Bar mitzvah o bar Miẓwah

INFORMAZIONI GENERALI

Un bar mitzvah ( "figlio del comandamento") è un Ebreo di sesso maschile che ha raggiunto il suo 13 ° compleanno ed è riconosciuta come pienamente responsabile per i propri religiosa e morale azioni.

Un bat mitzvah è il corrispondente femminile Ebreo.

Un rito nella sinagoga, che è anche comunemente denominato bar mitzvah, segna il raggiungimento dello status di bar mitzvah.

In conservatori e riformatori ebraismo, un analogo rito è utilizzato per la bat mitzvah pure.

Quando si raggiunge la pubertà, un giovane uomo o donna è chiamato a leggere un passaggio dal profetico Scrittura nella sinagoga Congregazione.

Quindi, lui o lei è riconosciuto come membro a pieno titolo della Congregazione, in grado di contare in qualità di membro del quorum richiesto di dieci.

In tale occasione i genitori dire una benedizione: "Benedetto sia Dio che ha liberato da me che porta la piena responsabilità per questa persona."

Nel 19 ° secolo, Ebraismo riformato creato il rito di conferma, o invece di, o in aggiunta a, il bar mitzvah celebrazione.

Si è svolta la festa di Shavuoth, o Pentecoste, che segna la rivelazione della Torah.

Questo rito è ora nel comune di riforma dei conservatori e sinagoghe.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Jacob Neusner

Bibliografia:


AI Katsh, ed., Bar Mitzvah (1955); Schoenfeld S, et al., Bar Mitzvah (1985).

Bar Miẓwah

Punto di vista ebraico di informazione

Religiosi maturità.

Termine ebraico applicato a un ragazzo a completare il suo tredicesimo anno, che ha poi raggiunto l'età dei religiosi dovere e di responsabilità.

Il nome di "Bar Miẓwah" si verifica in BM 96a, quando verrà applicata a ogni israelita cresciuto, ma nel senso ora utilizzato non può essere chiaramente prima di risalire al XIV secolo, i più anziani rabbinica termine che si sta "gadol" (adulti) o "bar 'onshin" (figlio di pena); che è, passibile di pena per i propri misdoings; vedere Rashi Nid.

45 ter, sulla parola.

L'età di pubertà essere raggiunto a circa il quattordicesimo anno, il ragazzo che è oltre tredici anni di età ha il potere di fare voti o di proprietà di consacrare a santa scopi (Nid. v. 6); egli è chiamato a rispondere per i propri peccati, mentre un bambino prima che l'età può morire a causa di suo padre peccati (Midrash Zuṭṭa, Ruth, ed. Buber, p. 47; Yalḳ., Ruth, 600) e, secondo alcuni, il padre merito conferisce benefici su il figlio solo fino a che egli ha raggiunto il suo "pereḳ", cioè l'età della maturità (Tosef., 'Eduy. i. 14).

La solemnization di realizzazione degli età di maturità religiosa si svolge il primo sabato del quattordicesimo anno, quando il Bar Miẓwah è chiamato l'alto (si veda 'Aliyah) per leggere un capitolo dal settimanale parte della legge, sia come uno dei i sette uomini o come l'ottavo, dove è consuetudine di leggere il capitolo di chiusura e la Hafṭarah, e se egli non essere in grado di leggere, a recitare almeno la benedizione prima e dopo la lettura, mentre il padre offre in silenzio la benedizione piuttosto strano : "Benedetto Colui che ha assunto la responsabilità di questo bambino, facendo di me" (cfr. Shulḥan 'Aruk, Oraḥ Ḥayyim, ccxxv. 2, nota di Isserles, e "Magen Abramo," cclxxxii., Nota 18).

Celebrazione di eventi.

Questo evento è celebrata da gioiosa festa, il Bar Miẓwah ragazzo espressi in questa occasione uno imparato discorso o oration a tavola prima della ospiti invitati, che offrono lo presenta, mentre il rabbino o un insegnante gli dà la sua benedizione, di accompagnamento che, a volte con un indirizzo (cfr. Salomone Luria, "Yam Shel Shelomoh" a B. Ḳ. vii. 37, e altre autorità "Magen Abramo," LC; Löw "Lebensalter", pp. 210-217, 410-412).

