Benedettini, San Benedetto

INFORMAZIONI GENERALI

San Benedetto, 480-547, è stato un monaco italiano che fondò il Benedettini.

La regola che egli scrisse per i suoi monaci è diventato un modello regola monastica.

L'unica fonte per la sua vita è il secondo libro dei dialoghi scritti da Gregorio I (il Grande).

Dopo essere stato un eremita per tre anni, Benedetto discepoli riuniti intorno a lui, in primo luogo a Subiaco e poi a Monte Cassino.

Borsa di studio recente ha dimostrato che molti passaggi della Regola di Benedetto sono stati copiati da una vecchia regola monastica conosciuta come la Regola del Maestro, risalente all'inizio del 6 ° secolo.

Benedetto regola, tuttavia, è stato più spirituale, più orientato persona, e meno stretta nel suo approccio.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Davis Cipriano, OSB

Bibliografia:


Chadwick, Owen, Western ascesi (1958); De Waal, Esther, ricerca di Dio: la via di San Benedetto (1984); San Gregorio I, Vita e miracoli di San Benedetto, trans.

dalla GU Zimmerman e BR Avery (1969); Lindsay, TF, San Benedetto: la sua vita e di lavoro (1949); Maynard, Theodore, San Benedetto e suoi monaci (1964); von Matt, L., e Hilpisch, S., San Benedetto (1961).

Benedettini

INFORMAZIONI GENERALI

L'Ordine di San Benedetto (OSB) è il più antico ordine di monaci in Occidente.

Ci sono sia cattolica romana e anglicana Benedettini, gli uomini e le donne che basano la loro stile di vita sullo stato scritto da San Benedetto.

A differenza di altri ordini religiosi, i Benedettini non sono una organizzazione centralizzata.

Ogni monastero è indipendente.

Una grande monastero è un Abbazia diretto da un abate o da una badessa.

Un piccolo monastero è un priorato diretto da un priore o di un priora.

Singoli benedettino case sono uniti con gli altri per formare una congregazione.

Le varie congregazioni insieme formano una confederazione a capo dei quali è l'abate primate, primo fra pari dei vari abati.

A poche case appartengono alla congregazione e non sono direttamente soggette alle abate primate.

Benedettini la vita è portato all'interno di una comunità nel contesto del ricordo personale e del lavoro, intercalati con il pubblico o di cantare recita dell'Ufficio divino.

Culto pubblico è effettuato con solennità e bellezza.

Lavoro è essenziale e può essere manuale, intellettuale, o orientate ai servizi. Ogni monastero può variare nella sua enfasi sulla preghiera e il suo tipo di lavoro senza cambiare l'orientamento di base.

Benedettini abitudine è generalmente nero, composto di tunica, cintura, scapolare, e cappa, e un grande derivanti indumento chiamato la tonaca per gli appalti pubblici di culto.

Durante il Medio Evo, i Benedettini sono stati chiamati i Monaci Nero.

Fino alla fine del 11 ° secolo, i benedettini sono stati l'unico ordine dei monaci in Occidente.

Esse hanno svolto ruoli importanti in attività apostolica, in materia di istruzione, e nelle arti.

Pietro Abelardo, Beda il Venerabile, e Papa Gregorio VII sono stati Benedettini.

Davis Cipriano, OSB

Bibliografia:


Butler, Cuthbert, benedettino Monachism: Studi in benedettina della vita e della regola, 2d ed.

(1924; ripr. 1961); Daly, Lowrie J., Il monachesimo benedettino (1965; ripr. 1970); Meisel, Anthony C., e Del Mastro, ML, trans., La Regola di San Benedetto (1975); Mork , Wulston, Il benedettino Way (1987).

Ordine benedettino

Informazioni cattolica

Ordine benedettino comprende monaci che vivono sotto la Regola di S. Benedetto, e comunemente noto come "monaci neri".

L'ordine verrà considerato in questo articolo, alle seguenti sezioni:

I. Storia dell'Ordine;

II. Fratelli laici, Oblati, Confraters, e Monache;

III. Influenza e di lavoro dell'Ordine;

IV. Condizioni di presentare l'Ordine;

V. Benedettini di speciale distinzione;

VI. Altri provenienti da fondazioni, o basate su, l'Ordine.

I. storia dell 'ordinanza

Il termine Ordine come qui applicato alla famiglia spirituale di San Benedetto è usato in un certo senso un po 'diverso da quello in cui essa è applicata ad altri ordini religiosi.

Nel suo ordinario significato il termine implica un completo famiglia religiosa, costituito da una serie di monasteri, che sono tutti oggetto di un comune o superiore "generale" che di solito risiede a Roma o nella casa-madre dell'ordine, se vi sia uno.

Esso può essere diviso in diverse province, in base ai paesi sui quali essa si sviluppa, ogni capo provinciale di essere immediatamente oggetto di generale, così come il superiore di ogni casa è soggetta alla sua stessa provinciale.

Questo sistema centralizzato di autorità non è mai entrato in l'organizzazione del Ordine benedettino.

Non vi è alcuna generali o superiore comune per l'intero ordine diverso dal papa stesso, e l'ordine costituito, per così dire, di ciò che sono praticamente un certo numero di ordini, chiamato "congregazioni", ognuna delle quali è autonomo; tutti sono uniti, non sotto l'obbedienza ad un superiore generale, ma solo dal legame spirituale di fedeltà allo stesso articolo, che possono essere modificati secondo le circostanze particolari di ogni casa o Congregazione.

E 'in quest'ultimo senso che il termine Ordine è applicata in questo articolo a tutti i monasteri di osservare professare San Benedetto del Regola.

Inizio dell 'Ordine

San Benedetto non ha, a rigor di termini, ha trovato un ordine; non abbiamo alcuna prova del fatto che non ha mai previsto la diffusione della sua Regola a tutti i monasteri oltre a quelle che aveva lui stesso stabilito.

Subiaco originale è stato il suo fondamento e la culla dell'istituto.

Da San Gregorio apprendiamo che altri dodici monasteri nelle vicinanze di Subiaco anche dovuto la loro origine a lui, e che quando è stato obbligato a lasciare vicinato che ha fondato la celebre Abbazia di Monte Cassino, che poi diventerà il centro da cui la sua Regola e Istituto diffusione.

Questi quattordici sono i soli monasteri, di cui non vi è alcuna prova affidabile del fatto di essere stata fondata nel corso San Benedetto del ciclo di vita.

La tradizione di San Placid la missione in Sicilia nel 534, che per primo ha guadagnato credibilità generale nel XI secolo, anche se accettata come vera e propria di tali scrittori come Mabillon e Ruinart, è ormai generalmente ammesso di essere semplice romanticismo.

Molto poco di più può essere detto a favore della presunta introduzione della regola benedettina in Gallia di San Mauro nel 543, anche se è stata strenuamente sostenuto da molti scrittori responsabile.

In ogni caso, testimonianze che sono così estremamente dubbio che essa non può essere seriamente considerato storico.

Non vi è ragione di ritenere che esso è stato il terzo abate di Monte Cassino che ha cominciato a diffondere la conoscenza della Regola al di là del circolo di San Benedetto del proprio fondazioni.

E 'almeno certo che quando Monte Cassino è stata saccheggiata dai Longobardi circa l'anno 580, i monaci fuggiti a Roma, dove sono state ospitate da Papa Pelagio II in un monastero adiacente la Basilica Lateranense.

Lì, nel cuore del mondo ecclesiastico, sono rimasti per oltre un centinaio e quaranta anni, e sembra molto probabile che questo soggiorno in una posizione prominente costituito un fattore importante nella diffusione di una conoscenza del monachesimo benedettino.

È generalmente accettato anche che, quando Gregorio Magno abbracciato la monastica stato convertito e la sua famiglia a palazzo Apostolo, si è Benedettini, sotto forma di monachism che egli ha adottato.

E 'stato dal monastero di S. Andrea di Roma che S. Agostino, la prima, e il suo quaranta compagni di cui 595 sulla loro missione per l'evangelizzazione di Inghilterra, e con loro S. Benedetto idea di vita monastica emerse dalla prima Italia.

Gli argomenti e le autorità per questa dichiarazione sono state mirabilmente marshalling e la stima di Reyner nel suo "Apostolatus Benedictinorum in Angliâ" (Douai, 1626), e la sua prove sono state adjudged di Mabillon importo di dimostrazione.

[Cf. Butler, "è stato S. Agostino benedettino?"

in Downside Review, III (1884).] Al loro vari luoghi di arresto durante il viaggio attraverso la Francia, i monaci lasciato dietro di loro tradizioni sulla loro regola e forma di vita e, probabilmente, anche alcune copie della Regola, per noi hanno più testimonianze del suo che hanno gradualmente introdotto nella maggior parte dei principali monasteri della Gallia nel corso del settimo secolo.

Lérins, per esempio, uno dei più antichi, che era stata fondata da San Honoratus nel 375, probabilmente ricevuto la sua prima conoscenza della Regola benedettina dalla visita di S. Agostino ei suoi compagni nel 596.

Costernato di conti che avevano sentito parlare del ferocia di lingua inglese, i missionari aveva inviato loro leader torna a Roma per implorare il papa per consentire loro di abbandonare l'oggetto del loro viaggio.

Durante la sua assenza sono rimasti a Lérins.

Non molto tempo dopo la loro partenza, Aygulph, abate di Fleury, è stato chiamato a ripristinare la disciplina e probabilmente ha introdotto il pieno rispetto dei Benedettini, per quando San Benedetto Biscop visitato Lérins più tardi nel settimo secolo, egli ha ricevuto l'abito benedettino e da tonsura le mani di Abbot Aygulph.

Lérins continuato attraverso diversi secoli per la fornitura di monaci dai suoi vescovi per le principali chiese del sud della Gallia, e forse per loro può essere rintracciato il generale diffusione di San Regola benedettina di tutto quel paese.

Lì, come anche in Svizzera, si è dovuto fare i conti con il supplemento e molto più rigoroso celtica irlandese o regola introdotta da San Colombano e altri.

O praticata in fianco a fianco.

Gregorio di Tours dice che a Ainay, nel sesto secolo, i monaci "seguito le regole di Basilio, Cassiano, Cesario, e gli altri padri, riprendono e si usano ciò che sembrava proprio le condizioni di tempo e di luogo", e senza dubbio la stessa libertà è stato compiuto con la Regola benedettina quando raggiunse.

In altri monasteri è di sfollati anteriore codici, e aveva entro la fine dell 'ottavo secolo in modo completamente sostituita loro in tutta la Francia Carlo Magno che potrebbe gravemente dubbio se i monaci di qualsiasi genere fosse stato possibile prima di San Benedetto del tempo.

L'autorità di Carlo Magno e di suo figlio, Louis the Pious, ha fatto molto, come si è attualmente v., in particolare, verso i principi del Padre di monachism occidentale.

S. Agostino e il suo monaci istituito il primo monastero benedettino inglese a Canterbury subito dopo il loro arrivo nel 597.

Altre fondazioni rapidamente seguita come il benedettino missionari portato alla luce del Vangelo con loro tutta la lunghezza e la larghezza della terra.

E 'stato detto che San Benedetto sembrava aver preso possesso del paese come il proprio, e la storia del suo ordine in Inghilterra è la storia della Chiesa in lingua inglese.

Nulla ha fatto il link per sé così intimamente con le persone e le istituzioni, laiche e religiose, come in Inghilterra.

Attraverso l'influenza dei santi uomini, Wilfrid, Benedetto Biscop, e Dunstan, la Regola benedettina si diffondono con straordinaria rapidità, e nel Nord, quando una volta la Pasqua controversia era stata risolta e la supremazia romana riconosciuto (Sinodo di Whitby, 664), è stato adottato nella maggior parte dei monasteri che era stata fondata da missionari Celtico da Iona.

Molte delle sedi episcopali d'Inghilterra sono state fondate e disciplinati dai Benedettini, e non meno di nove dei vecchi cattedrali sono stati serviti dal nero monaci dei conventi ad essi connessi.

Anche quando il vescovo non è stato lui stesso un monaco, ha ricoperto il posto di titolare abate, e la comunità forma il suo capitolo.

Germania dovute a sua evangelizzazione inglese Benedettini, Ss.

San Villibrordo e Bonifacio, che predicava la Fede, là nel settimo e ottavo secoli e fondata più celebrato abbazie.

Da lì si sviluppa, mano nella mano, il cristianesimo e il monachesimo benedettino, alla Danimarca e Scandinavia, e da quest'ultimo anche all'Islanda.

Monasteri in Spagna era stata fondata dal re visigota già dalla seconda metà del quinto secolo, ma fu probabilmente circa due o trecento anni dopo, San Benedetto del regola è stata adottata.

Mabillon 640 dà come data della sua introduzione in tale paese (Acta Sanctorum OSB, sec. I, praef. 74), ma le sue conclusioni su questo punto non sono ormai generalmente accettato.

In Svizzera i discepoli di Colombano aveva fondato monasteri all'inizio del settimo secolo, due dei più noti in corso San Gallo, istituito dal santo di questo nome, e Dissentis (612), fondata da S. Sigisbert.

Celtico regola non era del tutto soppiantata da quella di San Benedetto fino a quando più di un centinaio di anni più tardi, quando il cambiamento è stata effettuata principalmente attraverso l'influenza di Pipino il Breve, padre di Carlo Magno.

Dal IX secolo, tuttavia, il benedettino era diventata l'unica forma di vita monastica in tutta l'Europa occidentale, ad eccezione del Scozia, Galles e Irlanda, dove il Celtic ha prevalso ancora il rispetto per un altro secolo o due.

Al momento della Riforma ci sono stati nove benedettino case in Irlanda e sei in Scozia, oltre che di numerose abbazie cistercensi.

Monachesimo benedettino non ha preso tale profonda radice nella regione orientale paesi d'Europa come aveva fatto in Occidente.

Il Bohemians e i polacchi, tuttavia, dovute alla loro riconversione, rispettivamente, ai benedettini missionari Adalberto († 997) e Casimiro († 1058), mentre la Baviera e ciò che è ora il Impero austriaco sono stati evangelizzati prima di Gallia da monaci nel settimo secolo , E più tardi da S. Bonifacio e dei suoi discepoli.

Alcuni dei più grandi abbazie fondate in questi paesi nel corso del nono e decimo secolo ancora esistono, ma il numero di basi è stata sempre in piccolo in confronto con quelli più lontano ovest.

In Lituania e Impero d'Oriente la regola benedettina mai penetrato nel primi tempi, e il grande scisma tra Oriente e Occidente effectually impedito qualsiasi possibilità di sviluppo in questa direzione.

Precoce Costituzione dell 'Ordine

Nel corso dei primi quattro o cinque secoli dopo la morte di San Benedetto non esistevano organici vincolo di unione tra le varie abbazie diverso da sé la Regola e l'obbedienza alla Santa Sede.

Secondo la santa disposizioni del legislatore ogni monastero ha rappresentato una famiglia indipendente, autonoma, autonomo, gestire i propri affari, e in assenza di autorità esterne, tranne quella del Vescovo diocesano locale, i cui poteri di controllo sono stati, tuttavia, limitata ad alcune specifiche occasioni.

Le prime partenze da questo sistema si è verificato quando molti dei maggiori abbazie ha iniziato l'invio di emanazione, sotto la forma di case-figlia conservando una sorta di dipendenza dal abbazia la madre da cui sono scaturite.

Questa modalità di propagazione, di concerto con le varie riforme che cominciarono ad apparire nella undicesima e secoli successivi, ha aperto la strada per il sistema indipendente di congregazioni, ancora una caratteristica peculiare alla Ordine benedettino.

Riforme

Un sistema che comprende molte centinaia di monasteri e molte migliaia di monaci, si sviluppa su un certo numero di paesi diversi, senza alcuna unità di organizzazione; che è stata esposta, inoltre, a tutti i pericoli e disturbi inseparabili da quelle troublous tempi di regno processo decisionale; tale sistema è stato inevitabilmente in grado di mantenere mondanità, e peggio ancora vizi, del tutto fuori del suo mezzo.

Quindi non si può negare che i monaci spesso non vivere fino a monastica ideale e talvolta addirittura sceso al di sotto del cristiano e norme morali.

Ci sono stati dei fallimenti e scandali nella storia benedettina, così come ci sono stati declensions dal diritto percorso al di fuori del chiostro, per i monaci sono, dopo tutto, ma gli uomini.

Ma non sembra mai essere stato un periodo di diffusa e la corruzione in generale l'ordine.

Qua e là i membri di alcune particolari casa consentito abusi e rilassarsi di regola a insinuarsi in, in modo che sembrava essere caduta lontano dal vero spirito del loro stato, ma ogni volta che si verificano tali che ha fatto presto chiamato avanti gli sforzi per un ripristino della primitiva austerità e costantemente ricorrenti questi movimenti di riforma costituiscono uno dei più sicuro testimonianze della vitalità che ha pervaso la benedettino Istituto per tutta la sua intera storia.

E 'importante notare, inoltre, che tutte le riforme che mai raggiunto qualsiasi misura di successo si sono invariabilmente dal di dentro, e non sono state il risultato di pressioni provenienti dall'esterno l'ordine.

La prima delle riforme dirette verso confederating monastica case di un unico regno è stato fissato a piedi all'inizio del IX secolo da San Benedetto d'Aniane, sotto l'egida di Carlo Magno e Louis the Pious.

Se uno stesso benedettino nato in Aquitania e addestrato a Saint-Seine vicino a Digione, Benedetto è stata impregnata con la rigida austerità d'Oriente, e nella sua Abbazia di Aniane praticato un modo di vita che è stata grave in estrema.

Oltre Louis ha acquisito uno ascesa che crebbe più forte come anno è andato via.

A sua istigazione Louis costruito per lui un monastero adiacente il suo palazzo a Aquisgrana, che è stato destinato a servire da modello in base al quale tutti gli altri dovevano essere riformata, e per ottenere questo scopo è stato investito Benedetto con un generale autorità su tutti i monasteri dell'impero.

Assoluta uniformità di disciplina, il rispetto, abitudine e, dopo il modello del Monastero Reale, è stato poi il regime generale che è stato avviato su un insieme di tutti gli abati a Aachen (Aquisgrana) nel 817 e incarnata in una serie di ottanta capitula passati dalla riunione.

Anche se a causa delle minuteness molto di questi capitula, che le hanno rese vessatoria intollerabile e, in ultima analisi, questo sistema di amministrazione centralizzato è durato solo per la durata di vita di se stesso di Benedetto, il capitula (stampati in pieno nel Herrgott, "Disciplina religione Vetus", Parigi, 1726) sono state riconosciute come fornire un grande bisogno Oltre a San Benedetto del regola relativa ai punti non sufficientemente ivi previste, e come riempimento più o meno lo stesso posto poi come approvato Costituzioni di un monastero o Congregazione fare ora.

Un secolo dopo, nel 910, la prima vera riforma che ha prodotto e diffuso ogni effetto generale è stato avviato presso l'Abbazia di Cluny in Borgogna, sotto S. Berno, il suo primo abate.

L'oggetto è stato un elaborazione dei Benedettini ideale, per il modello uniforme di conservazione di cui un sistema altamente centralizzato di governo, finora sconosciuto al benedettino monachism, ad eccezione di quanto suggerito da San Benedetto di Aniane, è stato introdotto.

Fu infatti l'istituzione di una vera e fine, nell'interesse comune, l'accettazione di tale termine, entro il benedettino famiglia, l'abate di Cluny mantenimento di una reale headship di tutti i dipendenti appartamenti, ville, quest'ultimo deve essere governato solo da priori come suo vicari.

Per due secoli o più Cluny è stata probabilmente la principale influenza religiosa nella Chiesa latina, come lo è stato anche il primo abbazia di ottenere l'esenzione dal supervisione episcopale.

Attraverso gli sforzi di Berno immediati successori della congregazione è cresciuta rapidamente, in parte fondatori di nuove case e, in parte, integrando quelle già esistenti, in modo che dal XII secolo Cluny era diventata il centro e la testa di un ordine che abbraccia alcuni monasteri 314 in tutte le parti d'Europa , Francia, Italia, Impero, Lorena, Spagna, Inghilterra, Scozia, e la Polonia.

Anche se la congregazione ha avuto la sua costituzione ed è stato assolutamente autonomo, i suoi membri sempre sostenuto di essere e sono stati effettivamente riconosciuto come reale Benedettini; di conseguenza, non è stato rigorosamente un nuovo ordine, ma solo una congregazione riformata entro l'ordine.

(Vedere Cluny).

Seguendo l'esempio di Cluny, diverse altre sono state avviate riforme di volta in volta in diverse parti nel corso dei prossimi tre secoli, che pur tenendo la Regola di San Benedetto come base, spesso finalizzate a una maggiore austerità di vita che è stata praticata dai nero monaci o previsto dalla santa Regola.

Alcuni sono stati addirittura semi-eremitica nella loro costituzione, e uno - Fontevrault - consisteva in doppio monasteri, i religiosi di entrambi i sessi di essere sotto il dominio della badessa.

Nel trattare con queste congregazioni riforma occorre operare una distinzione tra coloro che, come Cluny, ha continuato a essere considerati come parte dei principali benedettino corpo, e quelli che costituivano praticamente nuovi ordini e indipendente, come Cîteaux, e sono sempre stato considerato come al di fuori della confederazione benedettina, anche se ancora professare la Regola di S. Benedetto in una qualche forma o di altri.

Quelle degli ex categoria sono trattati qui, dal momento che i loro successori e costituiscono l'ordine come noi lo intendiamo al giorno d'oggi.

In quest'ultimo classe più importanti sono stati Camaldoli (1009), Vallombrosa (1039), Grammont (1076), Cîteaux (1098), Fontevrault (1099), Savigny (1112), Monte Vergine (1119), Sylvestrines (1231), Celestines (1254), e Olivetani (1319).

