Rosh HashanahRosh Hashanah

General Information Informazioni generali

Rosh Hashanah (Hebrew for "head of the year") is the Jewish New Year, commemorating the creation of the world. Rosh Hashanah (ebraico per "capo dell'anno") è il Capodanno ebraico, che commemora la creazione del mondo. It is celebrated in early fall, Tishri 1 by the Jewish calendar. Si celebra in autunno, Tishri 1 dal calendario ebraico. Rosh Hashanah is a solemn occasion, the Day of Judgment, ushering in the penitential season that culminates ten days later on Yom Kippur. Rosh Hashanah è un'occasione solenne, il Giorno del Giudizio, inaugurando la stagione penitenziale che culmina dieci giorni dopo a Yom Kippur.

The distinctive feature of the synagogue service is the blowing of a ram's horn (Shofar). La caratteristica distintiva del servizio sinagoga è il soffio di corno di montone (shofar). The liturgy of the day stresses the sovereignty of God and the hope that all humans will at last recognize him as Father and King. La liturgia del giorno sottolinea la sovranità di Dio e la speranza che tutti gli esseri umani sarà finalmente lo riconosce come Padre e re.

The festival is celebrated for two days by the traditionally observant, whereas Reform Jews keep it for one day, in accord with biblical law. La festa viene celebrata per due giorni dal tradizionalmente attento, considerando che gli ebrei di riforma tenerlo per un giorno, in accordo con la legge biblica. On the afternoon of the first day it is customary to go to a river or pond and recite tashlich, scriptural verses on repentance and forgiveness of sin. Nel pomeriggio del primo giorno si è soliti andare a un fiume o stagno e recitare versi scritturali Tashlich, il pentimento e il perdono dei peccati.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
Bernard J Bamberger Bernard J Bamberger

Bibliography: Bibliografia:
H Schauss, Jewish Festivals (1969). H Schauss, feste ebraiche (1969).


Rosh Hashanah Rosh Hashanah

General Information Informazioni generali

Rosh Hashanah (Hebrew, "beginning of the year") is the Jewish New Year, celebrated on the first and second days of the Jewish month of Tishri (falling in September or October) by Orthodox and Conservative Jews and on the first day alone by Reform Jews. Rosh Hashanah (ebraico, "inizio anno") è il Capodanno ebraico, celebrato il primo e il secondo giorno del mese ebraico di Tishri (che cade in settembre o ottobre) da parte di ebrei ortodossi e conservatori e il primo giorno da sola Riforma ebrei. It begins the observance of the Ten Penitential Days, a period ending with Yom Kippur that is the most solemn of the Jewish calendar. Inizia il rispetto dei dieci giorni penitenziali, un periodo che termina con Yom Kippur che è il più solenne del calendario ebraico. Rosh Hashanah and Yom Kippur are known as the High Holy Days. Rosh Hashanah e Yom Kippur sono conosciuti come le grandi feste.

In the Bible, Rosh Hashanah is mentioned only as a day of remembrance and of the sounding of the ram's horn. Nella Bibbia, Rosh Hashanah è citata solo come giorno del ricordo e del suono del corno di montone. These two characteristics of the day, interwoven with the theme of the proclamation of God's kingship, became the major components of the New Year's observance in later Judaism. Queste due caratteristiche del giorno, intreccia con il tema della proclamazione della regalità di Dio, divennero i principali componenti di osservanza del nuovo anno in un secondo momento l'ebraismo. They are emphasized in the liturgy by the repetition of "verses of remembrance","verses that mention the ram's horn," and "sovereignty verses." Sono sottolineato nella liturgia con la ripetizione di "versi della memoria", "versi che citano il corno di montone" e "sovranità versi." The first of these is important because it represents the sense of continuing creation and development of the world that Judaism emphasizes on this anniversary of creation. Il primo di questi è importante perché rappresenta il senso della creazione continua e lo sviluppo del mondo che l'ebraismo sottolinea in questo anniversario della creazione. Because good and evil actions greatly influence the future, it is emphasized that God "remembers," and mention is made of the meritorious acts of the Hebrew patriarchs Abraham, Isaac, and Jacob to urge emulation of their holiness as the path to redemption. Poiché le azioni buone e cattive influenzano notevolmente il futuro, si sottolinea che Dio "ricorda," e si fa menzione degli atti meritori dei patriarchi ebraica Abramo, Isacco e Giacobbe a sollecitare l'emulazione della loro santità come cammino di redenzione.

Indeed, the most prominent scriptural passage in the Rosh Hashanah liturgy is that of the binding of Isaac (see Genesis 22), which forms the portion from the Torah designated for reading on that day. In effetti, il passaggio più importante scritturale nella liturgia Rosh Hashanah è quello del sacrificio di Isacco (vedi Genesi 22), che costituisce la porzione della Torah designato per la lettura in quel giorno. This passage leads into the theme of the ram's horn; in the service in the synagogue the shofar, a wind instrument made of ram's horn to represent the horn of the animal sacrificed in Isaac's stead, is blown. Questo passaggio conduce al tema del corno di montone, in servizio nella sinagoga dello shofar, uno strumento a fiato fatto di corno di montone per rappresentare il corno dell'animale sacrificato al posto di Isacco, è bruciato. Early peoples often made noise at the New Year to drive away demons; the Jews transformed this practice into a blowing of the horn to prefigure the moment when God would destroy the evil in the world, "blow the ram's horn, and come with the whirlwinds." Popoli primitivi spesso rumore durante il nuovo anno per scacciare i demoni, gli ebrei trasformato questa pratica in un soffio del corno di prefigurare il momento in cui Dio avrebbe distrutto il male nel mondo, "soffiare il corno, e venire con le trombe d'aria . " At that moment, it is held in the "sovereignty verses," God will be king over all the earth, as he is now king over those who accept him in a renewal of commitment on Rosh Hashanah. In quel momento, si è svolta nella "sovranità versi," Dio sarà re su tutta la terra, come è ora re di coloro che lo accolgono in un rinnovato impegno a Rosh Hashanah.


