Simonia

Informazioni generali

Simonia è l'acquisto o la vendita di cose spirituali.

La parola deriva dal biblico stregone Simon Mago, che ha tentato di acquistare poteri spirituali da l'apostolo Pietro (cfr. Atti 8:18-24).

Simonia è stato un problema nella chiesa cristiana dal momento del Editto di Milano (313), quando la chiesa ha iniziato ad accumulare ricchezza e di potere, fino a tempi moderni.

Questo è evidente dalle frequenti legislazione contro di essa.

Nel 451, il Concilio di Calcedonia proscrivere ordinazione per denaro; tale divieto è stato ribadito dal Terzo Concilio Lateranense nel 1179 e dal Concilio di Trento (1545-63).

Simonia era rampante dal 9 ° al 11 ° secolo.

Durante questo periodo simonia pervasa chiesa vita ad ogni livello, dal clero inferiore al pontificato.

Al tempo della Riforma, le grandi abusi centrato sulla vendita delle indulgenze e reliquie.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Simonia ecclesiastica legge proibisce e condanna come una peccatrice, che pratica uno bespeaks superficiale comprensione dei valori spirituali.

Sono vietate tutte le transazioni monetarie circostante benedetto consacrata o oggetti religiosi, le preghiere e le masse (escluse le offerte ecclesiasticamente autorizzato per il sostegno del clero), e la chiesa di uffici e promozioni.

Simonia

Informazioni cattolica

(Da Simon Mago; Atti 8:18-24)

Simonia è di solito definito "una deliberata intenzione di acquisto o di vendita per un prezzo temporale cose come sono spirituale di annessa fino spirituals".

Mentre questa definizione solo parla di acquisto e di vendita, lo scambio di qualsiasi spirituale per le cose temporali è simoniacal.

Né è la donazione di temporale, come il prezzo del spirituale necessaria per l'esistenza di simonia, in base a una proposta condannata da Innocenzo XI (-. 1195), è sufficiente che il motivo di determinare l'azione di un partito essere L'ottenimento di un indennizzo da parte degli altri.

Il temporale vari vantaggi che possono essere offerti per un spirituali sono favorevoli, dopo Gregorio Magno, di solito divisa in tre classi.

Queste sono: (1) il munus uno manu (materiale di vantaggio), che comprende il denaro, tutti i beni mobili e immobili, e di tutti i diritti e apprezzabile valore pecuniario, (2) il munus una lingua (orale vantaggio), che include orale commendation, pubblico Espressioni di approvazione, sostegno morale e di alta posti; (3), il munus ab obsequio (omaggio), che consiste in subserviency, la prestazione di servizi di indebito, ecc

L'oggetto spirituale comprende ciò che è favorevole al benessere degli eterna l'anima, vale a dire tutte le cose soprannaturali: la grazia santificante, i sacramenti, sacramentali, ecc Mentre secondo la legge naturale e divina il termine simonia è applicabile solo per lo scambio di soprannaturale tesori Per i vantaggi temporali, il suo significato è stato ulteriormente ampliato attraverso la legislazione ecclesiastica.

, In modo da escludere ogni pericolo di simonia la Chiesa ha vietato alcuni rapporti, che non ricadono sotto il divieto divino.

È quindi illegittimo per lo scambio di benefici ecclesiastici da privati autorità, per accettare un pagamento per quello che gli oli santi, di vendere i rosari benedetti o crocifissi.

Tali oggetti perdere, se venduti, tutte le indulgenze precedentemente legato a loro (S. Cong. Of Indulg., Il 12 luglio, 1847).

Simonia di diritto ecclesiastico è naturalmente una variabile elemento, dal momento che il divieto della Chiesa può essere abrogata o caduta in disuso.

Simonia sia che si tratti della legge divina o ecclesiastica, può essere diviso in mentale, convenzionali e reali (simonia mentalis, conventionalis, et realis).