Tutti questi saranno descritte in dettaglio sotto i rispettivi titoli.

L'influenza di Cluny, anche nei monasteri che non aderire sua congregazione o di adottare una qualsiasi delle altre riforme di cui sopra, è stata di grandi dimensioni e di ampia portata.

Molte di queste abbazie, tra cui Subiaco e Monte Cassino, ha adottato la sua e le pratiche doganali, e modellato la loro vita e lo spirito secondo l'esempio è impostato.

Monasteri come queste spesso è diventato a sua volta, i centri di rinnovamento e di riforma nei rispettivi quartieri, in modo che durante il decimo e undicesimo secolo vi sono sorti diversi sindacati liberi di monasteri sulla base di un rispetto uniforme derivato da una centrale abbazia.

Queste unioni, il germe della congregazione sistema che ha sviluppato in seguito, meritano un po 'elenco dettagliato qui.

In Inghilterra ci sono stati tre distinti gli sforzi di organizzazione sistematica.

I vari monasteri fondati da S. Agostino e il suo compagno di monaci avevano conservato una sorta di unione, come è stato del tutto naturale con nuove fondazioni in un paese pagano procedimento da una fonte comune di origine.

Come la diffusione del cristianesimo attraverso la terra di questa necessità di reciproca dipendenza diminuita, ma quando San Benedetto Biscop è venuto in Inghilterra con l'Arcivescovo Theodore nel 669, è sceso a lui a promuovere uno spirito di uniformità tra i vari monasteri benedettini allora esistenti.

Nel decimo secolo St Dunstan impostare se stesso per la riforma monastica inglese case sul modello di Fleury e di ciò che aveva visto con successo effettuato a Gand, durante il suo esilio nelle Fiandre.

Con la sua cooperazione St Ethelwold fatto uscire il suo "Regularis Concordia", che è interessante come un primo tentativo di procurarsi un rispetto uniforme in tutti i monasteri di una nazione.

Un secolo più tardi Lanfranc continuato la stessa idea di emissione di una serie di leggi che regolano la vita dei Benedettini in lingua inglese.

Va notato che questi diversi tentativi sono stati rivolti solo verso garantire uniformità di andata, e che ancora non vi è stata apparentemente non idea di una congregazione, propriamente detta, con una fonte centrale di tutte le autorità legislativa.

Fra in Chaise-Dieu (Alvernia), San Vittore (Marsiglia), St Claude, Lérins, Sauve-Majour, Tiron, e Val-des-Choux, sono stati tutti i centri di maggiori dimensioni o di piccoli gruppi di case, in ciascuna delle quali non vi è stata uniformità di regole e più o meno la dipendenza dal capo casa.

Fleury ha adottato il cluniacensi riforma, come ha fatto anche S. Benignus di Digione, ma senza soggezione a tale organizzazione, e tutti sono stati assorbiti dalla Congregazione di San Maur nel XVII secolo, ad eccezione del St Claude, che la sua indipendenza conservati fino a quando il Rivoluzione, Val-des-Choux, che divenne cistercense, e di Lérins, che nel 1505 hanno aderito all'Unione italiana congregazione di S. Giustina di Padova.

In Italia il capo gruppi avevano i loro centri di Cluse in Piemonte, a Fonte Avellana, che uniti alla congregazione camaldolese nel 1569, La Cava, che hanno aderito alla congregazione di S. Giustina nel XV secolo, e Sasso-Vivo, che è stato soppresso come una federazione separata nello stesso secolo e le sue case quaranta unita ad altre congregazioni di Benedettini famiglia.

I monasteri di Germania sono stati divisi principalmente tra Fulda e Hirschau, di cui sia eventualmente aderito al Bursfeld Unione.

(Vedere BURSFELD.) In Austria vi sono stati due gruppi di monasteri, le abbazie di Melk (Molck o Melek) e Salisburgo è il capo case.

Essi hanno continuato fino a quando così bene nel XVII secolo, quando sistematica congregazioni sono state organizzate nel rispetto dei decreti tridentino, ma anche essere descritto in tempo debito.

Altre unioni libere, ai fini del reciproco aiuto e somiglianza di disciplina, dovevano essere trovato anche in Scozia, Scandinavia, Polonia, Ungheria, e altrove, in cui la stessa idea è stata effettuata, vale a dire., Non tanto una congregazione nella sua senso più tardi, con una forma centralizzata di governo, come un semplice insieme strisce di case per una migliore manutenzione di Stato e politica.

Nonostante tutti questi movimenti di riforma e sindacati dei monasteri, un gran numero di abbazie benedettine in diversi paesi trattenuto per la fine del XII secolo, e ancora più tardi, la loro originaria indipendenza, e questo stato di cose è stato solo denunciato dai regolamenti della quarta Lateranense, nel 1215, che sono stati materialmente a cambiare l'intero andamento del benedettino politica e storia.

Il dodicesimo di canone di questo consiglio è stato decretato che tutti i monasteri di ogni provincia ecclesiastica sono stati di unire in una congregazione.

La abati di ogni provincia o congregazione sono stati di incontrare in ogni capitolo terzo anno, con potere di approvare leggi vincolanti per tutti, e di nominare tra loro numero "visitatori" che sono stati a fare visita canonica dei monasteri e di riferire su di loro condizione per il successivo capitolo.

In ogni congregazione uno degli abati è stato quello di essere eletto presidente, e quello scelto presieduto il Capitolo triennale e hanno esercitato un certo limitato e ben definito il potere di case della sua Congregazione, in modo da non interferire con il autorità indipendente di ogni abate nel suo monastero.

Inghilterra è stato il primo e per qualche tempo l'unico paese di dare a questo nuovo accordo un processo equo.

Non è stato solo dopo il rilascio della Bolla "Benedictina" di Benedetto XII, nel 1336, che altri paesi, un po 'tardily, organizzato loro congregazione nazionali in conformità con i disegni del Concilio Lateranense.

Alcuni di questi hanno continuato ad oggi, e questa congregazione sistema è ora, con pochissime eccezioni e alcune lievi variazioni in questioni di dettaglio, la normale forma di governo in tutto l'Ordine.

Di avanzamento degli ordini

Al momento di questo importante cambiamento nella costituzione dell 'ordine, il nero monaci di San Benedetto dovevano essere trovato in quasi tutti i paesi dell'Europa occidentale, tra cui l'Islanda, dove ha avuto due abbazie, fondata nel XII secolo, e da missionari che aveva penetrato anche in Groenlandia e le terre dei eschimese.

All'inizio del XIV secolo l'ordine, secondo le stime, hanno costituito l'enorme numero di monasteri 37000.

Essa aveva fino a quel momento dato alla Chiesa non meno di 24 papi, 200 cardinali, arcivescovi 7000, 15000 vescovi, e più di 1500 santi canonizzati.

Aveva arruolato tra i suoi membri 20 imperatori, 10 empresses, 47 re e 50 regine.

Questi numeri e ha continuato ad aumentare a causa della concentrazione che maturato alla fine il suo modulo di consolidamento nell'ambito del nuovo sistema.

Nel XVI secolo la Riforma e le guerre di religione diffondere il caos tra i suoi monasteri e ridotto il loro numero a circa 5000.

In Danimarca, Islanda e Svezia, dove alcune case ha aderito al tedesco (Bursfeld) Unione, l'ordine è stato interamente affievolisce i luterani di circa 1551 e le sue proprietà confiscate dalla corona.

La regola arbitraria di Giuseppe II d'Austria (1765-90) e la Rivoluzione francese e le sue conseguenze a termine l'opera di distruzione, in modo che nella prima parte del XIX secolo, l'ordine numerati poco più di cinquanta tutti i monasteri detto.

Ultimi settanta anni, tuttavia, si è assistito ad una notevole serie di revivals e una adesione di impresa missionaria, con il risultato che ora ci sono più di cento e cinquanta monasteri di monaci neri, o, tra cui le congregazioni affiliate e conventi di suore, un totale di quasi settecento.

Questi revivals e di esempi di espansione saranno ora trattati in dettaglio nelle rubriche delle varie congregazioni, che porterà la storia dell 'ordine fino al giorno d'oggi.

(1) La lingua inglese Congregation.-La lingua inglese sono stati i primi a mettere in pratica i decreti del Concilio Lateranense.

Un po 'di tempo è stato necessariamente spesi in preparazione preliminare, e il primo capitolo generale si è tenuta a Oxford nel 1218, dalla quale momento, fino alla dissoluzione sotto Henry VIII triennale capitoli sembrano aver avuto luogo più o meno regolarmente.

(Dettaglio di questi capitoli saranno trovati in Reyner, "Apostolatus Benedictinorum".) A prima solo i monasteri della provincia meridionale di Canterbury sono stati rappresentati, ma nel 1338, in conseguenza della Bolla "Benedictina", le due province sono stati uniti e la congregazione inglese definitivamente stabilito.

Questo sistema di unione di case e periodica capitoli interferito nel minor grado possibile con la tradizione benedettina di reciproca indipendenza dei monasteri, anche se la Bolla "Benedictina" è stato destinato a dare qualche ulteriore sviluppo ad esso.

In altri paesi si è tentato di volta in volta di effettuare un maggior grado di organizzazione, ma in Inghilterra non c'è mai stato un ulteriore anticipo lungo il percorso di centralizzazione.

Al momento dello scioglimento ci sono stati in Inghilterra quasi tre cento case di monaci neri, e se i numeri da uno aveva una motivazione o un altro po 'diminuito, l'inglese congregazione maggio veritiero essere detto di essere stato in un fiorente condizione al momento della tentativo di sopprimere nel sedicesimo secolo.

La grave accuse mosse contro i monaci di Henry VIII's Visitatori, anche se a lungo creduto, ora non sono accreditati da gravi storici.

Questa inversione di parere è stato determinato principalmente attraverso le ricerche di tali scrittori come Gasquet (Henry VIII e la lingua inglese Monasteri, Londra, nuova ed., 1899; vigilia della Riforma, Londra, 1890), e Gairdner (prefazioni a "Calendari di Stato e di documenti di Henry VIII ").

Durante tutto il periodo di soppressione dei monaci sono stati i campioni della vecchia Fede, e quando si è di molto le loro case pochi conformi alla nuova religione.

Alcuni cercato rifugio all'estero, altri accettato le pensioni e lingered a sperare in Inghilterra per un ripristino dello stato delle cose, mentre non pochi preferito la vita a soffrire di reclusione, piuttosto che cedere le loro convinzioni e rivendicazioni.

In Queen Mary's regno non vi è stata una breve ripresa a Westminster, dove alcuni dei sopravvissuti monaci sono stati riuniti sotto Feckenham Abate nel 1556.

Dei monaci professi Consulta nel corso dei tre anni di esistenza rivivere, Dom Sigeberto Buckley sopravvissuto solo all'inizio del XVII secolo, e lui, dopo quaranta anni di reclusione, quando quasi fino alla morte, nel 1607, ha investito con l'abitudine inglese e collegate Westminster Abbey e la congregazione inglese inglese due sacerdoti, già dei Benedettini italiano Congregazione.

Con questo atto è diventato il legame tra la vecchia e la nuova linea della lingua inglese nero monaci, e attraverso di lui la vera successione è stato perpetuato.

Circa lo stesso tempo un certo numero di monaci in lingua inglese sono stati formati all'estero, soprattutto in Spagna, per la missione inglese, e queste sono state aggregate nel 1619 di autorità papale per la congregazione in lingua inglese, anche se i monasteri fondati da loro aveva Perforce essere situati all'estero.

San Gregorio, è situato a Douai è stato istituito nel 1605, San Lorenzo, è situato a Dieulouard in Lorena nel 1606, e St Edmund's a Parigi nel 1611.

Le prime due di queste comunità è rimasta sul continente spinti fino in Inghilterra dalla Rivoluzione francese, ma il terzo ha solo di recente restituiti.

Nel 1633, con la Bolla "Plantata", Pope Urban VIII donato alla congregazione restaurato inglese "ogni privilegio, rilasciare, indulgenza, docenti e altri prerogativa che aveva sempre apparteneva alla congregazione inglese antico" e ha approvato anche dei suoi membri a prendere giuramento di cui sono vincolati a lavoro per la riconversione del loro paese.

Così zelante essi sono stati in questo ventisette subito il martirio per la fede, mentre undici sono morti in carcere.

Altri due monasteri sono stati aggiunti alla congregazione, vale a dire., Lamspring in Germania nel 1643, e Saint-Malo in Bretagna nel 1611, questi ultimi, tuttavia, di essere trasferiti alla francese (Maurist) congregazione nel 1672.

Nel 1795 i monaci di Douai sono stati espulsi dal loro monastero dalla Rivoluzione, e dopo molti disagi, tra cui il carcere, fuggì in Inghilterra, dove, dopo un soggiorno temporaneo in Acton Burnell (vicino a Shrewsbury), si stabilirono nel 1814 a Downside in Somerset.

I monaci di Dieulouard sono stati cacciati allo stesso tempo e dopo alcuni anni di peregrinazioni si stabilirono nel 1802 a Ampleforth nello Yorkshire.

I monaci di S. Edmund's, Parigi, non ha successo nella loro fuga dalla Francia, sono stati dispersi per un tempo, ma quando, nel 1818, gli edifici di San Gregorio, è situato a Douai sono stati recuperati dalla Congregazione, i resti di St Edmund's riassemblati comunità conventuale, riprende vita nel 1823.

Per anni ottanta hanno continuato indisturbati, assunto in lingua inglese di argomenti e che esercitano la loro scuola inglese per ragazzi, fino a quando, nel 1903, il "Diritto di associazione" del governo francese, ancora una volta espulsi dal loro monastero; ritorno in Inghilterra, si sono insediate a Woolhampton in Berkshire.

L'Abbazia di Lamspring continuato a prosperare tra luterani dintorni fino a quando non è stato soppresso dal governo prussiano nel 1802 e la comunità disperse.

Nel 1828 un restauro di vita conventuale in una piccola strada è stata tentata a Broadway nel Worcestershire, che durò fino al 1841.

I monaci poi ad altre case della Congregazione, anche se la comunità non è mai stato formalmente sciolto.

È stata preservata la continuità con l'ultima superstiti di Broadway incorporata nel 1876 nella nuova comunità di Fort Augustus in Scozia.

Nel 1859 St Michael's Priory, a Belmont, vicino a Hereford, è stato stabilito, in conformità con un decreto di Pio IX, come una centrale di noviziato e casa di studi per l'intera Congregazione.

E 'stato anche fatto la pro-cattedrale della Diocesi di Newport in Inghilterra, il vescovo e canonici dei quali sono scelti tra i Benedettini inglese, la cattedrale-prima in qualità di provost del capitolo.

Fino al 1901 non ha avuto alcun Belmont comunità dei suoi, ma solo i membri dalle altre case che vi sono stati residente sia come professori o studenti, il capitolo generale dello stesso anno, tuttavia, ha deciso che d'ora in poi novizi potrebbe essere ricevuti per St Michael's monastero.

Nel 1899 Leone XIII ha sollevato le tre conventi di S. Gregorio (Downside), St Lawrence's (Ampleforth), e St Edmund's (Douai) al rango di abbazie, di modo che la congregazione ora si compone di tre abbazie, e una cattedrale - priorato, ciascuna con la propria comunità, ma rimane ancora Belmont centrale tyrocinium noviziato e per tutte le case.

Oltre al suo regolare prelati, le congregazioni in lingua inglese, in virtù della Bolla "Plantata" (1633), ha permesso di perpetuare come titolare dignità nove cattedrale-conventi che apparteneva alla prima della Riforma, vale a dire., Canterbury, Winchester, Durham, Coventry , Ely, Worcester, Rochester, Norwich, e Bath; a questi sono stati aggiunti altri tre, Peterborough, Gloucester, e Chester, originariamente abbazie benedettine, ma portato al rango di cattedrale Henry VIII.

Sei antiche abbacies anche, St Alban's, Westminster, Glastonbury, Evesham, Bury St Edmunds, e St Mary's, York, sono altrettanto perpetua di privilegio concesso nel 1818.

(2) Il Cassinese Congregation.-Per evitare confusione è necessario pinta che ci sono due congregazioni di questo nome.

Il primo, a Monte Cassino, poiché il suo capo casa, è stato originariamente noto come quella di S. Giustina di Padova, e con una sola eccezione è sempre stata confinata in Italia.

L'altro è molto più tardi di istituzione e si distingue per il titolo di "Rispetto primitiva".

Quello che segue riguarda l'ex di questi due.

La maggior parte dei monasteri italiani era sceso sotto l'influenza di Cluny nel decimo e undicesimo secolo, e aveva adottato il doganali, ma entro la fine del XIV secolo avevano notevolmente diminuita in modo che non vi è stata quindi quasi uno a sinistra in cui il rispetto cluniacensi è stato mantenuto.

L'Abbazia di S. Giustina di Padova, che prima era cluniacensi, è stato in maniera molto corrotto e rovinosa stato quando nel 1407 Gregorio XII donato in commenda a Cardinale di Bologna.

Prelato che, desiderose di riforma, ha introdotto alcuni monaci olivetani, ma le tre rimanenti monaci cluniacensi appello alla Repubblica di Venezia contro questa encoachment sui loro diritti, con il risultato che l'abbazia è stata restaurata per gli stessi e la Olivetani respinto.

Il cardinale è dimesso l'abbazia al papa, che allora diede a Ludovico Barbo, un canone periodico di San Giorgio in Alga.

Egli ha preso l'abitudine benedettina e ha ricevuto la benedizione abbatial nel 1409.

Con l'aiuto di due monaci camaldolesi e due canoni di Alga, ha istituito una riforma del rispetto, che è stato rapidamente adottato in altri monasteri come bene.

L'autorizzazione è stata ottenuta dal papa per questi per unire e formare una nuova congregazione, i primi capitoli del generale che si è svolta nel 1421, quando Abate Barbo è stato eletto il primo presidente.

Tra quelli che hanno aderito sono state celebrate le abbazie di Subiaco, Monte Cassino, St. Paul's a Roma, S. Giorgio a Venezia, La Cava, e Farfa.

Nel 1504 il titolo è stato cambiato a quello dei "Congregazione Cassinese".

E 'venuto gradualmente ad abbracciare tutte le principali case benedettini d'Italia, al numero di quasi due cento, diviso in sette province, Roma, Napoli, Sicilia, Toscana, Venezia, Lombardia, e di Genova.

Nel 1505 l'Abbazia di Lérins in Provenza insieme con tutti i suoi dipendenti case aderito.

Un sistema centralizzato di governo è stato sviluppato, sul modello del repubbliche italiane, di cui l'autonomia delle singole Case è stato quasi interamente distrutto.

Tutto il potere è stato investito in un comitato di "Definitori", nelle cui mani sono stati tutti gli appuntamenti, da quella di presidente fino al più basso funzionario del più piccolo monastero.

Ma nonostante questo evidente dalla partenza ideale benedettino e i pericoli derivanti da un tale sistema, la Congregazione ha continuato a notevole prosperità fino a quando le guerre della Rivoluzione periodo, e la successiva di decreti il governo italiano ha fatto un controllo alla sua accoglienza dei novizi e ha iniziato una serie di soppressioni che hanno ridotto notevolmente il suo numero e shorn è di gran parte del suo ex grandezza.

La formazione della Congregazione della primitiva osservanza da fuori del suo mezzo si è ulteriormente diminuito la congregazione, fino a quando non consiste ora nominalmente di sedici monasteri, alcuni del tutto comunità, e solo tre o quattro con un numero sufficiente per stare al passo pieno conventuale osservanze.

(3) La Congregazione Cassinese della primitiva Observance.-Nell 'anno 1851 Abate di Subiaco Casaretto avviato a Genova un ritorno a una più rigorosa osservanza di quanto non fosse allora in voga, e diversi altri monasteri della Congregazione Cassinese, tra cui Subiaco stessa, desiderosi di unire in questo movimento di riforma, Pio IX hanno aderito tutte le abbazie in una federazione, che è stato chiamato dopo la sua casa principale, la "Provincia di Subiaco".

A lungo prima di monasteri in altri paesi ha adottato lo stesso rispetto riformata e divenne affiliato a Subiaco.

Nel 1872 questa unione di monasteri è stato separato da tutto originale e congregazione eretta come un nuovo organismo indipendente e con il titolo di "Congregazione Cassinese Rispetto della primitiva", che è stato diviso in province, a seconda dei vari paesi in cui le sue case erano situate , Con l'Abate di Subiaco come abate generale di tutta la federazione.

(a) La Provincia Italiana date dalla federazione originale nel 1851, e comprende dieci monasteri con oltre duecento religiosi.

Uno di questi è l'Abbazia di Monte Vergine, ex-casa madre di una congregazione indipendente, ma che è stata aggregata a questa provincia nel 1879.

(b) La lingua inglese Provincia è stata costituita nel 1858 quando alcuni monaci inglese a Subiaco ha ottenuto il permesso di fare una fondazione in Inghilterra.

L'Isola di Thanet, santificato dalla memoria di S. Agostino di destinazione vi dodici cento e sessanta anni prima, è stato selezionato e una chiesa che Augustus Welby Pugin aveva costruito a Ramsgate è stato messo a loro disposizione.

1860 di un monastero era stato eretto e pieno di vita conventuale.

Divenne un priorato nel 1880 e nel 1896 uno abbazia.

Nel corso del tempo, in aggiunta al servizio di diverse missioni limitrofi, la comunità ha avviato il lavoro in Nuova Zelanda, dove Edmund Dom Luck, un monaco Ramsgate, è stato effettuato Vescovo di Auckland.

