Dottrina di Man nel Vecchio Testamento

Informazioni avanzate

Nel racconto della Genesi della creazione l'uomo della presenza nel mondo è attribuita direttamente a Dio.

Di questo agire da soli, come il Dio di amore e di potere, l'uomo è stato "creato" (bara ', 1:27; 5:1; 6,7) e "formato" (Yasar, 2:7 - 8).

Di questo atto creativo l'uomo è stato messo in esistenza in una dualità di rapporti, in una sola volta per natura e per Dio stesso.

Egli è stato formato di polvere della terra ed è stato dotato di anima vita dal soffio di Dio.

Dio è la fonte della sua vita, la polvere e materiale del suo essere.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Man's Natura

L'uomo, quindi, non ha la primavera della natura da parte di alcuni naturale processo evolutivo.

Egli è il risultato di un'azione immediata di Dio, che utilizzate già esistenti creato materiale per la formazione di terreno parte del suo essere.

L'uomo ha così fisiologico somiglianze con il resto del creato (Gen 18:27; Job 10:8 - 9; Sal. 103:14, ecc) e, di conseguenza, condivide con il mondo animale, in dipendenza dalle la bontà di Dio per il suo mantenimento (Isa. 40:6 - 7; PSS. 103:15; 104, ecc.)

In tutta l'OT il rapporto dell'uomo con la natura è ovunque sottolineato.

Come uomo con la natura parti condividono con l'uomo nel Attualità della sua vita.

Così, mentre la natura è stata fatta per servire l'uomo, così l'uomo da parte sua è tenuta a tendono natura (Gen 2,15).

Natura non è quindi una sorta di organismo neutrale in relazione alla vita dell'uomo.

Per tra i due, la natura e l'uomo, esiste un misterioso legame in modo che quando l'uomo peccato l'ordine naturale è stato a sua volta profondamente afflitti (Gen. 3:17 - 18; cfr. Rom. 8:19 - 23).

Poiché, tuttavia, la natura subito a causa del peccato dell'uomo, per cui lo fa gioire con lui nella sua redenzione (Sal 96:10 - 13; Isa. 35, ecc), di cui l'uomo è la redenzione anche parti (Isa. 11:6 - 9).

Ma tuttavia profondamente legati l'uomo è per l'ordine naturale, è comunque presentato come qualcosa di diverso e distintivo.

Dopo aver chiamato la terra in esistenza con i suoi vari requisiti per la vita umana, allora Dio dichiarate per la realizzazione di uomo.

L'impressione che la Genesi dà conto è che l'uomo è stato la particolare attenzione di Dio creativo scopo.

Non è tanto che l'uomo è stato la corona di Dio atti creativi, o il culmine del processo, anche se per ultimo nella scala ascendente, è primo nella divina volontà.

Tutti i precedenti atti di Dio sono presentati più il carattere di una serie continua da parte del ricorrente l'uso del combinato disposto "e" (Gen. 1:3, 6, 9, 14, 20, 24).

"Poi Dio disse: 'Facciamo l'uomo.'" "Then", quando?

Quando l'ordine cosmico è stato finito, quando la terra era pronto a sostenere l'uomo.

Così, mentre l'uomo sta davanti a Dio in un rapporto di dipendenza creato, egli ha anche lo status di un unico e speciale personalità in relazione a Dio.

Man's costituenti

Le tre parole più significative nel OT per descrivere l'uomo in rapporto a Dio e la natura sono "anima" (nepes, 754 volte), "spirito" (ruah, 378 volte), e "carne" (basar, 266 volte).

Il termine "carne" è a volte un fisico e figurato, a volte un senso etico.

In quest'ultimo il suo uso si trova la sua contesto in contrasto con Dio per sottolineare la natura di uomo come contingente e dipendente (Isa. 31:3; 40:6; PSS. 61:5; 78:39; Job 10,4).

Sia nepes «ruah» e indicare in generale il principio della vita la persona umana, l'ex sottolineando più in particolare la sua individualità, o vita, e la seconda incentrata sul concetto di un potere soprannaturale di sopra o all'interno dei singoli.

