Book of JubileesLibro dei Giubilei - Italiana

Catholic Information Informazioni cattolica

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
(ta Iobelaia). (Ta Iobelaia). An apocryphal writing, so called from the fact that the narratives and stories contained in it are arranged throughout in a fanciful chronological system of jubilee-periods of forty-nine years each; each event is recorded as having taken place in such a week of such a month of such a Jubilee year. Una scrittura apocrifa, così chiamata dal fatto che le narrazioni e le storie in esso contenute sono disposti in tutto in un sistema cronologico fantasiosa giubilari-periodi di 49 anni ciascuno, ogni evento viene registrato come se avessero avuto luogo in una settimana di tale un mese di un anno giubilare. The author assumes an impossible solar year of 364 days (ie twelve months of thirty days each, and four intercalary days) to which the Jewish ecclesiastical year of thirteen months of twenty-eight days each exactly corresponds. L'autore assume un anno impossibile solare di 364 giorni (vale a dire dodici mesi di trenta giorni ciascuno, e quattro giorni intercalari) a cui l'anno ebraico ecclesiastico di tredici mesi di 28 giorni ciascuno corrisponde esattamente. The whole chronology, for which the author claims heavenly authority, is based upon the number seven. L'intera cronologia, per cui l'autore sostiene autorità celeste, si basa sul numero sette. Thus the week had 7 days; the month 4x7=28; the year 52x7=364; the year week 7 years; and the Jubilee 7x7=49. Così la settimana aveva 7 giorni, il mese 4x7 = 28, l'anno 52x7 = 364; la settimana anno 7 anni, e il Giubileo 7x7 = 49. It is also called "Little Genesis" (he Lepte Genesis), or "Lepto-Genesis," not on account of its size, for it is considerably larger than the Canonical Genesis, but owing to its minor or inferior authority as compared with the latter. È anche chiamato "Little Genesi" (egli Lepte Genesi), o "Lepto-Genesi", non a causa delle sue dimensioni, perché è notevolmente più grande della Canonical Genesi, ma a causa della sua autorità minore o inferiore rispetto al quest'ultimo. It is also called "Apocalypse of Moses," "The Life of Adam," and in Ethiopic it is called "Kufale." È anche chiamato "Apocalisse di Mosè", "La vita di Adamo", e in etiopico si chiama "Kufale." In the "Decretum Gelasianum" concerning the canonical and apocryphal books of Scripture, we find among the apocrypha a work entitled "Liber de filiabus Adae Leptogenesis" (Book of the daughters of Adam Little Genesis), which is probably a combination of two titles belonging to two separate works. Nel "Decretum Gelasianum" riguardante i libri canonici e apocrifi della Scrittura, troviamo tra gli apocrifi un lavoro intitolato "Liber de filiabus ADAE leptogenesi" (Libro delle figlie di Adamo Little Genesi), che è probabilmente una combinazione di due titoli appartenenti a due opere separate. The book is also mentioned by Jerome, in his Epistle "ad Fabiolam," in connection with the name of a place called Rissa (Numbers 33:21), and by Epiphanius and by Didymus of Alexandria, which shows that it was well known both in the East and in the West. Il libro è menzionato anche da Girolamo nella sua Epistola "ad Fabiolam," in relazione con il nome di un luogo chiamato Rissa (Numeri 33:21), e da Epifanio e da Didimo di Alessandria, il che dimostra che era ben noto sia in Oriente e in Occidente. The Book of Jubilees was originally written in Hebrew and, according to Charles ("Book of Jubilees," London, 1902), partly in verse; but it has come down to us in its complete form only in Ethiopic, and also in various fragments, Greek and Latin. Il Libro dei Giubilei è stato originariamente scritto in ebraico e, secondo Charles ("Libro dei Giubilei", Londra, 1902), in parte in versi, ma si è giunti fino a noi nella sua forma completa solo in etiopico, e anche in vari