Essi hanno inoltre impegnata in Bengala nel 1874, ma questa è stata successivamente rinunciato al clero secolare.

(c) La Provincia belga ha iniziato nel 1858 con l'affiliazione a Subiaco del-l'undicesimo secolo Abbazia di Termonde.

Afflighem seguita nel 1870 e, da allora, due nuove basi sono state fatte in Belgio, e molto di recente lavoro missionario è stato intrapreso nel Transvaal, Sud Africa.

(d) La Provincia francese, forse la più numerosa e fiorente nella Congregazione, risale al 1859.

Jean-Baptiste Muard, un parroco e fondatore di una società di missionari diocesani, divenne un monaco a Subiaco.

Dopo la sua professione nel 1849, è tornato in Francia con due compagni e regolate a Pierre-qui-Vire, un solitario posto in mezzo alle foreste di Avallon, dove un più austero, sotto forma di vita benedettina è stato stabilito.

Dopo la sua morte nel 1854, l'abbazia di aver fondato è stata affiliata alla Congregazione Cassinese PO e divenne la casa-madre della provincia francese.

Nuove fondazioni sono state effettuate a Béthisy (1859), Saint-Benoit-sur-Loire, l'antica Fleury (1865), Oklahoma, territorio indiano, Stati Uniti d'America con un Vicariato Apostolico in allegato (1874), Belloc (1875), Kerbeneat (1888), Encalcat (1891), Nino-Dios, Argentina (1899), e Gerusalemme (1901).

Nel 1880 il governo francese allegata Pierre-qui-Vire e la comunità espulsi con la forza; alcuni di loro, tuttavia, sono stati in grado di riguadagnare il possesso di un anno o due più tardi.

La restante cercato rifugio in Inghilterra, dove nel 1882 essi hanno acquisito il sito della vecchia abbazia cistercense di Buckfast, in Devonshire.

Qui si sono gradualmente ricostruire l'abbazia sui suoi fondamenti.

Il "Diritto di associazione" del 1903 di nuovo dispersa la congregazione, i monaci di Pierre-qui-Vire trovare una residenza temporanea in Belgio, in quelli di Belloc e Encalcat andando alla Spagna, e Kerbeneat a Galles del Sud, mentre quelli di Béthisy e Saint-Benoit , Essendo impegnati in attività parrocchiali, ottenuto l'autorizzazione e sono rimasti in Francia.

(e) La provincia spagnola risale al 1862, anno in cui l'antica Abbazia di Montserrat, fondato nel IX secolo, è stato affiliato al PO Congregazione Cassinese.

Il vecchio congregazione spagnola, che ha cessato di esistere nel 1835, è trattata separatamente.

Altri vecchi monasteri che era stata restaurata, San Clodio nel 1880, Vilvaneira nel 1883, e di Samo nel 1888, sono stati, nel 1893, hanno aderito con Montserrat a formare la provincia spagnola.

Da allora nuove fondazioni sono state effettuate a Pueyo (1890), Los Cabos (1900), e Solsona (1901), oltre a uno a Manila (Filippine) nel 1895.

Questa provincia comprende anche l'Abbazia di New Nursia in Western Australia, fondata nel 1846 da due monaci esiliati da St Martin's Abbey, Compostella, che dopo la soppressione generale, nel 1835 aveva trovato una casa a La Cava in Italia.

Vedere alcuna speranza di un ritorno alla Spagna che si era offerto volontariamente per la missione estera e di lavoro sono stati inviati in Australia nel 1846.

I loro nomi sono stati Giuseppe Serra e Rudesind Salvado.

Essi costante tra i aborigeni abitanti in un luogo alcuni settanta miglia a nord di Perth, che chiamarono Nuova Nursia in onore di San Benedetto luogo di nascita, e vi ha lavorato come pionieri di civiltà e di cristianesimo tra i nativi.

Loro lavoro sono stati coronati da successo e la loro abbazia gradualmente divenne il centro da cui un certo numero di stazioni periferiche missione sono state stabilite.

Dom Serra divenne coadiutore del Vescovo di Perth nel 1848, e Dom Salvado è stato fatto Vescovo di Porto Victoria nel 1849, anche se ancora superiore di New Nursia, che è stato fatto un abbazia nel 1867 con allegata una diocesi.

Era stato aggregato alla provincia italiana della Congregazione nel 1864, ma è stato trasferito nella provincia spagnola sulla sua formazione nel 1893.

I monaci proprio vasto tratti di bushland attorno al loro monastero e posteriore cavalli, ovini, bovini e su larga scala.

La comunità comprende una serie di aborigeni converte tra i suoi fratelli laici.

(4) La Bursfeld Union.-Anche se più pienamente affrontati in un articolo separato, qualcosa deve essere detto qui su questa congregazione.

Costituito nel 1430, ha incluso tutti i principali monasteri di Germania, e al culmine della sua prosperità numerati cento e trentasei case degli uomini e delle sessantaquattro delle donne.

E 'fiorita fino a quando la Riforma protestante, che con le guerre religiose che seguirono tutto si affievolisce, e la maggior parte del suo passato nei monasteri luterana mani.

Nel 1628 i pochi rimasti rappresentanti della congregazione, dopo aver recuperato un diritto ad alcuni dei loro beni, ha offerto sette monasteri a resuscitare la nuova congregazione inglese, a condizione che il compito di eliminare la luterana occupanti dovrebbero devolvere alla lingua inglese monaci, mentre i monasteri dovrebbe essere ripristinato il Bursfeld congregazione in caso di sua mai chiedendo loro.

Non è stata presa vantaggio di questa offerta fatta eccezione per quanto riguarda le due case-Rintelin, che è stato usato come un seminario per un paio di anni dai Benedettini inglese, e Lamspring, che ha continuato come un abbazia di monaci in lingua inglese da 1644 a 1802.

Nessun altro dei monasteri Bursfeld Unione sono stati mai restaurato per uso benedettino.

(Vedere BURSFELD.)

(5) Gli spagnoli Congregation.-Ci sono stati inizialmente due distinte congregazioni in Spagna, quella del "Claustrales" o di Tarragona, costituita nel 1336, e che di Valladolid, organizzato nel 1489.

Al momento della soppressione generale nel 1835, l'ex comprendeva sedici abbazie, e questi ultimi cinquanta, oltre a uno o due conventi in Perù e Messico.

Appartenenti alle Claustrales sono stati Madonna's Abbey, Vilvaneira, Santo Stefano, Rivas del Sil, fondata nel VI secolo, e San Pietro, Cardena, che sosteneva di essere il più antico della Spagna.

La Congregazione aveva Valladolid San Benedetto, Valladolid (fondata 1390), per la sua casa-madre, e tra le sue case sono state di San Martino, Compostella (IX secolo); San Benedetto, Sahagún, la più grande in Spagna; St Vincent's, Salamanca, famoso per la sua università; di Nostra Signora, Montserrat, e S. Domingo a silos.

Dei sessanta-sei monasteri soppressi nel 1835, cinque sono stati restaurati, vale a dire., Montserrat (1844), San Clodio (1880), Vilvaneira (1883), e di Samo (1888) da parte della Congregazione Cassinese PO, e di Silos (1880 ) Dal francese da monaci Ligugé.

Del resto, come restano sedici chiese parrocchiali, tredici sono ora occupati da altri ordini religiosi, due o tre sono utilizzati come caserma, due come prigioni, uno come un seminario diocesano, pochi sono stati trasformati in edifici comunali o residenze private, e il resto sono stati distrutti.

(6) Il portoghese Congregation.-Nel XVI secolo i monasteri del Portogallo sono stati tutti i commendatario di abati e, di conseguenza, sono stati in una situazione molto insoddisfacente per quanto riguarda la disciplina.

Una riforma è stato avviato nel 1558 nella Abbazia di San Thirso, monaci provenienti dalla Spagna siano introdotte a tal fine.

Dopo molte difficoltà il leader è riuscito a diffondere la loro riforma per altre due o tre case, e queste sono state costituite in portoghese la congregazione da Pio V nel 1566.

Il primo capitolo generale si è svolta a Tibaes nel 1568 e un presidente eletto.

La Congregazione comprende infine tutti i monasteri del Portogallo e ha continuato in un fiorente stato fino alla soppressione del commercio all'ingrosso di case religiose nella prima parte del XIX secolo, quando la sua esistenza è venuto a una brusca fine.

Solo un monastero benedettino in Portogallo è stato restaurato-che di Cucujães, originariamente fondata nel 1091.

La sua rianimazione nel 1875 è nato in questo modo: per eludere la legge che vietano la loro accoglienza dei novizi, il brasiliano Benedettini aveva inviato alcuni dei temi a Roma per studio e formazione nel monastero di St. Paul's, dove sono state professi circa 1870.

Il governo brasiliano ha rifiutando loro il permesso di tornare a quel paese, si stabilirono in Portogallo e in possesso di ottenuto il vecchio monastero di Cucujães.

Dopo venti anni di esistenza un po 'isolata, in grado di ristabilire la congregazione portoghese, sono stati, nel 1895, affiliata a quella di Beuron.

Così il Brasile, che aveva ricevuto la sua prima Benedettini dal Portogallo, è diventato a sua volta, i mezzi di ripristinare la vita benedettina in quel paese.

(7) Il brasiliano Congregation.-Il primo Benedettini di stabilirsi in Brasile è venuto dal Portogallo nel 1581.

Essi stabiliti i seguenti monasteri: S. Sebastiano, Bahia, (1581); Nostra Signora di Montserrat, Rio de Janeiro (1589); San Benedetto, Olinda (1640); Assunta, Sao Paulo (1640); di Nostra Signora, Parahyba (1641); di Nostra Signora, Brotas (1650); della Madonna, vicino a Bahia (1658); conventi e quattro dipendenti a Sao Paulo.

Tutti questi sono rimasti soggetti alle superiori portoghese fino al 1827, quando in conseguenza della separazione del Brasile del Regno del Portogallo, una congregazione indipendente brasiliana è stata eretta da Leone XII, composto di cui sopra undici appartamenti, ville, con l'abate di Bahia, poiché il suo presidente .

Un decreto del governo brasiliano nel 1855 vietò l'ulteriore accoglienza dei novizi, e il risultato è stato che, quando l'impero si è conclusa nel 1889, l'intera Congregazione numerati solo circa dodici membri, dei quali otto sono stati abati di oltre settanta anni di età .

L'abate generale appello per un aiuto al papa, che applicati agli Beuronese Congregazione per i volontari.

Nel 1895 una piccola colonia di monaci Beuronese aver trascorso qualche tempo in Portogallo l'apprendimento della lingua, di cui per il Brasile e ha preso possesso dei abbandonato Abbazia di Olinda.

L'ufficio divino è stata ripresa, la missione di lavoro nel quartiere iniziata, e di una scuola di allievi (allievi destinati ad monastica di Stato).

Due nuove abbazie sono stati anche aggiunti alla congregazione: Quixada, fondata nel 1900, e S. Andre a Bruges (Belgio) nel 1901, per l'accoglienza e la formazione di soggetti per il Brasile.

Nel 1903 Rio de Janeiro è stata effettuata la casa-madre della congregazione e la residenza del-l'abate generale.

(8) La svizzera Congregation.-I primi monasteri in Svizzera sono state fondate da Luxeuil dai discepoli di Colombano, tra i quali è stato San Gallo, che ha istituito il celebre abbazia di nota dopo il suo nome.

Entro la fine dell 'ottavo secolo la Regola benedettina era stato accettato nella maggior parte, se non in tutti.

Alcuni di questi monasteri ancora esistenti e le loro comunità può vantare di una continuità ininterrotta da quei primi giorni.

I vari monasteri della Svizzera sono stati uniti per formare la congregazione svizzera nel 1602, grazie agli sforzi di Agostino, abate di Einsiedeln.

I politici alla fine del XVIII secolo ridotto il numero di abbazie a sei, di cui cinque ancora continuare e costituiscono l'intero popolo a oggi.

Sono come segue: (a) Dissentis, fondata nel 612 e saccheggiata e distrutta da un incendio nel 1799; restaurato 1880.

(b), Einsiedeln, fondata 934, l'abbazia da cui svizzero-americana Congregazione ha sospesa.

(c), Muri, fondata 1027; soppresso 1841, ma restaurata a Gries (Tirolo) 1845.

(d), Engelberg, fondata 1082.

(3) Maria Stein, fondata 1085; la comunità è stato sciolto nel 1798, ma riassemblati sei anni più tardi; nuovamente soppresso nel 1875, quando i membri si sono recati a Delle in Francia; espulsi verso 1902, si trasferisce a Dürnberg in Austria, e in 1906 stabilirono a Bregenz.

La sesta è stata Rheinau abbazia, fondata 778, che è stata soppressa nel 1862; suoi monaci, non essendo in grado di riprendere la vita conventuale, sono state ricevute in altri monasteri della Congregazione.

(9) La Congregazione di S.-Vannes.-Per contrastare i mali derivanti dalla pratica di bestowing benefici ecclesiastici secolari su persone in commenda, poi diffusa in tutta l'Europa occidentale, Dom Didier de la Cour, Priore della Badia di S. -- Vannes in Lorena, inaugurato nel 1598 un rigoroso disciplinare di riforma con la piena approvazione della abate commendatario, il Vescovo di Verdun.

Altri monasteri presto seguito l'esempio e la riforma è stato introdotto in tutte le case d'Alsazia e la Lorena, oltre a molti in diverse parti della Francia.

Una congregazione, la numerazione una quarantina di case in tutto, sotto la presidenza del priore di St-Vannes, è stata costituita, ed è stato approvato dal Papa nel 1604.

A conto delle difficoltà derivanti dalla direzione dei francesi monasteri di un superiore che risiedono in un altro regno, una congregazione - che di St.-Maur - è stato organizzato nel 1621 per il monasteri in Francia, mentre quella di S.-Vannes è stato limitato a quelle situate in Lorena.

Quest'ultima ha continuato con immutata fino al fervore soppressa dalla Rivoluzione francese, ma è privilegi sono stati consegnati dalla Gregorio XVI nel 1837 per la nuova congregazione fondata gallicana, che è stato dichiarato essere il suo vero successore, anche se non godendo effettiva continuità con esso.

(10) La Congregazione di S.-Maur.-Il francese monasteri che aveva abbracciato la riforma del St-Vannes nel 1621 sono stati formati in una congregazione separata dal nome di San Maur, il discepolo di San Benedetto, che alla fine, numerato centoottanta appartamenti, ville, vale a dire tutti in Francia, ad eccezione di quelli dei cluniacensi Congregazione.

La riforma è stata introdotta principalmente attraverso il organismi di Dom Laurent Bénard e si diffuse rapidamente attraverso la Francia.

Saint-Germain-des-Prés a Parigi divenne la casa-madre, e il superiore di questa abbazia è stato sempre il presidente.

La Costituzione è stata modellata su quella della Congregazione di S. Giustina di Padova ed è stato un vero e proprio ritorno alla primitiva austerità conventuale di rispetto.

Divenne celebre soprattutto per le opere letterarie risultati dei suoi membri, tra i quali si contano Mabillon, Montfaucon, d'Achery, Martene, e molti altri altrettanto famosi per la loro erudizione e industria.

Nel 1790 la Rivoluzione soppressi tutti i suoi monasteri e i monaci sono stati dispersi.

Il superiore generale, e altri due subito nel massacro a Carmes, 2 settembre, 1792.

Altri ha cercato di sicurezza in volo e sono state ricevute in Lamspring, abbazie e della Svizzera, Inghilterra, e in Nord America.

Alcuni dei sopravvissuti cercato di ripristinare la loro congregazione a Solesmes nel 1817, ma il tentativo non ha avuto successo, e la Congregazione morì, lasciando dietro di una fama senza eguali negli annali della storia monastica.

(cfr. MAURISTS.)

(11) La Congregazione di S. Placid.-questa Congregazione è stata anche un risultato della riforma, istituito a St-Vannes.

L'Abbazia di S. Hubert nel Ardenne, che era stata fondata circa 706 per canonici regolari ma che era diventato benedettina nel 817, è stata la prima nei Paesi Bassi ad abbracciare la riforma.

Per facilitare la sua introduzione, i monaci sono stati inviati da St-Vannes nel 1618 di avviare il più rigoroso rispetto.

Nonostante l'opposizione di alcune comunità e dai diocesano, il Vescovo di Liegi, il rilancio della disciplina progressivamente acquisita e la supremazia a lungo prima di altri monasteri, tra cui St Denis in Hainaut, St Adrian, Afflighem, San Pietro a Gand, e altri seguito l'esempio.

Questi sono stati formati in una nuova congregazione (c. 1630) che è stato approvato dal Pope Urban VIII, fino a quando esisteva e la Rivoluzione.

Due abbazie di questa Congregazione, Termonde e Afflighem, sono state restaurate e affiliata alla provincia belga del PO Congregazione Cassinese.

(12) L'austriaco Congregations.-Per molti secoli i monasteri d'Austria hanno mantenuto la loro indipendenza individuale e le loro posizioni acquisite abati di gran potere politico e la dignità, che, anche se notevolmente diminuita dal medioevo, sono ancora in modo che siano goduto di nessun altro benedettino abati.

L'esempio di riforma fissato dalla Congregazione di S. Giustina nel XV secolo esercitato un influsso su austriaca monasteri.

Inizio (1418) nella Abbazia di Melk (fondata circa 1089), la riforma è stata estesa ad altre case, e nel 1460 un 'unione di quelli che aveva adottato è stato proposto.

Sedici abati sono stati presenti a una riunione svoltasi nel 1470, ma per qualche motivo, questa unione di abbazie non sembrano essere stati a tutti i duratura, nel 1623 per una nuova congregazione austriaco è stato previsto un composto di praticamente lo stesso abbazie come l'ex congregazione: Melk, Göttweig, Lambach, Kremsmünster, Vienna, Garsten, Altenburg, Seitenstetten, Mondsee, Kleinck, e Marienberg.

Nel 1630 è stato proposto di unire questa Congregazione, quelli di Busfeld e Baviera, e tutte le case che erano ancora indipendenti, in una federazione generale, e si è svolta una riunione a Ratisbona per discutere del regime.

La svedese invito, tuttavia, porre fine al progetto e l'unico risultato è stato la formazione di un'altra piccola congregazione di nove abbazie, con quella di San Pietro, Salisburgo, in occasione della sua testa.

Queste due congregazioni, Melk e Salisburgo, durò fino verso la fine del diciottesimo secolo, quando il dispotico Stato di Giuseppe II (1765-90) ha dato loro il colpo di morte.

Nel 1803 molte delle abbazie sono stati soppressi e quelli che sono stati subito di rimanere sono stati vietati per ricevere novizi fresche.

L'imperatore Francis I, tuttavia, il ripristino, alcuni di loro tra gli anni 1809 e 1816, e nel 1889 quelli che ancora sono sopravvissuti, una ventina in numero, sono state costituite in due nuove congregazioni con i titoli di Immacolata Concezione e S. Giuseppe, rispettivamente, .

L'ex comprende dieci case sotto la presidenza di Abate di Göttweig, e questi ultimi sette, con l'abate di Salisburgo nella sua testa.

La Congregazione dell'Immacolata Concezione, in cui sono Kremsmünster, risalente al 777, St. Paul's in Carinzia, e il monastero scozzese a Vienna, include nessuno di data successiva rispetto al XII secolo; mentre nella Congregazione di San Giuseppe vi sono Salisburgo (prima 700), Michaelbeuern (785), altri quattro del XI secolo, e solo uno di recente fondazione, Innsbruck (1904).

(13) Il bavarese Congregation.-Una riforma avviata tra i monasteri della Baviera, sulla base dei decreti tridentino, ha causato l'erezione di questa Congregazione nel 1684.

E 'quindi composta da diciotto case che fiorì fino alla soppressione generale all'inizio del XIX secolo.

Beginning in 1830, the pious King Ludwig I restored the abbeys of Metten and Ottobeuern (founded in the eighth century), Scheyern (1112), and Andechs (1455), and founded new monasteries at Augsburg (1834), Munich (1835), Meltenburg (1842), and Schäftlarn (1866). Pius IX restored the congregation (1858) comprising the above houses, of which the Abbot of Metten is president. The abbeys of Plankstetten (1189) and Ettal (1330) were restored in 1900 and 1904, respectively and added to the congregation.

(14) The Hungarian Congregation.-This congregation differs from all others in its constitution. It comprises the four abbeys of Zalavar (1919), Bakonybel (1037), Tihany (1055), and Domolk (1252), which are dependent on the Arch-Abbey of Monte Pannonia (Martinsberg), and to these are added six "residences" or educational establishments conducted by the monks. The members of this body are professed for the congregation and not for any particular monastery, and they can be moved from one house to another at the discretion of the arch-abbot and his sixteen assessors. The arch-abbey was founded by Stephen, the first king of Hungary, in 1001, and together with the other houses enjoys an unbroken succession from the date of foundation. The congregation is affiliated to the Cassinese, though it enjoys a status of comparative independence.

(15) La gallicana Congregation.-Il presente, la prima delle nuove congregazioni del XIX secolo, è stato istituito nel 1837 a Solesmes in Francia da Dom Guéranger.

Era stato professi a St. Paul's, Roma, e se un tempo desiderosi di unire la comunità di Monte Cassino, è stato invitato dal Vescovo di Le Mans per ripristinare il Ordine benedettino in Francia.

Ha acquisito il possesso dei vecchi Maurist priorato di Solesmes, che Pope Gregory XVI effettuato una abbazia e la casa-madre della nuova Congregazione.

Egli ha anche dichiarato di essere il vero successore di tutti i privilegi di cui godono già i congregazioni di Cluny, St-Vannes, e St-Maur.

Guéranger è stato presto raggiunto dai numeri di emanazione.

