Canonizzazione

INFORMAZIONI GENERALI

Canonizzazione è il passo finale del processo mediante il quale una persona deceduta il nome è iscritto nel catalogo dei santi nella Chiesa cattolica romana. Originariamente, il processo ha avuto luogo a livello locale e il vescovo qualcuno proclamato santo.

Gradualmente è stato riservato al Papa, e il processo utilizzato dal 1918 è descritto in dettaglio nel Codice di Diritto Canonico.

Un esauriente inchiesta è fatta di persona la vita di determinare straordinaria santità.

La procedura d'indagine implica un avvio del processo di una persona competente o di gruppo; l'avanzamento delle indagini da parte del difensore della causa, detto il postulatore; obiezioni gli elementi di prova da parte del promotore della fede, popolarmente chiamata la parte dell'avvocato del diavolo; la prima sentenza della validità del processo in termini di veridicità e l'autenticità; la dichiarazione e la celebrazione della beatificazione, con il quale la persona è chiamata beata; celebrazione e di canonizzazione, con la quale la persona è chiamata santo.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Oltre l'inchiesta nella vita della persona, quali sono i documenti che la loro santità, diritto canonico richiede una conferma della santità nella forma di miracoli. Si ritiene che i miracoli costituiscono una prova inconfutabile di Dio approvazione di persona la vita.

Joan A. Range

Bibliografia:


Kemp, EW, Canonizzazione e Autorità nella Chiesa occidentale (1948; ripr. 1980).

Canonizzazione

Informazioni avanzate

Canonizzazione è un processo legale nella Chiesa cattolica romana la quale un partito "servo di Dio", già beatificato, viene dichiarato un santo.

Tali persone sono entrato in "Canon" o catalogo dei santi invocati a la celebrazione della Messa Al di là delle virtù eroiche e potenza miracolosa già verificato a beatificazione, santi devono eseguire almeno altri due miracoli.

Nella Chiesa primitiva elevazione alla santità è stato essenzialmente un affare locale e non distingue da beatificazione.

Nel tentativo di arginare gli abusi superstizioso Papa Alexander III (1159-81) ha stabilito che il romano si veda ora in poi approvare tutte le canonizzazioni.

Ciò ha portato, infine, le complicate procedure legali elaborato da Pope Urban VIII nel XVII secolo e dato autorevole esposizione nel Papa Benedetto XIV virtù eroiche nel XIX.

Ci sono diversi notevoli differenze tra beatificazione (il primo passo) e canonizzazione.

Dal momento che il Concilio Vaticano I canonizzazione è considerato un atto infallibile papale, garantendo in tal modo che questi santi sono davvero degni di venerazione e in grado di intercedere per i fedeli.

Beatificato il locale solo ricevere il riconoscimento, mentre sono santi venerati in tutta la Chiesa cattolica.

Il culto dei beati è consentita solo, mentre quello dei santi è mandato.

Solo diventare santi patroni delle chiese e sono ritratte con la Nimbus (gloriole).

Tuttavia, entrambe beatificazione e di canonizzazione sono sentenze (quest'ultimo infallibile) da parte della chiesa che la persona che ora regna nella gloria, è degno di venerazione e di imitazione, ed è in grado di intercedere per i fedeli.

J van Engen


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


SNO, III, 55-61; DTC, II, 493-97; EW Kemp, Canonizzazione e Autorità nella Chiesa occidentale.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a