New TestamentNuovo Testamento

Jewish Information Informazioni ebraica

-Historical Books: Storico-Libri:

The name of "New Testament" was given by the Christian Church, at the close of the second century, to the gospels and to other apostolic writings, inasmuch as they were composed with the purpose of showing that by the advent of Jesus of Nazareth the Messianic prophecies had been fulfilled and a new covenant (LXX., διαϑέκη; Vulgate, "testamentum") or dispensation had taken the place of the old Mosaic one (Gal. iii. 15-22; Luke xxii. 20; Heb. ix. 15-22; comp. Ex. xxiv. 7; II Kings xxiii. 2, 23; Ecclus. [Sirach] xxiv. 23). Il nome di "Nuovo Testamento" è stato dato dalla Chiesa cristiana, alla fine del secondo secolo, al Vangelo e ad altri scritti apostolici, in quanto essi sono stati composti con lo scopo di dimostrare che con l'avvento di Gesù di Nazaret il Profezie messianiche sono state soddisfatte e una nuova alleanza (LXX., διαθέκη; Vulgata, "testamentum") o dispensa aveva preso il posto del vecchio uno Mosaico (Gal iii. 15-22; Luca XXII. 20; Eb. Ix. 15-22; comp. Es. Xxiv. 7; II Kings XXIII. 2, 23; Ecclus. [Siracide] XXIV. 23). The idea of the new covenant is based chiefly upon Jer. L'idea della nuova alleanza si basa principalmente su Ger. xxxi. XXXI. 31-34 (comp. Heb. viii. 6-13, x. 16). 31-34 (Eb comp. Viii. 6-13, X. 16). That the prophet's words do not imply an abrogation of the Law is evidenced by his emphatic declaration of the immutability of the covenant with Israel (Jer. xxxi. 35-36; comp. xxxiii. 25); he obviously looked for a renewal of the Law through a regeneration of the hearts of the people. Che le parole del profeta non implica l'abrogazione della legge è evidenziato dalla sua enfatica la dichiarazione di immutabilità dell'alleanza con Israele (Jer. XXXI. 35-36; comp. XXXIII. 25); ovviamente egli ha cercato una di rinnovo del Legge attraverso una rigenerazione dei cuori della gente. To Paul and his followers, however (see Rom. x. 4; II Cor. iii. 14), the Mosaic dispensation ended with Jesus, and consequently the Hebrew Scripture became the "Old Covenant," or "Testament," while Jesus was regarded as the mediator of the "New." Per Paolo ei suoi seguaci, tuttavia (cfr. Rm. X. 4; II Cor. III. 14), la dispensa del mosaico si è conclusa con Gesù e, di conseguenza, la Scrittura ebraico è diventata la "Alleanza" o "Testamento", mentre Gesù è stato considerato come il mediatore del "nuovo". But the names "Old" and "New Testament," when used by Jewish writers, serve only as terms of identification, and do not imply acceptance of the principle implied. Ma i nomi "vecchi" e "Nuovo Testamento", quando utilizzato da scrittori ebrei, servire solo come termini di identificazione, e non implicano l'accettazione del principio implicita.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
Contents of the New Testament. Contenuto del Nuovo Testamento.

The early Church had no other sacred books than those in use in the Synagogue, and on these were based the claims of the Messiahship of Jesus as "the fulfilment of Scripture." La Chiesa primitiva non aveva altri libri sacri da quelli in uso nella sinagoga, e su queste si basavano le richieste dei messianicità di Gesù come "l'adempimento della Scrittura." In the course of time, however, the custom adopted from the Synagogue of reading at the service epistles of apocalyptic or Messianic character (see Tan., Wa'era, ed. Buber, p. 4; Baruch i. 3; Apoc. Baruch lxxviii.) not merely established the regular reading of the apostolic epistles in the Church, but made the reading of the story of the advent and doings of Jesus as the good tidings or gospel ("good spell" =εὐαγγέλιον; Mark i. 1, 15; Luke iv. 18; comp. Isa. lii. 7, lxi. 1) an essential part of the service; readings from the Old Testament were selectedas containing the prophecy or preparation, and those from the New as showing the fulfilment ("Apostolic Constitutions," ii. 55; Justin, "Apologia," i. 67; comp. 28; idem, "Dialogus cum Tryphone," §§ 18, 48, 49). Nel corso del tempo, tuttavia, ha adottato l'usanza della Sinagoga di lettura a servizio epistole apocalittico o di carattere messianico (cfr. Tan., Wa'era, ed. Buber, p. 4; Baruch i. 3; Ap. Baruch LXVI.) non solo ha istituito il regolare la lettura di epistole apostolica nella Chiesa, ma ha reso la lettura della storia di l'avvento e azioni di Gesù come la buona novella o Vangelo ( "buona magia" = εὐαγγέλιον; Mark I. 1, 15; Luca iv. 18; comp. Isa. LII. 7, LXI. 1) una parte essenziale del servizio; letture dell'Antico Testamento sono stati selectedas contenente la profezia o il preparato, e quelli dei nuovi mostrando come il compimento ( " Costituzioni apostoliche, "II. 55; Giustino," Apologia, "I. 67; comp. 28; idem", Dialogus cum Tryphone, "§ § 18, 48, 49).

Concerning the mode of composition and the dates of the various New Testament writings a wide divergence of opinion prevails among the several schools of Christian theologians and critics. Concernente le modalità di composizione e le date dei vari scritti del Nuovo Testamento una grande divergenza di opinione prevalente tra le diverse scuole di teologi cristiani e di critica. It is solely from the Jewish point of view that they are considered here, the attempt being made to indicate to what extent their contents may be called Jewish in origin and character, and to what extent they contain anti-Jewish elements. Spetta esclusivamente dal punto di vista ebraico che essi sono considerati qui, il tentativo effettuato a favore di indicare in quale misura il loro contenuto può essere chiamato in origine ebraica e carattere, e in che misura essi contengono anti-ebraica elementi.

The New Testament consists of the following books: I. The historical books: the Four Gospels-(1) according to Matthew; (2) according to Mark; (3) according to Luke; (4) according to John-and the Acts of the Apostles. Il Nuovo Testamento è costituita dai seguenti libri: I. I libri storici: i quattro Vangeli-(1) secondo Matteo; (2) secondo Marco; (3) secondo Luca; (4) secondo Giovanni-e degli Atti degli Apostoli. II. The Pauline epistles: (1) to the Romans; (2 and 3) to the Corinthians; (4) to the Galatians; (5) to the Ephesians; (6) to the Philippians; (7) to the Colossians; (8 and 9) to the Thessalonians; (10 and 11) to Timothy; (12) to Titus; (13) to Philemon; (14) to the Hebrews. Epistole paoline: (1) ai Romani; (2 e 3) ai Corinzi; (4) ai Galati; (5) agli Efesini; (6) ai Filippesi; (7) ai Colossesi; (8 e 9) ai Tessalonicesi; (10 e 11) a Timoteo; (12) a Tito; (13) a Filemone; (14) agli Ebrei. III. The so-called Catholic epistles: (1) the Epistle of James; (2 and 3) of Peter; (4, 5, and 6) of John; (7) of Jude; and (8) the Apocalypse of John, called also the Revelation of St. John the Divine. La cosiddetta cattolica epistole: (1), la Lettera di Giacomo, (2 e 3) di Pietro; (4, 5, e 6) di Giovanni; (7) di Giuda, e (8) l'Apocalisse di Giovanni, detto anche la Rivelazione di S. Giovanni il Divino. Of these works it is necessary here to deal with only the first section. Di queste opere è necessario qui per affrontare solo la prima sezione.

The Four Gospels: I quattro Vangeli:

The gospels according to Matthew, Mark, Luke, and John, were in the main composed between 80 and 150 CE; each relates, with a characteristic tendency of its own, the story of Jesus from the time of the appearance of John the Baptist until the "resurrection," with the purpose of showing that he was the looked-for Messiah of the Jewish prophecies. I Vangeli secondo Matteo, Marco, Luca e Giovanni, sono stati di cui alla causa principale, composto tra 80 e 150 CE; ogni riferisce, con una tendenza caratteristica dei suoi, la storia di Gesù dal momento della comparsa di John the Baptist fino a quando la "risurrezione", con lo scopo di mostrare che è stato esaminato per Messia-ebraica di profezie. But while the first three gospels, called the "synoptic gospels," bear the same character and agree as to the plan of the work and the conception of Jesus as the Messiah, the son of David, the fourth gospel attempts to put a metaphysical and mystical construction upon the doings and sayings of Jesus narrated in the other three, with the view of presenting him as the son of God in the cosmic sense of the word. Ma mentre i primi tre vangeli, chiamato "Vangeli sinottici", recano lo stesso carattere e concordare per quanto riguarda il piano dei lavori e il concepimento di Gesù come il Messia, figlio di Davide, il quarto vangelo tentativi di mettere una metafisica e mistica costruzione su azioni e le parole di Gesù narrata negli altri tre, con il punto di vista della presentazione di lui come il figlio di Dio nel cosmica senso della parola.

The gospels do not claim to have been written by any of the apostles, but only to have been transmitted orally as tradition emanating from them. I Vangeli non pretendono di essere stato scritto da uno qualsiasi degli apostoli, ma solo a sono stati trasmessi oralmente, come tradizione provenienti da loro. Thus Luke i. Così Luca I. 1-3 refers to the existence of many gospels resting upon the report of "eye-witnesses and disciples," and Papias, an early second-century authority, relates that Mark wrote down what he, in a rather disconnected way, heard from Peter, and that Matthew had made a collection of the sayings of Jesus in the Hebrew (Aramean) without the historical framework, which was given differently by each commentator (Eusebius, "Hist. Eccl." iii. 39, § 16). 1-3 riferisce l'esistenza di molti vangeli di riposo sulla relazione di "testimoni oculari e discepoli," e Papias, un primo-secondo secolo autorità, riferisce che Marco ha scritto ciò che egli, in un modo piuttosto scollegato, sentito da Pietro , E che Matteo aveva fatto una raccolta dei detti di Gesù in ebraico (Aramean), senza il quadro storico, che è stato dato modo diverso da ogni commentatore (Eusebio, "Hist. Eccl." III. 39, § 16).

These two facts-a collection by Matthew of the sayings of Jesus in the Aramean language, and a gospel by Mark, as the oldest connected narrative of Jesus' sayings and doings-have served modern critics as the basis of their investigations. Questi due fatti-di una raccolta di Matteo i detti di Gesù nel Aramean lingua, e di un vangelo di Marco, come il più antico collegato narrativa di Gesù 'detti e azioni-hanno servito moderna critici come la base delle loro indagini. Finding a striking similarity in the arrangement, and at times even an identity in the diction, of the larger part of the three gospels, they have arrived at the conclusion that the second gospel, which presents the whole record of Jesus in the simplest form and the best chronological order, was the original composition and was used by the other two; whereas the stories and sayings offered either by the other two gospels in common or by each separately rest on collections and traditions clustering around those of Matthew and others. Trovare un sorprendente somiglianza nella disposizione, e, a volte anche una identità nella dizione, la maggior parte dei tre vangeli, sono giunto alla conclusione che il secondo vangelo, che presenta l'intero record di Gesù nella forma più semplice e il miglior ordine cronologico, è stata la composizione originale è stata utilizzata e da altri due; che le storie e detti sia offerto dagli altri due vangeli in comune o separatamente da ciascuno di riposo a collezioni e le tradizioni di clustering nei pressi di quelli di Matteo e di altri.

Still, there are other criteria by which the Jewish investigator is able to ascertain the origin and authenticity of the gospel stories and trace the various stages of their growth. Ancora, ci sono altri criteri di cui il ricercatore ebraico è in grado di accertare l'origine e l'autenticità del Vangelo storie e traccia le varie fasi della loro crescita. A careful analysis corroborates the conclusion, assumed to be axiomatic by Jewish scholars, that the older and more genuine the records, written or unwritten, of the doings and teachings of Jesus, the more they betray close kinship with and friendly relations to Jews and Judaism; but that the more remote they are from the time and scene of the activity of Jesus, the more they show of hostility to the Jewish people and of antagonism to the Mosaic Law. Un'attenta analisi corrobora la conclusione, presume che siano assiomatico di studiosi ebrei, che i più anziani e più autentico record, scritte o non scritte, di azioni e gli insegnamenti di Gesù, quanto più essi tradiscono stretta parentela con le relazioni amichevoli e per gli ebrei e l'ebraismo , Ma che il più remote sono da tempo e la scena dell 'attività di Gesù, quanto più essi mostrano di ostilità al popolo ebraico e di antagonismo alla legge mosaica. The changing attitude and temper of the new sect influenced the records at every stage, and this accounts for the conflicting statements found beside each other in the various gospels and gospel stories. L'evoluzione atteggiamento e di temperare la nuova setta influenzato i record in ogni fase, e questo rappresenta il conflitto dichiarazioni trovato accanto a vicenda nei vari vangeli vangelo e storie.

