Kenosis

INFORMAZIONI GENERALI

Theodor H Gaster ha sottolineato due movimenti di base in rituali. La prima si riferisce a come riti di kenosis, o lo svuotamento; gli altri, come riti di Plerosis, o riempimento. Rituali di ritrarre la kenosis evacuazione del significato del tempo, come si avvicina la fine di un ciclo. L'uso del tempo verso il basso in questo momento produce dannose e defiling effetti, e quindi la risposta appropriata è un asceta, sotto forma di comportamento accompagnato con austerità.

In rituali di Plerosis, il riempimento di tempo o di nuovo l'inizio del nuovo tempo, di un eccesso di drammi e sovrabbondanza di potere sono ritratte nella rituali.

Specifici ruoli drammatici in questi rituali imitare il potere di divinità nel far emergere la composizione di rinnovo del tempo del cosmo.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Kenosis, Kenotic teologia

Informazioni avanzate

"Kenosi" è un termine greco prese da PHP.

2:7, dove Cristo è parlato di come "spogliò se stesso" (RSV) e prese forma umana. Non vi è molto discusso su questo passaggio cruciale intera (2:6 - 11), e diverse interpretazioni esistono oggi.

Kenotic teologia è una teologia che si concentra sulla persona di Cristo in termini di una qualche forma di autodifesa - la limitazione di preesistente Figlio nel suo farsi uomo.

Kenotic teologia a livello teorico è un modo di concepire l'incarnazione di che è relativamente nuovo nella storia della riflessione sulla persona di Cristo.

Alcuni vedono questa forma di pensiero su Cristo come il più recente in anticipo cristologia, altri vedono come un vicolo cieco.

Storia

Kenotic teologia può dire di avere iniziato come una grave forma di riflessione sulla cristologia nelle opere di Gottfried Thomasius (1802 - 75), un teologo luterano tedesco.

In generale la teologia kenotic è stata formulata alla luce di tre cruciale preoccupazioni.

La preoccupazione principale era di trovare un modo di intendere la persona di Cristo che ha permesso la sua piena umanità, che devono essere adeguatamente espresse.

Studi biblici aveva dato alla Chiesa un intenso consapevolezza che il cristianesimo ha avuto inizio nel più presto l'incontro con l'uomo Gesù.

Borsa di studio è stato critico "riprendere" in lui la luce del suo ambiente.

Si è sempre più sensibili alle limitazioni di quella "prescientific" era ed è stato vedere più chiaramente la sinottica ritratto della personalità umana di Gesù l'uomo.

Tutto questo cospirato per forzare su teologi la necessità di affermare in modo nuovo Cristo che è stato veramente uomo.

È cresciuto, ha hungered, ha imparato, ha stanziato la sua cultura, e ha esposto i suoi limiti.

Tutto questo deve essere detto di Cristo stesso, non solo su alcuni appendice astratto chiamato umanità "assunto" da Dio il Figlio.

Una seconda, altrettanto importante preoccupazione è stata di affermare che è stato veramente Dio in Cristo.

I Simboli sono corrette: Dio molto, molto uomo.

Il problema è come questo si può dire senza Cristo svolta in un aberrazione.

Se a essere umano è quello di imparare, crescere, ecc, e di essere Dio è di essere onnisciente, allora come si può parlare di una persona?

Egli non deve aver avuto "due teste"?

La terza preoccupazione deriva in parte dal primo.

L'età è stata imparare a pensare in termini di categorie di psicologia.

Coscienza è stato un elemento centrale della categoria.

Se al nostro "centro" è la nostra coscienza, e se Gesù era Dio sia onnisciente e limitato l'uomo, poi ha avuto due centri ed è stato quindi fondamentalmente non uno di noi.

Cristologia stava diventando inconcepibile per alcuni.

La convergenza di questi problemi ha portato alla kenotic teologie in una varietà di forme.

Tutti condiviso la necessità di affermare Gesù 'vero, l'umanità e limitata limitata coscienza con l'affermazione che egli è molto molto Dio e l'uomo.

Le diverse forme della teoria della divina auto - limitazione sono stati il modo in cui questa è stata tentata.

