Libri di Esdra e Neemia, Esdras I e II

INFORMAZIONI GENERALI

Esdra e Neemia sono due libri del Vecchio Testamento della Bibbia, in origine uno lavoro nel canone ebraico.

Scritta tra i 450 e 250 aC e il nome di due politici e religiosi riformisti in postexilic la comunità ebraica, si riferiscono gli aspetti della storia ebraica dal 538 aC al 420 aC circa.

A causa della confusione dei libri, la cronologia dei due riformatori e il loro lavoro è incerto.

Con alcune modifiche di orientamento dei contenuti, al fine di scriba Esdra la missione a Gerusalemme dal persiano giudice in 458 aC può essere visto sia stato a introdurre più rigorose rispetto della legge e per sciogliere i matrimoni con stranieri; fini del governatore Neemia due missioni a Gerusalemme nel 445 aC e il 432 aC, può essere visto sia stato e di fortificare la città reinsediamento, la riforma tempio organizzazione, opporsi matrimoni misti, e sicuro di fedeltà a queste riforme da una alleanza.

Per molti studiosi, però, i conti delle riforme sembrano intelligibile solo sul presupposto che Esdra Neemia preceduta, la cui data di arrivo che 428 o 397 aC.

Alcuni studiosi credono Esdra e Neemia sono stati preparati in modo tale da integrare 1 e 2 Cronache e scritto dalla stessa mano.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Norman K Gottwald

Bibliografia


J Blenkensop, Ezra - Nehemia: Un commento (1988); JM Myers, ed., L'àncora Bibbia: Esdra e Neemia (1965).

Libri di Esdra e Neemia

Breve Outline

Libro di Esdra

  1. Narrativa del ritorno degli ebrei da Babylonia sotto Zerubbabel e il ripristino di culto nel tempio ricostruito (1-6)

  2. Secondo gruppo di esuli di ritorno con Ezra, Ezra e religiosa riforme.

    (7-10)

Libro di Neemia

  1. Neemia ritorna a Gerusalemme (1-2)

  2. Costruzione malgrado l'opposizione (3:1-7:4)

  3. Genealogia della prima di ritorno degli esuli (7:5-73)

  4. Rilancio e Patto di chiusura (8:1-10:39)

  5. Gli abitanti di Gerusalemme e genealogie (11:1-12:26)

  6. La dedizione dei muri (12:27-47)

  7. Finale riforme (13:1-31)


Ez'ra

Informazioni avanzate

Ezra, aiuto.

(1.) Un sacerdote, tra quelli che tornarono a Gerusalemme sotto Zerubabel (Neh. 12,1).

(2.) Il "scriba" che ha portato il secondo corpo di esuli che hanno restituito da Babilonia a Gerusalemme 459 aC, e autore del libro della Scrittura che porta il suo nome.

Egli è stato il figlio, nipote o forse, di Seraiah (2 Re 25:18-21), e una linea discendente di Phinehas, il figlio di Aronne (Ezra 7:1-5).

Tutti sappiamo della sua storia personale è contenuta negli ultimi quattro capitoli del suo libro, in Ne.

8 e 12:26.

Nel settimo anno del regno di Artaserse Longimanus (cfr. Darius), ha ottenuto il permesso di andare fino a Gerusalemme e di prendere con lui una società di israeliti (Ezra 8).

Artaserse manifestato grande interesse per Ezra impegno, la concessione di lui "tutta la sua richiesta," e carico di lui con doni per la casa di Dio.

Ezra assemblato la banda di esuli, probabilmente circa 5000 in tutto, che sono stati preparati ad andare con lui a Gerusalemme, sulle rive del Ahava, dove riposare per tre giorni, e sono stati messi in ordine per la loro marcia attraverso il deserto, che è stato completato in quattro mesi.

Il suo procedimento di Gerusalemme per il suo arrivo ci sono registrate nel suo libro.

Egli è stato "un pronto scriba nella legge di Mosè", che "aveva preparato il suo cuore a cercare la legge del Signore e per farlo, e di insegnare in Israele statuti e delle sentenze".

"Egli è", spiega il professor Binnie, "la prima ben definiti esempio di un ordine di uomini che non hanno mai cessato in quanto nella chiesa; gli uomini di erudizione sacra, che dedicano la loro vita allo studio della Sacra Scrittura, in modo che essi possono essere in una condizione di interpretarli per l'istruzione e l'edificazione della chiesa. E 'significativo che la prima menzione del pulpito si verifica nella storia di Esdra del ministero (Neh. 8,4).

È stato molto più di un insegnante di un sacerdote.

Apprendiamo dal conto del suo lavoro nel libro di Neemia che egli è stato attento ad avere tutto il popolo istruiti nella legge di Mosè, e non vi è alcun motivo per respingere la costante tradizione dei Giudei che collega il suo nome con la raccolta e la modifica del Vecchio Testamento canonico.

Il completamento definitivo del canone può essere stata, e probabilmente è stato, il lavoro di una generazione più tardi, ma Ezra sembra aver messo molto in forma in cui si è ancora trovata nella Bibbia.

Quando si è aggiunto che l'organizzazione completa di sinagoga date di questo periodo, sarà visto che l'età è stato decisamente uno dei studio della Bibbia "(I Salmi: la loro storia, ecc.) Per circa quattordici anni, vale a dire, fino aC 445, non abbiamo alcun record di ciò che ha a Gerusalemme dopo Ezra aveva fissato per il ecclesiastiche e civili degli affari della nazione. Nello stesso anno un altro illustre personaggio, Neemia, appare sulla scena.

Dopo aver rovinato il muro della città era stato costruito da Neemia, vi è stato un grande raduno del popolo di Gerusalemme preparatori alla dedizione del muro.

Sulla nomina giorni l'intera popolazione assemblati, e la legge è stata letta ad alta voce a loro di Esdra e dei suoi assistenti (Neh. 8:3).

Notevole la scena è descritta in dettaglio.

Non vi è stato un grande risveglio religioso.

Per le successive si terrà giorno solenne assemblee, confessando i loro peccati e offrendo sacrifici solenne.

Hanno mantenuto anche la festa dei tabernacoli con grande solennità e gioioso entusiasmo, e poi rinnovato la loro alleanza nazionale per essere il Signore.

Abusi sono stati rettificati, e le disposizioni per il tempio di servizio completato, e ora è rimasto nulla, ma la dedizione dei muri della città (Neh. 12).

(Easton Illustrated Dictionary)


.

Libro di Ez'ra

Informazioni avanzate

Questo libro è il record di eventi verificatisi alla fine dell'esilio babilonese.

E 'stato un tempo incluso nella Neemia, per quanto riguarda gli ebrei come un unico volume.

I due sono ancora distinguono nella versione Vulgata come I.

e II.

Esdras. Esso si compone di due divisioni principali: (1.) La storia del primo ritorno di esuli, nel corso del primo anno di Cyrus (536 aC), fino al completamento e la dedicazione del nuovo tempio, nel sesto anno di Darius Hystapes (515 aC), cap.

1-6. Dalla chiusura del sesto per l'apertura del settimo capitolo vi è un vuoto nella storia di circa sessanta anni.

(2.) La storia della seconda di ritorno sotto Ezra, nel settimo anno di Artaserse Longimanus, e degli eventi che hanno avuto luogo a Gerusalemme dopo l'arrivo di Ezra Consulta (7-10).

Il libro contiene quindi memorabilia collegato con gli ebrei, dal decreto del Cyrus (536 aC) per la riforma di Esdra (456 aC), che si estende su un periodo di circa ottanta anni.

Non vi è alcuna citazione di questo libro nel Nuovo Testamento, ma non vi è mai stato alcun dubbio sulla sua canonica.

Ezra è stato probabilmente l'autore di questo libro, di almeno la maggior parte di essa (comp 7:27, 28; 8:1, ecc), come è stato anche dei libri delle Cronache, la stretta di cui le forme apertura passaggio di Esdra.

(Easton Illustrated Dictionary)


Nehemi'ah

Informazioni avanzate

Neemia, confortati da Geova.

(1.) Ezra 2:2; Ne.

7:7. (2.) Ne.

3:16. (3.) Il figlio di Hachaliah (Neh. 1:1) e, probabilmente, della tribù di Giuda.

La sua famiglia deve avere appartenuto a Gerusalemme (Neh. 2:3).

Egli è stato uno degli "ebrei della dispersione", e nella sua gioventù è stato nominato per l'importante ufficio di reale tazza-portatore presso il palazzo di Shushan.

Il re, Artaserse Longimanus, sembra essere stato a termini di cordiale familiarità con il suo assistente.

Attraverso il suo fratello Hanani, e forse da altre fonti (Neh. 1:2, 2:3), ha sentito dei funebre e desolata condizione della Città Santa, ed è stato riempito di tristezza del cuore.

Per molti giorni ha digiunato e pregato mourned e per il luogo di suoi padri 'sepolcri.

A lungo osservato il re tristezza del suo volto e ha chiesto il motivo di questo.

Neemia spiegato a tutti i re, e ottenuto il permesso di recarsi a Gerusalemme e là di agire come tirshatha, o governatore della Giudea.

Si recò nella primavera del 446 aC (undici anni dopo Ezra), con una forte scorta fornite dal re, e con lettere a tutti i pashas delle province attraverso il quale egli ha dovuto passare, come anche a Asaph, custode della regale foreste, la direzione di lui per assistere Neemia.

Per il suo arrivo è fissato a se stesso sondaggio città, e per formare un piano per il restauro; un piano che egli ha svolto con grande abilità e di energia, in modo tale che tutta è stato completato in circa sei mesi.

E 'rimasto in Giudea per tredici anni come governatore, la realizzazione di molte riforme, nonostante molto opposizione che ha incontrato (Neh. 13:11).

Egli ha costruito la situazione sulla vecchia linea, "che completa e completamento dei lavori di Esdra," e rendere tutti i dispositivi per la sicurezza e il buon governo della città.

Al termine di questo importante periodo della sua vita pubblica, è tornato in Persia al servizio di Sua Maestà a master o Shushan Ecbàtana.

Molto presto dopo questo il vecchio corrotto stato di cose ha restituito, con l'indicazione della worthlessness in larga misura delle professioni che erano stati assunti in occasione della festa della dedicazione delle mura della città (Neh. 12. Cfr Ezra).

Malachia ora apparso tra le persone con le parole di severo rimprovero e solenne ammonimento e Neemia nuovamente tornato dalla Persia (dopo un'assenza di circa due anni), ed è stato addolorato per visualizzare il morale diffusa degeneracy che avevano avuto luogo durante la sua assenza.

Egli stesso fissato con vigore per rimediare alle flagranti violazioni che ha avuto sorti, e restaurato l'ordinato la somministrazione di culto pubblico e il viaggio di andata osservanza della legge di Mosè.

Della sua successiva storia sappiamo nulla.

Probabilmente è rimasto al suo posto come governatore fino alla sua morte (circa 413 aC) in una buona vecchiaia.

Il luogo della sua morte e sepoltura, tuttavia, è sconosciuta.

"Egli somigliava Ezra nel suo ardente zelo, nel suo attivo spirito d'impresa e nel pietà della sua vita: ma era di un bluffer e un fiercer umore, ha avuto meno pazienza con i trasgressori, era un uomo d'azione piuttosto che un uomo di pensiero, e più inclini a usare la forza di persuasione. La sua saggezza pratica e di alta coraggio sono stati molto nettamente mostrato in accordo con il quale ha condotto attraverso la ricostruzione del muro e la balked astuzia piani dell ' "avversari.'

La pietà del suo cuore, il suo profondo spirito religioso e costante senso di comunione e con assoluta dipendenza dal Dio, sono sorprendentemente esposti, in primo luogo, a lungo preghiera registrati nel cap. 1:5-11, e in secondo luogo e la maggior parte notevolmente in quello che sono stati chiamato i suoi 'interjectional preghiere', quelle a breve, ma si spostano indirizzi a Dio Onnipotente che si verificano in modo spesso nei suoi scritti, l'istintiva effusione di un cuore profondamente commosso, ma mai a riposo per sé a Dio e alla ricerca di Dio solo per gli aiuti in difficoltà, per la frustrazione del male, disegni e modelli, e per ricompensa finale e di accettazione "(Rawlinson).

Neemia è stato l'ultimo dei governatori inviati dal persiano tribunale.