The Different Versions. Le diverse versioni.

To begin with the crucifixion story, the older version knows only that the chief priests and scribes constituting the Sanhedrin condemned Jesus to death and handed him over to the Romans, who mocked, scourged, and killed him (Mark x. 33; Matt. xx. 17-19; comp. Mark xiv. 14; also Matt. xxvi. 45, where the term "sinners" is used for "heathen"). Per iniziare con la storia di crocifissione, la versione precedente sa solo che i sommi sacerdoti e gli scribi che costituiscono il Sinedrio Gesù condannato a morte e più di lui consegnato ai Romani, che schernito, flagellato, e ucciso lui (Mark x. 33; Matt. Xx . 17-19; comp. Mark xiv. 14; anche Matt. XXVI. 45, dove il termine "peccatori" è usato per "Heathen"). Later on (see Mark viii. 31; Matt. xvi. 21; Luke ix. 22), the reference to the Romans as the crucifiers has been altogether omitted, while in Mark ix. In seguito (cfr. Mark viii. 31; Matt. Xvi. 21; Luca ix. 22), il riferimento ai Romani come crucifiers è stato del tutto omesso, mentre in Marco ix. 31, Matt. 31, Matt. xvii. XVII. 22, Luke ix. 22, Luca IX. 44 the general term "men" is used instead. 44 il termine generale "uomini" è usato invece. With the older version tallies the story according to which the cause of his condemnation by the Sanhedrin was Jesus' hostility toward the Temple (Mark xiv. 58; Matt. xxvi. 61; comp. Mark xi. 15-18, xiii. 2, xv. 29, and parallels; comp. also John ii. 19; see Wellhausen, Commentary to Mark, 1903, pp. 131-133), a crime termed "pashaṭ yado ba-zebul" (he stretched out his hand against the Temple; Acts vi. 13; Tos. Sanh. xiii.; RH 17a; comp. Yer. Sanh. vi. 23c-"pashaṭ yado be-iḳḳar"). Con la versione precedente corrisponde la storia secondo la quale la causa della sua condanna da parte del Sinedrio è stato Gesù 'ostilità verso il Tempio (Mark xiv. 58; Matt. XXVI. 61; comp. Mark xi. 15-18, xiii. 2, xv. 29, e paralleli; comp. anche John II. 19; vedere Wellhausen, Commento a Marco, 1903, pp. 131-133), un reato denominato "pashaṭ yado ba-zebul" (egli tese la mano contro il Tempio ; At vi. 13; Tos. Sanh. Xiii.; RH 17 bis; comp. YER. Sanh. Vi. 23 quater-"pashaṭ yado-iḳḳar"). It was at a later time and in contradiction to facts showing their friendly attitude (Luke xiii. 31) that the Pharisees were represented as having conspired against the life of Jesus, either with the Herodians or high priests (Mark iii. 6, xii. 13; Matt. xvi. 6, 11; xxii. 15-16; but comp. Luke xx. 19, where the Pharisees are not mentioned, and Matt. xxvii. 62; John vii, 32, 45; xi. 47; xviii. 3) or without them (Matt. xii. 14 [comp. vi. 7], xvi. 11; Luke xi. 53, xii. 1). E 'stato in un secondo momento e in contraddizione con fatti che dimostrano il loro atteggiamento amichevole (Luca xiii. 31) che i farisei erano rappresentati come aventi cospirato contro la vita di Gesù, sia con la Herodians o sommi sacerdoti (Mark III. 6, xii. 13; Matt. Xvi. 6, 11; XXII. 15-16, ma comp. Luca xx. 19, dove i farisei non sono menzionati, e Matt. XXVII. 62; Giovanni VII, 32, 45; xi. 47; xviii . 3) o senza di loro (Mt xii. 14 [comp. Vi. 7], XVI. 11; Luca xi. 53, xii. 1). Accordingly, the charges singled out to account for his persecution by the Pharisees were violation of the Sabbath (Mark ii. 23-iii. 6, et al.) and the claim of being the son of God (Mark xiv. 61-64, et al.). Di conseguenza, le spese indicate al conto per la sua persecuzione da farisei sono stati violazione del sabato (Mark II. 23-III. 6, et al.) E la richiesta di essere il figlio di Dio (Marco xiv. 61-64, et al.).

Again, in the original version the Jewish multitudes side with Jesus to the very last (Luke xx. 19, xxiii. 27; Mark xii. 12); later on, both Herod, thepersecutor whom Jesus called "that fox" (Luke xiii. 32), and Pontius Pilate, the Roman prefect (Luke xiii. 1, xix. 1), are transformed into friends and protectors of Jesus (Luke xxiii. 8, 15; Mark xv. 14; Luke xxiii. 4; Matt. xxvii. 17-25; John xviii. 38; xix. 4, 6, 12, 16), and the Jews described as his real crucifiers (Mark xv. 13-14; Matt. xxvii. 22-23; John xix. 12; Acts iv. 10); nay, more, the Jews become synonyms for fiends and bloodthirsty tyrants (John vii. 1, 13; viii. 44; x. 31; et al.). Ancora una volta, nella versione originale ebraica moltitudini fianco con Gesù fino all'ultimo (Luca xx. 19, xxiii. 27; Mark xii. 12); più tardi, sia Erode, thepersecutor che Gesù chiama "che volpe" (Lc xiii. 32), e Ponzio Pilato, il prefetto romano (Luca xiii. 1, XIX. 1), si trasformano in amici e protettori di Gesù (Lc XXIII. 8, 15; Mark xv. 14; Luca XXIII. 4; Matt. Xxvii . 17-25; Giovanni XVIII. 38; XIX. 4, 6, 12, 16), e gli ebrei descritto come la sua vera crucifiers (Mark xv. 13-14; Matt. XXVII. 22-23; Giovanni XIX. 12; Atti iv. 10); anzi, di più, gli ebrei diventano sinonimi per fiends e tiranni sanguinari (Giovanni VII. 1, 13; viii. 44; x. 31; et al.).

For and Against the Law. A favore e contro la legge.

The same irreconcilable differences are found in the sayings attributed to Jesus concerning the Jews and the Law. Lo stesso inconciliabili differenze si trovano in detti attribuiti a Gesù riguardanti gli ebrei e la legge. According to the older version (Matt. v. 17-19; Luke xvi. 17), he declared that he had not come to destroy but to fulfil-that is, to practise-the Law. Secondo la versione precedente (Mt v. 17-19; Luca xvi. 17), ha dichiarato che era venuto non per abolire ma per dare compimento-che è, a praticare-legge. In fact, he urged the sacrifice of the sin-offering for the leper (Mark i. 43, and parallels). In realtà, egli ha esortato il sacrificio del peccato offerta per il lebbroso (Mark i. 43, e paralleli). It was the abuses of the Law and the hypocrisy of the Pharisees that he rebuked in scathing language (Matt. xxiii.; Mark vii. 11; Luke xi. 42-43; comp. similar denunciations of Pharisaic hypocrisy in Soṭah 22b, Yer. Ber. ix. 14b, Ab. RN xxxvii.), while demanding a higher standard of righteousness of his disciples (Matt. v. 20, 37, 48). E 'stato il abusi della legge e l'ipocrisia dei farisei che ha rimproverato in lingua scathing (Mt XXIII.; Mark vii. 11; Luca xi. 42-43; comp. Analoghe denunce di Pharisaic ipocrisia in Soṭah 22 ter, YER. Ber. Ix. 14 ter, AB. RN XXXVII.), Mentre chiedono un livello più elevato di giustizia dei suoi discepoli (v. Mt 20, 37, 48). He expressly stated that he had been "sent but unto the lost sheep of the house of Israel" and found it "not meet to take the children's bread and cast it to the dogs" (that is, to the heathen), enjoining even his disciples to go not to the Gentiles, but to the lost sheep of Israel (Matt. x. 5-6, xv. 24-27). Egli ha espressamente affermato che era stato "spedito, ma sino alla pecore perdute della casa d'Israele" e ha ritenuto "non si riunisce per tenere i bambini pane e espressi ai cani" (che è, a Heathen), che ingiunge anche la sua ai discepoli di non andare alle genti, ma alle pecore perdute di Israele (Mt x. 5-6, xv. 24-27). He shows special love for a daughter of Abraham and a son of Abraham (Luke xix. 9). Egli mostra speciale amore per una figlia di Abramo e di un figlio di Abramo (Lc XIX. 9). His name, Jesus (Joshua), is interpreted "he who shall save his people [from their sins]" (Matt. i. 21, ii. 6), and those whom he has healed "glorify the God of Israel" (Matt. xv. 31). Il suo nome, Gesù (Joshua), è interpretato "che egli si salverà il suo popolo [dai suoi peccati]" (Mt 21 i., ii. 6), e coloro che egli ha guarito "glorificare il Dio d'Israele" (Mt . Xv. 31).

On the other hand, he is declared to be the hope of "the Gentiles" (Matt. xii. 21; comp. "Savior of the world" of John iv. 42), and he becomes the exponent of the Pauline ideas that the old must give way to the new (Mark ii. 21-22; Luke v. 36-38; comp. 39); that the gospel should "be preached unto all nations" (Mark xiii. 10; Matt. xxiv. 14); nay, more-that the Kingdom of God be taken away from the Jews and given to another nation (Matt. viii. 11-12; xxi. 43). D'altra parte, egli ha dichiarato di essere la speranza di "le genti" (Mt xii. 21; comp. "Salvatore del mondo" di Giovanni IV. 42), e diventa l'esponente di paoline idee che il vecchi devono cedere il passo al nuovo (Mark II. 21-22; Luca v. 36-38; comp. 39); che il Vangelo deve "essere predicato fino tutte le nazioni" (Mark xiii. 10; Matt. xxiv. 14) ; Anzi, più che il Regno di Dio sia portato via da ebrei e fornite ad un'altra nazione (Mt viii. 11-12; xxi. 43).

Unhistorical Character of the Gospels. Carattere Unhistorical dei Vangeli.

As a matter of fact, the discrepancies in the records extend over all parts of the Four Gospels and invalidate the claim of historicity advanced for Mark or for any other of the gospels. Di fatto, le discrepanze nei registri estendersi su tutte le parti del Quattro Vangeli e invalidare la pretesa di storicità avanzate per Marco o per qualsiasi altro dei Vangeli. For instance, it is very singular that the only possible date for the crucifixion is found in the late fourth gospel (John xviii. 28), according to which it took place on Friday, the eve of Passover, and not on Passover, as Mark xiv. Per esempio, è molto singolare che l'unica data possibile per la crocifissione si trova alla fine del quarto Vangelo (Giovanni XVIII. 28), secondo la quale essa ha avuto luogo il Venerdì, la vigilia di Pasqua, e non a Pasqua, come Marco XIV. 12, Matt. 12, Matt. xxvi. XXVI. 17, and Luke xxii. 17, e Luca XXII. 7 have it. 7 hanno. True, a trace of the correct date has been discovered in Mark xiv. Vero, una traccia di la data corretta è stato scoperto in Marco xiv. 1 (see Wellhausen on the passage); but then the Last Supper can no longer be the paschal feast, as John xiii. 1 (cfr. Wellhausen sul passaggio), ma poi l'Ultima Cena non può più essere la festa pasquale, come Giovanni xiii. 2 has no reference at all to it. 2 non ha alcun riferimento a tutti i ad esso. So Jesus is reported to have defended his claim to the Messiahship by proving (from Ps. cx. 1) that the Messiah need not be a son of David (Mark xii. 35-37), while the all-knowing demons of the possessed call him "Jesus, son of David" (Mark x. 47). Gesù è così che avrebbero difeso la propria richiesta di indennizzo alla messianicità di prova (da Sal. Cx. 1) che il Messia non deve essere un figlio di David (Mark xii. 35-37), mentre il onnisciente demoni del posseduto lui chiamata "Gesù, figlio di Davide" (Mark x. 47). Here, too, John's gospel is more consistent. Anche in questo caso, il Vangelo di Giovanni è più coerente. It knows nothing of the Davidic descent of Jesus; on the contrary, his legitimacy of birth is disputed (John viii. 48), while stress is laid upon the view that Jesus is the son of God. Sa nulla di discendenza davidica di Gesù, al contrario, la sua legittimità di nascita è contestata (Giovanni VIII. 48), mentre lo stress è costruito su l'opinione che Gesù è il Figlio di Dio. The genealogies in Matthew (i. 1-17) and Luke (iii. 23-28), while conflicting with each other, are late attempts at establishing his Davidic descent, actually disproving the claim of his supernatural origin (Matt. i. 18; Luke ii. 5). La genealogie di Matteo (I. 1-17) e Luca (III. 23-28), mentre in conflitto gli uni con gli altri, sono in ritardo tentativi di stabilire la sua discendenza davidica, disproving effettivamente il credito della sua origine soprannaturale (Mt 18 i. ; Luca ii. 5). The claim that Jesus was "Christ the son of God" all the gospels endeavor to establish. La domanda che Gesù era "il Cristo figlio di Dio" tutti i vangeli tentare di stabilire.

