Ecumenico delle chiese

Compresa la cattolica romana Listing

INFORMAZIONI GENERALI

Concilio ecumenico raccoglie vescovi e altri rappresentanti della chiesa cristiana di tutto il mondo a formulare posizioni destinato a impegnare o influenzare i membri ovunque. Ecumenico Il termine (dal greco oikoumene) fa riferimento a "l'intero mondo abitato," ma in storia del cristianesimo si è venuto a fare riferimento agli sforzi per riunire i cristiani. Dopo la Riforma protestante del 16 ° secolo, divenne impossibile per i cristiani occidentali di convocare pienamente Concili ecumenici, dal momento che quelli che hanno avuto luogo sotto gli auspici del Papa, il Concilio di Trento (1545-63) e la Prima e la Seconda Consigli Vaticano (1869-70, 1962-65), sono esclusi i protestanti e ortodossi orientali.

Storia

L'idea di un Consiglio allo scopo di promuovere gli obiettivi della chiesa e, ancor più, per trattare le questioni di divisione della dottrina, ha iniziato prima di AD 50.

Secondo gli Atti degli Apostoli [Atti 15], i discepoli di Gesù Cristo chiama un consiglio a Gerusalemme per discutere sottolinea tra due parti.

Una parte, guidati da San Pietro e San Giacomo (il "fratello del Signore"), un primo leader a Gerusalemme, ha sottolineato la continuità tra antico giudaismo e il suo diritto e la comunità che aveva raccolto intorno a Cristo.

Gli altri, guidati da St. Paul, ha sottolineato la missione dei cristiani di tutto il mondo abitato, con la sua preponderanza delle genti (o non ebrei).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Il consiglio di Gerusalemme non è conteggiato tra i 21 Consigli Generali della chiesa.

Per 3 secoli, nessun consiglio generale è stato possibile perché il cristianesimo è stato un fuorilegge religione, ed è stato difficile per chiunque con l'autorità di chiamare i cristiani sparsi insieme.

Dopo il cristianesimo divenne la religione ufficiale dell'Impero Romano nel 4 ° secolo, sia civile autorità e vescovi che ha avuto una maggiore potenza di lavorare insieme nel chiedere consigli.

Prima di lunghezza, il vescovo di Roma (Papa) è stato visto come preminente; nella fede cattolica romana deve sempre convocare un Consiglio, e dopo i vescovi hanno votato, deve diffondere ufficialmente i decreti che passa.

Non-cattolica romana cristiani per la maggior parte di rispettare le precedenti consigli, ma non è plausibile chiamare qualsiasi raccolta dal secondo Concilio di Nicea (787), veramente rappresentativo.

Da quella data, orientale e occidentale chiese, e poiché il 16 ° secolo protestante e cattolica, le chiese, non hanno raggiunto insieme.

In tutto il Medio Evo, anche occidentali o cattolici stessi discusso e la convocazione di consigli di amministrazione.

Anche se tutti i vescovi e teologi hanno convenuto che il papa dovrebbe avere particolari prerogative, per vari secoli riformatori ha sostenuto che quando i manifestanti avevano rimostranze, potrebbero appello del papa per un consiglio.

Di queste parti è venuto riformista una teoria di Conciliarismo, l'idea che un consiglio, in ultima analisi, di sopra del papa.

Il Grande Scisma nel 1378 ha portato questo dibattito a una testa, poiché non vi sono stati poi due e poi tre papi.

Il Concilio di Costanza (1414-18) stabilirono la divisione, ma conciliare il potere è stato nuovamente limitato quando il papa ha dichiarato il Consiglio di Basilea (1431-37) eretiche.

Tre consigli sono stati organizzati dalla Riforma.

Il primo, a Trento, ha incontrato nel corso di un periodo di 18 anni per far fronte alla rivolta protestante, era decisamente anti-protestante, nella sua ordinanza.

