Eusebius of Caesarea, Eusebius of CæsareaEusebio di Cesarea

Catholic Information Informazioni cattolica

Eusebius Pamphili, Bishop of Cæsarea in Palestine, the "Father of Church History"; b. Eusebio Pamphili, Vescovo di Cesarea in Palestina, il "padre della storia della Chiesa", b. about 260; d. circa 260, d. before 341. prima 341.

LIFE VITA

It will save lengthy digression if we at once speak of a document which will often have to be referred to on account of its biographical importance, viz., the letter written by Eusebius to his diocese in order to explain his subscription to the Creed propounded by the Council of Nicæa. Ciò consentirà di risparmiare lunga digressione, se allo stesso tempo parla di un documento che spesso devono essere di cui a causa della sua importanza biografica, vale a dire., La lettera scritta da Eusebio nella sua diocesi, al fine di spiegare la sua sottoscrizione al Credo proposto da il Concilio di Nicea. After some preliminary remarks, the writer proceeds: "We first transmit to you the writing concerning the faith which was put forward by us, and then the second, which they have published after putting in additions to our expressions. Now the writing presented by us, which when read in the presence of our most religious emperor was declared to have a right and approved character was as follows: [The Faith put forward by us]. As we have received from the bishops before us both in our first catechetical instruction and when we were baptized, and as we have learned from the Divine Scriptures, and as we have believed and taught in the presbyterate and in the office of bishop itself so now likewise believing we offer to you our faith and it is thus." Dopo alcune osservazioni preliminari, l'autore prosegue: "Per prima cosa trasmettere a voi la scritta relativa alla fede, che è stata presentata da noi, e poi il secondo, che hanno pubblicato dopo aver messo in aggiunta alle nostre espressioni Ora la scritta presentata da noi. , che se letta alla presenza del nostro imperatore più religiosa è stato dichiarato di avere un carattere proprio e approvato è il seguente: [La fede, proposto da noi] Come abbiamo ricevuto da parte dei vescovi di fronte a noi, sia nella nostra prima istruzione catechetica e. quando siamo stati battezzati, e come abbiamo imparato dalle Scritture divine, e come noi abbiamo creduto e insegnato nel presbiterio e nella carica di vescovo per sé così ora pure credere che offriamo a voi la nostra fede ed è così. " Then follows a formal creed [Theodoret, Hist., I, 11; Socrates, Hist., I, 8; St. Athanasius, de Dec. Syn. Poi segue un credo formale [Teodoreto, Hist, I, 11,. Socrate, Hist, I, 8,. S. Atanasio, de dicembre Syn. Nic. Nic. (appendix) and elsewhere. (Allegato) e altrove. Translated by Newman with notes in the Oxford Library of the Fathers (Select Treatises of St. Athanasius, p. 59) and St. Athanasius, vol. Tradotto da Newman con le note della Biblioteca dei Padri Oxford (Selezionare Trattati di S. Atanasio, pag. 59) e di S. Atanasio, vol. I. The translation given here is Dr. Hort's. I. La traduzione data qui è il Dr. Hort è. The words in brackets are probably genuine though not given by Socrates and St. Athanasius]. Le parole tra parentesi sono probabilmente vero anche se non in Socrate e S. Atanasio].

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
Dr. Hort in 1876 ("Two Dissertations", etc., pp. 56 sqq.) pointed out that this creed was presumably that of the Church of Cæsarea of which Eusebius was bishop. Dr. Hort nel 1876 ("Due tesi di laurea", ecc, pp 56 ss.) Ha sottolineato che questo credo era presumibilmente quello della Chiesa di Cesarea di cui Eusebio fu vescovo. This view is widely accepted (cf. Lightfoot, art. "Euseb." in "Dict. of Christ. Biog." - All references to Lightfoot, unless otherwise stated, are to this article. - Sanday, "Journal of Theolog. Studies", vol. I, p. 15; Gwatkin, "Studies of Arianism", p. 42, 2nd edition; McGiffert, "Prolog. to CH of Euseb." in "Select Library of Nic. and post-Nic. Fathers"; Duchesne, "Hist. de l'Eglise", vol. II, p. 149). Questo punto di vista è ampiamente accettata (cfr. Lightfoot, arte "Euseb." In. "Dict di Cristo Biografia..." - Tutti i riferimenti a Lightfoot, se non diversamente specificato, sono a questo articolo -. Sanday., "Journal of Studies Theolog ", vol I, p 15;.. Gwatkin," Studi di arianesimo ", p 42, 2 ° edizione,. McGiffert," Prolog a CH di Euseb "in" Seleziona libreria di Nic e post-Nic Padri ".... ,.. Duchesne ". Hist de l'Eglise", vol II, p 149). According to this view it is natural to regard the introduction, "As we have received" etc., as autobiographical, and to infer that Eusebius had exercised the office of priesthood in the city of Cæsarea before he became its bishop, and had received his earliest religious instruction and the sacrament of Baptism there also. Secondo questo punto di vista è naturale considerare l'introduzione, "Come abbiamo ricevuto", ecc, come autobiografico, e di dedurre che Eusebio aveva esercitato l'ufficio di sacerdozio nella città di Cæsarea prima di diventare il suo vescovo, e aveva ricevuto la sua prima istruzione religiosa e il sacramento del Battesimo anche lì. But other interpretations of this document are given, one of which destroys, while the other diminishes, its biographical value: (a) According to some the creed proferred by Eusebius was drawn up as a formula to be subscribed by all the bishops. Ma altre interpretazioni di questo documento sono date, una delle quali distrugge, mentre l'altra diminuisce, il suo valore biografico: (a) Secondo alcuni il credo proferred da Eusebio è stato redatto come una formula deve essere sottoscritto da tutti i vescovi. It was they who were to say that it embodied what they had been taught as catechumens and had taught as priests and bishops. Sono loro che dovevano dire che incarna ciò che era stato insegnato come catecumeni e ha insegnato come sacerdoti e vescovi. This seems to have been the view generally held before Hort, and was Kattenbusch's view in 1804 (Das apostolische Symbol, vol. I, p. 231). Questo sembra essere stato il parere generalmente prima Hort, e fu vista Kattenbusch nel 1804 (Das apostolische Symbol, vol. I, pag. 231). One objection to this view may be noted. Una obiezione a questo punto di vista può essere osservato. It makes all the bishops equivalently say that before they received the episcopate they had for some time exercised the duties of the priesthood. Rende tutti i vescovi equivalentemente dire che prima di ricevere l'episcopato che avevano per qualche tempo esercitato le funzioni del sacerdozio. (b) Others maintain that this creed was not the local creed of Cæsarea, but one drawn up by Eusebius in his own justification as embodying what he had always believed and taught. (B) Altri sostengono che questo credo non era il credo locale di Cæsarea, ma quello redatto da Eusebio nella sua giustificazione proprio come incarna ciò che aveva sempre creduto e insegnato. According to this interpretation the preliminary statement still remains autobiographical; but it merely informs us that the writer exercised the office of priest before he became a bishop. Secondo questa interpretazione la dichiarazione preliminare rimane ancora autobiografico, ma si limita a informare noi che lo scrittore ha esercitato l'ufficio di sacerdote, prima di diventare vescovo. This interpretation has been adopted by Kattenbusch in his second volume (p. 239) published in 1900. Questa interpretazione è stata adottata da Kattenbusch nel suo secondo volume (p. 239), pubblicato nel 1900. One of the reasons which he gives for his change of view is that when he was preparing his first volume he used Socrates, who does not give the superscription which we have printed in brackets. Uno dei motivi per cui egli dà il suo cambiamento di vista è che, quando si stava preparando il suo primo volume ha usato Socrate, che non dà la soprascritta che abbiamo stampato in parentesi. It is a vital matter with writers of the school of Kattenbusch not to accept what seems the natural interpretation of Eusebius's words, viz., that the creed he read before the council was actually the one he had always used. E 'una questione vitale con gli scrittori della scuola di Kattenbusch non accettare quello che sembra l'interpretazione naturale delle parole di Eusebio, vale a dire., Che il credo ha letto prima che il consiglio era in realtà quella che aveva sempre usato. If this is admitted, "then", to quote Dr. Sanday, "I cannot but think that the theory of Kattenbusch and Harnack [viz. that the Eastern creds were daughters of the early Roman creed, and this latter did not reach the East till about AD 272] breaks breaks down altogether. Bishop Lightfoot … puts the birth of Eusebius about 260 AD, so that he would be something like twelve years old when Aurelian intervened in the affairs of Antioch. In other words he was in all probability already baptized, and had already been catechised in the Cæsarean creed at a time when, in the Kattenbusch-Harnack hypothesis, the parent of that creed had not yet reached Antioch - much less Cæsarea or Jerusalem" (Journ. Th. Studies, I, 15). Se questo è ammesso, "poi", per citare il dottor Sanday, "non posso non pensare che la teoria di Kattenbusch e Harnack [vale a dire. Che i creds orientali erano figlie del credo romano antico, e quest'ultimo non ha raggiunto l'Oriente fino a circa 272 dC] rompe si rompe del tutto. vescovo Lightfoot ... mette la nascita di Eusebio circa 260 dC, in modo che egli potrebbe essere qualcosa come dodici anni quando Aureliano intervenuto negli affari di Antiochia. In altre parole, è stato con ogni probabilità già battezzati, ed era già stata catechizzati nel Credo cesareo in un momento in cui, nel Kattenbusch-Harnack ipotesi, il genitore di quel credo non aveva ancora raggiunto Antiochia - molto meno Cæsarea o Gerusalemme "(Journ. gi studi, I, 15. ).