Most incompatible with the Jewish mode of thinking and speaking is the story, in Matt. La maggior parte incompatibile con il ebraico modalità di pensare e di parlare è la storia, in Matt. i. I. 18-23 (with which Luke i. 27, 34, ii. 5, and iii. 23 were afterward harmonized), of his conception by the virgin from the Holy Ghost ("Ruaḥ" = "Spirit," being feminine both in Hebrew and Aramaic). 18-23 (con la quale i. Luca 27, 34, ii. 5, e iii. 23 sono stati successivamente armonizzate), del suo concepimento dalla Vergine da Spirito Santo ( "Ruaḥ" = "Spirito," essere femminile sia in Ebraico e aramaico). The older view was that Jesus became the son of God through the descent of the Holy Ghost at the moment of his rebirth by baptism, when the heavenly "bat ḳol" spoke to him, "Thou art my son, this day have I begotten thee" (Acts xiii. 33; comp. Mark i. 11; Luke iii. 22; see Justin, "Dialogus cum Tryphone," §§ 88, 103), and the Holy Ghost lifted him to the "ḥayyot" of the heavenly throne, even above the angels (comp. Mark i. 13; Matt. iv. 11). La posizione è stata più anziani che Gesù è diventato il figlio di Dio attraverso la discesa dello Spirito Santo al momento della sua rinascita di battesimo, quando il celeste "bat ḳol" ha parlato a lui, "Tu sei mio figlio, oggi ho generato te "(At xiii. 33; comp. Mark i. 11; Luca iii. 22; vedere Giustino," Dialogus cum Tryphone, "§ § 88, 103), e lo Spirito Santo a lui innalzato il" ḥayyot "del trono celeste , Anche al di sopra degli angeli (comp Mark i. 13; Matt. Iv. 11).

Mythical as is this story at the beginning of Mark, it is but the reflex of the older tale of his transfiguration, representing him as having been lifted to a high mountain, where he was enveloped in a cloud, together with Moses and Elijah (comp. Targ. Yer. to Ex. xii. 42), while the heavenly voice said, "This is my beloved son" (Mark ix. 2-9, and parallels). Mitico come è questa storia all'inizio di Marco, ma è il riflesso delle vecchie racconto della sua trasfigurazione, in rappresentanza di lui come essere stato sollevato ad una alta montagna, dove è stato avvolto in una nube, insieme a Mosè ed Elia (comp . Targ. YER. Ex. Xii. 42), mentre la voce celeste ha detto, "Questo è il Figlio mio prediletto" (Marco ix. 2-9, e paralleli). Probably this was originally applied to the "resurrection" (comp. Acts i. 9-10; Wellhausen on Mark ix. 2-9). Probabilmente questo è stato originariamente applicato alla "resurrezione" (At comp i. 9-10; Wellhausen a Marco ix. 2-9). Not the living but the departed Jesus became the son of God. Non le condizioni di vita, ma il partito Gesù divenne il figlio di Dio. As such, he was first seen by Peter and the other apostles in Galilee, six days after his death (Mark xvi. 7; comp. ib. ix. 2 and John xxi. 1-29, which is the continuation of Mark xvi. 8). In quanto tale, è stato visto prima di Pietro e gli altri apostoli, in Galilea, sei giorni dopo la sua morte (Mark xvi. 7; comp. Ter. Ix. 2 e Giovanni XXI. 1-29, che è la continuazione di Marco xvi. 8). The story of Peter having recognized him as "Christ, the Son of the living God" (Matt. xvi. 16; Mark viii. 29; Luke ix. 20), is accordingly as mythical as is the beginning of the story, according to which he had foretold to his disciples his crucifixion and his resurrection on the third day in fulfilment of the Scripture (comp. Hosea vi. 1-2)-a story discredited by the very attitude of these disciples (Mark xvi. 8; Luke xxiv. 21; John xx. 9). La storia di Pietro che hanno riconosciuto in lui "Cristo, il Figlio del Dio vivente" (Mt xvi. 16; Mark viii. 29; Luca ix. 20), è di conseguenza come mitico come è l'inizio della storia, secondo che aveva preannunciato ai suoi discepoli la sua crocifissione e la sua risurrezione il terzo giorno nel compimento della Scrittura (Osea vi comp. 1-2)-una storia screditata dalla stessa atteggiamento di questi discepoli (Marco xvi. 8; Luca xxiv . 21; Giovanni xx. 9).

It is superfluous to say that the story of the feeding of the five thousand (Mark vi. 30-46; recorded also in John vi. 1-15) is legendary, as well as its counterpart, the story of the feeding of the four thousand recorded in Mark viii. E 'superfluo dire che la storia di la somministrazione di cinque mila (Mark vi. 30-46; registrati anche in Giovanni VI. 1-15) è leggendaria, così come la sua controparte, la storia di l'alimentazione di quattro registrati in migliaia di Mark viii. 1-9. So is the story of Jesus' apparition on the water (Mark vi. 47-56; Matt. xiv. 24-36; John vi. 16-21)-probably originally a Galilean fishermen's tale referring to the time after the death of Jesus-given a different version in Mark iv. Così è la storia di Gesù 'apparizione in acqua (Mark vi. 47-56; Matt. Xiv. 24-36; Giovanni VI. 16-21)-probabilmente in origine un Galileo racconto di pescatori che fa riferimento al tempo dopo la morte di Gesù - dato una versione diversa di Mark IV. 35-41, and parallels. 35-41, e paralleli. The stories of the centurion's servant (Luke vii. 1-10), of the nobleman's son (John iv. 46-50), and of the raising of Jairus' daughter (Mark v. 21-43) have many features showing their common origin in tradition (see Wellhausen, "Das Evangelium Mattheus," 1904, p. 36); but while the last-mentionedhas preserved its Judæo-Christian character, the other two are anti-Jewish in conception. Le storie del servo del centurione (Lc vii. 1-10), del nobile figlio (Giovanni IV. 46-50), e di raccolta di Jairus' figlia (Marco v. 21-43) hanno molte caratteristiche mostrando loro comune origine nella tradizione (cfr. Wellhausen, "Das Evangelium Mattheus", 1904, p. 36), ma mentre l'ultimo mentionedhas-Judæo conservato il suo carattere cristiano-, gli altri due sono anti-ebraica nel concepimento. The story of the anointment of Jesus in the house of Simon the leper (Mark xiv. 3-9; Matt. xxvi. 6-13; recorded also in John xii. 3) is identical with the one told of the sinner (Magdalene?) in the house of Simon the Pharisee (Luke vii. 36-50), the name = "Simon the Essene" having been misread = "the leper" (as Chajes, "Markus-Studien," p. 74, suggests). La storia della anointment di Gesù nella casa di Simone il lebbroso (Mark xiv. 3-9; Matt. XXVI. 6-13; registrati anche in Giovanni XII. 3) è identico a quello di detto il peccatore (Maddalena? ) In casa di Simone il fariseo (Luca vii. 36-50), il nome = "Simone il esseno" essere stato male = "il lebbroso" (come Chajes, "Markus-Studien, p. 74, suggerisce).

Altogether, the story of Jesus was built up upon Bible passages, which Mark, who writes for non-Jewish readers, omits in most cases, just as he omits the debate with Satan. Nel complesso, la storia di Gesù è stato costruito su brani della Bibbia, che Marco, che scrive per i non-ebrei lettori, omette nella maggior parte dei casi, proprio come egli omette il dibattito con Satana. Only in i. Solo in I. 2, xiv. 2, XIV. 27, 49, xv. 27, 49, xv. 28 does he refer to the Scripture, while in i. 28 non si riferiscono alla Scrittura, mentre in i. 11 and ix. 11 e IX. 7 reference to Ps. 7 riferimento al Sal. ii. II. 7, and in viii. 7, e in viii. 31 reference to Hosea vi. 31 riferimento alla Osea vi. 1-2, are indirectly made. 1-2, sono indirettamente. In Matthew the statement "This is come to pass, that it might be fulfilled which was spoken by the Lord" is repeated in various forms (i. 22; ii. 5, 15, 17, 23; iii. 3; iv. 14; viii. 17; xii. 17; xiii. 14, 35; xxi. 4; xxii. 31; xxvi. 54, 56; xxvii. 9, 35); also in the latter but much older part of John (xii. 38; xiii. 18; xv. 25; xvii. 12; xviii. 9, 32; xix. 24, 36), as well as in Luke (i. 20; iv. 21; xx. 37; xxi. 22). In Matteo l'affermazione "Questo è venuto a passare, che potrebbe essere adempiuti che è stato parlato dal Signore" è ripetuto in varie forme (I. 22; ii. 5, 15, 17, 23, III. 3; iv 14. ; Viii. 17; xii. 17; xiii. 14, 35; XXI. 4; XXII. 31; XXVI. 54, 56; XXVII. 9, 35); anche in quest'ultimo, ma molto più antica parte di Giovanni (XII. 38 ; Xiii. 18; xv. 25; xvii. 12; xviii. 9, 32; XIX. 24, 36), così come in Luca (I. 20; iv. 21; xx. 37; xxi. 22). In most cases the Messianic, or alleged Messianic, passages suggested the story, rather than the story suggesting the passages. Nella maggior parte dei casi messianica, o presunta messianica, passaggi suggerito la storia, piuttosto che la storia suggerisce i passaggi.

The Sayings of Jesus. I Proverbi di Gesù.

The sayings of Jesus were collected and grouped together by several writers before they were embodied in the first and third gospels; and they were circulated in many forms afterward as "Logia" ("Oracular Sayings of Christ"). I detti di Gesù sono stati raccolti e raggruppati da diversi scrittori prima di essere sancito nel primo e nel terzo vangeli, e sono stati diffusi in molte forme in seguito come "logia" ( "Proverbi Oracular di Cristo"). This accounts for the repetition and dislocation of many of them. Ciò spiega la ripetizione e la dislocazione di molti di loro. As they were handed down originally in the Aramaic language, traces of which are still preserved in Mark (iii. 17; v. 41; vii. 34; xv. 34), they were often misread; as, for instance, in Luke iv. Come sono stati tramandati originariamente in lingua aramaica, le tracce delle quali sono ancora conservati in Marco (III. 17; v. 41; vii. 34; xv. 34), sono stati spesso male; come, ad esempio, in Luca iv . 26: "armalita" (widow) for "aramaita" (heathen; see Wellhausen, "Das Evangelium Lucæ," 1904, p. 10); or Matt. 26: "armalita" (vedova) per "aramaita" (Heathen; vedere Wellhausen, "Das Evangelium Lucæ", 1904, p. 10); o Matt. vii. VII. 6: "ḳudsha" (holy thing) for "ḳodosha" (ring, parallel to pearls); or Matt. 6: "ḳudsha" (cosa santa) per "ḳodosha" (anello, parallelo a perle); o Matt. viii. VIII. 22, where the original reading was "Sheboḳ li-bene mata de-yikberun yat metehon" (= "Let the men of the town bury their dead"; see Credner, "Einleitung ins Neue Testament," 1836, i. 75). 22, dove l'originale lettura è stata "Sheboḳ che bene-Mata de-yikberun Yat metehon" (= "Lasciate che gli uomini della città seppelliscano i loro morti"; vedere Credner, "Einleitung ins Neue Testamento", 1836, I. 75).

Misunderstood Passages. Passages frainteso.

Often the "Logia" were misunderstood by the translator, as in the case of the expressions "'ayin ṭob" and "'ayin ra'" (= "a good [friendly], unbegrudging eye" and "a malevolent, begrudging eye" (Matt. vi. 22-23; Luke xi. 34-36). Similarly, the fourfold meaning of "barnasha" ("son of man," "man," "I," and "the Messiah") was misunderstood by the first three evangelists (see Man, Son of). So with the words (Luke xvii. 20-21), "The kingdom of God cometh not by calculation" (comp. the rabbinical "cursed be the calculators of the end" ["meḥashbe ḳiẓẓim"], Sanh. 97b), "but suddenly, imperceptibly it is with you" (comp. "The Messiah comes when the thought of him is absent" ["be-ḥesseaḥ ha-da'at"], Sanh. 97a). The "heathen" of Matt. vi. 7 (comp. Ber. 24b, xviii. 17) seems to be a mistranslation of the term "'amme ha-araẓot" (the ignorant class of men). Spesso la "logia" sono state fraintese dal traduttore, come nel caso delle espressioni " 'ayin ṭob" e "' ayin ra '" (= "un buon [amichevole], unbegrudging occhio" e "una malefica, begrudging occhio" (Mt vi. 22-23; Luca xi. 34-36). Allo stesso modo, i quattro significato di "barnasha" ( "figlio dell'uomo", "uomo", "I" e "Messia"), è stato frainteso da i primi tre evangelisti (cfr. L'uomo, Figlio di). Quindi, con le parole (Lc xvii. 20-21), "Il regno di Dio non verrà di calcolo" (comp la rabbinici "maledetti essere il calcolatrici dalla fine" [ "meḥashbe ḳiẓẓim"], Sanh. 97b), "ma improvvisamente, impercettibilmente è con voi" (comp "Il Messia arriva quando il pensiero di lui è assente" [ "essere ḥesseaḥ-ha-da'at"], Sanh . 97a). Il "Heathen" di Matt. Vi. 7 (Ber comp. 24 ter, XVIII. 17) sembra essere un mistranslation del termine " 'amme ha-araẓot" (la classe di ignoranti uomini).

