Heaven Cielo

General Information Informazioni generali

Heaven, a concept found in various forms in most world religions, refers to the dwelling place of God, gods, and other celestial beings and the place or state of being of the elect or righteous after death. In the Old Testament heaven is the abode of the Hebrew God Yahweh to which only exceptional human beings, such as Elijah, are raised after life on Earth. In the New Testament heaven is the place where all believers in Jesus Christ will reign with him in glory after the Last Judgment. The traditional Christian belief is that after the general Resurrection of the dead, bodies and souls will be reunited in heaven. Cielo, un concetto presente in varie forme nelle religioni del mondo la maggior parte, si riferisce alla dimora di Dio, dèi, e altri esseri celesti e il luogo o lo stato di essere degli eletti o giusti dopo la morte. Nel cielo Testamento è la dimora del Dio ebraico Yahweh a cui solo gli esseri umani eccezionali, come Elia, sono sollevate dopo la vita sulla Terra. Nel cielo Nuovo Testamento è il luogo in cui tutti i credenti in Gesù Cristo regnerà con lui nella gloria, dopo il Giudizio Universale. La tradizionale fede cristiana è che dopo la risurrezione generale dei morti, i corpi e le anime saranno riunite in cielo. In Islam, paradise (al-janna, "the garden") is a place of physical as well as spiritual delights for the saved. Nell'Islam, il paradiso (al-Janna, "il giardino") è un luogo di delizie fisiche e spirituali per il salvataggio. Some conceptions of heaven in Eastern religions, such as the Orthodox Buddhist Nirvana, differ vastly from Judeo-Christian and Islamic views; many, however, bear strong resemblance. Alcune concezioni del cielo in religioni orientali, come il Nirvana buddhista ortodossa, differiscono notevolmente da vista giudaico-cristiana e islamica, molti, tuttavia, portare forte somiglianza.

Although the popular theological interpretation of heaven is a condition of Grace with God, the allegorical depictions of heaven in the Bible, in other sacred scriptures, and in mythologies throughout the world are typically elaborate. Anche se l'interpretazione popolare teologica dei cieli è una condizione di grazia con Dio, le raffigurazioni allegoriche del cielo nella Bibbia, in altre sacre scritture, e nelle mitologie di tutto il mondo sono in genere elaborati.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
Bibliography: Bibliografia:
Kohler, K., Heaven and Hell in Comparative Religion (1923); McDannell, C., and Lang, B., Heaven: A History (1988); Simon, UE, Heaven in the Christian Tradition (1958). Kohler, K., Paradiso e Inferno in religione comparata (1923); McDannell, C., e Lang, B., Heaven: A History (1988), Simon, UE, il cielo nella tradizione cristiana (1958).


Heaven Cielo

Advanced Information Informazioni avanzate

The most frequently used Hebrew word for heaven in the OT is samayim, signifying "heaved up things" or "the heights." La parola più frequentemente usato ebraico per il cielo in OT è samayim, che significa "tirò le cose" o "le altezze". In the Greek NT it is ouranos, which denotes "sky", or "air." Nel greco NT è Urano, che denota "cielo", o "aria". These words refer to the atmosphere just above the earth (Gen. 1:20, etc.); to the firmament in which the sun and moon and stars are located (Gen. 1:17, etc.); to God's abode (Ps. 2:4, etc.); to the abode of the angels (Matt. 22:30). Queste parole si riferiscono alla atmosfera appena sopra la terra (Genesi 1:20, ecc), per il firmamento in cui si trovano il sole e la luna e le stelle (Gen. 1:17, ecc), per la dimora di Dio (Sal . 2:4, ecc), per la dimora degli angeli (Matt. 22:30). The OT has no word for universe, and to express the idea there is the frequent "heaven and earth." L'OT non ha alcuna parola per universo, e per esprimere l'idea vi è la frequente "il cielo e la terra." We read of "the heaven and the heaven" (Deut. 10:14), and of a man's being "caught up into the third heaven" (II Cor. 12:2), but such references are probably to be thought of metaphorically. Abbiamo letto di "il cielo e il cielo" (Dt 10,14), e di un uomo di essere "rapito fino al terzo cielo" (II Cor. 12:2), ma tali riferimenti sono probabilmente essere pensato metaforicamente .

Although some, like Plato, imagine heaven to be a disembodied state where naked minds contemplate the eternal, unchanging ideas, in the Bible this is not so. Anche se alcuni, come Platone, immagina il cielo di essere uno stato disincarnato dove le menti libere contempliamo le eterne, immutabili idee, nella Bibbia non è così. According to Paul, the whole person survives. Secondo Paolo, tutta la persona sopravvive. Even the body is raised again, so that, if it is no longer flesh and blood (I Cor. 15:50), it nevertheless has a continuity with the present body, a sameness in form if not in material element (see Matt. 5:29, 30; 10:28; Rom. 8:11, 23; I Cor. 15:53). Anche il corpo viene nuovamente sollevato, in modo che, se non è più carne e sangue (I Cor. 15:50), presenta tuttavia una continuità con il corpo attuale, una uniformità nella forma se non in elemento materiale (vedi Matt. 5:29, 30; 10:28; Rm 8,11, 23,. Cor 15:53).. So there is nothing in the Bible (nor in the main creeds of the church) about disembodied spirits in the next world existing in vacuo. Quindi non vi è nulla nella Bibbia (né nei simboli principali della chiesa) di spiriti disincarnati nel mondo successivo esistente sotto vuoto. Yet there is no eating nor drinking (Rom. 14:17), nor appetite of sex (Matt. 22:30; Mark 12:25; Luke 20:35). Eppure non c'è mangia e non beve (Rm 14,17), né l'appetito del sesso (Mt 22,30; Marco 12:25, Luca 20:35). Feasting there is evidently to be understood symbolically, according to Matt. Feasting vi è evidentemente da intendersi simbolicamente, secondo Matt. 26:29 where Jesus speaks of that day when he will drink the fruit of the vine "new" with the disciples in his Father's kingdom. 26:29 dove Gesù parla di quel giorno, quando egli bere il frutto della vite "nuovo" con i discepoli nel regno di suo Padre. In heaven the redeemed will be in the immediate presence of God; will forever feed on the splendor of God's majesty, beholding the Father's face. In cielo i redenti saranno alla presenza immediata di Dio, sarà per sempre nutrono lo splendore della maestà di Dio, contemplando il volto del Padre. In the present life men "see through a glass, darkly; but then face to face" (I Cor. 13:12). Nella vita gli uomini presenti "vedere come in uno specchio, in modo oscuro, ma allora vedremo faccia a faccia" (I Cor 13:12.). And the sons of God will see Christ "as he is" (I John 3:2). E i figli di Dio vedranno Cristo ", come egli è" (I Giovanni 3:2). The childlike in faith, even as the angels do now, will "always behold the face" of the Father (Matt. 18:10). Il infantile nella fede, anche se gli angeli fare ora, si "vedono sempre la faccia" del Padre (Mt 18,10). They will not so much glory in the presence of Supreme Reason, as the Greeks anticipated, but in the wonder of the All-Holy One (Isa. 6:3; Rev. 4:8). Essi non sarà tanta gloria in presenza della Ragione suprema, come i Greci previsto, ma la meraviglia della Tutta Santa (Isaia 6:3; Apocalisse 4:8). And this God is a Father, in whose house (John 14:2) the redeemed will dwell, where "they shall be his people," and where "God himself shall be with them" (Rev. 21:3). E questo Dio è un Padre, nella cui casa (Giovanni 14:2), i redenti si soffermerà, in cui "essi saranno il suo popolo", e dove "Dio stesso sarà con loro" (Ap 21,3).

There will be activities in heaven to engage man's highest faculties. Ci saranno attività in cielo per coinvolgere più alte facoltà dell'uomo. For one thing, there will be governmental ministries. Per prima cosa, ci saranno ministeri governativi. The "spirits of just men made perfect" (Heb. 12:23) will be in the "city of the living God, the heavenly Jerusalem" (Heb. 12:22), and men are to assist in governing the whole. Gli "spiriti dei giusti resi perfetti" (Eb 12,23) sarà nella "città del Dio vivente, la Gerusalemme celeste" (Ebrei 12:22), e gli uomini sono per aiutare a governare il tutto. Thus in the parable of the nobleman the good servant, who has been "faithful in a very little" on earth, is in heaven to be given "authority over ten cities" (Luke 19:17). Così, nella parabola del nobile il buon servo, che è stato "fedele nel poco" sulla terra, in cielo da dare "potere sopra dieci città" (Luca 19:17). In Matthew the servant who had been given five talents and who had "gained beside them five talents more" is told: "Well done, thou good and faithful servant:... I will make thee ruler over many things: enter thou into the joy of thy lord" (25:20-21). In Matteo il servo che aveva ricevuto cinque talenti e che aveva "guadagnato accanto a loro cinque talenti più" viene detto: "Bene, servo buono e fedele: ... io ti costituirò sopra molte cose: tu entrare nel gioia del tuo Signore "(25:20-21). Perhaps new songs are to be written and sung (Rev. 5:9). Forse nuove canzoni devono essere scritta e cantata (Ap 5,9). The "redeemed from the earth," too, are to learn a "new song" (Rev. 14:3). Il "riscattati dalla terra," troppo, devono imparare una "nuova canzone" (Ap 14:3). And the kings of the earth are to "bring their glory and honour into it" (Rev. 21:24). E i re della terra sono di "portare la loro gloria ed onore in esso" (Apocalisse 21:24). So while there is to be on the part of the redeemed a continuous worship in heaven, it seems to be in the sense that all activities engaged in will be for the sole glory of God and will therefore partake of the nature of worship. Così, mentre ci deve essere da parte dei redenti un culto continuo in cielo, sembra essere, nel senso che tutte le attività esercitate sarà per la sola gloria di Dio e, pertanto, partecipano della natura di culto.

JK Grider JK Grider
(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliography Bibliografia
R. Lewis, A New Vision of Another Heaven; DL Moody, Heaven; K. Schilder, Heaven: What Is It? R. Lewis, Una nuova visione di un altro cielo, DL Moody, Cielo, K. Schilder, il cielo: Che cos'è? B. Siede et al., NIDNTT, II, 184ff.; JS Bonnell, Heaven and Hell; HB Swete, The Ascended Christ; WM Smith, The Biblical Doctrine of Heaven; G. von Rad et al., TDNT, V, 497ff. Siede B. et al, NIDNTT, II, 184ff,.. JS Bonnell, Heaven and Hell, HB Swete, Il Cristo Asceso, WM Smith, La dottrina biblica del Paradiso, G. von Rad et al, TDNT, V, 497ff. .


Heav'en Heav'en

Advanced Information Informazioni avanzate

(1.) Definitions., The phrase "heaven and earth" is used to indicate the whole universe (Gen. 1:1; Jer. 23:24; Acts 17:24). . (. 1) Definizioni, il "cielo e terra" frase è usata per indicare l'intero universo (Genesi 1:1;. Ger 23:24; Atti 17:24). According to the Jewish notion there were three heavens, (a) The firmament, as "fowls of the heaven" (Gen. 2:19; 7:3, 23; Ps. 8:8, etc.), "the eagles of heaven" (Lam. 4:19), etc. (b) The starry heavens (Deut. 17:3; Jer. 8:2; Matt. 24:29). Secondo la nozione ebraica c'erano tre cieli, (a) Il firmamento, come "uccelli del cielo" (Genesi 2:19; 7:3, 23;. Sal 8:8, ecc), "le aquile di cielo "(Lam. 4,19), ecc (b) Il cielo stellato (Dt 17:3;. Ger 8,2;. Matteo 24:29). (c) "The heaven of heavens," or "the third heaven" (Deut. 10:14; 1 Kings 8: 27; Ps. 115:16; 148:4; 2 Cor. 12:2). (C) "Il cielo dei cieli", o "terzo cielo" (Dt 10,14; 1 Re 8:.. 27; Sal 115:16, 148:4, 2 Cor 12,2).

