Il secolarismo, l'umanesimo laico

Informazioni avanzate

Un modo di vita e di pensiero che viene perseguito senza riferimento a Dio o alla religione.

La radice latina di cui al saeculum una generazione o un'epoca.

"Laico" è venuto a significare "che appartengono a questa età, mondano".

In termini generali, il secolarismo implica un'affermazione di immanente, questo-wordly realtà, insieme a una negazione o esclusione di trascendente, altri-wordly realtà.

Si tratta di una visione del mondo e lo stile di vita orientato al profano, piuttosto che il sacro, il naturale piuttosto che soprannaturale.

La laicità è un nonreligious approccio individuale e vita sociale.

Storicamente, "secolarizzazione" citato per la prima volta il processo di trasferimento di proprietà da giurisdizione ecclesiastica a quella dello Stato o di altre autorità nonecclesiastical.

Istituzionale in questo senso, "secolarizzazione" significa ancora la riduzione delle autorità religiosa formale (ad esempio, in materia di istruzione).

Secolarizzazione istituzionale è stato alimentato mediante la ripartizione di una cristianità unificato dalla Riforma, da un lato, e dalla crescente razionalizzazione della società e della cultura da l'Illuminismo alle moderne società tecnologica, dall'altro.

Alcuni analisti preferiscono il termine "laicization" per descrivere questo istituzionale secolarizzazione della società, cioè la sostituzione di ufficiali religiosi nonecclesiastical controllo di autorità.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Un secondo senso in cui la secolarizzazione deve essere intesa ha a che fare con un cambiamento nei modi di pensare e di vivere, lontano da Dio e verso questo mondo.

Rinascimento umanesimo, razionalismo illuminista, l'aumento del potere e influenza della scienza, la ripartizione delle strutture tradizionali (ad esempio, la famiglia, la chiesa, il quartiere), il technicization della società, e la concorrenza offerto da nazionalismo, l'evoluzionismo, il marxismo e hanno tutti i contribuito a quello che Max Weber ha definito il "disincanto" del mondo moderno.

Mentre istituzionale secolarizzazione e ideologica secolarizzazione hanno proceduto simultaneamente negli ultimi secoli, il rapporto tra i due non è causale esatta o necessario.

Così, anche in una medievale, costantiniano impostazione, formalmente di carattere religioso, gli uomini e le donne non sono stati immuni da che hanno la loro vita, il pensiero, e di lavoro a forma di laicità, questo mondo-considerazioni.

Allo stesso modo, in un istituzionalmente laico (laicized) la società è possibile per i singoli individui e gruppi di vivere, pensare, e lavorare in modi che sono motivati e guidati da Dio e religiose.

Secolarizzazione, quindi, è di per sé un fatto di storia e di un comitato misto di benedizione.

Secolarismo, tuttavia, come una filosofia di vita esprime un incondizionato entusiasmo per il processo di secolarizzazione in tutte le sfere della vita.

Il secolarismo è fatalmente incrinata dalla sua visione riduttiva della realtà, negando, ad esclusione di Dio e il soprannaturale in un miope sulla fissazione immanente e naturale.

In contemporanea discussione, il secolarismo e umanesimo sono spesso visto in tandem, come l'umanesimo laico, un approccio alla vita e di pensiero, individuo e società, che glorifica la creatura e il Creatore respinge.

In quanto tale, costituisce un secolarismo rivale al cristianesimo.

Cristiano teologi e filosofi hanno grappled in vari modi, con il significato e l'impatto della secolarizzazione.

Friedrich Schleiermacher è stato il primo teologo per tentare una radicale riaffermazione del cristianesimo in termini di Rinascimento e Illuminismo umanista e razionalista motivi.

Mentre i suoi sforzi sono stati brillante ed estremamente influente per lo sviluppo della teologia, i critici a carico che, più che salvare il cristianesimo, Schleiermacher tradito aspetti fondamentali della fede nella sua ridefinizione della religione in termini di umano sentimento di dipendenza.

N. contemporanea discussione del cristianesimo e laicità può sfuggire fare con la provocatoria lettere e documenti di penned dal carcere di Dietrich Bonhoeffer.

