semitico

INFORMAZIONI GENERALI

Semiti sono popoli che parlano lingue semitiche, il gruppo comprende arabi, Aramei, gli ebrei, e molti etiopi. Biblica In un certo senso, sono semiti popoli la cui origine può essere di risalire alla Shem, Noah's figlio maggiore.

Le antiche popolazioni semitiche nomadi sono stati pastorale che molti secoli prima dell'era cristiana la migrazione sono stati in gran numero da Arabia Mesopotamia, le coste del Mar Mediterraneo, e il delta del fiume Nilo.

Ebrei e altri semiti risolta in villaggi in Giudea, Palestina meridionale.

Oggi parlano lingue semitiche sono così diversi in fisica, psicologica, culturale, sociologico e caratteristiche, come altoparlanti sono di Indo lingue europee. Il più noto oggi sono semiti arabi ed ebrei. Essi sono diversi in molti modi, e hanno assorbito una varietà di tratti europeo attraverso secoli di migrazioni e di scambi commerciali.

L'origine di lingue semitiche, tuttavia, e molte somiglianze nelle storie di islam ed ebraismo riflettono una comune storia antica.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Robert A Fernea

Bibliografia:


B Lewis, semiti e anti semiti (1987); J Morgenstern, Riti di nascita, matrimonio, morte, e Kindred Occasioni tra i semiti (1966); S Moscati, antica civiltà semitica (1957); WR Smith, la religione della semiti (1890).


Informazioni aggiuntive

Un Semite qualcuno è disceso dal Sem o Shem, il figlio maggiore di Noè. (Vedi l'articolo della Edizione del 1912 della Enciclopedia Cattolica, presentato qui di seguito.)

EBRAICO A qualcuno è disceso dal Heber (o, "Eber"), uno dei grandi-nipoti di Shem.

Così tutti i Ebrei sono semiti, ma non tutti i semiti sono Ebrei.

(Sia sunnita, arabi ed ebrei sono semiti, e Ebrei, così come gli ebrei.)

Sei generazioni dopo Heber, Abramo è nato per la sua linea, in modo che Abramo fosse al tempo stesso un ebreo e un Semite, nato dalla linea di Heber e Shem.

Ismaele è nato di Abramo, e (sunnita) gli arabi (e in particolare i musulmani) si considerano discendenti di lui, quindi sono entrambi semita e Ebrei. Isaac è nato di Abramo, di Giacobbe quindi di Isacco.

Jacob's nome è stato cambiato in "Israele", ed egli ebbe 12 figli.

I suoi figli e dei loro discendenti sono chiamati israeliti, e sarebbe quindi sia semitico ed ebraico.

Tuttavia, questo non avrebbe né Abramo o Isacco "Israeliti".

Quelli che mal usare le parole "Ebreo" e israelita, chiama Abramo uno Ebreo, anche se Abramo non è stato anche un israelita, e dove la parola "Ebreo" non è usato nella Bibbia fino a 1000 anni dopo Abramo.

Uno di Giacobbe-Israele, i figli di Giuda è stato (ebraico - Yehudah).

Suoi discendenti sono stati chiamati Yehudim ( "Judahites").

In greco questa legge Ioudaioi ( "Giudei").

La confusione cosa è che quasi tutte le traduzioni della Bibbia utilizzare la parola "Ebreo", che è una struttura moderna, sotto forma di abbreviato la parola "Judahite".

Ogni volta che si giunge alla parola "Ebreo" nel Vecchio Scritture, si dovrebbe leggere "Judahite;" e ogni volta che si giunge alla parola "Ebreo" nel Nuovo Scritture, si dovrebbe leggere come "Judean".

R Novosel

Semiti

Informazioni cattolica

Il termine semiti è applicato a un gruppo di popoli strettamente connessi in lingua, il cui habitat è l'Asia e in parte in Africa. L'espressione è derivata dalla tabella biblica delle nazioni (Genesi 10), in cui la maggior parte di questi popoli sono registrati come discendenti di Noè's figlio di Sem (Shem).

Semite il termine è stato proposto in prima per le lingue relative alla Ebraico di Ludwig Schlözer, Eichhorn "Repertorium", vol.