Tutte le forme di classica ortodossia o rifiutare esplicitamente o respingere in linea di principio kenotic teologia.

Questo perché Dio deve essere affermato di essere changeless; qualsiasi concetto di incarnazione il che implica il cambiamento significherebbe che Dio cesserebbe di essere Dio.

Tipi

Queste preoccupazioni non forzare una uniformità di formulazioni; infatti, ci sono molte diverse possibilità nell'ambito della categoria generale "teologia kenotic".

C'è una varietà di possibilità per una cristologia in termini di l'idea di una autoregolamentazione preincarnate - limitazione di Dio Figlio.

Ci sono due grandi categorie di comprensione kenotic teorie.

Uno riguarda il rapporto tra la teoria kenotic alle tradizionali formule ortodossa.

Un kenotic teoria può avere la funzione di essere di supporto modifica di una formula tradizionale o può essere presentata come un'alternativa.

Questa è la chiave di differenza tra l'altro molto simile presentazioni data da Charles Gore anglicana nel suo Bampton Conferenze, L'Incarnazione del Figlio di Dio (1891), e Congregationalist PT Forsyth nella sua persona e Luogo di Gesù Cristo (1909).

Scrittori sia chiaramente affermare un reale impegno per la comprensione di Cristo come Dio e l'uomo, ancora Gore's kenotic funzioni di proposta per rafforzare la sua coerente e articolata difesa di Chalcedonian ortodossia.

Forsyth vede la sua teoria biblica come un alternativa ad una statica, greco, superata la formula trovata nel Chalcedonian Definizione.

Sia Gore e Forsyth sono del tutto chiare sulla loro visione di Gesù 'umanità, la sua crescita, e le limitazioni come parte del senso della sua identità.

Una seconda distinzione all'interno di teorie kenotic riguarda il luogo di concetto all'interno della più ampia comprensione di Dio e di essere rapporto al mondo.

Il lavoro di AE Garvie in Studi nella vita interiore di Gesù (1907) mostra l'influenza di un conservatore, sotto forma di Hegelian speculazione sulla natura della Trinità.

Qui vi è visto come un movimento o all'interno di dialettica tra pienezza di Dio (Padre) e autonomi - limitazione / espressione (figlio) che trova la sua espressione storica nella incarnazione kenotically capito.

Così la teologia kenotic non è destinato a essere un dispositivo ad hoc per rendere il senso di Cristo caso, ma il Cristo è l'evento storico espressione della eterna dialettica all'interno del Dio Uno e Trino.

Altri anche vedere la relazione di Dio come creatore di creazione come una forma di autodifesa - limitazione, fornendo in tal modo un'autentica libertà umana e il contesto ampio per la più specifica istanza di autoregolamentazione divina - la limitazione in Gesù Cristo.

Il contrasto a queste forme più speculativi di teologia kenotic sarebbe naturalmente l'quelle forme che si concentrano in particolare, in merito l'incarnazione come l'esclusivo atto di autoregolamentazione divina - la limitazione per la nostra salvezza.

Almeno due grandi aree di distinzione può essere fatta per capire la potenziale gamma di teorie kenotic.

In primo luogo è fondamentale la distinzione sulla relazione di un progetto di teologia kenotic alla storia della cristologia.

È la teoria di essere vista come un'alternativa al dogma esistenti (Forsyth, Mackintosh) o un rafforzamento di modifica (Garvie, Weston)?

In secondo luogo, è una teologia kenotic essere visto nella sua unicità come l'atto di autoregolamentazione divina - la limitazione (Forsyth), o è da vedere come sia la culminante storico esempio di dialettica trinitaria (Garvie) e / o la relazione di kenotic A Dio di creazione in generale?

Critica

Kenotic teologia come formulato in Germania (1860 - 80) o in Inghilterra (1890 - 1910) è stato chiaramente non senza sfida.

In effetti, molti credono che le critiche evocata hanno dimostrato fatale.

Un persistente critica è stata che la teologia kenotic non è biblico.

Se si dovesse ritenere una sorta di sviluppo teoria circa l'emergere di NT cristologia, così come R Bultmann, J Knox, RH Fuller, ad esempio, quindi il massimo che si potrebbe dire che sarebbe kenotic teologia nella migliore delle ipotesi potrebbe riflettere una delle emergenti modelli.