(2.) Meaning of words in the original, (a) The usual Hebrew word for "heavens" is shamayim, a plural form meaning "heights," "elevations" (Gen. 1:1; 2:1). (. 2) Significato di parole in originale, (a) La parola ebraica usuale per "cieli" è shamayim, una forma plurale che significa "altezza", "aumenti" (Gen. 1:1, 2:1). (b) The Hebrew word marom is also used (Ps. 68:18; 93:4; 102:19, etc.) as equivalent to shamayim, "high places," "heights." (B) Il marom parola ebraica è anche usato (Salmo 68:18, 93:4, 102:19, ecc), sia equivalente a shamayim, "luoghi alti", "altezza". (c) Heb. (C) Eb. galgal, literally a "wheel," is rendered "heaven" in Ps. galgal, letteralmente una "ruota", è reso "cielo" in Ps. 77:18 (RV, "whirlwind"). 77:18 (RV, "tromba d'aria"). (d) Heb. (D) Eb. shahak, rendered "sky" (Deut. 33:26; Job 37:18; Ps. 18:11), plural "clouds" (Job 35:5; 36:28; Ps. 68:34, marg. "heavens"), means probably the firmament. Shahak, resi "cielo" (Deuteronomio 33:26, Giobbe 37:18,. Sal 18:11), plurale "nuvole" (Giobbe 35:5, 36:28,.. Sal 68:34, marg "cieli" ), significa probabilmente il firmamento. (e) Heb. (E) Eb. rakia is closely connected with (d), and is rendered "firmamentum" in the Vulgate, whence our "firmament" (Gen. 1:6; Deut. 33:26, etc.), regarded as a solid expanse. rakia è strettamente connesso con (d), e viene reso "Firmamentum" nella Vulgata, da cui il nostro "firmamento" (Genesi 1:6;. Dt 33:26, ecc), considerata come una distesa solido.

(3.) Metaphorical meaning of term. (3.) Significato metaforico del termine. Isa. Isa. 14:13, 14; "doors of heaven" (Ps. 78:23); heaven "shut" (1 Kings 8:35); "opened" (Ezek. 1:1). 14:13, 14; "porte del cielo" (Salmo 78:23); cielo "chiuse" (1 Re 08:35), "aperto" (Ezechiele 1:1). (See 1 Chr. 21:16.) (4.) Spiritual meaning. (Cfr. 1 Cr. 21:16.) (4.) Significato spirituale. The place of the everlasting blessedness of the righteous; the abode of departed spirits. Il luogo della eterna beatitudine dei giusti, la dimora degli spiriti dei defunti. (a) Christ calls it his "Father's house" (John 14:2). (A) Cristo chiama "casa del Padre" suo (Giovanni 14:2). (b) It is called "paradise" (Luke 23:43; 2 Cor. 12:4; Rev. 2:7). (B) Si chiama "paradiso" (Luca 23:43; 2 Cor 12,4;. Apocalisse 2:7). (c) "The heavenly Jerusalem" (Gal. 4: 26; Heb. 12:22; Rev. 3:12). (C) "La Gerusalemme celeste" (Gal 4: 26; Eb 12:22; Apocalisse 3:12.). (d) The "kingdom of heaven" (Matt. 25:1; James 2:5). (D) Il "regno dei cieli" (Matteo 25:1; Giacomo 2:5). (e) The "eternal kingdom" (2 Pet. 1:11). (E) Il "regno eterno" (2. Pet 1,11). (f) The "eternal inheritance" (1 Pet. 1: 4; Heb. 9:15). (F) L '"eredità eterna" (1 Pt 1: 4; Eb 9,15..). (g) The "better country" (Heb. 11:14, 16). (G) Il "paese migliore" (Ebrei 11:14, 16). (h) The blessed are said to "sit down with Abraham, Isaac, and Jacob," and to be "in Abraham's bosom" (Luke 16:22; Matt. 8:11); to "reign with Christ" (2 Tim. 2:12); and to enjoy "rest" (Heb. 4:10, 11). (H) Il beato si dice che "sedere a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe," e di essere "nel seno di Abramo" (Luca 16:22;. Matteo 8,11), a "regnare con Cristo" (2 Tim . 2,12), e di godere di "riposo" (Eb 4:10, 11). In heaven the blessedness of the righteous consists in the possession of "life everlasting," "an eternal weight of glory" (2 Cor. 4:17), an exemption from all sufferings for ever, a deliverance from all evils (2 Cor. 5:1, 2) and from the society of the wicked (2 Tim. 4:18), bliss without termination, the "fulness of joy" for ever (Luke 20:36; 2 Cor. 4:16, 18; 1 Pet. 1:4; 5:10; 1 John 3:2). In cielo la beatitudine dei giusti consiste nel possesso della "vita eterna", "un peso eterno di gloria" (2 Cor. 4,17), l'esenzione da tutte le sofferenze per sempre, una liberazione da tutti i mali (2 Cor. 5:1, 2) e dalla società degli empi (2 Tm 4,18), la beatitudine senza fine, la "pienezza della gioia" per sempre (Luca 20:36;. 2 Cor 4:16, 18; 1. . Pietro 1:4, 5:10, 1 Giovanni 3:2). The believer's heaven is not only a state of everlasting blessedness, but also a "place", a place "prepared" for them (John 14:2). Cielo del credente non è solo uno stato di eterna beatitudine, ma anche un "luogo", un luogo "preparato" per loro (Giovanni 14:2).

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Heaven Cielo

Advanced Information Informazioni avanzate

New Testament usage of the word "Heaven" is used chiefly in three senses: Nuovo Testamento uso della parola "cielo" è usato principalmente in tre sensi:

The phrases "new heaven" and "new earth," in contrast with "first heaven" and "first earth," refer to some unexplained change by which God will revolutionise our portion of the physical universe, cleansing it from the stain of sin and qualifying it to be the abode of blessedness. Le frasi "nuovo cielo" e "terra nuova", in contrasto con il "primo cielo" e "terra di prima," si riferiscono a qualche cambiamento inspiegabile con cui Dio rivoluzionare la nostra porzione di universo fisico, la pulizia dalla macchia del peccato e della qualifica che sia la dimora di beatitudine.

Terms used to designate the future blessedness of the saints I termini utilizzati per designare la beatitudine futura dei santi

Literal terms:-- Termini letterali: -

Figurative terms:-- Termini figurativi: -

Heaven as a place Il cielo come un luogo

The Scriptures represent heaven as a definite place as well as a state of blessedness. Le Scritture rappresentano il paradiso come un luogo definito come uno stato di beatitudine.
Joh 17:24 2Co 5:6-10 Re 5:6 Joh 17:24 2Co 5:6-10 Re 05:06

Wherein does the blessedness of heaven consist as far as revealed? In che cosa la beatitudine del cielo consiste, per quanto rivelato?

In perfect deliverance from sin and all its evil consequences physical, moral, and social. In perfetto liberazione dal peccato e tutte le sue cattive conseguenze fisico, morale e sociale.
Re 7:16,17 21:4,27 Re 7:16,17 21:4,27

In the perfection of our nature Nella perfezione della nostra natura
1Co 13:9-12 15:45-49 1Jo 3:2 1Co 13:9-12 15:45-49 1Gi 03:02

In the sight of our Redeemer, communion with his person, and fellowship in all his glory and blessedness, and through him with saints and angels. Agli occhi del nostro Redentore, la comunione con la sua persona, e di fraternità in tutta la sua gloria e beatitudine, e attraverso di lui con santi e angeli.
Joh 17:24 1Jo 1:3 Re 3:21 21:3-5 Joh 17:24 1Jo 01:03 03:21 Re 21:3-5

In that "beatific vision of God" which, consisting in the ever increasingly clear discovery of the divine excellence lovingly apprehended, transforms the soul into the same image, from glory to glory. In quella "visione beatifica di Dio", che, che consiste nella scoperta sempre più evidente della bontà divina amore arrestato, trasforma l'anima nella sua stessa immagine, di gloria in gloria.
Mt 5:8 2Co 3:18 Mt 5,8 2Co 03:18


Heaven Cielo

Catholic Information Informazioni cattolica

This subject will be treated under seven headings: Questo argomento sarà trattato in sette categorie:

I. Name and Place of Heaven; I. Nome e luogo del Cielo;

II. II. Existence of Heaven; Esistenza del Cielo;

III. III. Supernatural Character of Heaven and the Beatific Vision; Carattere soprannaturale del Cielo e della visione beatifica;

IV. IV. Eternity of Heaven and Impeccability of the Blessed; L'eternità del cielo e impeccabilità del Beato;

V. Essential Beatitude; V. Beatitudine essenziale;

VI. VI. Accidental Beatitude; Beatitudine accidentale;

VII. VII. Attributes of Beatitude. Attributi di Beatitudine.

I. NAME AND PLACE OF HEAVEN I. NOME E LUOGO DI CIELO

The Name of Heaven Il nome del Cielo

Heaven (Anglo-Saxon heofon, OS hevan and himil, originally himin) corresponds to the Gothic himin-s. Heaven (anglosassone heofon, OS hevan e himil, originariamente Himin) corrisponde al gotico Himin-s. Both heaven and himil are formed from himin by a regular change of consonants: heaven, by changing m before n into v; and himil, by changing n of the unaccented ending into l. Sia il cielo e la himil sono formate da Himin da un cambiamento regolare di consonanti: il cielo, cambiando m prima n in v, e himil, modificando n della desinenza accentata in l. Some derive heaven from the root ham, "to cover" (cf. the Gothic ham-ôn and the German Hem-d). Alcuni derivano il cielo dal prosciutto radice, "coprire" (cfr. il gotico prosciutto-On e il tedesco Hem-d). According to this derivation heaven would be conceived as the roof of the world. Secondo questo cielo derivazione sarebbe concepito come il tetto del mondo. Others trace a connection between himin (heaven) and home; according to this view, which seems to be the more probable, heaven would be the abode of the Godhead. Altri tracciare un collegamento tra Himin (il cielo) e casa, secondo questa concezione, che sembra essere la più probabile, il cielo sarebbe stato la dimora della divinità. The Latin coelum (koilon, a vault) is derived by many from the root of celare "to cover, to conceal" (coelum, "ceiling" "roof of the world"). Il latino coelum (koilon, una volta) è derivata da molti dalla radice di CELARE "per coprire, a nascondere" (coelum, "soffitto", "tetto del mondo"). Others, however think it is connected with the Germanic himin. Altri, invece credo che è collegato con il Himin germanico. The Greek ouranos is probably derived from the root var, which also connotes the idea of covering. I greci Urano è probabilmente derivato dalla radice var, che connota anche l'idea di coprire. The Hebrew name for heaven is thought to be derived from a word meaning "on high"; accordingly, heaven would designate the upper region of the world. Il nome ebraico per il cielo è pensato per essere derivato da una parola che significa "in alto", di conseguenza, il cielo dovrebbe designare la regione superiore del mondo.