Misunderstanding of the term "be-ḥad le-shabba tinyana" (on the first of the second week after Passover), preserved only in Luke vi. Malinteso del termine "essere ḥad-le-shabba tinyana" (il primo della seconda settimana dopo Pasqua), conservata solo in Luca vi. 1, caused the confusion of the law concerning the new produce of the year (Lev. xxiii. 11-14) with the Sabbath law (see Jew. Encyc. vii. 168, sv Jesus). 1, ha causato la confusione della legge concernente la nuova produzione dell 'anno (Lev. xxiii. 11-14) con il sabato legge (cfr. Ebreo. Lett. Vii. 168, sv Gesù). In the one case Jesus, referring to David, defended his disciples, who in their hunger plucked the new corn in the field and ate it without waiting for the offering upon the altar; in the other case he himself disregarded the Sabbath law in view of the "pikkuaḥ nefesh" (peril of life), a case in which the Rabbis admitted the suspension of the law, upon the principle, "The Sabbath is given over to you ["the son of man"], and not you to the Sabbath" (see Mek., Wayaḳhel, 1; Chwolson, "Das Letzte Passahmahl," 1892, pp. 59-67, 91-92). In un caso Gesù, facendo riferimento a David, ha difeso i suoi discepoli, che nel loro fame pizzico il nuovo mais nel settore e mangiato senza aspettare che l'offerta per l'altare; negli altri casi egli stesso ha ignorato il sabato legge in vista di "pikkuaḥ nefesh" (pericolo di vita), un caso in cui i rabbini ammesso la sospensione del diritto, sul principio, "Il sabato è dedicato a voi [" Il Figlio dell'uomo "], e non per il Sabato »(v. Mek., Wayaḳhel, 1; Chwolson," Das Letzte Passahmahl ", 1892, pp. 59-67, 91-92).

Many of the sayings attributed to Jesus have been literally taken over from the Didache; others were Pharisaic teachings well known in the rabbinical schools, as has been shown by Lightfoot ("Horæ Hebraicæ et Talmudicæ," 1684), Shöttgen ("Horæ Hebraicæ et Talmudicæ," 1737), Nork ("Rabbinische Quellen und Parallelen zu Neutestamentlichen Schriften," 1839), Zipser ("The Sermon on the Mount," 1852), Wünsche ("Neue Beiträge zur Erläuterung der Evangelien," 1878), and others. Molti dei detti attribuiti a Gesù sono stati letteralmente presi in consegna dalla Didaché, altri sono stati Pharisaic insegnamenti noto nel rabbinica scuole, come è stato dimostrato da Lightfoot ( "Horæ Hebraicæ et Talmudicæ", 1684), Shöttgen ( "Horæ et Hebraicæ Talmudicæ ", 1737), Nork (" Rabbinische Quellen und Parallelen zu Neutestamentlichen Schriften ", 1839), Zipser (" Il discorso della montagna ", 1852), Wünsche (" Neue Beiträge zur Erläuterung der Evangelien ", 1878), e altri . It has been pointed out by Schreiner ("Die Jüngsten Urtheile über das Judenthum," 1902, pp. 27-29) that while Jesus' sayings are simply assertions without support of Scripture, the Rabbis show that they were derived from Scripture and thereby establish their claim to priority. E 'stato sottolineato da Schreiner ( "Die Jüngsten Urtheile über das Judenthum", 1902, pp. 27-29) che, mentre Gesù' detti sono semplicemente affermazioni senza il supporto della Scrittura, i Rabbini dimostrare che esse sono state ottenute da Scrittura e, di conseguenza, stabilire la loro rivendicazione di priorità. Thus, the injunction to pray for the offender (Matt. v. 44) is derived (Tos. B. Ḳ. ix. 29) from the example of Abraham and Job (Gen. xx. 17; Job xlii. 8, 10); the idea of heavenly treasures (Matt. vi. 20) is derived from Deut. In tal modo, l'ordinanza di pregare per l'autore del reato (Mt v. 44) è derivato (Tos. B. Ḳ. Ix. 29) da l'esempio di Abramo e di lavoro (Gen. xx. 17; Job XLII. 8, 10) ; L'idea di tesori celeste (Mt vi. 20) è derivato da Dt. xxxii. XXXII. 34, in connection with Isa. 34, in connessione con Isa. iii. III. 10 and Ps. 10 e Sal. xxxi. XXXI. 20 (AV 19; Sifre, Deut. 324; comp. Tosef., Peah, iv. 8); the deprecation of lengthy prayers (Matt. vi. 7-8), from Ex. 20 (AV 19; Sifre, Dt. 324; comp. Tosef., Peah, iv. 8); la deprecation di lunghe preghiere (Mt vi. 7-8), da ex. xv. XV. 21 and Num. 21 e Num. xii. XII. 13 (Mek., Beshallaḥ, 3; Sifre, Num. 105; comp. Ber. 39a). 13 (Mek., Beshallaḥ, 3; Sifre, num. 105; comp. Ber. 39 bis). So also with the sentence, "Let your speech be, Yea, yea; Nay, nay" (Matt. v. 37, RV), which is derived from Lev. Così anche con la frase: "Lasciate il suo discorso, Sì, yea; No, no" (v. Mt 37, RV), che è derivata da Lev. xix. XIX. 36 (Sifra, Ḳedoshim, viii. 7; BM 49a; comp. Tos. Soṭah vii. 2; Giṭ. 35a; Num. R. xxii.); and the condemnation of the lustful look (Matt. v. 28), from Deut. 36 (Sifra, Ḳedoshim, VIII. 7; BM 49 bis; comp. Tos. Soṭah vii. 2; Giṭ. 35 bis; Num. R. XXII.) E la condanna di guardare i lussuriosi (Mt v. 28), da Dt. xxiii. XXIII. 9 ('Ab. Zarah 20a) and Job xxxi. 9 ( 'Ab. Zarah 20 bis) e di lavoro XXXI. (Midr., Yalḳuṭ, to the passage). (Midr., Yalḳuṭ, per il passaggio).

When in his dispute with the Sadducees concerning resurrection Jesus cites the passage, "I am the God of Abraham, Isaac, and Jacob," to prove that the Patriarchs shall come to life again, because "God is the God of the living, not of the dead," the argument fails to convince the believer in Scripture; but when Gamaliel refers the Sadducees to Deut. Quando nella sua controversia con la relativa sadducei risurrezione Gesù cita il passaggio, "Io sono il Dio di Abramo, di Isacco e Giacobbe", a dimostrare che i Patriarchi entrerà nuovamente alla vita, perché "Dio è il Dio dei viventi, non dei morti, "l'argomento non riesce a convincere il credente nella Scrittura, ma quando si riferisce il Gamaliel sadducei a Dt. xi. XI. 21, or Ex. 21, o ex. vi. VI. 4, ". . . the land which the Lord sware unto your fathers to give them," the argument is logical and convincing: "The dead can not receive, but they shall live again to receive the land" (Sanh. 90b). 4, "... La terra che il Signore fino alla sware vostri padri di dare loro," l'argomento è logico e convincente: "La morte non può ricevere, ma essi vivono di nuovo per ricevere la terra" (Sanh. 90 ter). The originality, then, is with the Rabbis. L'originalità, quindi, è con i rabbini. In like manner the beautiful story of the widow's two mites (Mark xii. 42-44) betrays its midrashic origin in the words, "she has given all her living," which are an allusion to the Biblical phrase "we-nefesh ki taḳrib" (Lev. ii. 1), interpreted in Lev. In modo analogo la bella storia della vedova due acari (Mark xii. 42-44) tradisce la sua origine in midrashic le parole ", ella ha dato tutta la sua vita", che sono un'allusione alla frase biblica "noi-nefesh ki taḳrib "(Lev. ii. 1), interpretato in Lev. R. iii. R. III. as signifying,"The gift of the poor who includes his or her very life in the gift counts for more before God than the hecatombs of Agrippa the king." come significare, "Il dono dei poveri che include la sua stessa vita nel dono conta di più di fronte a Dio quello hecatombs di Agrippa il re." So the strange words of Jesus in regard to the adulteress: "He that is without sin among you, let him first cast a stone at her" (John viii. 7), are possibly merely an echo of the rabbinical saying, "Only when the husband is without sin will the ordeal of the wife suspected of adultery prove effective" (Sifre, Num. 21, based upon Num. v. 31). Così la strana parole di Gesù per quanto riguarda l'adultera: "Chi è senza peccato in mezzo a voi, per non parlare di lui espressi prima pietra contro di lei" (Giovanni VIII. 7), sono forse solo un eco dei rabbinica dicendo: "Solo quando il marito è senza peccato, scagli la prova della moglie sospettata di adulterio rivelarsi efficace "(Sifre, num. 21, basata su Num. v. 31). Expressions such as "If thy right eye offend thee, pluck it out," and "if thy right hand offend thee, cut it off" (Matt. v. 29-30), are explained by similar rabbinical utterances (Niddah 13b). Espressioni quali "Se il tuo occhio destro ti offendere, pluck it out" e "se la tua mano destra ti offendere, è tagliato fuori" (Mt v. 29-30), sono spiegati da simili rabbinica enunciati (Niddah 13b). For other instances of New Testament sayings derived from Scripture see Jew. Per le altre istanze del Nuovo Testamento detti derivati da vedere Scrittura Ebreo. Encyc. Lett. iv. IV. 588-592, sv 588-592, SV

Didascalia.

The "sayings" attributed to Jesus may be divided, according to form and contents, into (1) Ethical Teachings, (2) Parables, (3) Apocalyptic (Messianic) Utterances, (4) Essene Polemics. Il "detti" attribuito a Gesù può essere diviso, secondo la forma e contenuto, in (1) Insegnamenti etici, (2) parabole, (3) apocalittica (messianica) enunciati, (4) esseno polemica.

The "Sayings." Il "Proverbi".

1. Ethical Teachings: These were grouped together in the Sermon on the Mount as if to form the program of the new dispensation (Matt. v. 1-vii. 27; in less elaborate form in Luke vi. 20-49), but are partly found, in varying order, elsewhere (Mark ix. 43-47, x. 11, xi. 25; Matt. xviii. 8-9; Luke xi. 2-4, 9-13, 34-36; xii. 22-31, 33-34). Insegnamenti etici: Queste sono state raggruppate nel discorso della montagna come se per formare il programma del nuovo dispensa (Mt v. 1-VII. 27; in forma meno elaborata in Luca vi. 20-49), ma sono in parte trovato, in varia ordine, altrove (Mark ix. 43-47, 11 x., xi. 25; Matt. xviii. 8-9; Luca xi. 2-4, 9-13, 34-36; xii. 22 -- 31, 33-34). The main characteristic of these teachings is not, as Matthew puts it, antagonism to the Law, but what the Rabbis term "li-fenim mi-shurat ha-din"-"a withdrawing within the line of the Law" (B. Ḳ. 101a) as behooves the esoteric circle of the pious; in other words, their main ethical characteristic is Hasidean (comp. B. Ḳ. 30a; BM 83a, with reference to Prov. ii. 20; see Essenes). La caratteristica principale di questi insegnamenti non è, come dice Matteo, antagonismo della legge, ma quello che i rabbini termine "che fenim-mi-shurat ha-din" - "un ritiro entro la linea di legge" (B. Ḳ . 101 bis) come behooves il cerchio di esoterico il pio, in altre parole, il loro principale caratteristica è etico Hasidean (B. Ḳ comp. 30 bis; BM 83 bis, con riferimento alla Prov. Ii. 20; vedere esseni). Hasidean views similar to those contained in Matt. Hasidean opinioni analoghe a quelle contenute nella Matt. vi. VI. 25-34 are voiced also (Ḳid. iv. 14; Tos. Ḳid. v. 15; Mek., Beshallaḥ, Wayissa'u, 2-4). 25-34 sono espresse anche (iv Ḳid.. 14; Tos. Ḳid. V. 15; Mek., Beshallaḥ, Wayissa'u, 2-4).

