Monachesimo

INFORMAZIONI GENERALI

Monachesimo (dal greco monos, che significa "unico" o "solo") di solito si riferisce al modo di vita - comunitaria o solitaria - adottato da tali persone, di sesso maschile o femminile, che hanno eletto a perseguire un ideale di perfezione o di un livello più elevato di esperienza religiosa attraverso di lasciare il mondo.

Ordini monastici storicamente sono state organizzate attorno a una regola o un insegnante, le attività dei membri strettamente regolamentati secondo la regola adottata.

La pratica è antica, avendo esisteva in India quasi 10 secoli prima di Cristo.

Esso può essere trovato in una qualche forma più sviluppati tra le religioni: Induismo, Buddhismo, Giainismo, Taoismo, il ramo sufi dell'Islam, e il cristianesimo.

Nel tempo di Cristo, il esseni a Qumran monaci erano ebrei.

Tecnicamente, il monachesimo sia abbraccia la vita del eremita, caratterizzata da vari gradi di estrema solitudine, e la vita dei cenobite, cioè, il monaco che vivono in una comunità che offrono una quantità limitata di solitudine.

Monachesimo sempre comporta ascesi, o la pratica della disciplina di autoregolamentazione - rifiuto.

Questo può includere l'ascesi digiuno, il silenzio, un divieto nei confronti di personale proprietà, e l'accettazione di disagio corporeo.

Quasi sempre include la povertà, castità e obbedienza ad un leader spirituale.

L'obiettivo di tali pratiche è di solito un più intenso rapporto con Dio, del tipo di illuminazione personale, o il servizio di Dio attraverso la preghiera, la meditazione, o di opere buone, come insegnamento o infermieristico.

Monachesimo cristiano ha iniziato nei deserti d'Egitto e la Siria nel 4 ° secolo dC.

Sant'Antonio il Grande è stato collegato con il primo egiziano eremiti; san Pacomio († 346), con la prima comunità di cenobites in Egitto.

San Basilio il Grande (a. 379), vescovo di Cesarea, il monachesimo immessi in un contesto urbano attraverso l'introduzione di servizio caritativo come una disciplina di lavoro.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
L'organizzazione del monachesimo occidentale è dovuta principalmente a San Benedetto di Nursia (6 ° secolo), la cui regola benedettina costituito la base della vita nella maggior parte delle comunità monastiche fino al 12 ° secolo.

Tra i principali ordini monastici che è evoluto nel Medio Evo erano i certosini nel 11 ° secolo e cistercensi nel 12 °; Ordini mendicanti, o frati - domenicani, francescani, carmelitani e - è nata nel 13 ° secolo.

Monachesimo è fiorita sia nella Chiesa cattolica romana e in chiese ortodosse orientali da prima cristiana volte ad oggi, di essere riformato e rinnovato periodicamente dalla dinamica persone fisiche con nuovi accenti o partenze da prassi attuale.

Anche se il protestantesimo ha respinto il monachesimo nel 16 ° secolo, la chiesa anglicana dal 19 ° secolo ha patrocinato un certo numero di ordini monastici.

Nella sua attuale - giorno sotto forma, il monachesimo cristiano è spesso adattati alle culture o le impostazioni in cui è collocato.

Monaci buddisti, da parte loro, continuano a svolgere un ruolo importante sociale e religiosa ruolo in contemporanea Sud-Est asiatico e il Giappone.

Cipriano Davis

Bibliografia


F Biot, l'aumento del monachesimo protestante (1961); H Dumoulin, e JC Maraldo, eds., Buddismo nel mondo moderno (1976); D Knowles, monachesimo cristiano (1969); J Leclereq, l'amore di apprendimento e il desiderio per Dio: uno studio della cultura monastica (1961); T Merton, La Monastica di viaggio, ed.

da P Hart (1977), e The Silent Life (1975); DM Miller, e DC Wertz, indù vita monastica (1976); E Nishimura, e G Sato, Unsul: un diario di vita monastica Zen (1973); MB Penningtonl , Ed. One Eppure Due: tradizione monastica Oriente e Occidente (1976); JS Trimingham, Il Sufi Orders in Islam (1971); HB Workman, l'evoluzione della Monastica Ideale (1913).

Monachesimo

INFORMAZIONI GENERALI

Introduzione

Monachesimo, anche monachism, è un modo di vita praticata da persone che hanno abbandonato il mondo per motivi religiosi e dedicano la loro vita, separatamente o in comunità, di perfezione spirituale.

I voti di celibato, povertà, obbedienza e sotto cui vivono, sono definiti i consigli evangelici.

Una persona vincolata da tali voti, è conosciuto come un religioso (latino religare ", di impegnare").

Un uomo che appartiene a un ordine dei monaci è anche chiamato un monaco.

Storia

Forme di monachesimo esisteva molto prima della nascita di Gesù Cristo.

Tra gli indù, le disposizioni legislative del Manu prevedere che, dopo l'allevamento di una famiglia, i membri delle tre caste superiori in pensione a maggio un eremita vita e cercare la verità nella contemplazione.

Buddha creato un ordine dei monaci, per la quale egli ha elaborato una serie di norme che contengono molte analogie con le norme che sono state successivamente istituito da Christian ordini religiosi.

Tra i greci i membri della fraternità e Orphic i seguaci di Pitagora ha mostrato marcate tendenze verso la pratica del monachesimo.

Tra gli ebrei la comunità degli esseni aveva molte delle caratteristiche di ordini religiosi.

Più tardi, tra i seguaci dell'Islam, di alcune comunità sufi costante nei monasteri già nel secolo dC 8a.

Il primo eremiti cristiani sembrano aver stabilito stessi sulle sponde del Mar Rosso, dove in fase di pre-cristiana volte la Therapeutae, di un ordine di asceti ebraica, era stato stabilito.

Non molto tempo dopo le regioni del deserto Egitto è diventato un rifugio per coloro che sono fuggiti dalle persecuzioni dei cristiani così frequenti nel Impero Romano nel corso del 3 ° secolo, e per coloro che trovano i vizi del mondo intollerabile.

La prima forma di monachesimo cristiano è stato, probabilmente, quella dei anchorites o eremiti; un secondo sviluppo si trova nel pilastro santi, chiamato Stylites, che trascorse la maggior parte del loro tempo sulle cime dei pilastri per separare dal mondo e a mortificare la carne.

Dopo un tempo, tuttavia, la necessità della vita religiosa stessa ha portato a modifiche.

Al fine di combinare il personale di isolamento delle persone fisiche con il comune esercizio delle competenze di doveri religiosi, i primi eremiti ha avuto un cumulo di cellule chiamate separato laura, a cui si potrebbe andare in pensione dopo il comunale dazi erano stati scaricati.

Da l'unione di vita comune con personale solitudine è derivato il nome cenobite (greco koinos bios, "vita comune"), di cui una certa classe di monaci si distingue.

S. Antonio, che abbracciato la solitudine, con sede in Alessandria se stesso, e la fama della sua santità, come pure la sua dolcezza e di apprendimento, ha attirato molti discepoli a lui.

