Consigli di Costantinopoli

INFORMAZIONI GENERALI

Concili di Costantinopoli erano quattro Concili ecumenici della Chiesa cristiana, svoltasi tra il 4 e il 9 ° secolo.

Costantinopoli mi è stato chiamato nel 381 da Teodosio I, imperatore romano d'Oriente, in primo luogo per affrontare arianesimo, l'eresia che era stato sottoposto solo temporaneamente dal primo Concilio di Nicea (325).

Più di 150 vescovi, da tutti i impero orientale, si sono incontrati per riaffermare le dottrine del Credo niceno e di deporre Massimo, ariana patriarca di Costantinopoli.

Essi hanno inoltre condannato Apollinarianism, una posizione che ha negato la piena umanità di Cristo.

Il Consiglio ha definito la posizione dello Spirito Santo all'interno della Trinità; è descritto lo Spirito Santo come procedimento da parte di Dio Padre, coequal e consustanziale con lui.

Ha inoltre confermato la posizione del patriarca di Costantinopoli come secondo in dignità solo per il vescovo di Roma.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Costantinopoli II è stato convocato da Giustiniano I nel 553, a condannare il Nestorian scritti chiamato "Tre capitoli".

Sotto la tutela del virtuale l'imperatore, il Consiglio proscrivere nestorianesimo e riconfermato che la dottrina di Cristo due nature, umana e divina, sono perfettamente uniti in una sola persona.

Papa Vigilio in prima difeso i tre capitoli, ma poi ha accettato la sentenza del Consiglio.

Costantinopoli III è stato convocato da Costantino IV in 680-81 con il consenso del Papa Agatone.

Condanna monotelismo e ha affermato che Cristo ha due volontà, umana e divina, ma che queste sono senza divisione o confusione.

Inoltre, essa ha condannato un precedente papa Onorio I, per il sostegno che l'eresia.

Costantinopoli IV, riuniti in 869-70, non ha fatto nuovo dogmatica decisioni; invece, è notevolmente contribuito alla crescente separazione tra orientale e occidentale chiese.

L'azione principale è stato quello di deporre Photius, il patriarca di Costantinopoli, usurpando per la sua posizione ecclesiastica.

Più tardi, Photius è stata restaurata a suo vedere, e ha ricoperto un altro consiglio di 879-80.

Quest'ultimo Consiglio, non quello del 869, è considerato ecumenico dalla chiesa ortodossa.

T. Tackett

Concilio di Costantinopoli

Informazioni avanzate

(381)

La raccolta a Costantinopoli Orientale di 150 vescovi su richiesta dello imperatore Teodosio I è stato considerato dai più tardi il Concilio di Calcedonia (451) come la seconda grande Concilio ecumenico della Chiesa.

Più importante che segna la fine di più di cinquanta anni di Arian politico e teologico posizione dominante in Oriente e il restauro e la proroga del pneumatologica niceno ortodossia.

Il percorso della storia da Nicea a Costantinopoli è elicoidale con varie politico e teologico cifre e più teologica e sinodale schermaglie tra arianesimo e ortodossia.

La variegata gamma di eresie emerse durante questo periodo, è indicato nel Consiglio in prima canonico, dove sono anche anathematized.

Un breve esame di tali consentirà di definire il contesto teologico.

Semi-ariani

Questo nome è stato applicato a coloro che hanno cercato di guidare una via di mezzo tra corso niceno ortodossia e arianesimo.

Troppo sensibile alle implicazioni Sabellian e la mancanza biblico del termine homoousion a cogliere appieno le Nicea e recoiling da palese Arian caratterizzazioni del Figlio come una creatura, che si rifugiò nel termine homoiousion.

Di questo hanno insegnato che il Figlio è stato come (homoios) il Padre, ma non necessariamente le stesse in sostanza.

Questa ambigua posizione è stata organizzata da molti che sono stati molto vicino alla ortodossia, ad esempio, Cirillo di Gerusalemme, come pure quelle che sono state più di un Arian disposizione, ad esempio, Basilio di Ancira.

Grazie agli sforzi di Atanasio e Ilario di Poitiers molti di questo partito sono stati riconciliati a ortodossia, in particolare per quanto più radicale Arian posizioni di sviluppo.

Pneumatomachians

Nel post-niceno periodo attenzione è stata rivolta allo Spirito Santo e il suo legame con il dibattito sulla il Padre e il Figlio.

Circa 360, Atanasio ha scritto per correggere un egiziano eresia propugnato dalla Tropici in cui lo Spirito è stato insegnato a essere stato creato dal nulla.

Atanasio invece mantenuto la divinità dello Spirito e della sua homoousia con il Padre e il Figlio.

Dopo questo il pneumatomachians (letteralmente "Spirito-combattenti") apparso nel homoiousion parte.

Guidata da Eustasio di Sebaste (dopo 373), hanno cercato di far valere uno nondivine, noncreaturely, lo stato intermedio per lo Spirito, anche dopo l'affermazione del homoousia del Figlio.

Essi si sono opposti dal Cappadocians, che ha insegnato la piena e homoousia divinità del Figlio.

Essi si sono opposti dal Cappadocians, che ha insegnato la piena e homoousia divinità dello Spirito sia implicitamente (come in Basilio, sullo Spirito Santo) ed esplicitamente (come in Gregorio di Nazianzo, Orazione 31).

E 'questo Cappadocia (e Athanasian) teologia che ha prevalso in seno al Consiglio di Costantinopoli.

Eunomians o Anomoians

Fondata da Aetius d'Antiochia e guidata da Eunomius di Cyzicus al momento del Consiglio, questi ha ricoperto la posizione radicale Arian che ha rifiutato qualsiasi compromesso con ortodossia.

Hanno insegnato uno Neoplatonic struttura gerarchica di tre esseri che sono stati in sostanza, a differenza del tutto (anomoios) di ogni altra, anche se in possesso di relativa divinità (confermando così l'accusa di politeismo).

Eudoxians

Questi ha tenuto una classica Arian posizione sostenuta in particolare al momento del Consiglio con i seguaci di Eudoxius, ex vescovo di Antiochia (358) e Costantinopoli (360).

Egli era noto per le jest: "Il Padre è empi (essendo egli adora nessuno), ma il Figlio è pia (essendo egli adora il Padre)."

Sabellians, Marcellians, e Photinians

Dal momento che gli ariani vigorosamente insistito sul fatto che la homoousion logicamente ridotto a Sabellianismo, è stato necessario per il Consiglio di ripudiare questa eresia.

Una realtà che è venuto vicino a espousing è stato Marcello di Ancira, che resistito alla Cappadocia trinitaria sviluppo in cui sono stati tre hypostases distinti, pur mantenendo uno ousia.

Marcello preferito parlare di ampliamento di un indivisibile monade (Dio) che hanno originato la externalization del (fino ad allora) immanently esistenti Logos (il Figlio) al momento della incarnazione, con un prevedibile futuro la contrazione del Logos indietro nel monade .

Anche se è stato esonerato il Sabellian di etichetta a Roma (341) e Sardica (343), Costantinopoli condannato deviante suo punto di vista.

Photinus di Sirmio, allievo di Marcello, ha sviluppato la sua insegnante di opinioni in un adoptionist cristologia ed è stato condannato per l'eresia di Paolo di Samosata a vari consigli.

Apollinarians

Costantinopoli ha portato una condanna definitiva a questa eresia cristologica, che ha origine nel campo niceno.

Un ex amico di Atanasio, Apollinarius di Laodicea zelo sostenuto la divinità del Logos e ha confermato la homoousion.

Tuttavia, nella sua preoccupazione di evitare il dualistico personalità di un adoptionistic cristologia, capitolò a ariana errore in cui il Logos completamente sostituito l'anima umana e la mente in Cristo incarnato.

Per questo deficit di umanità egli si è opposto a malincuore di Atanasio e vigoroso dal Cappadocians.

La teologia del Concilio di Costantinopoli è stabilito dalla prima condanna di tali eresie.

Più in positivo, si è espresso in una dichiarazione pubblicata di dottrina, un Tomos, e il credo del consiglio.

Purtroppo, la Tomos non è più esistenti, tranne per ciò che è riflesso di essa nella lettera del Sinodo dei 382.

Credo si trova non nei registri di Costantinopoli, ma in quelle del Consiglio di Calcedonia (451), dove un credo attribuito a Costantinopoli (C) è stata letta insieme con il Credo niceno (N). C succede ad essere la credo che viene letta nelle chiese di oggi con il titolo il Credo niceno, ma è più adeguato, noto come il Niceno-Costantinopolitano Credo. Senza raccontare le discussioni accademiche su C, sembra più probabile che si trattava di un locale sotto forma di N, adottato dal Costantinopoli e modificato per tener conto del Consiglio di pneumatologia.

In tal modo il Consiglio di Costantinopoli non vede se stessa come la produzione di un nuovo credo, ma ribadendo la difesa e la fede di Nicea.

A Calcedonia, tuttavia, preoccupazione per la forma pura di N ha portato a distinguere tra N e C.

La emendation pneumatologica della fede niceno seguito l'esempio di Basilio di limitarsi a biblico parole e frasi.

Lo Spirito è confessato di essere il "Signore" e di "datore di vita", l'unica "che con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato e insieme".

La homoousia dello Spirito non è esplicitamente affermato qui, probabilmente a causa di un minuto tentativo di conciliare la pneumatomachians.

Tuttavia, la homoousion apparentemente è stato affermato nel Tomos, dal momento che la lettera del Sinodo dei 382 riassume la dottrina del Consiglio come la fede in increata, consustanziale, e coeternal Trinità.

Oltre la riaffermazione del niceno ortodossia, questo sviluppato pneumatologia, che ha reso possibile una piena dottrina trinitaria per l'Oriente, è stato il più importante contributo del Consiglio di Costantinopoli.

CA Blaising


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


"Canoni di Colui centocinquanta Padri," I sette Concili Ecumenici, NPNF; HM Gwatkin, Studi di arianesimo; JND Kelly, Early Credo cristiano e paleocristiana dottrine; CE Raven, Apollinarianism; R. Seeberg, Il Libro della Storia di dottrine, J. Taylor, "Il primo Concilio di Costantinopoli (381)," Pru 13:47-54, 91-97; WP DuBose, Concili ecumenici.

Primo Concilio di Costantinopoli - 381 dC

Informazioni avanzate

INDICE

INTRODUZIONE

In 380 anni gli imperatori Graziano e Teodosio ho deciso di convocare questo Consiglio per contrastare gli ariani, e anche di giudicare il caso di Massimo il Cynic, vescovo di Costantinopoli.

Il Consiglio si è riunito nel mese di maggio dell'anno successivo.

Un centocinquanta vescovi hanno preso parte, tutti loro ortodossa orientale, dal momento che il partito Pneumatomachi aveva lasciato alla partenza.

Massimo dopo era stato condannato, Meletius, vescovo di Antiochia, nominato Gregorio di Nazianzo, come il legittimo vescovo di Costantinopoli e in prima presieduto il Consiglio.

Poi a Meletius della morte improvvisa, Gregorio ha preso carico dell'agenda del Consiglio fino a l'arrivo di Acholius, che è stato alla tavola Papa Damaso richieste: cioè che Massimo dovrebbe essere espulso come un interloper, e che la traduzione dei vescovi dovrebbe essere evitato.

Ma quando Timoteo, vescovo di Alessandria, arrivati Gregorio ha dichiarato non valida la nomina.

Gregorio rassegnato le dimissioni il episcopato e Nectarius, dopo il battesimo e della consacrazione, è stato installato come vescovo e presieduto il consiglio fino alla sua chiusura.

N. copia DEL CONSIGLIO decisioni dottrinali, intitolato Tomos kai anathematismos engraphos (il record di Tome e anatemi), è sopravvissuta.

Allora, qual è presentato qui è la sinodalità lettera del sinodo di Costantinopoli nel 382 detenuti, che dottrinale esposta queste decisioni, come i padri testimonianza, in forma sintetica: vale a dire, secondo le linee definite dal Consiglio di Nicea, la consubstantiality e di coeternity le tre Persone divine nei confronti della Sabellians, Anomoeans, ariani e Pneumatomachi, che pensavano che la divinità è stato diviso in diverse nature e la enanthropesis (tenendo dell'umanità) della Parola, nei confronti di coloro che si suppone che il Verbo era in alcun modo preso una anima umana.

Tutti questi problemi sono stati in stretto accordo con il Tomo che Papa Damaso e romana Consiglio, tenutasi probabilmente nel 378, aveva inviato ad Est.

Studiosi difficoltà a trovare il credo attribuito al Concilio di Costantinopoli.

Alcuni affermano che il Consiglio, composto di un nuovo credo.

Ma non c'è menzione di questo credo di antichi testimoni fino a quando il Concilio di Calcedonia, e il Consiglio di Costantinopoli è stato detto semplicemente di avere approvato la fede di Nicea, con alcune aggiunte sullo Spirito Santo per confutare le Pneumatomachian eresia.

Inoltre, se quest'ultima è accettata la tradizione, una spiegazione deve essere data del motivo per cui i primi due articoli della cosiddetta costantinopolitano credo differiscono notevolmente dal credo niceno.

E 'stato J. Lebon, seguita da JND Kelly e AM Ritter, che ha lavorato presso la soluzione di questo problema.

Lebon ha detto che il Simbolo niceno, soprattutto dal momento che è stato adattato per usare al battesimo, si era portato un certo numero di forme.

E 'stato uno di questi che è stato approvato in occasione del Consiglio di Costantinopoli e sviluppato da aggiunte concernenti lo Spirito Santo.

Tutte le forme, alterati in una certa misura, o altri, sono stati descritti da un comune titolo come "la fede niceno".

Poi il Concilio di Calcedonia di cui il Concilio di Costantinopoli come la fonte immediata di uno di essi, è segnato da un nome speciale "la fede dei 150 padri", che da quel momento in poi è diventato ampiamente noto il suo titolo, e che ha citato a fianco originale sotto forma di semplice il credo niceno.

Il testo greco dei costantinopolitano credo, che è stampato qui di seguito, è tratto dal gli atti del Concilio di Calcedonia.

Il Concilio di Costantinopoli disciplinare emanato quattro canonici: contro l'eresia ariana e la sua sette (can. 1), a limitare il potere dei vescovi entro confini fissi (can. 2), a vedere la classifica di Costantinopoli seconda a Roma in onore e la dignità (can. 3), sulla condanna di Massimo ei suoi seguaci (can. 4).

2-4 canoni sono stati destinati a porre fine a aggrandisement da parte della Sede di Alessandria.

Le due seguenti canoni, 5 e 6, sono state inquadrate nel Sinodo che si è riunito a Costantinopoli nel 382.

Il 7 ° canone è un estratto da una lettera che la Chiesa di Costantinopoli inviati a Martyrius di Antiochia.

Il consiglio si è concluso il 9 luglio 381, e il 30 luglio dello stesso anno, su richiesta dei Padri, l'imperatore Teodosio ratificato il suo editto di decreti.

Già dal 382 in poi, nella sinodalità lettera del Sinodo che si è riunito a Costantinopoli, il Concilio di Costantinopoli è stato dato il titolo di "ecumenico".

Il termine denota una generale e Consiglio Plenario.

Ma il Consiglio di Costantinopoli è stata criticata e censurata da Gregorio di Nazianzo.

Negli anni successivi è stato quasi mai menzionati.

Alla fine raggiunto il suo status speciale quando il Concilio di Calcedonia, in occasione della sua seconda sessione e nella sua definizione di fede, legato, sotto forma del Credo leggere a Costantinopoli con la niceno forma, come un tutto affidabile la testimonianza di fede fede.

I padri di Calcedonia ha riconosciuto l'autorità dei canoni - almeno per quanto riguarda la chiesa orientale è stato interessato - a loro sedicesima sessione.

Del Consiglio di dogmatica autorità nella chiesa occidentale è stato chiarito con le parole di Papa Gregorio I: "Confesso che ho accettare e venerare i quattro consigli (Nicea, Costantinopoli, Efeso e di Calcedonia) nello stesso modo, come me, i quattro libri del Santo Vangelo ...."

Il vescovo di Roma, l'approvazione non è stata estesa ai canoni, perché non sono mai stati portati "per la conoscenza della Sede Apostolica''. Dionigi il Piccolo conosceva solo la prima di quattro - quelli che si trovano nella zona occidentale collezioni. Papa Niccolò Ho scritto del sesto canone per l'imperatore Michele III: "Non è trovato in mezzo a noi, ma ha detto di essere in vigore tra di voi''.

La traduzione in lingua inglese è dal testo greco, che è la versione più autorevole.

L'esposizione dei 150 padri

Credo in un solo Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, e di tutte le cose sia visibili e invisibili.

E in un solo Signore Gesù Cristo, il Figlio unigenito di Dio, generato dal Padre prima di tutti i secoli, luce da luce, Dio vero da Dio vero, generato non creato, consostanziale con il Padre, per mezzo del quale tutte le cose è venuto per essere ; L'uomo per noi e per la nostra salvezza egli discese dal cielo e si è incarnato dallo Spirito Santo e la Vergine Maria, è diventato umano ed è stato crocifisso per nostro conto sotto Ponzio Pilato, ha sofferto ed è stato sepolto e risorto fino il terzo giorno secondo le Scritture, e si recò in cielo e si è assiso alla destra del Padre mano; egli è venuta di nuovo con gloria a giudicare i vivi ei morti, il suo regno non avrà fine.

E nello Spirito, la santa, la signorile e vivificante, procedimento via dal Padre, co-co adorato e glorificato con-Padre e Figlio, l'unico che ha parlato per mezzo dei profeti, in una, santa, cattolica e apostolica chiesa.

Noi confessiamo un solo battesimo per il perdono dei peccati.

Saremo lieti di una risurrezione dei morti e la vita in anni a venire.

Una lettera dei vescovi riuniti a Costantinopoli [1]

Per la maggior parte dei signori onorato e Reverendissimo fratelli e compagni di ministri, Damaso, Ambrogio, Britton, Valeriano, Acholius, Anemius, basilico, e il resto dei santi vescovi che si è riunito nella grande città di Roma: il sacro Sinodo dei vescovi ortodossi che si è riunito nella grande città di Costantinopoli invia saluto nel Signore.

Potrebbe essere inutile, di incaricare il tuo riverenza descrivendo le molte sofferenze che sono state portate su di noi sotto la dominazione Arian, come se lei non sapeva già.

Né immaginare che il tuo ritiene la nostra pietà affari così banale che avete bisogno di imparare ciò che deve essere sofferenza insieme a noi.

Né sono state le tempeste che ci affliggono in modo da sfuggire il tuo avviso per motivi di insignificanza.

Il periodo di persecuzione è ancora recente e assicura che la memoria ancora fresca, non solo tra coloro che hanno sofferto, ma anche tra quelli che hanno fatto l'amore attraverso il lotto di coloro che subito loro.

E 'stato appena ieri o il giorno prima che alcuni sono stati liberati dai vincoli di esilio e restituiti alle loro chiese attraverso un migliaio di tribolazioni.

I resti di altri che morì in esilio sono stati ricondotti.

Anche dopo il ritorno dall'esilio alcuni subito un fermento di odio da eretici e ha subito una sorte crudele più nella propria terra di quello che ha fatto all'estero, di essere lapidate a morte per loro, secondo le modalità del beato Stefano.

Altri sono stati strappati a brandelli di vari torture e ancora a trasportare i loro corpi i segni di ferite di Cristo e ammaccature.

Che il numero potrebbe sanzioni pecuniarie, le ammende inflitte alla città, le confische di proprietà individuale, piazzole, l'atrocità, la carcerazione?

Infatti tutti i nostri patimenti aumentato al di là di numero: forse perché ci sono stati solo il pagamento della pena per i nostri peccati, forse anche perché un Dio amorevole ci è stato disciplinare mediante il grande numero di nostre sofferenze.

Così grazie a Dio per questo.

Egli ha incaricato i propri dipendenti attraverso il peso delle loro afflizioni, e in conformità con le sue numerose misericordia egli ci ha portato di nuovo in un luogo di ristoro Il restauro delle chiese chiesto prolungata attenzione, molto tempo e duro lavoro da parte nostra se il corpo della chiesa che era stata debole per tanto tempo è stato quello di essere guarito completamente graduale di trattamento e riportato alla sua originaria solidità nella religione.

Noi può sembrare a tutta per essere liberi da persecuzioni violente e di essere al momento del recupero delle chiese che sono stati a lungo nella morsa degli eretici.

Ma in realtà noi siamo oppressi da lupi che anche dopo l'allontanamento dal volte andare a devastano le greggi su e giù Dale, rendendo così audace come rivale di tenere assemblee, attivando insurrezioni popolari e di arresto a nulla che possono pregiudicare la chiese.

