Redemption Redenzione

Advanced Information Informazioni avanzate

Redemption is the purchase back of something that had been lost, by the payment of a ransom. La redenzione è la parte posteriore di acquisto di qualcosa che era stato perso, con il pagamento di un riscatto. The Greek word so rendered is apolutrosis, a word occurring nine times in Scripture, and always with the idea of a ransom or price paid, ie, redemption by a lutron (see Matt. 20:28; Mark 10:45). La parola greca è così resi apolutrosis, una parola che si verificano nove volte nella Scrittura, e sempre con l'idea di un riscatto o il prezzo pagato, vale a dire, il riscatto da una Lutron (vedere Matteo 20:28;. Mc 10,45). There are instances in the LXX. Ci sono casi in LXX. Version of the Old Testament of the use of lutron in man's relation to man (Lev. 19:20; 25:51; Ex. 21:30; Num. 35: 31, 32; Isa. 45:13; Prov. 6:35), and in the same sense of man's relation to God (Num. 3:49; 18:15). Versione del Vecchio Testamento l'uso di Lutron rispetto dell'uomo verso l'uomo (Lev. 19:20; 25:51, Es 21:30; Num. 35: 31., 32; Isaia 45:13; Prov 6...: 35), e nello stesso senso della relazione dell'uomo con Dio (Num. 03:49, 18:15). There are many passages in the New Testament which represent Christ's sufferings under the idea of a ransom or price, and the result thereby secured is a purchase or redemption (comp. Acts 20:28; 1 Cor. 6:19, 20; Gal. 3:13; 4:4, 5; Eph. 1: 7; Col. 1:14; 1 Tim. 2:5, 6; Titus 2:14; Heb. 9:12; 1 Pet. 1:18, 19; Rev. 5:9). Ci sono molti passi del Nuovo Testamento che rappresentano le sofferenze di Cristo sotto l'idea di un riscatto o il prezzo, e il risultato così ottenuto è un acquisto o di riscatto (comp. At 20,28; 1 ​​Cor 6,19, 20,. Gal. 3:13; 4:4, 5; Ef 1, 7; Col. 1:14; 1 Tm 2,5, 6, Tito 2:14; Eb 9,12; 1Pt 1:18, 19.... , Rev. 5:9).

The idea running through all these texts, however various their reference, is that of payment made for our redemption. L'idea che attraversa tutti questi testi, per quanto varie loro riferimento, è quello del pagamento effettuato per la nostra redenzione. The debt against us is not viewed as simply cancelled, but is fully paid. Il debito contro di noi non è visto semplicemente come cancellati, ma è interamente versato. Christ's blood or life, which he surrendered for them, is the "ransom" by which the deliverance of his people from the servitude of sin and from its penal consequences is secured. Sangue di Cristo o la vita, che si arrese per loro, è il "riscatto", con la quale è fissata la liberazione del suo popolo dalla schiavitù del peccato e dalle sue conseguenze penali. It is the plain doctrine of Scripture that "Christ saves us neither by the mere exercise of power, nor by his doctrine, nor by his example, nor by the moral influence which he exerted, nor by any subjective influence on his people, whether natural or mystical, but as a satisfaction to divine justice, as an expiation for sin, and as a ransom from the curse and authority of the law, thus reconciling us to God by making it consistent with his perfection to exercise mercy toward sinners" (Hodge's Systematic Theology). E 'la dottrina piana di Scrittura che "Cristo ci salva né dal semplice esercizio di potere, né con la sua dottrina, né con il suo esempio, né l'influenza morale da lui esercitata, né da alcuna influenza personale sul suo popolo, sia naturale o mistica, ma come una soddisfazione alla giustizia divina, come espiazione per il peccato, e come riscatto dalla maledizione e l'autorità della legge, così ci riconcilia a Dio, rendendolo coerente con la sua perfezione di esercitare la misericordia verso i peccatori "(Hodge Teologia sistematica).

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail

Redeemer, Redemption Redentore, la redenzione

Advanced Information Informazioni avanzate

Though closely allied to salvation, redemption is more specific, for it denotes the means by which salvation is achieved, namely, by the payment of a ransom. Anche se strettamente legato alla salvezza, la redenzione è più specifico, perché denota il mezzo attraverso il quale si realizza la salvezza, e cioè con il pagamento di un riscatto. As in the case of salvation it may denote temporal, physical deliverance. Come nel caso di salvezza può denotare temporale, fisica liberazione. In the OT the principal words are pada and ga'al, which are usually rendered by lytrousthai in the LXX, occasionally by rhyesthai. In OT le parole principali sono pada e ga'al, che di solito sono resi da lytrousthai nella LXX, di tanto in tanto da rhyesthai. In the NT lytrousthai is the usual verb form, and nouns are lytrosis and apolytrosis. Nel lytrousthai NT è la forma verbale al solito, e nomi sono lytrosis e apolytrosis. Occasionally agorazein is used, or exagorazein, denoting the act of purchase in the market, especially the slave market. Di tanto in tanto agorazein viene utilizzato, o exagorazein, che indica l'atto di acquisto sul mercato, in particolare il mercato degli schiavi. For "ransom" lytron and antilytron are used. Per "riscatto" lytron e antilytron vengono utilizzati.

In the OT In OT

In ancient Israel both property and life could be redeemed by making the appropriate payment. Nell'antico Israele sia proprietà e la vita potrebbe essere riscattato effettuando il pagamento corrispondente. Since the firstborn were spared in the last plague which God visited upon Egypt, he had a special claim on these, so that the firstborn thereafter had to be redeemed by a money payment (Exod. 13:13-15). Dal momento che il primogenito sono stati risparmiati in ultima piaga che Dio ha visitato l'Egitto, che aveva un credito speciale su di essi, in modo che il primogenito successivamente doveva essere redenta da un pagamento in denaro (Esodo 13:13-15). According to the Pentateuchal legislation, if a man lost his inheritance through debt or sold himself into slavery, he and his property could be redeemed if one near of kin came forward to provide the redemption price (Lev. 25:25-27, 47-54; cf. Ruth 4:1-12). Secondo la legislazione Pentateuchal, se un uomo ha perso la sua eredità attraverso il debito o venduto se stesso in schiavitù, lui e la sua proprietà potrebbe essere riscattato se uno prossimano si fece avanti per fornire il prezzo di rimborso (Lev. 25:25-27, 47 - 54;. cf Ruth 4:1-12). The kinsman-redeemer was also the avenger of blood on occasion. Il parente-redentore è stato anche il vendicatore del sangue in occasione.

God's deliverance of his people from Egypt is spoken of a redemption (Exod. 6:6; 15:13), and he is Israel's Redeemer (Ps. 78:35). Dio liberazione del suo popolo dall'Egitto si parla di un riscatto (Es 6,6; 15,13), ed è Israele Redentore (Sal. 78:35). The emphasis here may well be upon the great output of strength needed to accomplish this objective, strength which itself serves as a kind of ransom price. L'enfasi qui può anche essere su l'uscita grande forza necessaria per raggiungere questo obiettivo, la forza obiettivo che si propone come una sorta di prezzo del riscatto. Once again God's people are found in captivity (Babylon), and again the language of redemption is used in connection with their release (Jer. 31:11; 50:33-34). Ancora una volta il popolo di Dio si trovano in cattività (Babilonia), e di nuovo il linguaggio della redenzione è utilizzato in connessione con il loro rilascio (Geremia 31:11, 50:33-34). The probable meaning of Isa. Il probabile significato di Isa. 43:3 is that the conqueror of Babylon and therefore the liberator of Judah, even Cyrus, is being promised domain in Africa as a compensation for giving up captive Judah and restoring it to its inheritance in the land of Canaan. 43:3 è che il conquistatore di Babilonia e, pertanto, il liberatore di Giuda, anche Cyrus, viene promesso dominio in Africa come una compensazione per rinunciare in cattività Giuda e il ripristino alla sua eredità nella terra di Canaan.

The individual also is sometimes the object of God's redemption, as in Job 19:25, where the sufferer expresses his confidence in a living Redeemer who will vindicate him eventually, despite all present appearance to the contrary. L'individuo è talvolta oggetto di redenzione di Dio, come in Giobbe 19:25, in cui il malato esprime la sua fiducia in un Redentore vivente che lo rivendicare alla fine, nonostante tutto aspetto attuale del contrario. Prov. Prov. 23:10-11 presents the same general cast of thought. 23:10-11 presenta lo stesso cast generale del pensiero.

It is rather surprising that redemption is verbally so little associated with sin in the OT. E 'piuttosto sorprendente che la redenzione sia verbalmente così poco associato al peccato in OT. Ps. Ps. 130:8 contains the promise that Jehovah will redeem Israel from all its iniquities. 130,8 contiene la promessa che Geova redimerà Israele da tutte le sue colpe. Isa. Isa. 59:20, which Paul quotes in Rom. 59:20, che cita Paolo in Rm. 11:26, says much the same thing in more general terms (cf. Isa. 44:22). 11:26, dice la stessa cosa in termini più generali (cfr. Isa. 44:22). In Ps. In Ps. 49:7 the impossibility of self-ransom for one's life is emphasized. 49:7 l'impossibilità di auto-riscatto per la propria vita è sottolineato. It is possible that the scarcity of reference to redemption from sin in the OT is due to the ever-present proclamation of redemption through the sacrificial system, making formal statements along this line somewhat superfluous, Furthermore, redemption from the ills of life, such as the Babylonian captivity, would inevitably carry with it the thought that God redeems from sin, for it was sin which brought on the captivity (Isa. 40:2). E 'possibile che la scarsità di riferimento per la redenzione dal peccato in OT è dovuto alla sempre presente annuncio di redenzione attraverso il sistema sacrificale, rendendo dichiarazioni formali lungo questa linea un po' superfluo, inoltre, il riscatto dai mali della vita, come ad esempio la cattività babilonese, inevitabilmente porta con sé il pensiero che Dio redime dal peccato, perché era il peccato che ha portato alla cattività (Isaia 40:2).