Degli ottanta le parti del corpo di cui l'OT i termini per il "cuore" (LEB), "fegato" (kabed), "rene" (kelayot), e "viscere" (me'im) sono i più frequenti.

Per ciascuno di questi alcuni impulso affettivo o sensazione è attribuito sia di fatto o metaforicamente.

Il termine "cuore" è il più ampio riferimento.

E 'messo in relazione con l'uomo totale phychical natura come il sigillo o strumento del suo emotivo, volitional, intellettuale e manifestazioni.

In quest'ultimo contesto acquista una forza che dovremmo chiamare "mente" (Dt 15:9; Judg. 5:15 - 16) o "intelletto" (Gb 8:10; 12:3; 34:10), ed è spesso impiegato da metonimia per indicare il pensiero di uno o auspicio con l'idea di scopo o risolvere.

Per il pensiero o desiderio è ciò che è "nel cuore", o, come sarebbe detto oggi, "nella mente".

Questi più parole, tuttavia, non caratterizzano l'uomo come un composto di separati e distinti elementi.

Psicologia ebraico non dividere l'uomo della natura in parte si escludono a vicenda.

Dietro queste parole di usi il pensiero trasmessa dalla Genesi, l'uomo che la natura è duplice, rimane.

Ma anche là l'uomo non è presentata come un sciolto l'unione di due entità disparati.

Non vi è alcun senso di una dicotomia metafisica, mentre anche quella di un dualismo etico di anima e di corpo è del tutto estranea al pensiero ebraico.

Di Dio inbreathing l'uomo ha formato dalla polvere divenne anima vivente, un unico essere nel interrelazione dei terrestri e il trascendentale.

In tutta l'OT i due concetti di uomo come un unico e responsabile individuale e sociale come un rappresentante di essere e hanno accento.

Adamo è stato sia un uomo e ancora il genere umano.

In lui personalità individuale e la solidarietà sociale ha trovato espressione.

A volte nella storia d'Israele non vi è l'accento sulla responsabilità individuale (ad esempio, Ez. 9:4; 20:38, cf. Chs. 18, 35), mentre "Tu shalt" o "Tu Non" della legge e la profeti è caratteristica singolare, essendo rivolte a ciascuno non è considerata atomistically ma in intima connessione con, e rappresentante di tutta la comunità.

Così fa il peccato del singolo individuo nel coinvolgere tutte le sue conseguenze (Josh. 7:24 - 26; cfr. 2 Sam. 14:7; 21:1 - 14; 2 Re 9:26).

D'altro canto, Mosè e Phineas davanti a Dio di far valere la loro causa della gente, perché incarna in sé tutta la comunità.

Nel periodo intertestamental, tuttavia, questa consapevolezza di solidarietà passati dall'essere una realtà realizzato in coscienza sociale della nazione ad essere sempre più uno idealistica e teologica dogma.

Da questo punto di vista della razza solidarietà nel primo uomo ne consegue che il peccato di Adamo coinvolti ogni individuo sia in se stesso e nella sua relazione sociale.

A causa della trasgressione di Adamo tutti sono interessati in tutta la gamma del suo essere e nella totalità della sua vita sociale.

Nel NT

L'insegnamento di Gesù

In dichiarazioni formali Gesù aveva poco da dire circa l'uomo.

Ma dal suo atteggiamento e le azioni tra gli uomini ha mostrato che egli considera la persona umana come significativo.

A Gesù l'uomo non è stata solo una parte della natura, egli è più preziosa davanti a Dio più gli uccelli del cielo (Mt 10,31) e le bestie del campo (Mt 12,12).

Il suo carattere distintivo si trova in suo possesso di un anima, o di natura spirituale, che è incamerata per la sua ultima tragedia e follia finale (Mt 16,26).

L'uomo vero di conseguenza la vita è vita sotto Dio e per la sua gloria.

Essa non consiste nella pienezza dei beni terreni (Luca 12:15).

L'unica ricchezza è dunque la ricchezza dell 'anima (Mt 6:20, 25).

Ancora e sottolinea l'aspetto spirituale della sua natura, Gesù non ha decry il corpo, egli l'ha mostrato preoccupazione in tutto il suo ministero per il totale dei bisogni umani.

