Archeologia biblica

Informazioni generali

Il termine si riferisce alla archeologia biblica indagini archeologiche che servono a chiarire, illuminare, e per aumentare la biblica record.

Il suo sviluppo, dal 19 ° secolo, è stato in gran parte legato alla storia di ricerca e di scavo e antica Palestina.

Il pastore americano e studioso biblico Edward Robinson ha svolto un ruolo fondamentale nel riconoscere che un conoscente con la Terra Santa è stata essenziale per la comprensione della letteratura biblica.

Dopo il viaggio in Sinai e in Palestina, ha pubblicato Biblica Ricerche in Palestina (1841), che ha ispirato molti altri studiosi a seguire il suo esempio.

Il British fondò la Palestina Exploration Fund (PEF) nel 1865, e nel 1867 la prima spedizione PEF è stato inviato a Gerusalemme per la ricerca di siti specifici biblico, tra le quali la posizione del tempio di Salomone.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Pionieristico scavi sono stati intrapresi nel 1890 da Flinders Petrie a Tell el-Hesi, 26 km (16 miglia) ad est di Gaza.

Il suo sviluppo di un parente scala di datazione sulla base delle modifiche in ceramica a successivi livelli di scavo è stata di immensa importanza per l'archeologia biblica, in quanto i siti in Palestina si sono accumulati relativamente pochi monumenti storici o record.

Una notevole eccezione è il sito di Qumran sul Mar Morto, in cui la prima delle importanti ebraico e aramaico manoscritti noto come il Mar Morto sono stati scoperti Scorre (1947).

Dai primi anni del 1900, americano, tedesco, francese e archeologico team ha iniziato gli scavi anche in Palestina, diretto principalmente verso quelle città menzionato nella Bibbia.

Pre-I Guerra Mondiale scavi incluso il lavoro a Gezer, Gerico, Megiddo, Ta'anach, Samaria, e Beth-shemesh.

William Foxwell Albright diretto la American School of Oriental Research in Gerusalemme (fondata nel 1910) nel 1920-29 e 1933-36.

Suoi scavi a Tell Beit Mirsim (1926-32), ha fornito il quadro di riferimento per stabilire la cronologia degli antichi Palestina basata sulla tipologia ceramica, che è ancora oggi utilizzato solo con lievi modifiche.

La Palestina Dipartimento delle Antichità, fondata nel 1918, ha svolto un ruolo fondamentale nella ricerca archeologica fino a quando lo Stato di Israele è stato costituito nel 1948.

Da allora, gli archeologi israeliani hanno condotto alcuni importanti scavi archeologici, tra cui il lavoro di Yigael Yadin a Hazor (1955-58 e 1968-70) e al MASADA (1963-65), Yohanon Aharoni e Ruth Amiran di lavoro a Arad (1962-67), e Yigal Shiloh's trova presso la città di Davide a Gerusalemme (1978-85).

Sebbene l'archeologia biblica, si concentra su scavo e di interpretazione biblica, siti archeologici o di materiale pre-o post-biblico è spesso era scoperto pure.

Per esempio, gli scavi di archeologo americano James Pritchard a Gibeon, oltre a rivelare la roccia-tagliare acqua e 2 del citato sistema di Samuel, ceramiche prodotte da un importante Bronzo cimitero.

Scavo presso l'importante sito biblico di Gerico ha rivelato di scarso significato risalente al più tardi il 2d millennio aC.

La sua resta da 6 millenni prima, tuttavia, mostrano una grande città murata, che è il più antico insediamento conosciuto in tutto il mondo.

Una funzione importante di archeologia biblica, è stato quello di descrivere un ambiente in cui le storie del Vecchio e del Nuovo Testamento raggiungere un significato nuovo e vivace.

Inevitabilmente, però, i problemi maggiori sono stati scoperti che sono stati risolti.

La questione della natura e della data di Esodo e le modalità della conquista della Palestina da Israeliti è ancora aperto al dibattito, nonostante il gran numero di siti di scavo.

Poiché gli Israeliti sinistra caratteristica non artefatti durante i primi anni del loro insediamento, è praticamente impossibile determinare se la distruzione di un sito nel 13 ° secolo aC, è stato il lavoro degli Israeliti o egiziani.

Talvolta le testimonianze archeologiche sembra in contraddizione con il biblico record.

Così, sebbene la città di Ai è registrato come è stato catturato da Joshua, non resti risalenti al periodo appropriato sono stati trovati durante i suoi scavi, il che suggerisce che il sito è stato occupati al momento della presunta conquista.

Jonathan N. Tubb

Bibliografia: Dever, William G., Archeologia e Studi Biblici (1974); Kenyon, Kathleen M., Archeologia in Terra Santa, 4a ed.

(1979); Negev, Avrahem, ed., L'enciclopedia Archeologico di Terra Santa (1974; repr. 1980); Millard, AR, I tesori della Bibbia Times (1985); Paolo, Shalom, e Dever, William, eds., Biblica Archeologia (1973); Thomas, Winton D., Archeologia e Antico Testamento Studio (1967); Wright, G. Ernest, Archeologia biblica, riv.

Ed.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a