Giudea dopo questo è stato allegato al satrapy di Coele-Syria, ed è stato disciplinato dal sommo sacerdote sotto la giurisdizione del governatore di Siria, e il governo interno del paese è diventata sempre più una struttura gerarchica.

(Easton Illustrated Dictionary)

Libro di Nehemi'ah

Informazioni avanzate

L'autore di questo libro è stato senza dubbio Neemia stesso.

Ci sono parti del libro scritto in prima persona (cap. 1-7; 12:27-47, e 13).

Ma ci sono anche porzioni di esso in cui Neemia è parlato di in terza persona (c. 8; 9; 10).

Si ipotizza che tali quote possono essere state scritte da Ezra; di questo, tuttavia, non vi è alcun distinti elementi di prova.

A tali quote hanno avuto il loro posto loro assegnato nel libro, non vi può essere alcun dubbio, di Neemia.

Egli è stato il responsabile autore di tutto il libro, con l'eccezione del cap.

12:11, 22, 23.

La data in cui il libro è stato scritto è stato probabilmente circa 431-430 aC, quando Neemia aveva restituito la seconda volta a Gerusalemme dopo la sua visita in Persia.

Il libro, che può essere storicamente considerata come una continuazione del libro di Esdra, si compone di quattro parti.

(1.) Un account di ricostruzione del muro di Gerusalemme, e il registro di Neemia aveva trovato di coloro che erano tornati da Babilonia (cap. 1-7).

(2.) Un conto dello stato di religione tra gli ebrei nel corso di questo tempo (8-10).

(3.) Aumento degli abitanti di Gerusalemme, il censimento dei maschi adulti della popolazione, e il nome dei capi, insieme con le liste dei sacerdoti e dei Leviti (11-12:1-26).

(4.) Dedicazione del muro di Gerusalemme, l'accordo del tempio ufficiali, e le riforme effettuate da Neemia (12:27-ch. 13).

Questo libro si chiude la storia del Vecchio Testamento.

Il profeta Malachia è stata contemporanea a Neemia.

(Easton Illustrated Dictionary)

Esdra e la sua riforma

Da: Home Bibbia studio di commento di James M. Gray

Ezra capitoli 7-10

La Commissione e la sua esecuzione

CC.

7, 8 Il primo di questi capitoli racconta che è stato Ezra (vv. 1-6), la data e l'oggetto del suo viaggio a Gerusalemme (vv. 7-10), la natura e la portata della sua commissione del re (vv. 11-26), i suoi sentimenti e nei locali (vv. 27, 28).

La seconda, dà il numero e la Genealogico record dei Giudei che lo accompagnavano (vv. 1-20), lo spirito in cui sono entrati sul pellegrinaggio (vv. 21-23), le modalità di custodia e consegnando il tesoriere nel loro mantenendo (vv. 24-30), il loro arrivo e il soddisfacimento dei loro commissione (vv. 31-36).

A prendere in considerazione il capitolo sette in dettaglio, il versetto di Artaserse uno è considerato identico al Ahasuerus di Esther il momento, e Anstey riguarda lui come identici anche con la Darius Hystaspes sopra citata.

Ezra è stato un sacerdote e un copista (vv. 1-5).

Il "Seraiah" il cui figlio (grande nipote forse) è stato, è stato il sommo sacerdote ucciso da Nabucodonosor (2 Re 25:18).

Jeshua, con il quale abbiamo avuto conoscenza in ultima lezione, è stato anche suo nipote, ma probabilmente in un altro ramo della famiglia.

"Scribe" è lo stesso medico, insegnante, o rabbino, uno imparato nella legge di Mosè e di tradizioni ebraiche e le dogane (v. 10).

Come questo re persiano è venuto a essere così interessati non è noto, a meno che, come alcuni pensano, Esther era già diventata la sua regina, che sia in grado di spiegare.

Altri ritengono che, dopo la morte del leader dei precedenti società, Zerubbabel e dei suoi soci, le questioni sono diventate così disordinato nella provincia che portano gli ebrei in Persia invocato con il re di nominare questa Commissione per la riforma.

Osservare il potere concesso Ezra studiare le condizioni, come abbiamo ora dire (v. 14), per raccogliere fondi (vv. 15, 16), omaggio di prelievo (vv. 21, 22), nominare i magistrati e giudici (v. 25), ed eseguire le sanzioni (v. 26).

Come al capitolo 8, il numero di adulti di sesso maschile di accompagnamento, ma è stato Ezra 1754, ma non vi dovrebbero essere aggiunte le donne, i bambini e gli agenti, rendendo forse tre o quattro volte quel numero.

L'attenzione è chiamato a versetti 21 e 23.

Il pericolo di tali roulotte dal marauding arabi è stato così grande come a fare una scorta militare necessario.

Ma Ezra's sensibili per quanto riguarda onore di Dio prima della Heathen non avrebbe permesso la sua richiesta di uno.

E 'stata una forte prova di fede a cui lui ei suoi compagni sono stati pari, e che Dio onorato.

Che il principio della sua lezione di non essere perdute al momento del lettore.

Condizioni interne e come essi sono stati modificati

CC.

9, 10 Questa corruzione morale (9:1, 2) non è inconcepibile a quelli che conoscono i loro cuori e la natura del peccato, ma il suo effetto sulla Esdra è stato quello che avrebbe potuto essere previsto, secondo le circostanze (v. 3).

Verso l'esterno il suo segni di dolore sono stati orientali.

Non vi è contagio in tale dolore che si comunica agli altri animati da un simile spirito (v. 4).

Si tratta dunque di un rilancio da spalmare.

Una sola anima è risvegliato, e risveglia un altro.

E se egli sia un pastore o il leader del Lord's host, come Ezra, la gente si riunisce rotonda di lui, e seguire i risultati (9:4; 10:1-44).

Studiare attentamente la preghiera (vv. 5-15).

La suppliant l'atteggiamento (v. 5), il suo senso di vergogna (v. 6), la sua confessione incondizionato (v. 7), la sua gratitudine (vv. 8, 9), la sua profonda convinzione di peccato (vv. 10-14) , E la sua dipendenza solo sulla misericordia divina (v. 15).

Osservare come risponde il Dio di preghiera gentilmente di lavoro sul cuore delle persone, i leader prima, e poi la gente in generale.

Shecanaiah (10:2), è stato un coraggioso uomo in atteggiamento egli ha preso, mentre per il suo nome non compare nel successivo elenco degli autori di reati, ma quelli del suo vicino parenti fare (v. 26).

Nota la frase (v. 2): "Non vi è speranza in Israele in merito a tale aspetto."

Solo speranza, tuttavia, lungo la linea di pentimento approfondita.

Ecco un testo e oggetto di un rilancio sermone.

Nota la radicale passo compiuto dai dirigenti (v. 6.8), e la sua rapida risultato (v. 9).

Anche il metodo di giudizioso procedura come richiesto dalle circostanze (vv. 10-17).

Ciò giustifica la convinzione che la disposizione è stata fatta per la illegittima mogli e figli che sono stati messi di distanza.

Domande 1.

Avete familiarità con il re persiano di questo periodo?

2. Che è stato Ezra?

3. Che cos'è un "scriba"?

4. Quanti sono stati in compagnia di Ezra di ritorno degli esuli?

5. Come è stato il loro forte fede dimostrato?

6. Illustrazione di ciò che il progresso di una ripresa è trovato in questa lezione?

7. Quali funzionalità di Esdra La preghiera più impressiona?

Esdras (Ezra Or.)

Informazioni cattolica

I. ESDRAS l'uomo

Esdras è un famoso sacerdote e scriba collegato con il restauro di Israele dopo l'esilio.

Il principale fonti di informazioni di toccare la sua vita sono i canonici libri di Esdras e Nehemias.

Un gruppo di scritti apocrifi è inoltre molto interessato a lui, ma che difficilmente può essere invocata, come invece si riferiscono i racconti leggendari di un secondo l'età.

Esdras è stato sacerdotale di discesa e apparteneva alla linea di Sardoc (Ezra 7:1-5).

Egli stili di se stesso "figlio di Saraias" (VII, 1), un'espressione che è da molti inteso in senso lato, come intesa che Saraias, il capo sacerdote, di cui parla 2 Re 25:18-21, è stato uno dei Esdras's antenati.

Tuttavia egli è conosciuto piuttosto come "lo scriba" che come "sacerdote": è stato "un pronto scriba [uno scriba qualificati] per la legge di Mosè" e, pertanto, specialmente qualificato per il compito a cui è stato destinato in mezzo al suo popolo.

Cronologico rapporto di lavoro del Esdras con quella di Nehemias è, tra le questioni connesse con la storia degli ebrei di restauro, uno dei più mooted.

Molti studiosi della Bibbia ancora aggrappati al punto di vista suggerito dalla tradizionale ordine del testo sacro (tenuto debitamente conto, che sono stati fatti per la pausa nella narrativa - Esdra 4:6-23), e luogo della missione di Esdras che prima di Nehemias.

Altri, tra i quali possiamo citare il professor Van Hoonacker di Louvain, Dr TK Cheyne in Inghilterra, e il professor CF Kent in America, ad eliminare le innumerevoli difficoltà derivanti dalla interpretazione delle principali fonti di questa storia, sostengono che la missione di Nehemias che ha preceduto di Esdras.

L'ex titolare di vista Esdras che è venuto a Gerusalemme circa 458 aC, e Nehemias prima in 444 e la seconda volta circa 430 aC e che, secondo il parere contrario, Esdras la missione potrebbe avere avuto luogo il più tardi 397 aC Tuttavia, questo può essere, dal momento che siamo qui solo di Esdras, noi limitarci a riassume le principali caratteristiche della sua vita e del lavoro, senza riguardo per i problemi in questione, che è sufficiente hanno parlato.

Molti anni dopo aver trascorso l'autorizzazione è stata data agli ebrei per tornare alla Palestina; tra difficoltà e ostacoli la comunità aveva restaurato si stabilirono nuovamente nella loro antica casa e costruito un nuovo tempio, ma la loro condizione, sia dal punto di vista politico e religioso punto di vista, è stata più precaria: essi chafed sotto l'oppressione di Persico e satraps era cresciuto indifferente e unobservant della legge.

Da Babilonia, dove questo stato di cose era ben noto, Esdras tanto di andare a Gerusalemme e utilizzare la sua autorità come un sacerdote e interprete della legge per ripristinare le cose a una migliore condizione.

Era favorevole alla corte di re persiano; egli non solo ha ottenuto il permesso di visitare la Giudea, ma un editto reale lui capi di abbigliamento con ampio potere di svolgere il suo scopo, e ampio sostegno da parte del tesoro reale.

Il rescritto, del resto, ha ordinato la satraps "al di là del fiume" per assistere Esdras liberamente e che tutti i emanata tempio ebraico funzionari dovrebbero essere esenti da pedaggio, omaggio, o personalizzato.

"E tu, Esdras, di nominare giudici e magistrati, che questi possano giudicare tutto il popolo, che è al di là del fiume" (Esdra 7,25).

Infine, la Legge di Dio e la legge del re, erano simili ai essere eseguita da gravi sanzioni.

L'editto sinistra tutti gli ebrei che sentivo così incline libero di tornare al loro paese.

1800 alcuni uomini, tra cui un certo numero di sacerdoti, Leviti, e Nathinites, iniziato con Esdras da Babilonia, e dopo cinque mesi la società di sicurezza raggiunto Gerusalemme.

A lungo trascurato abusi aveva messo radici nella sacra città.

Questi Esdras impostare se stesso con vigore per correggere, dopo l'argento e oro che aveva portato da Babilonia sono stati portati nel tempio e sacrifici offerti.

Il primo compito che di fronte lui è stato quello di fare con i matrimoni misti.

Indipendentemente dalla legge di Mosè, molti, anche i leader ebrei e sacerdoti, ha avuto con il intermarried idolatriche abitanti del paese.

Orrore colpite dalla scoperta di questo abuso - la cui entità è stata molto probabilmente ad ora sconosciuto a Esdras - ha dato la parola per i suoi sentimenti in una preghiera che ha fatto tale impressione sulla gente che Sechenias, nella loro nomi, propone che gli Israeliti dovrebbe mettere da loro mogli straniere e dei figli nati di loro.

Esdras sequestrati sua opportunità, e richiesto dalla Congregazione un giuramento che avrebbero conformarsi alla presente proposta.