The occurrence of numerous passages in the OT where redemption is stated in terms which do not explicitly include the element of ransom has led some scholars to conclude that redemption came to mean deliverance without any insistence upon a ransom as a condition or basis. La presenza di numerosi passaggi in OT, dove si afferma, in termini di rimborso che non includono in modo esplicito l'elemento di riscatto ha indotto alcuni studiosi a concludere che la redenzione è venuto a significare la liberazione senza insistenza su un riscatto da una condizione o di base. The manifestation of the power of God in the deliverance of his people seems at times to be the sole emphasis (Deut. 9:26). La manifestazione della potenza di Dio nella liberazione del suo popolo sembra di essere a volte l'accento unico (Dt 9:26). But on the other hand there is no hint in the direction of the exclusion of a ransom. Ma d'altra parte non c'è alcun accenno in direzione dell'esclusione di un riscatto. The ransom idea may well be an assumed factor which is kept in the background by the very prominence given to the element of power needed for the deliverance. L'idea di riscatto potrebbe essere un fattore presunto che viene mantenuto in background dal rilievo del tutto dato l'elemento di potenza necessaria per la liberazione.

In the NT Nel NT

This observation affords the necessary bridge to the NT use of redemption. Questa osservazione offre il ponte necessario per l'uso NT della redenzione. Certain passages in the Gospels reflect this somewhat vague use of the word as implying divine intervention in behalf of God's people without specific reference to any ransom to be paid (Luke 2:38; 24:21). Alcuni passi dei vangeli riflettono questo uso un po 'vaga della parola nel senso di implicare un intervento divino in favore del popolo di Dio, senza riferimento specifico ad alcun riscatto da pagare (Luca 2:38; 24:21).

Mark 10:45, though it does not contain the word "redeem," is a crucial passage for the subject, because it opens to us the mind of Christ concering his mission. Marco 10:45, anche se non contiene la parola "redimere", è un passaggio cruciale per il soggetto, perché ci apre la mente di Cristo concering sua missione. His life of ministry would terminate in an act of self-sacrifice which would serve as a ransom for the many who needed it. La sua vita di ministero potrebbe terminare in un atto di auto-sacrificio che sarebbe servito come riscatto per i molti che ne avevano bisogno. The largest development of the doctrine in the NT comes in the writings of Paul. Il più grande sviluppo della dottrina nel NT è negli scritti di Paolo. Christ has redeemed from the curse of the law (Gal. 3:13; 4:5; exagorazein in both cases). Cristo ha riscattati dalla maledizione della legge (Galati 3:13; 4:5; exagorazein in entrambi i casi). In the apostle's most concentrated section on the work of Christ he couples redemption with justification and propitiation (Rom. 3:24; cf. I Cor. 1:30). Nella sezione più concentrata l'apostolo sul opera di Cristo egli redenzione coppie con la giustificazione e di propiziazione (Rm 3:24;.. Cf I Cor 1,30). One prominent feature of Paul's usage is the double reference to the word, with a present application to the forgiveness of sins based on the ransom price of the shed blood of Christ (Eph. 1:7; cf. I Pet. 1:18-19), and a future application to the deliverance of the body from its present debility and liability to corruption (Rom. 8:23). Una caratteristica importante di utilizzo di Paolo è il duplice riferimento alla parola, con una domanda in esame al perdono dei peccati sulla base del prezzo di riscatto del sangue versato di Cristo (Ef 1,7;.. Cf I Pet 1:18 - 19), e una futura applicazione per la liberazione del corpo dalla sua debolezza attuale e responsabilità alla corruzione (Rm 8,23). This latter event is associated with the day of redemption (Eph. 4:30), not in the sense that redemption will then be operative for the first time, but that the redemption secured by Christ and applied to the soul's forgiveness is then extended to include the body as well, so that salvation is broughtto its intended consummation. Quest'ultimo evento è associato al giorno della redenzione (Ef 4,30), non nel senso che la redenzione sarà quindi operativo per la prima volta, ma che il rimborso garantito da Cristo e applicato al perdono dell'anima è poi estesa a comprendono il corpo e, in modo che la salvezza è broughtto sua consumazione previsto.

Redemption, though it includes the concept of deliverance, is a more precise term. Redenzione, anche se include il concetto di liberazione, è un termine più preciso. Otherwise it would be expected that biblical writers would make more extensive use of words denoting deliverance per se, such as lyein or rhyesthai, to the neglect of words for redeem. In caso contrario, ci si aspetterebbe che gli scrittori biblici sarebbe fare un uso più esteso di parole che denotano liberazione per sé, come lyein o rhyesthai, a scapito di parole per redimere. Yet such is not the case. Tuttavia tale non è il caso. It is significant that Paul can content himself with the use of rhyesthai when setting forth the relation of Christ's saving work for us with respect to hostile angelic powers (Col. 1:13), yet when he passes to a contemplation of the forgiveness of our sins he must change his terminology to that of redemption (Col. 1:14). E 'significativo che Paolo può accontentarsi con l'uso di rhyesthai quando, indicando la relazione dell'opera salvifica di Cristo per noi, per quanto riguarda ostili potenze angeliche (Col. 1:13), ma quando si passa a una contemplazione del perdono del nostro peccati che deve cambiare la sua terminologia a quella della redenzione (Col. 1,14). No word in the Christian vocabulary deserves to be held more precious than Redeemer, for even more than Savior it reminds the child of God that his salvation has been purchased at a great and personal cost, for the Lord has given himself for our sins in order to deliver us from them. Nessuna parola nel vocabolario cristiano merita di essere tenuto più prezioso di Redentore, anche per più di Salvatore ricorda il figlio di Dio che la sua salvezza è stato acquistato a caro prezzo e personale, perché il Signore ha dato se stesso per i nostri peccati al fine per liberarci da loro.

EF Harrison EF Harrison
(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliography Bibliografia
L. Morris, The Apostolic Preaching of the Cross; J. Schneider and C. Brown, NIDNTT, III, 177ff.; O. Procksch et al., TDNT, IV, 328ff.; RJ Banks, ed., Reconciliation and Hope; V. Taylor, Forgiveness and Reconciliation; BB Warfield, The Plan of Salvation; J. Murray, Redemption, Accomplished and Applied; S. Lyonnet and L. Sabourin, Sin, Redemption, and Sacrifice. L. Morris, La predicazione apostolica della Croce, J. Schneider e C. Brown, NIDNTT, III, 177ff,. O. Procksch et al, TDNT, IV, 328ff,.. Banche RJ, ndr, riconciliazione e di speranza.; V. Taylor, il perdono e la riconciliazione; BB Warfield, Il piano di salvezza, J. Murray, redenzione, compiuta e Applicata, S. Lyonnet e L. Sabourin, peccato, redenzione, e Sacrificio.


Redemption Riscatto

Catholic Information Informazioni cattolica

The restoration of man from the bondage of sin to the liberty of the children of God through the satisfactions and merits of Christ. La restaurazione dell'uomo dalla schiavitù del peccato alla libertà dei figli di Dio attraverso le soddisfazioni ed i meriti di Cristo.

The word redemptio is the Latin Vulgate rendering of Hebrew kopher and Greek lytron which, in the Old Testament means generally a ransom-price. Il redemptio parola è la resa Vulgata latina di ebraico e kopher lytron greco che, nell'Antico Testamento indica generalmente un riscatto-prezzo. In the New Testament, it is the classic term designating the "great price" (1 Corinthians 6:20) which the Redeemer paid for our liberation. Nel Nuovo Testamento, è il termine che designa la classica "ottimo prezzo" (1 Cor 6,20), che il Redentore pagato per la nostra liberazione. Redemption presupposes the original elevation of man to a supernatural state and his downfall from it through sin; and inasmuch as sin calls down the wrath of God and produces man's servitude under evil and Satan, Redemption has reference to both God and man. Presuppone l'elevazione di rimborso originaria dell'uomo ad uno stato soprannaturale e la sua rovina da esso a causa del peccato, e così come il peccato invoca l'ira di Dio e produce schiavitù dell'uomo sotto il male e Satana, rimborso si riferisce a Dio e l'uomo. On God's part, it is the acceptation of satisfactory amends whereby the Divine honour is repaired and the Divine wrath appeased. Da parte di Dio, è l'accettazione di ammenda soddisfacenti in base al quale viene riparato l'onore divino e la collera divina placato. On man's part, it is both a deliverance from the slavery of sin and a restoration to the former Divine adoption, and this includes the whole process of supernatural life from the first reconciliation to the final salvation. Da parte dell'uomo, è sia una liberazione dalla schiavitù del peccato e un restauro per la precedente adozione divina, e questo include l'intero processo della vita soprannaturale della riconciliazione prima alla salvezza finale. That double result, namely God's satisfaction and man's restoration, is brought about by Christ's vicarious office working through satisfactory and meritorious actions performed in our behalf. Questo doppio risultato, vale a dire la soddisfazione di Dio e del restauro dell'uomo, è causata da ufficio vicario di Cristo di lavoro attraverso azioni soddisfacenti e meritoria svolta in nostro favore.