La maggior parte dei suoi seguaci lo accompagnavano, quando si ritirò nel deserto.

Uno dei suoi discepoli, san Pacomio, che ha istituito un grande monastero su un isola del fiume Nilo, è considerato il fondatore della cenobitica modo di vivere.

Pacomio ha elaborato per i suoi sudditi regola monastica, la prima regolamentari per la loro natura, a registrare.

Molte migliaia di discepoli floccati a lui, e ha fondato molti altri monasteri per gli uomini e uno per le donne, sotto la direzione di sua sorella.

Tutte queste case riconosciuto l'autorità di un unico superiore, un abate o Archimandrita.

Essi costituiscono l'originale tipo di ordine religioso.

La forma cenobitica del monachesimo è stato introdotto per la prima volta in Occidente a Roma e nel Nord Italia da S. Atanasio, in Nord Africa centrale di S. Agostino, e in Gallia di San Martino di Tours.

La rinascita religiosa effettuate da San Benedetto di Nursia precoce nel 6 ° secolo monachesimo occidentale ha dato la sua forma permanente.

Abbazie

Tipico del monachesimo occidentale sono le abbazie, di per sé completa comunità di monaci governato da un abate o di monache governato da una badessa.

Entro l'abbazia pareti sono state la chiesa abbaziale, il dormitorio, il refettorio, o sala da pranzo, e la foresteria per i viaggiatori.

Gli edifici in allegato un ampio cortile che di solito è stato circondato da un chiostro, o al riparo di arcade.

Le abbazie del Medioevo sono stati pacifica ritiri per gli studiosi e sono stati i principali centri di cristiana pietà e di apprendimento.

Uno dei più antichi e il più grande dei medievale abbazie di Monte Cassino è stata fondata da San Benedetto nel 529.

Di ordini monastici d'Occidente, tra i più importanti sono i benedettini, certosini, Cistercensi, e Premonstratensians.

Monachesimo

Informazioni avanzate

Le origini del monachesimo cristiano, non sono ben noti e sono, pertanto, oggetto di controversia.

Alcuni studiosi ritengono che il movimento monastico è stato richiesto dal tardo ebraica comunale e ascetico ideali, come ad esempio quelle degli esseni.

Altri ancora che speculare manichea e simili forme di dualismo ispirato estreme di ascesi all'interno della famiglia cristiana.

Tuttavia, il primo cristiano commentatori sul monachesimo creduto che il movimento ha avuto veramente vangelo origini.

Monaci cristiani hanno attinto la loro forza spirituale da Cristo abbia posto l'accento sulla povertà (Marco 10,21) e sulla "strada stretta" (Matt.7: 14) alla salvezza.

Primi monaci credevano che Paolo preferito il celibato al matrimonio (1 Cor.7: 8).

Infatti, le prime suore sembrano essere state le vedove della fine del periodo romano che ha deciso di non remarry.

Da un punto di vista, la decisione di alcuni cristiani a vivere separata dalla comunità, sia fisicamente sia spiritualmente, è stato deplorevole.

Da un altro, l'impegno e il servizio dei monaci li rese il più prezioso di persone in società altomedievale.

I primi monaci, di cui abbiamo un buon record rappresentano una fase di estrema per l'evoluzione del monachesimo.

Questi sono i così - chiamato deserto padri, eremiti, che vivono in stile eremitica nel deserto d'Egitto, Siria e Palestina.

Enraged dal peccato e timoroso di dannazione, hanno lasciato la città per una solitaria lotta contro la tentazione.

Alcuni, come Simeone Stylites, vivere la vita molto esotiche e divenne attrazioni turistiche.

Più tipico, tuttavia, è stato Anthony d'Egitto (c. 250 - 356), il cui impegno per la salvezza lo ha portato a ritornare alla comunità di evangelizzare i non credenti.

La sua estrema ascesi profondamente toccato la sensibilità di età.

La parola "monaco" è derivato da una parola greca che significa "solo".

La questione per i padri del deserto è stato uno dei soli, i singoli lotta contro il diavolo in contrasto con il sostegno evidente che è venuto dal fatto di vivere in una sorta di comunità.

Pacomio (c. 290 - 346), un monaco egiziano, ha preferito la seconda.

Ha scritto una regola di vita per i monaci in cui ha sottolineato l'organizzazione e lo Stato di sambuco monaci il neo-professi.

La regola è diventata popolare, e il movimento verso la vita comunitaria è stata assicurata.

Per l'idea di comunità Basilio il Grande (c. 330 - 79) aggiunto un altro elemento.

Nei suoi scritti e, soprattutto, nel suo commento alle Scritture, questo padre del monachesimo orientale ha definito una teoria di umanesimo cristiano che si sentiva era vincolante per i monasteri.

Secondo Basilio, monaci sono stati tenuti a considerare il loro dovere di tutta la società cristiana.

Essi dovrebbero cura per gli orfani, i poveri di alimentazione, mantenere ospedali, educare i bambini, anche fornire lavoro per i disoccupati.

Nel corso del quarto attraverso il sesto secoli monachesimo diffusa in tutto il mondo cristiano.

Dall'Asia Minore in Gran Bretagna il suo ideale fiorita.

Tuttavia, il Celtic monaci tendenza a sposare la vecchia tradizione eremitica, mentre il monachesimo latino, sotto la Gran Regola di Benedetto di Nursia (c. 480 - c, 547), codificata in un permanente, organizzato sotto forma comunale.

Per il vecchio promesse di povertà, castità e obbedienza a Cristo Benedettini aggiunto stabilità.

Monaci non poteva più circa deriva dal monastero a monastero, ma sono stati vincolati ad uno per la vita.

L'essenza di Benedetto regola è il suo approccio sensato a vita cristiana.

E 'vietato in eccesso e ha fornito consigli pratici per ogni aspetto della vita monastero.

Ha dato un elaborato descrizione del ruolo di ogni persona nella comunità da l'abate, che ha rappresentato Cristo nella comunità, per i più piccoli postulante.

Per questo motivo la Regola benedettina divenne lo standard in Europa occidentale.

A causa della loro devozione per la regola, i monaci si è conosciuta come la "regolare" clero, dal latino regula, "regola".

La grande opera dei monasteri del Medio Evo è stato l'Opus Dei, l'opera di Dio, la preghiera e la lode a Dio per tutto il giorno e notte.

Questo "lavoro" è stato organizzato in uffici di monastica giorno.

Questi varia in qualche secondo luogo e la stagione, ma in genere le veglie, Lodi, Terza, sesta, vespri e compieta sono stati cantava in tutta la cristianità.

Inoltre, monaci e monache di lavoro fisico eseguito, a condizione servizi caritativi, di apprendimento e tenuti in vita.

Che ha studiato e copiato le Scritture e gli scritti dei Padri della Chiesa e filosofia classica e della letteratura.

Essi sono stati i leader nel modo - chiamato carolingia rinascimentale, durante il quale (ottavo - nono secolo) la scrittura è stato riformato e arti liberali definito.

Monastica in mani iscritto divenne un 'arte.

I monasteri hanno avuto un monopolio in materia di istruzione fino a quando l'evoluzione della cattedrale scuola e l'università nel Medioevo.

