Sant'Agostino d'Ippona

INFORMAZIONI GENERALI

Sant'Agostino, B.

Novembre 13, 354, d.

Ago 28, 430, è stato uno dei primi teologi-filosofo di inizio di cristianesimo e, pur servendo (396-430), vescovo di Ippona regius, la principale figura nella chiesa del Nord Africa.

Aveva una profonda influenza sul successivo sviluppo del pensiero occidentale e cultura e, più di qualsiasi altra persona, a forma di temi e definiti i problemi che hanno caratterizzato la tradizione occidentale della teologia cristiana.

Tra i suoi molti scritti considerati classici, i due più celebri sono i suoi semiautobiographical Confessioni, che contiene elementi di misticismo, e della Città di Dio, una visione cristiana della storia.

Precoce vita e di conversione

Agostino è nato a Thagaste (moderno Souk-Ahras, Algeria), una piccola cittadina nella provincia romana della Numidia.

Egli ha ricevuto una istruzione classica scolarizzati che sia lui in letteratura latina e gli ha consentito di sfuggire dalla sua educazione provinciale.

Addestrato a Cartagine nel retorica (pubblico oratorio), che è stato un requisito per un diritto o di carriera politica nel romano, divenne maestro di retorica a Cartagine, a Roma e, infine, a Milano, un posto di governo imperiale al momento .

A Milano, nel 386, Agostino subito conversione religiosa.

Si ritirò dalla sua posizione pubblica, ha ricevuto il battesimo da Ambrogio, vescovo di Milano, e presto restituito al Nord Africa.

Nel 391, fu ordinato sacerdote a Ippona regius (moderno ossee, Algeria); cinque anni più tardi divenne vescovo.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
La prima parte della vita di Agostino (391) può essere visto come una serie di tentativi di conciliare la sua fede cristiana con la sua cultura classica.

Sua madre, S. Monica, aveva allevati lui come a un cristiano.

Anche se la sua religione non è in possesso di un posto importante nella sua vita precoce, il cristianesimo non del tutto perso la sua presa su di lui.

Come uno studente in Cartagine, ha incontrato la classica ideale di filosofia della ricerca della verità ed è stato licenziato con entusiasmo per la vita filosofica.

Non riesci a rinunciare al cristianesimo del tutto, però, egli ha adottato manicheismo, una eresia cristiana la pretesa di fornire un cristianesimo razionale sulla base di un testo purificato della Scrittura.

Nove anni più tardi, la sua associazione con il Manichees si è concluso nel delusione, e si è in un religioso staccato affermare che Agostino arrivati a Milano.

Vi ha scoperto, attraverso una possibilità di lettura di alcuni libri di neoplatonismo, una forma di filosofia che sembrava compatibile con la fede cristiana.

Allo stesso tempo, ha trovato che gli è stato finalmente in grado di rinunciare alle ambizioni per gli appalti pubblici di successo che aveva precedentemente impedito da lui che abbraccia la filosofia di vita.

Il risultato è stato il drammatico conversione di Agostino che ha portato a dedicare la sua vita alla ricerca della verità, che egli ora identificato con il cristianesimo.

Con un piccolo gruppo di amici, è tornato in Nord Africa e, in Thagaste, ha istituito una comunità religiosa dedicata alla ricerca intellettuale di Dio.

Più tardi la vita e influenza

Augustine's ordinazione, inaspettatamente costretto su di lui da acclamazione popolare nel corso di una visita a Ippona nel 391, ha apportato un cambiamento fondamentale nella sua vita e di pensiero.

È reindirizzato la sua attenzione da parte del cristianesimo filosofica che aveva scoperto a Milano per il turbolento, il cristianesimo popolare del Nord Africa della città e città.

La sua successiva carriera come sacerdote e vescovo è stato quello di essere dominato da polemiche e il dibattito.

Particolarmente importante sono state le sue lotte con la Donatists e con pelagianesimo.

La Donatists promosso un movimento separatista cristiano, sostenendo che solo loro sono stati la vera chiesa e che, di conseguenza, solo la loro sacramenti sono validi.

Augustine's contrattacco sottolineato l'unità, non divisione, come il marchio del vero cristianesimo e ha insistito sul fatto che la validità dei sacramenti dipendeva da Cristo stesso, non a qualsiasi gruppo umano o istituzione.

Pelagianesimo, una prima 5o secolo cristiano movimento di riforma, ha dichiarato che nessuna persona possa essere esonerato da soddisfi pienamente la domanda della legge di Dio.