I. NEED OF REDEMPTION I. bisogno di redenzione

When Christ came, there were throughout the world a deep consciousness of moral depravation and a vague longing for a restorer, pointing to a universally felt need of rehabilitation (see Le Camus, "Life of Christ", I, i). Quando Cristo è venuto, ci sono stati in tutto il mondo una profonda coscienza di depravazione morale e di un vago desiderio di un restauratore, che punta a una universalmente sentito bisogno di riabilitazione (vedi Le Camus, "La vita di Cristo", I, i). From that subjective sense of need we should not, however, hastily conclude to the objective necessity of Redemption. Da quel senso soggettivo di bisogno non dobbiamo, però, concludere in fretta la necessità obiettiva della Redenzione. If, as is commonly held against the Traditionalist School, the low moral condition of mankind under paganism or even under the Jewish Law is, in itself, apart from revelation no proof positive of the existence of original sin, still less could it necessitate Redemption. Se, come è comunemente tenuto contro la Scuola Tradizionalista, la condizione di bassa morale del genere umano sotto paganesimo o anche sotto la legge ebraica è, di per sé, a parte la rivelazione alcuna prova positiva dell'esistenza del peccato originale, e tanto meno potrebbe richiedere Redenzione. Working on the data of Revelation concerning both original sin and Redemption, some Greek Fathers, like St. Athanasius (De incarnatione, in PG, XXV, 105), St. Cyril of Alexandria (Contra Julianum in PG, LXXV, 925) and St. John Damascene (De fide orthodoxa, in P. G, XCIV, 983), so emphasized the fitness of Redemption as a remedy for original sin as almost to make it appear the sole and necessary means of rehabilitation. Lavorando sui dati della Rivelazione riguardanti sia il peccato originale e della redenzione, alcuni Padri greci, come S. Atanasio (De incarnatione, e PG, XXV, 105), S. Cirillo di Alessandria (Contra Julianum in PG, LXXV, 925) e San . Giovanni Damasceno (De fide orthodoxa, in P. G, XCIV, 983), in modo da sottolineare l'idoneità della Redenzione come rimedio per il peccato originale, come quasi a far sembrare l'unico modo e necessario di riabilitazione. Their sayings, though qualified by the oft-repeated statement that Redemption is a voluntary work of mercy, probably induced St. Anselm (Cur Deus homo, I) to pronounce it necessary in the hypothesis of original sin. Le loro parole, anche se qualificata dal spesso ripetuta affermazione che la Redenzione è un lavoro volontario di misericordia, probabilmente indotta Sant'Anselmo (Cur Deus homo, I) pronunciare necessario, nell 'ipotesi del peccato originale. That view is now commonly rejected, as God was by no means bound to rehabilitate fallen mankind. Tale tesi è ormai comunemente respinta, come Dio non era affatto tenuto a riabilitare l'umanità caduta. Even in the event of God decreeing, out of his own free volition, the rehabilitation of man, theologians point out other means besides Redemption, vg Divine condonation pure and simple on the sole condition of man's repentance, or, if some measure of satisfaction was required, the mediation of an exalted yet created interagent. Anche in caso di Dio decretazione, di sua spontanea volontà libera, la riabilitazione dell'uomo, teologi sottolineano altri mezzi oltre Redenzione, vg Divina condono puro e semplice alla sola condizione del pentimento dell'uomo, o, se un certo grado di soddisfazione è richiesto, la mediazione di un interagent esaltato ancora creato. In one hypothesis only is Redemption, as described above, deemed absolutely necessary and that is if God should demand an adequate compensation for the sin of mankind. In una sola ipotesi è redenzione, come descritto sopra, ritenuto assolutamente necessario e che è se Dio dovrebbe chiedere un adeguato risarcimento per il peccato dell'umanità. The juridical axiom "honor est in honorante, injuria in injuriato" (honour is measured by the dignity of him who gives it, offence by the dignity of him who receives it) shows that mortal sin bears in a way an infinite malice and that nothing short of a person possessing infinite worth is capable of making full amends for it. L'assioma giuridico "onore est in honorante, injuria in injuriato" (onore si misura con la dignità di colui che dà, reato della dignità di colui che lo riceve) mostra che il peccato mortale porta in un modo un malizia infinita e che nulla breve di una persona in possesso di un valore infinito è in grado di fare ammenda pieno per questo. True, it has been suggested that such a person might be an angel hypostatically united to God, but, whatever be the merits of this notion in the abstract, St. Paul practically disposes of it with the remark that "both he that sanctifieth, and they who are sanctified, are all of one" (Hebrews 2:11), thus pointing to the God-Man as the real Redeemer. È vero, è stato suggerito che una tale persona potrebbe essere un angelo ipostaticamente unita a Dio, ma, qualunque sia la fondatezza di questa nozione in astratto, St. Paul dispone praticamente di esso con l'osservazione che "sia lui che santifica, e coloro che sono santificati, sono tutti dello stesso "(Ebrei 2,11), ciò indica l'Uomo-Dio, come il vero Redentore.

II. II. MODE OF REDEMPTION MODALITA 'DI RIMBORSO

The real redeemer is Jesus Christ, who, according to the Nicene creed, "for us men and for our salvation descended from Heaven; and was incarnate by the Holy Ghost of the Virgin Mary and became man. He was also crucified for us, suffered under Pontius Pilate and was buried". Il vero redentore è Gesù Cristo, il quale, secondo il Credo di Nicea, "per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo,. E si è incarnato per opera dello Spirito Santo, della Vergine Maria e si è fatto uomo E 'stato anche crocifisso per noi, ha sofferto sotto Ponzio Pilato e fu sepolto ". The energetic words of the Greek text [Denzinger-Bannwart, n. Le parole energetici del testo greco [Denzinger-Bannwart, n. 86 (47)], enanthropesanta, pathonta, point to incarnation and sacrifice as the groundwork of Redemption. 86 (47)], enanthropesanta, pathonta, scegliere incarnazione e il sacrificio come le basi della Redenzione. Incarnation - that is, the personal union of the human nature with the Second Person of the Blessed Trinity - is the necessary basis of Redemption because this, in order to be efficacious, must include as attributions of the one Redeemer both the humiliation of man, without which there would be no satisfaction, and the dignity of God, without which the satisfaction would not be adequate. Incarnazione - vale a dire, l'unione personale della natura umana con la Seconda Persona della Santissima Trinità - è la base necessaria della Redenzione, perché questo, per essere efficaci, devono prevedere, come attribuzioni del Redentore sia l'umiliazione dell'uomo, senza la quale non ci sarebbe la soddisfazione, e la dignità di Dio, senza la quale la soddisfazione non sarebbero adeguati. "For an adequate satisfaction", says St. Thomas, "it is necessary that the act of him who satisfies should possess an infinite value and proceed from one who is both God and Man" (III:1:2 ad 2um). "Per una soddisfazione adeguata", dice san Tommaso, "è necessario che l'atto di colui che soddisfa dovrebbe possedere un valore infinito e procedere da Colui che è insieme Dio e uomo" (III: 1:2 ad 2um). Sacrifice, which always carries with it the idea of suffering and immolation (see Lagrange, "Religions semitiques", 244), is the complement and full expression of Incarnation. Sacrificio, che porta sempre con sé l'idea di sofferenza e di immolazione (vedi Lagrange, "Religioni semitiques", 244), è il complemento e la piena espressione della Incarnazione. Although one single theandric operation, owing to its infinite worth, would have sufficed for Redemption, yet it pleased the Father to demand and the Redeemer to offer His labours, passion, and death (John 10:17-18). Anche se una sola operazione theandric, a causa del suo valore infinito, sarebbe stato sufficiente per la Redenzione, ma è piaciuto al Padre alla domanda e il Redentore di offrire le sue fatiche, la passione e la morte (Giovanni 10:17-18). St. Thomas (III:46:6 ad 6um) remarks that Christ wishing to liberate man not only by way of power but also by way of justice, sought both the high degree of power which flows from His Godhead and the maximum of suffering which, according to the human standard, would be considered sufficient satisfaction. St. Thomas (III: 46:6 ad 6um) i commenti che Cristo che desiderano liberare l'uomo non solo per via del potere, ma anche per via della giustizia, hanno cercato sia l'alto grado di potere che scaturisce dalla sua divinità e il massimo della sofferenza che , secondo lo standard umano, sarebbe considerato sufficiente soddisfazione. It is in this double light of incarnation and sacrifice that we should always view the two concrete factors of Redemption, namely, the satisfaction and the merits of Christ. E 'in questa doppia luce di incarnazione e di sacrificio che dobbiamo sempre vedere i due fattori concreti di redenzione, vale a dire, la soddisfazione e il merito di Cristo.