The passage just quoted shows that the date of Eusebius's birth is more than a merely curious question. Il brano appena citato dimostra che la data di nascita di Eusebio è più di una questione semplici curiosi. According to Lightfoot, it cannot have been "much later than AD 260" (p. 309); according to Harnack, "it can hardly be placed later than 260-265" (Chronologie, I, p. 106). Secondo Lightfoot, non può essere stato "molto più tardi di AD 260" (p. 309), secondo Harnack, "difficilmente può essere collocato oltre 260-265" (Chronologie, I, pag 106.). The data from which they argue are the persons and events which Eusebius describes as belonging to "our own times". I dati da cui sostengono sono le persone e gli eventi che Eusebio descrive come appartenenti al "nostro tempo". Thus, at the end of his account of the epistles of Dionysius of Alexandria, he says he is now going to relate the events of "our own times" (kath- 'emâs. - HE, VII, 26). Così, alla fine del suo racconto delle epistole di Dionigi di Alessandria, dice che è ora di andare mettere in relazione gli eventi de "nostri tempi" (kath-'Emas -. HE, VII, 26). He then recounts how, at Rome, Pope Dionysius (259-268) succeeded Xystus, and about the same time Paul of Samosata became Bishop of Antioch. Racconta poi come, a Roma, il Papa Dionisio (259-268) è riuscito Sisto, e circa lo stesso tempo Paolo di Samosata divenne vescovo di Antiochia.

Elsewhere (HE, V, 28) he speaks of the same Paul as reviving "in our own time" (kath- 'emâs) the heresy of Artemon. Altrove (HE, V, 28) parla dello stesso Paolo come rivivere "nel nostro tempo" (kath-'EMAS) l'eresia di Artemon. He also speaks of the Alexandrian Dionysius (d. 265) in the same way (HE, III, 28). Parla anche della Dionigi di Alessandria († 265) nello stesso modo (HE, III, 28). He calls Manes, whom he places (HE, VII, 31) during the episcopate of Felix (270-274), "the maniac of yesterday and our own timess" (Theophania, IV, 30). Egli chiama Manes, da lui posti (HE, VII, 31) durante l'episcopato di Felix (270-274), "il maniaco di ieri e la nostra timess proprio" (Teofania, IV, 30). An historian might of course refer to events recent, but before his own birth, as belonging to "our own times"; eg a man of thirty might speak thus of the Franco-German war in 1870. Uno storico potrebbe, naturalmente, si riferiscono a fatti recenti, ma prima della sua nascita, come appartenente al "nostro tempo", ad esempio, un uomo di trent'anni potrebbe parlare quindi della guerra franco-tedesca nel 1870. But the reference to Manes as "the maniac of yesterday" certainly suggests a writer who is alluding to what happened within his own personal recollection. Ma il riferimento a Manes come "il maniaco di ieri" certamente suggerisce uno scrittore che allude a quello che è successo nel suo ricordo personale. Concerning Eusebius's parentage we know absolutely nothing; but the fact that he escaped with a short term of imprisonment during the terrible Diocletian persecution, when his master Pamphilus and others of his companions suffered martyrdom, suggests that he belonged to a family of some influence and importance. Per quanto riguarda parentela Eusebio non sappiamo assolutamente nulla, ma il fatto che è scappato con un breve periodo di prigionia durante la terribile persecuzione di Diocleziano, quando i suoi Panfilo master e altri dei suoi compagni hanno subito il martirio, suggerisce che egli apparteneva ad una famiglia di una certa influenza e l'importanza . His relations, later on, with the Emperor Constantine point to the same conclusion. I suoi rapporti, in seguito, con il punto di imperatore Costantino alla stessa conclusione. At some time during the last twenty years of the third century he visited Antioch, where he made the acquaintance of the priest Dorotheus, and heard him expound the Scriptures (HE, VII, 32). A un certo punto nel corso degli ultimi venti anni del terzo secolo visitò Antiochia, dove fece la conoscenza dei Doroteo prete, e lo sentì esporre le Scritture (HE, VII, 32). By a slip of the pen or the memory, Lightfoot (p. 309) makes Dorotheus a priest of the Church of Cæsarea. Con un lapsus della penna o la memoria, Lightfoot (p. 309) fa Doroteo un sacerdote della chiesa di Cesarea. In 296 he saw for the first time the future Emperor Constantine, as he passed through Palestine in the company of Diocletian (Vit. Const., I, 19). Nel 296 egli vide per la prima volta il futuro imperatore Costantino, mentre passava attraverso la Palestina, in compagnia di Diocleziano (Vit. Cost.., I, 19).

At a date which cannot be fixed Eusebius made the acquaintance of Pamphilus, the founder of the magnificent library which remained for several centuries the great glory of the Church of Cæsarea. In una data che non può essere Eusebio fissi fa la conoscenza del Panfilo, il fondatore della magnifica biblioteca che rimase per diversi secoli la grande gloria della Chiesa di Cesarea. Pamphilus came from Phœnicia, but at the time we are considering resided at Cæsarea, where he presided over a college or school for students. Panfilo è venuto dalla Fenicia, ma al momento stiamo considerando risiedeva a Cæsarea, dove ha presieduto un collegio o scuola per gli studenti. A man of noble birth, and wealthy, he sold his patrimony and gave the proceeds to the poor. Un uomo di nobile stirpe, e ricca, ha venduto il suo patrimonio e ha dato il ricavato ai poveri. He was a great friend to indigent students, supplying them to the best of his ability with the necessaries of life, and bestowing on them copies of the Holy Scriptures. Era un grande amico per gli studenti indigenti, fornendo loro al meglio delle sue capacità con il necessario per vivere, e si desse loro copie delle Sacre Scritture. Too humble to write anything himself, he spent his time in preparing accurate copies of the Scriptures and other books, especially those of Origen. Troppo umile per scrivere qualcosa di se stesso, ha trascorso il suo tempo nella preparazione di copie accurate delle Scritture e di altri libri, in particolare quelli di Origene. Eloquent testimonies to the care bestowed by Pamphilus and Eusebius on the sacred text are found in Biblical MSS. Testimonianze eloquenti alla cura donata da Eusebio Panfilo e sul testo sacro si trovano in biblico MSS. which have reproduced their colophons. che hanno riprodotto le loro colophon. We give three specimens. Diamo tre esemplari. (1) the following is prefixed to Ezechiel in the codex Marchalianus. (1) Il testo seguente è prefisso di Ezechiele nel Marchalianus codice. A facsimile of the original will be found in Mai's "Bib. nov. Pat.", IV, p. Un facsimile dell'originale saranno trovati in Mai "Bib. Novembre Pat.", IV, pag. 218, and in Migne. 218, e in Migne. It is printed in ordinary type in Swete's OT in Greek (vol. III, p. viii). E 'stampato in caratteri normali in OT Swete in greco (vol. III, p. Viii). It must be remembered that Origen's own copy of the Hexapla was in the library of Pamphilus. Si deve ricordare che la copia di Origene del Hexapla era nella biblioteca di Panfilo. It had probably been deposited there by Origen himself. E probabilmente era stato depositato da Origene stesso.