Come abbiamo detto, questo ci ha fatto prendere un po 'di tempo sulle nostre cose.

Ma ora che avete dimostrato il suo amore fraterno per noi di convocare un sinodo a Roma, in conformità con la volontà di Dio, e ci invita ad esso, per mezzo di una lettera dal vostro più amato Dio-imperatore, come se fossimo arti di molto il tuo proprio, in modo che, mentre in passato ci sono stati condannati a soffrire da soli, non si dovrebbe regnare ora in isolamento da noi, dato l'accordo degli imperatori in materia di religione.

Piuttosto, secondo la parola dell'apostolo, dovremmo regno insieme con voi '.

In modo che la nostra intenzione è stata che, se fosse possibile che tutti dovremmo lasciare le nostre chiese e indulgere insieme i nostri desideri piuttosto che partecipare alle loro esigenze.

Ma che ci darà ali come di colomba, per cui si volo e di riposo a venire con voi?

Questo corso lascerebbe le chiese interamente esposti, così come sono all'inizio della loro rinnovo; ed è completamente fuori questione per la maggioranza.

Come conseguenza dello scorso anno la lettera inviata dal tuo riverenza dopo il Sinodo di Aquileia al nostro più amato Dio-imperatore Teodosio, si sono riuniti a Costantinopoli.

Siamo stati attrezzati solo per questo soggiorno a Costantinopoli e vescovi che sono rimasti nelle province hanno espresso il loro accordo a questo sinodo solo.

Siamo prevedeva alcuna necessità di un più lungo assenza, né si sente di esso in anticipo su tutti, prima ci siamo riuniti in Costantinopoli.

In cima a questa la tenuta del calendario proposto consentito alcuna possibilità di prepararsi per un lungo assenza, né a breve tutti i vescovi nelle province che sono in comunione con noi e per ottenere il loro accordo.

Dal momento che queste considerazioni, e molti altri ancora, ha impedito alla maggior parte di noi, di venire, abbiamo fatto la prossima cosa migliore sia di impostare le questioni dritto e per rendere il vostro amore per noi apprezzato: siamo riusciti a convincere i nostri più venerati e reverendo fratelli e compagni - i ministri, i Vescovi Ciriaco, Eusebio e Priscian di essere pronti ad intraprendere il faticoso viaggio a voi.

Attraverso di loro vogliamo dimostrare che le nostre intenzioni sono di pace e l'unità hanno come loro obiettivo.

Vogliamo anche mettere in chiaro che ciò che stiamo cercando con zelo è sana fede.

Ciò che hanno subito - persecuzioni, patimenti, le minacce imperiale, crudeltà da funzionari, e qualsiasi altro processo per mano degli eretici - abbiamo a mettere in su per il bene del Vangelo fede stabilito dal 318 padri a Nicea in Bitinia.

Voi, noi e tutti che non sono piegate a sovvertire la parola della vera fede deve dare questo credo la nostra approvazione.

E 'il più antico ed è in linea con il nostro battesimo.

Essa ci dice come credere nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo: credere anche, naturalmente, che il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo sono un unico Dio e la potenza e la sostanza, una dignità che merita lo stesso onore e un co-sovranità eterna, in tre hypostases più perfetto, perfetto o tre persone.

Così non c'è posto per Sabellio's malati teoria in cui il hypostases sono confusi e quindi la loro corretta caratteristiche distrutti.

Né può la blasfemia e di Eunomians ariani e Pneumatomachi prevalere, con la sua divisione di sostanza o di natura o di Dio, e la sua introduzione di alcune natura che è stata prodotta in seguito, o è stato creato, è stato o di un'altra sostanza, nella increata e consustanziale e co-Trinità eterna.

Preservare e noi non falsato i conti di grazia del Signore adozione di umanità, accettando come noi che l'economia della sua carne non è stata né anima mindless né imperfetta.

Per riassumere, sappiamo che egli è stato la prima età pienamente la Parola di Dio, e che negli ultimi giorni è diventato pienamente l'uomo per il bene della nostra salvezza.

Così tanto, in sintesi, per la fede che è apertamente predicato da noi.

Si può prendere ancora più cuore relativi a tali questioni se si ritengano opportuno, di consultare il tomo che è stato rilasciato in Antiochia dal sinodo che si è riunito Consulta, così come quello rilasciato l'anno scorso a Costantinopoli da parte del Sinodo ecumenico.

In questi documenti abbiamo confessato la fede in termini più ampi e abbiamo emesso una condanna di scritte le eresie che sono scoppiati di recente.

Per quanto riguarda le particolari forme di somministrazione nelle chiese, antica tradizione, come sapete, è in vigore, insieme con la regolamentazione dei santi padri a Nicea, che in ciascuna provincia quelle di provincia, e con loro-dovrebbe l'ex lo desiderano - i loro vicini, dovrebbe effettuare le ordinazioni di necessità potrebbero sorgere.

Di conseguenza, come sapete, il resto delle chiese sono amministrati, e ai sacerdoti [= vescovi] delle più importanti chiese sono stati nominati, da noi.

Quindi presso il Concilio ecumenico di comune accordo e in presenza dei più amato Dio-imperatore Teodosio e tutto il clero, e con l'approvazione di tutta la città, abbiamo ordinato il più venerato e amato da Dio Nectarius come vescovo della chiesa recentemente istituita, come si potrebbe dire, a Costantinopoli - una chiesa da cui la misericordia di Dio abbiamo appena strappato dalla blasfemia degli eretici a partire dal leone, mascelle.

Oltre le più antiche e veramente apostolica chiesa di Antiochia di Siria, dove prima il prezioso nome di "cristiani" è entrato in uso, i vescovi provinciale e quelli della diocesi d'Oriente si sono riuniti e canonicamente ordinato il più venerato e amato da Dio Flavio come vescovo, con il consenso di tutta la Chiesa, come se darebbe l'uomo a causa onore con una sola voce.

Il sinodo nel suo insieme, anche ammesso che questo coordinamento è stato giuridico.

Vi informiamo che il più venerato e amato da Dio Cirillo è vescovo della chiesa di Gerusalemme, la madre di tutte le chiese.

Egli è stato canonicamente ordinato un po 'di tempo fa da quelle della provincia e in diversi momenti egli ha combattuto valorosamente gli ariani.

Esortiamo il tuo timore di unirsi a noi nella gioia a quello che abbiamo legalmente e canonicamente emanata.

Consentitemi di amore spirituale ci legano insieme, e lasciate che il timore del Signore sopprimere tutti i pregiudizi umani e mettere la costruzione di chiese prima di sequestro o di singoli favore.

In questo modo, con il conto della fede concordato tra noi e con amore cristiano stabilito tra di noi, si cessa di dichiarare ciò che è stato condannato dagli apostoli, "Io appartengo a Paolo, ad Apollo, a Cefa", ma a nostro deve essere visto tutti i appartenere a Cristo, che non è stato suddiviso tra noi e con Dio buono favore, ci tiene il corpo della Chiesa indivisa, ed entra prima che il giudizio-sede del Signore con fiducia.

Canoni

1

La professione di fede dei santi padri che riuniti a Nicea in Bitinia non deve essere abrogata, ma è di rimanere in vigore.

Ogni eresia è quello di essere anathematised e in particolare quella dei Eunomians o Anomoeans, quella dei ariani o Eudoxians, quella dei semi-ariani o Pneumatomachi, quella dei Sabellians quella dei Marcellians, quella dei Photinians e quella dei Apollinarians .

2

Vescovi diocesani non sono di intromissione nelle chiese al di là di loro confini né sono a confondere le chiese: ma secondo i canoni, il vescovo di Alessandria di gestire gli affari in Egitto; vescovi d'Oriente sono per la gestione del solo Oriente (pur salvaguardando i privilegi concessi alla chiesa dei Antiochenes nel niceno canoni); ei vescovi della diocesi asiatici sono solo di gestire gli affari asiatici, e quelle in Ponto solo gli affari di Ponto, e quelle in Tracia solo Trace affari.

A meno che i vescovi sono invitati a non andare al di fuori delle loro diocesi a eseguire un coordinamento o di qualsiasi altra attività ecclesiastiche.

Se la lettera del canone su diocesi è conservato, è chiaro che il sinodo provinciale gestirà gli affari in ogni provincia, come è stato decretato a Nicea.

Ma le chiese di Dio tra i popoli barbari devono essere gestiti secondo l'usanza in vigore al momento dei padri.

3

Perché si tratta di nuovo Roma, il vescovo di Costantinopoli è quello di godere dei privilegi d'onore dopo il vescovo di Roma.

4

Per quanto riguarda Massimo il Cynic e il disordine che ha circondato a Costantinopoli: non ha mai diventato, né lui, un vescovo, né sono quelli ordinati da lui chierici di ogni rango di sorta.

Tutto ciò che è stato fatto sia per lui e da lui deve essere ritenuta non valida.

5

Per quanto riguarda il Tomo [2] del Consiglio di Western: abbiamo riconosciuto anche quelli in Antiochia confessare che un unico Dio del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

6

Ci sono molti che sono piegate a confusione e di annullare il buon ordine della chiesa e così fabbricare, di odio e il desiderio di calunnie, alcune accuse contro i vescovi ortodossi incaricati delle chiese.

La loro intenzione non è altro che a nuocere sacerdoti 'reputazione e per fomentare tra i problemi che amano la pace laici.

Per questo motivo il sacro Sinodo dei Vescovi riuniti a Costantinopoli ha deciso di non ammettere accusatori senza esame preventivo, e non per consentire a tutti di portare accuse contro gli amministratori chiesa - ma con-out esclusi tutti.

Quindi, se qualcuno porta un privato (che è personale) denuncia contro il vescovo per il fatto che egli è stato truffato o in altro modo ingiustamente trattati da lui, nel caso di questo tipo di accusa né il carattere né la religione di l'accusatore sarà oggetto di esame.

E 'del tutto essenziale sia che il vescovo deve avere una chiara coscienza e che l'unico che sostiene che egli è stato un torto, qualunque sia la sua religione può essere, dovrebbe ottenere giustizia.

Ma se l'accusa intentata contro il vescovo è di tipo ecclesiastico, quindi i caratteri di coloro che dovrebbero essere esaminate, in primo luogo per fermare eretici portando accuse contro i vescovi ortodossi in materia di tipo ecclesiastico.

(Si definiscono "eretici", come quelli che sono stati precedentemente vietati dalla chiesa e anche quelli più tardi anathematised di noi stessi: e in aggiunta quelli che pretendono di confessare una fede che è il suono, ma che hanno seceded e tenere assemblee in rivalità con i vescovi che sono in comunione con noi.) In secondo luogo, delle persone e condannato precedentemente espulso dalla chiesa per qualsiasi motivo, o di quelli sia scomunicato dal clericali o laicali rango, non devono essere autorizzati ad accusare un vescovo fino a quando non abbiano prima eliminati loro crimine.

Allo stesso modo, coloro che sono già accusati non sono autorizzati ad accusare un vescovo o altri chierici fino a quando non abbiano dimostrato la loro propria innocenza dei crimini di cui si fanno carico.

Ma se le persone che non sono né eretici né excommunicates, né come sono stati precedentemente condannati o accusati di trasgressione o alcuni altri, sostengono che essi hanno incaricato alcuni ecclesiastici a fare nei confronti del vescovo, il sacro Concilio comandi che queste persone devono innanzitutto porre le accuse prima di tutti i vescovi della provincia e provare prima di loro i crimini commessi dal vescovo nel caso di specie.

Se risulta che i vescovi della provincia non sono in grado di correggere i crimini a cui il vescovo della porta, quindi una maggiore sinodo dei vescovi della diocesi che, convocati per ascoltare questo caso, deve essere affrontata, e gli accusatori non sono per gettare le loro accuse prima che fino a quando non hanno dato una promessa scritta di presentare alla parità di sanzioni dovrebbero essere riconosciuti colpevoli di false accuse contro gli imputati vescovo, quando la questione è indagato.

Se qualcuno dimostra il disprezzo di prescrizioni in materia di questioni di cui sopra e presuppone a preoccuparsi né le orecchie di l'imperatore oi tribunali dei secolari autorità, o disonore a tutti i vescovi diocesani e problemi ecumenico sinodo, vi deve essere alcun dubbio di qualunque consentendo così una persona di portare avanti le accuse, perché egli ha fatto una presa in giro dei canoni e violati per il bene della chiesa.

7

Coloro che abbracciano ortodossia ed unirsi al numero di quelli che si salvano dalla eretici, che riceviamo nella seguente regolare e consueto modo: ariani, macedoni, Sabbatians, Novatians, quelli che si definiscono Catari e Aristae, Quartodeciman o Tetradites, Apollinarians - questi che riceviamo quando invece nelle dichiarazioni e anathematise ogni eresia che non la pensiamo allo stesso modo come la santa, cattolica e apostolica Chiesa di Dio.

Essi sono sigillati prima o unti con santo crisma sulla fronte, occhi, narici, bocca e orecchie.

Come noi li sigillo diciamo: "Sigillo del dono dello Spirito Santo".

Ma Eunomians, che sono battezzati in un solo immersione, Montanists (chiamato Phrygians qui), Sabellians, che insegnano l'identità del Padre e del Figlio e apportare alcune altre difficoltà, e tutti gli altri sette - dal momento che ci sono molti qui, non ultimi quelli che originari del paese in cui Galati - che riceviamo tutti che desiderano lasciare loro ortodossia e abbracciare come facciamo Greci.

Il primo giorno facciamo i cristiani di essi, sulla seconda catecumeni, il terzo si esorcizzare loro di respirare tre volte nei loro volti e le loro orecchie e, di conseguenza, noi catechise e farli trascorrere del tempo nella chiesa e ascoltare le Scritture , E poi abbiamo battezzandole.


NOTE

  1. Vale a dire il sinodo di Costantinopoli nel 382

  2. Questo tomo non ha sopravvissuto, ma probabilmente difeso Paolo di Antiochia


Traduzione presa da decreti di Concili ecumenici, ed.

Norman P. Tanner

Secondo Concilio di Costantinopoli - 553 dC

Informazioni avanzate

Sommario

Introduzione

L'imperatore Giustiniano e Papa Vigilio deciso di convocare questo Consiglio dopo quest'ultimo ha ritirato la sua "Giudizio" che condanna le "tre capitoli" di Teodoro di Mopsuestia, Teodoreto e Ibas.

Questo "Sentenza" era stato rilasciato in data 11 aprile 548, ma i vescovi d'Occidente e in particolare di Africa all'unanimità contrari.

Il Consiglio è stato convocato da Giustiniano a Costantinopoli, anche se Vigilio avrebbe preferito di convocare in Sicilia o in Italia in modo tale che i vescovi occidentali potrebbero essere presenti.

Essa ha riunito il 5 maggio 553 nella grande sala allegato alla cattedrale di Santa Sofia.

Dal momento che il romano pontefice ha rifiutato di prendere parte al Consiglio, perché Giustiniano aveva convocato i vescovi in pari numero da ciascuno dei cinque patriarcale vede, in modo che vi sarebbero molti di più rispetto orientale occidentale Vescovi presenti, Eutychius, patriarca di Costantinopoli, presieduto.

I decreti del Consiglio sono stati firmati da 160 vescovi, di cui 8 sono stati africani.

Il 14 maggio 553 Papa Vigilio rilasciato la sua "Costituzione", che è stato firmato da 16 vescovi (9 da Italia, 2 dall'Africa, 2 dal Illyricum e 3 da Asia Minore).

Questo respinto sessanta proposizioni di Teodoro di Mopsuestia, ma risparmiato la sua personale memoria e rifiutato di condannare o Teodoreto o Ibas, poiché, sulla testimonianza del Concilio di Calcedonia, tutti i sospetti di eresia contro di loro era stato rimosso.

Tuttavia, l CONSIGLIO nella sua 8a sessione del 2 giugno 553 nuovamente condannato le "tre capitoli", per le stesse ragioni Giustiniano aveva fatto, in una sentenza che conclude con 14 anatemi.

Dopo un attento esame la questione per un periodo di sei mesi, Vigilio, a pesare le persecuzioni di Giustiniano contro il suo clero e dopo aver inviato una lettera al Eutychius di Costantinopoli, il Consiglio ha approvato, cambiando così la sua mente ", dopo l'esempio di Agostino".

Inoltre egli anathematized Theodore e condannato i suoi scritti e quelli di Teodoreto e Ibas.

Il 23 febbraio 554, in un secondo "Costituzione", ha cercato di conciliare la recente condanna a ciò che era stato decretato in occasione del Consiglio di Calcedonia.

Il Consiglio non ha dibattito disciplina ecclesiastica né canoni questione disciplinare.

La nostra edizione non include il testo degli anatemi contro Origene, poiché studi recenti hanno dimostrato che questi anatemi non può essere attribuito a questo Consiglio.

Per i 14 anatemi (pp. 114-122) è la traduzione dal greco di testo, dal momento che questa è la versione più autorevole.


Contro la frase "Tre capitoli"

Il nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo, come ci viene detto nella parabola del Vangelo, talenti dà a ciascuno secondo le sue capacità, e in tempo chiede un conto di ciò che è stato svolto da ciascuno di essi.

Se la persona alla quale un solo talento è stato dato è condannato perché non ha funzionato e l'aumento, ma ha conservato solo senza diminishment, quanto più grave e più spaventoso deve essere la condanna a cui la persona è soggetto che non solo non riesce a guardare se stesso, ma dopo gli altri e di scandalo è causa di reato a loro?

E 'chiaro a tutti i credenti che, quando un problema circa la fede esce non è solo l'eretica persona che è condannato, ma anche la persona che è in grado di correggere l'eresia degli altri e non lo fa.

Per quelli di noi a cui il compito è stato dato di governare la chiesa del Signore, c'è una paura della condanna che minaccia coloro che trascurano di fare il Signore di lavoro.

Abbiamo fretta di prendersi cura del buon seme della fede proteggendolo dal erbacce di eresia che sono stati piantati dal nemico.

Abbiamo osservato che gli alunni di Nestorio stavano cercando di portare i loro eresia nella Chiesa di Dio mediante la eretica Theodore, vescovo di Mopsuestia suoi libri e anche di come gli scritti del eretica Teodoreto e la vergognosa lettera che si presume siano state Ibas inviato da Mari a Persico.

Le nostre osservazioni ci chiesto di correggere quello che stava accadendo.

Siamo riuniti in questa città imperiale, convocato da qui la volontà di Dio e il comando dei più religiosi imperatore.

La maggior parte dei religiosi Vigilio accaduto ad essere presenti in questa città imperiale e ha preso parte a tutte le critiche contro le tre capitoli.

Aveva spesso condannato dalla parola di bocca e nei suoi scritti.

Più tardi egli ha dato un accordo scritto a prendere parte nel nostro consiglio e di studiare con noi i tre capitoli in modo che tutti abbiamo potuto emettere una definizione appropriata della vera fede.

La maggior parte pio imperatore, richiesto di ciò che è stato accettabile per noi, incoraggiati un incontro tra Vigilio e noi stessi, perché è corretto che il sacerdozio dovrebbe imporre una conclusione comune a questioni di interesse comune.

Di conseguenza, abbiamo chiesto la sua venerazione per esercitare la propria scritta imprese.

Essa non mi sembra giusto che lo scandalo su questi tre capitoli dovrebbero continuare e che la Chiesa di Dio dovrebbe essere ulteriormente disturbato.

Al fine di convincere lui, gli ricorda la grande esempio ci ha lasciato dagli apostoli e delle tradizioni dei padri.

Anche se la grazia dello Spirito Santo è stato abbondante in ciascuno degli apostoli, in modo tale che nessuno di loro richiesto il parere di un altro per fare il suo lavoro, tuttavia, sono stati loathe di giungere a una decisione sulla questione della circoncisione dei gentili fino a quando non aveva incontrato insieme per testare i loro diversi pareri contro la testimonianza della Sacra Scrittura.

In questo modo, esse all'unanimità giunta alla conclusione che essi hanno scritto delle genti: E 'sembrato bene allo Spirito Santo ea noi di gettare su di voi non maggiore onere di queste cose necessarie; che si astengono da ciò che è stato sacrificato agli idoli e dal sangue e da ciò che è strangolato e da unchastity.

I santi Padri, che si sono riuniti a intervalli nei quattro santi concili, hanno seguito gli esempi di antichità.

Sono stati affrontati con le eresie e problemi attuali di discussione in comune, dal momento che è stato stabilito come certi che, quando la questione è controversa definiti da ogni lato in comune discussioni, la luce della verità unità le ombre della mente.

La verità non può essere chiarito in qualsiasi altro modo quando ci sono dibattiti su questioni di fede, dato che ognuno richiede l'assistenza del suo prossimo.

Salomone, come dice nella sua proverbi: un fratello che aiuta un fratello deve essere esaltato come una città forte, ma deve essere forte come una consolidata regno.

