando la loro conversione); Paedagogos (un ritratto di Cristo come tutor istruire i fedeli nella loro condotta); Stromati (Varie pensieri principalmente per quanto concerne la relazione della fede alla filosofia) ; "Chi è l'uomo ricco che viene salvato?"

(un'esposizione di Marco 10:17-31, sostenendo che la ricchezza, se utilizzati a pieno diritto, non è un cristiano).

Di altri scritti restano solo frammenti, specialmente dei Hypotyposes, un commento sulle Scritture.

Clemente è importante per il suo approccio positivo alla filosofia che ha gettato le basi per l'umanesimo cristiano e per l'idea della filosofia come "serva" per la teologia.

L'idea di Logos domina il suo pensiero.

Il Logos divino, creatore di tutte le cose, guide tutti i buoni uomini e le cause tutti i diritti pensiero.

La filosofia greca è stato, dunque, una rivelazione parziale e preparato i Greci per Cristo così come il diritto preparato Ebrei.

Cristo è il Logos incarnato attraverso il quale l'uomo raggiunge la perfezione e la vera gnosi.

Contro gli Gnostici che denigrato fede, la fede Clemente ritiene necessario in primo luogo il principio e fondamento di conoscenza, che di per sé è la perfezione della fede.

L'uomo diventa "un vero gnostico" di amore e di contemplazione.

Attraverso l'auto-controllo e di amare l'uomo in se stesso rids di passioni, raggiungendo infine lo stato di impassibility in cui egli raggiunge la somiglianza di Dio.

Con questa idea Clemente profondamente influenzato greco spiritualità cristiana.

WC Weinrich


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


EF Osborn, la filosofia di Clemente di Alessandria; SRC Lilla, Clemente di Alessandria: A Study in platonismo cristiano e gnosticismo; RB Tollington, Clemente di Alessandria: A Study in cristiana liberalismo, 2 voll., E. Molland, la concezione della Il Vangelo in Teologia alessandrina, J. Quasten, Patrology, II: l'ante-niceno Letteratura dopo Ireneo; WH Wagner, "Il Paideia Motif nella teologia di Clemente di Alessandria" (Diss., Drew University, 1968); WEG Floyd, Clemente di Alessandria del Trattamento del problema del male; DJM Bradley, "La Trasfigurazione del stoici Morale in Clemente di Alessandria," agosto 14:41-66; J. Ferguson, "il raggiungimento di Clemente di Alessandria," RelS 12:59 -80.

Teologia alessandrina

Informazioni avanzate

E 'probabile che il cristianesimo è venuto a Alessandria in tempi apostolici, anche se la tradizione che è stato portato prima da John Mark non possono essere verificate.

Le indicazioni sono che il cristianesimo è stato ben definito in Egitto di metà 150 dC e che Alessandria è stata la sua porta di ingresso e di sostegno di base.

Clemente di Alessandria divenne il capo della Scuola Catechistico circa 190.

Un filosofo in tutta la sua vita, Clemente ha visto la filosofia greca come preparazione per Cristo, anche come testimonianza alla verità divina.

Platone è stato un caro guida. Peccato è l'uomo in terra il libero arbitrio.

Enlightement di Logos porta l'uomo alla conoscenza.

Conoscenza di risultati in decisioni giuste.

Questi trarre un uomo verso Dio fino a quando egli è assimilato a Dio (Stromati iv. 23).

La vita cristiana di amore, libero da passione.

La sua vita è una costante preghiera.

Clemente di cui il suo modello nei minimi dettagli nel Paedagogos.

Egli ha preso visione ottimista del futuro di tutti gli uomini, ma la conoscenza sarebbe premiata nel mondo a venire.

Una esegesi allegorica della Scrittura sostenuto queste opinioni.

Circa 202 Clemente era riuscito a Catechistico la Scuola di molto la Abler Origene. Studente biblico Un esegeta e di grande capacità, Origene Hexapla prodotto il testo della OT.