The following was transcribed from a copy of the Father Apollinarius the Coenobiarch, to which these words are subjoined: "It was transcribed from the editions of the Hexapla and was corrected from the Tetrapla of Origen himself which also had been corrected and furnished with scholia in his own handwriting, whence I, Eusebius, added the scholia, Pamphilus and Eusebius corrected." Il seguente è stato trascritto da una copia del Padre Apollinare la Coenobiarch, a cui queste parole sono soggiunse: "E 'stato trascritto dalle edizioni del Hexapla ed è stato corretto dal Tetrapla di Origene stesso, che anche era stato corretto e arredate con scolii in suo pugno, ond 'io, Eusebio, ha aggiunto il, scoli Panfilo ed Eusebio corretto. "

(2) At the end of the Book of Esdras, in the codex Sinaiticus, there is the following note:- (2) Al termine del libro di Esdras, nel Codex Sinaiticus, vi è la seguente nota: -

It was compared with a very ancient copy that had been corrected by the hand of the blessed martyr Pamphilus to which is appended in his own hand this subscription: "It was transcribed and corrected according to the Hexapla of Origen, Antoninus compared, I, Pamphilus, corrected." E 'stato confrontato con una copia molto antica che era stata corretta per mano dei Panfilo martire benedetto al quale è aggiunto di suo pugno questa sottoscrizione: "E' stato trascritto e corretto secondo il Hexapla di Origene, Antonino rispetto, io, Panfilo , corretta. " (Swete, vol. II, p. 212.) (Swete, vol. II, pag. 212.)

(3) The same codex and also the Vatican and Alexandrine quote a colophon like the above, with the difference that Antoninus has become a confessor, and Pamphilus is in prison - "Antoninus the confessor compared, Pamphilus corrected". (3) Lo stesso codice e anche la citazione Vaticano e Alexandrine un colophon come la precedente, con la differenza che Antonino è diventato un confessore, e Panfilo è in prigione - "Antonino il confessore rispetto, Panfilo corretto". The volume to which this colophon was subjoined began with I Kings and ended with Esther. Il volume di cui è stato subjoined questo colophon è iniziata con Re I e si è conclusa con Esther. Pamphilus was certainly not idle in prison. Panfilo non era certo inattivo in prigione. To most of the books in the Syro- Hexaplar is subjoined a note to the effect that they were translated from the Hexapla in the library of Cæsarea and compared with a copy subscribed: "I, Eusebius, corrected [the above] as carefully as I could" (Harnack, "Altchrist. Lit.", pp. 544, 545). Per la maggior parte dei libri della Chiesa siro-Hexaplar è subjoined una nota secondo la quale esse sono state tradotte dal Hexapla nella biblioteca di Cesarea e confrontato con una copia sottoscritto: "Io, Eusebio, corretta [sopra] con la massima attenzione, come ho potrebbe "(Harnack," Altchrist. lire. ", pp 544, 545).

May not the confessor Antoninus be the same person as the priest of that name who, later on, with two companions interrupted the governor when he was on the point of sacrificing, and was beheaded? Non può Antonino confessore essere la stessa persona del sacerdote di quel nome che, più tardi, con due compagni interrotto il governatore quando era sul punto di sacrificare, e fu decapitato? (Mart. Pal., 9.) One member of Pamphilus's household, Apphianus, had done the same a few years before; and another, Ædesius, after being tortured and sent to the mines, on obtaining his release provoked martyrdom at Alexandria by going before the governor and rebuking him. (.. Mart. Pal, 9) Un membro della famiglia di Panfilo, Apphianus, aveva fatto lo stesso, pochi anni prima, e un altro, Edesio, dopo essere stato torturato e inviato alle miniere, su come ottenere la sua liberazione ha provocato il martirio ad Alessandria andando davanti al governatore e rimproverandolo. Towards the end of 307 Pamphilus was arrested, horribly tortured, and consigned to prison. Verso la fine di 307 Panfilo è stato arrestato, torturato orribilmente, e consegnato in prigione. Besides continuing his work of editing the Septuagint, he wrote, in collaboration with Eusebius, a Defence of Origen which was sent to the confessors in the mines - a wonderful gift from a man whose sides had been curried with iron combs, to men with their right eyes burned out and the sinews of their left legs cauterized. Oltre a continuare il suo lavoro di redazione dei Settanta, ha scritto, in collaborazione con Eusebio, una difesa di Origene che è stato inviato ai confessori nelle miniere - un dono meraviglioso da un uomo i cui lati erano stati al curry con pettini di ferro, gli uomini con la loro occhio destro bruciato ed i tendini delle gambe sinistra cauterizzato. Early in 309 Pamphilus and several of his disciples were beheaded. All'inizio in 309 Panfilo e molti dei suoi discepoli furono decapitati. Out of devotion to his memory Eusebius called himself Eusebius Pamphili, meaning, probably, that he wished to be regarded as the bondsman of him whose name "it is not meet that I should mention … without styling him my lord" (Mart. Pal., ed. Cureton, p. 37). Fuori di devozione alla sua memoria si faceva chiamare Eusebio Eusebio Pamphili, il che significa, probabilmente, che voleva essere considerato come il servo di colui il cui nome "non è opportuno che io ... senza menzionare lo styling lui il mio signore" (Mart. Pal. , ed. Cureton, pag. 37). Mr. Gifford, in the introduction to his translation of the "Præp. Evang.", has suggested another explanation on the authority of an ancient scholion emanating from Cæsarea which calls Eusebius the "son of Pamphilus". Mr. Gifford, nell'introduzione alla sua traduzione del "Præp. Evang.", Ha suggerito un'altra spiegazione per l'autorità di un scolio antico proveniente da Cesarea che chiama Eusebio "figlio di Panfilo". He argues further that Pamphilus, in order to make Eusebius his heir, took the necessary step of adopting him. Egli sostiene inoltre che Panfilo, al fine di rendere Eusebio suo erede, ha preso il passo necessario di adottare lui. During the persecution Eusebius visited Tyre and Egypt and witnessed numbers of martyrdoms (HE, VIII, vii and ix). Durante la persecuzione Eusebio visitato Tiro e l'Egitto e testimone numero di martiri (HE, VIII, VII e IX). He certainly did not shun danger, and was at one time a prisoner. Egli certamente non evitano pericoli, ed è stato un tempo un prigioniero. When, where, or how he escaped death or any kind of mutilation, we do not know. Quando, dove, o come lui scampò alla morte o qualsiasi tipo di mutilazione, non lo sappiamo. An indignant bishop, who had been one of his fellow-prisoners and "lost an eye for the Truth", demanded at the Council of Tyre how "he came off scathless". Un vescovo indignato, che era stato uno dei suoi compagni di prigionia e "ha perso un occhio per la verità", ha chiesto al Consiglio di Tiro come "si è staccato scathless". To this taunt - it was hardly a question - made under circumstances of great provocation, Eusebius deigned no reply (Epiphan., Hær., lxviii, 8; cf. St. Athanas., "Apol. c. Arian.", viii, 1). A questa provocazione - che non era certo un problema - in circostanze di grande provocazione, Eusebio si è degnato alcuna risposta (Epiphan., Hær, LXVIII, 8, cf S. Athanas, "Apol c ariano...", VIII,... 1). He had many enemies, yet the charge of cowardice was never seriously made - the best proof that it could not have been sustained. Aveva molti nemici, ma l'accusa di codardia non è mai stata fatta seriamente - la miglior prova che essa non avrebbe potuto essere sostenuta. We may assume that, as soon as the persecution began to relax, Eusebius succeeded Pamphilus in the charge of the college and library. Possiamo supporre che, non appena la persecuzione cominciò a rilassarsi, Eusebio riuscì Panfilo nella carica del collegio e la biblioteca. Perhaps he was ordained priest about this time. Forse è stato ordinato sacerdote in questo periodo. By 315 he was already a bishop, for he was present in that capacity at the dedication of a new basilica at Tyre, on which occasion he delivered a discourse given in full in the last book of the Church history. Con 315 era già un vescovo, perché era presente in tale veste alla dedicazione di una nuova basilica a Tiro, in occasione della quale ha pronunciato un discorso tenuto per intero nell'ultimo libro della storia della Chiesa.