VIII (Lipsia, 1781), pag

161. Eichhorn attraverso il nome poi è entrato in uso generale (cfr. il suo "Einleitung in das Alte Testament" (Lipsia, 1787), I, p. 45. Nel suo "Gesch. Sprachenkunde alla nuova", pt. I (Göttingen, 1807) era già diventato un determinato termine tecnico. Da allora il nome è stato generalmente adottato, ad eccezione del fatto che la scienza moderna lo utilizza in un certo senso più ampio per includere tutti quei popoli che sono sia palesemente di origine semitica, o che compaiono nella storia come completamente Semitized .

CLASSIFICAZIONE

In tutti i tempi storici Asia occidentale (cfr. infra), ad eccezione della penisola dell'Asia Minore, è stato semita.

Dal filologica punto di vista i popoli semiti sono suddivisi in quattro principali assiro-babilonese semiti (Est semiti), Chanaanitic semiti, (West semiti), aramaico semiti (Nord semiti), e arabo semiti (Sud semiti).

L'ultimo nome-gruppo è diviso in Nord e Sud Arabi, di cui l'ultimo Abyssinians sono una succursale.

I primi tre gruppi sono di solito denominato Nord semiti, in contrasto con il gruppo arabo, o Sud semiti.

Ma la classificazione dei babilonese con l'aramaico e Chanaanitic semiti non è ammissibile dal filologica punto di vista.

TERRITORIO

La grande montagna-catene che iniziano a siro-Cilician confine, quindi ricurvo verso il sud-ovest di estendere il Golfo Persico, separato a nord e ad est del territorio della semiti da quella degli altri popoli d'Asia occidentale.

Essa comprende anche i siro-arabo con la pianura paesi civilizzati si estende a est e ovest e la penisola arabica, che si unisce a sud.

Pianure ad est si formano dalla Eufrate e il Tigri, e comprendono le abitazioni di due antiche civiltà, nel nord della Mesopotamia piuttosto ondulato, nel sud della bassa pianura babilonese, la terra si estende a ovest dal basso Eufrate è chiamato Chaldea.

Questi sono i territori d'Oriente semitico tribù e gli Stati.

A ovest si trova la Siria settentrionale, poi il Libano con la Montagne intervenire Coelo-Siria, l'oasi di Damasco, sede di un'antica cultura, la Hauran, e in mezzo al deserto l'oasi di Palmyra (Tadmor).

Questi territori sono stati in un secondo periodo occupato principalmente di aramaico tribù.

Il territorio della costa si estende a ovest dal Libano e Palestina, che si unisce a sud, sono i principali posti di Chanaanitic i semiti.

Il paese montagnoso a est d'Arabia e la Sinaitic penisola si estende a ovest di Arabia, appartengono a buon Arabia, il territorio del Sud semiti.

PAGINA INIZIALE

Le tribù che abitato questi territori, e in una certa misura ancora abitano loro, mostrano in lingua, tratti, e il carattere fortemente caratterizzato uno individualità che li separa nettamente da altri popoli.

Le loro lingue ascia strettamente connessi l'uno con l'altro, non essendo quasi indipendenti rami della lingua, come i grandi gruppi di indo-germanica lingue, dialetti, ma piuttosto di un unico gruppo linguistico.

Fisicamente, inoltre, la forma semitico si trova in Arabia.

Qui anche la fonetica e in parte anche la struttura grammaticale della lingua semitica, sono la maggior parte puramente, come il vocabolario è più completamente, conservati.

Da queste e da altre circostanze, la conclusione è stato stabilito che in Arabia dovrebbe essere considerato l'originale di origine semitica dei popoli.

Tutte le peculiarità di razza semiti sono i migliori spiegato dal carattere di un deserto di persone.

Tutti i semiti risolta in terre civile sono, pertanto, da considerarsi emanazione del deserto tribù, che sono stati staccati l'uno dopo l'altro dal genitore gambo.

Questo premendo in avanti verso terre civile è stato un continuo movimento, spesso in un lento sviluppo durevole attraverso secoli, ma spesso anche in imponenti e improvvise invasioni, l'ultimo dei quali appare in quella degli arabi di Islam.

L'ulteriore questione di come l'originale antenati dei semiti è venuto a Arabia, è per il momento al di là di conoscenza storica.