In tal senso, essa ha sottolineato la libertà della volontà umana e la sua capacità di controllare e regolamentare motivi comportamento.

Al contrario, Agostino ha sostenuto che a causa del peccato originale non si può governare interamente la sua motivazione e che solo l'aiuto della grazia di Dio rende possibile per le persone di volontà e di fare del bene.

In entrambe le controversie,

Agostino forze opposte che fissano alcuni cristiani a prescindere dagli altri per motivi religiosi o di esclusivismo o di un valore morale.

Agostino deve essere contabilizzato come uno degli architetti del cristianesimo unificato che è sopravvissuto invasioni barbariche del 5 ° secolo ed è emersa come la religione di Europa medievale.

Riuscì a riunire la cristianità filosofica della sua giovinezza e il cristianesimo popolare della sua congregazione in Ippona.

In tal modo, egli ha creato una teologia che è rimasta a base cristianesimo occidentale, sia cattolica romana e protestanti, da allora.

Giorno di festa: 28 agosto.

William S. Babcock

Bibliografia


Battenhouse, Roy, ed., Un compagno per lo studio di S. Agostino (1955); Brown, Pietro, Agostino d'Ippona (1967; ripr. 1987); Burnaby, Giovanni, Amor Dei: uno studio della Religione di S. Agostino (1938 repr. 1960); Chadwick, Henry, Agostino (1986); Marrou, HI, S. Agostino e la sua influenza attraverso i secoli, trans.

di P. Hepburne-Scott (1957); O'Daly, Gerard, Agostino Filosofia della mente (1987); O'Meara, John, An Agostino Reader (1973); Pagels, Elaine, Adamo, Eva, e il serpente ( 1988); Pelikan, Jaroslav, Il mistero di continuità: il tempo e la storia, di memoria e di eternità nel pensiero di S. Agostino (1986); Smith, Warren Thomas, Agostino: La sua vita e di pensiero (1980).

S. Agostino di Ippona (354-430)

Informazioni avanzate

Forse l'antichità più grande teologo, Agostino è nato a Tagaste, Nord Africa (Algeria), Patricius, una pagana, e Monica, un cristiano.

Ha studiato a Madaura grammatica e retorica in Cartagine, ed è stato stimolato intellettualmente di lettura Cicero's Hortensius.

Dopo una vita carnale, durante la sua giorni di scuola è entrato a far parte della religione manichea (373).

Ha insegnato retorica, grammatica e nel Nord Africa (373-82) e poi a Roma (383), dove ha abbandonato il Manicheans e divenne a Skeptic.

Si trasferisce a Milano per insegnare (384), dove è stato in seguito influenzato dalla lettura del Neoplatonic filosofia e di Ambrogio's sermoni.

Egli è stato convertito con un'esortazione, overheard in un giardino, da Rom.

13:13-14, è stato battezzato da Ambrogio (387), ed è stata riunificata con la madre, che morì poco dopo.

Dopo anni di ritiro e di studio Agostino è stato ordinato sacerdote a Ippona, l'Africa del Nord (391), dove aveva fondato un monastero e dove in seguito divenne vescovo (395).

Il resto della sua vita può essere visto da lui le controversie impegnati in scritti e le ha prodotte.

Agostino è morto 28 agosto 430, come i vandali di cui assedio a Roma.

Scritti principali

Agostino opere rientrano grosso modo in tre periodi.

Primo periodo (386-96)

La prima categoria in questo periodo consiste di dialoghi filosofici: Contro i docenti (386), La vita felice (386), su ordinazione (386), di immortalità dell 'anima e sulla grammatica (387), D'Entità del Soul ( 387-88), sulla musica (389-91), Il Maestro (389), e sul libero arbitrio (FW, 388-95).

Il secondo gruppo è l'anti-manichea opere come Il morale della Chiesa Cattolica (MCC) e sul morale dei Manicheans (388), su due anime (TS, 391), e Disputation contro la Fortunatus manicheo (392) .

L'ultima categoria è costituita da esegetica e teologica opere come ad esempio contro la lettera di Manichaeus (397), diverse interrogazioni (389-96), sul programma di utilità di credere (391), sulla fede e il simbolo (393), e alcune lettere (L) e Sermoni.

Secondo periodo (396-411)

Questo gruppo di scritti contiene più tardi il suo anti-manichea scritti come ad esempio contro la lettera di Manichaeus (397), contro il manicheo Fausto (AFM, 398), e sulla natura del Buon (399).

