Abacuc, Habacuc

INFORMAZIONI GENERALI

Abacuc è uno dei libri dei Profeti Minori nel Vecchio Testamento della Bibbia.

E 'il nome del profeta Abacuc, che probabilmente visse durante il 7 ° secolo aC, e contiene una discussione del problema del male.

Il profeta chiede come Dio permette la sua volontà di essere compiuta mediante l'oppressione e l'anarchia; la risposta fornita è che i singoli individui sopravvivere attraverso la fedeltà a Dio, anche quando le nazioni lavare.

Capitolo 3, una poesia, esprime lo scrittore della incrollabile fiducia nella divina liberazione.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
George W. Coats

Abacuc, Habacuc

Breve Outline

  1. Perplessità del Profeta per spiegare perché il peccato gli ebrei non sono puniti, e il motivo per cui Dio dovrebbe utilizzare un Heathen nazione per punire gli ebrei.

    (1)

  2. La risposta di Dio che la caldei orgoglioso di loro si siano puniti (2)

  3. Preghiera di Abacuc (3)


Hab'akkuk

Informazioni avanzate

Abacuc, abbraccio, l'ottavo dei dodici profeti minori.

Della sua storia personale non abbiamo informazioni affidabili.

Egli è stato probabilmente un membro del coro Levitical.

Egli è stato contemporanea con Geremia e Sofonia.

(Easton Illustrated Dictionary)

Profezie di Hab'akkuk

Informazioni avanzate

Le profezie di Abacuc probabilmente sono stati scritti circa 650-627 aC, o, come alcuni pensano, pochi anni dopo.

Questo libro si compone di tre capitoli, il cui contenuto è così completo descritto: "Quando il profeta nello spirito ha visto la formidabile potenza dei Caldei avvicina minaccioso e la sua terra, e vide il grande male che potrebbe causare in Giudea, ha dato i suoi reclami e dubbi prima di Geova, il giusto e il puro (1:2-17). E in questa occasione il futuro punizione dei Caldei è stato rivelato a lui (2). Nel terzo capitolo uno presentimento della distruzione del suo paese, ispirato il cuore del profeta, conclude con la sua speranza che il nemico sarebbe chastised ".

Il terzo capitolo è una sublime canzone dedicata "a capo il musicista," e, pertanto, apparentemente destinati ad essere utilizzati nel culto di Dio.

Essa è "senza eguali in maestà e lo splendore di lingua e di immagini."

Il passaggio in 2:4, "Il giusto vivrà per la sua fede," è citato dal apostolo in Rom.

1:17. (Gal comp. 3:12; Eb. 10:37, 38.)

(Easton Illustrated Dictionary)

Profezie di Abacuc

Da: Home Bibbia studio di commento di James M. Gray

Nulla si sa della storia personale di Abacuc, ma poco per quanto riguarda il momento in cui ha profetizzato.

Egli è posto da alcuni successore di Sofonia, perché egli non fa menzione di Assiria e ancora si riferisce per il Fondo per l'invasione babilonese.

V. 1:6, 2:3, 3:2, 16-19.

Il libro sembra essere stato scritto da lui stesso, come noi giudicare dal 1: 2, e 2:1, 2.

Il suo "peso" inizia da lamenta l'iniquità del suo popolo 1:1-4.

Egli ha poi dichiara di Dio scopo di elevare il caldeo nazione come un flagello contro di loro, 5-10.

È la probabilità che il caldei (o Babilonesi) sono stati ancora una nazione amichevole (cfr. 2 Re 20:12-19), ma sono stati presto a marzo con la terra come un nemico devastano.

Ci sono state tre le invasioni di Babilonesi, come il secondo libro dei Re ci ha mostrato, nel regna di Jehoiakim, Jehoiachin e Sedecia, ed è pensato Abacuc allude a tutti e tre.

Versetto 11 del capitolo 1 possono essere presi come una profezia della malattia che è venuto più di Nabucodonosor, quando, come una punizione per il suo orgoglio, la sua ragione è stata presa da lui per una stagione.

Il capitolo si conclude con un expostulation per il Santo per tale sentenza infliggendo a Giuda e per l'utilizzo di una nazione di infliggere loro meno giusti, come il profeta pensa, di loro.

Nel capitolo 2 si attende la risposta di Dio a questo expostulation (versetto 1), e riceve (versetti 2-4).

Questo è incoraggiante.

"La visione è sicuramente giunto il giusto e deve vivere di fede e di attendere".

La continuazione del capitolo è una previsione delle sentenze che rientrano sul Babilonesi per la loro crudeltà e idolatria.

"Il profeta, udito queste promesse e threatenings, conclude il suo libro con una canzone, di lode e di preghiera (capitolo 3). Celebra passato visualizza la potenza e la grazia di Geova, supplicates Dio per la rapida liberazione del suo popolo e chiude di esprimere una fiducia in Dio che nessun cambiamento può distruggere ".

Angus. L'attenzione è chiamato a parole nel capitolo 2, versetto 3, che lo scrittore di Ebrei, secondo la legge del doppio di riferimento, vale per la seconda venuta di Cristo (Ebrei 10:37, 38).

Allo stesso modo legale versetto 4 dello stesso capitolo, "Il giusto vivrà mediante la fede", e l'applicazione di esso in Romani 1:17; Galati 5:1 e 3:24.

