Confessione religiosa

INFORMAZIONI GENERALI

Confessione è il nome popolare per il cristiano sacramento della Penitenza o Riconciliazione riconosciuto dalla Chiesa cattolica romana e chiese ortodosse. Il rito consiste nel riconoscimento dei peccati a un sacerdote, che concede l'assoluzione in nome di Dio.

Il suo fondamento biblico si trova nella azione di Gesù che perdona i peccati (Mark 2) e la sua committenza degli Apostoli di rimettere i peccati (Gv 20,22-23).

Essenziale per ogni confessione è una conversione interiore del cuore, con dolore per il peccato e intenti a condurre una nuova vita. Nella Chiesa ortodossa, la confessione è di solito necessario prima della ricezione di Comunione. Dal 1215, i cattolici sono stati tenuti a confessare la loro peccati ogni anno se sono in peccato grave.

Un nuovo rito cattolico-romana è stato introdotto nel 1973, che pone maggiormente l'accento sulla comunità e il suo posto nella riconciliazione.

Alcune altre chiese cristiane, come ad esempio la luterana e anglicana, per fornire confessione individuale su richiesta, ma la confessione generale nel corso di pubbliche culto, e di confessione individuale direttamente a Dio nel privato, è più caratteristica del protestantesimo.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
LL Mitchell

Bibliografia


Favazza, Giuseppe, L'Ordine dei Penitenti (1988); Martos, Giuseppe, porte al Sacro (1982).

Confessione religiosa

Informazioni avanzate

I discorsi ebraico e greco homologeo (più derivati e dei relativi concetti) trasmettere l'idea di confessione, il riconoscimento, e lode di Dio e gloriosa carattere opere, spesso con espressione di uomo della confessione di fede in Dio e nel suo Figlio, Gesù Cristo; anche uomo confessione a Dio dei suoi peccati e malvagi opere.

In uno OT riconosce e loda il nome di Dio: "Ti rendiamo grazie e di lode il tuo glorioso nome" (I Chr. 29:13, cf. Sal. 145:1).

Anche la persona stessa di Dio è lodato: è grazie a Dio che è buono (Sal 106:1), il cui nome (e quindi persona) è santo (Pss. 97:12, 99:3), grande e terribile (Sal 99:3).

Esaltato soprattutto, Dio è lodato come Dio di dèi e Signore dei signori (Sal 136:2-3) e il Dio del cielo (Sal 136:26).

Egli è lodato per le sue opere della creazione (Pss. 89:5; 136:4-9) e provvidenziale atti al suo popolo (Sal 136:10-24) e le creature (Sal 136:25).

Un credente vero impegno di Dio è implicita in tali lode.

Nel NT l'accento è posto sul riconoscimento personale di Cristo: "Chi mi riconosce davanti agli uomini" (Mt 10,32) e particolare riconoscimento di lui come Salvatore e Signore (Rm 10:9; cfr. Fil. 2:11 ).

Questa confessione di Cristo comprende riconoscendo lui nella sua divinità come il Figlio di Dio (Mt 16:16; I Giovanni 4,15) e nella sua umanità come incarnato nella carne (I Giovanni 4:2; Giovanni II 7).

La Bibbia insegna anche che si è confessare i suoi peccati a questo sovrano Dio.

In OT levitical sacrifici questo è raffigurato il worshiper quando confessa i suoi peccati sulla testa di animale sacrificale (cf. Lv. 1:4; 16,21), una foto o un tipo di Cristo, l'Agnello di Dio (Giovanni 1: 29), che porta i peccati del suo popolo (Isa. 53:6; I Cor. 5,7).

La OT sottolinea anche la grande confessioni dei peccati di Israele (Esdra 10:1; Ne. 1:6; 9:2-3; Dan. 9:4, 20).

Confessione personale è visto in David's riconoscimento (Sal 32:5).