2. Parables: The parables follow the rabbinical "meshalim," illustrative of some ethical truth, either in the form of similitudes, like the rabbinical "Mashal le-mah ha-dabar domeh" ("A similitude: To what may this be likened? To a man," etc.; see Levy, "Neuhebr. Wörterb."; Parables), or in the form of a longer narrative. Parabole: Le parabole seguire le rabbinici "meshalim," illustrativo di alcune verità etica, sia sotto forma di similitudes, come il rabbinici "Mashal le-ha-mah dabar domeh" ( "Una similitudine: Per questo ciò che può essere paragonata To un uomo ", ecc; vedere Levy," Neuhebr. Wörterb. "; parabole), o sotto forma di un racconto più lungo. The former kind is found in Mark iii. Il primo tipo si trova nel Mark III. 23, iv. 23, IV. 1-9 (the parable of the sower), 26-32, and xii. 1-9 (la parabola del seminatore), 26-32, e XII. 1-12; the latter is especially developed in Luke xv.-xvi. 1-12; quest'ultimo è particolarmente sviluppato in Luca XV.-XVI. and xix. e XIX. 11-28 (the parables of the lost sheep, the lost piece of silver, the prodigal son, the unrighteous steward, and the ten talents), and in Matt. 11.28 (le parabole della pecorella smarrita, il pezzo di argento, il figlio prodigo, il ingiusti steward, e dieci talenti), in Matt. xxv. XXV. 1-30 (the parables of the wise and foolish virgins, and of the unprofitable servant). 1-30 (le parabole del saggio e vergini stolte, e del servo non redditizie). Some of these parables have their parallels among the sayings of first-century rabbis, and it may, therefore, justly be claimed that they originated among these. Alcune di queste parabole sono paralleli tra loro le parole del primo secolo rabbini, e può, pertanto, essere giustamente dichiarato di essere nato tra questi. Compare, for instance, the parable of the wise and foolish guests of the king told by R. Johanan b. Confrontare, per esempio, la parabola del saggio e sciocco ospiti del re ha detto di R. Johanan b. Zakkai with reference to the Messianic banquet, in commenting upon Isa. Zakkai con riferimento al banchetto messianico, nel commentare su ISA. lxv. LVI. 13 and Eccl. 13 e Eccl. ix. IX. 8 (Shab. 153a). 8 (Shab. 153a). The simple meaning of these parables, however, was lost later on, and they were taken to be allegories and mysteries, especially when they alluded to the Messianic expectations, about which it was not safe to speak in public, as they assumed the end of the kingdom of Satan (Rome; comp. Mark iv. 11, 34; Matt. xiii. 1-52, especially 35 and 39). Il semplice significato di queste parabole, tuttavia, è stato perso in seguito, e sono state adottate per essere allegorie e misteri, soprattutto quando si allude alle aspettative messianica, di cui non era sicuro di parlare in pubblico, come si ipotizza la fine del il regno di Satana (Roma; comp. Mark IV. 11, 34; Matt. xiii. 1-52, specialmente 35 e 39). Thus "the parable of the fig-tree" (Mark xiii. 28; see Wellhausen, who is at a loss to explain it) is actually a "symbol" of the Messianic advent, according to the Midrash (Cant. R. ii. 13), but was no longer understood by the evangelists, either as an allegory or as a sign of Messianic success or failure, in the story of the blasted fig-tree (Mark xi. 13-14, 20-23). Così "la parabola del fico-albero" (Mark xiii. 28; vedere Wellhausen, che è in perdita di spiegarlo) è in realtà un "simbolo" messianica di Avvento, secondo il Midrash (Cant. R. ii. 13), ma non era più comprensibile per gli evangelisti, né come allegoria o come un segno di messianica successo o il fallimento, nella storia del pallinata-albero di fico (Mark xi. 13-14, 20-23).

3. Apocalyptic (Messianic) Utterances: For the most part, these are taken over from Jewish apocalypses and embodied in the gospels as discourses of Jesus (Matt. xxiv.-xxv. 31-45; comp. Midr. Teh. Ps. cxviii. 17; Mark xiii. 7-23; Luke xiii. 24-30, xvii. 22-35, xxi. 7-36). Apocalittica (messianica) enunciati: Per la maggior parte, questi sono ripresi dal apocalypses ebraica e contenuti nei Vangeli come discorsi di Gesù (Mt xxiv.-XXV. 31-45; comp. MIDR.. Sal. CVI. 17 ; Mark xiii. 7-23; Luca xiii. 24-30, XVII. 22-35, xxi. 7-36).

4. Essene Polemics: These are directed chiefly against (a) Herodian high priests (Mark xi. 27-xii. 27, xiii. 1-2; Luke xi. 47-xii. 8) and are encountered also in rabbinical records (Tos. Men. xiii. 21-22), and against (b) Pharisaic hypocrisy (Matt. xxiii., et al.); the latter also have their parallels in rabbinical writings (Ab. RN xxxvii.; Soṭah 22; Pesiḳ. R. xxii.: "Thou shalt not utter the name of the Lord in vain; that is, Thou shalt not wear phylacteries and long fringes [ẓiẓit] while at the same time thou art bent upon sin"). Esseno Polemics: Questi sono dirette principalmente contro (a) erodiano sommi sacerdoti (Mark xi. 27-XII. 27, XIII. 1-2; Luca xi. 47-XII. 8) e si riscontrano anche in rabbinica record (Tos. Uomini . Xiii. 21-22) e contro (b) Pharisaic ipocrisia (Mt XXIII., Et al.); Questi ultimi hanno anche loro paralleli rabbinici in scritti (RN Ab. XXXVII.; Soṭah 22; Pesiḳ. R. xxii .: "Tu Non pronunciare il nome del Signore, invano, cioè, Tu Non indossare phylacteries e lungo frange [ẓiẓit], al tempo stesso, tu sei piegato su di peccato"). See Pharisees. Vedere farisei.

Matthew: Matteo:

Characteristics of the Gospels. Caratteristiche dei Vangeli.

The gospel of Matthew stands nearest to Jewish life and the Jewish mode of thinking. Il Vangelo di Matteo è più vicino alla vita ebraica e gli ebrei modalità di pensare. It was written for Judæo-Christians and made ample use of an Aramaic original. E 'stato scritto per Judæo-cristiani e fatto ampio uso di un originale aramaico. This is evidenced by the terms: "kingdom of heaven," found exclusively in Matthew, a translation of the Hebrew "malkut shamayim" (= "kingdom of God"); "your heavenly Father," or, "your Father in the heavens" (v. 16, vi. 14, et al.); "son of David" for "the Messiah" (ix. 27, et al.; comp. the rabbinical "ben David"); "the holy city" (iv. 5, xxvii. 53) and "the city of the great King" (v. 35) for "Jeru salem"; "God of Israel" (xv. 31); the oft-repeated phrase "that it might be fulfilled, which was spoken of the Lord by the prophet"; the retention of Judæo-Christian conceptions (v. 17, x. 6, xv. 24); the genealogy of Jesus, based upon specific haggadic views concerning Tamar, Ruth, and Bath-sheba, so drawn as to make the assumption of his Messianic character plausible (i. 1-16); and the assignment of the twelve seats of judgment on the Judgment Day to the Twelve Apostles in representation of the twelve tribes of Israel (xix. 28; Luke xxii. 30). Ciò è dimostrato dai termini: "regno dei cieli," trovato esclusivamente in Matteo, una traduzione in ebraico di "malkut shamayim" (= "regno di Dio"); "il Padre vostro celeste", o, "vostro Padre che è nei cieli "(V. 16, VI. 14, et al.);" Figlio di Davide "per" il Messia "(IX. 27, et al.; Comp. Rabbinica il" Ben David ");" la città santa "( iv. 5, XXVII. 53) e "la città del grande re" (v. 35) per "Jeru Salem", "Dio d'Israele" (XV. 31); spesso la frase ripetuta "che potrebbe essere adempiuti , Che è stato parlato del Signore da parte del profeta "; la conservazione di Judæo-cristiana concezioni (v. 17, X. 6, xv. 24); la genealogia di Gesù, sulla base di specifici haggadic opinioni sui Tamar, Ruth, e Bagno - Saba, così come stabilito per rendere l'assunzione del suo carattere messianico plausibile (I. 1-16); e per l'assegnazione dei dodici posti di giudizio sulla sentenza Giorno ai Dodici Apostoli in rappresentanza delle dodici tribù di Israele (xix . 28; Luca XXII. 30). It has embodied Jewish apocalyptic material, in ch. Che ha sancito ebraico apocalittico materiale, in cap. xxiv.-xxv., more extensively than have the other gospels; and in the Sermon on the Mount (v.-vii.) it shows a certain familiarity with rabbinical phraseology. xxiv.-XXV., più esteso rispetto hanno altri vangeli, e nel discorso della montagna (v.-VII.) dimostra una certa familiarità con la fraseologia rabbinica.

On the other hand, it manifests a spirit of intense hostility to the Jews in the crucifixion story, to a greater degree than do the other gospels (xxvii. 25). D'altro canto, manifesta uno spirito di intensa ostilità agli ebrei nella crocifissione storia, in misura maggiore che gli altri vangeli (xxvii. 25). In fact, its late composition is shown by its artificial systematization of the whole story of Jesus: There are seven beatitudes in v. 3-10 (verse 5 is a quotation), and accordingly seven "woes" in xxiii. In realtà, la sua composizione è in ritardo dimostrato dalla sua sistematizzazione artificiali di tutta la storia di Gesù: Ci sono sette beatitudini nel v. 3.10 (versetto 5 è una citazione) e, di conseguenza sette "mali" in XXIII. 13-32 (Luke vi. 21-26 has five beatitudes and four "woes"); seven parables in xiii. 13-32 (Luca vi. 21-26 ha cinque e quattro beatitudini "mali"); sette parabole nel XIII. 1-52 (comp. the four in Mark iv. 1-34), and the twice-seven generations for each of the three periods of the genealogy of Jesus (i. 1-17). 1-52 (comp in quattro Mark IV. 1-34), e il due volte sette generazioni-per ciascuno dei tre periodi di la genealogia di Gesù (I. 1-17). All the miraculous cures narratedin Mark are enlarged upon both as to the number of the persons cured and as to their incidents, so as to adjust them to the Messianic claim (xi. 5; comp. Luke vii. 22; Isa. xxxv. 5; Pesiḳ. R. 42). Tutte le cure miracolose sono narratedin Mark allargata su entrambi per quanto riguarda il numero di persone curate e per quanto attiene alla loro incidenti, al fine di adeguarle alla rivendicazione messianica (XI. 5; comp. Luca vii. 22; Isa. XXXV. 5 ; Pesiḳ. R. 42). Somewhat artificial, and in contrast to such genuine legends as those in Luke, are the birth-stories in ch. Un po 'artificiale, in contrasto a tale vera e propria leggenda come quelli di Luca, sono la nascita-storie in ch. ii., woven together from Num. ii., tessuti insieme da NUM. xxiv. XXIV. 17 (referred to the Messiah), Micah v. 1, Isa. 17 (di cui al Messia), v. 1 Michea, Isa. lx. LX. 6, and from Moses' childhood story, to which that of Jesus formed a parallel, just as the Law of Mount Sinai was paralleled in the Sermon on the Mount. 6, da Mosè e 'infanzia storia, alla quale quella di Gesù formò un parallelo, così come la Legge del Sinai è stata parallelamente nel discorso della montagna.

Significant is the reference to the established (Judæo-Christian) Church under Peter (xvi. 18; comp. "Petra" ["the rock"] Abraham as foundation of the world [Yalḳ. i. 243; Levy, lc, sv ]), to the secession of which from the Jewish state the story of Peter and the fish seems to allude (xvii. 24-27). Significativo è il riferimento alla fissato (Judæo-cristiano) Chiesa sotto Pietro (XVI. 18; comp. "Petra" [ "roccia"] Abramo come fondamento di tutto il mondo [Yalḳ. I. 243; Levy, lc, sv] ), Per la secessione di cui da Stato ebraico la storia di Pietro e il pesce sembra alludere (XVII. 24-27). On the other hand, the Trinitarian formula (xxviii. 19) and the way the Jews are spoken of (xxviii. 15; so throughout John) betray a very late final composition. D'altro canto, la formula trinitaria (xxviii. 19) e il modo in cui gli ebrei sono parlato di (xxviii. 15; così in tutta Giovanni) tradire uno molto tardi composizione finale. But there are other late additions (v. 10, 11, 14; x. 16-39). Ma vi sono altre aggiunte in ritardo (v. 10, 11, 14; x. 16-39).