Il Concilio Vaticano I, ha convocato a Roma nel 1869-70, non solo ha continuato i tentativi di definire Chiesa cattolica nei confronti del resto della cristianità ecumenico, ma ha decretato che - in materia di fede e di morale quando parla ufficialmente e con la chiara intenzione di fare così - Il Papa è infallibile.

Il Concilio Vaticano II (1962-65), che ha anche incontrato a Roma, ha mostrato una diversa prospettiva.

In primo luogo, ha invitato osservatori ortodossi e chiese protestanti, in secondo luogo, i vescovi ha fatto votare a favore di un principio di collegialità, che ha uno status più elevato alla loro partecipazione.

Collegialità, tuttavia, non ha efficace la supremazia del Papa.

Importanza

I consigli precedenti hanno uno straordinario autorità morale anche se non sono viste come vincolante, e la maggior parte cristiani quanto riguarda i Simboli e dichiarazioni che hanno prodotto come autorevoli o molto influente per le successive dichiarazioni di fede.

Allo stesso tempo, questi consigli espresso qualcosa di potenza situazione e gran parte della visione del mondo dei loro giorni, e la loro dictums non possono essere seguiti facilmente senza una qualche interpretazione e traduzione.

Di conseguenza, il primo Concilio di Nicea (325), il primo Concilio ecumenico, dedicato a sé il problema della Trinità, ma lo ha fatto nella lingua della filosofia greca, un linguaggio che si differenzia notevolmente in impatto con la semplice e concreta espressione ebraica di gran parte delle Scritture.

Allo stesso modo, il Concilio di Calcedonia (451), che ha definito come il divino e l'umano elementi connessi in Gesù ( "unconfusedly, unchangeably, indivisibile, inseparabilmente"), utilizzati alcuni termini che sono sconosciuti al contemporaneo orecchie.

I consigli che sollevano le maggiori problemi per le moderne ecumenico cristianesimo sono quelli che sono stati esclusivamente romana: il Concilio di Trento e il Concilio Vaticano.

Per quasi 30 anni prima del 1545, i protestanti sono stati belligerante contro l'autorità romana e di insegnamento, e il Concilio di Trento ha risposto in natura.

Protestanti, in particolare, ha avuto difficoltà con il modo in cui Trento ha visto l'autorità della Chiesa in parte, nella Scrittura e, in parte, di tradizione e con il modo in cui i suoi vescovi ha respinto il loro insegnamento che gli umani sono giustificate solo dalla grazia mediante la fede.

La definizione di infallibilità papale al Concilio Vaticano I è stato ancor più inaccettabile per loro.

Per questa ragione, essi hanno accolto con favore gli sforzi del Concilio Vaticano II a portare i cattolici e gli altri in una maggiore accordo.

Non-cattolici nel mondo moderno, attraverso il Consiglio Mondiale delle Chiese a sua seduta plenaria convenzioni, hanno in occasione di sentire qualcosa il carattere ecumenico di conciliare il pensiero di nuovo; anche se rappresentante della maggior parte dei non-cristiani romani, tuttavia, queste assemblee mancanza autorevole e vincolanti e di ottenere il potere credibilità soltanto attraverso il loro potere per convincere, e non per costringere, parere conforme.

Martin E. Marty

Bibliografia


Hughes, Philip, La Chiesa in crisi: la storia dei Consigli Generali, 235-1870 (1961); Jaeger, Lorenz, Il Concilio ecumenico, la Chiesa, e la cristianità (1961); Jedin, Hubert, Concili ecumenici della Chiesa cattolica (1970); Lowrey, Mark D., Ecumenismo: Impegno per l'unità tra diversità (1985); Rusch, William G., Ecumenismo: un movimento verso l'unità della Chiesa (1985); Watkin, EI, La Chiesa in sede di Consiglio (1960).

Consigli di Chiesa

Informazioni avanzate

Un consiglio è di una conferenza convocata dal leader della chiesa di dare un orientamento verso la chiesa.

