Libro di Obadiah, Abdias

INFORMAZIONI GENERALI

Il libro della Obadiah è il quarto libro dei Dodici Profeti Minori nel Vecchio Testamento della Bibbia.

Questa breve raccolta di detti riflette la caduta di Gerusalemme nel 587 aC.

Obadiah ( "serva del Signore") è particolarmente veemente verso il Edomites, lungo - in piedi nemici di Israele che hanno collaborato con la babilonese conquistatori.

Egli chiama in giù giudizio divino sul Edomites e prevede un ultimo giorno del ritorno dall'esilio e il trionfo su Edom.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Libro di Obadiah, Abdias

Breve Outline

  1. Sentenza pronunciata su Edom (1-14)

  2. Restauro di Israele nel giorno di Geova (15-21)


Obadi'ah

Informazioni avanzate

Obadiah, servo del Signore.

(Easton Illustrated Dictionary)

Libro di Obadi'ah

Informazioni avanzate

Il libro della Obadiah consiste di un capitolo, "in materia di Edom," la sua imminente castigo (1-16), e il ripristino di Israele (17-21).

Questo è il libro più breve del Vecchio Testamento.

Ci sono a registrare il conto di quattro cattura di Gerusalemme, (1) di Shishak nel regno di Rehoboam (1 Re 14:25); (2) i filistei di Arabi e nel regno di Jehoram (2 Chr. 21:16 ); (3) di Joash, il re di Israele, nel regno di Amaziah (2 Re 14:13) e (4) dal Babilonesi, quando Gerusalemme è stata presa e distrutta da Nabucodonosor (586 aC).

Obadiah (11-14) parla di questa cattura come una cosa del passato.

Egli vede come le calamità che hanno già giunto a Gerusalemme, e il Edomites come entrare le loro forze con quelle dei Caldei nel far emergere la degradazione e la rovina di Israele.

Non abbiamo infatti leggere che il Edomites in realtà ha preso parte con i caldei, ma sono le probabilità che lo facciano, e questo spiega le parole di Obadiah nel denunciare Edom contro le sentenze di Dio.

La data della sua profezie è quindi in o circa l'anno della distruzione di Gerusalemme.

Edom è il tipo di Israele di Dio e l'ultimo nemico (Isa. 63:1-4).

Questi potrà finalmente essere tutti vinti, e il regno sarà del Signore (Sal comp. 22:28).

(Easton Illustrated Dictionary)


Obadiah

Da: Home Bibbia studio di commento di James M. Gray

Con ogni probabilità questo profeta del periodo è stato solo dopo la conquista di Giuda di Babilonia, e anteriore a quella della Edom dallo stesso popolo, che è la sua missione di proclamare (1).

Di tutte le nazioni che affligge gli ebrei sono stati il capo gli assiri, i Babilonesi e Edomites, e anche se l'ultimo nome sono stati i loro parenti stretti, sono stati i più grandi nemici di tutti.

Il Edomites discendono da Esaù, il fratello di Giacobbe, l'antenato di Israele.

Esaminare la mappa per familiarizzare con il loro territorio, e con l'aiuto di concordanza o la Bibbia dizionario, aggiornare il tuo ricordo delle loro relazioni con Israele in passato.

Confrontare anche Geremia 49: 7-22.

Il Edomites non sono stati pensiero di molto dai loro vicini di casa (2), vanitoso, ma sono stati nei loro occhi.

Perché (3)?

Sarebbe la loro situazione apparentemente inespugnabile salvarli (4)?

Quali figure retoriche sono utilizzati per mostrare, al contrario, la completezza della distruzione a cadere su di loro (5, 6)?

Di ciò che essi sono stati orgogliosi in aggiunta alle caratteristiche fisiche del loro territorio (8, 9)?

Perché è presente sentenza a cadere su di loro (10)?

Nota ciò che ha fatto nel caso di Giuda nel suo giorno di necessità: (1) Si era rimasto a guardare (versetto 11); (2) se, esultò nella sua calamità (versetto 12): (3) che vantava nei suoi confronti (stesso versetto) ; (4) hanno condiviso nel suo guastarsi (versetto 13); (5) hanno impedito la fuga di alcuni del suo popolo (versetto 14) e (6) che effettivamente consegnati fino alcuni di loro come prigionieri (stesso versetto).