A. Satisfaction of Christ Soddisfazione A. di Cristo

Satisfaction, or the payment of a debt in full, means, in the moral order, an acceptable reparation of honour offered to the person offended and, of course, implies a penal and painful work. Soddisfazione, o il pagamento di un debito per intero, mezzo, nell'ordine morale, una riparazione accettabile d'onore offerto alla persona offesa e, naturalmente, implica un lavoro penale e dolorosa. It is the unmistakable teaching of Revelation that Christ offered to His heavenly Father His labours, sufferings, and death as an atonement for our sins. È l'insegnamento inconfondibile della Rivelazione che Cristo ha offerto al Padre celeste le sue fatiche, le sofferenze e la morte come espiazione per i nostri peccati. The classical passage of Isaias (lii-liii), the Messianic character of which is recognized by both Rabbinical interpreters and New Testament writers (see Condamin, "Le livre d'Isaie" Paris, 1905), graphically describes the servant of Jahveh, that is the Messias, Himself innocent yet chastized by God, because He took our iniquities upon Himself, His self-oblation becoming our peace and the sacrifice of His life a payment for our transgressions. Il passaggio classico di Isaias (LII-LIII), il carattere messianico di cui è riconosciuta da entrambe le interpreti rabbiniche e autori del Nuovo Testamento (vedi Condamin, "Le livre d'Isaie" Parigi, 1905), descrive graficamente il servo di Jahvè, che è il Messia, stesso innocente e chastized da Dio, perché Egli ha preso su di sé le nostre colpe, la sua auto-oblazione diventando la nostra pace e il sacrificio della sua vita un pagamento per le nostre trasgressioni. The Son of Man proposes Himself as a model of self-sacrificing love because He "is not come to be ministered unto, but to minister and to give his life a redemption for many" (lytron anti pollon) (Matthew 20:28; Mark 10:45). Il Figlio dell'uomo si pone come un modello di amore pronto al sacrificio, perché Egli "non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti" (lytron contro pollon) (Matteo 20:28, Marco 10,45). A similar declaration is repeated on the eve of the Passion at the Last Supper: "Drink ye all of this. For this is my blood of the new testament, which shall be shed for many unto remission of sins" (Matthew 26:27, 28). Una dichiarazione analoga si ripete alla vigilia della passione durante l'Ultima Cena: "voi Bevi tutto questo perché questo è il mio sangue del patto, il quale è sparso per la remissione dei peccati a molti." (Matteo 26:27, 28). In view of this and of the very explicit assertion of St. Peter (1 Peter 1:11) and St. John (1 John 2:2) the Modernists are not justified in contending that "the dogma of Christ's expiatory death is not evangelic but Pauline" (prop. xxxviii condemned by the Holy Office in the Decree "Lamentabili" 3 July, 1907). In considerazione di ciò e della affermazione molto esplicita di San Pietro (1 Pietro 1:11) e San Giovanni (1 Giovanni 2:2), i modernisti non sono giustificati a sostenere che "il dogma della morte espiatoria di Cristo non è evangelica ma Pauline "(prop. xxxviii condannato dal Sant'Uffizio nel decreto" Lamentabili "3 luglio, 1907). Twice (1 Corinthians 11:23, 15:3) St. Paul disclaims the authorship of the dogma. Due volte (1 Corinzi 11:23, 15:3) St. Paul nega la paternità del dogma. He is, however, of all the New Testament writers, the best expounder of it. E ', comunque, di tutti gli scrittori del Nuovo Testamento, il miglior commentatore di esso. The redeeming sacrifice of Jesus is the theme and burden of the whole Epistle to the Hebrews' and in the other Epistles which the most exacting critics regard as surely Pauline, there is all but a set theory. Il sacrificio redentore di Gesù è il tema e il peso di tutta la Lettera agli Ebrei 'e nelle Epistole altri che i più esigenti critici considerano come sicuramente Pauline, c'è tutto, ma una teoria degli insiemi. The main passage is Rom., iii, 23 sq.: "For all have sinned, and do need the glory of God. Being justified freely by his grace, through the redemption, that is in Christ Jesus, Whom God hath proposed to be a propitiation, through faith in his blood, to the shewing of his justice, for the remission of former sins." Il passaggio principale è Rom, iii, 23 mq:.. "Tutti hanno peccato, e bisogno della gloria di Dio. Essere giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù, chi ha proposto di Dio per essere come propiziazione mediante la fede nel suo sangue, al shewing della sua giustizia, per la remissione dei peccati passati. " Other texts, like Eph., ii, 16; Col., i, 20; and Gal., iii, 13, repeat and emphasize the same teaching. Altri testi, come Ef, ii, 16;. Colonnello, i, 20,. E Gal, iii, 13, ripetere e sottolineare lo stesso insegnamento. The early Fathers, engrossed as they were by the problems of Christology have added but little to the soteriology of the Gospel and St. Paul. I primi Padri, assorti com'erano dai problemi della cristologia hanno aggiunto poco alla soteriologia del Vangelo e St. Paul. It is not true, however, to say with Ritschl (" Die christliche Lehre von der Rechtfertigung und Versohnung", Bonn, 1889), Harnack ("Precis de l'histoire des dogmes", tr. Paris, 1893), Sabatier ("La doctrine de l'expiation et son evolution historique", Paris, 1903) that they viewed Redemption only as the deification of humanity through incarnation and knew nothing of Christ's vicarious satisfaction. Non è vero, però, a dire con Ritschl ("Die Lehre von der christliche Rechtfertigung und Versöhnung", Bonn, 1889), Harnack ("Précis de l'histoire des dogmes", tr. Parigi, 1893), Sabatier (" La dottrina de l'espiazione et son evoluzione historique ", Parigi, 1903) che hanno visto redenzione solo come la deificazione dell'umanità attraverso l'incarnazione e non sapeva nulla di soddisfazione vicaria di Cristo. "An impartial inquiry", says Riviere, "clearly shows two tendencies: one idealistic, which views salvation more as the supernatural restoration of mankind to an immortal and Divine life, the other realistic, which considers it rather as the expiation of our sins through the death of Christ. The two tendencies run side by side with an occasional contact, but at no time did the former completely absorb the latter, and in course of time, the realistic view became preponderant" (Le dogme de la redemption, p. 209). "Un'inchiesta imparziale", dice Riviere ", mostra chiaramente due tendenze: un idealista, che vede la salvezza più come il restauro soprannaturale del genere umano a una vita immortale e divina, l'altra realistica, che considera piuttosto come vittima di espiazione per i nostri peccati attraverso la morte di Cristo. Le due tendenze correre fianco a fianco con un contatto occasionale, ma in nessun momento ha fatto il primo completamente assorbire il secondo, e nel corso del tempo, la visione realistica è diventato preponderante "(Le dogme de la redenzione, pag. 209). St. Anselm's famous treatise "Cur Deus homo" may be taken as the first systematic presentation of the doctrine of Redemption, and, apart from the exaggeration noted above, contains the synthesis which became dominant in Catholic theology. Sant'Anselmo famoso "Cur Deus homo" trattato può essere considerato come la prima presentazione sistematica della dottrina della Redenzione, e, a parte l'esagerazione notato sopra, contiene la sintesi che è diventata dominante nella teologia cattolica. Far from being adverse to the satisfactio vicaria popularized by St. Anselm, the early Reformers accepted it without question and even went so far as to suppose that Christ endured the pains of hell in our place. Lungi dall'essere negativo per l'vicaria satisfactio popolare da Sant'Anselmo, i primi riformatori ha accettato senza discutere e si è spinto fino al punto di supporre che Cristo ha sopportato le pene dell'inferno al nostro posto. If we except the erratic views of Abelard, Socinus (d. 1562) in his "de Deo servatore" was the first who attempted to replace the traditional dogma of Christ's vicarious satisfaction by a sort of purely ethical exemplarism. Se si eccettuano le opinioni erratici di Abelardo, Socinus (m. 1562) nel suo "De Deo servatore" è stato il primo che ha tentato di sostituire il dogma tradizionale della soddisfazione vicaria di Cristo da una sorta di esemplarismo puramente etica. He was and is still followed by the Rationalist School which sees in the traditional theory all but defined by the Church, a spirit of vindictiveness unworthy of God and a subversion of justice in substituting the innocent for the guilty. Era ed è ancora seguita dalla scuola razionalista che vede nella teoria tradizionale quasi definita dalla Chiesa, uno spirito di vendetta indegno di Dio e una sovversione della giustizia nel sostituire l'innocente per il colpevole. The charge of vindictiveness, a piece of gross anthropomorphism, comes from confounding the sin of revenge and the virtue of justice. L'accusa di vendetta, un pezzo di antropomorfismo lordo, deriva dal confondere il peccato della vendetta e la virtù della giustizia. The charge of injustice ignores the fact that Jesus, the juridical head of mankind (Ephesians 1:22), voluntarily offered Himself (John 10:15), that we might be saved by the grace of one Saviour even as we had been lost by the fault of the one Adam (Romans 5:15). L'accusa di ingiustizia ignora il fatto che Gesù, il capo giuridico del genere umano (Efesini 1:22), volontariamente offerto Se stesso (Giovanni 10:15), che possiamo essere salvati dalla grazia di un Salvatore, come noi era stato perduto dalla la colpa di quello Adamo (Romani 5:15). It would be a crude conception indeed to suppose that the guilt or culpability of men passed from the consciences of men to the conscience of Christ: the penalty alone was voluntarily assumed by the Redeemer and, in paying it, He washed away our sins and restored us to our former supernatural state and destination. Sarebbe una concezione greggio effettivamente supporre che il senso di colpa o colpa degli uomini passò dalle coscienze degli uomini alla coscienza di Cristo: la pena da solo è stato volontariamente assunto dal Redentore e, nel versamento dello stesso, ha lavato i nostri peccati e restaurato noi al nostro stato precedente soprannaturale e di destinazione.

