Epistles to the ThessaloniansEpistole ai Tessalonicesi

General Information INFORMAZIONI GENERALI

The two Epistles to the Thessalonians, books of the New Testament of the Bible, are the first of Saint Paul's letters, written about AD 50 from Corinth to his recently founded community of Christians at Thessalonika. Le due Epistole ai Tessalonicesi, libri del Nuovo Testamento della Bibbia, sono i primi di San Paolo lettere, scritta circa 50 dC da Corinto per la sua recente fondazione della comunità dei cristiani a Salonicco. Paul reviews his stay with them, expresses concern for their welfare, and encourages them in suffering. Paolo recensioni sua permanenza con loro, esprime preoccupazione per il loro benessere, e li incoraggia nella sofferenza. Paul also instructs them on the Second Coming of Jesus, which he expected imminently at this early stage in his career, and reassures them that those already dead will rise and that certain signs will precede the end. Incarica Paolo anche a loro la seconda venuta di Gesù, che egli dovrebbe imminente in questa prima fase della sua carriera, e li rassicura che quelli già morti aumenterà e che alcuni saranno i segni che precedono la fine. Some scholars hold that 2 Thessalonians is by a later disciple of Paul. Alcuni studiosi ritengono che 2 Tessalonicesi è di un secondo discepolo di Paolo.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
Anthony J Saldarini Anthony J Saldarini

Bibliography Bibliografia
E Best, A Commentary on the First and Second Epistles to the Thessalonians (1972); GH Giblin, The Threat to Faith (1967). E Best, Un commento sulla prima e sulla seconda Epistole ai Tessalonicesi (1972); GH Giblin, la minaccia alla fede (1967).


Epistles to the Thessalonians Epistole ai Tessalonicesi

Brief Outline Breve Outline

First Epistle Prima lettera

  1. Conversion of the Thessalonians (1:1-10) Conversione dei Tessalonicesi (1:1-10)
  2. The Ministry of Paul at Thessalonica (2) Il ministero di Paolo a Tessalonica (2)
  3. Paul's concern and prayer for the Church (3) La preoccupazione di Paolo e di preghiera per la Chiesa (3)
  4. Problems of the Church, moral instruction, the Lord's coming, ethical duties (4:1-5:22) Problemi della Chiesa, morale, la venuta del Signore, doveri etici (4:1-5:22)
  5. Conclusion (5:23-28) Conclusione (5:23-28)

Second Epistle Seconda lettera

  1. Comfort in persecution (1) Comfort in persecuzione (1)
  2. Signs of the Day of Christ; apostasy, revelation of the man of sin, preservation of God's people (2) Segni del Giorno di Cristo; apostasia, la rivelazione di uomo del peccato, la conservazione del popolo di Dio (2)
  3. Spiritual counsel (3) Consulente spirituale (3)


Epistles to the Thessalo'nians Epistole il Thessalo'nians

Advanced Information Informazioni avanzate

The first epistle to the Thessalonians was the first of all Paul's epistles. La prima Lettera ai Tessalonicesi è stata la prima di tutte le epistole di Paolo. It was in all probability written from Corinth, where he abode a "long time" (Acts 18:11, 18), early in the period of his residence there, about the end of AD 52. E 'stato con ogni probabilità scritto da Corinto, dove dimora un "lungo" (Atti 18:11, 18), all'inizio del periodo della sua residenza, circa la fine del 52 dC. The occasion of its being written was the return of Timotheus from Macedonia, bearing tidings from Thessalonica regarding the state of the church there (Acts 18:1-5; 1 Thess. 3:6). L'occasione del suo essere è stato scritto il ritorno di Timotheus dalla Macedonia, recante novella da Salonicco per quanto riguarda lo stato della chiesa (At 18:1-5; 1 Ts. 3,6). While, on the whole, the report of Timothy was encouraging, it also showed that divers errors and misunderstandings regarding the tenor of Paul's teaching had crept in amongst them. Mentre, nel complesso, la relazione di Timothy è stata incoraggiante, è anche emerso che i subacquei errori e malintesi per quanto riguarda il tenore di Paolo insegnamento della aveva insinuato in mezzo a loro. He addresses them in this letter with the view of correcting these errors, and especially for the purpose of exhorting them to purity of life, reminding them that their sanctification was the great end desired by God regarding them. Si rivolge loro in questa lettera con il fine di correggere questi errori, e in particolare ai fini della esortandoli a purezza della vita, ricordando loro che la loro santificazione è stato il grande fine voluta da Dio su di essi.

The subscription erroneously states that this epistle was written from Athens. La sottoscrizione afferma erroneamente che questa epistola è stato scritto da Atene. The second epistle to the Thessalonians was probably also written from Corinth, and not many months after the first. La seconda Lettera ai Tessalonicesi è stato probabilmente anche scritto da Corinto, e non molti mesi dopo la prima. The occasion of the writing of this epistle was the arrival of tidings that the tenor of the first epistle had been misunderstood, especially with reference to the second advent of Christ. L'occasione della scrittura di questa epistola è stato l'arrivo della novella che il tenore della prima epistola era stato frainteso, in particolare con riferimento al secondo avvento di Cristo. The Thessalonians had embraced the idea that Paul had taught that "the day of Christ was at hand", that Christ's coming was just about to happen. Tessalonicesi aveva abbracciato l'idea che Paolo ha insegnato che "il giorno di Cristo è stato a portata di mano", che La venuta di Cristo è stata solo di accadere. This error is corrected (2:1-12), and the apostle prophetically announces what first must take place. Questo errore è stato corretto (2,1-12), e l'apostolo annuncia profeticamente prima cosa deve aver luogo. "The apostasy" was first to arise. "L'apostasia" è stato prima a sorgere. Various explanations of this expression have been given, but that which is most satisfactory refers it to the Church of Rome. Varie spiegazioni di questa espressione è stata assegnata, ma quel che è più soddisfacente che si riferisce alla Chiesa di Roma.

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Thessaloni'ca

Advanced Information Informazioni avanzate

Thessalonica was a large and populous city on the Thermaic bay. Salonicco è stato un grande e popolosa città Thermaic sulla baia. It was the capital of one of the four Roman districts of Macedonia, and was ruled by a praetor. E 'stata la capitale di uno dei quattro quartieri romani di Macedonia, ed è stato governato da un pretore. It was named after Thessalonica, the wife of Cassander, who built the city. E 'stato intitolato a Tessalonica, la moglie di Cassander, che ha costruito la città. She was so called by her father, Philip, because he first heard of her birth on the day of his gaining a victory over the Thessalians. Fu così chiamato da suo padre, Filippo, perché ha sentito prima della sua nascita il giorno del suo ottenere una vittoria sul Thessalians. On his second missionary journey, Paul preached in the synagogue here, the chief synagogue of the Jews in that part of Macedonia, and laid the foundations of a church (Acts 17: 1-4; 1 Thes. 1:9). Per il suo secondo viaggio missionario, Paolo predicava nella sinagoga qui, il capo sinagoga degli ebrei in quella parte di Macedonia, e ha gettato le fondamenta di una chiesa (Atti 17: 1-4; 1 Ts. 1,9). The violence of the Jews drove him from the city, when he fled to Berea (Acts 17:5-10). La violenza degli ebrei da lui guidato la città, quando è fuggito a Berea (Atti 17:5-10). The "rulers of the city" before whom the Jews "drew Jason," with whom Paul and Silas lodged, are in the original called politarchai, an unusual word, which was found, however, inscribed on an arch in Thessalonica. I "governanti della città" davanti al quale gli ebrei "ha Jason", con cui Paolo e Sila presentate, sono in originale chiamato politarchai, un insolito parola, che è stato trovato, tuttavia, iscritta a un arco di Salonicco.