Di nuovo in Ecclesiaste dice: Due sono meglio di una, perché hanno una buona ricompensa per la loro fatica.

E il Signore stesso dice: Amen vi dico: se due di voi sulla terra d'accordo su ciò che chiedo, sarà fatto per il Padre mio che è nei cieli.

Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.

Vigilio è stata spesso invitata da tutti noi, e la maggior parte di distinguere i giudici sono stati inviati a lui dal più pio imperatore.

Alla fine egli ha promesso a giudicare personalmente sui tre capitoli.

Quando abbiamo sentito questa promessa, abbiamo ricordato l'avvertimento dell'Apostolo che ciascuno di noi deve rendere conto di se stesso a Dio.

Siamo stati la paura di condanna che minaccia coloro che scandalizza uno dei meno importanti, e di molto più grave che minaccia coloro che scandalizza in modo molto cristiano l'imperatore, i popoli e di tutte le chiese.

Abbiamo anche ricordato quanto è stato detto da Dio a Paolo: Non abbiate paura, ma parlare e non tacere, perché io sono con voi, e nessuno deve essere in grado di nuocere.

Quando ci siamo incontrati insieme, quindi, prima di tutto brevemente fatto una confessione di fede che il Signore nostro Gesù Cristo, vero Dio, tramandata ai suoi santi apostoli e per mezzo di essi il santo chiese, la stessa fede che coloro che sono stati successivamente santi Padri e Dottori tramanda al popolo loro affidato.

Confessato che noi crediamo, proteggere e a predicare il santo chiese che la confessione di fede che è stato definito in modo più dettagliato dal 318 santi Padri che in sede di Consiglio si è riunito a Nicea e trasmessa la santa dottrina o credo.

Il 150 che in sede di Consiglio si è riunito a Costantinopoli, inoltre, ha definito la stessa fede e reso una confessione di esso e ha spiegato.

I 200 santi padri che si è riunito nel primo Concilio di Efeso accettato la stessa fede.

Seguiamo anche le definizioni dei 630 che in sede di Consiglio si è riunito a Calcedonia, per quanto riguarda la stessa fede che essi sia seguita e predicato.

Confessato che noi abbiamo tenuto a essere condannato e anathematized tutti coloro che in precedenza era stato condannato e anathematized dalla Chiesa cattolica e dai suddetti quattro consigli.

Quando abbiamo avuto questa confessione fatta in questo modo, abbiamo fatto un punto di partenza per l'esame dei tre capitoli.

In primo luogo, abbiamo considerato Teodoro di Mopsuestia.

Quando tutti i blasphemies nelle sue opere sono state esposte, siamo stati stupiti alla pazienza di Dio, che la lingua e la mente che aveva formato blasphemies quali non sono stati subito bruciato dal fuoco divino.

Non ci hanno permesso anche il lettore ufficiale di questi blasphemies di continuare, ad esempio è stata la nostra paura della collera di Dio, anche a prove di essi (dal momento che ogni blasfemia è stato la peggiore di quella precedente in misura della sua eresia e sconvolto per la loro fondamento le menti dei loro ascoltatori), se non fosse stato il caso che coloro che revelled in questi blasphemies a noi sembrava di richiedere l'umiliazione che la loro esposizione porterebbe su di loro.

Tutti noi, adirato dal blasphemies contro Dio, scoppiò in attacchi e anatemi contro Teodoro, durante e dopo la lettura, come se fosse stato vivo e attuale.

Abbiamo detto: Signore, essere favorevole a noi, neppure i demoni stessi hanno avuto il coraggio di parlare di tali cose contro di voi.

O la sua lingua intollerabile!

O la malvagità degli uomini!

O la mano orgogliosa ha sollevato contro il suo creatore!

Questo vergognoso uomo, che aveva fatto una promessa di comprendere le Scritture, non ricordare le parole del profeta Osea: Guai a loro, perché hanno strayed da me!

Essi sono diventati famoso a causa della loro impiety verso di me.

Hanno parlato male le cose su di me, e dopo aver considerato, si è parlato anche peggio cose contro di me.

Essi rientrano in una trappola a causa del depravazioni della loro lingue.

Loro disprezzo verrà attivata verso l'interno a se stessi, perché hanno rotto la mia alleanza e impiously agito contro la mia legge.

Il empi Theodore merita di venire in queste maledizioni.

Egli ha respinto le profezie su Cristo ed egli vilified, nella misura in cui egli poteva, il grande mistero del regime che sono state fatte per la nostra salvezza.

In molti modi ha cercato di dimostrare che la parola divina, ma nulla è stato composto favole per il divertimento dei pagani.

Egli ha ridicolizzato l'altro le condanne di empi fatta dai profeti, soprattutto quello in cui santa Abacuc dice di quelli che insegnano false dottrine: Guai a lui che rende i suoi vicini di bere il calice della sua ira, e li rende ubriaco, per lo sguardo a loro caverne.

Questo si riferisce alla loro insegnamenti che sono pieno di buio e nettamente distinte dalla luce.

Perché noi dovremmo aggiungere qualcosa di più?

Che chiunque vuole può consultare i volumi dei Theodore eretica o il eretica capitoli dalla sua eretica libri che sono stati inclusi nella nostra atti.

Chiunque può vedere la sua incredibile follia e il vergognoso enunciati fatto da lui.

Abbiamo paura di continuare e provare di nuovo quelle cose vergognose.

Gli scritti dei santi padri contro di lui sono stati anche leggere a noi.

Abbiamo ascoltato ciò che era stato scritto contro la sua follia che è stato più di tutti gli altri eretici, e lo storico record imperiale e leggi che stabiliscono la sua eresia dal suo inizio.

Nonostante tutto questo, coloro che ha difeso la sua eresia, delighting in insulti da lui offerto al suo creatore, ha dichiarato che era improprio anathematize a lui dopo la sua morte.

Anche se erano a conoscenza della tradizione ecclesiastica in materia di eretici, che sono anathematized anche dopo la morte, abbiamo ritenuto necessario andare in questa materia e che può essere trovato negli atti come diversi sono stati eretici anathematized dopo che sono stati morti.

In molti modi, è diventato chiaro che coloro che ha presentato questo argomento non hanno alcuna preoccupazione per le sentenze di Dio, né per le dichiarazioni degli apostoli, né per le tradizioni dei padri.

Avremmo volentieri questione relativa loro che cosa dire del Signore, che ha detto di se stesso: Egli che crede in lui non è condannato, che non crede in lui è già condannato, perché non ha creduto nel nome del solo Figlio di Dio.

E che su richiesta del l'Apostolo: Anche se noi, o un angelo dal cielo, dovrebbe predicare a voi un Vangelo al contrario di quanto avete ricevuto, sia maledetto essere.

Come abbiamo detto prima, lo ripeto ancora una volta: se qualcuno vi predica un Vangelo al contrario di quanto avete ricevuto, sia maledetto essere.

Dal momento che il Signore dichiara che la persona è già giudicato, e l'apostolo maledizioni anche gli angeli se incaricare in qualcosa di diverso da ciò che hanno predicato, come è possibile anche per il più presuntuoso affermare che queste condanne si applicano solo a coloro che sono ancora in vita?

Sono essi ignorano, o meglio fingendo di non essere a conoscenza, che, per essere giudicato solo anathematized è la stessa di essere separati da Dio?

La eretico, anche se egli non è stato formalmente condannato da qualsiasi persona, in realtà porta anatema su di sé, dopo aver tagliato fuori da se stesso la via della verità con la sua eresia.

Che cosa può rispondere a queste persone, a fare l'Apostolo quando scrive: Come per qualcuno che è factious, ammonire dopo di lui una o due volte, non hanno nulla a che fare più con lui, sapendo che tale persona è perverso e peccatori, egli è auto-condannato .

E 'stato nello spirito di questo testo che Cirillo di santa memoria, nei libri che ha scritto contro Theodore, ha dichiarato quanto segue: "anche se questi non sono vivi, dobbiamo mantenere chiara di quelli che sono nella morsa di tali terribili errori. E 'sempre necessario al fine di evitare ciò che è nocivo, e di non essere preoccupato per l'opinione pubblica, ma piuttosto di prendere in considerazione ciò che è gradito a Dio ".

Lo stesso Cirillo di santa memoria, iscritto al vescovo Giovanni di Antiochia e per il sinodo che si è riunito circa vi Theodore che è stato condannato a Nestorio, dice, "E 'stato necessario che una brillante festa dovrebbe essere tenuto in quanto tutti coloro che hanno espresso pareri in conformità con Nestorio era stata respinta, chiunque essi sono stati. azione è stata presa nei confronti di tutti coloro che credevano, o ha avuto in qualsiasi momento creduto, in questi punti di vista sbagliato. Questo è esattamente ciò che noi e la vostra santità pronunciato: 'Noi anathematize coloro che sostengono che esistono due figli e due Cristi. Egli che è predicata da voi e noi è, come è stato detto, l'unico Cristo, sia Figlio e Signore, l'Unigenito come uomo, come dice Paolo imparato ' ".

Inoltre nella sua lettera ai sacerdoti e ai padri di monaci, Alexander, Martinian, Giovanni, Paregorious e Massimo, e a quelle che sono state vivendo come solitaries lungo con loro, egli dice: "Il Santo Sinodo di Efeso, riunito in conformità con la volontà di Dio, ha pronunciato la frase contro l'eresia di Nestorio e ha condannato secondo giustizia e con precisione sia Nestorio se stesso e tutti coloro che potrebbero più tardi, nel inane moda, adottano le stesse opinioni, come egli ha dichiarato, e quelli che in precedenza aveva aderito agli stessi pareri e che sono stati il coraggio di metterle per iscritto, l'immissione su di loro un piano di parità tutti i condanna. E 'stato del tutto logico che, quando una condanna è stata emessa nei confronti di una persona per queste sciocchezze in quanto egli ha detto, allora che condanna si applicano non solo a che da sola persona, ma anche, per così dire, contro tutti coloro che sviluppa le eresie e menzogne. Esse esprimono queste menzogne contro il vero dogmi della chiesa, offrendo culto di due figli, cercando di dividere ciò che non può essere diviso, e introducendo per entrambe il cielo e la terra il reato di culto dell'uomo. Ma il sacro banda di bevande alcoliche culto celeste insieme a noi un solo Signore Gesù Cristo ".

Inoltre, diverse lettere di Agostino di sacra memoria, che è stato particolarmente in sospeso tra i vescovi africani, sono stati letti in cui egli indica che è giusto condannare eretici, anche dopo la loro morte.

Reverendissimo altri vescovi d'Africa hanno anche osservato questa chiesa personalizzato; inoltre la Santa Chiesa di Roma ha emesso nei confronti di determinate anatemi vescovi, anche dopo che sono stati morti, anche se non era stato accusato su questioni di fede, mentre erano in vita; gli atti del nostro deliberazioni testimoniare entrambi i casi.

Dal momento che i seguaci di Teodoro e la sua eresia, che sono chiaramente contrari alla verità, hanno cercato di fornire alcune sezioni degli scritti di Cirillo e Proclo di santa memoria, come se questi sono stati a favore di Theodore, è opportuno applicare a questi i tentativi di osservazione del profeta quando scrive: Le vie del Signore sono a destra, e il camminare in posizione verticale, ma trasgressori inciampare in loro.

Questi seguaci sono willfully frainteso ciò che il santo padre ha scritto, anche se era vero e opportuno; essi hanno citato questi scritti, dissembling scuse per la loro iniquità.

Sembra che i padri non revocare l'anatema contro Theodore, ma piuttosto utilizzato il linguaggio della concessione, al fine di portare via dalla loro errore che quelli offerti alcuni difesa di Nestorio e la sua eresia; loro obiettivo era quello di condurli alla perfezione e per istruirli che non solo è stato Nestorio, il discepolo di eresia, condannato ma anche il suo maestro Teodoro.

I padri indicare la loro intenzione in questa materia, nonostante le forme di conciliazione utilizzati: Theodore doveva essere anathematized.

Questo è stato molto chiaramente dimostrato di essere il caso per via di noi nel nostro atti dalle opere di Cirillo e benedetto Proclo di memoria per quanto riguarda la condanna di Teodoro e la sua eresia.

Questo atteggiamento conciliante si riscontra anche nei libri sacri.

L'apostolo Paolo questa tattica lavoratori all 'inizio del suo ministero, quando è stato fare con quelli che erano stati gli ebrei; egli circoncidere Timoteo in modo che da questa conciliazione e di concessione egli potrebbe portare a perfezione.

In seguito, tuttavia, ha dichiarato contro la circoncisione, la scrittura sul tema ai Galati: Ora Paolo dire che se si riceve la circoncisione, Cristo sarà di alcun vantaggio per voi.

Abbiamo riscontrato che i difensori di Theodore hanno fatto esattamente ciò che gli eretici erano abituati a fare.

Essi hanno cercato di togliere l'anatema su tale eretica Theodore omettendo alcune delle cose che i santi padri aveva scritto, tra cui alcuni di confusione falsità di loro, e citando una lettera di Cirillo di beata memoria, come se tutto questo sono stati gli elementi di prova dei padri.

I passaggi che hanno citato il fatto verità assolutamente chiaro una volta che l'omessa sezioni sono stati rimessi nel loro giusto posto.

La falsità erano piuttosto evidente quando il vero scritti sono stati raccolti.

In questa vicenda quelli che rilasciato queste dichiarazioni vuoti sono quelli che, secondo le parole della Scrittura, si basano sulla menzogna, fanno vuoto motivi, ma male concepire e portare avanti iniquità, che tessono la ragnatela.

Dopo aver esaminato in questo modo Theodore e la sua eresia, abbiamo preso la briga di citazione e di includere nei nostri atti alcuni dei Teodoreto's eretica scritti contro la vera fede, contro i dodici capitoli di santi Cirillo e contro il suo primo sinodo di Efeso.

Abbiamo anche incluso alcuni di Teodoreto di scritti sul lato del eretica Teodoro e Nestorio e che sarebbe chiaro, per la soddisfazione di chiunque lettura nostri atti, che queste opinioni sono state correttamente respinte e anathematized.

In terzo luogo, la lettera che si presume siano state scritte da Ibas a mari Persico è stata messa sotto controllo e abbiamo scoperto che anch'essa dovrebbe essere ufficialmente leggere.

Quando la lettera è stata letta, il suo carattere eretico fu subito evidente a tutti.

Fino a quando questo tempo ci sono state alcune controversie sul fatto che i suddetti tre capitoli dovrebbe essere condannato e anathematized.

Dal momento che i sostenitori degli eretici Teodoro e Nestorio sono stati congiura di rafforzare in un altro modo il caso di questi uomini e la loro eresia, e sono stati relativo al fatto che questa lettera eretica, che approva e difende Teodoro e Nestorio, era stato accettato dal santo Concilio di Calcedonia Quindi, è stato necessario per noi di dimostrare che tale Santo Sinodo è stato inalterato dal eresia che è presente in tale lettera, e che chiaramente quelli che fanno tali affermazioni lo fanno non con l'assistenza dei santi Consiglio, ma in modo da dare sostegno alla propria eresia associando con il nome di Calcedonia.

E 'stato dimostrato nei nostri atti che Ibas è stato precedentemente accusato di eresia lo stesso che è contenuto nella presente lettera.

Questa accusa è stato livellato prima di Proclo di santa memoria, vescovo di Costantinopoli, e successivamente di Teodosio di beata memoria e Flavio, il vescovo vi Proclo dopo, entrambi i quali ha dato il compito di esaminare l'intera questione al Photius, vescovo di Tiro, e a Eustasio, vescovo della città di Beirut.

Ibas, quando è stato trovato più tardi di essere colpevole, è stato deposto da l'episcopato.

Questo è lo stato di cose, come qualcuno potrebbe essere così audace da sostengono che eretica lettera che è stata accettata dal santo Concilio di Calcedonia, o che il santo Concilio di Calcedonia concordato con essa in tutti i suoi elementi?

In modo da evitare quelle che travisare il santo Concilio di Calcedonia in questo modo di avere qualsiasi ulteriore opportunità di farlo noi incaricato che vi dovrebbe essere una lettura formale delle dichiarazioni ufficiali dei santi sinodi, ovvero il primo di Efeso e di Calcedonia che , Sul tema delle lettere di Cirillo di santa memoria e di Leone di beata memoria, già papa di Roma di età.

Ci siamo riuniti da tali autorità che nulla che è stato scritto da chiunque dovrebbe essere accettata a meno che non è stato dimostrato definitivamente che è in accordo con la vera fede dei santi padri.

Quindi abbiamo rotto fuori dal nostro deliberazioni in modo da ribadire in una dichiarazione formale la definizione della fede che è stata promulgata dal Santo Concilio di Calcedonia.

Siamo rispetto ciò che è stato scritto nella lettera con questa dichiarazione ufficiale.

Quando questo confronto è stato effettuato, è stato abbastanza evidente che il contenuto della lettera sono stati del tutto contraddittorie a quelle di definizione della fede.

La definizione è stata in accordo con l'unica, permanente fede stabilite dalla 318 santi Padri, e dal 150, e di quelli che riuniti per la prima consiglio a Efeso.

Eretica la lettera, d'altra parte, incluso il blasphemies dei eretica Teodoro e Nestorio e ha dato sostegno anche a loro e li descrive come i medici, mentre condanna i santi Padri come eretici.

Facciamo bene in chiaro a tutti che non abbiamo intenzione di omettere ciò che i padri hanno da dire nel primo e nel secondo le indagini, che sono addotte dai sostenitori di Teodoro e Nestorio a sostegno del loro caso.

Piuttosto tali dichiarazioni e tutti gli altri sono stati formalmente leggere e ciò che essi contenute è stata presentata al controllo ufficiale, e abbiamo riscontrato che non avevano consentito di Ibas ha detto di essere accettati fino a quando lui aveva obbligato a anathematize Nestorio e la sua dottrine eretiche che sono stati affermati in tale lettera.

Questa è stata la vista non solo dei due vescovi di cui alcuni interventi hanno cercato di misapply ma anche degli altri vescovi della religiosa che sacro Concilio.

Essi hanno anche agito in tal modo, nel caso di Teodoreto e insistito sul fatto che egli anathematize tali pareri sui quali è stato accusato.

Se ne permetterebbe l'accettazione di Ibas solo se egli ha condannato l'eresia che doveva essere trovato nella sua lettera, ea condizione che egli ha sottoscritto una definizione di fede stabiliti dal Consiglio, come può un tentativo da apportare al sostengono che questo eretica lettera è stata accettata dallo stesso sacro Concilio?

Noi siamo giustamente detto: Che cosa è la giustizia di partenariato con iniquità?

Borse di studio o di ciò che è luce le tenebre?

Ciò che Cristo ha accordo con Belial?

O quello che è un credente in comune con uno unbeliever?

Ciò che la partecipazione ha il tempio di Dio con gli idoli?

Ora che abbiamo dato i dettagli di ciò che il nostro Consiglio ha raggiunto, ripetiamo la nostra confessione formale che accettiamo i quattro santi sinodi, cioè, di Nicea, di Costantinopoli, il primo di Efeso e di Calcedonia.

Il nostro insegnamento è ed è stato tutto ciò che essi hanno definito uno riguardante la fede.

Riteniamo che questi non rispettano queste cose come estraneo alla Chiesa cattolica.

Inoltre, noi condanniamo e anathematize, insieme a tutti gli altri eretici che sono stati condannati e di anathematized gli stessi quattro santi e consigli da parte della santa, cattolica e apostolica chiesa, Theodore, ex vescovo di Mopsuestia, e la sua eretica scritti, e anche quello che Teodoreto heretically ha scritto contro la vera fede, contro i dodici capitoli di santi Cirillo e contro il suo primo sinodo di Efeso, e condanniamo anche ciò che ha scritto la difesa e Theodore Nestorio.

Inoltre, abbiamo la anathematize eretica lettera che Ibas è sospettato di aver scritto a mari Persico.

Questa lettera nega che Dio il Verbo si è fatto di incarnare la sempre Vergine Maria, la Santa Madre di Dio, e che egli si è fatto uomo.

Condanna altresì come un eretico Cirillo di santa memoria, che ha insegnato la verità, e suggerisce che ha ricoperto lo stesso parere per quanto Apollinarius.

La lettera condanna il primo sinodo di Efeso per deposto Nestorio senza un adeguato processo e di indagine.

Essa invita i dodici capitoli di santi Cirillo eretica e contrariamente a quanto la fede ortodossa, mentre sostiene Teodoro e Nestorio e le loro dottrine eretiche e scritti.

Di conseguenza abbiamo anathematize i suddetti tre capitoli, che è la eretica Teodoro di Mopsuestia lungo con la sua detestabile scritti, e gli scritti di eretica Teodoreto, e la lettera che eretica Ibas è sospettato di aver scritto.