Una assemblea generale del popolo è stato chiamato da principi e gli antichi, ma le imprese non possono essere scambiati facilmente a tale riunione e una speciale Commissione, con Esdras a sua testa, è stato nominato a prendere la questione in mano.

Per un periodo di tre mesi interi questa commissione ha tenuto la sua sessioni; alla fine di quel tempo la "strana mogli" sono stati respinti.

Qual è stato il risultato di questa drastica misura non siamo detto; Esdras le memorie sono interrotti qui.

Né si fa a sapere se, compiuto il suo compito, è tornato a Babilonia o è rimasto a Gerusalemme.

In ogni caso ci troviamo di nuovo in lui la città a quest'ultimo la lettura della legge che ha avuto luogo dopo la ricostruzione delle mura.

Senza dubbio questo evento ha riacceso l'entusiasmo del popolo, e di rispettare la grande richiesta, Esdras ha proposto il Libro della Legge.

Il primo giorno del settimo mese (Tishri), un grande incontro si è svolto "nella strada che è stata la prima Watergate", ai fini della lettura della legge.

In piedi su una piattaforma, Esdras letto il libro a voce alta "dal mattino fino a mezzogiorno".

Audizione presso le parole della legge, i quali avevano così tanto trasgredito, la Congregazione ha rotto il via in lamentele inadeguati per la santità del giorno; Nehemias, pertanto, sospesa l'assemblea.

La lettura è stata ripresa nella giornata successiva di Esdras, e hanno trovato nella legge le indicazioni riguardanti la festa dei Tabernacoli.

Allora sono stati compiuti passi in una sola volta prese in considerazione per l'dovuta celebrazione di questa festa, che doveva durare sette giorni, dal quindicesimo al ventunesimo secondo giorno di Tishri.

Esdras continuato la lettura pubblica della legge tutti i giorni della festa, e due giorni dopo la sua stretta una rigorosa veloce si è svolta, e "testualmente, e confessato i loro peccati, e le iniquità dei loro padri" (Neemia 9,2).

Non vi è stata una buona occasione per rinnovare solennemente l'alleanza tra il popolo e Dio.

Questa alleanza si è impegnata la comunità per il rispetto della legge, l'astensione da intermarriage con heathens, l'attenta conservazione del sabato e delle feste, e di vari regolamenti convenuto di per la cura del Tempio, i suoi servizi, nonché il pagamento di le decime.

E 'stato formalmente il recitato di principi, i Leviti, e ai sacerdoti, e firmato dal Nehemias scelto e rappresentanti dei sacerdoti, i Leviti, e la gente (strano come potrebbe sembrare, Esdras il nome non è quello di essere trovati nell'elenco dei gli abbonati - Neemia 10:1-27).

D'ora in poi non menziona ciò che è fatto di Esdras nella canonica della letteratura.

Egli non è parlato di in connessione con la seconda missione di Nehemias a Gerusalemme, e questo ha portato molti a supporre che egli era morto in quel momento.

In effetti, entrambi nel tempo e nel luogo della sua morte non sono noti, anche se vi è sulle rive del Tigri, vicino al luogo in cui questo si unisce al fiume Eufrate, un monumento che si presenta Esdras la tomba, e che, per secoli, è stato un luogo di pellegrinaggio per gli ebrei.

Esdras il ruolo dell'Europa nel restauro degli Ebrei dopo l'esilio a sinistra una duratura impressione sulla mente della gente.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che d'ora in poi è stato ebraico a forma di vita secondo le linee fissate da lui, e in un modo da cui, nella causa principale, non si è mai lasciato.

Non vi è probabilmente una grande quantità di verità in cui la tradizione attribuisce a lui l'organizzazione di sinagoghe e la determinazione dei libri canonici santificato come tra gli ebrei.

Esdras l'attività sembra essere estesa ulteriormente.

Egli è accreditato dal Talmud con la compilazione "il suo libro" (vale a dire Esd.-Nehem.), "E le genealogie del libro delle Cronache fino a se stesso" (Treat. "Baba bathra", 15 bis) .

Studiosi moderni, tuttavia, forti differenze nella misura della sua opera letteraria: alcuni lo riguardano come l'ultimo redattore del Hexateuch, mentre, d'altro canto, la sua parte nella composizione dei Esdras-Nehemias e Paralipomenon è in dubbio.

In ogni caso, è certo che egli non aveva nulla a che fare con la composizione del cosiddetto Terzo e Quarto libri di Esdras.

Come è il caso di molti uomini che svolto un ruolo importante in epoche epocale nella storia, nel corso del tempo Esdras la personalità e l'attività assunto, nella mente della gente, gigantesche proporzioni; leggenda mescolato con la storia e la scantiness forniti di informazioni relative la sua vita, egli è stato considerato come un secondo Mosè al quale sono state attribuite tutte le istituzioni che non hanno potuto eventualmente essere imputato a prima.

Secondo le tradizioni ebraiche, ha restaurato dalla memoria - un po 'di realizzazione a breve di miracolosa - tutti i libri del Vecchio Testamento, che sono stati creduto di avere perirono durante l'esilio, egli stesso sostituito, in copia del Santo Writ, il vecchio Fenicio iscritto dal alfabeto ancora in uso.

Fino al Medio Evo, e anche il Rinascimento, la coltura del leggendario conquiste che gli sono attribuite cresciuto; Fu allora che Esdras è stato salutato come l'organizzatore del famoso Grande Sinagoga - l'esistenza stessa di cui sembra essere un mito -- e l'inventore del ebraico vocale segni.

II. I libri di ESDRAS

Non un po 'di confusione deriva dal titolo di questi libri.

Un Esdras dei Settanta è Esdras III di San Girolamo, mentre il greco Esdras B corrisponde a I e II Esdras della Vulgata, che sono stati inizialmente uniti in un unico libro.

Protestante scrittori, dopo la Bibbia di Ginevra, chiamata I e II Esdras della Vulgata, rispettivamente, Esdra e Neemia, e III e IV del Esdras la Vulgata rispettivamente I e II Esdras.

Sarebbe auspicabile che l'uniformità dei titoli.

Seguiremo qui la terminologia di San Girolamo.

I Esdras

(Gr. Esdras B, prima parte; Ezra AV).

Come indicato in precedenza, questo libro formata nel canone ebraico, insieme con Esdras II, un singolo volume.

Ma scrittori cristiani del quarto secolo, ha adottato il personalizzato - la cui origine non è facile da assegnare - di considerare come due distinte opere.

Questa usanza prevalso a tal punto che ha trovato la sua strada anche nella Bibbia, dove è rimasta in uso.

D'altra parte, i molti e stretta somiglianza innegabilmente esistenti tra Esd.-Ne.

e par., e di solito rappresentato da unità di paternità, hanno suggerito che forse tutti questi libri formata, in principio, un unico volume, per i quali il titolo di "Cronaca ecclesiastiche di Gerusalemme" è stata proposta come abbastanza esprimendo il suo contenuto.

Questi libri dovrebbe essere considerato indipendente, o come parti di un più ampio lavoro?

C'è poco di discussione per l'unione di I e II Esdras, che può ben essere considerato come un unico libro.

Come il parere azienda Esd.-Ne.

e par.

di essere solo un lavoro, anche se sembra guadagnando terreno tra gli studenti della Bibbia, ma è ancora fortemente contrari da molti ritengono che i suoi argomenti in grado di superare gli elementi di prova nella direzione opposta.

Non dobbiamo aspettarci di trovare in I Esdras, qualsiasi in più rispetto al II Esdras, un completo degli eventi connessi con la Restaurazione, anche un record di completare la vita di Esdras e Nehemias.

La ragione di questo sta nel autore scopo di raccontare semplicemente i principali passi compiuti nel ristabilimento della teocrazia a Gerusalemme.

Così, parallelamente in due parti, il nostro libro tratta

con il ritorno degli ebrei sotto la guida di Zorobabel;

con il ritorno di un altro gruppo comandato da Esdras.

Nel primo, con il decreto di Cyrus (i, 1-4) e l'enumerazione dei più eminenti membri della carovana (ii), leggiamo un resoconto dettagliato della ricostruzione del Tempio e il suo positivo completamento, nonostante amara opposizione (III-IV).

Gli eventi in esso contenute coprire uno-venti anni (536-515).

L'ultima parte si occupa di fatti appartenenti a una data molto più tardi (458 o 397).

Apertura con il decreto di Artaserse (vii) e il censimento dei membri del partito, in breve si riferisce al viaggio attraverso il deserto (viii), e fornisce tutti i fatti connessi con l'applicazione della legge in materia di matrimoni con donne straniere (ix - x).

I ESD.

è una raccolta delle varie parti di cui differiscono per natura, in origine, e anche in lingua.

Almeno tre delle parti può essere riconosciuto:

le memorie personali di Esdras (VII, 27-IX, 15);

elenchi molto probabile prese da documenti pubblici (II, 1-70; VII, 1-5);

Aramaico scritti (iv, 7-VI, 18; VII, 12-26), suppone con alcune probabilità di essere una parte di "una più completa storia dei restauri degli comunità" (Stade).

Questi il compilatore messi insieme nella forma attuale, aggiungendo, ovviamente, ora e poi il commento di alcuni suoi, o alcuni fatti presi in prestito da fonti altrimenti a noi sconosciute.

Compilatory questo carattere non, come qualcuno potrebbe credere, diminuire in alcun modo l'elevato valore storico dei lavori.

Vero, il compilatore è stato molto probabilmente non dotato di un acuto senso di critica, e ha trascritto indiscriminatingly fianco a fianco tutte le sue fonti ", come se tutti erano simili di fiducia" (LW Batten), ma non dobbiamo dimenticare che egli ha conservato per pagine di noi il valore più alto, anche quelle che potrebbero essere ritenuti di scarsa affidabilità sono gli unici documenti disponibili con cui ricostruire la storia di quei tempi, e il compilatore, anche dal punto di vista della moderna ricerca scientifica, potrebbe fare nulla di più lodevole quello posto alla nostra portata, come ha fatto, le fonti di informazioni a sua disposizione.

La composizione dei lavori è stata a lungo attribuito senza discussione Esdras a se stesso.

Questo punto di vista, ha insegnato dal Talmud, e ancora ammesso di studiosi di regola, è, comunque, abbandonato da più moderna della Bibbia studenti, che, anche se le loro opinioni sono ampiamente in contrasto sulla questione della data, piuttosto d'accordo, tuttavia, che il libro è oltre il 330 aC

II Esdras

Vedi il libro di Neemia.

III Esdras

(Gr. Esdras A; protestante scrittori, ho Esdras) Anche se non appartenenti al canone della Sacra Scrittura, questo libro è di solito trovati, ne intereat prorsus, in una appendice per le edizioni della Vulgata.

Esso è costituito quasi interamente da materiali esistenti in canonica libri.

Lo schema seguente mostra sufficientemente i contenuti e sottolineare la canonica paralleli:

Esdras III, I e II Par., Xxxv, xxxvi - Storia del Regno di Juda dal grande Pasqua di Josias la cattività.

Esdras III, II, 1-15 (testo greco, 14) e mi Esdras, i - Cyrus's decreto.

Ritorno di Sassabasar.

Esdras III, II, 16 (Gr. 15) -31 (Gr. 25) e mi Esdras, IV, 6-24 - L'opposizione alla ricostruzione del Tempio.

Esdras III, III, 1-v, 6 - porzione originale.

La storia di tre pagine.

Ritorno di Zorobabel.

Esdras III, v, 7-46 (Gr. 45) e mi Esdras, II - Elenco di coloro che tornano a Zorobabel.

Esdras III, v, 47 (Gr. 46) -73 (Gr. 70) e mi Esdras, III, 1-IV, 5 - Altare della olocausti.

Fondazione di cui il Tempio.

Opposizione.

Esdras III, VI, VII e Esdras I, V, VI - Completamento del Tempio.

Esdras III, VIII, 1-ix, 36 e mi Esdras, VII-X - Ritorno di Esdras.

Esdras III, IX, 37-56 (Gr. 55) e II Esdras, VII, 73-VIII, 12 - Lettura della legge di Esdras.

Il libro è incompleta, e spezza nel mezzo di una frase.

Vero, la versione latina completa la frase di rotto il greco, ma il libro in tutti i suoi elementi contenuti probabilmente anche il racconto della festa dei tabernacoli (Neemia 8).