In the Holy Bible the term heaven denotes, in the first place, the blue firmament, or the region of the clouds that pass along the sky. Nella Sacra Bibbia il cielo termine indica, in primo luogo, il firmamento blu, o la regione delle nuvole che passano lungo il cielo. Genesis 1:20, speaks of the birds "under the firmament of heaven". Genesi 1:20, parla degli uccelli "sotto il firmamento del cielo". In other passages it denotes the region of the stars that shine in the sky. In altri passaggi denota la regione delle stelle che brillano nel cielo. Furthermore heaven is spoken of as the dwelling of God; for, although God is omnipresent, He manifests Himself in a special manner in the light and grandeur of the firmament. Inoltre, il cielo è parlato di come la dimora di Dio, perché, anche se Dio è onnipresente, Egli si manifesta in modo speciale alla luce e la grandezza del firmamento. Heaven also is the abode of the angels; for they are constantly with God and see His face. Il cielo è anche la dimora degli angeli, perché sono sempre con Dio e il Suo volto. With God in heaven are likewise the souls of the just (2 Corinthians 5:1; Matthew 5:3, 12). Con Dio in cielo sono anche le anime dei giusti (2 Corinzi 5:1; Matteo 5:3, 12). In Ephesians 4:8 sq., we are told that Christ conducted to heaven the patriarchs who had been in limbo (limbus patrum). In Efesini quadrati 4:8, ci viene detto che Cristo condotto al cielo i patriarchi che era stato in un limbo (limbus patrum). Thus the term heaven has come to designate both the happiness and the abode of just in the next life. Così il cielo termine è venuto per designare sia la felicità e la dimora del giusto nella prossima vita. The present article treats as heaven in this sense only. Il presente articolo tratta come il cielo in questo senso solo.

In Holy Scripture it is called: Nella Sacra Scrittura è chiamato:

the kingdom of heaven (Matthew 5:3), the kingdom of God (Mark 9:46), the kingdom of the Father (Matthew 13:43), the kingdom of Christ (Luke 22:30), the house of the Father (John 14:2), city of God, the heavenly Jerusalem (Hebrews 12), the holy place (Hebrews 9:12; DV holies), paradise (2 Corinthians 12:4), life (Matthew 7:14), life everlasting (Matthew 19:16), the joy of the Lord (Matthew 25:21), crown of life (James 1:12), crown of justice (2 Timothy 4:8), crown of glory (1 Peter 5:4), incorruptible crown (1 Corinthians 9:25), great reward (Matthew 5:12), inheritance of Christ (Ephesians 1:18), eternal inheritance (Hebrews 9:15). il regno dei cieli (Mt 5,3), il Regno di Dio (Marco 9:46), il regno del Padre (Matteo 13:43), il regno di Cristo (Luca 22:30), la casa del Padre (Giovanni 14:2), città di Dio, la Gerusalemme celeste (Eb 12), il luogo santo (Ebrei 9:12; DV sanctorum), il paradiso (2 Corinzi 0:04), la vita (Matteo 7:14), la vita eterna (Matteo 19:16), la gioia del Signore (Matteo 25:21), corona della vita (Giacomo 1:12), corona di giustizia (2 Timoteo 4:8), corona di gloria (1 Pietro 5:04 ), corona incorruttibile (1 Corinzi 9:25), grande ricompensa (Matteo 5:12), eredità di Cristo (Efesini 1:18), eredità eterna (Ebrei 9:15).

The Location of Heaven La posizione del Cielo

Where is heaven, the dwelling of God and the blessed? Dov'è il cielo, la dimora di Dio e dei beati?

Some are of opinion that heaven is everywhere, as God is everywhere. Alcuni sono del parere che il cielo è ovunque, come Dio è ovunque. According to this view the blessed can move about freely in every part of the universe, and still remain with God and see everywhere. Secondo questo punto di vista i beati possono muoversi liberamente in ogni parte dell'universo, e ancora con Dio e vedere ovunque. Everywhere, too, they remain with Christ (in His sacred Humanity) and with the saints and the angels. Ovunque, anche, rimangono con Cristo (nella sua santa umanità) e con i santi e gli angeli. For, according to the advocates of this opinion, the spatial distances of this world must no longer impede the mutual intercourse of blessed. Infatti, secondo i sostenitori di tale parere, le distanze spaziali di questo mondo non devono più ostacolare il rapporto reciproco dei beati.

In general, however, theologians deem more appropriate that there should be a special and glorious abode, in which the blessed have their peculiar home and where they usually abide, even though they be free to go about in this world. In generale, tuttavia, i teologi ritengono più opportuno che ci dovrebbe essere una dimora speciale e glorioso, in cui i beati hanno la loro casa particolare e dove di solito rispettare, anche se essere liberi di andare in giro in questo mondo. For the surroundings in the midst of which the blessed have their dwelling must be in accordance with their happy state; and the internal union of charity which joins them in affection must find its outward expression in community of habitation. Per i dintorni in mezzo ai quali i beati hanno la loro dimora deve essere conforme al loro stato felice, e l'unione interna della carità che li unisce in affetto deve trovare la sua espressione esteriore nella comunità di abitazione. At the end of the world, the earth together with the celestial bodies will be gloriously transformed into a part of the dwelling-place of the blessed (Revelation 21). Alla fine del mondo, la terra insieme con i corpi celesti saranno gloriosamente trasformata in una parte della dimora dei beati (Apocalisse 21). Hence there seems to be no sufficient reason for attributing a metaphorical sense to those numerous utterances of the Bible which suggest a definite dwelling-place of the blessed. Quindi non sembra esserci alcuna ragione sufficiente per attribuire un senso metaforico di quelle affermazioni numerosi della Bibbia che suggeriscono una precisa dimora dei beati. Theologians, therefore, generally hold that the heaven of the blessed is a special place with definite limits. I teologi, dunque, generalmente ritenuto che il cielo dei beati è un posto speciale con limiti precisi. Naturally, this place is held to exist, not within the earth, but, in accordance with the expressions of Scripture, without and beyond its limits. Naturalmente, questo posto è tenuto a non esistere, all'interno della terra, ma, in accordo con le espressioni della Scrittura, senza e oltre i suoi limiti. All further details regarding its locality are quite uncertain. Tutti gli ulteriori dettagli in merito alla sua collocazione sono piuttosto incerte. The Church has decided nothing on this subject. La Chiesa ha deciso nulla su questo argomento.

II. II. EXISTENCE OF HEAVEN ESISTENZA DEL CIELO

There is a heaven, ie, God will bestow happiness and the richest gifts on all those who depart this life free from original sin and personal mortal sin, and who are, consequently, in the state of justice and friendship with God. C'è un cielo, vale a dire, Dio vi ricompenserà felicità e più ricchi doni a tutti coloro che lasciano questa vita libera dal peccato originale e personale peccato mortale, e che sono, di conseguenza, nello stato di giustizia e di amicizia con Dio.

Concerning the purification of those just souls who depart in venial sin or who are still subject to temporal punishment for sin, see PURGATORY. Per quanto riguarda la depurazione di quelle anime che partono solo nel peccato veniale o che sono ancora soggetti a pena temporale per i peccati, vedere PURGATORIO. On the lot of those who die free from personal sin, but infected with original sin, see LIMBO (limbus pervulorum). Sulla sorte di quelli che muoiono liberi dal peccato personale, ma infettati con il peccato originale, vedere LIMBO (limbus pervulorum). On the immediate beginning of eternal happiness after death, or eventually, after the passage through purgatory, see PARTICULAR JUDGMENT. Sul immediato inizio della felicità eterna dopo la morte, o, eventualmente, dopo il passaggio attraverso il purgatorio, vedere SENTENZA PARTICOLARE. The existence of heaven is, of course, denied by atheists, materialists, and pantheists of all centuries as well as by those rationalists who teach that the soul perishes with the body - in short, by all who deny the existence of God or the immortality of the soul. L'esistenza dei cieli è, ovviamente, negato da atei, materialisti, panteisti e di tutti i secoli e da quei razionalisti che insegnano che l'anima muore con il corpo - in breve, da tutti coloro che negano l'esistenza di Dio o l'immortalità dell'anima. But, for the rest, if we abstract from the specific quality and the supernatural character of heaven, the doctrine has never met with any opposition worthy of note. Ma, per il resto, se si astrae dalla qualità specifica e il carattere soprannaturale del cielo, la dottrina non ha mai incontrato alcuna opposizione degna di nota. Even mere reason can prove the existence of heaven or of the happy state of the just in the next life. Anche la semplice ragione può dimostrare l'esistenza del cielo o dello stato felice del giusto nella prossima vita.

We shall give a brief outline of the principal arguments. Daremo una breve descrizione degli argomenti principali. From these we shall, at the same time, see that the bliss of heaven is eternal and consists primarily in the possession of God, and that heaven presupposes a condition of perfect happiness, in which every wish of the heart finds adequate satisfaction. Da questi si deve, al tempo stesso, vedere che la beatitudine del cielo è eterna e consiste principalmente nel possesso di Dio, e che il cielo presuppone una condizione di perfetta felicità, in cui ogni desiderio del cuore trova soddisfazione adeguata.

God made all things for His objective honour and glory. Dio ha fatto tutte le cose per il suo onore e la gloria obiettivo. Every creature was to manifest His Divine perfections by becoming a likeness of God, each according to its capacity. Ogni creatura è stato quello di manifestare la Sua Divina perfezioni diventando una somiglianza di Dio, ciascuno secondo la sua capacità. But man is capable of becoming in the greatest and most perfect manner a likeness of God, when he knows and loves His infinite perfections with a knowledge and love analogous to God's own love and knowledge. Ma l'uomo è in grado di diventare nel modo più grande e più perfetto di una somiglianza di Dio, quando egli conosce e ama la sua infinite perfezioni con la conoscenza e l'amore analogo amore stesso di Dio e la conoscenza. Therefore man is created to know God and to love Him. Perciò l'uomo è stato creato per conoscere Dio e di amarlo. Moreover, this knowledge and love is to be eternal; for such is man's capability and his calling, because his soul is immortal. Inoltre, questa conoscenza e l'amore deve essere eterno, perché tale è la capacità dell'uomo e della sua vocazione, perché la sua anima è immortale. Lastly, to know God and to love Him is the noblest occupation of the human mind, and consequently also its supreme happiness. Infine, per conoscere Dio e di amarlo è la più nobile occupazione della mente umana, e di conseguenza anche la sua felicità suprema. Therefore man is created for eternal happiness; and he will infallibly attain it hereafter, unless, by sin, he renders himself unworthy of so high a destiny. Perciò l'uomo è creato per la felicità eterna, ed egli sarà infallibilmente lo raggiungerà in seguito, a meno che, a causa del peccato, Egli si rende indegno di un così alto destino.

God made all things for His formal glory, which consists in the knowledge and love shown Him by rational creatures. Dio ha fatto tutte le cose per la Sua gloria formale, che consiste nella conoscenza e l'amore lo dimostra creature razionali. Irrational creatures cannot give formal glory to God directly, but they should assist rational creatures in doing so. Creature irrazionali non possono dare gloria formale a Dio direttamente, ma dovrebbe aiutare creature razionali a farlo. This they can do by manifesting God's perfections and by rendering other services; whilst rational creatures should, by their own personal knowledge and love of God, refer and direct all creatures to Him as their last end. Questo si può fare manifestando perfezioni di Dio e rendendo altri servizi, mentre le creature razionali siano, per la loro conoscenza personale e l'amore di Dio, consultare e dirigere tutte le creature a Lui come il loro ultimo fine. Therefore every intelligent creature in general, and man in particular, is destined to know and love God for ever, though he may forfeit eternal happiness by sin. Perciò ogni creatura intelligente in generale, e l'uomo in particolare, è destinato a conoscere e ad amare Dio per sempre, anche se può perdere la felicità eterna dal peccato.

