Il digiuno

INFORMAZIONI GENERALI

Il digiuno è la pratica di astensione dal cibo, totalmente o in parte, per un periodo determinato.

Si tratta di una antica pratica trovato nella maggior parte delle religioni del mondo.

Recenti della ricerca scientifica suggerisce che il digiuno può essere salutari e, mentre sono impegnate in attentamente, può comportare una maggiore stati di coscienza e di sensibilità. Tradizionalmente, il digiuno è stato ampiamente usato come forma di ascesi e di una pratica penitenziale osservato per le finalità di purificare la persona o le di espiazione per i peccati e irregolarità.

La maggior parte delle religioni designare alcuni giorni o stagioni come periodi di digiuno per i loro aderenti, come ad esempio la Quaresima, Yom Kippur e il Ramadan.

Alcuni eventi nella vita dei singoli individui sono stati considerati in tempi adeguati per il digiuno, come ad esempio il giorno o la notte prima di un grande impegno personale.

La vigilia del cavaliere è un esempio storico di questa pratica.

Si suppone preghiera per accompagnare il digiuno. Digiuno deve essere distinta da astinenza, la pratica religiosa di non mangiare carne su un determinato giorno o in un determinato pasto.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Joan A. Range

Veloce, digiuno

Informazioni avanzate

Il digiuno è l'atto di totale o parziale, l'astinenza dal cibo per un periodo limitato di tempo, di solito intraprese morale o per motivi religiosi.

Dicta religiosa in materia di digiuno vanno da Zoroastrismo, che ha vietato, a Giainismo, che insegna che il credente L'obiettivo è una vita di distacco passionless si conclude idealmente nella morte volontaria di fame.

Quasi tutte le religioni promuovere il digiuno o sanzione in una qualche forma o in un'altra.

In primitiva religioni è spesso un mezzo per controllare o placare gli dei, un modo per la produzione di virilità, o la preparazione per un cerimoniale rispetto, ad esempio apertura o di lutto.

Il digiuno è stato utilizzato dagli antichi greci, quando oracoli di consulenza, di indiani americani di acquisire il loro privato totem, africani e di sciamani di prendere contatto con bevande alcoliche.

Molte religioni orientali utilizzarlo per ottenere chiarezza di visione e di una visione mistica.

Ebraismo, alcune branche del cristianesimo, islam e tutti hanno fissato veloce giorni, e di solito associare il digiuno con la disciplina della carne o con il pentimento per il peccato.

L'Islam si impegna annuale veloce del Ramadan, un intero mese, quando i musulmani sono tenuti ad astenersi da qualsiasi cibo e acqua dall'alba al tramonto.

Nel giudaismo del giorno di espiazione è l'unico pubblico veloce giorni prescritti dalla legge (Lev. 16:29, 31; 23:26-32; Num. 29:7-11).

Tuttavia, l'OT si riferisce anche a molti speciale pubblici e privati digiuni, di solito accoppiati con la preghiera, in segno di lutto (1 Sam. 31:13, 11 Sam. 1,12), di mostrare il pentimento e rimorso (11 Sam. 12:15 -23; 1 Re 21:27-29; Ne. 9:1-2; Gioele 2,12-13), o per dimostrare la grave preoccupazione di fronte a Dio (11 Chr. 20:1-4; PSS. 35:13; 69:10; 109:24; Dan. 9:3).

Tuttavia, che il digiuno non è stato accompagnato da vero e proprio pentimento e il bene è stato denunciato come un vuoto giuridico rispetto, da parte dei profeti (Isa. 58; Ger. 14:11-12).

Gesù stesso, apparentemente digiuno durante il suo modo, chiamato deserto esperienza come parte della preparazione per il suo ministero formale (Mt 4:1-2; Luca 4,1-2).

Tuttavia, i Vangeli riferiscono che egli ha parlato solo due volte circa il digiuno, una volta mettere in guardia i suoi discepoli che doveva essere un privato semplice atto di devozione a Dio e, una volta per indicare che sarebbe opportuno che i suoi seguaci a veloce dopo aver lasciato il loro ( Matt. 6:16-18; 9:14-15; cfr. Marco 2:18-20; Luca 5:33-35).

E 'chiaro che egli non sottolineare il digiuno, né ha previsto né norme relative al suo rispetto, come era John the Baptist e farisei per la loro discepoli.

La prima comunità cristiana non sottolineare il digiuno, ma è osservato in relazione a determinate occasioni di impegno solenne (At 13:2-3; 14,23).

