Libro di Amos

INFORMAZIONI GENERALI

Amos, un libro del Vecchio Testamento, è il terzo libro dei Profeti Minori.

Prende il nome dal profeta Amos che viveva c.

750 aC come un pastore a Tekoa del sud del regno di Giuda.

E 'stato il regno settentrionale di Israele, tuttavia, che il suo profetico messaggio è stato affrontato.

Iscritto nel corso di un tempo di prosperità, quando un forte contrasto tra il lussuoso vita della nazione leader e l'oppressione dei poveri, Amos predicato l'urgenza di giustizia sociale e la minaccia di imminente giudizio divino.

La struttura del libro si suddivide in nove parti, ciascuna dominata da un messaggio negativo contenenti minacce delle tenebre, carestie, e la distruzione.

Amos è il più antico dei libri profetici della Bibbia.

George W. Coats

Bibliografia


JL Mays, Amos, Un commento (1969).

Libro di Amos

Breve Outline

  1. Accusa di nazioni straniere e Giuda e Israele (cap 1, 2)

  2. Condanna di malvagi Samaria (cc 3-5)

  3. Sentenza annuncio e la promessa del restauro e della prosperità (cc 6-9)

    CREDERE
    Informazione
    Religiosa
    Fonte
    sito web
    CREDERE Informazione Religiosa Fonte
    Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
    E-mail

    A'mos

    Informazioni avanzate

    Amos: a carico; un onere, uno dei dodici profeti minori.

    Era un nativo di Tekota, il moderno Tekua, una città di circa 12 miglia a sud-est di Betlemme.

    Era un uomo di umile nascita, né un "profeta un profeta, né il figlio," ma "un herdman e un dresser di sycomore alberi", RV Egli ha profetizzato nei giorni di Uzziah, re di Giuda, ed è stata contemporanea con Isaia e Osea (Amos 1:1; 7:14, 15; Zc. 14,5), lui che è sopravvissuto a pochi anni.

    Sotto Jeroboam II.

    il regno di Israele è salito a zenit della sua prosperità, ma che è stata seguita dalla prevalenza di lusso e di vizio e idolatria.

    In questo periodo di Amos è stato chiamato dalla sua oscurità per ricordare il popolo della legge di Dio retributive giustizia, e per chiedere loro di pentimento.

    Libro di Amos si compone di tre parti: (1.) Nei pressi di Le nazioni sono chiamati a giudizio a causa dei loro peccati (1:1-2:3).

    Egli cita Joel 3:16.

    (2.) La condizione spirituale di Giuda e, soprattutto, di Israele, è descritto (2:4-6:14).

    (3.) 7:1-9:10 sono registrati cinque visioni profetiche.

    (a) I primi due (7:1-6) fanno riferimento alle sentenze contro i colpevoli di persone.

    (b) L'ordine del giorno due (7:7-9; 8,1-3) evidenziano la maturità del popolo per la minacciata sentenze.

    7:10-17 consiste di una conversazione tra il profeta e il sacerdote di Bethel.

    (c) Il quinto descrive il rovesciamento e la rovina di Israele (9:1-10); a cui si aggiunge la promessa del restauro del regno e la sua gloria in finale il Messia del regno.

    Lo stile è in particolare il numero di allusioni il fatto di oggetti naturali e di agricoltura.

    Altre allusioni mostrano anche che Amos è stato uno studente di legge come pure un "figlio della natura."

    Queste frasi sono proprie di lui: "Pulizia dei denti" [vale a dire, vogliono di pane] (4,6); "L'eccellenza di Giacobbe" (6:8; 8,7); "L'elevato luoghi di Isacco" (7 : 9); "La casa di Isacco" (7:16); "Colui che crea il vento" (4,13).

    Quotate, in Atti 7:42.

    (Easton Illustrated Dictionary)


    Amos

    Da: Home Bibbia studio di commento di James M. Gray

    Sarà visibile dalla apertura verso Amos che, come Osea, è stato un profeta inviato a Israele, anche se la sua casa, Tekoa, è stato in Giuda.

    Egli è stato contemporanea con Osea per un po ', anche se quest'ultimo profetizzato più di lui.

    Dopo l'introduzione (1,1-3) si segue una serie di messaggi riguardanti Gentile nazioni (1:4-2:3), ciascuno che inizia con le parole "Per tre trasgressioni... E per quattro, non si allontanano il castigo, "un orientalismo, il che significa che non è stato per tre o quattro trasgressioni solo, ma un innumerevole numero, che le sentenze sono stati previsti a diminuire.

    Questi messaggi sono riusciti a uno di Giuda (2:4, 5), mentre il resto del libro è interessato con Israele.

    I messaggi di Amos sono più ordinato di Osea, e ammettere di omiletiche divisioni come la seguente: La prima, a partire capitolo 2, versetto 6, e concludendo con il capitolo, contiene, (1), una requisitoria per il peccato (6-8 ), Aggravato dalla divina bontà verso di loro (9-12) e (2), di una dichiarazione della sentenza di seguire (13-15).

    Questo peccato è l'avidità (6), lussuria (7) e di oppressione (8).

    I riferimenti spesso marginale dare il significato di espressioni nei profeti.

    Esodo 22:26 confronta con versetto 8 per esempio, Geremia 11:21 e con versetto 12.

    Dio si stampa come un carrello pieno di covoni presseth terra (2:13, RV).

    In altre parole nessuno deve sfuggire il assira ospita quando scendi contro di loro (14-16).

    Il secondo discorso è limitato al terzo capitolo, e contiene, dopo l'introduzione, versetti 1 e 2, (1), il profeta della giustificazione del suo messaggio (3-8); (2) per un rinvio a giudizio per il peccato (9, 10) ; (3), di una dichiarazione di punizione (11-15).

    Quando Dio dice: "Basta ho conosciuto", ecc, (2), Egli si intende ciò che è espresso in Deuteronomio 7:6, nel Salmo 147:19, 20, e in altri luoghi.

    Israele pena è proporzionata al suo privilegio.

    Amos profetizzato perché non poteva fare altrimenti, è praticamente l'interpretazione dei versetti 3-8.

