Lettera ai Romani

INFORMAZIONI GENERALI

La Lettera ai Romani è la più lunga di San Paolo lettere ed è quindi posto tra le prime lettere del Nuovo Testamento della Bibbia.

E 'l'unico Pauline lettera scritta ad una comunità non fondata da l'apostolo ed è più di un saggio presentando alcune delle idee di Paolo sulla salvezza che una risposta a problemi particolari.

E 'stato probabilmente scritto su AD 57 - 58 prima di Paolo derogate Corinto per Gerusalemme per offrire la raccolta di aver preso per la chiesa.

Capitoli 1 - 4 sviluppare in modo più approfondito il tema della giustificazione mediante la fede, che figura nella forma in polemico Galati.

Capitoli 5 - 8 mostrano l'effetto di salvezza per l'uomo.

Nei capitoli 9 - 11, Paolo cerca di Fathom il piano di Dio per gli ebrei, il suo popolo eletto, che non hanno seguito Gesù. Le implicazioni per la vita cristiana di Gesù, la fede, la salvezza e sono disegnati in capitoli 12 - 15. Capitolo 16 è una lettera di introduzione, per la diaconessa Febe e di pensiero è da molti sono stati originariamente una lettera.

L'esatta natura e lo scopo dei romani è controversa, ed è difficile stabilire se si tratta di una lettera teologica - saggio, un ultimo testamento, un'introduzione di Paolo ai cristiani romani, o una risposta a problemi particolari a Roma che Paolo aveva udito circa.

Romani è particolarmente ricca e complessa epistola; suoi insegnamenti sulla giustificazione, gli ebrei, e gli atteggiamenti verso governo civile sono stati discussi dalla Riforma ad oggi.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Anthony J Saldarini

Bibliografia


CK Barrett, Un commento sulla Lettera ai Romani (1957); K Barth, La Lettera ai Romani (1933); PS Milner, l'obbedienza della fede (1971).

Lettera ai Romani

Breve Outline

  1. Introduzione (1:1-15)

  2. Peccaminosità dell'uomo, inclusi sia i pagani ed ebrei (1:16-3:20)

  3. Giustificazione per fede (3:21-5:21)

  4. Santificazione (6-8)

  5. Israele e il mondo salvezza (9-11)

  6. Dettagli di condotta cristiana (12-15:13)

  7. Osservazioni conclusive, saluti (15:14-16:27)

    Lettera ai Ro'mans

    Informazioni avanzate

    Questa epistola è stato scritto probabilmente a Corinto.

    Phoebe (Rm 16,1) di Cenchrea trasportato a Roma, Gaio e di Corinto l'apostolo intrattenuti al momento della sua scrittura è (16:23; 1 Cor. 1,14), ed è stato Erastus Chamberlain della città, vale a dire, di Corinto (2 Tim. 4,20).

    Il preciso momento in cui esso è stato scritto non è menzionata nella epistola, ma è stato scritto, ovviamente, quando l'apostolo stava per "andare fino a Gerusalemme ministro sino alla santi", vale a dire, al termine della sua seconda visita in Grecia, nel corso l'inverno precedente la sua ultima visita in quella città (Rm 15:25; comp. Atti 19:21; 20:2, 3, 16; 1 Cor. 16:1-4), agli inizi del 58 dC.

    È molto probabile che il cristianesimo è stato piantato in Roma da parte di alcuni di coloro che erano stati a Gerusalemme il giorno di Pentecoste (At 2,10).

    In questo momento gli ebrei sono stati molto numerosi a Roma, e la loro sinagoghe sono state probabilmente ricorso al lavoro anche dai Romani, che in questo modo è diventata conoscenza con i grandi fatti in materia di Gesù come tali sono stati segnalati tra gli ebrei.

    In tal modo una chiesa composta di due ebrei e gentili è stata costituita a Roma.

    Molti dei fratelli uscirono di incontrare Paolo per il suo approccio a Roma.

    Ci sono prove che i cristiani sono stati poi a Roma in un numero considerevole, e probabilmente ha avuto più di un luogo di riunione (Rm 16:14, 15).

    L'oggetto del apostolo per iscritto a questa chiesa è stato quello di spiegare loro la grande dottrina del Vangelo.

    La sua epistola è stata una "parola di stagione."

    Stesso profondamente colpito con un senso del valore della dottrina della salvezza, si apre in modo chiaro e collegato forma l'intero sistema del Vangelo nella sua relazione sia per Ebreo e Gentile.

    Questa epistola è peculiare in questo, che si tratta di una esposizione sistematica del vangelo di applicazione universale.

    Il soggetto è qui trattati argumentatively, ed è un motivo per genti destinatari ebrei.

    Nella Lettera ai Galati, lo stesso soggetto è discusso, ma l'apostolo invoca la sua autorità, perché la chiesa di Galazia era stato da lui fondata.

    Dopo l'introduzione (1:1-15), l'apostolo presenta in essa gli aspetti subacquei e relazioni la dottrina della giustificazione mediante la fede (1:16-11:36) sul terreno della giustizia imputati di Cristo.

    Egli mostra che la salvezza è tutta di grazia, e solo di grazia.

    Questa sezione principale della sua lettera è seguita da diverse esortazioni (12:1-15:13), che sono seguite da una conclusione personale contenente spiegazioni e salutations, che contengono i nomi dei venti-quattro cristiani a Roma, una benedizione, e uno dossologia (Rm 15,14-cap. 16).

    (Easton Illustrated Dictionary)

    Roma

    Informazioni avanzate

    Roma, la città più celebri del mondo, al momento di Cristo.

    Si dice che sono state fondate 753 aC.

    Quando il Nuovo Testamento è stato scritto, Roma è stato arricchito e ornata con il bottino del mondo, e conteneva una popolazione stimata a 1200000, di cui la metà sono stati schiavi, e compresi i rappresentanti di quasi ogni nazione allora conosciuto.

    Si è distinto per la sua ricchezza e il lusso e profligacy.

    L'impero di cui essa è stata la capitale aveva poi raggiunto la sua più grande prosperità.

    Il giorno di Pentecoste ci sono stati a Gerusalemme "stranieri da Roma," che senza dubbio portato con loro ritorno a Roma novella di quel grande giorno, e sono stati strumentali nel fondatori della chiesa.

    Paolo è stato portato a questa città un prigioniero, dove rimase per due anni (Atti 28:30, 31) "nella sua casa a noleggio".

    Mentre qui, Paolo scrisse le sue epistole ai Filippesi, agli Efesini, ai Colossesi, a Filemone e, probabilmente, anche agli Ebrei.

    Che aveva nel corso di questi anni per i compagni di Luca e Aristarco (Atti 27:2), Timothy (Fil 1:1; Col 1,1), Tychicus (Ef 6, 21), Epaphroditus (Fil 4,18), Marco e Giovanni (Col 4,10).

    (Cfr Paolo.) Al di sotto di questa città sono ampie gallerie, chiamato "catacombe", che sono stati utilizzati da circa il tempo degli apostoli (una delle iscrizioni trovato in essi porta la data 71 dC) per circa trecento anni come luoghi di rifugio in tempo di persecuzione, e anche di culto e sepoltura.

    Circa quattro mila iscrizioni sono state trovate nelle catacombe.

    Questi dare un interessante spaccato della storia della Chiesa a Roma fino al tempo di Costantino.

    Lettera ai Romani

    Informazioni cattolica

    Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


    Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

    Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a