Inoltre, ebrei cristiani apparentemente seguito l'usanza ebraica di digiuno e di preghiera il lunedì e il giovedì fino circa alla fine del primo secolo, quando il mercoledì e il venerdì sono state osservate, probabilmente in reazione contro la Judaizers.

Tuttavia, tali digiuni di solito sono stati conclusi da midafternoon e non sono stati universalmente applicate.

Inoltre, a partire dal secondo secolo, due giorni intensivi veloci sono stati osservati in corso di preparazione alla Pasqua.

Nel quarto secolo, quando finalmente il cristianesimo divenne l'unico riconosciuto fede dell'Impero Romano, la conseguente istituzionalizzazione della chiesa hanno portato ad un maggiore rilevanza a forma, rituale, e liturgia.

Il digiuno è così diventato sempre più legato con una teologia di ordine giuridico e il concetto di opere meritorie.

Per esempio, agli inizi della chiesa di due giorni prima di Pasqua veloce è venuto, nel quarto secolo, ad essere una osservanza quaresimale di quaranta giorni veloce, che per il decimo secolo era obbligatoria su tutta la chiesa occidentale.

Inoltre, il digiuno è stato un elemento comune di disciplina nelle prime comunità monastiche dal secondo secolo avanti.

Quando il modo monastica sostituito il martirio come il più alto atto di devozione della vita cristiana nel quarto secolo, monastica pratiche come il digiuno sono state elevate anche agli occhi dei fedeli.

La Chiesa di Roma ha aggiunto un numero di giorni di tempo per veloce il calendario delle cristiana anno durante il Medio Evo.

Ha approvato il giorno dei principali azioni agricole in Italia come digiuni di applicabilità chiamato embro giorni: il Mercoledì, Venerdì, Sabato e dopo la prima Domenica di Quaresima; Pentecoste, e 14 settembre.

Una quarta stagione di digiuno da dicembre 13 a Natale è stato aggiunto più tardi.

Anche durante il Medio Evo la Chiesa ortodossa orientale aggiunto di applicabilità veloce giorni a partire da 15 novembre durante l'Avvento, da Trinità Domenica fino al 29 giugno e le due settimane prima di agosto 15.

I riformatori protestanti del XVI secolo, con l'eccezione degli anglicani, ha respinto veloce di applicabilità giorni insieme a gran parte degli altri prescritto rituale e formale atti religiosi della Chiesa romana.

Il Anabaptists, più di ogni altro gruppo di riforma del periodo, il digiuno relegato ancora una volta alla sfera del privato, lasciando ai singoli credente a determinare la sua adeguatezza per migliorare auto-disciplina e di preghiera.

La Chiesa cattolica romana ha mantenuto la sua chiesa di calendario veloce fino al giorno del ventesimo secolo, quando è stato modificato da vari atti relativi al Concilio Vaticano II.

Inoltre, la moderna cattolica approccio è stato di collegare il digiuno per l'invito ad amare il prossimo e di vedere come un simbolo del cristiano di identificazione con i poveri e gli affamati del mondo.

In alcuni ambienti cristiani, cattolici e non cattolici, evangelici e nonevangelical, vi è la crescente abitudine di incontro per una semplice repast e dando il costo del pasto normale per alleviare la fame nel mondo come una sorta di moderna versione-giorni di digiuno.

Ventesimo secolo pentecostali carismatici hanno scritto ampiamente sui vantaggi del digiuno, quasi sempre la collegano con la preghiera, come un mezzo per approfondire la vita spirituale e / o al fine di ottenere favore di Dio.

Alcuni leader carismatico anche sostenere che il corso della storia può essere a forma di preghiera e di digiuno.

Come per qualsiasi pratica religiosa, vi sono pericoli nel digiuno, soprattutto quando ha sottolineato, a scapito di altri insegnamenti biblici o utilizzati a fini egoistici.

La Bibbia note tali abusi, come il digiuno come mezzo per ottenere le cose da Dio, come sostituto di vero e proprio pentimento, come una mera convenzione e, pertanto, un fine in sé, e come occasione di religiosità esteriore (Isa. 58; Zc. 7: 5; Matt. 6,16).

Inoltre, non vi è prova che psicologico il digiuno si presta ad auto-indotta visioni che a volte si rivelano dannose.

D'altro canto, vi è la prova che biblico digiuno e di preghiera praticata insieme può essere un utile da parte di singoli e congregazioni di vita, anche se la pratica non dovrebbe mai essere consentito di degenerare in un vuoto rispetto formale o un dispositivo per il tentativo di manipolare Dio.