    Come due non camminare insieme anche se non sono d'accordo, o hanno fatto un appuntamento, come un leone non ruggito quando non ha alcuna preda, ecc modo il fatto che Amos profezie è una prova del fatto che Geova ha parlato con lui (8).

    Avviso la proposta di conservazione di un residuo fedeli nella "due gambe" o "pezzo di un orecchio" di una pecora prese fuori dalla bocca del leone (12).

    Messaggi di questo tipo continuano fino al settimo capitolo, quando una serie di visioni inizia.

    Nella prima visione (1-3), Geova è alla sentenza prossimi presso il profeta l'intercessione, e lo stesso vale per il secondo (4-6), ma non di tutto il resto (7-9; 8:1-3 ; 9:1-10).

    E ancora nota la conclusione dell'ultimo messaggio crescente fuori dalla visione del Signore accanto l'altare (9:8, 9).

    Egli non "distruggere tutto".

    Egli vagliare Israele "tra tutte le nazioni", come Egli ha fatto tutti questi secoli, ma solo la pula verranno distrutti.

    Questo pensiero è amplificato nel epilogo del libro (9:11-15), dove il profeta definetely rivela la storia di Israele in questi ultimi giorni: (1), il regno è quello di essere restaurato (11); (2) Israele è di essere il capo di nazioni (12); (3), la terra di Palestina deve essere notevolmente aumentata in fecondità (13); (4) le città devono essere ricostruita (14); (5) la benedizione è quello di essere perpetuo (15).

    Domande 1.

    A cui regno è stato spedito Amos?

    2. Che cosa "orientalismo" è occupato di lui e ciò che è il suo significato?

    3. Come i messaggi di Amos differiscono nella forma da quelli di Osea?

    4. Nome di alcuni dei peccati di Israele in questo momento.

    5. Avete esaminato i riferimenti marginali?

    6. Come si può interpretare 2:3-8?

    7. Che cosa cambia nel carattere di Amos' messaggi svolgerà al capitolo 7?

    8. Che cosa sono cinque promesse dato Israele per questi ultimi giorni?


    Amos

    Informazioni cattolica

    I. NOME

    Il terzo tra i profeti minori dell'Antico Testamento è chiamato, nel testo ebraico, " 'emendamenti".

    L'ortografia del suo nome è diverso da quello di indicare il nome del padre di Isaias, Amoç; da cui la tradizione cristiana ha, per la maggior parte, giustamente distinguere tra i due.

    Il nome del profeta, Amos, è stato variamente spiegato, e il suo significato esatto è ancora oggetto di congetture.

    II. Vita e tempi

    Secondo il titolo del suo libro (i, 1) Amos è stato un malgaro di Thecua, un villaggio nel sud del Regno, dodici miglia a sud di Gerusalemme.

    Oltre a questo umile avocation, è anche parlato della nel VII, 14, come un semplice dresser di sycamore-alberi.

    Quindi, per quanto sappiamo, non vi è alcun motivo sufficiente per l'opinione della maggior parte degli interpreti ebrei che Amos era un ricco uomo.

    Thecua è stato apparentemente un pastore della città, ed è stato seguito, mentre il suo gregge nel deserto di Juda, che, in regna di Ozias e Jeroboam, Dio lo ha chiamato per una missione speciale: "Andate a profetare mio popolo Israele" (VII, 15).

    Agli occhi degli umili pastore questo deve avere uno apparso più difficile missione.

    Al momento in cui la chiamata è venuto a lui, egli è stato "non è un profeta, né il figlio di un profeta" (VII, 14), il che implica che egli non era ancora entrato alla carica profetica, e anche che non aveva partecipato le scuole in cui i giovani in formazione per un profeta della carriera recava il nome di "figli di un profeta".

    Altri motivi potrebbero causare Amos paura di accettare la missione divina.

    Egli, un Southerner, è stato bidden per andare al Regno del Nord, Israele, e portare alla sua gente e il suo leader un messaggio di giudizio ai quali, dal loro circostanze storiche, sono stati particolarmente mal disposti ad ascoltare.

    La sua governante, Jeroboam II (c. 781-741 aC), ha rapidamente conquistato la Siria, Moab e Ammon, e, quindi, esteso il suo dominio dalla sorgente del Orontes a nord per il Mar Morto a sud.

    L'intero impero settentrionale di Salomone così praticamente restaurato aveva goduto di un lungo periodo di pace e di sicurezza caratterizzato da una meravigliosa rinascita artistica e lo sviluppo commerciale.

    Samaria, il suo capitale, era stato adornato con splendidi edifici e sostanziale; ricchezze sono state accumulate in abbondanza; comfort e il lusso aveva raggiunto il loro più alto livello; così che il Regno del Nord avevano raggiunto un benessere materiale senza precedenti in quanto la perturbazione del l'impero di Salomone.

    Verso l'esterno, la religione è stata anche in una condizione più fiorente.

    Il culto sacrificale del Dio di Israele è stata esercitata con grande fasto generale e fedeltà, e lungo il godimento di prosperità nazionale popolarmente è stato considerato come un indubbio segno di misericordia del Signore verso il suo popolo.

    E 'vero che la morale pubblica ha gradualmente stato infettato da vizi che il continuo successo e molto, troppo spesso il loro treno.

    Sociale, la corruzione e l'oppressione dei poveri e degli indifesi erano molto diffusi.

    Ma questi e simili marchi di pubblico degeneracy potrebbe facilmente essere giustificata per il motivo che essi sono stati necessari accompagnamenti di un alto grado di civiltà orientali.

    Ancora una volta, la religione è stata debased in vari modi.

    Molti tra gli Israeliti erano soddisfatte con la semplice offerta del sacrificio le vittime, indipendentemente dal perfezionamento attivo disposizioni necessarie per la loro presentazione degna di uno-tre volte santo Dio.

    Altri si sono avvalse del folle che ha partecipato al festival sacro a indulgere in godimento smodato e tumultuoso revelry.

    Altri ancora, portato via dalla libera associazione con Heathen popoli che il risultato di conquista o da rapporti commerciali, sono arrivati addirittura come di fondersi con il Signore che il culto della divinità pagana.