Soprattutto perché il lavoro è frammentaria e incompleta, Bonhoeffer's concetti come "cristiano mondanità", "uomo-come-di-età," il mondo di arrivo al "adulta", e la necessità di un "non-religiosi di interpretazione biblica terminologia" sono stati oggetto di acceso dibattito circa il loro significato e le implicazioni.

Friedrich Gogarten (la realtà della Fede, 1959), Paul van Buren (La Secolare Significato del Vangelo, 1963), Harvey Cox (Secolare City, 1965), Ronald Gregor Smith (Secolare cristianesimo, 1966), e la "morte - - di Dio "teologi sono esempi di quelli che hanno perseguito un possibile corso di riaffermare il cristianesimo in termini di un mondo secolare.

Kenneth Hamilton (Life in One's Stride, 1968) nega che questo sia il modo migliore per interpretare Bonhoeffer e sostiene che il teologo tedesco mai esitato nella sua base, posizione ortodossa.

Mentre le discussioni tra i teologi nel corso del 1950 e 1960 la tendenza a concentrarsi su adattamento teologia cristiana alla secolarizzazione, la anni 1970 e 1980 hanno visto una vigorosa resistenza alla nuova laicità in molti quartieri.

Jacques Ellul (The New Demoni, 1975) è stato tra parecchie voci, sostenendo che la laicità è stata essa stessa una forma di religione e di entrambi è stata antagonista al cristianesimo e di un vero umanesimo cristiano.

Francesco A. Schaeffer (come dobbiamo Poi Live? 1976) e altri fondamentalisti e conservatori evangelici attaccato umanesimo laico come il grande nemico contemporanea della fede cristiana.

Dal punto di vista della teologia cristiana biblica, il secolarismo è colpevole per aver "scambiato la verità di Dio per una menzogna, e adorato e servito la creatura piuttosto che il Creatore" (Rm 1,25).

Dopo aver escluso il Dio trascendente come l'assoluta e l'oggetto di culto, il laicista inesorabilmente rende il mondo dell'uomo e della natura assoluta e l'oggetto di culto.

In termini biblici, il soprannaturale Dio ha creato il mondo e sostiene la sua esistenza.

Questo mondo (il saeculum) ha valore perché Dio ha creato, continua a preservare, e ha agito per redimere.

Mentre Dio è il Signore della storia e del cosmo, non è identificabile con uno (panteismo).

Gli uomini e le donne esistono in libertà e responsabilità davanti a Dio e per il mondo.

Gestione e il partenariato definire il rapporto uomo a Dio e del mondo.

La sacrale, di carattere teocratico antico Israele viene modificato con la venuta di Cristo.

Con l'opera di Cristo, la città e la nazione sono secolarizzato (desacralized), e la chiesa come il tempio dello Spirito Santo è quello che ora è sacralizzata.

Il rapporto della Chiesa con le società intorno ad esso non è definito in termini di una missione a resacralize dalla regola che impone ecclesiastica su di esso.

Il rapporto è uno dei amorevole servizio e di testimonianza, l'annuncio e la guarigione.

In questo senso, quindi, la secolarizzazione della società è una vocazione cristiana.

Che è, la società non deve essere divinized o absolutized, ma visto come qualcosa di storico e relativo.

Solo Dio è infine sacro e assoluto.

Ristabilire la sacralità di Dio, tuttavia, implica il corretto, relativa valutazione di questo mondo.

In nessun senso, ovviamente, è la distinzione tra il sacro e il secolare uno divario incolmabile.

Nello stesso modo in cui Dio parla e agisce in saeculum, i cristiani devono parlare e agire creativo e redemptively.

Ciò significa che il mondo laico non deve essere abbandonato a secolarismo.

In tutti i casi, la vita cristiana nel mondo secolare deve essere effettuata sotto la Signoria di Gesù Cristo e in obbedienza alla volontà di Dio piuttosto che la volontà del mondo.