Domande 1.

Quali sono i termini per la requisitoria contro Giuda, 1:1-4?

2. Quali caratteristiche del potere militare di Babilonia sono noti 1:8?

3. Come si può interpretare 2:1?

4. Avete identificato il Nuovo Testamento di riferimento in questa lezione?

5. Quali sono i termini di accusa nei confronti di Babilonia, 2:5-19?

6. Memorizzare 3:17, 18.

Profezie di Abacuc

Henry concisa commento

Libro Sinossi: L'oggetto di questa profezia è la distruzione della Giudea e di Gerusalemme per i peccati del popolo, e la consolazione dei fedeli sotto calamità nazionali.

Abacuc 1

Sinossi: La malvagità dei terreni.

La vendetta paura di essere giustiziato.

(1-11) | Le decisioni di essere inflitte da una nazione più malvagi di loro.

(12-17)

Ver. 1-11 I servi del Signore sono profondamente afflitti da vedere ungodliness e la violenza prevalgono; specialmente tra coloro che professano la verità.

Nessun uomo scrupled sbagliato a fare il suo prossimo.

Dobbiamo a lungo per rimuovere il mondo in cui santità e di amore regno per sempre, e non la violenza deve essere prima di noi.

Dio ha buone ragioni per la sua lunga sofferenza verso gli uomini cattivi, e la rebukes gli uomini di buona.

Il giorno verrà in cui il grido del peccato è sentito nei confronti di coloro che fanno male, e il grido di preghiera per coloro che soffrono di sbagliato.

Essi sono stati a notare ciò che accadeva in avanti tra i Heathen di Caldei, e di considerare se stessi una nazione ad essere flagellato da loro.

Ma la maggior parte degli uomini continua a presumere la prosperità, o di calamità che non entrerà nella loro giorni.

Essi sono un amaro e affrettata nazione, feroce, crudele, e che porta verso il basso prima di tutti loro.

Essi superare tutto ciò che opporvisi.

Ma è un grande reato, e il reato comune di popolo orgoglioso, per tener gloria a se stessi.

La chiusura parole dare un assaggio di comfort.

12.17 Tuttavia le questioni possono essere, ma Dio è il Signore nostro Dio, il nostro Santo.

Siamo un popolo di offendere, è un offesa a Dio, ma noi non ammetterà duro pensieri di lui, o del suo servizio.

E 'grande conforto che, qualunque male gli uomini di progettazione, il Signore disegni bene, e siamo sicuri che il suo consiglio si stand.

Se malvagità possiate prosperare un po 'di tempo, ma Dio è santo, e non approva la malvagità.

Come egli non può fare iniquità se stesso, così egli è di pura occhi piuttosto che ecco con tutto l'approvazione.

Di questo principio che dobbiamo rispettare, anche se le dispense della sua provvidenza maggio per un tempo, in alcuni casi, ci sembrano non essere d'accordo con esso.

Il profeta denuncia il fatto che Dio è stato abusato della pazienza; frase, e perché il male nei confronti di questi lavori e dei lavoratori non è stato eseguito rapidamente, i loro cuori sono stati i più pienamente l'insieme nei loro di fare il male.

Alcuni di essi prendono come con l'angolo, uno per uno, altri hanno catture in banchi, come nella loro rete e raccogliere i loro trascinare, allegando la loro rete.

Essi ammirare loro bravura e contrivance: vi è un grande predisposizione in noi per prendere la gloria di andata prosperità a noi stessi.

Questo è idolizing noi stessi, a sacrificare il drag-net perché è nostra.

Dio presto fine di successo e splendidi rapine.

La morte e la sentenza mette gli uomini in preda a cessare su altri, e devono essere preyed a loro stessi.

Ricordiamo, quale che sia vantaggi possediamo, dobbiamo dare a tutti la gloria di Dio.

Abacuc 2

Sinossi: Abacuc deve attendere nella fede.

(1-4) | Sentenze su Caldei.

(5.14) | anche su drunkeness e idolatria.

(15-20)

Ver. 1-4 Quando si lancia con perplessità e dubbi circa i metodi della Provvidenza, dobbiamo guardare contro le tentazioni di essere impaziente.

Quando abbiamo riversato le denunce e le richieste di fronte a Dio, dobbiamo osservare le risposte di Dio dà la sua parola, il suo Spirito, e providences; ciò che il Signore dirà al nostro caso.

Dio non deludere le aspettative di ritenere che tali aspettare di sentire che cosa dirà loro.

Tutti sono interessati nella verità della parola di Dio.

Se il promesso favore essere differita lungo, verrà finalmente, e noi abbondantemente per ricompensa attesa.

L'umile, cuore ferito, repenting peccatore, da sola cerca di ottenere un interesse per questa salvezza.

Egli resto la sua anima sulla promessa, e su Cristo, in e attraverso quali è stato concesso.

Così egli passeggiate e le opere, così come la vita di fede, perseveresto alla fine, ed è esaltato alla gloria; mentre quelli che sfiducia o disprezzare Dio-tutti i sufficienza, non camminerà uprightly con lui.

Il giusto deve vivere di fede in queste preziose promesse, mentre le prestazioni di loro è differita.

Solo quelli fatti solo di fede, deve vivere, deve essere felice qui e per sempre.