    A causa di uomini naturale tendenza ad essere soddisfatto del rendimento meccanico di doveri religiosi, e più in particolare a causa della grande predisposizione degli Ebrei di vecchi ad adottare la sensuale riti di culti stranieri, purché non abbiano dato il loro culto di proprio Dio, queste irregolarità in materia di religione non si è riprovevole per gli Israeliti, tanto più che il Signore non ha punito per il loro comportamento.

    Ma che è stato a più prospere persone, completamente convinto che Dio è stato ben lieto con loro, Amos che è stato inviato a consegnare un severo rimprovero per tutti i loro misfatti, e ad annunciare in nome di Dio il loro prossimo rovina e cattività (VII, 17) .

    Amos la missione di Israele è stato, ma una temporanea.

    E 'apparentemente esteso da due anni prima a pochi anni dopo un terremoto, la data esatta di cui non è nota (i, 1).

    Che si è riunito con una forte opposizione, soprattutto da parte di Amasias, il sacerdote capo della Royal santuario in Bethel (VII, 10-13).

    Come ne è venuto a porre fine non è noto; solo per tardi e inaffidabili leggende raccontano di Amos il martirio sotto il maltrattamento di Amasias e suo figlio.

    E 'più probabile che, in conformità con la minaccia Amasias ordine (VII, 12), il profeta si ritirò a Juda, dove al tempo libero ha organizzato la sua oracoli nel loro ben pianificata disposizione.

    III. Analisi della scrittura profetica

    Il libro di Amos rientra naturalmente in tre parti.

    La prima si apre con un titolo generale per il lavoro, dando il nome dell'autore e la data generale del suo ministero (i, 1), un testo o motto in quattro linee poetiche (i, 2), che descrive una multa sotto l'immagine del Signore potere su di Palestina.

    Questa parte comprende i primi due capitoli, ed è composto da una serie di oracoli contro Damasco, Gaza, Tiro, Edom, Ammon, Moab, Juda, e, infine, Israele.

    Ogni oracolo inizia con la stessa formula numerica: "Per tre crimini di Damasco [o Gaza, o pneumatici, ecc, secondo il caso, può essere], e per quattro, non revocare il castigo", che riporta accanto il capo accusa, e infine la pena di pronuncia.

    Heathen le nazioni non sono condannate a causa della loro ignoranza del vero Dio, ma a causa della loro violazione degli elementari e delle leggi non scritte naturale umanità e buona fede.

    Per quanto riguarda Juda e Israele, essi condividono lo stesso castigo, perché, anche se sono state particolarmente curato dal Signore che ha attirato fuori d'Egitto, conquistato per loro la terra di Chanaan, e diede loro profeti e Nazarites, ma si sono impegnati i stessi crimini come loro vicini pagani.

    Israele è rimproverato più a lungo di Juda, e la sua totale distruzione è vivacemente descritto.

    La seconda parte (iii chaps.-VI) consiste di una serie di indirizzi che espandere il rinvio a giudizio e la condanna nei confronti di Israele di cui ii, 6-16.

    Amos's accusa porta (1) sulla disordini sociali prevalenti tra le classi superiori; (2) sul cuore di lusso e auto-indulgenza del ricco signore di Samaria; (3) sulla troppo grande fiducia degli Israeliti in generale nella loro mera esterno scarico di doveri religiosi, che non può in alcun modo sicurezza che impedisca loro di avvicinarsi il castigo.

    La frase si assume la forma di un dirge negli cattività che attende la unrepenting trasgressori, e la rinuncia al paese a paese straniero nemico.

    La terza sezione del libro (chaps. VII-IX, 8 ter.), Oltre alla storica conto di Amasias l'opposizione di Amos (VII, 10-17), e da un discorso (VIII, 4-14) simile in tono e importazione agli indirizzi contenuti nella seconda parte della profezia, è interamente composto di visioni di giudizio nei confronti di Israele.

    Nei primi due visioni - la divorando una delle locuste, e gli altri del fuoco - preannunciato la distruzione è rimasto di interposizione divina, ma nella terza visione, quella di un filo a piombo, la distruzione è permesso di diventare completo .

    La quarta visione, come i precedenti, è simbolico, un cesto di frutta estiva punti a una rapida decomposizione di Israele, mentre nel quinto e ultimo profeta beholds Signore in piedi accanto l'altare e minacciando il Regno del Nord con un castigo che ci da senza via d'uscita.

    Il libro si conclude con Dio solenne promessa di gloriosa restauro della casa di Davide, e della meravigliosa prosperità della nazione purificato (IX, 8 C-15).

    IV. CARATTERISTICHE letterario del libro

    E 'universalmente riconosciuto a oggi che questi contenuti sono riportate in uno stile di "alto merito letterario".

    Questo letteraria eccellenza potrebbe, anzi, a prima vista apparire in contrasto con strani Amos's oscuro nascita e umile pastore vita.

    Una più stretta studio, tuttavia, del profeta della scrittura e delle circostanze della sua composizione che a distanza apparente contrasto.

    Amos la prima volta che la lingua ebraica aveva progressivamente passata attraverso varie fasi di sviluppo, e sono stati coltivati in grado di diversi scrittori.

    Ancora una volta, non è da supporre che le profezie di Amos sono stati consegnati esattamente come sono registrati.

    In tutto il libro gli argomenti sono trattati poeticamente, e molte delle sue opere letterarie sono le caratteristiche migliori rappresentato da ammettere che il profeta non ha risparmiato tempo e lavoro ad investire il suo orale enunciati presenti con i loro elaborati.

    Infine, per associare inferiore cultura con la semplicità e la relativa povertà di vita pastorale sarebbe di errore del tutto le condizioni di società orientale, antica e moderna.

    Per tra Ebrei di vecchi, come tra gli arabi di oggi, la somma di libri-learning è stata necessariamente piccoli, e la padronanza di conoscenze e di oratorio è stato principalmente dipendente non su una formazione professionale, ma su una accorta osservazione degli uomini e delle cose , Una memoria di retentive lore tradizionali, e la facoltà di pensiero originale.