Siamo anathematize i sostenitori di queste opere e quelli che scrivono o hanno scritto in difesa di loro, o che sono il coraggio di affermare che essi sono ortodossi, o che hanno difeso o tentato di difendere i loro eresia, i nomi dei santi padri o dei Santo Concilio di Calcedonia.

Tali questioni sono state trattate con approfondita corso esattezza, si considera ciò che è stato promesso circa la Santa Chiesa e che lui ha detto che le porte degli inferi non prevarranno contro di essa (da questi si capisce la morte-che trattano lingue di eretici); abbiamo anche tenere a mente ciò che è stato profetizzato circa la chiesa di Osea quando ha detto, io ti fidanzerò a me nella fedeltà e tu conoscerai il Signore, e contiamo con il diavolo, il padre della menzogna, l'incontrollata lingue di eretici eretica e le loro scritti, insieme con gli eretici stessi che hanno persistito nel loro eresia fino alla morte.

Così si dichiara loro: Ecco, voi tutti che accendono un fuoco, che impostare marche scendere!

A piedi dalla luce del tuo fuoco, e dalle marche che avete acceso!

Dal momento che sono sotto il comando di incoraggiare le persone con le ortodosso di insegnamento e di parlare al cuore di Gerusalemme, che è la Chiesa di Dio, molto correttamente fretta di seminare nella giustizia e di raccogliere i frutti della vita.

In questo modo siamo noi stessi di illuminazione per la lampada della conoscenza da Scritture e gli insegnamenti dei padri.

Si è quindi parso necessario a noi per riassumere in alcune dichiarazioni di entrambe le nostre dichiarazioni di verità e la nostra condanna degli eretici e le loro dottrine eretiche.

Anatemi contro i "tre capitoli"

  1. Se qualcuno non confessare che il Padre, Figlio e Spirito Santo hanno una natura o sostanza, che essi hanno un potere e l'autorità, che vi è una Trinità consustanziale, una Divinità di essere adorato in subsistences o tre persone: lasciarlo essere anatema. Vi è un solo Dio e Padre, dal quale provengono tutte le cose, e un solo Signore, Gesù Cristo, per mezzo del quale tutte le cose sono, e uno Spirito Santo, nel quale tutte le cose sono.

  2. Se qualcuno non confessare che il Verbo di Dio ha due presepi, ciò che è prima di tutte le età dal Padre, fuori dal tempo e senza un corpo, e in secondo luogo che la natività di questi ultimi giorni in cui la Parola di Dio scese dal cielo e si è fatto carne di santa e gloriosa Maria, Madre di Dio e sempre vergine, ed è nato da lei: lasciarlo essere anatema.

  3. Se qualcuno dichiara che l'[Word] di Dio che opera miracoli non è identico con il Cristo che subito, o Dio sostiene che il Verbo era presso il Cristo che è nato da donna, o era in lui nel modo in cui si potrebbe essere in un altro, ma che il nostro Signore Gesù Cristo non è stato un solo e medesimo, il Verbo di Dio incarnato e fatto uomo, e che i miracoli e le sofferenze che ha subito volontariamente nella carne non avesse la stessa persona: sia lui sia anatema.

  4. Se qualcuno dichiara che è stato solo in materia di grazia, o di principio d'azione, o di dignità o in materia di parità di onore, o nei confronti di autorità, o di qualche relazione, o di alcuni o di potenza affetto che vi è stato un l'unità tra la Parola di Dio e l'uomo, o se qualcuno sostiene che sia in materia di buona volontà, come se Dio il Verbo era contento con l'uomo, perché era bene e correttamente smaltiti a Dio, come Theodore crediti nel suo follia, o se qualcuno dice che questa unione è solo una sorta di synonymity, come sostengono i Nestorians, che chiama la Parola di Dio e di Gesù Cristo, e anche designare umana separatamente i nomi di "Cristo" e "Figlio", discutendo molto ovviamente due persone diverse, e solo fingendo di parlare di una persona e un Cristo, quando il riferimento è al suo titolo, onore, dignità o adorazione; infine se qualcuno non accetta l'insegnamento dei santi padri che si è verificato l'unione della Parola di Dio con carne umana che è in possesso di una razionale e intellettuale anima, e che questa unione è di sintesi o di persona, e che pertanto non vi è una sola persona, cioè il Signore Gesù Cristo, un membro della Santissima Trinità: lasciarlo essere anatema.

    La nozione di "unione" può essere inteso in molti modi diversi.

    I sostenitori della malvagità di Apollinarius e Eutyches hanno affermato che l'Unione è prodotta da una confusione di unire gli elementi, come essi sostengono la scomparsa degli elementi che uniscono.

    Quelli che seguono Teodoro e Nestorio, gioia nella divisione, hanno portato in una unione che è solo di affetto.

    La santa Chiesa di Dio, respingendo la malvagità di entrambi i tipi di eresia, afferma la sua convinzione in una unione tra la Parola di Dio e carne umana che è di sintesi, che è di una unione di sussistenza.

    Nel mistero di Cristo, l'unione di sintesi non solo conserva senza confondere gli elementi che si incontrano, ma anche non consente divisione.

  5. Se qualcuno capisce dal singolo di soggiorno di nostro Signore Gesù Cristo, che copre il significato di molti subsistences, e di questo argomento cerca di introdurre nel mistero di Cristo due subsistences o due persone, e che ha visto in due persone poi parla di una persona solo nel rispetto della dignità, l'onore o adorazione, in quanto entrambi Teodoro e Nestorio hanno scritto nella loro follia, se qualcuno falsamente rappresenta il Santo Sinodo di Calcedonia, facendo attenzione sul fatto che non ha accettato questa eretica di vista la sua terminologia di "un soggiorno", e se egli non riconoscere che la Parola di Dio è unita con carne umana di sussistenza, e che sul conto di questo c'è solo un soggiorno o una persona, e che il Santo Sinodo di Calcedonia così fatto una dichiarazione formale di fede nel singolo di soggiorno di Nostro Signore Gesù Cristo: lasciatevi essere lui anatema.

    Non vi è stata aggiunta di persona o di soggiorno alla Santissima Trinità, anche dopo uno dei suoi membri, la Parola di Dio, facendosi carne umana.

  6. Se qualcuno dichiara che può essere solo inexactly veramente e non ha detto che la santa e gloriosa sempre vergine Maria è la madre di Dio, o dice che lei è così solo in qualche modo relativo, visto che lei portava un semplice uomo e che Dio la Parola non è stato fatto in carne umana in lei, azienda piuttosto che la natività di un uomo dal suo stato di cui, come si dice, a Dio come il Verbo era con l'uomo che è entrato in essere, se qualcuno distorce il Santo Sinodo della Calcedonia, relativo al fatto che essa ha affermato che la Vergine è stata la madre di Dio solo in base a tale comprensione eretica che il blasfemo Theodore ha presentato, o se qualcuno dice che lei è la madre di un uomo o di Cristo-portatore, che è la madre di Cristo, che lascia supporre che Cristo non è Dio, e non formalmente confessare che lei è correttamente e veramente la madre di Dio, perché egli che prima di tutte le età è nato il Padre, il Verbo di Dio, sono stati compiuti in carne umana in questi ultimi giorni e sono stati nati da lei, ed è stato in questo religiosi fermo restando che il Santo Sinodo di Calcedonia ha formalmente dichiarato la sua convinzione che è stata la madre di Dio: sia lui sia anatema.

  7. Se qualcuno, quando parla di due nature, non confessare una fede nel nostro Signore Gesù Cristo, inteso sia in sua divinità e la sua umanità, in modo da questo a significare una differenza di natura, di cui uno ineffabile unione è stata fatta senza confusione, in cui né la natura del Verbo è stato modificato in la natura della carne umana, né è stata la natura della carne umana trasformata in quella della Parola (ciascuno è rimasto quello che è stato di natura, anche dopo l'unione, in quanto questo era stato realizzati in materia di soggiorno), e se qualcuno comprende due nature nel mistero di Cristo, nel senso di una divisione in parti, o se egli esprime la sua fede nella natura plurale nello stesso Signore Gesù Cristo, Dio, il Verbo fatto carne , Ma non ritiene che la differenza di quelle nature, di cui è composto, da solo nella mente di spettatore, una differenza che non è compromessa dalla unione (per lui è uno e di entrambi i due esistono attraverso l'uno) ma utilizza la pluralità di suggerire che ogni natura è posseduto separatamente e ha una sussistenza propri: lasciarlo essere anatema.

  8. Se qualcuno confessa la convinzione che un 'unione è stata fatta su due nature divinità e umanità, o parla di una natura di Dio, il Verbo fatto carne, ma non capisce queste cose a seconda di ciò che i padri hanno insegnato, e cioè che da divina e umana nature unione è stata fatta in base alla sussistenza, e che uno di Cristo è stato formato, e da queste espressioni cerca di introdurre una natura o sostanza fatta di divinità e la carne umana di Cristo: lasciatevi essere lui anatema.

    Nel dire che era in materia di soggiorno che l'Unigenito di Dio il Verbo si è unita, non stiamo sostenendo che vi è stata una confusione di ciascuna delle nature in un altro, ma piuttosto che ciascuno dei due è rimasto quello che è stato , E in questo modo abbiamo capito che il Verbo si è unito a carne umana.

    Quindi, vi è un solo Cristo, Dio e l'uomo, lo stesso di essere consustanziale con il Padre nel rispetto della sua divinità, e consostanziale anche a noi nei confronti della nostra umanità.

    Sia quelle che dividono o si separano il mistero della divina dispensa di Cristo e quelle che introducono nel mistero che un po 'di confusione sono ugualmente respinto anathematized e dalla chiesa di Dio.

  9. Se qualcuno dice che Cristo deve essere adorato nelle sue due nature, e di che intende introdurre due adorations, un'altra per la Parola di Dio e un altro per l'uomo, o se qualcuno, in modo da eliminare la carne umana o per mescolare la divinità e l'umanità, mostruosamente inventa uno natura o sostanza ha riunito dai due, e così adora Cristo, ma non da un unico adorazione della Parola di Dio in carne umana con la sua carne umana, come è stato la tradizione della Chiesa fin dall'inizio: sia lui sia anatema.

  10. Se qualcuno non confessare la sua convinzione che il nostro Signore Gesù Cristo, che è stato crocifisso nella sua carne umana, è veramente Dio e il Signore della gloria e uno dei membri della Santissima Trinità: lasciarlo essere anatema.

  11. Se qualcuno non anathematize Ario, Eunomius, Macedonius, Apollinarius Nestorio, Eutyches e Origene, così come la loro eretica libri, e anche tutti gli altri eretici che sono già stati condannati e anathematized dalla santa, cattolica e apostolica e dai quattro santi sinodi che sono già stati menzionati, ma anche tutti coloro che hanno pensato o adesso pensare nello stesso modo in cui i suddetti eretici e che persistono nella loro errore fino alla morte: sia lui sia anatema.

  12. Se qualcuno difende l'eretica Teodoro di Mopsuestia, che ha detto che la Parola di Dio è uno, mentre un altro è Cristo, che è stato turbato dalle passioni l'anima e il desiderio di carne umana, è stato progressivamente separato da quello che è inferiore, e divenne la sua migliore di progressi in buone opere, e non poteva essere in errore nel suo modo di vita, e come un semplice uomo è stato battezzato nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, e attraverso questo battesimo ricevuto la grazia del Spirito Santo ed è giunta alla figliolanza e meritano di essere adorato, nel modo in cui uno adora una statua del l'imperatore, come se fosse Dio, il Verbo, e che è diventato dopo la sua risurrezione immutabile nel suo pensiero e del tutto senza peccato.

    Inoltre questo eretica Theodore ha sostenuto che l'unione di Dio, la Parola di Cristo è piuttosto simile a quella che, secondo l'insegnamento dell'Apostolo, è tra un uomo e sua moglie: i due saranno una.

    Tra le altre innumerevoli blasphemies ha osato sostengono che, quando dopo la sua risurrezione il Signore soffiò su i suoi discepoli e disse: Ricevete lo Spirito Santo, egli non è stato veramente dando loro lo Spirito Santo, ma alitò su di loro solo come un segno.

    Allo stesso modo egli ha sostenuto che Tommaso la professione di fede di fatto, quando, dopo la sua risurrezione, ha toccato le mani e parte del Signore, ossia Mio Signore e mio Dio, non è stato detto su Cristo, ma che Tommaso è stato in questo modo esaltando Dio per l'aumento fino Cristo e di esprimere il suo stupore presso il miracolo della resurrezione.

    Theodore questo fa un confronto che è anche peggiore di questa, quando, scrivendo degli Atti degli Apostoli, egli dice che Cristo è stato, come Platone, Manichaeus, Epicuro e Marcion, che deduce che, così come ciascuno di questi uomini arrivati a suo insegnamento e quindi aveva chiamato i suoi discepoli dopo di lui platonici, Manichaeans, Epicureans e Marcionites, in modo Cristo trovato il suo insegnamento e quindi ha avuto discepoli che furono chiamati cristiani.

    Se qualcuno offre una difesa per questo più eretica Theodore, e la sua eretica libri in cui egli getta la suddetta blasphemies e molte altre blasphemies contro il nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo, e se qualcuno non riesce a anathematize lui e la sua eretica e libri come tutti coloro che offrono di accettazione o di difesa a lui, o che sostengono che la sua interpretazione è corretta, o che scrivere per suo conto o su quella dei suoi insegnamenti eretici, o che sono o sono stati dello stesso modo di pensare e di persistere fino alla morte in questo errore: lasciarlo essere anatema.

  13. Se qualcuno difende l'eretica scritti di Teodoreto che sono stati composti contro la vera fede, contro il primo santo sinodo di Efeso e contro il santo Cirillo e la sua Dodici capitoli, e anche Teodoreto difende ciò che ha scritto per sostenere l'eretica Teodoro e Nestorio e altri che pensare in allo stesso modo come i suddetti Teodoro e Nestorio e di accettarli o la loro eresia e se qualcuno, perché di essi, si accusano di essere eretico i Dottori della Chiesa che hanno dichiarato la loro fede nella unione secondo soggiorno di Dio, il Verbo, e se qualcuno non anathematize eretica questi libri e quelli che hanno pensato o adesso pensare in questo modo, e tutti coloro che hanno scritto contro la vera fede o contro il santo Cirillo e la sua dodici capitoli, e che persistono in tale eresia fino a quando non muoiono: lasciate lui essere anatema.

  14. Se qualcuno difende la lettera che Ibas si dice che hanno scritto a mari Persico, che nega che la Parola di Dio, che si è incarnato di Maria, la Santa Madre di Dio e sempre vergine, si è fatto uomo, ma sostiene che è stato solo un uomo nato a lei, che descrive come un tempio, come se Dio, il Verbo era uno e l'uomo qualcuno molto diverso; che condanna santi Cirillo come se fosse un eretico, quando si dà il vero insegnamento di cristiani, e accusa santi Cirillo di scrittura pareri come quelli della Apollinarius eretica; rebukes che il primo santo sinodo di Efeso, relativo al fatto che essa ha condannato Nestorio, senza la questione di un esame formale, che sostiene che i dodici capitoli di santi Cirillo e eretica sono contrari alla vera fede; e che difende Teodoro e Nestorio e le loro dottrine eretiche e libri.

    Se qualcuno difende la lettera ha detto e non anathematize e tutti coloro che offrono una difesa per essa e sostengono che essa o una parte di essa è corretta, o se qualcuno difende coloro che hanno scritto o scrivere a sostegno di essa o le eresie in esso contenuti, o quelli che supporta sono il coraggio di difendere le sue eresie o in nome dei santi Padri del Santo Sinodo di Calcedonia, e persiste in questi errori fino alla sua morte: sia lui sia anatema.

Quali sono poi le affermazioni confessiamo. Abbiamo ricevuto da loro

  1. Sacra Scrittura, da

  2. l'insegnamento dei santi padri, e da

  3. le definizioni di circa l'uno e la stessa fede di fatto le suddette quattro santi sinodi.

Inoltre, la condanna è stata trasmessa da noi contro gli eretici e le loro impiety, e anche nei confronti di coloro che hanno giustificato o giustificano la cosiddetta "tre capitoli", e nei confronti di coloro che hanno persistito o persistono nel loro errore.

Se qualcuno dovrebbe tentare di mano, o di insegnare con la parola o la scrittura, tutto al contrario di quanto abbiamo regolamentato, quindi se si tratta di un vescovo nominato qualcuno o per il clero, nella misura in cui agisce al contrario di quanto si addice a sacerdoti e stato ecclesiastico, sia spogliato di essere il rango di sacerdote o chierico, e se si tratta di un monaco o laico, per non parlare di lui essere anatema.


Introduzione e traduzione prelevati da decreti di Concili ecumenici, ed.

Norman P. Tanner

Terzo Concilio di Costantinopoli - 680 - 681 dC

Informazioni avanzate

Sommario

Esposizione della fede

INTRODUZIONE

Per effettuare una fine del Monothelite controversia, l'imperatore Costantino IV chiesto Papa Dono in 678 per inviare dodici vescovi e quattro occidentale greca monastica superiori a rappresentare il papa a un insieme di orientali e occidentali teologi. Papa Agatone, che nel frattempo era riuscito Donus, ordine consultazione in occidente su questa importante questione.

Pasqua circa 680 un sinodo a Roma di 125 Vescovi italiani, con Papa Agatone presidente, ha valutato le risposte dei sinodi regionali di ovest e composto di una professione di fede in cui è stato condannato monotelismo.

Legati del Papa ha preso questa professione a Costantinopoli, in arrivo a inizio settembre 680.

Il 10 settembre 680 l'imperatore ha emesso un editto di George Patriarca di Costantinopoli, l'ordinazione di un consiglio dei vescovi di essere convocato.

Il Consiglio riunito il 7 novembre nella sala del palazzo imperiale a Costantinopoli.

Immediatamente chiamato per sé un Concilio ecumenico.

Non vi sono state 18 sessioni, la prima a undici, di cui l'imperatore presieduta.

Nel 8a sessione, il 7 marzo 681, il Consiglio ha adottato l'insegnamento di Papa Agatone nella condanna del monotelismo.

Macario patriarca di Antiochia è stato uno dei pochi che ha rifiutato il suo assenso; è stato deposto nel 12 ° sessione.

Dottrinale conclusioni del Consiglio sono state definite nella 17a sessione e promulgato nel 18 ° e ultima sessione il 16 settembre 681. Gli atti del Consiglio, firmato da entrambi i 174 padri e, infine, l'imperatore stesso, sono stati inviati a Papa Leone II, che era riuscito Agatho, e lui, quando egli aveva approvato, ordinato loro di essere tradotto in latino e che deve essere firmato da tutti i vescovi d'Occidente.

Costantino IV, tuttavia, promulgato i decreti del Consiglio in tutte le parti del impero di editto imperiale.

Il Consiglio non ha chiesa disciplina di discussione e non ha dimostrato alcun disciplinare cannoni.


Esposizione della fede

Il Figlio unigenito e Verbo di Dio Padre, che è diventato un uomo simile a noi in tutte le cose, ma il peccato, Cristo, nostro vero Dio, proclamata chiaramente nelle parole del Vangelo; Io sono la luce del mondo; chiunque che segue me non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita, e ancora una volta, la mia pace lascio a voi, la mia pace darle.

Più lieve il nostro imperatore, paladino della giusta fede e avversario di convinzioni errate, guidato in godly sapienza di questo insegnamento di pace pronunciate da Dio, ha riunito questa santa e universale della nostra assemblea e fissato in un tutta la sentenza della chiesa.

Pertanto questo santo e universale sinodo della nostra, guida lontano l'errore di impiety subito che per qualche tempo, anche fino al presente, senza seguente deviazione in una retta via dopo la santa e accettato padri, ha accordato piously in tutte le cose con i cinque santi e sinodi universale: vale a dire, con

  1. Il Sinodo dei 318 santi padri che riuniti a Nicea contro il folle Ario, e

  2. ciò che ne è seguito a Costantinopoli di 150-Dio ha portato gli uomini contro Macedonius, avversario dello Spirito, e il empi Apollinarius; allo stesso modo anche con

  3. il primo a Efeso di 200 godly uomini riuniti contro Nestorio, che come il pensiero e gli ebrei

  4. che a Calcedonia del 630-Dio ha ispirato i padri e contro Eutyches Dioscoro, che inneggia a Dio; anche, al di là di questi, con

  5. il quinto Santo Sinodo, l'ultimo di essi, che è stato qui riuniti contro Teodoro di Mopsuestia, Origene, Didimo e Evagrio, e gli scritti di Teodoreto contro i dodici capitoli del celebre Cirillo, e la lettera ha detto di essere stato scritto da Ibas a Mari Persico.

