Gerusalemme

Informazioni avanzate

Anche Salem, Ariel, Jebus, la "città di Dio", la "città santa"; dalla moderna arabi-el-Khuds, che significa "i santi," una volta "la città di Giuda" (2 Chr. 25:28).

Questo nome è in originale in duplice forma, e significa "possesso di pace, di" o "fondamento della pace".

E 'menzionata per la prima volta nella Scrittura sotto il nome di Salem (Gen 14:18; comp. Sal. 76:2).

Quando menzionato per la prima volta sotto il nome di Gerusalemme, Adonizedek è stato il suo re (Josh. 10:1).

il Tell el-Amarna raccolta di lettere compresse da re Amorrei in Egitto, la registrazione l'attacco di Abiri il 1480 aC circa.

Il nome è spelta Uru-Salim ( "città della pace").

Esso è chiamato tra le città di Benjamin (Judg. 19:10, 1 Chr. 11,4), ma nel tempo di David è stato diviso tra Benjamin e Giuda.

Dopo la morte di Giosuè, che è stata presa e impostare a fuoco di Giuda (Judg. 1:1-8), ma il Jebusites non sono stati cacciati del tutto di esso.

David ha portato le sue forze contro la Jebusites ancora risiedono all'interno delle sue mura, e ha spinto fuori, da lui chiamata "la città di Davide" (2 Sam. Dopo l'interruzione del regno di adesione al trono di Rehoboam, Gerusalemme divenne la capitale del regno delle due tribù. Essa è stata successivamente adottate e spesso ripreso dagli egiziani, gli assiri, e dal re di Israele (2 Re 14:13, 14; 18:15, 16; 23:33-35; 24 : 14; 2 Cr. 12:9; 26:9; 27:3, 4; 29:3; 32:30; 33,11) dopo un assedio di tre anni, è stata presa e distrutta totalmente, di Nabucodonosor, il re di Babilonia (2 Re 25; 2 Cr. 36; Ger. 39), AC 588. La desolazione della città è stato completato (Jer. 40-44), l'ultima esecuzione in cattività in Babilonia tutto ciò che è rimasto, in modo che è stato lasciato senza un abitante (582 aC).

Gerusalemme è stato costruito di nuovo, dopo una prigionia di settanta anni.

Questo restauro è stato iniziato AC 536, "nel corso del primo anno di Cyrus" (Ezra 1:2, 3, 5-11).

Questo restauro del regno degli ebrei, era costituita da una porzione di tutte le tribù.

Il regno così costituita è stata per due secoli sotto il dominio di Persia, fino al 331 aC, e in seguito, per circa un secolo e mezzo, sotto i governanti del greco impero in Asia, fino al 167 aC.

Per un secolo, gli ebrei hanno mantenuto la loro indipendenza sotto nativo governanti, i principi Asmonean.

Al termine di questo periodo sono diminuiti sotto il dominio di Erode e dei membri della sua famiglia, ma praticamente sotto Roma, fino al momento della distruzione di Gerusalemme, AD 70.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
La moderna di Gerusalemme e di ha cominciato ad essere costruita sopra l'immenso letti di rifiuti derivanti dal rovesciamento della città antica; Fino a 131 dC gli ebrei che ancora lingered su Gerusalemme tranquillamente presentato al Romano influenza.

Ma in quello stesso anno l'imperatore (Adriano), in modo da tenerli in soggezione, ricostruita e fortificata la città.

Gli ebrei, tuttavia, ha preso possesso di esso, è salita sotto la guida di un Bar-Chohaba (vale a dire, "il figlio della stella") in rivolta contro i Romani.

Circa quattro anni dopo, AD 135, sono stati cacciati e la città è stato nuovamente distrutto e sulle sue rovine è stata costruita una città romana chiamata Aelia Capitolina, un nome che è conservato è diminuita fino a sotto il dominio dei Mohammedans, quando è stato chiamato el-Khuds, vale a dire, "Il Santo".