Mark: Marchio:

The gospel of Mark is written in the Pauline spirit, for pagans. Il Vangelo di Marco è scritto in spirito paolino, per i pagani. Being, however, the oldest attempt at presenting the story of Jesus in full, it shows greater simplicity and better historical and geographical knowledge than the rest. Essere, tuttavia, il più antico tentativo di presentare la storia di Gesù in pieno, mostra una maggiore semplicità e migliore storiche e geografiche conoscenze rispetto al resto. It intentionally omits the term "the Law" ("Nomos"; comp. xii. 28 with Matt. xxii. 36), although it preserves the "Shema'" omitted in Matthew; it omits also Biblical quotations, only a few of which have been allowed to remain (i. 1, iv. 12, ix. 48), and expressions offensive to pagans. E 'intenzionalmente omette il termine "legge" ( "Nomos"; comp. Xii. 28 con Matt. XXII. 36), anche se conserva il "Shema'" omesso in Matteo, ma omette anche citazioni bibliche, solo pochi dei quali sono stati autorizzati a rimanere (I. 1, iv. 12, ix. 48), e le espressioni offensive nei confronti di pagani. Characteristic is the addition of the words "a house of prayer for all the nations" (xi. 17; comp. Matt. xxi. 13 and Luke xix. 46). Caratteristica è l'aggiunta delle parole "una casa di preghiera per tutte le nazioni" (XI. 17; comp. Matt. XXI. Luca 13 e XIX. 46). The Aramaic terms used by Jesus in his exorcisms (v. 41, vii. 34) seem to have been retained purposely. La aramaico termini usati da Gesù nella sua esorcismi (v. 41, vii. 34) sembrano essere stati conservati appositamente.

Luke: Luca:

Historical Character. Carattere storico.

The gospel of Luke is confessedly (i. 1) a compilation from older sources. Il vangelo di Luca è confessedly (I. 1) una raccolta da fonti di età. It contains genuine legends about the birth of John the Baptist and of Jesus as they were current in Essene circles. Esso contiene autentico leggende sulla nascita di John the Baptist e di Gesù come sono stati in corrente esseno cerchi. The whole picture of John the Baptist and of Jesus as bearers of good tidings to the poor (iv. 14; vi. 20, 24-26) has the stamp of greater historical truthfulness. Tutta l'immagine di John the Baptist e di Gesù come portatori della buona novella ai poveri (IV. 14; vi. 20, 24-26) ha il timbro di una maggiore veridicità storica. Here more than in the other gospels is Jesus represented as the friend of sinners (vii. 37-50; xv. 11-32; xviii. 10-14; xix. 1-10; xxiii. 39-43) and of the poor (xvi. 19-31). Qui più che negli altri vangeli Gesù è rappresentato come l'amico dei peccatori (VII. 37-50; xv. 11-32; xviii. 10-14; XIX. 1-10; XXIII. 39-43) e dei poveri (XVI. 19-31). Especial interest is shown in the women in Jesus' company (viii. 2-3; xxiii. 55; xxiv. 10). Particolare interesse è mostrato in donne in Gesù 'azienda (VIII. 2-3; xxiii. 55; XXIV. 10).

The story of the good Samaritan (x. 25-37), possibly, was told differently in the original version (see Brotherly Love; Jesus of Nazareth). La storia del buon Samaritano (x. 25-37), eventualmente, è stato detto in modo diverso in versione originale (cfr. amore fraterno; Gesù di Nazaret). The compiler of Luke has, however, infused his Pauline spirit into his record (iv. 25-30, vii. 1-10); hence, instead of the twelve, the seventy apostles, for the seventy nations (x. 1; comp. xxiv. 47), and Adam in place of Abraham (iii. 38); though traces of the original Judean spirit are found in passages such as xxii. Il compilatore di Luca ha, tuttavia, infuso il suo spirito paolino nel suo record (IV. 25-30, vii. 1-10); quindi, invece di dodici, il settanta apostoli, per il settanta nazioni (X. 1; comp . Xxiv. 47), e Adam al posto di Abramo (III. 38); anche se tracce di originale Judean spirito si trovano in brani come ad esempio XXII. 30, where only the twelve tribes of Israel are spoken of as being judged in the future kingdom of Jesus. 30, in cui solo le dodici tribù di Israele sono parlato di come giudicato in futuro regno di Gesù. Luke differs from the other synoptic gospels in that it ignores Galilee as the rallying-point of the disciples of Jesus (Mark xvi. 7; Matt. xxviii. 7) and makes Jerusalem the starting-point and center of the new sect (xxiv. 52). Luca si differenzia dagli altri Vangeli sinottici, nel senso che ignora Galilea come la mobilitazione-punto dei discepoli di Gesù (Mark xvi. 7; Matt. XXVIII. 7) e rende Gerusalemme il punto di partenza e il centro della nuova setta (xxiv. 52).

John: Giovanni:

The gospel of John is the work of a Christian of the second century, who endeavors to construe a history of Jesus upon the basis of a belief in his supernatural existence. Il Vangelo di Giovanni è il lavoro di un cristiano del II secolo, che cerca di construe una storia di Gesù sulla base di una convinzione soprannaturale nella sua esistenza. To him Jesus is no longer the expected Messiah of the Jews, but a cosmic being (viii. 23, 58), one with God his Father (x. 30; xiv. 10), through whom alone life, salvation, and resurrection are obtained (xiv. 6), while on the other hand the Jews were from the beginning his implacable enemies, with whom he had nothing in common (vii. 1, 13; viii. 41-47, 59; x. 8, 10, 31; et al.). Per lui Gesù non è più l'atteso Messia degli ebrei, ma un essere cosmico (VIII. 23, 58), uno con Dio Padre (x. 30; xiv. 10), per mezzo del quale solo la vita, la salvezza, e la risurrezione sono ottenuti (XIV. 6), mentre dall'altro lato gli ebrei sono stati fin dall'inizio i suoi nemici implacabili, con il quale egli non aveva nulla in comune (VII. 1, 13; viii. 41-47, 59; x. 8, 10, 31; et al.). All his discourses reiterate the same idea: God's fatherhood is understood only through the recognition of Jesus as His son (vi. 29, 46; xiv. 2; xv. 8-10, 26; et al.). Tutti i suoi discorsi di ribadire la stessa idea: la paternità di Dio è capito solo attraverso il riconoscimento di Gesù come suo figlio (VI. 29, 46; xiv. 2; xv. 8-10, 26; et al.). The teaching of Jesus is summed up in the words, "A new commandment I give unto you, That ye love one another; as I have loved you, that ye also love one another" (xiii. 34); and yet this teaching of love is combined with the most intense hatred of the kinsmen of Jesus. L'insegnamento di Gesù si riassume nelle parole: "Un nuovo comandamento do a voi, che vi amiate gli uni gli altri come io vi ho amato, che anche voi amiate gli uni gli altri" (XIII. 34), e ancora di questo insegnamento l'amore è combinato con le più intenso odio dei parenti di Gesù. All the miracles performed by Jesus assume in John a symbolical character (vi. 26, and frequently). Tutti i miracoli compiuti da Gesù in Giovanni assumere uno carattere simbolico (VI. 26, e spesso). The Temple (ii. 21), the manna (vi. 32-59), the water libation on Sukkot (vii. 37), the light of Ḥanukkah (viii. 12, x. 22), the vine (xv. 1-17), "the way" (xiv. 6)-all these are turned into symbols of the Christ. Il Tempio (II. 21), la manna (VI. 32-59), l'acqua libation a Sukkot (VII. 37), alla luce di Ḥanukkah (VIII. 12, X. 22), la vite (XV. 1 -- 17), "la via" (XIV. 6)-tutti questi sono trasformati in simboli di Cristo. In the preface, in place of the genealogies in Luke and Matthew, a heavenly pedigree is given him (i. 1-18), written by one who desired to represent his advent as a new Creation. Nella prefazione, al posto del genealogie di Luca e Matteo, un pedigree celeste è dato (I. 1.18), scritta da uno che desiderato per rappresentare il suo avvento di una nuova creazione.

The Older Traditions. I più anziani tradizioni.

On closer observation, however, there is discernible in this gospel a substratum which points to an older tradition. Su una più stretta osservazione, tuttavia, non vi è visibile in questo vangelo un substrato che punti a una vecchia tradizione. Not only has it, alone of all the gospels, preserved the one possible date of the crucifixion of Jesus, the 13th of Nisan (xviii. 28); but the remark of Caiaphas the high priest, expressing fear of the Romans as the motive of his action against Jesus (xi. 48-50; xviii. 14) as well as Pilate's act (xix. 1), seems to be part of the older tradition. Non solo ha, da sola di tutti i vangeli, conservate da una possibile data della crocifissione di Gesù, il 13 Nisan (xviii. 28), ma l'osservazione di Caifa il sommo sacerdote, esprimendo il timore dei Romani, come il motivo di la sua azione nei confronti di Gesù (XI. 48-50; xviii. 14) e Pilato atto (xix. 1), sembra essere parte della tradizione più anziani. In fact, the historic chapters in the latter part of the gospel, which represent Jesus with all the pathos of human suffering, differ altogether in character from those, in the earlier part, that represent the superhuman Jesus. In realtà, la storica capitoli nella seconda parte del vangelo, che rappresentano Gesù con tutto il pathos della sofferenza umana, differiscono nel carattere del tutto da quelle, nella parte anteriore, che rappresentano il sovrumano Gesù. The oft-repeated formula, "that the saying might be fulfilled," which occurs in the latter part only (xii. 38, xiii. 18, xv. 25, xvii. 12, xviii. 9, xix. 24, 36), as throughout the entire first gospel, also betrays an older source. Spesso la formula ripetuta ", dicendo che le potrebbero essere soddisfatte", che si verifica nella seconda parte solo (XII. 38, xiii. 18, xv. 25, xvii. 12, xviii. 9, XIX. 24, 36), come in tutto il primo Vangelo, tradisce anche una vecchia fonte. A greater familiarity with Jewish rites (vii. 7), with Jewish personalities (see Nicodemus), and with the geography of Palestine (ii. 1, iii. 23, iv. 5, v. 2, xii. 21, xix. 13) is shown than in the other gospels-another indication of an older tradition (see Güdemann in "Monatsschrift," 1893, pp. 249-257, 297-303, 345-356). Una maggiore familiarità con riti ebraici (VII. 7), con personalità ebraiche (vedi Nicodemo), e con la geografia della Palestina (II. 1, iii. 23, iv. 5, v. 2, XII. 21, XIX. 13 ) È dimostrato che negli altri vangeli-un'altra indicazione di una vecchia tradizione (cfr. Güdemann in "Monatsschrift", 1893, pp. 249-257, 297-303, 345-356). There are, besides, genuine popular legends which can scarcely be the invention of an Alexandrian metaphysician (comp. ii. 1-11; v. 2-12). Ci sono, inoltre, vera e propria leggende popolari che possono difficilmente essere l'invenzione di un alessandrino metaphysician (ii comp. 1-11; v. 2.12). The last chapter certainly emanated from another source. L'ultimo capitolo certamente provenivano da un'altra fonte. Possibly the original gospel bore the name of John, to whom frequent allusion is made as "the disciple whom Jesus loved" (xiii. 23; xix. 26, 27; xx. 2; xxi. 7, 20), and a late compiler elaborated it into a gospel of Christian love and Jew hatred.Güdemann thinks that the whole book was written by a born Jew. Forse l'originale vangelo recava il nome di Giovanni, al quale spesso è fatto allusione come "il discepolo che Gesù amava" (XIII. 23; XIX. 26, 27; xx. 2; XXI. 7, 20), e un ritardo compilatore elaborati in un vangelo di amore cristiano e Ebreo hatred.Güdemann pensa che l'intero libro è stato scritto da un Ebreo nato.

The Acts of the Apostles: Atti degli Apostoli:

The Acts of the Apostles is a continuation of the gospel of Luke (comp. i. 1-3 with Luke i. 1-3), and relates the history of the spread of the gospel in apostolic times, taking Jerusalem as the starting-point while ignoring, like Luke xxiv. Atti degli Apostoli è la continuazione del vangelo di Luca (comp 1-3 con i. Luca i. 1-3), e riguarda la storia della diffusione del Vangelo in tempi apostolici, tenendo Gerusalemme come la partenza punto ignorando, come Luca XXIV. 52, the dispersion of the disciples after the crucifixion (alluded to in Mark xiv. 27 and Matt. xxvi. 31; see Weizsäker," Das Apostolische Zeitalter," 1892, p. 1) and their first rallying in Galilee (Mark xiv. 28, xvi. 7; Matt. xxvi. 32, xxviii. 7, 10). 52, la dispersione dei discepoli dopo la crocifissione (alludeva in Marco xiv. 27 e Matt. XXVI. 31; vedere Weizsäker, "Das Apostolische Zeitalter", 1892, pag 1) e la loro prima mobilitazione in Galilea (Marco xiv. 28, xvi. 7; Matt. XXVI. 32, XXVIII. 7, 10). Forty days' intercourse with the resurrected Jesus (i. 3; comp. Mark i. 13, and parallels), which preceded the transfiguration (i. 9; comp. Mark ix. 2-13), prepared the Apostles, who hitherto had looked for the establishment of a Jewish kingdom by Jesus (i. 6), for their work. Quaranta giorni 'il rapporto con Gesù risorto (I. 3; comp. Mark i. 13, e paralleli), che ha preceduto la trasfigurazione (I. 9; comp. Mark ix. 2-13), preparati Apostoli, che finora ha avuto guardato per la creazione di un regno ebraico di Gesù (I. 6), per il loro lavoro. The growth of the Church is given in round numbers. La crescita della Chiesa è tornata in numeri. Beginning with 120 members under the leadership of Peter, chief of the Twelve Apostles (i. 15-26)-Matthew having taken the place of Judas, the relation of whose end here differs from that in Matt. A cominciare da 120 membri sotto la guida di Pietro, capo dei Dodici Apostoli (I. 15-26)-Matteo aver preso il posto di Giuda, la relazione di cui finisce qui differisce da quello di Matt. xxvii. XXVII. 3-10-the new sect is said to have increased to 3,000, as a result of the miracle of the pouring out of the Holy Spirit upon the multitude at Pentecost, which won converts from all the nations represented in Jerusalem (ii. 1-2; comp. I Cor. xv. 6, where "five hundred brethren" are referred to). 3-10-la nuova setta avrebbe aumentato a 3000, a seguito del miracolo di cui la colata dello Spirito Santo su la moltitudine di Pentecoste, che ha vinto converte da tutte le nazioni rappresentate in Gerusalemme (II. 1 -- 2; comp. I Cor. Xv. 6, dove "cinquecento fratelli" si fa riferimento). This undoubtedly echoes the rabbinical Pentecost legend of the flashing forth of the Sinaitic word in seventy languages to reach the seventy nations of the world (Shab. 88b; Midr. Teh. to Ps. lxviii. 12; Philo, "De Decalogo," §§ 9-11; Spitta, "Apostelgeschichte," 1891, pp. 28 et seq.). Questo sicuramente fa eco il rabbinica Pentecoste leggenda del lampeggiante via di Sinaitic la parola in settanta lingue per raggiungere il settanta nazioni del mondo (Shab. 88b; MIDR.. A Sal. LXVIII. 12; Philo, "De Decalogo," § § 9-11; SPITTA ", Apostelgeschichte", 1891, pp. 28 e segg.).