Questo punto di vista dell'uomo come una creatura di valore è stato per Gesù un ideale e una possibilità.

Per aver visto tutti gli individui, uomo o donna, come non vedenti e perso e il loro rapporto con Dio rotti.

Anche se da nessuna parte specificata la natura del peccato, ha chiaramente assunto la sua universalità.

Tutti gli uomini sono in qualche modo coinvolti nella difficile situazione di peccato e enmeshed nelle sue tragiche conseguenze.

Così, tutti i vivi che sarebbe a Dio la gloria eterna e godimento deve esperienza novità di vita.

Ed è stato proprio questo scopo che Cristo è venuto nel mondo per compiere (Mt 1:21; Luca 19,10).

Ne consegue pertanto che sia di uno l'atteggiamento di Cristo come Salvatore del mondo che i singoli destino umano è finalmente chiuso.

Paoline Antropologia

Paul's dichiarazioni in merito alla natura dell'uomo sono generalmente indicato in relazione alla salvezza in modo tale che tutta la sua antropologia serve gli interessi della sua soteriologia.

Soprattutto, pertanto, nel suo insegnamento nella sua insistenza sulla necessità uomo della grazia divina.

Paolo è chiaro circa l'universalità del peccato dell'uomo.

A causa della caduta di Adamo il peccato in qualche modo ha ottenuto un piede nel mondo per rendere la vita umana nella sfera della sua attività.

Peccato "è entrato nel mondo attraverso un uomo" (Rm 5:12; cfr. 1 Cor. 15:1 - 2).

Conseguente a Adam's trangression, "tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" (Rm 3:23).

L'incontro con l'uomo nella sua condizione, Paolo enuncia il Vangelo come giustizia di Dio mediante la fede in Gesù Cristo che per tutti i creda (cfr Rm. 3:22 - 25).

In questo contesto Paolo contrasti il "vecchio uomo" della natura (Rm 6:6; Ef. 4:22; Col 3,9) che è "dopo la carne" (Rm 8:4, 12; Gal. 4 : 23, 29, ecc) con la "uomo nuovo" nella grazia (Ef 4:24; cfr. 2 Cor. 5:17; Gal. 6,15) che è "dopo lo Spirito" (Rm 8: 5; Gal. 4,29).

Egli parla anche della "natura esterna" di cui l'uomo e la sua perishes "intima natura", che è e rimane essere rinnovato ogni giorno in Cristo (2 Cor. 4:16; cfr. Ef. 3,16) e dell ' "uomo naturale "(Psychikos Anthropos) e" egli che è spirituale "(1 Cor. 2:15; cfr. 14:37).

In contrasto con il secondo Adamo, il primo Adamo è "da terra, un uomo di polvere" (1 Cor. 15:47), ma è ancora "un essere vivente" (c. 45).

Se l'uomo per il suo lato terrena "porta l'immagine di uomo di polvere" (c. 45), egli può di grazia mediante la fede essere fatto a "sostenere l'immagine del l'uomo dal cielo" (c. 49).

L'uomo in se stesso è un essere morale, con un innato senso del giusto e sbagliato che Paolo parla di come la sua "coscienza" (21 volte.) Questa coscienza può, tuttavia, perdere la sua sensibilità per il bene e diventare "defiled" (1 Cor. 8,7) e "seared" (1 Tim. 4,2).

Come il principale esponente della domanda di Cristo opera di salvezza per la vita personale Paolo difficilmente può evitare di riferimento per l'uomo essenziale della natura e composizione, e inevitabilmente tali allusioni riflettere l'OT uso di termini.

Allo stesso tempo, mentre lo fa assumere le sue parole con lo stesso significato generale come in OT, sono più precisamente applicata nella sua epistole.

I termini più significativi nel suo vocabolario antropologico sono "carne" (sarx, 91 volte), che egli utilizza in un fisico e un senso etico; "spirito" (pneuma, 146 volte), per indicare in generale la più elevata, Godward aspetto di uomo natura; "corpo" (soma, 89 volte), più spesso per designare l'organismo umano in quanto tale, ma a volte la carnale aspetto della sua natura; "anima" (psiche, 11 volte), in linea di massima a portare l'idea del principio vitale di vita individuale.