È che sia chiesta a Dio che deve parlare, come lo fa (15, 16)?

Marchio e ora la differenza.

Giuda è stato condotto in cattività e la sua terra è stata abbandonata, ma è stata condizione che nel suo caso a continuare (17)?

Al contrario, quale sarebbe vero di Edom (18)?

Nel giorno a venire osservare che mentre lei verrà inghiottito, Giuda e Israele nasce ancora una volta, e possedere non solo la propria terra ma che di Edom e Philistia e (19, 20. Sarà il giorno del Messia ( 21).

Domande 1.

Qual è stato il periodo Obadiah?

2. Che cosa è la sua missione?

3. Ciò che riguarda esisteva tra il Edomites e Israeliti?

4. Avete identificato il territorio del primo nomi sulla mappa?

5. Come si mostrano ostilità nei confronti di Israele?

6. Contrasto che cosa si vedrà in Edom e Israele nel tempo a venire?

7. Quando sarà che essere?


Abdias

Informazioni cattolica

(A Minor Profeta).

Questo nome è il greco, sotto forma di la `Obhádhyah ebraico, che significa" il servo [o adoratore] del Signore ".

Il quarto e il più breve del minore profetica libri del Vecchio Testamento (che contiene solo uno-venti versi) è attribuita a Abdias.

Nel titolo del libro è di solito considerata come un nome proprio.

Alcuni recenti studiosi, tuttavia, pensare che debba essere trattato come un appellativo, per, da un lato, Santo Writ spesso designa un vero profeta sotto il nome appellativo di "il servo del Signore", e, dall'altra, si dà da nessuna parte tutte le informazioni relative distinte lo scrittore dei lavori attribuita a Abdias.

E 'vero che, in mancanza di tali informazioni autorevoli ebrei e tradizioni cristiane sono state liberamente distribuito a fornire il suo posto, ma resta nondimeno un dato di fatto che "nulla si sa di Abdias; la sua famiglia, stazione nella vita, luogo di nascita , Di morte, sono ugualmente a noi sconosciute "(Abbé Trochon, Les petits prophètes, 193).

L'unica cosa che possono essere dedotte dal lavoro in merito al suo autore è che egli apparteneva al Regno di Juda.

La profezia di breve Abdias tratta quasi esclusivamente con il destino di Edom come è affermato nella sua apertura parole.

Dio ha convocato le nazioni contro di lei.

Ella confida nella sua rocciosa fastnesses, ma invano.

Sarebbe del tutto distrutto, non semplicemente come viziati da ladri (1-6).

Suoi ex amici e alleati si sono rivolti contro di lei (7), e la sua saggezza non è in questo la sua estremità (8,9).

Lei è giustamente punito per la sua condotta verso unbrotherly Juda quando stranieri saccheggiata Gerusalemme e lotti espressi su di esso (10-11).

Ella è bidden a desistere dal suo comportamento indegno (12-14).

Il "giorno del Signore" è vicino su "tutte le nazioni", in cui si rovina Edom parti sotto l'unita sforzi di "la casa di Giacobbe" e "la casa di Giuseppe" (16-18).

Come per Israele, i suoi confini verrà ampliata in ogni direzione; "Saviours" appare sul monte di Sion "giudice" il Monte di Esaù, e la regola del Signore deve essere fissato (19-20).

La data di profezia di ABDIAS

Oltre alla brevità del libro di Abdias e la sua mancanza di un titolo dettagliato, come di solito è il prefisso per la profetica scritti del Vecchio Testamento, ci sono vari motivi, letterario e esegetica, che impedisce studiosi provenienti da concordare a decorrere dalla data della sua composizione.

Molti tra loro (Keil, Orelli, Vigouroux, Trochon, Lesêtre, ecc) assegnare la sua composizione a circa il regno di Joram (IX secolo aC).