E in situazioni, come ad esempio gli Stati Uniti, dove la popolazione generale è enfranchised e ha invitato ad avere una voce in pubblico, di pubblica istruzione, servizi sociali, e così via, i cristiani possono lavorare per garantire che la Parola di Dio è sentito ed è dato camera tra le tante altre voci che costituiscono il suo insieme eterogeneo.

Di insistere affinché la Parola di Dio essere imposto a tutti, senza eccezioni, è caduta ancora una volta in un unbiblical autoritarismo.

A fallire di articolare la Parola di Dio nel saeculum, tuttavia, è quello di acquiesce in un secolarismo che, escludendo il Creatore, può portare solo alla morte.

DW Gill


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


PL Berger, La Sacra Canopy; K. Hamilton, DCE, 609-10.

Secolarismo

Informazioni cattolica

Un termine usato per la prima volta circa 1846 di George Jacob Holyoake per indicare "una forma di parere, che si occupa solo di questioni, le questioni di cui possono essere sottoposti a prova dalla esperienza di questa vita" (inglese secolarismo, 60).

Più esplicitamente, "Laicità è quello che cerca lo sviluppo della fisica, morale, intellettuale e la natura dell'uomo per il punto più alto possibile, come il dovere immediato di vita - che inculcates la sufficienza della pratica morale naturale a parte l'ateismo, o il teismo Bibbia - che seleziona come i suoi metodi di procedura, la promozione del miglioramento umano di mezzi materiali, e propone accordi di questi positivi come il comune vincolo di unione, a tutti che si regolano la vita di ragione e di nobilitare è servizio "(Principi del secolarismo, 17 ).

E ancora, "Laicità è un codice di accisa relativi a questa vita fondato su considerazioni puramente umano, e soprattutto per quelli che trovano la teologia indeterminato o inadeguata, inattendibili o incredibile. I suoi principi essenziali sono tre:

Il miglioramento di questa vita di mezzi materiali.

Che la scienza è la Provvidenza a disposizione dell'uomo.

Che è bene fare del bene.

"Che ci sia altro bene o meno, il bene della vita è buona, ed è bene che cercano il bene" (in inglese secolarismo, 35).

I. STORIA

L'origine del secolarismo è associato in particolare con i nomi di Holyoake e Bradlaugh.

George Jacob Holyoake (nato a Birmingham, 13 aprile, 1817; morto a Brighton, 22 gennaio, 1906) ha incontrato Robert Owen nel 1837, divenne il suo amico, ed ha iniziato ad insegnare e scrivere articoli a favore del socialismo o co-operazione.

Nel 1841, a Southwell, Ryall, e Chilton, ha fondato una rivista chiamata "The Oracle di cui è subentrata la" Il Movimento "(1843), e da" Il Reasoner "(1846). Nel 1861 la pubblicazione di quest'ultima è stata interrotto, e Holyoake fondato "Il Consolatore", che più tardi, è stato fuso con Bradlaugh "National Reformer". A causa di differenze tra Bradlaugh e Holyoake, quest'ultimo ha ritirato da "The National Reformer," ha iniziato la pubblicazione di "Il mondo secolare e sociale Economista "(1862-64) e nel 1883 di" oggi ". Tra i politici ed economici agitations in cui Holyoake ha preso parte una delle principali possono essere menzionati quelli per l'abrogazione della legge che vieta l'uso di carta di pubblicazioni periodiche , Per l'abolizione di tutti i giuramenti richiesto dalla legge, per la secolarizzazione di istruzione in scuole pubbliche, per il disestablishment della Chiesa, per la promozione del movimento cooperativo tra le classi lavoratrici, ecc

Charles Bradlaugh (nato a Hoxton, Londra, 26 settembre, 1833; morto 30 gennaio, 1891) è stato un zelante Domenica insegnante di scuola nella Chiesa d'Inghilterra, quando il Sig Rev Packer, l'operatore storico di San Pietro, Hackney Road, ha chiesto lui per preparare la conferma che doveva essere gestito dal Vescovo di Londra.

"Ho studiato un po '", scrive Bradlaugh, "la Trentanove Articoli della Chiesa d'Inghilterra, ed i quattro Vangeli, ed è giunta alla conclusione che differivano" (Autobiografia, 6).