Rosh Ha-Shanah Rosh Ha-Shanah

Jewish Viewpoint Information Punto di vista ebraico di informazione

Eighth treatise of the order Mo'ed; it contains (1) the most important rules concerning the calendar year together with a description of the inauguration of the months by the nasi and ab bet din; (2) laws on the form and use of the shofar and on the service during the Rosh ha-Shanah feast. Trattato Ottava dell'ordine Mo'ed, che contiene (1) le regole più importanti che riguardano l'anno solare con una descrizione della inaugurazione dei mesi da parte del nasi e ab scommessa din, (2) leggi sulla forma e l'uso di lo shofar e sul servizio durante la festa ha-Shanah Rosh.

Contents. Contenuti.

The old numerical Mishnah commences with an account of the four beginnings of the religious and the civil year (i. 1); it speaks of the four judgment-days of the pilgrim festivals and Rosh ha-Shanah (i. 2); of the six months in which the messengers of the Sanhedrin announce the month (i. 3); of the two months the beginnings of which witnesses announce to the Sanhedrin even on the Sabbath (i. 4), and even if the moon is visible to every one (i. 5); Gamaliel even sent on the Sabbath for forty pairs of witnesses from a distance (i. 6); when father and son (who as relatives may otherwise not witness together) behold the new moon they must set out for the bet din (i. 7), since they do not absolutely belong to those that are legally unfit for this purpose (i. 8). La Mishnah vecchio numerica inizia con un resoconto dei quattro inizi del religioso e l'anno civile (I. 1), parla delle quattro giudizio-giorni del festival pellegrino e Rosh ha-Shanah (I. 2), del sei mesi in cui i messaggeri del Sinedrio annunciano il mese (cioè 3), di due mesi l'inizio di che testimonia annunciano al Sinedrio anche di sabato (I. 4), e anche se la luna è visibile a tutti uno (cioè 5), Gamaliel anche inviato di sabato per quaranta coppie di testimoni a distanza (cioè 6), quando padre e figlio (che, come i parenti altrimenti non testimoniare insieme) ecco la luna nuova si deve impostare per la scommessa din (i. 7), in quanto non assolutamente appartengono a coloro che sono legalmente inadatti per questo scopo (i. 8). The weak and sick are borne on litters, and are protected against the attacks of the Sadducees; they must be provided with food, for witnesses are bound to journey even on the Sabbath (i. 9). I deboli e malati si trovano su cucciolate, e sono protetti contro gli attacchi dei sadducei, ma devono essere forniti con il cibo, per i testimoni sono tenuti a viaggiare anche di sabato (I. 9). Others went along to identify the unknown (ii. 1). Altri sono andati avanti per identificare l'ignoto (II. 1). In olden times bonfire-signals on the mountains announced to all as far as Babylon that the month had been sanctified. In tempi antichi falò-segnali in montagna ha annunciato a tutti, per quanto Babilonia che il mese era stato santificato. The custom of having witnesses and messengers was introduced after the Sadducees had attempted to practise deception (ii. 2, 3, 4). L'usanza di avere testimoni e messaggeri è stato introdotto dopo i sadducei avevano tentato di inganno pratica (II, 2, 3, 4).

The large court called "Bet Ya'azeḳ" was the assembly-place for the witnesses (ii. 5); bountiful repasts awaited them, and dispensations from the Law were granted to them (ii. 6); the first pair of witnesses was questioned separately concerning the appearance of the moon, and other witnesses cursorily (ii. 7). La grande corte denominata "Ya'azeḳ Bet" è stato il gruppo di ritrovo per i testimoni (II. 5); conviti abbondanti li attendeva, e dispense dalla legge sono stati concessi a loro (II. 6), la prima coppia di testimoni era interrogati separatamente concernente l'aspetto della luna, e altri testimoni superficialmente (II. 7). Then the ab bet din called out to a large assembly, "Sanctified!" Poi la scommessa ab din chiamato per una grande assemblea, "santificato!" all the people crying out aloud after him (ii. 8). tutta la gente che grida ad alta voce dopo di lui (II. 8). Gamaliel II. Gamaliele II. had representations of the moon which he showed to the witnesses. aveva rappresentazioni della luna che ha mostrato ai testimoni. Once there arose a dispute between him and Joshua regarding the Tishri moon; the latter, in obedience to the nasi, came on foot to Jamnia on the day which he had calculated to be the Day of Atonement, and the two scholars made peace (iii.). Una volta lì nacque una disputa tra lui e Joshua quanto riguarda la luna Tishri, il secondo, in obbedienza al nasi, è venuto a piedi a Jamnia il giorno in cui aveva calcolato di essere il Giorno dell'Espiazione, e le due studiosi ha fatto la pace (iii .). There were various obstacles to the sanctification of the months, as when time was lacking for the ceremony, or when there were no witnesses present before the bet din. Ci sono stati diversi ostacoli alla santificazione dei mesi, da quando il tempo è mancato per la cerimonia, o quando non c'erano testimoni presenti prima del din scommessa. In the first case the following day became the new moon; in the second case the bet din alone performed the sanctification. Nel primo caso il giorno dopo è diventata la luna nuova, nel secondo caso la scommessa din solo eseguito la santificazione.

The Shofar. Il Shofar.