AD 326, Elena, madre dell'imperatore Costantino,

AD 614, i persiani, dopo aver sconfitto imperatore romano Eraclio

AD 637, che è stata presa dal Arabian Khalif Omar.

AD 960, sotto il dominio dei Fatimite khalifs d'Egitto,

AD 1073 sotto la Turcomans.

AD 1099 crociato Goffredo di Buglione ha preso la città da musulmani.

Nel 1187 dC il sultano Saladino wrested la città dai cristiani.

Da quel momento ad oggi, con pochi intervalli, Gerusalemme è rimasta nelle mani dei musulmani.

Essa ha, tuttavia, nel corso di tale periodo è ancora e ancora adottate e ripreso, demolita in gran parte ricostruita e, nessuna città nel mondo che hanno attraversato tante vicissitudini.

Per l'anno 1850 il greco e il latino monaci residenti a Gerusalemme ha avuto un feroce controversia circa la tutela di ciò che sono chiamati i "luoghi santi".

In questa controversia l'imperatore Nicola di Russia schierati con i greci, e Luigi Napoleone, l'imperatore dei francesi, con i Latini.

Ciò ha portato le autorità turche a risolvere la questione in modo insoddisfacente alla Russia.

Di questo vi è scaturita la guerra di Crimea, che è stato lungo e sanguinary, ma che ha avuto importanti conseguenze nel modo di abbattere le barriere di esclusività turco.

Gerusalemme moderna "si trova vicino alla sommità di un

Sennacherib's attacco nel 702 aC.

Sion il nome (o Sion) sembra essere stato, come Ariel ( "il cuore di Dio"), un termine poetico per Gerusalemme,

(Easton Illustrated Dictionary)

Gerusalemme

Informazioni avanzate

Le origini della città sono perso in antichità, ma la prova di civiltà sul sito risalgono al 3000 aC, e la città è di cui al nome di testi in egiziano come già all'inizio del secondo millennio aC Secondo Ez.

16:3, il sito è stato ancora una volta popolato da Amorites e Ittiti, e, se vuole essere identificata con Salem (Gen 14:18; Sal. 76:2), è stato stabilito in Abramo il giorno dopo la piccola re Melchisedek, che è stato anche "sacerdote del Dio Altissimo".

Alcuni ritengono che la "regione di Moriah" (Gen 22,2), in cui Abramo è stato testato con il sacrificio di Isacco, è stato quello che divenne il tempio sito, ma questa connessione non è stata dimostrata.

Gerusalemme nella Storia

Al momento la conquista di Gerusalemme (altrimenti nota come Sion, il nome dato origine a sud-est della collina dove prima si trovava fortezza) è stata popolata dai Jebusites, una tribù semitiche governato da Adoni-zedek.

Joshua sana sconfitto un'alleanza di governanti diretto da Adoni-zedek (Josh. 10) ma non ha preso Gerusalemme, che divenne una città neutrale tra Giuda e Benjamin.

Era ancora amministrato da Jebusites, anche se gli uomini di Giuda superato e bruciato almeno una parte della città (Judg. 1:8, 21).

La situazione è cambiata quando il re David ha deciso di spostare il suo capitale da Hebron.

Egli ha decisamente conquistato il Jebusites (II Sam. 5:6-10) e ha stabilito Gerusalemme (o Sion) come suo centro strategico e politico del capitale.

Chiede che la Città di Davide (II Sam. 5,9), ha fortificato e ingentilito che fino alla sua morte, e il suo successore, Salomone, perseguito lo stesso corso ancora più riccamente.

La divisione del regno, subito dopo la morte di Salomone, ha segnato l'inizio delle varie fasi di declino.

Ora la capitale del regno meridionale solo, Gerusalemme è stato saccheggiato da egiziani sotto Shishak già a partire dal quinto anno di Rehoboam (I Kings 14:25-26).