God, in his infinite justice and holiness, must give virtue its due reward. Dio, nella sua infinita giustizia e santità, deve dare la sua ricompensa dovuta virtù. But, as experience teaches, the virtuous do not obtain a sufficient reward here; hence they will be recompensed hereafter, and the reward must be everlasting, since the soul is immortal. Ma, come l'esperienza insegna, i virtuosi non ottengono una ricompensa sufficiente qui, di modo che sarà ricompensato in seguito, e la ricompensa deve essere eterna, dal momento che l'anima è immortale. Nor can it be supposed that the soul in the next life must merit her continuance in happiness by a continued series of combats; for this would be repugnant to all the tendencies and desires of human nature. Né si può supporre che l'anima nella prossima vita deve meritare la sua continuazione nella felicità da una serie continua di combattimenti, per questo sarebbe ripugnante a tutte le tendenze ei desideri della natura umana.

God, in His wisdom, must set on the moral law a sanction, sufficiently appropriate and efficacious. Dio, nella sua sapienza, deve impostare sulla legge morale una sanzione, sufficientemente adeguato ed efficace. But, unless each man is rewarded according to the measure of his good works, such a sanction could not be said to exist. Ma, a meno che ogni uomo è ricompensato secondo la misura delle sue opere buone, tale sanzione non si poteva dire di esistere. Mere infliction of punishment for sin would be insufficient. Mere inflizione della pena per il peccato non sarebbe sufficiente. In any case, reward for good deeds is the best means of inspiring zeal for virtue. In ogni caso, ricompensa per le buone azioni è il mezzo migliore per zelo ispirazione per la virtù. Nature itself teaches us to reward virtue in others whenever we can, and to hope for a reward of our own good actions from the Supreme Ruler of the universe. La natura stessa ci insegna a premiare la virtù negli altri ogni volta che possiamo, e sperare in una ricompensa delle nostre azioni buone da parte del Supremo Sovrano dell'universo. That reward, not being given here, will be given hereafter. Tale premio, non viene data qui, sarà dato seguito.

God has implanted in the heart of man a love of virtue and a love of happiness; consequently, God, because of His wisdom, must by rewarding virtue establish perfect harmony between these two tendencies. Dio ha impiantato nel cuore dell'uomo l'amore per la virtù e l'amore per la felicità, di conseguenza, Dio, a causa della sua saggezza, deve in virtù gratificante stabilire una perfetta armonia tra queste due tendenze. But such a harmony is not established in this life; therefore it will be brought about in the next. Ma una tale armonia non è stabilito in questa vita, quindi sarà portato nel prossimo. Every man has an innate desire for perfect beatitude. Ogni uomo ha un desiderio innato di beatitudine perfetta. Experience proves this. L'esperienza lo dimostra. The sight of the imperfect goods of earth naturally leads us to form the conception of a happiness so perfect as to satisfy all the desires of our heart. La vista dei beni imperfetti della terra ci porta naturalmente a formare la concezione di una felicità così perfetta per soddisfare tutti i desideri del nostro cuore. But we cannot conceive such a state without desiring it. Ma non possiamo concepire un tale stato senza volerlo. Therefore we are destined for a happiness that is perfect and, for that very reason, eternal; and it will be ours, unless we forfeit it by sin. Quindi siamo destinati a una felicità che è perfetto e, per ciò stesso, eterno, e sarà nostra, se non la incamerata dal peccato. A natural tendency without an object is incompatible both with nature and with the Creator's goodness. Una tendenza naturale senza un oggetto è incompatibile sia con la natura e con la bontà del Creatore. The arguments thus far advanced prove the existence of heaven as a state of perfect happiness. Gli argomenti finora avanzati dimostrare l'esistenza del cielo come uno stato di perfetta felicità.

We are born for higher things, for the possession of God. Siamo nati per cose più elevate, per il possesso di Dio.. This earth can satisfy no man, least of all the wise. Questa terra può soddisfare nessuno, meno di tutti i saggi. "Vanity of vanities", says the Scripture (Ecclesiastes 1:1); and St. Augustine exclaimed: "Thou hast made us for Thyself (O God) and our heart is troubled till it rests in Thee." "Vanità delle vanità», dice la Scrittura (Ecclesiaste 1:1), e S. Agostino esclama: "Tu ci hai fatti per te stesso (o Dio) e il nostro cuore è turbato fino a che non riposa in Te." We are created for wisdom, for a possession of truth perfect in its kind. Siamo stati creati per la saggezza, per un possesso della verità perfetto nel suo genere. Our mental faculties and the aspirations of our nature give proof of this. Le nostre facoltà mentali e le aspirazioni della nostra natura dare prova di questo. But the scanty knowledge, that we can acquire on earth stands in no proportion to the capabilities of our soul. Ma la scarsa conoscenza, che possiamo acquisire sulla terra si trova in alcuna proporzione alle capacità della nostra anima. We shall possess truth in higher perfection hereafter. Noi possediamo la verità in una più alta perfezione di seguito.

God made us for holiness, for a complete and final triumph over passion and for the perfect and secure possession of virtue. Dio ci ha creati per la santità, per un trionfo completo e definitivo sulla passione e per il possesso perfetto e sicuro della virtù. Our natural aptitudes and desires bear witness to this. Le nostre attitudini naturali e desideri testimonianza di questo. But this happy goal is not reached on earth, but in the next life. Ma questo obiettivo non viene raggiunto felice sulla terra, ma nella prossima vita.

We are created for love and friendship, for indissoluble union with our friends. Siamo stati creati per amore e amicizia, unione indissolubile con i nostri amici. At the grave of those we love our heart longs for a future reunion. Alla tomba di coloro che amiamo il nostro cuore anela per una riunione di futuro. This cry of nature is no delusion. Questo grido della natura non è illusione. A joyful and everlasting reunion awaits the just man beyond the grave. Una riunione gioiosa ed eterna attende l'uomo giusto al di là della tomba.

It is the conviction of all peoples that there is a heaven in which the just will rejoice in the next life. E 'la convinzione di tutti i popoli che vi è un cielo in cui il giusto si rallegrerà nella prossima vita. But, in the fundamental questions of our being and our destiny, a conviction, so unanimous and universal, cannot be erroneous. Ma, nelle questioni fondamentali del nostro essere e il nostro destino, una convinzione, così unanime e universale, non può essere errata. Otherwise this world and the order of this world would remain an utter enigma to intelligent creatures, who ought to know at least the necessary means for reaching their appointed end. In caso contrario, questo mondo e l'ordine di questo mondo sarebbe rimasto un enigma totale di creature intelligenti, che dovrebbero conoscere almeno i mezzi necessari per raggiungere il loro fine designato.

Very few deny the existence of heaven; and these few are practically all atheists and epicureans. Pochissimi negare l'esistenza del cielo, e questi pochi sono quasi tutti atei e degli epicurei. But surely it cannot be that all the rest have erred, and an isolated class of men such as these are not the true guides in the most fundamental questions of our being. Ma sicuramente non può essere che tutto il resto hanno commesso un errore, e una classe isolata di uomini come queste non sono le vere guide delle domande più fondamentali del nostro essere. For apostasy from God and His law cannot be the key to wisdom. Per apostasia da Dio e la sua legge non può essere la chiave per la saggezza.

Revelation also proclaims the existence of heaven. Apocalisse proclama anche l'esistenza del cielo. This we have already seen in the preceding section from the many names by which the Bible designates heaven; and from the texts of Scripture, still to be quoted on the nature and peculiar conditions of heaven. Questo lo abbiamo già visto nel paragrafo precedente nelle molti nomi con cui la Bibbia designa il cielo, e dai testi della Scrittura, ancora da quotare sulla natura e le condizioni particolari del cielo.

III. III. SUPERNATURAL CHARACTER OF HEAVEN AND THE BEATIFIC VISION Carattere soprannaturale del cielo e la visione beatifica

(1) In heaven the just will see God by direct intuition, clearly and distinctly. (1) In cielo i giusti vedranno Dio per intuizione diretta, chiaramente e distintamente. Here on earth we have no immediate perception of God; we see Him but indirectly in the mirror of creation. Qui sulla terra non abbiamo la percezione immediata di Dio, noi lo vediamo, ma indirettamente nello specchio della creazione. We get our first and direct knowledge from creatures, and then, by reasoning from these, we ascend to a knowledge of God according to the imperfect likeness which creatures bear to their Creator. Otteniamo la nostra conoscenza prima e diretta dalle creature, e poi, con un ragionamento da questi, si sale alla conoscenza di Dio secondo la somiglianza imperfetta che portano le creature al loro Creatore. But in doing so we proceed to a large extent by way of negation, ie, by removing from the Divine Being the imperfections proper to creatures. Ma in tal modo si procede in gran parte a titolo di negazione, cioè, rimuovendo dal Divino Essere le imperfezioni proprie creature. In heaven, however, no creature will stand between God and the soul. In cielo, però, nessuna creatura rimarrà tra Dio e l'anima. He himself will be the immediate object of its vision. Egli stesso sarà oggetto immediato della sua visione. Scripture and theology tell us that the blessed see God face to face. Scrittura e la teologia ci dice che i beati vedere Dio faccia a faccia. And because this vision is immediate and direct, it is also exceedingly clear and distinct. E poiché questa visione è immediata e diretta, è anche estremamente chiara e distinta. Ontologists assert that we perceive God directly in this life, though our knowledge of Him is vague and obscure; but a vision of the Divine Essence, immediate yet vague and obscure, implies a contradiction. Ontologi affermare che noi percepiamo direttamente Dio in questa vita, anche se la nostra conoscenza di Lui è vago e oscuro, ma una visione della divina essenza, immediato eppure vago e oscuro, implica una contraddizione. The blessed see God, not merely according to the measure of His likeness imperfectly reflected in creation, but they see Him as He is, after the manner of His own Being. Il beato vedere Dio, non solo secondo la misura della sua somiglianza imperfettamente riflette nella creazione, ma lo vedranno come Egli è, alla maniera del proprio essere. That the blessed see God is a dogma of faith, expressly defined by Benedict XII (1336): Che la beata vedere Dio è un dogma di fede, espressamente definito da Benedetto XII (1336):

We define that the souls of all the saints in heaven have seen and do see the Divine Essence by direct intuition and face to face [visione intuitivâ et etiam faciali], in such wise that nothing created intervenes as an object of vision, but the Divine Essence presents itself to their immediate gaze, unveiled, clearly and openly; moreover, that in this vision they enjoy the Divine Essence, and that, in virtue of this vision and this enjoyment, they are truly blessed and possess eternal life and eternal rest" (Denzinger, Enchiridion, ed. 10, n. 530--old edition, n, 456; cf. nn. 693, 1084, 1458 old, nn. 588, 868). Definiamo che le anime di tutti i santi del cielo hanno visto e vedono la divina essenza per intuizione diretta e faccia a faccia [Visione intuitiva et etiam faciali], in tal guisa che nulla ha creato interviene come oggetto della visione, ma il Divino Essence si presenta al loro sguardo immediato, ha presentato, in modo chiaro e aperto, inoltre, che in questa visione di cui godono l'Essenza divina, e che, in virtù di questa visione e questo godimento, di essere veramente benedetti e possedere la vita eterna e il riposo eterno " (Denzinger, Enchiridion, ed 10, n 530 - vecchia edizione, n, 456,..... cf nn 693, 1084, 1458 vecchio, nn 588, 868).