In questo modo Ligugé, originariamente fondata da San Martino di Tours nel 360, è stata restaurata nel 1853, di Silos (Spagna) nel 1880, Glanfeuil nel 1892, e Fontanelle (S. Wandrille), fondata 649, nel 1893.

Nuove fondazioni sono state anche effettuate a Marsiglia nel 1865, Farnborough (Inghilterra), e Wisque nel 1895, Parigi 1893, Kergonan 1897, e da una cella di Silos è stato istituito in Messico nel 1901.

La comunità di Solesmes sono stati espulsi dal loro monastero dal governo francese non meno di quattro volte.

Negli anni 1880, 1882, e il 1883 sono stati espulsi con la forza, e, essendo garantita l'ospitalità nelle vicinanze, tenuto loro vita sociale nella misura del possibile, utilizzando la chiesa parrocchiale per l'ufficio divino.

Ogni volta che è riuscito a inserire nuovamente la loro abbazia, ma nel finale l'espulsione nel 1903 sono stati, in comune con tutti gli altri religiosi della Francia, espulsi dal paese.

Solesmes i monaci si sono stabiliti nel Isle of Wight, Inghilterra, quelli di Fontanelle, Glanfeuil, Wisque, e Kergonan sono andati al Belgio, quelli di Spagna a Ligugé, e quelli di Marsiglia in Italia.

I Padri a Parigi sono stati autorizzati a rimanere, in considerazione degli importanti opere letterarie e della storia di lavoro su cui essi si sono impegnati.

Questa Congregazione ha cercato di portare avanti il lavoro della Maurists, numeri e molti ben noti scrittori tra i suoi membri.

L'abate di Solesmes è il Superiore Generale, al quale posizione è stato due volte rieletto.

(16) La Congregazione delle Beuron.-questa Congregazione è stata fondata da Dom Maurus Wolter, che, mentre un seminario professore, è stato licenziato con il desiderio di ristabilire l'ordine benedettino in Germania.

Andò a St. Paul's, Roma, dove è stato raggiunto dai suoi due fratelli, e tutti i professi sono stati nel 1856, uno muore poco dopo.

I due sopravvissuti, Mauro e Placid, di cui nel 1860, con una somma di £ 40 e la benedizione del Papa, di riconquistare la Germania per San Benedetto.

Nel 1863, attraverso l'influenza della Principessa Katharina von Hohenzollern, esse hanno ottenuto il possesso della vecchia abbazia di Beuron, vicino a Sigmaringen, che era stata originariamente fondata nel 777, ma è stato distrutto nel decimo secolo ungherese di invasori e successivamente restaurato come una casa dei canonici regolari; era stato libero dal 1805.

Dom Maurus divenne il primo abate di Beuron e superiore della Congregazione.

Nel 1872 una colonia è stato inviato al Belgio per fondare l'Abbazia di Maredsous, di cui è stato Dom Placid primo abate.

La comunità di Beuron sono stati banditi nel 1875 con il "maggio leggi" del governo prussiano e trovato una residenza temporanea in un vecchio monastero dei Servi in Tirolo.

Mentre il loro numero è aumentato in misura sufficiente a fare nuove fondazioni a Erdington, in Inghilterra, nel 1876, Praga nel 1880, e Seckau, Stiria, nel 1883.

Beuron nel 1887 è stato restaurato a loro, e da allora nuove case sono stati stabiliti a Maria Laach, Germania (1892), Lovanio, e Billerbeck, Belgio (1899 e 1901), e nel 1895 il monastero di portoghese Cucujães è stato aggiunto al congregazione .

Il fondatore morì nel 1900, e suo fratello, Dom Placid Wolter, come lui è riuscito Archabbot di Beuron.

(17) L'American Cassinese Congregation.-Nulla di molto preciso si può dire per quanto riguarda la prima Benedettini nel Nord America.

Ci sono stati probabilmente insediamenti tra i eschimese da Islanda, in via della Groenlandia, ma questi devono essere scomparsa in tempi brevi.

Nel 1493 un monaco Montserrat accompagnata da Colombo per il suo viaggio di scoperta e divenne vicario apostolico di Indie Occidentali, ma il suo soggiorno è stato breve, ed è tornato in Spagna.

Nel corso del XVII e XVIII secoli uno o due monaci inglese, e almeno uno dei Maurist congregazione, ha lavorato sulla missione americana, e al momento della Rivoluzione francese negoziati era stata iniziata dal vescovo Carroll, primo vescovo di Baltimora, per un liquidazione dei Benedettini inglese nella sua diocesi, che, tuttavia, è venuto a nulla.

Ordine benedettino è stato in primo luogo stabilito definitivamente in America da Dom Bonifacio Wimmer, l'Abbazia di Metten, in Baviera.

Un certo numero di bavaresi era emigrato in America, ed è stato suggerito che il loro spirituale vuole nel nuovo paese deve essere partecipato a bavarese di sacerdoti.

Dom Wimmer e alcuni compagni di conseguenza di cui al 1846, e al loro arrivo in America essi hanno acquisito la chiesa, una casa, e di alcuni terreni appartenenti alla piccola missione di S. Vincenzo, Beatty, Pennsylvania, che era stato fondato un po 'di tempo in precedenza da un missionario francescano.

Che si sono qui al lavoro, che istituisce vita conventuale, nella misura in cui è stato possibile, secondo le circostanze, e applicando loro assiduità al lavoro della missione.

Rafforzata di più da monaci Baviera e la loro povertà sollevati da alcuni munificent donazioni, in cui hanno accettato ulteriori periferiche missioni e ha istituito un collegio di grandi dimensioni.

Nel 1855 St Vincent's, che aveva già fondato due conventi dipendente è stato effettuato uno abbazia e la casa-madre di una nuova congregazione, Dom Wimmer prima di essere nominato abate e presidente.

Oltre a St Vincent's Arch-Abbey, le seguenti basi sono state fatte: St John's Abbey, Collegeville, Minnesota, fondata 1856, principalmente attraverso la generosità del re Ludwig I di Baviera; connessi con l'abbazia è una grande scuola di ragazzi, con uno partecipazione di oltre 300; S. Benedetto's Abbey, Atchison, Kansas, fondata 1857, ha detto di essere in possesso di migliori benedettino Chiesa in America, costruito secondo lo stile dei Rhenish le chiese del decimo e undicesimo secolo; c'è in connessione con una scuola 150 ragazzi; St Mary's Abbey, Newark, New Jersey, fondata 1857, con una scuola di 100 ragazzi; Maryhelp Abbey, Belmont, North Carolina, fondata 1885, l'abate di che è anche vicario apostolico di North Carolina; allegata al abbazia sono due collegi e una scuola, con oltre 200 studenti; San Procopio's Abbey, Chicago, fondata 1887, con una scuola di 50 ragazzi e un orfanotrofio allegato; San Leo's Abbey, il Browser County, in Florida, fondata 1889; questa abbazia ha a carico priorato a Cuba; San Bernardo's Abbey, Contea di Cullman, Alabama, fondata 1891, con una scuola di oltre 100 ragazzi; San Pietro Priorato, con sede in Illinois nel 1892 e trasferito a Muenster, Saskatchewan, NWT, nel 1903; St . Martin's Priory, Lacey, lo Stato di Washington, fondata 1895.

(18) Gli svizzeri Congregation.-americano nel 1845 da due monaci Einsiedeln, Svizzera venne in America e fondò il monastero di St Meinrad, in Indiana, che serve la missione e la conduzione di una piccola scuola per ragazzi.

Divenne un priorato nel 1865 e nel 1870 è stato effettuato uno abbazia e il centro della congregazione che è stata eretta canonicamente allo stesso tempo.

Il primo abate, Dom Martin Marty, è diventato, nel 1879, primo Vicario Apostolico di Dakota, dove aveva alcuni anni prima missione di lavoro inaugurato tra gli indiani.

Le seguenti nuove fondazioni sono state effettuate: Concezione Abbey, Concezione, Missouri (1873), l'abate del monastero di essere il presidente della congregazione; Nuova Abbazia di Subiaco, Spielerville, Arkansas (1878); San Benedetto's Abbey, Mount Angel, Oregon (1882 ); St Joseph's Abbey, Covington, Louisiana (1889); St Mary's Abbey, Richadton, North Dakota (1899); San Gallo's Priory, Devil's Lake (1893), gli ultimi due comunità di soggetti allo stesso abate.

Per tutti questi monasteri sono allegati numerose missioni, in cui i monaci esercitare la cura delle anime.

Essi hanno anche diversi seminari e collegi.

(19) La Congregazione di S. Ottilien.-questa Congregazione, appositamente istituito per il lavoro degli stranieri, missioni, è stato avviato nel 1884 nella Abbazia di St Ottilien, in Baviera, con il titolo di "Congregazione del Sacro Cuore di Gesù" .

Non è stato quindi benedettina, ma nel 1897 è stata affiliata alla Congregazione Cassinese nel 1904 e formalmente incorporati nella Ordine benedettino.

L'abate di St Ottilien è il Superiore Generale e il Beuronese abate di Seckau il visitatore apostolico.

Questa congregazione è stato in gran parte assunto dalla congregazione di Beuron, a cui è vincolato da stretti legami.

Nel 1901 essa ha stabilito una cella in Wipfeld, in Baviera, e ha anche dieci stazioni di missione in Africa centrale, uno dei suoi membri di essere Vicario Apostolico di Zanzibar.

La sua ALBO D'ORO è stato aperto nel mese di agosto, 1905, di un vescovo, due monaci, due fratelli laici e due suore, che subito il martirio per la fede per mano dei nativi africani centrale.

(20) indipendenti Abbeys.-Oltre a quanto sopra congregazioni vi sono anche due abbazie indipendenti, che non appartengono alla congregazione, ma sono immediatamente soggetta alla Santa Sede; (a) L'Abbazia di Fort Augustus, Scozia.

Fondata nel 1876, come il priorato di inglese congregazione, principalmente attraverso la munificenza di Lord Lovat, la sua prima comunità è stata stilata dalle altre case di questo organismo.

E 'stato in parte destinato a continuare la comunità dei Ss.

Denis e Adrian, originariamente di Lamspring, che era stata dispersa dal 1841, e di cui ci sono stati solo uno o due membri superstiti, e in parte a preservare la continuità con i monasteri scozzese che ha di volta in volta stata fondata in diverse parti della Germania e della Austria, e di cui non vi è stata, altresì, un solo sopravvissuto-Padre Anselmo Robertson, professi a St Jame's, Ratisbona, nel 1845.

Questi monaci hanno preso la residenza con la nuova comunità e assistita in capi di abbigliamento del primo novizio ricevuto per Fort Augustus.

In modo che i suoi membri possono essere esonerati dal lavoro esterno missione con i quali l'inglese Benedettini sono appositamente cariche, il monastero è stato, nel 1883, separato dalla congregazione inglese dalla Santa Sede, e nel 1888 è stato effettuato un abbazia, direttamente soggetti per il Papa.

Un monaco di Beuron la congregazione, Dom Leo Linse, è stata allo stesso tempo nominato il suo primo abate.

Beuronese le costituzioni sono state adottate prima, ma queste sono state sostituite da nuove costituzioni.

Di ritardo di anni la comunità ha intrapreso la cura spirituale di tre parrocchie e nelle vicinanze del abbazia.

(b), S. Anselmo's Abbazia benedettina e International College, Roma.

Questo è stato originariamente fondata nel 1687 come collegio per i Benedettini di Congregazione Cassinese, ma più tardi i monaci di altre congregazioni sono stati inoltre ammessi.

Dopo aver cessato di esistere nel 1846, è stato ripreso su scala ridotta dal abate di St. Paul's, e ricostituita nel 1886 come collegio e università per Benedettini da tutte le parti del mondo da Leone XIII, che a sue spese eresse la presenti ampie edifici.

Nel 1900 la chiesa abbaziale fu consacrata, in presenza di un grande raduno di abati di tutto il mondo, dal Cardinale Rampolla, in qualità di rappresentante del Papa.

Sant'Anselmo's è presieduta da Abate Hildebrand de Hemptinne (che è anche Abate di Maredsous) con il titolo di "Abate Primate" di tutto l'ordine.

Essa ha il potere di concedere lauree in teologia, filosofia e diritto canonico, ed entrambi i professori e gli studenti sono tratte da tutti i congregazioni dell'ordine.

Non vi è alloggio per cento studenti, ma il numero completo di soggiorno in un tempo non ha ancora superato sessanta.

II. Fratelli laici, ORLATES, CONFRATERS, e monache

(1) Lay Brothers.-Fino al XI secolo in benedettino case non opera alcuna distinzione di rango è stato effettuato tra i chierici e laici fratelli.

Sono stati tutti su un piano di parità nella comunità e in prima relativamente pochi sembrano essere state avanzate al sacerdozio.

San Benedetto stesso era probabilmente solo un laico, in ogni caso è certo che egli non era un sacerdote.

Un monaco non in ordini sacri è sempre stato considerato idoneo come un sacerdote per qualsiasi ufficio nella comunità, anche quella di abate, anche se per motivi di convenienza alcuni dei monaci sono state di solito ordinato per il servizio degli altari, e fino al letteraria e scolastiche lavoro, che potrebbero essere intraprese solo di alcuni uomini di istruzione e cultura, ha iniziato a prendere il posto di lavoro manuale, tutti condivisa, sia nel quotidiano ciclo di agricole e nazionali funzioni.

S. San Giovanni Gualberto, il fondatore di Vallombrosa, è stato il primo a introdurre il sistema di fratelli laici, tracciando una linea di distinzione tra i monaci che sono stati religiosi e quelli che non sono stati.

Quest'ultimo non ha avuto alcun platea in coro e nessun voto in capitolo; né essi sono stati tenuti a quotidiana recita del breviario Office come sono stati il coro monaci.

Fratelli laici sono stati affidati i lavori più menial del monastero, e tutti i doveri che ha coinvolto i rapporti con il mondo esterno, in modo che il coro fratelli potrebbe essere libero di dedicarsi interamente alla preghiera e altre occupazioni proprio della loro vocazione clericale.

Il sistema si diffuse rapidamente a tutti i settori dell 'ordine ed è stato imitato da quasi ogni altro ordine religioso.

Al giorno d'oggi è quasi una congregazione, benedettino o di altro tipo, che non ha la sua fratelli laici, e anche tra numerosi ordini di suore una simile distinzione sia rispettato, sia tra le suore che sono tenuti al coro e quelli che non lo sono, o tra quelli che continuano a rigorose locale e per quelli che non sono così chiuso.

L'abito indossato da fratelli laici è di solito di una modifica che il coro di monaci, a volte divergenti da esso nel colore e nella forma, e i voti di fratelli laici sono nella maggior parte delle congregazioni solo semplice, o rinnovabili, periodicamente, in contrasto con i voti solenni per la vita prese dal coro religioso.

In alcune comunità, in questo momento la parità di fratelli laici e superano anche i sacerdoti, soprattutto in quelli, come Beuron o New Nursia, dove l'agricoltura e l'agricoltura sono effettuati su larga scala.

(2) Oblates.-Questo termine è stato applicato in precedenza offerti ai bambini dai loro genitori in un modo solenne ad un monastero, una dedizione di cui sono stati considerati hanno abbracciato la monastica.

L'usanza ha portato a numerosi abusi nel Medio Evo, perché a volte oblati abbandonato la vita religiosa e restituito al mondo, mentre ancora considerato come religiosi professi.

La Chiesa, dunque, nel dodicesimo secolo, vietò la dedizione dei bambini in questo modo, e il termine Oblate da allora è stato adottato per significare persone, sia laico o chierico, che volontariamente si attaccano a qualche monastero o ordinare senza prendere i voti di religiosi.

Essi indossare l'abito e condividere tutti i privilegi e le esercitazioni della comunità la loro adesione, ma mantengono il loro dominio sulla proprietà e sono libero di uscire in qualsiasi momento.

Di solito fare una promessa di obbedienza ai superiori, che li unisce fintanto che restano nel monastero, ma solo partakes la natura di un comune accordo e ha nessuna delle proprietà di un voto solenne o di contratto.

(3)-A Confratres. personalizzato sorti nel Medio Evo di unire laici a una comunità religiosa di aggregazione formale, attraverso la quale hanno partecipato tutte le preghiere e le buone opere dei monaci, e pur vivendo nel mondo, essi potrebbero sempre la sensazione che essi sono stati collegati in modo speciale con alcuni religiosi o per casa.

Non vi sembrano essere stati benedettino confratres già nel IX secolo.

La pratica è stata ampiamente ripresa da quasi ogni altro fine ed è stato sviluppato dalla mendicanti nel XIII secolo in quello che sono ora chiamato "terzo ordini".

E 'stato peculiare a benedettino confratres che essi sono sempre stati aggregati per il monastero di particolare, la loro selezione e non a tutto l'Ordine, in generale, come avviene con gli altri.

I Benedettini sono numerati re e imperatori e molti distinguere tra loro le persone confratres, e non vi è quasi un monastero di oggi che non ha alcuni laici ad essa connessi di questo legame spirituale di unione.

(4) Nuns.-Nulla di molto preciso si può dire per la prima suore che vivono sotto la Regola di S. Benedetto.

San Gregorio Magno certamente ci dice che San Benedetto la sorella, Scolastica, presieduta quali una comunità di religiose che sono state stabilite in un monastero situato a circa cinque miglia dalla sua Abbazia di Monte Cassino, ma che se è stato solo un esempio isolato, o se esso possa essere legittimamente considerato come il fondamento della femmina dipartimento dell 'ordine, è almeno una questione aperta.

Noi non conoscono nemmeno ciò che regola queste suore seguito, anche se noi possiamo congetture che erano sotto San Benedetto direzione spirituale e che, quale che sia stato diede loro probabilmente diversa, ma poco, salvo forse in minimi dettagli, da quella per i monaci di cui sono venuti giù a noi che porta il suo nome.

Tolerably sembra certo, comunque, che, come San Benedetto articolo ha cominciato ad essere diffusa all'estero, le donne e gli uomini stessi formati in comunità per vivere una vita religiosa in base ai suoi principi, e ovunque monaci Benedettini è andato, inoltre troviamo monasteri l'istituzione di monache.

Nunneries sono state fondate in Gallia di SS.

Aureliane e Cesario di Arles, San Martino di Tours, e S. Colombano di Luxeuil, e fino al VI secolo le regole per le suore, nella maggior parte dei generali di utilizzo sono stati quelli di San Cesario e San Colombano, porzioni dei quali sono ancora esistenti .

Questi, tuttavia, sono state infine soppiantata da quella di san Benedetto, e tra i primi nunneries di rendere il cambiamento sono stati Poitiers, Paris, Remiremont, e Faremoutier.

Mabillon assegna l'inizio del cambiamento a 620 l'anno anche se più probabilmente la regola benedettina non è stata ricevuta in tutti i suoi elementi così presto a una data, ma è stato solo in combinazione con le altre norme allora in vigore.

Remiremont per le donne è diventato quello che è stato Luxeuil per gli uomini, il centro da cui scaturiva un numeroso famiglia spirituale, e anche se più tardi, è stato trasformato in un convento di nobili cannonesses, invece di monache propriamente detta, una forma modificata della Regola benedettina è stato ancora osservati.

San Benedetto del regola è stata ampiamente propagandata da Carlo Magno e suo figlio, Louis the Pious, e il Consiglio di Aquisgrana nel 817 la sua esecuzione generale rispetto in tutte le nunneries dell'impero.

L'Abbazia di Notre Dame de Ronceray, ad Angers, fondata nel 1028 da Fulke, Conte d'Angiò, è stato uno dei più influenti conventi in Francia nel Medio Evo, e ha avuto sotto la sua giurisdizione un gran numero di dipendenti conventi.

I primi conventi per le donne in Inghilterra sono stati a Folkestone, fondata 630, e S. Mildred in Thanet, con sede 670, ed è probabile che sotto l'influenza dei successori di S. Agostino di Canterbury a monaci e della popolazione, questi nunneries osservato Benedettini Regola dal primo.

Altri importanti anglo-sassone conventi sono stati: Ely, fondata da San Etheldreda nel 673, Barking (675), Wimborne (713), Wilton (800), Ramsey, Hants (967), e Amesbury (980).

In Northumbria, Whitby (657) e Coldingham (673) sono stati i principali case di suore.

St Hilda è stato il più celebre dei Abbesses di Whitby, e fu a Whitby che il sinodo ha deciso che la controversia pasquale si è svolta a 664.

La maggior parte di questi conventi sono state distrutte dal danese invasori durante il nono e decimo secolo, ma alcuni sono stati in seguito restaurato e molte altre sono state fondate in Inghilterra dopo la conquista normanna.

Il primo suore in Germania provenivano da Inghilterra nel VIII secolo, essendo stato portato da San Bonifacio a favore di lui, nella sua opera di conversione e di fornire un mezzo di educazione per il proprio sesso tra la nuova evangelizzazione Teutonico razze.

SS.

Lioba, Tecla, Walburga e sono stati più presto di questi pionieri, e per loro e per i loro compagni, che sono stati principalmente da Wimborne, San Bonifacio stabilito molti conventi tutti i paesi in cui ha predicato.

In altre parti d'Europa nunneries sorti più rapidamente le abbazie per gli uomini, e nel Medio Evo sono stati quasi, se non del tutto, come numerosi.

Più tardi in epoca medievale i nomi di S. Gertrude, chiamato il "Grande", e sua sorella S. Mechtilde, che fiorirono nel XIII secolo, uno lucentezza capannone sulla monache benedettine di Germania.

In Italia il conventi sembrano essere stati molto numerosi durante il Medio Evo.

Nel XIII secolo numerosi sono state fondate in cui la riforma di Vallombrosa è stata adottata, ma nessuno di questi ora esiste.