Fresche saccheggio ha avuto luogo a Jehoram del regno, questa volta di un concerto di Filistei e arabi, e parte dei muri sono stati distrutti in schermaglie tra Amaziah del sud del regno e Jehoash del nord.

Riparazioni permesso alla città sotto Ahaz in grado di sopportare l'attacco della Siria e Israele e, nuovamente, la città provvidenzialmente escape quando il regno settentrionale è stata distrutta dai assiri.

Ma alla fine la città è stato catturato (597 aC) e poi distrutta (586 aC) dai Babilonesi, e la maggior parte degli abitanti uccisi o trasportati.

Persiano regola portato il ritorno di poche migliaia di ebrei alla terra e città, e la costruzione di un tempio più piccolo rispetto al maestoso centro costruito da Salomone, ma i muri non sono state ricostruite fino alla metà del V secolo sotto la guida di Neemia .

Gerusalemme stato vassallo continuato sotto i Greci, quando Alessandro il Grande ha rovesciato il Impero persiano, ma dopo la sua prematura scomparsa (323 aC) Gerusalemme divenne il centro di un brutale conflitto tra la dinastia Seleucid a nord e il Ptolemies d'Egitto nel sud.

La lotta allevati ebraica rivolta guidata dal libro dei Maccabei, che è riuscito a rededicating il tempio nel 165 aC e la corruzione Infighting contribuito alla sconfitta decisiva della città dai romani nel 63 aC e la sua pacificazione nel 54 aC

Herod the Great salito al potere nel 37 aC, come un vassallo re responsabile a Roma, e ha avviato l'allargamento e beautification del tempio e altri edifici, i progetti non completata fino a quando decenni dopo la sua morte.

La rivolta ebraica iniziata nel 66 dC, inevitabilmente ha portato alla distruzione della città dai romani nel 70 dC.

Un ulteriore rivolta ai sensi Bar Cochba nel 132 dC ha portato alla distruzione della città, ancora una volta, (135).

Questa volta i Romani ricostruita la città su scala minore e come centro pagana, il divieto di tutti gli ebrei che vivono da lì, un divieto che non è stato revocato fino a quando il regno di Costantino.

Dei primi del IV secolo, Gerusalemme divenne un "cristiano" città e il sito di molte chiese e monasteri.

Successive occupanti, persiani, arabi, turchi, crociati, inglesi, israeliani, hanno lasciato i loro religiosi e culturali timbro sulla città, che dal 1967 è stata unificata sotto potenza militare israeliana.

La centralità di Gerusalemme

Dal momento che Gerusalemme sia diventata la politica e la capitale cultuale dei figli di Israele, è progressivamente servito come bifocal simbolo: da un lato, essa riflette il popolo e tutti i loro peccati e waywardness; dall'altro ha rappresentato il luogo in cui Dio si è fatto conoscere e l'anticipazione di tutti i escatologica benedizione che Dio aveva in serbo per il suo popolo.

Nella Scrittura, Sion è la città di Dio (Sal 46:4; 48:1-2) e quindi la gioia di tutta la terra (Sal 48:2).

Il Signore stesso ha scelto Sion (Sal 132:13-14), che serve come conseguenza la sua dimora.

Ma se in tal modo Gerusalemme diventerà praticamente equivalente a "tempio", in altre può rappresentare tutte le immagini di Dio le persone, anzi, di essere "nato in Sion" è quello di conoscere Dio e sperimentare la sua salvezza (Sal 87:5).

Tali elementi si riuniscono almeno in parte, perché il tempio è situato sulla collina chiamata santa Sion (Sal 15:1; Isa. 31:4; Gioele 2,1); parimenti, il santo collina è impostato in parallelo a Gerusalemme ( Isa. 45:13; Dan. 9:16-17).

Quindi Gerusalemme è la città santa (Neh. 11:1; Isa. 48:2; 52:1), tanto che fino a raggiungere il Sion è praticamente equivalente a avvicinando Signore (Jer. 31:6) e la salvezza di Sion è naturalmente dal Signore (Sal 14:7; cfr. PSS. 128:5; 134:3).