Il primo consiglio ha avuto luogo a Gerusalemme (ca. 50 dC), al fine di opporsi Judaizing sforzi e viene registrata negli Atti 15.

I risultati di questo primo Concilio di Gerusalemme sono stati normativo per l'intera chiesa paleocristiana.

Tuttavia, la Gerusalemme del Consiglio deve essere distinto dal successo in consigli di aver apostolico di leadership.

Del Consiglio può essere ecumenico e, quindi, rappresentante di tutta la Chiesa, o può essere locale, dopo aver regionali o locali di rappresentanza.

Per esempio, dodici consigli regionali si sono incontrati per discutere l'eresia ariana tra i Concili ecumenici di Nicea nel 325 e Costantinopoli nel 381.

Mentre in precedenza il termine "ecumenico" significava una rappresentazione basata sulla più ampia copertura geografica, nel corso della nostra attuale millennio sensi spostato per denotare il papa inerenti autorità di dichiarare un consiglio ecumenico.

Così il papa, intesa come esercizio di regola di Cristo sulla terra, ha il potere di dichiarare o di respingere come un consiglio ecumenico.

Anche se questa prerogativa papale è stata operativa in precedenza, che trova esplicita affermazione nel Concilio Vaticano II, decreto "luce delle nazioni", che afferma: "del Consiglio ecumenico non è mai a meno che non sia confermato o almeno accettato come tale dal successore di Pietro."

La situazione è diventata problematica generale con i consigli che erano stati chiamati da imperatori, come è stato Nicea nel 325.

Queste sono state dichiarate ecumenico dai papi ex post facto.

E 'stato proprio per questo l'autorità assoluta del papa a convocare i consigli che Martin Lutero diretto uno dei suoi significativi 1520 opuscoli, Discorso ai cristiani nobiltà.

Lutero papale viste tali prerogative come uno dei "tre pareti" che ha dovuto essere interrotto.

Storicamente, i consigli sono stati chiamati da imperatori, papi e vescovi.

I primi sette consigli sono stati convocati in Oriente di imperatori e sono stati così tipico di Cesaropapismo Orientale (oltre stato chiesa).

Nella Chiesa occidentale in genere il papa ha convocato i consigli, fatta eccezione per un tempo durante il Grande Scisma (1378-1417) quando la pluralità dei vescovi sia convocato consigli e deposto papi (Conciliarismo).

Infatti, il Concilio di Costanza nel 1415, proclamata la superiorità del Consiglio generale per il papa.

Ma la loro supremazia è stata di breve durata.

Dal 1500 il pontefice aveva superare la circolazione e di conciliare è stato nuovamente convocazione consigli.

Anche se entrambi i cattolici romani e le chiese ortodosse orientali quanto riguarda il primo consigli come ecumenico, le chiese protestanti anche considerare come valida molte delle dichiarazioni di questi consigli.

Il motivo è che questi consigli in larga misura in questione con le controversie sulla divinità, persona, e nature di Cristo.

Dopo la scissione tra la Chiesa cattolica romana (occidentale) e ortodossi (Orientale) chiese ciascun ramo ha iniziato la sua autorevole consigli.

I più significativi dei primi consigli sono stati Nicea (325) e di Calcedonia (451).

L'ex risolta la questione della natura di Cristo come Dio, mentre la seconda dedicata alla duplice natura di Cristo e la loro unità.

Nel caso di Nicea un presbitero di Alessandria, Ario, sosteneva che Cristo non era il Figlio eterno di Dio.

Atanasio, Vescovo di Alessandria, con determinazione opposti a questa idea, che dichiara Cristo a essere la stessa sostanza (homoousios) con Dio.

Atanasio e ortodossia prevalso.

In generale, questa è stata la prima dichiarazione teologica vincolante per l'intera postapostolic chiesa.

Il Concilio di Calcedonia è stato chiamato nel 451 l'imperatore Marcion ai fini della risoluzione delle controversie e chiarire la questione della unità dei due nature di Cristo.