The Mishnah treats also of the shofar (iii. 2); the horn of the cow may not be used (iii. 3); the form of the trumpet for Rosh ha-Shanah, the fast-day, and Yobel is determined (iii. 5); injuries to the shofar and the remedies are indicated (iii. 6); in times of danger the people that pray assemble in pits and caves (iii. 7); they pass the house of worship only on the outside while the trumpets sound (iii. 8); they are exhorted to be firm by being reminded of Moses' uplifted hands in the war with the Amalekites. La Mishnah tratta anche dello shofar (III. 2), il corno della mucca non può essere utilizzato (III. 3), la forma della tromba per Rosh ha-Shanah, il giorno di digiuno, e Yobel è determinato (iii . 5), lesioni del shofar ei rimedi sono indicati (III. 6), in caso di pericolo le persone che pregano riunirsi in pozzi e grotte (III. 7), ma passare la casa di culto solo sulla parte esterna, mentre la trombe suono (III. 8), sono esortati a essere fermi da essere ricordato di mani alzate di Mosè 'nella guerra contro gli Amaleciti. In such times the deaf-mutes, insane, and children are legally unfit for blowing the trumpets. In questi momenti i sordomuti, folli, ei bambini sono giuridicamente inadatti per soffiare le trombe.

Even if the festival fell on the Sabbath, Johanan ben Zakkai had the trumpets blown at Jamnia, while at one time this was done only in the Temple and the surrounding places (iv. 1); he also fixed the lulab outside of the Temple for seven days, and forbade the eating of new grain on the second day of Passover (iv. 2); he extended the time for examining witnesses until the evening, and had them come to Jamnia even in the absence of the ab bet din (iv. 3). Anche se il festival è caduto di sabato, Johanan ben Zakkai aveva le trombe soffiato a Jamnia, mentre un tempo questo è stato fatto solo nel Tempio e dei luoghi circostanti (IV. 1), ma ha anche fissato la parte esterna lulab del Tempio di sette giorni, e proibì il consumo di grano nuovo il secondo giorno di Pasqua (IV. 2), ha prorogato il termine per l'esame di testimoni fino a sera, e li fece venire a Jamnia anche in assenza della scommessa ab din (iv . 3). The Mishnah then treats of the order of the prayers (iv. 4), of the succession of the Malkuyot, Zikronot, and Shoferot, of the Bible sentences concerning the kingdom of God, Providence, and the trumpet-call of the future (iv. 5), and of the leader in prayer and his relation to the teki'ah (iv. 6); descriptions of the festival are given in reference to the shofar (iv. 7); then follows the order of the traditional trumpet-sounds (iv. 8); and remarks on the duties of the leader in prayer and of the congregation close the treatise (iv. 9). La Mishnah tratta quindi dell 'ordine delle preghiere (IV. 4), della successione del Malkuyot, Zikronot e Shoferot, delle frasi della Bibbia riguardanti il ​​regno di Dio, la Provvidenza, e la tromba di guardia del futuro (iv . 5), e del leader in preghiera e la sua relazione al teki'ah (IV. 6), la descrizione del festival sono riportati nel riferimento alla shofar (IV. 7), poi segue l'ordine del tradizionale tromba- suoni (IV. 8), e osservazioni sulle funzioni del leader nella preghiera e della congregazione chiudere il trattato (IV. 9).

The Tosefta. La Tosefta.

Curious as is the order of subjects followed in this treatise, in which several mishnaic sources have been combined, the Tosefta follows it, adding comments that form the basis of the Gemara in both Talmuds. È curioso come l'ordine dei soggetti seguiti in questo trattato, in cui diverse fonti mishnaic sono stati combinati, la Tosefta segue, aggiungendo commenti che formano la base della Gemara in entrambi Talmuds. The contents of the Mishnah with the corresponding sections of the Tosefta are as follows: General calendar for the year, i. Il contenuto della Mishnah con le corrispondenti sezioni del Tosefta sono i seguenti: calendario generale per l'anno, i. 1-4 = Tosef. 1-4 = Tosef. i. i. 1-13. 1-13. Regulations concerning the months' witnesses, i. Regolamento concernente i mesi di testimoni, i. 5-ii. 5-ii. 1 (connecting with i. 4) = Tosef. 1 (collegamento con i. 4) = Tosef. i. i. 15-ii. 15-ii. 1 (abbreviated). 1 (abbreviato). Historical matter regarding fire-signals and messengers and their reception on the Sabbath, ii. Materia storica per quanto riguarda i segnali di fuoco e messaggeri e loro accoglienza sul, sabato ii. 2-6 = Tosef. 2-6 = Tosef. ii. ii. 2 (abbreviated). 2 (abbreviato). The continuation of the laws of ii. La prosecuzione delle legislazioni degli ii. 1 concerning witnesses (ii. 7, 8), and the questioning of witnesses, and the sanctification of the months are entirely lacking in the Tosefta. 1 in materia di testimoni (II. 7, 8), e gli interrogativi dei testimoni, e la santificazione dei mesi sono interamente privi di Tosefta. Historical data concerning Gamaliel and the disputewith Joshua, ii. I dati storici relativi Gamaliele e il Joshua disputewith, ii. 8-9 = Tosef. 8-9 = Tosef. ii. ii. 3 (a mere final sentence). 3 (una semplice frase finale). Continuation of the laws of ii. Continuazione delle legislazioni degli ii. 7 concerning witnesses, iii. 7 testimoni in materia, iii. 1 = Tosef. 1 = Tosef. iii. iii. 1, 2. 1, 2. Regulations regarding the shofar and its use, iii. Norme vigenti in materia shofar e il suo utilizzo, iii. 2-5 = Tosef. 2-5 = Tosef. iii. iii. 3-6a. 3-6a. Haggadic sentence on devotion = Tosef. Frase haggadic sulla devozione = Tosef. iii. iii. 6b. 6b. Final remarks on the shofar and on its obligations, iii. Osservazioni conclusive sul shofar e sui suoi obblighi, iii. 6-end = Tosef. 6-end = Tosef. iv. iv. 1. 1. Ordinances of Johanan ben Zakkai concerning Rosh ha-Shanah and the Sabbath, and other matters = Tosef. Ordinanze di Johanan ben Zakkai relative Rosh ha-Shanah e il sabato, e altre questioni = Tosef. iv. iv. 2. 2. Order of worship, iv. Ordine di culto, iv. 5-end = Tosef. 5 = fine Tosef. iv. iv. 4-end. 4-end. Mishnah ii. Mishnah ii. 7 seems to have been transposed according to Tosef. 7 sembra essere stata trasposta secondo Tosef. iv. iv. 3, but it belongs there according to its contents. 3, ma non appartiene base al suo contenuto.