Riaffermando la divina principi di pietà sotto tutti gli aspetti inalterata, e bandendo il profano insegnamenti di impiety, questo santo e universale sinodo nostra ha anche, a sua volta, sotto l'ispirazione di Dio, ha fissato il suo sigillo sul Credo che è stata compilata dal 318 padri e confermato ancora una volta con godly prudenza da parte del 150 e che gli altri santi sinodi troppo volentieri accettato e ratificato per l'eliminazione di tutti gli anima-corrompendo eresia

Credo in un solo Dio ... [Credo di Nicea e di Costantinopoli 1]

Il santo e universale sinodo, ha dichiarato:

Questo pio e di religione ortodossa il favore divino è stato sufficiente per una completa conoscenza della fede ortodossa e una completa garanzia in esso.

Ma dal momento che dal primo, il contriver del male non ha resto, trovare un complice il serpente e attraverso di lui, portando su di natura umana la freccia avvelenata di morte, così anche ora che ha trovato gli strumenti adatti al suo scopo - vale a Theodore, che è stato vescovo di Pharan, Sergio, Pyrrhus, l Pau e Peter, che sono stati vescovi di questa città imperiale, e gli ulteriori Onorio, che è stato papa di sambuco Roma, Cyrus, che ha ricoperto la sede di Alessandria, e Macario, che è stato recentemente vescovo di Antiochia, e il suo discepolo Stefano - e non è stato inattivo nel reperire attraverso di loro gli ostacoli di errore contro l'intero corpo della chiesa con la semina romanzo discorso tra le persone ortodossa la eresia di una sola volontà e un unico principio di azione nel due nature di un membro della Santissima Trinità Cristo, nostro vero Dio, una eresia in armonia con il male credo, rovinosa per la mente, degli empi Apollinarius, Severo e Temistio, e uno intenti a rimuovere la perfezione del diventando uomo di lo stesso Signore Gesù Cristo, nostro Dio, attraverso un certo guileful dispositivo, che da lì a conclusione il blasfemo che la sua anima razionale carne è senza una volontà e un principio d'azione.

Quindi Cristo, nostro Dio ha suscitato i fedeli imperatore, il nuovo David, trovando in lui un uomo secondo il suo cuore, che, come dice la Scrittura, non ha consentito agli occhi del sonno o il suo palpebre drowsing finché attraverso questa santa assemblea dei nostri, ha riunito da Dio, ha trovato la perfetta proclamazione della giusta fede, per il secondo Dio-parlato dicendo, dove ci sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.

Questo stesso santo e universale sinodo, qui presenti, fedelmente accetta e si compiace con le mani aperte la relazione della Agatho, la maggior parte dei santi e la maggior parte di papa benedetto sambuco Roma, che è venuto al nostro Reverendissimo e la maggior parte dei fedeli imperatore Costantino, che ha respinto il nome di coloro che annunciato e insegnato, come è stato già spiegato, una volontà e un principio d'azione nel dispensa incarnato di Cristo, nostro vero Dio, e quest'ultima non approva e gli altri sinodale relazione per il suo Dio-insegnato serenità, dal sinodo dei vescovi 125 carissimi a Dio riunione sotto lo stesso santissimo papa in quanto, in conformità con il Santo Sinodo a Calcedonia e con il Tomo di tutti i santi-e la maggior parte benedetto Leone, papa della stessa sambuco Roma, che è stato inviato a Flavio, che è tra i santi, e che sinodo che chiamò un pilastro della giusta fede, e inoltre con il sinodale lettere scritte dal beato Cirillo contro il empi Nestorio e ai vescovi d'Oriente.

In seguito i cinque santi e universale sinodi ei santi padri e accettato, e la definizione di all'unisono, che professa nostro Signore Gesù Cristo, nostro vero Dio, uno della Santa Trinità, che è di uno stesso essere ed è la fonte della vita, di essere perfetto in divinità e perfetto in umanità, lo stesso vero Dio e vero uomo, di un anima razionale e di un corpo, consostanziale con il Padre per quanto riguarda la sua divinità, e lo stesso consustanziale con noi per quanto riguarda la sua umanità, come noi, sotto tutti gli aspetti, ad eccezione per il peccato; generato prima dei secoli dal Padre per quanto riguarda la sua divinità, e negli ultimi giorni lo stesso per noi e per la nostra salvezza dallo Spirito Santo e la Vergine Maria, che è propriamente e veramente chiamata madre di Dio, per quanto riguarda la sua l'umanità; un solo e medesimo Cristo, Figlio, Signore, unigenito, riconosciuto in due nature che non sono sottoposti confusione, nessun cambiamento, nessuna separazione, nessuna divisione, senza alcun punto è stata la differenza tra le nature portato via attraverso l'Unione, ma piuttosto le proprietà di entrambe le nature si conserva e si insieme in un unico essere sussistente [UNAM in personam et in UNAM subsistentiam concurrente]; egli non è parted o diviso in due persone, ma è uno e lo stesso Figlio unigenito, Verbo di Dio, Signore Gesù Cristo, così come i profeti insegnato fin dall'inizio su di lui, e come Gesù Cristo stesso ha incaricato noi, e come il credo dei santi padri è tramandata fino a noi.

E noi lo annunziamo altrettanto naturale volitions due o testamenti in lui naturale e due principi di azione che sono sottoposti ad alcuna divisione, nessun cambiamento, nessuna partizione, confusione, in conformità con l'insegnamento dei santi padri.

E le due testamenti naturale non in opposizione, come empi eretici detto, anzi, ma la sua volontà umana seguenti, e non resistere o la lotta, piuttosto nel fatto oggetto di sua divina e di tutti i potenti volontà.

Per la volontà della carne ha dovuto essere spostata, e ancora da sottoporre alla volontà divina, secondo la maggior parte dei saggi Atanasio.

Così come per la sua carne è detto di essere e di carne è la Parola di Dio, così anche la volontà naturale della sua carne si dice e non appartengono alla Parola di Dio, come egli stesso dice: Sono disceso dal cielo , Per non fare la mia volontà, ma la volontà del Padre che mi ha inviato, chiedendo la sua volontà, quella della sua carne, dal momento che la sua carne divenne anche suo.

Per nello stesso modo in cui tutti i suoi santi e immacolati animare carne non è stato distrutto nel corso divino, ma è rimasto nel suo limite e la categoria, così la sua volontà umana e non è stata distrutta dal fatto di essere divino, ma è stata preservata, in base al il teologo Gregorio, che dice: "Per la sua volontà, quando egli è considerato come Salvatore, non è in opposizione a Dio, fatti divina nella sua interezza."

E noi vi siano due principi naturali d'azione nello stesso Gesù Cristo nostro Signore e vero Dio, che non sono sottoposti ad divisione, nessun cambiamento, nessuna partizione, confusione, che è, un divino principio di azione e di un umano principio di azione , Secondo il godly di lingua Leo, che la maggior parte dice chiaramente: "Per ogni forma fa in una comunione con le altre che l'attività di cui dispone come il suo, la Parola di lavoro quello che è il Verbo e il corpo da consentire il cose che sono il corpo ".

Naturalmente per noi non concedere l'esistenza di un solo principio naturale d'azione di entrambi Dio e creatura, perché ciò che solleviamo è fatto a livello di essere divino, o ridurre quanto più specificamente propria della natura divina ad un livello befitting creature per noi riconoscere che i miracoli e le sofferenze sono di un solo e medesimo secondo l'uno o l'altro dei due nature, di cui egli è e in cui egli ha il suo essere, come l'ammirevole Cirillo detto.

Pertanto, la protezione su tutti i lati della "confusione" e "non divisione", si annuncia tutta in queste brevi parole: Credere nostro Signore Gesù Cristo, anche dopo la sua incarnazione, per essere uno dei Santissima Trinità e il nostro vero Dio, dire che ha due nature [naturas] splendente nel suo unico di soggiorno [subsistentia] in cui ha dimostrato i miracoli e le sofferenze in tutta la sua intera abitazione provvidenziale qui, non in apparenza, ma in verità, la differenza tra la nature essere resi noti in la stessa sussistenza in natura che ogni testamenti e di eseguire le cose che sono proprie in una comunione con gli altri e quindi in accordo con questo ragionamento che noi abbiamo due naturali testamenti e principi di azione soddisfare in corrispondenza per la salvezza dell'uomo razza.

Così ora che questi punti sono stati da noi formulati con precisione tutti in ogni rispetto e con tutte le cure, abbiamo sicuramente affermare che non è ammissibile per ogni utente di un altro fede, cioè, di scrivere o di comporre o di prendere in considerazione o per insegnare altri, quelli che il coraggio di comporre un altro fede, o di sostegno o di insegnare a mano o su un altro credo a coloro che desiderano rivolgersi a conoscenza della verità, se l'ellenismo, o dal Giudaismo o da qualsiasi eresia di sorta, o di introdurre novità di parola, che è invenzione di termini, in modo da rovesciare ciò che è stato definito da noi, queste persone, se sono vescovi o chierici, che sono privati del loro episcopato o clericale rango, e se sono monaci o sono layfolk scomunicato.


Introduzione e traduzione prelevati da decreti di Concili ecumenici, ed.

Norman P. Tanner

Quarto Concilio di Costantinopoli - 869 - 870 dC

Informazioni avanzate

INDICE

  • Definizione

  • Canoni

    INTRODUZIONE

    Questo Consiglio, designato come l'ottavo Concilio ecumenico di canonisti occidentale, non è stato trovato in qualsiasi canonica collezioni dei Bizantini; suoi atti e canoni sono completamente ignorati da loro.

    Moderni studiosi hanno dimostrato che non è stato incluso nella lista dei Concili ecumenici solo più tardi, è che, dopo l'undicesimo secolo.

    Abbiamo deciso di includere il Consiglio, per motivi di completezza storica.

    Basil I imperatore e il patriarca Ignazio, dopo essere stato restaurato alla sua vedere di Costantinopoli, ha chiesto Pope Nicholas I chiamare un consiglio per decidere circa i Vescovi ed i sacerdoti che era stato ordinato di Photius.

    Si è tenuto a Costantinopoli dopo l'arrivo dei legati da Papa Adriano II, che nel frattempo era riuscito Nicola.

    Questi sono stati legati Donato, Stefano e Marinus e che ha presieduto il Consiglio.

    E 'iniziato nella cattedrale di Santa Sofia il 5 ottobre 869.

    La decima e ultima sessione si è svolta il 28 febbraio 870, quando sono stati 27 canonici letto e approvato dal Consiglio.

    Che tutti sono disposti a firmare il Liber satisfactionis, che era stata inviata da Papa Adriano II, sono stati ammessi al Consiglio.

    Il conto da Anastasio contiene l'elenco fede di coloro che hanno firmato gli atti del Consiglio.

    Basil I imperatore ei suoi figli, Costantino e Leo, firmato gli atti dopo i patriarchi e nello stesso anno, si sono promulgate le decisioni del Consiglio, dopo l'elaborazione di un decreto per questo scopo.

    Per quanto riguarda l'autorità canonica delle deliberazioni, vari fatti per quanto riguarda il Consiglio ha tenuto nella cattedrale di Santa Sofia nel novembre del 879, in modo tale che Photius potrebbe essere ripristinato alla Sede di Costantinopoli, dovrebbe essere ricordato.

    Pietro, un cardinale romano, ha presieduto questo Consiglio.

    Ha tenuto conto di una lettera di Pope John VIII, che era stata inviata al l'imperatore e tradotti in greco.

    Questa legge (capitolo 4): "Noi dichiariamo che il sinodo svoltosi a Roma contro la santissima patriarca Photius nel tempo dei più Beato Papa Adriano, così come il Santo Sinodo di Costantinopoli attaccare la stessa santissima Photius (vale a dire, in 869-870), sono del tutto abolita e condannato e non deve in alcun modo essere invocato come il nome o sinodi. Lasciate che questo non accadrà ".

    Alcune persone hanno pensato che questo testo ha subito modifiche da Photius, ma nella cosiddetta "inalterato" il testo della lettera di questo brano è sostituito da punti (...) E il brano seguente legge: "Per la sede di benedetto Pietro, la chiave-portatore del regno celeste, ha il potere di sciogliere, previa appropriata valutazione, tutte le obbligazioni imposte da vescovi. Questo è così perché si è convenuto che già molti patriarchi, ad esempio, Atanasio .. .. dopo essere stato condannato da un sinodo, sono state, dopo formale assoluzione da parte della Sede Apostolica, prontamente reintegrato ".

    Ivo di Chartres afferma esplicitamente: "Il sinodo di Costantinopoli che si è tenuto nei confronti di Photius non deve essere riconosciuta. Giovanni VIII scriveva al Patriarca Photius (nel 879): Noi facciamo nulla che sinodo che si è tenuto nei confronti di Photius a Costantinopoli e ci siamo completamente blotted it out, per vari motivi, come pure per il fatto che Papa Adriano non ha firmato i suoi atti ".

    Ivo aggiunge dalle istruzioni che Giovanni VIII ha dato alla sua legati per il Consiglio in 879: "Potrai dire che, per quanto riguarda i Sinodi che si sono tenuti nei confronti di Photius sotto il pontificato di Adriano a Roma o di Costantinopoli, noi e loro annullare del tutto escludere dal numero dei santi sinodi ".

    Per queste ragioni non vi è alcun motivo di pensare che il testo è stato modificato da Photius.

    Una copia autentica degli atti del consiglio di 869-870 è stato inviato a Roma, come di diritto.

    Anastasio, bibliotecario, ordinato una copia completa di essere fatto per se stesso.

    Poi, quando il legati 'copia è stata rubata, ha tradotto la sua copia in latino, il Papa Adriano ordini, di procedere a una parola per parola traduzione.

    Anastasio rende anche evidente che i Greci ha adottato tutti i mezzi di falsare gli atti, "abbreviating di qui e di ampliare o modificare Consulta".

    E aggiunge: "Qualunque cosa si trova nel latino copia degli atti dell 'ottavo Sinodo è completamente libera dalla lega di menzogna, tuttavia, ciò che più si trova nel testo greco è completamente infettati con velenosi menzogna".

    Il testo greco è stato parzialmente conservato da distruzione totale nel riassunto di un anonimo scrittore che copiato su anti-Photian testi.

    Il presente documento di sintesi dispone di 14 cannoni, contro i 27 del Anastasio, e contiene solo stralci, che tratta con i punti più importanti, di questi canoni.

    In cui il confronto è possibile, la versione latina di Anastasio difficilmente si discosta dal testo greco.

    In effetti è così letterale che a volte può essere compresa solo di confronto con il testo greco, e quando questa manca dobbiamo talvolta contare su congetture.

    I documenti stampati sotto sono prese dal seguente: "Definizione" dal romano edizione, (Concilia generalia Ecclesiae Catholicae [Editio Romana], 4 voll Roma, 1608-1612) 3, 284-287; canoni da Les canoni des conciles oecumeniques, Ed.

    PP. Jouannou (Pontificia COMMISSIONE per la redazione del Codice di Diritto Canonico Orientale. Fonti. Fasc. IX: Disciplina generale antichi [IIe-IXe s.] tome 1 parte 1), Grottaferata 1962 289-342.

    La traduzione in lingua inglese è dal testo latino, per i motivi di cui sopra.

    Il materiale in parentesi graffe () è stato aggiunto dal editor di ipertesto, come ha anche alcuni dei formattazione


    [Definizione dei santi e universale sinodo ottava]

    Il santo, grande e universale sinodo, che è stato assemblato per volontà di Dio e il favore della nostra divinamente approvato imperatori Costantino e Basilio, il santo amici di Cristo, in questa regale e divinamente protetto in città e la più famosa chiesa che porta il nome del santo e di grande saggezza, ha dichiarato quanto segue.

    La Parola, di una natura con l'onnipotente Dio e Padre, egli è stabilito che il cielo come una volta e fissa i confini della terra e il luogo di tutte le altre cose.

    Egli ha fatto di essere contingente e regole, conserva e salva.

    Egli dice attraverso la voce del profeta Isaia: Levate i vostri occhi al cielo, perché il cielo è stato stile, come fumo, ma la terra si usura come un indumento; suoi abitanti si perire come loro, ma la mia salvezza deve durare per sempre e la mia giustizia non deve fallire.

    Si è fatto come noi, per noi e ha stabilito sulla terra giustizia e celeste detto, il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

    Egli ha detto che a tutti i credenti in lui: Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete sarà veramente miei discepoli, e saprete la verità e la verità vi farà liberi.

    E 'stato il nostro Dio e Signore di infinita potenza che da sola, proprio come un agricoltore di suprema saggezza e del potere, sradicate e dispersi a pieno diritto affievolisce e molti altri da un precedente da tempo e che molto tempo fa, dedicata al mondo e si trova in opposizione alla verità , Sono stati semina - per usare il vangelo immagine - tares male nel suo campo, che è, nella chiesa, e sono state cercando di distruggere il chicco di pura giustizia divina.

    Egli ha sempre preparato il suo modo di liberazione in modo da dare avviso, ha stabilito la sede della sua giustizia e rivelato con maggiore chiarezza.

    Ma comunque, anche in questo nostro tempo, il seminatore di tares sta cercando di rendere il settore della chiesa attraverso alcune inutili assolutamente empi depravati e persone.

    Che con un solo e medesimo provvidenza, egli ha dimostrato che questo campo è degno di compassione e di strappato dalla sporcizia di iniquità e lo ha chiamato alla sua antica purezza.

    , Per distruggere l'ingiustizia e di rafforzare la giustizia divina, egli ha sollevato, come una volontà ferma seguace di suoi comandamenti, una persona che si è rivelato incorrupt in entrambe le sue conoscenze e la sua manutenzione della verità, la nostra più devota e sereno imperatore, che è un amico di giustizia divina e un nemico di ingiustizia.

    Egli, mediante il divino aiuto e il favore della chiesa, ha convocato da architetti agli estremi confini della terra in questa città regale, che deve essere costruita da Dio, e ha riunito un sinodo universale, che, mentre la guardia forte di difese

    • il vangelo sanzioni,

    • le leggi di Mosè e dei profeti, in collaborazione con

    • i comandi degli apostoli

    • e padri e di

    • Consigli,

    ha rianimato il stabilito forme di condotta e di diritto proclamato la verità e la giustizia nei tribunali della chiesa.

    (Ora la ricapitolazione di uso comune e riaffermazione di tutti i precedenti Concili ecumenici)

    Di conseguenza, tutti noi vescovi che sono venuti a prendere parte al Sinodo e di rafforzare il vero e undefiled fede dei cristiani e l'insegnamento della religione ortodossa, dichiariamo la nostra fede in un solo Dio, in tre persone consustanziale, divina e autonomo, come , Ad esempio, si potrà cercare una natura della luce in tre soli, non diversamente da ogni altro o nello stesso numero di oggetti abbagliante.

    Confessiamo, infatti, a Dio di essere uno, unico in materia di sostanza, ma tre o tre se stiamo parlando di lui in materia di persone, e si dichiara egli non ha ricevuto da se stesso che egli è stato fatto, né in alcun modo qualsiasi da chiunque altro, ma che egli è solo, sempre esistente senza inizio, ed eterna, sempre la stessa e come a se stesso, e la sofferenza nessun cambiamento o la modifica, che egli esiste come il creatore e fonte di tutti gli esseri dotati di intelligenza e sentimento .

    Per il santo e grande sinodo di (1) Nicea ha parlato così quando esporre il Credo: luce da luce, vero Dio, che dichiara chiaramente il Figlio di essere dal Padre che è vero Dio, e il resto come la chiesa cattolica ha ricevute.

    Anche noi, accettando in questo significato identico, anathematize come un alienato e un nemico della verità, Ario e tutti che, con lui e dopo di lui, speculare a percezioni errate sul termine "etero-sostanziale", cioè di alterità unlikeness sostanza e, con riferimento alla sentenza-divinamente e Santissima Trinità.

    Ma non meno possiamo accettare la seconda, santo e universale sinodo di Costantinopoli (2) ho, e noi che anathematize avversario dello Spirito o meglio avversario di Dio, Macedonius, per riconoscere in noi la distinzione delle persone alcuna differenza di sostanza tra il Padre , Il Figlio e il divino Spirito e autonomo, come il suddetto heresiarchs ha fatto, né confondere, come il pazzo Sabellio, le persone in una stessa sostanza.

    Inoltre, abbiamo anche confessare che l'unica Parola di Dio si è incarnato e si è fatto come noi, per noi, perché non è stato un angelo o un inviato, ma il Signore stesso che è venuto a noi e salvato ed è stato messo a Emmanuel con noi; ed è stato vero Dio, Dio d'Israele e Salvatore di tutti, secondo la divina e profetica enunciati.

    Per questo motivo noi confessiamo che Maria, la maggior parte dei santi e senza esperienza del matrimonio, che portò lui, è veramente e propriamente Madre di Dio, così come il terzo universale sinodo, che prima riuniti a (3) Efeso, proclamata.