5-14 Il profeta recita il castigo di tutti i fieri e poteri oppressivi che portano su di duro il popolo di Dio.

La lusts della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita, sono i entangling insidie degli uomini, e troviamo lui che ha portato Israele in cattività, egli stesso ha portato in cattività da ciascuno di questi.

Non più di ciò che abbiamo sia contabilizzato il nostro, quello che noi veniamo da onestamente.

Ricchezze, ma sono argilla, di spessore di creta; quali sono oro e argento, ma bianco e giallo terra?

Coloro che attraverso il viaggio di spessore argilla, sono ostacolate e sporcato nel loro cammino così come quelle che passano attraverso il mondo in mezzo a abbondanza di ricchezza.

E ciò che gli sciocchi sono quelli che onere con cura continua su di esso; con molto senso di colpa per ottenere, di risparmio e di spesa, e con un pesante conto che sono tenuti ad indicare un altro giorno!

Sovraccarico essi stessi con questo spessore di argilla, e così essi stessi lavello in distruzione e perdizione.

Vedere quale sarà la fine del presente articolo; ciò che è ottenuto con la violenza da parte di altri, altri tengono lontano dalla violenza.

Bramosia porta inquietudine e disagio in una famiglia; che egli è avido di guadagno problemi casa sua; quel che è peggio, porta la maledizione di Dio su tutti gli affari di essa.

Vi è un legittimo guadagno, che, per la benedizione di Dio, può essere di conforto in una casa, ma ciò che è ottenuto di frode e di ingiustizia, porterà alla povertà e rovina su di una famiglia.

Che ancora non è il peggiore; Tu hai peccato contro thine propria anima, hai minacciate di estinzione.

Quelli che sbagliato i loro vicini, fare molto di più sbagliato loro anime.

Se il peccatore pensa che ha gestito il suo frodi e la violenza con l'arte e la contrivance, le ricchezze e possedimenti egli insieme con cumulo di testimonianza contro di lui.

Non ci sono più drudges nel mondo di quelli che sono schiavi di mera wordly perseguimenti.

E ciò che ne deriva?

Si trovano deluso di esso, e deluso; essi è proprio peggio di vanità, è vexation di spirito.

Andsinking macchie di gloria terrena, Dio manifesta e ingrandisce la sua gloria, e riempie la terra con la conoscenza di esso, come plentifully come le acque coprono il mare, che sono profonde, e la diffusione in lungo e in largo.

15-20 Una grave guai è pronunciata contro drunkeness; è molto timorosi nei confronti di tutti che si sono resi colpevoli di ubriachezza in qualsiasi momento e in ogni luogo, da quelli più a palazzo il misero Ale-casa.

Per dare una bevanda che è in desiderare, che è sete e poveri, o di un viaggiatore stanco, o pronti a perire, è la carità, ma per dare un vicino bevanda, che può esporre se stesso, può disclosesecret preoccupazioni, o essere coinvolti in un cattivo affare, o per qualsiasi scopo, si tratta di malvagità.

Di essere colpevole di questo peccato, di prendere piacere in esso, è di fare ciò che si può verso l'omicidio sia di anima e di corpo.

Non vi è guai a lui, e la pena di rispondere alle peccato.

La follia di adorare gli idoli è esposto.

Il Signore è nel suo tempio santo nel cielo, dove abbiamo accesso a lui nel modo in cui egli ha nominato.

Maggio accogliamo con favore la sua salvezza, e adorarlo nella sua terrena templi, per mezzo di Cristo Gesù, e da l'influenza dello Spirito Santo.

Abacuc 3

Sinossi: Il profeta beseeches Dio per il suo popolo.

(1,2) | Egli richiama alla mente l'ex deliverances.

(3.15) | La sua ferma fiducia nella divina misericordia.

(16-19)

Ver. La parola 1,2 preghiera sembra qui utilizzato per un atto di devozione.

Il Signore avrebbe rilanciare il suo lavoro tra la gente in mezzo alle anni di avversità.

Questo può essere applicato ad ogni stagione, quando la chiesa, o credenti, di cui soffrono patimenti e le prove.

Misericordia è ciò che deve fuggire in per il rifugio, e si basano su come il nostro unico motivo.

Non dobbiamo dire, ricorda il nostro merito, ma, Signore, ricordati di tuo proprio misericordia.

3-15 il popolo di Dio, quando in difficoltà, ed è pronto per la disperazione, di cercare aiuto in considerazione i giorni di età, e gli anni di tempi antichi, di memoria e con Dio nella preghiera.

La somiglianza tra il Babylonish egiziano captivities e, naturalmente, si presenta alla mente, così come la possibilità di una simile liberazione attraverso la potenza di Geova.

Dio è apparso nella sua gloria.

Di tutti i poteri della natura sono scossi, e il corso della natura è cambiato, ma tutto è per la salvezza di Dio stesso popolo.

Anche ciò che sembra meno probabile, devono essere effettuate a lavorare per la loro salvezza.

Si è dato un tipo di figura e la redenzione del mondo da Gesù Cristo.

E 'per la salvezza con thine unto.

Joshua che ha portato gli eserciti di Israele, è stato una figura di colui il cui nome è nudo, anche Gesù, nostro Joshua.

In tutte le salvations battuto per loro, Dio guardata Cristo l'unto, e portato deliverances di passare da lui.

