Book of JobLibro di Giobbe

General Information INFORMAZIONI GENERALI

The Book of Job, in the Old Testament of the Bible, is a complex wisdom writing that uses a blend of prose and poetry in dramatic form to explore the perennial problem of innocent suffering and God's justice. Il libro di Giobbe, nel Vecchio Testamento della Bibbia, è un complesso di saggezza iscritto che utilizza un mix di prosa e poesia in forma drammatica di esplorare il perenne problema della sofferenza innocente e la giustizia di Dio. The principal figure of the book is Job, a pious Jew afflicted with disease and stripped of all his goods. La figura principale del libro è di lavoro, un pio Ebreo afflitti con malattia e spogliato di tutti i suoi beni. The free and imaginative transformations of the Job figure are literarily and intellectually comparable to Shakespeare's treatment of Hamlet and Goethe's use of Faust. La libera e fantasiosa trasformazioni del posto di lavoro figura sono literarily e intellettualmente paragonabile a Shakespeare trattamento di Amleto e di Goethe uso di Faust. The identity of the author, usually dated 600 - 400 BC, is completely unknown. L'identità dell'autore, di solito datato 600 - 400 aC, è completamente sconosciuta.

Throughout the drama, Job asserts his innocence of wrong, thereby rejecting the traditional view that suffering is the result of sin. Durante tutto il dramma, di lavoro, afferma la sua innocenza di sbagliato, respingendo così la visione tradizionale che la sofferenza è il frutto del peccato. The humble and patient Job who bears his sufferings as proofs of piety, however, becomes the raging and insistent Job pressing relentlessly for divine vindication in the dialogue that forms the main part of the book (chaps. 3 - 31). L'umile e paziente lavoro che porta il suo sofferenze come prove di pietà, tuttavia, diventa il infuria e insistente pressione di lavoro senza tregua per vendetta divina nel dialogo che ne costituisce la parte principale del libro (chaps. 3 - 31). The argument is pursued through three cycles of speeches in which Job's three friends - Eliphaz, Bilbad, and Zophar - chide the hero and he, in answering them, challenges God. L'argomento viene perseguito attraverso tre cicli di discorsi di lavoro in cui i tre amici - Eliphaz, Bilbad, e Zophar - chide l'eroe e lui, nel rispondere, sfide Dio. Job's final self defense and call upon the deity is answered by God's speech from a whirlwind in which Job is invited to trust in the divine omniscience and power. Lavoro autonomo finale della difesa e invitare la divinità è la risposta di Dio il discorso da un turbine di lavoro in cui è invitata a fiducia nella divina onniscienza e potere.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
This direct experience of the mysteries of God leaves Job at peace with himself. Questa esperienza diretta dei misteri di Dio foglie di lavoro in pace con se stesso. Although no final solution to the problem is offered, the author clearly rejects traditional explanations of suffering. Anche se non definitiva soluzione del problema è offerto, l'autore chiaramente respinge tradizionali dichiarazioni di sofferenza. It is a moot point whether he offers a positive answer to questions about suffering and divine justice. Si tratta di un punto controverso se egli offre una risposta positiva alle domande sulla sofferenza e la giustizia divina.

The unity of the book is debated. L'unità del libro è discusso. Many interpreters assign the prologue and epilogue to an earlier or later hand, and it is widely assumed that the poem on wisdom (chap. 28) and the speeches (chaps. 32 - 37) of a fourth friend (Elihu) inserted after the dialogues were added later, because they interrupt the flow of the argument. Molti interpreti di assegnare il prologo e epilogo di una precedente o successiva mano, ed è ampiamente presumere che la poesia sulla saggezza (cap. 28) e gli interventi (chaps. 32 - 37) di un quarto amico (Elihu) dopo aver inserito i dialoghi sono stati aggiunti più tardi, perché interrompere il flusso di l'argomento.

Norman K Gottwald Norman K Gottwald

Bibliography Bibliografia
R Gordis, The Book of God and Man (1965); LD Johnson, Out of the Whirlwind: The Major Message of Job (1971); H Morris, Remarkable Record of Job (1988). R Gordis, il libro di Dio e dell'uomo (1965); LD Johnson, Out of the Whirlwind: i principali Messaggio di Giobbe (1971); H Morris, Notevole Record di Giobbe (1988).


Book of Job Giobbe

Brief Outline Breve Outline

  1. Prologue (1-2) Prologo (1-2)
  2. Job's complaint (3) La denuncia di posti di lavoro (3)
  3. Debates between Job and three friends (4-31) Dibattiti tra lavoro e di tre amici (4.31)
  4. Speech of Elihu (32-37) Discorso di Elihu (32-37)
  5. Voice of God (38-41) Voce di Dio (38-41)
  6. Job's submission and restoration (42) La presentazione di posti di lavoro e di restauro (42)


Job Lavoro

Advanced Information Informazioni avanzate

Job, persecuted, an Arabian patriarch who resided in the land of Uz (qv). Di posti di lavoro, perseguitati, un arabo patriarca che risiedeva nella terra di Uz (qv). While living in the midst of great prosperity, he was suddenly overwhelmed by a series of sore trials that fell upon him. Mentre vivono in mezzo a grande prosperità, è stato improvvisamente sopraffatto da una serie di mal di prove che è sceso su di lui. Amid all his sufferings he maintained his integrity. Tra tutte le sue sofferenze ha mantenuto la sua integrità. Once more God visited him with the rich tokens of his goodness and even greater prosperity than he had enjoyed before. Ancora una volta Dio ha visitato con lui i ricchi gettoni della sua bontà e anche una maggiore prosperità di quello che aveva goduto prima. He survived the period of trial for one hundred and forty years, and died in a good old age, an example to succeeding generations of integrity (Ezek. 14:14, 20) and of submissive patience under the sorest calamities (James 5:11). Egli è sopravvissuto il periodo di prova per cento e quaranta anni, e morì in una buona vecchiaia, un esempio alle generazioni successive di integrità (Ezek. 14:14, 20) e di sottomissione sotto la pazienza sorest calamità (James 5:11 ). His history, so far as it is known, is recorded in his book. La sua storia, per quanto è noto, viene registrato nel suo libro.

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Book of Job Giobbe

Advanced Information Informazioni avanzate

A great diversity of opinion exists as to the authorship of this book. Una grande diversità di opinione esiste come la paternità di questo libro. From internal evidence, such as the similarity of sentiment and language to those in the Psalms and Proverbs (see Ps. 88 and 89), the prevalence of the idea of "wisdom," and the style and character of the composition, it is supposed by some to have been written in the time of David and Solomon. Interno da elementi di prova, come ad esempio la somiglianza dei sentimenti e la lingua a quelle di cui Salmi e Proverbi (cfr. Sal. 88 e 89), la prevalenza del concetto di "sapienza", e lo stile e il carattere di composizione, si suppone da alcuni di essere stato scritto in tempo di Davide e Salomone. Others argue that it was written by Job himself, or by Elihu, or Isaiah, or perhaps more probably by Moses, who was "learned in all the wisdom of the Egyptians, and mighty in words and deeds" (Acts 7:22). Altri sostengono che esso è stato scritto da lui stesso lavoro, o di Elihu, o Isaia, o forse più probabilmente, da Mosè, che è stato "in tutti i imparato la saggezza degli egiziani, e potente in parole e opere" (Atti 7:22). He had opportunities in Midian for obtaining the knowledge of the facts related. Aveva opportunità in Madian per ottenere la conoscenza dei fatti connessi. But the authorship is altogether uncertain. Ma la paternità è del tutto incerto. As to the character of the book, it is a historical poem, one of the greatest and sublimest poems in all literature. Per quanto riguarda il carattere del libro, si tratta di un poema storico, uno dei più grandi e sublimest poesie in tutti i letteratura. Job was a historical person, and the localities and names were real and not fictious. Di posti di lavoro è stata una persona storica, e le località e nomi sono stati reali e non fittizi. It is "one of the grandest portions of the inspired Scriptures, a heavenly-replenished storehouse of comfort and instruction, the patriarchal Bible, and a precious monument of primitive theology. Si tratta di "una delle più grandi porzioni della Scrittura ispirata, un celeste-ricostituita magazzino di conforto e di istruzione, la Bibbia patriarcale, e un prezioso monumento della teologia primitiva.

It is to the Old Testament what the Epistle to the Romans is to the New." It is a didactic narrative in a dramatic form. This book was apparently well known in the days of Ezekiel, BC 600 (Ezek. 14:14). It formed a part of the sacred Scriptures used by our Lord and his apostles, and is referred to as a part of the inspired Word (Heb. 12:5; 1 Cor. 3:19). The subject of the book is the trial of Job, its occasion, nature, endurance, and issue. It exhibits the harmony of the truths of revelation and the dealings of Providence, which are seen to be at once inscrutable, just, and merciful. It shows the blessedness of the truly pious, even amid sore afflictions, and thus ministers comfort and hope to tried believers of every age. E 'l'Antico Testamento, ciò che la Lettera ai Romani è il Nuovo. "Si tratta di una didattica narrativa in una forma drammatica. Questo libro è stato apparentemente ben noto nei giorni di Ezechiele, AC 600 (Ezek. 14:14). E 'formata una parte delle Sacre Scritture utilizzati da nostro Signore e ai suoi apostoli, e viene indicato come una parte della parola ispirata (Eb 12:5; 1 Cor. 3,19). Il tema del libro è la prova di Giobbe, la sua occasione, la natura, di resistenza e di rilascio. Esso mostra l'armonia delle verità della rivelazione e le relazioni della Provvidenza, che sono considerati essere in una sola volta imperscrutabile, giusto, e misericordioso. Esso mostra la beatitudine dei veramente pio , Pur tra mal di patimenti e, quindi, i ministri conforto e di speranza per i credenti cercato di ogni età.

It is a book of manifold instruction, and is profitable for doctrine, for reproof, for correction, and for instruction in righteousness (2 Tim. 3:16). E 'un libro di istruzioni molteplici, ed è redditizio per la dottrina, per rimprovero, di rettifica, di istruzione e di giustizia in (2 Tim. 3,16). It consists of, (1.) An historical introduction in prose (ch. 1,2). Esso è composto di, (1.) Uno storico introduzione in prosa (c. 1,2). (2.) The controversy and its solution, in poetry (ch. 3-42:6). (2.) La controversia e la sua soluzione, in poesia (c. 3-42:6). Job's desponding lamentation (ch. 3) is the occasion of the controversy which is carried on in three courses of dialogues between Job and his three friends. Di posti di lavoro della desponding lamento (c. 3) è l'occasione della polemica che è svolta in tre corsi di dialoghi tra lavoro e dei suoi tre amici. The first course gives the commencement of the controversy (ch. 4-14); the second the growth of the controversy (15-21); and the third the height of the controversy (22-27). Il primo corso dà la data di inizio della controversia (ch. 4-14), la seconda la crescita della controversia (15-21) e il terzo l'altezza della controversia (22-27). This is followed by the solution of the controversy in the speeches of Elihu and the address of Jehovah, followed by Job's humble confession (42:1-6) of his own fault and folly. Questo è seguito dalla soluzione della controversia negli interventi di Elihu e l'indirizzo di Geova, seguita dal Job's umile confessione (42:1-6) della sua colpa e follia. (3.) The third division is the historical conclusion, in prose (42:7-15). (3.) La terza divisione è la conclusione storica, in prosa (42:7-15). Sir JW Dawson in "The Expositor" says: "It would now seem that the language and theology of the book of Job can be better explained by supposing it to be a portion of Minean [Southern Arabia] literature obtained by Moses in Midian than in any other way. This view also agrees better than any other with its references to natural objects, the art of mining, and other matters." Sir JW Dawson in "The Expositor" dice: "Sarebbe ora sembra che la lingua e la teologia del libro di Giobbe può essere meglio spiegata da presumere che sia una porzione di Minean [Sud Arabia] letteratura ottenuto da Mosè in Madian che in qualsiasi altro modo. Questo punto di vista concorda anche meglio di qualsiasi altro con i suoi riferimenti a oggetti naturali, l'arte della miniera, e le altre questioni ".

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Job Lavoro

Catholic Information Informazioni cattolica

One of the books of the Old Testament, and the chief personage in it. Uno dei libri dell'Antico Testamento, e il personaggio principale in esso. In this article it is primarily the book which is treated. In questo articolo che è in primo luogo il libro che è trattata. As opportunity, however, occurs, and so far as is permissible, Job himself will be considered. Come opportunità, tuttavia, si verifica, e per quanto è consentito, di lavoro stesso verrà considerato. The subject will be discussed under the following heads: I. Position of the Book in the Canon; II. Il tema sarà discusso alle seguenti capi: I. Posizione del libro nel canone; II. Authority; III. Autorità; III. The Characters of the Poem; IV. I personaggi del poema; IV. Contents; V. Arrangement of the Main, Poetic Portion of the Book; VI. Contenuti; V. La disposizione del Meno, Poetica Quota del Libro; VI. Design of the Book; VII. Progettazione del Libro; VII. Teaching as to the Future Life; VIII. Insegnamento per la vita futura; VIII. Integrity of the Book; IX. Integrità del Libro; IX. Condition of the Text; X. Technical Skill of the Author and the Metre; XI. Condizione del testo; X. abilità tecnica dell'autore e il metro; XI. Time of its Composition. Tempo della sua composizione.

I. POSITION OF THE BOOK IN THE CANON I. posizione del libro nel canone

In the Hebrew Bible Psalms, Proverbs, and Job are always placed together, the Psalms coming first, while Job is put between the other two or, at times, comes last. Nella Bibbia Salmi, proverbi, e di lavoro sono sempre messi insieme, i Salmi provenienti in primo luogo, mentre di lavoro è messo tra gli altri due, o, a volte, viene ultimo. The three books form a part of the Hagiographa (Kethubim), having sometimes the first place among the Hagiographa, while again they may be preceded by Ruth, or Paralipomenon, or Paralipomen with, Ruth (cf. lists in Ginsburg, "Introduction to Heb. Bible", London, 1897, 7). I tre libri costituiscono una parte del Hagiographa (Kethubim), avendo a volte il primo posto tra i Hagiographa, mentre ancora una volta in cui possono essere preceduta da Ruth, o Paralipomenon, o con Paralipomen, Ruth (cfr elenchi in Ginsburg, "Introduzione alla Eb . Bibbia ", Londra, 1897, 7). In the Greek Bible and the Vulgate Job now stands before Psalms and follows directly after the historical books. In greco la Bibbia e la Vulgata di lavoro attuale prima di Salmi e segue direttamente dopo la storica libri. The old Greek and the Latin manuscripts, however, assign it the most varied positions; see, for exemple, the list of Melito of Sardis, and that of Origen as given by Eusebius, "Hist. Eccle.", IV, iv, 26, and vi, 25 (in PG, XX., 398, 582). Il vecchio greco e il latino manoscritti, tuttavia, assegnargli le più svariate posizioni; v., ad esempio, l'elenco di Melitone di Sardi, e che di Origene, come indicato da Eusebio, "Hist. Eccle.", IV, IV, 26 , E VI, 25 (in PG, XX., 398, 582). In the Syriac Bible Job is placed directly after the Pentateuch and before Josue (cf. the lists in Hodius, "De Bibliorum textibus", Oxford, 1705, 644 sqq.; Samuel Berger, "Hist. de la Vulgate", Paris, 1893, 331-39). Nella Bibbia siriaco di lavoro è posto direttamente dopo il Pentateuco e prima Josue (cfr negli elenchi di cui alla Hodius, "De Bibliorum textibus", Oxford, 1705, 644 ss.; Samuel Berger, "Hist. De la Vulgata", Parigi, 1893 , 331-39).

II. AUTHORITY AUTORITA

(1) Historical Accuracy (1) Storico Precisione

Many look upon the entire contents of the book as a freely invented parable which is neither historical nor intended to be considered historical; no such man as Job ever lived. Molti guarda l'intero contenuto del libro come parabola liberamente inventato che non è né storico né destinati ad essere considerato storico; assenza di tale lavoro l'uomo come mai vissuto. Catholic commentators, however, almost without exception, hold Job to have actually existed and his personality to have been preserved by popular tradition. Cattolica commentatori, tuttavia, quasi senza eccezioni, essere in possesso di lavoro di avere effettivamente esistito e la sua personalità sono stati conservati di tradizione popolare. Nothing in the text makes it necessary to doubt his historical existence. Nulla di quanto contenuto nel testo rende necessario dubbio la sua esistenza storica. The Scriptures seem repeatedly to take this for granted (cf. Ezekiel 14:14; James 5:11; Tobit 2:12-15, according to the Vulgate - in the Greek text of Tobias there is no mention of Job). Le Scritture sembrano volte a prendere questo per scontato (cfr. Ezechiele 14:14; James 5:11; Tobia 2:12-15, secondo la Vulgata - nel testo greco di Tobias non vi è alcuna menzione del Lavoro). All the Fathers considered Job an historical person; some of their testimonies may be found in Knabenbauer, "Zu Job" (Paris, 1886), 12-13. Tutti i Padri di lavoro considerato uno storico persona; alcuni dei loro testimonianze possono essere trovati in Knabenbauer, "Zu di lavoro" (Parigi, 1886), 12-13. The Martyrology of the Latin Church mentions Job on 10 May, that of the Greek Church on 6 May (cf. Acta SS.' II, May, 494). Il Martirologio della Chiesa latina menziona Lavoro il 10 maggio, quello della Chiesa greco, il 6 maggio (cfr Acta SS. 'II, maggio, 494). The Book of Job, therefore, has a kernel of fact, with which have been united many imaginative additions that are not strictly historical. Il libro di Giobbe, quindi, ha un kernel di fatto, con la quale sono stati uniti molti fantasiose aggiunte che non sono strettamente storico. What is related by the poet in the prose prologue and epilogue is in the main historical: the persons of the hero and his friends; the region where be lived; his good fortune and virtues; the great misfortune that overwhelmed him and the patience with which lie bore it; the restoration of his Prosperity. Ciò che è legato dal poeta nel prologo in prosa e in epilogo è il principale storico: le persone dello eroe e dei suoi amici; la regione in cui essere vissuta; la sua fortuna e le virtù; la grande disgrazia che sopraffatto lui e la pazienza con la quale bugia del foro; il restauro della sua prosperità. It is also to be accepted that Job and his friends discussed the origin of his sufferings, and that in so doing views were expressed similar to those the poet puts into the mouths of his characters. Va anche ammesso che di lavoro e dei suoi amici discusso l'origine delle sue sofferenze, e che in tal modo sono state espresse opinioni simili a quelle del poeta mette in bocca dei suoi personaggi. The details of the execution, the poetic form, and the art shown in the arrangement of the arguments in the dispute are, however, the free creation of the author. I dettagli dell'esecuzione, la forma poetica, e l'arte di cui la disposizione degli argomenti nella controversia sono, tuttavia, la libera creazione dell 'autore. The figures expressive of the wealth of Job both before and after his trial are imaginatively rounded. Le cifre espressive della ricchezza di lavoro sia prima che dopo il suo processo creativo sono arrotondati. Also in the narrative of the misfortunes it is impossible not to recognize a poetic conception which need not be considered as strictly historical. Anche nel racconto della sventure è impossibile non riconoscere una concezione poetica, che non devono essere considerati come strettamente storico. The scene in heaven (i, 6; ii, 1) is plainly an allegory which shows that the Providence of God guides the destiny of man (cf. St. Thomas, "In Job"). La scena in cielo (I, 6, ii, 1) è chiaramente un'allegoria che dimostra che la Provvidenza di Dio guida il destino dell'uomo (cfr S. Tommaso, "di posti di lavoro"). The manifestation of God (xxxviii, 1) generally receives a literal interpretation from commentators. La manifestazione di Dio (XXXVIII, 1) in genere riceve una interpretazione letterale da commentatori. St. Thomas, however, remarks that it may also be taken metaphorically as an inner revelation accorded to Job. San Tommaso, tuttavia, il commento che può anche essere presa metaforicamente come rivelazione interiore alle Giobbe.

(2) Divine Authority of the Book (2) autorità divina della Scrittura

The Church teaches that the book was inspired by the Holy Spirit. La Chiesa insegna che il libro è stato ispirato dallo Spirito Santo. Thus all that its author gives as historical fact or otherwise guarantees possesses unfailing Divine truth. Quindi tutto ciò che il suo autore dà come fatto storico o altrimenti garanzie possiede indefettibile verità divina. The question, however, arises, what does the book guarantee? La questione, tuttavia, si pone, qual è il libro di garanzia? (a) Everything in prologue or epilogue that is the comment of the author is Divine truth; nevertheless, what is perhaps poetic ornament must not be confounded with historical verity or objective dogmatic precepts. (a) Tutto in prologo o epilogo che è il commento dell'autore è la verità divina; tuttavia, ciò che è forse poetica ornamento non deve essere confuso con verity storico obiettivo dogmatico o precetti. The same authority is possessed by the utterances assigned by the poet to God. La stessa autorità è posseduto dalla enunciati assegnati dal poeta a Dio. The like is true of the speeches of Eliu. Simile vale per i discorsi di Eliu. Some think the speeches of Eliu are to be judged just as are those of Job and his friends. Alcuni ritengono che gli interventi di Eliu devono essere giudicati come sono quelle di Giobbe e dei suoi amici. (b) The speeches of Job and his three friends have in themselves no Divine authority, but only such human importance as Job and his three friends are Personally entitled to. (b) I discorsi di Giobbe e dei suoi tre amici hanno in sé alcuna autorità divina, ma solo tale importanza umana come lavoro e dei suoi tre amici sono Personalmente diritto. They have, however, Divine authority when, and in as far as, they are approved by the author expressly or tacitly. Essi hanno, tuttavia, la Divina autorità, quando e nella misura in cui essi sono approvati dalla autore espressamente o tacitamente. In general, such tacit approbation is to be understood for all points concerning which the disputants agree, unless the author, or God, or Eliu, shows disapproval. In generale, tali tacita approvazione deve essere inteso per tutti i punti sui quali la disputants d'accordo, a meno che l'autore, o Dio, o Eliu, spettacoli disapprovazione. Thus the words of Job have in large degree Divine authority, because the view be maintains against the three friends is plainly characterized by the author as the one relatively correct. Così le parole di Giobbe hanno in larga misura autorità divina, perché l'opinione sostiene essere contro le tre amici è chiaramente caratterizzato dal suo autore come uno relativamente corretta. Yet much that the three friends say is of equal importance, because it is at least tacitly approved. Ancora molto che i tre amici dire è di pari importanza, perché è almeno tacitamente approvato. St. Paul argues (1 Corinthians 3:19) from a speech of Eliphaz (Job 5:13) as from an inspired writing. St. Paul sostiene (1 Corinzi 3:19) da un discorso di Eliphaz (Gb 5,13) come ispirato da un iscritto. (c) In particular places, especially where descriptions of nature are given or other secular matters are referred to, the caution prescribed by the rules of hermeneutics should be observed. (c) In particolare luoghi, in particolare quando le descrizioni della natura sono dati o altre questioni secolari si fa riferimento, la cautela prescritto dalle norme di ermeneutica deve essere rispettato.