D'ora in poi egli è decorrere tra gli adulti per riempire il Minyan, o numero di dieci (Shulḥan 'Aruk, Oraḥ Ḥayyim, LV. 9 e segg.).

Per quanto riguarda il momento in cui il ragazzo della sua iniziazione alla doveri religiosi deve iniziare, quando egli è per iniziare a mettere i tefillin, o quando veloce nel Giorno di Espiazione, vedere Yoma 82 bis; Shulḥan 'Aruk, Oraḥ Ḥayyim, XXXVII.

3, CIV.

2). Leopoldo Löw (LC) ha dimostrato che il Bar Miẓwah rito era diventato un elemento fisso personalizzato solo nel XIV secolo in Germania.

Come origine.

Tuttavia, vi sono molte indicazioni, trascurato da Löw, che la sua origine va ricercata nella remota antichità.

Samuel ha-Kaṭan, al termine del primo secolo, ha pronunciato nel suo dire sulla Evo di Man nel Baraita allegato alla Abot v. 21 (cfr. Maḥzor Vitry, pag 549) il completamento del tredicesimo anno di età per i comandamenti ( "le-miẓwot"); e il commento al passaggio fa riferimento a Levi, figlio di Giacobbe, che, a tredici, è chiamato "ish" (= uomo; Gen xxxiv. 25).

Simon Ẓemaḥ Duran, nel suo "Magen Abot" per la Baraita, quotazioni di uno Midrash interpretare la parola ebraica (= "questo") in ISA.

XLIII.

21 - "Questo popolo mi hanno costituito per me stesso, che si pronuncia [AV" di cui "] la mia lode"-come riferito dal suo valore numerico a coloro che hanno raggiunto l'età di tredici.

Questo sembra implicare che al momento in cui il Midrash è stato composto il Bar Miẓwah pubblicamente uno benedizione pronunciata in occasione del suo ingresso a scadenza.

Ciò è confermato dal Midrash Hashkem (cfr. Grünhut "Sefer ha-Liḳḳuṭim," I. 3 bis): "Il Heathen quando si genera un figlio lo consacra a idolatriche prassi; israelita è il suo figlio circoncisi e il rito della 'pidyon ha - ben 'effettuati, e, non appena egli diventa di età egli lo porta nella sinagoga e della scuola (' scommessa ha-keneset 'e' puntata ha-Midrash '), in modo che d'ora in poi egli può lodare il nome di Dio, recitando il 'Bareku' (Benedizione) che precede la lettura della legge. "

Masseket Soferim XVIII.

5 è ancora più esplicito: "A Gerusalemme si sono abituati ad avviare i loro figli a veloce sulla Espiazione Day, un anno o due prima della loro scadenza, e poi, quando l'età è arrivato, per portare il Bar Miẓwah prima del sacerdote o sambuco per la benedizione, di incoraggiamento, e di preghiera, che egli può essere concessa una parte nella legge e nel fare delle buone opere. Chi è di superiorità in città è atteso a pregare per lui come lui si china su di lui per ricevere la sua benedizione. "

Questo aiuta quindi ad illustrare il Midrash (Gen. R. LXIII.), Che, nel commentare il passaggio su (Gen. XXV. 27), "i ragazzi e cresciuto", spiega: "Fino a tredici anni Esaù e Giacobbe sono andati insieme per la scuola primaria e tornare a casa, dopo tredici anni sono stati oltre, quello è andato a la scommessa ha-Midrash per lo studio della legge, l'altra per la casa di idoli. Con riferimento alla presente, R. Eleazar il commento, ' Fino a quando il tredicesimo anno è il padre ha il dovere di formare il suo ragazzo, dopo questo egli deve dire: "Benedetto Colui che ha preso da me la responsabilità [il castigo] per questo ragazzo!" ' "" Perché è il desiderio del male (' yeẓer hara'') personificata come il grande re? (Eccl. ix. 14). Dato che si tratta di tredici anni più di buona volontà ( 'yeẓer haṭob'). "

Vale a dire, quest'ultimo viene solo con l'apertura in dovere (RN Ab., A. xvi., B. xxx.; MIDR.. Ix. 2; Eccl. R. ix. 15).