Tutti i wonders fatto per Israele di età, sono stati niente a quello che è stato fatto quando il Figlio di Dio ha sofferto sulla croce per i peccati del suo popolo.

Come la sua gloriosa risurrezione e ascensione!

E quanto più gloriosa sarà la sua seconda venuta, per porre fine a tutto ciò che si oppone a lui, e tutto ciò che provoca sofferenze al suo popolo!

16-19 Quando vediamo un giorno di problemi di approccio, che ci riguarda da preparare.

Un buon auspicio per grazia è fondata nel santo timore.

Il profeta guardato indietro su esperienze degli ex chiesa di età, e osservate cosa grandi cose Dio aveva fatto per loro, e così non è stato recuperato solo, ma pieno di santa gioia.

Egli ha deciso di gioia e il trionfo nel Signore, per quando tutto è andato, il suo Dio non è andato.

Distruggere le viti e gli alberi di fico, e di apportare tutte le mirth carnale di un cuore a cessare.

Ma quelli che, quando pieno, godono Dio in tutto, quando si spogliò e poveri, può godere di tutti in Dio.

Essi possono sedersi sul mucchio di rovine della loro creatura-comfort, e quindi anche lodare il Signore, come il Dio della loro salvezza, la salvezza dell'anima, e gioire in lui in quanto tale, nella loro più grande distresses.

Gioia nel Signore è seasonable soprattutto quando ci incontreremo con perdite croci e nel mondo.

Anche nel caso in cui disposizioni sono tagliati fuori, per fare apparire che l'uomo non vive di solo pane, noi possiamo essere fornite dal comfort grazie e dello Spirito di Dio.

Quindi saremo forti per la guerra spirituale e del lavoro, e con l'allargamento del cuore può eseguire il suo modo di comandamenti, e outrun nostri problemi.

E ci sono riuscito, in spirituale imprese.

Così il profeta, che ha iniziato la sua preghiera con timore e tremore, finisce con gioia e di trionfo.

E così la fede in Cristo prepara per ogni evento.

Il nome di Gesù, quando si può parlare di Lui come il nostro, è balsamo per ogni ferita, un cordiale per ogni cura.

E 'come unguento effuso, spargimento profumo attraverso tutta l'anima.

Nella speranza di una corona celeste, ci sediamo al terreno sciolto beni e comfort, e sostenere allegramente sotto croci.

Ancora un po 'di tempo, è Lui che deve venire verrà, e non bituminosi, e dove è, ci deve essere anche.

Habacuc (Abacuc)

Informazioni cattolica

L'ottavo dei profeti minori, che fiorì probabilmente verso la fine del settimo secolo aC

I. nome e vita personale

Nel testo ebraico (i, 1; III, 1), il nome del profeta presenta una duplice forma intensiva Hàbhàqqûq, che non sono stati conservati sia in Settanta: Ambakoum, o nella Vulgata: Habacuc.

La sua somiglianza con il hambakûku assira, che è il nome di una pianta, è ovvio.

Il suo esatto significato non può essere stabilito: di solito è presa per significare "abbraccio" ed è a volte spiegato come "abbraccio ardente", a causa della sua forma intensiva.

Di questo profeta-la nascita di luogo, di parentela, di vita e non abbiamo alcuna informazione affidabile.

Il fatto che nel suo libro egli è due volte chiamato "il profeta" (i, 1; III, 1) porta infatti uno a supporre Habacuc che ha tenuto una posizione riconosciuto come profeta, ma non offre manifestamente distinte conoscenza della sua persona.

Ancora una volta, alcuni elementi musicali connessi con il testo ebraico della sua preghiera (c. iii) possono eventualmente suggerire che è stato membro del Tempio coro e, di conseguenza, un levita: ma la maggior parte degli studiosi riguardo questo duplice inferenza come discutibile.

Poco meno discutibile è l'opinione talvolta messo via, che individua Habacuc con il Judean profeta di questo nome, che è descritto nel frammento di libri deuterocanonici Bel e il Dragone (Dan., XIV, 32 ss.), Come per miracolo l'esecuzione di un pasto Daniel in den del leone.

In questa assenza di autentica tradizione, leggenda, non solo ebraica ma anche cristiana, è stato singolarmente occupato circa il profeta Habacuc.

Esso ha rappresentato lui come appartenenti alla tribù di Levi e come figlio di un certo Gesù, come il bambino della Sunamite donna, che Eliseo restaurato alla vita (cfr 2 Re 4:16 ss.); Come la sentinella di impostare Isaias (cfr Isaia 21:6; Abacuc e 2,1) per guardare per la caduta di Babilonia.

Secondo la "vita" dei profeti, uno dei quali è attribuita a S. Epifanio, e gli altri a Dorotheus, è stato Habacuc della tribù di Simeone, e nativo di Bethsocher, una città apparentemente nella tribù di Juda.

Nella stessa opera si afferma che quando è venuto a Nabuchodonosor assediare Gerusalemme, il profeta fuggiti in Ostrakine (ora Straki, sulla costa egiziana), da cui è tornato solo dopo la caldei erano ritirati; che ha poi vissuto come un husbandman del suo paese natio, luogo, e vi morì due anni prima di Cyrus's editto di Restauro (538 aC).

Diversi siti sono anche indicate come suo luogo di sepoltura.