The description of the communistic life of the early Christians, their regular gathering in the Temple hall to spend the time in prayer and in works of charity, after the manner of the Essenes (ii. 42, iii. 2, iv. 32-37, v. 12, 25), seems to rest on facts. La descrizione del comunista la vita dei primi cristiani, il loro regolare raccolta nel tempio sala per trascorrere il tempo nella preghiera e nelle opere di carità, dopo il modo in cui la esseni (II. 42, iii. 2, iv. 32-37 , V. 12, 25), sembra basarsi su fatti. The institution of seven deacons who were elected by the laying on of hands and under the power of the Holy Spirit (vi. 3, 5) has its parallel in the Jewish community (Josephus, "Ant." iv. 8, § 14; idem, "BJ" ii. 20, § 5; Meg. 7a). L'istituzione di sette diaconi che sono stati eletti dalla imposizione delle mani e sotto la potenza dello Spirito Santo (VI. 3, 5) ha il suo parallelo nella comunità ebraica (Giuseppe Flavio, "Ant." Iv. 8, § 14; idem, "BJ" II. 20, § 5; Meg. 7a). It is interesting to note that the enemies of Jesus are correctly represented as the Sadducees (iv. 1, v. 17) and not, as in the gospels, the Pharisees, who are rather on his side (v. 17, xv. 5, xxiii. 6), though in the fictitious speeches of Peter, Stephen, and others, the Jews and not Pontius Pilate are spoken of as his crucifiers (iii. 13-15, vii. 52). E 'interessante notare che i nemici di Gesù sono correttamente rappresentati come i sadducei (IV. 1, v. 17) e non, come nei Vangeli, i farisei, che sono piuttosto dalla sua parte (v. 17, XV. 5 , XXIII. 6), anche se, in fittizi discorsi di Pietro, Stefano, e altri, ebrei e non sono Ponzio Pilato parlato di come la sua crucifiers (III. 13-15, vii. 52). Like the gospel according to Luke, the Acts of the Apostles is a compilation. Come il Vangelo secondo Luca, gli Atti degli Apostoli è una raccolta. The story of the death of Stephen (vi. 8-vii. 59) is, like the crucifixion story in the gospels, written in a spirit of hatred toward Jews; reference to the Romans is omitted when persecution of the new sect is mentioned (viii. 1). La storia della morte di Stefano (VI. 8-vii. 59) è, come la crocifissione storia nei Vangeli, scritta in uno spirito di odio verso gli ebrei; riferimento ai Romani è omesso quando la persecuzione della nuova setta è menzionata ( VIII. 1).

Peter and Paul. Pietro e Paolo.

Two mythical narratives are given of the conversion through Peter of the Samaritans and of Simon the magician (viii. 4-24; comp. "Ant." xx. 7, § 2, and Simon Magus), and of the eunuch of the Queen of Ethiopia through the apostle Philip (viii. 25-39). Mitico due narrazioni sono date della conversione di Pietro attraverso i Samaritani e di Simone il mago (VIII. 4-24; comp. "Ant." Xx. 7, § 2, e Simon Magus), e del eunuco della Regina di Etiopia attraverso l'apostolo Filippo (VIII. 25-39). Very dramatic, but in conflict with his own account (Gal. i. 15 et seq.; I Cor. ix. 1, xv. 8), is the story of the conversion of Paul, which follows (ix. 1-30; comp. xxii. 6 et seq., 26). Molto drammatica, ma in conflitto con il suo proprio conto (Gal i. 15 e segg.; I Cor. Ix. 1, xv. 8), è la storia della conversione di Paolo, che segue (IX. 1-30; comp. XXII. 6 e segg., 26). By visions, and by the imparting of the Holy Spirit through Ananias, Saul, the persecutor of the Christians, is transformed into Paul, "the chosen vessel" to spread the new faith among both Jews and Gentiles. Di visioni, e di diffondere le dello Spirito Santo attraverso Anania, Saulo, il persecutore dei cristiani, si trasforma in Paolo, "la nave scelto" per diffondere la nuova fede, sia tra ebrei e gentili. First, however, Peter is represented as having converted the heathen by miraculous cures (ix. 31-42), the proselytes being in Jewish terms called "yere shamayim" (= "God-fearing ones"; x. 2, 7, 22, 28, 35; xiii. 16, 26-50; xvi. 14; xvii. 1, 17); he succeeded in having the Holy Spirit poured out also upon uncircumcised converts (x. 45). In primo luogo, tuttavia, Pietro è rappresentato come il convertito Heathen di cure miracolose (IX. 31-42), la fase di proseliti in termini ebraico chiamato "yere shamayim" (= "timorato di Dio quelli"; X. 2, 7, 22 , 28, 35; xiii. 16, 26-50; xvi. 14; xvii. 1, 17); è riuscito ad avere lo Spirito Santo effuso anche su uncircumcised converte (X. 45).

Finally, Peter is described as having been won over by a special vision to the Pauline view disregarding the dietary laws (xi. 1-18). Infine, Pietro è descritto come sono stati conquistati da una speciale visione a paoline vista la dieta senza tener disposizioni legislative (XI. 1.18). The whole story is intended to reconcile the wide differences existing between Peter's and Paul's teachings and to bridge over the gulf between the Judæo-Christian sect under the leadership of James and the Pauline church. Tutta la storia è destinato a conciliare le grandi differenze esistenti tra Pietro e Paolo e di insegnamenti ponte sul divario tra le Judæo-setta cristiana sotto la guida di Giacomo e la chiesa paolina. From this point of view the origin of the name of "Christian" in the community of Antioch can be explained, Barnabas being ranked above Paul, and the Antioch church being represented as an offshoot of the Jerusalem church. Da questo punto di vista l'origine del nome di "cristiano" nella comunità di Antiochia può essere spiegato, Barnaba essere posizionati sopra Paolo, e la chiesa di Antiochia di essere rappresentato come emanazione della chiesa di Gerusalemme. Peter is dismissed with a miraculous story describing his release from prison and the punishment of Herod by a sudden death (xii. 1-24); and the missionary travels of Paul are related in the latter part of the book (xiii.-xxviii.). Pietro è respinto con una miracolosa racconto che descrive la sua liberazione dal carcere e la pena di Erode da una morte improvvisa (XII. 1.24), e il viaggio missionario di Paolo sono correlati nella seconda parte del libro (XIII.-XXVIII. ).

Spirit of Jewish Proselytism in Christianity. Spirito di proselitismo ebraica nel cristianesimo.

However much these reports differ from Paul's own writings (see Gal. i. 21, ii. 1, et al.), they interest the Jewish investigator, inasmuch as they describe the progress of the Church along the lines of the synagogue and of Jewish proselytism. Tuttavia queste relazioni molto diverse da Paolo propri scritti (cfr. Gal. I. 21, ii. 1, et al.), Essi interesse ebraica sperimentatore, in quanto descrivono i progressi della Chiesa lungo le linee della sinagoga ebraica e del proselitismo. The apostles Barnabas and Paul engaged in the work of collecting gifts for the holy church at Jerusalem (xii. 25, xvii. 1, 10), traveled as prophets and teachers wheresoever the Holy Spirit of the Church, invoked through prayer and fasting, bade them go (xiii. 1-4), and preached the Gospel in the Jewish synagogue (xiii. 5, 14; xiv. 1; xviii. 4, 19; xix. 8), addressing Jews and proselytes (xiii. 16, 26, 43; xviii. 7). Gli apostoli Barnaba e Paolo impegnati nel lavoro di raccolta di doni per la Santa Chiesa di Gerusalemme (XII. 25, xvii. 1, 10), ha viaggiato come profeti e gli insegnanti ovunque lo Spirito Santo della Chiesa, invocata con la preghiera e il digiuno, bade li go (XIII. 1-4), e predicato il Vangelo nella sinagoga ebraica (XIII. 5, 14; xiv. 1; xviii. 4, 19; XIX. 8), affrontare Ebrei e proseliti (XIII. 16, 26 , 43; xviii. 7). They won the heathen chiefly by miraculous cures, which even caused their own deification (xiv. 8-13; xxviii. 6), but encountered fierce opposition from the Jews (xiii., xiv.-xvii., et al.). Hanno vinto la Heathen principalmente di cure miracolose, che ha causato anche loro divinizzazione (XIV. 8-13; XXVIII. 6), ma ha incontrato forte opposizione da ebrei (XIII., XIV.-XVII., Et al.). Three great journeys by Paul are reported. Tre grandi viaggi di Paolo sono segnalati. The first, through Cyprus and Asia Minor, culminated, according to Acts xv. Il primo, attraverso Cipro e in Asia Minore, culminato, in base agli atti xv. 1-31, in the establishment of the fundamental rule laid down by the church of Jerusalem for the admission of proselytes. 1-31, nello stabilimento della regola fondamentale stabilita dalla chiesa di Gerusalemme per l'ammissione di proseliti. For great as was the success of Barnabas and Paul in the heathen world, the authorities in Jerusalem insisted upon circumcision as the condition of admission of members into the church, until, on the initiative of Peter, and of James, the head of the Jerusalem church, it was agreed that acceptance of the Noachian Laws-namely, regarding avoidance of idolatry, fornication, and the eating of flesh cut from a living animal-should be demanded of the heathen desirous of entering the Church. Per come è stato grande il successo di Barnaba e Paolo Heathen nel mondo, le autorità di Gerusalemme ha insistito sulla circoncisione come condizione di ammissione dei membri in chiesa, fino a quando, su iniziativa di Pietro e di Giacomo, il capo della Gerusalemme chiesa, si è convenuto che l'accettazione delle leggi Noachian-vale a dire, in materia di evasione di idolatria, fornicazione, e di mangiare la carne tagliata da una vita animale deve essere richiesto il Heathen desiderose di entrare in Chiesa.