Ci sono stati anche conventi appartenenti alle riforme di Camaldoli e il Monte Olivet, di cui alcuni ancora sopravvivere.

Tranne nel Bursfeld Unione europea, che comprendeva case di entrambi i sessi, in riforma cistercense, dove le suore sono state sempre sotto l'abate di Cîteaux, e pochi altri di minore importanza, la congregazione sistema non è mai stato applicato alle case delle donne in uno organizzato.

I conventi sono stati in genere sia sotto l'esclusiva direzione artistica di alcuni abbazia particolare, attraverso l'influenza dei quali sono stati stabiliti, o altro, specialmente quando fondata da laici, essi sono stati sottoposti alla giurisdizione del vescovo della diocesi in cui sono stati situati.

Queste due condizioni di esistenza sono sopravvissuti ad oggi, ci sono nove appartenenti al primo e più di duecento e cinquanta per la seconda categoria.

All'inizio del XII secolo la Francia è stata la scena di un po 'notevole fase nella storia dei monache benedettine.

Roberto d'Arbrissel, ex cancelliere del Duca di Bretagna, uno abbracciato la vita eremitica in cui ha avuto molti discepoli, e che hanno fondato un monastero dei canonici regolari, ha effettuato una nuova idea nel 1099 quando ha istituito il doppio Abbazia di Fontevrault in Poitou, famoso in Francia per molti secoli.

I monaci e le monache sia mantenuta la regola benedettina, a cui sono stati aggiunti alcuni ulteriori austerità.

La legge della clausura è stato molto rigorosamente rispettata.

Nel 1115 il fondatore ha posto l'intera comunità, monaci e monache, sotto il dominio della badessa, e ha inoltre precisato che la persona eletta a tale ufficio debba sempre essere scelti dal mondo esterno, come tale si sarebbe più pratico la conoscenza di cose e la capacità per la somministrazione di una formazione nel chiostro.

Molti nobili dame e principesse reali di Francia sono calcolati tra i Abbesses di Fontevrault.

(Vedere FONTEVRAULT.)

Salvo a Fontevrault le suore sembrano a prima non sono stati strettamente delimitata, come adesso, ma sono state libere di lasciare il chiostro quando alcuni speciali in servizio o della domanda potrebbe occasione, come nel caso della lingua inglese monache già accennato, che è andato alla Germania attiva per il lavoro missionario.

Questa libertà per quanto riguarda la cassa ha dato luogo, nel corso del tempo, a gravi scandali, e Consigli di Costanza (1414), Basilea (1431), e Trento (1545), tra gli altri, regolamentato che tutte le professedly contemplativa ordini di suore dovrebbe osservare una rigorosa clausura, e questo ha continuato a tempo presente come la normale regola di un convento benedettino.

La Riforma protestante nel sedicesimo secolo colpite le monache e monaci.

In tutta nord-occidentale, il benedettino istituto è stato praticamente affievolisce.

In Inghilterra i conventi sono stati soppressi e le monache girato alla deriva.

In Germania, Danimarca, Scandinavia e luterani acquisito la maggior parte dei nunneries e proiezione di loro detenuti.

Le guerre di religione in Francia ha avuto un effetto disastroso sul conventi di quel paese, già molto indebolita dalla conseguente mali sulla pratica della commenda.

Ultimi secoli, tuttavia, si è assistito ad una diffusa ripresa della vita benedettina per le donne e per gli uomini.

In Francia, in particolare, nel corso del XVII e XVIII secolo, vi sorti diverse nuove congregazioni di suore benedettine, o di riforme sono stati istituiti tra quelli già esistenti.

Questi non sono stati rigorosamente congregazioni in senso tecnico, ma piuttosto sindacati o di gruppi di case che ha adottato un modello uniforme di rispetto, anche se i singoli conventi è rimasto per la maggior parte soggette alla loro rispettivi Vescovi.

Si possono citare le riforme di Montmartre, Beauvais, Val-de-Grace, e Douai, e quelli della Adorazione perpetua fondata a Parigi nel 1654 e Valdosne nel 1701.

La Rivoluzione francese soppresso tutti i conventi, ma molti sono stati restaurati e fresche fondazioni aggiunto al loro numero.

Il primo convento di suore in lingua inglese dal momento che la Riforma è stata fondata a Bruxelles nel 1598, e un altro è stato istituito a Cambrai nel 1623 sotto la direzione dei Padri Benedettini inglese di Douai, dal quale una filiazione è stata presentata a Parigi nel 1652.

A Gand nel 1624 un convento è stato fondato nel quadro dei Gesuiti per l'orientamento, istituito e figlia-case a Boulogne nel 1652, Ypres nel 1665, Dunkerque e nel 1662.

Tutte queste comunità, ad eccezione di quella di Ypres, sono stati espulsi con la Rivoluzione francese e fuggì in Inghilterra.

Di Cambrai che si trova al momento a Stanbrook e rimane ancora un membro della Congregazione in lingua inglese sotto la giurisdizione del suo abate-presidente.

Bruxelles la comunità è ora a East Bergholt, e le suore a Parigi Colwich, da cui uno off-sparare è stato piantato a Atherstone (1842).

Quelle di Gand sono ora a Oulton; Dunkerque e Boulogne, dopo aver combinato, sono regolate a Teignmouth.

Il convento di Ypres rimane solo nel luogo della sua fondazione, e sopravvissute troublous i tempi della Rivoluzione.

Ci sono anche piccoli conventi benedettini di più recente fondazione a Minster (Thanet), Ventnor, Dumfries, e Tenby, e uno a Princethorpe, originariamente una comunità fondata francese a Montargis nel 1630, ma spinta in Inghilterra nel 1792, e ora quasi esclusivamente in lingua inglese .

Le monache di Stanbrook, Oulton, Princethorpe, Ventnor, Dumfries e condotta imbarco-scuola per l'istruzione superiore di giovani signore, e quelli di Teignmouth, Colwich, Atherstone, Dumfries e hanno intrapreso il lavoro di adorazione perpetua.

In Austria molti dei conventi medievali sono rimaste inalterate, come pochi in Svizzera.

In Belgio vi sono sette, risalente al XVII secolo, e in Germania quattordici, con sede soprattutto durante l'ultimo mezzo secolo.

In Italia, dove un tempo erano molto numerosi, sussistono ancora, nonostante le recenti soppressioni OTTANTACINQUEMILA conventi benedettini risalente al Medio Evo, con oltre un migliaio di monache.

Holland ha tre conventi dei moderni data, e la Polonia, a Varsavia, fondata nel 1687.

I conventi di Spagna trenta numerate al momento del soppressioni del 1835.

Le suore sono state poi derubato di tutti i loro possedimenti, ma è riuscito a preservare la loro esistenza societario, anche se in grande povertà e con numeri ridotti.

Dieci dei vecchi conventi sono stati restaurati, e undici nuovi fondata.

Si tratta di una peculiarità degli spagnoli che i loro conventi Abbesses che sono eletti ogni tre anni, non ricevono alcuna solenne benedizione, come altrove, né fare uso di qualsiasi abbatial insegne.

Benedettino vita in America può dire di essere in un fiorente condizione.

Ci sono trenta-quattro conventi con quasi due mila suore, che sono stati fondati nel corso degli ultimi sessanta anni.

Il primo stabilimento è stato al St Mary's, Pennsylvania, dove Abate Wimmer costante alcune monache tedesco da Eichstätt nel 1852; questo è ancora uno dei conventi più importanti negli Stati Uniti e da molti filiations che sono state fatte.

San Benedetto del convento di San Giuseppe, Minnesota, fondata nel 1857, è il più grande convento benedettino in America.

Altre importanti case sono a Allegheny (Pennsylvania), Atchison (Kansas), Chicago (2), Covington (Kentucky), Duluth (Minnesota), Erie (Pennsylvania), Ferdinand (Indiana), Mount Angel (Oregon), Newark (New Jersey ), New Orleans (Louisiana), Shoal Creek (Arkansas), e Yankton (South Dakota).

Le monache sono principalmente occupati con i lavori di istruzione, che comprende le scuole elementari e come collegio per l'istruzione secondaria.

Tutti i conventi americani sono soggetti ai vescovi delle rispettive diocesi.

III. Influenza e di lavoro dell 'ordine

L'influenza esercitata dalle Ordine di San Benedetto ha si è manifestata principalmente in tre direzioni: (1) la conversione di Teutonico le razze e le altre opere missionarie; (2) la civiltà del nord-occidentale; (3) istruzione e il lavoro coltivazione della letteratura e delle arti, la formazione di biblioteche, ecc

(1) l'opera missionaria dei Order.-Al tempo di San Benedetto la morte (c. 543) i soli paesi dell'Europa occidentale che erano state cristianizzate sono stati Italia, Spagna, Gallia, e parte delle isole britanniche.

I restanti paesi di tutto il Vangelo ricevuto nel corso dei prossimi secoli, in tutto o in parte, attraverso la predicazione dei Benedettini.

A cominciare da S. Agostino l'arrivo in Inghilterra nel 597, l'opera missionaria di ordinanza può essere facilmente rintracciati.

I compagni di S. Agostino, che di solito è chiamato "apostolo d'Inghilterra", piantati di nuovo la fede in tutto il paese da cui era stato spinto fuori quasi due secoli prima di anglo-sassone e altri Heathen invasori.

S. Agostino e S. Lorenzo a Canterbury, San Giusto a Rochester, St mellito a Londra, e San Paolino a York sono stati pionieri benedettino, e le loro fatiche sono state successivamente integrate da altri monaci che, anche se non strettamente benedettino, sono stati al meno assistita dai monaci in nero che istituisce la Fede.

Così San Birinus evangelizzati Wessex, St Ciad Midlands, e S. Felice East Anglia, mentre il Celtic monaci da Iona costante a Lindisfarne, da cui l'opera di San Paolino in Northumbria, è stata portata avanti da S. Aidan, St Cuthbert, e molti altri.

716 in Inghilterra mandò il Winfrid, successivamente chiamato Bonifacio, un monaco benedettino addestrati a Exeter, che ha predicato la fede in Frisia, Alemannia, in Turingia, e Baviera, e, infine, stanno compiendo Arcivescovo di Mentz (Mainz), divenne l'apostolo della Germania centrale .

A Fulda ha posto un bavarese convertire il nome Sturm a capo di un monastero da lui fondata nel 744, da cui provenivano molti missionari che portavano la Prussia al Vangelo e ciò che è ora in Austria.

Da Corbie, in Piccardia, uno dei più famosi monasteri in Francia, St Ansgar di cui 827 per la Danimarca, Svezia, Norvegia, in ciascuno dei paesi che ha fondato molti monasteri e saldamente piantata la regola benedettina.

Queste a loro volta la diffusione del monachesimo Fede e attraverso l'Islanda e la Groenlandia.

Per un breve periodo di tempo Frisia è stato il teatro di fatiche di San Wilfrid nel corso di un bando temporaneo da Inghilterra nel 678, e il lavoro ha iniziato vi è stato proseguito ed esteso per l'Olanda di lingua inglese e monaci san Villibrordo Swithbert.

Il cristianesimo è stato predicato prima in Baviera di Eustace e Agilus, da monaci Luseuil, agli inizi del VII secolo; il loro lavoro è stato seguito da S. Ruperto, che fondò il monastero e vedere di Salisburgo, e saldamente affermata da S. Bonifacio circa 739.

Così rapidamente Fede ha fatto diffondere in questo paese che tra gli anni 740 e 780 non meno di venti-nove abbazie benedettine sono state fondate.

Un'altra fase del benedettino influenza può essere fondata nel lavoro di questi monaci che, dal sesto al XII secolo, così spesso agito come consulenti scelti dei re, e il cui saggio di consulenza e di orientamento ha avuto molto a che fare con la storia politica della maggior parte dei dei paesi d'Europa nel corso di tale periodo.

In tempi più recenti, lo spirito missionario ha di nuovo si è manifestata tra i Benedettini.

Durante la penale volte la Chiesa cattolica in Inghilterra è stato mantenuto in vita in grande misura dal benedettino missionari dall'estero, non pochi dei quali versato il loro sangue per la fede.

Ancora, più recentemente, l'Australia è stato in debito con l'ordine sia per la sua cattolicità e la sua struttura gerarchica.

La congregazione inglese fornito alcuni dei suoi primi missionari, come pure la sua prima prelati, nelle persone del arcivescovo Polding, Arcivescovo Ullathorne, e altri nel corso della prima metà del XIX secolo.

Più tardi, i monaci spagnolo, DD.

Serra e Salvado, arrivati con successo evangelizzati e la parte occidentale del continente da New Nursia come centro.

Menzione deve essere fatta anche delle numerose missioni tra gli Indiani del Nord America dai monaci dello Swiss-americana congregazione da St Meinrad's Abbey, Indiana, e quelle della American-Congregazione Cassinese in varie parti degli Stati Uniti, da St Vincent's Arch-Abbey, Beatty, Pennsylvania.

Apostolica lavoro è stato svolto anche dagli inglesi Padri della Congregazione Cassinese PO tra gli indù nel Bengala occidentale, e tra i Maori in Nuova Zelanda; monaci e francese della stessa congregazione lavorato nel Vicariato Apostolico del territorio indiano, Stati Uniti d'America, dal sede presso l'Abbazia di Sacro Cuore, Oklahoma.

In Ceylon il Silvestrina Benedettini si sono impegnate (1883) opera missionaria tra i nativi nella diocesi di Kandy, il vescovo di cui è membro dell 'ordine, e ancora più di recente la Congregazione di S. Ottilien espressamente stabilito di fornire ai lavoratori per la missione estera campo, ha stabilito le missioni tra le tribù di nativi Africa centrale, dove i semi della Fede sono già stati abbeverati dal sangue dei suoi primi martiri.

(2) Civilizing Influenza dei Order.-cristianesimo e civiltà andare di pari passo e, di conseguenza, abbiamo naturalmente guardare al Nord-Ovest in Europa per gli effetti della civilizing influenze esercitate dalla benedettino missionari.

San Benedetto da lui stesso ha iniziato la conversione e la civilizing i barbari che ha superato l'Italia nel sesto secolo, i migliori dei quali si avvicinò e, appreso il Vangelo principi di Monte Cassino.

Precedente l'istituzione del monachesimo lavoro era stato considerato come il simbolo di schiavitù e di servitù della gleba, ma San Benedetto ei suoi seguaci insegnate in Occidente che la lezione della libertà di lavoro che era stato inculcato prima di padri del deserto.

Ovunque i monaci sono andati, quelli che non sono stati impiegati nella predicazione coltivato la terra; così mentre alcuni seminato nel anime pagano i semi della fede cristiana, trasformato sterile altri rifiuti e foreste vergini in campi e fecondo prati verdeggianti.

Questo principio di lavoro è stato un potente strumento nelle mani dei pionieri monastica, perché attratto a loro la gente comune imparato che forma i monasteri così allevati come oggetto da lezioni i segreti del lavoro organizzato, l'agricoltura, le arti e le scienze, e la principi di vero governo.

Neander (Eccl. Hist.) Rileva che i profitti provenienti dal mercato del lavoro dei monaci sono state impiegate ungrudgingly per il sollievo dei turbata, e in tempi di carestia molte migliaia sono stati salvati dalla fame dalla carità di previsione dei monaci.

Dei conti degli inizi della abbazia abbazia dopo presenti le stesse caratteristiche ricorrenti con regolarità.

Non solo sono state le paludi sgocciolate, resi sterili pianure fertili, e bestie selvatiche addomesticato o scacciate, ma i banditi e fuorilegge che infestate molti dei grandi autostrade e delle foreste sono stati posti in entrambi volo o convertito da loro male i modi di operosa e disinteressato monaci.

Nei pressi di molti dei maggiori monasteri città è cresciuta, che sono diventate famose nella storia; Monte Cassino in Italia e in Peterborough e St Alban's in Inghilterra sono esempi.

Grande cuore abati, desiderosa di anticipo gli interessi dei loro vicini più poveri, spesso volontariamente speso somme considerevoli annuale relativo alla costruzione e riparazione di ponti, la realizzazione di strade, ecc, e ovunque benigna esercitato una influenza diretta solo verso il miglioramento sociale e condizione materiale delle persone tra le quali si trovavano.

Questo spirito, in modo prevalente nel corso dei secoli di fede, è stato correttamente emulato dai monaci di volte più tardi, dei quali non più evidente casi ai nostri giorni possono essere citati da quella meravigliosa influenza per il bene tra i aborigeni abitanti del Western Australia in possesso di spagnola Benedettini di New Nursia, e la grande industriali e agricoli lavoro svolto tra le tribù native del Sud Africa dal Trappisti a Mariannhill e la loro missione numerose stazioni in Natal.

(3) opera educativa e la coltivazione di Literature.-Il lavoro di istruzione e la coltivazione di letteratura è sempre stato considerato come appartenente di diritto alla Benedettini.

Nelle prime giorni dalla fine era l'usanza di ricevere i bambini nei monasteri che essi possano essere istruiti dai monaci.

Al primo di questi bambini sono sempre stati destinati per il monastica di Stato, e legiferato San Benedetto nella sua Regola per il loro impegno solenne dai loro genitori al servizio di Dio.

St Placid e St Maur sono esempi da San Benedetto del proprio giorno e tra le altre possono essere instanced inglese santo, Beda, che entrò nel monastero di Jarrow nel suo settimo anno.

L'istruzione di questi bambini è stato il germe di cui in seguito sviluppato il grande monastica scuole.

San Benedetto, anche se sollecitato su suoi monaci il dovere di lettura sistematica, si è Cassiodorus, una volta il ministro del re gotico, che intorno all'anno 538 ha dato il primo vero impulso alla monastica di apprendimento a Viviers (Vivarium) in Calabria.

Egli ha fatto il suo monastero cristiano accademia, raccolti un gran numero di manoscritti, e ha introdotto un piano organizzato di studio per i suoi discepoli.

Arti liberali e lo studio della Sacra Scrittura è stata data grande attenzione, e una scuola monastica è stato stabilito che divenne il modello dopo che molti altri sono stati in seguito modellata.

In Inghilterra S. Agostino e il suo monaci aperto scuole, ovunque si stabilirono.

Fino a quel momento la tradizione del chiostro sono stati contrari allo studio della letteratura profana, ma S. Agostino ha introdotto i classici in lingua inglese le scuole, e di San Teodoro, che divenne Arcivescovo di Canterbury nel 668, aggiunto ancora ulteriori sviluppi.

San Benedetto Biscop, che ritornò in Inghilterra con l'Arcivescovo Theodore dopo alcuni anni all'estero, presieduta sua scuola a Canterbury per due anni e poi, andando verso nord, trapiantato il nuovo sistema di istruzione e di Wearmouth Jarrow, da cui si è diffuso a Mons Egbert's a scuola York, che è stato uno dei più famosi in Inghilterra nel VIII secolo.

Alcuin ci ha insegnato le sette scienze del "trivium" e "Quadrivio", vale a dire la grammatica, retorica, logica, aritmetica, musica, geometria, l'astronomia.

(Vedere SETTE arti liberali.) Più tardi King Alfred, St Dunstan, e S. Ethelwold ha fatto molto per promuovere l'apprendimento in Inghilterra, sostituendo monaci per canoni secolare in diversi cattedrali e migliorare notevolmente la monastica scuole.

Ramsey Abbey, fondata da S. Oswald di Worcester, lungo goduto la fama di essere il più imparato la lingua inglese di monasteri.

Glastonbury, Abingdon, St Alban's, Westminster e sono stati anche famosa nel loro giorno e prodotte molti illustri studiosi.

In Francia Carlo inaugurato un grande rilancio nel mondo di lettere e stimolato i monaci del suo impero di studio, come elemento essenziale del loro stato.

Per ulteriori tal fine ha portato da più di 782 in Inghilterra Alcuin e diversi dei migliori studiosi di York, a cui ha affidato la direzione del accademia stabilito a corte reale, così come varie altre scuole che ha causato a essere avviato in diversi parti dell'Impero.

Mabillon dà una lista di venti-sette importanti scuole in Francia di cui Carlo Magno (Acta Sanctorum OSB, sec. IV, praef., 184).

Quelle di Parigi, Tours, Lione e poi sviluppati in università.

In Normandia, più tardi, Bec divenne un grande centro scolastico sotto Lanfranc e S. Anselmo, e attraverso di loro ha dato nuovo impulso alle scuole in lingua inglese.

Cluny ha anche preso la sua quota nel lavoro ed è diventato a sua volta il custode e fosterer di apprendimento in Francia.

In Germania San Bonifacio ha aperto una scuola in ogni monastero da lui fondata, non solo per i giovani monaci, ma anche per il beneficio di studiosi al di fuori.

All'inizio del IX secolo due monaci di Fulda sono stati inviati a Tours loro abate di studiare sotto Alcuin, e attraverso di loro il rilancio di apprendimento gradualmente estendersi ad altri case.

Uno dei due, Rabano Mauro, di ritorno a Fulda nel 813, divenne scholasticus o il capo della scuola, poi abate e, infine, Arcivescovo di Magonza.

Egli è stato l'autore di molti libri, uno dei quali, il suo "De Institutione Clericorum", è un prezioso trattato sulla fede e la prassi della Chiesa nel IX secolo.

Questo lavoro probabilmente esercitato una benefica influenza su tutte le scuole-chiostro dei Franchi Impero.

Hirschau, una colonia inviato da Fulda nel 830, divenne un celebre sede di apprendimento e di sopravvissuti fino al XVII secolo, quando sia il monastero e la sua biblioteca sono state distrutte durante la guerra Trent'anni.

Reichenau, che ha subito un destino simile allo stesso tempo, nei confronti suoi primi celebrità alla sua scuola sotto Walafrid Strabone, che aveva studiato a Fulda e al suo ritorno divenne scholasticus e successivamente abate.

