anima del sonno

Informazioni avanzata

Psychopannychy, o anima del sonno, la dottrina è che l'anima dorme tra la morte e la risurrezione.

È stato detenuto sporadicamente nella chiesa.

Non è una eresia in senso stretto, a causa della scarsità di insegnamento sulla Scrittura stato intermedio, ma può essere definita una aberrazione dottrinale.

Alcuni anabattisti approvato.

In quaranta-due articoli di Edoardo VI, che hanno preceduto la Trentanove Articoli, la seguente dichiarazione, in quanto il Quarantesimo articolo, è stato inserito: "Essi, che dire che le anime di coloro che partono da qui a dormire senza essere il senso, la sensazione O percepire fino al Giorno del Giudizio, a tutto il dissenso da destra a conoscenza ci credo nella Sacra Scrittura ".

Il caso di dormire anima riposa principalmente su queste considerazioni: (1) L'esistenza umana esige l'unità di anima e di corpo.

Se il corpo cessa di funzionare, per cui deve l'anima.

(2) L'uso del termine "dormire" nella Scrittura per la morte presunta è di puntare alla cessazione della coscienza.

(3) Uno stato di coscienza tra la morte e la risurrezione, caratterizzata da felicità o guai, unwarrantably anticipa la sentenza del ultimo giorno, quando la base di queste esperienze.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Al contrario avviso, mentre il normale stato di certo l'uomo è un 'unione di anima e di corpo, la possibilità di disincarnata consapevole esistenza è saldamente detenuto, sia per l'analogia della esistenza di Dio come puro spirito (l'uomo di essere fatti a sua immagine) e sulla La base di tali passaggi come Eb.

12:23 e Rev 6:9-11.

Per quanto riguarda la parola "sonno", è destinata ad essere applicata al corpo, anche se l'individuo in quanto tale può essere detto a dormire e la morte.

Questo è chiaro di Matt.

27:52; Giovanni 11:11; Atti 13:36, ecc Il terzo punto può essere risposto che l'esclusione della possibilità di felicità o di dolore da stato intermedio, per il motivo che il giudizio divino che giustifica tali reazioni Non sono stati ancora pronunciati, che logicamente escludere la gioiosa certezza della salvezza in questa vita come pure la foreboding del giudizio a venire.

Ma vedi Giovanni 5:24; Fil.

1:28.

Proseguendo coscienza dopo la morte sembra essere una condizione necessaria (piuttosto che un accidentale), in Gesù elemento 'conto del ricco epulone e di Lazzaro, e anche nel nostro Signore la promessa per il ladro di morire.

La più chiara e più forte passaggi, tuttavia, sono gli scritti di Paolo (Fil 1:23; II Cor. 5,8).

Se essere sostenuto nel caso della ex passaggio che il sonno dello spirito sono effectually cancella l'intervallo tra la morte e la risurrezione che la prospettiva di essere con Cristo, anche se in effetti a lungo ritardata, potrebbe produrre gioiosa anticipazione, in ogni caso, lo stesso Cosa che non può essere detto per il secondo passaggio, dove non solo il corpo, ma la risurrezione stato intermedio è contemplata direttamente, essendo un alternativa meno auspicabile che il cambiamento della risurrezione del corpo senza morte (c. 4).

EF Harrison


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


J. Calvin, Psychopannychia; O. Cullmann, Immortality of the Soul o risurrezione dei morti?

E. Lewis, Cristo, il primo Frutta; R. Whately, Una vista della Scrittura, Rivelazioni, relativa ad un futuro Stato.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a