Secondo Pirḳe R. El.

XXVI. Abramo ha respinto la idolatria del padre e divenne un worshiper di Dio, quando è stato tredici anni.

Alla luce di questi fatti la storia connessi in Luca ii.

42-49, come rilevato dalla sambuco Lightfoot, Wetstein, Holtzmann e nella loro commenti al passaggio, trova il suo vero significato: Gesù Bambino, quando solo dodici anni di età, non hanno ancora raggiunto la maturità religiosa, unita, della sua stessa accordo, gli insegnanti della legge, e stupito tutti con la sua comprensione e le sue risposte, essendo, come egli ha detto, riguardava solo circa le cose del Padre suo in cielo ( ", Wist voi che io non deve essere di circa il Padre mio business?" ).

Confrontare con questo ciò che Giuseppe Flavio scrive di se stesso: "Quando ero un bambino su quattordici anni, mi è stato elogiato da tutti per l'amore che avevo per l'apprendimento, su cui conto del sommo sacerdote e gli uomini principali della città, mi è venuta in modo di conoscere il mio parere per quanto riguarda la comprensione accurata dei punti della legge "(" Vita ", 2).

In Marocco il ragazzo diventa Bar Miẓwah quando ha superato l'età di dodici anni.

Egli impara di solito uno dei Talmudical trattati di cuore, e dopo aver superato un esame, i rabbini e le parnasim della Congregazione, insieme con i suoi parenti e amici, sono invitati a una cena Mercoledì la prima il sabato in cui egli è a essere "chiamati" della legge.

Il mattino seguente (Giovedi), presso il servizio che ha luogo nella casa del ragazzo, il rabbino capo pone la tefillin su il braccio, e suo padre quelle sulla sua testa, mentre il coro accompagna l'apertura di rito con un inno.

Egli è quindi "chiamato" della legge, e prima della chiusura il servizio offre un discorso, in parte in lingua volgare, a favore delle donne che sono presenti.

I rabbini a seguire una discussione, e il Bar Miẓwah è poi benedetto a voce alta di tutta l'assemblea.

Dopo questo va in giro con la sua tefillinbag, e prima gli uomini, le donne e, infine, i suoi genitori gettare monete d'argento nel sacco, che egli presenta quindi al suo insegnante.

La colazione segue, in cui tutti prendono parte.

Sul prossimo sabato, il Bar Miẓwah legge il "Hafṭarah".

Quando è chiamato fino a legge, un piyyuṭ si recita, il cui testo è riportato nel "Allgemeine Zeitung des Judenthums", 1839, pag

278, da cui sopra si è tenuto conto.

Vedi anche Banchetti.

Per quanto riguarda una strana abitudine di un ragazzo di taglio capelli, quando diviene Bar Miẓwah, vedere Abrahams' "vita ebraica nel Medio Evo", pag

144, nota 2.

Bar per Miẓwah nei tempi moderni, vedere Confermazione.

Marcus Jastrow, Kaufmann Kohler


Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:


Leopoldo Löw, Die Lebensalter, in Jüdische Literatur, pp.

210-217, Szegedin, 1875; GCP Bodenschatz, Kirchliche Verfassung der Juden attuale, iv.

94, 95, Erlangen, 1748; Güdemann, Geschichte des Erziehungswesens und der Cultura der Juden in Deutschland, pag

111, Vienna, 1888; idem, Quellenschriften zur Geschichte des Unterrichts und der Erziehung bei den Deutschen Juden, pag

143, Berlino, 1891, dove R. Jair Ḥaim Bacharach's regolamento di Studio per il Bar Mizwah ragazzo sono indicati; Hamburger, RBT sv Miẓwah; Schürer, Gesch.

des Jüdischen Volkes, ii.

426; Ch.

Taylor, Proverbi dei Padri ebraico, 1897, pp.

97, 98, I. Abrahams, come above.J.

Sr K.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a