Monachesimo medievale precoce può avere raggiunto il suo culmine alla fondazione della abbazia di Cluny in Borgogna nel decimo secolo.

Cluny stabilito un nuovo standard di splendore liturgico.

Ha anche cercato di sfuggire di corruzione che istituisce la sua indipendenza dal feudale sistema in cui tutte le istituzioni sono state medievale radicata.

Cluny e le sue "figlie" (case che si fonda e disciplinato) esercitato enorme autorità spirituale nel XI secolo.

Anche se non è più accettabile per disegnare collegamenti diretti tra i cluniacensi movimento di riforma e la riforma pontificato di Gregorio VII (1073 - 85), entrambi rappresentano le risposte istituzionali ai rapidi cambiamenti nella società medievale.

Dal 1100 il monachesimo è stato sulla difensiva.

Non era più chiaro che monastica di servizio a Dio e alla società è stato commisurato alla lode e di doni che la società ha profuso in monasteri.

Grande donazioni di terreni e di altre forme di ricchezza fatta monaci ricchi in un momento in cui altre istituzioni medievali sono state assumendo funzioni sociali in precedenza la responsabilità dei monasteri.

La popolarità dei monasteri attratto meno di devota postulanti, l'aristocrazia e la grande utilizzato come case un repository per spinster giovani figlie e figli.

Tuttavia, anche come monachesimo avvicina la sua crisi, i nuovi ordini apparso riformata.

Cistercensi, sotto il loro più influenti leader di Bernardo di Chiaravalle, ha cercato una nuova vita di purezza evangelica.

Che limita l'adesione agli adulti, ai servizi semplificata, abbandonato tutti gli obblighi feudali, e cercato di ripristinare la vita contemplativa.

I certosini cercato di catturare di nuovo il vecchio spirito di eremitica nel deserto padri.

Essi si ritirò dalla società e divenne una caratteristica importante della medievale di frontiera, tagliando le foreste e l'apertura di nuovi orizzonti per l'agricoltura.

Il loro ruolo nella evoluzione della pastorizia e l'industria del legno è stato inestimabile.

Forse l'ultimo grande rinascita di spirito monastico è venuto in autunno del Medio Evo con la comparsa degli Ordini mendicanti.

I domenicani e francescani catturato l'immaginazione collettiva di una società in crisi.

Francesco d'Assisi rappresentato la perfezione di entrambi i monastica e cristiana idealismo nel suo sforzo di imitare la vita di Cristo in tutta la sua purezza e semplicità.

Prendendo il apostolica ideale al di fuori del monastero, Francesco diede un ultimo fioritura nella cultura che ha dato nascita.

In storia moderna monachesimo ha subito tre grandi colpi; la Riforma, l'Illuminismo, e del XX secolo secolarismo.

In generale, i leader della Riforma creduto i monaci che non hanno in realtà conformi ad un vangelo semplice regola di vita, che le loro preghiere ripetitive, digiuni, e sono state cerimonie di significato e che non ha avuto alcun valore reale per la società.

La grande ricchezza che avevano accumulato sembrava meglio spesi per le esigenze del pubblico generale.

Quelli monaci che aveva conservato i loro voti sono stati osservati come tagliati fuori dalla vera libertà cristiana nella vita che sono stati inutile e inutilizzato.

Ovunque la Riforma è stata trionfale, i monasteri sono stati disestablished.

In termini diversi XVIII secolo illuminista inoltre sostengono che i monasteri sono stati inutili.

I liberali hanno visto come corrotto e innaturale, preservando la superstizione del vecchio regime.

Il ventesimo secolo ha visto il rapido calo di ordini religiosi.

CT Marshall


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


C Brooke, monastica mondiale; CE Butler, benedettino Monachism; O Chadwick, Western ascesi; K Hughes, La Chiesa in Early Irish Society; D Knowles, monachesimo cristiano; J Leclercq, l'amore di apprendimento e la volontà di Dio; LJ Lekai , Il Cistercensi: ideali e realtà; W Nigg, i guerrieri di Dio.

Monachesimo

Informazioni cattolica

Monachism monachesimo o, letteralmente, l'atto di "dimora solo" (dal greco monos, monazein, monachos), è venuto per indicare il modo di vita relativi alle persone che vivono in isolamento dal mondo, sotto voti religiosi e soggette ad una regola fissa, come monaci, frati, monache, o in generale come religiosa.

L'idea di base del monachesimo in tutte le sue varietà è di isolamento e di ritiro dal mondo o società.

L'oggetto della presente è quello di raggiungere una vita il cui ideale è diverso da e in gran parte in contrasto con quella perseguita dalla maggioranza del genere umano, e il metodo adottato, non importa ciò che i suoi dettagli precisi può essere, è sempre auto-organizzati abnegazione o ascetismo.

Adottate in questo senso ampio monachism possono essere trovati in ogni sistema religioso che ha raggiunto un alto grado di sviluppo etico, come ad esempio Brahmin, buddisti, ebrei, cristiani, musulmani e religioni, e anche in quelli di sytem moderna società comunista, spesso anti-teologico in teoria, che sono una caratteristica di recente lo sviluppo sociale soprattutto in America.

Di conseguenza, si sostiene che una forma di vita che prospera in ambienti così diversi deve essere l'espressione di un principio insito nella natura umana e radicato in esso non meno profondamente rispetto del principio di domesticity, anche se ovviamente limitato ad una misura più piccola porzione di umanità.

Questo articolo ed i due articoli, ORIENTALE monachesimo e monachesimo occidentale, affrontare la fine monastica strettamente cosiddetto come distinto dal "ordini religiosi" come ad esempio i frati, canonici regolari, impiegati regolarmente, e la più recente congregazioni.

Per informazioni vedere a questi ordini religiosi, e l'articolo sul particolare per la congregazione o obbligatorio.

I. sua crescita e il suo metodo

(1) di origine

Qualsiasi discussione di pre-ascesi cristiana è al di fuori del campo di applicazione del presente articolo.

Così, ogni questione ebraica di ascesi come esemplificato nel esseni o Therapeutae di Philo's "De Vita Contemplativa" è escluso.

E 'già stato sottolineato che l'ideale monastico è un asceta, ma sarebbe sbagliato dire che la prima è stata l'ascesi cristiana monastica.

Qualsiasi cosa è stato reso impossibile dalle circostanze in cui i primi cristiani sono stati immessi, nel primo secolo o il modo di esistenza della Chiesa l'idea di vivere a parte la congregazione dei fedeli, o di formare al suo interno le associazioni di praticare particolari rinunce in comune è stato fuori discussione.

Mentre l'ammissione di questo, però, è altrettanto certo che il monachesimo, quando ne è venuto, è stato poco più di una precipitazione di idee precedentemente in soluzione tra i cristiani.

Per l'ascesi è la lotta contro i principi del mondo, anche a come sono solo mondo senza essere peccatore.

Il mondo vuole onori e ricchezza, in modo che il ascetico ama e onora la povertà.