RD Linder


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


H. Franke, la Quaresima e la Pasqua; A. Wallis, eletto di Dio veloce; JL Beall, L'avventura del digiuno; D. Principe, modellatura Storia attraverso la preghiera e il digiuno; EN Rogers, il digiuno: il fenomeno di abnegazione; A. Cott et al., il digiuno: un modo di vita; AM Fulton, ed., Il digiuno Primer; D. Dewelt, quello che la Bibbia dice di preghiera e digiuno.

Veloce

Informazioni avanzate

L'unico veloce, richiesta dalla legge di Mosè era quello della grande giorno della Espiazione (qv), Lev.

23:26-32. Si chiama "il digiuno" (Atti 27:9).

L'unica altra menzione di un periodico veloce nel Vecchio Testamento è in Zc.

7:1-7; 8:19, da cui risulta che nel corso della loro prigionia gli ebrei osservato quattro annuale digiuni.

(1.) Il rapido del quarto mese, conservata a diciassettesimo giorno di Tammuz, l'anniversario della cattura di Gerusalemme da parte Caldei; anche per commemorare l'incidente registrato Ex.

32:19. (Ger comp. 52:6, 7.) (2.) Il rapido del quinto mese, tenuti sulla nona di AB (comp Num. 14,27), per commemorare la combustione della città e del tempio (Ger . 52:12, 13).

(3.) Il rapido del settimo mese, tenuto il terzo di Tisri (comp 2 Re 25), l'anniversario della uccisione di Gedaliah (Jer. 41:1, 2).

(4.) Il rapido del decimo mese (Ger comp. 52:4; Ez. 33:21; 2 Re 25:1), per commemorare l'inizio del l'assedio della città santa di Nabucodonosor.

Non vi è stata al di là di questi il veloce nominato da Esther (4,16).

Digiuni pubblici nazionali per conto del peccato o supplicate divina a favore sono stati talvolta detenuti.

(1.) 1 Sam.

7:6; (2.) 2 Chr.

20:3; (3.) Ger.

36:6-10; (4.) Ne.

9:1. Ci sono stati anche locali digiuni.

(1.) Judg.

20:26; (2.) 2 Sam.

1:12; (3.) 1 Sam.

31:13; (4.) 1 Re 21:9-12; (5.) Esdra 8:21-23: (6.) Giona 3:5-9.

Ci sono molti casi di privati occasionali digiuno (1 Sam. 1:7: 20:34; 2 Sam. 3:35; 12:16; 1 Re 21:27; Esdra 10:6; Ne. 1:4; Dan. 10:2,3).

Mosè digiunato quaranta giorni (Es. 24:18; 34:28), e così ha fatto anche Elia (1 Re 19,8).

Nostro Signore digiunato quaranta giorni nel deserto (Mt 4,2).

Nel lasso di tempo la pratica del digiuno è stato purtroppo abusato (Isa. 58:4; Ger. 14:12; Zc. 7:5).

Nostro Signore rimproverò i farisei per la loro ipocrita pretese in digiuno (Mt 6,16).

Egli stesso ha nominato non veloce.

I primi cristiani, tuttavia, ha osservato il digiuni ordinaria secondo la legge dei loro padri (Atti 13:3; 14:23; 2 Cor. 6,5).

(Easton Illustrated Dictionary)

Il digiuno

Chiesa ortodossa informazioni

Così come ci sono i tempi di festa nella Chiesa, ci sono anche i tempi di digiuno.

Gesù Cristo stesso a digiuno e spesso insistito sul fatto che il popolo e veloce (vedi Matt. 4:2, Matt. 6:16-18, Mc. 9:14-29, Atti 14,23).

La Chiesa ortodossa, per quanto riguarda l'uomo come unità di anima e di corpo, ha sempre insistito sul fatto che il corpo deve essere addestrato e disciplinato come pure l'anima.

"Il digiuno e di auto-controllo sono la prima forza, la madre, la radice, fonte e il fondamento di ogni bene".

Il digiuno non è un insieme di disposizioni legislative o dietetici requisiti di ordine giuridico.

Piuttosto, il digiuno accompagnata dalla preghiera, è un aiuto spirituale discipline che la anima e corpo e consente loro di impegnarsi insieme per portare tutta la persona più vicina a Dio, soprattutto durante la preparazione dei periodi di grande festa il giorno della Chiesa.

I seguenti sono veloci giorni e stagioni:

I seguenti sono veloci giorni in cui il pesce è consentito:

Il giorno seguente sono completamente libero in rapida: