Ascesa, Ascensione

INFORMAZIONI GENERALI

Descritto nella Bibbia come l'elevazione di Gesù Cristo in cielo 40 giorni dopo la risurrezione (Marco 16:19; Luca 24:51; At 1,9), l'Ascensione significa l'esaltazione di Cristo come Signore dell'universo e quindi è strettamente associato con la risurrezione.

Giovedi ascensione, tenuto 40 giorni dopo la Pasqua, è uno dei principali feste della Chiesa cristiana.

Ascesa, Ascensione

INFORMAZIONI GENERALI

L'Ascensione, nella fede cristiana, è stata la partenza di Gesù Cristo da terra 40 giorni dopo la sua risurrezione dai morti.

L'evento è descritto come si verificano in presenza degli apostoli; Cristo è stato elevato in alto e una nube lo dalla loro vista. In alcuni passaggi del Nuovo Testamento (cfr. Marco 16:19-20, Luca 24:50-51; At 1 :1-14) l'ascensione è rappresentato come un fatto storico osservato. Altri passaggi (cfr. 1 Pietro 3:22, 1 Timoteo 3:16, Ebrei 4:14) sottolineano la sua dimensione teologica.

Il suo significato sembra centro a la glorificazione di Cristo e del suo servizio come un segno che la sua missione terrena era stata soddisfatta.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Festa della Ascensione

La festa dell'Ascensione, uno dei grandi festival del cristianesimo, è stato osservato a Giovedi, 40 giorni dopo la Pasqua.

Artisti hanno spesso rappresentato il tema in uno dei tre modi: Cristo ascendente su di nubi verso la mano tesa di Dio Padre, Cristo in corso di angeli, o Cristo ascendente dalla sua stessa potenza.

Ascensione di Cristo

Informazioni avanzate

L'Ascensione di Cristo che è stata atto di Dio-uomo di cui ha portato a termine il suo post-risurrezione apparizioni ai suoi discepoli, è stato infine parted da loro come alla sua presenza fisica, e passò nelle altre parti del mondo, di rimanere fino a quando non il suo secondo avvento (At 3,21).

Luca descrive questo evento in una parola o due in Luca 24:51 e più pienamente in Atti 1:9.

Anche se le parole "ed è stato portato in cielo" non fanno parte del vero testo di Luca 24:51, abbiamo buoni motivi per dire, alla luce di Luca chiaro e univoco e parole nel suo secondo trattato, che i dubbi parole di Luca 24:51 esprimere ciò che è stato nella sua mente.

Secondo la testimonianza orale degli apostoli, egli svolge la sua storia di vita di Gesù nella misura in cui "il giorno che è stato ripreso" (At 1,22).

Secondo il quarto Vangelo nostro Signore di cui in tre occasioni al suo ascendente in cielo (Giovanni 3:13; 6:62; 20,17).

Paolo parla di Cristo ascendente al di sopra di tutti i cieli, al fine di permeare tutto l'universo con la sua presenza e la potenza (Ef 4,10).

Tali frasi come "ricevuto in gloria" (I Tim. 3,16), "andato in cielo" (I Pt. 3,22), e "passati attraverso i cieli" (Eb 4,14) si riferiscono allo stesso evento.

Paolo esorta i credenti a Colossian "cercare le cose di lassù, dove Cristo è, seduto sulla destra di Dio" (Col.3: 1, ERV), e le numerose referenze nel NT per la sessione alla destra di Dio presuppone l'ascensione.

In Ef.

1:20 ss.

Paolo passa direttamente dalla risurrezione per l'esaltazione di Cristo verso il luogo del supremo potere e l'autorità nell'universo.

In brani come Rom.

8:34 Col 3:1 e la sessione potrebbe sembrare a essere pensato come il risultato immediato della resurrezione dai morti, lasciando così spazio, come alcuni hanno sostenuto, per l'ascensione come un caso distinto, ma è difficile per vedere che non vi è alcuna forza in qualsiasi argomento derivati da Paolo di silenzio in tali passaggi quando in Ef.

4:10 così afferma con forza la sua fede nella ascensione.

Il nostro Signore ha avuto postresurrection apparenze, senza dubbio, ha dimostrato che apparteneva già al mondo superiore di luce e di gloria, ma con la sua ascensione fugaci visite ai suoi discepoli dal mondo che si è conclusa, e il cielo ricevuto da lui la loro vista.

Ancora, per il tramite della inabitazione dello Spirito Santo sono stati a venire a lui più vicina che mai, ed egli è stato quello di essere con loro per sempre (Giovanni 14:16-18).

Di opporsi al conto dei ascensione di Cristo in cielo in quanto implica un infantile e superata di vista l'universo è, più o meno, solenne irrisoria.