In quoting many of Gamaliel's ordinances the Mishnah emphasizes the authority of the patriarchal house by recounting the dispute between the patriarch and his deputy Joshua and showing how the latter was forced to yield. Nel citare molte delle ordinanze di Gamaliele la Mishnah sottolinea l'autorità della casa patriarcale raccontando la controversia tra il patriarca e il suo vice Joshua e mostrando come quest'ultimo è stato costretto a cedere. The Tosefta omits the ordinances of Gamaliel and of Johanan ben Zakhai, and the dispute of the two leaders of the school-house, nor does it mention anything of the power of any tannaitic dignitary; the Tosefta is here a product of the time of the Amoraim. La Tosefta omette le ordinanze di Gamaliele e di Johanan ben Zakhai, e la disputa dei due leader della scuola-casa, non fa alcuna menzione nulla del potere di qualsiasi dignitario tannaitic, la Tosefta qui è un prodotto del tempo della Amoraim. The dignity of the nasi is not emphasized, because acumen and scholarship prevailed in the schoolhouse, and there was no desire to let old precedences (see 'Eduyot) come to the fore again. La dignità del nasi non è enfatizzato, in quanto acume e borsa di studio prevalso nella scuola, e non c'era alcun desiderio di lasciare precedenze vecchi (vedi 'Eduyot) venire alla ribalta di nuovo. Even the Mishnah contains some additions from the time of the Amoraim (see, for example, iv. 2, where a gap must be filled from the Tosefta). Anche la Mishnah contiene alcune aggiunte dal momento della Amoraim (vedi, per esempio, iv. 2, dove un vuoto deve essere riempito dalla Tosefta).

Wilhelm Bacher, Ludwig A. Rosenthal Wilhelm Bacher, Ludwig A. Rosenthal
Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliography: Bibliografia:
Bibliography: M. Rawiez, Rosh Hashana (transl.), Frankfort-on-the-Main, 1886; JH Gummin, Rosh Hashana (Theologische Studien), pp. 31-74, 179-200, Utrecht, 1890; Zuckermann, Materialien zum Entwurf der Altjüdischen Zeitrechnung, Breslau, 1882; Rosenthal, Ueber den Zusammenhang der Mischna, i. Bibliografia: M. Rawiez, Rosh Hashanà (trad.), Frankfort-on-the-Main, 1886; JH Gummin, Rosh Hashanà (Theologische Studien), pp 31-74, 179-200, Utrecht, 1890; Zuckermann, Materialien zum Entwurf der Altjüdischen Zeitrechnung, Breslau, 1882; Rosenthal, Ueber den Zusammenhang der Mischna, i. 26-28, 70-71; Scheinin, Die Schule in Jamnia, Leipsic, 1879. 26-28, 70-71, Scheinin, Die Schule di Jamnia, Lipsia, 1879.


New-Year Capodanno

Jewish Viewpoint Information Punto di vista ebraico di informazione

-Biblical Data: -Biblico dei dati:

In the earliest times the Hebrew year began in autumn with the opening of the economic year. Nei primi tempi l'anno ebraico inizia in autunno con l'apertura dell'anno economico. There followed in regular succession the seasons of seed-sowing, growth and ripening of the corn under the influence of the former and the latter rains, harvest and ingathering of the fruits. Seguono in successione regolare delle stagioni di semi-semina, la crescita e la maturazione del grano sotto l'influenza dei primi e le piogge questi ultimi, raccolta e ingathering dei frutti. In harmony with this was the order of the great agricultural festivals, according to the oldest legislation, namely, the feast of unleavened bread at the beginning of the barley harvest, in the month of Abib; the feast of harvest, seven weeks later; and the feast of ingathering at the going out or turn of the year (; see Ex. xxiii. 14-17; xxxiv. 18, 22-23; Deut. xvi. 1-16). In armonia con questo era l'ordine delle grandi feste agricole, secondo la più antica legislazione, vale a dire, la festa degli azzimi, all'inizio del raccolto dell'orzo, nel mese di Abib, la festa della mietitura, sette settimane più tardi, e la festa del raccolto al di uscire o girare l'anno (,.. Es. xxiii 14-17; xxxiv 18, 22-23;.. Dt xvi 1-16.). This system of dating the New-Year is that which was adopted by the Semites generally, while other peoples, as the Greeks and Persians, began the year in spring, both methods of reckoning being primarily agricultural and based on the seasons of seed-time and harvest. Questo sistema di datazione del Nuovo Anno è quello che è stato adottato dai semiti in generale, mentre altri popoli, come i Greci ei Persiani, ha iniziato l'anno, in primavera, i due metodi di calcolo essere principalmente agricola e sulla base delle stagioni di sementi in tempo e raccolto.

The Regnal Year. Gli anni di regno.