B. Merits of Christ Meriti B. di Cristo

Satisfaction is not the only object and value of Christ's theandric operations and sufferings; for these, beside placating God, also benefit man in several ways. Soddisfazione non è l'unico oggetto e il valore delle operazioni di theandric di Cristo e le sofferenze, per questo, accanto a placare Dio, beneficiano anche l'uomo in diversi modi. They possess, in the first place, the power of impetration or intercession which is proper to prayer, according to John, xi, 42: "And I knew that thou hearest me always." Essi possiedono, in primo luogo, il potere di intercessione o di impetrazione che è propria della preghiera, secondo Giovanni, XI, 42: "E io sapevo che tu mi dai ascolto sempre." However, as satisfaction is the main factor of Redemption with regard to God's honour, so man's restoration is due principally to the merits of Christ. Tuttavia, poiché il grado di soddisfazione è il fattore principale della Redenzione per quanto riguarda l'onore di Dio, così il restauro dell'uomo è dovuto principalmente ai meriti di Cristo. That merit, or the quality which makes human acts worthy of a reward at the hands of another, attaches to the works of the Redeemer, is apparent from the easily ascertained presence in them of the usual conditions of merit, namely Che il merito, o la qualità che rende gli atti umani meritevoli di un premio per mano di un altro, attribuisce alle opere del Redentore, è evidente dalla presenza facilmente accertata in loro delle usuali condizioni di merito, vale a dire

the wayfarer state (John 1:14); lo stato di viandante (Giovanni 1:14);

moral liberty (John 10:18); morale della libertà (Giovanni 10:18);

conformity to the ethical standard (John 8:29); and conformità alla norma etica (Giovanni 8:29), e

Divine promise (Isaiah 53:10). Promessa divina (Isaia 53:10).

Christ merited for Himself, not indeed grace nor essential glory which were both attached and due to the Hypostatic Union, but accidental honour (Hebrews 2:9) and the exaltation of His name (Phil., ii, 9-10). Cristo ha meritato per sé, non già la grazia né gloria essenziale che erano entrambi allegato e per l'unione ipostatica, ma l'onore accidentale (Ebrei 2:9) e l'esaltazione del suo nome (Fil, ii, 9-10). He also merited for us. Ha anche meritato per noi. Such Biblical phrases as to receive "of his fulness" (John 1:16), to be blessed with His blessings (Ephesians 1:3), to be made alive in Him (1 Corinthians 15:22), to owe Him our eternal salvation (Hebrews 5:9) clearly imply a communication from Him to us and that at least by way of merit. Tali frasi bibliche per ricevere "della sua pienezza" (Giovanni 1:16), per essere benedetto con la sua benedizione (Efesini 1:3), per essere reso vivo in Lui (1 Corinzi 15:22), in debito con lui il nostro eterno salvezza (Ebrei 5:9) implicano chiaramente una comunicazione da Lui a noi e che almeno a titolo di merito. The Council of Florence [Decretum pro Jacobitis, Denzinger-Bannwart, n. Il Concilio di Firenze [Decretum pro Jacobitis, Denzinger-Bannwart, n. 711 (602)] credits man's deliverance from the domination of Satan to the merit of the Mediator, and the Council of Trent (Sess. V, cc. iii, vii, xvi and canons iii, x) repeatedly connects the merits of Christ and the development of our supernatural life in its various phases. 711 (602)] crediti liberazione dell'uomo dal dominio di Satana al merito del mediatore, e il Concilio di Trento (Sess. V, cc. III, VII, XVI e canoni iii, x) collega più volte i meriti di Cristo e lo sviluppo della nostra vita soprannaturale nelle sue varie fasi. Canon iii of Session V says anathema to whoever claims that original sin is cancelled otherwise than by the merits of one Mediator, Our Lord Jesus Christ, and canon x of Session VI defines that man cannot merit without the justice through which Christ merited our justification. Canon iii Sessione V dice anatema a chi sostiene che il peccato originale viene cancellata ma non per i meriti di un mediatore, il Signore nostro Gesù Cristo, e la x canonico della sessione VI definisce che l'uomo non può meritare senza la giustizia attraverso la quale Cristo ha meritato la nostra giustificazione.

The objects of Christ's merits for us are the supernatural gifts lost by sin, that is, grace (John 1:14, l6) and salvation (1 Corinthians 15:22); the preternatural gifts enjoyed by our first parents in the state of innocence are not, at least in this world, restored by the merits of Redemption, as Christ wishes us to suffer with Him in order that we may be glorified with Him (Romans 8:17). Gli oggetti dei meriti di Cristo per noi sono i doni soprannaturali perduti a causa del peccato, cioè la grazia (Giovanni 1:14, l6) e la salvezza (1 Corinzi 15:22), i doni preternaturali di cui godono i nostri progenitori nello stato di innocenza non sono, almeno in questo mondo, restaurato per i meriti della Redenzione, come Cristo ci vuole soffrire con Lui, in modo che possiamo essere con lui glorificati (Romani 8:17). St. Thomas explaining how Christ's merits pass on to us, says: Christ merits for others as other men in the state of grace merit for themselves (III:48:1). San Tommaso spiega come i meriti di Cristo trasmettere a noi, dice: meriti di Cristo per gli altri come gli altri uomini nello stato di meritare la grazia per se stessi (III: 48:1). With us merits are essentially personal. Con noi meriti sono essenzialmente personale. Not so with Christ who, being the head of our race (Ephesians 4:15-5:23), has, on that score, the unique prerogative of communicating to the subordinate personal members the Divine life whose source He is. Non così con Cristo che, essendo il capo della nostra razza (Efesini 4:15-05:23), ha, su questo punto, l'unica prerogativa di comunicare ai membri subordinati personali della vita divina la cui fonte Egli è. "The same motion of the Holy Ghost", says Schwalm, "which impels us individually through the various stages of grace toward life eternal, impels Christ but as the leader of all; and so the same law of efficacious Divine motion governs the individuality of our merits and the universality of Christ's merits" (Le Christ, 422). "Lo stesso movimento dello Spirito Santo", dice Schwalm, "che ci spinge individualmente attraverso le varie fasi di grazia verso la vita eterna, spinge Cristo, ma come leader di tutti, e quindi la stessa legge di moto efficace Divina governa l'individualità di i nostri meriti e l'universalità dei meriti di Cristo "(Le Cristo, 422). It is true that the Redeemer associates others to Himself "For the perfecting of the saints, . . . for the edifying of the body of Christ" (Ephesians 4:12), but their subordinate merit is only a matter of fitness and creates no right, whereas Christ, on the sole ground of His dignity and mission can claim for us a participation in His Divine privileges. E 'vero che gli altri soci Redentore a se stesso "per il perfezionamento dei santi, ... per l'edificazione del corpo di Cristo" (Efesini 4:12), ma il loro merito subordinato è solo una questione di forma fisica e non crea destra, mentre Cristo, per il solo motivo della sua dignità e della missione può rivendicare per noi una partecipazione suoi privilegi divini.

All admit, in Christ's meritorious actions, a moral influence moving God to confer on us the grace through which we merit. Tutti ammettono, in azioni meritorie di Cristo, una influenza morale in movimento Dio di conferire la grazia attraverso la quale meritiamo. Is that influence merely moral or does it effectively concur in the production of grace? E 'solo l'influenza morale o non efficacemente concorrere alla produzione di grazia? From such passages as Luke, vi 19, "virtue went out from him", the Greek Fathers insist much on the dynamis zoopoios or vis vivifica, of the Sacred Humanity, and St. Thomas (III:48:6) speaks of a sort of efficientia whereby the actions and passions of Christ, as vehicle of the Divine power, cause grace by way of instrumental force. Da tali passaggi come Luca, VI 19, "la virtù uscì da lui", i Padri greci insistono molto sul zoopoios dynamis o vis vivifica, la santa Umanità, e San Tommaso (III: 48:6) parla di una sorta di efficientia cui le azioni e le passioni di Cristo, come veicolo della potenza divina, causare la grazia per mezzo della forza strumentale. Those two modes of action do not exclude each other: the same act or set of acts of Christ may be and probably is endowed with twofold efficiency, meritorious on account of Christ's personal dignity, dynamic on account of His investment with Divine power. Questi due modi di azione non si escludono a vicenda: lo stesso atto o serie di atti di Cristo può essere, e probabilmente è dotato di efficienza duplice, a causa meritoria della dignità personale di Cristo, dinamica a causa della sua partecipazione con il potere divino.