This discovery confirms the accuracy of the historian. Questa scoperta conferma la precisione dello storico. Paul visited the church here on a subsequent occasion (20:1-3). Paolo visitato la chiesa qui a una successiva occasione (20:1-3). This city long retained its importance. Questa città a lungo mantenuto la sua importanza. It is the most important town of European Turkey, under the name of Saloniki, with a mixed population of about 85,000. E 'la cittadina più importante della Turchia europea, sotto il nome di Salonicco, con una popolazione mista di circa 85000.

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Epistles to the Thessalonians Epistole ai Tessalonicesi

Catholic Information Informazioni cattolica

Two of the canonical Epistles of St. Paul. Due dei canonici Epistole di St. Paul. This article will treat the Church of Thessalonica, the authenticity, canonicity, time and place of writing, occasion, and contents of the two Epistles to that Church. Questo articolo tratterà la Chiesa di Tessalonica, l'autenticità, l'canonicity, ora e luogo della scrittura, occasione, e il contenuto dei due epistole di quella Chiesa.

I. THE CHURCH OF THESSALONICA I. La Chiesa di Tessalonica

After Paul and Silas had, during the Apostle's second missionary journey, left Philippi, they proceeded to Thessalonica (Thessalonike, the modern Saloniki), perhaps because there was in the city a synagogue of the Jews (Acts 17:2). Dopo Paolo e Sila ha avuto, durante l'apostolo il secondo viaggio missionario, a sinistra di Filippo, hanno proceduto a Tessalonica (Thessalonike, il moderno Salonicco), forse perché c'era in città una sinagoga dei Giudei (At 17,2). Thessalonica was the capital of the Roman Province of Macedonia; it was a free city, ruled by a popular assembly (cf. Acts 17:5, eis ton demon) and magistrates (cf. verse 6, epi tous politarchas). Salonicco è stata la capitale della provincia romana di Macedonia, era una città libera, governata da una assemblea popolare (cfr At 17:5, eis ton demone) e magistrati (cfr versetto 6, epi tous politarchas). St. Paul at once began to preach the Gospel to the Jews and proselytes. St. Paul in una sola volta cominciò a predicare il Vangelo agli ebrei e proseliti. For three successive sabbaths he explained the Scriptures in the synagogue, opening up the way and gradually leading his hearers to the tremendous truth that there was need the Christ should die and rise again from the dead, and that Jesus whom Paul preached was in very truth this Christ. Per tre sabbaths spiegava le Scritture nella sinagoga, aprendo la strada principale e gradualmente i suoi ascoltatori per la tremenda verità che vi è stato bisogno di Cristo deve morire e risuscitare dai morti, e che Gesù ha predicato il quale Paolo è stato in verità molto questo Cristo. Some of the Jews believed and took sides with Paul and Silas. Alcuni degli ebrei creduto e ha preso le parti con Paolo e Sila. It would seem that Paul stayed in the city some time thereafter, for, according to the reading of Codex Bezæ (fifth century), and the Vulgate and Coptic Versions (Acts 17:4), he converted a large number not only of proselytes (ton te sebomenon) but of Gentile Greeks (kai Hellenon). Sembra che Paolo rimase in città un po 'di tempo successivo, per, secondo la lettura del Codex Bezæ (V secolo), e la Vulgata e le versioni copta (At 17,4), ha convertito un gran numero non solo dei proseliti ( ton te sebomenon), ma di Gentile greci (kai Hellenon). In the first place, it is unlikely that a large number of these latter were won over to the Faith during the three weeks devoted to the synagogues; for Paul did manual labour night and day, so as not to be burdensome to his converts (1 Thessalonians 2:9). In primo luogo, è improbabile che un gran numero di questi ultimi sono stati conquistati a Fede nel corso dei tre settimane dedicate alle sinagoghe; Paolo ha fatto per lavoro manuale di giorno e di notte, in modo da non essere al suo gravoso converte (1 Tessalonicesi 2,9). Secondly, these converts from idolatry (1 Thessalonians 1:9) would scarcely have become, after so brief an apostolate, a "pattern to all that believe in Macedonia and in Achaia" (1 Thessalonians 1:7). In secondo luogo, queste converte da idolatria (1 Tessalonicesi 1:9) sarà poco sono diventati, dopo così breve un apostolato, un "modello a tutti di che credono in Macedonia e in Acaia" (1 Tessalonicesi 1:7). Thirdly, the Church of Philippi sent alms twice to Paul at Thessalonica (Phil., iv, 16), a fact which seems to indicate that his sojourn there was longer than three weeks. In terzo luogo, la Chiesa di Filippi elemosina spedito due volte a Paolo a Tessalonica (Fil, IV, 16), un dato di fatto che sembra indicare che il suo soggiorno vi è stato più di tre settimane.

Be this as it may, the signal success of Paul's apostolate among Jews, proselytes, and Hellenes together with the conversion of "not a few noble ladies" (Acts 17:4), aroused the Jews to a fury of envy; they gathered together a mob of idlers from the agora and set the whole city in tumult; they beset the home of Jason, found the Apostle away, dragged his host to the tribunal of the politarchs and charged him with harbouring traitors, men who set Jesus up as king in place of Cæsar. Essere presente come sia, il segnale di successo di Paolo apostolato tra gli ebrei, i proseliti, Elleni e insieme con la conversione di "non pochi nobile signore" (At 17,4), ha suscitato gli ebrei a una furia di invidia; essi riuniti insieme uno dei mob idlers dal agora e impostare l'intera città in tumulto, che affliggono la casa di Jason, trovato l'apostolo di distanza, trascinato il suo ospita il tribunale del politarchs e con lui addebitato ospitalità traditori, gli uomini che Gesù impostato come re in sostituzione del Cæsar. That night the brethren made good the escape of their teacher to Berea. Quella notte i fratelli compiuto la fuga dei loro insegnanti a Berea. There the Gospel of Paul met with a much more enthusiastic reception than that accorded to it by the synagogue of Thessalonica. Consulta il Vangelo di Paolo si è incontrato con uno molto più entusiastica accoglienza da quello accordato ad essa dalla sinagoga di Tessalonica. The Jews of that city drove Paul to Berea and there, too, stirred up the mob against him. Gli ebrei di quella città ha spinto Paolo a Berea e là, anche fomentato la folla contro di lui. He left Silas and Timothy to complete his work and went to Athens (Acts 17:1-15). Ha lasciato Sila e Timoteo per completare il suo lavoro e sono andati ad Atene (Atti 17:1-15).

II. FIRST EPISTLE Prima lettera

A. Authenticity A. Autenticità

(1) External Evidence (1) delle prove esterne

(a) II Thessalonians. (a) II Tessalonicesi. The strongest external evidence in favour of the authenticity of I Thessalonians is II Thessalonians which, whatsoever be its date of composition, is the very earliest document that clearly presupposes I Thessalonians to have been written by Paul. Il più forte esterno elementi di prova in favore dell'autenticità di I Tessalonicesi II Tessalonicesi è che, qualunque sia la data della sua composizione, è la prima documento molto chiaramente che presuppone I Tessalonicesi essere stata scritta da Paolo.

(b) Manuscripts. (b), manoscritti. The evidence of manuscripts alone is such as to set the authenticity of this letter beyond all doubt; it is in the Greek text of the Codex Sinaiticus (fourth century), Codex Vaticanus (fourth century), and Codex Alexandrinus (fifth century); it is in the Old Latin and Syriac Versions, which trace its authenticity down to the middle of the second century. Gli elementi di prova di manoscritti è il solo ad esempio per impostare l'autenticità di questa lettera al di là di ogni dubbio, ma nel testo greco del Codex Sinaiticus (IV secolo), Codex Vaticanus (IV secolo), e Codex Alexandrinus (V secolo), è nel centro latino e siriaco versioni, che traccia la sua autenticità fino a metà del secondo secolo.