The regnal year was evidently reckoned in the same way as late as the end of the seventh century BC This is evident from the account of the eighteenth year of King Josiah, in which only by such a reckoning can sufficient time be allowed for the events of that year which precede the celebration of the Passover, assuming, of course, that the Passover was celebrated at the usual time in the spring (II Kings xxii. 3, xxiii. 21-23). L'anno di regno è stato evidentemente calcolato allo stesso modo il più tardi alla fine del VII secolo aC Questo è evidente dal racconto del diciottesimo anno del re Giosia, in cui solo da tale calcolo può essere consentito un tempo sufficiente per gli eventi di che l'anno che precede la celebrazione della Pasqua, presumendo, naturalmente, che la Pasqua è stata celebrata alla solita ora in primavera (II Re XXII. 3, xxiii. 21-23). Only in the same way can the fourth year of Jehoiakim be made to synchronize with the twenty-first year of Nabopolassar, in which the battle of Carchemish was fought, and also with the first year of Nebuchadrezzar, the Babylonian year having been reckoned from the spring (Jer. xxv. 1, xlvi. 2). Solo allo stesso modo può il quarto anno di Ioiakìm essere fatto per la sincronizzazione con il ventunesimo anno di Nabopolassar, in cui fu combattuta la battaglia di Carchemish, e anche con il primo anno di Nabucodonosor, l'anno babilonese essendo stato calcolato dal molla (Ger. xxv. 1, XLVI. 2). The second half of the Hebrew year would thus correspond to the first half of the Babylonian year. La seconda metà dell'anno ebraico corrisponderebbe pertanto al primo semestre dell'anno babilonese. In Ezek. In Ez. xl. xl. 1 the prophet has his vision at the beginning of the year, apparently in the month of Tishri. 1, il profeta ha la sua visione, all'inizio dell'anno, a quanto pare nel mese di Tishri. The Levitical law places the beginning of the Sabbatical year in the autumn, on the tenth day of the seventh month, according to the later reckoning (Lev. xxv. 9). La legge pone il Levitical inizio anno sabbatico in autunno, il decimo giorno del settimo mese, secondo il calcolo più tardi (Lev. XXV. 9). It has been pointed out also that the story of the Flood places the beginning of the deluge on the seventeenth day of the second month, which would, on an autumn reckoning, coincide with the beginning of the rainy season (Gen. vii. 11; Josephus, "Ant." i. 3, § 3). E 'stato osservato, inoltre, che la storia del Diluvio colloca l'inizio del diluvio il diciassettesimo giorno del secondo mese, il che, in una resa dei conti in autunno, coincide con l'inizio della stagione delle piogge (Gen. VII 11.; Giuseppe Flavio "Ant.", i. 3, § 3).

Possibly Two Modes of Reckoning. Possibilmente due modalità di Reckoning.

There is much difference of opinion as to whether or not there was in preexilic times a second mode of reckoning from the vernal equinox. C'è molta differenza di opinione sul fatto che vi fosse o meno in tempi preexilic una seconda modalità della resa dei conti da l'equinozio di primavera. This inference has been drawn from such passages as II Sam. Questa inferenza è stato redatto da tali passaggi come II Sam. xi. xi. 1, I Kings xx. 1, I Re xx. 22, 26, and II Chron. 22, 26, e II Chron. xxxvi. xxxvi. 10. 10. The expression used here, "at the return of the year," is, however, sufficiently explained as "the time when kings go out"; that is to say, the usual time for opening a military campaign. L'espressione utilizzata qui ", al ritorno dell'anno", è, tuttavia, sufficientemente spiegato come "il tempo in cui i re go out", vale a dire, alla solita ora per l'apertura di una campagna militare. Of course if the law of the Passover (Ex. xii. 1; Lev. xxiii. 5; Num. ix. 1-5, xxviii. 16-17) is pre-exilic, the question admits of no further argument. Naturalmente, se la legge della Pasqua (Es. xii 1;.. Levitico XXIII 5;.... Num. ix 1-5, xxviii 16-17) è pre-exilic, la questione non ammette ulteriore argomento. It seems, however, to be now very generally accepted that this law in its present form is not earlier than the sixth century and that it represents post-exilic practise. Sembra, tuttavia, di essere ormai molto generalmente accettato che questa legge nella sua forma attuale non è anteriore al VI secolo e che rappresenta postesilico pratica. According to this legislation, which henceforth prevailed, the month Abib, or Nisan (March-April), became the first of the year. In base a questa normativa, che d'ora in poi prevalse, mese di Abib o Nisan (marzo-aprile), è diventato il primo dell'anno. It is possible that this change was due, in part at least, to the influence of the Babylonian sacred year, which likewise began with the month Nisan. E 'possibile che questo cambiamento è dovuto, almeno in parte, l'influenza dell'anno babilonese sacro, che pure ha avuto inizio con il mese di Nisan. It appears, however, that the festival of the New-Year continued to be observed in the autumn, perhaps originally on the tenth, and later on the first day of the seventh month, Tishri. Sembra, tuttavia, che la festa del Nuovo Anno ha continuato ad essere osservato in autunno, forse in origine il decimo, e più tardi il primo giorno del settimo mese, Tishri. Josephus asserts (lci 3, § 3) that while Moses appointed Nisan to be the first month for the sacred festivals and other solemnities, he preserved the original order of the months for buying and selling and for the transaction of other business. Giuseppe Flavio afferma (lci 3, § 3) che, mentre Mosè nominato Nisan per essere il primo mese per le feste sacre e le altre solennità, ha conservato l'ordine originale dei mesi per l'acquisto e la vendita e per la trattazione di altri affari. The Seleucidan calendar, from 312 BC, placed the beginning of the year in the autumn; but it appears that the Palestinian Jews still reckoned from the spring and dated the Seleucidan era according to that reckoning (see Schürer, "The Jewish People in the Time of Jesus Christ," 2d ed., Eng. transl., I. i 36-46, on the dates in the Books of Maccabees; comp. Esth. iii. 7). Il calendario Seleucidan, dal 312 aC, posto l'inizio anno in autunno, ma sembra che gli ebrei palestinesi ancora a decorrere dalla primavera e data l'epoca Seleucidan in base a tale calcolo (vedere Schürer, "Il popolo ebraico nel Tempo .. di Gesù Cristo ", 2d ed, Eng trad, I. 36-46, per le date nei libri dei Maccabei,.... comp Esth iii 7).

How Celebrated. Come Celebrato.