    V. autore e data

    A parte alcune recenti critiche, tutti gli studiosi mantenere la correttezza della visione tradizionale che si riferisce il libro di Amos Judean il profeta di questo nome.

    Essi giustamente pensare che le sentenze, sermoni, e visioni che compongono tale sacra scrittura centro in un grande messaggio di sventura a Israele.

    Il contenuto di leggere come una solenne la denuncia del incurabili malvagità del Regno del Nord, come una diretta previsione del suo imminente rovina.

    Lo stesso studiosi riguardo anche il generale stile del libro, con la sua forma poetica e suggestiva semplicità, abruptness, ecc, come la prova che il lavoro è una unità letteraria, le varie parti del quale dovrebbe essere fatta risalire a una stessa mente , A quella santa e profeta, il cui nome e il periodo di attività sono indicati nel titolo per la profezia, e la cui paternità è più volte affermato nel corpo del libro (cfr. VII, 1, 2, 4, 5, 8; VIII, 1, 2; IX, 1, ecc.)

    Per confermare la tradizionale vista di ebrei e cristiani per quanto riguarda la paternità e la data, le due seguenti fatti sono stati portati via:

    in primo luogo, come era prevedibile da un pastore come Amos, l'autore della profezia utilizza tutta immagini tratte principalmente dalla vita rurale (il carro carico di covoni, il giovane leone nella sua den growling sulla sua preda, la rete saltando su e entrapping l'uccello, i resti della pecora recuperata dal pastore fuori dalla bocca del leone, bovini-guida, ecc);

    in secondo luogo, vi è un accordo stretto tra lo stato del Nord Regno sotto Jeroboam II, come descritto di Amos, e che lo stesso Regno come è fatto conoscere a noi nel quarto libro dei Re e la profezia di Osee che è comunemente attribuita allo stesso (l'ottavo) secolo aC

    E 'vero che Amos's autore di numerosi passaggi, e in particolare del IX, 8c-15, è stata ed è ancora seriamente in dubbio da alcuni leader critici.

    Ma per quanto riguarda la maggior parte, se non addirittura a tutti questi passaggi, si può affermare con fiducia che le argomentazioni contro la paternità non sono strettamente conclusiva.

    Inoltre, anche se il più tardi origine di tutti questi passaggi dovrebbe essere concesso, la visione tradizionale della paternità e la data del libro nel suo complesso non sarebbe materialmente compromessa.

    VI. Insegnamenti religiosi di Amos

    Due elementi contribuiscono a dare alla dottrina religiosa di Amos una speciale importanza.

    Da un lato, le sue profezie sono wellnigh universalmente considerato come fede, e, dall'altra, il suo lavoro è probabilmente la prima scrittura profetica che è giunto fino a noi.

    In modo tale che il libro di Amos fornisce a noi più prezioso di informazioni circa la credenze dell 'ottavo secolo aC, e di fatto, per quanto riguarda quelli di qualche tempo prima, dal momento che, nel garantire il divino messaggio di suoi contemporanei, il profeta sempre dà per scontato che essi hanno già familiarità con la verità alla quale egli ricorsi.

    Amos insegna un più puro monoteismo.

    Durante tutto il suo libro non è tanto come un riferimento ad altre divinità più il Dio di Israele.

    Egli parla spesso di "il Signore degli eserciti", in tal senso che Dio ha innumerevoli forze e poteri a suo comando; in altre parole, che Egli è onnipotente.

    Le descrizioni dei suoi attributi divini la mostra che, secondo la sua mente Dio è il Creatore e righello di tutte le cose in cielo e in terra, Egli governa le nazioni in generale, così come i corpi celesti e gli elementi della natura; Egli è un personal e giusto Dio che punisce i crimini di tutti gli uomini, siano essi appartenenti alle nazioni Heathen o per il popolo eletto.

    Il profeta inveighs ripetutamente contro le false nozioni che i suoi contemporanei avevano di Dio riguardo a Israele.

    Egli non nega che il Signore è il loro Dio in modo speciale.

    Ma egli sostiene che il suo benefici a loro in passato, invece di essere un motivo per loro di dedicarsi con la sicurezza in peccati che inneggia a la santità di Dio, veramente aumentare la loro colpa e deve renderli temere un severer pena.

    Egli non nega che sacrifici dovrebbe essere proposto a maestà divina, ma la maggior parte egli dichiara con forza che la mera offerta di andata di essi non è gradito a Dio e non può placare la sua rabbia.

    Il giorno del Signore, che è il giorno della punizione, Israeliti che devono essere riconosciuti colpevoli di crimini lo stesso come il Heathen nazioni si terrà a account per ciascuno di essi gravemente.

    E 'vero che Amos sostiene in un modo concreto con i suoi contemporanei, e che di conseguenza egli non formulare principi astratti.

    Tuttavia, il suo libro è fatta di verità che non potrà mai diventare superfluo o obsoleti.

    Infine, qualunque sia vista possono essere prese in considerazione le paternità di concludere la parte del libro di Amos (VII, 8c.-15), recanti il messianico del passaggio sarà facilmente ammessa da tutti che credono nella esistenza di soprannaturale.

    Essa può anche essere aggiunto che questa profezia messianica è formulato in un modo che non offre alcuna obiezione insormontabile per la visione tradizionale che riguarda Amos, poiché il suo autore.

    Pubblicazione di informazioni scritte FE Gigot.

    Trascritto da Thomas J. Bress.

    Della Enciclopedia Cattolica, Volume I. Pubblicato 1907.

    New York: Robert Appleton Company.

    Nihil obstat, 1 marzo 1907.

    Remy Lafort, STD, Censor.

    Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

    Bibliografia

    Per riferimento alle introduzioni al Vecchio Testamento, vedi Bibliografia a AGGEUS; ultimi commenti su di Amos TROCHON (1886); KNABENBAUER (1886); Orelli (Eng. tr., 1893); FILLION (1896); DRIVER (1898); SMITH (1896); Mitchell (2a ed., 1900); NOWACK (2a ed., 1903); Martirologio (1903); HORTON (1904).