Il loro principale motivo di questa posizione deriva da Abdias di riferimento (11-14) a una cattura di Gerusalemme che si identifica con il saccheggio della città santa di i filistei e il Arabi sotto Joram (2 Cronache 21:16,17).

L'unico altro sequestro di Gerusalemme a cui Abdias (11-14) potrebbe essere inteso fare riferimento sarebbe quella che si è verificato durante il ciclo di vita del profeta e Jeremias è stata effettuata da Nabuchodonosor (588-587 aC).

Ma tale riferimento a quest'ultimo cattura di capitale ebraica è escluso, ci viene detto, dal fatto che la descrizione del Jeremias di questo evento (Geremia 49:7-22) è così formulato come tradire la sua dipendenza dalle Abdias (11-14 ), Come su una precedente iscritto.

E 'inoltre escluso di Abdias di silenzio sulla distruzione della città o del tempio, che è stato realizzato da Nabuchodonosor, e che, per quanto sappiamo, non si è verificato nel tempo del re Joram.

Un secondo argomento a favore di questa prima data della profezia è tratto da un confronto tra il suo testo con quella di Amos e Joel.

La somiglianza è intimo e, quando ha esaminato da vicino, spettacoli, si sostiene, che è stato Abdias sia anteriore a Joel e Amos.

In effetti, Joel 2:32 (Eb 3,5) ", come il Signore ha detto" introduce una citazione da Abdias (17).

È quindi dedurre che la profezia di Abdias origine tra il regno di Joram e il tempo di Gioele e Amos, che è circa la metà del IX secolo aC L'inferenza è detto anche di essere confermato dalla purezza di stile di Abdias della profezia .

Altri studiosi, tra i quali può essere menzionata Meyrick, Jahn, Ackerman, Allioli, ecc, fare riferimento alla composizione del libro a circa il tempo della cattività babilonese, circa tre secoli dopo il re Joram.

Che pensano che i termini di Abdias (11-14) può essere adeguatamente compresa solo la cattura di Gerusalemme da parte di Nabuchodonosor; solo questo evento potrebbe essere parlato di come il giorno "quando estranei portato via il suo [Juda's] esercito in cattività, e gli stranieri iscritti nelle sue porte, e molti espressi su Gerusalemme ";" il giorno del suo [Juda's] lasciare il proprio paese.... il giorno della loro [i figli di Juda's] distruzione ";" il giorno della loro rovina "; ecc Essi hanno anche ammettere che Abdias (20) contiene un implicito riferimento allo scrittore come uno dei prigionieri in Babilonia.

Altri ancora, attribuiscono l'attuale libro di Abdias ad una data successiva ancora.

Siano d'accordo con i difensori del secondo parere di interpretazione Abdias (11-14) come la cattura di Gerusalemme da parte Nabuchodonosor, ma differiscono da loro che in azienda (20) non è dimostrare che l'autore del libro visse durante il Babilonese.

Esse sostengono che una stretta di studio Abdias (15-21), con le sue caratteristiche apocalittico (riferimento al giorno del Signore come a mano su tutte le nazioni, ad un restauro di tutti i Israele, per la splendida misura di territorio e la posizione in comando che attendono gli ebrei del Regno di Dio), collega necessariamente la profezia di Abdias con altre opere di letteratura ebraica [Joel, Daniel, Zaccaria 9-14], che, come loro pensano, appartengono a una data molto tempo dopo il ritorno da Babilonia.

Questi, quindi sono i tre principali forme di parere, che a prevalere oggi per quanto riguarda la data di composizione del libro di Abdias, nessuna delle quali in conflitto con la profetica di importazione dei lavori riguardanti la totale rovina di Edom in una data successiva e relative i tempi messianici.

Pubblicazione di informazioni scritte da Francis E. Gigot.

Trascritto da Hilary Ho Sang.

Della Enciclopedia Cattolica, Volume I. Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil obstat, 1 marzo 1907.

Remy Lafort, STD, Censor.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

Philippe, in dict.

de la Bibbia; Selbie, in Hai., dict.

della Bibbia, sv Obadiah.