It is altogether probable that the beginning of the year was celebrated from ancient times in some special way, like the New Moon festival. E 'del tutto probabile che l'inizio dell'anno è stato celebrato da tempi antichi in qualche modo speciale, come il festival di New Moon. The earliest reference, however, to such a custom is, probably, in the account of the vision of Ezekiel (Ezek. xl. 1) which, as stated above, took place at the beginning of the year, on the tenth day of the month (Tishri ?). Il primo riferimento, però, a tale consuetudine è, probabilmente, nel racconto della visione di Ezechiele (Ez xl. 1), che, come si è detto, ha avuto luogo all'inizio dell'anno, il decimo giorno del mese (Tishri?). On the same day the beginning of the year of jubilee was to be proclaimed by the blowing of trumpets (Lev. xxv. 9). Lo stesso giorno l'inizio dell'anno del giubileo doveva essere proclamata dalla squilli di tromba (Lev. XXV. 9). According to the Septuagint rendering of Ezek. Secondo il rendering Settanta di Ez. xlv. xlv. 20, special sacrifices were to be offered on the first day of the seventh month as well as on the first day of the first month. 20, particolari sacrifici dovevano essere offerti il ​​primo giorno del mese settimo, nonché il primo giorno del primo mese. This first day of the seventh month was appointed by the Law to be "a day of blowing of trumpets" (). Questo primo giorno del settimo mese è stato nominato dalla legge come "un giorno di squilli di tromba" (). There was to be a holy convocation; no servile work was to be done; and special sacrifices were to be offered (Lev. xxiii. 23-25; Num. xxix. 1-6; comp. ib. x. 1-10). Ci doveva essere una santa convocazione; alcun lavoro servile doveva essere fatto, e particolari sacrifici dovevano essere offerti (Lev. xxiii 23-25;.. Num. XXIX 1-6;.... Comp ib x 1-10) . This day was not expressly called New-Year's Day, but it was evidently so regarded by the Jews at a very early period (see RH i. 1). Questo giorno non è stato espressamente chiamato New-Anno Day, ma era evidentemente considerato tale dagli ebrei in un periodo molto precoce (cfr. RH i. 1).

Bibliography: Hastings, Dict. Bibliografia: Hastings, Dict. Bibl. Bibl. sv Time; Cheyne and Black, Encyc. Ora sv; Cheyne e nero, Lett. Bibl. Bibl. sv Year and New Year; Benzinger, Arch.; Dillmann, Monatsberichte, Societas Regia Scientiarum, Berlin, 1881.SJF McL. sv Anno e Capodanno, Benzinger, Arch.,. Dillmann, Monatsberichte, Societas Regia Scientiarum, Berlino, 1881.SJF McL.

-In Rabbinical Literature: In Rabbinico Letteratura:

The Rabbis recognize four beginnings of the year from different standpoints: (1) the 1st of Nisan for regnal dating; it was based on the Exodus (comp. I Kings vi. 1); (2) the 1st of Tishri, as, agricultural New-Year the beginning of the harvest (Ex. xxiii. 16, xxxiv. 22); (3) the 1st of Elul for reckoning tithes of cattle (R. Eleazer, however, would reckon these from the 1st of Tishri); and (4) the 1st, or, according to Bet Hillel, the 15th of Shebaṭ, the New-Year for Trees. I rabbini riconoscono quattro inizi dell'anno da diversi punti di vista: (1) il 1 ° di Nisan per la datazione di regno, ma si è basata sulla Esodo (comp. I Kings vi 1.), (2) il 1 ° di Tishri, come, agricolo Capodanno l'inizio del raccolto (Es. xxiii 16, XXXIV, 22..), (3) il 1 ° di Elul decime per calcolo dei bovini (R. Eleazer, tuttavia, fare i conti questi dal 1 ° di Tishri), e (4) il 1 °, o, secondo Bet Hillel, il 15 Shebat, il Nuovo Anno per gli alberi.

According to the Talmud, servants were formally freed on the 1st of Tishri, but were allowed to remain on the homesteads of their former masters and to enjoy themselves for ten days, until Yom Kippur, when the trumpet was blown (Lev. xxv. 9) as a signal for their departure, and for the restoration of the fields to their original owners (RH 8b). Secondo il Talmud, i dipendenti sono stati formalmente liberato il 1 ° di Tishri, ma sono stati autorizzati a rimanere sulle fattorie dei loro ex padroni e di divertirsi per dieci giorni, fino a Yom Kippur, quando la tromba è stato soffiato (Lev. XXV 9. ) come un segnale per la loro partenza, e per il restauro dei campi ai loro proprietari originali (8b RH). This is cited to explain the passage in Ezek. Questo viene citato per spiegare il passaggio in Ez. xl. xl. 1; "the beginning of the year in the tenth day of the month," which refers to the jubilee year that occurred on the twenty-fifth anniversary of the Exile ('Ar. 12a). 1, "l 'inizio dell' anno nel decimo giorno del mese", che si riferisce all'anno giubilare che si è verificato il venticinquesimo anniversario della Exile ('Ar 12 bis.).

Rosh ha-Shanah. Rosh ha-Shanah.