Accanto sono stati scritti alcuni ecclesiastici, come Il Battesimo (400), contro la lettera di Petilian (401), e su l'unità della Chiesa (405).

Infine ci sono stati alcuni esegetica e teologica opere come la famosa Confessioni (C ,398-99), La Trinità (T ,400-416), Sulla Genesi Secondo il senso letterale (400-415), Sulla dottrina cristiana I, III (CD, 387).

Lettere, Sermoni, e Discorsi sulla Salmi sono stati scritti anche durante questo periodo.

Terzo periodo (411-30)

Le opere nel periodo finale di scritti di Agostino sono state in larga misura antiPelagian.

Prima contro la Pelagiani ha scritto sul merito e remissione dei peccati (MRS, 411-12), per lo spirito e la lettera (SL, 412), sulla natura e la grazia (415), sulla correzione dei Donatists (417) , Sulla grazia di Cristo e sul peccato originale (418), sul matrimonio e concupiscenza (419-20), Su anima e la sua origine (SO, 419), La Enchiridion (E, 421), e contro Julian (due libri , 421 e 429-30).

Il secondo gruppo di anti-Pelagie comprendono scritti Su Grazia e libero arbitrio (GFW, 426), Il rimprovero e di grazia (426), Sulla predestinazione di Santi (428-29), e sul dono della perseveranza (428-29) .

L'ultimo scritti in questo periodo sono esegetica e teologica, tra cui forse il suo più grande lavoro, La Città di Dio (CG ,413-26).

Sulla Dottrina Cristiana (CD, libro IV, 426) e la Retractations (426-27) fit qui, oltre a numerose lettere, Sermoni, e Discorsi sulla Salmi.

Traduzioni di opere di Agostino possono essere trovati in numerose fonti, tra cui antichi scrittori cristiani; Università Cattolica d'America Studi patristica; le opere di Aurelius Augustinus; I Padri della Chiesa; Library of Christian Classics, e una Selezionare Biblioteca di niceno e Post-niceno Padri.

Teologia

Agostino è il padre della teologia ortodossa.

Dio

Agostino ha sostenuto per aseity (CG XI, 5), assoluta immutabilità (CG XI, 10), semplicità (CG VIII, 6), e ancora una triunity di persone (L 169, 2, 5) in questa essenza.

Dio è anche onnipresente (CG VII, 30), onnipotente (CG V, 10), immateriale (spirituale) (CG VIII, 6), eterna (TXIV, 25, 21).

Dio non è nel tempo, ma è il creatore di tempo (XCIX, 4).

Creazione

Per la creazione di Agostino non è eterna (C XI, 13, 15).

E 'ex nihilo (dal nulla) (C XII, 7, 7), e il "giorno" della Genesi possono essere lunghi periodi di tempo (CG XI, 6-8).

Ogni anima non è creata alla nascita, ma è generato attraverso la genitori (SO 33).

La Bibbia è divino (E 1,4), infallibile (CG XI, 6), inerrant (L 28, 3), e da solo ha l'autorità suprema (CG XI, 3) su tutti gli altri scritti (AFM XI, 5).

Non vi sono contraddizioni nella Bibbia (CD VII, 6, 8).

Qualsiasi errore può essere solo in copie, non nel manoscritti originali (L 82, 3).

Gli undici libri del Apocrypha sono anche parte del canone (CD II, 8, 12) perché erano parte dei LXX, che Agostino ritiene che sia ispirato, e, poiché contengono molti meravigliose storie di martiri (CG XVIII, 42) .

Agostino riconosciuto che gli ebrei non hanno accettato questi libri apocrifi (CG XIV, 14).

Il canone è stato chiuso con l'NT apostoli (CG XXXIX, 38).

Peccato

Agostino creduto peccato origine con libero arbitrio, che è una buona creato (TR XIV, 11).

Libera volontà implica la capacità di fare il male (CG XII, 6).

Si tratta di un volontario (TR XIV, 27), non obbligatorie (TS X, 12), auto-determinato atto (FW III, 17, 49).

Agostino sembra aver contraddetto più tardi questo punto di vista quando ha concluso che Donatists potrebbe essere costretto a credere contro la loro volontà (Correzione dei Donatists III, 13).

Con la caduta l'uomo ha perso la capacità di fare del bene senza la grazia di Dio (E 106), egli conserva ancora la capacità di libera scelta di accettare la grazia di Dio (L 215, 4; GFW 7).