Ha scritto commenti, scholia, omelie o su tutti i libri biblici, ma erano basati su tre sensi della Scrittura, letterale, morale, e allegorici.

La Bibbia è stata ispirata, utile, vero in ogni lettera, ma l'interpretazione letterale non è stato necessariamente quella corretta.

Indebitati, come Clemente, ai Greci, Origene non è stato come admiringly dipendenti da essi.

È stata la sua concezione di un grande universo spirituale, presieduto da un benefico, saggio, e essere personale.

Alessandrina cristologia rende sue origini a Origene.

Attraverso un eterna generazione del Figlio, il Logos, Dio comunica se stesso da tutta l'eternità. C'è una morale, volitional unità tra il Padre e il Figlio, ma un elemento essenziale unità è discutibile.

Il mondo del senso prevede il teatro di redenzione per caduta creature che vanno da angeli attraverso gli uomini a demoni. Con l'incarnazione il Logos è il mediatore della redenzione.

Egli ha preso a sé un anima umana in una unione che è stato un henosis.

E 'stato, pertanto, corretto dire che il Figlio di Dio è nato un bambino, che morì (De Princ. II. Vi. 2-3). Con l'insegnamento, con l'esempio, offrendo se stesso uno propiziatori vittima a Dio, di pagando il riscatto diavolo, Cristo salva gli uomini.

Gli uomini gradualmente liberarsi dalla terra di meditazione, di astinenza, dalla visione di Dio.

Un spurgo fuoco può essere necessaria nel processo.

Anche se questo mondo non è né la prima né l'ultima di una serie, non vi sarà venuto in ultima analisi, il ripristino di tutte le cose.

Carne, materia, scomparirà, spirito resterà solo, e Dio sarà tutto in tutti.

Per quanto tempo la libertà umana manterrà il potere di produrre un'altra catastrofe non è chiaro, ma alla fine tutto sarà confermato, nella bontà con la forza dell'amore di Dio.

Origene dopo la partenza da Alessandria suoi discepoli divergevano.

Un gruppo tende a negare l'eterna generazione del Logos.

Dionigi, vescovo di Alessandria (247-65), sympathized con questo partito e il Logos ha dichiarato di essere una creazione del Padre, ma il futuro di Alessandria apparteneva alla opposta ala, che ha sottolineato la attributi divini del Logos.

Sabellian il partito è stato forte in Cirenaica e Libia, e questo influenza colpite Alessandria. Quando il presbitero Ario ha iniziato, forse circa 317, di proclamare che il Logos è stata una creazione, nel tempo, diverse da Padre in essere, ha attratto i discepoli, ma Vescovo Alexander contrari Ario.

Come l'imperatore Costantino trovato l'impossibilità di ripristinare l'armonia di esortazione e di influenza, ha chiesto una riunione generale dei vescovi.

Il conseguente Concilio di Nicea nel 325 è stato frequentato da una delegazione alessandrina che comprendeva il diacono Atanasio.

Per i restanti anni della sua vita è stato quello di Atanasio campione niceno la conclusione che il Figlio è stato homoousios con il Padre. L'adozione di questo termine, nonostante la sua scacchi Gnostico e Sabellian sfondo è stato un lavoro di provvidenziale genio.

In 328 Atanasio riuscito Alexander come il vescovo alessandrino.

Nonostante alcune tendenze dittatoriali egli possedeva una splendida combinazione di talenti il successo di un amministratore con grande profondità di visione teologica.

Da questo momento, Alessandria sottolineato con forza l'identità di essere del Padre e del Figlio. Atanasio ha presentato, nel suo Sulla incarnazione del Logos, l'indispensabilità della vera unione di Dio con l'uomo vero per la dottrina cristiana della salvezza attraverso la la vita e la morte di Cristo. interamente Dio e l'uomo in tutto il Salvatore deve essere. Attraverso molte false accuse e cinque periodi di esilio Atanasio mantenuto la sua insistenza su un solo Dio, Padre e Figlio della stessa sostanza, la chiesa l'istituto di salvezza, non soggetti per l'interferenza di stato civile. Atanasio di cui anche l'opinione che lo Spirito è homoousios altrettanto con il Padre e il Figlio, preparando così la strada per la formula miaousia, treis hypostaseis.