    Libro di Amos

    Informazioni prospettiva ebraica

    Questo libro della Bibbia, uno dei dodici cosiddetti "Profeti Minori", si apre con l'annuncio di Dio intenzione di punire i malfattori (I. 2).

    Damasco (I. 3-5), Gaza (I. 6-9), pneumatici (I. 9, 10), Edom (I. 11, 12), Ammon (I. 13-15), Moab (II. 1 -3), E Giuda sono ripreso, a sua volta, fino a quando Israele (II. 6) è raggiunto.

    Il profeta è veemente, perché i crimini del popolo sono stati commessi a fronte del fatto che Dio redento il suo popolo da Egitto (II. 10), distrutto il Amorites (II. 9), e spedito profeti (II. 11) che , Tuttavia, Israele non consentirebbe a profetare (II. 12).

    Nella terza e nella quarta il profeta capitoli indirizzi direttamente al regno di Israele.

    Le nazioni sono convocati per le montagne di Samaria a testimoniare i torti non vi praticato (III. 9).

    La punizione che è imminente sarà così grave che solo pochi di fuga (III. 12).

    Perché le donne di Samaria, che sono stati crudeli verso i poveri ei bisognosi (IV. 1), cesserà la prosperità (IV. 2), e non anche sacrificio disponibili (IV. 4, 5).

    Dio aveva cercato di insegnare a Israele di afflizione, ma né carestie, siccità, la sabbiatura delle colture, attacchi di insetti, peste, sconfitta in guerra (IV. 6-10), né tantomeno di trattamento come quella di Sodoma potrebbe indurre Israele a pentirsi.

    La completa distruzione, quindi, è preannunciato (vv. 1-3).

    Invano il profeta fa ammonire Israele a cercare il Signore, che cosa non-el (vv. 4-6).

    Samaria persiste ad essere malvagi e ingiusti (v. 7, 8).

    Ancora una volta il profeta invita Israele a pentirsi (v. 14) e, come in passato, Israele non riesce a farlo.

    Oltre l'ingiustizia e irreligion, Israele indulges in riotous di lusso e di vita (VI. 1-6).

    Anche questo è un fattore che conduce inevitabilmente ad una cattività (VI. 7).

    Con cap.

    VII.

    inizia una serie di visioni, che continua ad cap.

    IX.

    6. Una peste di cavallette (VII. 1-3) e un incendio (VII. 4-6) sono seguiti da un terzo peste, e il filo a piombo è costituito contro la città e contro la famiglia di Jeroboam (VII. 7 -- 9).

    Il profeta della audacia porta su di lui l'ostilità della casa regnante; ed è condannata a limitare la sua attività profetica nella terra della sua nascita, Giuda.

    Amos declina essere un profeta, o il figlio di un profeta, e ribadisce la certezza di venire disgrazia (VII. 10-17).

    L'ultima visione, in rappresentanza di Dio stesso in piedi presso l'altare e annunciando il terribile catastrofe (IX. 1-6), sottolinea la speranza di fuggire dalla vendetta divina.

    Il libro termina (IX. 7.15) in termini di comfort.

    Il resto è di ritorno e in futuro la terra produce in abbondanza (13-15).

    Per la critica del Libro di Amos, vedere Amos.

    GBL

    B. Levi Gerson

    Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.


    Amos

    Informazioni prospettiva ebraica

    ARTICOLO VOCI:

    Home e professione.

    - Biblico dei dati:

    Prima di scrivere profezia.

    Pentimento e di perdono.

    Personalità di Amos.

    Superscription del libro.

    La forma attuale del libro.

    Editoriale e aggiunte successive.

    In Rabbinico Letteratura:

    Home e professione.

    - Biblico dei dati:

    Ebraica profeta dell 'ottavo secolo aC, data di nascita e di morte sconosciuta.

    Tra i profeti minori non vi è nessuno le cui personalità è così familiare, come quella di Amos.

    Il suo nome si verifica non solo nel superscription del libro, ma più volte (VII. 8, 10 e segg., 14; viii. 2) nel corpo di esso.

    La sua casa era in Tekoa in Giuda, cinque miglia a sud di Betlemme.

    Il titolo originale del suo libro è stato semplicemente "le parole di Amos di Tekoa"; il resto, "che è stato fra i pastori", è un secondo sottolineando inoltre il fatto raccolte da vii.

    14, Amos che era stato un malgaro prima di diventare un profeta.

    Dal margine del presente avviso sembra aver intruso stessa nel testo.

    Il tentativo è stato fatto per scoprire un settentrionale Tekoa per la sua casa, ma non vi è alcuna necessità.

    Amos che è stato da Giuda è il più semplice interpretazione della vii.

    13. Amos stesso ci dice che cosa è stata la sua professione: era un malgaro e uno che tendevano sycamore-fichi (VII. 14).

    A Tekoa sycamores non sono cresciuti, ma Amos avrebbe potuto benissimo il titolare di un boschetto sycamore-a una certa distanza da Tekoa, nel Shefelah, la montagna che portano verso il basso per Philistia, dove ci sono stati sycamoretreesin "abbondanza" (I Re, X. 27).

    Egli fa questa affermazione della sua professione di Amaziah, il capo sacerdote di Bethel, che, startled dalla minacciosa enunciati di Amos, lui consiglia di fare la sua fuga a Giuda e là per guadagnarsi la sua vita con la sua professione di profeta.

    Amos nega sia locali coinvolti in questo rimprovero.

    Non ha bisogno di prendere tasse per il suo profezie, perché è bene-a-fare, e non è profeta di una professione o di estrazione, ma è stato chiamato da Dio da dietro il suo gregge di citazione speciale.

    Amos' atteggiamento segna un punto di svolta nello sviluppo del Vecchio Testamento profezia.

    Non è solo un caso che Osea, Isaia (c. vi.), Geremia, Ezechiele, e quasi tutti i profeti che sono più di sconosciuti personaggi a cui pochi profetica discorsi sono attribuiti, dare prima di tutto la storia del loro speciale chiamata.

    Prima di scrivere profezia.

