Morte di Dio teologia

INFORMAZIONI GENERALI

In tal modo Spake Zarathustra (1883 - 85), Friedrich Nietzsche introdotto nel eloquente prosa poetica i concetti della morte di Dio, il superman, e la volontà di potenza.

Attaccando con vigore il cristianesimo e la democrazia come moralities per la "mandria deboli", ha sostenuto la "naturale aristocrazia" dei superman che, spinti dalla "volontà di potenza", celebra la vita sulla terra piuttosto che santificante per un po ricompensa celeste.

Tale eroico uomo di merito ha il coraggio di "vivere pericolosamente" e, quindi, si ergono sopra le masse, in via di sviluppo la sua naturale capacità per l'uso creativo di passione.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Bibliografia


HG Assessore, Nietzsche's Gift (1977); PB Allison, ed., Il Nuovo Nietzsche: Contemporary Stili di Interpretazione (1985); P Bergman, Nietzsche (1987); JA Bernstein, Nietzsche della filosofia morale (1987); H Bloom, ed. , Friedrich Nietzsche (1987); FC Copleston Friedrich Nietzsche: Filosofo della cultura (1975); AC Danto, come filosofo Nietzsche (1965); Spagna Musso V, et al., Eds., Nietzsche: Letteratura e Valori (1988); E Heller , L'importanza di Nietzsche (1989); RJ Hollingdale, Nietzsche: l'uomo e la sua filosofia (1973); W Kaufmann, Nietzsche: Filosofo, psicologo, anticristo (1975); B Magnus, Nietzsche's esistenziale Imperativo (1978); KM maggio, Nietzsche e lo Spirito di tragedia (1990); Un Nehemas, Nietzsche: La vita come letteratura (1985); R Salomone, ed., Nietzsche (1973); TB Forte, Friedrich Nietzsche e la politica di Trasfigurazione (1976); M Warren, Nietzsche e pensiero politico (1988).

Morte di Dio teologia

Informazioni avanzate

Noto anche come teologia radicale, questo movimento fiorì a metà 1960.

Come un movimento teologico non ha mai attirato un gran seguito, non ha trovato un unico espressione, e passò al largo della scena più rapidamente e drasticamente in quanto si era creata.

Non vi è ancora disaccordo in merito a che i suoi principali rappresentanti sono stati.

Alcuni identificano due, e altri tre o quattro.

Anche se piccolo, il movimento attirato l'attenzione perché era una spettacolare sintomo del fallimento della teologia moderna e perché è stato un fenomeno giornalistico.

La stessa affermazione "Dio è morto" è stato su misura - per giornalistici sfruttamento.

I rappresentanti del movimento effettivamente utilizzati articoli di periodici, libri tascabili, e dei media elettronici.

Storia

Questo movimento ha dato espressione a un'idea che era stata incipiente in Western filosofia e teologia per un certo tempo, il suggerimento che la realtà di un Dio trascendente nella migliore delle ipotesi potrebbe non essere conosciuto e nel peggiore dei casi non esisteva affatto.

Kant filosofo e teologo Ritschl negato che si potrebbe avere una conoscenza teorica del corso di Dio.

Hume e la empiricists per tutti i fini pratici limitata conoscenza e la realtà per il mondo materiale come percepita dai cinque sensi.

Poiché Dio non è stata empiricamente verificabili, la visione del mondo biblico è stato detto di essere mitologico e inaccettabili per la mente moderna.

Tali esistenzialista ateo filosofi come Nietzsche despaired anche della ricerca di Dio, che è stato lui che ha coniato la frase "Dio è morto" quasi un secolo prima della morte di Dio teologi.

Midtwentieth secolo teologi non associato con il movimento anche contribuito al clima di opinione, di cui la morte di Dio teologia emerse.

Rudolf Bultmann considerato tutti gli elementi della supernaturalistic, theistic visione del mondo e mitologici come proposto che la Scrittura essere demythologized affinché potesse parlare il suo messaggio ai moderni persona.

Paul Tillich, uno dichiarato antisupernaturalist, ha detto che l'unico nonsymbolic dichiarazione che potrebbe essere fatto su Dio che è stato è stato di essere se stessa.

Egli è al di là di essenza ed esistenza; quindi, sostenere che Dio esiste è lui a negare.

È più opportuno dire Dio non esiste.

Nel migliore dei casi è stato un Tillich pantheist, ma il suo pensiero su ateismo frontiere.

Dietrich Bonhoeffer (se giustamente capito o non) ha contribuito anche al clima di opinione con alcune frammentarie, ma tantalizing dichiarazioni conservate in lettere e documenti dal carcere.

Ha scritto di tutto il mondo e l'uomo "raggiungimento della maggiore età," di "religionless cristianesimo", del "mondo senza Dio," e di disfarsi del "Dio delle lacune" e muoversi altrettanto bene come prima.

Non è sempre certo che cosa significava Bonhoeffer, ma, se non altro, ha fornito un vocabolario che poi teologi radicali potrebbero sfruttare.

E 'chiaro, quindi, che come sorprendente come l'idea della morte di Dio, quando è stata proclamata a metà 1960, non ha come radicali rappresentano la partenza da recenti filosofica e teologica di idee e di vocabolario, come potrebbe apparire superficialmente.

Natura

Solo ciò che è stato la morte di Dio teologia?

Le risposte sono diversi, come quelli che Dio proclamata scomparsa.