Se egli deve avere qualcosa nella natura della proprietà allora lui ei suoi compagni si tiene in comune, solo perché il mondo rispetta e tutela la proprietà privata.

In modo analogo egli esercita il digiuno e la verginità così che egli può ripudiare la licenza del mondo.

Qui di seguito i vari articoli di questa rinuncia saranno trattati in dettaglio, sono menzionati in questo momento si limita a mostrare come l'ideale monastico è stata prefigurata nella ascesi del Vangelo e la sua prima seguaci.

Tali passaggi come ho Giovanni, II, 15-17: "L'amore non il mondo, né le cose che sono nel mondo. Se qualcuno vuol amare il mondo, la carità del Padre non è in lui. Per tutto ciò che è in il mondo è concupiscenza della carne, la concupiscenza e degli occhi e la superbia della vita, che non è del padre, ma è del mondo. E il mondo passeth di distanza e la concupiscenza della stessa. Ma egli doeth che la volontà di Abideth Dio per sempre "- passaggi che possono essere moltiplicati, e può sopportare, ma un significato se prese alla lettera.

E questo è esattamente ciò che i primi asceti fatto.

Abbiamo letto di alcuni che, spinto dallo spirito di Dio, dedicato le loro energie per la diffusione del Vangelo e, rinunciare a tutti i loro possedimenti sono passate da città a città nella povertà volontaria come evangelisti e apostoli.

Degli altri si sente che ha rinunciato proprietà e del matrimonio in modo da dedicare la loro vita ai poveri e ai bisognosi della loro Chiesa particolare.

Se questi non sono stati a rigor di termini, monaci e monache, almeno i monaci e le monache sono stati di questo tipo e, quando la vita monastica ha preso forma definita nel quarto secolo, questi precursori sono stati naturalmente guardato fino a come il primo esponenti del monachismm.

Per la verità è che l'ideale cristiano è francamente uno ascetico e uno monachism è semplicemente il tentativo di effettuare un materiale realizzazione di tale ideale, o di organizzazione in base ad essa, quando prese alla lettera quanto riguarda il suo "consigli" e la sua "precetti "(Cfr. l'ascesi; consigli, EVANGELICAL).

Oltre a un desiderio di osservare i consigli evangelici, e un orrore del vizio e disordine che ha prevalso in una pagana età, due concause, in particolare, sono spesso indicate come leader di una rinuncia del mondo, tra i primi cristiani.

La prima di queste è stata l'aspettativa di un immediato Secondo Avvento di Cristo (cfr. 1 Corinzi 7:29-31; 1 Pietro 4:7, ecc) che tale sentimento è stata diffusa è ammessa in tutte le mani, e ovviamente sarebbe permettersi un forte motivo di rinuncia dal momento che un uomo che si aspetta questa ordine delle cose per porre fine in qualsiasi momento, la perderà vivo interesse in molte questioni comunemente considerata importante.

Questa convinzione tuttavia aveva cessato di essere di qualsiasi grande influenza dal quarto secolo, in modo che non possa essere considerato come un fattore determinante per l'origine del monachesimo, che poi ha preso forma visibile.

Una seconda causa più operativa nel condurre gli uomini a rinunciare a tutto il mondo è stata la vividezza del loro fede in spiriti maligni.

I primi cristiani hanno visto il regno di Satana effettivamente realizzato in vita politica e sociale di heathendom che li circonda.

Ai loro occhi gli dei templi cui brillò in ogni città sono stati semplicemente diavoli, e per partecipare ai loro riti è stato a partecipare a diavolo culto.

Quando il cristianesimo la prima volta in contatto con le genti del Consiglio di Gerusalemme dal suo decreto sulla carne offerta agli idoli (At 15,20) ha chiarito la linea da seguire.

Di conseguenza, alcune professioni sono stati praticamente chiusi ai credenti dal momento che un soldato, schoolmaster, ufficiale di stato o di qualsiasi tipo potrebbe essere invitato in un momento di preavviso di partecipare in qualche atto di religione di stato.

Ma la difficoltà esiste per i privati anche.

Ci sono stati dèi che presieduta ogni momento di un uomo della vita, divinità di casa e il giardino, del cibo e delle bevande, della salute e della malattia.

Onore a questi è stato l'idolatria, a ignorarle di attrazione per inchiesta e, eventualmente, la persecuzione.

Ans così, quando, agli uomini in questo dilemma, San Giovanni ha scritto, "Tenere idoli da voi" (I Giovanni, v, 21) egli ha detto in effetti "Tenere voi dalla vita pubblica, dalla società, dalla politica, dal rapporto di qualsiasi tipo con la Heathen ", in breve," rinunciare al mondo ".

Da alcuni scrittori l'elemento comunitario visto nella Chiesa di Gerusalemme, durante gli anni della sua esistenza (At 4,32) è stato talvolta indicato come indicazione di una monastica elemento nella sua Costituzione, ma tale conclusione non è giustificato.

Probabilmente la comunità dei beni è stata semplicemente una naturale continuazione di una pratica, iniziato da Gesù e gli Apostoli, dove uno dei banda mantenuto la borsa comune e ha agito come steward.

Non vi è alcuna indicazione che tale usanza è mai stato istituito altrove e anche a Gerusalemme sembra essere crollata in un primo periodo.

Bisogna riconoscere che anche le influenze come ad esempio il sopra sono stati semplicemente contributivo e di importanza relativamente piccole.

La causa principale che begot monachism è stato semplicemente il desiderio di adempiere la legge di Cristo, letteralmente, di imitare Lui in tutta semplicità, seguendo le sue orme la cui "regno non è di questo mondo".

In modo da trovare monachism in prima istintiva, informale, unorganized, sporadici; l'espressione della stessa forza lavoro in modo diverso nei diversi luoghi, persone, e le circostanze; via di sviluppo con la crescita naturale di un impianto secondo l'ambiente in cui si trova e il carattere dei singoli ascoltatore sentito che nella sua anima la chiamata di "Follow Me".

(2) Mezzi per la Fine

Essa deve essere chiaramente inteso che, nel caso del monaco, l'ascesi non è un fine in sé.

Per lui, come per tutti gli uomini, la fine della vita è l'amore a Dio.

Ascesi monastica poi significa l'eliminazione degli ostacoli ad amare Dio, e ciò che questi ostacoli sono risulta dalla natura stessa di amore.

L'amore è l'unione di volontà.

Se la creatura è amare Dio, egli può farlo in un modo solo; naufragio di sua volontà di Dio, di fare la volontà di Dio in tutte le cose: "se siete Love Me osserverete i miei comandamenti".

Non si comprende meglio che il monaco quelle parole del discepolo prediletto, "amore più grande ha nessun uomo di questo che un uomo dare la vita", perché in vita il suo caso è venuto a significare la rinuncia.

In linea generale questa rinuncia ha tre grandi settori corrispondenti ai tre consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza.

(a) La povertà

Vi sono pochi soggetti, se del caso, su cui più parole di Gesù sono stati conservati oltre alla superiorità di povertà più ricchezza nel suo Regno (cfr Matteo 5:3; 13:22; 19:21 sq; Mark 10:23 sq; Luca 6:20; 18:24 sq, ecc), e il fatto della loro conservazione indicano che tali parole sono stati spesso indicati e presumibilmente spesso agito su.