The Scriptural argument is based especially on 1 Corinthians 13:8-13 (cf. Matthew 18:10; 1 John 3:2; 2 Corinthians 5:6-8, etc.). L'argomento scritturale si basa soprattutto su 1 Corinzi 13:8-13 (cfr. Matteo 18:10, 1 Giovanni 3:2, 2 Corinzi 5:6-8, ecc.) The argument from tradition is carried out in detail by Petavius ("De. theol. dogm.", I, i, VII, c. 7). L'argomento da tradizione si svolge in dettaglio da Petavius ​​("De. Theologiae. Dogm.", I, I, VII, c. 7). Several Fathers, who seemingly contradict this doctrine, in reality maintain it; they merely teach that the bodily eye cannot see God, or that the blessed do not fully comprehend God, or that the soul cannot see God with its natural powers in this life (cf. Francisco Suárez, "De Deo", l. II, c. 7, n. 17). Padri diverse, che apparentemente contraddicono questa dottrina, in realtà lo mantengono, ma semplicemente insegnano che l'occhio del corpo non può vedere Dio, o che i beati non comprendiamo pienamente Dio, o che l'anima non può vedere Dio con i suoi poteri naturali in questa vita ( cf. Francisco Suárez, "De Deo", l. II, c. 7, n. 17).

(2) It is of faith that the beatific vision is supernatural, that it transcends the powers and claims of created nature, of angels as well as of men. (2) E 'di fede che la visione beatifica è soprannaturale, che trascende i poteri e le rivendicazioni di natura creata, di angeli così come degli uomini. The opposite doctrine of the Beghards and Beguines was condemned (1311) by the Council of Vienne (Denz., n. 475 -- old, n. 403), and likewise a similar error of Baius by Pius V (Denz., n. 1003 -- old, n. 883). La dottrina opposta dei beghini e beghine fu condannato (1311) da parte del Consiglio di Vienne (DENZ., n 475 -.. Vecchio, n 403), e allo stesso modo un errore simile di Baius da Pio V (DENZ., n. 1003 -. vecchio, n 883). The Vatican Council expressly declared that man has been elevated by God to a supernatural end (Denz., n. 1786 -- old, n. 1635; cf. nn. 1808, 1671 -- old, nn. 1655, 1527). Il Concilio Vaticano II ha espressamente dichiarato che l'uomo è stato elevato da Dio a un fine soprannaturale (DENZ., n 1786 - vecchio, n 1635,..... Cf nn 1808, 1671 - vecchio, nn 1655, 1527). In this connection we must also mention the condemnation of the Ontologists, and in particular of Rosmini, who held that an immediate but indeterminate perception of God is essential to the human intellect and the beginning of all human knowledge (Denz., nn. 1659, 1927 -- old, nn. 1516, 1772). In questo contesto dobbiamo anche ricordare la condanna del Ontologists, e in particolare di Rosmini, che ha dichiarato che una percezione immediata, ma indeterminato di Dio è essenziale per l'intelletto umano e l'inizio di ogni conoscenza umana (Denz., nn. 1659, 1927 -. vecchio, nn 1516, 1772).

That the vision of God is supernatural can also be shown from the supernatural character of sanctifying grace (Denz., n. 1021 -- old, n. 901); for, if the preparation for that vision is supernatural. Che la visione di Dio è soprannaturale può essere visualizzata dal carattere soprannaturale della grazia santificante (DENZ., n 1021 - vecchio, n 901..), Perché, se la preparazione che la visione è soprannaturale. Even unaided reason recognizes that the immediate vision of God, even if it be at all possible, can never be natural for a creature. Anche la ragione senza aiuto riconosce che la visione immediata di Dio, anche se è possibile, non può mai essere naturale per una creatura. For it is manifest that every created mind first perceives its own self and creatures similar to itself by which it is surrounded, and from these it rises to a knowledge of God as the source of their being and their last end. Perché è evidente che ogni mente ha creato il suo primo percepisce se stesso e le creature simili a se stessa da cui è circondato, e da questi si eleva alla conoscenza di Dio come la fonte del loro essere e il loro ultimo fine. Hence its natural knowledge of God is necessarily mediate and analogous; since it forms its ideas and judgments about God after the imperfect likeness which its own self and its surroundings bear to Him. Di qui la sua conoscenza naturale di Dio è necessariamente mediare e analoga, dal momento che forma le sue idee e giudizi su Dio dopo la somiglianza imperfetta che se stessa e dei suoi dintorni portano a lui. Such is the only means nature offers for acquiring a knowledge of God, and more than this is not due to any created intellect; consequently, the second and essentially higher way of seeing God by intuitive vision can but be a gratuitous gift of Divine goodness. Tale è la natura offre unico mezzo per acquisire una conoscenza di Dio, e più di questo non è dovuto a qualsiasi intelletto creato, di conseguenza, il secondo modo e sostanzialmente più elevato di vedere Dio dalla visione intuitiva, ma può essere un dono gratuito della bontà divina. These considerations prove, not merely that the immediate vision of God exceeds the natural claims of all creatures in actual existence; but they also prove against Ripalda, Becaenus, and others (Recently also Morlias), that God cannot create any spirit which would, by virtue of its nature, be entitled to the intuitive vision of the Divine Essence. Queste considerazioni dimostrano, non solo che la visione immediata di Dio supera le rivendicazioni naturali di tutte le creature in esistenza reale, ma anche dimostrare contro Ripalda, Becaenus, e altri (di recente anche Morlias), che Dio non può creare qualsiasi spirito che avrebbe, da virtù della sua natura, il diritto alla visione intuitiva della divina essenza. Therefore, as theologians express it, no created substance is of its nature supernatural; however, the Church has given no decision on this matter. Pertanto, come teologi esprimere, nessuna sostanza creata è di sua natura soprannaturale, tuttavia, la Chiesa non ha fornito alcuna decisione al riguardo. Cf. Cf. Palmieri, "De Deo creante et elevante" (Rome, 1878), thes. Palmieri, "De Deo creante et elevante" (Roma, 1878), thes. 39; Morlais, "Le Surnaturel absolu", in "Revue du Clergé Français", XXXI (1902), 464 sqq., and, for the opposite view, Bellamy, "La question du Surnaturel absolu", ibid., XXXV (1903), 419 sqq. 39,.. Morlais, "Le Surnaturel absolu", in "Revue du clergé Français", XXXI (1902), 464 ss, e, per la tesi opposta, Bellamy, "La question du Surnaturel absolu", ivi, XXXV (1903 ), 419 ss. St. Thomas seems to teach (I, Q. xii, a. 1) that man has a natural desire for the beatific vision. San Tommaso sembra insegnare (I, Q. xii, a. 1) che l'uomo ha un desiderio naturale per la visione beatifica. Elsewhere, however, he frequently insists on the supernatural character of that vision (eg III, Q. ix, a. 2, ad 3um). Altrove, tuttavia, egli insiste più volte sul carattere soprannaturale di quella visione (ad esempio III, D. IX, a. 2, ad 3um). Hence in the former place he obviously supposes that man knows from revelation both the possibility of the beatific vision and his destiny to enjoy it. Quindi, in primo luogo, ovviamente, egli suppone che l'uomo conosce per rivelazione sia la possibilità della visione beatifica e il suo destino di goderne. On this supposition it is indeed quite natural for man to have so strong a desire for that vision, that any inferior kind of beatitude can no longer duly satisfy him. Su questa supposizione è davvero del tutto naturale per l'uomo di avere così forte il desiderio di quella visione, che ogni tipo inferiore di beatitudine non può più adeguatamente lo soddisfa.

(3) To enable it to see God, the intellect of the blessed is supernaturally perfected by the light of glory (lumen gloriae). (3) Per essere in grado di vedere Dio, l'intelletto dei beati è perfezionato soprannaturalmente dalla luce della gloria (lumen gloriae). This was defined by the Council of Vienne in 1311 (Denz., n. 475; old, n. 403); and it is also evident from the supernatural character of the beatific vision. Questo è stato definito dal Concilio di Vienne nel 1311 (DENZ., n 475;.. Vecchio, n 403), ed è anche evidente dal carattere soprannaturale della visione beatifica. For the beatific vision transcends the natural powers of the intellect; therefore, to see God the intellect stands in need of some supernatural strength, not merely transient, but permanent as the vision itself. Per la visione beatifica trascende le forze naturali dell'intelletto, quindi, di vedere Dio l'intelletto ha bisogno di un po 'di forza soprannaturale, non solo transitoria, ma permanente come la stessa visione. This permanent invigoration is called the "light of glory", because it enables the souls in glory to see God with their intellect, just as material light enables our bodily eyes to see corporeal objects. Questo rinvigorimento permanenti viene denominata la "luce di gloria", in quanto consente le anime nella gloria, per vedere Dio con il loro intelletto, come la luce materiale permette gli occhi del corpo per vedere gli oggetti corporei.

On the nature of the light of glory the Church has decided nothing. Sulla natura della luce della gloria della Chiesa ha deciso nulla. Theologians have elaborated various theories about it, which, however, need not be examined in detail. I teologi hanno elaborato varie teorie su di esso, che, tuttavia, non devono essere esaminate in dettaglio. According to the view commonly and perhaps most reasonably held, the light of glory is a quality Divinely infused into the soul and similar to sanctifying grace, the virtue of faith, and the other supernatural virtues in the souls of the just (cf. Franzelin, "De Deo uno", 3rd ed., Rome, 1883, thes. 16). Secondo l'opinione comune e forse più ragionevolmente ritenersi, alla luce di gloria è una qualità divinamente infusa nell'anima e simile alla grazia santificante, la virtù della fede e le altre virtù soprannaturali nelle anime dei giusti (cfr Franzelin, "De Deo Uno", 3a ed., Roma, 1883, thes. 16). It is controverted among theologians whether or not a mental image, be it a species expressa or a species impressa, is required for the beatific vision. E 'controversi tra i teologi o meno di una immagine mentale, che si tratti di una specie o di un Expressa impressa specie, è necessario per la visione beatifica. But by many this is regarded as largely a controversy about the appropriateness of the term, rather than about the matter itself. Ma da molti questo è considerato come in gran parte una polemica circa l'adeguatezza del termine, piuttosto che sulla materia stessa. The more common and probably more correct view denies the presence of any image in the strict sense of the word, because no created image can represent God as He is (cf. Mazzella, "De Deo creante", 3rd ed., Rome, 1892, disp. IV, a. 7, sec. 1). Il punto di vista più comune e probabilmente più corretta nega la presenza di qualsiasi immagine, nel senso stretto della parola, perché nessuna immagine creata può rappresentare Dio come Egli è (cfr Mazzella, "De Deo creante", 3a ed., Roma, 1892 , disp. IV, a. 7, par. 1). The beatific vision is obviously a created act inherent in the soul, and not, as a few of the older theologians thought, the uncreated act of God's own intellect communicated to the soul. La visione beatifica è ovviamente un atto creato inerente l'anima, e non, come alcuni dei teologi più anziani pensiero, l'atto dell'intelletto increata di Dio comunica all'anima. For, "as seeing and knowing are immanent vital actions, the soul can see or know God by its own activity only, and not through any activity exerted by some other intellect. Cf. Gutherlet, "Das lumen gloriae" in "Pastor bonus", XIV (1901), 297 sqq. Per ", come vedere e conoscere sono immanenti azioni vitali, l'anima può vedere o conoscere Dio con la propria attività solo, e non per l'attività esercitata da qualche altro intelletto. Cf. Gutherlet," Das lumen gloriae "in" Pastor bonus " , XIV (1901), 297 ss.