Una caratteristica molto strano nel lavoro è la sua assoluta non tener conto di ordine cronologico, la storia, infatti, gestisce direttamente indietro, prima che citano Artaserse (II, 16-31), poi Darius (III-V, 6), infine Cyrus (v, 7-73).

Tutto questo rende difficile individuare il vero oggetto del libro e della finalità del compilatore.

E 'stato suggerito che possediamo qui una storia di Tempio dal momento della Josias a Nehemias, e questo punto di vista è ben supportato dalla sottoscrizione della vecchia versione latina.

Altri supporre che, nella causa principale, il libro è piuttosto una prima traduzione del cronista di lavoro, fatto in un momento in cui Par., Esdras, e Ne.

ancora formato un continuo volume.

Essere presente come sia, ci sembra essere stato, fino a San Girolamo, qualche esitazione per quanto riguarda l'accoglienza del libro nella Canon, che è stato citato liberamente dai primi Padri, e inclusi nella Origene "Hexapla".

Questo potrebbe essere rappresentato dal fatto che le scariche elettrostatiche III.

può essere considerato come un altro di recension Scritture canoniche.

Senza dubbio il nostro libro non può pretendere di essere Esdras di lavoro.

Da alcuni elementi, come ad esempio la stretta somiglianza di greco con quello della traduzione di Daniele, alcuni dettagli del vocabolario, ecc, gli studiosi sono portati a credere che le scariche elettrostatiche III.

è stato compilato, probabilmente in Bassa Egitto, nel corso del secondo secolo aC dell'autore nulla può essere detto, tranne, forse, che la sopra osservato somiglianza di stile a Dan.

potrebbe inclinazione di concludere che entrambe le opere sono forse dalla stessa mano.

IV Esdras

Tale è il titolo del libro che, nella maggior parte dei manoscritti latino; (protestanti) in lingua inglese apocrypha, tuttavia, dare come II Esdras, da l'apertura parole: "Il secondo libro del profeta Esdras".

Autori moderni spesso chiamiamo l'Apocalisse di Esdras.

Questo straordinario lavoro non è stato conservato nel testo originale greco, ma possediamo traduzioni di essa in latino, siriaco, arabo (due versioni indipendenti), etiope, e armeno.

Il testo latino di solito è stampato in appendice alle edizioni della Vulgata, ma queste edizioni perdere settanta versi tra VII, 35, e VII, 36.

Il frammento mancante, che è stato letto in altre versioni, è stato scoperto in un manoscritto latino di RL Bensly, nel 1874, ed è stato stampato dal ripetutamente.

In latino il libro è diviso in sedici capitoli.

I due apertura (I, II) e la conclusione di due (XV, XVI) capitoli, tuttavia, che non sono da ricercarsi nel Orientale traduzioni, senza esitazione sono considerati da tutti come ulteriore aggiunta, estraneo al primitivo lavoro.

Il corpo del quarto libro, l'unità di cui sembra essere indiscutibile, è composto da sette Esdras visioni che si suppone che hanno visto a Babilonia, il trentesimo anno dopo la distruzione di Gerusalemme (la data è sbagliata di circa un secolo ).

Nella prima visione (III, 1-v, 20), è Esdras lamenta il afflizione del suo popolo.

Perché Dio non soddisfano le sue promesse?

Israele non è il popolo eletto, e meglio, nonostante il suo "male cuore", piuttosto che la sua Heathen vicini?

L'angelo Uriel chides Esdras per indagando in cose al di là della sua comprensione, il "profeta" è stato detto che il tempo che è passato supera il tempo a venire, con i segni della fine sono indicati lui.

In un altro visione (v, 21-VI, 34), egli impara, con segni di nuovo alla fine, perché Dio "doeth non tutti in una volta sola".

Poi segue (VI, 35-IX, 25) un incandescente picture dell'era messianica.

"Mio figlio" entrerà nella sua gloria, con la partecipazione di coloro che non hanno il gusto della morte, Mosè, Henoch, Elias, e Esdras se stesso; essi regno 400 anni, allora "mio figlio" e tutti i viventi deve morire; dopo sette giorni di "vecchio silenzio", la risurrezione e della sentenza.

Next (IX, 26-x, 60) Esdras beholds, nella comparsa di una donna lutto per suo figlio che è morto il suo giorno di nozze, una descrizione apocalittica del passato e il futuro di Gerusalemme.

Questa visione è seguita da un altro (XI, 1-XII, 39) che rappresentano l'Impero Romano, sotto la figura di un aquila, e da un terzo (xiii) la descrizione del luogo del regno messianico.

L'ultimo capitolo (xiv) racconta come Esdras restaurato ventiquattro libri del Vecchio Testamento che sono stati persi, e ha scritto settanta libri di misteri per il saggio tra la gente.

Il quarto libro di Esdras è contabilizzato tra le più belle produzioni di letteratura ebraica.

Ampiamente conosciuto nei primi secoli cristiani e spesso citato dai Padri (specialmente S. Ambrogio), si può dire che hanno incorniciato la credenza popolare del Medio Evo, concernente l'ultimo cose.

Uso liturgico mostra la sua popolarità.

Il secondo capitolo ha fornito il versetto Requiem æternam per l'Ufficio dei Morti (24-25), la risposta Lux perpetua lucebit sanctis tuis del-l'Ufficio dei martiri durante il tempo di Pasqua (35), il introit Accipite jucunditatem di Pentecoste-Martedì ( 36-37), le parole Modo coronantur dell'Ufficio degli Apostoli (45); nello stesso modo il versetto Crastine morire per la vigilia di Natale, è preso da xvi, 53.

Tuttavia bella e popolare il libro, la sua origine è avvolta nel mistero.

Introduttiva e la conclusione di capitoli, che contengono evidenti tracce del cristianesimo, sono attribuiti al terzo secolo (201-268 dC circa).

La parte principale (III-xiv) è senza dubbio il lavoro di un Ebreo - se romano, o alessandrino, o palestinese, nessuno può dire; quanto riguarda la sua data, gli autori sono per lo più ampiamente in contrasto, e tutte le date sono state suggerite, dal 30 aC al 218 dC; studiosi, tuttavia, sembrano rally di più e di più intorno all'anno 97 dC.

Pubblicazione di informazioni scritte da Charles L. Souvay.

Trascritto da Sean Hyland.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume V. Pubblicato 1909.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 maggio 1909.

Remy Lafort, Censor.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Libro di Neemia

Informazioni cattolica

Chiamato anche il secondo libro di Esdras (Ezra), è a decorrere sia nel Talmud e nella chiesa paleocristiana, almeno fino a quando il tempo di Origene, come un unico libro con Esdras, e San Girolamo nel suo prefazione (annuncio Dominionem et Rogatianum), seguendo l'esempio degli ebrei, ancora continua a trattarla come fare uno con il libro di Esdras.

L'unione dei due in un unico libro senza dubbio ha la sua origine nel fatto che i documenti di cui i libri di Esdras e Neemia sono composti, subì la compilazione e la redazione insieme a mani probabilmente, come la maggior parte dei critici pensare, di autore di Paralipomenon aC circa 300.

La separazione del Libro di Neemia da quella di Esdras, conservata nel nostro edizioni, può a sua volta essere giustificata dalla considerazione che il primo si riferisce in modo distinto il lavoro svolto da Neemia, ed è costituito, almeno nella grande parte, dalla fede memorie dei principali figura.

Il libro comprende tre sezioni:

Sezione I (capitoli 1-6);

Sezione II (capitoli 7-13:3);

Sezione III (capitolo 13:4 - Capitolo 31).

Sezioni I e III verranno trattati in primo luogo, e la sezione II, che solleva problemi particolari letteraria, verranno discusse alla fine.

SEZIONE I: 1-6 CAPITOLI

(1) comprende il conto, scritto da Neemia se stesso, del restauro delle mura di Gerusalemme.

Già nel regno di Xerxes (485-65 aC) e, in particolare, nel corso della prima metà del regno di Artaserse I (465-24 aC), gli ebrei avevano tentato, ma con successo solo parziale, di ricostruire le pareti del loro capitale sociale , Un lavoro, fino ad allora, mai sanzionato dal re persiano (cfr. Esdra 4:6-23).

In conseguenza della editto di Artaserse, di cui ho ESD., IV, 18-22, i nemici degli ebrei di Gerusalemme forzatamente interrotto il lavoro (ibid., 23) e tirato giù una parte di ciò che era già stato compiuto.

(2) Con questi eventi l'inizio del Libro di Neemia è collegato.

Neemia, figlio di Helchias, riguarda il modo, alla corte di Artaserse a Susa dove ha assolto l'ufficio di re-'s Cup portatore, ha ricevuto la notizia di questa calamità nel ventesimo anno del re (Neemia 1), e come , Grazie alla sua prudenza, è riuscito a ottenere lo stesso inviato a una prima missione a Gerusalemme con pieni poteri di ricostruire le pareti del capitale ebraica (Neemia 2:1-8).

Questa prima missione è durata dodici anni (v, 14; XIII, 6); aveva il titolo di Perah (V, 14; XII, 26) o Athersatha (VIII, 9; x, 1).

Aveva da lungo tempo il parere della maggior parte degli storici di Israele che l'Artaserse di Neemia è stato sicuramente il primo di questo nome, e che, di conseguenza, la prima missione di Neemia è diminuito durante l'anno 445 aC.

La aramaico papiri di Elefantina, recentemente pubblicato da Sachau, mettere al di là di questa data l'ombra di un dubbio.

Nella lettera che hanno scritto a Bahohim, governatore della Giudea, nel diciassettesimo anno di Darius II (408 aC), i sacerdoti ebrei di Elefantina dire che essi hanno anche presentato una domanda per i figli di Sanaballat a Samaria.

Sanaballat ora è stato un contemporaneo di Neemia, e la Artaserse di Neemia, pertanto, è stato il predecessore, e non il successore di Dario II.

(3) Il suo arrivo a Gerusalemme, non Neemia perso tempo, ha ispezionato lo stato delle mura, e poi ha preso le misure e le ha dato ordini per il lavoro in mano (II, 9-18).

Capitolo III, un documento della massima importanza per la determinazione della zona di Gerusalemme nel mezzo del quinto secolo aC, contiene una descrizione dei lavori, svolti in tutti i punti in una sola volta sotto la direzione del governatore zelante ebraico.

Il sommo sacerdote Eliasib è chiamato il primo tra i compagni di lavoro di Neemia (III, 1).

Per portare l'impresa a una conclusione positiva quest'ultimo ha dovuto lottare contro tutti i tipi di difficoltà.

(4) In primo luogo, l'elemento straniero ha avuto grande influenza in Giudea.

Gli ebrei che erano tornati dalla cattività quasi un secolo prima, aveva trovato il paese in parte occupato da persone appartenenti a razze limitrofi, e non essendo in grado di organizzarsi politicamente, aveva visto stessi ridotto, a poco a poco, ad un umiliante posizione nel loro terra.

E così, al momento di Neemia, vediamo alcuni stranieri eccessivamente l'assunzione di un atteggiamento arrogante nei confronti del governatore ebraico e il suo lavoro.

Sanaballat la Horonite, il capo di samaritani (IV, 1, 2), Tobias il Ammonite, Gossem Arabico, pretende di esercitare un controllo costante nel corso degli affari ebraico, e cercare con tutti i mezzi in loro potere, di calunnia (II, 19), scoffs (IV, 1 ss), le minacce di violenza (IV, 7 ss), e artigianali (VI, 1 ss), al fine di ostacolare Neemia 'di lavoro o la rovina di lui.

La ragione di questo è che l'aumento di fino di nuovo le mura di Gerusalemme è stata destinata a realizzare il rovesciamento della morale di dominio, che per molti anni ha avuto circostanze depositati per quelli stranieri.

(5) La causa degli stranieri è stata confermata da una parte degli ebrei, dei traditori della loro propria nazione.

Il profeta Noadias e altri falsi profeti terrify cercato di Neemia (VI, 14); ci sono stati alcuni che, come Samaia, ha permesso loro di essere assunti da Tobias e Sanaballat per impostare insidie per lui (VI, 10-14).

Molti ebrei schierati con Tobias sul conto dei matrimoniale alleanze esistenti tra la sua famiglia e di alcune famiglie ebraiche.

Neemia, tuttavia, non parla dei matrimoni misti come se fossero stati effettivamente vietato.