III. III. ADEQUACY OF REDEMPTION ADEGUAMENTO DI RIMBORSO

Redemption is styled by the "Catechism of the Council of Trent" (1, v, 15) "complete, integral in all points, perfect and truly admirable". Redenzione è in stile dal "Catechismo del Concilio di Trento" (1, v, 15) "completo, integrale in tutti i punti, perfetto e veramente ammirevole". Such is the teaching of St. Paul: "where sin abounded, grace did more abound" (Romans 5:20), that is, evil as the effects of sin are, they are more than compensated by the fruits of Redemption. Tale è l'insegnamento di St. Paul: "dove il peccato è abbondato, la grazia ha fatto più abbondare" (Romani 5:20), cioè, il male in quanto gli effetti del peccato sono, sono più che compensati da i frutti della Redenzione. Commenting on that passage St. Chrysostom (Hom. X in Rom., in PG, LX, 477) compares our liability to a drop of water and Christ's payment to the vast ocean. Commentando quel passo San Crisostomo (Hom. X in Rm., In PG, LX, 477) paragona la nostra responsabilità per una goccia d'acqua e di pagamento di Cristo al vasto oceano. The true reason for the adequacy and even superabundance of Redemption is given by St. Cyril of Alexandria: "One died for all . . . but there was in that one more value than in all men together, more even than in the whole creation, for, beside being a perfect man, He remained the only son of God" (Quod unus sit Christus, in PG, LXXV, 135fi). La vera ragione per la sovrabbondanza adeguatezza e anche della redenzione è data da S. Cirillo di Alessandria: "Uno è morto per tutti ... ma non c'era in quel valore uno in più rispetto a tutti gli uomini insieme, ancor più che in tutta la creazione, perché, oltre ad essere un uomo perfetto, Egli è rimasto l'unico figlio di Dio "(Quod unus sit Christus, in PG, LXXV, 135fi). St. Anselm (Cur Deus homo, II, xviii) is probably the first writer who used the word "infinite," in connection with the value of Redemption: "ut sufficere possit ad solvendum quod pro peccatis totius mundi debetur et plus in infinitum". Sant'Anselmo (Cur Deus homo, II, XVIII) è probabilmente il primo scrittore che ha usato la parola "infinito", in connessione con il valore della Redenzione: "ut possit sufficere annuncio solvendum quod pro peccatis totius mundi debetur et plus in infinitum" . This way of speaking was strongly opposed by John Duns Scotus and his school on the double plea that the Humanity of Christ is finite and that the qualification of infinite would make all Christ's actions equal and place each of them on the same level with His sublime surrender in the Garden and on Calvary. Questo modo di parlare è stato fortemente avversato da Giovanni Duns Scoto e la sua scuola con la scusa doppio che l'umanità di Cristo è finito e che la qualifica di infinito avrebbe fatto tutto di Cristo azioni uguali e mettere ciascuno di essi sullo stesso piano con la sua resa sublime nel giardino e sul Calvario. However the word and the idea passed into current theology and were even officially adopted by Clement VI (Extravag. Com. Unigenitus, V, IX, 2), the reason given by the latter, "propter unionem ad Verbum", being the identical one adduced by the Fathers. Tuttavia, la parola e l'idea passò nella teologia corrente e sono stati anche ufficialmente adottato da Clemente VI (Extravag. Com. Unigenitus, V, IX, 2), il motivo addotto da quest'ultima, "propter unionem ad Verbum", essendo il identico addotti dai Padri. If It is true that; according to the axiom "actiones sunt suppositorum", the value of actions is measured by the dignity of the person who performs them and whose expression and coefficient they are, then the theandric operations must be styled and are infinite because they proceed from an infinite person. Se è vero che, secondo l'assioma "actiones sunt suppositorum", il valore delle azioni si misura con la dignità della persona che li compie e la cui espressione e il coefficiente sono, allora le operazioni theandric devono essere in stile e sono infiniti perché provenire da una persona infinita. Scotus's theory wherein the infinite intrinsic worth of the theandric operations is replaced by the extrinsic acceptation of God, is not altogether proof against the charge of Nestorianism leveled at it by Catholics like Schwane and Rationalists like Harnack. Teoria di Scoto in cui il valore infinito intrinseco delle operazioni theandric è sostituito dal accettazione estrinseca di Dio, non è del tutto una prova contro l'accusa di nestorianesimo rivolte a essa dai cattolici come Schwane e razionalisti come Harnack. His arguments proceed from a double confusion between the person and the nature, between the agent and the objective conditions of the act. Le sue argomentazioni il frutto di una doppia confusione tra la persona e la natura, tra l'agente e le condizioni oggettive dell'atto. The Sacred Humanity of Christ is, no doubt the immediate principle of Christ's satisfactions and merits, but that principle (principium quo) being subordinate to the Person of the Word (principium quod), borrows from it the ultimate and fixed value, in the present case infinite, of the actions it performs. L'Umanità di Cristo è, senza dubbio il principio immediato di soddisfazioni di Cristo e dei meriti, ma tale principio (principium quo) essendo subordinata alla Persona del Verbo (principium quod), prende in prestito da essa il valore ultimo e fissa, nel presente caso infinita, delle azioni che esso svolge. On the other hand, there is in Christ's actions, as in our own, a double aspect, the personal and the objective: in the first aspect only are they uniform and equal while, viewed objectively, they must needs vary with the nature, circumstances, and finality of the act. D'altra parte, non vi è nelle azioni di Cristo, come nel nostro, un duplice aspetto, il personale e l'obiettivo: nel primo aspetto solo che siano omogenee e uguali, mentre, considerata in modo obiettivo, essi devono necessariamente variare con la natura, le circostanze , e la finalità dell'atto.

From the adequacy and even superabundance of Redemption as viewed in Christ our Head, it might be inferred that there is neither need nor use of personal effort on our part towards the performance of satisfactory works or the acquisition of merits. Dalla sovrabbondanza adeguatezza e anche della Redenzione come visto in Cristo nostro Capo, si potrebbe dedurre che non vi è né necessario né l'uso di impegno personale da parte nostra verso la realizzazione delle opere soddisfacenti o l'acquisizione di meriti. But the inference would be fallacious. Ma l'inferenza sarebbe fallace. The law of cooperation, which obtains all through the providential order, governs this matter particularly. La legge della cooperazione, che ottiene tutto attraverso l'ordine provvidenziale, disciplina questa materia in particolare. It is only through, and in the measure of, our co-operation that we appropriate to ourselves the satisfactions and merits of Christ. È solo attraverso, e nella misura di, la nostra cooperazione che ci appropriamo a noi stessi le soddisfazioni ed i meriti di Cristo. When Luther, after denying human liberty on which all good works rest, was driven to the makeshift of "fiducial faith" as the sole means of appropriating the fruits of Redemption, he not only fell short of, but also ran counter to, the plain teaching of the New Testament calling upon us to deny ourselves and carry our cross (Matthew 16:24), to walk in the footsteps of the Crucified (1 Peter 2:21), to suffer with Christ in order to be glorified with Him (Rom. viii, 17), in a word to fill up those things that are wanting to the sufferings of Christ (Colossians 1:24). Quando Lutero, dopo aver negato la libertà umana su cui poggiano tutti buone opere, è stato guidato alla fortuna di "fede fiduciale", come l'unico mezzo per appropriarsi i frutti della Redenzione, non solo è stata all'altezza delle, ma anche andava contro, la pianura l'insegnamento del Nuovo Testamento chiama su di noi a negare noi stessi e portare la nostra croce (Matteo 16:24), a seguire le orme del Crocifisso (1 Pietro 2:21), di soffrire con Cristo per essere con lui glorificati ( Rom. viii, 17), in una parola per riempire quelle cose che manca alle sofferenze di Cristo (Colossesi 1:24). Far from detracting from the perfection of Redemption, our daily efforts toward the imitation of Christ are the test of its efficacy and the fruits of its fecundity. Lungi dal nulla togliere alla perfezione della Redenzione, il nostro quotidiano impegno verso l'imitazione di Cristo sono la prova della sua efficacia ei frutti della sua fecondità. "All our glory", says the Council of Trent, "is in Christ in whom we live, and merit, and satisfy, doing worthy fruits of penance which from Him derive their virtue, by Him are presented to the Father, and through Him find acceptance with God" (Sess. XIV, c. viii) "Tutta la nostra gloria", dice il Concilio di Trento, "è in Cristo, nel quale viviamo, e merito, e soddisfare, facendo frutti degni di penitenza, che da lui derivano la loro virtù, da Lui sono presentati al Padre, e per mezzo di Lui trovare accoglienza presso Dio "(Sess. XIV, c. viii)