La vera libertà, tuttavia, non è la capacità di peccato, ma la capacità di fare del bene (CG XIV, 11), che solo i redenti hanno (E 30).

Uomo

Agostino creduto direttamente l'uomo è stato creato da Dio senza peccato (sulla natura di Dio, 3), che l'intera corsa derivati da Adam (CG XII, 21).

Quando Adamo peccato, tutti i peccato l'uomo in lui seminally (MRS 14).

L'uomo è una dualità di anima e di corpo (MCC 4, 6), e l'immagine di Dio è l'anima (CD I, 22, 20).

La caduta non cancellare questa immagine (SL 48), anche se l'uomo la natura è stata corrotta dal peccato (contro la lettera di Manichaeus XXXIII, 36).

La vita umana comincia nel grembo materno, al momento di animazione (E 85).

Aborti spontanei prima di questo tempo semplicemente "muoia» (E 86).

L'uomo l'anima è più alto e meglio che il suo corpo (CG XII, 1), che è l'uomo della avversario (CX, 21, 43; TR 111, 103).

Ci sarà un fisico risurrezione dei corpi di tutti gli uomini, giusto e ingiusto (E 84, 92), di felicità eterna o, rispettivamente, agonia.

Cristo

Agostino creduto che Cristo è stato pienamente umana (sulla fede e il Credo [FC] IV, 8), ancora senza peccato (E 24).

Cristo questo assunto la natura umana nel grembo della Vergine (FC IV, 8), ma è stato anche Dio da tutta l'eternità, della stessa sostanza del Padre (TI, 6, 9).

Cristo, tuttavia, è stata una sola persona (E 35).

Ma questi due nature sono così distinte (L CXXIV, 3, 11) che la natura divina non umano a diventare l'incarnazione (TI, 7, 14).

Salvezza

La fonte di salvezza di Dio è eterna decreto (CG XI, 21), che è immutabile (CG XXII, 2).

Predestinazione è in accordo con Dio, l'uomo di conoscenza della libera scelta (CG V, 9).

Sia quelle che sono salvati e quelli che si perdono sono così predestinati (SO IV, 16).

La salvezza è battuto solo attraverso Cristo substitutionary morte (E 33).

Lo riceve dalla fede (E 31).

Lattanti, tuttavia, sono rigenerati dal battesimo a parte la loro fede (Il perdono dei peccati, e il Battesimo I, 44).

Etica

Per Agostino l'amore è la legge suprema (CG XV, 16).

Tutte le virtù sono definiti in termini di amore (MCC XII, 53).

Mentire è sempre sbagliato, anche per salvare una vita (L 22, 23).

In situazioni di conflitto che è di Dio, non noi, per determinare quali sono i peccati più (E 78, 79).

Dio a volte concede deroghe a un comando morale in modo che uccidere è ammissibile in una guerra giusta (CG XIX, 7) e persino in casi come Sansone di auto-sacrificio suicidio (CG I, 21).

NL Geisler


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


AH Armstrong, S. Agostino e cristiana platonismo; AugS; Battenhouse RW, ed., Un compagno per lo studio di Sant'Agostino; G. Bonner, ST.

Agostino d'Ippona; VJ Bourke, Agostino's Quest for Sapienza; P. Brown, Agostino d'Ippona, J. Burnaby, Amor Dei: uno studio della Religione di S. Agostino; MP Garvey, Sant'Agostino: cristiano o Neo-Platonist; E . Gilson, La filosofia cristiana di Sant'Agostino; MJ McKeough, il significato del Rationes Seminales in S. Agostino; HI Marrou, Sant'Agostino e la sua influenza attraverso i secoli; ADR Polman, La Parola di Dio secondo sant'Agostino; ER TeSelle , Il Teologo Agostino, agostiniani, Istituto S. Agostino Conferenze 1959; T. Miethe, agostiniani Bibliografia 1970-1980; T. Van Bauel, Repertoire bibliographique de Saint Augustine 1950-1960, F. Van der Meer, il vescovo Agostino; NL Geisler , Che cosa dice Agostino, E. Przywara, An Agostino di sintesi.


Inoltre, si veda:


Agostiniani


Inoltre, vedere collegamenti a 600 + testo integrale Agostino Manoscritti:


../txv/earlyche.htm


../txv/earlychf.htm


../txv/earlychg.htm


../txv/earlychh.htm


../txv/earlychi.htm


../txv/earlychj.htm


../txv/earlychk.htm


../txv/earlychl.htm


../txv/earlychm.htm


../txv/earlychn.htm

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a