(c) The Apostolic Fathers give evidence of very early use of the Epistle as Sacred Scripture. (c) I Padri Apostolici di fornire elementi di prova molto presto l'uso del Epistola come Sacra Scrittura. St. Ignatius of Antioch (d. AD 110-17, according to the chronology of Harnack which we shall follow in this article), in "Eph.", X, i, probably uses the adialeiptos proseuchesthai, "pray without ceasing", of I Thess., v, 17; and undoubtedly had in mind I Thess., ii, 4, when writing to the Romans (II, i) the distinctly Pauline thought of ou thelo hymas anthropareskein alla theo, "I will that ye please not man but God". S. Ignazio di Antiochia († 110-17 dC, secondo la cronologia di Harnack che ci seguono in questo articolo), in "Ef.", X, I, probabilmente utilizza il adialeiptos proseuchesthai, "pregare incessantemente", di I Thess., v, 17, e indubbiamente aveva in mente ho Ts., II, 4, quando scrivendo ai Romani (II, i) il pensiero paolino distintamente o di thelo hymas anthropareskein alla theo, "Io che vi preghiamo di non l'uomo, ma Dio ". Because St. Ignatius, as the other Apostolic Fathers, cites from memory, without the exactness of later Fathers and without ever mentioning the name of the sacred writer quoted, Dr. Inge, the Lady Margaret professor of divinity in the University of Cambridge, says: "The evidence that Ignatius knew I Thessalonians is almost nil" (cf. "The New Testament in the Apostolic Fathers", Oxford, 1905, p. 74). S. Ignazio perché, come gli altri Padri Apostolici, cita a memoria, senza l'esattezza dei Padri e più tardi, senza mai citare il nome dello scrittore sacro citato, il Dr Inge, la Signora Margaret professore di divinità presso l'Università di Cambridge, dice : "La prova che Ignazio Sapevo che Tessalonicesi è quasi pari a zero" (cfr. "Il Nuovo Testamento nella Apostolica Padri", Oxford, 1905, pag 74). Against such scepticism, the clear use of St. Paul by the Apostolic Fathers is of no avail. Contro tale scetticismo, il chiaro uso di St. Paul di Apostolica Padri non giova a nulla. Harnack, who cannot be accused of overmuch credulity, thinks that St. Ignatius of Antioch possessed a collection of the Pauline Epistles; and that by the year 117, St. Polycarp of Smyrna had a complete collection (eine ganze Sammlung) thereof before him and veritably lived therein (cf. Chronologie der altchristlichen Litteratur, I, 249, note 2). Harnack, che non possono essere accusati di overmuch credulità, ritiene che Sant'Ignazio di Antiochia possedeva una raccolta di epistole paoline e che entro l'anno 117, San Policarpo di Smirne era una collezione completa (tutta una Sammlung) e prima di lui veritably vissuto in esso (cfr Chronologie der altchristlichen Letteratura, I, 249, nota 2). In the "Pastor" of Hermas (AD 140), we find the phrase of I Thess., v, 13, "Be at peace among yourselves" (eireneuete en heautois) several times, used almost as it occurs in the Alexandrian and Vatican Codices (cf. Hermas, "Simil.", VIII, vii, 2; "Vis.", III, vi, 3; III, ix, 2, 10; III, xii, 3). Nel "Pastore" di Hermas (AD 140), troviamo la frase di I Thess., V, 13, "essere in pace tra di voi" (eireneuete it heautois) più volte, usato quasi come si verifica nel alessandrino e Vaticano Codici (cfr Hermas, "Simil.", VIII, VII, 2; "Vis.", III, VI, 3; III, IX, 2, 10; III, XII, 3).

The Apologetic Fathers are clear and to the point. I Padri sono apologetico chiaro e puntuale. St Irenæus (AD 181-9) cites I Thess., v, 23, expressly attributing the words to the Apostle's First Epistle to the Thessalonians ("Contra hæreses", V, vi, 1 in PG, VIII, 1138), and I Thess., v, 3, as the saying of the Apostle (ibid., V, xxx, 2 in PG, VII, 1205). St Irenæus (AD 181-9) cita I Thess., V, 23, attribuendo espressamente le parole l'Apostolo della Prima lettera ai Tessalonicesi ( "Contra hæreses", V, VI, 1 in PG, VIII, 1138), e mi Ts., V, 3, come si dice l'Apostolo del (ibid., V, xxx, 2 in PG, VII, 1205). Tertullian quotes at length passages from each of the five chapters of I Thess. Tertulliano cita a lungo passaggi da ciascuno dei cinque capitoli di I Thess. to prove his thesis of the resurrection of the body ("Liber de resurrectione carnis", xxiv, in PL, II, 874) and uses the Epistle against Marcion ("Adv. Marcionem", V, xv in PL, II, 541). per provare la sua tesi della risurrezione del corpo ( "Liber de resurrectione carnis", XXIV, in PL, II, 874) e utilizza il Epistola contro Marcion ( "Adv. Marcionem", V, xv in PL, II, 541) . St Clement of Alexandria (AD 190-210) very often cites this brief letter -- cf. San Clemente di Alessandria (190-210 dC) cita molto spesso questa breve lettera - cfr. "Pædagogus", I, v, 19 (Stählin's ed., I, 101) and "Stromata", I, i, 6 (Stählin's ed., II, 5) for I Thess., ii, 5-7; "Stromata", II, xi, 4, IV, xii (Stählin's ed., II, 138 and 286), for an allusion to I Thess., iv, 3, and an accurate citation of six verses (3-8) of the same chapter; "Pædagogus", II, ix, III, xii, IV, xxii (Stählin's ed., I, 206 and 288, and PG, VIII, 1352) for the appeal to almost every verse of I Thess., v, ie verses 5, 8, 13, 15, 19, 22; "Stromata", I, xi (Stählin's ed., II, 34) for a quotation from the same chapter. "Pædagogus", I, V, 19 (Stählin's ed., I, 101) e "Stromati", I, I, 6 (Stählin's ed., II, 5) per I Ts., II, 5-7; "Stromati ", II, XI, 4, IV, XII (Stählin's ed., II, 138 e 286), per un allusione a I Ts., IV, 3, e un accurato citazione di sei versi (3-8) dello stesso capitolo; "Pædagogus", II, IX, III, XII, IV, XXII (Stählin's ed., I, 206 e 288, e PG, VIII, 1352) per il ricorso a quasi tutti i versi di I Thess., v, vale a dire versetti 5, 8, 13, 15, 19, 22; "Stromati", I, xi (Stählin's ed., II, 34) per una citazione dello stesso capitolo. So strong is the external evidence in favour of the authenticity of I Thess. Così forte è l'esterno elementi di prova in favore dell'autenticità di I Thess. as to convince all scholars save only those who, on account of internal evidence, deny to Paul the authenticity of all his Epistles. come a convincere tutti gli studiosi salvare solo quelli che, a seguito delle prove interne, a Paolo negare l'autenticità di tutte le sue epistole.

(2) Internal Evidence (2) interno delle prove

In I Thessalonians all the main Pauline doctrines are taught -- the Death and Resurrection of Jesus Christ (i, 10; iv, 14; v, 10); His Divinity and Sonship of the living God (i, 9, 10); the resurrection of our bodies (iv, 15-18), the mediatorship of Christ (v, 10); the call of the nations to the Kingdom of Christ, which is the Church (ii, 12), sanctification by the indwelling of the Holy Spirit (iv, 8). I Tessalonicesi in tutti i principali Pauline dottrine vengono insegnate - la morte e la risurrezione di Gesù Cristo (I, 10; IV, 14; v, 10); la sua divinità e Sonship del Dio vivente (i, 9, 10); la risurrezione dei nostri corpi (IV, 15-18), il mediatorship di Cristo (v, 10); la chiamata di nazioni per il Regno di Cristo, che è la Chiesa (II, 12), di santificazione l'inabitazione del Santo Spirito (IV, 8). The plain and direct style, the writer's affectionate concern for his spiritual children, his impatience of Judaizers, the preponderance of personal over doctrinal statements, the frank and honest self-revelation of the writer -- all these distinctly Pauline characteristics argue strongly for the authenticity of this letter. La pianura e stile diretto, lo scrittore di affettuosa sollecitudine per suoi figli spirituali, la sua impazienza di Judaizers, la preponderanza della personali su affermazioni dottrinali, il franco e onesto auto-rivelazione dello scrittore - tutte queste caratteristiche spiccatamente Pauline sostengono con forza per l'autenticità di questa lettera.

