proselito

INFORMAZIONI GENERALI

Nel Vecchio Testamento volte, un proselyte è stato uno straniero residente (Exod. 20:10; Dt. 5,14).

Nel Nuovo Testamento, un proselyte è stata una persona di Gentile (non ebreo) che ha avuto origine accettato la religione ebraica, sia che vivono in Palestina o altrove (Mt 23:15; Atti 2:10; 6:5; 13:43 ).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Pro'selyte

Informazioni avanzate

Proselyte è impiegato nella LXX.

per "straniero" (1 Chr. 22,2), vale a dire, un arrivo alla Palestina, un sojourner nella terra (Es. 12: 48; 20:10; 22:21), e nel Nuovo Testamento per una conversione a Giudaismo.

Non vi sono stati tali da converte i primi tempi (Isa. 56:3; Ne. 10:28; Esther 8,17).

La legge di Mosè fatto regolamenti specifici per quanto riguarda l'ammissione nella chiesa di ebrei, come non erano nati Israeliti (Es. 20: 10; 23:12, 12:19, 48; Deut. 5:14; 16; 11, 14, ecc.)

La Kenites, la Gibeonites, la Cherethites, e la Pelethites sono stati così ammessi alla privilegi di israeliti.

Quindi, anche noi sentiamo di singoli proseliti che è salito a posizioni di rilievo in Israele, come di Doeg la Edomite, Uria l'ittita, Araunah il Jebusite, Zelek la Ammonite, Ithmah e Ebedmelech la etiopi.

Nel tempo di Salomone ci sono stati uno centocinquanta tre-sei cento mila stranieri in terra d'Israele (1 Chr. 22:2; 2 Cr. 2:17, 18).

E dei profeti parlano di come il tempo a venire, quando le parti sono stranieri in tutti i privilegi di Israele (Ezek. 47:22; Isa. 2:2; 11:10; 56: 3-6; Michea 4:1).

Di conseguenza, nel Nuovo Testamento volte, leggiamo di proseliti nelle sinagoghe, (Atti 10:2, 7; 13:42, 43, 50; 17:4; 18:7; Luca 7:5).

La "religiosa proseliti" qui sono stati parlato di proseliti di giustizia, come distinto da proseliti della porta.

La distinzione tra "proseliti della porta" (Es. 20:10) e "proseliti di giustizia" ha origine solo con i rabbini.

Secondo loro, i "proseliti della porta" (la metà proseliti) non sono stati tenuti a essere circoncisi, né di rispettare il cerimoniale legge mosaica.

Sono stati vincolati soltanto a conformarsi ai cosiddetti sette precetti di Noè, vale a dire., Di astenersi da idolatria, bestemmia, spargimento di sangue, uncleaness, il mangiare di sangue, furto, e alla resa obbedienza alle autorità.

Oltre a queste disposizioni legislative, tuttavia, sono stati tenuti ad astenersi dal lavoro di sabato, e ad astenersi da l'uso di pane lievitati nel corso del tempo di Pasqua.

Il "proseliti di giustizia", religiosi, religiose di devoti proseliti (Atti 13:43), sono stati vincolati a tutte le dottrine e precetti di economia ebraica, e sono stati membri della sinagoga in piena comunione.

Il nome di "proselyte" si verifica nel Nuovo Testamento solo in Matt.

23:15; At 2, 10; 6:5; 13:43.

Il nome attraverso il quale essi sono comunemente designato è quello di "uomini devoti", o gli uomini "timore di Dio" o "adorare Dio".

(Easton Illustrated Dictionary)

Il battesimo di proseliti

Informazioni avanzate

(da appendice XII dalla vita e tempi di Gesù il Messia


da Alfred Edersheim, 1886)

(Vedi vol. I. Prenotare II. Ch. Xi. Pag 273.) Solo quelli che hanno fatto di studio che essa può avere alcuna idea di come grandi, e talvolta sconcertante, è la letteratura sul tema dei proseliti ebrei e la loro Battesimo.

Il nostro presente commento sarà limitato al Battesimo di proseliti.

1. In generale, per quanto riguarda i proseliti (Gerim) dobbiamo distinguere tra la Germania ha-Shaar (proselyte del cancello) e Germania Toshabh ( 'sojourner,' risolta tra Israele), e ancora una volta la Germania hatstsedeq (proselyte di giustizia) e Germania habberith (proselyte del patto).

I primi sono di cui al di Giuseppe Flavio (Ant. xiv. 7. 2), e spesso nel Nuovo Testamento, nella versione autorizzato sotto la denominazione di coloro che 'timore di Dio,' At xiii.