Confessione del peccato è sottolineato anche nel NT (Mt 3:6; Mark 1:5), e con esso è collegata la promessa di perdono dei peccati (I Giovanni 1:9; cfr. Mt. 6,12), un perdono che si basa unicamente sulla morte di Cristo (Ef 1,7).

Che la confessione del peccato, un riconoscimento che il perdono è possibile solo per mezzo di Cristo Signore risorto, Dio si serve come strumento per portare il peccatore alla salvezza (Rm 10:9-10).

Questo deve essere un sacrificio di lode a Dio (Eb 13,15).

Anche se la confessione del peccato deve essere effettuato solo a Dio (Lc 18,13), in occasione credenti sono invitati a condividere le loro confessione l'uno con l'altro (Giacomo 5:16).

WH Mare


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


WA Quanbeck, IDB, ,667-68; RH Alexander, TWOT, I, 364-66; O. Michel, TDNT, V, 199-219; VC Motivazione della sentenza, ZPEB, I, 937-39.

Confessioni di fede

INFORMAZIONI GENERALI

I protestanti ufficiali dichiarazioni di fede rilasciato come standard di dottrina durante il 16 ° e 17 ° secolo sono chiamati confessioni di fede. Il risultato della controversia dogmatica, essi sono generalmente polemico e riflettono le situazioni storiche da cui è sorto.

Un elenco dei principali confessioni di fede rilasciata dal luterana, calvinista, o Chiese Riformate comprende la Confessione di Augsburg (1530), Helvetic Confessions (1536 e 1566), Confessione gallicana (1559), Confessione di fede belga (1561), Confessioni scozzese (1560 e 1581), Catechismo di Heidelberg (1562), e la Confessione di Westminster (1647).

Dal momento che il 17 ° secolo, le altre confessioni sono stati rilasciati dal Congregationalists, battisti, presbiteriani e quaccheri. Riforma dichiarazioni Molti sono stati chiamati gli articoli di religione.

Le antiche professioni di fede sono di solito chiamati Credo.

(Ndr: RITENIAMO CHE contiene singoli pagina web presentazioni di ciascuna delle suddette confessioni, così come il testo integrale di alcuni di loro. Vedere i link alla fine di questa presentazione.)

Confessioni di fede

Informazioni avanzate

Variazioni sul termine "confessione" si trovano nel NT (ad esempio, I Tim. 3:16; 6,13).

Nella Chiesa primitiva la parola è stata usata per descrivere la testimonianza di martiri che sono stati sul punto di soddisfare i loro morti.

Il suo uso più comune, tuttavia, designa la formale dichiarazioni di fede cristiana scritto da protestanti in quanto il giorno prima della Riforma.

In quanto tale, "confessioni" sono strettamente collegati a diversi altri tipi di breve, autorevole sommatorie di fede.

Il termine "credo" più spesso fa riferimento a dichiarazioni chiesa primitiva che i cristiani in tutti i tempi e luoghi hanno riconosciuto, gli Apostoli 'Credo, il Simbolo niceno, la definizione di Calcedonia, e (meno spesso) il simbolo atanasiano.

Mentre Chiese ortodosse tenere premuto per l'autorità di sette antiche credenze ecumenico, e mentre la Chiesa cattolica romana continua a utilizzare il termine per le successive formulazioni dottrinali (come "il Credo del Concilio di Trento", 1564), non è raro parlare di solo gli Apostoli 'o solo il niceno affermazioni come la religione.

"Catechismi" sono strutturate le dichiarazioni di fede scritta in forma di domande e risposte che spesso soddisfare le stesse funzioni di confessioni.

Infine, il termine tecnico "simbolo" è una denominazione generale per qualsiasi dichiarazione formale, se credo, confessione, o il catechismo, oltre che definisce la comunità che si professa da quelli che non lo fanno.

(Elwell Evangelica Dictionary)

Confessioni di fede

INFORMAZIONI GENERALI