Alexander, Bishop of Alexandria, excommunicated Arius about the year 320. Alessandro, vescovo di Alessandria, Ario scomunicati circa l'anno 320. The Arians soon found that for all practical purposes Eusebius was on their side. Gli ariani ben presto che, per tutti gli scopi pratici Eusebio era dalla loro parte. He wrote to Alexander charging him with misrepresenting the teaching of the Arians and so giving them cause "to attack and misrepresent whatever they please" (see below). Ha scritto ad Alessandro accusandolo di travisare l'insegnamento degli Ariani e così dando loro causa "per attaccare e travisare ciò che vuole" (vedi sotto). A portion of this letter has been preserved in the Acts of the second Council of Nicæa, where it was cited to prove that Eusebius was a heretic. Una parte di questa lettera è stata conservata negli Atti del Concilio di Nicea, in cui è stato citato per dimostrare che Eusebio era un eretico. He also took part in a synod of Syrian bishops who decided that Arius should be restored to his former position, but on his side he was to obey his bishop and continually entreat peace and communion with him (Soz., HE, I, 15). Ha anche preso parte a un sinodo dei vescovi siriani che hanno deciso Ario dovrebbe essere restituito alla sua posizione precedente, ma dalla sua parte doveva obbedire al suo vescovo e continuamente supplicare la pace e la comunione con lui (Soz., HE, I, 15) . According to Duchesne (Hist. de l'Eglise, II, 132), Arius, like Origen before him, found an asylum at Cæsarea. Secondo Duchesne (Hist. de l'Eglise, II, 132), Ario, come Origene prima di lui, ha trovato un asilo a Cæsarea. At the opening of the Council of Nicæa Eusebius occupied the first seat on the right of the emperor, and delivered the inaugural address which was "couched in a strain of thanksgiving to Almighty God on his, the emperor's behalf" (Vit. Const., III, 11; Soz., HE, I, 19). In apertura del Consiglio di Nicea Eusebio occupato la sede prima a destra dell'imperatore, e il discorso inaugurale che è stata "formulata in un ceppo di rendimento di grazie a Dio Onnipotente per la sua, per conto dell'imperatore" (Vit. Const., III, 11;. Soz, HE, I, 19). He evidently enjoyed great prestige and may not unreasonably have expected to be able to steer the council through the via media between the Scylla and Charybdis of "Yes" and "No". Evidentemente godeva di grande prestigio e non possono essere irragionevolmente dovrebbe essere in grado di guidare il consiglio attraverso la via media tra la Scilla e Cariddi del "Sì" e "No". But if he entertained such hopes they were soon disappointed. Ma se lui intrattenuto tali speranze furono presto deluse. We have already spoken of the profession of faith which he brought forward to vindicate his own orthodoxy, or perhaps in the hope that the council might adopt it. Abbiamo già parlato della professione di fede, che ha portato avanti per rivendicare la sua ortodossia, o forse nella speranza che il Consiglio potrebbe adottare. It was, in view of the actual state of the controversy, a colourless, or what at the present day would be called a comprehensive, formula. E 'stato, in considerazione dello stato di fatto della controversia, un gas incolore, o quello che al giorno d'oggi sarebbe chiamato un approccio globale, formula. After some delay Eusebius subscribed to the uncompromising creed drawn up by the council, making no secret, in the letter which he wrote to his own Church, of the non-natural sense in which he accepted it. Dopo qualche ritardo Eusebio sottoscritto il credo senza compromessi redatto dal consiglio, facendo un segreto per nessuno, nella lettera che ha scritto alla propria Chiesa, del non-naturale senso in cui l'ha accettato. Between 325 and 330 a heated controversy took place between Eusebius and Eustathius, Bishop of Antioch. Tra i 325 e 330 un acceso dibattito ha avuto luogo tra Eusebio e Eustazio, vescovo di Antiochia.

Eustathius accused Eusebius of tampering with the faith of Nicæa; the latter retorted with the charge of Sabellianism. Eustazio accusato Eusebio di manomissione con la fede di Nicea, la seconda rispose con l'accusa di Sabellianismo. In 331 Eusebius was among the bishops who, at a synod held in Antioch, deposed Eustathius. Nel 331 Eusebio è stato tra i vescovi che, in un sinodo tenuto in Antiochia, deposto Eustazio. He was offered and refused the vacant see. E 'stato offerto e rifiutato la sede vacante. In 334 and 335 he took part in the campaign against St. Athanasius at the synods held in Cæsarea and Tyre respectively. In 334 e 335 ha preso parte alla campagna contro S. Atanasio ai sinodi tenuti in Cesarea e Tiro, rispettivamente. From Tyre the assembly of bishops were summoned to Jerusalem by Constantine, to assist at the dedication of the basilica he had erected on the site of Calvary. Da Tiro l'assemblea dei vescovi sono stati chiamati a Gerusalemme da Costantino, per assistere alla dedicazione della basilica che aveva eretto sul luogo del Calvario. After the dedication they restored Arius and his followers to communion. Dopo la dedizione hanno ripristinato Ario e dei suoi seguaci alla comunione. From Jerusalem they were summoned to Constantinople (336), where Marcellus was condemned. Da Gerusalemme sono stati chiamati a Costantinopoli (336), dove è stato condannato Marcello. The foilowing year Constantine died. L'anno foilowing Costantino morì. Eusebius survived him long enough to write his Life and two treatises against Marcellus, but by the summer of 341 he was already dead, since it was his successor, Acacius, who assisted as Bishop of Cæsarea at a synod held at Antioch in the summer of that year. Eusebio gli sopravvisse abbastanza a lungo per scrivere la sua vita e due trattati contro Marcello, ma entro l'estate su 341 era già morto, dato che era il suo successore, Acacio, che ha assistito come Vescovo di Cesarea in un sinodo tenuto presso Antiochia, nell'estate del quell'anno.

WRITINGS SCRITTI

We shall take Eusebius's writings in the order given in Harnack's "Altchrist. Lit.", pp. 554 sqq. Prenderemo Eusebio gli scritti nell'ordine indicato in Harnack "Altchrist. Lire.", Pp 554 ss.

A. Historical A. Storico

(1) The lost Life of Pamphilus, often referred to by Eusebius, of which only a single fragment, describing Pamphilus' liberality to poor students, quoted by St. Jerome (c. Ruffin., I, ix), survives. (1) La vita perduta di Panfilo, spesso chiamato da Eusebio, di cui solo un singolo frammento, che descrive liberalità Panfilo 'agli studenti poveri, citato da S. Girolamo (c. Ruffin., I, ix), sopravvive.

(2) A collection of Ancient Martyrdoms, used by the compiler of Wright's Syriac Martyrology, also lost. (2) Una collezione di antichi Martiri, utilizzato dal compilatore del Martirologio siriaco di Wright, anche perso.

(3) On the Martyrs of Palestine. (3) In Martiri della Palestina. There are two distinct forms of this work, both drawn up by Eusebius. Ci sono due forme distinte di questo lavoro, sia redatto da Eusebio. The longer is only extant in a Syriac version which was first edited and translated by Cureton in 1861. Più a lungo è solo esistente in una versione siriaca, che per la prima volta pubblicato e tradotto da Cureton nel 1861. The shorter form is found in most MSS. La forma più breve si trova nella maggior parte dei MSS. (not, however, in the best) of the Church History, sometimes at the end of the last book, generally between books VIII and IX, also in the middle of book VIII. (Non, però, nella migliore) di Storia Chiesa, talvolta al termine dell'ultimo libro, generalmente tra libri VIII e IX, anche nel mezzo del libro VIII. The existence of the same work in two different forms raises a number of curious literary problems. L'esistenza della stessa opera in due forme diverse pone una serie di curiosi problemi letterari. There is, of course, the question of priority. Vi è, naturalmente, la questione di priorità.