ORIENTE semiti

I primi emigranti da Arabia che è riuscito ad acquisire nuovi beni sono stati sbarcati i Babilonesi semita.

In Babylonia gli invasori proceduto ad adottare la altamente sviluppata la civiltà di un antico non-semita persone, i Sumeri, e con essa la alfabeti cuneiformi che quest'ultimo aveva inventato.

Quando questa invasione si è verificato non è noto, ma che esso è stato realizzato in più fasi, e dopo insediamenti temporanei alle frontiere, è indiscutibile.

Dal 3000 aC il dominio dei semiti in Babylonia è stato un fatto compiuto.

Ethnologically considerato, il Babilonesi sono un misto di persone, composto in parte dei Sumeri e il più antico semitico emigranti, in parte anche di invadere il continuo West semiti, e in seguito più di Kassites e le altre persone, di cui tutti sono stati amalgamato.

La principale sede del semitico elemento è stato nel nord, nella terra di Accad, mentre nel sud la maggior parte dei Sumeri sono stati numerosi.

Sotto Sargon e Naram-Sin è stata completata la fusione dei Sumeri e la Accadian (semitico) civiltà, che in età di Hammurabi appare come un fatto compiuto.

I potenti di espansione del regno del Mediterraneo naturalmente portato alla vasta estensione del sumero-Accadian civiltà, e per un millennio e mezzo di Babele intellettuale è stato il centro di Asia occidentale.

Come è dimostrato dal Tel-el-Amarna lettere, babilonese lingua e script sono stati conosciuti in Asia occidentale così come in Egitto e Cipro, almeno in parte dei tribunali degli governanti.

Ad un primo periodo i semiti deve hanno invaso il territorio di montagna ad est di Babylonia.

Non fino al 2300 aC circa si trova un elemento estera Elam.

Prima di questo momento, secondo le iscrizioni che sono stati trovati, babilonese semiti abitavano.

Sul confine Accadian abitare il semitico tribù della Mesopotamia, che sono inserite nel termine generale Subari.

Il centro di questa regione è deserto, ma sulle rive del Eufrate, Chaboras, e Tigri sono strisce di terreno in grado di coltivazione, su cui in un primo periodo semitico insediamenti sono stati stabiliti per la maggior parte probabilmente sotto dinastie locali.

La Subari includere anche gli assiri, che fondata sulla riva destra del Tigri - tra le bocche dei due fiumi Zab una città che portava lo stesso nome come la corsa e il suo dio.

Tutte queste tribù e gli Stati sono stati sotto l'influenza di Babilonia e la sua civiltà, e babilonese-semita è stato il loro ufficiale e lingua letteraria.

Ma mentre in Babylonia il semitico elemento è stato amalgamato con diversi strati della popolazione originale, in Mesopotamia il tipo semitico è stata più puramente riprodotta.

Ricapitolare brevemente la storia politica dei semiti Orientale, possiamo distinguere quattro periodi.

Il primo comprende essenzialmente le sorti del regno antico babilonese, il secondo testimoni la predominanza di Assur, coinvolto in lotte con costante Babylonia, che ancora mantenuto la sua indipendenza.

Nel corso del terzo periodo di Amur, dopo il rovesciamento del Babylonia, achievers il vertice del suo potere, questo è seguita, dopo la distruzione di Ninive, di breve prosperità del nuovo Regno babilonese sotto il dominio dei Caldei.

Questo potere, e con essa l'intero dominio dei semiti nel sud-occidentale, l'Asia, è stato rovesciato da Persiani.

CHANAANITIC semiti

Questa designazione è stato scelto perché le razze appartenenti a questo gruppo possono essere meglio studiato in terra Chanaan.

Essi rappresentano una seconda ondata di emigrazione in territorio civile.

Circa la metà del terzo millennio prima di Cristo sono stati una corsa di nomadi in uno stato di transizione una vita, la cui invasioni sono state dirette contro l'Oriente e l'Occidente.

A proposito di questo tempo ci appaiono costantemente in Babylonia i nomi delle divinità, governanti, e le altre persone di un carattere spiccatamente Chanaanitic.

A questi appartiene la cosiddetta prima dinastia babilonese, il più celebre rappresentante, di cui è Hammurabi.