Ha scritto a questo Rev Mr Packer, che frettolosamente denunciato lui come un ateo.

Il suo punto di vista, che in questo momento sono stati deistical successivamente raggiunto estrema ateismo.

Dal 1853 fino al 1868 egli ha scritto un gran numero di articoli con lo pseudonimo di "iconoclasta", ha dato molte lezioni, e ha tenuto molti dibattiti pubblici.

Nel 1858 ha curato "sperimentatore", e nel 1859 fonda "La National Reformer".

Eletto dal Northampton in qualità di membro della Camera dei Comuni nel 1880, ha rifiutato di prendere le necessarie giuramento, e non è stato consentito di sedere in Parlamento.

Rieletto l'anno successivo, ha acconsentito a prestare giuramento, ma questa è stata rifiutata a causa del suo ateismo.

Infine, nel 1886, il nuovo Speaker gli ha consentito di prestare giuramento e siedono in Parlamento.

Nel 1858 Bradlaugh riuscito Holyoake qualità di presidente della società di Londra, nel 1866 e ampliato il campo di applicazione della presente associazione fondando la società nazionale, nel quale egli ha presieduto fino al 1890, quando era riuscito di Mr GW Foote, l'attuale presidente.

Le seguenti parole da Bradlaugh del discorso di addio sono significative: "Un elemento di rischio in Europa è l'approccio della Chiesa cattolica romana verso ingerenza nella vita politica.... Attenzione quando quel grande Chiesa, il cui potere nessuno può negare, la capacità di cui che porta gli uomini è segnato, tenta di utilizzare la democrazia come la sua arma. Non vi è pericolo per la libertà di pensiero, alla libertà di espressione, alla libertà d'azione. La grande lotta in questo paese non sarà tra Freethought e la Chiesa d'Inghilterra, non tra Freethought e dissenso, ma - come ho insegnato a lungo, e ora ripeto - tra Freethought e Roma "(Charles Bradlaugh, II, 412).

Negli Stati Uniti, l'American Secolare Freethought Unione europea e Federazione, presieduta dal Sig PE Peacock, con molti affiliati società locali, ha per oggetto la separazione tra Stato e Chiesa, e per la sua piattaforma di nove richieste del liberalismo, vale a dire:

che le chiese e altri beni ecclesiastici non deve essere più esenti da imposta;

che l'occupazione dei cappellani nel Congresso, nelle legislature, l'esercito e marina, e nelle carceri, asylums, tutte le istituzioni e sostenuta da denaro pubblico, deve essere sospeso, e che tutti i servizi religiosi gestito da nazionale, statale, o governi municipali sono aboliti; che tutti gli stanziamenti pubblici a fini pedagogici e istituzioni caritative di un carattere settario cessa;

che, pur sostenendo la più alta istruzione, per la morale e la apprendimento di più rigorosa rettitudine di condotta, l'insegnamento religioso e l'uso della Bibbia per fini religiosi nelle scuole pubbliche sono vietate; che la nomina da parte del Presidente degli Stati Uniti e dai governatori dei vari stati di feste religiose, digiuni, e giorni di preghiera e di ringraziamento deve essere interrotto;

teologica che il giuramento davanti ai giudici e di altri dipartimenti del governo deve essere abolita, e semplice affermazione sotto i dolori e le sanzioni di spergiuro, con sede in sua vece;

che tutte le disposizioni legislative, direttamente o indirettamente, l'applicazione in ogni grado religiosa e teologica dogma della Domenica o sabato il rispetto deve essere abrogata;

che tutte le leggi cercando l'applicazione della morale cristiana in quanto tale, deve essere abrogata, e che tutte le leggi devono essere conformi ai requisiti di moralità naturale, la parità di diritti e imparziale giustizia;

che, in armonia con la Costituzione degli Stati Uniti e le costituzioni dei vari Stati, non particolari privilegi o vantaggi devono essere concesso al cristianesimo o di qualsiasi altra religione; che il nostro intero sistema politico deve essere realizzato e gestito su una base puramente secolare; e che le modifiche necessarie a tal fine deve essere coerente, unflinchingly, e messe.