Baur, the prime mover of neo-Tübingen ideas, was the first to wave aside recklessly all external evidence and seriously to attack the authenticity of I Thess. Baur, il primo motore del neo-Tubinga idee, è stata la prima ondata di annullare tutti i temerariamente prove esterne e serio di attaccare l'autenticità di I Thess. from internal evidence (cf. "Der Apostel Paulus", ed. 2, II, 94). interno da elementi di prova (cfr "Der Apostel Paulus", ed. 2, II, 94). He was followed by Nowack, "Der Ursprung des Christentums" (Leipzig, 1857), II, 313; Volkmar, "Mose, Prophezie und Himmelfahrt" (Leipzig, 1867), 114; and Van der Vries, "De beiden brieven aan de Thessalonicensen" (Leyden, 1865). Egli è stata seguita da Nowack, "Der Ursprung des Christentums" (Lipsia, 1857), II, 313; Volkmar, "Mose, Prophezie und Himmelfahrt" (Lipsia, 1867), 114, e Van der Vries, "De due brieven aan de Thessalonicensen "(Leida, 1865). The reasons which impel Baur and his followers are trivial. I motivi che spingono Baur ei suoi seguaci sono banali.

The lack of doctrine makes the letter unworthy of Paul. La mancanza di dottrina rende indegno la lettera di Paolo. We have noted that the main heads of Paul's teaching are included in this short letter. Abbiamo notato che i principali capi di insegnamento di Paolo sono inclusi in questa breve lettera. Moreover, the letter is a most touching revelation of the great heart of St. Paul and as such alone is befitting the outspoken Apostle. Inoltre, la lettera è una rivelazione più toccante del grande cuore di St. Paul e come tale solo è il befitting apertamente Apostolo.

The Epistle is a clumsy forgery. La Epistola è una maldestra falsificazione. The author has worked up his story from Acts. L'autore ha lavorato la sua storia da atti. Paul could not have written ii, 14-16. Paolo non avrebbe potuto scritta ii, 14-16. It is far-fetched to compare the woes inflicted by the Jews upon the Church of Thessalonica with the ills they wrought upon the Church of Judea. Non è affatto inverosimile, per confrontare i mali inflitti dagli ebrei alla Chiesa di Tessalonica con i mali battuto su di essi la Chiesa di Giudea. It is un-Pauline to set Jewish Christians up as an example to Gentile converts (Baur, op. cit., 482). E 'un Pauline-per impostare i cristiani ebrei come un esempio per Gentile converte (Baur, op. Cit., 482). These purely subjective objections are worthless. Puramente soggettiva queste obiezioni sono inutili. The Apostle was too broadminded to be tied down to the narrow ideas of Baur. L'apostolo era troppo broadminded di essere legato ad un stretto idee di Baur. True, in his later letters -- to the Romans end Corinthians and Galatians, for instance -- we might not look for the juxtaposition of Jewish with Gentile Christians; but the Judaizers were not so troublesome to Paul when he wrote to the Thessalonians as when he wrote to the Romans. Vero, nella sua più tardi lettere - ai Romani fine Corinzi e Galati, per esempio - che potremmo non cercate la giustapposizione di ebrei con i cristiani Gentile, ma il Judaizers non erano così dannosa per Paolo quando scrive ai Tessalonicesi come quando ha scritto ai Romani.

The expression ephthase de ep autous he orge eis telos, "the wrath hath come upon them unto the end" (ii, 16), naturally refers to the destruction of Jerusalem (AD 70) as an accomplished punishment of the Jews for killing the Lord Jesus. L'espressione ephthase de rs autous egli orge eis telos ", la collera ha scenderà su di loro sino alla fine" (II, 16), naturalmente si riferisce alla distruzione di Gerusalemme (70 dC) e diventa un castigo degli ebrei per uccidere il Signore Gesù. This is an unwarranted assumption. Si tratta di un presupposto ingiustificate. The phrase eis telos is indefinite; it has no definite article nor any defining qualificative; it modifies ephthase and refers to no definite end either accomplished or to be accomplished. La frase eis telos è indefinita, ma non ha alcun articolo definito né alcuna definizione qualificative; esso modifica ephthase e si riferisce alla fine non sia definitiva compiuto o che devono essere eseguiti. St. Paul indefinitely but surely sees the oncoming end, reads the easily legible writing on the wall, and interprets that writing: "The wrath [of God] hath come upon them even unto making an end of them". St. Paul indefinitamente ma sicuramente oncoming vede la fine, si legge facilmente leggibile la scritta sul muro, e che interpreta la scrittura: "L'ira [di Dio] ha scenderà su di loro fino alla fine di uno di loro". (iv) Baur (op. cit., 485) finds the eschatology of the Epistle un-Pauline. (iv) Baur (op. cit., 485) trova il escatologia della Epistola de-Pauline. In the Epistles to the Corinthians, Romans, and Galatians, for instance, there is no diving into the future, nothing said of the Parousia, or second coming of Jesus. Nel Epistole ai Corinzi, Romani, Galati e, per esempio, non vi è alcun immersioni in futuro, ha detto nulla di parusia, o la seconda venuta di Gesù. But the reason is clear -- those to whom Paul wrote his great and later Epistles had not the eschatological difficulties of the Thessalonians to meet. Ma il motivo è chiaro - coloro ai quali Paolo ha scritto la sua grande e più tardi Epistole non era la difficoltà di escatologica Tessalonicesi a riunirsi. He adapted his letters to the wants of those to whom he wrote. Egli ha adattato le sue lettere ai vuole di coloro ai quali egli ha scritto. The very fact that the apprehension of an immediate Parousia us not mentioned in the later letters would have prevented a forger from palming off as Pauline such an unusual topic. Il fatto stesso che il timore di un immediato Parusia noi non menzionato nel tardo lettere avrebbe impedito da uno falsario palming off come Pauline tale argomento insolito.

B. Canonicity B. Canonicity

The two Epistles to the Thessalonians are included among the canonical books accepted by the Councils of the Vatican, of Trent, and of Florence, and are among the homologoumena of all early lists of canonical New-Testament Scriptures; for instance, to mention only such early lists as accord with the received canon of Trent, these two Epistles are listed in the Muratorian Fragment (AD 195-205), in the canons of St. Athanasius of Alexandria (AD 373), of the Third Council of Carthage (AD 397), in which Saint Augustine took part, of St. Epiphanius (AD 403), of Innocent I (AD 405), and of Gelasius (AD 492). Le due Epistole ai Tessalonicesi sono inclusi tra i libri canonici accettato dai Concili del Vaticano, di Trento, e di Firenze, e sono tra i homologoumena di tutti i primi elenchi di canonica Nuovo Testamento-Scritture, per esempio, per citare solo le primi elenchi come accordo con le ricevute canonico di Trento, questi due epistole sono elencati nel canone muratoriano (195-205 dC), per i canonici di S. Atanasio di Alessandria (373 dC), del terzo Consiglio di Cartagine (397 dC ), In cui Sant'Agostino ha preso parte, di S. Epifanio (AD 403), di Innocenzo I (AD 405), e di Gelasio (AD 492). In fact there can be no reason whatsoever to doubt the canonicity of either letter. In realtà non ci può essere alcun motivo di dubitare della canonicity di una lettera.