L'argomento sulla base di tali brani come Matteo 19:21 sq, può essere messo brevemente così.

Se un uomo desidera raggiungere la vita eterna è meglio per lui a rinunciare suoi beni, piuttosto che mantenerle.

Gesù disse, "Come è difficile che essi hanno ricchezze entrare nel regno di Dio", per il fatto che senza dubbio è difficile evitare l'affetti da sempre collegata al ricchezze, e che tale attaccamento rende l'ammissione in Cristo regno impossibile.

Come S. Agostino ricorda, i discepoli di Gesù evidentemente inteso a comprendere tutti i covet ricchezze che il numero dei "ricchi", altrimenti, considerando l'esiguo numero di ricchi confrontata con la grande moltitudine dei poveri, non avrebbero chiesto , "Chi allora deve essere salvati"?

"Non potete servire Dio e Mammona" è una verità evidente di un uomo che sa per esperienza la difficoltà di un intero servizio cuore di Dio, per la spirituale e materiale sono in buona immediata antitesi, e nel caso in cui una è l'altra non può essere.

L'uomo non può SATE con la sua natura temporale e conservare ancora un appetito per l'eterna, e così, se egli avrebbe vivere la vita dello spirito, egli deve fuggire la concupiscenza della terra e mantenere il suo cuore distaccati da ciò che è di sua natura unspiritual.

La misura in cui questa povertà spirituale viene praticato è variata notevolmente in monachism di età diverse e terre.

In Egitto il primo degli insegnanti di monaci insegnato che la rinuncia dovrebbe essere reso il più assoluto possibile.

Abate di Agathon utilizzato per dire, "Le tue nulla che avrebbe afflitti di dare a un altro".

San Macario una volta, tornando alla sua cella, trovato un ladro che trasportano il suo poco mobili.

Egli ha quindi finto di essere un estraneo, sfruttato il rapinatore del cavallo per lui e per lui ha aiutato a ottenere il suo bottino di distanza.

Un altro monaco era così spogliato se stesso di tutte le cose che egli possedeva nulla di salvare una copia dei Vangeli.

Dopo un po 'ha venduto anche, e questo ha dato il prezzo via dicendo: "Ho venduto il libro che mi bade vendere di tutto, ho avuto".

Come istituto monastica divenne più organizzato legislazione apparso nei vari codici di regolamentare questo punto, tra gli altri.

Che il principio è rimasto lo stesso, tuttavia, è chiaro dalla forte modo in cui parla San Benedetto del problema pur apportando indennità speciale per i bisogni dei malati, ecc (Reg. Ben., XXXIII).

"Prima di tutto il vice della proprietà privata è quello di essere tagliati fuori dalle radici dal monastero. Che nessuno presume sia di dare o ricevere nulla senza di lasciare l'abate, né a tenere nulla come il suo, né libro, né per iscritto compresse, né penna, né nulla di quello che, dal momento che è illegale per loro di avere i loro corpi o testamenti nel loro potere ".

Il principio di cui qui, vale a dire., Che il monaco della rinuncia della proprietà privata è assoluta, resta il più in vigore oggi come nel albori del monachesimo.

Non importa in che misura ogni singolo monaco può essere consentito l'uso di capi di abbigliamento, libri, o anche denaro, l'ultimo titolarità in tali cose non possono mai essere consentito di lui.

(Vedere la povertà; mendicante FRATI; voto.)

(b) La castità

Se le cose che per essere dato prova di essere il criterio di difficoltà, la rinuncia di beni materiali è chiaramente la prima e più semplice passo per l'uomo a prendere, come queste cose sono esterni alla sua natura.

Prossimo in difficoltà verranno le cose che sono uniti per l'uomo la natura di una sorta di affinità necessario.

Quindi in ordine crescente castità è il secondo dei consigli evangelici, e come tale si basa sulle parole di Gesù: "Se qualcuno vuol venire a me e non odia suo padre e sua madre e moglie e figli e fratelli e sorelle e yea la sua anima, egli non può essere mio discepolo "(Lc 14,26).

E 'ovvio che di tutti i vincoli che legano il cuore umano in questo mondo il possesso di moglie e figli è il più forte.

Inoltre la rinuncia del monaco comprende non solo queste ma in conformità con le più severe insegnamento di Gesù tutti i rapporti sessuali o di emozione che ne derivano.

Monastica idea di castità è una vita simile a quella degli angeli.

Di conseguenza, le frasi, "codice categoria angelicus", "angelica conversatio", che sono state adottate da Origene per descrivere la vita del monaco, senza dubbio in riferimento a Marco, XII, 25.

E 'principalmente come un mezzo per questo fine che prende così il digiuno di un posto importante nella vita monastica.

Tra i primi egiziano e siriano monaci, in particolare, il digiuno è stato portato a tali lunghezze che alcuni scrittori moderni hanno portato a considerare quasi come un fine in sé, invece di essere solo uno strumento e una subordinata a questo.

Questo errore di corso è limitato a circa il monachesimo scrittori, non è mai stato countenanced monastica di ogni insegnante.

(Vedere celibato dei il Clero; castità; continenza; FAST; voto.)

(c) Obbedienza

"Il primo passo in umiltà è l'obbedienza senza indugio. Questo benefici quelli che contano nulla cara a loro di Cristo sul conto dei santi servizio che essi si sono impegnate ... senza dubbio come questi che seguire il pensiero del Signore quando ha detto, Sono venuto non per fare la mia volontà ma la volontà di Colui che mi ha mandato "(Reg. Ben., V).

Di tutte le fasi del processo di rinuncia, la negazione di un uomo la propria volontà è chiaramente la parte più difficile.

Al tempo stesso, è il più essenziale di tutti, come ha detto Gesù (Matteo 16:24), "Se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua".

La parte più difficile, perché l'interesse personale, auto-protezione, auto-proposito di tutti i tipi sono assolutamente una parte della sua natura, così che a tali istinti master richiede una forza soprannaturale.

La maggior parte essenziale anche perché in questo modo il monaco perfetto che realizza la libertà che è solo per essere trovato in cui è lo Spirito del Signore.

E 'stato Seneca che ha scritto, "deo parere libertas est", e il filosofo pagano il dictum è confermato e testimoniato in ogni pagina del Vangelo.

In Egitto, agli albori del monachesimo è stato personalizzato per un giovane monaco di mettersi sotto la guida di un anziano il quale ha obbedito in tutte le cose.

Anche se il legame tra di loro è stato interamente volontaria il sistema sembra aver funzionato perfettamente i comandi e degli alti sono state rispettate senza esitazione.

"L'obbedienza è la madre di tutte le virtù": "l'obbedienza è quella che openeth cielo e raiseth l'uomo dalla terra": "l'obbedienza è il cibo di tutti i santi, con la sua essi si nutrono, attraverso la sua provenienza alla perfezione": tali detti illustrano sufficientemente l'opinione detenuti su questo punto i Padri del deserto.