III. THE CHARACTERS OF THE POEM I personaggi del poema

Apart from the prologue and epilogue, the Book of Job consists of a succession of speeches assigned to distinct persons. A parte il prologo e un epilogo, il libro di Giobbe è costituito da una successione di discorsi assegnato a persone distinte. There are six speakers: Yahweh, Eliu, Job, and Job's three friends, Eliphaz, Baldad, and Sophar. Ci sono sei altoparlanti: Signore, Eliu, di lavoro, di lavoro e tre amici, Eliphaz, Baldad, e Sophar.

(1) Job (1) Lavoro

The chief personage is Job. Il personaggio principale è di lavoro.

(a) Name (a) Nome

He is called the "persecuted one", that is, the one tempted by (personified) suffering, the one hard beset, the patient sufferer. Egli è chiamato il "perseguitati uno", che è la tentazione di uno (personificata) la sofferenza, l'unico hard assediata, il paziente sofferente. persecuted one", stand to XXX.--> It is no longer possible to decide whether the name was originally different and was later changed into the expressive form in folklore on account of Job's fate. Many commentators do not accept this explanation of the name. perseguitati uno ", stand per XXX .--> Non è più possibile decidere se il nome è stato originariamente diversi e più tardi è stato cambiato nella forma espressiva nel folclore sul conto di Giobbe's destino. Molti commentatori non accettano questa spiegazione del nome .

(b) Age in which Job lived (b) Età in cui visse Lavoro

According to the usual and well-founded assumption, Job lived long before Moses. Secondo il solito e ben fondata ipotesi, a lungo vissuto di lavoro prima di Mosè. This is shown by the great age he attained. Ciò è dimostrato dal grande età ha raggiunto. He was no longer young when overtaken by his great misfortune (xii, 12; xxx, 1); after his restoration he lived one hundred and forty years longer (xlii, 16). Egli non era più giovane di sorpasso da quando la sua grande disgrazia (XII, 12; xxx, 1); dopo il suo restauro ha vissuto cento anni quaranta e più lungo (XLII, 16). His wealth like that of the Patriarchs, consisted largely in flocks and herds (i, 3; xlii, 12). La sua ricchezza come quella dei Patriarchi, consiste per lo più in branchi e allevamenti (I, 3; XLII, 12). The kesitah or piece of money mentioned in xlii, 11, belongs to patriarchal times; the only other places in which the expression occurs are Gen., xxxiii, 19, and Jos., xxiv, 32. Kesitah o il pezzo di denaro di cui al XLII, 11, appartiene alla patriarcale volte; gli unici altri luoghi in cui si verifica l'espressione sono Gen, XXXIII, 19, e Jos., XXIV, 32. The musical instruments referred to (xxi, 12; xxx, 31) are only those mentioned in Genesis (Gen. iv, 21; xxxi, 27): organ, harp, and timbrel. Gli strumenti musicali di cui al (XXI, 12; xxx, 31) sono solo quelli di cui al Genesi (Gen IV, 21; XXXI, 27): organo, arpa, e Timbrel. Job himself offers sacrifice as the father of the family (i, 5), as was also the custom of the Patriarchs. Offerte di lavoro stesso sacrificio come il padre della famiglia (i, 5), come è stato anche l'usanza dei Patriarchi. An actual offering for sin in the Mosaic sense he was not acquainted with; the holocaust took its place (i, 5; xlii, 8). Un vero peccato che offre per il Mosaico nel senso egli non era a conoscenza; l'Olocausto, ha preso il suo posto (i, 5; XLII, 8).

(c) Religion of Job (c) Religione di Giobbe

Job evidently did not belong to the chosen people. Di posti di lavoro evidentemente non appartengono al popolo eletto. He lived, indeed, outside of Palestine. Egli ha vissuto, infatti, al di fuori della Palestina. He and the other characters betray no knowledge of the specifically Israelitic institutions. Egli e gli altri caratteri non tradire la conoscenza del particolare Israelitic istituzioni. Even the name of God peculiar to the chosen people, Yahweh, is carefully avoided by the speakers in the poetic part of the book, and is only found, as if accidentally, in xii, 9, and according to some manuscripts in xxviii, 28. Anche il nome di Dio peculiare di popolo eletto, Signore, è accuratamente evitato di oratori nella poetica parte del libro, ed è trovato solo, come se accidentalmente, nel XII, 9, e secondo alcuni manoscritti in xxviii, 28 . The sacrifice in xlii, 8, recalls the sacrifice of Balaam (Numbers 23:1), consequently a custom outside of Israel. Il sacrificio nel XLII, 8, ricorda il sacrificio di Balaam (Numeri 23:1), di conseguenza, una consuetudine al di fuori di Israele. For the solution of the problem of suffering the revelations made to the Patriarchs or even Moses are never referred to. Per la soluzione del problema della sofferenza le rivelazioni fatte ai Patriarchi, o addirittura non sono mai Mosè di cui al. Nevertheless Job and his friends venerated the one true God. Tuttavia Lavoro e dei suoi amici venerata l'unico vero Dio. They also knew of the Flood (xxii, 16), and the first man (15:7, and Hebrews 31:33). Essi hanno inoltre sapeva di Flood (XXII, 16), e il primo uomo (15:7, Ebrei e 31,33).

(d) Country in which Job lived (d), Paese in cui ha vissuto di lavoro

Job belonged to the "people of the East" (i, 3). Di posti di lavoro appartenuti al "popolo d'Oriente" (I, 3). Under this name were included the Arabian (Genesis 25:6) and Aramaean (Numbers 33:7) tribes which lived east of the Jordan basin and in the region of the Euphrates (Genesis 29:1). Sotto questo nome sono stati inseriti Arabico (Genesi 25:6) e Aramaean (Numeri 33:7) tribù che vivevano ad est del bacino del Giordano e nella regione dei Eufrate (Genesi 29:1). Job seems to have been an Aramaean, for he lived in the land of Hus (i, I; Ausitis). Di posti di lavoro sembra essere stato uno Aramaean, egli l'ha vissuto nella terra di Hus (i, I; Ausitis). Hus, a man's name in Genesis, is always used there in close connection with Aram and the Aramaean (Genesis 10:23; 22:21; 36:28). Hus, un uomo di nome nel Libro della Genesi, è sempre utilizzato in stretta connessione con Aram e la Aramaean (Genesi 10:23, 22:21, 36:28). His home was certainly not far from Edom where Eliphaz lived, and it must be sought in Eastern Palestine, not too far north, although in the region inhabited by the Aramaeans. La sua casa è stata certamente non lontano da Edom dove Eliphaz vissuto, e deve essere ricercata in Palestina orientale, non lontano nord, anche se nella regione abitata dai Aramei. It was located on the border of the Syro-Arabian desert, for it was exposed to the attacks of the marauding bands which wandered through this desert: the Chaldeans (i, 17) of the lower Euphrates and the Sabeans (i, 15), or Arabs. E 'stato situato sul confine di rito siro-arabo del deserto, perché è stato esposto agli attacchi delle bande che marauding vagato attraverso questo deserto: Caldei (i, 17) della parte inferiore della Eufrate e il Sabeans (I, 15), o arabi. Many. Molti. following an old tradition, place the home of Job in the Hauran, in the district of Naiwa (or Neve), which is situated about 36° East of Greenwich and in almost the same latitude as the northern end of Lake Genesareth. a seguito di una vecchia tradizione, il luogo d'origine di Giobbe nel Hauran, nel quartiere di Naiwa (o Neve), che è situato a circa 36 ° Est di Greenwich e in quasi la stessa latitudine nord come la fine del lago di Genesareth. The location is possible, but positive proof is lacking. La posizione è possibile, ma la prova positiva che manca. Some seek the home of Job in Idumea, others in the land of the Ausitai, who, according to Ptolemy (Geogr., V, xix, par. 18, 2), lived in Northern Arabia near the Babylon. Alcuni cercano la casa di lavoro in Idumea, altri nella terra dei Ausitai, che, secondo Tolomeo (Geogr., V, XIX, par. 18, 2), vissuto in Arabia del Nord vicino al Babilonia. The land of Hus is also mentioned in Jer., xxv, 20, and Lam., iv, 21. La terra di Hus è riportata anche nel Ger., XXV, 20, e Lam., IV, 21. In the first reference it is used in a general sense for the whole East; in the latter it is said that the Edomites live there. Nel primo riferimento è usato in senso generale per l'intero Oriente; nel secondo si dice che la Edomites vi abitano.

(e) The Standing of Job (e) La permanente di Giobbe

Job was one of the most important men of the land (i, 3; xxix, 25) and had many bondsmen (xxxi, 39). Di posti di lavoro è stato uno dei più importanti uomini di terra (I, 3; XXIX, 25) e aveva molti bondsmen (XXXI, 39). The same is true of the friends who visited him; in the Book of Tobias these are called "kings" (Tob., ii, 15, in Vulgate). Lo stesso vale per gli amici che lo hanno visitato, nel libro di Tobia queste sono chiamate "re" (Tob., II, 15, nella Vulgata). In the Book of Job also Job seems to be described as a king with many vassals under him (xxix). Nel Libro di Giobbe anche di lavoro sembra essere descritto come un re con molti vassalli sotto di lui (xxix). That he had brothers and relations is seen in xix and in the epilogue. Che aveva fratelli e le relazioni è visto nel XIX e nel epilogo.

(f) Job and Jobab (f) Lavoro e Jobab

An appendix to the Book of Job in the Septuagint identifies Job with King Jobab of Edom (Gen. xxxvi, 33). Un appendice al libro di Giobbe nel Settanta di lavoro identifica con Jobab re di Edom (Gen. xxxvi, 33). Nothing in the book shows that Job was ruler of Edom; in Hebrew the two names have nothing in common. Nulla nel libro di lavoro dimostra che è stato principe di Edom; in ebraico i due nomi non hanno nulla in comune.

(2) Eliphaz, Baldad and Sophar (2) Eliphaz, Baldad e Sophar

The most important of Job's three friends was Eliphaz of Theman. La più importante di Giobbe tre amici è stato Eliphaz di Theman. The name shows him to be an Edomite (Genesis 36:11, 15). Il nome gli mostra di essere un Edomite (Genesi 36:11, 15). The Themanites of Edom were famous for their wisdom (Jeremiah 49:7; Obadiah 5; Baruch 3:22 sq.). La Themanites di Edom sono stati famosi per la loro saggezza (Geremia 49:7; Obadiah 5; Baruch 3:22 sq). Eliphaz was one of these sages (xv, 9). Eliphaz è stato uno di questi saggi (XV, 9). He was far advanced in years (xv, 10), and much older than the already elderly Job (xxx, 1). È stato molto progredita in anni (XV, 10), e molto di più di anziani già il Lavoro (xxx, 1). The second of Job's friends was Baidad the Suhite, who seems to have belonged to Northern Arabia, for Sue was a son of Abraham by Cetura (Genesis 25:2, 6). Il secondo di amici di Giobbe è stato Baidad la Suhite, che sembra aver fatto parte del Nord Arabia, per Sue è stato un figlio di Abramo di Cetura (Genesi 25:2, 6). He may have been of the same age as Job. Egli potrebbe essere stato di la stessa età di lavoro. The third friend, Sophar, was probably also an Arabian. Il terzo amico, Sophar, è stata, probabilmente, anche un arabo. The Hebrew text calls him a Naamathite. Il testo ebraico lo chiama uno Naamathite. Naama was a small town in the territory belonging to Juda (Joshua 15:41), but Sophar hardly lived there. Naama è stata una piccola cittadina nel territorio appartenente al Juda (Joshua 15:41), ma difficilmente Sophar abitavano. Perhaps the preferable reading is that of the Septuagint which calls Sophar always a Minaean; the Minaeans were an Arabian tribe. Forse la lettura è preferibile che dei Settanta, che invita Sophar sempre un Minaean; la Minaeans sono stati un arabo tribù. Sophar was far younger than Job (cf. Job's reply to Sophar, 12:11-12; 13:1-2). Sophar è stato di gran lunga più giovane di Giobbe (cfr Lavoro risposta Sophar, 12:11-12; 13:1-2).

(3) Eliu (3) Eliu

Like Job, Eliu the Buzite was an Aramean; at least this is indicated by his native country, Buz, for Buz is closely connected (Genesis 22:21) with Hus. Come Giobbe, Eliu la Buzite è stato un Aramean; almeno questo è indicato con il suo paese nativo, Buz, per Buz è strettamente collegato (Genesi 22:21) con Hus. Eliu was much younger than Sophar (xxxii, 6). Eliu è stato molto più giovane di Sophar (XXXII, 6).

(4) Listeners (4) Listeners

Besides the speakers a large number of listeners were present at the discussion (xxxiv, 2, 34); some maintained a neutral position, as did Eliu at first. Oltre ai relatori un gran numero di ascoltatori erano presenti alla discussione (xxxiv, 2, 34); alcuni mantenuto una posizione di neutralità, come ha fatto in prima Eliu.

IV. CONTENTS INDICE

The Book of Job consists of (1) a prologue in prose (1-2), (2) a poetic, main division (3-42:6), and (3) an epilogue also in prose (42:7-17). Il libro di Giobbe è composto da (1) un prologo in prosa (1-2), (2) una poetica, principale divisione (3-42:6), e (3) un epilogo anche in prosa (42:7-17 ).

(1) The prologue narrates how, with the permission of God, a holy man Job is tried by Satan with severe afflictions, in order to test his virtue. (1) Il prologo racconta come, con il permesso di Dio, un santo Giobbe è tentato da Satana con gravi patimenti, al fine di esaminare la sua virtù. In succession Job bears six great temptations with heroic patience, and without the slightest murmuring against God or wavering in loyalty to him. In successione di lavoro porta sei grandi tentazioni con eroica pazienza, e senza il minimo mormorio contro Dio o esitante in fedeltà a lui. Then Job's three friends, Eliphaz, Baldad, and Sophar, come to console him. Lavoro quindi i tre amici, Eliphaz, Baldad, e Sophar, venite a consolarlo. Their visit is to become the seventh and greatest trial. La loro visita è di diventare il settimo e il più grande processo.

(2) The poetical, main division of the book presents in a succession of speeches the course of this temptation. (2) La poetica, principale divisione del libro presenta in una successione di discorsi corso di questa tentazione. The three friends are fully convinced that trouble is always a result of wrongdoing. I tre amici sono pienamente convinto che il problema è sempre un risultato di illecito. They consider Job, therefore, a great sinner and stigmatize his assertions of innocence as hypocrisy. Che ritengono di lavoro, pertanto, un grande peccatore e stigmatizzare sue affermazioni di innocenza come ipocrisia. Job is hurt by the suspicion of his friends. Di posti di lavoro è di ferire il sospetto dei suoi amici. He protests that he is no evil-doer, that God punishes him against his deserts. Proteste che egli non è male-doer, che Dio punisce lui contro la sua deserti. In the course of his speech he fails in reverence towards God, Who appears to him not unrighteous, but more as a severe, hard, and somewhat inconsiderate ruler than as a kind Father. Nel corso del suo intervento egli non in riverenza verso Dio, che sembra a lui non ingiusti, ma più come una grave, duro, e un po 'inconsiderate righello, piuttosto che a un tipo Padre. Taking into consideration that the language is poetic, it is true that his expressions cannot be pushed too far, but the sharp reproofs of Eliu (xxxiv, 1-9, 36-37; xxxv, 16) and of Yahweh (Xxxviii, 2; xl, 3-9) leave no doubt of his sin. Tenendo in considerazione il fatto che è la lingua poetica, è vero che la sua espressione non può essere spinto troppo in là, ma il forte rimproveri di Eliu (xxxiv, 1-9, 36-37; xxxv, 16) e del Signore (XXXVIII, 2; xl, 3-9) non lasciano alcun dubbio del suo peccato. In answering his friends Job emphasizes that God indeed is accustomed to reward virtue and to punish wickedness (xxvii, 7-23; xxxi). Per rispondere a suoi amici di lavoro sottolinea che Dio infatti ha l'abitudine di premiare la virtù e per punire malvagità (XXVII, 7-23; xxxi). He even threatens his friends with the judgment of God on account of their unfriendly suspicion (vi, 14; xiii, 7-12; xvii, 4; xix, 29). Egli è una minaccia per i suoi amici con la sentenza di Dio a causa della loro ostili sospetto (VI, 14; XIII, 7-12; XVII, 4; XIX, 29). He rightly proves, however violently, that in this world the rule has many exceptions. Egli ha giustamente dimostra, tuttavia violentemente, che in questo mondo lo Stato ha molte eccezioni. Almost universally, he says, the wicked triumph and the innocent suffer (ix, 22-24, xxi, xxiv). Quasi universalmente, egli dice, i malvagi trionfo e gli innocenti soffrono (IX, 22-24, XXI, xxiv). Yet for all this Job, like his friends, regards all suffering as a punishment for personal sins, although he does not, as his friends, consider it a punishment of gross sin. Ma per tutto questo lavoro, come i suoi amici, riguarda tutti i sofferenti, come punizione per i peccati personali, anche se egli non, come i suoi amici, considero una punizione di grave peccato. Job looks upon the sufferings of the righteous as an almost unjust severity of God, which he inflicts for the slightest mistakes, and which the most virtuous man cannot escape (vii, 21; ix 30-21; X, 6, 13-14). Di posti di lavoro guarda le sofferenze dei giusti quasi come un ingiusto gravità di Dio, che egli infligge per il minimo gli errori, e che la maggior parte virtuoso l'uomo non può sfuggire (VII, 21; ix 30-21; X, 6, 13-14) . The expressions of depression and irreverence uttered by Job are, besides, only venial sins, which human beings can never fully avoid. Le espressioni di depressione e irreverence pronunciata da lavoro sono, inoltre, solo i peccati veniali, che gli esseri umani non può mai pienamente evitare. Job himself says that his words are not to be taken too exactly, they are almost the involuntary expression of his pain (vi, 2-10, 26-27). Di posti di lavoro stesso dice che le sue parole non sono da prendere troppo esattamente, sono quasi involontaria espressione del suo dolore (VI, 2-10, 26-27). Many of his utterances the character of temptations in thought which force themselves out almost against the will, rather than of voluntary irreverence towards God, although Job's error was greater than he was willing to acknowledge. Molti dei suoi enunciati il carattere di tentazioni in vigore pensato che stesse quasi contro la volontà, piuttosto che di volontariato irreverence verso Dio, anche se il lavoro è stato di errore più grande di lui è stato disposto a riconoscere. Thus Job bore all the tests triumphantly, even those caused by his friends. Così foro di lavoro tutte le prove in trionfo, anche quelli causati dai suoi amici. No matter how terrible the persecutions of God might be, Job held fast to Him (vi, 8-10) and drew ever closer to Him (xvii, 9). Non importa quanto terribile le persecuzioni di Dio potrebbe essere, di lavoro svoltasi veloce a Lui (VI, 8-10) e ha attirato sempre più vicino a Lui (XVII, 9). In the midst of his sufferings he lauds God's power (xxvi, 5-14) and wisdom (xxviii). In mezzo alle sue sofferenze Lodi ha la potenza di Dio (XXVI, 5-14) e la saggezza (xxviii). Satan, who had boasted that he could lead Job into sin against God (i, 11; ii, 5), is discredited. Satana, che aveva vantato che egli potrebbe portare lavoro nel peccato contro Dio (I, 11; II, 5), è screditato. The epilogue testifies expressly to Job's faithfulness (xlii, 7-9). Testimonia l'epilogo di posti di lavoro espressamente la fedeltà (XLII, 7-9). After much discourse (iii-xxii) Job finally succeeds in silencing the three friends, although he is not able to convince them of his innocence. Dopo il discorso molto (III-xxii) Job finalmente riesce a tacere i tre amici, anche se non è in grado di convincerli della sua innocenza. In a series of monologues (xxiii-xxxi), interrupted only by a short speech by Baldad (xxv), he once more renews his complaints (xxiii-xxiv), extols the greatness of God (xxvi-xxviii), and closes with a forcible appeal to the Almighty to, examine his case and to recognize his innocence (xxix-xxxi). In una serie di monologhi (xxiii-XXXI), interrotta solo da un breve discorso di Baldad (xxv), ha ancora una volta rinnova il suo denunce (xxiii-xxiv), esalta la grandezza di Dio (xxvi-XXVIII), e chiude con un forzato appello ai Onnipotente, esaminare il suo caso e di riconoscere la sua innocenza (xxix-XXXI). At this juncture Eliu, a youth who was one of the company of listeners, is filled by God with the spirit of prophecy (xxxii, 18-22; xxxvi, 2-4). In questo frangente Eliu, un giovane che è stata una delle società di ascoltatori, è riempito da Dio con lo spirito di profezia (XXXII, 18-22; xxxvi, 2-4). In a long discourse he solves the problem of suffering, which Job and his friends had failed to explain. In un lungo discorso si risolve il problema della sofferenza, che di lavoro e dei suoi amici non sono riusciti a spiegare. He says that suffering, whether severe or light, is not always a result of sin; it is a means by which God tries and promotes virtue (xxxvi, 1-21), and is thus a proof of God's love for his friends. Egli dice che la sofferenza, se grave o luce, non è sempre a causa del peccato, ma è un mezzo attraverso il quale Dio cerca e promuove la virtù (xxxvi, 1-21), ed è quindi una prova dell'amore di Dio per i suoi amici. The sufferings of Job are also such a testing (xxxvi, 16-21). Le sofferenze di Giobbe sono anche un tale test (xxxvi, 16-21). At the same time Eliu emphasizes the fact that the dispensations of God remain inexplicable and mysterious (xxxvi, 22; xxxvii, 24). Allo stesso tempo Eliu sottolinea il fatto che le dispense di Dio rimanere inspiegabile e misterioso (xxxvi, 22; xxxvii, 24). Yahweh speaks at the end (xxxviii-xlii, 6). Il Signore parla a fine (XXXVIII-XLII, 6). He confirms the statements of Eliu, carrying further Eliu's last thought of the inexplicability of the Divine decrees and works by a reference to the wonder of animate and inanimate nature. Egli conferma le dichiarazioni di Eliu, portando ulteriori Eliu l'ultimo pensiero del inexplicability della Divina decreti e le opere di un riferimento allo stupore di animare e natura inanimata. Job is severely rebuked on account of his irreverence; he confesses briefly his guilt and promises amendment in the future. Di posti di lavoro è severamente rimproverato a causa della sua irreverence; egli confessa brevemente la sua colpa e promesse di emendamento in futuro.

(3) In the epilogue Yahweh bears witness in a striking manner to the innocence of His servant, that is to Job's freedom from gross transgression. (3) Nel epilogo Signore rende testimonianza in un modo suggestivo per l'innocenza del suo servo, che è la libertà di lavoro da lordo trasgressione. The three friends are commanded to obtain Job's intercession, otherwise they will be severely punished for their uncharitable complaints against the pious sufferer. I tre amici sono comandato per ottenere l'intercessione di lavoro, altrimenti saranno severamente puniti per il loro uncharitable denunce contro il pio sofferente. Yahweh forgives the three at the entreaty of Job, who is restored to double his former prosperity. Signore perdona i tre a entreaty di Giobbe, che è ripristinata a raddoppiare il suo ex prosperità.