(4) Theologians distinguish the primary and the secondary object of the beatific vision. (4) I teologi distinguono il primario e l'oggetto secondario della visione beatifica. The primary object is God Himself as He is. L'oggetto principale è Dio stesso come Egli è. The blessed see the Divine Essence by direct intuition, and, because of the absolute simplicity of God, they necessarily see all His perfections and all the persons of the Trinity. I beati vedono l'essenza divina per intuizione diretta, e, a causa della semplicità assoluta di Dio, necessariamente vedere tutte le sue perfezioni e tutte le persone della Trinità. Moreover, since they see that God can create countless imitations of His Essence, the entire domain of possible creatures lies open to their view, though indeterminately and in general. Inoltre, poiché vedono che Dio può creare innumerevoli tentativi di imitazione della sua essenza, l'intero dominio delle creature possibili è aperto al loro punto di vista, anche se indeterminato e in generale. For the actual decrees of God are not necessarily an object of that vision, except in as afar as God pleases to manifest them. Per l'attuale decreti di Dio non sono necessariamente un oggetto di quella visione, se non in quanto lontano come piace a Dio di manifestare la loro. Therefore finite things are not necessarily seen by the blessed, even if they are an actual object of God's will. Quindi le cose finite non sono necessariamente visto dal beato, anche se sono un oggetto vero e proprio della volontà di Dio. Still less are they a necessary object of vision as long as they are mere possible objects of the Divine will. Ancor meno sono un oggetto necessario della visione fino a quando sono semplici oggetti possibili della volontà divina. Consequently the blessed have a distinct knowledge of individual possible things only in so far as God wishes to grant this knowledge. Di conseguenza, i beati hanno una conoscenza distinta delle singole cose possibili solo nella misura in cui Dio vuole concedere questa conoscenza. Thus, if God so willed, a blessed soul might see the Divine Essence without seeing in it the possibility of any individual creature in particular. Così, se Dio ha voluto così, l'anima benedetta potrebbe vedere l'Essenza Divina senza vedere in esso la possibilità di ogni singola creatura in particolare. But in fact, there is always connected with the beatific vision a knowledge of various things external to God, of the possible as well as of the actual. Ma in realtà, non vi è sempre connesso con la visione beatifica la conoscenza di varie cose esterne a Dio, del possibile e del reale. All these things, taken collectively, constitute the secondary object of the beatific vision. Tutte queste cose, prese collettivamente, costituiscono l'oggetto secondario della visione beatifica.

The blessed soul sees these secondary objects in God either directly (formaliter), or in as far as God is their cause (causaliter). L'anima benedetta vede questi oggetti secondari in Dio sia direttamente (formaliter), o nella misura in cui Dio è la loro causa (causaliter). It sees in God directly whatever the beatific vision discloses to its immediate gaze without the aid of any created mental image (species impressa). Si vede in Dio direttamente qualunque sia la visione beatifica rivela al suo sguardo immediato senza l'ausilio di qualsiasi immagine creata mentale (specie impressa). In God, as in their cause, the soul sees all those things which it perceives with the aid of a created mental image, a mode of perception granted by God as a natural complement of the beatific vision. In Dio, come nella loro causa, l'anima vede tutte quelle cose che si percepisce con l'aiuto di una immagine creata mentale, un modo di percezione concesso da Dio come naturale complemento della visione beatifica. The number of objects seen directly in God cannot be increased unless the beatific vision itself be intensified; but the number of things seen in God as their cause may be greater of smaller, or it may very without any corresponding change in the vision itself. Il numero di oggetti osservati direttamente in Dio non può essere aumentato a meno che la visione beatifica stesso essere intensificati, ma il numero di cose viste in Dio come la loro causa può essere maggiore di minore, o può molto senza alcun cambiamento corrispondente della visione stessa.

The secondary object of the beatific vision comprises everything the blessed may have a reasonable interest in knowing. L'oggetto secondario della visione beatifica comprende tutto ciò che il beato può avere un interesse ragionevole a conoscere. It includes, in the first place, all the mysteries which the soul believed while on earth. Esso comprende, in primo luogo, tutti i misteri che l'anima creduto mentre era sulla terra. Moreover, the blessed see each other and rejoice in the company of those whom death separated from them. Inoltre, il beato vedersi e gioire in compagnia di coloro che la morte separò da loro. The veneration paid them on earth and the prayers addressed to them are also known to the blessed. La venerazione pagato loro sulla terra e le preghiere a loro rivolte sono anche noti per i beati. All that we have said on the secondary object of the beatific vision is the common and reliable teaching of theologians. Tutto ciò che abbiamo detto per l'oggetto secondario della visione beatifica è l'insegnamento comune e affidabile dei teologi. In recent times (Holy Office, 14 Dec., 1887) Rosmini was condemned because he taught that the blessed do not see God Himself, but only His relations to creatures (Denz., 1928-1930 -- old, 1773-75). In tempi recenti (Sant'Uffizio, 14 dic 1887) Rosmini è stato condannato perché ha insegnato che i beati non vedere Dio stesso, ma solo le sue relazioni con le creature (DENZ., 1928-1930 - vecchio, 1773-1775). In the earlier ages we find Gregory the Great ("Moral.", l. XVIII, c. liv, n. 90, in PL, LXXVI, XCIII) combating the error of a few who maintained that the blessed to not see God, but only a brilliant light streaming forth from Him. In epoche precedenti troviamo Gregorio Magno ("morale"., L. XVIII, c. Liv, n. 90, in PL, LXXVI, XCIII) lotta contro l'errore di pochi che sosteneva che i beati non vedere Dio, ma solo una luce brillante che scaturisce da lui. Also in the Middle Ages there are traces of this error (cf. Franzelin, "De Deo uno", 2nd ed., thes. 15, p. 192). Anche nel Medioevo vi sono tracce di questo errore (cfr Franzelin, "De Deo uno", 2 ª ed., Thes. 15, pag. 192).

(5) Although the blessed see God, they do not comprehend Him, because God is absolutely incomprehensible to every created intellect, and He cannot grant to any creature the power of comprehending Him as He comprehends Himself. (5) Anche se i beati vedono Dio, che non lo comprendiamo, perché Dio è assolutamente incomprensibile per ogni intelligenza creata, ed Egli non può concedere a qualsiasi creatura il potere di comprendere Lui come Egli si comprende. Francisco Suárez rightly calls this a revealed truth ("De Deo", l. II, c. v, n. 6); for the Fourth Council of the Lateran and the Vatican Council enumerated incomprehensibility among the absolute attributes of God (Denz., nn. 428, 1782 -- old nn. 355, 1631). Francisco Suárez chiede giustamente questa una verità rivelata ("De Deo", L II, c v, n 6...), Per il IV Concilio del Laterano e l'incomprensibilità del Concilio Vaticano annoverato tra gli attributi assoluti di Dio (DENZ., NN 428, 1782 -. vecchia nn 355, 1631).. The Fathers defend this truth against Eunomius, an Arian, who asserted that we comprehend God fully even in this life. I Padri difendere questa verità contro Eunomio, ariano, il quale ha affermato che comprendiamo pienamente Dio anche in questa vita. The blessed comprehend God neither intensively nor extensively - not intensively, because their vision has not that infinite clearness with which God is knowable and with which He knows Himself, nor extensively, because their vision does not actually and clearly extend to everything that God sees in His Essence. Il beato comprendere Dio né intensamente né ampiamente - non intensamente, perché la loro visione non è che chiarezza infinito con cui Dio è conoscibile e con cui Egli stesso lo sa, né ampiamente, perché la loro visione in realtà non e chiaramente si estendono a tutto ciò che Dio vede in Sua Essenza. For they cannot by a single act of their intellect represent every possible creature individually, clearly, and distinctly, as God does; such an act would be infinite, and an infinite act is incompatible with the nature of a created and finite intellect. Per essi non possono da un unico atto del loro intelletto rappresentano ogni creatura possibile singolarmente, in modo chiaro, e distintamente, come fa Dio, un atto del genere sarebbe infinito, e un atto infinita è incompatibile con la natura di un intelletto creata e finita. The blessed see the Godhead in its entirety, but only with a limited clearness of vision (Deum totum sed non totaliter). Il beato vedere la divinità nella sua interezza, ma solo con una chiarezza di visione limitata (Deum sed totum totaliter non). They see the Godhead in its entirety, because they see all the perfections of God and all the Persons of the Trinity; and yet their vision is limited, because it has neither the infinite clearness that corresponds to the Divine perfections, nor does it extend to everything that actually is, or may still become, an object of God's free decrees. Vedono la divinità nella sua interezza, perché vedono tutte le perfezioni di Dio e di tutte le Persone della Trinità, eppure la loro visione è limitata, in quanto non ha né la chiarezza infinita che corrisponde al Divino perfezioni, né estende a tutto ciò che è in realtà, o può ancora diventare, un oggetto di libera decreti di Dio. Hence it follows that one blessed soul may see God more perfectly than another, and that the beatific vision admits of various degrees. Ne segue che una sola anima beata può vedere Dio più perfettamente di un altro, e che la visione beatifica ammette vari gradi.

(6) The beatific vision is a mystery. (6) La visione beatifica è un mistero. Of course reason cannot prove the impossibility of such a vision. Naturalmente, la ragione non può dimostrare l'impossibilità di una tale visione. For why should God, in His omnipotence, be unable to draw so near and adapt Himself so fully to our intellect, that the soul may, as it were, directly feel Him and lay hold of Him and look on Him and become entirely immersed in Him? Per perché Dio, nella sua onnipotenza, non essere in grado di disegnare così vicino e adattarsi così pienamente al nostro intelletto, che l'anima, per così dire, lo sento direttamente a tenervi stretti a Lui e guardare a Lui e diventare interamente immerso in Lui? On the other hand, we cannot prove absolutely that this is possible; for the beatific vision lies beyond the natural destiny of our intellect, and it is so extraordinary a mode of perception that we cannot clearly understand either the fact or the manner of its possibility. D'altra parte, non possiamo dimostrare con certezza che questo è possibile, perché la visione beatifica si trova oltre il destino naturale del nostro intelletto, ed è così straordinario una modalità di percezione che non si può capire chiaramente sia il fatto o il modo della sua possibilità .