Che Cristo non devono essere interamente divino e umano è stato interamente vista che Apollinare di Laodicea non è riuscita a fissaggio su di Alessandria, nonostante i suoi sforzi in questa direzione.

Il suo punto di vista che il pneuma del Logos sostituito lo spirito umano è stata respinta.

Il suo accento su l'unità della personalità di Cristo, tuttavia, divenne sempre più uno alessandrino accento ed è stato fortemente sottolineato da Cirillo, che divenne vescovo nel 412. Il Logos ha pienamente la natura umana su di sé, ma il risultato è stato henosis physike, e Cirillo amato la formula miaphysis, uno anche se originariamente ek duo.

L'incarnazione è stata la fine della salvezza. Dio si è fatto uomo che noi potessimo diventare Dio.

Cirillo sostenuto questa esposizione di allegorica della Scrittura, di entrambe le testimonianze, specialmente il Pentateuco.

Il fenomenale allegoria dei fatti è stato progettato per la resa noumenal significato.

La sua opera più famosa è la sua scrittura serie di dodici anatemi contro Nestorio, attaccando ciò che gli appare essere smentite del l'unità e la piena divinità di Cristo e della crocifissione e della risurrezione del Verbo.

In 433 Cirillo accettato, con il leader Antiochia, una professione di fede che ha dichiarato che una unità delle due nature di Cristo era venuto in esistenza (henosis gegone) e utilizzato il termine per il quale Cirillo aveva così vigorosamente sostenuto contro Nestorio, Theotokos, come una descrizione della Vergine Maria.

Dioscurus continuato il Cyrillian accento sulla unità nella persona di Cristo, ma è spinto a un estremo. Al Concilio di Calcedonia (451) l'Alessandrino radicali sconfitta subita con l'adozione nel Chalcedonian Definizione dei termini en dyo physesin.

Il finale alessandrino tendenze prodotte scisma dopo Calcedonia. La maggior parte di cristianità egiziana ha respinto Calcedonia e divenne monophysite.

Monotelismo dimostrato di essere solo una temporanea entusiasmo ad Alessandria. L'arrivo di Stato islamico si è conclusa.

La scuola alessandrina con il suo accento è stato posto platonica la scuola popolare del suo tempo. Nella sua forma più moderata è cristologica impostare il modello per molti secoli. L'amore di interpretazione allegorica è stata caratteristica.

L'intervento del divino nell'ordine temporale è stato sottolineato, e l'unione delle nature di Cristo con più di parassitismo accento sulla divina componente è stato pericolosamente accentati.

P Woolley


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


ER Hardy, Jr, Christian Egitto, E. Molland, la concezione del Vangelo in Teologia l'Alessandrino; EF Osborn, la filosofia di Clemente di Alessandria; RB Tollinton, Clemente di Alessandria, J. Danielou, Origene; R. Robertson, Scritti e selezionare lettere di Atanasio, NPNF 2a serie, IV; JEL Oulton e H. Chadwick, eds., Alessandrina cristianesimo; ER Hardy, ed., Cristologia dei Padri Più tardi, LCC, III; RV venditori, due antiche Christologies; C . Bigg, il cristiano platonici di Alessandria; RB Tollinton, Insegnamento a alessandrino l'Universo.


Inoltre, si veda:


Origene


Sabellianismo


Arianesimo


Concilio di Nicea


Atanasio


Niceno


Apollinarianism


Nestorianesimo


Adozionismo


Concilio di Calcedonia


Monofisismo


Monotelismo

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a