In his lectures on "Babel und Bibel" Delitzsch says that the Book of Job expresses doubt, in language that borders on blasphemy, of even the existence of a just the God. Nella sua conferenze su "Babel und Bibel" Delitzsch dice che il libro di Giobbe esprime dubbio, in un linguaggio che confina con la blasfemia, anche l'esistenza di un solo Dio. These attacks arise from an extreme view of expressions of despondency. Questi attacchi provengano da un estremo vista delle manifestazioni di scoraggiamento. Further, the assertions often heard of late that the book contains many mythological ideas prove to be mere imagination. Inoltre, le affermazioni spesso sentito parlare di ritardo che il libro contiene molte idee mitologiche dimostrare di essere semplice immaginazione.

V. ARRANGEMENT OF THE MAIN, POETIC PORTION OF THE BOOK V. disposizione dei principali, poetica parte del libro

(1)The poetic portion of the book may be divided into two sections: chs. (1) La poetica parte del libro può essere diviso in due sezioni: chs. iii-xxii and xxiii-xlii, 6. III-XXII e XXIII-XLII, 6. The first section consists of colloquies: the three friends in turn express their views, while to each speech Job makes a rejoinder. La prima sezione è costituita da colloqui: le tre amici, a sua volta, di esprimere le proprie opinioni, mentre a ciascun intervento di lavoro fa una controreplica. In the second section the three friends are silent, for Baldad's interposition (xxv) is as little a formal discourse as Job's brief comments (xxxix, 34-35 and xlii, 2-6). Nella seconda sezione, i tre amici sono in silenzio, per Baldad's interposizione (xxv) è il meno formale discorso come Job's brevi commenti (XXXIX, 34-35 e XLII, 2-6). Job, Eliu, and Yahweh speak successively, and each utters a series of monologues. Di posti di lavoro, Eliu, il Signore parla e successivamente, ogni pronuncia e di una serie di monologhi. The length of the two sections is exactly, or almost exactly, the same, namely 510 lines each (cf. Hontheim "Das Buch Job", Freiburg im Br., 1904, 44). La lunghezza dei due sezioni è esattamente, o quasi esattamente, lo stesso, cioè 510 righe ciascuno (cfr Hontheim "Das Buch Lavoro", Freiburg im Br., 1904, 44). The second division begins with the words: "Now also my words are in bitterness" (xxiii, 2; AV: "Even today is my complaint bitter"). La seconda divisione inizia con le parole: "Ora anche le mie parole sono in amarezza" (XXIII, 2; AV: "Anche oggi è la mia denuncia amaro"). This shows not only that with these words a new section opens, but also that the monologues were not uttered on the same day as the colloquies. Ciò dimostra non solo che con queste parole una nuova sezione si apre, ma anche i monologhi che non sono state pronunciate lo stesso giorno i colloqui. The first monologue is evidently the opening of a new section, not a rejoinder to the previous speech of Eliphaz (xxii). Il primo monologo, evidentemente, l'apertura di una nuova sezione, non una controreplica al precedente intervento del Eliphaz (xxii).

(2) The colloquies are divided into two series: chs. (2) I colloqui sono suddivisi in due serie: chs. iii-xiv and xv-xxii. III-XIV e XV-XXII. In each series Eliphaz, Baldad, and Sophar speak in turn in the order given (iv-v, viii, xi, and xv, xviii, xx), while Job replies to each of their discourses (vi-vii, ix-x, xii-xiv, xvi-xvii, xix, xxi). In ogni serie Eliphaz, Baldad, e Sophar parlare, a sua volta, secondo l'ordine dato (IV-V, VIII, XI, e XV, XVIII, xx), mentre le risposte di lavoro a ciascuno dei loro discorsi (VI-VII, IX-X, XII-XIV, XVI-XVII, XIX, XXI). The first series, furthermore, is opened by a lament from Job (iii), and the second closes with a speech by Eliphaz in which he weakly reproaches Job (xxii - it is generally held that this chapter begins a new series), who rightly leaves this address unanswered. La prima serie, inoltre, è aperto da un lamento da Job (iii), e il secondo chiude con un discorso di Eliphaz in cui rimprovera debolmente Job (XXII - che è generalmente ritenuto che questo capitolo inizia una nuova serie), che giustamente questo indirizzo lascia senza risposta. Each series contains seven speeches. Ogni serie contiene sette discorsi. In the first the friends try to convince Job of his guilt and of the necessity and good results of amendment. Nella prima gli amici cercare di convincere il suo lavoro di colpa e la necessità di buoni risultati e di emendamento. Eliphaz appeals to Revelation (iv, 12-21), Baldad to the authority of the Fathers 8-10), Sophar to understanding or philosophy (xi, 5-12). Eliphaz appelli alla Rivelazione (IV, 12-21), Baldad per l'autorità dei Padri 8-10), Sophar alla comprensione o filosofia (xi, 5-12). Eliphaz lays weight on the goodness of God (v, 9-27), Baldad on His justice (viii, 2-7), Sophar on His all-seeing power and wisdom, to which Job's most secret sins were plain, even those which Job himself had almost forgotten (xi, 5-12). Eliphaz stabilisce peso sulla bontà di Dio (V, 9-27), Baldad a sua giustizia (VIII, 2-7), a sua Sophar-vedere tutti i potenza e sapienza, a cui lavoro più segreti peccati sono stati pianura, anche quelli che Di posti di lavoro stesso aveva quasi dimenticato (xi, 5-12). In the second series of speeches the friends try to terrify Job: one after the other, and in much the same form of address, they point out the terrible punishment which overtakes hidden sin. Nella seconda serie di discorsi gli amici cercano di terrify Lavoro: uno dopo l'altro, e più o meno lo stesso, sotto forma di indirizzo, che ricorda la terribile punizione che supera il peccato nascosto. During the first series of speeches Job's despondency continually increases, even the thought of the future bringing him no comfort (xiv, 7-22); in the second series the change to improvement has begun, and Job once more feels joy and hope in the thought of God and the future life (xvi, 18-22; xix, 23-28). Durante la prima serie di interventi di scoraggiamento di lavoro aumenta continuamente, anche il pensiero del futuro che lui non la comodità (XIV, 7-22); nella seconda serie il cambio di miglioramento ha iniziato, e di lavoro, ancora una volta, si sente gioia e di speranza nel il pensiero di Dio e la vita futura (xvi, 18-22; XIX, 23-28).

(3) The monologues may also be divided into two series. (3) Il monologhi può anche essere diviso in due serie. The first includes the monologues of Job, seven in number. Il primo comprende le monologhi di Giobbe, sette di numero. First Job repeats is complaint to God (xxiii-xxiv), asserts, however, in three speeches his unchangeable devotion to God by lauding in brilliant discourse the power (xxvi), justice (xxvii), and wisdom (xxviii) of the Almighty. Primo lavoro ripete denuncia è di Dio (xxiii-xxiv), afferma, tuttavia, in tre discorsi suo immutabile devozione a Dio di lauding brillante nel discorso il potere (xxvi), giustizia (xxvii), e la saggezza (xxviii) dei Onnipotente. Finally in three further speeches be lays his case before God, imploring investigation and recognition of his innocence: How happy was I once (xxix), how unhappy am I now (xxx), and I am not to blame for this change (xxxi). Infine in tre ulteriori interventi essere stabilisce il suo caso di fronte a Dio, implorando di indagine e di riconoscimento della sua innocenza: Come è stato felice io una volta (xxix), come io sono infelice ora (xxx), e non sono da biasimare per questo cambiamento (XXXI) . The second series contains the discourses of Eliu and Yahweh, also seven in number. La seconda serie contiene i discorsi di Eliu e Signore, anche in numero sette. In three speeches Eliu explains the sufferings which befall men. In tre discorsi Eliu spiega le sofferenze che gli uomini befall. Trouble is often a Divine instruction, a warning to the godless to reform (xxxii-xxxiii, 30), thus revealing the goodness of God; it is often simply a punishment of the wicked who are perhaps in no way bettered by it (xxxiii, 31-xxxv), thus revealing the justice of God. Problemi è spesso un insegnamento divino, un monito per il godless di riforma (XXXII-XXXIII, 30), rivelando in tal modo la bontà di Dio, è spesso semplicemente una punizione dei malvagi che sono forse in nessun modo bettered da esso (XXXIII, 31-xxxv), rivelando così la giustizia di Dio.

(4) Finally, troubles can also overtake the just as a trial which purifies and increases their virtue (xxxvi-xxxvii), thus revealing God's unfathomable wisdom. (4) Infine, difficolta 'anche possibile superare il proprio come un processo che purifica e aumenta la loro forza (xxxvi-XXXVII), rivelando così insondabile di Dio saggezza. The following four utterances of Yahweh illustrate the inscrutableness, already touched upon by Eliu, of the Divine wisdom by dwelling upon the wonders of inanimate nature (xxxviii, 1-38), of the animal world (xxxviii, 39-xxxix), and especially by referring to the great monsters of the animal world, the hippopotamus and the crocodile (xl, 10-xli). Le seguenti quattro enunciati del Signore illustrare il inscrutableness, già toccato da Eliu, della sapienza divina di abitazione su le meraviglie della natura inanimata (XXXVIII, 1-38), del mondo degli animali (XXXVIII, 39-xxxix) e, soprattutto, facendo riferimento ai grandi mostri del mondo animale, la ippopotamo e il coccodrillo (XL, 10-xli). He then closes with a rebuke to Job for expressing himself too despondently and irreverently concerning his sufferings, upon which Job confesses his guilt and promises amendment (xxxix, 31-xl, 9 and xlii, 1-6); it appears that xxxix, 31-xl, 9, should be inserted after xli. Egli ha poi chiude con un rimprovero di posti di lavoro per esprimere se stesso troppo despondently e irreverently riguardanti le sue sofferenze, di lavoro su cui confessa la sua colpa e promesse di emendamento (XXXIX, 31-XL, 9 e XLII, 1-6); sembra che XXXIX, 31 - XL, 9, dovrebbe essere inserito dopo xli.

VI. DESIGN OF THE BOOK Progettazione del libro

The Book of Job is intended to give instruction. Il libro di Giobbe è destinato a dare istruzioni. What it lays special stress on is that God's wisdom and Providence guide all the events of this world (cf. xxviii, xxxviii-xii). Quello che stabilisce speciali a sottolineare è che la saggezza di Dio e la Provvidenza guida tutti gli eventi di questo mondo (cfr XXVIII, xxxviii-XII). The main subject of investigation is the problem of evil and its relation to the Providence of God; particularly considered is the suffering of the upright in its bearing on the ends intended in the government of the world. Il principale oggetto di indagine è il problema del male e del suo rapporto con la Provvidenza di Dio, è considerato in particolare le sofferenze della retta, nella sua incidenza sulla termina destinati nel governo del mondo. The Book of Job is further intended for edification, for Job is to us an example of patience. Il libro di Giobbe è destinato ad ulteriore edificazione, di posti di lavoro è per noi un esempio di pazienza. It is, finally, a book of consolation for all sufferers. E ', infine, un libro di consolazione per tutti i malati. They learn from it that misfortune is not a sign of hatred, but often a proof of special Divine love. Essi imparare da esso disgrazia che non è un segno di odio, ma spesso una prova di speciale amore divino. For the mystical explanation of the book, especially of Job as a type of Christ, cf. Per la spiegazione mistica del libro, soprattutto di Giobbe come un tipo di Cristo, cfr. Knabenbauer, "In Job", 28-32. Knabenbauer ", di posti di lavoro", 28-32.

VII. TEACHING AS TO THE FUTURE LIFE Come insegnamento per il futuro della vita

In his sufferings Job abandoned all hope for the restoration of health and good fortune in this world (xvii, 11-16; xxi). Alle sue sofferenze di lavoro abbandonato ogni speranza per il ripristino della salute e della buona fortuna in questo mondo (XVII, 11-16; XXI). If he were to continue to hold to the hope of reward here Satan would not be defeated. Se fosse di continuare a tenere premuto per la speranza di una ricompensa qui Satana non sarebbe stato sconfitto. In the complete failure of all his earthly hopes, Job fastens his gaze upon the future. In seguito al totale fallimento di tutte le sue speranze terrene, di lavoro fissa il suo sguardo sul futuro. In the argument of the first series of speeches Job in his depression regards the future world only as the end of the present existence. In l'argomento della prima serie di discorsi di lavoro nella sua depressione riguarda il mondo futuro solo come la fine di questo esistenza. The soul indeed lives on, but all ties with the present world so dear to us are forever broken. Infatti l'anima sopravvive, ma di tutti i legami con il mondo attuale tanto cara a noi sono rotto per sempre. Death is not only the end of all earthly suffering (ii, 13-19), but also of all earthly life (vii, 6-10), and all earthly joys (x, 21-22), with no hope of a return to this world (xiv, 7-22). La morte non è solo la fine di tutte le sofferenze terrene (II, 13-19), ma anche di tutti gli vita terrena (VII, 6-10), e tutte le gioie terrene (x, 21-22), senza alcuna speranza di un ritorno a questo mondo (XIV, 7-22). It is not until the second series that Job's thoughts on the future life grow more hopeful. Non è solo nella seconda serie di lavoro che i pensieri sul futuro vita crescere più rosee. However, he expects as little as in the first discussion a renewal of the life here, but hopes for a higher life in the next world. Tuttavia, egli si aspetta che il meno nella prima discussione un rinnovamento della vita qui, ma le speranze per una vita più elevato nel prossimo mondo. As early as chapter xvi (19-22) his hope in the recognition of his virtue in the next world is strengthened. Già nel capitolo XVI (19-22) la sua speranza nel riconoscimento della sua forza nel prossimo mondo è rafforzata. It is, however, in xix (23-28) that Job's inspired hope rises to its greatest height and he utters his famous declaration of the resurrection of the body. E ', tuttavia, nel XIX (23-28) che ha ispirato il lavoro speranza s'innalza verso la sua più grande altezza e si pronuncia la sua famosa dichiarazione della risurrezione del corpo. Notwithstanding this joyous glimpse into the future, the difficult problem of the present life still remained: "Even for this life how can the wisdom and goodness of God be so hard towards His servants?" Nonostante questa gioiosa sguardo verso il futuro, il difficile problema della vita presente ancora: "Anche per questa vita come può la saggezza e la bontà di Dio essere così duro nei confronti Suoi servi?" Of this the complete solution, so far as such was possible and was included in the plan of the book, does not appear until the discourses of Eliu and Yahweh are given. Di questo la soluzione completa, per quanto tale è stata possibile ed è stata inclusa nel piano del libro, non appare fino a quando i discorsi di Eliu Signore e sono indicati. Great efforts have been made by critics to alter the interpretation of ch. Grandi sforzi sono stati compiuti dalla critica a modificare l'interpretazione del cap. xix, and to remove from it the resurrection of the body; the natural meaning of the words, the argument of the book, and the opinion of all early commentators make this attempt of no avail (cf. commentaries, as those of Knabenbauer, Hontheim, etc.; also the article "Eine neue Uebersetzung von Job xix, 25-27" in the "Zeitschrift f롴h. Theologie", 1907, 376 sqq.). XIX, e di rimuovere da essa la risurrezione del corpo; naturale significato delle parole, l'argomento del libro, e il parere di tutti i primi commentatori fanno di questo tentativo di infruttuosi (cfr commenti, come quelli di Knabenbauer, Hontheim , Ecc; anche l'articolo "un nuovo Uebersetzung von Lavoro xix, 25-27" in "Zeitschrift f 롴 h. Theologie", 1907, 376 ss.). See the commentaries for the doctrines of the Divine wisdom (xxviii), etc. Vedere i commenti per le dottrine della sapienza divina (XXVIII), ecc

VIII. INTEGRITY OF THE BOOK Integrità del libro

Prologue and epilogue (i-ii; xlii, 7 sqq.) are regarded by many as not parts of the original work. Prologo ed un epilogo (I-II; XLII, 7 ss.) Sono considerate da molti come non parti del lavoro originale. The prologue, though, is absolutely essential. Il prologo, tuttavia, è assolutamente indispensabile. Without it the colloquies would be unintelligible, nor would the reader know the end whether to believe the assertion of Job as to his innocence or not. Senza di essa il colloqui sarebbe incomprensibile, né il lettore sa se alla fine a ritenere che l'affermazione di Giobbe per la sua innocenza o meno. Upon hearing the rebukes of Eliu and Yahweh, he might be exposed to the danger of siding against Job. Appena appresa la rebukes di Eliu e Signore, egli potrebbe essere esposta al pericolo di schierarsi contro il lavoro. Without the epilogue the close of the work would be insatisfactory, an evident humiliation of the righteous. Senza l'epilogo della chiusura dei lavori sarebbe insatisfactory, un evidente umiliazione dei giusti. For detailed treatment of this and kindred questions see Hontheim, op. Dettagliato per il trattamento di questa e di vedere Kindred domande Hontheim, op. cit.

(2) Many also regard ch. (2) Molte anche riguardo cap. xxvii, 7-23, as a later addition; in this passage Job maintains that the wicked suffer in this world, while elsewhere he has declared the contrary. XXVII, 7-23, come un secondo Inoltre, in questo passaggio di lavoro sostiene che i malvagi soffrono in questo mondo, mentre altrove egli ha dichiarato il contrario. The answer is: Job teaches that God is accustomed even in this world to reward the good in some measure and to punish the wicked. La risposta è: Lavoro insegna che Dio è abituati anche in questo mondo per premiare il bene in qualche misura e di punire i malvagi. In other passages he does not deny this rule, but merely says it has many exceptions. In altri passi egli non nega questa regola, ma solo dice che ha molte eccezioni. Consequently there is no contradiction. Di conseguenza non vi è alcuna contraddizione. [See above, IV (2).] Besides it may be conceded that Job is not always logical. [Qui sopra, IV (2).] Inoltre, può essere ammesso che Giobbe non è sempre logica. At the beginning, when his depression is extreme, he lays too much emphasis on the prosperity of the godless; gradually he becomes more composed and corrects earlier extreme statements. All'inizio, quando la sua depressione è estremo, egli pone troppa enfasi sulla prosperità del godless; gradualmente diventa più composto e corregge precedenti dichiarazioni estreme. Not everything that Job says is the doctrine of the book. Non tutto ciò che dice di lavoro è la dottrina del libro. [See above, II (2).] [Qui sopra, II (2).]

(3) Many regard ch. (3) Molti riguardo cap. xxviii as doubtful, because it has no connection with what goes before or follows and is in no way related to the subject-matter of the book. xxviii come dubbia, perché non ha alcun legame con ciò che accade prima o segue e non è in alcun modo collegato con l'oggetto del libro. The answer to this is that the poet has to show how the suffering of Job does not separate him from God, but, against the intent of Satan, drives him into closer dependence on God. La risposta a questa domanda è che il poeta è di mostrare come la sofferenza di Giobbe non si separa da lui Dio, ma, contro l'intento di Satana, le unità in lui una più stretta dipendenza da Dio. Consequently he represents Job, after his complaints (xxiii-xxv), as glorifying God again at once, as in xxvi-xxvii, in which Job lauds God's power and righteousness. Di conseguenza, egli rappresenta di lavoro, dopo la sua denunce (xxiii-xxv), glorificando Dio ancora una volta in una sola volta, come in xxvi-XXVII, in cui lavoro Lodi la potenza di Dio e la giustizia. The praise of God is brought to a climax in xxviii, where Job extols God's power and righteousness. La lode di Dio è portato a un culmine nella XXVIII, dove lavoro esalta la potenza di Dio e la giustizia. After Job has thus surrendered himself to God, he can with full confidence, in xxix-xxxi, lay his sorrowful condition before God for investigation. Dopo il lavoro ha quindi rinunciato a Dio, egli può con piena fiducia, in xxix-XXXI, laici sua dolorosa condizione davanti a Dio per ulteriori approfondimenti. Consequently xxviii is in its proper place, connects perfectly with what precedes and follows, and harmonizes with the subject-matter of the book. Xxviii di conseguenza, è al suo posto, si collega perfettamente con ciò che precede e segue, e si armonizza con l'oggetto del libro.

(4) Many regard the description of hippopotamus and crocodile (xl, 10-xli) as later additions, because they lack connection with xxxix, 31-xl, 9, belonging rather to the description of animals in xxxix. (4) Molti quanto riguarda la descrizione di ippopotamo e coccodrillo (XL, 10-xli), come successivamente aggiunte, a causa della mancanza di connessione con XXXIX, 31-XL, 9, appartenenti e non alla descrizione di animali in XXXIX. In reply it may be said that this objection is not without force. In risposta si può dire che questa obiezione non è senza vigore. Who ever agrees with the present writer in this opinion need only hold that xxxix, 31-xl, 9, originally followed xli. Che mai d'accordo con l'attuale scrittore nel presente parere bisogno di tenere solo che XXXIX, 31-XL, 9, originariamente seguita xli. The difficulty is then settled, and there is no further reason for considering the splendid description of the two animals as a later insertion. La difficoltà è poi risolta, e non vi è alcuna ulteriore motivo per ritenere la splendida descrizione dei due animali, come un secondo inserimento.

(5) There is much disagreement as to the speeches of Eliu (xxxii-xxxvii). (5) Non vi è molto di disaccordo in merito agli interventi di Eliu (XXXII-XXXVII). With the exception of Budde, nearly all Protestant commentators regard them as a later insertion, while the great majority of Catholic investigators rightly defend them as belonging to the original work. Con l'eccezione di Budde, quasi tutti i commentatori protestanti considerato come un secondo inserimento, mentre la grande maggioranza degli investigatori cattolica giustamente difenderli come appartenenti al lavoro originale. The details of this discussion cannot be entered upon here, and the reader is referred to the commentaries of Budde and Hontheim. I dettagli di questa discussione non può essere inserita su qui, e il lettore è di cui al i commenti di Budde e Hontheim. The latter sums up his long investigation in these words: "The section containing the speeches of Eliu has been carefully prepared by the poet and is closely and with artistic correctness connected with the previous and following portions. It is united with the rest of the book by countless allusions and relations. It is dominated by the same ideas as the rest of the poem. It makes use also of the same language and the same method of presentation both in general and in detail. All the peculiarities exhibited by the author of the argumentative speeches are reproduced in the addresses of Eliu. The content of this portion is the saving of the honour of Job and is essential as the solution of the subject of discussion. Consequently there is no reason whatever for assuming that it is an interpolation; everything is clearly against this" (Hontheim, op. cit., 20-39. Cf. also Budde, "Beitr䧥 zur Kritik des Buches Hiob", 1876; Knabenbauer, "In Job"). Quest'ultimo riassume la sua lunga inchiesta in queste parole: "La sezione contenente i discorsi di Eliu è stata accuratamente preparata dal poeta ed è strettamente artistico e con correttezza collegato con il precedente e seguente porzioni. Essa è unita con il resto del libro di innumerevoli relazioni e allusioni. E 'sovrastata da le stesse idee, come il resto del poema. Essa si avvale anche della stessa lingua e lo stesso metodo di presentazione in generale e in dettaglio. Tutte le peculiarità di esposto l'autore del argomentativi discorsi sono riprodotti in indirizzi di Eliu. Il contenuto di questa parte è il risparmio di pregio e di Giobbe è essenziale come la soluzione del tema di discussione. conseguenza non vi è alcun motivo di supporre indipendentemente che si tratti di un interpolazione; tutto è chiaramente contro questa "(Hontheim, op. cit., 20-39. Cfr. anche Budde," Beitr䧥zur Kritik des Buches Hiob ", 1876; Knabenbauer", di posti di lavoro "). Anyone who desires to consider the speeches of Eliu as a later addition must hold, by the teaching of the Church, that they are inspired. Chiunque desideri che a prendere in considerazione gli interventi di Eliu come un secondo Inoltre deve essere in possesso, da parte della dottrina della Chiesa, che essi sono ispirati.