    Tutti loro in tal modo cercare di protesta contro il sospetto che essi siano professionale profeti, perché quest'ultimo screditato stessi lusinghiero nazionale di vanità e ignorando i misfatti di eminenti uomini.

    Amos, ma segna un epoca nel Vecchio Testamento profezia anche in un altro senso.

    Egli è il primo dei profeti di scrivere i messaggi che ha ricevuto.

    E 'facile capire il motivo di tale innovazione.

    Egli si sente chiamato a predicare in Beth-el, dove c'era una reale santuario (VII. 13), e di annunciare la caduta della dinastia regnante e del regno settentrionale.

    Ma è denunciato dal capo sacerdote Amaziah a King Jeroboam II.

    (VII. 10 e segg.), e si consiglia di lasciare il regno (versi 12 e segg.).

    Niente di più se è appreso che la risposta ha dato Amaziah (versi 14 e segg.), Non vi è alcun motivo di dubitare che effettivamente è stato costretto a lasciare il regno settentrionale e di ritornare nel proprio Paese d'origine.

    Essere così impedito di portare il suo messaggio a un fine, e di raggiungere l'orecchio di coloro ai quali è stato inviato, egli ha fatto ricorso alla scrittura.

    Se non potevano sentire i suoi messaggi, potrebbero leggere, e se i suoi contemporanei è rifiutato di farlo, a seguito di generazioni di profitto potrebbero ancora da loro.

    Non prima istanza di un profeta letterario è noto, né è probabile che vi è stata alcuna, ma l'esempio egli ha dato è stato seguito da altri in un quasi ininterrotta successione.

    E 'vero, non può essere dimostrato che Osea sapeva il libro di Amos, anche se non vi è alcun motivo di dubitare che era a conoscenza di quest'ultimo lavoro e di esperienze.

    E 'del tutto certo, d'altro lato, Isaia sapeva che il suo libro, perché egli segue e imita anche lui nella sua precoce discorsi (confrontare Amos, v. 21-24, iv. 6 e segg., V. 18 con Isa. i. 11-15; Amos, iv. 7 e segg. con Isa., ecc, IX. 7 e segg., ii. 12).

    Cheyne conclude con grande probabilità che Amos ha scritto il record del suo lavoro profetica a Gerusalemme, dopo la sua espulsione dal regno settentrionale, e che egli è impegnato a una cerchia di fedeli seguaci di YHWH vi risiedono.

    Pentimento e di perdono.

    Amos è senza dubbio una delle più grandi personalità tra i profeti dell'Antico Testamento, infatti, la più imponente di tutto, se il fatto considerare che egli è il primo dei profeti-scrittura.

    La sua alta concezione della Divinità, senza la sua concezione della morale, l'ordine dell'universo, e la sua superiorità a tutti i religiosi ristrettezza, sono anzi ammirevole.

    Lasciando la suddetta "doxologies" a parte, YHWH è in vii.

    4, IX.

    2, il righello dell'universo, e in i., ii., E IX.

    7 Egli è il Signore di tutte le altre nazioni e di Israele.

    Lo standard di misure che i popoli Egli è morale, e della moralità.

    E 'con la sua imperscrutabile volontà che Israele è stato scelto tra i popoli, ma in seguito ne consegue che Dio è doppiamente rigorosa nella sua domanda su questa nazione, e doppiamente grave nella sua punizione delle sue trasgressioni (III. 2).

    Ritualistico zelo e la più ricca bruciate offerte disponibili in extenuation nulla; tali atti sono sprezzante al cospetto di YHWH, che possono essere serviti senza cerimonie religiose, ma non senza moralità (III. 21-25, iv. 4, 5, 13 ).

    Quindi lasciare che il popolo non la comodità con sé la speranza della "Giornata di YHWH", che sarà una giornata di terrore per Israele, e non della salvezza (vv. 18-20).

    E 'tutto con Israele; la completa distruzione è a portata di mano (cfr. in particolare ii. 5, v. 1 e segg., IX. 1-4).

    Personalità di Amos.

    Distinti come sono questi i principi fondamentali dei suoi discorsi, Amos non deve in alcun modo essere considerato come un profeta senza compromessi del male; non va dimenticato che la distruzione di Israele è determinato dal suo peccato, ed è solo perché l'esperienza sembra mostrare una mancanza di volontà, al pentimento, che la speranza del perdono è tagliata.

    Dovrebbe provare questa esperienza false e Israele effettivamente si pentono, del perdono e della vita nazionale sarebbe in alcun modo senza speranza, e quindi come enunciati v. 4 e 14, tuttavia inconspicuous in cui possono venire a confronto con la denunciatory passaggi, non sono affatto da trascurare , E certamente non possa essere ritenuta come spuri.

    E 'certo, tuttavia, che Amos non si restringono da affrontare la possibilità di pronunciare la distruzione di Israele.

    Amos è sempre stata ammirata per la purezza della sua lingua, la sua bellezza di dizione, e la sua arte poetica.

    In tutti questi aspetti, egli è Isaia spirituale progenitrici.

    Non vi è alcuna necessità di stupore che un rustico avrebbe dovuto essere in grado di tale dizione.

    Il periodo di attività del profeta è il regno di Jeroboam II., Re di Israele, la cui dinastia egli cita in una delle sue profezie (VII. 9), mentre il narratore di vii.

    10, ecc (probabilmente non coincidente, con Amos), afferma chiaramente che è stato Jeroboam che regna nel momento in cui Amos predicato a Beth-el.

    La superscription del libro (I. 1) menziona Uzziah, re di Giuda, prima di Jeroboam, che è certamente corretto, in quanto Uzziah è stato un contemporaneo di Jeroboam, ma la dichiarazione è allo stesso tempo sconcertante, dal momento che non è noto che Amos è mai stata attiva in Giuda.

    Superscription del libro.

    La superscription egli aggiunge che "vide" le sue parole, due anni prima del terremoto.

    Amos ora senza dubbio vissuto un terremoto (IV. 11), e un terremoto sotto il re Uzziah è testimoniato in Zc.

    XIV.