The observance of the 1st of Tishri as Rosh ha-Shanah, the most solemn day next to Yom Kippur, is based principally on the traditional law to which the mention of "Zikkaron" (= "memorial day"; Lev. xxiii. 24) and the reference of Ezra to the day as one "holy to the Lord" (Neh. viii. 9) seem to point. Il rispetto del 1 ° di Tishri come Rosh ha-Shanah, il giorno più solenne accanto a Yom Kippur, si basa principalmente sulla legge tradizionale a cui la menzione di "zikkaron" (= "giorno della memoria",.. Lev xxiii 24) e il riferimento di Esdra al giorno come un "sacro al Signore" (Ne viii. 9) sembrano indicare. The passage in Psalms (lxxxi. 5) referring to the solemn feast which is held on New Moon Day, when the shofar is sounded, as a day of "mishpaṭ" (judgment) of "the God of Jacob" is taken to indicate the character of Rosh ha-Shanah. Il passaggio in Salmi (lxxxi. 5) facendo riferimento alla festa solenne che si tiene il giorno di New Moon, quando il shofar è suonato, come un giorno di "mishpat" (sentenza) di "il Dio di Giacobbe" è presa per indicare il carattere di Rosh ha-Shanah. Rosh ha-Shanah is the most important judgment-day, on which all the inhabitants of the world pass for judgment before the Creator, as sheep pass for examination before the shepherd (RH i. 2; See Day of Judgment). Rosh ha-Shanah è il più importante giudizio giorni, in cui tutti gli abitanti del mondo passano per il giudizio dinanzi al Creatore, come passare le pecore per l'esame prima del pastore (RH i 2;. Vedi Giorno del Giudizio). Three books of account are opened on Rosh ha-Shanah wherein the fate of the wicked, the righteous, and those of an intermediate class (not utterly wicked) are recorded. Tre libri contabili sono aperti a Rosh ha-Shanah in cui il destino dei malvagi, il giusto, e quelli di una classe intermedia (non del tutto malvagi) sono registrati. The names of the righteous are immediately inscribed, and they are sealed "to live." I nomi dei giusti sono immediatamente iscritti, e sono sigillati "vivere". The middle class are allowed a respite of ten days till Yom Kippur, to repent and become righteous (RH 16b); the wicked are "blotted out of the book of the living" (Ps. lxix. 28). La classe media è concesso un tregua di dieci giorni fino a Yom Kippur, di pentirsi e diventare giusti (RH 16 ter), i malvagi sono "cancellati dal libro dei viventi" (Sal lxix 28.).

The zodiac sign of the balance for Tishri is claimed to indicate the scales of judgment, balancing the meritorious against the wicked acts of the person judged. Il segno zodiacale della bilancia per Tishri è chiesto di indicare le scale di giudizio, il bilanciamento della meritoria contro gli atti malvagi della persona giudicata. The taking of an annual inventory of accounts on Rosh ha-Shanah is adduced by R. Naḥman b. La presa di un inventario annuale dei conti a Rosh ha-Shanah è fornita da R. Naḥman b. Isaac from the passage in Deut. Isaac dal passaggio in Deut. xi. xi. 12, which says that the care of God is directed from "the beginning of the year even unto the end of the year" (RH 8a). 12, che dice che la cura di Dio è diretto dal "inizio anno fino alla fine dell'anno" (RH 8 bis). The 1st of Tishri was considered by the best authorities as the beginning of Creation; eg, by R. Eliezer, against the opinion of R. Joshua, however, who held the 1st of Nisan as the first day of Creation (RH 11a; Targ. Jonathan on Gen. vii. 11, counts the second month as Marḥeshwan). Il 1 ° di Tishri è stato considerato dai migliori autorità come l'inizio della creazione, ad esempio, di R. Eliezer, contro il parere di R. Joshua, però, che ha tenuto il 1 ° di Nisan, come il primo giorno della creazione (RH 11 bis; Targ . Jonathan a Genesi vii. 11, conta il secondo mese come Marḥeshwan). On Rosh ha-Shanah the means of sustenance of every person are apportioned for the ensuing year (BB 10a); so also are his destined losses. Il Rosh ha-Shanah i mezzi di sostentamento di ogni persona sono ripartiti per l'anno successivo (BB 10 bis), così sono anche le sue perdite destinati. The indications of the weather prognostications, according to R. Zebid, may likewise be ascertained on Rosh ha-Shanah: If the day be warm, it indicates a warm year; if cold, it foretells generally a cold year (ib. 147a). Le indicazioni dei pronostici del tempo, secondo R. Zebid, può parimenti essere accertata a Rosh ha-Shanah: Se la giornata è calda, indica un anno caldo, se freddo, si preannuncia un anno generalmente freddo (ib. 147a).

Omens of Good Luck. Presagi di buona fortuna.

As an omen of good luck for the New-Year, Abaye said one should eat on Rosh ha-Shanah pumpkins, fenugreeks, leeks, beets, and dates (Hor. 12a), because they all grow quickly and because, it is declared, their names in Aramaic mean "plentiful" or "forgiveness." Come un presagio di buona fortuna per il Nuovo Anno, Abaye ha detto uno dovrebbe mangiare a Rosh ha-Shanah zucche, fenugreeks, porri, barbabietole, e le date (Hor. 12a), perché tutti crescono rapidamente e perché, si precisa, i loro nomi in aramaico significa "molta" o "perdono". Ezra told the people on Rosh ha-Shanah (the first of the seventh month) to "eat the fat, and drink the sweet" (Neh. viii. 10). Esdra disse al popolo a Rosh ha-Shanah (la prima del settimo mese) di "mangiare il grasso, e bere il dolce" (Ne viii. 10). The prevailing custom was to partake of some specially palatable meal on New-Year's eve. L'usanza prevalente è stato quello di partecipare un po 'di farina appositamente appetitoso su New-vigilia di Capodanno. "In France in the twelfth century the custom was to supply the table with red apples; in Provence, with grapes, figs, and a calf's head, or anything new, easily digested, and tasty, as an omen of good luck to all Israel" (Maḥzor Vitry, p. 362). "In Francia nel XII secolo l'usanza era quella di fornire al tavolo con mele rosse, in Provenza, con uva, fichi, e una testa di vitello, o di qualcosa di nuovo, facilmente digeribile e gustoso, come un presagio di buona fortuna a tutto Israele "(Maḥzor Vitry, p. 362). R. Jacob Mölln (14th cent.) in his "Maharil" mentions the custom of eating apples with honey and a deer's head in remembrance of the 'Aḳedah incident. R. Jacob Mölln (14 ° sec.) Nel suo "Maharil" cita l'usanza di mangiare le mele con miele e una testa di cervo in ricordo dell 'incidente Aḳedah. Another reason for eating an animal's head is to presage that the consumer will be "ahead" and not backward in his undertakings during the ensuing year. Un altro motivo per mangiare la testa di un animale è quello di presagire che il consumatore sarà "avanti" e non indietro nelle sue imprese durante l'anno successivo. But one may not eat nuts on Rosh ha-Shanah, as the numerical value of the letters in the Hebrew term for nut, , is equivalent to that of the letters = "sin" ("ḥet, minus the vowel = 17), and also for the more plausible reason that nuts stimulate saliva and consequently distract one's mind from his prayers on the solemn day. Ma non si può mangiare noci a Rosh ha-Shanah, in quanto il valore numerico delle lettere che compongono il termine ebraico per dado, è equivalente a quella delle lettere = "peccato" ("Het, meno la vocale = 17), e anche per la ragione più plausibile che i dadi stimolare la saliva e quindi distrarre la propria mente dalle sue preghiere nel giorno solenne.