Il peccato di Gerusalemme

Proprio a causa di queste associazioni, il peccato dei suoi abitanti è il più doloroso.

Profeti (esp. Isaia, Geremia, Ezechiele, Michea e) parlare di Gerusalemme come una prostituta, lontani da Dio, colpevole di idolatria e di flagrante violazione dei comandamenti di Dio.

La città deve stare sotto il giudizio di Dio (ad esempio, Isa. 1:21; 29:1-4; 32:9 ss.; Ger. 6:22 ss.).

Gerusalemme sociale e religiosa trasgressioni sono così gravi e persistenti che Ezechiele etichette che "la città di spargimento di sangue" (Ezek. 22:2-3; 24:6).

Nel suo peccato Gerusalemme viene conteggiato come parte del mondo pagano (Ezek. 16:1-3).

I cittadini di Gerusalemme sono peggio di Sodoma e Samaria (Lam. 4:6; Ez. 16:44-58; cfr. Amos 2:4-5; Mal. 2,11).

La città prese da David sarà ora presa in sentenza (Isa. 29:1-7).

Analogo a questo bifocal colata di Gerusalemme il significato simbolico sorge il profetico intreccio di minaccia di distruzione e di benedizione promessa escatologica.

Gerusalemme, perché è così peccaminoso, deve essere giudicato e distrutti (Isa. 1:21; 32:13-14; Ez. 22,19); i colpevoli devono essere portati a conto (Zeph. 1,12).

A un livello tale sentenza viene eseguita in orrori della Exile (II Re 24:13, 20; Ger. 42:18; 44:13; Lam. 1-5), ma in base a Gesù non è solo questa la sentenza Gerusalemme deve affrontare (Mt 23:37-39).

La gloria di Gerusalemme

Ma non tutto è oscurità.

Nazioni usato da Dio per punire Gerusalemme deve di per sé chiamati a rispondere (Sal 137:1, 4-9; Isa. 10:12).

Promesse per il restauro di Gerusalemme dopo l'esilio diventare legato con promesse di benedizione escatologica (Isa. 40:1-5; 54:11-17; 60; cf. Hag. 2:19; Zc. 1:12-17).

Il Signore non può dimenticare Gerusalemme più di una donna può dimenticare il suo bambino (Isa. 49:13-18).

Ezechiele anticipa il ritorno del Signore a Sion (43:1-9).

In Sion, il Signore inaugurerà la sua regola escatologica (Pss. 146:10; 149:2; Isa. 24:23; 52:7; Obad. 21; Mic. 4:7; Zeph. 3:15; Zc. 14: 9), sia personalmente o tramite Messia (Zech. 9:9-10), il suo servo (Isa. 40-66).

Anche se vi sono frequenti le richieste che Gerusalemme (e di tutti i metonimia Israele) come si pentono di presagire la gloria escatologica, ma in ultima analisi, la gloria di Gerusalemme si basa su Dio intervento salvifico (Isa. 62; 66:10-15).

Egli è che lava via la sporcizia di Sion il peccato (Isa. 4,4).

Gerusalemme sarà la capitale escatologica (Isa. 16:1; 45:14), verrà assegnato un nuovo nome del Signore espressiva del piacere e diritti (Isa. 62:4, 12; Ger. 3:17; 33:16; Ez . 48:35; Zc. 8,3), sarà costruito con insondabile opulenza (Isa. 54:11-17), e sarà protetto da tutti i nemici (Isa. 52:1; Joel 2:32; 3:17 ).

Redenti che ritorno a Sion costituiscono il santo resto (II Re 19:31; Isa. 4:3; 35:10; 51:11), un tema che suggerisce che i primi ritorno a Gerusalemme dopo l'esilio costituisce una anticipazione di un ritorno escatologico (Isa. 27:13; 62:11; Zc. 6:8, 15).

Il tempio è al centro della città (Ezek. 40-48, cf. Isa. 44:28; Zc. 1,16).