L'importo esatto di informazioni positive incarnata in queste leggende in conflitto non può essere determinato a oggi.

Il greco e il latino Chiese celebrare la festa del profeta Habacuc in data 15 gennaio.

II. Contenuto della profezia

A parte il suo titolo breve (i, 1) il libro di Habacuc è comunemente divisa in due parti: una (i ,2-ii, 20) si legge come un drammatico dialogo tra Dio e il suo profeta, l'altro (cap. iii) è una lirica Ode, con la consueta caratteristiche di un salmo.

La prima parte si apre con Habacuc's lamento a Dio il protrarsi iniquità della terra, e il persistere di oppressione dei giusti di malvagi, in modo che non vi è né legge né giustizia in Juda: Quanto tempo è così i malvagi destinati a prosperare?

(i, 2-4).

Signore risposte (i, 5-11) che un nuovo e sorprendente visualizzazione di Sua giustizia sta per prendere posto: già Caldei - che SWIFT, rapace, terribile, di razza - sono stati sollevati, ed essi porre fine per i torti che il profeta ha lamentato.

Habacuc remonstrates poi con il Signore, l'eterno e giusto sovrano del mondo, oltre la crudeltà in cui egli permette Caldei indulgere (i, 12-17), ed egli attende con fiducia una risposta alla sua memoria (II, 1).

La risposta di Dio (II, 2-4) è sotto forma di un breve oracolo (versetto 4), che il profeta è bidden a scrivere su una tavoletta che tutti possano leggerlo, e che preannuncia l'ultimo castigo di caldeo invasore.

Contenuto con questo messaggio, Habacuc proferisce uno taunting canzone, trionfalmente composta da cinque "mali" che immette con drammatica vividezza sulle labbra di nazioni quali la caldea ha conquistato e desolated (II, 5-20).

La seconda parte del libro (cap. iii) porta il titolo: "Una preghiera di Habacuc, il profeta, la musica di Shigionot".

A rigor di termini, solo la seconda strofa di questo capitolo è la forma di una preghiera.

I versi seguenti (3.16) descrivono una teofania in cui il Signore appare per nessun altro scopo che la salvezza del suo popolo e la rovina dei suoi nemici.

La ode si conclude con la dichiarazione che, anche se le benedizioni di natura dovrebbe fallire nel giorno della mancanza, la cantante si rallegrerà nel Signore (17-19).

Allegato al cap.

III è la dichiarazione: "Per il capo musicista, a mio strumenti a corde".

III. Data e autore

Principalmente a causa della mancanza di elementi di prova esterni affidabili, vi sono stati in passato, e vi è anche adesso, una grande diversità di opinioni, riguardante la data a cui la profezia di Habacuc dovrebbe essere imputato.

Antichi rabbini, il cui punto di vista è racchiuso nel Jewish Chronicle diritto Seder Olam Rabbah, ed è ancora accettata da molti studiosi cattolici (Kaulen, Zschokke, Knabenbauer, Schenz, Cornely, ecc), vedere la composizione del libro per gli ultimi anni della Manasses del regno.

Clemente di Alessandria afferma che "Habacuc ancora profetizzato nel tempo di Sedecias" (599-588 aC), e San Girolamo attribuisce la profezia al tempo dell'esilio babilonese.

Alcuni recenti studiosi (Delitzsch e Keil tra protestanti, Danko, Rheinke, Holzammer, e praticamente anche Vigouroux, fra i cattolici, posto sotto Josias (641-610 aC). Altri adire il tempo di Joakim (610-599 aC), sia prima Nabuchodonosor la vittoria a Karkemiš nel 605 aC (cattolica: Schegg, Haneberg; protestante: Schrader, S. Davidson, König, Strack, driver, ecc); mentre altri, soprattutto vero e proprio razionalisti, attribuiscono al tempo dopo la rovina della città santa di Caldei. Come era prevedibile, queste diverse opinioni non godono dello stesso importo di probabilità, quando sono testati dal contenuto effettivo del libro di Habacuc. di tutti, quello approvato dalla San Girolamo, e che ora è sostenuto dalla che molti razionalisti, è decisamente meno probabile: di attribuire, come fa questo punto di vista, il libro per l'esilio, è, da un lato, di ammettere per il testo di uno storico Habacuc preesistenti di cui non vi è alcun reale riferimento di cui la profezia, e, dall'altro, di ignorare il profeta's distinti riferimenti a eventi collegati con il periodo precedente la Bablyonian cattività (cfr I, 2-4, 6, ecc.) Tutti i gli altri pareri sono dei rispettivi gradi di probabilità, in modo che non è facile scegliere tra di loro. Sembra, tuttavia, che la tesi che attribuisce il libro al 605-600 aC, "è più in armonia con le circostanze storiche in cui i caldei sono presentati nella profezia di Habacuc, vale a dire. piaga come uno che è imminente per Juda, oppressori e come tutti sappiamo quali sono già entrati su l'eredità dei loro predecessori "(Van Hoonacker).

Nel corso del XIX secolo, hanno spesso obiezioni stato fatto contro la genuinità di alcune parti del libro di Habacuc.

Nella prima parte dei lavori, le obiezioni sono state in particolare dirette contro i, 5-11.

Ma, tuttavia formidabile che può apparire a prima vista, le difficoltà rivelarsi davvero debole, a un più stretto controllo e, in punto di fatto, la grande maggioranza dei critici sguardo su di loro come non decisivo.