La conseguente Chalcedonian Credo, o Definizione, offerta l'intera Chiesa cristiana uno standard di ortodossia cristologica che dichiara che in Cristo esistono due nature ", senza confusione, senza cambiamento, senza divisione, senza separazione."

Consigli successivi ha ritenuto necessario consolidare i guadagni di Calcedonia e di opporsi cristologica ulteriori errori.

Questi consigli terminato con il Terzo Concilio di Costantinopoli nel 680-81.

In Occidente il Secondo Sinodo di Orange (529) è stato molto significativo in entrambi i lotta contro il semi-pelagianesimo e indicando la grazia della salvezza carattere oltre a opere.

Anche se non è stata ufficialmente ecumenico, le sue dichiarazioni prevalso de jure, ma non di fatto, nella Chiesa cattolica romana verso il basso per la Riforma epoca.

Dopo la separazione dei orientale e occidentale chiese nel 1054 divenne la caratteristica del papa a convocare i consigli nella Chiesa cattolica romana.

A partire dal 1123 una serie di cosiddetti Consigli Lateranense si è svolta a Roma nella Chiesa di San Giovanni in Laterano.

La più importante di queste è stato il Concilio Lateranense IV (1215) convocato dal grande Papa Innocenzo III.

Questo Consiglio ha dichiarato di essere transustanziazione accettato la interpretazione della presenza di Cristo nella Cena del Signore.

L'ordine del giorno più significativi Consiglio è stato il Concilio di Trento, 1545-63.

Questo Consiglio dovrebbe essere visto come un contrasto con la Riforma protestante e che istituisce uno dei principi chiave della Chiesa cattolica.

Entrambi la Scrittura e la tradizione sono state dichiarate autorevole per la chiesa.

Salvezza per grazia mediante la fede da sola è stata jettisoned in favore di opere sacramentale e giustizia.

Moderna Chiesa cattolica, in generale, continua ad essere il cattolicesimo tridentino.

I due Consigli ogni Vaticano rappresentano sia la vecchia e la nuova.

Vaticano I (1869-70) reso ufficiale ciò che era stata a lungo praticata, l'infallibilità papale.

Il Concilio Vaticano II (1962-65) è stato frequentato da entrambe le tradizionali e radicale cattolici.

Le sue dichiarazioni in merito il carattere universale della chiesa approccio pura universalismo.

Il suo atteggiamento più aperto verso la Bibbia è salutato dalla maggior parte protestanti come molto salutare.

Così il termine utilizzato al Concilio Vaticano II, aggiornamento (ammodernamento), ha in qualche misura stato realizzato nella fase di post-Concilio Vaticano II il cattolicesimo romano.

JH Hall


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


GJ Cuming e D. Baker, eds., Consigli e Assemblee; P. Hughes, La Chiesa in crisi: la storia dei Consigli Generali 325-1870; I sette Concili ecumenici della Chiesa indivisa: il loro Canoni e dogmatica Gradi, NPNF.

Concili Ecumenici

INFORMAZIONI GENERALI

Venti-un funzionario Concili ecumenici hanno avuto luogo.

Essi sono elencati e descritti brevemente come segue, con l'inclusione di alcuni ulteriori Sinodi e dei Consigli che hanno importanza storica:

Consiglio a Gerusalemme (non conteggiati nel 21 Consigli) 48 dC

Secondo gli Atti degli Apostoli, i discepoli di Gesù Cristo chiama un consiglio a Gerusalemme per discutere sottolinea tra due parti.

Una parte, guidati da San Pietro e San Giacomo (il "fratello del Signore"), un primo leader a Gerusalemme, ha sottolineato la continuità tra antico giudaismo e il suo diritto e la comunità che aveva raccolto intorno a Cristo.

Gli altri, guidati da St. Paul, ha sottolineato la missione dei cristiani di tutto il mondo abitato, con la sua preponderanza delle genti (o non ebrei).

Durante il Consiglio quest'ultimo gruppo tende a prevalere.