Paolo ha più parole tradotte "mente", in lingua inglese versioni di specificare l'uomo razionale's native capacità che è la naturale uomo gravemente colpite dal peccato (Rm 1:8, 8:6 - 7; Ef. 4:17; Col 2 : 18; I Tim. 3:8; Tito 1:15).

Ma la mente trasformato porta accettabile culto a Dio (Rm 12:2; Ef. 4,23) e così diventa nel credente la mente di Cristo (1 Cor. 2:16; cfr. Fil. 2,5).

Il termine "cuore" (Kardia, 52 volte) Paolo specifica per il santuario di intimo uomo o psichica in corso nel suo insieme o con una o un'altra delle sue attività significative, emotivo, razionale, o volitional.

Paolo contrasti a volte questi aspetti, carne e spirito, anima e corpo, a dare l'impressione di un dualismo della sua natura.

Altre volte egli introduce la triplice caratterizzazione, di corpo, anima e spirito (1 Ts. 5:23), che si pone la questione se l'uomo è concepito per essere dichotomously o trichotomously.

La intercambiabili uso dei termini "spirito" e "anima" sembra confermare il precedente parere, mentre il fatto che sono a volte contrastanti si svolge a sostenere questi ultimi.

Ancora, comunque utilizzati, entrambi i termini si riferiscono alla sua intima natura contro carne o organismo, che fa riferimento a aspetto esterno dell'uomo come esistente nello spazio e nel tempo.

In riferimento, poi, per l'uomo di natura psichica, "spirito" denota come la vita che ha la sua origine in Dio e "anima" indica che la vita stessa nella sua composizione per l'uomo.

Spirito interiore è la profondità del suo essere uomo, il più alto aspetto della sua personalità.

Anima l'uomo esprime il proprio distintivo, speciale e individualità.

Il pneuma è l'uomo della natura nonmaterial ricerca Godward; la psiche è la stessa natura dell'uomo e earthward cercando di toccare le cose di buon senso.

NT altri scritti

Il resto del NT nelle sue allusioni sparse per l'uomo e la natura di componenti è in generale accordo con l'insegnamento di Gesù e di Paolo.

Nel giovannea scritti la stima di uomo è centrata su Gesù Cristo come vero uomo e ciò che l'uomo può diventare in relazione a lui.

Anche se Giovanni comincia il suo Vangelo di affermare l'eterna divinità di Cristo come Figlio di Dio, egli dichiara in modo starkest l'umanità del Verbo fatto carne.

Gesù fa tutto ciò che può diventare un uomo, tutto ciò che Dio ha destinato l'uomo dovrebbe essere.

Ciò che la gente ha visto è stato un "uomo che si chiama Gesù" (Giovanni 9:11; cfr. 19,5).

E 'contro la perfetta umanità di Gesù che la dignità di ogni uomo deve essere misurata.

Unendo se stesso con l'uomo, Figlio di Dio ha chiarito per sempre che essere umani significa non è stato.

Egli ha preso su di sé tutto ciò che è propriamente umano per ripristinare l'uomo a sua figliolanza con Dio (Giovanni 1:13; 1 Giovanni 3:1).

Tale è anche il tema della Lettera agli Ebrei.

James dichiara che l'uomo è creato a "somiglianza" (homoiosin) di Dio (3,9).

Lo sviluppo storico

Da queste dichiarazioni biblico circa l'uomo della natura, la storia della cristiana anche se si è concentrata su tre questioni principali.

Il contenuto di immagini

Più durevole di queste preoccupazioni è il contenuto dell'immagine.

Ireneo introdotto per la prima volta la distinzione tra "immagine" (Eb selem; Lat. Imago) e "somiglianza" (Eb demut; Lat. Similitudo).

L'ex ha identificato come la razionalità e di libera volontà che l'uomo inhere in qua l'uomo.

La somiglianza è concepito per essere un superadded dono del Dio della giustizia che l'uomo, a causa della sua ragione e la libertà di scelta, hanno avuto la possibilità di mantenere e anticipo di obbedienza alla divina comandi.