C. Time and Place C. ora e luogo

The textus receptus, at the end of the two Epistles, gives a subscription stating that they were written from Athens (egraphe apo Athenon); and this same subscription is contained in the great uncial codices A, B2, K2, L2 -- that is, Alexandrinus (fourth century), Vaticanus (fifth century corrector), Mosquensis, and Angelicus (both of the ninth century); it is likewise translated in important Latin, Syriac and Coptic manuscripts. Il fotoricettore receptus, alla fine dei due epistole, ha pronunciato un abbonamento affermando che sono state scritte da Atene (egraphe apo Athenon), e lo stesso abbonamento è contenuta nella grande Uncial codici A, B2, K2, L2 - che è , Alexandrinus (IV secolo), Vaticanus (quinto secolo correttore), Mosquensis, e Angelicus (entrambi del IX secolo), è altrettanto importante tradotto in latino, copto e siriaco manoscritti. None the less, there can be no doubt but that the letters were written during Paul's first stay in Corinth. Tuttavia, non vi può essere alcun dubbio, ma che le lettere sono state scritte nel corso di Paolo primo soggiorno a Corinto. Timothy had been sent to Thessalonica by Paul from Athens (1 Thessalonians 3:2). Timothy era stato inviato a Tessalonica da Paul da Atene (1 Tessalonicesi 3:2). Hence some Fathers inferred that, on this mission, Timothy brought along I Thess. Alcuni Padri quindi dedurre che, in questa missione, Timothy mi ha portato lungo Ts. The inference is wrong. L'inferenza è sbagliato. As Rendel Harris says in "The Expositor" (1898), 174, Paul may have sent another letter from Athens by Timothy to the Thessalonians. Rendel Harris, come dice in "La Expositor" (1898), 174, Paolo può avere inviato un'altra lettera da Atene da Timothy ai Tessalonicesi. He cannot have sent I Thessalonians from there by him. Egli non può avere spedito I Tessalonicesi da lì da lui. Paul clearly states that Timothy had returned from Thessalonica before the writing of I Thessalonians. Paolo afferma chiaramente che Timothy era tornato da Tessalonica prima della scrittura di I Tessalonicesi. (cf. iii, 6). (cfr III, 6). Whither did he return? Whither egli ha fatto ritorno? I Thessalonians does not state. I Tessalonicesi non statali. Acts, xviii, 5, supplies answer. Atti, XVIII, 5, forniture risposta. When Timothy returned from Macedonia with Silas to Paul, the Apostle was at Corinth. Quando Timothy tornato da Macedonia con Sila a Paolo, l'apostolo è stato a Corinto. The news brought him by Timothy was the occasion of I Thessalonians. La notizia lo portò da Timothy è stata l'occasione di I Tessalonicesi. Moreover, in the greeting with which each letter begins, the names of Paul, Silvanus (ie Silas), and Timothy are grouped together; and we know that the three were together at Corinth (Acts 18:5) during Paul's first visit to that city (cf. also 2 Corinthians 1:19). Inoltre, nel saluto con cui inizia ogni lettera, i nomi di Paolo, Silvano (vale a dire Sila), e Timothy sono raggruppati insieme, e sappiamo che i tre sono stati insieme a Corinto (Atti 18:5) Paolo nel corso della prima visita a che città (cfr anche 2 Corinzi 1:19). We have no proof that they were ever elsewhere together. Non abbiamo alcuna prova che essi sono stati sempre altrove insieme. I Thess., then, was written during the eighteen months Paul stayed. I Ts., Poi, è stato scritto durante i diciotto mesi Paolo ha ospitato. at Corinth, ie in the year 48 or 49, according to the chronology of Harnack, "Chronologie der altchristlichen Litteratur" (Leipzig, 1897), I, 717; in the year 53 or 54 according to the commonly received scheme of Pauline chronology. di Corinto, vale a dire l'anno in 48 o 49, secondo la cronologia di Harnack, "Chronologie der altchristlichen Letteratura" (Lipsia, 1897), I, 717; l'anno in 53 o 54 a seconda del regime comunemente ricevuta di Pauline cronologia. Both letters are generally considered to be the earliest extant writings of St. Paul. Entrambe le lettere sono generalmente considerato il più presto esistenti scritti di St. Paul. Some few now deem it proved that Paul wrote to the South Galatians even before he wrote to the Thessalonians, cf. Alcuni ritengono qualche ora si è dimostrato che Paolo scrive ai Galati Sud ancor prima che egli ha scritto ai Tessalonicesi, cfr. Zahn, "Einleitung in das Neue Testament" Leipzig, 1897), I, 138. Zahn, "Einleitung in das Neue Testamento" di Lipsia, 1897), I, 138.

D. Occasion D. Occasione

Having arrived at Athens, Paul at once set himself to convert the Jews, proselytes and Gentiles of that city. Arrivati ad Atene, Paolo in una sola volta impostato se stesso per convertire gli ebrei, proseliti e genti di quella città. Among the latter he met with unusually small success. Tra questi ultimi si è incontrato con insolitamente piccolo successo. The Epicureans and Stoics for the most part rated him as a talkative lounger in the agora and either berated him with ridicule upon the Hill of Ares or waved him aside (Acts 17:16-32). La Epicureans e Stoics per la maggior parte valutato lui come a un chiacchieroni lounger in agora sia berated e con lui il ridicolo su la collina di Ares o lo salutava ritiro (Atti 17:16-32). Meanwhile he trembled for the Church of Thessalonica. Nel frattempo egli tremava per la Chiesa di Tessalonica. So long as he had been there, only the Jews strove to set his work at naught; now in his absence, the Gentiles joined the Jews (1 Thessalonians 2:14), and made a vigorous onslaught upon the faith of his children. Fintanto che era stato lì, solo gli ebrei adoperò per impostare il suo lavoro a nulla, ora in sua assenza, le genti hanno aderito gli ebrei (1 Tessalonicesi 2,14), e ha fatto un vigoroso attacco alla fede dei suoi figli. Paul yearned mightily to see their face once more. Paolo yearned potentemente a vedere il volto ancora una volta. In his intense affection and concern, he breaks away from his wonted first plural: "We willed to have come to you, even I, Paul, and that once and again; but Satan hindered us" (ii, 18). Nel suo intenso affetto e preoccupazione, egli si stacca dal suo primo wonted plurale: "Abbiamo voluto venuti a voi, anche io, Paolo, e che una volta e di nuovo, ma Satana ostacolato noi" (II, 18). The hindrance wrought by Satan was probably a security against his return given by Jason and some friends (Acts 17:9). Gli ostacoli battuto di Satana è stata probabilmente una garanzia contro il suo ritorno da Jason e alcuni amici (Atti 17:9). Being unable to follow the yearnings of his heart, Paul sent Timothy to save the flock from the ravening wolves (1 Thessalonians 2:2). Non essendo in grado di seguire le aspirazioni del suo cuore, Paul Timothy spedito per salvare il gregge dal ravening lupi (1 Tessalonicesi 2:2). The Acts make no mention of this legation of Timothy from Athens to Thessalonica. Atti non menzionano questo legazione di Timoteo da Atene a Salonicco. Not long after, Paul left for Corinth (Acts 18:1). Non molto tempo dopo, Paolo a sinistra per Corinto (Atti 18:1). Thither Timothy, who returned from Thessalonica, brought back an eyewitness's testimony as to the conditions of the faithful of that city. Thither Timoteo, che tornato da Tessalonica, riportato testimone oculare della testimonianza per quanto riguarda le condizioni dei fedeli di quella città. Rendel Harris, in "The Expositor" (1898), 167, thinks that the Thessalonians sent Paul a letter by Timothy and, to make good his theory, appeals to I Thess., i, 2, 5; ii, 1, 5, 9-13; iii, 3-6. Rendel Harris, in "The Expositor" (1898), 167, ritiene che Tessalonicesi Paolo spedito una lettera di Timoteo e, per ovviare la sua teoria, gli appelli a I Ts., I, 2, 5; II, 1, 5, 9-13; III, 3-6. There may be some ground for such conjecture in "We also" (kai hemeis) of I, ii, 13; "Also I" (kago) of I, iii, 5, and in "you have a good remembrance of us always" (echete mneian hemon agaphen) of I, iii, 6. Ci può essere qualche motivo di tali congetture in "Abbiamo anche" (kai hemeis), del I, II, 13; "Anche io" (kago), del I, III, 5, e in "avete una buona memoria di noi tutti" (echete mneian hemon agaphen), del I, III, 6. Be this as it may, whether by letter or by word of mouth, Timothy fully informed Paul of the needs of the Christian community at Thessalonica; and these needs were the occasion of the first Epistle to that community. Essere presente come sia, se per lettera o per parola di bocca, Timothy Paul pienamente informato delle esigenze della comunità cristiana di Tessalonica, e queste esigenze sono state l'occasione della prima Lettera a quella comunità.