In mentale simonia ci manca è la manifestazione esteriore, o, secondo altri, l'approvazione da parte della persona a cui è fatta una proposta.

In convenzionali simonia uno espresso o tacito accordo è entrato dopo.

Esso è suddiviso in solo convenzionali, quando nessuna delle parti ha soddisfatto nessuno dei termini dell'accordo, e misti convenzionali, quando una delle parti, almeno in parte, ha rispettato gli obblighi assunti con l'.

A quest'ultima suddivisione di cui può essere ciò che è stato ben definito "confidenziale simonia", in cui un beneficio ecclesiastico è procurato per una certa persona con l'intesa che più tardi egli sia dimettersi a favore di quello attraverso il quale ha ottenuto la posizione o dividere Con lui i ricavi.

Simonia è chiamato reale quando le disposizioni di comune accordo sono stati completamente o in parte effettuati da entrambe le parti.

Per stimare con precisione la gravità della simonia, che alcuni scrittori ecclesiastici medievali denunciato come la maggior parte dei crimini abominevoli, occorre operare una distinzione tra la violazione della legge divina, e il contrario di rapporti legislazione ecclesiastica.

Qualsiasi trasgressione della legge di Dio in questa materia è, oggettivamente considerato, in ogni caso doloroso (mortalis ex toto genere suo).

Per questo tipo di simonia posti sullo stesso piano le cose soprannaturali e le cose naturali, le cose eterne e le cose temporali, e costituisce un sacrilego deprezzamento della Divina tesori.

Il peccato veniale può diventare solo attraverso l'assenza di disposizioni soggettivo richiesto per la commissione di una grave offesa.

Il solo divieti ecclesiastici, tuttavia, non tutti e in tutte le circostanze impongono un obbligo grave.

La presunzione è che la chiesa autorità, che, in questo contesto, a volte vieta le azioni di per sé indifferente, non ha inteso il diritto di essere gravemente obbligatorio in minimi dettagli.

Come colui che predica il Vangelo "dovrebbe vivere il Vangelo" (1 Corinzi 9:14), ma deve anche evitare anche l'aspetto temporale di ricevere il pagamento per i servizi spirituale, le difficoltà possono sorgere riguardante la correttezza o peccaminosità della retribuzione, in determinate circostanze.

Ecclesiastica possono, certamente, ricevere ciò che gli viene offerta in occasione di ministeri spirituali, ma non può accettare alcun pagamento per la stessa.

La celebrazione della Santa Messa per il denaro sarebbe, di conseguenza, essere peccatori, ma è perfettamente legittimo ad accettare una borsa di studio offerti su tale occasione, per il sostegno del celebrante.

L'importo della borsa di studio, che variano per i diversi tempi e paesi, è di solito fissato dalla autorità ecclesiastica (VEDI STIPEND).

È consentito di accettare anche il sacerdote dovrebbe essere diversamente benestanti; egli ha il diritto di vivere da l'altare e dovrebbe evitare di diventare fastidiosi per gli altri membri del gy.

È simoniacal accettare un pagamento per l'esercizio della giurisdizione ecclesiastica, per esempio, la concessione di dispense, ma non vi è nulla di improprio e impegnativo da ricorrenti matrimoniale dispense per un contributo destinato in parte come una tassa di cancelleria e, in parte, come un salutare ammenda calcolata per evitare Il troppo frequente ripetersi di tali richieste.

È, altresì, simonia temporale di accettare un risarcimento per l'ammissione in un ordine religioso, ma contributi da parte dei candidati a coprire le spese del loro noviziato, nonché la dote richiesta da parte di alcuni ordini di sesso femminile non sono incluse in questo divieto.

Per quanto riguarda il clero parrocchiale, la chiesa più povere, il più urgente è l'obbligo che incombe sui fedeli a loro sostegno.

Nel rispetto di questo diritto e dovere locali personalizzato dovrebbe essere rispettato.