frammenti , greco e latino. The Ethiopic text was first edited by Dillmann in 1859 ("Kufale sive Liber Jubilaeorum, aethiopice ad duorum librorum manuscriptorum fidem, primum edidit Dillmann," Kiel, 1859), who in 1850-51 had already published a German version of it in Ewald's "Jahrbücher der Biblischen Wissenschaft," vol. Il testo Etiope è stata la prima a cura di Dillmann nel 1859 ("Kufale sive Liber Jubilaeorum, aethiopice annuncio duorum librorum manuscriptorum fidem, primum edidit Dillmann," Kiel, 1859), che nel 1850-51 aveva già pubblicato una versione tedesca di esso in "di Ewald Jahrbücher der Wissenschaft Biblischen ", vol. II, 1850, pp. 230-256; vol. II, 1850, pp 230-256, vol. III, 1851, pp.1-96. III, 1851, pp.1-96. The incomplete Latin version was first discovered and edited in 1861, by the late Monsignor Ceriani, prefect of the Ambrosiana, in his "Monumenta Sacra et Profana," vol. La versione incompleta latina è stato scoperto e pubblicato nel 1861, dal compianto Monsignor Ceriani, prefetto della Ambrosiana, nel suo "Monumenta Sacra et Profana", vol. I, fasc. I, fasc. I, pp. 15-54. I, pp 15-54. The Greek fragments are scattered in the writings of various Byzantine chroniclers such as Syncellus, Cedrenus, Zonoras, and Glycas. I frammenti greci sono sparsi negli scritti di vari cronisti bizantini come Sincello, Cedreno, Zonoras e Glycas. The incomplete Latin version, which like the Ethiopic was made from the Greek, was re-edited in 1874 by Rönsch, accompanied with a Latin rendering by Dillmann of the corresponding portion in the Ethiopic version, with a very valuable commentary and several excursus ("Das Buch der Jubiläen oder die kleine Genesis etc.," Leipzig, 1874). La versione incompleta latina, che, come è stato fatto l'Etiope dal greco, è stato ri-edito nel 1874 da Rönsch, accompagnato da una resa latino Dillmann della porzione corrispondente nella versione etiopica, con un commento molto prezioso e excursus diversi (" Das Buch der Jubiläen oder die kleine Genesis, ecc ", Lipsia, 1874). In 1900 Dr. Littmann published a newer German version of the Ethiopic text in Kautzsch's "Apocryphen und Pseudoepigraphen," 3rd ed., vol. Nel 1900 il dottor Littmann ha pubblicato una nuova versione tedesca del testo Etiope in Kautzsch di "Apocryphen und Pseudoepigraphen", 3a ed., Vol. III, pp. 274 sqq., and, in 1888, Dr. Schodde published the first English version of the book ("Book of Jubilees," Oberlin, Ohio, 1888). III, pp 274 ss., E, nel 1888, il Dr. Schodde ha pubblicato la prima versione in inglese del libro ("Libro dei Giubilei", Oberlin, Ohio, 1888). In 1895 the Ethiopic text was re-edited in a revised form by Charles, and by him translated into English in 1893-5 in the "Jewish Quarterly Review" (Oct., 1893, July, 1894, January, 1895), and subsequently in a separate volume with many additional notes and discussions ("The Book of Jubilees," London, 1902). Nel 1895 il testo Etiope è stato ripubblicato in una forma riveduta da Charles, e da lui tradotto in inglese nel 1893-5 nel "Commento ai Jewish Quarterly" (ottobre 1893, luglio 1894, gennaio 1895), e successivamente in un volume separato con molte note aggiuntive e discussioni ("Il Libro dei Giubilei", Londra, 1902). A French translation is promised by the Abbé F. Martin, professor of Semitic languages at the Catholic Institute of Paris, in his valuable collection entitled "Documents pour l'Etude de la Bible." Una traduzione francese è promesso dal Abbé F. Martin, professore di lingue semitiche presso l'Istituto Cattolico di Parigi, nella sua preziosa collezione dal titolo "Documenti pour l'Etude de la Bibbia". The contents of the Book of Jubilees deal with the facts and events related in the canonical Book of Genesis, enriched by a wealth of legends and stories which had arisen in the course of centuries in the popular imagination of the Jewish people, and written from the rigid