Se si tiene a cristologico unità del NT, così come kenotic teorici, in generale, allora la questione è più indicato.

Che cosa sostenitori della teologia kenotic sarebbe uniformemente sostengono che è come uno schema interpretativo la loro comprensione permette di vedere Gesù Cristo come un vero e proprio, crescente, limitata uomo senza la creazione di un senso che Dio non è in qualche modo profondamente coinvolti in questo esattamente l'uomo.

Non è una questione di interpretazione del PHP.

2, ma una questione di come si vede Dio e l'uomo in Gesù Cristo.

Cristo ha fatto sapere o non sapere l'ora della fine (Marco 13:32)?

Ortodossia ha detto egli deve sapere, è la presenza del Dio onnisciente, ma per qualche motivo si è scelto di non rivelare questa conoscenza.

Kenotic teorici insistere sul fatto che il testo dice che cosa dice.

Egli ha limitato se stesso per la sua umana e reale sviluppo; è stato effettivamente dipende da suo Padre; non sapeva.

Il problema è che di biblico tagli più di un modo.

Una seconda critica chiaramente deve concentrarsi sulla credibilità di fondamentale il concetto di divino autonomo - limitazione.

Dobbiamo essere chiari qui.

La teologia ha sempre countenanced divina occultamento per scopi pedagogici in Cristo.

Egli ha nascosto il suo splendore divino e divennero tangibili in modo da soddisfare nella nostra oscura, caduti sul nostro mondo termini (Agostino).

Kenotic teologia va un passo fondamentale al di là di questo, nel incarnazione, tuttavia concepito, vi è stato un atto di preincarnate limitazione, sia esso un "ritiro dalla produzione, recante" (Gore) o una "concentrazione" (Forsyth).

E 'qualcosa di simile o meno di un missionario sono stati a prendere i suoi due - via radio (e quindi il suo rapporto al suo sistema di supporto) con lui nella giungla.

Come può essere Gesù Cristo Dio se avremmo contemporaneamente affermare che incarnato nel corso della vita non era onnisciente?

In seguito la guida di Thomasius, alcuni hanno sostenuto che ci sono due tipi di attributi, interno (amore, gioia) ed esterni (onnipotenza, onnipresenza, ecc.)

Il Figlio eterno "annullare" l'esterno attributi e rivelato l'interno.

In Lui vediamo l'amore del Padre - Figlio; in lui vediamo Dio "cuore" resa visibile.

AM Fairbairn attentamente questo funziona nel suo lavoro pionieristico, il luogo di Cristo nella teologia moderna (1895).

Altri di un più speculativi piegato (ad esempio, Garvie) sostengono che l'autoproduzione - limitazione è in Dio, nel suo "innertrinitarian" vita.

Così ciò che è rivelato in Cristo non è un atto di autodifesa - limitazione, ma il Figlio di Dio nel suo eterno auto - a limitare relazione obbediente al Padre.

L'incarnazione è quindi visto come la rivelazione del eterno rapporto di padre in figlio e la amore salvifico, che comprenderebbe altri.

La terza risposta si concentra su l'importanza di obiettivo o l'intenzione di Dio.

Se Dio può dire di avere come suo obiettivo fondamentale di portare figli di ritornare a se stesso, allora la sua onnipotenza / onniscienza è proprio quello in cui si raggiunge l'obiettivo.

Il più grande atto di onnipotenza può quindi essere visto come il Figlio di diventare "poveri" che si può diventare ricchi in lui.

Onnipotenza è ripresa in considerazione di più in termini di realizzare l'obiettivo in vista non come una categoria astratta.

Forsyth lavorato con questa idea a lungo; ha chiamato la "moralizing del dogma", che è la revisione dei programmi di nostro punto di vista di Dio da ciò che egli ha definito statico a dinamico categorie che riflettono quelle di Dio risparmio scopi visto in Cristo.

Quindi ci sono stati diversi modi quelli in possesso di un teologia kenotic avrebbe tentativo di rendere il concetto di sé - limitazione credibile.

Inoltre, la sfida è stata invertita.