Primo Consiglio di Nicea (# 1) 325 dC

Il primo Concilio di Nicea (o ha avuto inizio il 20 maggio o giugno 19, 325 e si è riunito fino al 25 agosto circa, 325), il primo Concilio ecumenico, dedicato a sé il problema della Trinità, nel tentativo di risolvere la controversia sollevata dal Arianesimo sulla natura della Trinità.

E 'stata la decisione del Consiglio, formalizzata nel Simbolo niceno, che Dio il Padre e il Figlio di Dio consostanziale e sono stati coeternal e che la fede ariana in una creata da Cristo e, quindi, inferiore al Padre è stato eretica. Ario stesso è stato scomunicato e bandito.

Il Consiglio è stato importante anche per le sue decisioni in materia disciplinare lo status e la giurisdizione del clero nella Chiesa primitiva e per stabilire la data in cui si celebra la Pasqua.

Primo Consiglio di Costantinopoli (# 2) da maggio a luglio, 381 dC

Costantinopoli Sono stato chiamato in primo luogo per affrontare arianesimo, l'eresia che era stato sottoposto solo temporaneamente dal primo Concilio di Nicea.

Ha ribadito le dottrine del Credo niceno e di deporre Massimo, ariana patriarca di Costantinopoli.

Essi hanno inoltre condannato Apollinarianism, una posizione che ha negato la piena umanità di Cristo. Il Consiglio ha definito la posizione dello Spirito Santo all'interno della Trinità; è descritto lo Spirito Santo come procedimento da parte di Dio Padre, coequal e consustanziale con lui. Ha inoltre confermato la posizione del patriarca di Costantinopoli come secondo in dignità solo per il vescovo di Roma.

Concilio di Efeso (# 3) Giugno 22 al 17 luglio 431 dC

Il Concilio di Efeso è stata significativa per i suoi decreti dogmatica sulla posizione della Vergine Maria nella gerarchia celeste e della natura del l'incarnazione di Gesù Cristo. E 'stato convocato al fine di rispondere agli insegnamenti di Nestorio che Maria essere presa in considerazione solo le "madre di Cristo" e non la "madre di Dio" (cfr. nestorianesimo).

Dopo lunghe discussioni il Consiglio ha raggiunto un accordo in cui la denominazione "madre di Dio," formalmente decretato dal Consiglio, è stato accettato da tutti. Il Consiglio ha anche perfezionato il dogma sulla umana e divina di Gesù aspetti, ora dichiarato di essere di due anche se separati nature perfettamente uniti in Cristo.

Sinodo ladro (non conteggiati) 449 dC

449 in un altro consiglio, noto alla storia come il latrocinium, o Robber Sinodo, si è riunito a Efeso.

Ha approvato le dottrine di Eutyches, che sono stati condannati in seguito al Concilio di Calcedonia.

Concilio di Calcedonia (# 4) a 8 ott nov 1, 451 dC

Il Concilio di Calcedonia (451), che ha definito come il divino e l'umano elementi connessi in Gesù ( "unconfusedly, unchangeably, indivisibile, inseparabilmente"), utilizzati alcuni termini che sono sconosciuti al contemporaneo orecchie.

Ha condannato inoltre gli Robber Sinodo.

Consiglio di Orange (non conteggiati) 529 dC

Agostino aveva insistito sul fatto che le persone richiedono l'aiuto della grazia di Dio a fare il bene e che questa grazia è un dono gratuito, a cura di Dio, senza riguardo ai meriti umani.

Dio solo così che si determina ricevere la grazia che sola garantisce la salvezza.

In questo senso Dio predestines alcuni alla salvezza.

L'insegnamento di Agostino è stata generalmente accolta dalla chiesa, ma l'ulteriore idea che alcuni sono predestinati a condanna è stata esplicitamente respinta presso il Consiglio d'Orange.

Secondo Consiglio di Costantinopoli (# 5) maggio 5 a 2 giugno 553 dC

Costantinopoli II è stato convocato per condannare il Nestorian scritti chiamato "Tre capitoli".