IV. IV. UNIVERSALITY OF REDEMPTION Universalità della redenzione

Whether the effects of Redemption reached out to the angelic world or to the earthly paradise is a disputed point among theologians. Se gli effetti della Redenzione allungò la mano per il mondo angelico o al paradiso terrestre è un punto controverso tra i teologi. When the question is limited to fallen man it has a clear answer in such passages as I John, ii, 2; I Tim. Quando la domanda è limitata per l'uomo caduto ha una risposta chiara in passaggi come Giovanni I, II, 2, I Tim. ii, 4, iv, 10; II Cor., v, 16; etc., all bearing out the Redeemer's intention to include in His saving work the universality of men without exception. II, 4, iv, 10; II Cor, v, 16;. ecc, tutti recanti fuori l'intenzione del Redentore di includere nella sua opera di salvezza l'universalità degli uomini senza eccezione. Some apparently restrictive texts like Matt., xx, 28 xxvi, 28; Rom., v, 15; Heb., ix, 28, where the words "many" (Multi), "more" (plures), are used in reference to the extent of Redemption, should be interpreted in the sense of the Greek phrase no pollon, which means the generality of men, or by way of comparison, not between a portion of mankind included in, and another left out of, Redemption, but between Adam and Christ. Alcuni testi apparentemente restrittive come Matt, xx, 28 xxvi, 28; Rom., V, 15;. Eb, IX, 28, in cui si utilizzano le parole "molti" (Multi), "di più" (plures), in riferimento. nella misura della Redenzione, deve essere interpretato nel senso della frase greca no Pollon, il che significa che la generalità degli uomini, o a titolo di confronto, non tra una parte del genere umano incluso in, e un altro lasciato fuori, Redenzione, ma tra Adamo e Cristo. In the determination of the many problems that arose from time to time in this difficult matter, the Church was guided by the principle laid down in the Synod of Quierzy [Denzinger-Bannwart n. Nella determinazione dei tanti problemi sorti di volta in volta in questo difficile argomento, la Chiesa si è ispirato al principio sancito nel Sinodo dei Quierzy [Denzinger-Bannwart n. 319 (282)] and the Council of Trent [Sess. 319 (282)] e il Concilio di Trento [Sess. VI, c. VI, c. iii, Denzinger-Bannwart, n. iii, Denzinger-Bannwart, n. 795 (677)] wherein a sharp line is drawn between the power of Redemption and its actual application in particular cases. 795 (677)] in cui una netta linea viene disegnata tra la potenza della Redenzione e la sua effettiva applicazione in casi particolari. The universal power has been maintained against the Predestinarians and Calvinists who limited Redemption to the predestinated (cf. the councils named above), and against the Jansenists who restricted it to the faithful or those who actually come to faith [prop. Il potere universale è stato mantenuto contro i predestinarians e calvinisti che hanno limitato redenzione per i predestinati (cfr. i consigli sopra citati), e contro i giansenisti che lo limitato ai fedeli o di coloro che effettivamente venire alla fede [prop. 4 and 5, condemned by Alexander VIII, in Denzinger-Bannwart, 1294-5 (1161-2)] and the latter's contention that it is a Semi-Pelagian error to say that Christ died for all men has been declared heretical [Denzinger-Bannwart, n.1096 (970)]. 4 e 5, condannato da Alessandro VIII, in Denzinger-Bannwart, 1294-5 (1161-2)] e tesi di quest'ultimo, che si tratta di un semi-pelagiana errore affermare che Cristo è morto per tutti gli uomini è stato dichiarato eretico [Denzinger- Bannwart, n.1096 (970)]. The opinion of Vasquez and a few theologians, who placed children dying without baptism outside the pale of Redemption, is commonly rejected in Catholic schools. Il parere di Vasquez e pochi teologi, che hanno messo i bambini che muoiono senza battesimo al di fuori dei confini della Redenzione, è comunemente respinta nelle scuole cattoliche. In such cases no tangible effects of Redemption can be shown, but this is no reason for pronouncing them outside the redeeming virtue of Christ. In tali casi, senza effetti tangibili della redenzione può essere mostrato, ma questo non è un motivo per pronunciare al di fuori la virtù redentrice di Cristo. They are not excluded by any Biblical text. Essi non sono esclusi da alcun testo biblico. Vasquez appeals to I Tim., ii, 3-6, to the effect that those children, not having any means or even possibility to come to the knowledge of the truth, do not seem to be included in the saving will of God. Appello Vasquez a I Tim., Ii, 3-6, nel senso che quei bambini, non avendo alcun mezzo o anche la possibilità di venire a conoscenza della verità, non sembra essere incluso nella volontà salvifica di Dio. If applied to infants at all, the text would exclude likewise those who, as a matter of fact, receive baptism. Se applicato ai bambini a tutti, il testo escluderebbe altresì, coloro che, come un dato di fatto, ricevere il battesimo. It is not likely that Redemption would seek adults laden with personal sins and omit infants labouring under original sin only. Non è probabile che la Redenzione avrebbe cercato adulti cariche di peccati personali e omettere i bambini lavoravano con il solo peccato originale. Far better say with St. Augustine: "Numquid parvuli homines non sunt, ut non pertineat ad eos quod dictum est: vult omnes salvos fieri?" Molto meglio dire con S. Agostino: "Numquid parvuli homines sunt non, ut non pertineat ad eos quod dictum est:? Vult omnes salve fieri" (Contra Julianum, IV, xiii). (Contra Julianum, IV, XIII). With regard to the de facto application of Redemption in particular cases, it is subject to many conditions, the principal being human liberty and the general laws which govern the world both natural and supernatural. Per quanto riguarda l'applicazione de facto della Redenzione in casi particolari, essa è soggetta a numerose condizioni, la principale essendo la libertà umana e le leggi generali che governano il mondo naturale e soprannaturale. The Universalists' contention that all should finally be saved lest Redemption be a failure is not only unsupported by, but also opposed to, the New Dispensation which far from suppressing the general laws of the natural order, places in the way of salvation many indispensable conditions or laws of a freely established supernatural order. La tesi delle universalisti "che tutti dovrebbero finalmente essere salvato perché Rimborso un fallimento non è solo supportato da, ma anche contro la Nuova Dispensa, che lungi dal sopprimere le leggi generali dell'ordine naturale, luoghi della via della salvezza condizioni indispensabili molte o le leggi di un ordine stabilito liberamente soprannaturale. Neither should we be moved by the reproaches of failure often flung at Redemption on the plea that, after nineteen centuries of Christianity, a comparatively small portion of mankind has heard the voice of the Good Shepherd (John 10:16) and a still smaller fraction has entered the true fold. Né dovremmo essere spostati dai rimproveri di fallimento spesso scagliate del rimborso sul motivo che, dopo diciannove secoli di cristianesimo, una parte relativamente piccola del genere umano ha udito la voce del Buon Pastore (Giovanni 10:16) e una frazione ancora più piccola è entrato nel vero ovile. It was not within God's plan to illumine the world with the light of the Incarnate Word at once, since he waited thousands of years to send the Desired of the Nations. Non era nel piano di Dio per illuminare il mondo con la luce del Verbo incarnato in una sola volta, dal momento che ha aspettato migliaia di anni per inviare il Desiderato delle nazioni. The laws of progress which obtain everywhere else govern also the Kingdom of God. Le leggi del progresso che ottengono ovunque governare anche il Regno di Dio. We have no criterion whereby we can tell with certainty the success or failure of Redemption, and the mysterious influence of the Redeemer may reach farther than we think in the present as it certainly has a retroactive effect upon the past. Non abbiamo alcun criterio in base al quale siamo in grado di dire con certezza il successo o il fallimento della Redenzione, e l'influenza misteriosa del Redentore può raggiungere più di quanto si pensi nel presente in quanto ha sicuramente un effetto retroattivo sul passato. There can be no other meaning to the very comprehensive terms of Revelation. Non ci può essere nessun altro significato ai termini molto ampi della Rivelazione. The graces accorded by God to the countless generations preceding the Christian era, whether Jews or Pagans, were, by anticipation, the graces of Redemption. Le grazie concesse da Dio alle innumerevoli generazioni precedenti l'era cristiana, se gli ebrei o pagani, erano, a titolo di anticipazione, le grazie della Redenzione. There is little sense in the trite dilemma that Redemption could benefit neither those who were already saved nor those who were forever lost, for the just of the Old Law owed their salvation to the anticipated merits of the coming Messias and the damned lost their souls because they spurned the graces of illumination and good will which God granted them in prevision of the saving works of the Redeemer. C'è poco senso nel dilemma banale che la Redenzione potrebbe beneficiare né coloro che erano già stati salvati, né coloro che sono stati persi per sempre, per i giusti del Vecchio legge dovevano la loro salvezza al merito previsti dei prossimi Messias e dannati perso le loro anime a causa hanno disprezzato le grazie di illuminazione e di buona volontà che Dio ha concesso loro in previsione dei lavori di risparmio del Redentore.

V. TITLE AND OFFICES OF THE REDEEMER V. TITOLO E UFFICI DEL REDENTORE

Besides the names Jesus, Saviour, Redeemer, which directly express the work of Redemption, there are other titles commonly attributed to Christ because of certain functions or offices which are either implied in or connected with Redemption, the principal being Priest, Prophet, King and Judge. Oltre al nome di Gesù, Salvatore, Redentore, che esprimono direttamente l'opera della Redenzione, ci sono altri titoli comunemente attribuiti a Cristo, a causa di determinate funzioni o uffici che sono o impliciti o collegato con la Redenzione, il Sacerdote principale è, Profeta, Re e Giudice.

Priest Sacerdote

The sacerdotal office of the Redeemer is thus described by Manning (The Eternal Priesthood, 1): L'ufficio sacerdotale del Redentore è così descritta da Manning (Il sacerdozio eterno, 1):

What is the Priesthood of the Incarnate Son? Qual è il Sacerdozio del Figlio incarnato? It is the office He assumed for the Redemption of the world by the oblation of Himself in the vestment of our manhood. È l'ufficio ha assunto per la redenzione del mondo, l'oblazione di se stesso nella veste della nostra virilità. He is Altar, Victim and Priest by an eternal consecration of Himself. E 'Altare, Vittima e Sacerdote eterno da una consacrazione di se stesso. This is the priesthood forever after the order of Melchisedek who was without beginning of days or end of life &151; a type of the eternal priesthood of the son of God. Questo è il sacerdozio per sempre secondo l'ordine di Melchisedek, che era senza principio di giorni né fine di vita &151; un tipo del sacerdozio eterno del figlio di Dio.

As sacrifice, if not by the nature of things, at least by the positive ordinance of God, is part of Redemption, the Redeemer must be a priest, for it is the function of the priest to offer sacrifice. Come sacrificio, se non per la natura delle cose, almeno dal decreto positivo di Dio, fa parte della Redenzione, il Redentore deve essere un sacerdote, perché è la funzione del sacerdote per offrire il sacrificio. In an endeavour to induce the newly converted Jews to abandon the defective Aaronic priesthood and to cling to the Great High Priest who entered heaven, St. Paul in his Epistle to the Hebrews, extols the dignity of Christ's sacerdotal office. In un tentativo di indurre gli ebrei neo-convertiti ad abbandonare il sacerdozio di Aaronne difettoso e di aggrapparsi al Sommo Sacerdote che è entrato il cielo, St. Paul nella sua Lettera agli Ebrei, esalta la dignità dell'ufficio sacerdotale di Cristo. His consecration as a priest took place, not from all eternity and through the procession of the Word from the Father, as some of the theologians seem to imply, but in the fulness of time and through the Incarnation, the mysterious unction which made Him priest being none else than the Hypostatic Union. La sua consacrazione come sacerdote ha avuto luogo, non da tutta l'eternità e per la processione del Verbo dal Padre, come alcuni dei teologi sembrano implicare, ma nella pienezza del tempo e attraverso l'Incarnazione, l'unzione misteriosa che lo ha reso sacerdote essere nessun altro che l'unione ipostatica. His great sacrificial act was performed on Calvary by the oblation of Himself on the Cross, is continued on earth by the Sacrifice of the Mass and consummated in heaven through the sacrificial intention of the priest and the glorified wounds of the victim. Il suo grande atto sacrificale è stata eseguita sul Calvario l'oblazione di se stesso sulla croce, si prosegue sulla terra mediante il Sacrificio della Messa e consumato in cielo attraverso la volontà sacrificale del sacerdote e le ferite glorificati della vittima. The Christian priesthood, to which is committed the dispensation of the mysteries of God, is not a substitute for, but the prolongation of, the priesthood of Christ: He continues to be the offerer and the oblation; all that the consecrated and consecrating priests do in their ministerial capacity, is to "show forth the death of the Lord" and apply the merits of His Sacrifice. Il sacerdozio cristiano, a cui si è impegnata la dispensazione dei misteri di Dio, non è un sostituto, ma il prolungamento, il sacerdozio di Cristo: Egli continua ad essere l'offerente e l'oblazione, tutto ciò che i consacrati e sacerdoti consacranti fare nella loro capacità ministeriale, è quello di "manifestare la morte del Signore" e applicare i meriti del suo sacrificio.