Seconda sessione plenaria del Consiglio di Baltimora ha incorniciato i seguenti decreti per gli Stati Uniti: (1) Il sacerdote può accettare ciò che è liberamente offerto dopo la somministrazione del battesimo o di matrimonio, ma dovrebbe astenersi dal chiedere nulla (n. 221).

(2) Il confessore non è mai consentito di applicare al proprio uso pecuniario penitenze, né può egli chiedere o accettare qualsiasi cosa da penitente e il risarcimento dei suoi servizi.

Anche doni volontario deve essere rifiutata, e l'offerta di borse di massa e il sacro tribunale non può essere ammessa (n. 289).

(3) I poveri che non possono essere sepolto a loro spese dovrebbero ricevere gratuitamente la sepoltura (n. 393).

La seconda e terza azione di un contributo obbligatorio presso la chiesa di ingresso ai fedeli che desiderano ascoltare la Messa, la domenica ei giorni Santo (Conc. Plen. Balt. II, n. 397; Conc. Plen. Balt. III, n. 288).

Come questa pratica è continuata nel esistenza in molte chiese fino a poco tempo fa, una lettera circolare indirizzata 29 1911, da parte del Delegato Apostolico per gli arcivescovi e vescovi degli Stati Uniti, ancora una volta la condanna personalizzato e chiede al ordinari di sopprimere ovunque trovati In esistenza.

Per sradicare il male della simonia così diffusa durante il Medioevo, la Chiesa ha decretato il sanzioni più severe contro i suoi autori.

Papa Giulio II simoniacal dichiarata invalida le elezioni papali, una legge che da allora è stato revocato, tuttavia, da parte di Papa Pio X (Costituzione "Sede Vacante", il 25 dicembre del 1904, tit. II, cap. Tu, in "Canoniste Contemp." , XXXII, 1909, 291).

La raccolta di un beneficio è nullo se, per ottenere, l'incaricato sia commesso simonia se stesso, o almeno tacitamente approvato la sua commissione da parte di un terzo.

Deve avere preso possesso, egli è tenuto a rassegnare le dimissioni e il ripristino di tutte le entrate percepite durante il suo incarico.

Scomunica semplicemente riservata alla Sede Apostolica è pronunciata nella Costituzione "Apostolicae Sedis" (12 ottobre, 1869): (1) nei confronti di persone colpevoli di simonia reale in qualsiasi benefici e contro la loro complici; (2) contro le persone, di qualsiasi loro Dignità, colpevole di simonia riservate, in ogni benefici; (3) contro come si siano resi colpevoli di simonia di acquisto o di vendita di ammissione in un ordine religioso; (4) contro tutte le persone inferiori ai vescovi, che traggono guadagno (quaestum facientes) da indulgenze E altre grazie spirituali; (5) nei confronti di coloro che, per la raccolta di borse di Messe, realizzare un profitto su di loro tramite la presenza della Messe celebrate in luoghi in cui sono in genere più piccole borse di dato.

L'ultimo citata disposizione è stata integrata da successivi decreti della Sacra Congregazione del Concilio.

Il Decreto "Vigilanti" (25 maggio 1893) vietava la pratica e lo spettacolo da alcune librerie di ricevere borse e offrendo esclusivamente libri e abbonamenti a riviste per il celebrante di messe.

Il Decreto "Ut Debita" (11 maggio 1904) ha condannato il regime in base al quale i custodi dei santuari dedicati a volte le offerte per le Messe originariamente destinato in parte ad altri scopi pii.

Il reati contro i due decreti appena citato incorrere ipso facto sospensione dalle loro funzioni se sono in ordini sacri; incapacità di ricevere ordini superiori se sono chierici inferiore ai sacerdoti; scomunica della frase pronunciata (latae sententiae) se appartengono ai laici .

Pubblicazione di informazioni Scritto da NA Weber.

Trascritto da Lucia Tobin.

L'Enciclopedia Cattolica, volume XIV.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1 ° luglio 1912.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a