Midrash

Informazioni generali

Midrash (ebraico darash, "interpretazione"), applicata al termine ebraico espositivo esegetica e scritti sulle Scritture.

Questi scritti, costituita dalle interpretazioni diverse da rabbini delle leggi e degli usi enunciati nel Vecchio Testamento.

I primi elementi della Midrashic scritti sembrano essere state prodotte prima 100BC dagli scribi.

Il materiale contenuto nel Midrash è diviso in tre gruppi; Halakah astratto, che consiste nel diritto tradizionale; la Halakic Midrash, una detrazione del tradizionale diritto dal diritto scritto, e la Haggadic Midrash (vedi Haggada), composto di leggende, Sermoni, e le interpretazioni del racconto parti della Bibbia e riguardanti l'etica e la teologia, piuttosto che legge.

Le forme e gli stili di questi scritti mostrano una considerevole flessibilità, che vanno da parabole di sermoni di codificazioni di diritto.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail

Midrashim

Informazioni cattolica

Il termine designa comunemente antichi commenti rabbinici sulle Scritture ebraico.

È la forma plurale della parola Midrash, che si trova solo due volte nell'Antico Testamento (II Par. [Cronache], xiii, 22; xxiv, 27), dove si è reso da liber (libro), e la Vulgata, e da "Commento" nella versione riveduta.

Rabbinici e parlata, Midrash ha il senso astratto e generale, di studio, di esposizione della Scrittura, mentre Midrashim sono in primo luogo il libero e artificiali spiegazioni del Sacro Testo dato dal suo antico expositors, e secondariamente le collezioni di tali dichiarazioni, sotto forma di commenti su Sacre Scritture.

Origini e tipi di MIDRASHIM

Dopo il ritorno da Babilonia, la legge è stata il centro della vita degli ebrei in patria e all'estero.

D'ora in poi, la preoccupazione di uno ebraica autorità è stato quello di assicurarsi che il Mosaico precetti essere accuratamente rispettate da tutti, e in tutte le circostanze, ed è da questo punto di vista pratico che gli scribi e dopo di loro rabbini studiato e illustrato i contenuti del Le loro sacre scritture.

Una parte di questi contenuti, e cioè., Delle disposizioni attuative della legge mosaica, naturalmente fatta direttamente tra loro al fine di promuovere la giustizia legale in Israele, ma, come queste leggi erano state inquadrate in vista delle concrete circostanze del passato, hanno dovuto Essere spiegato in maniera più o meno artificiale modo per renderli adatti alla alterati circostanze della vita ebraica, o servire come base della Scrittura o di sostegno delle varie osservanze tradizionali che componevano la legge orale.

Tutte queste spiegazioni artificiale dei termini della legislazione mosaica legali, o Halahcic, Midrashim.

Distinto da questo tipo di Midrashim generale sono quelli chiamati homiletical, o Hagadic, che abbracciano l'interpretazione, l'illustrazione, o di espansione, in un modo moralizing o edificante, di non-giuridico porzioni della Bibbia ebraica.

Come l'oggetto di questo tipo di Midrashim non era quello di determinare con precisione i requisiti di legge, ma piuttosto di confermare in modo generale ebraico ascoltatori nella loro fede e la sua pratica, Hagadic spiegazioni delle parti non giuridici della Scrittura sono caratterizzati da Una maggiore libertà di esposizione rispetto alla Halachic Midrashim, e si può veramente dire che Hagadic expositors si sono avvalsi di qualsiasi materiale - dicevano di eminenti rabbini (ad esempio, filosofiche o mistica disquisitions relativa angeli, demoni, paradiso, inferno, Messias, Satana, feste e digiuni, parabole, leggende, satirico sulla heathen assalti e le loro riti, ecc) - potrebbe rendere il loro trattamento di quelle porzioni del Sacro Testo più istruttivo o edificante.

Entrambi i tipi di Midrashim sono stati in prima conservati solo oralmente, ma il loro ha iniziato a scrivere con il secondo secolo della nostra era, e che ora esiste in forma soprattutto di esegetica o homiletical opere su tutta o parte della Bibbia ebraica.

PRINCIPALE MIDRASHIM

I tre primi e per diversi aspetti più importanti collezioni Midrashic sono: (1) la Mechilta, su una porzione di Esodo, recante la tradizione e soprattutto della Scuola di Rabbi Ismaele (primo secolo), (2) la Siphra, il Levitico, Recante la tradizione del rabbino Aqiba con aggiunte alla Scuola di rabbino Ismaele; (3), la Siphre su Numeri e Deuteronomio, che risale principalmente alle scuole dello stesso due Rabbini.

Queste tre opere sono utilizzate nel Gemaras.