Prophet Profeta

The title of Prophet applied by Moses (Deuteronomy 18:15) to the coming Messias and recognized as a valid claim by those who heard Jesus (Luke 7:10), means not only the foretelling of future events, but also in a general way the mission of teaching men in the name of God. Il titolo del Profeta applicata da Mosè (Deuteronomio 18:15) ai prossimi Messias e riconosciuta come una valida rivendicazione da parte di coloro che ascoltavano Gesù (Luca 7:10), significa non solo il preannuncio di eventi futuri, ma anche in via generale la missione di insegnare agli uomini in nome di Dio. Christ was a Prophet in both senses. Cristo era un profeta in entrambi i sensi. His prophecies concerning Himself, His disciples, His Church, and the Jewish nation, are treated in manuals of apologetics (see McIlvaine, "Evidences of Christianity", lect. V-VI, Lescoeur, "Jésus-Christ", 12e conféer.: Le Prophète). Le sue profezie che lo riguardavano, i suoi discepoli, la sua Chiesa, e la nazione ebraica, sono trattati nei manuali di apologetica (vedi McIlvaine, "Testimonianze del cristianesimo", lect V-VI, Lescoeur, "Jésus-Christ", 12e conféer..: Le Prophète). His teaching power (Matthew 7:29), a necessary attribute of His Divinity, was also an integrant part of Redemption. Il suo potere insegnamento (Matteo 7:29), un attributo necessario della sua divinità, è stato anche parte integrante della Redenzione. He who came "to seek and to save that which was lost" (Luke 19:10) should possess every quality, Divine and human, that goes to make the efficient teacher. Colui che è venuto "per cercare e salvare ciò che era perduto" (Lc 19,10) dovrebbe possedere tutte le qualità, divina e umana, che va a fare l'insegnante efficiente. What Isaias (Iv, 4) foretold, "Behold I have given him for a witness to the people, for a leader and a master to the Gentiles", finds its full realization in the history of Christ. Che Isaias (IV, 4) predetto, "Ecco, ho dato una testimonianza per il popolo, per un leader e un maestro delle genti", trova la sua piena realizzazione nella storia di Cristo. A perfect knowledge of the things of God and of man's needs, Divine authority and human sympathy, precept and example combine to elicit from all generations the praise bestowed on Him by His hearers - "never did man speak like this man" (John 7:46). Una perfetta conoscenza delle cose di Dio e dei bisogni dell'uomo, l'autorità divina e umana simpatia, precetto e l'esempio si combinano per trarre da tutte le generazioni la lode a lui rivolta dal suoi ascoltatori - "non ha mai fatto costui parla in questo modo l'uomo" (Giovanni 7: 46).

King Re

The kingly title frequently bestowed on the Messias by the Old Testament writers (Ps. ii, 0; Is. ix, 6, etc.) and openly claimed by Jesus in Pilate's Court (John 18:37) belongs to Him not only in virtue of the Hypostatic Union but also by way of conquest and as a result of Redemption (Luke 1:32). Il titolo regale spesso donato il Messia dagli scrittori dell'Antico Testamento (Sal ii, 0;. Is IX, 6, ecc) e apertamente rivendicato da Gesù nel Tribunale di Pilato (Giovanni 18:37) appartiene a Lui non solo in virtù dell'unione ipostatica, ma anche per mezzo di conquista e di conseguenza della Redenzione (Luca 1:32). Whether or not the temporal dominion of the universe belonged to His royal power, it is certain that He understood His Kingdom to be of a higher order than the kingdoms of the world (John 18:36). O meno il dominio temporale dell'universo apparteneva al suo potere regale, è certo che il Suo Regno Aveva capito di essere di un ordine superiore i regni del mondo (Giovanni 18:36). The spiritual kingship of Christ is essentially characterized by its final object which is the supernatural welfare of men, its ways and means which are the Church and the sacraments, its members who are only such as, through grace, have acquired the title of adopted children of God. La regalità spirituale di Cristo è essenzialmente caratterizzato dal suo oggetto finale, che è il benessere soprannaturale degli uomini, i suoi modi e mezzi che sono la Chiesa ed i sacramenti, i suoi membri che sono solo, come, per grazia, hanno acquisito il titolo di bambini adottati di Dio. Supreme and universal, it is subordinate to no other and knows no limitations of either time or place. Suprema e universale, è subordinato a nessun altro e non conosce limiti di tempo o luogo. While the kingly functions of Christ are not always performed visibly as in earthly kingdoms, it would be wrong to think of His Kingdom as a merely ideal system of thought. Mentre le funzioni regale di Cristo non vengono sempre eseguite visibilmente come in regni terreni, sarebbe sbagliato pensare del suo Regno come un sistema puramente ideale di pensiero. Whether viewed in this world or in the next, the "Kingdom of God" is essentially hierarchic, its first and last stage, that is, its constitution in the Church and its consummation in the final judgment, being official and visible acts of the King. Se visto in questo mondo o nel prossimo, il "Regno di Dio" è essenzialmente gerarchica, la sua prima tappa e l'ultima, cioè la sua costituzione nella Chiesa e la sua consumazione nel giudizio finale, essendo atti ufficiali e visibili del Re .

Judge Giudice

The Judicial office so emphatically asserted in the New Testament (Matthew 25:31; 26:64; John 5:22 sq.; Acts 10:42) and early symbols [Denzinger-Bannwart, nn. L'ufficio giudiziario così enfaticamente affermato nel Nuovo Testamento (Matteo 25:31, 26:64, Giovanni 5:22 sq; At 10,42) e simboli primi [Denzinger-Bannwart, nn. 1-41 (1-13)] belongs to Christ in virtue of His Divinity and Hypostatic Union and also as a reward of Redemption. 1-41 (1-13)] appartiene a Cristo, in virtù della sua divinità e unione ipostatica e anche come ricompensa della Redenzione. Seated at the right hand of God, in token not only of rest after the labours of His mortal life or of glory after the humiliations of His Passion or of happiness after the ordeal of Golgotha, but also of true judicial power (St. Augustine, "De fide et symbolo", in PL, XL, 188), He judges the living and the dead. Seduto alla destra di Dio, in segno non solo di riposo dopo le fatiche della sua vita mortale o di gloria, dopo le umiliazioni della sua Passione e della felicità dopo il calvario del Golgota, ma anche di vero potere giudiziario (S. Agostino, "De fide et Symbolo", in PL, XL, 188), Egli giudica i vivi ei morti. His verdict inaugurated in each individual conscience will become final at the particular judgment and receive a solemn and definitive recognition at the assizes of the last judgment. Il suo verdetto inaugurato in ogni coscienza individuale diventerà definitiva nel giudizio particolare e ricevere un riconoscimento solenne e definitiva alle assise del giudizio finale. (See ATONEMENT.) (Vedi ESPIAZIONE.)

Publication information Written by JF Sollier. Pubblicazione di informazioni Scritto da JF Sollier. Transcribed by William O'Meara. Trascritto da William O'Meara. The Catholic Encyclopedia, Volume XII. L'Enciclopedia Cattolica, Volume XII. Published 1911. Pubblicato 1911. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Società. Nihil Obstat, June 1, 1911. Nihil obstat, 1 ° giugno 1911. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censore. Imprimatur. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliography Bibliografia

OXENHAM, The Atonement (London, 1881); RlVIERE, Le dogme de la Redemption (Paris 1905); HUGON, Le mystere de la Redemption (Paris, 1910); GRIMAL, Le sacerdoce et 1e sacrifice (Paris, 1911); HUNTER, Outlines of dogmatic theology (New York 1894); WILHELM AND SCANNELL, Manual of Catholic theology (London, ;901); TANQUERET, Synopsis theologiae dogmaticae specialis (Rome, Tournai Paris, 1909); with a good bibliography II, 404, and passim; RITTER, Christus der Erloser (Linz, 1903); MUTH, Heilstadt Christi als stelloertretende Genugthuung (Ratisbon, 1904). Oxenham, L'Espiazione (Londra, 1881); RlVIERE, Le dogme de la Redenzione (Parigi, 1905); HUGON, Le Mystère de la Redenzione (Parigi, 1910); GRIMAL, Le sacerdoce et 1e sacrificio (Parigi, 1911), HUNTER, Lineamenti di teologia dogmatica (New York 1894), Wilhelm e SCANNELL, Manuale di teologia cattolica (Londra,, 901), TANQUERET, Synopsis theologiae dogmaticae specialis (Roma, Tournai Parigi, 1909), con una bibliografia II bene, 404 e passim , RITTER, Christus der Erlöser (Linz, 1903); MUTH, Heilstadt Christi als stelloertretende Genugthuung (Ratisbona, 1904).



This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html