(6) There is in general no reason whatever for considering any important part of the book either large or small as not belonging to the original text. (6) Non vi è, in generale, qualunque sia alcun motivo per l'esame di qualsiasi parte importante del libro o grandi o piccole, come non appartenenti al testo originale. Equally baseless is the supposition that important portions of the original composition are lost. Ugualmente di fondamento è la supposizione che importanti porzioni di composizione originale andranno perse.

IX. CONDITION OF THE TEXT CONDIZIONE DEL TESTO

The most important means for judging the Massoretic Text are the old translations made directly from the Hebrew: the Targum, Peshito, Vulgate, Septuagint, and the other Greek translations used by Origen to supplement the Septuagint. Il mezzo più importante per valutare la Massoretic Testo siano le vecchie traduzioni effettuate direttamente dal ebraico: Targum, Peshito, Vulgata, Settanta, e le altre traduzioni greco usato da Origene, che integra la Settanta. with the exception of the Septuagint, the original of all these translations was essentially identical with the Massoretic Text; only unimportant differences can be proved. con l'eccezione dei Settanta, l'originale di tutte queste traduzioni è stato sostanzialmente identici con il Testo Massoretic; solo di poco conto le differenze possono essere rivelati. On the other hand, the Septuagint in the form it had before Origen, was about four hundred lines, that is one-fifth shorter than the Massoretic Text. D'altro canto, la Settanta in forma era prima di Origene, è stata circa quattro linee cento, che è un quinto di quello di Massoretic Testo. Origen supplied what was lacking in the Septuagint from the Greek translations and marked the additions by asterisks. Origene ciò che è stato fornito privo di Settanta dal greco traduzioni e segnate le aggiunte di asterischi. Copyists generally omitted these critical signs, and only a remnant of them, mixed with many errors, has been reserved in a few manuscripts. Copisti generalmente omesso questi segni critica, e solo un retaggio di loro, mescolato con molti errori, è stato riservato in alcuni manoscritti. Consequently knowledge of the old form of the Septuagint is very imperfect. Di conseguenza, la conoscenza della vecchia forma dei Settanta è molto imperfetto. The best means now of restoring it is the Copto-Sahidic translation which followed the Septuagint and does not contain Origen's additions. Il modo migliore per ora di ripristinare è la Copto-Sahidic che ha seguito la traduzione dei Settanta e non contiene Origene aggiunte. This translation was published by Ciasca, "Sacrorum Bibliorum fragments Copto-Sahidica" (2 vols., Rome, 1889), and by Amelineau in "Transactions of the Society of Biblical Archeology", IX (1893), 409-75. Questa traduzione è stata pubblicata da Ciasca, "Sacrorum Bibliorum frammenti Copto-Sahidica" (2 voll., Roma, 1889), e di Amelineau in "Operazioni della Società Biblica di Archeologia", IX (1893), 409-75. Hatch and Bickell claim that the shorter text of the Septuagint is in general the earlier one, consequently that the present Massoretic Text is an expansion of a shorter original. Hatch e Bickell chiedono che il testo più breve dei Settanta è in generale la precedente, di conseguenza, che l'attuale Massoretic testo è un espansione di un originale più breve. Nearly all other investigators hold the opposite, that the Septuagint was produced by cutting down an original which varied but little from the Massoretic Text. Quasi tutti gli altri investigatori tenere premuto il contrario, che la Settanta è stato prodotto da ridurre un originale che variavano da poco, ma la Massoretic Testo. This was also Bickell's view in earlier years, and is the real state of the case. Questo è stato anche Bickell ritiene che negli anni precedenti, ed è il reale stato del caso. To avoid repetition and discursive statements, the translators of the Septuagint omitted much, especially where the reading seemed doubtful, translation difficult, the content anthropomorphic, unworthy of Job, or otherwise objectionable. Al fine di evitare il ripetersi di dichiarazioni e discorsiva, i traduttori dei Settanta omesso molto, soprattutto quando la lettura sembrava dubbia, difficile traduzione, il contenuto antropomorfe, indegna di lavoro, o in altro modo. In doing this the translation frequently disregards the fundamental principle of Hebrew poetry, the parallelism of the lines. In questo modo la traduzione spesso ignora il principio fondamentale della poesia ebraica, il parallelismo delle linee. In brief the critical value of the Septuagint is not great; in almost all instances the Massoretic Text is to be preferred. In breve il valore critico dei Settanta non è grande; in quasi tutti i casi Massoretic il testo è da preferire. Taken altogether, the Massoretic has preserved the original form of the consonantal text fairly well, and needs but a moderate amount of critical emendation. Presa del tutto, la Massoretic ha conservato la forma originale di consonantal il testo abbastanza bene, e ha bisogno, ma una moderata quantità di critiche emendation. The punctuation (vowel signs and accents), it is true, frequently requires correction, for the punctuators did not always lightly understand the often difficult text; at times also words are not properly divided. La punteggiatura (vocale segni e accenti), è vero, spesso richiede una correzione, per la punctuators non sempre leggermente comprendere il testo, spesso difficili, a volte anche le parole non sono adeguatamente diviso.

X. TECHNICAL SKILL OF THE AUTHOR AND THE METRE X. abilità tecnica dell'autore e il metro

Chapters iii-xlii, 6, are poetical in form. Capitoli III-XLII, 6, sono in forma poetica. This part of the book consists of about 102O lines. Questa parte del libro consiste di circa 102O linee. The verses, which do not always correspond with the Massoretic verses of our editions, are generally divided into two clauses or lines which are parallel in content. I versetti, che non sempre coincide con l'Massoretic versetti del nostro edizioni, sono generalmente divisi in due clausole o le linee che sono in parallelo nel contenuto. There are also a number of verses, about sixty, of three clauses each, the so-called triplets. Ci sono anche una serie di versi, una sessantina, di tre clausole di ciascuno, le cosiddette triplette. It is an unjustifiable violence to the text when a critic by removing one clause changes these triplets into couplets. Si tratta di una violenza ingiustificabile il testo quando un critico, eliminando uno clausola di tali cambiamenti triplette in couplets. The verses form the twenty-eight speeches of the book which, as already stated, make four series of seven speeches each. I versetti costituiscono la venti-otto discorsi del libro che, come già detto, fare quattro serie di sette interventi ciascuno. The speeches are divided, not directly into lines, but into strophes. Gli interventi sono divisi, non direttamente in linee, ma in strofe. It is most probable that the speeches formed from strophes often, perhaps always follow the law of "choral structure" discovered by Father Zenner. E 'più probabile che gli interventi formata da strofe spesso, forse sempre seguire la legge di "struttura corale" scoperto da Padre Zenner. That is, the speeches often or always consist of pairs of strophes, divided by intermediate strophes not in pairs. Cioè, i discorsi spesso o sempre costituite da coppie di strofe, divise da strofe intermedie non in coppia. The two strophes forming a pair are parallel in content and have each the same number of lines. Le due strofe che formano una coppia sono paralleli ai contenuti e hanno lo stesso numero di linee. For a further discussion of this subject see Hontheim, op. Per un'ulteriore discussione di questo argomento vedere Hontheim, op. cit. Investigators are not agreed as to the construction of the line. Gli investigatori non sono d'accordo per la costruzione della linea. Some count the syllables, others only the stresses, others again the accented words. Alcuni contare le sillabe, altri solo le sollecitazioni, altri ancora le parole accentate. It would seem that the last view is the one to be preferred. Sembra che l'ultimo punto di vista è quella da preferire. There are about 2100 lines in the Book of Job, containing generally three, at times two or four, accented words. Ci sono circa 2100 linee nel libro di Giobbe, che contengono generalmente tre, a volte due o quattro, parole accentate. Besides the commentaries, cf. Oltre ai commenti, cfr. Gietmann, "Parzival, Faust, Job" (Freiburg im Br., 1887); Baumgartner, "Gesch. d. Weltliteratur", I (Freiburg im Br., 1901), 24 sqq. Gietmann, "Parzival, Faust, di lavoro" (Freiburg im Br., 1887); Baumgartner, "Gesch. D. Weltliteratur", I (Freiburg im Br., 1901), 24 ss. One peculiarity of the author of Job is his taste for play upon words; for example, ch. Una peculiarità dell'autore di Giobbe è il suo gusto per giocare su parole; ad esempio, cap. xxi contains a continuous double meaning. xxi contiene un continuo doppio significato.

XI. TIME OF COMPOSITION Tempo di composizione

The author of the book is unknown, neither can the period in which it was written be exactly determined. L'autore del libro non è nota, né può il periodo in cui esso è stato scritto essere esattamente determinata. Many considered the book the work of Job himself or Moses. Molti considerato il libro il lavoro di Giobbe stesso o Mosè. It is now universally and correctly held that the book is not earlier than the reign of Solomon. E 'ormai universalmente e correttamente dichiarato che il libro non sia anteriore al regno di Salomone. On the other hand it is earlier than Ezechiel (Ezekiel 14:1-20). D'altro canto, è prima di Ezechiele (Ezechiele 14:1-20). For it is the natural supposition that the latter gained his knowledge of Job from the Book of Job, and not from other, vanished, sources. Per esso è la naturale supposizione che quest'ultima acquisita la sua conoscenza del lavoro dal Libro di Giobbe, e non da altri, scomparsi, le fonti. It is claimed that allusions to Job have also been found in Isaias, Amos, Lamentations, some of the Psalms, and especially Jeremias. Si sostiene che le allusioni di posti di lavoro sono stati trovati in Isaias, Amos, Lamentazioni, alcuni dei Salmi e, in particolare, Jeremias. Many Catholic investigators even at the present time assign the book to the reign of Solomon; the masterly poetic form points to this brilliant period of Hebrew poetry. Molti cattolici investigatori anche in questo momento assegnare il libro per il regno di Salomone; magistrale la forma poetica punti a questo brillante periodo di poesia ebraico. The proofs, however, are not very convincing. Le prove, tuttavia, non sono molto convincenti. Others, especially Protestant investigators, assign the work to the period after Solomon. Altri, soprattutto protestanti investigatori, assegnare i lavori per il periodo successivo al Salomone. They support this position largely upon religious historical considerations which do not appear to have much force. Essi sostengono questa posizione in larga misura alle considerazioni religiose storico che non sembrano avere molto vigore.

Publication information Written by Joseph Hontheim. Pubblicazione di informazioni scritte da Joseph Hontheim. Transcribed by F. Gilles Beaudet, fsc. Trascritto da F. Gilles Beaudet, FSC. The Catholic Encyclopedia, Volume VIII. Della Enciclopedia Cattolica, Volume VIII. Published 1910. Pubblicato 1910. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Company. Nihil Obstat, October 1, 1910. Nihil obstat, 1 ottobre 1910. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censor. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliography Bibliografia

Full bibliographies are to be found in CORNELY, Introductio in UT libros sacros, II (2nd ed., 1897), ii, 71 sqq., and in the commentaries of DILLMANN and BUDDE, cf. Piena bibliografie si trovano in CORNELY, Introductio in UT libros sacros, II (2a ed., 1897), II, 71 ss., E nel commenti di Dillmann e Budde, cfr. also the various Introductions to the Scripture, as GIGOT (1906); TROCHON (1886); KAULEN (4th ed., 1899); CORNELY (2nd ed., Paris, 1897); further the articles on Job in the theological and Biblical encyclopedias. anche le varie Introduzioni alla Scrittura, come GIGOT (1906); TROCHON (1886); KAULEN (4a ed., 1899); CORNELY (2a ed., Parigi, 1897); ulteriormente gli articoli sui posti di lavoro nel teologica e biblica enciclopedie . Of the large number of commentaries on Job the following may be mentioned. Del gran numero di commenti sui posti di lavoro le seguenti possono essere menzionati. Catholic: WELTE (1849); KNABENBAUER (Paris, 1886), HONTHEIM (1904). Cattolica: Welte (1849); KNABENBAUER (Parigi, 1886), HONTHEIM (1904). Non-Catholic: DELITZSCH (2nd ed., 1876); DILLMANN (4th ed., 1891); DAVIDSON in Cambridge Bible (1895); BUDDE (1896); DUHM (1897); WIGHT AND HIRSCH, A Commentary on the Book of Job from a Hebrew Manuscript in the University Library, Cambridge (1905). Non cattolici: Delitzsch (2a ed., 1876); Dillmann (4a ed., 1891); DAVIDSON Bibbia a Cambridge (1895); Budde (1896); DUHM (1897); Wight E HIRSCH, un commento del libro di Di posti di lavoro da un Manoscritto ebraico nella Biblioteca Universitaria, Cambridge (1905). Among special works mention may be made of: BICKELL, De indole ac ratione versionis Alexandrinae in interpretando libro Jobi (1862); IDEM, Carmina Vet. Tra le opere speciali si possono citare: BICKELL, De ratione ac indolo versionis Alexandrinae in interpretando libro Jobi (1862); IDEM, Carmina Vet. Test. Verifica. metrice (18S2); GIETMANN, De re Metrica Hebraeorum (1880); VETTER, Die Metrik des Buches Job (1897); BEER, Text des Buches Hiob untersucht (1897); ROGER, Eschatologie des Buches Job (1901); POSSELT, Der Verfasser der Eliureden (1909). metrice (18S2); GIETMANN, De re Metrica Hebraeorum (1880); Vetter, Die Metrik des Buches di lavoro (1897); BIRRA, Testo des Buches Hiob untersucht (1897); Roger, Eschatologie des Buches di lavoro (1901); POSSELT, Der Verfasser der Eliureden (1909).


Book of Job Giobbe

Jewish Perspective Information Informazioni prospettiva ebraica

ARTICLE HEADINGS: ARTICOLO VOCI:

Complaint and Rejoinders. Denuncia e Rejoinders.

-Biblical Data: - Biblico dei dati:

Speeches of Elihu. Discorsi di Elihu.

-Critical View: - Critica Vedi:

The Doctrine of Retribution. La Dottrina della punizione.

Job's Replies. Di posti di lavoro delle risposte.

Composition of the Book. Composizione del libro.

Second and Third Dialogues. Secondo e terzo dialoghi.

Later Additions and Changes in the Text. Successivamente aggiunte e modifiche nel testo.

Textual Criticism. Ecdotica.

Translations. Traduzioni.

Complaint and Rejoinders. Denuncia e Rejoinders.

-Biblical Data: - Biblico dei dati:

A dramatic poem in forty-two chapters, the characters in which are Job, his wife (mentioned only once, ii. 9), his three friends-Eliphaz, Bildad, and Zophar-Elihu, and God (see Drama, Hebrew). Un poema drammatico in quaranta-due capitoli, i personaggi in cui sono Giobbe, sua moglie (di cui solo una volta, ii. 9), i suoi tre amici-Eliphaz, Bildad, e Zophar-Elihu, e Dio (cfr. Drammatico, ebraico). Ch. i.-ii.: Prologue, describing Job's prosperity, its disappearance,and the calamities sent upon him at the suggestion of Satan. i.-ii.: Prologo, che descrive la prosperità di lavoro, la sua scomparsa, le calamità e inviato su di lui su suggerimento di Satana. Ch. iii.: Job's complaint. iii.: Job's denuncia. He curses the day he was bron; wishes he had died immediately after birth; thinks death preferable to a life of misfortune. Egli maledizioni del giorno è stato bron; desideri era morto subito dopo la nascita; ritiene preferibile la morte a una vita di sventura. Ch. iv.-v.: Reply of Eliphaz. iv.-v.: Risposta di Eliphaz. He declares that a truly righteous man is never afflicted; that a man sometimes thinks himself just, though he is unjust: hence his complaint. Egli dichiara che un uomo veramente giusto non è mai afflitti; un uomo che a volte pensa solo se stesso, anche se egli è ingiusto: di qui la sua denuncia. He exhorts Job to turn to God in sincerity, who will surely restore him to well-being. Lavoro esorta a rivolgerci a Dio nella sincerità, che sarà sicuramente lui a ripristinare il benessere. Ch. vi.-vii.: Job resumes his complaint. VI.-VII.: Lavoro riprende la sua denuncia. His afflictions are greater than he can bear; his sole desire is to die at once, all his friends having deserted him. Afflizioni sono la sua più grande di lui può sopportare; suo unico desiderio è di morire in una sola volta, tutti i suoi amici lo hanno abbandonato. He relates his sufferings, and reproaches God, who takes delight in torturing him. Egli riferisce le sue sofferenze, e le rimostranze Dio, che tiene torture delizia in lui. Ch. viii.: Reply of Bildad. viii.: Risposta di Bildad. He reproaches Job for his injustice toward God, declaring that if he were really upright, God would not have so afflicted him, and that the prosperity of the wicked, of which Job complains, is unstable. Egli rimprovera di lavoro per la sua ingiustizia verso Dio, che dichiara che se fosse davvero in posizione verticale, Dio non sarebbe così lo affliggeva, e che la prosperità dei malvagi, di cui si lamenta di lavoro, è instabile. Ch. ix.-x.: Job represents God as a capricious tyrant, who lets His hand fall on both the just and the unjust. ix.-x.: Lavoro rappresenta Dio come un tiranno capriccioso, che lascia cadere la sua mano su entrambi i giusti e gli ingiusti. He maintains that God knows that he is not wicked, and yet tortures him. Egli sostiene che Dio sa che non è malvagio, torture e ancora lui. Ch. xi.: Zophar, in reply, accuses Job of wickedness, for which he is being punished, and exhorts him to repent. xi.: Zophar, in risposta, accusa di lavoro di malvagità, per la quale egli è stato punito, e lo esorta al pentimento. Ch. xii-xiv.: Job declares that he is as wise as his friends and that he needs not their counsel. XII-xiv.: Lavoro dichiara che egli è il saggio come i suoi amici e che non ha bisogno di loro consiglio. God is ruler, and therefore he complains directly to Him of the prosperity of the wicked and of the suffering of the righteous. Dio è sovrano e, pertanto, egli lamenta direttamente a Lui di prosperità dei malvagi e della sofferenza dei giusti. God, the Omnipotent, ought not to bring under judgment so frail a creature as man. Dio, l'Onnipotente, non dovrebbe portare sotto sentenza di una creatura fragile come uomo. Ch. xv.: Eliphaz replies; Job's own words prove his guilt. xv.: Eliphaz risposte; Job's stesse parole dimostrare la sua colpevolezza. He repeats the assertion that the prosperity of the wicked is not of long duration. Egli ripete l'affermazione secondo cui la prosperità degli empi non è di lunga durata.

Ch. xvi-xvii.: Job again accuses God of injustice. XVI-XVII.: Lavoro nuovamente accusa Dio di ingiustizia. Ch. xviii.: Bildad confirms his friends' assertion that the wicked, in spite of present prosperity, will come to a bad end. xviii.: Bildad conferma i suoi amici 'affermazione secondo la quale i malvagi, nonostante presenti prosperità, verrà a una brutta fine. Ch. xix.: Job accuses his friends of being unjust toward him, laments that now he has none to whom he may go for comfort: God persecutes him, his friends and acquaintances have abandoned him, even his wife turns against him. XIX.: Lavoro accusa i suoi amici di essere ingiusti verso di lui, lamenta che ora egli ha nessuno a cui egli può andare per il comfort: Dio perseguita lui, i suoi amici e conoscenti hanno abbandonato lui, anche sua moglie si ritorce contro di lui. Ch. xx.: Zophar makes the same reply as Bildad in ch. xx.: Zophar fa la stessa risposta come Bildad nel cap. xviii., but in other words. xviii., ma in altre parole. Ch. xxi.: Job refutes his friends' assertions, maintaining that only the wicked prosper, that they spend their lives in pleasure and pass swiftly to the grave. XXI.: Lavoro smentisce i suoi amici 'affermazioni, sostenendo che solo i malvagi prosperare, che essi trascorrono la loro vita nel piacere e di passare rapidamente alla tomba. Even if misfortune overtakes their children, the wicked have departed, and will know it not. Anche se disgrazia supera i loro figli, i malvagi hanno lasciato, e non lo sanno. Ch. xxii.: Eliphaz asserts that God has no profit in man's righteousness, only man himself profits by it; that Job is being punished for his manifold sins. XXII.: Eliphaz afferma che Dio non ha alcun profitto per l'uomo giustizia, solo l'uomo stesso profitti da essa; di lavoro che viene punito per i suoi molteplici peccati. He again exhorts Job to repentance, telling him that therein he will prosper at last. Egli esorta ancora una volta di lavoro al pentimento, dicendogli che in esso egli finalmente prosperare.

Ch. xxiii.-xxiv.: Job complains that, not knowing the abode of God, he can not bring his case directly before Him. xxiii.-XXIV.: Lavoro lamenta il fatto che, non sapendo la dimora di Dio, non può portare il suo caso direttamente davanti a Lui. Then, changing his theme, he describes the perverseness of the wicked and marvels that God, who sees everything, does not check them. Quindi, cambiando il suo tema, egli descrive la perverseness dei malvagi e meraviglie che Dio, che vede tutto, non controlla. Ch. xxv.: Bildad rejoins that man has no right to complain, as he can not be perfect. XXV.: Bildad rejoins che l'uomo non ha il diritto di lamentarsi, come egli non può essere perfetto. Ch. xxvi.-xxxi.: Job, after declaring to Bildad that he knows well that God is omnipotent and omniscient, cites a parable, maintaining that he is upright and a stranger to wickedness. xxvi.-XXXI.: Giobbe, dopo che dichiara di Bildad che egli sa bene che Dio è onnipotente e onnisciente, cita una parabola, sostenendo che egli è in posizione verticale e uno straniero di malvagità. The wicked are destined to destruction, and will not profit in their great wealth. I malvagi sono destinati a distruzione, e non di profitto nel loro grande ricchezza. In ch. In Ch. xxviii. XXVIII. he exalts wisdom, and contrasts, in the two following chapters, his present condition with his former prosperity. egli esalta la saggezza, e di contrasti, nei due capitoli successivi, la sua condizione attuale con il suo ex prosperità. Formerly, he was respected and beloved by all for his generosity and his charitable deeds, and the wicked feared his power. Precedentemente, è stato rispettato e amato da tutti per la sua generosità e le sue opere di carità, e gli empi temeva la sua potenza. Now, he is mocked by the meanest, by the outlawed; he again speaks harshly against God. Ora, egli è schernito dalla meanest, dal bandito; egli parla di nuovo duramente contro Dio. He describes his generosity and his uprightness, calling upon God to witness it. Egli descrive la sua generosità e la sua rettitudine, invitando a Dio di testimonianza.