16, 26; sono 'religiose,' At xiii.

43; 'devota,' At xiii.

50; XVII.

4, 17; 'adorare Dio,' At xvi.

14; XVIII.

7.

Se l'espressione 'devoti' e 'temuto Dio' in At x.

2, 7 si riferisce alla proseliti di porte è dubbia.

Come il 'proseliti della porta' solo professato la loro fede nel Dio di Israele, e solo essi stessi vincolati al rispetto di theso-chiamato Noachic sette comandamenti (su cui in un altro luogo), la questione del 'battesimo' non deve essere discusso in relazione con loro, dal momento che non ha ancora sottoposti a circoncisione.

2. E 'stato altrimenti con' i proseliti di giustizia, 'che divenne' figli dell'alleanza, '' perfetto Israeliti, 'israeliti sotto ogni aspetto, sia considerato come dazi e dei privilegi.

Tutti gli scrittori sono d'accordo che tre cose sono state richieste per l'ammissione dei proseliti: Circoncisione (Milah), il Battesimo (Tebhilah), e un sacrificio (Qorban, nel caso delle donne: il battesimo e del sacrificio), quest'ultimo costituito da un bruciato - offerta di una giovenca, o di una coppia di colombe tartaruga o di giovani colombi (Maimonide, Hilkh. Rev. Biah xiii. 5).

Dopo la distruzione del Santuario sono stati ripristinati.

Su questo e le ordinanze circa la circoncisione non è necessario entrare ulteriormente.

Che il battesimo è stato assolutamente necessario fare un proselyte è così spesso dichiarato di non essere contestato (vedi Maimonides, noi; la tractate Massekheth Gerim in Kirchheim's settem Libri Talm. Parvi, pp. 38-44 [che, tuttavia, aggiunge poco alla nostra conoscenza]; Targum a Es. xii. 44; Ber. 47 b; Kerith. 9 bis; Ger. Yebam. pag 8 quinquies; Yebam. 45 b, 46 a, b, 48 b, 76 a; ter. Sar. 57 bis , 59 bis, e altri passaggi).

Non vi è stata, infatti, una differenza tra Rabbini Joshua ed Eliezer, l'ex sostenendo che solo il battesimo senza la circoncisione, quest'ultimo che la circoncisione da soli senza battesimo, sufficiente a fare una proselyte, ma i saggi ha deciso a favore della necessità di entrambi i riti (Yebam. 46 a e b).

Il battesimo è stato quello di essere eseguito in presenza di tre testimoni, che di solito Sanhedrists (Yebam. 47 b), ma in caso di necessità, altri potrebbero agire.

La persona che deve essere battezzato, dopo aver tagliato i capelli e unghie, undressed completamente, fatte fresche sua professione di fede prima cosa sono stati 'i padri del battesimo' (il nostro padrini, Kethub. 11 bis; Erub. 15 bis), e poi immerso completamente, in modo che ogni parte del corpo è stato toccato dalle acque.

Il rito dovrebbe, naturalmente, essere accompagnata da esortazioni e benedictions (Maimonide, Hilkh. Milah iii. 4; Hilkh. Rev. Biah xiv. 6).

È stato il battesimo non deve essere somministrato durante la notte, né su un sabato o festa-giorno (Yebam. 46 b).

Le donne hanno partecipato da quelle del loro sesso, i rabbini in piedi presso la porta al di fuori.

Ancora non nati figli di proseliti non ha richiesto di essere battezzati, perché essi sono nati 'in santità' (Yebam. 78 bis).

Per quanto riguarda i bambini di proseliti pareri divergenti.

Una persona sotto l'età è stato effettivamente ricevuti, ma non adeguatamente considerata come uno Isaelite fino a che aveva raggiunto la maggioranza.

Segreto battesimo, o in cui solo la madre ha un bambino, non è stato riconosciuto.

In generale, le dichiarazioni di un proselyte a proposito del suo battesimo richiesto attestato di testimoni.

Ma i figli di una Jewess o di un proselyte sono stati considerati come gli ebrei, anche se il battesimo del padre era dubbia.

E 'stata davvero una grande cosa, quando, nelle parole di Maimonide, una più forte cercato rifugio sotto le ali del Shekhinah, e il cambiamento della condizione quali è stato sottoposto è stata considerata completa.

Le acque del battesimo sono stati a lui in verità molto, anche se in una misura diversa dal senso cristiano, il 'bagno di rigenerazione' (Tito iii. 5).