Commenti recenti: Trochon (1883); Peters (1892); Perowne (1898); Nowack (1897).

Libro di Obadiah

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

- Biblico dei dati:

- Critica Vedi:

Relazione a Geremia.

Tre parti per la profezia.

Sepharad.

- Biblico dei dati:

Questo libro, che porta il titolo "La visione di Obadiah", ma consiste di venti-one versi, che sono destinate a una profezia contro Edom.

La profezia di solito è diviso in due parti: versetti 1-9 e 10-21.

Nella prima sezione Edom è dipinto come mal di pressione di nemici.

È diventata "piccola tra le nazioni" e Yhwh è di portare la sua giù da "il clefts della roccia", dove risiede.

Edom è ulteriormente ha detto di essere superato con ladri e proprio alleati stanno distruggendo la sua.

Nella seconda parte si è dichiarato che a causa della violenza fatto di Edom al fratello Giacobbe, e soprattutto per la parte prese da Edom il giorno in cui "gli stranieri entrati in suo porte, e molti espressi su Gerusalemme" (versetto 11), "la casa di Giacobbe è un fuoco, e la casa di Giuseppe una fiamma, e la casa di Esaù per stoppie, ed essi bruciare tra [AV" accendere in "], e li divora" (versetto 18).

La profezia si conclude con la dichiarazione che si Israelitish prigionieri ritorno da Sepharad e possedere le città del sud (Negeb), salvatori che rinviano a monte Sion per giudicare Esaù e il regno è Yhwh.

Va osservato che versetti da 1 a 6 molto simili a una serie di versi in Geremia (xlix. 7.22), che consistono anche di una profezia contro Edom.

- Critica Vedi:

La somiglianza di Geremia, di cui sopra, può significare che Geremia presi in prestito da Obadiah, o che quest'ultimo preso in prestito dal precedente, o che sia preso in prestito da un profeta ancora precedenti.

Relazione a Geremia.

Argomenti di molto vigore sono state presentate per la priorità di Obadiah.

In Obadiah l'apertura della profezia sembra essere in un luogo più adatto, la lingua è terser forzato e più che in Geremia; paralleli e la lingua di questi passaggi appaiono in altre parti del Obadiah, mentre essi non sembrano in Geremia.

Per queste ragioni la maggior parte degli studiosi, ad eccezione Hitzig e Vatke, credo che il passaggio appare in Obadiah di più nella sua forma originale.

Come il passaggio in Geremia date dal quarto anno del regno di Jehoiakim (604 aC), e come Ob.

11-14 sembra chiaramente riferirsi alla distruzione di Gerusalemme da Nabucodonosor (586 aC), è evidente che il Libro di Obadiah non si trovano prima di Geremia, nella sua forma attuale.

Ciò appare anche dal fatto che in Ob.

10-21 c'è molto materiale che Geremia non citare, e che, se avesse conosciuto, avrebbe il suo scopo adatta mirabilmente.

E 'vero che Wellhausen non trova difficoltà a la data, l'credere a Stade, Smend, e che Schwally Ger.

xlvi.-li. non è il lavoro di Geremia.

Nowack vale a Giesebrecht che questi capitoli di Geremia contengono molte interpolazioni, uno dei quali è XLIX.

7-22. Questi studiosi sono, quindi, in grado di ritenere che il passaggio Geremia dipende dalla Obadiah, e anche di tenere Obadiah che è post-exilic.

Nel complesso il punto di vista della Ewald, GA Smith, e Selbie, che entrambe le Geremia e presente Obadiah ha citato un vecchio oracolo, e che ha citato Obadiah con meno cambiamento, sembra la più probabile.

Come versetto 7 non è citato in Geremia, e come sembra difficile fare riferimento a qualsiasi momento prima della Exile, GA Smith, con molta probabilità rende il post-exilic parte iniziare con versetto 7.

La maggior parte dei critici ritengono che versi 11-14 si riferiscono al thedestruction di Gerusalemme da Nabucodonosor.

Come gli Assiri e Babilonesi non sono menzionati, è probabile che le "nazioni" che sono stati saccheggi sono stati Edom tribù arabe.