La sua regola probabilmente denota l'alta marea di questa nuova invasione di Babylonia, che ha anche fortemente influenzato Assiria.

In tempo il nuovo strato è stata assorbita dalla popolazione esistente e, quindi, è diventato una parte del babilonese semitismo.

Attraverso la stessa invasione civile il territorio del West ricevuto una nuova popolazione, e persino l'Egitto è stata colpita.

Per il Hyksos (re pastore) sono nella causa principale, soltanto l'ultima emanazione di tale Chanaanitic invasione, e nella loro governanti si vede un fenomeno simile a quello del Chanaanitic dinastia di Babylonia.

Per quanto riguarda i semiti Chanaan in sé, quanto prima ondata di l'invasione, che in conseguenza della pressione successiva ultima analisi, è stato spinto in avanti fino alla costa, è noto a noi con il nome di Fenici.

Un ritratto delle condizioni di razze e principati della Palestina nel XV secolo aC, è indicato nel Tel-el-Amarna lettere.

In essi troviamo una serie di Chanaanitic glosse, che dimostrano che anche a quel tempo la più importante caratteristica di queste peculiarità sono stati sviluppati, che hanno dato il loro carattere distintivo per i più noti Chanaanitic dialetti, il fenicio e la ebraico.

Ulteriori esempi di Chanaanitic lingua del secondo millennio, in particolare per quanto riguarda il vocabolario, sono le glosse semitico nel egiziano.

Per la costante Chanaanitic gare in Palestina appartengono anche le ebraico immigrati sotto Abramo, da cui di nuovo il Moabites Ammoniti e separate.

Un popolo strettamente connessi agli Ebrei sono state anche le Edomites in Seir montagne, che appaiono più tardi sotto il nome di Idumaeans nel Mezzogiorno Giudea.

Queste montagne prima di loro era stata risolta dalla Horities che in parte sono stati espulsi, in parte assorbita dal Edomites.

Un ultimo l'ondata di immigrazione in Chanaan sono gli Israeliti, discendenti degli Ebrei, che dopo secoli di residenza in Egitto, e dopo quaranta anni di vita nomade nel deserto, è tornata nella terra dei loro padri, di cui ha preso possesso dopo lungo e stanco lotte.

Che l'influenza di Chanaanitic semitismo esteso in misura del Nord è dimostrato dai due Zendsirli iscrizioni: la cosiddetta Hadad iscrizione del nono secolo, e la Panammu iscrizione dell 'ottavo secolo, la lingua che si presenta con un carattere a Chanaanitic aramaico intermixture .

D'altra parte, il cosiddetto edificio iscrizione di Bir-Rokeb, risalente al terzo dell 'ottavo secolo, è puramente aramaico - una prova che il Aramaization del Nord Siria è stata in pieno corso.

ARAMAICO semiti

Queste rappresentano una terza ondata di immigrazione semita.

In iscrizioni cuneiformi risalente all'inizio del XIV secolo aC Esse sono indicate come Ahlami.

Probabilmente la loro espansione si è svolta nel quattordicesimo e quindicesimo secolo aC dalla pianura tra la foce del Eufrate e le montagne di Edom.

Già a partire dal regno di Salmanasar I (1300) avevano premuto fino in Mesopotamia e diventare un pubblico flagello, in conseguenza del quale il flusso di immigrazione non può più essere limitato.

Nel corso della nuova espansione del potere sotto assiro Tiglath-Pileser I (1118-1093 aC) enumerare le sue relazioni vittorie nel corso degli Aramei.

Il loro ulteriore anticipo nel territorio degli Eufrate e verso la Siria ha avuto luogo circa 1100-1000 aC da allora tutti i IX secolo la Siria è stata Aramiaicized; molti piccoli Stati si sono formati, principalmente successori degli Ittiti Regno.

La più importante Arammaean principato è stato quello di Damasco, che è stato distrutto da Tiglat-Pilesar III nel 732.

In modo analogo i restanti Stati aramaico ceduto.

Una nuova ribellione è stato soppresso da Sargon, e con questa la regola del Aramei in Siria si è conclusa.

Nel frattempo, l'elemento Aramaean in Mesopotamia è stata costantemente in crescita più forte.