    In unione con il fatto che il Consiglio anche noi anathematize Nestorio, che adoratore del l'uomo e la maggior parte delle auto-opinionated singoli che possedevano una mentalità ebraica.

    Noi insegnare che l'unico e medesimo Cristo e Signore è duplice, cioè, Dio perfetto e uomo perfetto, in possesso di una persona le differenze di ogni natura, ma mantenendo sempre le loro proprietà e unconfused immutabile, così come il quarto, il santo e universale sinodo ( 4 Calcedonia) solennemente insegnato.

    Accettando questo Sinodo insieme con i tre consigli precedentemente elencati, proprio come il quadruplicity dei santi Vangeli, ci anathematize le folle Eutyches e la pazza Dioscoro. Inoltre, proclamando due nature in un solo Cristo, secondo l'insegnamento ancora più chiara di il quinto, santo e universale sinodo (5) Costantinopoli II, anathematize Severo, Pietro e Zoharas siriana, così come Origene con la sua inutile conoscenza, Teodoro di Mopsuestia e Didimo Evagrio insieme con, inoltre che, anche se dello stesso o diverso pareri, sono stati ensnared nella stessa buca di dannazione.

    Inoltre, accettiamo il sesto, santo e universale sinodo di Costantinopoli (6) III, che condivide le stesse convinzioni ed è in sintonia con il già menzionato in precedenza sinodi, in quanto sapientemente stabilito che, in due nature di Cristo da una ci sono, come Di conseguenza, i due principi di azione e lo stesso numero di volontà.

    Così, abbiamo anathematize Theodore che è stato vescovo di Pharan, Sergio, Pyrrhus, Paolo e Pietro, la diabolica prelati della chiesa di Costantinopoli, e con questi, Onorio di Roma, Cyrus di Alessandria e Macario di Antiochia e il suo discepolo Stefano, che ha seguito la falsa insegnamenti della santa heresiarchs Apollinarius, Eutyches e Severo e proclamato che la carne di Dio, pur essendo animati da un razionale e intellettuale anima, è stato senza un principio di azione e senza una volontà, essi stessi essere lesi nei loro sensi e veramente senza motivo.

    Se per l'unico e medesimo Cristo e di Dio esiste come Dio perfetto e uomo perfetto, è più certo che nessuno dei nature che gli appartengono in parte può esistere senza una volontà o senza un principio d'azione, ma è lui che ha effettuato il mistero della sua gestione, quando vuole e che agisce in conformità con ciascuna sostanza, questo è il modo in cui il coro di tutti i portavoce di Dio, avendo conoscenza di essa dagli apostoli fino ai nostri tempi, hanno costruito un colorato rappresentanza di tale forma umana, assegnando a ciascuna parte da una naturale proprietà Cristo distinti gli uni dagli altri, con il quale i significati e le concezioni della sua natura divina e della sua natura umana si ritiene al di là di ogni dubbio di restare senza confusione.

    Sappiamo anche che il settimo, santo e universale sinodo, ha tenuto per la seconda volta in (7) Nicea, ha insegnato correttamente quando si professa l'unico e medesimo Cristo come sia visibile e invisibile signore, incomprensibile e comprensibile, illimitato e limitato, incapace e in grado di sofferenza, ineffabile e espresse per iscritto.

    In accordo con quella sinodo, questo santo e universale sinodo pubblicamente anathematizes Anastasio, Costantino e Niceta, che irrazionale prelatura il cui nome puzza, o, per dirla meglio, che la corruzione pianura; così anche Teodosio di Efeso, Sisinnius Pastilas e basilico Tricacabus, non dimenticando Teodoreto, Antonio e Giovanni, una volta di nuovi prelati Roma, la città reale di cristiani, ma meglio defamers chiamata di Cristo.

    Essi dichiarato con parole e opere che, nonostante ciò che l'elenco dei profeti proclamato su Cristo, egli era stato in grado di distruggere le statue degli idoli.

    Inoltre, abbiamo anche anathematize Theodore, che è stato chiamato Krithinos, che questo grande e santo sinodo convocato e condannato a voce alta e dinned in uno anatema sue orecchie.

    Allo stesso modo noi anathematize tutti coloro che concordare con o sostenute quelle che ha detto che la Parola della divina incarnazione è nato esisteva e di fantasia e ipotesi, infatti, che attraverso la rimozione di l'immagine di Cristo nostro Salvatore e vi è arrivata la traduzione simultanea rimozione dei accettati sotto forma di vero organismo che portò al suo Dio.

    Tutto ciò che non può essere colto con l'immaginazione è sicuramente quello di essere inteso in due modi, sia in quanto non esistenti o come di fatto già esistenti ma minimamente comprensibile, in quanto essendo invisibili e nascoste.

    Pertanto, se accade a chiunque hanno insegnato una qualsiasi di queste cose su Cristo il Dio e Salvatore di tutti noi, sarà proclamato chiaramente un nemico della vera religione, dal momento che il primo di questi dichiara che non è stato Emmanuel veramente fatto uomo e la seconda dichiara che egli è stato infatti l'uomo, ma privo di qualità umane, di cui annullare la carne ha assunto e ha fatto ricorso in tutto alla sua divina [natura] e alla sua incomprensibilità; questo è estraneo a tutte le scritture divinamente ispirata, che ha anche chiaramente che egli verrà ancora una volta come giudice di tutti, ed è da vedere nello stesso modo in cui egli è stato visto dai suoi discepoli e apostoli, quando è stato assunto in cielo.

    Teoria che è pieno di idee e manichea ungodliness in quanto stupidamente dichiara che un detto di divinamente ispirata David è stato parlato di Cristo, nel quale si dice, ha il suo tabernacolo nel sole, poiché questo impiety suppone che il casting e off posa di ritiro del Signore Divo corpo si intende.

    Ma la parola di verità afferma con fiducia, sia per l'e-nome Manes e tutti coloro che condividere il suo pensiero e sono gli autori delle eresia la distruzione di icone e tutti gli altri heresiarchs e nemici della religione: Essi non hanno conosciuto né capito, ma che camminava nelle tenebre.

    0 voi che abbandonare la strada giusta e camminare nel modo in cui delle tenebre, che gioire nel male e nel male esultare di conversione; O voi cui percorsi sono male e storto passi in modo che essi portano lontano dal modo giusto e vi renda estera a destra pensare!

    Ancora una volta, quelli che seminato ciò che è stato danneggiato dal vento hanno ricevuto la loro distruzione, come ricompensa, e di nuovo, Egli auspica che si trova nel feed i venti: la stessa persona viene eseguito dopo uccelli che volano via.

    Perché ha abbandonato il suo file di viti, egli vaga nei solchi del suo campo, per lui vaga attraverso una waterless deserto e una grande pianura riarsa, ma non raccoglie i frutti nelle sue mani.

    Per questo motivo [la chiesa] tutte queste marche con un anatema e, oltre a riconoscere i sette, santo e universale sinodi già elencate da noi, ha convocato questa ottava universale sinodo attraverso la grazia di tutti i nostri potenti Cristo e Dio e la pietà e zelo dei nostri più sereno e divinamente rafforzato imperatore, ad abbattere e distruggere i germogli di ingiustizia che sono sorti nei confronti di coloro che sinodi, insieme con il male stirrings e influenze, in modo da pervenire alla fine pacifica nella chiesa e la stabilità nel mondo .

    Perché non è solo la rimozione di vero insegnamento che sa distruggere quelle del male a mente e agitare e turbare la chiesa, ma anche quibbling oltre il significato di comandamenti divini porta ugualmente la stessa distruzione a quelli che non sono vigili, e il mondo è pieno di tempeste e disturbi di coloro che sono calcolati come cristiani.

    (Adesso il Consiglio di scioperi di propria)

    Questo è ciò che è accaduto negli ultimi tempi, attraverso la follia, astuzia e il male macchinazioni dei miserabili Photius.

    È entrato nel ovile non attraverso la porta, ma attraverso una finestra, e, come un ladro o un rapinatore, un distruttore di anime, come le parole del Signore, indicare, ha cercato, in ogni occasione e con ogni mezzo, di rubare, la macellazione e distruggere - il diritto di pensare pecore di Cristo e, di ingegneria tutti i tipi di persecuzione, egli non ha cessato da contriving numerosi arresti e carcerazioni, confische di beni, il protrarsi dei periodi di esilio e, al di là di questi, accuse, oneri, false testimonianze e falsi contro tutti che ha lavorato per una vera religione e lottato per la verità.

    Per lui, come un altro Severo o Dioscoro, di ingegneria l'espulsione dei più giusto, legittimo e canonicamente nominato sommo sacerdote della chiesa di Costantinopoli, vale a dire la più santa patriarca Ignazio, e adultera come un ladro, di rottura nella sua vedere e ripetutamente la presentazione di lui a un migliaio di oneri dethronement e coinvolgendo il maggior numero di anatemi, egli roused continuo fermento e le tempeste per tutte le Chiese di Cristo, nostro Salvatore, in una molteplicità di modi.

    Tuttavia, il sale della terra non ha perso il suo sapore, né ha l'occhio della chiesa diventare completamente oscurata, né ha la luce della vera religione di stato spento gli spiriti di malizia, né ha il fuoco della carità divina ha perso la sua distruzione e la masterizzazione di potere su di peccato e di valore materiale, né ha la parola del Signore, che è più netto rispetto a due taglio e un discerner di pensieri, stati trovati inefficace, né il fondamento della solida pietra crollo quando sommerso di gonfiore acque e inondazioni dei fiumi e le tempeste, ma la preziosa pietra angolare, che è stato fissato a Sion, che è, in chiesa, su cui la prima pietra degli apostoli e dei profeti di cui è stato per l'edificazione della chiesa, nel nostro tempo ha inviato da ogni uno dei chiesa di fama ranghi, anche la sentenza in città, la nuova Roma, molte altre pietre a rotazione sulla terra, come dice il profeta, di distruggere e gettare rifiuti, il intrighi di coloro che desiderato e cercato di distruggere la verità e la divina giustizia.

    Ma con maggiore forza e significato particolare, Nicholas, il più benedetto e giustamente-il nome del papa vecchia Roma, è stato inviato da un altro, come pietra angolare per la Chiesa, conservando il più possibile le figurativo somiglianza, come da un esaltato e preminente luogo, per affrontare la cura di opposizione organizzata Photius.

    Con i missili delle sue lettere e discorsi, ha colpito i potenti sostenitori del leader Photius e, riflettendo una storia dell'Antico Testamento, dopo le modalità di Phinehas il Cananeo, Photius ha trafitto con la lancia di verità come se fosse un altro Midianite defiling l'assemblea di Israele, e ha completamente distrutto lui per il suo non [aggiunto nel HRD [1]] accettato di accogliere i ricorsi di guarigione di una disciplina volta a curare le ferite e la guarigione della ferita adultera, e proprio come un altro Pietro trattati con Anania e Sapphira, che ha rubato ciò che apparteneva a Dio, da un anatema compreso come fosse nella sua dignità sacerdotale, ha commesso lui a morte.

    A seguito di tali direttive e decreti, la maggior parte dei religiosi amico di Cristo, il nostro imperatore, che l'imperatore celeste e Signore della maestà ha sollevato per la salvezza del mondo, ha spedito Photius a un posto adatto e ha ricordato il santissimo patriarca Ignazio al suo giusta sede.

    Inoltre, per il perfetto discernimento e la definizione di ciò che è accettato di essere è il bene e il beneficiario, che ha riunito insieme da tutti i vicari patriarcali i posti a sedere e di tutto il collegio dei vescovi che è sotto la sua autorità.

    Quelli di noi che si sono riuniti hanno celebrato questa grande e universale sinodo e, con molta esame, l'analisi e la discussione, con la dovuta attenzione e coerenza, abbiamo tagliati con la spada dello spirito le radici di scandali e le erbe infestanti lungo con i loro germogli, come abbiamo veramente stabilire il più innocente e santo patriarca Ignazio in sede di controllo, mentre condanniamo Photius, il interloper occupante illegale e con tutti i suoi sostenitori e promotori del male.

    Per Dio onnipotente dice da qualche parte la bocca di un profeta: A causa della malvagità delle loro azioni io li guidare dalla mia casa.

    Lo farò non di più per amore.

    Ephraim è colpita, la loro radice è prosciugato, essi non hanno alcun frutto; ed ancora: Canaan, vi è un equilibrio ingannevole in mano, egli ha amato oppressione.

    Ephraim e ha detto: Ma io sono ancora diventare ricco, ho trovato per me un luogo di riposo: tutte le sue fatiche non trovare me, nonostante le iniquità che ho commesso, e ancora: e la casa di Giacobbe si posseggono una loro possedimenti .

    La casa di Giacobbe deve essere ardente e la casa di Giuseppe Fiamme, e la casa di Esaù stoppie; essi bruciarli e di consumo, e non deve avere sopravvissuto alla casa di Esaù, perché il Signore ha parlato.

    Per la miseria Photius è stato veramente come la persona che non ha fatto Dio suo rifugio, ma di fiducia in abbondanza della sua astuzia e cercato rifugio nella vanità della sua iniquità, seguendo l'esempio di Ephraim di vecchi, a trasformare il suo ritorno sulla divina misericordia; la parola del profeta ESEMPI e lo deride, dicendo: Ephraim è diventata come il pane cotto sotto la cenere, che non è accesa.

    Stranieri hanno divorato la sua forza e lui non lo sapeva, anche i capelli grigi sono distribuite su di lui, ed egli è ignorante di essa.

    Egli è umiliato dal insulto Israele di fronte al suo volto, e in tutto questo egli non ha restituito al Signore, il suo Dio.

    Ephraim è diventato come una colomba, che ha invitato la tabella d'Egitto e si sono recati a gli assiri.

    Quando si va ', mi si diffonda il mio netto su di loro su come gli uccelli del cielo; io li porterà verso il basso, mi sciopero loro di fare sentire la loro tribolazione.

    Per Photius è stato innalzato verso le altezze di arroganza in attaccando la maggior parte di papa benedetto vecchia Roma, Nicola, e ha vomitato il veleno del suo male.

    Egli ha riuniti falsi vicari da tre presumibilmente orientale vede, istituire ciò che è stato pensato per essere un consiglio sinodalità, e, rendendo le liste dei nomi dei testimoni e accusatori, fashioning profili e discorsi che sembrava essere adatto ad ogni persona che svolge un ruolo sinodalità in una inchiesta, e che costituiscono, la scrittura e l'organizzazione di falsi record i dati relativi ai conti di tale procedimento, ha avuto l'audacia di anathematize la maggior parte di cui sopra Beato Papa Nicola e tutti coloro che, in comunione con lui.

    Photius ha fatto questo in modo tale che in seguito tutti i vescovi e sacerdoti, cioè, l'altra vede patriarcale e tutti i chierici al loro interno, sono state incluse nello stesso anatema, per tutti i la maggior parte sono stati certamente in comunione con il vescovo che porta , E tra di essi se stesso ei suoi seguaci.

    La parola del profeta condanna e respinge lui quando dice: Essi hanno moltiplicato le loro trasgressioni, essi hanno promulgato leggi e estranei invocato la loro confessione, e ancora: Hanno concepito nel loro cuore situata parole e girato indietro giustizia, la giustizia e si è lontano off da questi ultimi; della verità è stato distrutto nel loro strade e che non sono stati in grado di seguire la retta via.

    La verità è scomparsa e cambiato la loro mente in modo che non possa capire.

    E: Egli che trasforma dal male è attaccato, e il Signore ha visto e dispiaciuto perché lui non vi era alcuna sentenza, e ancora: Così dice il Signore: Per tre trasgressioni di Giuda e per quattro, mi concederà loro alcun rinvio, perché hanno respinto la legge del Signore e non hanno tenuto il suo statuto.

    Pertanto, per quanto riguarda l'uomo che ha agito in questo modo e ha turbato e scosso l'intero santa, cattolica e apostolica chiesa con tanti brazen attacchi di questo tipo, è assolutamente rifiutato di essere convertiti e si pentono e si è rifiutato di presentare al decreti e la sentenza del santo patriarcale vede, proprio come tanto tempo fa la maggior parte Beato Papa Nicola e poi il suo successore, il più santo papa Adriano,

  • anathematized lui, così anche questo santo e universale sinodo ha reproved lui e gli ha sempre nell'ambito di un anatema severer affrontando nello stesso tempo a lui, nella persona di tutto il popolo di Dio, le parole del profeta Isaia: Proprio come un abito sporco di sangue non essere puliti, in modo che non sia pulito, perché hai defiled la chiesa di Cristo e sono state una fonte di distruzione e di scandalo al popolo di Dio conta su molti e in molti modi. Noi comando che coloro che non condividono questo punto di vista , Ma Photius dare loro sostegno disposti, se sono vescovi o chierici, deve essere deposto per sempre; anathematize noi monaci o laici, fino al momento in cui essi vengono convertiti dal loro falsi modi e malvagità.

    Canoni

    1

    Se vogliamo procedere senza reato vero lungo la strada e regale della divina giustizia, dobbiamo mantenere le dichiarazioni e gli insegnamenti dei santi padri come se fossero così tante luci che sono sempre scendere e illuminante i nostri passi che sono diretti verso Dio.

    Pertanto, considerando questi esteeming e come seconda parola di Dio, in conformità con il più grande e il più saggio Denis, cantiamo più volentieri insieme con la divinamente ispirata David, il comandamento del Signore è luminoso, illuminare gli occhi, e, il tuo parola è una lampada ai miei piedi e una luce ai miei percorsi, e con l'autore dei Proverbi diciamo, il tuo comandamento è una lampada e il vostro diritto una luce, come Isaia e gridiamo al Signore Dio a gran voce, perché il tuo comandi sono una luce per la terra.

    Per le esortazioni e gli avvertimenti del divino canoni sono giustamente paragonata alla luce, in quanto meglio si distingue dagli peggio e ciò che è utile e vantaggiosa si distingue da ciò che è utile ma non nocivi.

    Siamo pertanto dichiarare che siamo preservare e mantenere i canoni che sono stati affidati alla santa, cattolica e apostolica chiesa di santa e celebri apostoli, e di universale e consigli locali di ortodossa [vescovi], e persino di qualsiasi ispirato padre o un insegnante della chiesa.

    Di conseguenza, si regola la nostra vita e la condotta di questi canoni e noi decreto che tutti coloro che hanno il rango di sacerdoti e di tutti coloro che sono designati con il nome di cristiani sono, per legge ecclesiastica, incluso sotto le pene e le condanne così come , Dall'altro lato, le assoluzioni absolutions e che sono stati imposti e definito da loro.

    Per Paolo, il grande apostolo, apertamente ci spinge a preservare le tradizioni che abbiamo ricevuto, sia per parola o per lettera, dei santi che sono stati famoso nei tempi passati.

    2

    Osservare le leader e presentare ad essi; perché sono vegli su di mantenere le vostre anime, come persone che dovranno rendere conto, comandi Paolo, il grande apostolo.

    Allora, dopo aver tanto più Beato Papa Nicola come lo strumento dello Spirito Santo e il suo successore, il più santo papa Adriano, e per dichiarare che tutto ciò che è stato esposto e promulgato da loro in un sinodo in diversi momenti, sia per la di difesa e di benessere della Chiesa di Costantinopoli e del suo capo sacerdote, vale a dire Ignazio, il suo santissimo patriarca, così come per l'espulsione e la condanna di Photius, il upstart e usurper, dovrebbe essere mantenuto e rispettato in collaborazione con la Consulta canoni enunciati, immutato e inalterata, e nessun vescovo, sacerdote o diacono o da chiunque le fila del clero dovrebbe osare di rovesciare o rifiutare una qualsiasi di queste cose.

    Chi, poi, deve essere trovato, dopo le direttive del nostro, disprezzando uno qualsiasi degli articoli o decreti che sono stati promulgati da questi papi, deve essere spogliato della sua dignità e valore, se si tratta di un sacerdote o chierico, un monaco o laici persona, di qualunque dignità, deve essere scomunicato fino a che egli si pente e promette di rispettare tutti i decreti in questione.

    3

    Siamo decreto che la sacra immagine del Signore nostro Gesù Cristo, il redentore e salvatore di tutti gli uomini, dovrebbe essere venerata con onore uguale a quello dato al libro dei santi vangeli.

    Per, così come attraverso le parole scritte che sono contenute nel libro, tutti noi deve ottenere la salvezza, così attraverso l'influenza che i colori nella pittura a esercitare l'immaginazione, tutti, sia saggia e semplice, ottenere benefici da ciò che è prima di loro, per come insegna il discorso e ritrae attraverso sillabe, così anche la pittura per mezzo di colori.