Anche se il nome Laicità è di recente origine, le sue varie dottrine è stato insegnato da free-pensatori di tutte le età, e, di fatto, il secolarismo afferma di essere solo una proroga del libero pensiero.

"Il termine laico è stato scelto per esprimere l'estensione di liberi pensatori di etica" (in inglese secolarismo, 34).

Per quanto riguarda la questione dell 'esistenza di Dio, Bradlaugh è stato un ateo, un agnostico Holyoake.

Quest'ultimo ha dichiarato che Laicità è basata solo sullo studio della natura e non ha nulla a che fare con la religione, mentre Bradlaugh Laicità sostenuto che dovrebbe iniziare con la disproof di religione.

In un dibattito pubblico svoltosi nel 1870 tra questi due laici, Bradlaugh ha detto: "Anche se al momento può essere perfettamente vero che tutti gli uomini che sono secolaristi non sono atei, ho posto che a mio parere la logica conseguenza della accettazione della laicità deve essere che l'uomo arriva a Ateismo se ha abbastanza cervello per comprendere.

"Non è possibile avere un sistema di moralità senza ateismo. Utilitaristico Il regime è una sfida della dottrina della Provvidenza e una protesta contro Dio".

D'altro canto, Holyoake affermato che "Laicità non è un argomento contro il cristianesimo, è uno indipendente. Essa non mette in discussione la pretesa del cristianesimo, che anticipi altri. Laicità non dice non c'è luce o di orientamento altrove, ma sostiene che non vi è luce e guida nella verità secolare, le cui condizioni e le sanzioni esistono indipendentemente, e agire sempre. Secolare conoscenza è manifestamente che tipo di conoscenza che si fonda in questa vita, che riguarda il comportamento di questa vita, conduces per il benessere di questa vita, ed è in grado di essere testato da l'esperienza di questa vita "(Charles Bradlaugh, I, 334, 336).

Ma in molti passaggi dei suoi scritti, Holyoake va ben oltre e cerca di confutare verità cristiane.

Per la critica della teologia, il secolarismo aggiunge una grande preoccupazione per la cultura, il progresso sociale e il miglioramento delle condizioni materiali di vita, specialmente per le classi lavoratrici.

In materia di etica è utilitaristico, e cerca solo il bene più grande della vita presente, dal momento che l'esistenza di una vita futura, così come l'esistenza di Dio, "appartengono alla discutibile motivo di speculazione" (inglese secolarismo, 37).

Esso tende a sostituire "la pietà di utile per gli uomini l'utilità di pietà" (ibid., 8).

II. CRITICA

Il principio fondamentale della laicità è che, in tutta la sua condotta, l'uomo deve essere guidata esclusivamente da considerazioni derivanti dalla presente vita stessa.

Tutto ciò che è al di sopra o al di là della vita presente, dovrebbero essere assolutamente trascurato.

Se Dio esiste o no, se l'anima è immortale o meno, sono domande che, nel migliore dei casi non può essere risolta, e su cui quindi non motivi d'azione possono essere basati.

A maggior ragione tutti i motivi derivanti dalla religione cristiana sono inutili.

"Le cose sono come secolari separati dalla Chiesa come terra dal mare" (in inglese secolarismo, 1).

Questo principio è in stretta opposizione alla dottrina cattolica essenziale.

La Chiesa è come intenti come laico sul miglioramento di questa vita, come rispettosa dei risultati scientifici, come ansiosi per l'adempimento di tutte le funzioni relative alla vita presente.

Ma la vita presente non può essere considerato come un fine in sé, indipendente e il futuro di vita.

La conoscenza del mondo materiale porta a conoscenza del mondo spirituale, e tra i doveri della vita presente devono essere calcolati quelli che derivano da l'esistenza e la natura di Dio, il fatto di una rivelazione divina, e la necessità di preparare, per la vita futura.

Se Dio esiste, come può Laicità inculcare la sufficienza della pratica morale naturale? "Se" Laicità non dice non c'è luce o di orientamento altrove "come può comando noi a seguire esclusivamente la luce e la guida del laico verità? Solo l'può Atheist essere un coerente laicista.