E. Contents Indice E.

No other letter of Paul to a Church is so free and easy and epistolary as is this letter; it defies strict doctrinal analysis, and is far more personal than doctrinal. Nessuna altra lettera di Paolo a una Chiesa è così facile e gratuito epistolare e come è questa lettera, che sfida rigorosa analisi dottrinale, ed è molto più personale rispetto dottrinale. Merely for the sake of some division, we may consider chapters i and iii as personal, chapters iv and v as doctrinal. Solo per il bene di alcuni divisione, potremmo prendere in considerazione i capitoli I e III come personali, capitoli IV e V, dottrinale.

Personal part -- a missionary's free outpouring of a noble heart's yearnings. Personali parte - missionario gratis effusione di un nobile cuore aneliti. He is filled with joy at hearing how they stand fast by the faith which he preached to them (i, 2, 8); fondly talks about his labours and about his stay with them (I, 9-ii, 12); thanks God for the way they received from him the word of God (ii, 13 - 16); delicately hints at his apprehensions for them, by telling how at Athens he yearned to see them, how he sent Timothy in his stead, how relieved he now is as Timothy's message has brought him peace of mind (ii, 17-iii, 10). Egli è pieno di gioia per il modo in cui audizione stand veloce di fede che egli predicava a loro (i, 2, 8); affettuosamente parla del suo lavoro e circa la sua permanenza con loro (I, 9-II, 12); ringrazia Dio per il modo in cui ha ricevuto da lui la parola di Dio (II, 13 - 16); delicatamente un accenno al suo apprensioni per loro, raccontando come ad Atene ha yearned di vederli, come egli ha inviato Timoteo nella sua vece, come ha sollevato ora Timothy è come il messaggio di lui ha portato la pace della mente (II, 17-III, 10). Then follows a brief and beautiful prayer which sums up the yearnings of the great soul of the Apostle (iii, 11-13). Segue poi una breve e bella preghiera che riassume le aspirazioni della grande anima di apostolo (III, 11-13).

Doctrinal part. Parte dottrinale. With this prayer ends what is meant to be free and epistolary. Con questa preghiera si conclude che cosa si intende per essere liberi e epistolare. Now follows as little phrase of transition -- "For the rest, therefore, brethren" -- and a thoroughly Pauline and direct exhortation upon how they "ought to walk and to please God" by purity (iv, 1-8), brotherly love (iv, 9-10), and peaceful toil (verse 11). Segue il meno la frase di transizione - "Per il resto, dunque, fratelli" - e un fondo Pauline e diretto su esortazione modo in cui "dovrebbe piedi e per piacere a Dio" di purezza (IV, 1-8), fraterno amore (IV, 9-10), pacifica e fatica (versetto 11). The peace of everyday toil had been disturbed by a fanatical lethargy due to the supposed oncoming Parousia. La pace di fatica quotidiana era stata disturbata da un fanatico di torpore a causa della supposta oncoming Parusia. Hence the eschatological passage that follows. Da qui il passaggio escatologico che segue. The brethren who have died will have part in the Second Coming just as they that are now alive (verses 12-17); the time of the Parousia is uncertain, so that watch-fullness and not lethargy are needed (v, 1-11). I fratelli che sono morti avranno partecipato alla seconda venuta proprio come adesso che sono in vita (versi 12-17); momento della parusia è incerto, in modo che watch-pienezza di torpore e non sono necessari (v, 1-11 ). The letter ends with a series of pithy and pointed exhortations to respect for their religious teachers, and to the other virtues that make up the glory of Christian life (v, 12-22); the Apostolic benediction and salutation, a request for prayers and the charge that the letter be read in public (verses 23-28). La lettera si conclude con una serie di pithy e sottolineato esortazioni al rispetto della loro insegnanti religiosi, e per le altre virtù che costituiscono la gloria della vita cristiana (V, 12-22); apostolica benedizione e saluto, una richiesta di preghiere e l'accusa che la lettera da leggere in pubblico (versi 23-28).

III. SECOND EPISTLE Seconda lettera

A. Authenticity A. Autenticità

(1) External Evidence (1) delle prove esterne

Manuscript evidence is the same for II Thessalonians as for I Thessalonians; so, too, the evidence of the ancient versions. Manoscritto elementi di prova è la stessa per Tessalonicesi II come per I Tessalonicesi; così, troppo, gli elementi di prova delle antiche versioni. The Apostolic and Apologetic Fathers are more clearly in favour of II Thess. Apostolica e apologetico Padri sono più chiaramente a favore della II Thess. than of I Thess. quello di I Thess. St. Ignatius, in Rom., x, 3, cites a phrase of II Thess., iii, 5, eis ten hypomonen tou Christou, "in the patience of Christ". S. Ignazio, in Rom., X, 3, cita una frase di II Ts., III, 5, eis dieci hypomonen tou Christou, "nella pazienza di Cristo". St. Polycarp (XI, 3) refers the letter expressly to Paul, although, by a slip of the memory, he takes it that the Apostle glories (2 Thessalonians 1:4) in another Macedonian Church, that of the Philippians; elsewhere (XI, 1) Polycarp uses II Thess., iii, 15. San Policarpo (XI, 3) si riferisce espressamente la lettera a Paolo, anche se, da un lapsus della memoria, egli assume che l'Apostolo glorie (2 Tessalonicesi 1:4) in un altro macedone Chiesa, che di Filippesi; altrove ( XI, 1) Policarpo usi II Ts., III, 15. St. Justin (about AD 150), in "Dialog.", xxxii (PG, VI, 544), seems to have in mind the eschatological language of this letter. San Giustino (circa 150 dC), in "finestra di dialogo.", Xxxii (PG, VI, 544), sembra avere in mente la lingua escatologica della presente lettera. Besides it is set down as Pauline in the Canon of Marcion (about AD 140). Inoltre, è stabilito come Pauline nel canone di Marcion (circa AD 140).

(2) Internal Evidence (2) interno delle prove

The literary dependence of II Thessalonians on I Thessalonians cannot be gainsaid. La dipendenza letteraria di II Tessalonicesi I Tessalonicesi a non può essere gainsaid. The writer of the former must have written the latter, and that too not very long thereafter. Lo scrittore del precedente deve aver scritto quest'ultima, e anche questo non molto tempo dopo. II Thess., ii, 15, and iii, 6, are to be explained by I Thess., iv, 1-8 and 11. II Ts., II, 15, e III, 6, devono essere spiegati da Ts., IV, 1-8 e 11. The style of the two letters is admittedly identical; the prayers (I, iii 11, v, 23; II, ii, 16, iii, 16), greetings (I, i, 1; II, i, 1, 2) thanks (I, i, 2; II, i, 3), and transitions (I, iv, 1; II, iii, 1) are remarkably alike in form. Lo stile dei due lettere è certamente identiche; le preghiere (I, III 11, v, 23; II, II, 16, III, 16), saluti (I, I, 1, II, I, 1, 2) grazie (I, I, 2, II, I, 3), e transizioni (I, IV, 1, II, III, 1) sono molto simili nella forma. Two-thirds of II Thess. Due terzi del II Thess. is like to I Thess. è come a I Thess. in vocabulary and style. nel vocabolario e stile. Moreover, the structure of the Epistle, its subject-matter, and its affectionate outbursts of prayer for the recipients and of exhortation are all decidedly Pauline characteristics. Inoltre, la struttura della Lettera, il suo oggetto, e la sua affettuosa esplosioni di preghiera per i beneficiari e di esortazione sono tutte caratteristiche decisamente paolina. The argument from internal evidence is so strong as to have won over such critics as Harnack (Chronologie, I, 238) and Jülicher (Einleitung, 40). L'argomento da elementi di prova interno è così forte da aver vinto più di tali critici come Harnack (Chronologie, I, 238) e Jülicher (Einleitung, 40). Schmiedel, Holtzmann, Weizacker, and others deny the force of this argument from internal evidence. Schmiedel, Holtzmann, Weizacker, e altri negare la forza di questo argomento da interno elementi di prova. Its very similarity to I Thess. Molto la sua somiglianza a I Thess. in vocabulary and style is made to militate against the authenticity of II Thess.; the letter is too Pauline; the author was a clever forger, who, some sixty years later, took up I Thess. nel vocabolario e lo stile è fatto a sfavore l'autenticità del II Thess.; la lettera è troppo Paolina; l'autore è stato un abile falsario, che, una sessantina di anni più tardi, ha assunto I Thess. and worked it over. e ha lavorato sopra. There has been no motive assigned for such a forgery; no proof given that any post-Apostolic writer was so cunning as to palm off thus letter as a Pauline imitation. Non vi è stato alcun motivo per tali assegnato un falso; alcuna prova, dato che qualsiasi Apostolica post-scrittore è stato così furbo da palma off lettera così come Pauline imitazione.