Esortato gli argomenti contro la genuinità del capitolo II, 9-20, sono di meno peso ancora.

Solo in riferimento al Capitolo III, che costituisce la seconda parte del libro, ci può essere una grave controversia in merito alla sua paternità di Habacuc.

Molti critici trattare l'intero capitolo come un ritardo di poesia e indipendente, senza allusioni alle circostanze di Habacuc il momento, e ancora recanti nella sua rubrica liturgica e musicale direzioni (vv. 3, 9, 13, 19) marchi distinti della raccolta di canti sacri, da cui è stato preso.

Secondo loro, è stato allegato al libro di Habacuc, perché era già stato attribuito a lui nel titolo, così come alcuni salmi di cui sono ancora in Settanta e la Vulgata di alcuni profeti.

Altri, e che, in numero minore, ma anche con una maggiore probabilità, riguarda solo l'ultima parte del capitolo III, 17-19 come un secondo oltre a Habacuc di lavoro: in riferimento a questa ultima parte solo non sembra vero che essa ha non definito allusioni alle circostanze di Habacuc il momento.

Tutto considerato, sembra che la questione se CAPO III essere un originale parte della profezia di Habacuc, indipendente o un allegato alla poesia che in una data successiva, non può essere risolta con certezza: troppo poco si sa in modo positivo la relativa effettive circostanze in mezzo a cui Habacuc composto il suo lavoro, al fine di consentire uno di sentirsi fiduciosi che questa porzione di esso deve o non deve essere attribuita allo stesso autore, come il resto del libro.

IV. Letteraria e caratteristiche testuali

Nella composizione del suo libro, viene visualizzato un Habacuc letteraria potere che è stato spesso ammirato.

La sua dizione è ricca e classica, e la sua immagine è notevole e appropriata.

Il dialogo tra Dio e lui è molto oratorical, e mostre a misura maggiore di quanto comunemente si suppone, il parallelismo di pensiero e di espressione che è la caratteristica distintiva della poesia ebraico.

La Mashal o taunting canzone di cinque "mali" che segue il dialogo, è posto a potente effetto drammatico sulle labbra di nazioni quali la caldei hanno crudelmente oppressi.

Ode la lirica con la quale conclude il libro, il confronto in relazione a immagini e il ritmo con le migliori produzioni di poesia ebraico.

Queste bellezze letterarie ci permettono di capire che Habacuc è stato uno scrittore di alto ordine.

Essi hanno anche farci rammarico che il testo originale della sua profezia non avrebbe dovuto venire fino a noi in tutta la sua primitiva perfezione.

Di fatto, gli ultimi interpreti del libro hanno notato e sottolineato numerose modifiche, in particolare nella linea di aggiunte, che hanno insinuato nel testo ebraico della profezia di Habacuc, e di renderlo, a volte molto oscuro.

Solo un buon numero di tali alterazioni possono essere corretti da un attento studio del contesto; da un attento confronto tra il testo con le antiche versioni, soprattutto Settanta; con l'applicazione di norme di parallelismo ebraico, ecc Negli altri luoghi , La primitiva lettura è scomparso e non possono essere recuperati, ad eccezione conjecturally, con i mezzi che offre la critica biblica nel presente giorno.

V. profetica di insegnamento

La maggior parte dei religiosi e morali verità che si può notare in questo breve profezia non sono peculiari.

Essi fanno parte del comune messaggio che i profeti di vecchi sono stati accusati di portare a Dio, popolo eletto.

Come gli altri profeti, Habacuc è il campione del monoteismo etico.

Per lui, come per loro, solo il Signore è il Dio vivente (II, 18-20); Egli è l'Eterno e Santo (i, 12), il Sommo Ruler of the Universe (I, 6, 17; II, 5 ss.; III, 2-16), la cui parola non può non ottenere il suo effetto (II, 3), e la cui gloria verrà riconosciuto da tutte le nazioni (II, 14).

Ai suoi occhi, come in quelle degli altri profeti, Israele è Dio, popolo eletto unrighteousness cui Egli è tenuto a visitare con un segnale di pena (i, 2-4).

Lo speciale di persone, chi è stato Habacuc la propria missione di annunciare ai suoi contemporanei come gli strumenti del Signore della sentenza, sono stati i caldei, che si rovesciare tutto, anche Juda e Gerusalemme, nella loro vittoriosa marzo (I, 6 ss.).

Questo è stato infatti al momento un incredibile previsione (i, 5), non è stato per Juda il regno di Dio e caldeo-un mondo caratterizzato da potere overweening orgoglio e la tirannia?

Non è stato, pertanto, Juda il "giusto" per essere salvato, e caldeo veramente "cattivi" per essere distrutti?

La risposta a questa difficoltà si trova nel distich (II, 4), che contiene la centrale e distintivo insegnamento del libro.

Oracular sua bespeaks sotto forma di un principio di più ampio di importazione delle circostanze di fatto in mezzo a cui è stato rivelato il profeta, una legge generale, come si direbbe, della provvidenza di Dio nel governo del mondo: i malvagi porta in sé il germi della sua distruzione; il credente, al contrario, quelli della vita eterna.