(7) From what has been thus far said it is clear that there is a twofold beatitude: the natural and the supernatural. (7) Da quanto è stato fin qui detto è chiaro che vi è una beatitudine duplice: il naturale e il soprannaturale. As we have seen, man is by nature entitled to beatitude, provided he does not forfeit it by his own fault. Come abbiamo visto, l'uomo è per natura il diritto di beatitudine, a condizione che non ci si perde per colpa sua. We have also seen that beatitude is eternal and that it consists in the possession of God, for creatures cannot truly satisfy man. Abbiamo anche visto che è eterna beatitudine, e che consiste nel possesso di Dio, per le creature non possono veramente soddisfare l'uomo. Again, as we have shown, the soul is to possess God by knowledge and love. Anche in questo caso, come abbiamo dimostrato, l'anima è quello di possedere Dio nella conoscenza e nell'amore. But the knowledge to which man is entitled by nature is not an immediate vision, but an analogous perception of God in the mirror of creation, still a very perfect knowledge which really satisfies the heart. Ma la conoscenza a cui l'uomo ha diritto per sua natura non è una visione immediata, ma una percezione analoga di Dio nello specchio della creazione, ancora una conoscenza molto perfetta che soddisfa davvero il cuore. Hence the beatitude to which alone we have a natural claim consists in that perfect analogous knowledge and in the love corresponding to that knowledge. Da qui la beatitudine alla quale solo noi abbiamo un diritto naturale consiste nel fatto che la conoscenza perfetta analogo e nell'amore corrispondente a tale conoscenza. This natural beatitude is the lowest kind of felicity which God, in His goodness and wisdom, can grant to sinless man. Questa beatitudine naturale è il più basso tipo di felicità che Dio, nella sua bontà e sapienza, può concedere per l'uomo senza peccato. But, instead of an analogous knowledge of His Essence He may grant to the blessed a direct intuition which includes all the excellence of natural beatitude and surpasses it beyond measure. Ma, invece di una conoscenza analoga della sua essenza Può concedere ai beati una intuizione diretta che comprende tutta l'eccellenza della beatitudine naturale e la supera oltre misura. It is this higher kind of beatitude that it has pleased God to grant us. E 'questo tipo superiore di beatitudine che è piaciuto a Dio di concederci. And by granting it He not merely satisfies our natural desire for happiness but He satisfies it in superabundance. E mediante la concessione di essa Egli non solo soddisfa il nostro desiderio di felicità, ma Egli lo soddisfa in sovrabbondanza.

IV. IV. ETERNITY OF HEAVEN AND IMPECCABILITY OF THE BLESSED ETERNITA 'DEL CIELO E DEL BEATO impeccabilità

It is a dogma of faith that the happiness of the blessed is everlasting. Si tratta di un dogma di fede che la felicità dei beati è eterno. This truth is clearly contained in the Holy Bible (see Section I); it is daily professed by the Church in the Apostles' Creed (credo . . . vitam aeternam), and it has been repeatedly defined by the Church, especially by Benedict XII (cf. Section III). Questa verità è chiaramente contenuta nella Sacra Bibbia (si veda la Sezione I), è quotidianamente professata dalla Chiesa nel Credo degli Apostoli (credo ... vitam aeternam), ed è stato più volte definito dalla Chiesa, in particolare da Benedetto XII (cfr. sezione III). Even reason, as we have seen, can demonstrate it. Anche la ragione, come abbiamo visto, può dimostrare. And surely, if the blessed knew that their happiness was ever to come to an end, this knowledge alone would prevent their happiness from being perfect. E sicuramente, se il beato sapevano che la loro felicità era mai giunto alla fine, questa conoscenza solo avrebbe impedito la loro felicità di essere perfetto.

In this matter Origen fell into error; for in several passages of his works he seems to incline to the opinion that rational creatures never reach a permanent final state (status termini), but that they remain forever capable of falling away from God and losing their beatitude and of always returning to Him again. In questa materia Origene cadde in errore, perché in alcuni passi delle sue opere sembra inclinare il parere che non è mai creature razionali raggiungere uno stato permanente finale (termini di stato), ma che rimangono per sempre in grado di cadere lontano da Dio e perdere la loro beatitudine e di ritornare sempre di nuovo a lui. The blessed are confirmed in good; they can no longer commit even the slightest venial sin; every wish of their heart is inspired by the purest love of God. I beati sono confermati nel bene, ma non può più commettere anche il minimo peccato veniale, ogni desiderio del loro cuore si ispira al più puro amore di Dio. That is, beyond doubt, Catholic doctrine. Questo è, senza dubbio, la dottrina cattolica. Moreover this impossibility of sinning is physical. Inoltre questa impossibilità di peccare è fisico. The blessed have no longer the power of choosing to do evil actions; they cannot but love God; they are merely free to show that love by one good action in preference to another. I beati non hanno più il potere di scegliere di fare azioni malvagie, ma non si può non amare Dio, ma sono solo libere di dimostrare che l'amore di una buona azione piuttosto che un altro. But whilst the impeccability of the blessed appears to be unanimously held by theologians, there is a diversity of opinion as to its cause. Ma mentre l'impeccabilità dei beati sembra essere unanimemente ritenuto dai teologi, vi è una diversità di opinione circa la sua causa. According to some, its proximate cause consists in this that God absolutely withholds from the blessed His co-operation to any sinful consent. Secondo alcuni, la sua causa prossima consiste nel fatto che Dio trattiene in modo assoluto dal benedetto Sua collaborazione a qualsiasi consenso peccaminoso. The beatific vision does not, they argue, of its very nature exclude sin directly and absolutely; because God may still displease the blessed soul in various ways, eg, by refusing a higher degree to beatitude, or by letting persons whom that soul loves die in sin and sentencing them to eternal torment. La visione beatifica non, sostengono, per sua stessa natura esclude il peccato direttamente e assolutamente, perché Dio può ancora dispiacere l'anima benedetta in vari modi, ad esempio, rifiutando un più alto grado di beatitudine, o lasciando che l'anima di persone che ama morire nel peccato e condannandoli al tormento eterno. Moreover, when great sufferings and arduous duties accompany the beatific vision, as was the case in the human nature of Christ on earth, then at least the possibility of sin is not directly and absolutely excluded. Inoltre, quando grandi sofferenze e dei compiti ardui accompagnare la visione beatifica, come è avvenuto nella natura umana di Cristo sulla terra, quindi almeno la possibilità del peccato non è direttamente e assolutamente esclusa.

The ultimate cause of impeccability is the freedom from sin or the state of grace in which at his death man passes into the final state (status termini), ie into a state of unchangeable attitude of mind and will. La causa ultima di impeccabilità è la libertà dal peccato o lo stato di grazia in cui alla sua morte l'uomo passa allo stato finale (termini di stato), cioè in uno stato di immutabile atteggiamento della mente e della volontà. For it is quite in consonance with the nature of that state that God should offer only such co-operation as corresponds to the mental attitude man chose for himself on earth. Perché è del tutto in armonia con la natura di quello stato che Dio dovrebbe offrire solo tale cooperazione come corrisponde all'uomo atteggiamento mentale ha scelto per se stesso sulla terra. For this reason also the souls in purgatory, although they do not see God, are still utterly incapable of sin. Per questo motivo anche le anime del purgatorio, anche se non si vede Dio, sono ancora del tutto incapaci di peccato. The beatific vision itself may be called a remote cause of impeccability; for by granting so wondrous a token of His love, God may be said to undertake the obligation of guarding from all sin those whom He so highly favours, whether by refusing all co-operation to evil acts or in some other manner. La visione beatifica stessa può essere definita una causa remota di impeccabilità, con la concessione in modo mirabile un segno del suo amore, Dio si può dire di assolvere l'obbligo di custodire da ogni peccato coloro che Egli in modo molto favorevole, sia rifiutando tutti i co- operazione di atti malvagi o in qualche altro modo. Besides, even if the clear vision of God, most worthy of their love, does not render the blessed physically unable, it certainly renders them less liable, to sin. Inoltre, anche se la chiara visione di Dio, più degno del loro amore, non rende beati fisicamente in grado, certamente li rende meno responsabile, al peccato.

Impeccability, as explained by the representatives of this opinion, is not, properly speaking, extrinsic, as is often wrongly asserted; but it is rather intrinsic, because it is strictly due to the final state of blessedness and especially to the beatific vision. Impeccabilità, come spiegato dai rappresentanti di questo parere, non è, propriamente parlando, estrinseca, come spesso erroneamente affermato, ma è piuttosto intrinseco, perché è strettamente a causa dello stato finale di beatitudine e in particolare alla visione beatifica. This is substantially the opinion of the Scotists, likewise of many others, especially in recent times. Questo è sostanzialmente il parere dei Scotists, allo stesso modo di molti altri, soprattutto in tempi recenti. Nevertheless the Thomists, and with them the greater number of theologians, maintain that the beatific vision of its very nature directly excludes the possibility of sin. Tuttavia i tomisti, e con loro il maggior numero di teologi, sostengono che la visione beatifica della sua stessa natura esclude direttamente la possibilità del peccato. For no creature can have a clear intuitive view of the Supreme Good without being by that very fact alone irresistibly drawn to love it efficaciously and to fulfil for its sake even the most arduous duties without the least repugnance. Nessuna creatura infatti può avere una chiara visione intuitiva del sommo bene senza essere per ciò stesso da solo irresistibilmente attratto ad amarla e di adempiere efficacemente per se anche i compiti più difficili senza la minima ripugnanza. The Church has left this matter undecided. La Chiesa ha lasciato la questione indecisa. The present writer rather inclines to the opinion of the Scotists because of its bearing on the question of the liberty of Christ. Chi scrive propende piuttosto il parere dei Scotists a causa della sua incidenza sulla questione della libertà di Cristo. (See HELL under the heading Impenitence of the Damned.) (Vedere l'inferno sotto la voce impenitenza dei Dannati.)

V. ESSENTIAL BEATITUDE V. BEATITUDINE ESSENZIALE

We distinguish objective and subjective beatitude. Distinguiamo beatitudine oggettiva e soggettiva. Objective beatitude is that good, the possession of which makes us happy; subjective beatitude is the possession of that good. Beatitudine obiettivo è che il bene, il cui possesso ci rende felici; beatitudine soggettiva è il possesso di quel bene. The essence of objective beatitude, or the essential object of beatitude is God alone. L'essenza della beatitudine oggettiva, o l'oggetto essenziale della beatitudine è Dio solo. For the possession of God assures us also the possession of every other good we may desire; moreover, everything else is so immeasurably inferior to God that its possession can only be looked upon as something accidental to beatitude. Per il possesso di Dio ci assicura anche il possesso di ogni altro bene si può desiderare, inoltre, tutto il resto è così smisuratamente inferiore a Dio che il suo possesso può essere considerato come qualcosa di accidentale alla beatitudine. Finally, that all else is of minor importance for beatitude is evident from the fact that nothing save God alone is capable of satisfying man. Infine, tutto il resto è di minore importanza alla beatitudine è evidente dal fatto che nulla salva solo Dio è in grado di soddisfare l'uomo. Accordingly the essence of subjective beatitude is the possession of God, and it consists in the acts of vision, love, and joy. Di conseguenza l'essenza della beatitudine soggettiva è il possesso di Dio, e consiste negli atti della visione, amore e gioia. The blessed love God with a twofold love; with the love of complacency, by which they love God for His own sake, and secondly with the love less properly so called, by which they love Him as the source of their happiness (amor concupiscentiae). L'amore benedetto Dio con un duplice amore, con l'amore di compiacenza, con cui si ama Dio per se stesso, e in secondo luogo con l'amore meno propriamente detta, con le quali lo amano come la fonte della loro felicità (amor concupiscentiae) . In consonance with this twofold love the blessed have a twofold joy; firstly, the joy of love in the strict sense of the word, by which they rejoice over the infinite beatitude which they see in God Himself, precisely because it is the happiness of God whom they love, and secondly, the joy springing from love in a wider sense, by which they rejoice in God because He is the source of their own supreme happiness. In consonanza con questo duplice amore i beati hanno una gioia duplice: in primo luogo, la gioia dell'amore, nel senso stretto della parola, con la quale essi si rallegrano per la beatitudine infinita che vedono in Dio stesso, proprio perché è la felicità di Dio che amano, e in secondo luogo, la gioia che scaturisce dall'amore in senso più ampio, con il quale si rallegrano in Dio, perché Egli è la fonte della propria felicità suprema. These five acts constitute the essence of (subjective) beatitude, or in more precise terms, its physical essence. Questi cinque atti costituiscono l'essenza del (soggettiva) beatitudine, o in termini più precisi, la sua essenza fisica. In this theologians agree. In questo i teologi sono d'accordo.