    5; ma purtroppo questo passo non ci aiuta molto, visto che è di origine tardo, e può essa stessa essere prelevati da Amos, iv.

    11, o anche dalla voce del libro.

    D'altro canto, la superscription può basarsi sulla suggerimenti contenuti nel libro stesso, e in effetti G. Hoffmann in Stade "Zeitschrift," III.

    123, ha cercato di offrire una spiegazione per la frase "due anni prima del terremoto" che priverebbe le parole di ogni significato reale.

    La sua spiegazione sembra essere un po 'artificiale, ma è stata accettata da tali studiosi, come Cheyne e Marti.

    Ancora, dal momento che la voce contiene senza dubbio affidabili e fede dichiarazioni, la possibilità che il riferimento al terremoto è anche fede deve essere ammessi.

    La questione, tuttavia, rimane se tutte le profezie uniti nel Libro di Amos vanno intesi come pronunciate in questo stesso anno.

    La loro portata non sarebbe impossibile fare questo, né è probabile che Amos, rebuking i peccati del Ephraim così apertamente, sarebbe stato tollerato molti anni prima di essere espulso e denunciato, come si legge nel vii.

    10. In questo caso, il terremoto in iv.

    11 deve essere quella di un altro mentionedin i.

    1, perché non poteva essere fatto riferimento a due anni prima che effettivamente è accaduto.

    Inoltre, è improbabile che Amos non dovrebbe avere aggiunto nuovi profezie a quelle pronunciate durante il periodo di soggiorno nel regno settentrionale, quando una volta proceduto a scrivere il suo enunciati (Ger confrontare. XXXVI. 32).

    Se I.

    1 essere ammessi come fede, la conclusione più probabile è che "due anni prima del terremoto" è stato originariamente la data solo per una parte del libro, forse solo per il discorso introduttivo in i.

    2.

    Il regno di Jeroboam II.

    durato quaranta anni-uno, secondo Kings II, XIV.

    23. Anche se non può essere fissato con certezza, questo può essere molto detto, che il suo recesso dal contratto deve essere collocato tra 750 e 740 aC Marti ( "renza. Rif." Articolo. "Cronologia", p. 797) ha fissato il suo regno tra 782 e 743 aC L'attività di Amos potrebbero difficilmente hanno coinciso con la fine del suo regno.

    Il solo fatto che la chiamata di Isaia non può avere successo oltre 740, mentre in modo evidentemente si basa su Amos' profezie, costituisce un motivo sufficiente per l'immissione Amos entro e non oltre il 750.

    La forma attuale del libro.

    La prima indicazione che occorre operare una distinzione tra le profezie di Amos e il libro che porta il suo nome è da ricercarsi nella narrativa, vii.

    10-17. Questo è inserito dopo il terzo di cinque visioni che costituiscono una serie collegato.

    L'inserimento in questione è semplicemente un commento a vii.

    9, e contiene la minaccia di rovesciare il Jeroboam e della sua casa.

    E 'di cui al vii.

    10 che Amos' audacia ha portato nella sua espulsione dal regno settentrionale.

    Non è probabile che Amos stesso avrebbe interrotto la sua serie di indirizzi in questo modo.

    Inoltre, egli non è il narratore; un altro scrittore parla di lui in terza persona.

    Quindi è chiaro che il suo libro non è venuto a noi esattamente come ha scritto.

    Ma, d'altro canto, vii.

    10 e segg.

    deve essere stata scritta subito dopo la manifestazione di uno scrittore che aveva completamente affidabile conti di Amos.

    Questo è un fatto di grande importanza.

    Editoriale e aggiunte successive.

    Il libro è ben disposti in generale la sua funzionalità.

    C'è in cc.

    I.

    e II.

    una serie coerente delle decisioni in materia di peccaminoso e unrepentant popoli, destinate in particolare a Israele.

    In cc.

    vii.-ix. sono i suddetti cinque visioni, in cc.

    iii.-vi. una serie di discorsi, vagamente collegata, il cui inizio e la fine non può essere stabilito con certezza.

    Lo stesso problema si presenta in altri libri profetica, il profeta stesso sarà poco laici grande stress sulla separazione dei singoli discorsi quando ha scritto o dettato.

    Non vi è alcun motivo di dubitare che questo accordo risale ai primi redattori, di lavoro subito dopo la morte del profeta o addirittura da lui delegata per questo compito.

    Ciò non esclude la possibilità di successive modifiche ed integrazioni.

    Dal momento che le indagini di Stade e Wellhausen, tali cambiamenti sono stati assunti in proporzioni crescenti.

    Il più completo e discriminazioni sondaggio di tali brani la cui originalità è stato finora in dubbio è dato da Cheyne ( "renza. Rif." Articolo "Amos").

    Essi possono essere raggruppate sotto i seguenti titoli: (1) Passages ampliare l'orizzonte del libro, in modo da includere il regno meridionale di Giuda.

    (2) Ulteriori previsioni affermando un futuro migliore rispetto al cupo auguries del vecchio profeta.

    (3) Aggiunte dare espressione al più alto e teologia spirituale di un secondo momento.

    (4) glosse e spiegazioni sulla base di una errata concezione dei testi.

    (1) Il principale passaggio del primo gruppo è ii.

    4, ecc, la denuncia di Giuda nella serie di sentenze contro le nazioni.

    La stessa sentenza contro Edom in i.

    11 e 12 è forse anche un complemento, e lo stesso è stato ipotizzato il passaggio di circa Pneumatici in i.

    9. Il versetto isolato I.

    2, in cui Sion è parlato di come la sede fissa di YHWH, è anche dubbia, e lo stesso vale per l'indirizzo a Sion in vi.

    1, e l'espressione "come David" di cui vi.

    5.

    (2) Il secondo gruppo è rappresentato da ix.

    8-15, annullato da Stade, Wellhausen, Cornill, Nowack, Cheyne, e molti altri, come spurie.

    Questi versi non formano un tutto unico, ma si compone di diversi brani.

    Versetti 10, 11, 12, 13, e 14 sembrano essere semplici frammenti o inserimenti nel contesto.