Sotto la tutela del virtuale l'imperatore, il Consiglio proscrivere nestorianesimo e riconfermato che la dottrina di Cristo due nature, umana e divina, sono perfettamente uniti in una sola persona. Papa Vigilio in prima difeso i tre capitoli, ma poi ha accettato la sentenza del Consiglio.

Terzo Concilio di Toledo (non conteggiati) 589 dC

Questo Consiglio ha sviluppato la frase supplementare per il Credo niceno che hanno determinato il Filioque controversia e, infine, nel Grande Scisma che ha diviso il cristianesimo in romana cattolica e ortodossa.

Terzo Consiglio di Costantinopoli (# 6) novembre 7, 680 a settembre 16681 AD

Costantinopoli III condannato monotelismo e ha affermato che Cristo ha due volontà, umana e divina, ma che queste sono senza divisione o confusione. Inoltre, esso ha condannato un precedente papa Onorio I, per il sostegno che l'eresia.

Questo Consiglio è anche chiamato Trullanum.

'Robber' Concilio di Costantinopoli (ortodossi) 754

Secondo Concilio di Nicea (# 7) 787 dC

Questo Consiglio ha stabilito per l'uso dei santi 'le immagini e le icone nella devozione religiosa, che dichiara che la venerazione delle immagini è stato legittimo e l'intercessione dei santi efficace, la venerazione delle icone devono essere attentamente distinto dal culto dovuto a Dio solo.

Nota: La grande sopra sette consigli sono considerati come ecumenico sia dalla cattolica romana e le Chiese ortodosse.

La Chiesa ortodossa anche identifica sé stesso come la 'Chiesa dei Sette Consigli'.

Photius (non conteggiati da una cattolica o ortodossa) 867 dC

Nel 867, Photius convocato un Consiglio che deposto Papa Niccolò.

Il conflitto, puramente amministrativa all'inizio, aveva acquisito dottrinale undertones quando Franchi missionari in Bulgaria, in qualità di Papa Niccolò 'emissari, hanno iniziato a introdurre un interpolati testo del Simbolo niceno.

Nel testo originale, lo Spirito Santo è stato detto di aver proceduto "dal Padre", mentre in Europa carolingia (ma non ancora a Roma), il testo è stato rivisto a dire "dal Padre e dal Figlio" (Filioque).

Questo ha iniziato la divisione che eventualmente dividere la Chiesa cattolica e Chiese ortodosse oltre duecento anni più tardi, nel Grande Scisma.

Quarto Consiglio di Costantinopoli (# 8) ott 5, 869 a febbraio 28, 870 dC

Costantinopoli IV registrate nuove decisioni dogmatica; invece, è notevolmente contribuito alla crescente separazione tra orientale e occidentale chiese.

L'azione principale è stato quello di deporre Photius, il patriarca di Costantinopoli, usurpando per la sua posizione ecclesiastica.

Questo Consiglio è stato chiamato solo i primi ecumenico circa duecento anni dopo.

Più tardi, Photius è stata restaurata a suo vedere, e ha ricoperto un altro consiglio di 879-80. Che poi Consiglio, non quello del 869, è considerato ecumenico dalla chiesa ortodossa.

Photius (non conteggiati da cattolica, ma # 8 di ortodossi) 879 novembre a marzo 13, 880 dC

879-80 in un grande consiglio, presieduta da Photius, ha confermato la forma originale del credo niceno, e normali relazioni tra Roma e Costantinopoli sono stati ripristinati.

La Chiesa ortodossa chiamato questo il Consiglio di Unione europea.

Consiglio di Clermont 1095

Papa Urbano II ha predicato e ha lanciato per la prima crociata.

Primo Concilio Lateranense (# 9) a 18 mar apr 6, 1123

In primo luogo il Concilio Lateranense è stato chiamato a ratificare il Concordato di Worms (1122), che formalmente si è conclusa la lunga lotta per le investiture.