Winckler (in "Altorientalische Forschungen," II. 455, e in Schrader, "CAT" 3d ed., Pp. 294 e segg.) Pone l'episodio nel regno di Dario.

Wellhausen è probabilmente proprio nel ritenere che fanno riferimento a versetti 1-15 stessa epoca di Edom la storia di quella di cui al Mal.

I.

2-5, e che l'affermarsi di queste "nazioni" sono stati l'inizio di settentrionale la circolazione delle Nabatæans.

Se questa è corretta, questa parte della profezia deriva dal precoci post-exilic periodo.

Cheyne ( "Lett. Rif.") Che detiene i riferimenti al Negeb in versi di concludere la profezia per indicare l'ultima parte del libro una data notevolmente oltre l'esilio, dopo l'Edomites era stato spinto fuori nel Negeb e Giuda meridionale.

Questo punto di vista, che era stata precedentemente espressa dal Nowack e da allora è stato adottato indipendentemente da Marti, è confermato dal carattere escatologico del contenuto dei versetti 16-21.

Marti è probabilmente in materia di diritto in questi versetti come un secondo appendice per la profezia.

La posizione della Edomites indica che i versetti data dal periodo greco e avvicinando la conquista del Idumean Negeb punta a un Asmonei data.

Tre parti per la profezia.

Quindi vi sembrano essere tre parti di questo breve periodo di profezia: (1) una pre-exilic parte, versetti 1-6, citato da Geremia e riadattati, con (2) aggiunte, da un altro Obadiah nei primi anni post-exilic giorni; e (3) un appendice, che probabilmente risale al Maccabean volte.

Per quanto riguarda la data esatta di pre-exilic parte, è difficile parlare.

Alcuni hanno datato che già nel regno di Jehoshaphat; altri, nel regno di Joram di Giuda.

Le circostanze sembrano essere troppo poco conosciuto ora per consentire uno di fissare una data.

Gli arabi sono aumentate da Arabia centrale da tempo immemorabile.

La Nabatæan invasione di Edom non è stato probabilmente la prima volta che Edom era stato superato con saccheggiatori da quella direzione.

Versetti 1-6 probabilmente si riferiscono a una precedente esperienza di carattere analogo, le circostanze di cui non può ora essere rintracciati.

Sepharad.

La cattività in Sepharad (versetto 20) ha causate tante discussioni.

Nei tempi antichi "Sepharad" è stato creduto di essere un nome per la Spagna.

Targum di Onḳelos rende, vale a dire, Hispania.

Schrader (LC 2d ed., P. 445) identifica con Saparda, una città in Media di cui le iscrizioni di Sargon.

Se vi è stata una colonia ebraica di prigionieri qui, tuttavia, nulla è altrimenti nota di essa, né sono nessun caso evidente che renderebbe probabile l'esistenza a questo punto, di una colonia di sufficiente importanza per essere denominata nel termini utilizzati da Obadiah.

WR Smith e molti scrittori recenti hanno identificato con il Saparda Darius che nella sua iscrizioni menziona tra Cappadocia e Ionia come se fosse, come loro, una provincia.

E 'citato di nuovo in una iscrizione dei trenta-settimo anno del re Antioco e Seleuco, vale a dire, 275 aC Questa regione è stata in qualche parte del quartiere di Frigia, Galazia, o di Bitinia.

Quando si è ricordato che Joel (Joel iii. 6) ha lamentato il fatto che Ebrei erano venduti a Greci, non sembra improbabile che il defunto scrittore aggiunto che l'appendice al Obadiah previsto il ritorno di questi prigionieri e Israelitish preannunciato la conquista di Idumea che Giovanni Hyrcanus (c. 130 aC) compiuta.

Cheyne, secondo cui "Sepharad" è per dittography, un altro nome di Jerahmeel, è difficilmente convincente.