    E 'giusto quindi, in conformità con vera ragione e molto antica tradizione, le icone che dovrebbe essere onorato e venerata in un derivato modo a causa di pregio che è dato a loro archetipi, e dovrebbe essere uguale a quello dato al libro sacro dei santi Vangeli e la rappresentanza dei preziosi croce.

    Se qualcuno poi non venerare l'icona di Cristo, il Salvatore, per non parlare di lui non vedere il suo volto quando verrà nella sua gloria del padre di essere glorificato e glorificare i suoi santi ', ma lui essere tagliati fuori dalla sua comunione e di splendore; analogamente l'immagine di Maria, sua

    Immacolata

    madre e la madre di Dio, anche noi dipingere le icone dei santi angeli così come divina Scrittura descrive in parole; abbiamo anche l'onore e venerare quelle del celebre altamente apostoli, profeti, santi e martiri, uomini e quelli di tutti i santi .

    Coloro che non sono disposti in modo da anatema dal Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.

    4

    In strappi dalle radici l'amore di potere, come un male nutrire la radice scandali che sono emersi nella chiesa, noi condanniamo, con un solo decreto, lui che con coraggio, astutamente, illegittimamente, come un pericoloso lupo, nella leapt ovile di Cristo; stiamo parlando Photius, che ha riempito il mondo intero con un migliaio di sconvolgimenti e disturbi.

    Dichiariamo che non ha mai né è stato ora è un vescovo, né quelli, che sono stati consacrati o dato il progresso da lui a qualsiasi tipo di sacerdozio, rimanere nello stato in cui per il quale sono stati promossi.

    Inoltre, abbiamo debar da questo tipo di quelli che preferment ricevuto da Photius il consueto rescripts per la promozione a ufficio speciale.

    Come per le chiese che Photius e quelli che sono stati ordinati da lui accusate di aver consacrato e altari cui sono accusate di aver rinnovato dopo che era stato abbattuto, decreto che essi devono essere consacrati, unto di nuovo e ristrutturato.

    In sintesi, tutto ciò che è stato fatto nella sua persona e da lui, per la costituzione o la penalizzazione di stato sacerdotale, sia stata abrogata.

    Per il Dio di tutto l'universo, spiega attraverso il suo profeta: Perché avete respinto la conoscenza, respingo voi di essere un sacerdote a me e, Avete dimenticato le leggi del tuo Dio, ho anche dimenticare i vostri bambini.

    Più sono aumentate, più essi hanno peccato contro di me; mi cambierà la loro gloria in vergogna.

    Essi si nutrono di peccato del mio popolo; essi ingrossi loro anime con le loro iniquità.

    E di nuovo egli dice: a causa Ephraim ha moltiplicato gli altari per peccare, essi sono diventati gli altari per i peccati; 1 scriverà copiously su di loro.

    5

    Dal momento che il desiderio di assicurare, in Cristo, che la stabilità dei canoni dovrebbe sempre rimanere ferma nelle chiese, rinnoviamo e confermare i limiti e le condizioni che sono state già decretato dai santi apostoli e dei nostri santi padri e che l'hanno resa un diritto in la chiesa che nessuno, che è un neofita nella fede o ufficio sacerdotale, dovrebbe essere un vescovo, perché egli sia soffiato e cadere nella trappola e sentenza del diavolo, come dice l'Apostolo.

    Pertanto, in conformità con i canoni precedenti, si dichiara che nessuno di rango senatorio o di un secolare modo di vita, che è stato recentemente ammessi al tonsura con l'intenzione di affidamento o l'onore di diventare vescovo o patriarca, e che è stato fatto un chierico o monaco, dovrebbe crescere fino a un tale livello, anche se è dimostrato di avere completato un tempo considerevole in ogni fase del divino sacerdozio.

    Perché è chiaro che la tonsura non è stata ricevuta per motivi religiosi, l'amore di Dio o la speranza di progredire lungo il cammino della virtù, ma per amore di gloria e di onore.

    Si esclude queste persone ancora più rigorosamente se sono spinti in avanti di sostegno imperiale.

    Tuttavia, se qualcuno non fornisce alcuna sospetto di ricerca del mondo benefici di cui sopra, ma, spinto dal reale di una buona umiltà che è centrata su Cristo, rinuncia al mondo e diventa un chierico o monaco e, pur passando attraverso ogni tipo ecclesiastico, è trovato senza rimprovero e di buon carattere durante i periodi di tempo stabilito attualmente, in modo che completa un anno per l'ordine del lettore, due in quello di suddiacono, come diacono tre e quattro, come sacerdote, questo santo e universale sinodo ha decretato che tali uno può essere scelto e ammesse.

    Quanto a coloro che sono rimasti religioso in ordine di chierico o monaco e sono stati giudicati degni di dignità e l'onore della episcopato, ridurre il suddetto periodo di tempo a quella che i superiori di questi vescovi approvato al momento.

    Se, tuttavia, chiunque è stata avanzata a questo sommo onore contrario alla presente direttiva nostra, deve essere condannato e completamente escluso da tutte le funzioni sacerdotali, perché egli è stato elevato in contrasto con i sacri canoni.

    6

    Sembra che Photius, dopo il pene e delle condanne pronunciate più giustamente contro di lui da parte del santissimo Papa Niccolò penale per la sua usurpazione della Chiesa di Costantinopoli, oltre alle altre sue cattive azioni, che si trova di alcuni uomini malvagi e sycophantic carattere da piazze e le strade della città e proposto e designato come vicari delle tre più sante patriarcale vede nella parte orientale.

    Egli ha formato con questi una chiesa del male i prevaricatori e di un consiglio fraudolento e messo in moto le accuse e gli oneri che comporta deposizione contro la maggior parte Beato Papa Nicola e ripetutamente, con coraggio e impudently rilasciato anatemi contro di lui e contro tutti coloro che, in comunione con lui.

    Le registrazioni di tutte queste cose sono state viste da noi, i verbali che sono stati lastricata da lui insieme con il male intenti e situata a parole, e tutti gli delle quali sono state bruciate durante questo Sinodo.

    Pertanto, per la salvaguardia di chiesa ordine, anathematize in primo luogo di cui sopra Photius per il motivo addotto; prossimo tutti gli atti che d'ora in poi falsamente e fraudolento e falsifica la parola della verità e passa attraverso delle proposte di risoluzione di avere falsi o vicari compone piena di libri inganni e spiega loro a favore dei propri disegni.

    Con lo stesso vigore Martin, il più santo papa di Roma, un valoroso concorrente per la vera fede, ha respinto il comportamento di questo tipo da un decreto sinodale.

    7

    Mosè, il divino portavoce, dichiara chiaramente nella sua legge che ciò che è diritto deve anche essere eseguito giustamente, dato che un buon atto non è buona a meno che non sia effettuata in conformità con la ragione.

    Così è davvero buona e molto vantaggiosa per dipingere sante e venerabili immagini come anche per insegnare agli altri le discipline e della divina sapienza umana.

    Ma non è buona né a tutti i redditizio per una qualsiasi di queste cose da fare da parte di coloro che sono indegni.

    Per questo motivo abbiamo dichiarare e proclamare che quelle dichiarate anatema di questo santo e universale sinodo non possono, in nessun caso, il lavoro di immagini sacre in luoghi sacri di culto, né insegnare a tutti i ovunque, fino a quando non sono convertiti da errore e la loro malvagità.

    Chi, dunque, dopo questa direttiva del nostro, ammette in alcun modo di dipingere immagini sacre nelle chiese, o di insegnare, devono essere rimossi dalle loro funzioni se si tratta di un chierico, se si tratta di un laico, deve essere scomunicato e debarred dal partecipare alla divini misteri.

    8

    Il grande apostolo Paolo dice da qualche parte: Tutte le cose sono lecite per me, ma non tutte le cose sono utili; tutte le cose sono lecite per me, ma non tutte le cose sono positive.

    Pertanto, dobbiamo fare di tutto per il vantaggio e la perfezione della Santa Chiesa di Dio e nulla per promuovere polemiche e vainglory.

    Dal momento che una relazione è giunta alla nostre orecchie che non solo eretici e quelli che hanno indebitamente ottenuto il patriarcato di Costantinopoli, ma anche ortodossi e legittima patriarchi, della domanda e estratto l'ordine di sacerdoti garanzie, scritta nelle loro mani, che sono concepiti per la sicurezza, previdenziali e, per così dire, la permanenza di persone di cui sopra, è sembrato bene a questo santo e universale sinodo che nessuno, a tutti i dovrebbe fare questo da ora in poi, con l'eccezione di ciò che è richiesto al momento della consacrazioni episcopali, in base alla regola e personalizzato, al fine di testimoniare la purezza della nostra fede; ogni altro modo di fare è assolutamente inadeguata e non ha alcuna parte nella costruzione della chiesa.

    Chi osa così da vanificare questa direttiva nostra, o di chiedere tale un documento o di fornire a coloro che chiedono, perde il suo ufficio.

    9

    Fin dall'inizio la miseria Photius portato nella chiesa di Costantinopoli l'abbondanza di tutti i tipi di malvagità.

    Abbiamo appreso che, anche prima della sua tirannico periodo in carica ha usato per dare documenti, firmato dal suo canto, ai suoi seguaci che sono stati l'apprendimento della saggezza che sono stati compiuti sciocco da Dio, anche se questo sistema è stata chiaramente una nuova invenzione e accuratamente estranee al nostro santi Padri e Dottori della Chiesa.

    Dal momento che essi diretti, pertanto, noi di perdere ogni legame di malvagità e per rendere nullo l'esecuzione dei contratti, il santo e universale sinodo ha dichiarato che nessuno, da ora in poi, dovrebbe tenere o mantenere un tale contratto, ma tutti, senza ostacoli, esitazione o paura, maggio sia insegnare e studiare se sono competenti per una missione, con l'eccezione di quelli che si trovano ad essere schiavo di errore o credenze eretiche, visto che vietare rigorosamente a tali persone di insegnare o di proseguire gli studi.

    Se qualcuno viene trovato trasgressori e di rigetto nei confronti di questa direttiva, essa perde il suo posto nella gerarchia se si tratta di un chierico, se un laico, il candidato dovrà essere scomunicato come uno che non crede alla parola del Signore che dice, tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli.

    10

    Come divina Scrittura proclama chiaramente, non troviamo colpa prima di indagare e comprendere prima e poi trovare colpa, e il nostro diritto giudicare una persona senza prima che gli diano una audizione di apprendimento e di ciò che fa?.

    Di conseguenza, questo santo e universale sinodo giustamente e opportunamente dichiara e stabilisce che nessun laico o monaco o chierico si dovrebbe separare dalla comunione con il suo patriarca prima di un'attenta indagine e sentenza del sinodo, anche se egli sostiene che egli sa di alcuni reati perpetrati dal suo patriarca, e non deve rifiutare di includere il suo nome di patriarca durante i divini misteri o uffici.

    Nello stesso modo in cui comando che vescovi e sacerdoti che sono lontani, diocesi e le regioni dovrebbero comportarsi allo stesso modo nei confronti dei loro propri metropoliti, e metropoliti dovrebbe fare lo stesso per quanto riguarda la loro patriarchi.

    Se qualcuno viene trovato sfidare questo santo sinodo, egli deve essere debarred da tutte le funzioni sacerdotali e lo status se si tratta di un vescovo o chierico, se un monaco o laico, deve essere escluso dalla comunione e di tutte le riunioni della chiesa fino a che egli è convertito di pentimento e riconciliato.

    11

    Anche se il vecchio e il nuovo Testamento insegnano che un uomo o una donna ha un razionale e intellettuale anima, e di tutti i padri e dottori della chiesa, che sono portavoce di Dio, di esprimere lo stesso parere, alcuni hanno disceso a una tale profondità di irreligion, attraverso prestando attenzione alle speculazioni del male persone, che senza vergogna insegnare come un dogma che un essere umano ha due anime, e mantenere cercando di dimostrare la propria eresia di irrazionale: l'impiego di una saggezza che è stato fatto stoltezza.

    Pertanto questo santo e universale sinodo si affretta a sradicare questa teoria malvagi ora sempre più come una forma di loathsome erbaccia.

    Porta in mano la sua spulatura forcella di verità, con l'intenzione di consegnare tutti i pula a fuoco inestinguibile, e di pulire il pavimento trebbiatura di Cristo, in toni di chiamata dichiara anatema gli inventori e i colpevoli di tali impiety e tutti coloro che detengono simili opinioni , Ma anche dichiara e promulga che nessuno deve a tutti i titolari di preservare o in qualsiasi modo la scritta insegnamento degli autori di questo impiety.

    Se però qualcuno presume di agire in modo contrario a questa santa e grande sinodo, sia anatema essere emarginati e uno dalla fede e stile di vita dei cristiani.

    12

    Apostolica e canoni conciliari chiaramente vietare la nomina e la consacrazione dei vescovi che sono venuti su a causa della potenza di intrighi e le autorità civili.

    Siamo pertanto dichiarare e proclamare, in pieno accordo con loro, che se ogni vescovo ha ricevuto la sua consacrazione attraverso la manipolazione e la costrizione di tali persone, deve assolutamente essere deposto come uno che ha voluto e consentito di avere il dono di Dio non dal volontà di Dio e la legge ecclesiastica e decreto, ma da esseri umani e attraverso le loro macchinazioni a seguito della richiesta di desiderio carnale.

    13

    La parola divina, dice il lavoratore è degno della sua retribuzione Per questo motivo anche noi decreto e proclamare che i chierici della grande chiesa [di Costantinopoli], che hanno servito in basso a ordini, può sorgere il grado più elevato e, se si sono dimostrati degni, può meritatamente usufruiscono di una maggiore dignità, visto che alcuni di coloro che oggi godono di una loro saranno chiamati attraverso la promozione a più importante dazi o lasciare loro volontà di morire.

    Ma quelli che non appartengono a questo particolare clero e ancora insinuare in sé, non deve ricevere la dignità e onore a causa di quelli che hanno lavorato in essa un lungo tempo, perché in tal caso il chierici della chiesa [di Costantinopoli], sia trovato non hanno alcuna promozione.

    Coloro che gestiscono le case di proprietà o di persone che portano non deve in alcun modo avere la possibilità di essere ammessi o investiti nel clero della grande chiesa [di Costantinopoli]: Nessun soldato a servizio di Dio viene impigliata nella civile perseguimenti.

    Se infatti chiunque, in contrasto con la direttiva ora abbiamo rilasciato, viene promossa la dignità di ogni sorta in questa grande chiesa, deve essere escluso da tutte le dignità ecclesiastica come uno che è stato promosso in contrasto con la decisione del grande Sinodo.

    14

    Si dichiara che quelli che sono chiamati dalla grazia divina per l'ufficio di vescovo, dal momento che recano l'immagine e la somiglianza dei santi gerarchie in cielo, cioè degli angeli, in conformità con ciò che è chiaramente un gerarchica dignità e funzione, dovrebbe essere ha dichiarato quanto degna di ogni onore da parte di tutti, governanti e ha stabilito simili.

    Abbiamo anche dichiarare che essi non devono andare a soddisfare un generale o di qualsiasi altro alto ufficiale di un lungo cammino da loro chiese, né devono scendere dalla loro cavalli o muli lontano o chinarsi in timore e tremore e prostrarsi stessi, né dovrebbe vanno a tavola per la cena con i dignitari laica e mostrano le stesse onorificenze come fanno a generali, ma a seconda di ciò che è in armonia con la loro dignità spirituale e di onore, essi dovrebbero rendere a tutti la sua causa: Omaggio a cui tributo è dovuto, onore a chi onore è dovuto.

    Essi devono dimostrare che i confessori degli imperatori, che sono amici di Cristo, e quelli che hanno la stessa dignità, meritano grande rispetto da leader di tali persone imperatori.

    Così il vescovo avrà il coraggio di biasimo generali e le altre principali funzionari e tutte le altre autorità secolari come spesso come egli li trova facendo qualcosa di ingiusto o irragionevoli, e in questo modo per correggerle e renderle migliori.

    Ma se alcuni vescovo, dopo la santa direttiva del Consiglio, deve ignorare l'onore e debitamente canonicamente donato a lui, e permessi di qualcosa accada secondo la vecchia, debased disordinato e personalizzato che è contrario a ciò che è stato dichiarato, deve essere sospesa per un anno e il funzionario in questione deve essere considerato indegno di prendere parte nei misteri o ai mezzi di grazia per due anni.

    15

    Questo santo e universale sinodo, nel rinnovare i canoni degli apostoli e dei padri, ha decretato che nessun vescovo può vendere o in alcun modo disporre di oggetti preziosi o consacrata navi fatta eccezione per il motivo di cui tempo fa dagli antichi canoni, che è quello di dire, gli oggetti ricevuto per la redenzione dei prigionieri.

    Essi non devono cedere dotazioni di chiese emphyteutic di locazione, né messo in vendita altre proprietà agricole, danneggiando così ecclesiastica ricavi.

    Siamo decreto che tali ricavi sono per la chiesa, l'alimentazione dei poveri e l'assistenza dei pellegrini.

    Tuttavia, i vescovi hanno pieni poteri per migliorare e ingrandire, come opportunità offerte, le proprietà ecclesiastiche che producono tali entrate.

    Inoltre, essi hanno il diritto di ripartire o elargire loro proprietà a chi lo desiderano e scegliere, secondo le rispettive competenze e dei diritti di proprietà.

    Ora che questo decreto è stato fatto, chi sembra aver agito in modo contrario a questo santo e universale sinodo, deve essere deposto sulla base della violazione di legge divina e precetti.

    Qualsiasi vendita che è stata fatta dal vescovo, per iscritto o in altro modo, deve essere effettuata interamente annullate, così come qualsiasi emphyteutic di locazione o di qualsiasi altro atto smaltimento di oggetti preziosi o di dotazioni.

    Chi acquista o acquista uno qualsiasi dei suddetti oggetti preziosi o di dotazioni e di non ripristinare la chiesa di ciò che appartiene ad esso e non consegna per la masterizzazione di fatture di vendita o di locazione, è anatema fino a che egli fa che cosa è stato determinato da questa santa e Sinodo universale.

    Se un vescovo è trovato colpevole di aver costruito un monastero con le entrate di una chiesa, deve consegnare il monastero alla stessa Chiesa.

    Ma se egli costruito questa prospettiva dal proprio denaro o altre fonti, si possono avere per tutta la sua vita, sotto la propria giurisdizione e la direzione; egli può anche lasciare che dopo la sua morte a chi lo desidera, ma non può essere usato come un laico abitazione.

    16

    Una questione che merita grande dolore, anche molte lacrime, è giunta alla nostre orecchie da molti fedeli.

    Dicono che sotto il precedente imperatore di alcuni laici per la senatoriali sono stati osservati a treccia i capelli e di provvedere a che le loro teste, e di adottare una sorta di dignità sacerdotale, nel rispetto delle loro diverse a ranghi l'imperatore del tribunale.

    Hanno fatto presente di indossare vari ornamenti e articoli di abbigliamento che sono propri di sacerdoti e, come si pensava, si sono fatte per essere di vescovi che indossa il pallio sopra le loro spalle e ogni altro pezzo di abito episcopale.

    Essi hanno inoltre adottato come loro patriarca quello che ha preso il ruolo di primo piano in questi buffooneries.

    Essi insultato e fatto una presa in giro di una varietà di cose sante, come ad esempio le elezioni, le promozioni e le consacrazioni di vescovi, o di allevare i sottili ma false accuse contro i vescovi, e di condanna e deposto, a sua volta il passaggio dal pericolo di collusione, come pubblici ministeri e imputati.

    Un modo di comportarsi non è stata mai sentito parlare di quanto tempo ha iniziato, anche tra i pagani.

    Dimostra che quelli che abbiamo ora portato alla luce si trovano in una peggiore e più miserabili di Stato rispetto alle nazioni pagane.

    Il sacro e universale sinodo, quindi, ha promulgato e dichiarato che questi tentativi di fare il male, devono essere condannati come crimini, e nessun membro dei fedeli che porta il nome di cristiano dovrebbe d'ora in poi cercare di fare o tollerare una cosa simile, o per proteggere di silenzio che chiunque abbia commesso un simile atto empi.

    Se uno qualsiasi imperatore o di qualsiasi potente o influente persona dovrebbe cercare di deridere cose sante in tal modo, o con il male l'intenzione di effettuare o consentire un così grande torto da fare contro il divino sacerdozio, egli deve prima essere condannato dal Patriarca di il tempo, che agisce con i suoi colleghi vescovi, ed essere scomunicato e dichiarato indegno per condividere i divini misteri, quindi egli deve accettare alcune altre pratiche correttive e penitenze che sono ritenute adeguate.

    A meno che non si pente rapidamente, deve essere dichiarato anatema di questo santo e universale sinodo come uno che ha dishonoured il mistero della pura e senza macchia fede.