La gloria escatologica di essere vissuto di Sion è accompagnata da una trasformazione della natura e di lunga e abbondante vita, eroica resistenza, la prosperità economica, di gioia, di lode e di gratitudine (Isa. 11; 12:4-6; 61:3; 62: 8-9; 65:20; Ger. 33:11; Zc. 2:4, 5).

Anche se vi è ripetuta la certezza che le nazioni che hanno savaged Gerusalemme stessi essere devastato, in un altro accento le nazioni della terra, dopo un infruttuoso campagna contro Gerusalemme (Isa. 29: 7-8; Mic. 4,11), si uniscono in un grande pellegrinaggio a Sion, dove sono insegnate Signore di vivere secondo la sua volontà (Isa. 2:2-4; Ger. 33:9; Mic. 4:1-3; Zc. 2,11).

In tutto questo Gerusalemme conserva un posto centrale.

Gerusalemme nel NT Insegnamenti

Nel NT "Sion" si verifica solo sette volte: Rom.

9:33 e mi Pt.

2,6 (citando Isa. 28:16), Rom.

11:26 (citando Isa. 59:20), Matt.

21:5 e Giovanni 12:15 (cfr Zc. 9:9; Isa. 40:9; 62:11, tutti con riferimento agli abitanti affrontata come la figlia di Sion), e in due indipendenti, usi, Eb.

12:22 e Rev 14,1 (sia "monte Sion").

Ma "Gerusalemme" si verifica 139 volte.

Anche molti degli eventi nei Vangeli e atti che a prima vista sembrano non sopportare più di significato topografica tendono a cadere in modelli identificabili.

Gerusalemme è ancora "la città santa" (Mt 4:5; 27:53), sede del tempio e il suo servizio sacerdotale, così come il centro di autorità rabbinica.

Gesù deve morire nella zona di Gerusalemme (Mt 16:21; Marco 10:33-34; Luca 9:31), in diretto conflitto con queste istituzioni ebraiche centrale.

La sua morte e risurrezione stand in adempimento di tutti i loro rappresentati, ma l'ironia e la tragedia del sacrificio è che le persone collegate con queste istituzioni riconosciute po 'di questa salvezza-compimento storico.

Il tempio era diventato un spelonca di ladri (Marco 11:17), e Gerusalemme stessa vissuto fino alla sua reputazione come killer dei profeti (Mt 23:37-39; cfr. Lc 13,33).

Gerusalemme deve essere distrutto da invasori stranieri (Mt 23:38; Luca 19:43-44; 21:20, 24).

In Atti, Gerusalemme è il fulcro da cui il Vangelo si irradia verso l'esterno (At 1,8), il sito sia di Pentecoste e del Consiglio apostolica, ma se è la morale e la salvezza-centro storico del cristianesimo, è anche il ideologica Judaizers di casa che vogliono fare l'intero codice Mosaico una condizione preliminare per Gentile conversione a Gesù Messia, una posizione di condanna Paolo (Gal 1:8-9).

Paolo stesso, tuttavia, è veloce a riconoscere come tutela di tutti gli altri credenti sono per il resto cristiana di Gerusalemme (Gal 2:10; II Cor. 8-9) che in una salvezza storica senso è veramente la madre chiesa.

Un ancora più profonda connessione collegamenti OT trattamento di Gerusalemme per la "Gerusalemme celeste" (Eb 12:22), alla quale i credenti cristiani hanno già arrivato, e di "Gerusalemme di lassù" (Gal 4:26), che in un esteso tipologia abbraccia nuova alleanza credenti e relega geografica Gerusalemme e suoi figli in schiavitù: Gesù compie e che sostituisce la misura OT tipi e le ombre che lui previsto.

Gesù entra a Gerusalemme come re messianico (Marco 11:1-11 par.) Ed è preoccupato per visualizzare tempio di Gerusalemme puro (Marco 11:15-17 par.) Proprio perché la città e il tempio di anticipare la sua imminente morte e risurrezione, eventi che spostare il centro di incontro tra Dio e l'uomo a Gesù stesso (Marco 14:57-58; Giovanni 2,19-22).