Come la vita monastica si è organizzato dalla norma, l'insistenza sulla obbedienza rimasto lo stesso, ma la sua pratica è stata per legiferato.

Così San Benedetto a sin, nel prologo della sua Regola, ricorda il monaco di primo scopo della sua vita, vale a dire. ", Che tu ritorno dal lavoro di obbedienza a Lui, dal quale tu hai lasciato da parte la pigrizia di disobbedienza ".

Più tardi egli dedica tutta la sua quinto capitolo a questo tema e ancora una volta, nel dettaglio i voti suoi monaci devono prendere, mentre la povertà e la castità si presume come implicitamente incluso, l'obbedienza è una delle tre cose esplicitamente promesso.

Infatti anche il santo legifera per la circostanza di essere un monaco ordine di fare qualcosa di impossibile.

"Sia lui seasonably con pazienza e laici prima che i suoi superiori le ragioni della sua incapacità di obbedire, senza orgoglio, la resistenza o di contraddizione. Se, tuttavia, dopo questo il superiore ancora persistono nel suo comando, lasciare che il giovane sappiamo che è necessario per lui, e lasciate che lo obbedire alla legge di Dio confidando nella sua assistenza "(Reg. Ben., LXVIII).

Inoltre "è ciò che è comandato da fare non fearfully, tardily, né freddamente, né con mormorio, né con una risposta mostrando scarsa volontà, per l'obbedienza che è dato a superiori è donata a Dio, dal momento che egli stesso ha detto, che Egli ascolta si ascolta me "(Reg. Ben., V).

Non è difficile capire perché tanta enfasi è posta su questo punto.

L'oggetto del monachesimo è quello di amare Dio nel più alto grado possibile in questa vita.

Vero in obbedienza alla volontà del servo è uno con quello del suo maestro e l'unione di volontà è l'amore.

Pertanto, l'obbedienza che il monaco di volontà a quella di Dio possa essere il più semplice e diretto possibile, scrive S. Benedetto (c. ii) "l'abate sta pensando di tenere nel monastero il luogo di Cristo stesso, poiché egli è chiamato dal suo nome "(cfr. obbedienza; voto).

San Tommaso, nel capitolo XI del suo Opusculum "Su la perfezione della vita spirituale", fa notare che i tre mezzi di perfezione, di povertà, castità e obbedienza, appartengono a propriamente lo stato religioso.

Per religione si intende il culto di Dio solo, che consiste nell'offrire il sacrificio, di sacrifici e l'olocausto è la più perfetta.

Di conseguenza, quando un uomo dedica a Dio tutto ciò che egli ha, tutto ciò che egli volentieri, e tutto ciò che egli è, egli offre un olocausto, e questo lo fa pre-eminentemente di tre voti religiosi.

(3) i diversi tipi di Monaci

Essa deve essere chiaro che il fine monastica propriamente detta è diversa da frati, impiegati regolarmente, e di altri successivi sviluppi della vita religiosa in un punto fondamentale.

Questi ultimi hanno essenzialmente un po 'di lavoro o di scopo, come ad esempio la predicazione, insegnamento, liberatrice prigionieri, ecc, che occupa un gran posto nelle loro attività e al quale molti dei osservanze della vita monastica si dà la precedenza.

Non è così nel caso del monaco.

Vive un particolare tipo di vita per il bene della vita e delle sue conseguenze a se stesso.

In una successiva sezione vedremo che i monaci hanno effettivamente intraprese esterne fatiche dei più varia di caratteri, ma in ogni caso questo lavoro è di estrinseco alla l'essenza della monastica.

Monachesimo cristiano è molto vario nella sua forma esterna, ma, in generale, ha due principali specie (a) il eremitica o solitaria, (b) la famiglia o cenobitical tipi.

S. Antonio può essere chiamato il fondatore del primo e del San Pacomio del secondo.

(a) Il eremitica Tipo di monachesimo

Questo modo di vita ha preso la sua ascesa tra i monaci che stabilirono nei pressi di San Antonio a Pispir di montagna e che ha organizzato e guidato.

Di conseguenza è prevalso soprattutto nell'Europa settentrionale Egitto da Lycopolis (Asyut) per il Mediterraneo, ma la maggior parte delle nostre informazioni su di esso si occupa di Nitria e Scete.

Cassiano e Palladius darci tutti i dettagli dei suoi gruppi di lavoro e da loro apprendiamo che le più severe eremiti vissuto di earshot di loro e si sono incontrati solo per il Culto Divino il sabato e la domenica, mentre altri si riunirà ogni giorno e recitare loro salmi e inni insieme in poco imprese di tre o quattro.

Non vi era alcuna Regola di vita tra di loro, ma, come Palladius dice, "sono diverse pratiche, ciascuno come egli è in grado e come vuole».

Gli anziani esercitato un'autorità, ma soprattutto di un tipo personale, la loro posizione e l'influenza di essere in proporzione alla loro reputazione di una maggiore saggezza.

I monaci si recherà a vicenda e spesso discorso, più insieme, sulla Sacra Scrittura e sulla vita spirituale.

Generale conferenze in cui un gran numero hanno partecipato non sono state rare.

A poco a poco la vita eremitica puramente tendevano a morire fuori (Cassiano, "Conf.", XIX), ma un semi-eremitica forma continuato ad essere comune per un lungo periodo, e non ha mai cessato del tutto o in Est o Ovest dove la certosini e camaldolesi ancora praticarla.

E 'inutile qui per rintracciare i suoi sviluppi in dettaglio come tutte le sue varietà sono trattate in articoli speciali (cfr. ANCHORITES; Anthony, ST.; Anthony, ORDINI DI ST.; Camaldolese; certosini; eremiti; LAURA; monachesimo, orientale; STYLITES O PILASTRO Santi; Paolo l'eremita, ST.).

(b) Il Cenobitical Tipo di monachesimo Questo tipo ha cominciato in Egitto in un certo ritardo rispetto alla data forma eremitica.

Essa è stata di circa l'anno 318 che san Pacomio, ancora un giovane uomo, fondato il suo primo monastero a Tabennisi vicino Denderah.

L'istituto si diffondono con sorprendente rapidità, e entro la data di san Pacomio 'morte (c. 345) si contano otto monasteri e diverse centinaia di monaci.

La maggior parte notevole di tutti è il fatto che immediatamente ha preso forma come una congregazione organizzato o ordine, ad una superiore generale, un sistema di visite e capitoli generali, e di tutte le macchine di un governo centralizzato, come ancora una volta non appaiono nel monastica mondo fino a quando l'aumento dei cistercensi e Ordini mendicanti circa otto o nove secoli dopo.

Per quanto riguarda l'organizzazione interna Pachomian monasteri non aveva nulla della famiglia ideale.

I numeri sono stati troppo grande per questo e per tutto ciò che è stato fatto su una baracca militare o sistema.

In ogni monastero vi sono state numerose case separate, ognuna con il proprio praepositus, cellerario, e altri funzionari, i monaci di essere raggruppati in questi secondo la particolare il commercio hanno seguito.