Secondo Concilio Lateranense (# 10) aprile, 1139

La seconda in Laterano Consiglio è stato convocato per riaffermare l'unità della Chiesa dopo lo scisma (1130-38), del antipapa Anacleto II († 1138).

Ha condannato inoltre gli insegnamenti di Arnold di Brescia.

Terzo Concilio Lateranense (# 11) marzo da 5 a 19, 1179

Terzo Concilio Lateranense si è conclusa lo scisma (1159-77), del antipapa Callisto III e suoi predecessori.

E 'anche papale elettori limitato ai membri del Collegio dei Cardinali.

Concilio Lateranense IV (# 12) novembre da 11 a 30, 1215

Questo consiglio ha sancito una definizione del l'Eucaristia in cui la parola transustanziazione è stata utilizzata ufficialmente per la prima volta. Il Consiglio ha inoltre tentato di organizzare una nuova crociata in Terra Santa e per incoraggiare crusading gli sforzi contro il Albigenses e Waldenses. Molti ancora precetti vincolanti per Cattolici romani (come ad esempio il dovere di Pasqua, o obbligo, di confessione annuale e la Santa Comunione) sono state adottate a questo Consiglio.

Primo Concilio di Lione (# 13) 28 giugno al 17 luglio 1245

Ha confermato la deposizione del Sacro Romano Impero Frederick II.

Secondo Concilio di Lione (# 14) Maggio 7 al 17 luglio 1274

Una nuova crociata è stata organizzata, e normative in materia di elezioni papali sono stati approvati.

Uno sforzo a conciliare la Chiesa cattolica e Chiese ortodosse non riuscita.

Concilio di Vienne (# 15) Ott 16, 1311 al 6 maggio 1312

Abolito l'Ordine dei Templari e ha superato alcuni Chiesa riforme.

Consiglio nella Chiesa ortodossa 1341

Definizione dottrinale della Grazia.

Consiglio nella Chiesa ortodossa 1351

Definizione dottrinale della Grazia.

Concilio di Costanza (# 16) novembre 5, 1414 a aprile 22, 1418

In tutto il Medio Evo, anche occidentali o cattolici stessi discusso e la convocazione di consigli di amministrazione.

Anche se tutti i vescovi e teologi hanno convenuto che il papa dovrebbe avere particolari prerogative, per vari secoli riformatori ha sostenuto che quando i manifestanti avevano rimostranze, potrebbero appello del papa per un consiglio. Di queste parti è venuto riformista una teoria di Conciliarismo, l'idea che un consiglio, in ultima analisi, di sopra del papa. La Grande Scisma nel 1378 ha portato questo dibattito a una testa, poiché non vi sono stati poi due e poi tre papi.

Il Concilio di Costanza (1414-18) stabilirono la divisione.

Consiglio di Basilea (# 17 bis) luglio, 1431 a 4 maggio 1437

Accertato che il Consiglio aveva autorità superiore rispetto al Papa, ma conciliare il potere è stato nuovamente limitato quando il papa ha dichiarato il Consiglio di Basilea eretica.

Consiglio di Ferrara-Firenze (# 17 ter) set 17, 1437 a gennaio 1939 (Ferrara); gennaio 1439 a aprile 25, 1442 (Firenze); aprile 25, 1442 a 1445 (Roma)

Il Consiglio di Ferrara-Firenze è stato convocato per lo scopo principale di porre fine lo scisma tra la chiesa e la Chiesa ortodossa orientale.

Quinto Concilio Lateranense (# 18) 3 maggio 1512 al 16 marzo, 1517

Quinto in Laterano Consiglio è stato convocato per lo scopo della riforma, ma le principali cause della Riforma sono stati toccati.

Il suo più significativo è stato un decreto di condanna Conciliarismo.


Western tre concili ecumenici si svolgono dal Riforma.