All'inizio del IX secolo sentiamo di un certo numero di piccole aramaico Stati o territori beduini.

Essi sono stati subì sotto Assurnasirpal (Asshur-Nasir-PAL) III (884-860), e l'indipendenza dei loro principi è stato distrutto dal suo successore Salmanasar (Shalmaneser) II.

Tuttavia, l'immigrazione continua.

Nella fatica di Assiria gli Aramei della Mesopotamia sempre fatto causa comune con i suoi nemici e anche sotto Assurbanipal erano alleati con i suoi avversari.

Da questo momento si sente più nulla di loro.

Probabilmente sono stati assorbiti dalla restante popolazione.

Solo la loro lingua, che la Arammans in conseguenza della loro superiorità numerica costretto su questi paesi, sopravvissuta nella sfera del Nord semitico civiltà, e non è stata affievolisce fino alla conquista l'Islam's.

Il potente arabo sfollati il aramaico dialetti con l'eccezione di alcuni resti.

A partire dalla seconda metà del secolo l'uso di aramaico come lingua del rapporto può essere dimostrato in Assiria, e circa lo stesso tempo che certamente prevalso in Babylonia commerciali tra le classi di popolazione.

In Occidente, anche la loro lingua estesa in direzione sud, nella misura del Nord Arabia.

Per aramaico era diventata la lingua generale del commercio, che le popolazioni semitiche di Asia occidentale, si sono trovati costretti ad adottare nei loro commerciale, culturale, politico e relazioni.

La aramaico elementi della popolazione sono stati assorbiti dagli altri popoli degli attuali terre civilizzate.

Hanno sviluppato un netto nazionalità a Damasco.

In Mesopotamia stessa, nel quartiere di Edessa, Mardin, e Nisibis, aramaico individualità è stato conservato a lungo.

Ma la cultura di questo paese è stato in seguito fortemente permeata di ellenismo.

Uno degli ultimi formazioni politiche degli Aramei si trova in Palmyra, che nel primo secolo aC divenne il centro di una fiorente situazione sotto Arabian principi.

E 'fiorita fino a quando l'ambizioso disegno di Odenathus e Zenobia di giocare la prima parte in Oriente la sua distruzione causata dai Romani.

Un piccolo frammento di aramaico popolazione di lingua possono essere ancora trovati in Ma'lula e da altri due villaggi della Anti-Libano.

Cosiddetta Nuova siriano dialetti, discendenti d'Oriente aramaico, sono parlate in Tur'Abdin in Mesopotamia, ad est e nord di Mosul, e nelle vicine montagne del Kurdistan, come pure sulla sponda occidentale del lago di Urmia.

Di questi aramaico di lingua cristiani una parte vita a ciò che è stato chiaramente aramaico antico territorio, ma per quelli sul Lago di Urmia dobbiamo assumere un secondo in materia di immigrazione.

Nestorian vescovi di Urmia sono indicate come già nel 1111 dC.

Arabo-semiti abissino

A. arabi

Il più potente ramo del gruppo semitico dei popoli, sono autoctone centrale e settentrionale Arabia, dove ancora oggi il carattere originale è più puramente riprodotta.

Ad un primo periodo si preme trasmettere in territori limitrofi, in parte a nord e in parte a sud.

In conformità con le differenze linguistiche sono divisi in Nord e Sud Arabi.

Arabia settentrionale è composto in parte da pianure e deserti, ed è, pertanto, in generale, la casa di peregrinazioni tribù di beduini.

Sud, d'altro canto, è fertile e adatto ad una costante della popolazione.

Per questo motivo che troviamo qui in tempi brevi organizzazioni politiche, e siti di rovine e le iscrizioni testimoniano l'elevata cultura che una volta ha prevalso.

Le ricchezze naturali del paese e la sua favorevole situazione sul litorale Sud fatto Arabi ad un primo periodo un importante commerciale persone.

Nella fertile pianura del Sud Arabia Djôf il Regno di Ma'in (Minaeans) fiorita.

E 'generalmente datata già alla metà del secondo millennio prima di Cristo, anche se per il momento è meglio mantenere un atteggiamento un po' scettico per quanto riguarda questa ipotesi.