Ma questa prova l'uomo è stato dotazione a incamerata dal suo atto di disobbedienza willful sia per se stesso e discendenti.

Questa tesi di Ireneo è stata generalmente accolta dalla scolastici e dogmatica è stata data applicazione, da parte d'Aquino.

D'Aquino in ritiene, tuttavia, Adam ha avuto bisogno di aiuto divino per continuare nel cammino della santità.

Ma questo aiuto, a sua volta, è stata condizionata a Adam's sforzo e la determinazione a rispettare la legge di Dio.

Così dal primo, in regime d'Aquino's, la grazia divina è stata fatta dipendere dal umana merito.

I riformatori negato questa distinzione tra immagine e somiglianza su cui le opere - salvezza del medievalism è stato allevato nella loro insistenza sulla natura radicale del peccato e del suo impatto sul totale di essere uomo.

Così ha fatto esse sostengono che la salvezza è solo per grazia mediante la fede e solo come dono di Dio.

Alcuni moderni hanno rianimato Ireneo di distinzione di cui i nuovi termini.

Emil Brunner, per esempio, parla di "formale" di immagine per esprimere la struttura essenziale del suo essere uomo, che non è molto colpiti dalla caduta.

Il "materiale" immagine d'altra parte, egli considera del tutto perso di peccato dell'uomo.

Reinhold Niebuhr è tornato a scolastico distinzione più da vicino, sia per quanto riguarda la terminologia e tesi.

Quelli che non ammettono una diversa connotazione per i termini hanno cercato di individuare il contenuto di immagine sia come forma corporea o puro spirito.

Schleiermacher parla di come l'immagine di uomo dominio sulla natura, vista esposta negli ultimi giorni da Hans Wolff e L Verdium.

Karl Barth concepita in termini di sesso maschile e femminile, anche se egli sottolinea allo stesso tempo, che solo in relazione a Cristo, vi è una vera comprensione dell'uomo.

La riforma della posizione è che l'immagine di Dio nell'uomo consiste nella sua razionalità e morale competenza, ma che proprio queste realtà del suo essere che sono stati persi o offuscato con il peccato.

Altri ritengono personalità come l'ingrediente dell'immagine, mentre altri ancora preferiscono vedere come figliolanza, sostenendo che l'uomo è stato creato per questa relazione.

Ma dal suo peccato ha ripudiato la sua figliolanza, che può essere ripristinato solo in Cristo.

.

L'origine dei Soul

Alla luce di tali passaggi come Sal.

12:7; Isa.

42:5; Zc.

12:1; e Eb.

12:9, creationist la dottrina che Dio è il creatore di immediata l'anima umana è stata costruita.

Elaborati prima di Lattanzio (c. 240 - c. 320), ha avuto il sostegno di Girolamo e di Calvino tra i riformatori.

D'Aquino dichiarato di qualsiasi altro al fine di essere eretico e così seguita Peter Lombard, che nella sua Frasi dice: "La Chiesa insegna che le anime sono creati a loro infusione nel corpo".

L'alternativa vista, traducianismo (lat. tradux, una succursale o sparare), esposta di Tertulliano, è che le sostanze di entrambe le anima e di corpo sono formate e propagati insieme.

Favorito di Lutero, di conseguenza, è generalmente adottato da più tardi luterana teologi.

A sostegno del punto di vista è l'osservazione che rappresenta Gen 1:27 creazione di Dio come la specie in Adamo a moltiplicarsi "dopo la sua natura" (cfr Gn 1:12, 21, 25).

E questo aumento attraverso cause secondarie è implicito nel seguente versetto (cf.vs. 22; 5:3; 46:26; Giovanni 1:13; Eb. 7:9 - 10) e nei passaggi che suggeriscono la solidarietà della la razza e il suo peccato nel primo uomo (Rm 5:12 - 13; I Cor. 15:22; Ef. 2,3).

Da sottolineare la sua continua sulla parentela di Dio e dell'uomo, la chiesa orientale ha favorito creazionismo.

Dio è qui considerato come se agisse immediatamente a portare vita individuale in essere.