Speeches of Elihu. Discorsi di Elihu.

Ch. xxxii.-xxxvii.: Elihu's speeches. xxxii.-XXXVII.: Elihu discorsi. Seeing that Job's three friends remained silent, unable to answer him, Elihu takes their place. Vedendo che il lavoro tre amici rimasti in silenzio, in grado di rispondere a lui, Elihu prende il loro posto. He had remained silent because the others were older; but being now convinced that wisdom is not in years, he assumed the duty of replying to Job. Egli era rimasto in silenzio perché gli altri sono stati più anziani, ma essendo ormai convinto che la saggezza non è in anni, egli assunse il dovere di rispondere a Giobbe. The chief points of Elihu's speeches are that God is never wrong, that calamity is a warning from God to man to repent, that God, who neither profits in man's righteousness nor suffers in his sins, always chastises the wicked and rewards the righteous. Il capo punti di Elihu sono discorsi che Dio non è mai sbagliato, che è una calamità di avvertimento da parte di Dio per l'uomo al pentimento, che Dio, che né utili per l'uomo né la giustizia soffre nei suoi peccati, sempre chastises i malvagi e premia i giusti.

Ch. xxxviii.-xxxix. xxxviii.-XXXIX. are theophanous; they present a cosmographical sketch and take the form of questions addressed to Job by God, who speaks to him out of the whirlwind. sono theophanous; queste presentano un disegno cosmographical e assumere la forma di interrogazioni rivolte al lavoro di Dio, che parla di lui fuori dal vortice. They tell of the creation of earth, seas, light, darkness, snow, hail, rain, the heavens, and the celestial bodies; the habits of the wild goat, the unicorn, the peacock, the ostrich, the horse, and the eagle are spoken of in passages of great beauty. Dicono di la creazione di terra, mare, luce, buio, neve, grandine, pioggia, il cielo, e la corpi celesti; le abitudini degli capra selvatica, l'unicorno, il pavone, il struzzo, il cavallo, e l'aquila sono parlate in brani di grande bellezza. Ch. xl.-xli.: Continuation of God's address with a brief reply from Job. xl.-xli.: Continuazione di Dio indirizzo con una breve risposta da parte di lavoro. These two chapters describe the nature and habits of the hippopotamus ("behemoth") and the whale ("leviathan"). Questi due capitoli descrivono la natura e le abitudini degli ippopotami ( "Behemoth") e la balena ( "leviathan"). Ch. xlii.: Epilogue; after a short speech from Job declaring his repentance, an account of his restoration to his former state of prosperity is given. XLII.: Epilogo; dopo un breve discorso da lavoro che dichiara il suo pentimento, un conto del suo restauro al suo stato di benessere è dato. The sublime grandeur of the final theophany, the simple directness of the narrative portions, and the imaginative coloring of the soul-problems raised in the book make it, regarded merely as literature, the most striking production of the Hebraic genius. La sublime grandezza della finale teofania, la semplice immediatezza della narrazione parti, la fantasia e la colorazione del-l'anima problemi sollevati nel libro rendono, considerata solo come letteratura, la più suggestiva produzione del genio ebraico. See Job, Biblical Data.ECM Sel. Vedi di posti di lavoro, biblico Data.ECM Sel.

-Critical View: - Critica Vedi:

The poem which is contained in Job iii. La poesia che è contenuta nel lavoro iii. 1-xlii. 1-XLII. 6, exclusive of later interpolations, discusses a religious problem which could scarcely have been formulated in the early period of the Israelitic people; for it presupposes a high spiritual development and a maturity of judgment which are acquired by a people only after great trials and sore tribulations. 6, al netto delle interpolazioni più tardi, discute un problema religioso, che potrebbe a malapena sono state formulate nel primo periodo del Israelitic persone, per essa presuppone un elevato sviluppo spirituale e di una maturità di giudizio che sono acquisite da un popolo solo dopo grandi prove e dolente tribolazioni. This view excludes all the earlier opinions which assign the date of the composition of the poem either to the patriarchal age (so Eichhorn, Jahn, Bertholdt, Haneberg, and others), or to the time of Moses (BB 15a), of David (Herder), of Solomon (Schlottmann, Haevernick, and Hahn), and even of Hezekiah (Ewald). Questo punto di vista esclude tutti i precedenti pareri quale assegnare la data di composizione del poema sia per l'età patriarcale (così Eichhorn, Jahn, Bertholdt, Haneberg, e altri), o per il tempo di Mosè (BB 15 bis), di David ( Herder), di Salomone (Schlottmann, Haevernick, e Hahn), e persino di Ezechia (Ewald).

The special problem discussed in Job concerns the justice of the divine government of the world. Il problema particolare discusso nel lavoro riguarda la giustizia divina di governo del mondo. It could have been formulated only after the principles of that justice had been announced in Deuteronomy; according to which earthly happiness was promised as a reward to the faithful followers of the Law and of Yhwh, and earthly misfortune was heldup as a punishment to the recalcitrant (Deut. xxviii.-xxx.). Avrebbe potuto essere formulate solo dopo che i principi di giustizia che era stato annunciato nel Deuteronomio; secondo la quale la felicità terrena è stato promesso come ricompensa ai fedeli seguaci di legge e di Yhwh, e terrena heldup disgrazia è stata come una punizione per i recalcitranti (Dt xxviii.-xxx.). Hence the poem must have been composed after the promulgation of the Deuteronomic code. Quindi la poesia deve essere stato composto dopo la promulgazione del codice Deuteronomic. And the question as to God's dealings with His world must have become paramount at a time when experience directly contradicted the principles laid down in that code. E la questione di Dio con il suo mondo deve disporre di diventare fondamentale in un momento in cui l'esperienza direttamente in contraddizione con i principi enunciati in quel codice. After the reforms of Josiah (622 BC) Israel undoubtedly had a right to unalloyed happiness. Dopo le riforme di Giosia (622 aC) Israele ha avuto senza dubbio il diritto di puro felicità. Instead there came a succession of catastrophes: the defeat of Megiddo (609), and the Babylonian exile (587), by which the congregation of the Lord in Israel in particular was most deeply smitten. Venne invece una serie di catastrofi: la sconfitta di Megiddo (609), e babilonese (587), con il quale la congregazione del Signore in Israele, in particolare, è stata più profondamente smitten.

Merx, Stickel, Reuss, Dillmann, Hirzel, Hitzig, and Ley (in "Studien und Kritiken," 1898, pp. 34-70) assume the seventh century BC as the date of composition; Gesenius, Vatke ("Biblische Theologie," i. 563), and Duhm ("Das Buch Hiob," p. ix.) place it as late as the fifth century; while Budde ("Das Buch Hiob," p. xiv.) assigns it even to the year 400. Merx, Stickel, Reuss, Dillmann, Hirzel, Hitzig, e Ley (in "Studien und Kritiken", 1898, pp. 34-70) assumere il settimo secolo aC come data di composizione; Gesenius, Vatke ( "Biblische Theologie," i. 563), e Duhm ( "Das Buch Hiob, p. ix.) posizionarlo il più tardi il quinto secolo; mentre Budde (" Das Buch Hiob, p. xiv.) assegna anche per l'anno 400. But the question involved in the poem must have become imperative, not when righteous Israel was pitted against the heathen evil-doers (as in Hab. i. 2-5, ii. 4), but when the oppressed Israelitic congregation presented a violent contrast to its wicked oppressors who were joined by traitors to their own religion and people. Ma la questione coinvolti nella poesia deve avere diventare indispensabile, giusto quando non è stato snocciolato Israele contro il male Heathen i prevaricatori (come in abit. I. 2-5, ii. 4), ma quando gli oppressi Israelitic congregazione presentato un violento contrasto ai suoi malvagi oppressori che sono stati raggiunti da traditori della loro propria religione e di persone. This contrast is found in the Exile, but still more markedly perhaps at the time of the Maccabees, when Israel was persecuted by Antiochus Epiphanes (2d cent. BC). Questo contrasto è trovato in esilio, ma ancora più marcata forse all'epoca dei Maccabei, quando Israele è stato perseguitato da Antioco Epiphanes (2d sec. AC). The same designations are applied to him in the Book of Job as are found, according to advanced critical views, in the Psalms. Lo stesso denominazioni sono applicati a lui nel libro di Giobbe quali si trovano, secondo la critica avanzata opinioni, nei Salmi. On the one hand there are the "resha'im" (Job xx. 5 et seq., xxi. 7 et seq., 16 et seq.); the "po'ale awen" (xxxi. 3); the "'ariẓim" (xxvii. 13); the "ḥanef" (xxvii. 8); the "'awwal" (xxix. 17); the "'ashir" (xxvii. 19), etc.; on the other, the "ẓaddiḳim" (xxii. 19); the "ebyonim" (xxiv. 4); and the "'aniyye areẓ" (xxiv. 4b); comp. Da un lato ci sono i "resha'im" (Gb xx. 5 e segg., Xxi. 7 e segg., 16 e segg.); "Po'ale awen" (xxxi. 3); la " ' ariẓim "(xxvii. 13);" ḥanef "(xxvii. 8); la" 'Awwal "(xxix. 17); la"' ashir "(xxvii. 19), ecc; dall'altro, la" ẓaddiḳim "(Xxii. 19);" ebyonim "(xxiv. 4) e la" 'aniyye areẓ "(xxiv. 4b); comp. "'ani weebyon" (xxiv. 14 et seq.); "yashar" (xxiii. 7); "naḳi" (xxvii. 17), etc. Many catastrophes had been recently witnessed falling upon great nations (xii. 23); eg, when the Assyrians were vanquished by the Babylonians, and the latter in turn by the Persians. " 'weebyon animali" (xxiv. 14 e segg.); "yashar" (xxiii. 7); "naḳi" (xxvii. 17), ecc catastrofi Molti sono stati recentemente assistito a cadere su di grandi nazioni (XII. 23); ad esempio, quando gli assiri sono stati vinti dal Babilonesi, e quest'ultima, a sua volta, di Persiani. It had indeed become a matter of daily occurrence to witness countries given into the hands of evil-doers, and to see Yhwh mock at the despair of the innocent (ix. 23, 24) and to behold the triumph of the wicked (xxi. 7 et seq.). Essa aveva effettivamente diventare una questione di giorno a testimonianza paesi dato nelle mani del male i prevaricatori, e per vedere Yhwh a deridere la disperazione degli innocenti (IX. 23, 24) e di ecco il trionfo dei malvagi (xxi. 7 e segg.). The doom of the evil-doer (xv. 20 et seq.) is described in terms which seem to allude to the fate of Alexander Jannæus. Il castigo del male-doer (XV. 20 e segg.) È descritto in termini che sembrano alludere al destino di Alexander Jannæus. The language of the speeches in the Book of Job, the late Hebraic words recurring in it (comp. Barth, "Beiträge zur Erklärung des Buches Hiob," 1876, p. 4; Stade, "Lehrbuch der Hebr. Grammatik," 1879, p. 12), and the many Aramaisms (comp. Budde, "Beiträge zur Kritik des Buches Hiob," 1876, p. 141) and Arabisms (comp. Stade, lc pp. 12 et seq.) all point to a comparatively late time. La lingua degli interventi nel libro di Giobbe, alla fine del Ebraico parole ricorrenti in esso (comp Barth, "Beiträge zur Erklärung des Buches Hiob", 1876, p. 4; Stade, "Lehrbuch der Eb. Grammatik", 1879, pag 12), e le numerose Aramaisms (comp Budde, "Beiträge zur Kritik des Buches Hiob", 1876, p. 141) e Arabisms (comp Stade, lc, pp. 12 e segg.) tutte ad un punto relativamente tardi tempo.

From the references to many Egyptian matters, Hitzig has assumed that Egypt was the home of the poet; but the passages referring to the hippopotamus and crocodile may be suspected to be later interpolations. Da i riferimenti a molte questioni egiziano, Hitzig ha assunto che l'Egitto è stata la casa del poeta, ma i passaggi che fa riferimento a ippopotamo e il coccodrillo può essere sospettato di essere più tardi interpolazioni. The Egyptian mines (xxviii. 1-11) were known in Palestine, as were also the swift ships of the Nile (ix. 26), the papyrus-rolls (xxxi. 36; comp. viii. 11), the war-horse (xxxix. 19), and the pyramids (AV "desolate places"; iii. 14). Egiziano miniere (xxviii. 1-11) sono stati conosciuti in Palestina, come sono state anche le navi rapida del Nilo (IX. 26), i rotoli di papiro (xxxi. 36; comp. Viii. 11), la guerra-cavallo (xxxix. 19), e le piramidi (AV "desolato luoghi"; iii. 14). From "them that go by the way" (xxi. 29), also, much may have been learned of foreign countries. Da "loro che vanno a proposito" (xxi. 29), inoltre, molto potrebbe essere stato appreso di paesi stranieri. The poet himself may have joined caravans (vi. 15-19); the descriptions of the sufferings of the pious in Israel indicate that he also had suffered (xi. 15, 19a; vii. 1-3). Il poeta stesso può avere aderito roulotte (VI. 15-19); la descrizione delle sofferenze dei pii in Israele indicano che anche lui aveva subito (XI. 15, 19 bis; vii. 1-3). He wrote his poem with his heart's blood (Duhm). Ha scritto la sua poesia con il suo cuore il sangue (Duhm).

The Doctrine of Retribution. La Dottrina della punizione.

It had become necessary to assail the popular doctrine that obedience to the Law would be rewarded, and its transgression punished. Era diventato necessario assail popolare dottrina che l'obbedienza alla legge, verrebbero ricompensati, e la sua trasgressione puniti. For both of these principles were interpreted in an entirely external way: reward meaning a long and pleasant life (Ex. xx. 12; Lev. xxvi. 3 et seq.), and punishment misfortune and an early death (Deut. xxviii. 20 et seq.; Lev. xxvi. 15 et seq.; Gen. ii. 17 et seq.). Per entrambi questi principi sono stati interpretati in un modo del tutto esterne: ricompensa significato una lunga e piacevole vita (Es. xx. 12; Lev. XXVI. 3 e segg.), E la punizione disgrazia e una rapida morte (Dt XXVIII. 20 e segg.; Lev. XXVI. 15 e segg.; ii Gen. 17 e segg.). The leper especially was considered to be smitten by God; hence the term "nega'" (= "blow"; Lev. xiii. 22) for leprosy. Il lebbroso in particolare è stato ritenuto smitten di Dio, da qui il termine "negative '" (= "colpo"; Lev. Xiii. 22) per la lebbra. The sufferings of the law-abiding Israelite or of the righteous seemed therefore irreconcilable with Yhwh's justice and truthfulness; for He smote him who deserved praise, and punished where He had promised a reward. Le sofferenze del rispettosi della legge israelita o dei giusti sembrava quindi in contrasto con Yhwh la giustizia e la veridicità; Egli smote lui che merita lode, e puniti in cui aveva promesso una ricompensa.

The ancient doctrine of retribution is developed at great length by Job's three friends. L'antica dottrina della punizione è sviluppato a lungo lavoro di tre amici. According to it God shows His anger by inflicting suffering; He turns from man as from an enemy (xiii. 24, xix. 11); looks at him angrily (vii. 19a, xiv. 6a, xvi. 9); smites him with His hand (xiii. 21b, xix. 21); makes him afraid by His terrors (ix. 34, xiii. 21b, xxiii. 16); covers him with darkness (xix. 8b); stands in his way (iii. 23); overwhelms him with His power (ix. 12, 13, 19a; xxiii. 6); pierces him with His arrows (vi. 4, xvi. 14); punishes him with His scourge (ix. 23). In base ad esso Dio dimostra il suo rabbia di infliggere sofferenze; Egli si trasforma da uomo come da un nemico (XIII. 24, XIX. 11); guarda a lui rabbia (VII. 19 bis, XIV. 6 bis, XVI. 9); smites con lui La sua mano (XIII. 21 ter, XIX. 21); gli fa paura da Sua terrori (IX. 34, XIII. 21 ter, XXIII. 16); copre con lui tenebre (xix. 8 ter); sta nel suo modo (III. 23 ); Lo supera con la sua potenza (IX. 12, 13, 19 bis; XXIII. 6); lo trafigge con la sua frecce (VI. 4, xvi. 14); lo punisce con la sua piaga (IX. 23). The poet introduces also the imagery of the prison (vii. 12, xiii. 27, xiv. 16), the net (xix. 6), the storm (ix. 17, xxx. 22), and an army assailing an unfortunate captive (x. 17, xvi. 13, xix. 12), who in the end succumbs (xxx. 12 et seq.). Il poeta introduce anche il tema del carcere (VII. 12, XIII. 27, xiv. 16), la rete (xix. 6), la tempesta (IX. 17, xxx. 22), e un esercito di bombardarli purtroppo in cattività (X. 17, xvi. 13, XIX. 12), che alla fine soccombe (xxx. 12 e segg.). He vainly questions how he may have incurred the inscrutable anger of God (x. 2, xiii. 23). Egli ha invano domande come egli abbiano sostenuto l'imperscrutabile collera di Dio (X. 2, XIII. 23). The burning pain will not let him rest (xxx. 17). La masterizzazione di dolore non lasciarlo riposare (xxx. 17). Imagery from the animal world is also used (x. 16). Immagini dal mondo animale, è anche utilizzato (X. 16). God's hostility calls up fear of further visitation (ix. 18, x. 13-15, xxx. 23) and despair because of the unending misery (ix. 11 et seq., xxiii. 15 et seq.), so that the prayer for a short respite (vii. 16-19, x. 20, xiv. 6) is interwoven with the cry for death (vi. 9, 10; vii. 15). Dio chiede ostilità fino timore di un'ulteriore visita (IX. 18, x. 13-15, xxx. 23) e la disperazione a causa della miseria senza fine (IX. 11 e segg., XXIII. 15 e segg.), In modo che la preghiera per una breve tregua (VII. 16-19, x. 20, xiv. 6) si intreccia con il grido di morte (VI. 9, 10; vii. 15).

Added to all these sufferings of the stricken one is the bitterness of seeing that his enemies as well as his friends heartlessly consider him to be a sinner branded by God (xvii. 6). Aggiunto a tutte queste sofferenze dei colpiti è l'amarezza di vedere che i suoi nemici così come i suoi amici heartlessly prendere in considerazione di lui di essere un peccatore di marca da Dio (XVII. 6). His enemies snatch at the opportunity to vent their malice on him (xvi. 10 et seq., xxx. 1-14); his servants and followers refuse him obedience (xix. 15, 16); his wife and children, as well as relatives and friends, abandon him (xii. 4; xix. 13-14, 17-19, 21 et seq.). I suoi nemici a strappare la possibilità di bocca loro malizia su di lui (XVI. 10 e segg., Xxx. 1-14); suoi servi e seguaci di lui rifiutare l'obbedienza (xix. 15, 16); la moglie ei figli, così come parenti e amici, abbandonare lui (XII. 4; XIX. 13-14, 17-19, 21 e segg.). His guilt is assumed as a matter of course, and no one thinks of doubting it; otherwise God would have to be accused of injustice-an accusation that would be the most grievous blasphemy (iv. 7, viii. 3). La sua colpa è assunto come una cosa ovvia, e nessuno pensa a dubitare che, altrimenti Dio avrebbe dovuto essere accusato di ingiustizia-un'accusa che sarebbe la più grave bestemmia (IV. 7, viii. 3). Hence it becomes the imperative duty of the sufferer to find out, by a frank examination of his past life and thoughts, inwhat way he has sinned. Di conseguenza, diventa l'imperativo del dovere sofferente per scoprire, da un franco esame della sua vita passata e pensieri, inwhat modo in cui ha peccato. For there must be some guilt (iv. 18-19, xv. 14-16, xxv. 4-6)-this must be assumed a priori in order to explain the suffering (viii, 11, xxii. 5 et seq.). Per ci deve essere qualche colpa (IV. 18-19, xv. 14-16, XXV. 4-6)-questa deve essere assunta a priori, al fine di spiegare la sofferenza (VIII, 11, XXII. 5 e segg.) . If the sufferer admits his guilt God will forgive him (v. 17-27, viii. 5-7, xi. 13-19, xxii. 21-30); but if he obstinately persists in declaring that he is innocent he adds another grievous sin to his former guilt, and his punishment will increase accordingly (xi. 4, xv. 13, xxii. 3-4). Se il sofferente ammette la sua colpevolezza Dio perdoni lui (vv. 17-27, VIII. 5-7, xi. 13-19, XXII. 21-30), ma se egli ostinatamente persiste nel dichiarare che lui è innocente, egli aggiunge un altro peccato doloroso per il suo ex colpa, e la sua pena aumenterà di conseguenza (XI. 4, xv. 13, XXII. 3-4).

Job's Replies. Di posti di lavoro delle risposte.

In answer to all these arguments of his friends Job insists, in the first place, that the sufferer has the right to complain (vi. 5-7). In risposta a tutti questi argomenti dei suoi amici di lavoro insiste, in primo luogo, che il sofferente ha il diritto di lamentarsi (VI. 5-7). He points out the heartlessness to which their doctrine leads; for instead of comforting the sufferer in his pain, they reprove him for his alleged sins (vi. 14-22). Egli fa notare la heartlessness a cui conduce la loro dottrina, per invece di conforto il sofferente nel suo dolore, essi reprove lui per la sua presunta peccati (VI. 14-22). But it is cheap wisdom to repeat the ancient doctrine of divine retribution in all sorts of variations and to apply these to an unfortunate man (xii. 2-3, xiii. 2, xix. 2-5). Ma è a buon mercato saggezza di ripetere l'antica dottrina della punizione divina in tutti i tipi di variazioni e di applicare queste sfortunate a un uomo (XII. 2-3, XIII. 2, XIX. 2-5). Although the supreme power of God makes it impossible to rebel against His blows, the justice of His decrees is not thereby proved (ix. 2-21, 30-35; x. 15-17; xii. 14; xiii. 3; xix. 6 et seq.; xxi. 31). Anche se il supremo potere di Dio rende impossibile ribellarsi contro i suoi colpi, la giustizia del suo decreti non è così dimostrato (IX. 2-21, 30-35; x. 15-17; xii. 14; xiii. 3; xix . 6 e segg.; Xxi. 31). Experience shows that in the catastrophes of nature the perfect and the wicked are alike smitten by God (ix. 22-23); and it often happens that the wicked live prosperously to the end of their days (xii. 6; xxi. 7-15, 32 et seq.), being made the judges of right and wrong (ix. 24), although occasionally the ancient doctrine of retribution brought them to the bar of justice (xix. 29). L'esperienza dimostra che nel catastrofi della natura e la perfetta i malvagi sono simili smitten da Dio (IX. 22-23), e accade spesso che i malvagi prosperously a vivere la fine dei loro giorni (XII. 6; XXI. 7 -- 15, 32 e segg.), Compiuti i giudici del bene e del male (IX. 24), anche se di tanto in tanto l'antica dottrina della punizione portate al bar della giustizia (xix. 29).