In ogni caso, la Minaeans, ad un primo periodo, probabilmente, evitando il deserto di un viaggio lungo la costa orientale, emigrati da nord-orientale Arabia.

A sud e sud-est del Minaeans sono stati i Katabans e la Hadramotites, che sono stati cognate in lingua e che era in attività di relazioni commerciali con Ma'in, sotto la cui politica protettorato sembrano aver vissuto.

Lo spirito imprenditoriale di questo regno è dimostrato dalla fondazione di una colonia commerciale nella parte nord-occidentale della penisola nelle vicinanze del Golfo di Akabah, vale a dire., Ma'in-Mussran (Mizraimitic, Egitto Ma'in) .

La caduta del regno Ma'in è stato, secondo le consuete presupposto, connesso con l'aumento dei Sabaean regno.

I sabei era altrettanto emigrati dal Nord, e in costante lotte aveva progressivamente diffuso il suo dominio sulla quasi totalità del Sud Arabia.

Il loro capitale è stato Ma'rib.

I loro numerosi monumenti e le iscrizioni si estendono da circa 700 aC fino al quasi il tempo di Maometto.

Al culmine del suo potere, Saba ha ricevuto un duro colpo per la perdita del monopolio del trasporto di scambi commerciali tra l'India e le regioni settentrionali, quando il Ptolemies entrato in diretta le relazioni commerciali con l'India.

Ancora il Regno Sabaean mantenuto per sé, con diversi fortuna, fino al 300 dC circa.

Dopo la sua caduta una volta la potente Yeman è stata costantemente sotto dominazione straniera, finalmente sotto persiano.

In ultima analisi, Arabia meridionale è stato stabilito nel cerchio di Islam.

La sua caratteristica lingua è stato sostituito dal Nord arabo, e in pochi località della costa meridionale sono resti di esso si trovano: la cosiddetta Mahri in Mahraland e la Socotri sull'isola di Socotra.

Arabia settentrionale aveva nel frattempo ha seguito la propria strada.

Ad est di Mussran di gran lunga nel deserto siriano sentiamo l'attività dello Aribi (in prima nel IX secolo aC), da cui l'intera penisola ha finalmente ricevuto il suo nome.

Assurbanibal, in particolare, vanta importanti vittorie su di loro nella sua lotta con loro per la padronanza di Edom, Moab, e la Hauran (c. 650).

Alcune delle tribù possedeva i germi di organizzazione politica, come dimostrato nel loro governo di re e regine, anche.

Mentre queste antiche Aribi per la maggior parte costituita tribù nomadi, alcuni dei loro discendenti, è divenuta costante e realizzato un alto cultura.

Così, circa 200 aC sentiamo di regno dei nabatei nella ex territorio del Edomites.

Da loro rupe-città di Petra che si sviluppa gradualmente il loro dominio sul nord-occidentale Arabia, Moab, il Hauran, e temporaneamente anche su Damasco.

La loro prosperità è stato principalmente a causa della loro esecuzione scambi tra Arabia meridionale e del Mediterraneo terre.

La lingua dei loro iscrizioni e monete è aramaico, ma i nomi incisi su di essi sono in arabo.

Nel 106 dC il Regno Nabataean divenne una provincia romana.

La sua annessione causato la prosperità di cui sopra Palmyra, la cui aristocrazia e la dinastia sono stati ugualmente disceso dal Aribi.

Successivi a questi molti altri piccoli principati Arabian sviluppato al confine tra le terre civilizzate e il deserto, ma sono stati per la maggior parte di breve durata.

Di maggiore importanza sono stati due, rispettivamente, che sorgeva sotto la protezione dell'impero bizantino e il Regno persiano come buffer stati di quelle grandi potenze contro i figli del deserto: il regno dei Ghassanites nel Hauran, e quella dei Lahmites, il centro di cui è stato Hira, a sud di Babilonia.

Nella seconda metà del sesto secolo dC, quando aveva Sud Arabia outlived la sua esistenza politica, Arabia del Nord non aveva ancora trovato un modo per l'unione politica, e l'intera penisola minacciava di diventare un terreno di battaglia di persiano e bizantino interessi.

In una sola circoscrizione, il cui centro è stato Mecca, ha fatto puro Arabism mantenere una posizione indipendente.