Come è stato chiesto, si può avere senso di Gesù Cristo come un essere onnisciente che vivono simultaneamente come sempre, l'apprendimento, limitato uomo senza la creazione di un "twoheaded" essere?

È l'unione di nature concepibile senza una divina auto - prescrizione?

Non è una qualche forma di docetismo l'unica alternativa?

Gesù ha fatto solo sguardo umano?

La terza critica si è concentrata sulla presunta forza della teologia kenotic, la coscienza di Gesù.

Forse, sarebbe concesso, la persona di incarnato è più di una unità, ma non abbiamo creato una nuova dualità tra preincarnate il Figlio e il Gesù storico?

Non vi è stato uno inconcepibile perdita (della conoscenza) a Betlemme?

Inoltre, se il Figlio simultaneamente rimasto trascendente Logos, non vi è un radicale, fatale discontinuità tra la consapevolezza della trascendente Loghi e terrena di Gesù?

Si può sostenere che a questo punto la teologia kenotic è più tesa.

Tuttavia, il ceppo è fondamentalmente una delocalizzazione dello stesso ceppo ortodossia deve affrontare quando si cerca di affermare molto Dio - uomo molto in termini di coscienza terrena di Gesù.

Il problema tagli entrambi i modi.

Per la teologia kenotic la tensione è nella scissione tra la preesistente e incarnato Figlio.

Ortodossia per la tensione è così grande come si cerca di comprendere in qualche misura come Gesù può essere sia la presenza del Dio onnisciente e un limitato, in crescita uomo.

Massima

Kenotic teologia è in realtà una variante, ma nuova forma di ortodossa, la fede biblica.

Esso è apparso in una varietà di forme nel corso del secolo scorso.

E 'stato discusso con determinazione, e di interesse in esso rimane.

Da un punto di vista può essere visto come un tentativo di dare sostanza concettuale del grande inno di Charles Wesley che parla nel timore che il Figlio sarebbe "vuoto se stesso, ma di tutti i amore" e morire per una caduta l'umanità.

Da un altro angolo kenotic teologia reprsents un tentativo di dare posto centrale a Gesù 'ancora limitata l'umanità senza peccato pur affermando che il significato ultimo di umanità che è stata ed è qui che sulla terra Dio l'eterno Figlio è venuto, veramente arrivato, per redimere.

SM Smith


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


C Welch, Dio e incarnazione in Mid XIX secolo tedesco Teologia; C Gore, dissertazioni su discipline connesse con l'incarnazione; WI Walker, lo spirito e l'incarnazione; F Weston, l'unico Cristo; AB Bruce, l'umiliazione di Cristo; HEW Turner , Gesù il Cristo; W Pannenberg, Gesù, Dio e Uomo.


Kenosis

Informazioni cattolica

Un termine derivato dalla discussione per il vero significato di Phil.

2:6 ss.: "Chi di essere in forma di Dio, non ha ritenuto rapina a essere pari a Dio: ma spogliò [ekenosen] se stesso, assumendo la condizione di servo e divenendo fatte a somiglianza degli uomini, e in abito trovato come uomo. "

Protestante pareri

I primi riformatori, non soddisfatto con l'insegnamento della teologia cattolica su questo punto, professi a un più profondo significato in St. Paul's parole, ma Lutero e un Melanchton fallito nel loro speculazioni.

Giovanni Brenz († 10 settembre, 1570), di Tübingen, come ha sostenuto che la Parola di Cristo assunto la natura umana, così la sua natura umana non solo possedeva la divinità, ma ha avuto anche il potere di utilizzare la divinità, anche se liberamente astenuto da un tale uso.

Chemnitz diverso da questo punto di vista.

Egli ha negato che Gesù Cristo possedeva la divinità in modo tale da avere diritto al suo uso.

La kenosi, o la exinanition, di Sua Divina attributi è stato, pertanto, un atto libero di Cristo, secondo Brenz, che è stata la conseguenza di connaturale l'Incarnazione, secondo Chemnitz.