In Sassonia il monastero di Nuova Corbie possedeva anche una famosa scuola, che mandò il imparato molti missionari a diffondere su tutto l'arco della Danimarca, della Svezia e della Norvegia.

E 'stato fondato da Ansgar, l'apostolo della Scandinavia, che è venuto da Old Corbie nel 822, dove era stato preferito il discepolo di Paschasius Pascasio Radberto, un teologo, poeta, musicista e autore di Scriptural commenti e una esposizione della dottrina della Santa Eucaristia.

Dopo la morte di Carlo Magno il rilancio della secolare di apprendimento che aveva iniziato un po 'diminuita, tranne nel abbazie benedettine in cui lo studio di lettere ancora la prerogativa dei monaci.

L'Abbazia di San Gallo, in particolare, durante il decimo secolo, ha al suo pareti numerosi studenti desiderosi di acquisire le conoscenze che vi è stata impartita, e prodotto molti scrittori celebrato.

La fama di Reichenau anche rianimato, e da essa è stata fondata Einsiedeln (934), che ha contribuito a portare avanti le tradizioni del passato.

Né è stato behindhand Italia, come dimostra la storia di queste scuole come monastica di Monte Cassino, Pomposia, e Bobbio.

La maggior parte delle università più anziani d'Europa sono cresciute del monastica scuole.

Parigi, Tours, e Lione sono stati menzionati; tra gli altri sono stati Reims e Bologna, e, in Inghilterra, Cambridge, dove i Benedettini di Croyland prima istituire una scuola nel dodicesimo secolo.

A Oxford, l'inglese Benedettini, anche se non poteva pretendere di essere i fondatori, ha avuto una parte importante nella vita universitaria e lo sviluppo.

Monaci avevano di volta in volta è stata inviata da diverse abbazie studiare, ma nel 1283 un certo numero dei principali monasteri combinati in una joint fondatori collegio per i loro membri, chiamati San Benedetto, o di Gloucester, Hall, che è ora Worcester College.

Nel 1290 la cattedrale-priorato di Durham stabilito per i suoi monaci St Cuthbert's College, che ora è Trinità, e nel 1362 un altro collegio, ora la Chiesa di Cristo, è stato fondato per i monaci di Canterbury.

Cistercensi Rewley Abbazia aveva appena fuori la città, fondata circa 1280, e di San Bernardo's College, ora di S. Giovanni, fondata nel 1436 da Mons Chichele.

Tutti questi collegi fiorita fino a quando la Riforma, e anche dopo lo scioglimento dei monasteri molti dei monaci espulso in pensione a Oxford a loro pensioni, di passare il resto dei loro giorni nella pace e nella solitudine della loro Alma Mater.

Feckenham, in seguito abate di Westminster sotto la Queen Mary, è stato l'ultimo a benedettino inglese laureato a Oxford (circa 1537) fino a quando, nel 1897, la comunità di Ampleforth Abbey aperto una sala e ha inviato alcuni dei loro monaci vi studiare per gradi.

Oltre ad essere i principali centri di formazione durante il Medio Evo, i monasteri sono stati, inoltre, il workshop in cui preziosi manoscritti sono stati raccolti, conservati, e moltiplicato.

A monastica trascrittori il mondo è indebitati per la maggior parte della sua letteratura antica, non solo le Scritture e gli scritti dei Padri, ma quelle degli autori classici anche.

(Numerosi esempi sono citati in Newman, a cura della Missione di San Benedetto, 10.) Monastica scriptoria sono stati il libro-manifatture prima l'invenzione della stampa, manoscritti rari e spesso sono stati diffusi tra i monasteri, ciascuno trascrizione copie prima di passare l'originale a un altro a casa.

Senza dubbio la copia è stata spesso solo meccanico e non reale segno di borse di studio, l'orgoglio e la presa di un monastero nel numero e nella bellezza dei suoi manoscritti a volte piuttosto che del collettore rispetto dello studioso, ma il risultato è lo stesso per quanto posteri è interessato.

I monaci e le conserve di perpetuare le antiche scritture che, ma per il loro settore, senza dubbio sono state perse per noi.

I copisti di Fontanelle, Reims, e Corbie sono stati soprattutto noto per la bellezza delle loro penmanship, e il numero di diversi manoscritti trascritti da alcuni dei loro monaci è stata spesso di grandi dimensioni.

Dati completi sono riportati di Ziegelbauer (Hist. Lit. OSB, I) dei più importanti Biblioteche benedettino medievale.

I seguenti sono alcuni dei principali tra loro: In Inghilterra: Canterbury, fondata da S. Agostino, allargata e Lanfranc di Sant'Anselmo, contenente, in base ad un catalogo del XIII secolo, 698 volumi; Durham, cataloghi stampati dalla Surtees La società (VII, 1838); Whitby, cataloghi ancora esistente; Glastonbury, cataloghi ancora esistente; Wearmouth; Croyland, bruciato nel 1091, contenente 700 volumi; Peterborough.

In Francia: Fleury, manoscritti depositati nella città biblioteca di Orléans, 1793; Cobrie, 400 dei più preziosi manoscritti rimosso a Saint-Germain-des-Prés, Parigi, 1638, il resto, a parte la Biblioteca Nazionale, Parigi (1794 ), E in parte alla città di Amiens biblioteca; Saint-Germain-des-Prés; Cluny, manoscritti dispersi dalla ugonotti, tranne alcuni che sono stati distrutti presso la Rivoluzione; Auxerre; Digione.

In Spagna: Montserrat, la maggior parte dei manoscritti ancora esistenti; Valladolid; Salamanca; Silos, biblioteca ancora esistente; Madrid.

In Svizzera: Reichenau, distrutto nel XVII secolo; San Gallo, risalente al 816, ancora esistente; Einsiedeln, ancora esistente.

In Germania: Fulda, molto indebitati a Carlo Magno e Rabano Mauro, con 400 sotto copisti Abate Sturm, e contenente, nel 1561, 774 volumi; Nuova Corbie, manoscritti rimosso per l'Università degli Studi di Marburgo nel 1811; Hirschau, risalente al 837; S. Blaise.

In Austria e in Baviera: Salisburgo, fondata nel VI secolo, e contenente 60000 volumi; Kremsmünster, del XI secolo, con 50000 volumi; Admont, l'undicesimo secolo, 80000 volumi; Melk, l'undicesimo secolo, 60000 volumi; Lambach, il XI secolo, 22000 volumi; Garsten; Metten.

In Italia: Monte Cassino, tre volte distrutta dai Longobardi nel VI secolo, dai Saraceni, e da un incendio nel nono, ma ogni volta restaurato e ancora esistenti; Bobbio, famoso per la sua palimpsests, di cui un decimo secolo catalogo è ora nella Biblioteca Ambrosiana, Milano, stampati da Muratori (Antiq. Ital. Med. Aev., III); Pomposia, con un undicesimo secolo catalogo stampato da Montfaucon (Diarium italicum, c. xxii).

Oltre a preservare gli scritti degli antichi autori, i monaci sono stati anche i cronisti dei loro giorni, e di molto la storia del Medio Evo è stato scritto nel chiostro.

English storia è particolarmente fortunati in questo senso, i cronisti compresi monastica di San Beda, Ordericus Vitalis, Guglielmo di Malmesbury, Florence di Worcester, Simeone di Durham, Matteo Parigi, e Eadmer di Canterbury.

L'ascesa degli scolastici, per la maggior parte al di fuori del Ordine benedettino, in epoca medievale più tardi, sembra aver verificato, o, in ogni caso, relegato in secondo piano, sia le opere letterarie e le attività formative dei monaci neri, mentre l'introduzione di l'arte della stampa reso superfluo il copiatura di manoscritti di mano; allo stesso tempo, vale la pena di notare che molte delle prime macchine da stampa sono stati istituiti nel chiostro benedettino, ad esempio, di Caxton a Westminster, e di alcune autorità l'invenzione tipi di beni mobili è anche attribuito ai figli di San Benedetto.

La più importante rilancio di apprendimento nella fase di post-Riforma volte che è stata effettuata dalla Congregazione di S.-Maur in Francia nel XVII secolo.

Diligente e profondo studio in tutti i dipartimenti della letteratura ecclesiastica, è stato uno dei professi oggetti di questa riforma, e una congregazione che ha prodotto tali uomini di lettere come Mabillon, Montfaucon, d'Achery, Menard, Lami, Garnier, Ruinart, Martene, Sainte - Marthe, Durand e non richiede ulteriore elogio di un riferimento alle loro opere letterarie risultati.

Loro edizioni di greco e latino Padri e dei loro numerosi storico, teologico, archeologico, e di opere critiche sono sufficienti elementi di prova della loro industria.

Non vi sono stati non meno di successo nello svolgimento delle scuole essi stabilite, di cui quelli a SOREZE, Saumur, Auxerre, Beaumont, e Saint-Jean d'Angely sono stati i più importanti.

(Vedere MAURISTS.)

Le arti, le scienze, l'artigianato e utilitaristico anche trovato una casa nel chiostro benedettino fin dai primi tempi.

I monaci di San Gallo e Monte Cassino eccellenza nel mosaico di illuminazione e di lavoro, e la seconda comunità sono merito di aver inventato l'arte della pittura su vetro.

Una vita contemporanea di San Dunstan afferma che è stato famoso per il suo "scrivere, dipingere, stampaggio in cera, l'intaglio del legno e ossa, e per lavori in oro, argento, ferro, ottone e".

Richard of Wallingford a St Alban's e Peter Lightfoot a Glastonbury sono stati ben noto quattordicesimo secolo orologiai, un orologio da quest'ultima, precedentemente nella cattedrale di Wells, è ancora da vedere in South Kensington Museum di Londra.

Nei tempi moderni i monaci di Beuron hanno istituito una scuola d'arte in cui la pittura e design, in particolare sotto forma di decorazione policroma, sono state portate a un alto stadio di perfezione.

La stampa di Solesmes e Ligugé (sia ora confiscati dal governo francese) hanno prodotto molto tipografici eccellente lavoro, mentre lo studio e il restauro del plainchant tradizionale della Chiesa nella stessa monasteri, ai sensi DD.

Pothier e Mocquereau, è di fama mondiale.

Ricami e investimenti processo decisionale sono mestieri in cui molte comunità di suore Excel e altri, come Stanbrook, mantenere un ufficio stampa con notevole successo.

IV. Condizione di presentare l'ordine

Lo sviluppo di organizzazione esterna

Un breve schizzo di costituzione e di governo dell 'ordine è necessario per una corretta comprensione del suo attuale organizzazione.

Secondo san Benedetto idea, ogni monastero ha costituito un separato, indipendente, autonomo, famiglia, i cui membri eletti loro superiore.

La abati, quindi, le diverse case sono state pari a rango, ma ciascuno è stato il vero capo della sua comunità e ha tenuto il suo ufficio per la vita.

Le necessità dei tempi, tuttavia, la necessità di un sostegno reciproco, la creazione di case-figlia e, eventualmente, l'ambizione dei singoli superiori, tutti combinati in corso del tempo per giungere ad una modifica di questo ideale.

Anche se adombrata dal Aachen (Aquisgrana) capitula di 817 sotto San Benedetto di Aniane, i risultati effettivi dei quali sono morti con loro originatore, la prima vera uscita dalla ideale benedettino, sottoponendo i superiori di diverse case a uno autorità centrale, è stata presentata da Cluny nel decimo secolo.

Il piano di cluniacensi la congregazione è stato quello di una grande centrale monastero con un certo numero di dipendenze si sviluppa su molte terre.

E 'stato applicato al feudalesimo monastica istituto.

Ogni prima o subordinato superiore è stato il candidato del l'abate di Cluny ufficio e ha tenuto solo nel corso del suo piacere; l'autonomia delle singole comunità è stato distrutto finora, anche, che non potrebbe essere monaco professo in ogni casa, salvo autorizzazione del abate di Cluny, e tutti sono stati obbligati a spendere di solito alcuni anni a Cluny.

Ma nonostante la misura di questa partenza da tradizione benedettina, il Cluniacs non sono mai stati considerati hanno seceded dal corpo principale benedettina o di aver istituito un nuovo ordine.

Hirschau, in Germania, copiato Cluny, anche se con meno cospicua successo, e Cîteaux messo a punto il sistema ancora di più e ha costituito un nuovo ordine al di fuori del benedettino volte, che è sempre stato considerato come tale.

L'esempio di Cluny prodotto imitatori e molti sindacati di nuovi monasteri oggetto di una centrale abbazia portato.

Il Concilio Lateranense del 1215, percepire i vantaggi del sistema così come suoi pericoli, si è prefissata di raggiungere la media tra i due.

I rischi di un sempre più ampio violazione, tra le quali rispettato la tradizione benedettina e quelli che aveva adottato la cluniacensi idee, dovevano essere ridotto a icona, ed allo stesso tempo l'uniformità del rispetto reciproco e la forza che ne derivano, sono stati da promuovere.

Il Consiglio ha decretato che i monasteri di ogni paese dovrebbe essere fasciato insieme in una congregazione; periodico rappresentante capitoli sono stati sistematici per garantire governo dopo uno schema; la nomina dei Definitori e visitatori è stata di garantire l'uniformità e la coesione e l'autonomia dei singoli monasteri sono stati per essere preservato.

Il piano promesso bene, ma da sola Inghilterra sembra aver dato un processo equo.

In alcuni dei paesi non è stato fino a quando la questione della Bolla "Benedictina" nel 1336, o anche la tridentino decreti di due secoli dopo, che ogni serio tentativo è stato fatto alla realizzazione delle proposte del 1215.

Nel frattempo alcune riforme italiana aveva prodotto un certo numero di congregazioni indipendenti al di fuori della fine, diversi gli uni dagli altri in organizzazione e lo spirito, e in ciascuna delle quali la partenza da principi benedettino è stata condotta una fase ulteriore.

Anche in cluniacensi congregazione la potenza dello abate di Cluny è stata, dopo il dodicesimo secolo, un po 'ridotto l'istituzione di capitoli e Definitori.

La Sylvestrines (1231) conservato la perpetuità dei superiori e riconosciuto i vantaggi di un rappresentante capitolo, anche se il suo capo è stato superiore, qualcosa di più di un semplice primus inter pares.

La Celestines (1274) ha adottato un sistema simile in qualche modo centralizzato di autorità, ma è diverso da loro in quella superiore è stato eletto ogni tre anni.

Olivetani (1319) ha segnato il punto più lontano di sviluppo istituendo uno abate generale con giurisdizione su tutti gli altri abati e le loro comunità.

Il capitolo generale nominato i funzionari di tutte le case, i monaci apparteneva a nessuno monastero, in particolare, ma a tutta la congregazione, e quindi di distruggere tutte le comunità di diritti, e di immissione tutto il potere nelle mani di una piccola commissione, la Congregazione Olivetana ravvicinare il più vicino a modificare ordini, come i gesuiti e domenicani, con il loro altamente centralizzato di sistemi di governo.

La Congregazione di S. Giustina di Padova è stato modellato su linee simili, anche se in seguito notevolmente modificata, e alcuni secoli dopo St-Vannes e St-Maur seguita nella sua scia.

La Congregazione spagnola di Valladolid, troppo, con il suo abate generale, e con i superiori che non sono stati perpetuo e scelti dai capitoli generali, devono essere classificati con quelle che rappresentano la linea di partenza da precedenti tradizione benedettina, come deve anche resuscitare la lingua inglese Congregazione del XVII secolo, che ha ereditato la sua costituzione da quella di Spagna.

In questi ultimi due congregazioni, tuttavia, vi sono state alcune modifiche, che hanno presentato le loro dissenso dalla originale ideale meno marcato rispetto a quelle precedentemente elencate.

D'altro lato, come quelle che rappresentano le tradizionali conserve di autonomia e spirito di famiglia nei singoli appartamenti, ville, noi abbiamo la Bursfeld Unione, che, nel XV secolo, ha un onesto tentativo di realizzare il Laterano decreti e le disposizioni della Bolla " Benedictina ".

Austriaci, bavaresi, congregazioni e svizzeri dello stesso periodo ha seguito la stessa idea, così come anche quasi tutte le più moderne congregazioni, e dalla legislazione di Leone XIII i principi tradizionali di governo sono stati rivivere, in lingua inglese Congregazione.

In questo modo il vero ideale benedettino è stato restaurato, mentre per mezzo di capitoli generali, in cui ogni monastero della congregazione è stato rappresentato, e dal fatto periodiche visite di presidenti eletti o altri che per dovere, il rispetto uniforme e regolare la disciplina sono stati conservati .

I presidenti sono stati eletti dagli altri abati che compongono il capitolo e il loro mandato presidenziale è stato non solo quello di un superiore generale o abbas abbatum.

Attuale sistema di governo

Tutte le congregazioni di più recente formazione sono state costituite, con lievi variazioni, sullo stesso piano, che rappresenta la normale e tradizionale forma di governo in ordine.

Uniformità nelle varie congregazioni è ulteriormente garantita da ciò che sono chiamati Costituzioni.

Si tratta di una serie di dichiarazioni sulla santa Regola, che definisce la sua interpretazione e applicazione, a cui si aggiungono altri regolamenti relativi punti di disciplina e pratica, non previsti da San Benedetto.

Le costituzioni deve essere approvato a Roma, dopo che essi hanno forza vincolante alla Congregazione per i quali sono destinati.

I capitula di Aquisgrana e la Regularis Concordia sono stati i primi esempi di tali costituzioni.

Tra l'altro può essere citato il "statue" di Lanfranc, la "Disciplina dei Farfa", la "Ordo" di Bernardo di Cluny, e le "Costituzioni" di S. Guglielmo di Hirschau.

(Le tre questi ultimi sono stampati da Herrgott in "Vetus Disciplina religione", Parigi, 1726.) Dal XIII secolo ogni congregazione ha avuto proprio set di costituzioni, in cui i principi dello Stato sono adattati alle particolari lavori della congregazione a cui si applicano.

Ogni congregazione è composto da un certo numero di monasteri, i cui abati, con altri funzionari e rappresentanti eletti, costituiscono il capitolo generale, che esercita legislativi ed esecutivi autorità su tutto il corpo.

Il potere posseduto da essa è strettamente limitato e definito nelle costituzioni.

Le riunioni del capitolo si svolgono di solito ogni due, tre, o quattro anni e sono presieduti da uno dei membri eletti a tale ufficio di tutto il resto.

Mentre l'ufficio di abate di solito è per la vita, quella del presidente è in genere solo per un periodo di anni e la persona in possesso di essa non è in tutti i casi che possono beneficiare di continuo rielezione.

Each president, either by himself or in conjunction with one or more specially elected visitors, holds canonical visitations of all the houses of his congregation, and by this means the chapter is kept informed of the spiritual and temporal condition of each monastery, and discipline is maintained according to the constitutions.

The Abbot Primate

In order the better to bind together the various congregations that constitute the order at the present day, Pope Leo XIII, in 1893, appointed a nominal head over the whole federation, with the title of Abbot Primate. The traditional autonomy of each congregation, and still further of each house, is interfered with in the least possible degree by this appointment, for, as the title itself indicates, the office is in its nature different from that of the general of an order. Apart from matters explicitly defined, the abbot primate's position with regard to the other abbots is to be understood rather from the analogy of a primate in a hierarchy than from that of the general of an order like the Dominicans or Jesuits.

Metodi di reclutamento

Il reclutamento dei vari monasteri di ordine diverso a seconda della natura e della portata della influenza esercitata da ogni singola casa.

Quelli che hanno le scuole ad esse collegati, naturalmente, disegnare i loro membri più o meno da queste scuole.

La Congregazione in lingua inglese è assunto in larga misura dalle scuole allegata alla sua monasteri ed altre congregazioni sono assunti in modo analogo.

Alcuni istruire e formare i loro monasteri in un certo numero di ex-alunni, gli alunni o provvisoriamente destinati alla monastica di Stato, che anche se non in alcun modo legato a farlo, se mostrando tutti i segni della vocazione, sono incoraggiati a ricevere l'abitudine a raggiungere l'età canonica .

Un candidato per l'ammissione di solito è conservata come un postulante per almeno alcune settimane, in modo che la comunità ha bisogno di aderire potrà giudicare se è una persona idonea ad essere ammessi alla fase di prova.

Essere stato accettato come tale, egli è "vestito" come un novizio, ricevendo l'abito religioso e un nome religioso, ed essere posto sotto la cura dei novizi-maestro.

Secondo la Regola che deve essere addestrato e testato nel corso del suo periodo di noviceship, e diritto canonico prescrive che per la maggior parte, il richiedente deve essere tenuti separati sotto forma il resto della comunità.

Per questo motivo i novizi 'quarti sono generalmente, se possibile, in una parte diversa del monastero da quelle occupata dai monaci professi.

La canonica noviziato dura un anno, al termine del quale, se soddisfacente, il richiedente può essere ammesso alla semplice voti, ea conclusione di un altro tre anni, a meno respinto per gravi motivi, egli fa il suo solenne voti di "stabilità, di conversione di maniere, e obbedienza ".

(Regola di S. Benedetto.)

Abitudine

Con leggere modifiche di forma in alcune congregazioni l'abitudine di ordine consiste in una tunica, confinati in vita da una cintura di cuoio o di stoffa, uno scapolare, la larghezza delle spalle e raggiungendo le ginocchia a terra o, e una cappa a coprire la testa.

Nel coro, al capitolo, e in alcuni altri cerimoniale volte, un lungo abito pieno di grandi dimensioni che fluisce con maniche, chiamato "tonaca", è portato nel corso degli ordinari abitudine.

Il colore non è specificato nella Regola, ma è conjectured che la prima Benedettini indossava bianco o grigio, come il colore naturale del undyed lana.