In questa Città, AD 570, Maometto è nato, l'uomo che era destinato a mettere in moto l'ultimo e il più permanente dei movimenti che ha rilasciato da Arabia.

E così nel settimo secolo un'altra evoluzione del semitismo ha avuto luogo, che nella vittoriosa potenza del suo attacco e nella sua possente espansione superato tutto ciò che si era recato prima; l'emanazione del quale premuto a trasmettere l'Oceano Atlantico e in Europa stessa.

B. Abyssinians

Tempestivamente l'epoca del Sud tribù araba emigrarono il contrario costa africana, dove Sabaean commercio colonie aveva probabilmente esiste da lungo tempo.

Già nel primo secolo dC si trova nel nord del abissino montagna - le terre semitico regno di Aksum.

Conquistatori portarono con loro il Sud Arabia lettere e lingua, che nella loro nuova casa gradualmente raggiunto un carattere individuale.

Da questa lingua, il Ge'ez, erroneamente chiamato etiope, figlia di due lingue discendono, Tigré e Tigriña.

La confusione di questo regno con l'Etiopia, probabilmente deve la sua origine al fatto che il Semite emigranti ha adottato questo nome dal greco-egiziana marinai, in un momento in cui il Regno di Meroë era ancora in alcuni onorabilità.

E così hanno chiamato il loro regno Yteyopeya.

Da Aksum come base gradualmente esteso il loro dominio su tutti i Abissinia, la popolazione del nord che oggi mostra una pura tipo semitico, mentre il sud è fortemente mescolate con Hamitic elementi.

In tempi brevi il sud deve essere stata risolta dal semiti, che parlava una lingua relative al Ge'ez, che è stato poi in gran parte influenzato da lingue di popolazione, in particolare dalla Agau dialetti.

Un discendente di questa lingua è l'amarico, la lingua attuale del rapporto stesso in Abissinia e di gran lunga al di là dei suoi confini.

Pubblicazione di informazioni scritte da F. Schühlein.

Trascritto da Jeffrey L. Anderson.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Vedi gli articoli relativi alla distinta titoli trattati in precedenza; anche Maspero, Histoire ancienne, dei popoli de l'Orient classique (1895); MEYER, Gesch.

des Altertums, I (1909), che si estende al XVI secolo aC; Barton, schizzo di semitico Origini (New York, 1902).


Inoltre, si veda:


Islam, Muhammad


Corano, Corano


Pilastri della Fede


Abramo


Testamento di Abramo


Allah


Hadiths


Rivelazione - Hadiths da 1 Libri di al-Bukhari


Credo - Hadiths da prenotare 2 di al-Bukhari


Conoscenza - Hadiths Prenota da 3 di al-Bukhari


Orari delle preghiere - Hadiths da 10 libri di al-Bukhari


Accorciando le preghiere (At-Taqseer) - Hadiths da 20 libri di al-Bukhari


Pellegrinaggio (Hajj) - Hadiths da 26 libri di al-Bukhari


Lottano per la causa di Allah (Jihad) - Hadiths del libro 52 di al-Bukhari


ONENESS, unicità di Allah (TAWHEED) - Hadiths del libro 93 di al-Bukhari


Hanafiyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Malikiyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Shafi'iyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Hanbaliyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Maturidiyyah Teologia (sunniti)


Ash'ariyyah Teologia (sunniti)


Mutazilah Teologia


Ja'fari Teologia (sciita)


Nusayriyyah Teologia (sciita)


Zaydiyyah Teologia (sciita)


Kharijiyyah


Imam (sciita)


Drusi


Qarmatiyyah (sciita)


Ahmadiyyah


Ismaele, Ismail


Precoce storia islamica Stub


Hegira


Averroè


Avicenna


Machpela


Kaaba, pietra nera


Ramadan


Sunniti, sunniti


Sciiti, sciiti


Mecca


Medina


Sahih, al-Bukhari


Sufismo


Wahhabismo


Abu Bakr


Abbasidi


Ayyubids


OMAYYADI


Fatima


Fatimids (sciita)


Ismailis (sciita)


Mamelukes


Saladino


Seljuks


Aisha


Ali


Lilith


Calendario islamico


Interattiva calendario musulmano

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a