Tra moderni protestanti i seguenti opinons sono stati i più diffusi:

Thomasius, Delitzcsh, e Kahnis quanto riguarda l'incarnazione come una spoliazione della Divina modo di esistenza, come un auto-limitazione della Parola di onniscienza, onnipresenza, ecc

Gess, Reuss, Godet e sostengono che l'incarnazione implica un vero e proprio depotentation del Verbo, il Verbo si è fatto, piuttosto che assunse, l'anima umana di Cristo.

Ebrard che detiene la proprietà divina in Cristo apparve sotto la kantiana tempo-forma adeguata per l'uomo, la sua kenosis consiste in uno scambio di eterno per un tempo-sotto forma di esistenza.

Martensen e forse Hutton distingusih una doppia vita del Verbo: In Cristo Uomo-vedono un kenosi e un vero e proprio depotentiation della Parola; nel mondo il Verbo Divino puramente svolge il lavoro di mediatore e rivelatore.

Secondo Godet, e probabilmente anche Gore, la Parola nella sua kenosis strisce stesso anche immutabile della sua santità, il suo amore infinito, e la sua coscienza personale, in modo da entrare in uno sviluppo umano simili ai nostri.

La dottrina cattolica

Secondo la teologia cattolica, l'abbassamento della Parola consiste nella assunzione di umanità e la simultanea occultazione della Divinità.

Abbassamento di Cristo è visto prima nella sua sottoponendo a se stesso le leggi della nascita umana e la crescita e la caduta di umiltà natura umana.

La sua somiglianza, nel suo abbassamento, per i caduti natura non comprometta l'effettiva perdita di giustizia e di santità, ma solo i dolori e le sanzioni in allegato alla perdita.

Questi rientrano in parte sul corpo, in parte su l'anima, e consistono nella responsabilità di sofferenza da interno ed esterno cause.

Per quanto riguarda il corpo di Cristo dignità esclude alcuni dolori del corpo e degli Stati.

Dio è tutto-preservare il potere che abitano il corpo di Gesù non ha permesso alcuna corruzione, ma anche impedito malattia o all'inizio di corruzione.

La santità di Cristo non era compatibile con decomposizione dopo la morte, che è l'immagine di distruggere il potere del peccato.

In realtà, Cristo aveva il diritto di essere liberi da ogni dolore del corpo, e la sua volontà umana aveva il potere di rimuovere o sospendere l'azione delle cause del dolore.

Ma Egli stesso liberamente sottoposto a la maggior parte dei dolori derivanti dalla fatica fisica e negativi influenze esterne, ad esempio, la stanchezza, la fame, ferite, ecc Dato che questi avevano i loro dolori motivo sufficiente nella natura del corpo di Cristo, essi sono stati naturale a Lui.

Cristo conservato in Lui anche le debolezze dell 'anima, le passioni della sua razionale e sensibile appetiti, ma con le seguenti limitazioni: (a), disordinato e peccaminoso proposte sono incompatibili con la santità di Cristo.

Solo moralmente irreprensibile passioni e affetti, ad esempio, paura, tristezza, la quota di l'anima alle sofferenze del corpo, erano compatibili con la sua divinità e la sua perfezione spirituale.

(b) l'origine, l'intensità e durata anche di queste emozioni sono stati oggetto di Cristo libera scelta.

Inoltre, egli potrebbe impedire loro inquietanti le azioni della sua anima e la sua tranquillità.

Di completare il suo abbassamento, Cristo è stato oggetto di sua Madre e San Giuseppe, alle leggi dello Stato e le leggi positive di Dio, ha condiviso le difficoltà e privazioni dei poveri e degli umili.

(Vedere COMMUNICATO idiomatum.)

Pubblicazione di informazioni scritte da AJ Maas.

Trascritto da Richard R. Pettys, Jr.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume VIII.

Pubblicato 1910.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ottobre 1910.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Lombard, Lib.

III, dist.

XV-XVI, e Bonav., Scozzese., Bienne su questi capitoli; S. Tommaso, III, Q XIV-XV, e Salm., Suar., IV, XI-XII; Scheeben, Dogmatick, III, 266-74; Bruce, umiliazioni di Cristo, 113 ss.; Gobe, Bampton Conferenze (1891), 147; Hanna in The New York Review, I, 303 ss.; La commentatori a Phil., II, 6, ss.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a