But no power on earth can take away the feeling of innocence from the sinless sufferer, or force him to declare himself guilty against his better convictions (x. 6, 7; xiii. 18 et seq.; xvi. 17; xxvii. 5, 6; xxxi. 1 et seq.). Ma non il potere sulla terra può togliere la sensazione di innocenza dal sofferente senza peccato, o vigore lui stesso a dichiarare colpevole nei confronti del suo meglio convinzioni (X. 6, 7; xiii. 18 e segg.; Xvi. 17; XXVII. 5, 6; XXXI. 1 e segg.). He has the right to appeal to God's judgment, as being superior to the condemnation his friends pretend to see in his present misfortunes (xii. 4, xiii. 7-10, xvi. 18-20, xix. 17). Egli ha il diritto di appello alla sentenza di Dio, come superiore a quella che condanna i suoi amici fingono di vedere nella sua attuale disgrazie (XII. 4, xiii. 7-10, XVI. 18-20, XIX. 17). It is useless to say that no man is clean in the eyes of God (xiv. 4); for even according to that argument it is incomprehensible why the comparatively just person should be most heavily stricken and the worst evil-doers go unpunished (vii. 21, xiii. 26, xiv. 17). E 'inutile dire che nessun uomo è pulita agli occhi di Dio (XIV. 4); anche in base a tale argomento è incomprensibile il motivo per cui la persona giusta comparativamente dovrebbe essere più pesantemente colpite e il male peggiore-prevaricatori rimanere impuniti (vii . 21, XIII. 26, xiv. 17).

The negative result reached by these arguments of the Book of Job may be stated as follows: What hitherto has been called divine justice is merely the display of the omnipotence of God. Il risultato negativo raggiunto da queste argomentazioni del Libro di Giobbe può essere indicato come segue: Che cosa finora è stato chiamato giustizia divina è solo la visualizzazione dei onnipotenza di Dio. His decisions are devoid of all moral qualities, and are pronounced indifferently, as blessings or as curses, upon all men, upon the good and the bad alike. Le sue decisioni sono privi di tutte le qualità morali, e sono pronunciate con indifferenza, come benedizioni o maledizioni, su tutti gli uomini, su il buono e il cattivo simili. In the same way men are prosperous or unhappy according to the fortuitous events of their lives, quite independently of their ethical qualities. Allo stesso modo gli uomini sono ricchi o infelice secondo il fortuito eventi della loro vita, indipendentemente dalla loro qualità etiche. The gifts of fortune and the strokes of calamity are in no wise connected either with God's justice or with man's moral nature. I doni di fortuna e di colpi di calamità che non sono in alcun saggio collegata sia con la giustizia di Dio con l'uomo o la natura morale.

But as these arguments deprived the divine omnipotence, as manifested in the world, of all ethical quality the danger arose of excluding this quality altogether from the divine nature, and of actually destroying the attribute of justice in God. Ma come questi argomenti privato l'onnipotenza divina, quale si manifesta nel mondo, di tutte le qualità etico sorto il pericolo di escludere del tutto questa qualità della natura divina, e di distruggere effettivamente l'attributo della giustizia in Dio. Hence the poet attempted to rehabilitate the latter in a round-about way, succeeding, however, only by means of a postulate. Da qui il poeta ha tentato di riabilitare quest'ultimo in un round-about modo, riuscendo, tuttavia, solo per mezzo di un postulato. He declares that many of the phenomena of nature are indeed the manifestations of an omnipotence that overwhelms man by the terrors of its sublimity (xxvi. 6-14), but that this is not the only thing that nature declares of God. Egli afferma che molti dei fenomeni della natura sono infatti le manifestazioni di una onnipotenza che supera l'uomo dal terrore della sua sublimità (xxvi. 6.14), ma che questo non è l'unica cosa che dichiara la natura di Dio. The marvelous law and order of those phenomena, of nature and the multiplicity and curious modes of life of her creatures, are also the manifestations of a hidden wisdom, to which man simply must submit. La meravigliosa legge e l'ordine di tali fenomeni, della natura e la molteplicità e la curiosa modi di vita delle sue creature, sono anche le manifestazioni di una nascosta sapienza, a cui l'uomo deve semplicemente inviare.

Composition of the Book. Composizione del libro.

The author of the Book of Job incorporated the folk book into his work in a manner still showing traces of the component parts. L'autore del Libro di Giobbe incorporato il popolo libro in suo lavoro in un modo che mostra ancora le tracce dei componenti. The use of this preexisting material very cleverly placed the problem outside of Palestine, thereby excluding the possible objection of orthodox theology that such a case-a perfectly righteous man persecuted by Yhwh-could not occur in Israel. L'uso di questo materiale preesistente molto esplicativo posto il problema al di fuori della Palestina, escludendo così la possibile eccezione di teologia ortodossa che una tale caso a un uomo perfettamente giusto perseguitato da Yhwh-non potrebbe verificarsi in Israele. Yhwh, moreover, did not inflict the suffering; it was inflicted by Satan with Yhwh's permission. Yhwh, del resto, non infliggere la sofferenza, che è stato inflitto da Satana con il permesso Yhwh. The problem is discussed in a disputation between Job-who like a leper sits on the dust-heap (Ar. "mazbalah") outside the nomad village (on the separation of lepers see II Chron. xxvi. 21)-and his three friends who, according to the folk-book, come to comfort him (ii. 11). Il problema è discusso in un disputation tra Lavoro che come un lebbroso siede sulla polvere-heap (Ar. "mazbalah") al di fuori del villaggio nomade (sulla separazione dei lebbrosi vedere II Chron. XXVI. 21)-e dei suoi tre amici che, secondo il folk-libro, giunta alla comodità di lui (II. 11). In the body of the book, however, they bring no comfort, but heap the bitterest accusations upon Job. Nel corpo del libro, tuttavia, essi non mettono la comodità, ma la heap bitterest accuse su di lavoro. Job opens the discussion with the ancient cry of all sufferers (iii., Hebr.): "O, that I had never been born! and since I was brought into the world, why could I not, even in the hour of birth, have found the eternal rest of Sheol" (comp. Sophocles, "(Edipus Coloneus," line 1225: τὸ μὴ φῦναι τὸν ἅπαντα νικᾷ λόγον; Eccl. iv. 2-3); and in his questionings at the end of this monologue (iii. 26 et seq.) he formulates the problem as to the cause of this inexplicable suffering. The friends defend the views of the orthodox doctrine of retribution, according to which all suffering is a punishment for some sin; while Job defends the views of the clear conscience, which knows itself to be free from sin, and declares his suffering to be inexplainable from the Old Testament point of view. The discussion is held in a threefold series of dialogues (iv.-xxxi.), in each of which Job alternates once with each of the three friends. Hence arises the following scheme, aside from the additions to be discussed later on: First series of dialogues: Eliphaz (iv.-v.); Job (vi-vii.); Bildad (viii.); Job (ix.-x.); Zophar (xi.); Job (xii-xiv.). Second series: Eliphaz (xv.); Job (xvi.-xvii.); Bildad (xviii.); Job (xix.); Zophar (xx.); Job (xxi.). Third series: Eliphaz (xxii.); Job (xxiii.-xxiv.); Bildad (xxv.-xxvi. 5-14); Job (xxvi. 1-4, xxvii. 2-23, xxviii.-xxxi.); Zophar; Job (not in Hebrew text in the Masoretic arrangement). The third series of dialogues especially has been altered by interpolations. The beginning of Bildad's speech (xxv. 1-6) has been separated from the portion continuing it (xxvi. 5-14). It is followed by Job's answer (xxvi. 1-4; xxvii. 2-6; xxix. 1-6, 19, 20, 7-11, 21-23, 12, 13, 15-17, 24, 25, 14, 18; xxx. 1-24, 26-31; xxxi. 1-20; xxx. 25; xxxi. 21-23, 38-40, 24-37, 40; for this arrangement see C. Siegfried," The Book of Job," critical ed., especially pp 42 et seq., Leipsic and Baltimore, 1893). Di posti di lavoro apre la discussione con l'antico grido di tutti i malati (III., Eb.): "O, che non avevo mai nato! E visto che è stato portato nel mondo, perché non potevo, anche nelle ore di nascita, hanno trovato il riposo eterno di Sheol "(comp Sofocle," (Edipus Coloneus, "linea 1225: τὸ μὴ φῦναι τὸν ἅπαντα νικᾷ λόγον; Eccl. iv. 2-3), e nella sua questionings alla fine di questo monologo ( iii. 26 e segg.) egli formula il problema di come la causa di questo inspiegabile sofferenza. Gli amici difendere il punto di vista della dottrina ortodossa di punizione, secondo cui ogni sofferenza è una punizione per qualche peccato; mentre difende il lavoro di opinioni la coscienza pulita, che sa di essere libera dal peccato, e dichiara la sua sofferenza di essere inexplainable dal Vecchio Testamento punto di vista. La discussione si svolge in una triplice serie di dialoghi (IV.-XXXI.), in ciascuna delle quali Supplenti di posti di lavoro una volta con ognuno dei tre amici. Pertanto si pone il seguente schema, a parte le aggiunte di essere discussi più avanti: prima serie di dialoghi: Eliphaz (iv.-v.); Job (vi-vii.); Bildad ( viii.); Job (ix.-x.); Zophar (XI.); Job (xii-xiv.). Seconda serie: Eliphaz (XV.); Job (XVI.-XVII.); Bildad (xviii.) ; Job (xix.); Zophar (XX.); Job (xxi.). Terza serie: Eliphaz (xxii.); Job (xxiii.-XXIV.); Bildad (xxv.-XXVI. 5-14); Lavoro (xxvi. 1-4, XXVII. 2-23, xxviii.-XXXI.); Zophar; di lavoro (non nel testo ebraico in Masoretic accordo). La terza serie di dialoghi in particolare è stato modificato da interpolazioni. L'inizio del Bildad's discorso (xxv. 1-6) è stata separata dalla porzione continua (xxvi. 5.14). E 'seguito dal Job's risposta (xxvi. 1-4; XXVII. 2-6; XXIX. 1-6, 19 , 20, 7-11, 21-23, 12, 13, 15-17, 24, 25, 14, 18; xxx. 1-24, 26-31; XXXI. 1-20; xxx. 25; xxxi. 21 -23, 38-40, 24-37, 40; questo accordo per vedere Siegfried C., "Il Libro di Giobbe", critica ed., In particolare pp 42 e segg., Leipsic e Baltimora, 1893).

These speeches do not present a direct, continuous train of thought developing or elaborating some central idea. Questi discorsi non presentano una diretta, continua treno di pensiero in via di sviluppo o di elaborare alcuni idea centrale. The art and power of Semitic rhetoric consistrather in the rich elaboration of a single thought expressing the same idea in a varied profusion of imagery (comp. Ecclus. [Sirach] i. 5-10; Franz Delitzsch, "Gesch. der Jüdischen Poesie," pp. 21 et seq., Leipsic, 1836). L'arte e la potenza della retorica antisemita consistrather nella ricca elaborazione di un pensiero unico che esprime la stessa idea in un variegato profusione di immagini (Ecclus comp. [Siracide] I. 5-10; Franz Delitzsch, "Gesch. Der Jüdischen poesie, "Pp. 21 e segg., Leipsic, 1836). In general it may be said that Eliphaz represents on the whole the proof of authority, basing his arguments on a vision (iv. 12-21). In generale si può dire che Eliphaz rappresenta nel complesso la prova di autorità, basando le sue argomentazioni su una visione (IV. 12-21). Bildad appeals chiefly to experience, which proves the truth of the doctrine of divine retribution (viii. 8 et seq., xviii. 5-21). Bildad ricorso principalmente a sperimentare, che dimostra la verità della dottrina della punizione divina (VIII. 8 e segg., XVIII. 5-21). Zophar argues with all the fervor of religious conviction and appeals to the divine decision (xi. 5 et seq.). Zophar sostiene con tutte le fervore della convinzione religiosa e di ricorso al divino decisione (XI. 5 e segg.).

It appears from Job's speeches that, overawed by the veneration clinging to the old sacred doctrine of retribution (xii. 12), he at first does not dare to proclaim his innocence, of which he is so firmly convinced. Risulta da discorsi di lavoro che, overawed di venerazione aggrappati alla vecchia dottrina sacra di punizione (XII. 12), egli in prima non osa proclamare la sua innocenza, di cui egli è così fermamente convinto. He begs his friends to grant him the right to complain (vi. 2-13); not to refuse him the comfort he had expected from them (vi. 14-21), nor to attack him so mercilessly (vi. 24-27). Egli implora i suoi amici di concedergli il diritto di lamentarsi (VI. 2-13); non rifiutare la comodità di lui l'aveva previsto da loro (VI. 14-21), né di attaccare lui, perché senza pietà (VI. 24-27 ). He points out that experience shows only that the misfortunes befalling men are manifestations of God's omnipotence, and that because His decisions are strong enough to overcome all resistance it does not necessarily follow that they are just (ix., xii. 7-25). Egli sottolinea che l'esperienza dimostra che solo le sventure befalling gli uomini sono manifestazioni di onnipotenza di Dio, e che le sue decisioni, perché sono abbastanza forti da superare tutti resistenza non ne consegue necessariamente che essi sono solo (IX., XII. 7-25). He therefore boldly asks the reason for his suffering (xiii. 18-23). Egli chiede, pertanto, con coraggio, il motivo della sua sofferenza (XIII. 18-23).

Second and Third Dialogues. Secondo e terzo dialoghi.

In the second dialogue Job develops the thought that while in some cases God's judgment is in accordance with the old doctrine of retribution (xxi. 16-21), very frequently just the opposite happens, as appears in the undisturbed good fortune of the wicked (xxi. 7-15, 22-34). Nel secondo dialogo di lavoro si sviluppa il pensiero che, mentre in alcuni casi di Dio sentenza è in linea con la vecchia dottrina della punizione (xxi. 16-21), molto spesso il contrario accade, come appare nel inalterate fortuna degli empi ( XXI. 7-15, 22-34). He persists, moreover, even more strongly in declaring his innocence, appealing to the judgment of God, who apparently is so hostile to him, but whose justice will ultimately induce Him to become the avenger (go'el) of that innocence (xvi. 17-19, xix. 25-27). Egli persiste, inoltre, ancora più fortemente nel dichiarare la sua innocenza, un appello al giudizio di Dio, che apparentemente è così ostile a lui, ma la cui giustizia alla fine indurre lui a diventare il Avenger (go'el), di tale innocenza (XVI. 17-19, XIX. 25-27).

In the third dialogue, as the friends begin to weaken in their attacks, Job emphasizes the impossibility of contending with such an opponent as God. Nel terzo dialogo, come gli amici cominciano a vacillare nei loro attacchi, di lavoro sottolinea l'impossibilità di sostenere con un tale avversario come Dio. Of course Job must outwardly succumb; but even against God he will maintain his right, and is willing to prove it, if God will appear and answer (xxvii. 1-6, xxxi.). Naturalmente di lavoro verso l'esterno deve soccombere, ma anche contro Dio egli manterrà il suo diritto, ed è disposta a dimostrare che, se Dio apparirà e risposta (xxvii. 1-6, XXXI.). The discussion is ended by Yhwh's appearance in the storm (xxxviii.-xxxix. 30, xl. 1-5). La discussione è terminata da Yhwh l'aspetto nella tempesta (xxxviii.-XXXIX. 30, XL. 1-5). Yhwh reminds Job of the limitations of human nature, and Job, humbly admitting them, no longer seeks an answer to his question. Yhwh ricorda di lavoro dei limiti della natura umana, e di lavoro, umilmente l'ammissione di loro, non più cerca una risposta alla sua interrogazione.

Later Additions and Changes in the Text. Successivamente aggiunte e modifiche nel testo.

In the course of time various interpolations were made in the text of the poem. Nel corso del tempo varie interpolazioni sono state apportate nel testo della poesia. These comprise: (1) a number of passages that have been placed among the foot-notes in the edition by Siegfried mentioned above; (2) the parallel texts, so called because they are parallel developments of the corresponding passages in the genuine text; eg, as vii. Questi comprendono: (1) una serie di passaggi che sono state inserite tra i piedi-note nella edizione di Siegfried di cui sopra; (2) il parallelismo di testi, così chiamata perché sono sviluppi paralleli dei corrispondenti passaggi del testo vero e proprio; ad esempio, come VII. 1-10; x. 1-10; X. 18-22; xii. 18-22; XII. 4-6; xiv. 4-6; XIV. 1, 2; xiii. 1, 2; xiii. 28; xiv. 28; XIV. 5, 7-12, 14, 18-22; xvii. 5, 7-12, 14, 18-22; xvii. 11-16; xl. 11-16; XL. 6-32; xli. 6-32; XLI. 1-26, xlii. 1-26, XLII. 1-6; (3) corrections and revisions of Job's speeches made for the purpose of harmonizing them with the orthodox doctrine of retribution (these revisions include xii. 7-10 [11, 12 as glosses], 13-25; xiii. 11; xxi. 16-18; xxiv. 13-24; xxvii. 7-23); (4) passages containing a polemic against the ideas expressed in the poem (xxviii. 1-28 and the so-called speeches of Elihu, xxxii.-xxxvii.). 1-6; (3) correzioni e revisioni di Giobbe's interventi allo scopo di armonizzare con la dottrina ortodossa di punizione (queste revisioni includono xii. 7-10 [11, 12 come glosse], 13-25; xiii 11. ; XXI. 16-18; XXIV. 13-24; XXVII. 7-23); (4) brani contenenti una polemica contro le idee espresse nella poesia (xxviii. 1-28 e il cosiddetto discorsi di Elihu, xxxii .- XXXVII.). Ch. xxviii. XXVIII. rejects the effort to fathom the divine wisdom and to discover the rule of its workings, these being regions into which human understanding and empiric knowledge can not penetrate. respinge il tentativo di Fathom la sapienza divina e di scoprire la regola del suo funzionamento, essendo queste regioni in cui la comprensione umana e la conoscenza empirica non riesce a penetrare. Speculation here must give way to faith. Speculazione qui devono cedere il passo alla fede. The fear of Yhwh ("yir'at Adonai"; xxviii. 28), that is, religion, and the departure from evil ("sur me-ra'"), that is, morality, take the place of science, which here has reached the end of its resources. La paura di Yhwh ( "yir'at Adonai"; XXVIII. 28), che è, religione, e la partenza dal male ( "mi sur-ra '"), che è, moralità, prendere il posto della scienza, che qui ha raggiunto la fine delle sue risorse.

The speeches of Elihu contradict the fundamental teachings of the genuine poem of Job, according to which it is impossible that the righteous should suffer, all pain being a punishment for some sin. Gli interventi di Elihu in contrasto con il fondamentale insegnamento del vero e proprio poema di Giobbe, secondo cui è impossibile che il giusto deve soffrire, tutti i dolori di essere una punizione per qualche peccato. Elihu, however, assumes that suffering may be decreed for the righteous for pedagogic reasons, as a protection against greater sin, and for moral betterment (xxxiii. 17 et seq., 28-30). Elihu, tuttavia, si assume che la sofferenza può essere decretato per il giusto per motivi pedagogici, come una maggiore protezione contro il peccato, e per il miglioramento morale (xxxiii. 17 e segg., 28-30). How little these Elihu speeches come into the general scheme of the poem is shown by the fact that Elihu is not mentioned either in the prologue or in the epilogue, being entirely ignored by Yhwh in the latter. Quanto poco questi discorsi Elihu venuto nel sistema generale della poesia è dimostrato dal fatto che Elihu non è citato né nel prologo o in epilogo, essendo del tutto ignorata da Yhwh in quest'ultimo. They have been defended as genuine by Umbreit, Stickel, Schlottmann, and Budde (1876; and in his commentary [1896], especially pp. xxxv.-xxxviii.). Essi sono stati difesi come vera e propria di Umbreit, Stickel, Schlottmann, e Budde (1876, e nel suo commento [1896], in particolare pp. Xxxv.-XXXVIII.). On Studer's criticism in "Jahrb. für Protestantische Theologie" (1875, pp. 688 et seq.; 1877, pp. 545 et seq.) and in "Das Buch Hiob für Geistliche und Gebildete Laien" (1881) comp. Studer a critiche in "Jahrb. Protestantische Theologie für" (1875, pp. 688 e segg.; 1877, pp. 545 e segg.) E in "Das Buch Hiob für Geistliche und Gebildete Laien" (1881) comp. Budde, "Beiträge zur Kritik des Buches Hiob," pp. Budde, "Beiträge zur Kritik des Buches Hiob", pp. 77 et seq. 77 e segg.

Textual Criticism. Ecdotica.

The textual criticism of Job must rest on the Masoretic text (see Baer, "Liber Jobi," 1875). La critica testuale di lavoro deve basarsi su Masoretic il testo (cfr. Baer, "Liber Jobi", 1875). As Lagarde has pointed out ("Anmerkungen zur Griechischen Uebersetzung der Proverbien," 1863, pp. 1 et seq.), that text goes back to a single original manuscript, so that nothing in regard to textual corrections is gained by a collation of manuscripts. Lagarde, come ha sottolineato ( "Anmerkungen zur Griechischen Uebersetzung der Proverbien", 1863, pp. 1 e segg.), Testo che risale a un unico manoscritto originale, in modo che nulla per quanto riguarda le correzioni testuale è acquisita da una raccolta di manoscritti . The recently discovered Babylonian Bible manuscripts are important only for the history of the vocalization and accentuation of the Biblical text (comp. Harkavy and Strack, "Katalog der Hebräischen Bibelhandschriften der K. Bibliothek in St. Petersburg," 2 parts, 1875). La recente scoperta babilonese Bibbia manoscritti sono importanti solo per la storia della vocalization e accentuazione del testo biblico (comp Harkavy e Strack, "Katalog der Hebräischen Bibelhandschriften K. der Bibliothek di San Pietroburgo," 2 parti, 1875). Jerome, who in his version of Job closely followed the Hebrew, calls for little notice (comp. Hupfeld, "Beleuchtung Dunkler Stellen in der Alttestamentlichen Textgesch." in "Studien und Kritiken," 1830, pp. 1571 et seq.; Nowack, "Die Bedeutung des Hieronymus für die Alttestamentliche Textkritik," Göttingen, 1875). Girolamo, che nella sua versione di lavoro seguito da vicino la ebraico, chiede poco preavviso (comp Hupfeld, "Beleuchtung Dunkler posti in der Alttestamentlichen Textgesch." In "Studien und Kritiken", 1830, pp. 1571 e segg.; Nowack, "Die Bedeutung des Hieronymus für die Alttestamentliche Textkritik", Göttingen, 1875).

Translations. Traduzioni.