Emil G. Hirsch, George A. Barton

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:

Oltre alle introduzioni di driver, Cornill, König, Strack, e altri, confrontare Wellhausen, Die Kleinen Propheten, 1893; Nowack, Die Kleinen Propheten, 1897; GA Smith, Libro dei Dodici Profeti, 1898, ii. E Marti , Dodekapropheton, 1903, vale a dire GHGAB


Obadiah

Informazioni prospettiva ebraica

ARTICOLO VOCI:

In Rabbinico Letteratura:

Il nome di tredici diverse persone di cui la Bibbia.

Come vocalized nel Masoretic testo, significa "worshiper di Yhwh".

1. Steward testa al re Acab di Israele.

Al momento della persecuzione dei profeti di Yhwh da Gezabele, Obadiah riuscito a nascondere cento dei quali in grotte (I Kings xviii. 4-6).

Durante la grande carestia è stato inviato da Acab per la ricerca di cibo.

Egli ha incontrato il profeta Elia, Acab e ha portato il messaggio che la carestia è stata alla fine (ib. 6 e segg.).

2. Un discendente di Jeduthun (I Chron. Ix. 16).

3. Uno dei nipoti degli ultimi re, Jeconiah (ib. iii. 21).

4. Un discendente della tribù di Issachar, e uno di David's eroi (ib. vii. 3).

5. Un discendente di Saulo (ib. viii. 38, ix. 44).

6. Un Gadite, la seconda nella lista degli eroi di Davide, che hanno aderito lui nel deserto prima della cattura di Ziklag (ib. xii. 9).

7. Padre di Ishmaiah, che è stato nominato rappresentante della tribù di Zebulun, sotto David (ib. XXVII. 19).

8. Uno dei funzionari inviati da Jehoshaphat di insegnare nelle diverse città della Giudea (II Chron. Xvii. 7).

9. Un levita, che, durante il regno di Giosia, è stata posta nel corso degli operai riparazione del Tempio (ib. xxxiv. 12).

10. Figlio di Jehiel; capo di 218 uomini che ritornò con Esdra in Palestina (Ezra viii. 9).

11. Uno di quelli che ha firmato, con Neemia, l'alleanza di vivere secondo le dottrine della legge di Mosè (Neh. x. 6).

12. Uno dei portatori di porte nei portici del nuovo Tempio (ib. xii. 25).

13. Un profeta che ha vissuto probabilmente circa 587 aC (Ob. 1). EGHSO

In Rabbinico Letteratura:

Obadiah è stato un proselyte di Edomite origine (Sanh. 39 ter), e si dice che sono stati un discendente di Eliphaz, l'amico di Giobbe (ii Yalḳ.. 549).

Egli si identifica con la Obadiah che profetizzato contro Edom (Ob. 1).

Si dice che egli è stato scelto per profetare contro Edom perché è stato lui stesso uno Edomite.

Inoltre, dopo aver vissuto con due di tali persone, come godless Acab e Gezabele senza imparare ad agire come hanno fatto, sembrava la persona più adatta a profetare contro Esaù (Edom), che, essendo stato sollevato da due persone pie, di Isacco e di Rebecca, non aveva imparato ad imitare le loro buone azioni.

Obadiah si suppone che hanno ricevuto il dono della profezia per aver nascosto i profeti cento dalla persecuzione di Gezabele.

Egli ha nascosto i profeti in due grotte, in modo tale che se questi in una grotta dovrebbe essere scoperto quelli negli altri ancora potrebbero sfuggire (Sanh. LC).

Obadiah è stata molto ricca, ma tutta la sua ricchezza è stato speso negli alimenti poveri profeti, fino a quando, per poter essere in grado di continuare a sostenere, infine, egli ha dovuto prendere in prestito denaro a interesse da Acab figlio di Jehoram (Es. R. XXXI. 3 ).

Obadiah il timore di Dio è stato un grado più elevato di quello di Abramo, e se la casa di Acab era stato in grado di essere benedetto, sarebbe stato benedetto per il bene Obadiah (Sanh. LC). ECJZL

Emil G. Hirsch, Schulim Ochser, Comitato Esecutivo del Comitato Editoriale, Jacob Zallel Lauterbach

Enciclopedia ebraica, pubblicati tra il 1901-1906.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a