Il suocero di Tobias' figlio, Mosollam, il figlio di Barachias, al contrario, è stato un compagno lavoratore di Neemia (VI, 18; III, 4).

La legge del Deuteronomio solo vietava i matrimoni tra ebrei e Chanaanites (Dt VII, 1, 3).

(6) Difficoltà di carattere sociale, il risultato della egoistici trattamento dei poveri dai ricchi, che il comune di abuso di soccorso per i propri fini, anche chiamato per l'energico intervento di Neemia (v).

In questa occasione Neemia ricorda il fatto che le precedenti governatori aveva praticato estorsioni, mentre egli è stato il primo a mostrare se stesso disinteressato nell'esercizio delle sue funzioni (v, 15 ss).

(7) Nonostante tutte queste difficoltà la ricostruzione del muro compiuto rapidi progressi.

Impariamo da vii, 15 che il lavoro è stato completamente finito entro uno-cinquanta giorni.

Giuseppe Flavio (Ant., V, 7, 8) dice che è durata due anni e quattro mesi, ma la sua testimonianza, spesso lontano dal affidabili, non presenta alcun plausibile motivo per escludere il testo.

La durata relativamente breve dei lavori è spiegato, se si considera che Neemia aveva solo per riparare i danni dopo aver battuto il divieto di Artaserse (Esdra 4,23), e concludere la costruzione, che potrebbe in quel momento sono stati già molto avanzata [vedi sopra (1)].

SEZIONE III: CAPO 13:4 al capitolo 31)

Dopo la scadenza della sua prima missione, Neemia erano tornati a Susa in trenta-secondo anno di Artaserse (433 aC; 13:6).

Qualche tempo dopo, è stato addebitato il costo di una nuova missione in Giudea, ed è con il suo azioni nel corso di questa seconda missione che XIII, 4-31 è interessato.

Il conto all'inizio sembra mutilate.

Neemia racconta come, al momento del suo secondo arrivo a Gerusalemme, ha iniziato da porre fine alle violazioni che Tobias, il Ammonite, sostenuta dal sommo sacerdote Eliasib, è stata la pratica nel tempio in materia di depositario del sacro offerte (XIII, 4-9).

Egli accusa gravemente la violazione del diritto di i Leviti nella distribuzione delle decime, e prende provvedimenti per evitare la comparsa in futuro (XIII, 10-14); egli insiste sul Sabbath essere rigorosamente rispettato anche dai mercanti stranieri (xiii , 15-22).

Infine ha affrontato seriamente con gli ebrei che sono stati resi colpevoli di matrimoni con strane mogli, bandito e nipote di uno Eliasib che aveva sposato una figlia di Sanaballat (XIII, 23-28).

A questo genero di Sanaballat è generalmente attribuita l'inaugurazione del culto nel tempio di Garizim.

E 'chiaro che Neemia' atteggiamento, durante la sua seconda missione per quanto riguarda i matrimoni misti si differenzia notevolmente dal suo atteggiamento all'inizio del suo primo soggiorno a Gerusalemme [vedi sezione I, (5)].

SEZIONE II: capitoli 7 AL 13:3

(1) contiene conti o documenti relativi ai lavori di politico-sociali e religiose effettuate organizzazione di Neemia, dopo le pareti sono stati finiti.

Qui non abbiamo più Neemia parlare in prima persona, fatta eccezione per i VII, 1-5, e nel conto della dedicazione delle mura (XII, 31, 37, 39).

Egli racconta come, dopo aver ricostruito le mura, ha dovuto procedere ad erigere case, e adottare misure per mettere in comune una popolazione di più in proporzione alla sua importanza come capitale (vii, 1-5; cfr. Ecclus., XLIX , 15).

(2) Egli dà (VII, 5 ss.) L'elenco delle famiglie che erano tornati dalla cattività a Zorobabel.

Questa lista è in I ESD., Ii.

E 'singolare che nel libro di Neemia, a seguito l'elenco troviamo riprodotta (VII, 70 ss.) Con varianti, l'annotazione di I ESD., II, 68-70 circa i doni dato verso il lavoro del tempio di Zorobabel's compagni, e la risoluzione di questi ultimi nel paese, e ancora una volta che Ne., VIII, 1 riprende il racconto con le stesse parole del mio ESD., Iii.

Questa dipendenza è probabilmente dovuto al redattore, che in questo luogo ha dato una nuova forma alle note da lui forniti ebraica del governatore memorie che spiega anche di quest'ultimo sia parlato di in terza persona, Ne., VIII, 9.

(3) Non vi è una descrizione di un grande raduno che si tiene nel settimo mese, sotto la direzione di Neemia (VIII, 9-12) in cui Esdras recita la legge (VIII, 13).

Hanno quindi mantenuto la festa dei tabernacoli (VIII, 13-18).

Quando questa festa è finita, la gente si riunisce di nuovo insieme a venti il quarto giorno del settimo mese (IX, 1 ss.) Lodare Dio, confessare i loro peccati, e di impegnare se stessi da un patto scritto di osservare fedelmente i loro obblighi.

Capitolo X, dopo aver posto l'elenco degli abbonati al Patto, stabilisce gli obblighi che le persone si impegnano a rispettare, in particolare il divieto di matrimoni misti (versetto 30); la tenuta del sabato, in particolare nel loro trattamento degli stranieri, mercanti (versetto 31), il tributo annuale di una terza parte di un sicle per il Tempio (versetto 32), e altre misure per garantire la regolare celebrazione dei sacrifici (versi 33-34), l'offerta di la primizia e dei primi nato (versi 35-37), e il pagamento e la distribuzione delle decime (versi 35-39).

Capitolo X dopo che è opportuno leggere XII, 43-XIII, 1-3; la nomina di una commissione per la somministrazione di cose ha portato al Tempio, e l'espulsione di stranieri tra le comunità.

Capitolo XI, 1, 2, ricorda le misure adottate per la gente di Gerusalemme; versetti 3-36 dare il censimento di Gerusalemme e di altre città come Neemia 'misure a sinistra.

Nel capitolo XII, 27-43, abbiamo il conto della solenne dedicazione delle mura di Gerusalemme; Esdras scriba si riferisce solo a capo di un gruppo di cantanti (versetto 35).

L'elenco di cui XII, 1-26, non ha alcuna connessione con ciò che gli eventi di questa epoca.

(4) Il procedimento di cui al VIII-x sono strettamente connessi con le altre parti della storia di Neemia.

Gli obblighi imposti dal patto, descritto in X, hanno a che fare solo con la stessa materia con cui Neemia stesso interessato la maggior parte durante il suo secondo soggiorno (v. supra, sezione III).

Il regolamento concernente la fornitura di legno per l'altare (x, 34) è ricordato di Neemia nel XIII, 31, e le stesse parole utilizzate in X, 39 (fine del versetto), troviamo di nuovo in XIII, 11.

L'alleanza assunti dalle persone durante Neemia 'prima missione è stata spezzata in sua assenza.

Al momento della sua seconda missione ha presentato gli abusi con severità.

Per esempio, l'atteggiamento verso prende matrimoni misti è molto diversa dal suo atteggiamento all'inizio del suo primo soggiorno [vedi sopra sezione I (5); sezione III].

Questo cambiamento si spiega proprio il divieto assoluto pronunciata nei confronti di questi matrimoni per l'assemblaggio di cui al IX-X.

La vista è stata avanzata che VIII-x fornisce un resoconto degli eventi che appartengono al periodo dell 'organizzazione di culto sotto Zorobabel, i nomi di Neemia (VIII, 9; x, 1) e Esdras (VIII, 1 ss.) Avente stato aggiunto più tardi.

Ma non vi è stato certamente un motivo sufficiente per la riorganizzazione di culto nel tempo di Neemia (cfr. il Libro di Malachia e Neemia 13).

Altri, al contrario, sarebbe Ne., VIII-X, come il seguito del racconto di I Esdras, IX-X, e sono altresì ritenere che Neemia 'nome è stato in Ne interpolati., VIII, 9, e x, 1 .

Questa teoria è altrettanto insostenibile.

E 'vero che nel terzo libro di Esdras (il greco mi Esdras) il racconto della Ne., VIII, è riprodotto subito dopo quello di Esdras, IX-X, ma l'autore del terzo libro di Esdras è stato portato a fare questo dal fatto che Ne., VIII, presenta il suo eroe come lettore di legge.

Egli ha inoltre conservato (III Ezra 9:50) le informazioni di Ne., VIII, 9, circa l'intervento del Athersatha (Neemia), Esdras' superiore, il che dimostra chiaramente che questo account non si riferiscono a quando l'epoca aveva Esdras tornarono a Gerusalemme affidato dal re con pieni poteri per l'amministrazione della comunità ebraica.

V., inoltre, il seguente paragrafo.

(5) in base al nostro modo di vedere il ritorno di Esdras con i suoi emigrati e la riforma effettuata da lui (Ezra 7-10) dovrebbe, in ordine cronologico, ad essere immessi dopo la storia di Neemia, e la Artaserse, nel settimo anno di regno la cui Esdras tornarono a Gerusalemme, è Artaserse II (405-358 aC).

Di fatto, Esdras trova il muro di Gerusalemme ricostruita (Esdra 9,9), Gerusalemme e popolate (x, 1 ss.), Il Tempio tesoro sotto la corretta gestione (VIII, 29 ss.), Jonathan, figlio di Eliasib , Sommo sacerdote (10:6; cfr. Neemia 12:23, testo ebraico), e l'illegittimità di matrimoni misti riconosciuto da tutti (IX, 1 ss.).

La radicale riforma, che Esdras introdotto in questa materia, senza essere turbata da parte di stranieri che ancora il sopravvento al momento di Neemia 'prima venuta, definitivamente porre fine allo sfruttamento abusivo di cui trattasi, che si era rivelata ribelle a tutte le misure preventive (x) .

La politica e sociale situazione descritta nei primi sei capitoli di Neemia [v. supra, sezione I (4), (5), (6)], la situazione religiosa in cui il procedimento di raccolta in Ne., X, testimoniare [v. supra, sezione II (3)], non ammettere di essere spiegato come immediatamente successivo, dopo la missione di Esdras, in particolare che, in virtù del King's editto, smaltiti molto preziose risorse per la celebrazione del culto (Ezra 7 -- 8:25 ss.).

Esdras è ancora del tutto inosservato in Ne., I-VI, e nella lista degli iscritti al Patto (x, 1 ss.).

Egli è menzionato nel Ne., VIII, 1 ss., E in XII, 35, come rispondenti subordinato funzioni.

Considerando il numero di singolare i verbi in Ne., VIII, 9, 10, è probabile che nella ex di questi due versi "e Esdras i Leviti" essere chiamato come parte del soggetto della frase è dovuta a un secondo mano .

Al tempo di Neemia, quindi, Esdras è stato all'inizio della sua carriera, e sono andati un po 'più tardi al Babylonia, da cui è tornato a capo di una banda di emigranti n settimo anno di Artexerxes II (398 aC).

(6) Molti critici hanno sostenuto che in Ne., VIII, noi abbiamo la storia dei primi promulgazione del "Codice sacerdotale" di Esdras, ma il racconto in questione non autorizza una tale interpretazione.

Esdras era probabilmente ancora molto giovane in questo momento, e tutto ciò che fa è di leggere la legge prima della assemblati persone.

E 'vero che in I ESD., VII, non vi è fatta menzione nel editto reale della legge del suo Dio Esdras che ha in mente (versetto 14), ma oltre al fatto che noi abbiamo gli eventi connessi in I ESD. , VII, per essere posteriore al Ne., VIII [vedi sopra (5)], queste parole non deve essere inteso letteralmente di un nuovo documento di cui Esdras è stato il portatore.

Negli stessi termini, viene citata la saggezza della sua Esdras Dio che ha in mente (versetto 25), e in questo stesso brano si suppone che Esdras' compatrioti già conoscono la legge del loro Dio.

Pubblicazione di informazioni scritte da A. Van Hoonacker.

Trascritto da Sean Hyland.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume X. Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ottobre 1911.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Libro di Esdra

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

- Biblico dei dati:

Sinossi del Contenuto.

- Critica Vedi:

Carattere di diversa composizione.

Fabrications presunta.

- Biblico dei dati:

Il contenuto del libro sono i seguenti:

Sinossi del Contenuto.