Eschatology of Paul. Escatologia di Paolo. The chief objection is that the eschatology of II Thess. Il principale obiezione è che l'escatologia di II Thess. contradicts that of I Thess.: the letter is in this un-Pauline. che contraddice di I Thess.: la lettera è in questo un-Pauline. In I Thess., iv, 14-v, 3, the writer says the Parousia is imminent; in II Thess., ii, 2-12, iii, 11, the writer sets the Parousia a long time off. In I Ts., IV, 14-V, 3, lo scrittore afferma la Parusia è imminente; nel II Ts., II, 2-12, III, 11, lo scrittore definisce la Parusia un lungo tempo libero. Non-Catholics who hold the Pauline authorship of the two letters generally admit that Paul predicted the second coming would be within his own lifetime and deem that the signs narrated in II Thess., ii, as preludes to that coming do not imply a long interval nor that Paul expected to die before these signs occurred. Non cattolici che tenere premuto il paolino la paternità di due lettere che generalmente ammettere che Paolo previsto la seconda venuta sarebbe nel suo ciclo di vita e ritengono che i segni narrata nel II Ts., II, preannuncia come quelle provenienti non implicano un intervallo lungo né che Paolo dovrebbe morire prima che questi segni si è verificato. Catholics insist that Paul cannot have said the Parousia would be during his lifetime. Insistere sul fatto che i cattolici non possono Paolo hanno detto la Parusia sarebbe durante la sua vita. Had he said so he would have erred; the inspired word of God would err; the error would be that of the Holy Spirit more than of Paul. Egli aveva detto che avrebbe commesso un errore; ispirato la parola di Dio avrebbe commesso un errore, l'errore sarebbe quello dello Spirito Santo, più che di Paolo. True, the Douay Version seems to imply that the Parousia is at hand: "Then we who are alive, who are left, shall be taken up together with them in the clouds to meet Christ, into the air, and so shall we always be with the Lord" (1 Thessalonians 4:16). Vero, la versione Douay sembra implicare che la Parusia è a portata di mano: "Allora noi che sono vivi, che sono a sinistra, devono essere prese insieme con loro tra le nuvole per incontrare Cristo, in aria, e così dobbiamo essere sempre con il Signore "(1 Tessalonicesi 4,16). The Vulgate is no clearer: "Nos, qui vivimus, qui residui sumus" etc. (iv, 15-17). La Vulgata non è chiara: "Nos, qui vivimus, qui residui sumus", ecc (IV, 15-17). The original text solves the difficulty: hemeis oi zontes oi paraleipomenoi, ama syn autois arpagesometha. Il testo originale risolve le difficoltà: hemeis oi zontes oi paraleipomenoi, ama syn autois arpagesometha. Here the Hellenistic syntax parallels the Attic. Qui la sintassi ellenistica paralleli soffitta. The sentence is conditional. La frase è condizionato. The two participles present stand for two futures preceded by ei; the participles have the place of a protasis. I due participi presenti stand per due futures preceduta da EI; la participle hanno il posto di un protasis. The translation is: "We, if we be alive -- if we be left -- [on earth], shall be taken up" etc. A similar construction is used by Paul in I Cor., xi, 29 (cf. Moulton "Grammar of New Testament Greek", Edinburgh, 1906, I, 230). La traduzione è: "Noi, se vogliamo essere vivi - se vogliamo essere lasciati - [sulla terra], devono essere prese" ecc Una simile costruzione è usato da Paolo in I Cor., XI, 29 (cfr Moulton "Grammatica del Nuovo Testamento greco", Edimburgo, 1906, I, 230). St. Paul is here no more definite about the time of the Parousia than he was in I Thess., v, 2, when he wrote "that the day of the Lord shall so come, as a thief in the night." St. Paul qui non è più preciso circa il momento della parusia di lui è stato in I Ts., V, 2, quando ha scritto "che il giorno del Signore è venuto così, come un ladro nella notte." There is in St. Paul's eschatology the very same indefiniteness about the lime of the Parousia that there is in the eschatological sayings of Jesus as related in the Synoptics (Matthew 24:5-45; Mark 13:7-37; Luke 21:20-36). Non vi è in St. Paul's escatologia lo stesso indefiniteness circa la calce di parusia che vi è nel escatologica detti di Gesù come connessi in Sinottici (Matteo 24:5-45; Marco 13:7-37; Luca 21:20 -36). "Of that day or hour no man knoweth, neither the angels in heaven, nor the Son, but the Father" (Mark 13:32). "Di giorno e che ora l'uomo non conosce, né gli angeli nel cielo, né il Figlio, ma il Padre" (Marco 13:32). In the deposit of faith given by the Father to the Son, to be given by the Son to the Church, the time of the Parousia was not contained. Nel deposito della fede dato dal Padre per il Figlio, che sarà conferito dal Figlio per la Chiesa, il momento della parusia non è stata contenuta. We readily admit that St. Paul did not know the time of the Parousia; we cannot admit that he knew it wrong and wrote it wrong as the inspired Word of God and a part of the deposit of faith. Siamo facilmente ammettere che St. Paul non conoscere il tempo della Parusia; non si può ammettere che egli lo sapeva sbagliato e ha scritto un errore, come l'ispirata Parola di Dio e una parte del deposito della fede.

As for the further objection that the apocalyptic character of ii, 2-12, is post-Pauline and dependent upon so late a composition as the Apocalypse of John (AD 93-96) or, worse still upon the Nero redivivus story (Tacitus "Hist.", II, viii), we answer that this assertion is entirely gratuitous. Per quanto riguarda l'ulteriore obiezione che il carattere di apocalittico ii, 2-12, è post-Pauline e dipende da così tardi una composizione come l'Apocalisse di Giovanni (93-96 dC), o, peggio ancora su Nero redivivus storia (Tacito " Hist. ", II, VIII), rispondiamo che questa affermazione è del tutto gratuita. St. Paul got his apocalyptic ideas from the very same source as John, that is either from revelation to himself or from the Old Testament or from tradition. St. Paul ha ottenuto il suo apocalittico idee dalla stessa fonte, come Giovanni, che è o da rivelazione a se stesso o dal Vecchio Testamento o dalla tradizione. Most of the details of his apocalyptic description of the Parousia are given in other apocalypses (1 John 2:18; Matthew 24:24; Luke 21:8; Mark 13:22; Deuteronomy 13:1-5; Ezekiel 38 and 39; Daniel 7, 8, 9, 11, 12 etc.). La maggior parte dei dettagli della sua descrizione apocalittica della parusia sono riportati in altri apocalypses (1 Giovanni 2:18; Matteo 24:24; Luca 21:8; Marco 13:22; Deuteronomio 13:1-5; Ezechiele 38 e 39; Daniel 7, 8, 9, 11, 12, ecc.) The man of sin, Antichrist, Belial, the well-nigh complete triumph of evil just before the end of time, the almost general apostasy, the portents, and other items are features familiar to Old-Testament and New-Testament apocalyptic writings. L'uomo del peccato, Anticristo, Belial, il bene-quasi completo trionfo del male poco prima della fine del tempo, la quasi generale apostasia, i segni, e altri elementi sono caratteristiche familiari a Old-Testamento e Nuovo Testamento-apocalittico scritti.