    L'ultimo versetto, che, in virtù della sua inimitabile originalità, è unanimemente attribuita ad Amos, non possa avere costituito la conclusione di versi del libro, ma sembra essere stato l'inizio di un nuovo indirizzo.

    Se i versetti 8-15 devono essere prese nel loro insieme come un secondo, inoltre, l'originale deve proseguimento sono stati persi attraverso la mutilazione del manoscritto, o sono stati intenzionalmente sbarrate a causa del troppo funebre sondaggio del futuro.

    Quest'ultimo suggerimento è improbabile, perché versetto 7 sarebbe stato respinto per lo stesso motivo, e perché in altri passi (cfr. versetti 1-4) la più terribile previsioni sono state mantenute.

    Se, d'altro canto, la conclusione era stata persa a seguito della mutilazione e poi forniti a rischio, una più uniforme continuazione sarebbe stata prevista per il luogo di una tale robusto, con i suoi sconnesso e scollegato frasi.

    Rimane la possibilità che i versetti 8-15 sono un ripetuto elaborazione di originale conclusione.

    E 'errato considerare versetto 11, riguardanti il ripristino dei caduti tabernacolo di Davide, come in particolare la previsione giudaica, che può assumere solo questo carattere attraverso l'aggiunta di versetto 12, che riguarda la sottomissione dei vassalli di Giuda come elemento essenziale per di tale ripristino.

    Il versetto si riferisce al ripristino del Regno Unito di Israele, fondata da David e sundered dopo la morte di Salomone.

    Versetti 8, 9, 11, 14, e 15, può eventualmente contenere un originale previsione diretta, come vii.

    9, contro la casa di Jeroboam, e promettente per il futuro il ripristino di una unita di Israele, come gradito a Geova.

    Naturalmente, una prova di questa teoria non può più essere garantito, né il testo originale di tale previsione essere ripristinato con ragionevole certezza.

    (3) Il terzo gruppo di aggiunte sono le doxologies iv.

    13, v. 8, IX.

    56, che invoco YHWH come creatore e sovrano del mondo.

    Mentre non è impossibile che essi potrebbero essere stati scritti da Amos, lo stile di queste aggiunte indica un periodo molto più tardi, possibilmente entro il Deutero-Isaia.

    Dal momento che tutti e tre i passaggi di interrompere il contesto, e iv.

    12 e v. 7 hanno difficoltà intrinseche di loro, può essere suggerito che la interpolator progettato questi doxologies a riempire le lacune o illeggibili frasi in manoscritti.

    (4) Per il quarto gruppo, iii.

    14 e VIII.

    11, e 12 possono essere assegnati.

    Altri passaggi sono aperti alla discussione, in particolare il versetto enigmatical v. 26 (Wellhausen, Nowack, Cheyne), la difficoltà di cui è quasi risolto con il suggerimento del suo essere semplicemente un marginale brillantezza.

    Infine, ci sono molte singole parole del testo di questo libro che presentano numerose difficoltà.

    Concernente il problema che il grave atteggiamento logico di Amos presenta nella storia della religione, soprattutto confrontare Giesebrecht F., "Die Geschichtlichkeit des Sinaibundes", pag

    14; anche K. Budde, "American Conferenze sulla Storia delle Religioni", vol.

    IV.

    Lezione IV.

    Di attribuire l'intero libro a un'altra epoca, la pre-Deuteronomic periodo di Giosia (638-621), sul conto di questa difficoltà e simili, come HJ Elhorst, "De Profetie van Amos" (Leida, 1900), propone, è interamente ingiustificate e impossibile.

    Vedere le critiche di P. Volz in Schürer "theologiae. Literatur-Zeitung", 12 maggio 1900.

    Karl Kaufmann Kohler Budde Louis Ginzberg

    Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

    Bibliografia: Vedi, oltre alle monografie e articoli già citati, i commenti di Orelli, Hitzig, Steiner, Keil, Reuss.

    Nowack, Handcommentar zum AT, 1892, e segg.; Wellhausen, Die Kleinen Propheten, 1892; JJP Valeton, Amos it Osea, 1894; Smith, il libro dei Dodici Profeti, 1896; idem, La Bibbia Expositor's; driver, Joel e Amos, a Cambridge Bibbia per scuole e collegi, 1897; Heilprin, storiche Poesia delle Antiche Ebrei, 1882, ii.KB

    In Rabbinico Letteratura:

    Secondo i rabbini (Lev. R. x., Eccl. R. I. 1) Amos-nick è stato chiamato "il stutterer" da una etimologia popolare.

    La gente, a sentire la sua amara rebukes, retorted: "Il Signore espressi accantonare tutte le sue creature di lasciare il suo Spirito soffermarmi solo su questo stutterer?"

    Per quanto riguarda gli insegnamenti di Amos, il seguente enunciato di Simlai, uno di Amora l'inizio del terzo secolo, è degno di nota: Seicento e tredici comandamenti sono stati concessi a Mosè; King David ridotte a undici (Sal xv.); A Isaia sei (Isa. XXXIII. 15); Michea a tre (Michea vi. 8); Isaia, una seconda volta, a due (Isa. LVI. 1); Amos, ma a uno: "Cercate e Me Live!"

    (Mak. 24 bis).

    Secondo la tradizione rabbinica (Suk. 52 ter, R. Pirḳe ha-Ḳadosh, VIII., Sulla base di Michea v. 5 [4]), Amos è uno degli "otto principi fra gli uomini" accennato in Michea, v. 5.

    K.

    Secondo la tradizione rabbinica, Amos è stato ucciso dal re Uzziah, che lo ha colpito sulla fronte con un ferro incandescente (Gedaliah ibn YaḦyah nel suo "Shalshelet ha-Ḳabbalah", citato da Heilprin in "Seder ha-Dorot," I. 3110, Veneziane ed. Del 1587, non menziona nulla di questo).

    Il racconto del martirio di Amos, che si trova nella pseudo-Epiphanean scritti ( "Vita Prophetarum"), è un po 'diversa; secondo questa versione, Amos è stato ucciso da un colpo sul tempio colpito da Amaziah, sacerdote di Beth-el.

    Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


    Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

    Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a