Dal momento che Nietzsche, i teologi avevano usato di tanto in tanto "Dio è morto" per esprimere il fatto che per un numero crescente di persone in età moderna Dio sembra essere irreale.

Ma l'idea di Dio la morte ha cominciato a produrre speciale rilievo nel 1957, quando Gabriel Vahanian pubblicato un libro dal titolo Dio è morto.

Vahanian non offrono una sistematica espressione della morte di Dio teologia.

Invece, ha analizzato questi elementi storici che hanno contribuito alle masse di persone di accettare l'ateismo non tanto come una teoria, ma come un modo di vita.

Vahanian stesso non crediamo che Dio era morto.

Ma egli ha sollecitato che vi sia una forma di cristianesimo che riconoscere la perdita contemporanea di Dio e di esercitare la sua influenza attraverso ciò che è stato a sinistra.

Altri fautori della morte di Dio aveva la stessa valutazione di Dio stato nella cultura contemporanea, ma sono stati di trarre conclusioni diverse.

Thomas JJ Altizer creduto che Dio aveva effettivamente morto.

Altizer, ma spesso esagerate parlato in lingua e dialettica, a volte con pesanti sfumature di misticismo orientale.

Talvolta è difficile sapere esattamente che cosa significava Altizer quando ha parlato nella dialettica degli opposti come ad esempio "Dio è morto, grazie a Dio!"

Ma apparentemente il vero significato di Altizer la convinzione che Dio era morto è da ricercarsi nella sua fede in Dio immanenza.

A dire che Dio è morto per dire che egli ha cessato di esistere in quanto trascendente, soprannaturale essere.

Piuttosto, egli è diventato pienamente immanente nel mondo.

Il risultato è un elemento essenziale identità tra l'umano e il divino.

Dio è morto in Cristo, in questo senso, e il processo ha continuato tempo e ancora una volta da allora.

Altizer sostiene la chiesa cercato di dare vita a Dio e mettere di nuovo lui ritornare in cielo per la sua dottrina della risurrezione e ascensione.

Ma ora i tradizionali dottrine su Dio e Cristo deve essere ripudiate perché l'uomo ha scoperto dopo diciannove secoli che Dio non esiste.

Anche i cristiani devono ora sarà la morte di Dio di cui il trascendente diventa immanente.

William Hamilton per la morte di Dio viene descritto l'evento molti hanno sperimentato nel corso degli ultimi duecento anni.

Essi non accetterà più la realtà di Dio o la rilevanza di lingua su di lui.

Nontheistic spiegazioni sono state sostituite per theistic.

Questa tendenza è irreversibile, e tutti devono venire a patti con lo storico - culturale - la morte di Dio.

La morte di Dio devono essere affermati e il mondo secolare abbracciato come normativi intellettualmente e moralmente buona.

Infatti, Hamilton è stato ottimista circa il mondo, perché era ottimista su ciò che l'umanità potrebbe fare e stava facendo per risolvere i suoi problemi.

Paul Van Buren è di solito associato con la morte di Dio la teologia, anche se egli stesso ha rinnegato questa connessione.

Ma il suo sembra disavowal cavo alla luce del suo libro La Secolare Significato del Vangelo e il suo articolo "L'istruzione cristiana post mortem Dei".

Nel primo egli accetta empirismo e la posizione di Bultmann che la visione del mondo della Bibbia è mitologiche e insostenibile per le persone moderne.

In quest'ultimo egli propone un approccio alla educazione cristiana che non si assume l'esistenza di Dio, ma non assumere "la morte di Dio" e che "Dio è andato".

Van Buren è stato interessato con gli aspetti linguistici della esistenza di Dio e la morte.

Ha accettato la premessa della filosofia analitica empirica che la conoscenza e reale significato può essere trasmesso solo di lingua che è empiricamente verificabili.

Questo è il principio fondamentale del moderno e laici è l'unica soluzione possibile, in questa età.

Se solo empiricamente verificabili lingua è significativo, ipso facto tutte le lingue che si riferisce o si assume la realtà di Dio non ha senso, dal momento che non si può verificare l'esistenza di Dio da parte di ciascuno dei cinque sensi.

Teismo, fede in Dio, non è solo intellettualmente insostenibile, è di significato.

In Secolare Significato del Vangelo Van Buren mira a reinterpretare la fede cristiana senza riferimento a Dio.

Un libro ricerche invano anche di un solo indizio che Van Buren è tutt'altro che un laicista cercando di tradurre valori etici cristiani nella lingua gioco.

Vi è un deciso cambiamento di Van Buren's più tardi libro Discernere la Via, tuttavia.

A posteriori, diventa chiaro che vi è stato nessun morte di Dio teologia, solo la morte di Dio teologie.

Il loro reale significato che è stato teologie moderne, di abbandonare gli elementi essenziali della fede cristiana in Dio, ha portato a rigor di logica a ciò che realmente sono stati antitheologies.

Quando la morte di Dio teologie passati al largo della scena, l'impegno per la laicità è rimasto e si manifestò in altre forme di teologia laica alla fine del 1960 e il 1970.

SN Gundry

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


TJJ Altizer, Il Vangelo di Ateismo cristiana; TJJ Altizer e W Hamilton, La teologia radicale e la morte di Dio; SN Gundry e AF Johnson, eds., Tensioni nella teologia contemporanea; K Hamilton, Dio è morto: lo Anatomia di uno slogan; PM van Buren, "educazione cristiana post mortem Dei," RelEd 60; G Vahanian, nessun altro Dio.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a