Come ha intensificato fuori di queste acque è stato considerato come 'rigenerati', nella lingua dei rabbini, come se fosse 'un po' bambino appena nato '(Yeb. 22 bis; 48 b, come' un bambino di un giorno '(Ger Messa. C. II).. Ma questa nuova nascita non è stata' una nascita dall'alto ', nel senso della morale o spirituale rinnovamento, ma solo in quanto implica un nuovo rapporto a Dio, a Israele e al suo passato, presente e futuro.

E 'stato ingiunto espressamente che tutte le difficoltà della sua nuova cittadinanza dovrebbe per prima cosa essere prima di lui, e se, dopo che egli ha preso su di sé il giogo della legge, dovrebbe essere detto come tutti i dolori e le persecuzioni sono stati destinati a dare un una maggiore benedizione, e tutti i comandamenti di ritorno a una maggiore merito.

Più in particolare è stato lui a considerare se stesso come un uomo nuovo in riferimento al suo passato.

Paese, casa, abitudini, amici, e la relazione sono stati tutti cambiati.

Il passato, con tutto ciò che aveva apparteneva ad essa, è stato passato, ed è stato un nuovo, l'uomo vecchio, con i suoi defilements, è stato sepolto nelle acque del battesimo.

Questo è stato realizzato con tale logica spietata, non solo per determinare tali questioni, come quelle di successione, ma che è stato dichiarato che, ad eccezione, per il bene di non far proselitismo in disprezzo, come proselyte potrebbe avere sposa sua madre o sorella ( comp. Yeb. 22 bis; Sanh. 58 b).

Si tratta di un caso curioso che il matrimonio con una donna proselyte è stato apparentemente molto popolari (Horay. 13 bis, la linea 5 dal basso; vedi anche Shem. R. 27), e il Talmud nomi di almeno tre medici che ha celebrato sono stati i figli di tali sindacati (comp Derenbourg, Hist. de la Palest., p. 223, nota 2).

Le lodi di proselitismo anche cantato in Vayy.

R. 1.

Se qualcosa avrebbe potuto ulteriormente rafforzato il valore di tali proselitismo, sarebbe stato il suo supposto antichità.

Tradizione tracciato che fino ad Abramo e Sara, e l'espressione (Gen. xii. 5) 'le anime che avevano ottenuto' è stato spiegato come riferito a loro proseliti, dal momento che 'ogni uno che fa un proselyte è come se egli ha fatto (creato ) Lui '(Ber. R. 39, comp anche il Targums Pseudo-Jon. E Jerus. E MIDR. A Cant. I. 3).

Il Talmud, che differiscono in questo dal Targumim, trova in Exod.

II.

5 un riferimento al battesimo della figlia del Faraone (Sotah 12 b, linea 3; Megill. 13 bis, linea 11).

In Shem.

R. 27 Jethro è dimostrato di avere uno stato convertito, dalle circostanze che il suo nome originale era stato Jether (Exod. iv. 18), una lettera (Jethro).

come nel caso di Abramo, di essere stato aggiunto a quando il suo nome divenne un proselyte (anche Zebhach comp. 116 bis e Targum Sal-Jon. su Exod. xviii. 6, 27, Numb. xxiv. 21. Per passare oltre altri casi, siamo sottolineato Ruth (Targum a Ruth i. 10, 15). e Nebuzaradan, che è anche descritto come un proselyte (Sanh. 96 b, linea 19 sotto forma basso). Ma si è detto che nel giorni di Davide e Salomone proseliti non sono stati ammessi dal Sinedrio, perché le loro motivazioni sono state sospettate (Yeb. 76 a), o che almeno sono stati vicino, guardò.

Ma anche se il battesimo di proseliti sembra così ben al di là di dubbio, teologi cristiani hanno discusso la questione, se il rito è stato praticato al momento di Cristo, o solo introdotto dopo la distruzione del Tempio e dei suoi servizi, a prendere il posto del sacrificio offerto in precedenza.

La controversia, che deve la sua origine principalmente a pregiudizi dogmatici da parte dei luterani, Calvinisti, e Battista, è stato poi continuato a storici o quasi-motivi storici.

Il silenzio di Giuseppe Flavio e Filone difficilmente può essere citato in favore dei più tardi l'origine del rito.

D'altro canto, può essere sollecitato che, come il Battesimo non prendere il posto dei sacrifici in qualsiasi altro esempio, sarebbe difficile per l'origine di tale rito in connessione con l'ammissione di proseliti.