The Septuagint version, being a very free rendering of the Book of Job (comp. Bickell, "De Indole ac Ratione Versionis Alexandrinæ in Interpretando Libro Jobi," 1862), must be used very cautiously; yet it can not be denied that it contains many traces of the correct reading (comp. A. Merx, "Das Gedicht von Hiob," 1891; C. Siegfried, "The Book of Job," 1893). Versione dei Settanta, essendo molto libera prestazione del Libro di Giobbe (comp Bickell, "De Indole ac ratione Versionis Alexandrinæ in Interpretando Libro Jobi", 1862), deve essere usato con cautela molto, ma non si può negare che essa contiene molte tracce di una corretta lettura (comp A. Merx, "Das Gedicht von Hiob", 1891; C. Siegfried, "Il Libro di Giobbe", 1893). For the Targum of Job see W. Bacher in "Monatsschrift," xx. Per il Targum di Giobbe vedere W. Bacher in "Monatsschrift," xx. 208-223. The Syriac translation ("Peshiṭta") may also be consulted, but as it was corrected after the Septuagint, its agreement with the latter does not mean much textually. Il siriaco di traduzione ( "Peshiṭta") può anche essere consultato, ma, come si è modificata dopo il Settanta, il suo accordo con questi ultimi non significa molto il testo scritto. For the Arabic translation of the poem by Saadia Gaon see I. Cohn, Altona, 1889; "ŒuvresComplètes de R. Saadia Gaon," v. (ed. Bacher), Paris, 1899. Per la traduzione in arabo del poema di Saadia Gaon vedere I. Cohn, Altona, 1889; "ŒuvresComplètes de R. Saadia Gaon," V. (a cura di Bacher), Parigi, 1899. Emendations of the poem must often be based on conjecture. Emendations della poesia spesso deve essere basato su congetture.

Executive Committee of the Editorial Board, M. Seligsohn, Emil G. Hirsch, Carl Siegfried Comitato Esecutivo del Comitato Editoriale, M. Seligsohn, Emil G. Hirsch, Carl Siegfried

Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliography: Bibliografia:

Commentaries: For the earlier exegesis, Rosenmüller, Scholia in Vetus Testamentum, v.; and the commentaries and introductions to the OT For modern views compare especially H. Ewald, 1836; 2d ed. Commenti: Per la prima esegesi, Rosenmüller, Scholia in Vetus Testamentum, V.; ed i commenti e le introduzioni a OT Per confrontare punti di vista moderno soprattutto H. Ewald, 1836; 2d ed. 1854; L. Hirzel, 1839; 2d ed. 1854; L. Hirzel, 1839; 2d ed. by I. Olshausen, 1852; 3d ed. da I. Olshausen, 1852; 3d ed. 1869; 4th ed. 1869; 4a ed. by A. Dillmann, 1891; Ferdinand Hitzig, 1874; A. Klostermann, Hiob, in Herzog-Hauck, Real-Encyc. di A. Dillmann, 1891; Ferdinand Hitzig, 1874; A. Klostermann, Hiob, in Herzog-Hauck, Real-Lett. viii. VIII. 97-126; K. Budde, 1896; B. Duhm, 1897. 97-126; K. Budde, 1896; B. Duhm, 1897. Translations with commentaries: A. Merx, 1871; G. Studer, 1881; E. Reuss, Das Alte Testament, 1892-1894; idem, Vortrag über das Buch Hiob, 1888; G. Hoffmann, 1891; F. Baethgen, in Kautzsch, Die Heilige Schrift des Alten Testaments, 2d ed.; idem, Hiob: Deutsch mit Anmerkungen für Ungelehrte, 1898; Friedrich Delitzsch, Das Buch Hiob, Leipsic, 1902. Traduzioni con commenti: A. Merx, 1871; G. Studer, 1881, E. Reuss, Das Alte Testamento, 1892-1894; idem, Vortrag über das Buch Hiob, 1888; G. Hoffmann, 1891; F. Baethgen, in Kautzsch , Die Heilige Schrift des Alten Testamento, 2d ed.; Idem, Hiob: Deutsch mit Anmerkungen für Ungelehrte, 1898; Friedrich Delitzsch, Das Buch Hiob, Leipsic, 1902. For problems in the Book of Job, J. Meinhold, Das Problem des Buches Hiob, in Neue Jahrb. Per problemi nel libro di Giobbe, J. Meinhold, Das Problem des Buches Hiob, in Neue Jahrb. für Deutsche Theologie, 1892, pp. für Deutsche Theologie, 1892, pp. 63 et seq.; I. Ley, Die Probleme im Buche Hiob, in Neue Jahrb. 63 e segg. I. Ley, i problemi nel mese di buche Hiob, in Neue Jahrb. für Philologie und Pädagogik, 1896, pp. für Philologie und Pädagogik, 1896, pp. 125 et seq. 125 e segg. For special questions on composition, I. Grill, Zur Kritik der Composition des Buches Hiob, Tübingen, 1890; TK Cheyne, Job and Solomon, 1887; Duhm, as above; L. Laue, Die Composition des Buches Hiob, 1895. Per le domande sulla composizione, I. Grill, Zur Kritik der Composizione des Buches Hiob, Tübingen, 1890; TK Cheyne, Giobbe e Salomone, 1887; Duhm, come sopra; L. Laue, Die Composizione des Buches Hiob, 1895.

For textual criticism, G. Bickell, Kritische Bearbeitung des Jobdialogs, in Wiener Zeitschrift für Kunde des Morgenlandes, vi. Per la critica testuale, G. Bickell, Kritische Bearbeitung des Jobdialogs, in Wiener Zeitschrift für Kunde des Morgenlandes, VI. 137-147, 241-257, 327-334; vii. 137-147, 241-257, 327-334; vii. 1-20, 153-168; idem, Dichtungen der Hebräer, ii., 1882; idem, Das Buch Job nach Anleitung der Strophik und der Septuaginta, Vienna, 1894; P. Vetter, Die Metrik des Buches Hiob, in Biblische Studien, ed. 1-20, 153-168; idem, Dichtungen der Hebräer, ii., 1882; idem, Das Buch Lavoro nach der Anleitung und der Strophik septuaginta, Vienna, 1894; P. Vetter, Die Metrik des Buches Hiob, in Biblische Studien, Ed. Bardenhewer, ii. Bardenhewer, II. 4, Freiburg, 1897; H. Grimme, Metrisch-Kritische Emendationen zum Buche Hiob, in Theol. 4, Freiburg, 1897; H. Grimme, Metrisch-Kritische Emendationen zum buche Hiob, in Theol. Quartalschrift, lxxx. Quartalschrift, LXXX. 295-304, 421-432; lxxxi. 295-304, 421-432; LXXXI. 112-118, 259-277; O. Voigt, Einige Stellen des Buches Hiob, 1895; I. Ley, in Studien und Kritiken, 1895, pp. 112-118, 259-277; O. Voigt, Einige posti des Buches Hiob, 1895; I. Ley, in Studien und Kritiken, 1895, pp. 635 et seq.; G. Bär, Der Text des Buches Hiob, 1895; idem, in Stade's Zeitschrift, 1896, pp. 635 e segg.; G. Bär, Der Text des Buches Hiob, 1895; idem, in Stade's Zeitschrift, 1896, pp. 297 et seq.EGHCS 297 et seq.EGHCS


Job Lavoro

Jewish Perspective Information Informazioni prospettiva ebraica

ARTICLE HEADINGS: ARTICOLO VOCI:

-Biblical Data: - Biblico dei dati:

Opinions as to Date. Pareri di Data.

-In Rabbinical Literature: In Rabbinico Letteratura:

Job's Generosity. Di posti di lavoro della generosità.

-Critical View: - Critica Vedi:

Composite Nature of Book of Job. La natura composita di Giobbe.

-Biblical Data: - Biblico dei dati:

Titular hero of the Book of Job. Titolare eroe del Libro di Giobbe. He was a native of Uz, rich, very pious, and upright, and he had seven sons and three daughters. Era un nativo di Uz, ricco, molto pia, e retta, e aveva sette figli e tre figlie. His sons used to make a feast in their houses, one each day; and at the end of the week Job would bring seven holocausts, according to the number of his sons, thinking perhaps that the latter, while feasting, had committed sins (Job i. 1-5). Utilizzato i suoi figli a fare una festa nelle loro case, uno ogni giorno, e alla fine della settimana di lavoro si mettono sette olocausti, a seconda del numero dei suoi figli, pensando forse che questi ultimi, mentre festa, aveva commesso peccati (Gb I. 1-5).

One day in the heavenly council, in consequence of a question asked by God, Job's piety was discussed by the accuser Satan, who maintained that if Job should be stricken with calamity he would certainly sin. Un giorno nei cieli Consiglio, in conseguenza di una domanda posta da Dio, la pietà di lavoro è stato discusso dal accusatore Satana, che ha sostenuto che, se di lavoro dovrebbero essere colpite con calamità avrebbe certamente peccato. Satan, having received permission to deal with Job as he pleased, first brought poverty on him by causing all his cattle to be stolen; then he caused the death of all Job's children. Satana, dopo aver ricevuto l'autorizzazione a trattare con lui di lavoro come piacere, in primo luogo la povertà ha portato su di lui causa di tutti i suoi bovini di essere rubata; poi ha causato la morte di tutti i bambini del Lavoro. But Job did not sin. Ma di lavoro non ha peccato. On the contrary, he declared God's act to be just, saying, "The Lord gave, and the Lord hath taken away" (ib. i. 6-22). Al contrario, egli ha dichiarato di Dio, agire da solo, dicendo: "Il Signore ha dato, e il Signore ha tolto" (ib. i. 6.22). At a second gathering of the "sons of God" Satan obtained permission to afflict Job's own person. In un secondo momento della raccolta dei "figli di Dio" Satana ha ottenuto il permesso di lavoro affliggono la propria persona. He accordingly smote him with a most painful disease (elephantiasis ?); still Job did not complain. Di conseguenza egli smote lui con una più dolorosa malattia (elephantiasis?); Di lavoro ancora non si lamentano. Even when his wife advised him to curse God and die, he replied that he had to accept evil at His hands, just as he had received good (ib. ii. 1-10). Anche quando ha informato la moglie di lui maledizione a Dio e morire, egli ha risposto che egli ha dovuto accettare il male a sue mani, come egli aveva ricevuto buone (ib. ii. 1-10). Three friends came to condole with him, and stayed with him seven days and seven nights in silence (ib. ii. 11-13), after which began the colloquies between him and his friends that form the text of the Book of Job. Tre amici venuti a condole con lui, e rimase con lui sette giorni e sette notti in silenzio (ib. ii. 11-13), dopo di che ha iniziato la colloqui tra lui ed i suoi amici che formano il testo del Libro di Giobbe.

Finally, God restored Job to his former state, giving him twice as much as he had before, even fourteen sons. Infine, Dio restaurato di lavoro al suo stato precedente, dandogli due volte tanto quanto aveva prima, anche quattordici figli. The daughters, however, born to him after his restoration were only three in number. Le figlie, tuttavia, nato a lui dopo il suo restauro sono stati solo tre in numero. Job lived 140 years after this and saw four generations (ib. xlii. 10-17). Di posti di lavoro vissuto 140 anni dopo questo e vide quattro generazioni (ib. XLII. 10-17). He is mentioned by Ezekiel (Ezek. xiv. 14, 20) with Noah and Daniel as among the three most righteous men. Egli è menzionato da Ezechiele (Ezek. xiv. 14, 20) con Noè e Daniel come tra i tre uomini più giusti. See Job, Book of.EGHM Sel. V. Lavoro, Book of.EGHM Sel.

Opinions as to Date. Pareri di Data.

-In Rabbinical Literature: In Rabbinico Letteratura:

Owing to the importance of the Book of Job, the Talmudists occupied themselves frequently with its chief character. Data l'importanza del Libro di Giobbe, i Talmudists spesso occupato di loro con il suo personaggio principale. One of the amoraim expressed his opinion in the presence of Samuel b. Uno dei amoraim espresso il suo parere in presenza di Samuel b. Naḥmani that Job never existed and that the whole story was a fable (BB 15a). Naḥmani di lavoro che non è mai esistito e che l'intera storia è stata una favola (BB 15 bis). An opinion couched in similar words and pronounced by Simeon ben Laḳish was interpreted to mean that such a person as Job existed, but that the narratives in the drama are inventions (Gen. R. lvii.). Un parere formulato in parole simili e pronunciate da Simeone ben Laḳish è stato interpretato nel senso che tale persona come lavoro esistito, ma che le narrazioni nel dramma sono invenzioni (Gen. R. LVII.). Apart from these utterances all of the rabbis took it for granted that Job existed, but they differed widely as to the epoch in which he lived and as to his nationality, two points of discussion closely connected. Oltre a questi enunciati tutti i rabbini ha preso per scontato che esisteva di lavoro, ma sono piuttosto diverse, per l'epoca in cui visse e per la sua nazionalità, due punti di discussione strettamente collegati. Every one of the Talmudists inferred Job's epoch and nationality from an analogy between two Biblical words or sentences. Ogni uno dei Talmudists dedurre Job's epoca e nazionalità da una analogia tra due biblica parole o frasi. According to Bar Ḳappara, Job lived in the time of Abraham; according to Abba b. Secondo Bar Ḳappara, Job vissuto nel tempo di Abramo; secondo Abba b. Kahana, in the time of Jacob, he having married Dinah, Jacob's daughter (ib.; BB 15b; comp. additions in Targ. Yer. to Job ii. 9). Kahana, nel tempo di Giacobbe, dopo aver sposato Dinah, la figlia di Giacobbe (ib.; BB 15 ter; comp. Aggiunte in Targ. YER. Ii di posti di lavoro. 9). R. Levi said that Job lived in the time of Jacob's sons; and he also said, in the name of Jose b. R. Levi ha detto che di lavoro vissuto nel tempo di figli di Giacobbe, e ha anche detto, in nome di Jose b. Ḥalafta, that Job was born when Jacob and his children entered Egypt and that he died when the Israelites left that country. Ḥalafta, tale lavoro è nato quando Giacobbe e il suo bambino è entrato in Egitto e che morì quando gli Israeliti lasciato questo paese. Job consequently lived 210 years (comp. Rashi on Ex. xii. 40). Di conseguenza, di posti di lavoro vissuto 210 anni (comp Rashi a Es. Xii. 40). When Satan came to accuse the Israelites of being idolaters, God set him against Job, whence Job's misfortunes (Gen. R. lc). Quando Satana è venuto ad accusare gli Israeliti di essere idolatri, Dio serie di lavoro contro di lui, da cui la sventura di lavoro (Gen. R. LC). This opinion is supported by the statement that Job with Jethro and Balaam was consulted by Pharaoh as to the means of reducing the number of the children of Israel and that Job was stricken with calamity because he had remained silent (Sanh. 106a; Soṭah 11a). Il presente parere è supportato dalla dichiarazione di lavoro che a Jethro e Balaam è stato consultato dal Faraone, per i mezzi di ridurre il numero dei figli di Israele e di lavoro che è stato colpito a calamità perché egli era rimasto in silenzio (Sanh. 106 bis; Soṭah 11 bis) . It may be mentioned that this legend is narrated differently in the "Sefer ha-Yashar" (section "Shemot," p. 110a, ed. Leghorn, 1870) as follows: At first Job, who was one of Pharaoh's eunuchs and counselors, advised Pharaoh to have every male child murdered (Ex. i. 16). Esso può essere menzionato che questa leggenda è narrata in modo diverso nei "Sefer ha-Yashar" (sezione "Shemot, p. 110 bis, ed. Livorno, 1870) come segue: Al primo impiego, che è stato uno dei Pharaoh's eunuchs e consiglieri, Faraone consigliato a tutti di sesso maschile hanno ucciso bambino (Es. i. 16). Afterward Pharaoh, having had a dream which prognosticated the birth of a helper, again consulted Job. Dopo Faraone, dopo aver fatto un sogno che prognosticated la nascita di un assistente, ha nuovamente consultato lavoro. The latter answered evasively: "Let the king do as he pleases" ("Sefer ha-Yashar," lcp 111a). Quest'ultimo evasively risponde: "Lasciate che i re fare come piace a lui" ( "Sefer ha-Yashar," lcp 111 bis). Levi b. Levi B. Laḥma also held that Job lived in the time of Moses, by whom the Book of Job was written. Laḥma anche dichiarato che viveva di lavoro nel tempo di Mosè, di cui il libro di Giobbe è stato scritto. Some of the rabbis even declare that the one servant of Pharaoh who feared the word of God (Ex. ix. 20) was Job (Ex. R. xii. 3). Alcuni dei rabbini anche dichiarare che un servo di Faraone che temeva la parola di Dio (Es. ix. 20) è stata di lavoro (Es. R. xii. 3). Raba, specifying the time more accurately, said Job lived in the time of the spies who were sent by Moses to explore the land of Canaan (BB 15a). Quarto, con l'indicazione del tempo in modo più accurato, ha detto di lavoro vissuta nel tempo di spie che gli sono stati inviati da Mosè ad esplorare la terra di Canaan (BB 15 bis). According to these rabbis, Job was a Gentile-an opinion which is elsewhere expressed more fully, in that Job is said to have been a pious Gentile or one of the prophets of the Gentiles (ib. 15b; Seder 'Olam R. xxi.). Secondo questi rabbini, è stato un lavoro Gentile-un parere che altrove è espresso più pienamente, in questo lavoro si dice che sono stati una pia Gentile o uno dei profeti delle genti (ib. 15 ter; Seder 'Olam R. XXI. ). Other tannaim place Job variously in the reign of Saba, in that of the Chaldees, and in that of Ahasuerus. Altri tannaim luogo di lavoro variamente nel regno di Saba, in quello dei Caldei, e in quello di Ahasuerus. R. Johanan and R. Eleazar both declared that Job was one of those who returned from the Captivity and that his bet ha-midrash was at Tiberias (Yer. Soṭah v. 8; BB lc; Gen. R. lc). R. Johanan e R. Eleazar sia dichiarato che di lavoro è stato uno di quelli che tornato dal cattività e che la sua scommessa ha-Midrash è stato a Tiberiade (Yer. Soṭah v. 8; BB LC; Gen R. LC). It is said in BB (ib.) that these tannaim necessarily considered Job an Israelite; but R. Hananeel (ad loc.) has in his text, "All the Tannaim and Amoraim, with the exception ofthe one who placed Job in the time of Jacob, were of opinion that Job was an Israelite" (comp. also Gen. R. lc). Si dice in BB (ib.) che questi tannaim necessariamente considerato uno israelita di lavoro, ma Hananeel R. (ad loc.) Ha nel suo testo, "Tutti i Tannaim e Amoraim, con l'eccezione dell'ONU uno posto di lavoro che nel tempo di Giacobbe, sono stati del parere che il lavoro è stato un israelita "(Gen comp anche R. LC).

Job is prominent in haggadic legends. Di posti di lavoro rivestono un ruolo prominente nella haggadic leggende. His prosperity is thus described: Samuel b. La sua prosperità è così descritto: Samuel b. Isaac said: "He who received a 'peruṭah' from Job prospered in his affairs." Isaac, ha dichiarato: "Egli che ha ricevuto un 'peruṭah' di lavoro da prosperato nel suo affari." Jose b. Jose B. Ḥanina inferred from Job i. Ḥanina dedurre da lavoro I. 10 that Job's goats could kill wolves; and R. Johanan inferred from Job i. 10 che il lavoro capre potrebbe uccidere lupi; e R. Johanan dedurre da lavoro i. 14 that God gave Job a foretaste of the bliss of paradise (BB 15b). 14 che Dio ha dato un anticipo di lavoro della beatitudine del paradiso (BB 15 ter). Satan, seeing Job's extraordinary prosperity, was filled with envy and therefore began in the councils of heaven to disparage Job's piety. Satana, vedendo il lavoro straordinario prosperità, è stato riempito con invidia e, pertanto, ha iniziato nel cielo di consigli per screditare il lavoro pietà.

According to the Targum Yerushalmi (Job i. 6, ii. 1) the two councils of heaven took place respectively on Rosh ha-Shanah and Yom Kippur. Secondo il Targum Yerushalmi (Job I. 6, ii. 1) i due consigli dei cieli hanno avuto luogo rispettivamente a Rosh ha-Shanah e Yom Kippur. When the messenger told Job that the Sabeans had seized his oxen, he armed his men and prepared to make war upon them. Quando il Messaggero ha detto che il lavoro Sabeans aveva sequestrato il suo buoi, i suoi uomini armati e pronti a fare la guerra su di loro. But the second messenger came, telling him that a fire from heaven had destroyed his sheep, and he then said: "Now I can do nothing" (Lev. R. xvii. 4). Ma la seconda è venuto Messaggero, dicendogli che un fuoco dal cielo aveva distrutto le sue pecore, e poi disse: "Ora non posso fare nulla" (Lev. R. xvii. 4). The wind that blew down his house was one of the three great winds whose power was sufficient to destroy the world (Gen. R. xxiv. 4). Il vento che blew giù la sua casa è stato uno dei tre grandi venti il cui potere è stato in grado di distruggere il mondo (Gen. R. XXIV. 4). Job was stricken by Satan with fifty different plagues (Ex. R. xxiii. 10). Di posti di lavoro è stata colpita da Satana a cinquanta diverse piaghe (Es. R. XXIII. 10). His house was filled with a bad smell, and Job sat down on a dunghill. La sua casa è stata riempita con un cattivo odore, di lavoro e si sedette su un dunghill. His flesh was filled with worms which made holes in his body and began to quarrel with one another. La sua carne è stato riempito con worm che ha reso buchi nel suo corpo e cominciarono a litigare fra di loro. Job thereupon placed every worm in a hole, saying: "It is my flesh, yet you quarrel about it' (Ab. RN, ed. Schechter, p. 164; comp. Kohler, Testament of Job, v. 6-8, in Kohut Memorial Volume, pp. 264-295). Job's sufferings lasted twelve months ('Eduy. ii. 10; comp. Testament of Job, v. 9, where the number of years is given as seven); then God, yielding to the prayer of the angels, healed him and restored to him twofold what he had before (Ab. RN lc). Only the number of Job's daughters was not doubled. Nevertheless their beauty was doubled, and therefore their names (Job xlii. 14), indicating their extraordinary charms, are given (BB 16b). The legendary accounts of Job extend also to his three friends. These entered his house simultaneously, though they lived 300 miles apart. Each had a crown or, according to another statement, a tree on which the images of the three friends were carved; and when a misfortune befell any one of them his image was altered (ib.; comp. Targ. to Job ii. 11). It has been said that Job lived 210 years; this is inferred from Job xlii. 16, where it is said that he lived 140 years after his recovery (Gen. R. lviii. 3, lxi. 4; comp. Yalḳ., Kings, 243, and Testament of Job, xii. 8). It is said also that the whole world mourned Job's death (Soṭah 35a). Quindi di posti di lavoro ogni worm immessi in un buco, dicendo: "E 'la mia carne, ma si litigare su di esso' (RN Ab., ed. Schechter, p. 164; comp. Kohler, Testamento di Giobbe, v. 6-8, in Kohut Memorial Volume, pp. 264-295). delle sofferenze di lavoro durato dodici mesi ( 'Eduy. ii. 10; comp. Testamento di Giobbe, v. 9, dove il numero di anni è data come sette), poi Dio, cedendo per la preghiera degli angeli, lo guarì e restaurata a lui duplice ciò che aveva prima (RN Ab. LC). Solo il numero di posti di lavoro le figlie non è stato raddoppiato. Tuttavia la loro bellezza è stata raddoppiata e, quindi, i loro nomi (Job XLII. 14 ), Indicando il loro straordinario fascino, sono indicati (BB 16 ter). Il leggendario conti di Giobbe estendere anche ai suoi tre amici. Queste entrato contemporaneamente la sua casa, anche se vissuto 300 miglia di distanza. Ogni aveva una corona, o, secondo un'altra dichiarazione, un albero in cui le immagini dei tre amici sono stati scolpiti e quando una disgrazia befell una di esse la sua immagine è stata modificata (ib.; comp. Targ. ii di posti di lavoro. 11). E 'stato detto che il lavoro vissuto 210 anni ; Questo è dedotto dal lavoro XLII. 16, dove si dice che egli ha vissuto 140 anni dopo la sua ripresa (Gen. R. LVIII. 3, LXI. 4; comp. Yalḳ., Kings, 243, e Testamento di Giobbe, XII . 8). Si dice anche che il mondo intero mourned la morte di Lavoro (Soṭah 35 bis).