Ch. I.: Cyrus, ispirato da Geova, i permessi gli Israeliti per la ricostruzione del Tempio di Gerusalemme, e restituisce loro navi d'oro che era stato portato via da Nabucodonosor.

Ch. ii.: Il numero dei prigionieri che hanno restituito da Babilonia in Palestina con Zerubbabel è affermato come 42360, oltre 7337 agenti uomini e donne e 200 agenti di canto uomini e donne.

Ch. iii.: Jeshua ben Jozadak e Zerubbabel costruire l'altare, e celebrare la festa dei tabernacoli.

Nel secondo anno le fondazioni del Tempio di cui sono, e la dedizione si svolge con grande gioia.

Ch. iv.: Il avversari degli ebrei, soprattutto i Samaritani, compiere sforzi per ostacolare gli ebrei dalla creazione del Tempio.

Una lettera è scritta dal Samaritani di Artaserse di procurarsi un divieto di costruzione del Tempio, e il lavoro viene interrotto fino al secondo anno di Darius.

Ch. v.: Attraverso le esortazioni dei profeti Aggeo e di Zaccaria, Zerubbabel e Jeshua ben Jozadak riavviare la costruzione del Tempio.

Tatnai, il governatore "da questo lato del fiume", invia al re una relazione della loro azione.

Ch. vi.: Darius trova il decreto di Cyrus negli archivi di Achmetha (Hamadan), e dirige Tatnai non disturbare gli ebrei nel loro lavoro.

Egli ha inoltre li esenta dal tributo, e fornisce tutto il necessario per le offerte.

Il tempio è finito nel mese di Adar, nel sesto anno di Darius, ed è dedicato con grande solennità.

Ch. vii.: Artaserse Ezra dà una commissione di portare con lui a Gerusalemme tutti i prigionieri che rimangono in Babilonia.

Ch. viii. Contiene un elenco dei capi di famiglie che ritornò con Esdra alla Palestina.

Ezra istituti un veloce mentre sul suo modo di Gerusalemme.

Ch. ix.: I principi di Israele Ezra informa che molti non hanno ripudiato le loro mogli straniere.

Ch. X.: Coloro che hanno preso strano mogli sono costretti ad inviare via e di portare ciascuno un peccato offering.JM Sel.

- Critica Vedi:

Prenota la canonica di Esdra dove comincia il Cronache lasciare fuori, e con lieve variazione ripete gli ultimi due versi di II Chron.

Quello che segue si compone di tre parti: (1) un conto del ritorno degli esuli, e una breve indagine sulle sorti della comunità ebraica verso il basso per il regno di Xerxes; (2), ch.

IV.

7-VI.

22, estratti da una raccolta di documenti storici in aramaico, che illustrano le sorti della comunità in regna di Artaserse e Dario I., con una breve appendice in ebraico; (3), ch.

VII.

alla fine, un registro delle imprese dell 'autore del libro, compresa una copia del decreto concesso a lui di Artaserse II., con un conto dell'autore di lavoro a Gerusalemme.

La prima sezione comprende anche un documento trascritto al Ne.

VII.

6-73 bis, chiamati da uno Neemia genealogiche tabella dei primi andata e ritorno.

Una terza copia è da ricercarsi nel apocrifi I Esdras.

Carattere di diversa composizione.

I documenti contenuti nella seconda sezione sono descritti come "scritta in aramaico e 'targumed' Neemia in aramaico" (IV. 7).

Dal momento che un lavoro non può essere tradotto nella stessa lingua in cui esso è composto, l'espressione "targumed" deve significare "descritto," un senso stretto, che corrisponde al senso della parola araba "tarjamah," che, utilizzato di una tradizione, indica il titolo in cui il suo contenuto sono descritti.

Questa frase, quindi, implica che il contenuto di questa sezione sono stati trascritti da una raccolta di documenti e accompagnata da un commento, probabilmente per il beneficio di comunità orientale.

In questi estratti vi è evidentemente uno cronologico di recepimento, per la corrispondenza con Artaserse I. (c. iv.) È posto prima che la corrispondenza con Darius (c. V., vi.), Che è certamente Darius I. Ciò può essere dovuto a momentanea confusione da parte autore tra Darius Darius I. e II., ma è sorprendente, dato che, in iv.

5-7 mostra se stesso e conoscenza con l'ordine del re persiano.

Così il periodo coperto dal commento sui documenti in CH.

V. e VI.

sia anteriore a quella di cui i documenti di cui cap.

IV.

Fabrications presunta.

L'autenticità dei documenti è una questione su cui non vi è differenza di opinione, la critica più recente (E. Meyer eccezione) di essere disposta a proposito di tutti i loro falsi, che prima del momento di Graetz essi sono stati in genere il pensiero di essere vera.

L'usanza in uso tra gli antichi storici di illustrare le loro storie di discorsi e lettere di loro composizione rende il trattamento di tali questioni estremamente difficile.

L'editto di Cyrus, ha detto di essere stato trovato alla Achmetha (VI. 3-5), è il temerari di questi manufatti, se essere tale, ma la menzione di tale antica capitale implica una certa conoscenza molto notevole da parte dell'autore Estratti qui.

Alcune altre ragioni per ritenere tali documenti sono vera e propria presunta di Herzfeld ( "Geschichte des Volkes Israele," I. 125).

Il carattere della aramaico in cui sono formulate concorda abbastanza bene, sia nel vocabolario e nella grammatica, con quella di inizio di iscrizioni e papiri, e non vi sarebbe nulla di sorprendente nei successivi compilatori aver assimilato la lingua un po 'di dialetto, con la quale sono stati più familiare.

E 'anche possibile che questi aramaico testi sono traduzioni di documenti in Old Persian, e sono stati sistemati al gusto di coloro che sono stati destinati a portata di mano.

La terza parte del libro sembra essere un ricordo personale, e il decreto non vi date (VII. 11-26), provenienti da un Artaserse cui l'autore distingue di ortografia da Artaserse I., non può essere considerato seriamente spuri senza agitazione lo scrittore di credito.

Il racconto che egli procede a dare del suo viaggio, tuttavia, contiene poco che avrebbe potuto essere inventato allo scopo di edificazione, anche se potrebbe essere aperto a qualsiasi uno a proposito viii.

22 come scritto da uno che aveva Ne.

II.

7 prima di lui.

Il racconto di Esdra di azioni a Gerusalemme è anche segnato da non esagerato.

Ch. IX.

registra una lunga preghiera da lui offerto alla data di ricevimento della intelligenza dei matrimoni misti, e ch.

X.

le misure adottate da lui per separare i traviati coppie, con un elenco delle persone colpite.

Ha esortato l'opposizione di alcuni critici che in modo grave una misura non sarebbe stata rispettata, sembra insufficiente per giustificare la condanna di questa parte della narrativa come unhistorical; dal momento che l'autore può avere supposto che sarebbe più efficace di quanto non si è rivelato essere .

Né la ricorrenza con l'oggetto in Ne.

X.

31 e XIII.

23 renderlo improbabile che gravi misure sono state prese anni prima nella stessa direzione.

Supponendo il re di essere stato Artaserse II., L'arrivo di Esdra in Palestina può essere considera effettuata nel 397 aC Da citare in Ne.

XIII.

13 del Zadok come copista, mentre in Ne.

VIII.

9 Esdra è che il titolo, è forse per essere dedotto che predeceased Esdra Neemia: in tal caso la sua morte probabilmente si è verificato tra i 370 e 360 aC

La questione del carattere storico del libro di Esdra è interessato principalmente con l'ultima sezione, dal momento che nelle prime due sezioni è lo scriba non parlo come un testimone oculare, mentre nel terzo ci sia un autentico narrazione o una finzione.

Quest'ultimo punto di vista è presa dal CC Torrey in Stade "Zeitschrift", 1896, supplemento.

Joseph Jacobs, M. Seligsohn, Morris Jastrow Jr, David Samuel Margoliouth

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:

Ezra, in introduzioni a Testamento di driver, Cornill, Kuenen, König, bleek-Wellhausen, Ryle, Wildeboer, Baudissin; i commenti di Bertheau-yssel, Oettli, Ryle; Sayce, Introduzione a Esdra e Neemia; Kosters, Het Herstel van Israele, 1894; (anche traduzione in tedesco, Die Wiederherstellung Israels in der Persischen Periode, 1895); Meyer, Die Entstehung des Judenthums, Halle, 1896; Van Hoonacker, Nouvelles Etudes sur la Restaurazione Juive, 1896; Chronoloyique Etude des Livres d 'Esdras et Néhémie, Parigi, 1868; Sigmund Jampel, Die Wiederherstellung di Israele Unter den Achäemeniden, in Monatsschrift, XLVI.

(1902). J.

DSM Jr

Ezra lo scriba

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

- Biblico dei dati:

Ritorna a Gerusalemme.

In Rabbinico Letteratura:

- Critica Vedi:

- Biblico dei dati:

Un discendente di Seraiah il sommo sacerdote (Neh. viii. 13; Ezra vii. 1 e segg.; II Kings XXV. 18-21); un membro di ordine sacerdotale e, pertanto, noto anche come il sacerdote Esdra (: Ezra vii . 11; x. 10, 16).

Il nome, probabilmente, l'abbreviazione di "Azaryahu" (Dio aiuta), appare in greco (LXX., Apocrypha, Giuseppe Flavio) e in latino (Vulgata) come "Esdras".

Ezra se è stato uno dei più importanti personaggi del suo tempo, e di vasta portata influenza sullo sviluppo del giudaismo, la sua biografia deve essere ricostruita da poco materiale, arredate in parte da frammenti dalla sua memorie (v. Ezra, libro di ).

La prima menzione definitiva di lui è in relazione a un reale firman concessione lui il permesso di portare una banda di esuli torna a Gerusalemme (Ezra vii. 12-26).

Questo editto è stato rilasciato nel settimo anno del re Artaserse, corrispondente al 458 aC Non vi è alcun motivo di dubitare della autenticità del documento in quanto inserito in aramaico nel libro di Esdra, anche se ebraico colorazione può essere ammesso.

Le argomentazioni avanzate per la tesi opposta (Cornill, "Einleitung in das Alte Testamento, p. 264; driver," Introduzione alla letteratura del Vecchio Testamento ", 10a ed., Pag 550) a tutto il possibile riflettere sul verbale , Non virtuale, l'accuratezza del decreto.

Né vi è alcun motivo per ritenere che il re in questione è stata quella di qualsiasi altra Artaserse Longimanus.

A. van Hoonacker secondo ( "Néhémie et Esdras", ecc, Parigi, 1890) che Esdra è venuto a Gerusalemme nel settimo anno di Artaserse II.

(397 aC; comp. Winckler, "Altorientalische Forschungen," II. 2; Cheyne, in "Mondo della Bibbia", ottobre, 1899), è insostenibile (vedi Guthe, "Gesch. Des Volkes Israele, p. 252; Piepenbring , "Histoire du Peuple d'Israele, p. 537; Kuenen," Gesammelte Abhandlungen zur Rif. Wissenschaft ", ed. Budde, pp. 239 e segg.).

Ritorna a Gerusalemme.

Anche se ha ricevuto con maggiore favore, l'assunzione di Kosters (in "Het Herstel van Israele", tedesco ed. Di Basedow, pp. 103 e segg.) Che Ezra arrivati a Gerusalemme solo nel corso della seconda visita di Neemia (433 aC), può non essere mantenute (cfr. Ed. Meyer, "Die Entstehung des Judenthums", 1896, pp. 60, 89, 199 e segg.; Wellhausen, "Die Rückkehr der Juden", pp. 3 e segg.).

Probabilmente la reputazione ha goduto per l'apprendimento (da cui "il pronto scriba": Ezra vii. 6) lui era in buona sostitutivi con il re, che nel firman sembra avere su di lui conferite ampia autorità per portare la sua intenzione in vigore.

Per il numero di circa l'1, 500, in gran parte dalla tribù di Giuda e Benjamin (Ezra viii. 1-14), senza contare le donne ei bambini, i compagni di Esdra assemblati sul fiume che scorre verso Ahava.

Levita, ma non essendo tra loro, Ezra indotta 38 Leviti e 220 Nethinim a iscriverti alla sua spedizione.

Dopo aver osservato un giorno di digiuno pubblico e di preghiera, il dodicesimo giorno del primo mese (Nisan = aprile), senza scorta militare ma con la dovuta cautela per la salvaguardia dei ricchi doni e tesori nel loro mantenimento, che si sono attivati sul loro cammino , E senza incidente arrivati a Gerusalemme nel quinto mese (AB = agosto).