E 'per questo, che vale la Habacuc oracolo non solo per i caldei del suo tempo che sono una minaccia per l'esistenza del regno di Dio sulla terra, ma anche a tutte le nazioni contrari a quel regno che potrà essere ridotto a nulla (II, 5-13), e dichiara solennemente che "la terra deve essere riempito con la conoscenza della gloria del Signore, come le acque coprono il mare" (II, 15).

E 'per questo motivo veramente messianica di importazione che la seconda parte del Habacuc's oracolo (II, 4 ter) è ripetutamente trattati in scritti del Nuovo Testamento (Romani 1:17; Galati 3:11; Ebrei 10:38), come oggetto di verifica nel centro la condizione di credenti della nuova legge.

Pubblicazione di informazioni scritte da Francis E. Gigot.

Trascritto da Thomas J. Bress.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume VII.

Pubblicato 1910.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 ° giugno 1910.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

COMMENTI:

CATTOLICA: - SHEGG (2a ed., Ratisbona, 1862); RHEINKE (Bressanone, 1870); TROCHON (Parigi, 1883); KNABENBAUER (Parigi, 1886);

Non cattolici: - Delitzsch (Leipzig, 1843); VON Orelli (Eng. tr. Edimburgo, 1893); KLEINERT (Lipsia, 1893); Wellhausen (3a ed., Berlino, 1898); Davidson (Cambridge, 1899); Martirologio (Freiburg im Br., 1904); NOWACK (2a ed., Göttingen, 1904); DUHM (Tübingen, 1906); Van Hoonacker (Parigi, 1908).

Abacuc

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

Contenuto.

- Biblico dei dati:

Stile.

- Critica Vedi:

Contenuto.

- Biblico dei dati:

Uno dei dodici libri minore profetica.

E 'facilmente in due parti: (1), ch.

I.

e ii., (2), ch.

III.

La prima parte è una "massa" (una condanna profezia).

Ma in contrasto con l'uso in altri libri profetica, non è indicato nei confronti di ciò che la gente la profezia si parla.

Nella sua forma attuale nel Masoretic testo, la prima parte è sotto forma di un dialogo.

Ch. I.

2-4 prevalenti lamenta la corruzione morale, che Dio non sembrano prestare attenzione; i.

5-11 contiene il divino annuncio di un imminente giudizio attraverso il caldei; i.

12-17 dà il profeta della denuncia di eccessivo orgoglio e la crudeltà del nemico.

In Ch.

II.

Abacuc Dio ammonisce a non giudicare frettolosamente che il male è trionfale, ma di rimanere fiducioso (1-4).

Cinque "wos," il contenuto del "mashal" o "taunting proverbio" (5-6), formulate dalla stessa gente oppressa dal conquistatore, sono elencati (6, 9, 12, 13, 19).

Ch. III.

è un salmo recitando vari teofanie, la descrizione di Dio bellici potere, che piega terra, montagne, fiumi e ai suoi scopi-yea, anche sole e luna, in nome del suo popolo.

Il brano si conclude con una dichiarazione che attesti che se le benedizioni di natura non è in giorni di carenza, la cantante si rallegrerà nel Signore (17-19).

Stile.

Il libro abbonda in stridente espressioni e parole rare, ad esempio, la descrizione del invasione dei Caldei (I. 6 e segg.); Di Dio come "gli occhi troppo a puro ecco il male" (I. 13); di "uomini come pesci di mare "(I. 14); di culto dei pescatori implementa (I. 16); di" la pietra che crieth out "(II. 11); della follia di idolatria (II. 18-19 ).

Ch. III.

soprattutto è ricco di sorprendenti smiles (14-15).

Il libro è notevole anche per originalità.

L'autore si discosta dal solito metodo dei Profeti.

Nei loro indirizzi della nazione è centrale, in Abacuc's ITIS Dio e il suo governo del mondo.

Egli tentativi di smantellare il senso di Dio, il margine di tolleranza del tirannia e sbagliato.

Nella sua domande Abacuc voci dubbi a Dio, anche se non nei confronti di Dio (GA Smith, "I Dodici Profeti," II. 130 e segg.).

- Critica Vedi:

Ch. I.

e ii., nel complesso, sono considerati come il lavoro di un profeta.

Ancora, il testo ora presentato come è stato trovato per contenere alcune difficoltà.

Tenendo I.

2-4 di essere descrittivo di Israele corruzione morale, i critici hanno sostenuto che questa sezione non avrebbe potuto essere parte di una profezia dedicato al via l'impostazione dei torti in base al quale Israele è stato sofferenza, un diverso senso così relativi ai "cattivi" e "giusto" di cui I.

4 e I.

13, rispettivamente.

Giesebrecht ( "Beiträge zur Jesaiakritik", pp. 197 e segg.) E Wellhausen ( "Kleine Propheten", in "Vorarbeiten und Skizzen"), pertanto, i.

5-11 da un vecchio e indipendente profezia scritta precedente per il resto di I.

e ii.; cap.

I.

12 è considerato come il seguito di i.

4. L'oggetto di denuncia nel i.

2 è diverso da quello in ii.

1. Kirkpatrick ( "Dottrina dei Profeti, p. 268) detiene il libro nel suo complesso di essere il frutto di riflessione religiosa, dando conclusioni raggiunte solo" dopo una lunga lotta mentale ".

Che i.