Per molti secoli, tuttavia, il nero è stato il colore prevalente, da qui il termine "monaco nero" è giunta a significare uno benedettino che non appartengono ad una di quelle congregazioni separato che ha adottato un colore distintivo, ad esempio, camaldolesi, cistercensi, e Olivetani, che l'usura bianco, o il Sylvestrines, il cui abito è blu.

Le uniche differenze di colore all'interno della federazione benedettino sono quelli dei monaci di Monte Vergine, che ora se appartenenti alle Congregazione Cassinese della primitiva osservanza, conservano ancora il bianco abitudine adottata dal loro fondatore nel XII secolo, e quelle della Congregazione delle St Ottilien che indossare una cintura rossa in segno di speciale carattere missionario.

Luogo di lavoro di presentare l'Ordine

Parrocchiale di lavoro è effettuato dalle seguenti Congregazioni: Cassinese, inglese, svizzera, bavarese, gallicana, Americano-Cassinese, svizzero-americana, Beuronese, PO Cassinese, austriaco (entrambi), ungherese, e l'Abbazia di Fort Augustus.

Nella maggior parte di queste congregazioni la missione sono collegati ad alcune abbazie, i monaci e servendo loro sono sotto il controllo quasi esclusivo dei propri superiori gerarchici monastica, in altri monaci solo il luogo di fornitura del clero secolare e sono, pertanto, per il tempo essere, in base ai loro rispettivi Vescovi diocesani.

Il lavoro di istruzione è comune a tutte le congregazioni dell'ordine.

Esso assume la forma in luoghi diversi di seminari di studi ecclesiastici, scuole, palestre e per l'istruzione secondaria non strettamente ecclesiastici, o di collegi per un superiore o corso universitario.

In Austria e in Baviera molti dei licei il governo o palestre sono affidati alla cura dei monaci.

In Inghilterra e in America benedettino scuole rango elevato tra le istituzioni scolastiche di questi paesi, e di competere con successo con i non cattolici scuole di una simile classe.

Quelle del Americana Congregazione Cassinese sono già state elencate, che comprendono tre seminari, quattordici scuole e collegi, e un orfanotrofio, con un totale di quasi duemila studenti.

La svizzera americano Congregazione svolge il lavoro scolastico a cinque dei suoi abbazie.

A.

St Meinrad's, oltre al Seminario, vi è un collegio commerciale; a Spielerville (Arkansas) e il Monte Angeli (Oregon) sono i seminari e al Concezione, Spielerville, Covington (Louisiana), e il Monte Angel sono collegi.

Inglese Benedettini hanno grandi e fiorenti collegi allegate a ciascuna delle loro abbazie, e appartenenti a Downside sono anche altre due scuole più piccole, una "scuola di grammatica" a Ealing, Londra, e gli altri preparatoria scuola recentemente istituito a Enniscorthy, Irlanda.

Estera lavoro missionario

Oltre alla Congregazione di S. Ottilien, che esiste appositamente per lo scopo di stranieri lavoro missionario, e ha dieci stazioni di missione nel Vicariato Apostolico di Zanzibar, a pochi altri sono anche rappresentati nella missione estera campo.

Entrambe le congregazioni americano del lavoro tra gli indiani, nel Saskatchewan (NWT, Canada), Dakota, Vancouver Island, e altrove.

La Congregazione Cassinese PO ha missioni nel Vicariato Apostolico di Indiano Territorio (Stati Uniti) e in Argentina, sotto i monaci della provincia francese, in Nuova Zelanda sotto la lingua inglese, nella provincia di Western Australia (Diocesi di New Nursia e Vicariato Apostolico di Kimberley ) E nelle Filippine sotto la provincia spagnola, e la provincia belga ha fatto molto di recente una fondazione nel Transvaal, Sud Africa.

Il brasiliano ha più congregazione missioni in Brasile, che sono sotto la direzione di l'abate di Rio de Janeiro, che è anche un vescovo.

In l'isola di Mauritius il Vescovo di Port Louis è in genere un benedettino inglese.

Menzionare sono già stati realizzati dei lavori dei Benedettini Silvestrina in Ceylon e dei cistercensi nel Natal, Sud Africa.

Statistiche dell 'Ordine

Si noti che queste cifre sono state pubblicate nel 1907.

Congregazione

Monasteri

Monaci

Missioni e chiese servita

Numero di anime

Somministrato a

Scuole

Studenti

Cassinese 16 188 274 170.540

6 476
Inglese

4 277 79 87.328

5 380
Swiss 5 355 42 34.319

7 978
Bavarese

11 383 51 78.422

10 1.719

Brasiliano

1 3 1 1064 7 70
Gallicana

1 13 74 1550 2 42
American Cassinese

10 753 151 110.320

18 1.702

Beuronese 9 71 11 43.812

5 141
Swiss American

7 348 103 35.605

10 675
American 7 348 103 35.605

10 675
Cassinese PO

36 1.092

90 115.410

17 859
Austria: Imm.

Conc.

11 647 367 460.832

11 1.891

Austria: San Giuseppe

7 293 61 55.062

10 901
Ungherese

11 198 145 37.269

6 1.668

St Ottilien

2 16 310 2.835

3 190
Fort Augustus

1 4 7 8430
Sant'Anselmo's

Altro

Ordini e congregazioni professare la Regola di S. Benedetto ma non inclusi nel benedettino Federazione sono i seguenti: --

Congregazione

Monasteri

Numero di religiosi

Camaldolesi

19 241
Vallombrosa 3 60
Cistercense (comune Rispetto)

29 1.040

Cistercensi (trappisti)

Monache, benedettino e altri: --

>
Congregazione

Conventi

Numero di religiosi

Monache benedettine: 1.

Sotto benedettino abati

9 251
Monache benedettine: 2.

Sotto Vescovi

253 7.156

Monache camaldolesi

5 150
Monache cistercensi

100 2.965

Olivetani Monache

20 200
TOTALI

387

10.722

Quanto precede tabelle, che sono tratti da "Album Benedictinum" del 1906, dare un grande aggregato di 684 monasteri, con 22009 religiosa di entrambi i sessi.

Le statistiche per le missioni e le chiese servita da includere quelle chiese e missioni su cui i monasteri esercitare il diritto di patrocinio, oltre a quelli effettivamente serviti dai monaci.

V. Benedettini di particolare distinzione

Gli elenchi seguenti non sono destinati ad essere in alcun modo esaustivo, ma si limita a professare a comprendere alcuni dei più famosi membri dell'ordine.

I nomi sono classificati in base alla particolare sfera di lavoro in cui sono più celebrati, ma anche se molti di loro potrebbero quindi avere una giusta pretesa di essere incluso in più di una delle diverse classi, quando lo stesso individuo è stato distinto in diverse dipartimenti di lavoro, da considerazioni di spazio e per evitare inutili doppioni, il suo nome è stato inserito solo sotto un solo capo.

Le liste sono disposti più o meno in ordine cronologico, salvo il caso in cui alcuni elementi di collegamento sembrano richiedono speciali raggruppamento.

A la maggior parte dei nomi del paese in cui l'individuo apparteneva è aggiunto in parentesi.

Papi

San Gregorio Magno (Roma); nato c.

540, D.

604; uno dei quattro medici Latina; celebrato per i suoi scritti e per la sua riforma ecclesiastica di cambiamento; chiamato "apostolo d'Inghilterra", perché egli ha inviato S. Agostino a questo paese nel 596.

Silvestro II o Gerberto (Francia), 999-1003; un monaco di Fleury.

San Gregorio VII o Hildebrand Aldobrandeschi (Toscana), 1073-85; un monaco di Cluny e successivamente abate di St. Paul's, Roma.

Bl. Vittore III (Benevento), 1087-87; abate di Monte Cassino.

Pasquale II (Toscana), 1099-1118; un monaco di Cluny.

Gelasio II o Giovanni da Gaeta, Giovanni Gaetano (Gaeta), 1118-19; storico.

San Celestino V o Pietro di Murrhone (Puglia), b.

1221, D.

1296; fondatore dell 'ordine di Celestines; è stato eletto papa, 1294, ma dopo aver abdicato in carica solo sei mesi.

Clemente VI (Francia), 1342-52; un monaco di Chaise-Dieu.

Bl. Urbano V (Francia), 1362-70; Abate di San Vittore, Marsiglia.

Pio VII o Barnaba Chiaramonti (Italia), 1800-23; è stata presa con la forza da Roma e imprigionato a Savona e Fontainebleu (1809-14) da Napoleone, che aveva incoronato nel 1804; Rientrato a Roma nel 1814.

Gregorio XVI Cappellari o Mauro (Venezia), 1831-46, un monaco camaldolese e abate di S. Andrea sul Celio, Roma.

Apostoli e missionari

S. Agostino (Roma), D.

604; priore di S. Andrea sul Celio; l'Apostolo d'Inghilterra (596); primo Arcivescovo di Canterbury (597).

San Bonifacio (Inghilterra), b.

680, martirizzato 755; apostolo della Germania e della Arcivescovo di Magonza.

St san Villibrordo (Inghilterra), nato c.

658, D.

738; l'apostolo della Frisia.

St Swithbert (Inghilterra), D.

713; l'Apostolo d'Olanda.

S. Ruperto (Francia), D.

718; l'apostolo della Baviera e il vescovo di Salisburgo.

S. Sturm (Baviera), D.

779; primo abate di Fulda.

St Ansgar (Germania), b.

801, D.

865; monaco di Corbie e apostolo della Scandinavia.

S. Adalberto, D.

997; l'apostolo di Boemia.

Fondatori di abbazie e Congregazioni, riformatori, ecc

St Erkenwald (Inghilterra), è morto c.

693; Vescovo di Londra; fondatore di Chertsey Barking e abbazie.

San Benedetto Biscop (Inghilterra), D.

690 e fondatore di Wearmouth e Jarrow.

St Filbert (Francia), D.

684; fondatore di Jumièges.

San Benedetto di Aniane (Francia), D.

821; riformatore dei monasteri sotto Carlo Magno; presieduto al Consiglio di abati, Aachen (Aquisgrana), 817.

St Dunstan (Inghilterra), D.

988; abate di Glastonbury (c. 945), e poi arcivescovo di Canterbury (961); riformatore della lingua inglese monasteri.

S. Berno (Francia), D.

927; fondatore e primo abate di Cluny (909).

S. Oddone o Eudes (Francia), b.

879, D.

942; secondo abate di Cluny.

St Aymard (Francia), D.

965; terzo abate di Cluny.

St Majolus o Maieul (Francia), b.

906, D.

994, quarto abate di Cluny; Ottone II desiderato di fare di lui papa nel 974, ma ha rifiutato.

S. Odilo (Francia), D.

1048; quinto abate di Cluny.

Bernardo di Cluny (Francia), D.

1109; famoso in connessione con l'undicesimo secolo "Ordo Cluniacensis", che porta il suo nome.

Pietro il Venerabile (Francia), D.

1156; nono abate di Cluny; occupate da diversi papi in importanti affari della Chiesa.

San Romualdo (Italia), b.

956, D.

1026; fondatore della congregazione camaldolese (1009).

Herluin (Francia), D.

1078; fondatore del Bec (1040).

San Roberto di Molesmes (Francia), b.

1018, D.

1110; fondatore e abate di Molesmes (1075); joint-fondatore e primo abate di Cîteaux (1098).

S. Alberico (Francia), D.

1109; comune-fondatore e il secondo abate di Cîteaux.

Santo Stefano Harding (Inghilterra), D.

1134; comune-fondatore e terzo abate di Cîteaux.

San Bernardo (Francia), b.

1091, D.

1153; Cîteaux aderito con altri trenta nobili (1113); fondata Chiaravalle (1115); ha scritto molti spirituale e teologica lavori; è stato uno statista e consigliere del re, e Dottore della Chiesa, ha predicato la seconda crociata in tutta la Francia e la Germania a la richiesta di Eugenio III (1146).

San Guglielmo di Hirschau (Germania), c.

1090; autore di "Costituzioni di Hirschau".

S. San Giovanni Gualberto (Italia), b.

999, D.

1073; fondatore di Vallombrosa (1039).

Santo Stefano o Etienne (Francia), D.

1124; fondatore di Grammont (1076).

Bl. Roberto d'Arbrissel (Francia), D.

1116; fondatore di Fontevrault (1099).

William S. (Italia), D.

1142; fondatore di Monte Vergine (1119).

San Silvestro (Italia), b.

1177, D.

1267; fondatore della Sylvestrines (1231).

San Bernardo Tolomeo (Italia), b.

1272, D.

1348; fondatore della Olivetani (1319).

Ludovico Barbo (Italia), D.

1443; prima un canone periodico, allora abate di S. Giustina di Padova e fondatore della Congregazione dello stesso nome (1409).

Didier de la Cour (Francia), b.

1550, D.

1623; fondatore della Congregazione di S.-Vannes (1598).

Laurent Bénard (Francia), b.

1573, D.

1620; Prima di Cluny College, Parigi, e fondatore della Congregazione Maurist la (1618).

José Serra (Spagna), b.

1811, morì C.

1880; vescovo coadiutore di Perth, Australia (1848); Rudesind e Salvado (Spagna), b.

1814, D.

1900; Vescovo di Port Victoria (1849); fondatori della Nuova Nursia, Australia.

Prosper Guéranger (Francia), b.

1805, D.

1875; fondatore della congregazione gallicana (1837); restaurato Solesmes (1837); noto come scrittore liturgica.

Jean-Baptiste Muard (Francia), b.

1809, D.

1854; fondatore di Pierre-qui-Vire e del francese provincia di la Congregazione Cassinese della primitiva Rispetto (1850).

Mauro Wolter (Germania), b.

1825, D.

1900; fondatore della congregazione Beuronese la (1860); Abate di Beuron (1868).

Pietro Francesco Casaretto (Italia), b.

1810, D.

1878; fondatore e primo Abate generale della Congregazione Cassinese Rispetto della primitiva (1851).

Bonifacio Wimmer (Baviera), b.

1809, D.

1887; fondatore della Congregazione Cassinese americano (1855).

Martin Marty (Svizzera), b.

1834, D.

1896; fondatore della congregazione svizzera americano (1870); abate di St Meinrad's, Indiana (1870); Vicario Apostolico di Dakota (1879).

Jerome Vaughan (Inghilterra), b.

1841, D.

1896; fondatore di Fort Augustus Abbey (1878).

Gerard van Caloen (Belgio), b.

1853; restauratore di brasiliano congregazione; Abate di Bahia (1896); Vescovo titolare di Phocaelig; uno (1906).

Studiosi, storici, scrittori spirituali, ecc

S. Beda (Inghilterra), b.

673, D.

735; monaco di Jarrow, Dottore della Chiesa, storico, e commentatore.

St Aldhelm (Inghilterra), D.

709; abate di Malmesbury e vescovo di Sherborne.

Alcuin (Inghilterra), D.

804, monaco di York; fondatore di scuole in Francia sotto Carlo Magno.

Rabano Mauro (Germania), D.

856; Arcivescovo di Magonza.

S. Paschasius Pascasio Radberto (Germania), D.

860; abate di Corbie.

Ratramno di Corbie (Germania), D.

866; un monaco di Corbie, che hanno preso parte a Sacramentaria polemiche.

Walafrid Strabone (Germania), D.

849; un monaco di Fulda, e in seguito abate di Reichenau.

Abbon di Fleury (Francia), decimo secolo, un tempo un monaco a Canterbury.

Notker (Svizzera), D.

1022; un monaco di San Gallo; theologican, matematico e musicista.

Guido d'Arezzo (Italia), è morto c.

1028; inventore della gamma.

Hermannus contractus (Germania), XI secolo, un monaco di San Gallo; imparato in lingue orientali; autore di "Salve Regina".

Warnefrid Paolo, o Paolo Diacono (Italia), ottavo secolo; storico e docente (scholasticus) a Monte Cassino.

Hincmar (Francia), D.

882; un monaco di S. Denis; Arcivescovo di Reims (845).

S. Pier Damiani (Italia), b.

988, D.

1072; di un monaco camaldolese la riforma a Fonte Avellano; Cardinale Vescovo di Ostia (1057).

Lanfranc (Italia), b.

1005 in Lombardia, D.

a Canterbury, 1089; un monaco a Beck (1042); fondatore della scuola; Arcivescovo di Canterbury (1070).

Sant'Anselmo (Italia), b.

1033 in Piemonte, D.

1109; un monaco a Bec (1060); abate di Bec (1078); Arcivescovo di Canterbury (1093); di solito considerato il primo scolastico.

Eadmer (Inghilterra), D.

1137; un monaco di Canterbury e discepolo di Sant'Anselmo, la cui vita ha scritto.

Inglese storici; Firenze di Worcester, d.

1118; Simeone di Durham, d.

1130; Jocelin de Brakelonde, d.

1200, un monaco e cronista di Bury St Edmunds; Matteo Parigi, d.

1259, un monaco di St Albans; Guglielmo di Malmesbury, è morto c.

1143; Gervase di Canterbury, morto c.

1205; Roger di Wendover, d.

1237, un monaco di St Albans.

Pietro Diacono (Italia), è morto c.

1140; un monaco di Monte Cassino.

Adam Easton (Inghilterra), D.

1397, un monaco di Norwich; Cardinale (1380).

John Lydgate (Inghilterra), è morto c.

1450, un monaco di Bury St Edmunds; poeta.

Giovanni Wheathamstead (Inghilterra), D.

1440; abate di St Albans.

Tritemio (Germania), b.

1462, D.

1516; abate di Spanheim, un voluminoso grande scrittore e viaggiatore.

Louis Blosius (Belgio), b.

1506, D.

1566; abate di Liessies (1530); autore di "Specchio per i monaci".

Juan de Castaniza (Spagna), D.

1599; un monaco di San Salvatore, Onna.

Benedetto van Haeften (Belgio), b.

1588, D.

1648; Prima di Afflighem.

Clemente Reyner (Inghilterra), b.

1589, D.

1651; un monaco a Dieulouard (1610); abate di Lamspring (1643).

Agostino Baker (Inghilterra), b.

1575; D.

1641, un monaco di Dieulouard e autore di "Sancta Sophia".

Agostino Calmet (Francia), b.

1672, D.

1757; abate di Senoni-en-Vosges; meglio conosciuto per il suo "Dizionario della Bibbia".

Carolus Meichelbeck (Baviera), b.

1669; D.

1734; bibliotecario e storico di Benediktbeuern.

Magnoald Ziegelbauer (Germania), 1689, d.

1750; autore di una storia letteraria dell 'Ordine di San Benedetto.

Marquard Herrgott (Germania), b.

1694, D.

1762; un monaco di S.-Blasien.

Suitbert Baumer (Germania), b.

1845, D.

1894, un monaco di Beuron.

Luigi Tosti (Italia), b.

1811, D.

1897; abate; Vice-Archivista presso la Santa Sede.

JBF Pitra (Francia), b.

1812, D.

1889; un monaco di Solesmes; cardinale-vescovo di Frascati (1863); bibliotecario di Santa Romana Chiesa.

Francis Aidan Gasquet (Inghilterra), b.

1846, un monaco di Downside e Abate-Presidente della Congregazione benedettina inglese.

Fernand Cabrol (Francia), b.

1855; abate di Farnborough (gallicana congregazione).

Jean Besse (Francia), b.

1861, un monaco di Ligugé.

Germain Morin, della congregazione Beuronese, b.

1861. John Chapman, della congregazione Beuronese, b.

1865. Edward Cuthbert Butler (Inghilterra), b.

1858; abate di Downside (1906).

La Congregazione di St-Maur

I seguenti sono alcuni dei principali scrittori di questa Congregazione: Adrien Langlois, d.

1627; uno dei primi Maurists.

Nicolas Menard, B.

1585, D.

1644. Gregoire TARRISSE, B.

1575, D.

1648; primo Superiore Generale della Congregazione.

Luc D'Achery, B.

1609, D.

1685. Antoine-Joseph Mege, b.

1625, D.

1691. Louis Bulteau, B.

1625, D.

1693. Michel Germain, B.

1645, D.

1694; un compagno di Mabillon.

Claude Martin, B.

1619, D.

1707; la più grande dei Maurists.

Thierry Ruinart, B.

1657, D.

1709; un compagno e biografo di Mabillon.

François Lamy, B.

1636, D.

1711. Pierre Coustant, B.

1654, D.

1721. Denis de Sainte-Marthe, b.

1650, D.

1725. Julien Garnier, B.

1670, D.

1725. Edmond Martène, B.

1654, D.

1739. Ursin Durand, B.

1682, D.

1773. Bernard de Montefaucon, B.

1655, D.

1741. René-Prosper Tassin, d.

1777.

Vescovi, monaci, martiri, ecc

San Lorenzo (Italia), D.

619; è venuto in Inghilterra con S. Agostino (597), che egli è riuscito come Arcivescovo di Canterbury (604).

St mellito (Italia), D.

624; abate romano, inviato in Inghilterra con altri monaci per assistere S. Agostino (601); fondatore di St. Paul's, Londra, e primo Vescovo di Londra (604); Arcivescovo di Canterbury (619).

San Giusto (Italia), D.

627; è venuto in Inghilterra (601); primo Vescovo di Rochester (604) e poi arcivescovo di Canterbury (624).

San Paolino di York (Italia), D.

644; è venuto in Inghilterra (601); primo Vescovo di York (625); Vescovo di Rochester (633).

S. Oddone (Inghilterra), D.

961; Arcivescovo di Canterbury.

St Elphege o Aelfheah (Inghilterra), D.

1012; Arcivescovo di Canterbury (1006); ucciso dai danesi.

St Oswald (Inghilterra), D.