Ciò costituisce parte di un più ampio modello, elaborato in dettaglio nella Lettera agli Ebrei, in cui il Vangelo e la sua entailments OT soddisfare contemporaneamente le istituzioni e le aspettative e renderli obsoleti (ad esempio, Eb. 8:13).

L'obiettivo finale è la nuova Gerusalemme.

Gerusalemme e la Chiesa

Difficoltà nel giustamente relative OT e NT materiali a Gerusalemme hanno contribuito alla chiesa di cambiare la percezione stessa materia, gli ebrei, e Gerusalemme.

In particolare in seguito alla distruzione di 132-35 dC i cristiani hanno visto come esclusiva eredi del patto di persone di età: i cristiani costituivano la vera Gerusalemme.

Geografiche Gerusalemme divenne un punto focale per la pietà cristiana e tradizione, di una posizione ideale per monasteri e basiliche, soprattutto dopo che Elena, madre di Costantino, dedicato tanta attenzione a siti cristiani in giro per la città.

La soluzione costantiniana (inizio IV secolo) ha continuato a vedere il cristianesimo come il legittimo erede del giudaismo, ma il suo mingling ecclesiastiche e di autorità spirituale sia portato alla persecuzione degli ebrei e di sostanziale delusione quando Roma, percepito come il successore di Gerusalemme, è stato saccheggiato da barbari.

Quest'ultimo caso Agostino chiesto di scrivere il suo famoso della Città di Dio, che è spostata al centro della città la vera Gerusalemme da uno o Roma per la dimensione spirituale, ma questa posizione è stata facilmente trascurata durante l'altezza del cattolicesimo medievale, quando l'autorità di Roma spesso esteso stessa a tutti i settori temporale.

La Riforma e, in particolare, il Puritan risveglio in Inghilterra, pur mantenendo una certa durezza verso gli ebrei, è diventato progressivamente interessato a Evangelismo ebraica, non al fine di ripristinare gli ebrei a Gerusalemme, ma di reincorporate in loro il popolo di Dio e quindi (nel il caso di Puritan speranza) a inaugurare il previsto millenaria età.

Moderni trattamenti spesso teologico concentrarsi sul tema di sostituzione (WD Davies, Vangelo e Terra) o utilizzare la città come un algoritmo per un colorato compenetrazione di sociologia e Barthianism (J. Ellul, il significato della Città).

Conservatori tendono a contestare la quantità di OT promesse in materia di Gerusalemme di restauro sono prese in NT tipologica compimento.

Posizioni da una gamma completa affermazione della tipologia (varie forme di amillennialism) a altrettanto approfondita disgiunzione (varie forme di Dispensazionalismo).

La tipologica non può essere ignorato, né può NT's sostanziale silenzio sul futuro di Gerusalemme e la terra, ma alcuni passaggi, in particolare, Luca 21:21-24, sembrano anticipare il ripristino di Gerusalemme dal primo.

DA Carson


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


FF Bruce, "Paolo e Gerusalemme," TB 19:3-23; M. Burrows, IDB, II, 843-66; G. Fohrer e E. Lohse, TDNT, VII, 292-338; J. Jeremias, in Gerusalemme Il tempo di Gesù; KM Kenyon, Digging fino Gerusalemme B. Mazar, il monte del Signore, J. Munck, Paolo e la salvezza del genere umano; GF Oehler, Teologia della OT, 509-21; DF Payne, IBD, II , 752-60; JB Payne, ZPEB, III, 459-95; GNH Peters, Il Regno teocratico, III, 32-63; NW Porteous, "Gerusalemme-Sion: la crescita di un simbolo," Vivere il mistero; GA Smith, Gerusalemme, 2 voll.; Y. Yadin, ed., Gerusalemme rivelato.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a