Here, with two notable exceptions, scholars seem to be agreed in favour of the longer form. Qui, con due eccezioni di rilievo, studiosi sembrano concordare in favore della forma più a lungo. Then comes the question, why Eusebius abridged it and, finally, how the abridgment found its way into the Church History. Poi viene la domanda, perché Eusebio è abbreviata e, infine, come il compendio trovato la sua strada nella storia della Chiesa. The shorter form lacks some introductory remarks, referred to in c. La forma più breve manca di alcune osservazioni introduttive, di cui al c. xiii, which defined the scope of the book. xiii, che definisce la portata del libro. It also breaks off when the writer is about to "record the palinode" of the persecutors. Si rompe anche quando lo scrittore sta per "registrare la palinodia" dei persecutori. It seems probable that part of the missing conclusion is extant in the form of an appendix to the eighth book of the Church History found in several MSS. Sembra probabile che una parte della conclusione manca è esistente in forma di appendice al libro ottavo della Storia della Chiesa trova in diversi MSS. This appendix contrasts the miserable fate of the persecutors with the good fortune of Constantine and his father. Questa appendice contrappone la misera sorte dei persecutori, con la fortuna di Costantino e di suo padre. From these data Lightfoot concludes that what we now possess formed "part of a larger work in which the sufferings of the Martyrs were set off against the deaths of the persecutors". Da questi dati Lightfoot conclude che ciò che noi oggi possediamo costituito "parte di un lavoro più ampio in cui sono stati fissati le sofferenze dei martiri fuori contro la morte dei persecutori". It must, however, be remembered that the missing parts would not add much to the book. Si deve, tuttavia, ricordare che le parti mancanti non aggiungono molto al libro. So far as the martyrs are concerned, it is evidently complete, and the fate of the persecutors would not take long in the telling. Per quanto riguarda i martiri sono interessati, è evidentemente completo, e la sorte dei persecutori non ci sarebbe voluto molto nel racconto. Still, the missing conclusion may explain why Eusebius curtailed his account of the Martyrs. Tuttavia, la conclusione mancante può spiegare perché Eusebio ridotto il suo racconto dei Martiri. The book, in both forms, was intended for popular reading. Il libro, in entrambe le forme, è stato destinato per la lettura popolare. It was therefore desirable to keep down the price of copies. E 'stato pertanto opportuno mantenere basso il prezzo di copie. If this was to be done, and new matter (ie the fate of the persecutors) added, the old matter had to be somewhat curtailed. Se questo doveva essere fatto, e la nuova materia (vale a dire la sorte dei persecutori), ha aggiunto, la vecchia questione doveva essere un po 'ridotto. In 1894, in the Theologische Literaturzeitung (p. 464) Preuschen threw out the idea that the shorter form was merely a rough draft not intended for publication. Nel 1894, nel Literaturzeitung Theologische (p. 464) Preuschen buttato fuori l'idea che la forma più breve era solo una bozza non destinate alla pubblicazione. Bruno Violet, in his "Die Palästinischen Martyrer" (Texte u. Untersuch., XIV, 4, 1896) followed up this idea and pointed out that, whereas the longer form was constantly used by the compilers of Martyrologies, Menologies, and the like, the shorter form was never used. Bruno Viola, nel suo "Die Palästinischen Martyrer" (Texte u. Untersuch., XIV, 4, 1896) seguito a questa idea e ha sottolineato che, mentre la forma più a lungo è stato costantemente utilizzato dai compilatori di Martirologi, Menologies, e simili , la forma più breve non è mai stato utilizzato. In a review of Violet (Theolog. Litz, 1897, p. 300), Preuschen returns to his original idea, and further suggests that the shorter form must have been joined to the Church History by some copyist who had access to Eusebius's MSS. In una revisione di Violet (Theolog. Litz, 1897, p. 300), Preuschen ritorna alla sua idea originale, e suggerisce inoltre che la forma più breve deve essere unito alla Storia della Chiesa da qualche copista che aveva accesso ai servizi MSS Eusebio. Harnack (Chronologie, 11, 115) holds to the priority of the longer form, but he thinks that the shorter form was composed almost at the same time for readers of the Church History. Harnack (Chronologie, 11, 115) sostiene la priorità della forma più a lungo, ma pensa che la forma più breve è stato composto quasi allo stesso tempo per i lettori della storia della Chiesa.

(4) The Chronicle (see separate article, EUSEBIUS, CHRONICLE OF). (4) The Chronicle (vedi articolo a parte, Eusebio, CRONACA DI).

(5) The Church History. (5) La storia della Chiesa. It would be difficult to overestimate the obligation which posterity is under to Eusebius for this monumental work. Sarebbe difficile sopravvalutare l'obbligo che la posterità è in fase di Eusebio per questo lavoro monumentale. Living during the period of transition, when the old order was changing and all connected with it was passing into oblivion, he came forward at the critical moment with his immense stores of learning and preserved priceless treasures of Christian antiquity. Vivere durante il periodo di transizione, quando il vecchio ordine stava cambiando e tutti collegati ad esso stava passando nel dimenticatoio, è venuto in avanti nel momento critico con i suoi immensi magazzini di apprendimento e conservati tesori inestimabili dell'antichità cristiana. This is the great merit of the Church History. Questo è il grande merito della Storia della Chiesa. It is not a literary work which can be read with any pleasure for the sake of its style. Non è un lavoro letterario che può essere letto con qualsiasi piacere per il bene del suo stile. Eusebius's "diction", as Photius said, "is never pleasant nor clear". Eusebio "dizione", come Fozio ha detto, "non è mai piacevole, né chiaro". Neither is it the work of a great thinker. Né è l'opera di un grande pensatore. But it is a storehouse of information collected by an indefatigable student. Ma è una miniera di informazioni raccolte da uno studente instancabile. Still, great as was Eusebius's learning, it had its limitations. Eppure, per quanto grande è stata la formazione di Eusebio, aveva i suoi limiti. He is provokingly ill-informed about the West. E 'provocatoriamente male informati circa l'Occidente. That he knows very little about Tertullian or St. Cyprian is due, no doubt, to his scant knowledge of Latin; but in the case of a Greek writer, like Hippolytus, we can only suppose that his works somehow failed to make their way to the libaries of the East. Che sa molto poco di Tertulliano o di San Cipriano è dovuto, senza dubbio, per la sua scarsa conoscenza della lingua latina, ma nel caso di uno scrittore greco, come Ippolito, possiamo solo supporre che le sue opere in qualche modo è riuscito a fare il loro modo di le libaries d'Oriente. Eusebius's good faith and sincerity has been amply vindicated by Lightfoot. Buona fede di Eusebio e la sincerità è stata ampiamente confermata da Lightfoot. Gibbon's celebrated sneer, about a writer "who indirectly confesses that he has related whatever might redound to the glory, and that he has suppressed all that could tend to the disgrace, of religion", can be sufficiently met by referring to the passages (HE, VIII, ii; Mart. Pal. c. 12) on which it is based. Ghigno celebre Gibbon, parla di uno scrittore ", che confessa indirettamente che ha legato tutto ciò che può ridondare alla gloria, e che ha soppresso tutto ciò che può tendere alla disgrazia, di religione", possono essere adeguatamente soddisfatte con riferimento ai passaggi (HE , VIII, II,... Mart Pal c 12) su cui si basa. Eusebius does not "indirectly confess", but openly avows, that he passes over certain scandals, and he enumerates them and denounces them. Eusebio non "indirettamente confesso", ma confessa apertamente, che passa sopra certi scandali, e li enumera e denuncia loro. "Nor again", to quote Lightfoot, "can the special charges against his honour as a narrator be sustained. There is no ground whatever for the charge that Eusebius forged or interpolated the passage from Josephus relating to our Lord quoted in HE, I, 11, though Heinchen is disposed to entertain the charge. Inasmuch as this passage is contained in all our MSS., and there is sufficient evidence that other interpolations (though not this) were introduced into the text of Josephus long before his time (see Orig., c. Cels., I, 47, Delarue's note) no suspicion can justly attach to Eusebius himself. Another interpolation in the Jewish historian, which he quotes elsewhere (11, 23), was certainly known to Origen (lc). Doubtless also the omission of the owl in the account of Herod Agrippa's death (HE, 11, 10) was already in some texts of Josephus (Ant., XIX, 8, 2). The manner in which Eusebius deals with his numerous quotations elsewhere, where we can test his honesty, is a sufficient vindication against this unjust charge" (L., p. 325). "Non ancora", per citare Lightfoot, "possono gli oneri speciali contro il suo onore di essere sostenuti. Narratore vi è alcun motivo per tutto ciò che l'accusa che Eusebio forgiato o interpolati il ​​passaggio da Giuseppe Flavio in materia di nostro Signore citato in HE, I, 11, anche se Heinchen sia disposta a intrattenere la carica. Nella misura in cui questo passaggio è contenuto in tutti i nostri MSS., e non vi sono prove sufficienti che interpolazioni altri (anche se non presente) sono stati introdotti nel testo di Giuseppe Flavio molto prima del suo tempo (v. orig ., c. Cels., I, 47, nota Delarue di) nessun sospetto a buon diritto possono allegare stesso Eusebio. Un'altra interpolazione nel storico ebreo, che cita altrove (11, 23), è stato certamente noto a Origene (lc). Senza dubbio anche l'omissione della civetta nel racconto della morte di Erode Agrippa (HE, 11, 10) era già in alcuni testi di Giuseppe Flavio (Ant., XIX, 8, 2). Il modo in cui le offerte Eusebio con le sue numerose citazioni altrove, dove si può testare la sua onestà, è una conferma sufficiente contro questa accusa ingiusta "(L., p. 325).