5-6, dove il potere dei Caldei è rappresentata come ancora del futuro, e i.

13-16, II.

10, 17 in disaccordo, anche se le loro descrizioni di nazioni straniere sembrano essere sulla base delle effettive di osservazione, è un altro difficoltà sollevate dalla critica studiosi.

Budde (in "Studien und Kritiken", 1893, pp. 383 e segg.), Ritorno ad una certa misura a Kuenen's disinclination di assumere un precedente e una successiva sezione (cfr. Kuenen, "Historisch-Critisch Onderzoek," II. 386 et segg., Leida, 1889), ha dimostrato che Abacuc aveva in mente due poteri in tutto il mondo: un oppressore (I. 2-4), e Caldei, nominato a punirlo (I. 5 e segg.).

Ma ciò richiede l'immissione di I.

5-11 dopo II.

4. La oppressore ad essere distrutta è Assiria, e la caldei sono il Dio di attuare la sentenza.

E 'della assira di orgoglio che il profeta parla, non dei Caldei' presunzione.

Ch. III.

è un salmo, non esente da elementi mitologici e non di Abacuc.

Deve avere faceva parte di una raccolta liturgica, accidentalmente incorporato con Abacuc's profezie (Stade "Zeitschrift", iv. 157 e segg.).

Il testo è di corruzione in molti luoghi (Wellhausen, "Die Kleinen Propheten," 3d ed.).

Versetti 17-19 sono aggiunte più tardi di mani, versetto 18 è un elogio, come è spesso trovato al momento della chiusura di brani liturgici.

Emil G. Hirsch

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:

Nowack, Die Kleinen Propheten, Göttingen, 1897; Rothstein, in Studien und Kritiken, 1894; Budde, in Il Expositor, maggio, 1895.EGH

Abacuc

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

L'età e il Homepage di Abacuc.

Profeta; autore dell 'ottavo nella raccolta dei dodici libri minore profetica.

L'etimologia del nome del profeta non è chiara.

Sembra essere un prestito-che rappresentano la parola assira "hambaḳûḳu", un giardino-impianto (Friedrich Delitzsch, "Prolegomena, p. 84; König," Historisch-Kritisches Lehrgebäude der Sprache Hebräischen, "II. 1. 473, a la vocalization), e ha l'apparenza di essere uno scrittore's pseudonimo (FE Peiser, "Der Prophet Habakuk," in "Mitteilungen der Gesellschaft Vorderasiatischen", 1903, I. 12).

Che era un levita è stato invitato a la forza di PostScript a ch.

III.

(versetto 19, "per il mio strumenti a corde"), che afferma di aver posseduto strumenti: solo un levita è stata autorizzata ad avvalersi di uno strumento per accompagnare sue canzoni nel tempio.

La superscription dei Settanta apocryphon Βὴλ καὶ Δράκωυ, nel Codex Chisianus, designa anche lui un levita.

L'assenza di precise informazioni riguardanti la sua vita ha lasciato un vuoto che è stato riempito da miti e leggende (cfr. Franz Delitzsch, "De Habacuci Prophetæ Vita").

Sopra il nome apocryphon fa di lui un contemporaneo di Daniel, che egli è stato miracolosamente il privilegio di visitare in den del leone e di fornitura con il cibo.

In questo racconto greco il nome di suo padre è data come "Gesù" (Giosuè).

Tradizione ebraica fa di lui il figlio della donna Shunammite (cfr. Eliseo), ma tuttavia un contemporaneo di Daniel (vedere "Seder ha-Dorot"; Abravanel Il commentario di Abacuc; Zohar, Lek Leka; Neubauer, "Il libro di Tobia," Appendice ).

Dei tanti conceits attuale tra i cabalists con riferimento a questo profeta, il più curioso è stato quello che lui ha dichiarato di essere la reincarnazione di Adamo.

La sua tomba è stata dimostrata in diversi luoghi (vedi Hukkok).

L'età e il Homepage di Abacuc.

Peiser (LC) sostiene che Abacuc è lo pseudonimo di un principe Judean detenuti come ostaggi in Ninive, e testimoniato che l'attacco dei Medi, in alleanza con Chaldea e Babilonia, nel 625 aC Ma il suo libro annuncia un secondo attacco.

Questo principe potrebbe essere stato il figlio o nipote di Manasseh.

Peiser mostra che visualizza Abacuc notevole familiarità con la letteratura assira, il suo smiles indicando citazioni, e di adattamenti, assira mitologiche scritti.

Da altri, Abacuc è fatto contemporaneo di Geremia e un residente di Gerusalemme, dopo la "scoperta" del Deuteronomio (621 aC), ma prima della morte di Giosia (609 aC).

Da molti commentatori ebraico è stato assegnato al regno di Manasseh.

Egli è, tuttavia, chiaramente sotto l'influenza di Isaia, e la vista che fa di lui un giovane discepolo di maggiore profeta, avanzata da Walter K. Betteridge in "Journal of American Teologia", ottobre, 1903, sembra soddisfare al meglio il situazione riflette nel libro.

Gli assiri, inizialmente considerato dai profeti come agenti di Yhwh, considerato come "divinità" (Isa. xiv.), Ma sotto Sennacherib, attraverso una ribellione dei Babilonesi (Caldei), i piani del conquistatore sono vanificati .

EGH

Emil G. Hirsch

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a