Secondo quanto rende presente l'uomo felicità il solo criterio del valore della vita, o, al contrario, ammette l'esistenza di Dio e il fatto di una rivelazione divina e di un futuro di vita, l'intero aspetto della vita presente cambiamenti.

Queste domande non possono essere ignorati, per loro dipende il diritto condotta di vita e di "lo sviluppo della morale e intellettuale natura dell'uomo per il punto più alto possibile".

Se tutto può essere conosciuta su Dio e una vita futura, i doveri da rispettare nel presente vita sono così imposti su "tutti i regolamentare che avrebbe ragione di vita e di nobilitare è servizio".

"Considerazioni puramente umano" diventare inadeguati, e la "luce e di orientamento" laico trovati in verità deve essere di cui al e giudicate da un più elevato punto di vista.

Quindi la vita di per sé non può essere considerato come l'unico standard di uomo vale la pena.

La Chiesa non sarebbero nella sua divina missione se non insistere sulla insufficienza di una vita condotta esclusivamente lungo linee laica, e pertanto la falsità delle principali ipotesi del secolarismo

Ancora una volta, la Chiesa cattolica non ammette che la religione è semplicemente un affare privato.

Dio è l'autore e la governante non solo degli individui, ma anche della società.

Di conseguenza, lo Stato non deve essere indifferente alle questioni religiose (vedi etica).

In quale misura, in pratica, la Chiesa e lo Stato deve andare di pari passo dipende da una serie di circostanze e non può essere determinato da alcuna regola generale, ma il principio rimane vero che la religione è un sociale e di un dazio individuale.

In pratica, ancora una volta, a causa di circostanze particolari, un laico istruzione in scuole pubbliche può essere l'unico possibile.

Allo stesso tempo, questo è un grave difetto che devono essere forniti altrimenti.

Non è sufficiente per il bambino essere insegnate le varie scienze umane, deve essere somministrato anche la conoscenza dei necessari mezzi di salvezza.

La Chiesa non può rinunciare alla sua missione di insegnare le verità che ha ricevuto dal suo divino Fondatore.

Non solo come singoli individui, ma anche come cittadini, tutti gli uomini hanno il diritto di eseguire i doveri religiosi, che impone loro coscienza.

La secolarizzazione completa di tutte le istituzioni pubbliche in una nazione cristiana, è pertanto irricevibile.

L'uomo deve non solo essere imparato in scienza umana; tutta la sua vita deve essere indirizzata al più alto e nobile perseguimenti, di moralità e di religione, di Dio stesso.

Pur riconoscendo pienamente il valore della vita presente, la Chiesa non può guardare ad essa come un fine in sé, ma solo come un movimento verso un futuro di vita per i quali la preparazione deve essere presentata entro il rispetto delle leggi della natura e le leggi di Dio.

Di conseguenza, non vi è alcun compromesso possibile tra la Chiesa e il secolarismo, dal momento che sarebbe Laicità soffocare in cui l'uomo che, per la Chiesa, costituisce la più alta e più vera motivi d'azione, e le aspirazioni umane più nobili.

Pubblicazione di informazioni scritte CA Dubray.

Trascritto da Douglas J. Potter.

Dedicato al Sacro Cuore di Gesù Cristo L'Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

HOLYOAKE, i principi di laicità (Londra, 1860); IDEM, sessanta anni di un Agitator's Life (Londra, 1892), autobiografia; IDEM, l'origine e la natura del secolarismo (Londra, 1896); pubblicato contemporaneamente in America con il titolo inglese Secolarismo, una confessione di fede (Chicago, 1896); McCabe, Vita e lettere di George Jacob Holyoake (Londra, 1908); GOSS, descrittivo Bibliografia degli scritti di George Jacob Holyoake, con una breve Sketch della sua vita (Londra, 1908); l'autobiografia di Mr Bradlaugh (Londra, sd); Bonner, Charles Bradlaugh (7 ° ed., Londra, 1908); selce, Anti-Theistic Teorie (5 ° ed., Edimburgo, 1894).

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a