Poco dopo il suo arrivo Esdra è stata costretta a prendere misure contro strenui matrimonio con i non-Italian donne (che erano diventate comuni anche tra gli uomini di elevato standing), e ha insistito sul fatto in un modo molto drammatico momento il licenziamento di tali mogli (Ezra ix. E x.), ma è stato solo dopo l'arrivo di Neemia (444 aC; comp. Ne. viii. 1 e segg.) che ha pubblicato il "libro della legge di Mosè" che aveva portato con sé da Babilonia, e fatto la colonia solennemente riconoscerlo come base della loro religiose e civili codice.

Ezra è inoltre indicata come il leader o uno dei due cori cantano inni di ringraziamento presso la dedizione del muro (Neh. xii. 36 e segg.), Ma è presente nota si sospetta la presenza di una glossa di discutibile valore storico.

EGH

In Rabbinico Letteratura:

Ezra segna la primavera nella storia nazionale del giudaismo.

"I fiori sono apparsi sulla terra" (Cant. ii. 12) si riferisce a Esdra e Neemia (Midr. Cant. Annuncio loc.).

Ezra è stato degno di essere il veicolo della legge, se non fosse stato già data per mezzo di Mosè (Sanh.21b).

E 'stata dimenticata, ma Ezra restaurare (Suk. 20 bis).

Ma per i suoi peccati, Israele in tempo di Esdra avrebbe assistito a miracoli come in tempo di Giosuè (Ber. 4 bis).

Ezra è stato il discepolo di Baruch (Cant. R.); suoi studi ha impedito l'adesione da lui la prima parte, ritorno a Gerusalemme nel regno di Cyrus, lo studio della legge in corso di maggiore importanza rispetto alla ricostruzione del Tempio.

Secondo un altro parere, Ezra rimasto dietro al fine di non competere, anche involontariamente, con Jeshua ben Jozadak per la carica di capo sacerdote.

Ezra ristabilito il testo del Pentateuco, introducendo il assire ivi quadrato o caratteri, apparentemente come un polemico provvedimento nei confronti del samaritani (Sanh. 21 ter).

Egli ha mostrato il suo dubbi sulla correttezza di alcune parole del testo di immissione punti su di loro.

Dovrebbe Elia, ha detto, approvare il testo, i punti saranno trascurabili; egli deve approvare, le parole dubbio verrà rimosso dal testo (RN Ab. XXXIV.).

Ezra ha scritto il libro delle Cronache e il libro che porta il suo nome (BB 16 bis).

Egli è considerato e indicato come il tipo di persona più competente e imparato nella legge (Ber. R. XXXVI.).

Rabbini associare il suo nome a diversi importanti istituzioni.

E 'lui che è stato ordinato che tre uomini dovrebbe leggere dieci versetti della Torah sul secondo e il quinto giorno della settimana e durante il pomeriggio ( "Minḥah") di servizio a sabato (B. Ḳ. 82 bis); che le "maledizioni" Levitico devono essere lette prima Shabu'ot, e quelli in Deuteronomio prima di Rosh ha-Shanah (Meg. 31b; vedere Bloch, "Die istituzioni des Judenthums," I. 1, pp. 112 e segg., Vienna, 1879).

Egli ha anche ordinato che i tribunali essere in sessione il lunedì e il giovedì; indumenti che essere lavati in questi giorni; che essere mangiato aglio, alla vigilia del sabato; che la moglie dovrebbe passare presto e cuocere il pane la mattina; che le donne devono indossare una cintura (BK 82 bis; YER. Meg. Iv. 75 bis); che le donne dovrebbero bagno (B. Ḳ. 82 bis); che pedlers essere consentito di visitare le città dove i commercianti sono stati stabiliti (B. Ḳ. 82 bis; vedere Bloch, lcp 127); che in talune contingenze gli uomini dovrebbero prendere un bagno rituale; che la lettura a conclusione dei benedictions dovrebbe essere "min ha-'olam noi-'ad ha'olam" (da eternità a eternità: contro i sadducei; vedere Bloch, lcp 137).

Il suo nome è anche associata ai lavori del Grande Sinagoga (Meg.17b).

Egli avrebbe pronunciato il nome divino (Yhwh) in base al suo buon suoni (Yoma 69b), e gli inizi del calendario ebraico sono di risalire a lui (Beẓah 6 bis; Rashi, ad loc.).

Secondo la tradizione, Esdra è morto all'età di 120 in Babylonia.

Benjamin da Tudela ha dimostrato la sua tomba sulla Shaṭṭ al-'Arab, vicino al punto in cui il Tigri scorre nel Eufrate ( "Itinerario", i. 73).

Secondo un'altra leggenda, è stato al momento della sua morte in Babilonia, come un cortigiano nel usava di Artaserse (cfr. Vigouroux, "Dictionnaire de la Bibbia," II. 1931).

Giuseppe Flavio, tuttavia, si riferisce che Ezra morto a Gerusalemme, dove è stato sepolto ( "Ant." Xi. 5, § 5).

Nel seliḥah per il 10 di Ṭebet la data di Esdra la morte è data come il 9 Ṭebet (cfr. Shulḥan 'Aruk, Oraḥ Ḥayyim, 580). ECEGHI Fr.

- Critica Vedi:

Il carattere storico dei dati biblici riguardanti lo scriba Esdra (dopo Ed. Meyer, "Die Entstehung des Judenthums, p. 321) è generalmente ammesso.

Ma lo zelo di Esdra a svolgere la sua teoria che Israele dovrebbe essere un santo sementi (), e quindi di assolutamente puro ebraico magazzino, non era del tutto efficace; che il suo punto di vista si è incontrato con l'opposizione è indicato nei libri di Rut e Giona.

Il "libro della legge", che ha proclamato presso la Pubblica (Neh. viii.-x.) è sostanzialmente identificata con il codice sacerdotale (P), che, anche se contenenti più anziani sacerdotale ordinanze ( "torot"), è venuto per essere riconosciuto come il diritto costituzionale della congregazione (Ebraismo) solo dopo aver Ezra il momento e in larga misura attraverso la sua e Neemia l'influenza e autorità.

EGH

Emil G. Hirsch, Comitato Esecutivo del Comitato Editoriale.

Isaac Broydé

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Libro di Neemia

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

Documenti inseriti.

Solenne Lega e Alleanza.

Registri.

Un lavoro attribuito a Neemia, ma che porta in alcuni canoni Esdras il titolo II.

o Esdras III., essendo stato attribuito a Ezra per il motivo che Neemia's auto-affermazione merita qualche punizione (Sanh. 93b), o perché, dopo aver normalmente sono state scritte sullo stesso scorrere con il libro di Esdra, ne è venuto a essere considerato come un allegato ad esso.

Il libro consiste apparentemente (I. 1) le memorie di di Neemia, compilati, o almeno completata, verso la stretta della sua vita, poiché egli allude a una seconda visita a Gerusalemme "alla fine dei giorni" (XIII. 6 , Margine AV), che deve significare un lungo periodo dopo la prima.

Nel XIII.

28 parla di un nipote (xii comp. 10, 11) del sommo sacerdote Eliashib come maturo di anni; da cui risulta che l'ultimo caso di cui al libro, l'alta sacerdozio di Jaddua, contemporaneo di Alessandro il Grande (XII. 11, 22), possono essere caduti in tempo di Neemia.

La redazione delle sue memorie, probabilmente si è verificato entro il 360 aC, ma come molto più tardi, non può essere facilmente determinata.

La prima persona che viene impiegata nel cap.

I.-VII.

5, XII.

31-42, XIII.

6 e segg.

Talvolta, tuttavia, Neemia preferisce parlare in nome della comunità (II. 19, iii. 33-38, X.), e in alcuni luoghi egli stesso è parlato in terza persona, sia con il titolo di "tirshatha" (VIII. 9, X. 2) o "peḥah" (XII. 26, da lui sostenuto nel v. 14; AV "governatore"), o senza titolo (XII. 47).

Lo stile di questi ultimi passaggi che implica un po Neemia non è lo scrittore, in particolare quella del terzo e quarto: "nei giorni di Neemia il governatore e di Esdra"; "nei giorni di Zerubbabel, e nei giorni di Neemia ".

La parte del libro in cui la prima persona che viene utilizzato sono segnati da ripetute preghiere per il riconoscimento dei servizi di autore, e per il suo imprecations nemici (III. 36, 67; v. 19; vi. 13; xiii. 14, 22, 29, 31), che può essere preso come caratteristica di una persona di stile, e anzi l'identità dei tratti del carattere che si manifesta con lo scrittore di l'apertura e la chiusura capitoli non può sottrarsi preavviso.

Inoltre, l'autore nemici, Sanballat e Tobiah, figura in entrambe le parti.

Documenti inseriti.

L'unità del libro è viziata da l'inserimento di una serie di documenti, soprattutto elenchi di nomi.

Queste sono le seguenti:

(1) Ch.

III.

1-32, un elenco di persone che hanno contribuito a ricostruire le mura di Gerusalemme.

Il presente documento concorda con ch.

XII.

ESPORRE notevole conoscenza con la topografia di Gerusalemme, e che dà anche alcuni curiosi informazioni su persone che hanno preso parte ai lavori, alcuni dei cui nomi figura in altri contesti.

E ', tuttavia, rilevato che Eliashib si dice che sono stati sommo sacerdote al momento di Neemia della prima visita, e lo stesso si propone di xiii.

7, mentre in Ezra x.

6 si suggerisce che il nipote Eliashib (Neh. xii. 11, 12) è stato in carica tredici anni prima di Neemia è venuto.

Se l'elenco dei sommi sacerdoti nel cap.

XII.

siano corrette, è chiaro che Eliashib non avrebbe potuto essere in ufficio a Neemia il momento, e questo fatto discredita il carattere storico del documento, in ogni caso, in una certa misura, per la possibilità di Neemia, a grande distanza dalla scena degli eventi, dopo aver sbagliato alcuni dei dettagli, non può essere del tutto esclusa.

Il conto della costruzione riportate in questo capitolo lo rappresenta come più elaborata e nazionale rispetto a quella che essere immaginato da iii.

33-38.

(2) Ch.

VII.

6-73, un elenco degli esuli che ha restituito a Zerubbabel.

Si tratta di un documento che dice di Neemia scoperto (VII. 5); e sancito il racconto anche di Esdra (Esdra ii.).

La differenza tra le copie è come ad esempio può essere attribuito a non overstrict le idee di precisione attuale in antichità.

È qualche difficoltà causate dal fatto che la narrativa che tratta con i giorni di Zerubbabel è continuato senza interruzione in ascene che apparentemente ha avuto luogo a Neemia il proprio tempo, in altre parole, se il documento viene introdotto come estranei, non è chiaro a che cosa punto finisce.

Infatti, lo scopo per il quale Neemia dice di aver raccolto le persone, cioè, di scoprire la loro genealogie (VII. 5), non sembra essere stato realizzato, ma invece il lettore è preso in una scena in cui la legge è di leggere pubblicamente Ezra.

Anche in questo caso località può essere dovuto l'ipotesi di incuria sulla autore o parte di esso oppure a quella di compilazione da parte di un collettore ascientifico.

(3) Se la Settanta essere creduto, cap.

IX.

contiene un discorso consegnato da Ezra.

Solenne Lega e Alleanza.

(4) Ch.

X., contenenti una solenne campionato e alleanza, corredata di ottanta-quattro firme delle persone che sono impegnate a rispettare la legge di Mosè e di scarico determinati compiti.

Il numero di firmatari è evidentemente un multiplo di sacro numeri 7 e 12, e la lista è guidata da Neemia stesso.

Dei firmatari sono alcune persone di cui qualcosa è definita in entrambi i tratti o Esdra Neemia (ad esempio, Sherebiah, Ezra viii. 18; Hanan, Ne. Xiii. 13; Kelita, Ezra x. 23), ma quanti sono chiamati "i capi di la gente "sembrano essere a tutti i nuclei familiari, i loro nomi che si verificano in larga misura, nello stesso ordine, a quello in cui si verificano nella lista dei cap.

VII.

Questa miscela di nomi di famiglia con i nomi delle persone fisiche eccita sospetto; unhistorical ma il carattere di questo documento, se dimostrato, sarebbe di grande mar il credito di tutto il libro.