Job's Generosity. Di posti di lavoro della generosità.

But it was chiefly Job's character and piety that concerned the Talmudists. Ma è stato soprattutto il carattere di lavoro e di pietà che gli interessati Talmudists. He is particularly represented as a most generous man. E 'particolarmente rappresentato come un uomo più generoso. Like Abraham, he built an inn at the cross-roads, with four doors opening respectively to the four cardinal points, in order that wayfarers might have no trouble in finding an entrance, and his name was praised by all who knew him. Come Abramo, ha costruito una locanda al crocevia, con quattro porte che si aprono, rispettivamente, ai quattro punti cardinali, per i viandanti che può non avere alcuna difficoltà a trovare un ingresso, e il suo nome è stato elogiato da tutti che lo conoscevano. His time was entirely occupied with works of charity, as visiting the sick and the like (Ab. RN, ed. Schechter, pp. 33-34, 164; Midrash Ma'yan Gannim, ed. Buber, p. 92; comp. Gen. R. xxx. 9). Il suo tempo è stato interamente occupato con le opere di carità, come la visita ai malati e simili (RN Ab., ed. Schechter, pp. 33-34, 164; Midrash Ma'yan Gannim, ed. Buber, p. 92; comp. Gen R. xxx. 9). Still more characteristic is the conclusion of Raba that Job used to take away, ostensibly by force, a field which belonged to orphans, and after making it ready for sowing would return it to the owners (BB lc). Ancora più caratteristica è la conclusione di tale lavoro Raba utilizzato per asportare, apparentemente con la forza, un campo che apparteneva agli orfani, e dopo che rende pronti per la semina che restituisce ai proprietari (BB LC). Job was also of exemplary piety. Di posti di lavoro è stato esemplare anche di pietà. Like Abraham he recognized God by intuition (Num. R. xiv. 7). Come Abramo ha riconosciuto l'intuizione di Dio (Num. R. xiv. 7). Nothing in his possession had been acquired by rapacity, and therefore his prayer was pure (Ex. R. xii. 4). Nulla in suo possesso era stata acquisita da rapacity e, quindi, la sua preghiera è stato puro (Es. R. xii. 4). He, Melchizedek, and Enoch were as spotless as Abraham (Midr. Teh. to Ps. xxxvii.). Egli, Melchisedek, Enoch e come sono stati macchia come Abramo (Il Midr.. A Sal. XXXVII.). He took the greatest care to keep himself aloof from every unseemly deed (Ab. RN ch. ii., Recension B, ed. Schechter, p. 8). Egli ha preso la massima cura per mantenere se stesso rimasto a guardare da ogni atto turpe (RN Ab. ch. Ii., Recension B, ed. Schechter, pag 8).

According to Targ. Secondo Targ. Sheni to Esth. Sheni a Esth. i. I. Job's name was one of the seven engraved on the seven branches of the golden candlestick. Il nome di posti di lavoro è stato uno dei sette inciso sui sette rami del candelabro d'oro.

But these features of Job's character made the Rabbis apprehend that he might eclipse Abraham; and some of them therefore depreciated Job's piety. Ma queste caratteristiche del lavoro di carattere fatto fermare i rabbini che egli potrebbe eclissi Abramo, e alcuni di essi, pertanto, è deprezzato di lavoro della pietà. Johanan b. Johanan B. Zakkai used to say that Job's piety was only the result of his fear of punishment (Soṭah 27a; Yer. Soṭah v. 5). Zakkai usato per dire che la pietà di lavoro è stato solo il risultato della sua paura della punizione (Soṭah 27 bis; YER. Soṭah v. 5). In Ab. In Ab. RN, Recension A, p. RN, Recension A, pag 34, where the generosity of Job is so much praised, it is concluded that when he, after having been afflicted, complained that he was inadequately rewarded, God said to him: "Thy generosity has not yet attained to the half of that of Abraham." 34, dove la generosità di Giobbe è molto lodato, si è concluso che quando egli, dopo essere stati afflitti, è lamentato del fatto che egli è stato sufficientemente ricompensati, Dio gli disse: "Venga il tuo generosità non ha ancora raggiunto la metà di quello di Abramo ". R. Levi even went as far as to exculpate Satan, declaring that he had the same apprehension that God might forget the piety of Abraham (BB 16a). R. Levi si è spinto sino ad exculpate a Satana, che dichiara di aver avuto la stessa apprensione che Dio può dimenticare la pietà di Abramo (BB 16 bis). Still even among the Tannaim Job had his defenders, eg, Joshua b. Ancora, anche tra i Tannaim di lavoro ha avuto il suo difensori, ad esempio, Joshua b. Hyrcanus, whose opinion was that Job worshiped God out of pure love (Soṭah lc). Hyrcanus, il cui parere è stato quello di lavoro adorato Dio per puro amore (Soṭah LC). This difference of opinion existed with regard to Job's attitude at the time of his misfortune. Questa differenza di opinione esiste per quanto riguarda l'atteggiamento di lavoro al momento della sua disgrazia. R. Eliezer said that Job blasphemed God (the Talmudic expression being "he desired to upset the dish"), but R. Joshua considered that Job spoke harsh words against Satan only (BB 16a). R. Eliezer ha detto che Dio blasphemed di lavoro (la fase di espressione talmudica ", ha voluto turbare il piatto"), ma R. Joshua ha ritenuto che ha parlato di lavoro dure parole contro Satana solo (BB 16 bis). This discussion was continued by Abaye and Raba, of whom the former pleaded for Job, while Raba followed R. Eliezer's opinion. Questa discussione è stato seguito da Abaye e IV, di cui l'ex valere di posti di lavoro, mentre Raba seguita R. Eliezer 's parere. Raba's (according to another text, Rab's) expression was "dust into the mouth of Job." Il quarto (secondo un altro testo, Rab) è stata espressione "polvere in bocca di Giobbe". He inferred from the passage "and yet Job sinned not with his lips" (Job ii. 10) that Job sinned in his heart (ib.). Ne ha dedotto dal passaggio "e ancora di lavoro peccato non con la sua bocca» (Gb ii. 10) Lavoro peccato che nel suo cuore (ib.). In the Talmudic literature it is generally assumed that Job sinned or, as the expression is, "he rebelled" ("ba'aṭ"; Midr. Teh. xxvi.). Nella letteratura talmudica è generalmente presumere che di lavoro o di peccato, in quanto espressione è ", egli si ribellò" ( "ba'aṭ"; MIDR.. XXVI.). It is further said that if Job had not sinned people would recite in prayer "and the God of Job," just as they recite "the God of Abraham, Isaac, and Jacob," but he rebelled (Pesiḳ. R. Aḥare Mot, ed. Friedmann, p. 190a; comp. Ex. R. xxx. 8). Si è ulteriormente ha detto che se non avesse Lavoro peccato persone che recitiamo nella preghiera "e il Dio di Giobbe," così come recita "il Dio di Abramo, di Isacco e Giacobbe", ma egli si ribellò (Pesiḳ. R. Aḥare Mot, ed. Friedmann, pag 190a; comp. Es. R. xxx. 8). Job's chief complaint was, according to Raba, that although man is driven to sin by the seducer ("yeẓer ha-ra'"), whom God Himself has created, yet he is punished (comp. Job x. 7). Di posti di lavoro principale denuncia è stata, secondo Raba, che, anche se l'uomo è spinto al peccato da parte del seduttore ( "yeẓer ha-ra '"), che Dio stesso ha creato, ma egli è punito (comp Lavoro x. 7). But Eliphaz answered him: "Thou castest off fear" (ib. xv. 4), meaning, if God created the seducer, He also created the Torah, by which a man can subdue the seducer (BB lc). Eliphaz, ma lui risponde: "Tu castest off paura" (ib. xv. 4), significato, se Dio ha creato il seduttore, ha anche creato la Torah, di cui un uomo può soggiogare il seduttore (BB LC). Raba concluded also that Job denied resurrection (ib.). Quarto concluso anche negato che la risurrezione di lavoro (ib.). A more picturesque treatment of Job's bitternessagainst God is recorded by Rabbah (according to BB 16a), or Raba (according to Niddah 52a): Job blasphemed God by using the term "tempest" when he said, "For he breaketh me with a tempest" (Job ix. 17), which passage is interpreted by the Rabbis to mean, "Perhaps a tempest passed before Thee which caused the confusion between [= "Job"] and [= "enemy"]" (comp. also Ecclus. [Sirach] xlix. 9, the Hebrew, Greek, and Syriac versions, and the commentaries ad loc.). Un trattamento più pittoresco di Giobbe's bitternessagainst Dio è registrato da Rabbah (secondo BB 16 bis) o IV (secondo Niddah 52 bis): Lavoro blasphemed Dio utilizzando il termine "tempesta" quando ha detto: "Per me ha breaketh con una tempesta »(Gb ix. 17), passaggio che è interpretato dalla Rabbini a dire," Forse una tempesta passati prima di te che ha causato la confusione tra [= "Lavoro"] e [= "nemico"] "(anche Ecclus comp. [Siracide] XLIX. 9, l'ebraico, greco, siriaco e versioni, i commenti e ad loc.). God therefore answered him out of the tempest (ib. xxxviii.-xxxix., which are interpreted as a refutation of Job's charge). Dio, pertanto, risponde lui fuori dalla tempesta (ib. xxxviii.-XXXIX., Che sono interpretate come una smentita di Giobbe's charge). Still, Rabbi's opinion was that Job spoke in praise of God more than Elihu did (Ex. R. xxxiv. 1). Ancora, rabbino è stato il parere del lavoro che ha parlato a lode di Dio più di Elihu ha fatto (Es. R. XXXIV. 1).

It has already been said that the Book of Job was ascribed by the Rabbis to Moses. E 'già stato detto che il libro di Giobbe è stato attribuito dal Rabbini a Mosè. Its place in the canon is between Psalms and Proverbs (BB 14b). Il suo posto nel canone è tra i Salmi e Proverbi (BB 14 ter). The high priest read the Book of Job for diversion before Yom Kippur (Yoma i. 4 [18b]). Il sommo sacerdote leggere il Libro di Giobbe per deviare prima di Yom Kippur (Yoma I. 4 [18b]). According to the Talmudists, he who sees the Book of Job in a dream may anticipate a misfortune (Ber. 57b). Secondo la Talmudists, che egli vede il libro di Giobbe in un sogno maggio anticipare una disgrazia (Ber. 57 ter). There was an ancient Targum to Job which was regarded by the Talmudists as a dangerous work (comp. Tosef., Shab. xiv.). Non vi è stato un antico Targum di posti di lavoro che è stato considerato dalla Talmudists come un pericoloso lavoro (Tosef comp., Shab. Xiv.).

Bibliography: Bibliografia:

Israel Schwarz, Tikwat Enosh, Berlin, 1868; Wiernikowsky, Das Buch Hiob, Breslau, 1902.SSM Sel. Israele Schwarz, Tikwat Enosh, Berlino, 1868; Wiernikowsky, Das Buch Hiob, Breslau, 1902.SSM Sel.

-Critical View: - Critica Vedi:

The hero whose name has furnished the title of the Book of Job appears only as a legendary figure. L'eroe il cui nome ha fornito il titolo del libro di Giobbe appare solo come una figura leggendaria. It is idle to inquire whether the story has any historical basis, since nothing definite relating to Job can be ascertained. E 'inattivo per verificare se la storia ha alcun fondamento storico, dal momento che nulla di preciso in materia di lavoro può essere accertata. The story originated in the land of Edom-a background that has been retained in the Hebrew poem. La storia ha origine nella terra di Edom a un fondo che è stato mantenuto in ebraico poesia. The names of Job and his three friends have been partly Hebraized. I nomi di Giobbe e dei suoi tre amici sono stati in parte Hebraized. "Iyyob," the Hebrew form of "Job," is either passive, meaning the person attacked [by Satan]" (comp. "yillod" = "the born one"; Ex. i. 22; Josh. v. 5; "shilloaḥ" in Job ix. 7 = ἀπεσταλ μήνος), or active, meaning "the attacker [ie, of the ancient doctrine of retribution]" (comp. Merx, "Das Gedicht von Hiob," 1871, pp. xvii., xxxv.), like "yissor," Job xl. 2 = "the reprover"; the Arabic etymologies given in Ewald, "Das Buch Ijob" (2d ed., 1854, pp. 19 et seq.: "the returning, repenting"), and in Hitzig, "Das Buch Hiob" (1874, pp. xix. et seq.: from the Arabic tribe "banu Awwab" = "sons of the evening star," ie, "of the returning one"), are doubtful. Eliphaz the Temanite (Job ii. 11) appears also in Gen. xxxvi. 4, 11, 15, as Esau's eldest son. Bildad the Shuhite is mentioned only in the Book of Job. According to Nöldeke (in "ZDMG" xlii. 479), the name means "Bel has loved" (comp. "Eldad"). In Gen. xxv. 2 "Shuah" is the name of a tribe, not of a place. "Zophar" also occurs only in the Book of Job. His home, Naamah, is mentioned in Josh. xv. 41 as a city within the Judaic "shefelah." Job's home, Uz (Χώρα Αὐσίτις in the Septuagint), is mentioned in Lam. iv. 21 as being in Edom; according to Wetzstein (in Delitzsch, "Hiob," pp. 576 et seq.) it was in Hauran, east of the Jordan. For other opinions see Budde, "Das Buch Hiob," 1896, pp. x. et seq. "Iyyob", in ebraico, sotto forma di "lavoro", sia passiva, cioè la persona che ha attaccato [di Satana] "(comp" yillod "=" il nato uno "; Es. I. 22; Josh. V. 5; "shilloaḥ" nel lavoro ix. 7 = ἀπεσταλ μήνος), o attiva, che significa "l'attaccante [vale a dire, l'antica dottrina della punizione]" (comp Merx, "Das Gedicht von Hiob", 1871, pp. xvii., XXXV.), come "yissor," Job XL. 2 = "reprover"; araba etymologies di cui Ewald, "Das Buch Ijob" (2d ed., 1854, pp. 19 e segg.: "il ritorno, repenting "), In Hitzig," Das Buch Hiob "(1874, pp. XIX. Segg.: Dalla tribù araba" Banu Awwab "=" figli di stella della sera ", vale a dire," il ritorno di uno "), sono dubbi. Eliphaz il Temanite (ii di lavoro. 11) appare anche in Gen XXXVI. 4, 11, 15, come Esaù del figlio maggiore. Bildad il Shuhite è menzionato solo nel libro di Giobbe. Secondo Nöldeke (in "ZDMG" XLII. 479), il nome significa "Bel ha amato" (comp "Eldad"). In Gen XXV. 2 "Shuah" è il nome di una tribù, non di un luogo ". Zophar" si verifica anche solo in Giobbe. La sua casa, Naamah, di cui è Josh. Xv. 41 come una città all'interno della giudaica "shefelah." Casa di lavoro, Uz (Χώρα Αὐσίτις nei Settanta), di cui è Lam. Iv. 21, in quanto di per Edom; secondo Wetzstein (in Delitzsch, "Hiob", pp. 576 e segg.) Era nel Hauran, a est del Giordano. Per vedere altri pareri Budde, "Das Buch Hiob", 1896, pp. X. e segg .

Composite Nature of Book of Job. La natura composita di Giobbe.

The poem of Job as found in the Old Testament is a combination from two sources. La poesia di Giobbe come si trova nel Vecchio Testamento è una combinazione da due fonti. The earlier of these, a folk-book, comprises the prologue (Job i. and ii.) and the epilogue (ib. xlii. 7-17). La prima di queste, un folk-libro, comprende il prologo (Gb i. e ii.) E l'epilogo (ib. XLII. 7-17). According to this source Job was a rich Edomite sheik, of irreproachable piety (ib. i. 1, 3, 8), as is shown especially by his punctiliousness in ritual observances (ib. i. 5) according to the customs of the time. Secondo questa fonte di lavoro è stata una ricca Edomite Sheik, di pietà irreprensibile (ib. I. 1, 3, 8), come dimostrato in particolare dal suo punctiliousness in osservanze rituali (ib. I. 5), secondo i costumi del tempo . The accusing angel Satan (ib. i. 6) in the presence of God casts reflections on the causes of Job's piety (ib. i. 9-11), and, in agreement with the conceit that the evil upon earth is not caused by God directly, but is brought by one or many intermediary angels, receives permission to test Job by misfortune (Gen. xix.; II Sam. xxiv. 16 et seq.; Ezek. ix. 4 et seq.; comp. κολαστικὴ δύναμις in Philo, "Quis Rerum Divinarum Heres Sit," § 34 [ed. Mangey. i. 496]; "middat ha-din" in the Jewish midrash, Gen. R. xii.). Accusando il angelo Satana (ib. I. 6) in presenza di Dio getta riflessioni sulle cause di Giobbe della pietà (ib. i. 9-11), e, d'intesa con la presunzione che il male sulla terra, non è causato da Dio direttamente, ma è portato da uno o molti intermediario angeli, riceve il permesso di provare Giobbe di sventura (Gen. XIX.; II Sam. Xxiv. 16 e segg.; Ez. Ix. 4 e segg.; Comp. Κολαστικὴ δύναμις in Philo, "Che cosa Rerum Divinarum Heres Sit", § 34 [ed. Mangey. I. 496]; "middat ha-din" nel Midrash ebraico, xii R. Gen.).

The first trial consists in the destruction of Job's possessions (Job i. 12-19), in which he is the victor through his resignation (ib. i. 20-22). La prima prova consiste nella distruzione di beni's Job (Job i. 12-19), in cui egli è il vincitore attraverso le sue dimissioni (ib. i. 20-22). Satan declares this trial to have been insufficient, and demands another to consist in personal bodily suffering. Satana dichiara a questo studio sono stati insufficienti, e chiede a un altro consiste nel corpo personale sofferenza. This also is granted, and Job is again victorious (ib. ii. 1-10). Anche questo è concesso, e di lavoro è ancora una volta vittorioso (ib. ii. 1-10). Job's wife (ib. ii. 9, 10) here shows how great in such cases is the temptation to do wrong. La moglie di posti di lavoro (ib. ii. 9, 10) qui dimostra quanto grande, in tali casi, è la tentazione di fare torto. That the friends of Job, who come to comfort him (ib. ii. 11-13), also sin on this occasion is evidenced in Job xlii. Che gli amici di Giobbe, che vengono a lui la comodità (ib. ii. 11-13), anche il peccato in questa occasione è evidenziato in Job XLII. 7-10a, where Job, who alone remains guiltless, has to intercede for them when they bring the burnt offerings. 7-10 bis, dove lavoro, che rimane solo guiltless, è di intercedere per loro quando si mettono le offerte di bruciato. The nature of their sin does not appear, since the folk-book is interrupted at this point by the interpolation of the poem of Job (ib. iii. 1-xlii. 6). La natura del loro peccato non appare, in quanto il folk-libro è interrotta a questo punto dalla interpolazione del poema di Giobbe (ib. iii. 1-XLII. 6).

The folk-book is further differentiated from the poem by its employment of the name of Yhwh, which it naively puts into the mouth of the Edomites (ib. i. 7, 21b; xlii. 7). Il folk-libro è ulteriormente differenziati dalla poesia di sua occupazione del nome di Yhwh, che ingenuamente mette in bocca dei Edomites (ib. I. 7, 21 ter; XLII. 7). Here again Job refrains from sinning with his lips (ib. ii. 10), even in his deepest suffering, and says to Yhwh only what is just ("nekonah"; ib. xlii. 7b, 8b), whereas in the poem he utters the most offensive sentiments against God, beginning by cursing the day of his birth. Anche in questo caso si astiene dal lavoro a peccare sue labbra (ib. ii. 10), anche nella sua più profonda sofferenza, e dice a Yhwh solo ciò che è giusto ( "nekonah"; ter. XLII. 7b, 8b), mentre nel poema egli proferisce il più offensivo sentimenti nei confronti di Dio, a cominciare dalla maledizione il giorno della sua nascita.

In the folk-book the sins consist mainly in unseemly speeches to and about God (ib. i. 10; xlii. 7, 8; comp. ib. i. 22, "natan tiflah"). Nel folk-libro i peccati consistono principalmente in interventi di turpe e su Dio (ib. i. 10; XLII. 7, 8; comp. Ter. I. 22, "Natan tiflah"). He who refrains, like Job, is 'sar me-ra'" (="one who escheweth evil") and "yere Elohim" (= "who feareth God") (ib. i. 1). In other respects piety here, as among the Patriarchs (Gen. xxii. 3), is a matter of ritual, consisting in burnt offerings (Job i. 5). Job's dress is that worn by the Patriarchs; his flocks are reminiscent of Gen. xii. 16, xxxii. 5; his servants ("'abuddah"), of Gen. xxvi. 14. According to Duhm ("Das Buch Hiob," 1897, p. viii.) Ezek. xiv. 14 et seq. indicates that the writer of that passage knew the folk-book.EGHCS Egli si astiene che, come Giobbe, è 'sar me-ra' "(=" uno che escheweth male ") e" yere Elohim "(=" che teme Dio ") (ib. I. 1). Sotto altri aspetti pietà qui , Come tra i Patriarchi (Gen. XXII. 3), è una questione di rituale, che consiste nel bruciato offerte (Job I. 5). Posti di vestito è che indossati dai Patriarchi, il suo gregge ricordano il Gen xii. 16, XXXII. 5; suoi servi ( " 'abuddah"), di Gen XXVI. 14. Secondo Duhm ( "Das Buch Hiob", 1897, p. viii.) Ez. xiv. 14 e segg. indica che lo scrittore di Sapevo che il passaggio folk-book.EGHCS

Emil G. Hirsch, M. Seligsohn, Solomon Schechter, Carl Siegfried Emil G. Hirsch, M. Seligsohn, Solomon Schechter, Carl Siegfried

Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.


This subject presentation in the original English language Questo tema la presentazione in originale in lingua inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html