(4) La Rabboth (grandi commentari), una grande collezione di dieci Midrashim il Pentateuco e Megilloth, che recano i rispettivi nomi di: (a), Bereshith Rabba, sulla Genesi (principalmente dal sesto secolo), (b) Shemoth Rabba , In Esodo (XI e XII secolo), (c) Wayyiqra Rabba, il Levitico (metà settimo secolo), (d) Bamidbar Rabba, su numeri (XII secolo), (e) Debarim Rabba, il Deuteronomio (decimo secolo); (F), Shir Ashshirim Rabba, il Cantico dei Cantici (probabilmente prima della metà del IX secolo); (g), Ruth Rabba, su Ruth (stessa data sopra); (h) Echa Rabba, sulla Lamentazioni (VII secolo); ( I), Midrash Qoheleth, sulla Ecclesiaste (probabilmente prima metà del IX secolo), (j), Esther Midrash, su Esther (AD 940).

Rabboth di questi, il Midrashim su Esodo, Levitico, Numeri e Deuteronomio sono principalmente composto di omelie sulla Scrittura sezioni per il sabato o festival, mentre gli altri sono piuttosto di un esegetica natura.

(5) Il Pesiqta, una raccolta di omelie sul Pentateuchal speciali e profetica lezioni (inizio secolo); (6) Pirqe Rabbi Eliezer (non prima ottavo secolo), un Midrashic narrativo dei più importanti eventi della Penteteuch; (7) Tanchuma o Yelammedenu (IX secolo), su tutto il Pentateuco; sue omelie Halachic consiste in una introduzione, seguita da diversi proems, mostra segni di apertura, e la conclusione messianica; (8) Midrash Shemuel, sui primi due libri dei Re ( I, II Samuel); (9) Midrash Tehillim, sui Salmi; (10) Midrash Mishle, sulla Proverbi; (11) Yalqut Shimeoni, una specie di catena si estende su tutte le Scritture ebraico.

Importanza di MIDRASHIM

A prima vista, si potrebbe pensare che tali farrago come Midrashic letteratura potrebbe essere di interesse e valore solo come ad un Ebreo Ebreo, in quanto il Midrashim sono completamente immersa nello spirito del giudaismo, distinti recare testimonianza della legislazione doganale, dottrine, Aspirazioni della razza ebraica, e il record di nobili idee, parole, e gli insegnamenti dei saggi ebrei nei primi tempi.

Il più, però, egli esamina i contenuti di queste antiche opere espositivo, più egli scopre che essi sono una preziosa fonte di informazioni per l'apologista cristiano, la biblica studente, e il grande studioso pure.

In questo corpo di letteratura antica ci è molto più in linea con le idee, espressioni, ragionamenti, e le descrizioni, che possono essere utilizzati per illustrare e confermare il record di ispirato il cristianesimo e la dottrina tradizionale della Chiesa, in particolare per quanto riguarda i passaggi del Vecchio Testamento di essere considerato come messianico.

La biblica studente preavviso e, a volte, le parti più antiche del Midrashim, letture della Scrittura anteriore a quelli contenuti nel testo della Massoretic.

Ancora una volta, "quando è ricordare che la annotators e Punctuators del testo ebraico, e la traduzione della [più] antiche versioni, gli ebrei erano impregnati con le opinioni teologiche della nazione, e perseguiti loro fatiche biblica, in armonia con questi Pareri.... L'importanza della Halachic e Hagadic esegesi per la critica del testo ebraico, e ad una giusta comprensione del Greco, Chaldee, il siriaco, e le altre versioni, difficilmente può essere sopravvalutato ".

(Ginsburg, in Kitto "Ciclope. Biblica Di Liter.", III, 173).

Infine il Filologa, lo storico, il filosofo, il giurista, e lo statista, troveranno facilmente in Midrashim il commento e le discussioni che hanno un impatto diretto sulla loro rispettivi settori di studio.

Pubblicazione di informazioni scritto da Francis E. Gigot.

Ben Congregazione dedicata a Giuseppe in Montpelier, VT L'Enciclopedia Cattolica, Volume X. Pubblicato 1911.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1 ottobre 1911.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

UGLINI, Thesaurus Antiquitatum Sacrarum, vols XIV-XVI (Venezia, 1752-1754); JELLINECK, Bet Ha-Midrasch (Lipsia, e di Vienna, 1853-1877); SCHURER, Il popolo ebraico e il Tempo di Cristo (New York, 18910 ; ZUNE, die gottesdienstlichen Vortrage d. Juden (Francoforte, 1892); WUNSCHE, Bibliotheca Rabbinica (Leipzig, 1880-1885); Treviri, 1892, 1893); GRUNHUT, Sofer Ha Likkutim (Gerusalemme, (1898-1901); STRACK, Einl. Id Talmud (Lipsia, 1900); OESTERLEY E BOX, La religione e il Culto della Sinagoga (New York, 1907).

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a