L'elaborazione di un tale documento in un momento di rinascita religiosa e non ha alcun entusiasmo a priori improbabilità.

Registri.

(5) Ch.

XI.

contiene un elenco di persone che ha un sacco di risiedere a Gerusalemme, con i bandi di assegnazione di uffici e delle residenze dei funzionari.

Il presente documento concorda con molta attenzione in luoghi con uno sancito I Chron.

ix., anzi, sia sembrerebbe essere adattate di un registro originariamente trovato in un "libro dei re di Israele e di Giuda" (ib. versetto 1).

Potrebbe sembrare come se l'uso della parola "re" di Ne.

XI.

23, 24, essendo stato ripreso dal documento di età, aveva dato luogo ad un onere di cui si lamenta in Neemia vi.

6, dove i suoi nemici lo accusano di fare lo stesso re, e in effetti il carattere arbitrario di alcune delle sue misure (XIII. 25) sarebbe in parte giustificare tale tassa.

Se si può giudicare dalla analogia della Mohammedan Stati, non vi sarebbe nulla di insolito in un governatore provinciale di prendere tale titolo.

Lo scopo del registro deve essere stato gravemente frainteso o di Neemia o il cronista, ma si può desumere con certezza, dalla presenza dello stesso documento in tali forme diverse nei due libri, che il compilatore di Neemia non è identica a il cronista.

(6) Ch.

XII.

1-26 fornisce un elenco dei sacerdoti e dei Leviti che ha restituito a Zerubbabel, portato giù, molto imperfetto, a Neemia il momento, o forse più tardi.

Il "libro degli cronache" (versetto 23) è citata per parti di essa, ma questo documento tratta alcuni degli stessi a terra come l'ultimo, e potrebbe sembrare come se entrambi i progetti sono stati grezzi, finalmente mai lavorato.

E 'naturalmente aperta al critico di considerare l'intero lavoro di compilazione di Neemia, che, dove la sua memoria o non conoscenza di lui, può avere inserito questi documenti, o hanno ordinato i suoi segretari di inserire scene di conti.

Infatti, l'espressione "e in tutto questo" (XIII. 6), che reintroduce il personale narrativa, implica che l'autore prima di lui aveva qualche problema che non aveva descritto se stesso.

È più usuale per supporre che le memorie di Neemia sono stati utilizzati da un altro scrittore, che non ha preso la briga di modificare la prima persona in cui ha avuto luogo; una tale supposizione non comporta l'impossibilità, a condizione che il compilatore non può essere identificato con il compilatore di Esdra o il il compilatore di Cronache, per l'utilizzo di questi autori di documenti anche nella Neemia comporta improbabilities calcolato a superare ogni argomento che può essere invitato a lato.

Ben Sira (Siracide [Ecclus.] XLIX. 13), nella descrizione di Neemia il lavoro, evidentemente si riferisce al conto trovati in Ne.

I.-VII.

1; da breve spazio che egli dedica ad ogni inferenza eroe non si possono trarre per quanto riguarda l'esistenza di tutta l'opera nel suo tempo.

Il fatto del suo essere contenute nel suo canone, tuttavia, rendono probabile che è esistito nella sua forma attuale già nel 300 aC, una data separati da alcuni decenni da solo l'ultimo di cui al libro, e da meno di un secolo da Neemia la prima visita a Gerusalemme.

Da Il secondo libro dei Maccabei si è appreso che sono state varie leggende su Neemia corrente quando è stato scritto, a cui il libro della Bibbia non contiene alcuna allusione.

Eventualmente quelli scrittori che ridurre l'elemento credibile per il più piccolo importo non tengono sufficientemente conto della rapidità con la quale eventi successo l'un l'altro, il carattere frammentario della moderna conoscenza della postexilic Israele, e il grande complicazione di fenomeni politici.

Emil G. Hirsch, David Samuel Margoliouth

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:

Epoche sono segnate nello studio del libro del trattato di Hoonacker, Zorobabel e il Secondo Tempio, Parigi, 1892, e che di Kosters, Het Herstel van Israele, 1894.

Scetticismo è proceduto alla sua più di CC Torrey, Stade's Zeitschrift, 1896, 2d supplemento.

Comp. anche Hoonacker, Nouvelles Etudes sur la Restaurazione Juive, Parigi, 1896.

Di importanza sono anche E. Meyer, Die Entstehung des Judenthums, 1896, e J. Geissler, Literarischen Die Beziehungen der Esramemoiren, Chemnitz, 1899, in cui la letteratura è meglio collected.EGHDSM

Neemia

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

Ricostruisce le mura di Gerusalemme.

Il suo riforme.

In Rabbinico Letteratura:

Figlio di Hachaliah; rebuilder delle mura di Gerusalemme.

L'unica fonte di informazioni su Neemia è la canonica libro che porta il suo nome, parti di cui, in ogni caso, Ben Sira arredate con la questione per il breve preavviso che egli dà di Neemia.

Egli è stato cupbearer di Artaserse (identificato da De Saulcy con Artaserse II., Il cui regno è iniziata 404 aC).

A causa di una dolorosa relazione che aveva raggiunto di lui la condizione di ebrei in Palestina, egli, forse con il volto della regina-madre o regina, ha ottenuto il permesso di visitare Gerusalemme, e di ricostruire le pareti, e che a tal fine è stato arredato firmans e con un approvvigionamento di legname.

Tra l'altro è detto che egli aveva il titolo di "peḥah" o "tirshatha," equivalente a "viceré", per dodici anni successivi (384-372), e apparentemente di nuovo in un secondo periodo.

Ricostruisce le mura di Gerusalemme.

La ricostruzione delle pareti (un compito che prima era il momento Neemia stato più volte tentato) è stato iniziato da lui con cautela, ed eccitati inimicizia e anche un intervento armato, che questi ultimi, tuttavia, ha mostrato Neemia se stesso in grado di resistere.

Il conto dei dettagli dell 'edificio non è, apparentemente, da Neemia la mano, e sembra rappresentare il lavoro di più di una società nazionale, rispetto a quella che si deduce da Neemia's stesse dichiarazioni.

Il conto della cerimonia inaugurale dopo il completamento arriva piuttosto tardi nel libro, e probabilmente è stato scritto alcuni anni dopo l'evento.

Neemia oppositori sembrano essere state ricchi proprietari terrieri, non stessi israeliti, ma alleate con le principali famiglie della città.

Dopo il completamento dei muri Neemia ha dovuto occupare con se stesso anche riforme politiche, di cui uno è stato il ripristino della loro originale proprietari di terre prese per i titoli di debito le più ricche di membri della comunità a un regime non a differenza del "novæ tabulæ" della classica repubbliche, e considerato dai proprietari come un ultra-rivoluzionario misura; significasse per l'abbandono senza tener conto di gran parte di proprietà legittimamente acquisite.

Secondo l'account di Neemia, è stata effettuata con un minimo di attrito, a causa di suo disinteresse nel rinunciare alla sua richiesta del governatore indennità, e ha preso la forma di un allegro sacrificio da parte dei moneyed classe.

Egli dice, tuttavia, quasi immediatamente dopo, di tentativi di sua vita, che egli dexterously scappato, e di impegni a rappresentare il suo restauro dei muri come il preludio a una dichiarazione di indipendenza.

In questi tentativi di residenti di Gerusalemme hanno preso parte, o aver cospirato con o essere nel pagamento di nemici esterni.

Tra questi strumenti sono stati un falso profeta e una falsa profetessa, che Neemia è stato in grado di smascherare.

Neemia il prossimo misura sembrano essere state come aristocratica in tendenza come l'ultimo è stato democratico.

Ha istituito un 'inchiesta il pedigree dei residenti di Gerusalemme con il punto di vista della degradanti stranieri, e per questo scopo ha ottenuto una copia del rotolo di famiglie che hanno restituito a Zerubbabel.

Il suo racconto, tuttavia, spezza senza che descrivono la natura della misura in cui egli ha adottato o la morbidezza con cui ha lavorato.

Sembra di altre parti del libro che sacerdotale famiglie sono state collegate da matrimonio con gli alieni, e, anche se Neemia riprende la sua inquisizione per la sua seconda visita a Gerusalemme, che ha richiesto l'esercizio arbitrario del potere di procedere attraverso.

E 'possibile che il pericolo di offendere la humbler classi, che aveva conquistato con la sua "novæ tabulæ," impedito da lui indagando troppo strettamente la questione in occasione della sua prima visita.

Il suo riforme.

Il resto della sua riforme sembrano essere state di natura religiosa, anche se, i capitoli in cui sono registrati sia da altre mani, vi è una mancanza di chiarezza nei dettagli.

Egli appare con l'aiuto di Esdra di aver applicato o reenforced la legge mosaica, in particolare la disposizione relativa alla santità del sabato, che per la sua seconda visita ha avuto ancora una volta sottolineare.

Egli ha inoltre fornito di un regolare sistema di contributi forzato per la manutenzione del Tempio dei servizi e delle varie caste che hanno preso parte nello svolgimento di loro.

Egli scrive con insolita naïveté e la precisione del suo personale racconto raramente è stato interrogato.

Sembra, tuttavia, sorprende che la accreditato rappresentante del sovrano tribunale dovrebbe, nello svolgimento della sua Commissione, hanno incontrato forte opposizione, con il rischio imminente di skirmishesand battaglie, ma la classica storici non danno alcuna idea di elevata la capacità amministrativa del Artaserse II.

Inoltre, si riscontra una certa contraddizione tra le dichiarazioni che si recò a Gerusalemme per una visita strettamente per un periodo di tempo limitato (II. 6), e che egli è andato a Giudea come "peḥah" ufficio e ha tenuto per dodici anni (v. 14 e XIII. 6);, ma questo potrebbe anche essere dovuto alla natura frammentaria delle sue memorie.

Neemia dal proprio conto della sua condotta può essere raccolte che egli è stato un adroit politico, un leader e cauti soldato, e un abile organizzatore, anche se non esente da pedantry e il fanatismo; ed è probabile che Siracide, nel "nominare lui dopo Zerubbabel come uno di coloro ai quali i loro ebrei dovute al restauro e alla ricostituzione di una nazione, non solo di lui giustizia.

Senza pareti per Gerusalemme non potrebbe, secondo le antiche idee, hanno classificato come un luogo di importanza, e la misura, di cui vi è un oscuro riferimento (XI. 1), di ottenere una popolazione residente installati per le sue dimensioni, mediante sorteggio , Avrebbe anche fare molto per ripristinare il suo ex grandezza.

Il suo nome è stato, tuttavia, non è popolare con la tradizione che è sceso in Talmuds, ma in quella che è conservato nel secondo libro dei Maccabei sono molti servizi che gli sono attribuite, di cui la Bibbia sa nulla.

Tra questi sono miracolosa produzione di incendio, celebrata da una festa chiamata "Naphthar" (II Macc. I. 36); la compilazione di un sacro biblioteca (ib. ii. 13) e anche la costruzione del Tempio e l'altare (ib. versetto 18).

Queste dichiarazioni non sono degno di credito, ed è evidente che la personalità Neemia è stato offuscato da quello di Esdra, i cui servizi, anche se meno brillante, sono stati più lasting.EGHDSM

In Rabbinico Letteratura:

Neemia è identificato in uno haggadah a Zerubbabel, quest'ultimo nome di essere considerato un appellativo di Neemia e come indicazione che egli è nato a Babilonia ( "Zera '+ Babele"; Sanh. 38 bis).

Con Esdra, egli segna la primavera-volta nella storia nazionale del giudaismo (Cant. R. ii. 12).

Un certo Mishnah è dichiarata da rabbini abbia avuto origine nella scuola di Neemia (Shab. 123b).

Ancora, Neemia è accusato dai rabbini per la sua apparentemente boastful espressione, "Think su di me, mio Dio, per il bene" (Neh. v. 19, XIII. 31), e per il suo disparagement dei suoi predecessori (ib. v. 15 ), Tra i quali è stato Daniel.

I Rabbini pensare che questi due difetti sono stati il motivo che questo libro non è menzionata in nome proprio, ma fa parte del libro di Esdra (Sanh. 93b).

Secondo BB 15 bis Neemia completato il Libro delle Cronache, che è stato scritto da Ezra.WBM Sel.

Emil G. Hirsch, David Samuel Margoliouth, Wilhelm Bacher, M. Seligsohn

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a