Concilio di Trento (# 19) dicembre 13, 1545 a 1563

Il Concilio di Trento ha incontrato nel corso di un periodo di 18 anni per far fronte alla rivolta protestante, era decisamente anti-protestante, nella sua ordinanza. Trent ha visto l'autorità della Chiesa in parte nella Scrittura e in parte nella tradizione e la sua vescovi respinto l'insegnamento di protestanti che gli umani sono giustificate solo dalla grazia mediante la fede. dogmatica decisioni sono state trasmesse per quanto riguarda il peccato originale e la giustificazione, i sette Sacramenti, e la Messa, e il culto dei santi.

Vatical primo Consiglio (# 20) dicembre 8, 1869 a ottobre 20, 1870

Il Concilio Vaticano I, ha convocato a Roma nel 1869-70, non solo ha continuato i tentativi di definire Chiesa cattolica nei confronti del resto della cristianità ecumenico, ma ha decretato che - in materia di fede e di morale quando parla ufficialmente e con la chiara intenzione di fare così - Il Papa è infallibile.

Concilio Vaticano II (# 21) Ott 11, 1962 al dicembre 8, 1965

Il Concilio Vaticano II (1962-65), che ha anche incontrato a Roma, ha mostrato una diversa prospettiva.

In primo luogo, ha invitato osservatori ortodossi e chiese protestanti, in secondo luogo, i vescovi ha fatto votare a favore di un principio di collegialità, che ha uno status più elevato alla loro partecipazione.

Collegialità, tuttavia, non ha efficace la supremazia del Papa.

Concili Ecumenici

Informazioni avanzate

Ecumenico Consigli consultivi sono stati originati dal collegamento tra la chiesa cristiana e romana di Stato nel corso del quarto secolo.

Originariamente convocato da imperatori per promuovere l'unità, i primi consigli sono stati destinati a rappresentare tutta la Chiesa.

Pensiero dei secoli la Chiesa cattolica romana diritto canonico è venuto a stabilire che un concilio ecumenico deve essere convocata dal Papa e essere debitamente rappresentante della diocesi della Chiesa romana (anche se il processo decisionale è stato subordinato a conferma papale).

A causa di questo interruttore nella politica e di rappresentanza, i cristiani sono in disaccordo su cui consigli sono stati "ecumenico".

Mentre la Chiesa cattolica romana accetta ventuno, il copto, siriano, armeno e chiese accettare solo i primi tre nella lista cattolica romana.

La maggior parte dei gruppi protestanti e la Chiesa ortodossa orientale accettare i primi sette.

Per la Chiesa cattolica romana ecumenico o universale consiglio lega tutta la Chiesa, mentre un particolare consiglio di lega solo una parte della chiesa.

I primi otto consigli che sono stati chiamati da imperatori e abbia avuto una rappresentanza di entrambi i orientali e occidentali, i vescovi sono stati i consigli di Nicea I (325); Costantinopoli I (381); Efeso (431); Calcedonia (451); Costantinopoli II (553) ; Costantinopoli III (680-81); Nicea II (787) e Costantinopoli IV (869-70).

In primo luogo con il Concilio Lateranense (1123) ha avviato il papato e assunse il controllo, continuando con questa politica Lateranense II (1139); Lateranense III (1179); Lateranense IV (1215); Lione I (1245); Lione II (1274); Vienne (1311-12).

Durante il movimento conciliare, quando il papato aveva raggiunto un basso ebb, il Concilio di Costanza (1414-18) e il Consiglio di Basilea (chiamato 1431, trasferito a Ferrara nel 1438 e Firenze nel 1439) sono state convocate.

Nel corso del XVI secolo il Quinto Concilio Lateranense (1512-17) e il Concilio di Trento (1545-63) sono stati chiamati a rispondere a sfide Chiesa romana.

Nel periodo moderno il pontificato ha convocato due consigli di quasi un secolo di là, il Concilio Vaticano I (1869-70) e il Concilio Vaticano II (1962-65).

DA Rausch


(Elwell Evangelica Dictionary)

Consigli Generali

Informazioni cattolica

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a