The notices in the Church History bearing on the New Testament Canon are so important that a word must be said about the rule followed by Eusebius in what he recorded and what he left unrecorded. Gli avvisi nel cuscinetto Storia della Chiesa sul Nuovo Testamento, Canon sono così importanti che una parola si deve dire la regola seguita da Eusebio in quello che ha registrato e quello che ha lasciato non registrati. Speaking generally, his principle seems to have been to quote testimonies for and against those books only whose claims to a place in the Canon had been disputed. Parlando in generale, il suo principio sembra essere stato quello di citare testimonianze a favore e contro quei libri solo i cui crediti per un posto nel canone erano stati contestati. In the case of undisputed books he gave any interesting information concerning their composition which he had come across in his reading. Nel caso di libri indiscussi ha dato tutte le informazioni interessanti circa la loro composizione, che aveva incontrato nella sua lettura. The subject was most carefully investigated by Lightfoot in an article in "The Contemporary" (January, 1875, reprinted in "Essays on Supernatural Religion"), entitled "The Silence of Eusebius". Il soggetto è stato più attentamente studiata da Lightfoot in un articolo su "Il Contemporaneo" (Gennaio, 1875, ristampato in "Saggi sulla religione Supernatural"), dal titolo "Il silenzio di Eusebio". In regard to the Gospel of St. John, Lightfoot concludes: "The silence of Eusebius respecting early witnesses to the Fourth Gospel is an evidence in its favour." Per quanto riguarda il Vangelo di San Giovanni, Lightfoot conclude: "Il silenzio di Eusebio rispetto primi testimoni il quarto Vangelo è una prova a suo favore." For the episcopal lists in the Church History, see article on the Chronicle. Per le liste episcopali nella Storia della Chiesa, vedere l'articolo della Cronaca. The tenth book of the Church History records the defeat of Licinius in 323, and must have been completed before the death and disgrace of Crispus in 326, for it refers to him as Constantine's "most pious son". Il decimo libro della Storia della Chiesa registra la sconfitta di Licinio nel 323, e devono essere state ultimate prima della morte e la disgrazia di Crispo nel 326, perché si riferisce a lui come Costantino "figlio più pio". The ninth book was completed between the defeat of Maxentius in 312, and Constantine's first rupture with Licinius in 314. Il nono libro è stato completato tra la sconfitta di Massenzio nel 312, e la prima rottura di Costantino con Licinio nel 314.

(6) The Life of Constantine, in four books. (6) La vita di Costantino, in quattro libri. This work has been most unjustly blamed, from the time of Socrates downwards, because it is a panegyric rather than a history. Questo lavoro è stato più ingiustamente accusato, dai tempi di Socrate verso il basso, in quanto si tratta di un panegirico, piuttosto che una storia. If ever there was a man under an obligation to respect the maxim, De mortuis nil nisi bonum, this man was Eusebius, writing the Life of Constantine within three years after his death (337). Se mai ci fosse un uomo sotto l'obbligo di rispettare la massima, De mortuis nil nisi bonum, quest'uomo era Eusebio, scrivendo la Vita di Costantino entro tre anni dopo la sua morte (337). This Life is especially valuable because of the account it gives of the Council of Nicæa and the earlier phases of the Arian controversy. Questa vita è particolarmente importante per la dà conto del Consiglio di Nicea e le fasi precedenti della controversia ariana. It is well to remember that one of our chief sources of information for the history of that council is a book written to magnify Constantine. E 'bene ricordare che una delle nostre principali fonti di informazione per la storia di quel consiglio è un libro scritto per ingrandire Costantino.

B. Apologetic Apologetica B.

(7) Against Hierocles. (7) Contro Ierocle. Hierocles, who, as governor in Bithynia and in Egypt, was a cruel enemy of the Christians during the persecution, before the persecution had attacked them with the pen. Ierocle, che, come governatore in Bitinia e in Egitto, era un nemico crudele dei cristiani durante la persecuzione, prima della persecuzione li aveva attaccato con la penna. There was nothing original about his work except the use he made of Philostratus's Life of Apollonius of Tyana to institute a comparison between the Lord and Apollonius in favour of the latter. Non c'era nulla di originale sul suo lavoro, tranne l'uso ha fatto della vita Filostrato di Apollonio di Tiana di avviare un confronto tra il Signore e Apollonio a favore di questi ultimi. In his reply Eusebius confined himself to this one point. Nella sua risposta Eusebio si è limitato a questo punto uno.

(8) "Against Porphyry", a work in twenty-five books of which not a fragment survives. (8) "Contro Porfirio", un'opera in 25 libri di cui non sopravvive un frammento.

(9) The "Præparatio Evangelica", in fifteen books. (9) La "praeparatio evangelica", in quindici libri.

(10) The "Demonstratio Evangelica", in twenty books, of which the last ten, with the exception of a fragment of the fifteenth, are lost. (10) Il "Evangelica Demonstratio", in 20 libri, di cui gli ultimi dieci, con l'eccezione di un frammento del quindicesimo, vengono persi. The object of these two treatises, which should be regarded as two parts of one comprehensive work, was to justify the Christian in rejecting the religion and philosophy of the Greeks in favour of that of the Hebrews, and then to justify him in not observing the Jewish manner of life. Lo scopo di questi due trattati, che dovrebbero essere considerate come due parti di un lavoro completo, è stato quello di giustificare il cristiano nel respingere la religione e la filosofia dei greci a favore di quella degli Ebrei, e quindi a giustificare lui che non rispettano il modo ebraico di vita. The "Præparatio" is devoted to the first of these objects. Il "praeparatio" è dedicato al primo di questi oggetti. The following summary of its contents is taken from Mr. Gifford's introduction to his translation of the "Præparatio": "The first three books discuss the threefold system of Pagan Theology, Mythical, Allegorical, and Political. The next three, IV-VI, give an account of the chief oracles, of the worship of dæmons, and of the various opinions of Greek Philosophers on the doctrines of Plato and Free Will. Books VII- IX give reasons for preferring the religion of the Hebrews founded chiefly on the testimony of various authors to the excellency of their Scriptures and the truth of their history. In Books X-XII Eusebius argues that the Greeks had borrowed from the older theology and philosophy of the Hebrews, dwelling especially on the supposed dependence of Plato upon Moses. In the last three books the comparison of Moses with Plato is continued, and the mutual contradictions of other Greek Philosophers, especially the Peripatetics and Stoics, are exposed and criticized." La seguente sintesi del suo contenuto è tratto dalla introduzione Mr. Gifford alla sua traduzione del "praeparatio": "I primi tre libri discutere il triplice sistema di teologia pagana, mitica, allegorica, e politici I successivi tre, IV-VI,. rendere conto delle principali oracoli, del culto dei demoni, e delle diverse opinioni dei filosofi greci sulle dottrine di Platone e di libero arbitrio. libri VII-IX dare ragioni per preferire la religione degli Ebrei fondata principalmente sulla testimonianza di vari autori per l'eccellenza delle loro Scritture e la verità della loro storia. Nei libri X-XII Eusebio sostiene che i greci avevano preso in prestito dalla vecchia teologia e la filosofia degli Ebrei, soffermandosi in particolare sulla presunta dipendenza di Platone su Mosè. Nel ultimi tre libri di Mosè, il confronto con Platone continua, e le contraddizioni reciproche di altri filosofi greci, in particolare i Peripatetici e degli Stoici, sono esposti e criticato ".

The "Præparatio" is a gigantic feat of erudition, and, according to Harnack (Chronologie, II, p. 120), was, like many of Eusebius's other works, actually composed during the stress of the persecution. Il "praeparatio" è un'impresa gigantesca di erudizione, e, secondo Harnack (Chronologie, II, pag. 120), è stata, come molte delle altre opere di Eusebio, in realtà composto durante lo stress della persecuzione. It ranks, with the Chronicle, second only to the Church History in importance, because of its copious extracts from ancient authors whose works have perished. Si colloca, con la cronaca, seconda solo alla Storia della Chiesa nella importanza, a causa dei suoi copiosi estratti da antichi autori le cui opere sono andate perdute. The first book of the Demonstratio chiefly deals with the temporary character of the Mosaic Law. Il primo libro del Demonstratio occupa principalmente con il carattere temporaneo della legge mosaica. In the second the prophecies concerning the vocation of the Gentiles and the rejection of the Jews are discussed. Nel secondo le profezie riguardanti la vocazione dei Gentili e il rifiuto degli ebrei sono discussi. In the remaining eight the testimonies of the prophets concerning Christ are treated of. In altri otto le testimonianze dei profeti riguardo Cristo sono trattati di.