Così la Fullers sono stati raccolti in una casa, i carpentieri in un altro, e così via; un accordo il più auspicabile in quanto nei monasteri Pachomian organizzato il lavoro regolare è stato parte integrante del sistema, una caratteristica in cui è diverso dal modo di Antonian vita.

Al punto di austerità tuttavia la Antonian monaci di gran lunga superato la Pachomian, e così troviamo Bgoul e Schenute cercando nella loro grande monastero a Athribis, di combinare il cenobitical vita di Tabennisi con l'austerità di Nitria.

Nel Pachomian monasteri si è lasciato molto ai singoli gusto di ogni monaco di fissare l'ordine di vita per se stesso.

Quindi le ore per i pasti e la misura del suo digiuno sono stati risolti solo da lui, egli può mangiare con gli altri in comune o hanno pane e sale previste nella sua cella di ogni giorno o ogni due giorni.

La concezione della vita cenobitical è stato modificato notevolmente da San Basilio.

Nella sua monasteri una vera comunità di vita è stata seguita.

Non era più possibile per ognuno di scegliere la propria cena ore.

Al contrario, sono stati i pasti in comune, è stato il lavoro in comune, la preghiera in comune è stata sette volte al giorno.

In materia di ascetismo troppo tutti i monaci sono stati sotto il controllo del superiore la cui sanzione è stata richiesta per tutte le austerità che potrebbero intraprendere.

E 'stato da queste fonti monachism occidentale che ha preso la sua ascesa; ulteriori informazioni su di essi verranno trovate negli articoli Basilio il Grande; NORMA DI S. Basilio; SAN BENEDETTO DEL Nursia; SAINT Pacomio; SAINT Palladius.

(4) Monastica professioni

E 'già ben sottolineato che il monaco può adottare qualsiasi tipo di lavoro così tanto tempo in cui essa è compatibile con una vita di preghiera e di rinuncia.

Nel modo in cui occupazioni di preghiera, pertanto, deve sempre avere il primo posto.

(a) religioso PrayerFrom sin dall'inizio è stato considerato come il monaco il primo dovere di mantenere la preghiera ufficiale della Chiesa.

In che misura l'ufficio divino è stato stereotipate a San Antonio giorni non devono essere discussi qui, ma Palladius e Cassiano sia mettere in chiaro che i monaci sono stati in alcun modo dietro il resto del mondo per quanto riguarda la loro liturgica doganali.

La pratica di celebrare l'ufficio a parte, o in twos e tre, sono stati di cui sopra come comune Antonian nel sistema, mentre i monaci Pachomian eseguito molti dei servizi nel loro distinti appartamenti, ville, tutta la comunità solo assemblato in chiesa per la più solenne uffici, mentre il solo Antonian monaci si sono incontrati nei giorni di sabato e domenica.

Tra i monaci della Siria la notte ufficio è stato molto più lungo che in Egitto (Cassiano ", Istit.", II, II, III, I, IV, VIII) e di nuovi uffici in diverse ore del giorno sono stati istituiti.

Nella preghiera, come in altre questioni S. Basilio la legislazione divenne la norma tra i monaci orientali, mentre in Occidente nessuna modificazione di importanza hanno avuto luogo dopo il San Benedetto del regola gradualmente eliminato tutte le usanze locali.

Per lo sviluppo del l'ufficio divino nella sua forma attuale, vedere gli articoli, Breviario; Ore canoniche, e anche i vari "ora", ad esempio, MATINS, Lodi, ecc; liturgia, ecc est In questa solenne preghiera liturgica rimane oggi quasi l'unico attivo lavoro dei monaci, e, anche se in occidente molte altre forme di attività sono fiorite, l'Opus Dei o ufficio divino è sempre stato ed è tuttora considerato come il preminente dovere e la professione di monaco a cui tutti gli altri lavori , Non importa quanto eccellente in sé, deve cedere il passo, secondo san Benedetto linea di principio (Reg.Ben., Xliii) "Nihil operi Dei praeponatur" (Lasciate che nulla hanno la precedenza dei lavori di Dio).

Accanto ufficiali liturgia, preghiera privata, in particolare la preghiera mentale, ha sempre tenuto un posto importante, vedi preghiera; vita contemplativa.

(b), Monastica fatiche

I primi monaci ha fatto relativamente poco in termini di lavoro esterni.

Sentiamo di loro tessere stuoie, cesti e facendo fare altri lavori di un semplice personaggio, che, pur servendo per il loro sostegno, non distrarre dalla continua contemplazione di Dio.

Sotto S. Pacomio lavoro manuale è stato organizzato come una parte essenziale della vita monastica, e dal momento che è un principio di monaci come distinto dal mendicanti, che il corpo deve essere auto-sostegno, di lavoro esterno di una specie o di un altro è stato un inevitabile parte della vita da allora.

Agricoltura, naturalmente, naturalmente, era al primo posto tra le varie forme di lavoro esterni.

I siti scelti dai monaci per il loro ritiro sono stati di solito in selvatici e luoghi inaccessibili, che sono stati lasciati a loro proprio perché erano incolte, e nessun altro curato di intraprendere il compito di compensazione.

La selvaggia valle di Subiaco, o le Paludi e paludi di Glastonbury possono essere citati come esempi, ma quasi tutti i più antichi monasteri si trovano in luoghi notevoli inabitabile, ad eccezione di tutti i monaci.

Gradualmente foreste sono stati liquidati e prosciugato paludi, i fiumi sono state colmate e strade; fino a quando, quasi impercettibilmente, il deserto luogo divenne una fattoria o un giardino.

Nel tardo Medioevo, quando i monaci sono stati nero che poco tempo a disposizione per l'agricoltura, i cistercensi ristabilito il vecchio ordine delle cose, e anche oggi, come tali monasteri Trappa de Staoueli nel nord Africa, o New Nursia in Western Australia fare lo stesso identico lavoro come è stato fatto dai monaci di mille anni fa.

"Lo dobbiamo agricolo restauro di una grande parte d'Europa per i monaci" (Hallam, "Medio Evo", III, 436); "I monaci benedettini sono stati gli agricoltori d'Europa" (Guizot, "Histoire de la Civiltà", II , 75); tale testimonianza, che potrebbe essere moltiplicato da scrittori di ogni credo, è sufficiente ai fini qui (vedi cistercensi).

La copia di Manoscritti

Ancora più importante che i loro servizi per l'agricoltura è stato il lavoro della ordini monastici nella conservazione della letteratura antica.

Anche in questo ambito i risultati ottenuti sono andati ben al di là di ciò che è stato effettivamente volte a.

I monaci copiato le Scritture per proprio uso nella Chiesa dei servizi e, quando i loro chiostri sviluppato nelle scuole, come la marcia degli eventi ha reso inevitabile esse devono, essi copiato tali monumenti della letteratura classica come sono stati conservati.

In prima senza dubbio tale lavoro è stato esclusivamente utilitaristico, anche a San Benedetto del regola le istruzioni per la lettura e lo studio chiarire che questi riempito un luogo molto subordinato a disposizione della vita monastica.