La chiesa occidentale, dall'altro, sottolineando la diversità di Dio dal creato e la profondità della enorme divario tra l'umano e il divino conseguente peccato dell'uomo, Dio vede contatto con l'uomo nel mondo in quanto di più distante.

Traducianismo, quindi, in cui Dio relazione ai singoli concepimento e la nascita è tenuto a essere mediati, ha avuto dal terzo secolo ampio sostegno.

La misura della libertà

Consonante con la sua idea di l'imago Dei come l'uomo a terra in quanto la natura razionale e libera, Giustino Martire messo in moto l'opinione che ogni uomo è responsabile per i propri illeciti, che è stato a diventare una caratteristica nota della Chiesa d'Oriente.

Adamo è quindi visto come il principale tipo di ciascun uomo di peccare, e la sua caduta è la storia di Everyman.

Teologia occidentale, invece, riguarda la trasgressione di Adamo come il fountainhead di tutti gli umani del male, ma contro Gnosticismo rifiutato di individuare la sua fonte in vita individuale nel materiale del corpo.

Tertulliano tracciato peccato per l'umanità di connessione con Adamo, per mezzo del quale essa è diventata un elemento naturale di ogni uomo della natura.

Eppure ha permesso ad alcuni residui di libera volontà di rimanere.

In Pelagio e Agostino questi due punti di vista è entrato in forte conflitto.

Pelagio insegnato che l'uomo è stato inalterato da Adam's trasgressione, la sua volontà il mantenimento della libertà di indifferenza in modo tale che egli possiede in sé la capacità di scegliere il bene o il male.

Alla luce di Rom.

5:12 - 13 Agostino ha sostenuto che il peccato di Adamo ha paralizzato l'uomo in modo che egli possa agire solo a esprimere la sua natura di peccato ereditato dal suo primo genitori.

L'inevitabile compromesso apparso in semifinale - Pelagie (o semi - agostiniana) sinergici tesi che, mentre tutti gli uomini si ereditano una distorsione al peccato, una libertà di decisione rimane che consente almeno alcuni uomini a fare il primo passo verso la giustizia.

Nel calvinista - Arminian controversia del XVII secolo è stato il conflitto reenacted.

Calvin ha sostenuto per il totale depravazioni dell'uomo; l'uomo "non ha alcuna buona rimanenti in lui."

Pertanto la volontà non è libero di scegliere il bene, così la salvezza è un atto di Dio sovrano grazia.

Arminio permesso che il peccato di Adamo ha avuto conseguenze e che ciascuno possiede una "naturale propensione" al peccato (John Wesley), pur mantenendo, allo stesso tempo, che appartiene ad ogni uomo di sua libera volontà di ratificare questa direzione interiore della sua natura.

D'altro canto, è possibile per ogni uomo, di accettare l'aiuto dello Spirito Santo, di optare per la via di Dio, egli l'ha ancora possiede una capacità interna di farlo.

Nel Pelagie - umanista regime di tutti gli uomini sono ben necessità e solo un tonico per tenerli in buona salute.

In semifinale - Pelagie (semi - agostiniana) - Arminian dottrina uomo è malato e richiede il diritto medicina per il suo recupero.

Nel agostiniana - calvinista vista l'uomo è morto e può essere rinnovato alla vita solo da un divinamente avviato risurrezione.

HD McDonald


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


SB Babbage, L'uomo in natura e di grazia; E Brunner, L'uomo in rivolta; G Carey, credo in Man; S Cave, Il cristiano Stima di Man; D Cairns, l'immagine di Dio nell'uomo; W Eichrodt, Uomo in OT ; WG Kummel, Uomo nel NT; J Laidlaw, La Bibbia Dottrina di Man; GC Machen, la visione cristiana di Man; HD McDonald, la visione cristiana di Man; J Moltmann, Uomo; J Orr, immagine di Dio nell'uomo; HW Robinson, la dottrina cristiana di Man; RF Shedd, Man in Comunità; CR Smith, La Bibbia Dottrina di Man; WD Stacey, La Paolina Visualizza di Man; TF Torrance, Calvin's Dottrina di Man; CA vanPeursen, Corpo, Anima, Spirito; JS Wright, Che cosa è l'uomo?

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a