We now pass to three books, of which nothing is known save that they were read by Photius, viz. Passiamo ora a tre libri, di cui non si sa nulla se non che essi sono stati letti da Fozio, vale a dire. (11), The "Præparatio Ecclesiastica", (12), the "Demonstratio Ecclesiastica", and (13) Two Books of Objection and Defence, of which, from Photius's account, there seem to have been two separate editions. (11), il "praeparatio Ecclesiastica", (12), il "Demonstratio Ecclesiastica", e (13) Due libri di opposizione e di difesa, di cui, dal conto Fozio, ci sembrano essere state due edizioni distinte. (14) The "Theophania" or "Divine Manifestation". (14) Il "Teofania" o "Manifestazione divina". Except for a few fragments of the original, this work is only extant in a Syriac version dsicovered by Tattam, edited by Lee in 1842, and translated by the same in 1843. Fatta eccezione per alcuni frammenti di originale, questo lavoro è solo esistente in una versione siriaco dsicovered da Tattam, a cura di Lee nel 1842, e tradotto dallo stesso nel 1843. It treats of the cosmic function of the Word, the nature of man, the need of revelation, etc. The fourth and fifth books are particularly remarkable as a kind of anticipation of modern books on Christian evidences. Si tratta della funzione cosmica della Parola, la natura dell'uomo, la necessità della rivelazione, ecc I libri quarto e il quinto sono particolarmente notevoli come una sorta di anticipazione di libri moderni testimonianze cristiane. A curious literary problem arises out of the relations between the "Theophania" and the work "De Laudibus Constantini". Un curioso problema letterario nasce dai rapporti tra la "Teofania" e l'opera "De Laudibus Constantini". There are entire passages which are almost verbatim the same in both works. Ci sono interi passaggi che sono quasi alla lettera la stessa in entrambe le opere. Lightfoot decides in favour of the priority of the first-named work. Lightfoot decide in favore della priorità del primo nome in lavoro. Gressel, who has edited the "Theophania" for the Berlin edition of the Greek Fathers, takes the opposite view. Gressel, che ha curato la "Teofania" per l'edizione di Berlino dei Padri greci, sostiene il contrario. He compares the parallel passages and argues that they are improved in the "De Laudibus Constantini". Egli paragona i passi paralleli e sostiene che esse sono migliorate nel "De Laudibus Constantini".

(15) "On the Numerous Progeny of the Ancients". (15) "Sulla prole numerosa degli Antichi". This work is referred to by Eusebius twice, in the "Præp. Ev.", VII, 8, and in the "Dem. Ev.", VII, 8; and also (Lightfoot and Harnack think) by St. Basil ("De Spir. Sanct.", xxix), where he says, "I draw attention to his [Eusebius's] words in discussing the difficulties started in connexion with ancient polygamy." Questo lavoro viene definito da Eusebio per due volte, nel "Præp Ev.»., VII, 8, e nel, VII, 8 "Dem Ev..", E anche (Lightfoot e Harnack pensare) da San Basilio (" De Spir. Sanct. ", xxix), dove dice:" vorrei richiamare l'attenzione alle sue parole [Eusebio] nel discutere le difficoltà iniziate in connessione con la poligamia antica. " Arguing from St. Basil's words, Lightfoot thinks that in this treatise Eusebius dealt with the difficulty presented by the Patriarchs possessing more than one wife. Litigare dalle parole di San Basilio, Lightfoot pensa che in questo trattato Eusebio affrontato la difficoltà presentata dai patriarchi possedere più di una moglie. But he overlooked the reference in the "Dem. Ev.", from which it would appear that the difficulty dealt with was, perhaps, a more general one, viz., the contrast presented by the desire of the Patriarchs for a numerous offspring and the honour in which continence was held by Christians. Ma ha trascurato il riferimento nella "Dem. Ev.", Da cui sembrerebbe che la difficoltà affrontato è stato, forse, una più generale, vale a dire., Il contrasto presentato dal desiderio dei Patriarchi per una prole numerosa e l'onore in cui si è tenuta la continenza dai cristiani.

C. Exegetical C. esegetica

(16) Eusebius narrates, in his Life of Constantine (IV, 36, 37), how he was commissioned by the emperor to prepare fifty sumptuous copies of the Bible for use in the Churches of Constantinople. (16) Eusebio narra, nella sua Vita di Costantino (IV, 36, 37), come è stato incaricato dall'imperatore di preparare sontuosi cinquanta copie della Bibbia per l'uso nelle Chiese di Costantinopoli. Some scholars have supposed that the Codex Sinaiticus was one of these copies. Alcuni studiosi hanno supposto che il Codex Sinaiticus era una di queste copie. Lightfoot rejects this view chiefly on the ground that "the Text of the codex in many respects differs too widely from the readings found in Eusebius". Lightfoot respinge questo punto di vista soprattutto per il fatto che "il testo del codice per molti aspetti si differenzia troppo ampiamente dalle letture che si trovano in Eusebio".

(17) Sections and Canons. (17) Sezioni e Canoni. Eusebius drew up ten canons, the first containing a list of passages common to all four Evangelists; the second, those common to the first three and so on. Eusebio ha elaborato dieci canonici, il primo contenente un elenco di passaggi comuni a tutti e quattro Evangelisti, la seconda, quelle comuni ai primi tre e così via. He also divided the Gospels into sections numbered continuously. Ha anche diviso i Vangeli in sezioni numerate continuamente. A number, against a section, referred the reader to the particular canon where he could find the parallel sections or passages. Un numero, a fronte di una sezione, di cui il lettore al canone particolare dove poteva trovare nelle sezioni parallele o passaggi.

(18) The labours of Pamphilus and Eusebius in editing the Septuagint have already been spoken of. (18) Le fatiche di Eusebio Panfilo e nella modifica dei Settanta sono stati già parlato. They "believed (as did St. Jerome nearly a century afterwards) that Origen had succeeded in restoring the old Greek version to its primitive purity". Essi "credevano (come ha fatto San Girolamo quasi un secolo dopo), che Origene era riuscito a ripristinare la vecchia versione greca per la sua purezza primitiva". The result was a "mischievous mixture of the Alexandrian version with the versions of Aquila and Theodotion" (Swete, "Introd. to OT in Greek", pp. 77, 78). Il risultato fu una "miscela malizioso della versione alessandrina con le versioni di Aquila e Theodotion" (Swete, "Introd. Al OT in greco", pp 77, 78). For the labours of the two friends on the text of the NT the reader may be referred to Rousset, "Textcritische Studien zum NT", c. Per il lavoro dei due amici sul testo del NT il lettore può fare riferimento a Rousset, "Textcritische Studien zum NT", c. ii. ii. Whether as in the case of the Old Testament, they worked on any definite critical principles is not known. Sia come nel caso del Vecchio Testamento, hanno lavorato su tutti i principi definiti critici non è noto.

(19) (a) Interpretation of the ethnological terms in the Hebrew Scriptures; (b) Chronography of Ancient Judaea with the Inheritances of the Ten Tribes; (c) A plan of Jerusalem and the Temple; (d) on the Names of Places in the Holy Scriptures. (19) (a) Interpretazione dei termini etnologici nelle Scritture Ebraiche, (b) Cronografia della Giudea antica con le eredità delle dieci tribù, (c) Un piano di Gerusalemme e del Tempio, (d) i nomi dei luoghi nelle Sacre Scritture. These four works were written at the request of Eusebius's friend Paulinus. Questi quattro lavori sono stati scritti su richiesta di Paolino Eusebio amico. Only the fourth is extant. Solo il quarto è esistenti. It is known as the "Topics," or the "Onomasticon". E 'noto come gli "Argomenti", o il "Onomasticon".

(20) On the nomenclature of the Book of the Prophets. (20) Nella nomenclatura del Libro dei Profeti. This work gives a short biography of each Prophet and an account of his prophecies. Questo lavoro fornisce una breve biografia di ogni profeta e un resoconto delle sue profezie.

(21) Commentary on the Psalms. (21) Commento ai Salmi. There are many gaps in the MSS. Ci sono molte lacune nella MSS. of this work, and they end in the 118th Psalm. di questo lavoro, e finiscono nel Salmo 118. The missing portions are in part supplied by extracts from the Catenae. Le porzioni mancanti sono in parte forniti da un estratto del catenae. An allusion to the discovery of the Holy Sepulchre fixes the date at about 330. Un'allusione alla scoperta del Santo Sepolcro fissa la data a circa 330. Lightfoot speaks very highly of this commentary. Lightfoot parla molto bene di questo commento.

(22) Commentary on Isaiah, written after the persecution. (22) Commento su Isaia, scritta dopo la persecuzione.

(23 to 28) Commentaries on other books of Holy Scripture, of some of which what may be extracts are preserved. (23 a 28) Commentari su altri libri della Sacra Scrittura, di alcuni dei quali quello che potrebbe essere estratti sono conservati.

(29) Commentary on St. Luke, of which what seem to be extracts are preserved. (29) Commento al San Luca, di cui quello che sembra essere estratti sono conservati.

(30) Commentary on I Cor., the existence of which seems to be implied by St. Jerome (Ep. xlix). (30) Commento I Cor., La cui esistenza sembra essere implicita da S. Girolamo (Ep. XLIX).

(31) Commentary on Hebrews. (31) Commento al Ebrei. A passage that seems to belong to such a commentary was discovered and published by Mai. Un passaggio che sembra appartenere a un tale commento è stato scoperto e pubblicato da Mai.