Cassiodorus è stato il primo a fare la trascrizione di manoscritti e la moltiplicazione dei libri forma organizzata e importante ramo di lavoro monastica, ma la sua insistenza in questa direzione occidentale monachism influenzato enormemente ed è in realtà la sua principale rivendicazione di riconoscimento in qualità di legislatore per i monaci.

E 'ancora molto da dire che oggi sono in debito con il lavoro dei copisti monastica per la conservazione, non solo della Sacra Scrittura, ma di praticamente tutto ciò che sopravvive a noi della secolare letteratura di antichità (cfr. mano; CHIOSTRO; Scriptorium).

Istruzione

In prima nessuno è diventato un monaco prima che fosse un adulto, ma ben presto ha iniziato l'abitudine di ricevere i giovani.

Anche i bambini di armi sono state dedicate alle monastica stato dai loro genitori (cfr. Reg. Ben., LIX) e nella fornitura di istruzione per i bambini di questi monaci-chiostro inevitabilmente sviluppato in un schoolroom (cfr. Oblati).

Né è stata a lungo prima di scuole così stabilito cominciò a comprendere i bambini che non sono destinati alla monastica.

Alcuni autori hanno sostenuto che questo passo non è stata presa fino a quando il tempo di Carlo Magno, ma non vi è sufficiente l'indicazione che tali alunni esisteva anteriormente a tale data, benché la percentuale di studiosi esterni certamente aumentato in gran parte in questo momento.

Il sistema di istruzione che è stato seguito denominato "Trivio" e "Quadrivio" (cfr. ARTI, i sette LIBERALE), whih è stato solo uno sviluppo di quella utilizzata nel corso classica volte.

Il maggior numero di monasteri più grandi in Europa occidentale ha avuto un claustral scuola e non pochi, di cui San Gallo in Svizzera possono essere citati come esempio, ha acquisito una reputazione che non è esagerato chiamare europeo.

Con il sorgere delle università e la diffusione degli Ordini mendicanti monastica di controllo di istruzione si è conclusa, ma le scuole in allegato ai monasteri continuato, e continuano ancora oggi, a fare non insignificante quantità di lavoro educativo (cfr. ARTI, LA SETTE LIBERALE; CHIOSTRO; EDUACTION; scuole).

Architettura, pittura, scultura e Metal Work

Il primo di molti eremiti vivevano in grotte, tombe e resti deserta, ma fin dall'inizio il monaco è stato costretto a essere un costruttore.

Abbiamo visto che il sistema necessario Pachomian edifici di elaborare piano di sistemazione e di grandi dimensioni, e la organizzato lo sviluppo della vita monastica non tendono a semplificare gli edifici che ha sancito.

Di conseguenza, di competenze in architettura è stato chiamato per monastica e così architetti sono stati prodotti per soddisfare le esigenza nello stesso modo quasi inconscio come sono stati i schoolmasters monastica.

Durante il periodo medievale l'arte della pittura, illuminante, scultura, orafi e 'di lavoro sono state praticate nei monasteri in tutta Europa e l'output, deve essere stato semplicemente enorme.

Abbiamo nei musei, chiese, e altrove tali innumerevoli esempi di competenze monastica in queste arti che sia veramente difficile rendersi conto che tutta questa ricchezza di forme bountiful cose solo una piccola frazione del totale della creazione artistica si secolo dopo secolo di questi abili artigiani e instancabile.

Ma è vero che cetainly ciò che è perirono di distruzione, perdita e decadimento sarebbero superiori molte volte l'intera massa di opere d'arte medievale ora in esistenza, e di questo la maggior parte è stata prodotta nel workshop del chiostro (v. ARCHITETTURA; arte ecclesiastica ; Pittura; ILLUMINAMENTO; reliquiario; SANTUARIO; SCULTURA).

Storico e patristica lavoro

Come anni trascorsi dal grande società monastica di archivi accumulato il maggior valore per la storia dei paesi in cui sono stati situati.

E 'stato anche l'usanza in molti dei lager abbazie di un funzionario cronista per registrare gli eventi della storia contemporanea.

In tempi più recenti il seme piantato così dato i suoi frutti in molti grandi opere di erudizione che hanno vinto per i monaci di alta lode tali da studiosi di tutte le classi.

Maurist la Congregazione dei Benedettini che fioriva in Francia nel corso del XVII e XVIII secolo è stato il supremo esempio di questo tipo di industria monastica, ma simili opere su un meno ampia scala sono state intraprese in tutti i paesi dell 'Europa occidentale di monaci di tutti gli ordini e congregazioni , E in questo momento (1910) questa uscita di solida attività scientifica non mostra segni di diminuzione qualunque sia la qualità o la quantità.

Lavoro missionario

Forse la missione campo sembra una sfera poco adatto per le energie monastica, ma nessuna idea potrebbe essere più falso.

L'uomo è proverbially imitative e così, di istituire un paganesimo in cui il cristianesimo, una volta stabilito, è necessario presentare non solo un codice di morale, non la semplice disposizioni legislative e regolamentari, e neanche la teologia della Chiesa, ma un vero e proprio modello di società cristiana .

Un tale "modello di lavoro" si trova preeminently nel monastero, e lo è l'ordine dei monaci che si è rivelato l'apostolo delle nazioni in Europa occidentale.

Per citare alcuni casi di questo - Santi Columba in Scozia, in Inghilterra Agostino, Bonifacio, in Germania, Ansgar in Scandinavia, Swithbert san Villibrordo e nei Paesi Bassi, Rupert e Emmeran in quella che è adesso l'Austria, Adalberto in Boemia, Gallo e Colombano in Svizzera, sono stati monaci che, con l'esempio di una società cristiana, che essi e le loro compagni visualizzato, ha portato le nazioni tra i quali hanno vissuto dal paganesimo al cristianesimo e civiltà.

Né ha monastica apostoli fermata a questo punto, ma, come residuo di una comunità e converte la loro formazione nelle arti della pace, che ha istituito una società basata su principi evangelici e ferma con la stabilità della fede cristiana, in modo tale che nessuno dei singoli missionaria, anche i più devoti e santi, è mai riuscito a fare.

Essa deve essere chiaro tuttavia che il monachesimo non è mai diventata, in pratica, stereotipate, e che sarebbe del tutto falso ospitare fino a un singolo esempio come una suprema e modello perfetto.

Monachesimo è un essere vivente e, di conseguenza, deve essere informata a un principio di auto-moto e adattabilità al suo ambiente.

Solo una cosa deve restare sempre lo stesso e che è la forza motrice che ha portato in esistenza e che ha mantenuto nel corso dei secoli, vale a dire., L'amore di Dio e il desiderio di servire come Lui perfettamente come permessi di questa vita, lasciando tutte le cose a seguire dopo Cristo.

Pubblicazione di informazioni scritte da G. Roger Huddleston.

Trascritto da Marie Jutras.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume X. Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ottobre 1911.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York


Inoltre, si veda:


Ordini religiosi


Francescani


Gesuiti


Benedettini


Trappisti


Cistercensi


Christian Brothers


Carmelitani


Carmelitani Scalzi


Agostiniani


Domenicani


Fratelli Maristi

Monache


Frati


Convento


Ministero


Grandi Ordini


Ordini sacri

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a