Ancora una volta, se un Ebreo che era diventato Levitically defiled, richieste di immersione, è difficile supporre che un Heathen sarebbe stato ammesso a tutti i servizi del Santuario senza una simile purificazione.

Ma abbiamo anche testimonianza positiva (che le obiezioni di Winer, Keil, e Leyrer, a mio parere, non inficiano), che il battesimo di proseliti esisteva nel tempo di Hillel e Shammai.

, Considerando che la scuola di Shammai si dice che hanno permesso una proselyte circoncisi che è stato alla vigilia di Pasqua, di partecipare, dopo il battesimo di Pasqua, [1 suppone Il caso della scuola di Shammai, tuttavia, è stato impossibile, dal momento che, secondo le indicazioni Rabbinic, un certo periodo di tempo sia trascorso tra la circoncisione e il battesimo.], la scuola di Hillel vietato.

Questa controversia deve essere considerato che prevede che a quel tempo (precedenti a Cristo) il battesimo di proseliti era consuetudine [2 Il seguente avviso da Giuseppe Flavio (Ant. xviii. 5. 2) non è solo interessante di per sé, ma per l'opinione che che presenta del battesimo.

Esso mostra ciò che la razionalizzazione delle opinioni di ebrei ha preso il lavoro di Battista, e come tali poco sono stati in grado di entrare nel vero significato del suo battesimo.

'Ma per alcuni degli ebrei è emerso che la distruzione di Erode esercito venuto da Dio, e, anzi, come una giusta punizione per conto di ciò che era stato fatto per Giovanni, che è stato surnamed Battista.

per ordine di Erode lui di essere ucciso, un uomo buono, e comandò che gli ebrei di esercitare la virtù, sia come per la giustizia gli uni verso gli altri, e la pietà verso Dio, e così di venire a battesimo.

Per il battesimo che sarebbero accettabili per lui, se ne ha fatto uso di esso, non per la messa di distanza (remissione) di alcuni peccati, ma per la purificazione del corpo, dopo che l'anima era stata già pulite di giustizia.

E quando gli altri erano venuti in folle, perché sono stati estremamente spostato audizione di queste parole, Erode, temendo per evitare tale influenza di più il suo popolo potrebbe condurre a qualche ribellione, perché sembrava pronto a fare qualsiasi cosa con il suo Consiglio, ha ritenuto migliore , Prima di qualcosa di nuovo dovrebbe avvenire per mezzo di lui, a mettere a morte di lui, piuttosto che che, quando un cambiamento dovrebbe sorgere in affari, egli potrebbe avere a pentirsi, '& c.

Sulla credibilità di questa testimonianza si veda l'articolo sulla Giuseppe Flavio, Smith's Dictionary of Christian Biography, 'vol.

III.

pp. 441-460 (cfr. in particolare pp. 458, 159).] (Pes. viii. 8, Eduy. V. 2).


Edersheim autore fa riferimento a molte fonti di riferimento nelle sue opere.

Bibliografia come risorsa, abbiamo creato un apposito Edersheim Riferimenti.

Tutti i suoi riferimenti tra parentesi indicano il numero di pagina nelle opere di riferimento.


Proselyte

Informazioni cattolica

(proselytos, straniero o nuovi arrivati; Vulgata, Advena).

Il termine inglese "proselyte" si verifica solo nel Nuovo Testamento in cui è significata un convertito alla religione ebraica (Matteo 23:15; Atti 2:11; 6:5; ecc), anche se la stessa parola greca è comunemente utilizzato nel Settanta a designare un sojourner stranieri in Palestina.

Così il termine sembra essere passato da un originale locale e soprattutto senso politico, in cui è stato utilizzato già nel 300 aC, ad un tecnico e significato religioso nel giudaismo del Nuovo Testamento epoca.

Oltre ai proseliti in senso stretto che ha subito il rito della circoncisione e conformi ai precetti della legge giudaica, non vi è stata un'altra classe di cui al spesso negli Atti come "fearers di Dio" (Atti 10:2, 22; 13:16 , 26), "adoratori di Dio" (At 16,14), "server di Dio" (Atti 13:43; 17:4, 17).

Questi sono stati aderenti simpatico attratti dal monoteismo e superiore ideali della religione ebraica.

St. Paul indirizzata soprattutto a se stesso in suoi viaggi missionari, e da loro ha costituito l'inizio di molte delle sue Chiese.

Pubblicazione di informazioni scritte da James F. Driscoll.

Trascritto da Sean Hyland.

Della Enciclopedia Cattolica, volume XII.

Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ° giugno 1911.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a