After the separation of Paul from Barnabas, owing to differences regarding the fitness of Mark as their companion (xv. 35-41), and after the Abrahamicrite had been performed upon his companion Timothy (xvi. 1-3; comp. Gal. ii. 3-18), Paul is represented as having undertaken his second journey at the bidding of the Holy Spirit. Dopo la separazione di Paolo da Barnaba, a causa di differenze per quanto riguarda l'idoneità di Marco come loro compagno (XV. 35-41), e dopo la Abrahamicrite era stato eseguito su suo compagno Timothy (XVI. 1-3; comp. Gal. Ii . 3-18), Paul è rappresentato come avente intraprese il suo secondo viaggio a offerte dello Spirito Santo. He went to Phrygia, Galatia, and Macedonia to preach the Gospel, but avoided Asia and Mysia (xvi. 6-xxii. 14). Andò a Frigia, Galazia, e la Macedonia a predicare il Vangelo, ma evitate Asia e Mysia (XVI. 6-XXII. 14). In Philippi he founded the first church in Europe, owing his success (according to xvi. 14-40) chiefly to miracles and winning especially women for the Gospel (xvii. 4, 12). In Filippi ha fondato la prima chiesa in Europa, a causa il suo successo (in base al xvi. 14-40) principalmente a miracoli e vincente in particolare le donne per il Vangelo (XVII. 4, 12). The climax of his second trip was his address, delivered at the Areopagus, to the men of Athens. Il culmine del suo secondo viaggio è stato il suo indirizzo, consegnato all'indirizzo Areopago, agli uomini di Atene. With a witty reference to the insciption, "To an unknown god" (that is, to undiscovered deities), found upon some of the Greek altars, he admonished the idolatrous people to turn to the God of heaven and earth, the Father of all men, in whom they all lived and moved and had their being, but whom they knew not; to cast aside their gods of gold and silver and stone, and prepare themselves in repentance for the great Day of Judgment, on which the crucified and arisen Christ will judge the world (xvii. 16-34). Spiritoso con un riferimento alle insciption, "Per un ignoto Dio" (che è, a scoprire divinità), trovato su alcuni degli altari greco, ha ammonito il idolatriche persone a rivolgersi a Dio del cielo e della terra, Padre di tutti uomini, in cui tutti hanno vissuto e spostati e hanno avuto il loro essere, ma chi non sapeva; espressi a accantonare le loro dèi d'oro e di argento e pietra, e prepararsi nel pentimento per il grande Giorno della Resurrezione, su cui il crocifisso e insorti Cristo giudicherà il mondo (XVII. 16-34). The tenor of this discourse is so thoroughly monotheistic and un-Pauline that the presumption is that, with the exception of the closing sentence, which refers to Jesus as judge of souls, it is copied from one of the many Jewish propagandist writings which circulated in Alexandria. Il tenore di questo discorso è così accuratamente monoteiste e un Pauline-che la presunzione è che, con l'eccezione della frase di chiusura, che si riferisce a Gesù come giudice delle anime, è copiato da uno dei tanti ebrei propagandista scritti che diffonderle in Alessandria.

Paul the Miracle-Worker. Paolo Miracolo-lavoratore.

In Corinth, where he stayed for a year and a half, Paul won, notwithstanding the opposition of the Jews, many adherents, especially among the proselytes, Aquila of Pontus and his wife Priscilla also having been engaged there in the work of proselytism (xviii. 1-17). A Corinto, dove rimase per un anno e mezzo, Paul ha vinto, nonostante l'opposizione degli ebrei, molti aderenti, soprattutto tra i proseliti, Aquila del Ponto e sua moglie Priscilla anche essere stati impegnati lì in opera di proselitismo (xviii . 1-17). In Ephesus he met Apollos of Alexandria, a follower of John the Baptist, and he succeeded-so the story goes-in persuading him and his eleven disciples to identify their "Way of God" with his own. In Efeso ha incontrato Apollo di Alessandria, un seguace di John the Baptist, e riuscì così la storia va-a convincere lui e la sua undici discepoli a identificare le loro "via di Dio" con la sua. By the laying on of his hands he communicated the Holy Spirit to them, so that, like the converts at the Pentecost miracle, they "spake with tongues and prophesied" (xviii. 18-xix. 7.). Con l'imposizione delle mani ha comunicato lo Spirito Santo a loro, in modo tale che, come la converte al miracolo della Pentecoste, essi "spake con lingue e profetizzato" (xviii. 18-XIX. 7.). His two years' stay in Ephesus was especially productive of miraculous cures, which so eclipsed the works of the magicians who made the Ephesian scrolls famous throughout the world, that, "in the sight of all, they burned these scrolls, which were valued at 50,000 pieces of silver." I suoi due anni 'rimanere in Efeso è stato particolarmente produttivo di cure miracolose, che così oscurato le opere dei maghi che fanno le Ephesian scorre famosa in tutto il mondo, che, "agli occhi di tutti, che scorre in queste bruciato, che sono stati valutati al 50000 pezzi d'argento ". The idol-traders of Diana of the Ephesians created a riot because idols were no longer bought by the people, owing to Paul's preaching, and the consequence was that he was compelled to leave the city with his companions (xix. 8-41). L'idolo-commercianti di Diana di Efesini, una sommossa creato idoli, perché non erano più acquistati dal popolo, a causa della predicazione di Paolo, e la conseguenza è stata che egli è stato costretto a lasciare la città con i suoi compagni (xix. 8-41).

Paul's third journey had Rome for its goal. Paul's terzo viaggio per Roma era il suo obiettivo. He first traveled through Asia Minor and Greece, again warning the people against the Gnostic heresies; there were "wolves in sheep's clothing" that would do great harm to the faith. Ha viaggiato attraverso l'Asia Minore e Grecia, ancora una volta il popolo di avvertimento contro le eresie Gnostico; ci sono stati "lupi negli ovini di abbigliamento", che farebbe grande danno per la fede. Then he went to Judea, and, in spite of the warnings he received through the Holy Ghost and the seven daughters of the evangelist Philip, who were prophetesses, and a Jewish prophet by the name of Agabas, he went to Jerusalem and appeared before James and the other authorities of the Church. Poi andò a Giudea, e, nonostante le avvertenze egli ha ricevuto mediante lo Spirito Santo e le sette figlie di Filippo l'evangelista, che sono stati prophetesses, ebraico e un profeta con il nome di Agabas, si recò a Gerusalemme e davanti James e le altre autorità della Chiesa. Reproached for not having observed the rules regarding the admission of converts, he purified himself, went with his companions to the Temple, and offered a Nazarite's sacrifice; but when pointed out as the one who wandered through the lands preaching against the Law and the Temple, he was cast out of the Temple and almost killed by the enraged people. Rimproverato di non aver osservato le norme in materia di ammissione di converte, egli stesso purificato, è andato con i suoi compagni al Tempio, e offerto un Nazoreo il sacrificio, ma quando ha sottolineato come quello che vagato attraverso le terre predicazione contro la legge e il Tempio , È stato gettato fuori dal tempio e quasi ucciso dalla Enraged persone. Summoned before the Roman captain, he related the history of his life, so stating his belief in the resurrection as to please the Pharisees but provoke the Sadducees (xxi.-xxiii. 9). Convocato prima del capitano romano, relativi alla storia della sua vita, affermando così la sua fede nella risurrezione come di compiacere i farisei, ma provocare la sadducei (xxi.-XXIII. 9).

Paul before Felix. Paolo prima di Felix.

Before the prefect Felix in Cæsarea, Paul was charged with having made insurrectionary speeches in various countries and with having profaned the Temple (xxiii. 10-xxiv. 6). Prima che il prefetto Felix in Cæsarea, Paul è stato accusato di aver fatto insurrezione interventi in vari paesi e di aver profanato il Tempio (xxiii. 10-XXIV. 6). In answer to this charge he points out that he had all along been collecting money for the Temple treasury and had himself brought sacrifices there, and that he is only being arraigned for his belief in the resurrection (xxiv. 10-21). In risposta a questa carica, egli sottolinea che era stato lungo tutta la raccolta fondi per il Tempio di tesoreria e lui stesso aveva portato sacrifici, e che egli è solo arraigned per la sua fede nella risurrezione (xxiv. 10-21). The prefect, known as a Jew-hater of the worst type, is deeply impressed by Paul's plea for the Christian faith; but his greed induces him to hand Paul over as prisoner to his successor Festus (xxiv. 24-27). Il prefetto, conosciuto come un Ebreo-hater dei peggiori tipo, è profondamente impressionato da Paul's motivo per la fede cristiana, ma la sua avidità lo induce a portata di mano più di Paolo come prigioniero al suo successore Festus (xxiv. 24-27). Paul recounts the history of his life before Agrippa, the King of Judea, who is so impressed as to exclaim, "Almost thou persuadest me to be a Christian" (xxvi. 1-28). Paolo racconta la storia della sua vita prima di Agrippa, il re di Giudea, che è talmente impressionato da esclamare, "Quasi persuadest tu me essere un cristiano" (xxvi. 1.28). But because Paul desired, as a Roman citizen, to be judged by the emperor himself, he was sent to Rome (xxv. 11, xxvi. 32). Ma perché Paolo desiderato, come un cittadino romano, di essere giudicato da l'imperatore stesso, egli è stato inviato a Roma (xxv. 11, xxvi. 32). The voyage was the occasion of new proof of the miraculous powers of Paul; he predicted the storm that, but for him, would have wrecked the ship, was recognized as a benefactor and savior by the captain, and was treated with great consideration (xxvii.). Il viaggio è stata l'occasione di nuovo la prova di poteri miracolosi di Paolo; aveva previsto che la tempesta, ma per lui, avrebbe distrutto la nave, è stato riconosciuto come un benefattore e salvatore di capitano, ed è stato trattato con grande considerazione (xxvii .). Other miracles performed by him on the ship caused the people to regard him as a god. Altri miracoli da lui sulla nave ha causato la gente a considerare lui come a un dio. As in Asia Minor, he won the people of Italy by his wonderful cures. Come in Asia Minore, egli ha vinto il popolo d'Italia con la sua meravigliosa cure. The book closes with the story of his arrival at Rome, where for the first time he met Jews without being able to win them for the new faith, though during a two years' stay he succeeded in making converts among the heathen (xxviii. 1-31). Il libro si chiude con la storia del suo arrivo a Roma, dove per la prima volta ha incontrato gli ebrei senza essere in grado di vincere per la nuova fede, anche se durante un intervallo di due anni 'soggiorno è riuscito a fare converte tra i Heathen (xxviii. 1 -31).

The whole work, like the Gospel of Luke, is a compilation from several sources, among which one is a historical document written by a companion of Paul who had kept a journal of his travels, the so-called "We" source (xvi. 10-17; xx. 5-6, 13-15; xxi. 1-18; xxvii. 1-xxviii. 16). L'intera opera, come il Vangelo di Luca, è una raccolta da diverse fonti, tra i quali uno è un documento storico scritto da un compagno di Paolo che aveva tenuto un diario dei suoi viaggi, i cosiddetti "Noi" fonte (XVI. 10-17; xx. 5-6, 13-15; XXI. 1-18; XXVII. 1-XXVIII. 16). The greater part is written with the ostensible purpose of reconciling Paul's acts with the views of the Judæo-Christian Church. La maggior parte è scritta con l'apparente scopo di conciliare Paul's atti con i punti di vista dei Judæo-cristiana Chiesa. The miracle tales, however, appear to be drawn from popular tradition and to have been committed to writing, possibly at an early date. Il miracolo racconti, tuttavia, sembrano essere tratte dalla tradizione popolare e sono stati impegnati per iscritto, possibilmente in tempi brevi.

For the Jewish investigator the Acts of the Apostles is of twofold interest. Per il ricercatore ebraica degli Atti degli Apostoli è di duplice interesse. It shows how the propagandic work of the Jews extended over the entire Greek and Roman world, Jewish proselytism having paved the way for Paul as well as his followers to win the pagan world. Essa mostra come il lavoro propagandic degli ebrei esteso su tutta la greca e romana mondo, ebraico proselitismo che hanno spianato la strada a Paolo come pure i suoi seguaci a vincere il mondo pagano. In all the cities where Greek was spoken the synagogues formed the centers of instruction for Jews and the "God-fearing" proselytes, and their mention in connection with all the places visited by Paul shows how the Jewish settlements extended over the highroads of commerce under the Roman empire. In tutte le città in cui è stato greco parlato sinagoghe costituito i centri di istruzione per gli ebrei e la "timorato di Dio" proseliti, e la loro menzione in relazione a tutti i luoghi visitati da Paul mostra come la insediamenti ebraici estesa nel corso degli highroads di commercio sotto l'Impero Romano. The story of the Acts also indicates that the progress of Christianity in its earlieststages was due not to the learned arguments of Paul and his dogmatic views, however potent a factor they afterward became in the formation of the creed, but to the miracles thought to have been wrought by him and the rest of the apostles and other leaders of the Church. Il racconto degli Atti indica inoltre che i progressi del cristianesimo nella sua earlieststages è dovuto non al imparato argomenti di Paolo e il suo punto di vista dogmatico, tuttavia un fattore potente che in seguito divenne la formazione del credo religioso, ma per i miracoli pensato di avere stato battuto da lui e il resto degli apostoli e gli altri leader della Chiesa. These appealed to the masses and made converts in large numbers. Questi appello alle masse e reso converte in gran numero. In this respect the Acts of the Apostles is the logical sequence of the gospels. In questo senso gli Atti degli Apostoli è la sequenza logica dei Vangeli.

See, for the Pauline epistles, Saul of Tarsus; for the Petrine epistles, Simon Cephas; for the Apocalypse of John and the epistles ascribed to John, Revelation; for the gospels in the Talmud, Gilyonim. V., in particolare, per le epistole paoline, Saulo di Tarso, per le epistole petrino, Simon Cefa, per l'Apocalisse di Giovanni e le epistole attribuite a Giovanni, in Apocalisse, per i vangeli nel Talmud, Gilyonim. See also James, General Epistle of.ECK Vedi anche James, il generale Epistola of.ECK

Executive Committee of the Editorial Board, Kaufmann Kohler Comitato Esecutivo del Comitato Editoriale, Kaufmann Kohler
Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.



This subject presentation in the original English language Questo tema la presentazione in originale in lingua inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html