992; nipote di S. Oddone di Canterbury, Vescovo di Worcester (959); arcivescovo di York (972).

St Bertin (Francia), b.

597, D.

709; abate di Saint-Omer.

St Botolph (Inghilterra), D.

655; abate.

St Wilfrid, nato C.

634, D.

709; Vescovo di York.

St Cuthbert, D.

687; Vescovo di Landisfarne.

San Giovanni di Beverley, d.

721 e Vescovo di Hexham.

St Swithin, D.

862; Vescovo di Winchester.

St Ethelwold, D.

984; Vescovo di Winchester.

St Wulfstan, D.

1095; Vescovo di Worcester.

St Ælred, B.

1109, D.

1166; abate di Rievaulx, Yorkshire.

San Tommaso di Canterbury o Thomas Becket, nato c.

1117, martirizzato 1170; Cancelliere d'Inghilterra (1155); Arcivescovo di Canterbury (1162).

St Edmund Rich, D.

1240; Arcivescovo di Canterbury (1234); morì in esilio.

Suger (Francia), b.

1081, D.

1151; abate di St Denis e reggente di Francia.

Bl. Richard Merlano, abate di Glastonbury, il beato.

Roger James, e il beato.

Giovanni Thorn, monaci di Glastonbury; Bl.

Hugh Faringdon, abate di lettura, il beato.

William Eynon, e il beato.

Giovanni Rugg, i monaci di Reading, e il beato.

Giovanni Beche, abate di Colchester, tutte eseguite (1539) per negare la supremazia di Henry VIII in materia ecclesiastica.

John de Feckenham (o Howman), D.

1585; ultimo abate di Westminster; morì in carcere.

Sigeberto Buckley, nato C.

1517, D.

1610; un monaco di Westminster, il legame tra la vecchia e la nuova lingua inglese congregazioni.

Ven. John Roberts, nato C.

1575, martirizzato 1610; fondatore di San Gregorio, Douai.

William Gabriel Gifford, B.

1554, D.

1629; professore di teologia a Reims (1582); Decano di Lille (1597); un monaco a Dieulouard (1609); Arcivescovo di Reims (1622).

Leander di San Martino (John Jones), b.

1575, D.

1635; Presidente della lingua inglese e prima congregazione di San Gregorio, Douai.

Philip Ellis, B.

1653, D.

1726; Vicario Apostolico di occidentali District (1688); trasferiti a Segni, Italia (1708).

Charles Walmesley, B.

1722, D.

1797; Vicario Apostolico di occidentali District (1764); Dottore della Sorbona e FRS Placid William Morris, b.

1794, D.

1872, un monaco di Downside; Vicario Apostolico di Maurizio (1832).

John Bede Polding, B.

1794, D.

1877, un monaco di Downside; Vicario Apostolico in Australia (1834); primo Arcivescovo di Sydney (1851).

William Bernard Ullathorne, B.

1806, D.

1889, un monaco di Downside; Vicario Apostolico di occidentali District (1846); trasferito a Birmingham (1850); rassegnato le dimissioni (1888).

Roger Beda Vaughan, B.

1834, D.

1883, un monaco di Downside; Cattedrale Prima di Belmont (1863); Arcivescovo coadiutore di Polding (1872); riuscito come Arcivescovo di Sydney (1877).

Cardinale Sanfelice (Italia), b.

1834, D.

1897; Arcivescovo di Napoli; ex abate di La Cava.

Joseph Pothier (Francia), b.

1835; inaugurator della scuola di Solesmes plain-chant; abate di Fontanelle (1898).

Andre Mocquereau (Francia), b.

1849; Prima di Solesmes e successore di Dom Pothier come leader della scuola.

John Hedley Cuthbert, B.

1837, un monaco di Ampleforth; consacrato Vescovo Coadiutore di Newport (1873); riuscito come Vescovo (1881).

Benedetto Bonazzi (Italia), b.

1840; Abate di La Cava (1894); Arcivescovo di Benevento (1902).

Domenico Serafini (Italia), b.

1852; Abate Generale della Congregazione Cassinese Rispetto della primitiva (1886); Arcivescovo di Spoleto (1900).

Hildebrand de Hemptinne (Belgio), b.

1849; Abate Primate dell'ordine; Abate di Maredsous (1890); nominato Abate Primate di Leone XIII (1893).

Monache

S. Scolastica, è morto C.

543 e sorella di San Benedetto.

Tra inglese monache benedettine, le più celebri sono: S. Etheldreda, d.

679; Abbess di Ely.

St Ethelburga, morì C.

670; Abbess di Barking.

St Hilda, D.

680; Abbess di Whitby.

St Werburgh, D.

699; Abbess di Chester.

St Mildred, del settimo secolo; Abbess in Thanet.

S. Walburga, D.

779; una monaca di Wimborne; sorella di SS.

Willibald e Winnibald; è andato alla Germania con SS.

Lioba e Tecla per assistere San Bonifacio c.

740. S. Tecla, ottavo secolo; una monaca di Wimborne; Abbess di Kitzingen; morto in Germania.

St Lioba, D.

779; una monaca di Wimborne; cugino a San Bonifacio; Abbess di Bischofsheim; morto in Germania.

Tra le altre benedettino santi sono: S. Hildegard (Germania), b.

1098, D.

1178; Abbess del Monte S. Ruperto; S. Gertrude il Grande (Germania), D.

1292; Abbess di Eisleben in Sassonia (1251).

St Mechtilde, sorella di S. Gertrude e monaca a Eisleben.

S. Francesca di Roma, b.

1384, D.

1440; vedova; fondata ordine di Oblati (Collatines) nel 1425.

VI. Provenienti da fondazioni o sulla base dei benedettini

E 'già stato dimostrato nella prima parte di questo articolo come la reazione che ha seguito i numerosi rilassarsi e mitigations che aveva insinuato nella Ordine benedettino prodotte, dal decimo secolo in poi, un certo numero di riforme e congregazioni indipendenti, in ciascuna delle quali una ritorno allo stretto lettera di San Benedetto articolo è stato tentato, con alcune variazioni di ideali e le differenze di organizzazione esterna.

Che di Cluny è stata la prima, e fu seguita, di volta in volta, da altri, che sono tutti affrontare in articoli separati.

St Chrodegang

Oltre a quelle comunità che professedly rispettato la regola benedettina in tutto il suo rigore, non vi sono stati altri fondata per alcuni particolari di lavoro o della loro destinazione, che, pur non affermando di essere benedettino, che ha come regola la base su cui a terra la propria legislazione.

I primi esempio di questo è stato istituito da San Chrodegang, Vescovo di Metz, che in 760 anni ha riunito la sua cattedrale clero in una sorta di comunità di vita e ha elaborato per il loro orientamento di un codice di regole, basate su quella di san Benedetto .

Questi sono stati i primi "canonici regolari", e quindi l'idea iniziato diffondersi molto rapidamente a quasi tutti i cattedrale di Francia, Germania, e Italia, così come ad alcuni in Inghilterra.

In quest'ultimo paese, tuttavia, non è stato una nuova idea, per imparare da noi Bede's "Storia Ecclesiastica" (I, xxvii) che, anche in S. Agostino il momento una sorta di "vita comune" è stato in voga tra i vescovi e loro clero.

St Chrodegang's Institute e la sua imitazioni prevalso quasi universalmente nella cattedrale e chiese collegiale fino al espulso con l'introduzione dei Canoni Austin.

Certosini

Una parola deve essere qui come ha detto l'Ordine certosino, che alcuni autori hanno classificato tra quelli fondato sulla regola benedettina.

Questa supposizione è basata principalmente sul fatto che essi hanno mantenuto il nome di San Benedetto nella loro confiteor, ma questo è stato probabilmente più fatta di riconoscimento del santo che la posizione dell'Europa come il Patriarca di monachesimo occidentale a quella di qualsiasi idea che l'ordine è stato un filiazione dal corpo più anziani.

Confusione può inoltre sono sorti a causa del fondatore dei certosini, San Bruno, di essere scambiato per un altro con lo stesso nome, che è stato abate di Monte Cassino nel XII secolo e quindi un benedettino.

Indipendente benedettino Congregazioni

Le varie riforme, a cominciare da Cluny nel decimo secolo e si estende a Olivetani del quattordicesimo, sono state elencate nella prima parte di questo articolo e sono descritti più in dettaglio in articoli separati, in base ai loro rispettivi titoli.

A questi va aggiunto l'Ordine degli umiliati, fondata nel XII secolo da alcuni nobili della Lombardia che, dopo aver ribellò contro l'imperatore Henry VI, sono state prese in cattività da lui in Germania.

Lì ha iniziato la pratica di opere di pietà e di penitenza, e sono stati per la loro "umiltà" permesso per tornare alla Lombardia.

L'ordine è stato definitivamente stabilito nel 1134 sotto la guida di San Bernardo, che ha posto sotto la regola benedettina.

E 'fiorita per alcuni secoli e aveva novanta-quattro monasteri, ma mediante la popolarità e la prosperità di corruzione e irregolarità nel insinuato, e dopo un inutile tentativo di riforma, Pope Pius V soppresse l'ordine nel 1571.

Menzione deve essere fatta anche dei più moderni armeno Congregazione Benedettina (noto come Ordine Mechitarista), fondata da Mechitar de Petro nel XVIII secolo, in comunione con la Santa Sede; questo è ora a decorrere tra i non federate congregazioni dell'ordine.

(Vedere umiliati, Ordine Mechitarista.)

Quasi-benedettino fondazioni

(1) Ordini militari

Hélyot elenca diversi ordini militari come dovuta in base a quella di san Benedetto o, in qualche modo, originari da essa.

Anche se fondata soprattutto per oggetti militari, come ad esempio la difesa dei luoghi santi di Gerusalemme, quando non è così impegnato, questi cavalieri vissuto una sorta di una vita religiosa in commanderies o preceptories, costituita sulla proprietà appartenenti al loro ordine.

Essi non sono stati in alcun modo i religiosi, ma di solito ha preso i voti di povertà e di obbedienza, e talvolta anche della castità.

In alcuni degli ordini spagnolo, il permesso di sposare è stato concesso nel XVII secolo.

I cavalieri praticato molti dei austerità monastica di uso comune, come ad esempio il digiuno e il silenzio, e che ha adottato un abito religioso con la tunica accorciato un po 'per convenienza a cavallo.

Ogni ordine è stato governato da un Gran Maestro che ha giurisdizione su tutto l'Ordine, e sotto di lui sono stati i comandanti che ha stabilito nel corso delle varie case.

Erano gli ordini militari connesse con l'Ordine benedettino, ma per maggiori dettagli il lettore è di cui al articoli separati.

(a) I Cavalieri Templari, fondato nel 1118.

San Bernardo di Chiaravalle hanno elaborato i loro regola, e di aver sempre considerato cistercensi come i loro fratelli.

Per questo motivo essi ha adottato un abito bianco, a cui si aggiunge una croce rossa.

L'ordine fu soppresso nel 1312.

In Spagna ci sono stati: (b) I Cavalieri di Calatrava fondata nel 1158 per assistere la Spagna in materia di protezione contro le invasioni moresche.

I Cavalieri di Calatrava dovuto la loro origine per l'abate e monaci del monastero cistercense di Fitero.

Il capitolo generale di Cîteaux ha elaborato una regola di vita e hanno esercitato una vigilanza generale sulle loro.

La cappa nera e breve scapolare che essi indossavano indicato con la loro connessione con Cîteaux.

L'ordine possedeva cinquanta-sei commanderies, soprattutto in Andalusia.

Le monache di Calatrava sono stati stabiliti c.

1219. Sono stati di clausura, osservando la regola cistercense di suore e che indossa un abito simile, ma erano sotto la giurisdizione del Gran Maestro dei Cavalieri.

(c), Cavaliere d'Alcantara, o di San Giuliano del Pereyro, in Castiglia, fondato nello stesso periodo e per lo stesso scopo, come i Cavalieri di Calatrava.

Hanno adottato una forma attenuata di San Benedetto del Regola, a cui alcuni osservanze presi in prestito da Calatrava sono stati aggiunti.

Essi hanno inoltre utilizzato la cappa nera e abbreviata scapolare.

E 'stato un tempo proposto di unire questo ordine con quella di Calatrava, ma il regime non di esecuzione.

Essi posseduti trenta-sette commanderies.

(d), Cavaliere della Montesa, fondata 1316, una figlia da Calatrava, istituito da dieci cavalieri di questo ordine che posto sotto l'abate di Cîteaux invece di loro Gran Maestro.

(e) Cavalieri di San Giorgio di Alfama, fondata nel 1201; uniti a l'Ordine di Montesa nel 1399.

In Portogallo non vi sono stati tre ordini, fondata anche per scopi di difesa contro i Mori: - (f) I Cavalieri di Aviz, fondata 1147; osservato che la regola benedettina, sotto la direzione degli abati di Cîteaux e Clairvaux, e aveva quaranta commanderies .

(g) I Cavalieri di St Michael's Wing, fondata 1167; il nome è stato preso in onore di arcangelo visibile la cui assistenza garantita una vittoria contro i Mori per il re Alphonso I del Portogallo.

La norma è stata elaborata dal cistercense abate di Alcobaza.

Essi non sono mai state molto numerose, e ordinanza non sopravvivere a lungo il re nel cui regno è stato fondato.

(h) L'Ordine di Cristo, allevati sulle rovine dei Templari circa 1317; divenne molto numerosi e ricchi.

Ha approvato la Regola di S. Benedetto e le costituzioni di Cîteaux, e possedeva 450 commanderies.

Nel 1550 l'ufficio di grande maestro della presente ordinanza, così come quella di Aviz, è stata unita alla corona.

(I) i monaci dell'Ordine di Cristo.

Nel 1567, una vita più severe è stato istituito nel convento di Thomar, la principale casa di l'Ordine di Cristo, in virtù del presente titolo, dove la piena vita monastica è stata osservata, con un abito e voti simili a quelli dei cistercensi, anche se i monaci erano sotto la giurisdizione del Gran Maestro dei Cavalieri.

Per questo ora esiste come uno degli ordini del nobile cavaliere, simili a quelli della Giarrettiera, Bath, ecc, in Inghilterra.

In Savoia ci sono stati due ordini: (k) i Cavalieri di San Maurizio, e (l), quelle di San Lazzaro, che sono stati uniti nel 1572.

Osservato che la regola cistercense e l'oggetto della loro esistenza è stata la difesa della fede cattolica contro le incursioni della Riforma protestante.

Avevano un sacco di commanderies e le loro due principali case sono state a Torino e Nizza.

In Svizzera anche i Abbots di San Gallo in una sola volta sostenuta (m) Militare Ordine di Bear, che Frederick II aveva istituito nel 1213.

(2) Hospitallers

L'Ordine dei Fratelli Hospitallers di Burgos è nato in un ospedale legato ad un convento di monache cistercensi in quella città.

Ci sono state una dozzina di fratelli laici cistercense assistita che le monache nella cura della struttura ospedaliera, e questi, nel 1474, formata stessi in un nuovo ordine destinato a essere indipendente da Cîteaux.

Si sono incontrate con molta opposizione, e, dopo aver insinuato irregolarità, che sono stati riformati nel 1587 e posto sotto la badessa del convento.

(3) Oblati

Oblati di San Francesco di Roma, chiamato anche Collatines, sono stati una congregazione di pie donne, fondata nel 1425 e approvato un ordine nel 1433.

Prima osservato che la regola dei terziari francescani, ma questo è stato presto cambiato per quella di San Benedetto.

L'ordine consisteva principalmente di nobili romani signore, che ha vissuto una semi-vita religiosa e dedicato alle opere di pietà e di carità.

Che non ha i voti solenni, né essi sono stati strettamente delimitata, né vietato a godere l'uso dei loro beni.

Essi sono stati in prima sotto la direzione dei Benedettini Olivetani, ma dopo la morte della loro fondatrice, nel 1440, divenne indipendente.

(4) Ordini di Canonesses

Informazioni relative, ma scarsi i capitoli di nobili canonesses, che sono stati abbastanza numerosi in Lorena, Fiandre, Germania e in epoca medioevale.

Sembra certo, tuttavia, che molti di essi sono stati inizialmente comunità di monache benedettine, che, per una ragione o per un'altra, rinunciato alla loro voti e solenne assunto lo stato di canonesses, pur osservando una qualche forma di regola benedettina.

L'adesione di quasi tutti questi capitoli è stata ristretta alle donne di nobili e, in alcuni casi di reale, la discendenza.

Anche in molti, mentre il canonesses sono state semplicemente secolari, che è, non in virtù di voti religiosi, e dunque liberi di sposarsi e lasciare la Abbesses mantenuto il carattere e lo stato di Superiori religiosi, e come tali sono stati professi solenni come monache benedettine.

La seguente lista di case è tratto dal Mabillon e Hélyot, ma tutti avevano cessato di esistere entro la fine del XVIII secolo:-in Lorraine: Remiremont; fondata 620; canonesses membri divenne nel 1515; Epinal, 983; Pouzay, Bouxières-aux - Dames, e Metz, l'undicesimo o dodicesimo secolo.

In Germania: Colonia, 689; Homburg e Strasburgo, del settimo secolo; Lindau, Buchau, e Andlau dell 'ottavo secolo; Obermunster, Niedermunster, e di Essen del nono secolo.

Nelle Fiandre: Nivelles, Mons, Andenne, Maubeuge, e Belisie del settimo secolo, e Denain, 764.

I membri dei seguenti case in Germania che hanno rinunciato alla loro voti solenni e diventare canonesses nel XVI secolo, abbandonato anche la fede cattolica e protestante accettato la religione: Gandersheim, Herford, Quedlinburg, Gernrode.

Pubblicazione di informazioni scritte da G. Cipriano Alston.

Trascritto da Susan Birkenseer.

Dedicata a Sr Marie Monica (PJ Kamplain), OSB L'Enciclopedia Cattolica, volume II.

Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1907.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Ordine benedettino, in generale,

- Montalembert, Monaci d'Occidente (Londra, 1896), Ing.

Tr., Nuovi ed., Con prefazione di Gasquet; Newman, la Missione di San Benedetto e benedettino scuole, nelle storiche Bozzetti (Londra, 1873); Gasquet, Sketch della vita e della missione di San Benedetto (Londra, 1895); Maitland, The Dark Ages (Londra, 1845); Mabillon, Annales OSB (Parigi, 1703-39); Id., Acta SS.

OSB (Venezia, 1733); Yepez, Chronicon generale Ord.

SPN Benedicti (Colonia, 1603); Hélyot, Histoire des religieux comando (Parigi, 1792); Id., Dict.

Des religieux comando (Parigi, 1860); Mege, Commentaire sur la regle de S. Benoit (Parigi, 1687); Calmet, Commentaire (Parigi, 1734); Menard, Codex regularum (Parigi, 1638); Besse, Le moine benedictin ( Ligugé, 1898); Braunmuller in Kirchenlex., Sv; Herzog, Realencyclopadie (Lipsia, 1897), sv; Heimbucher, Die Ordine Kongregationen und der katholischen Kirche (Paderborn, 1896), I; Ziegelbauer, Hist.

Lit. OSB (Augsburg, 1754); Album Benedictinum (St Vincent's, Pennsylvania, 1880; Roma, 1905); Tanner, Notitia religione (Londra, 1744); Dugdale, Monasticon Anglicanum, con il proseguimento di Stevens (Londra, 1817-30); Gasquet , Henry VIII e la lingua inglese Monasteri (Londra, 1899); Id., Alla vigilia della Riforma (Londra, 18990); Gairdner, prefazioni a Calendari di Stato e di documenti di Henry VIII; Taunton, inglese Nero Monaci di San Benedetto (Londra , 1897); Dudden, Gregorio Magno (Londra, 1905), I; Eckenstein, Donne sotto monachesimo (Cambridge, 1896); Speranza, San Bonifacio e la conversione di Germania (Londra, 1872); Reyner, Apostolatus Benedictinorum in Anglia (Douai, 1626); Hind, Benedettini a Oxford nel Ampleforth ufficiale, VI, 1901.

Congregazioni particolari.

- Duckett, charter e le registrazioni di Cluni (Lewes, Inghilterra, 1890); Sackur, Die Cluniacenser (Halle uno S., 1892-94); Janauschek, origini Cisterciensium (Vienna, 1877); Gaillardin, Les Trappistes (Parigi, 1844) ; Guibert, la distruzione de Grandmont (Parigi, 1877); Salvado, Memorie Storiche (Roma, 1851); Berengier, La Nouvelle-Nursie (Parigi, 1878); Brullee, Vie de P. Muard (Parigi, 1855), tr.

Robot, 1882; Thompson, Vita di P. Muard (Londra, 1886, de Broglie, Mabillon (Parigi, 1888); Id., Montfaucon (Parigi, 1891); Houtin, Dom Couturier (Angers, 1899); Van Galoen, Dom Maur Wolter e le origini de la Cong. De Beuron (Bruges, 1891); Dolan, Succisa Virescit in Downside Review, I-IV.

San Benedetto Biscop

Benedetto Biscop, c.628-690, è stato un nobile che Northumbrian lasciato il servizio del re Oswy per diventare un monaco benedettino.

Ha fondato due monasteri, uno al Wearmouth e l'altro al Jarrow.

I libri che raccolti in Gallia Roma e per il monastero biblioteche reso possibile gli scritti di Beda il Venerabile, il suo allievo.

Giorno di festa: gennaio 12.


Inoltre, si veda:


Ordini religiosi


Francescani


Gesuiti


Cistercensi


Trappisti


Christian Brothers


Domenicani


Carmelitani


Carmelitani Scalzi


Agostiniani


Fratelli Maristi

Monachesimo


Monache


Frati


Convento


Ministero


Grandi Ordini


Ordini sacri

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a