Here theologians go a step farther and inquire whether among those five acts of the blessed there is one act, or a combination of several acts, which constitutes the essence of beatitude in a stricter sense, ie its metaphysical essence in contradistinction to its physical essence. Ecco teologi andare un passo più in là e chiedere se tra i cinque atti dei beati è un atto, o una combinazione di diversi atti, che costituisce l'essenza della beatitudine in senso stretto, vale a dire la sua essenza metafisica in contrapposizione alla sua essenza fisica. In general their answer is affirmative; but in assigning the metaphysical essence their opinions diverge. In generale, la loro risposta è affermativa, ma ad assegnare l'essenza metafisica loro opinioni divergono. The present writer prefers the opinion of St. Thomas, who holds that the metaphysical essence consists in the vision alone. Chi scrive preferisce l'opinione di San Tommaso, il quale sostiene che l'essenza metafisica consiste nella visione da solo. For, as we have just seen, the acts of love and joy are merely a kind of secondary attributes of the vision; and this remains true, whether love and joy result directly from the vision, as the Thomists hold, or whether the beatific vision by its very nature calls for confirmation in love and God's efficacious protection against sin. Infatti, come abbiamo appena visto, gli atti di amore e di gioia, sono solo un tipo di attributi secondari della visione, e questo rimane vero, se l'amore e la gioia risultato direttamente dalla visione, come i tomisti tenere, o se la visione beatifica per sua natura, richiede conferma in amore e la protezione efficace di Dio contro il peccato.

VI. VI. ACCIDENTAL BEATITUDE BEATITUDINE ACCIDENTALE

Besides the essential object of beatitude the souls in heaven enjoy many blessings accidental to beatitude. Oltre l'oggetto essenziale della beatitudine delle anime in cielo godere di molte benedizioni accidentali alla beatitudine. We shall mention only a few: Noi citare solo alcuni:

In heaven there is not the least pain or sadness; for every aspiration of nature must be finally realized. In cielo non c'è il minimo dolore o tristezza, perché ogni aspirazione della natura deve essere finalmente realizzato. The will of the blessed is in perfect harmony with the Divine will; they feel displeasure at the sins of men, but without experiencing any real pain. La volontà dei beati è in perfetta armonia con la volontà divina, si sentono dispiacere per i peccati degli uomini, ma senza provare alcun dolore reale.

They delight greatly in the company of Christ, the angels, and the saints, and in the reunion with so many who were dear to them on earth. Si dilettano molto in compagnia di Cristo, degli angeli e dei santi, e nella riunione con tanti che erano care a loro sulla terra. After the resurrection the union of the soul with the glorified body will be a special source of joy for the blessed. Dopo la risurrezione l'unione dell'anima con il corpo glorificato sarà una speciale sorgente di gioia per il beato.

They derive great pleasure from the contemplation of all those things, both created and possible, which, as we have shown, they see in God, at least indirectly as in the cause. Derivano grande piacere dalla contemplazione di tutte le cose, sia creati e possibile, che, come abbiamo dimostrato, che vedono in Dio, almeno indirettamente, come nella causa. And, in particular, after the last judgment the new heaven and the new earth will afford them manifold enjoyment. E, in particolare, dopo l'ultima sentenza il nuovo cielo e la nuova terra li permettersi godimento collettore. (See GENERAL JUDGMENT.) (Vedi sentenza GENERALE.)

The blessed rejoice over sanctifying grace and the supernatural virtues that adorn their soul; and any sacramental character they may have also adds to their bliss. Il beato gioirà per la grazia santificante e le virtù soprannaturali che adornano la loro anima, e qualsiasi carattere sacramentale che possono avere aggiunge anche alla loro felicità.

Very special joys are granted to the martyrs, doctors, and virgins, a special proof of victories won in time of trial (Revelation 7:11 sq.; Daniel 12:3; Revelation 14:3 sq.). Gioie Molto particolari sono concessi ai martiri, i medici, e le vergini, una prova speciale di vittorie in tempo di prova (Apocalisse 07:11 sq; Daniele 12:3; Apocalisse 14:03 sq). Hence theologians speak of three particular crowns, aureolas, or glorioles, by which these three classes of blessed souls are accidentally honoured beyond the rest. Perciò i teologi parlano di tre corone particolari, aureolas o glorioles, con il quale queste tre categorie di anime beate sono accidentalmente onorato al di là del resto. Aureola is a diminutive of aurea, ie aurea corona (golden crown). Aureola è un diminutivo di aurea, cioè aurea corona (corona d'oro). (Cf. St. Thomas, Supp:96.) (Cf. San Tommaso, Supp: 96.)

Since eternal happiness is metaphorically called a marriage of the soul with Christ, theologians also speak of the bridal endowments of the blessed. Dal momento che la felicità eterna è metaforicamente chiamato un matrimonio dell'anima con Cristo, i teologi parlano anche delle dotazioni da sposa dei beati. They distinguish seven of these gifts, four of which belong to the glorified body - light, impassibility, agility, subtility (see RESURRECTION); and three to the soul - vision, possession, enjoyment (visio, comprehensio, fruitio). Si distinguono sette di questi doni, quattro dei quali appartengono al corpo glorificato - luce, impassibilità, agilità, sottigliezza (vedi Resurrezione), e tre per l'anima - la visione, il possesso, il godimento (visio, comprehensio, fruitio). Yet in the explanation given by the theologians of the three gifts of the soul we find but little conformity. Eppure, nella spiegazione data dai teologi dei tre doni dell'anima troviamo, ma poco di conformità. We may identify the gift of vision with the habit of the light of glory, the gift of possession with the habit of that love in a wider sense which has found in God the fulfilment of its desires, and the gift of enjoyment we may identify with the habit of love properly so called (halitus caritatis) which rejoices to be with God; in this view these three infused habits would he considered simply as ornaments to beautify the soul. Possiamo identificare il dono della visione con l'abitudine della luce della gloria, il dono di possesso con l'abitudine di questo amore in un senso più ampio, che ha trovato in Dio il compimento dei suoi desideri, e il dono di piacere si può identificare con l'abitudine di amare propriamente detta (halitus caritatis), che si rallegra di essere con Dio, in questo punto di vista queste tre abitudini infuso avrebbe considerato semplicemente come ornamenti per abbellire l'anima. (Cf. St. Thomas, Supp:95) (Cf. San Tommaso, Supp: 95)

VII. VII. ATTRIBUTES OF BEATITUDE ATTRIBUTI di beatitudine

There are various degrees of beatitude in heaven corresponding to the various degrees of merit. Ci sono diversi gradi di beatitudine in cielo corrispondente ai vari gradi di merito. This is a dogma of faith, defined by the Council of Florence (Denz., n. 693 -- old, n. 588). Questo è un dogma di fede, definita dal Concilio di Firenze (DENZ., n 693 -.. Vecchio, n 588). The Bible teaches this truth in very many passages (eg, wherever it speaks of eternal happiness as a reward), and the Fathers defend it against the heretical attacks of Jovinian. La Bibbia insegna questa verità nei passaggi molti (ad esempio, laddove si parla di felicità eterna come ricompensa), ei Padri difenderla contro gli attacchi eretici di Gioviniano. It is true that, according to Matthew 20:1-16, each labourer receives a penny; but by this comparison Christ merely teaches that, although the Gospel was preached to the Jews first, yet in the Kingdom of Heaven there is no distinction between Jew and Gentile, and that no one will receive a greater reward merely because of being a son of Judah. E 'vero che, secondo Matteo 20:1-16, ogni operaio riceve un soldo, ma da questo confronto Cristo insegna semplicemente che, anche se il Vangelo è stato predicato prima agli ebrei, ma nel Regno dei Cieli non vi è alcuna distinzione tra Ebreo e Gentile, e che nessuno ne riceverà una ricompensa più grande per il solo fatto di essere un figlio di Giuda. The various degrees of beatitude are not limited to the accidental blessings, but they are found first and foremost in the beatific vision itself. I vari gradi di beatitudine non si limitano alle benedizioni accidentali, ma si trovano in primo luogo nella visione beatifica stesso. For, as we have already pointed out, the vision, too, admits of degrees. Infatti, come abbiamo già sottolineato, la visione, anche, ammette gradi. These essential degrees of beatitude are, as Francisco Suárez rightly observes ("De beat.", d. xi, s. 3, n. 5), that threefold fruit Christ distinguishes when He says that the word of God bears fruit in some thirty, in some sixty, in some a hundredfold (Matthew 13:23). Questi gradi essenziali della beatitudine sono, come osserva giustamente Francisco Suárez ("De battito.", D. Xi, s. 3, n. 5), che la triplice frutto Cristo distingue quando dice che la parola di Dio, frutto orsi in una trentina , in alcuni sessanta, in dove il cento (Matteo 13:23). And it is by a mere accommodation of the text that St. Thomas (Supp:96, aa. 2 sqq.) and other theologians apply this text to the different degrees in the accidental beatitude merited by married persons, widows, and virgins. Ed è da un semplice alloggio del testo che San Tommaso (Supp:.. 96, AA 2 ss), e altri teologi applicare questo testo per i diversi gradi della beatitudine accidentale meritato da parte di persone sposate, vedove e vergini.

The happiness of heaven is essentially unchangeable; still it admits of some accidental changes. La felicità del cielo è essenzialmente immutabile, ammette ancora di alcune modifiche accidentali. Thus we may suppose that the blessed experience special joy when they receive greater veneration from men on earth. Così si può supporre che la gioia esperienza benedetta speciale quando ricevono una maggiore venerazione da parte degli uomini sulla terra. In particular, a certain growth in knowledge by experience is not excluded; for instance, as time goes on, new free actions of men may become known to the blessed, or personal observation and experience may throw a new light on things already known. In particolare, una certa crescita nella conoscenza per esperienza non è esclusa, per esempio, col passare del tempo, le nuove azioni libere degli uomini possono venire a conoscenza dei beati, o l'osservazione e l'esperienza personale può gettare una nuova luce sulle cose già note. And after the last judgment accidental beatitude will receive some increase from the union of soul and body, and from the sight of the new heaven and the earth. E dopo il giudizio finale beatitudine accidentale riceverà un certo aumento dall'unione di anima e corpo, e dalla vista del nuovo cielo e la terra.

Publication information Written by Joseph Hontheim. Pubblicazione di informazioni scritte da Joseph Hontheim. The Catholic Encyclopedia, Volume VII. L'Enciclopedia Cattolica, Volume VII. Published 1910. Pubblicato 1910. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Società. Nihil Obstat, June 1, 1910. Nihil obstat, 1 ° giugno 1910. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censore. Imprimatur. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York



This subject presentation in the original English language Questo tema la presentazione in originale in lingua inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html