In modern times the table is served with grapes, other fruits, and honey. Nei tempi moderni il tavolo è servito con uva, altra frutta e miele. After the benediction of "Ha-Moẓeh" the bread is dipped in the honey, when the following benediction is recited: "May it please the Lord our God and God of our fathers to renew for us a good and sweet year." Dopo la benedizione di "Ha-Moẓeh" il pane è immerso nel miele, quando la benedizione seguente si recita: ". Voglia il Signore nostro Dio e Dio dei nostri padri, di rinnovare per noi un anno buono e dolce" The feasting is in anticipation that the prayers will be acceptable, and in reliance on the goodness of God. La festa è in attesa che le preghiere saranno accettabili, e facendo affidamento sulla bontà di Dio. In ancient times the Jews on Rosh ha-Shanah were dressed in white. Nei tempi antichi gli Ebrei a Rosh ha-Shanah erano vestiti di bianco. "Unlike the accused who is dressed in black before the tribunal, the Jews are dressed in white on the Day of Judgment" (Yer. RH i. 3). "A differenza l'imputato che è vestito di nero davanti al tribunale, gli ebrei sono vestiti di bianco, nel Giorno del Giudizio" (Yer. i RH. 3). The idea of a good omen probably introduced the custom in the Middle Ages of greeting one another on New-Year's eve with "Le shanah ṭobah tikkateb" = "Mayest thou be inscribed for a good year," with reference to the book of life of the righteous. L'idea di un buon auspicio probabilmente introdotto l'usanza nel Medioevo di un saluto un altro alla vigilia di Capodanno con "Le shanah ṭobah tikkateb" = "Possa essere inscritto tu per un buon anno", con riferimento al libro della vita di i giusti.

The Second Day. Il secondo giorno.

Only the 1st of Tishri was celebrated as New-Year's Day in Palestine prior to the time of R. Johanan b. Solo il 1 ° di Tishri è stato celebrato come Capodanno Festa in Palestina prima del momento di R. Johanan b. Zakkai; but ever since, Palestine, like other countries, observes Rosh ha-Shanah for two days (see Palestine, Laws Relating to). Zakkai, ma da allora, la Palestina, come altri paesi, osserva Rosh ha-Shanah per due giorni (vedi Palestina, leggi relative alla). The Zohar lays stress on the universal observance of two days, and claims that the two passages in Job (i. 6 and ii. 1), "when the sons of God came to present themselves before the Lord," refer to the first and second days of Rosh ha-Shanah, observed by the Heavenly Court before the Almighty (Zohar, Pineḥas, p. 231a). Lo Zohar pone l'accento sul rispetto universale di due giorni, e sostiene che i due passi di lavoro (cioè 6 e ii. 1), "quando i figli di Dio vennero a presentarsi davanti al Signore," si riferiscono alla prima e secondo giorno di Rosh ha-Shanah, osservato dalla Corte celeste davanti all'Onnipotente (Zohar, Pineḥas, pag. 231a).

For the services on Rosh ha-Shanah, see Prayer; for the ceremony and significance of the shofar-calls, see Shofar; and for the ceremony of "tashlik" on the first day of Rosh ha-Shanah, see Tashlik; see, also, Day of Judgment; Greeting, Forms of; Month; Seliḥot. Per i servizi di Rosh ha-Shanah, vedere la preghiera, per la cerimonia e il significato dello shofar-chiamate, vedere Shofar, e per la cerimonia di "tashlik" il primo giorno di Rosh ha-Shanah, vedere Tashlik, vedi, anche , Giorno del Giudizio, saluto, forme di, Mese; Seliḥot.

Isidore Singer, JF McLaughlin, Wilhelm Bacher, Judah David Eisenstein Isidore Singer, JF McLaughlin, Wilhelm Bacher, Giuda David Eisenstein
Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliography: Bibliografia:
Shulḥan 'Aruk, Oraḥ Ḥayyim, 581-603; Carl Rehfuss, Sermon for Rosh ha-Shanah, 1839, in Kayserling, Bibliothek Jüdischer Kanzelredner, pp. 359-368, Addresses to Young Children, xxii. Shulḥan 'Aruk, Orah Ḥayyim, 581-603, Carl Rehfuss, Sermone per Rosh ha-Shanah 1839 a Kayserling, Bibliothek Jüdischer Kanzelredner, pp 359-368, Indirizzi per bambini piccoli, xxii. 202-212, London, 1858; Schwab, Contribution to the History of Reform of the Jewish Ritual, i., St. Joseph, Mo., 1904; idem, in Jewish Messenger, Oct. 3, 10, 1902; Some New Year's Cards, in Jew. 202-212, London, 1858, Schwab, Contributo alla storia della riforma del Rituale ebraico, i, St. Joseph, Missouri, 1904;. Idem, in ebraico Messenger, 3 ottobre, 10, 1902; Alcuni Capodanno Carte, in Ebreo. Chron. Chron. Sept. 18, 1903. 18 settembre 1903.



This subject presentation in the original English language Questo tema la presentazione in originale in lingua inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html