    Tuttavia, se il patriarca di Costantinopoli e la sua suffraganea vescovi venire a conoscenza di tutti gli altri che hanno commesso crimini di questo tipo e di abbandono di agire contro di loro con il necessario zelo, devono essere deposto da debarred e la dignità del loro sacerdozio.

    Coloro che in qualsiasi modo hanno dimostrato, o si mostrano in futuro, tali empi condotta e non hanno confessato che in nessun modo e ricevuto la penitenza, sono dichiarate excommunicate di questo Sinodo per un periodo di tre anni; nel corso del primo anno devono rimanere al di fuori della chiesa come penitenti pubblici, nel corso del secondo anno in cui possono stare all'interno della chiesa tra le.

    fila dei catecumeni, nel corso del terzo anno in cui possono aderire i fedeli e quindi degno di diventare il santificante effetti dei santi misteri.

    17

    Il primo, il santo e universale sinodo di Nicea ordini che l'antica tradizione dovrebbe essere conservate in tutta l'Egitto e le province soggetti a lei, in modo tale che il vescovo di Alessandria ha tutti sotto la sua autorità, che dichiara: "Poiché tale usanza ha prevalso in la città di Roma ".

    Quindi questo grande Santo Sinodo e decreti che in vecchi e nuovi di Roma e del vede di Antiochia e di Gerusalemme, l'antica usanza deve essere preservato in tutte le cose, in modo che i loro prelati dovrebbero avere il potere su tutti i metropoliti cui promuovere o confermare nella dignità episcopale , Sia attraverso l'imposizione delle mani o il conferimento del pallio, vale a dire, l'autorità di convocare, in caso di necessità, a una riunione nel sinodo o anche di biasimo e di correggerli, quando una relazione in merito ad alcune irregolarità porta a un'accusa.

    Ma poiché alcuni metropoliti dare come una scusa per non risponde alla citazione del loro apostolico prelato che sono detenuti dai loro governanti temporali, si è deciso che una tale scusa sarà assolutamente nullo.

    Per un righello, poiché spesso si riunisce per i propri scopi, è intollerabile che egli dovrebbe impedire principali prelati di andare a sinodi ecclesiastici per lavoro o per ritornare in possesso di alcuni dei loro incontri.

    Abbiamo appreso, tuttavia, che tale ostacolo e presunto rifiuto di autorizzazione può avvenire in vari modi, su suggerimento della metropolitana.

    Metropoliti hanno avuto l'abitudine di tenere sinodi due volte l'anno e, quindi, si dice, essi non sono in grado di venire a capo uno, quello del patriarca.

    Ma questo santo e universale sinodo, senza il divieto di riunioni tenute dal metropoliti, è consapevole che il sinodi convocati dal patriarcale vedere sono più necessarie e redditizie rispetto a quelle metropolitane, e così chiede che hanno luogo.

    Un sinodo metropolitane colpisce per il bene di una sola provincia, un sinodo patriarcale spesso colpisce per il bene di tutta una diocesi civile, e in questo modo il bene comune è previsto.

    Quindi è opportuno che il bene comune ha la precedenza rispetto a un particolare uno, soprattutto quando la citazione di soddisfare sia stato rilasciato da quelli di una maggiore autorità.

    Il fatto è che alcuni metropoliti sembrano considerare con disprezzo l'antica usanza e tradizione canonica, per loro non riunione insieme per il bene comune.

    Pertanto le disposizioni legislative della chiesa della domanda, con sanzioni severe e non lasciando loop-buche, che sono conformi con la citazione del loro patriarchi se sono convocati come un corpo o individualmente.

    Noi ci rifiutiamo di ascoltare la offensivo richiesta presentata da alcune persone ignoranti che un sinodo non può essere ritenuta in assenza delle autorità civili.

    La ragione di ciò è che i sacri canoni non hanno mai prescritto la presenza di laici governanti a sinodi, ma solo la presenza di vescovi.

    Quindi abbiamo stabilito che non sono stati presenti a sinodi, ma solo a consigli universale.

    Inoltre, non è giusto che secolare governanti dovrebbero essere osservatori di questioni che a volte vengono prima i sacerdoti di Dio.

    Pertanto, se del caso metropolitane ignora il suo patriarca e disobeys sua citazione, se indirizzata a lui solo o di più o per tutti, se non impedito da una vera e propria malattia o di un pagano, invasione, e per due mesi interi dopo aver comunicato la citazione non fa alcun tentativo di visitate il suo patriarca, o se lo nasconde, in qualche modo, o finge egli non ha alcuna conoscenza del patriarca della citazione, deve essere scomunicato.

    Se egli dimostra la stessa testardaggine e disobbedienza per un anno, deve essere deposto e incondizionatamente sospesa da tutte le funzioni sacerdotali ed esclusi dalla dignità e onore che appartengono a metropoliti.

    Se uno qualsiasi metropolitane disobeys anche questa direttiva, per non parlare di lui essere anatema.

    18

    Questo santo e grande sinodo ha deciso che i prodotti oi privilegi che appartengono alle chiese di Dio come un risultato di una lunga e duratura personalizzato sono state concesse, sia per iscritto o meno, di imperatori di venerata memoria o di altre persone religiose e possesso le chiese per trenta anni, non deve in alcun modo essere rimosso con la forza da parte di qualsiasi persona laica, o prese di distanza da lui in merito a qualsiasi pretesto qualsiasi, dalla giurisdizione di un prelato che ha.

    Ciò che è noto che sono stati posseduti dalle chiese per trent'anni deve rimanere sotto il controllo e l'uso di un prelato della chiesa.

    Qualsiasi persona laica che agisce in modo contrario a questo presente decreto devono essere annuncio giudicato come uno che commette sacrilegio e, fino a che egli stesso le riforme e la restaura o restituisce i privilegi e le merci appartenenti alla chiesa, sia anatema essere.

    19

    Paolo, il grande apostolo, condanna l'avidità come un'altra forma di idolatria e vuole che tutti si uniscono sotto il nome di cristiani di astenersi da ogni forma di vergogna l'amore di guadagno.

    Essa è tanto più sbagliato, dunque, per coloro che hanno il ministero del sacerdozio onere a loro connazionali vescovi e suffragans in alcun modo.

    Per questa ragione questo santo e universale sinodo ha decretato che non arcivescovo metropolitano o deve lasciare la sua chiesa e visitare altre chiese con il pretesto di una visita ufficiale, né il suo abuso di autorità su altre chiese e consumare i ricavi che essi hanno a loro disposizione e per l'alimentazione dei poveri, e, quindi, di una forma di avidità, essere un peso per le coscienze dei nostri fratelli e colleghi ministri.

    Viene fatta un'eccezione nel caso di ospitalità, che possono talvolta sorgere a causa di viaggio necessari.

    Ma anche allora egli deve accettare, con riverenza e timore di Dio, niente altro che ciò che si trova preparata da quella che attualmente è a portata di mano.

    Egli dovrebbe rapidamente proseguire il viaggio si è impegnato senza chiedere o qualsiasi esigente a tutte le cose che appartengono alla chiesa o che il vescovo suffraganee.

    Se per i sacri canoni decreto che ogni vescovo deve essere risparmiarsi nel suo uso di ciò che appartiene alla sua chiesa, e non dovrebbero spendere o consumare i ricavi ecclesiastica unfitting in un modo o irragionevoli per il proprio vantaggio, che tipo di impiety lei credo che saranno riconosciuti colpevoli di se egli non ha scrupoli circa andando in giro e gravare le chiese affidate ad altri vescovi e quindi incorrere l'accusa di sacrilegio?

    Chi cerca di fare una cosa simile, dopo di questa direttiva il nostro, deve derivare per il patriarca del tempo il castigo adeguato alle sue ingiusta e avidi comportamento, e deve essere deposto e scomunicato come sacrilego persona è o, per dirla in altro modo , Come un idolater, secondo l'insegnamento del grande Apostolo.

    20

    Esso è giunto alle orecchie di questo Santo Sinodo che in certi luoghi alcuni, di propria autorità e senza il consenso di coloro che sono affidati a tali decisioni, senza pietà e callously espellere le persone che hanno ricevuto alcuni dei loro terre di enfiteusi, sulla pretesto che il contratto concordato circa l'affitto è stato rotto.

    Ciò non deve accadere a meno che la persona che rese il primo contratto emphyteutic ascolta le obiezioni attraverso la mediazione di alcuni idonei e persone di fiducia.

    Quindi, se il locatario non ha pagato per tre anni il canone di locazione dovuto, egli può essere espulso dalle sue terre.

    Ma è necessario, dopo il canone di locazione non corrisposto è stato per tre anni, ad andare alle autorità della città o della regione e mettono davanti a loro un addebito nei confronti della persona che ha ottenuto il emphyteutic leasing, e di mostrare come egli ha in default.

    Solo allora, dopo la decisione e di giudizio dei funzionari, può la chiesa riprendere la sua proprietà.

    Nessuno può effettuare la confisca di terre di cui sopra di sua iniziativa e autorità, dato che questo sarebbe un segno di la peggiore forma di speculazione e di avidità.

    Così, se ogni vescovo o metropolitane, al contrario di questa direttiva del nostro, confisca, i beni da parte di chi, pensando egli è proteggere la sua chiesa, per non parlare di lui essere sospeso dal suo patriarca per un tempo, dopo aver ripristinato quello che ha preso distanza.

    Se egli persiste nella sua disobbedienza alla decisione di questo santo sinodo universale, deve essere completamente rimosso dal proprio incarico.

    21

    Crediamo che il detto del Signore che Cristo indirizzata ai suoi santi apostoli e discepoli, Chi accoglie voi accoglie me, e chi disprezza voi disprezza me, è stata affrontata anche a tutti che sono stati ugualmente compiuti Sommi Pontefici e chief pastori in successione a loro in La Chiesa cattolica.

    Siamo pertanto dichiarare che nessun potere laico dovrebbe trattare con la mancanza di rispetto a nessuno di questi che detengono la carica di patriarca o cercare di spostarli dal loro alto livello posizioni, ma piuttosto essi dovrebbero stima come degno di onore e di riverenza.

    Ciò vale in primo luogo ai più santo papa di vecchie Roma, in secondo luogo per il patriarca di Costantinopoli, e poi ai patriarchi di Alessandria, Antiochia e Gerusalemme.

    Inoltre, nessuno dovrebbe comporre o modificare o scritti tratti contro il santissimo Papa di Roma antica, con il pretesto di rendere incriminanti oneri, come ha fatto recentemente Photius e Dioscoro molto tempo fa.

    Chi dimostra così grande arroganza e di audacia, dopo le modalità di Photius e Dioscoro, e rende dichiarazioni false accuse per iscritto o discorso contro la Sede di Pietro, il capo degli apostoli, per non parlare di lui ricevere una pena pari a loro.

    Se, poi, righello o qualsiasi autorità secolare cerca di espellere i suddetti papa della Sede Apostolica, o ad uno qualsiasi degli altri patriarchi, sia anatema essere.

    Inoltre, se un sinodo universale e si tiene ogni questione o controversia nasce circa la Santa Chiesa di Roma, dovrebbe fare indagini a buon riverenza e di rispetto in merito alla questione sollevata e dovrebbe trovare una soluzione redditizia, ma deve in nessun caso pronunciarsi contro la frase rashly i Sommi Pontefici di Roma antica.

    22

    Questo santo e universale sinodo dichiara e decreti, in accordo con i consigli precedenti, che la promozione e la consacrazione dei vescovi dovrebbe essere fatto per mezzo di una elezione e la decisione del collegio dei vescovi.

    In modo che promulga la legge che nessuna autorità o laici righello può intervenire nel elezione o la promozione di un patriarca, una metropolitana o di ogni vescovo, affinché non vi sia alcuna irregolarità che porta a confusione o improprio quarrelling, soprattutto perché è sbagliato per qualsiasi righello o di altri laico ad avere alcuna influenza in tali questioni.

    Piuttosto dovrebbe essere silenziosa e la mente sua attività fino alla elezione del futuro vescovo è stato completato con il dovuto processo di assemblaggio ecclesiastico.

    Ma se ogni laico è invitata dalla chiesa per partecipare alla discussione e per aiutare con l'elezione, si è consentito di accettare l'invito con rispetto, se lo desidera.

    In questo modo egli può essere in grado di promuovere un degno pastore in modo regolare, a vantaggio della sua Chiesa.

    Se una qualsiasi autorità laica o governante, o un laico di qualsiasi altro stato, i tentativi di agire contro il comune, concordati e canonico metodo di elezione nella chiesa, sia anatema essere - questo è durare fino a che egli obbedisce e conviene di ciò che il chiesa mostra vuole riguardanti l'elezione e la nomina del suo leader.

    23

    Abbiamo anche imparato che alcuni vescovi, su richiesta di alcune persone, senza motivo hanno fatto un dono di proprietà appartenenti ad altre chiese.

    In tal modo essi usurpare l'autorità di altri vescovi, per quanto possibile.

    Questo comportamento si mettono chiaramente su di loro la maledizione del profeta che dice: Guai a coloro che aggiungono casa in casa e del settore al fine di frodare il prossimo, e che li ha resi colpevoli di sacrilegio.

    Per questo motivo, questo grande e universale sinodo ha deciso che nessun nostro fratello nella episcopato o di chiunque altro può concludere transazioni tale malvagi proprietà affrontare, né, se richiesto da qualcuno, disporre di tutte le proprietà appartenenti ad altre chiese, né i sacerdoti o installare qualsiasi altro religiosi nelle chiese che non sono sotto la sua giurisdizione, senza il permesso del vescovo responsabile per la chiesa in questione.

    Inoltre, non sacerdoti o diaconi, consacrati che sono santi per funzioni, deve eseguire, di propria iniziativa e di decisione, tutte le funzioni sacre nelle chiese a che non sono stati nominati fin dall'inizio.

    Questo comportamento è illecito e assolutamente estraneo alle norme canoniche.

    Chi, dopo questa dichiarazione di nostro, deve essere visto per fare qualsiasi di queste cose che sono stati ora vietato, deve essere scomunicato per un periodo di tempo, e gli accordi contrattuali, scritta o non, devono essere completamente sciolto e soppresso, perché sono state effettuate in violazione dei canoni.

    Allo stesso modo, il sacerdote o il diacono deve essere sospeso fino a quando egli ritira dalla chiesa a cui non appartiene.

    Ma se egli ignora la sospensione, deve essere è sbarazzato di completamente e diseredati di ogni ufficio sacro.

    24

    Divina Scrittura dice, Maledetto è che non tutti i lavori del Signore con il lassismo Tuttavia alcuni metropoliti sono scesi nelle profondità di un atto di negligenza e pigrizia.

    Essi convocare i vescovi soggette alla loro giurisdizione e di impegnarsi a loro la divina uffici della loro chiesa e litanie e di tutti i sacri ministeri che sono personali a sé stessi.

    La conseguenza è che si celebra per il tramite di questi vescovi tutto ciò che dovrebbe fare facilmente.

    In questo modo di prendere quelli che hanno meritato la dignità di vescovo sembrare religiosi nel loro servizio.

    Questi metropoliti, al contrario di chiesa legge, si donano l'secolare economia e gestione aziendale, non avendo a perseverare nella preghiera e petizioni per i loro peccati e l'ignoranza dei loro popoli.

    Alcuni scusa questo comportamento anche se è assolutamente e totalmente contrario a norme canoniche.

    Che cosa è ancora più grave, si dice che i vescovi sono detto di completare il sopra ministeri assegnati a volte ogni mese, a loro spese.

    Questo è del tutto estraneo a tutti i apostolica sanzione.

    Tutto questo rende queste persone degne dei più severa condanna possibile, perché sono rappresentati da loro azioni per essere infettati da una forma di orgoglio satanico e arroganza.

    Qualsiasi metropolitane che, dopo questa direttiva del santo e universale sinodo, è consumata da un simile orgoglio, arroganza e disprezzo o non svolge con la paura, prontezza e buona coscienza della necessaria ministeri nella sua città, ma cerca di portarli attraverso la sua suffraganea vescovi, deve essere punito dal suo patriarca e di essere riformata o deposto.

    25

    Il Santo Sinodo ha debitamente deciso che vescovi, sacerdoti, diaconi e suddiaconi della grande chiesa [di Costantinopoli], che ha ricevuto la loro consacrazione da Metodio e Ignazio, il più santo patriarchi, e divenne duro di cuore, come arrogante e il cuore di unfeeling Faraone, e anche ora sono in completo disaccordo con questo santo e universale sinodo e, pur respingendo l'armonia con noi nella parola di verità, hanno sostenuto la causa del usurper Photius, deve essere deposto e sospesa da tutte le funzioni sacerdotali, così come la maggior parte Beato Papa Nicola decretato non molto tempo fa.

    In nessun caso sono tali gli uomini che deve essere riammessa in ranghi del clero, anche se lo desiderano, in futuro, di modificare le proprie abitudini.

    Un'eccezione saranno effettuati in materia di ricevere i mezzi di santità, ed è solo la nostra misericordia che ci fa pensare che siano degni di questo.

    Che non meritano di avere la possibilità di essere restaurato da loro pentimento per il loro precedente status, come è illustrato dal caso di Esaù l'odioso, anche se egli pregò in lacrime che per favore.

    26

    Questo santo sinodo ha inoltre deciso che qualsiasi sacerdote o diacono che è stato deposto dal suo vescovo per alcuni reati, o che afferma aver subito una qualche forma di ingiustizia e non è soddisfatto della sentenza del suo vescovo, dicendo che egli non si fida di lui e che egli è stato un torto, sia per l'inimicizia che il vescovo ha per lui o perché favorisce il vescovo vuole elargire su alcuni altri, quali una persona ha il diritto di ricorrere alla metropolitana della sua provincia e per denunciare il suo deposizione da ufficio, che egli ritiene sia ingiusto, o di qualsiasi altro pregiudizio.

    Metropolitano dovrebbe essere disposta ad accettare tali casi e di convocare il vescovo che ha deposto il chierico o feriti lui in alcun modo.

    Egli dovrebbe esaminare il caso se stesso, con l'aiuto di altri vescovi, in modo sia per confermare la deposizione del chierico al di là di ogni dubbio, o per annullare che per mezzo di un sinodo generale e la sentenza di molte persone.

    Allo stesso modo noi vescovi decreto che può avere il ricorso al patriarca, la loro testa, se ne lamentano del fatto che essi hanno subito simili cose da loro metropolitane, in modo che l'azienda in questione può beneficiare di una giusta e giusta decisione da loro patriarca e il metropoliti sotto di lui.

    N. metropolitane vescovo può essere giudicato dai suoi vicini metropolitane vescovi, anche se si presume che egli abbia commesso reati gravi, ma egli può essere valutata solo dalla sua stessa patriarca; noi decreto che questa sentenza sarà giusta e sospetto, perché al di là di un certo numero di stimato di persone saranno raccolte intorno al patriarca, e per questo motivo il suo giudizio sarà pienamente ratificato e confermato.

    Se qualcuno non è d'accordo con ciò che abbiamo promulgato, per non parlare di lui essere scomunicato.

    27

    Siamo decreto che, in ecclesiastica promozioni e consacrazioni, i marchi significare che il grado in cui ciascuna persona appartiene, sia tenuto, in conformità con le tradizionali usi di ciascuna provincia, regione e città.

    Così i vescovi che sono stati autorizzati ad indossare il pallio in certi momenti, può portare a quei tempi e luoghi, ma non dovrebbe abuso così grande e onorevole attraverso un indumento orgoglio, vainglory, presunzione umana e l'autosufficienza di amore, di indossare è inutilmente in tutto il divino sacrificio e ogni altra cerimonia ecclesiastica.

    Siamo decreto che coloro che hanno devotamente abbracciato la vita monastica e meritato la dignità di un vescovo, deve mantenere l'aspetto e indumenti di abitudine monastica e che santo modo di vivere.

    Nessuno di loro ha il diritto di deposto che tipo di abito fuori di orgoglio e di arroganza dolo, perché egli si trova così a violare la sua personale voti.

    Così come il continuo uso del pallio la mostra come il vescovo dato a ostentazione e vainglory, così la posa di ritiro monastico abitudine espone a lui le stesse spese.

    Di conseguenza, ogni vescovo che indossa il pallio al di fuori delle occasioni stipulato per iscritto, o annullare la definisce abito monastico, deve essere riparata o essere deposto dal suo patriarca.


    Note

    [1] J. Hardouin, Conciliorum collectio regia maxima adp.

    Filippo Labbei et P.

    Gabrielis Cossartii e Societate Jesu labores nessun Modica accessione Facta et emendationibus ... additis pluribus, 12 voll.

    Parigi 1714-1715


    Introduzione e traduzione prelevati da decreti di Concili ecumenici, ed.

    Norman P. Tanner


    Inoltre, si veda:


    Concili Ecumenici

    Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


    Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

    Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a