B. Canonicity B. Canonicity

The canonicity of 2 Thessalonians has been treated together with that of 1 Thessalonians. La canonicity di 2 Tessalonicesi è stato trattato insieme a quello di 1 Tessalonicesi.

C. Time and Place C. ora e luogo

II Thessalonians was written at Corinth not long after I Thessalonians, for both Timothy and Silas are still with Paul (i, 1), and the silence of the Acts shows that, once Paul left Corinth, Silas was not again his companion in the ministry. II Tessalonicesi è stato scritto di Corinto non molto tempo dopo la mia Tessalonicesi, sia per Sila e Timoteo sono ancora a Paolo (i, 1), e il silenzio degli Atti mostra che, una volta lasciato Corinto Paolo, Sila non è stato ancora una volta il suo compagno nel ministero . There seem to be allusions in iii, 2, to the troublous stay of a year and a half at Corinth (Acts 18); in ii, 14, to the letter quite recently written to the Thessalonians; and in iii, 7-9, to the ministry of Paul among them as not long passed. Non vi sembrano essere allusioni in III, 2, alle troublous soggiorno di un anno e mezzo di Corinto (Atti 18); nel ii, 14, la lettera scritta poco tempo fa ai Tessalonicesi, e nel III, 7-9, al ministero di Paolo tra di loro, come non molto tempo passato.

D. Occasion D. Occasione

The eschatology of I Thessalonians had been misunderstood by the Thessalonians; they took it, the day of the Lord was at hand (ii, 2); they were overwrought by the exaggerations of some meddlers and perhaps by a forged letter which purported to have come from Paul (ii, 2; iii, 17). La escatologia di I Tessalonicesi era stato frainteso da Tessalonicesi, che ha preso, il giorno del Signore è stato a portata di mano (II, 2); sono stati esagerata dalla esagerazioni di alcuni meddlers e, forse, forgiata da una presunta lettera che sono venuti a da Paolo (II, 2; III, 17). Moreover the disorderly conduct of some (iii, 6, 11) gave the Apostle no little concern; this concern he showed by the letter. Inoltre, la condotta disordinata di alcuni (III, 6, 11) ha dato l'Apostolo non poca preoccupazione; questa preoccupazione ha mostrato dalla lettera.

E. Contents Indice E.

The three chapters into which the letter is now divided, aptly analyze the thought. I tre capitoli in cui la lettera è ora divisa, ben analizzare il pensiero. In the first chapter are a greeting, thanksgiving for the faith and love of the Thessalonians, and an assurance of Divine recompense to them and to their persecutors. Nel primo capitolo sono un saluto, grazie per la fede e l'amore di Tessalonicesi, e l'assicurazione della Divina ricompensa a loro e ai loro persecutori. In the second chapter is the main thought of the letter -- the eschatology. Nel secondo capitolo è il principale pensiero della lettera - l'escatologia. Certain signs are detailed which must precede the Parousia. Alcuni segni sono dettagliate, che deve precedere la Parusia. Until these signs appear, there is no reason for terror or taking leave of their senses. Fino a quando questi segni sembrano, non vi è alcun motivo di terrore o di lasciare che i loro sensi. The third chapter is the usual Pauline request for prayers, a charge to avoid the disorderly, a truly Pauline allusion to the example he set them, and the final identification of the letter by a greeting written with his own hand. Il terzo capitolo è la solita richiesta di Pauline preghiere, un addebito per evitare il disordinato, un vero e proprio Pauline allusione l'esempio egli li, e la finale di identificazione della lettera di un saluto scritto con la sua mano.

Publication information Written by Walter Drum. Pubblicazione di informazioni scritte da Walter tamburo. Transcribed by Vernon Bremberg. Trascritto da Vernon Bremberg. Dedicated to the Cloistered Dominican Nuns of the Monastery of the Infant Jesus, Lufkin, Texas The Catholic Encyclopedia, Volume XIV. Dedicato alle Claustrali Dominicana monache del Monastero di Gesù Bambino, Lufkin, in Texas L'Enciclopedia Cattolica, Volume XIV. Published 1912. Pubblicato 1912. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Company. Nihil Obstat, July 1, 1912. Nihil obstat, il 1 ° luglio 1912. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censor. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliography Bibliografia

Of the Greek Fathers whose commentaries on I and II Thess. Dei Padri greci i cui commenti su I e II Thess. have come down to us, ST. sono giunti fino a noi, ST. JOHN CHRYSOSTOM is by far the most scholarly; THEODORET is pithy and to the point. Giovanni Crisostomo è di gran lunga la maggior parte accademici; Teodoreto è pithy e per il punto. THEODORE OF MOPSUESTLA (about AD 415) forces the Apostle to his ideas. Teodoro di MOPSUESTLA (circa 415 dC) le forze l'Apostolo le sue idee. EUTHALIUS THE DEACON depends on THEODORE; ST. EUTHALIUS il diacono dipende THEODORE; ST. JOHN DAMASCENE on ST. Giovanni Damasceno a ST. JOHN CHRYSOSTOM. Giovanni Crisostomo. Among the Latin Fathers AMBROSIASTER (about 730) at times errs in matters of faith; PRIMASIUS (about 556) collated the expositions of AMBROSIASTER, PELAGIUS, ST. Tra i Padri latini AMBROSIASTER (circa 730) a volte sbaglia in materia di fede; PRIMASIUS (circa 556) i raccolti di esposizioni AMBROSIASTER, Pelagio, ST. AUGUSTINE, and ST. Agostino, e ST. JEROME. The great Catholic commentators of more recent time are: JUSTINIANI (Lyons, 1612), A LAPIDE (Antwerp, 1614), CAJETAN (Rome, 1529), SALMERÓN (Madrid, 1602), KISTEMAKER (Münster, 1822), McEVILLY (Dublin, 1875), BISPING (Münster, 1873), MAUNOURY (Paris, 1878), ROEHM (Passau, 1885), JOHANNES (Dillingen, 1898), PANEK (Ratisbon, 1886), PRAT, La théologie de Saint Paul (Paris, 1908), PICONIO (Pans, 1837), PERONNE (Paris, 1881), TOUSSAINT (Paris, 1910). Il grande cattolica commentatori di tempo più recenti sono: JUSTINIANI (Lione, 1612), Un Lapide (Anversa, 1614), Gaetano (Roma, 1529), SALMERÓN (Madrid, 1602), KISTEMAKER (Münster, 1822), McEVILLY (Dublino, 1875), BISPING (Münster, 1873), MAUNOURY (Parigi, 1878), ROEHM (Passau, 1885), Johannes (Dillingen, 1898), PANEK (Ratisbona, 1886), PRAT, La théologie de Saint Paul (Parigi, 1908) , PICONIO (pentole, 1837), PERONNE (Parigi, 1881), Toussaint (Parigi, 1910). The chief Protestant commentaries are those of LIGHTFOOT (Notes, 1895), DRUMMOND (1899), FINDLAY (1904), MILLIGAN (1908), SCHMIEDEL (1892), B. WEISS (1896). Il capo protestante commenti sono quelli di Lightfoot (Note, 1895), Drummond (1899), Findlay (1904), Milligan (1908), SCHMIEDEL (1892), B. WEISS (1896).


This subject presentation in the original English language Questo tema la presentazione in originale in lingua inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html