(32) On the Discrepancies of the Gospels, in two parts. (32) Sulle discrepanze dei Vangeli, in due parti. An epitome, very probably from the hand of Eusebius, of this work was discovered and published by Mai in 1825. Un compendio, molto probabilmente dalla mano di Eusebio, di questo lavoro è stato scoperto e pubblicato da Mai nel 1825. Extracts from the original are preserved. Estratti originali sono conservati. Of the two parts, the first, dedicated to a certain Stephen, discusses questions respecting the genealogies of Christ; the second, dedicated to one Marinus, questions concerning the Resurrection. Delle due parti: la prima, dedicata a un certo Stefano, discute questioni rispettando le genealogie di Cristo, la seconda, dedicata a uno Marino, relativo alla Resurrezione. The Discrepancies were largely borrowed from by St. Jerome and St. Ambrose, and have thus indirectly exercised a considerable influence on Biblical studies. Le discrepanze sono state in gran parte preso in prestito da da S. Girolamo e S. Ambrogio, e quindi, indirettamente, hanno esercitato una notevole influenza sugli studi biblici.

(33) General Elementary Introduction, consisting of ten books, of which VI-IX are extant under the title of "Prophetical Extracts". (33) Introduzione generale elementare, composto da dieci libri, di cui VI-IX sono esistenti sotto il titolo di "Estratti profetici". These were written during the persecution. Questi sono stati scritti durante la persecuzione. There are also a few fragments of the remaining books. Ci sono anche alcuni frammenti dei libri rimanenti. "This work seems to have been a general introduction to theology, and its contents were very miscellaneous as the extant remains show" (L., p. 339). "Questo lavoro sembra essere stata una introduzione generale alla teologia, e il suo contenuto sono molto varie, come i resti esistenti mostrano" (L., p. 339).

D. Dogmatic Dogmatica D.

(34) The Apology for Origen. (34) L'Apologia di Origene. This work has already been mentioned in connexion with Pamphilus. Questo lavoro è già stato menzionato in connessione con Panfilo. It consisted of six books, the last of which was added by Eusebius. E 'composto da sei libri, l'ultimo dei quali è stato aggiunto da Eusebio. Only the first book is extant, in a translation by Rufinus. Solo il primo libro è esistenti, nella traduzione di Rufino.

(35) "Against Marcellus, Bishop of Ancyra", and (36) "On the Theology of the Church", a refutation of Marcellus. (35) "Contro Marcello, vescovo di Ancira", e (36) "Sulla teologia della Chiesa", una confutazione di Marcello. In two articles in the "Zeitschrift für die Neutest. Wissenschaft" (vol. IV, pp. 330 sqq. and vol. VI, pp. 250 sqq.), written in English, Prof. Conybeare has maintained that our Eusebius could not have been the author of the two treatises against Marcellus. In due articoli della "Zeitschrift für die Neutest. Wissenschaft" (vol. IV, pp 330 ss. E vol. VI, pp 250 ss.), Scritto in inglese, il Prof. Conybeare ha sostenuto che i nostri Eusebio non poteva avere stato l'autore dei due trattati contro Marcello. His arguments are rejected by Prof. Klostermann, in his introduction to these two works published in 1905 for the Berlin edition of the Greek Fathers. Le sue argomentazioni sono respinte dal Prof. Klostermann, nella sua introduzione a queste due opere pubblicate nel 1905 per l'edizione di Berlino dei Padri greci. The "Contra Marcellum" was written after 336 to justify the action of the sylnod held at Constantinople when Marcellus was deposed; the "Theology" a year or two later. Il "Contra Marcellum" è stato scritto dopo il 336 per giustificare l'azione del sylnod tenuto a Costantinopoli, quando fu deposto Marcello, la "teologia", un anno o due più tardi.

(37) "On the Paschal Festival" (a mystical interpretation). (37) "Il Festival di Pasqua" (una interpretazione mistica). This work was addressed to Constantine (Vit. Const., IV, 35, 3l6). Questo lavoro è stato indirizzato a Costantino (Vit. Cost.., IV, 35, 3L6). A long fragment of it was discovered by Mai. Un frammento lungo di esso è stato scoperto da Mai.

(38) A treatise against the Manichæans is perhaps implied by Epiphanius (Hær., lxvi, 21). (38) Un trattato contro la Manichæans è forse implicita Epifanio (Hær., LXVI, 21).

E. Orations and Sermons Orazioni E. e Sermoni

(39) At the Dedication of the Church in Tyre (see above). (39) Al Dedicazione della Chiesa di Tiro (vedi sopra).

(40) At the Vicennalia of Constantine. (40) Ai vicennalia di Costantino. This seems to have been the opening address delivered at the Council of Nicæa. Questo sembra essere stato il discorso di apertura consegnato al Concilio di Nicea. It is not extant. Non è esistenti.

(41) On the Sepulchre of the Saviour, AD 325 (Vit. Const., IV, 33) not extant. (41) Sulla Sepolcro del Salvatore, AD 325 (Vit. Cost.., IV, 33), non ancora esistente.

(42) At the Tricennalia of Constantine. (42) Ai Tricennalia di Costantino. This work is generally known as the "De Laudibus Constantini". Questo lavoro è generalmente noto come "De Laudibus Constantini". The second part (11-18) seems to have been a separate oration joined on to the Tricennalia. La seconda parte (11-18) sembra essere stato un discorso separato unito al Tricennalia.

(43) "In Praise of the Martyrs". (43) "Elogio dei martiri". This oration is preserved in the same MS. Questa orazione è conservato nello stesso Stato membro. as the "Theophania" and "Martyrs of Palestine". come la "Teofania" e "Martiri della Palestina". It was published and translated in the "Journal of Sacred Literature" by Mr. HB Cowper (New Series, V, pp. 403 sqq., and ibid. VI, pp. 129 sqq.). E 'stato pubblicato e tradotto nel "Journal of Literature Sacra" da Mr. HB Cowper (nuova serie, V, pp 403 ss., E ibid. VI, pp 129 ss.).

(44) On the Failure of Rain, not extant. (44) sul fallimento della pioggia, non esistente.

F. Letters F. Lettere

The history of the preservation of the three letters, (45) to Alexander of Alexandria, (46) to Euphrasion, or Euphration, (47) to the Empress Constantia, is sufficiently curious. La storia della conservazione delle tre lettere (45), ad Alessandro di Alessandria, (46) per Euphrasion, o Euphration, (47) per la Constantia Imperatrice, è abbastanza curioso. Constantia asked Eusebius to send her a certain likeness of Christ of which she had heard; his refusal was couched in terms which centuries afterwards were appealed to by the Iconoclasts. Constantia Eusebio ha chiesto di mandarle una certa somiglianza di Cristo, di cui aveva sentito, il suo rifiuto è stata redatta in termini che secoli dopo venivano impugnate dinanzi al dagli iconoclasti. A portion of this letter was read at the Second Council of Nicæa, and against it were set portions from the letters to Alexander and Euphrasion to prove that Eusebius "was delivered up to a reprobate sense, and of one mind and opinion with those who followed the Arian superstition" (Labbe, "Conc.", VIII, 1143-1147; Mansi, "Conc.", XIII, 313-317). Una parte di questa lettera è stata letta al Concilio di Nicea, e contro di essa sono stati fissati dalle parti delle lettere ad Alessandro e Euphrasion per dimostrare che Eusebio "è stato consegnato a un senso reprobo, e di una mente e di opinione con quelli che hanno seguito la superstizione ariana "(Labbe," Conc ", VIII, 1143-1147, Mansi,".. Conc. ", XIII, 313-317). Besides the passage quoted in the council, other parts of the letter to Constantia are extant. Oltre al passo citato in consiglio, altre parti della lettera a Constantia sono esistenti.

(48) To the Church of Cæsarea after the Council of Nicæa. (48) Per la Chiesa di Cæsarea dopo il Concilio di Nicea. This letter has already been described. Questa lettera è già stata descritta.

FJ BACCHUS FJ BACCHUS
Transcribed by WGKofron Dedicated to Rev. David J. Collins, SJ The Catholic Encyclopedia, Volume V Copyright © 1909 by Robert Appleton Company Nihil Obstat, May 1, 1909. Trascritto da WGKofron Dedicato a Rev. David J. Collins, SJ L'Enciclopedia Cattolica, Volume V Copyright © 1909 da Robert Appleton Società Nihil obstat, 1 ° maggio 1909. Remy Lafort, Censor Imprimatur. Remy Lafort, Censore Imprimatur. +John M. Farley, Archbishop of New York + John M. Farley, Arcivescovo di New York


This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html