Mentre noi può concordare con Westcott quando afferma che "il cambiamento che Cristo ha rivelato l'ascensione di non è stato un cambiamento di luogo, ma un cambiamento di stato, non locale ma spirituale" (la rivelazione del Signore risorto, pag 180), d'altra parte non siamo ascientifico quando pensiamo alla terra dove "il re in tutta la sua gloria senza velo è visto" come il mondo superiore di luce e di gloria, alto sopra di noi come buona è al di sopra di male e beatitudine sopra miseria.

Il Catechismo di Heidelberg suggerire tre grandi benefici che riceviamo da l'ascensione.


Che un terzo vantaggio è di suprema importanza.

Lo Spirito Santo non è stata fornita, nella pienezza della sua grazia di lavoro nelle anime degli uomini, fino a quando Gesù è stato glorificato (Giovanni 7:39).

"Essere di destra di Dio esaltato, e di aver ricevuto dal Padre la promessa dello Spirito Santo, egli ha effuso questo, che vi vede e sente. Per David non asceso in cielo" (Atti 2:33-34 , ERV).

Così è stato dimostrato che l'universo che, come ha messo Zahn ", il Signore risorto vive in comunione celeste con il suo e nostro Padre, e che Egli prende parte attiva nel lavoro del potere e della grazia di Dio in questo mondo "(Gli Apostoli 'Credo, 162).

Asceso il Signore è con noi nella lotta qui (Marco 16:19-20), e sappiamo che si è recato al cielo "il nostro ingresso al sicuro, e preparare la nostra dimora" (Giovanni 14:2; Eb. 6:20 ).

A Ross


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


HADC; HDB; HDCG; W. Milligan, Ascensione e celeste sacerdozio di Nostro Signore; AM Ramsey nel Studiorum Novi testamenti Societas, Bollettino II; HB Swete, Il Cristo asceso; M. Loane, il Nostro Signore risorto.

Ascensione

Informazioni cattolica

Vedi anche la festa dell'Ascensione.

L'elevazione di Cristo in cielo con il suo potere in presenza dei suoi discepoli il quarantesimo giorno dopo la sua risurrezione.

E 'narrato in Marco 16:19, Luca 24:51 e, nel primo capitolo degli Atti degli Apostoli.

Anche se il luogo di l'Ascensione non è chiaramente affermato, a quanto pare dagli Atti che era il Monte Olivet.

Dal momento che dopo l'Ascensione, i discepoli sono descritti come ritorno a Gerusalemme dal monte che si chiama Olivet, che è vicino a Gerusalemme, all'interno di una giornata di sabato viaggio.

La tradizione ha consacrato questo sito come il Monte di Ascensione e la pietà cristiana ha memorialized caso mediante apposita sul sito di una basilica.

St Helena costruì il primo memoriale, che è stata distrutta dai Persiani nel 614, ricostruita nel VIII secolo, per essere nuovamente distrutto, ma ricostruita una seconda volta con i crociati.

Questo anche i musulmani distrutti, lasciando solo la struttura ottagonale che racchiude la pietra ha detto a dare l'impronta dei piedi di Cristo, che è ora utilizzato come un oratorio.

Non solo è il fatto di l'Ascensione connessi in passaggi della Scrittura citati sopra, ma è previsto anche altrove e parlato come di un fatto.

Così, in Giovanni 6:63, Cristo chiede agli ebrei: "Se poi si vedranno il Figlio dell'uomo salire fino là dov'era prima?"

20:17 e, Egli dice a Maria Maddalena: "Non toccare me, che non sono ancora salito al Padre mio, ma va 'dai miei fratelli, e dire loro: Io salire al Padre mio e Padre vostro, al Mio Dio e al tuo Dio ".

Ancora una volta, in Efesini 4:8-10, in Timoteo 3:16, l'Ascensione di Cristo è parlato di come un fatto accettato.

La lingua usata dagli Evangelisti per descrivere l'Ascensione deve essere interpretato secondo uso.

Dire che Egli è stato assunto o che ha salito, non implica necessariamente che essi individuare direttamente il cielo sopra la terra, non più di le parole "sitteth sulla mano destra di Dio" significa che questa è la sua reale postura.

In scomparendo dal loro punto di vista "Egli è stato sollevato e una nube lo ha ricevuto dalla loro vista» (At 1,9), e di entrare in gloria Egli dimora presso il Padre in onore e la potenza indicato dalla Scrittura frase.

Pubblicazione di informazioni scritte da John J. Wynne.

Trascritto da Joseph P. Thomas.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume I. Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 marzo 1907.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York


Inoltre, si veda:


Il derivanti di Gesù

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a