Pharisaic point of view of the author and of his age; and as the author seeks to reproduce the history of primitive times in the spirit of his own day, he deals with the Biblical text in a very free fashion. I contenuti del Libro dei Giubilei affrontare i fatti e gli eventi legati nel libro canonico della Genesi, arricchita da un gran numero di leggende e storie che si era creata nel corso dei secoli nell'immaginario popolare del popolo ebraico, e scritto dal punto Pharisaic rigida di vista dell'autore e del suo tempo, e come l'autore cerca di riprodurre la storia dei tempi primitivi, nello spirito del suo tempo, si occupa con il testo biblico in un modo molto libero. According to him, Hebrew was the language originally spoken by all creatures, animals and man, and is the language of Heaven. Secondo lui, l'ebraico era la lingua parlata in origine da tutte le creature, gli animali e l'uomo, ed è la lingua del Cielo. After the destruction of the tower of Babel, it was forgotten until Abraham was taught it by the angels. Dopo la distruzione della torre di Babele, è stata dimenticata fino a quando Abramo è stato insegnato dagli angeli. Henoch was the first man initiated by the angels in the art of writing, and wrote down, accordingly, all the secrets of astronomy, of chronology, and of the world's epochs. Henoch è stato il primo uomo avviato dagli angeli nell'arte della scrittura, e scrisse, di conseguenza, tutti i segreti di astronomia, di cronologia, e di epoche del mondo. Four classes of angels are mentioned, viz. Quattro classi di angeli sono menzionati, vale a dire. angels of the presence, angels of sanctifications, guardian angels over individuals, and angels presiding over the phenomena of nature. angeli della presenza, angeli di santificazioni, angeli custodi più individui, e gli angeli che presiede i fenomeni della natura. As regards demonology the writer's position is largely that of the New Testament and of the Old-Testament apocryphal writings. Per quanto riguarda la posizione della demonologia scrittore che è in gran parte del Nuovo Testamento e degli scritti apocrifi dell'Antico Testamento. All these legendary details, it claims, were revealed by God to Moses through the angel of the presence (probably Michael) together with the Law, all of which was originally known to but few of the Old Testament patriarchs, such as Henoch, Methusala, Noah, Shem, Abraham, Isaac, Jacob, and Levi. Tutti questi particolari leggendari, a suo avviso, sono state rivelate da Dio a Mosè attraverso l'angelo della presenza (probabilmente Michael) insieme con la legge, ognuno dei quali è stato originariamente conosciuto ma pochi patriarchi del Vecchio Testamento, come ad esempio Henoch, Methusala, Noè, Sem, Abramo, Isacco, Giacobbe, e Levi. It is somewhat difficult to determine the particular Judaistic school its author belonged to; he openly denies the resurrection of the body; he does not believe in the written tradition; he does not reprobate animal sacrifices, etc. . E 'un po' difficile determinare la particolare scuola Judaistic suo autore apparteneva, egli nega apertamente la resurrezione del corpo, che non crede nella tradizione scritta, non lo fa sacrifici animali reprobi, ecc. . . . . and the fact that he wrote in Hebrew excludes the hypothesis of his Hellenistic tendencies. e il fatto che egli ha scritto in ebraico esclude l'ipotesi delle sue tendenze ellenistiche. Equally untenable is the hypothesis advanced by Beer, that he was a Samaritan, for he excludes Mount Garizim, the sacred mount of the Samaritans from the list of the four places of God upon earth, viz. Altrettanto insostenibile è l'ipotesi avanzata da birra, che era un Samaritano, perché esclude il Monte Garizim, il monte sacro dei Samaritani dalla lista dei quattro luoghi di Dio sulla terra, vale a dire. the Garden of Eden, the Mount of the East, Mount Sinai, and Mount Sion. il Giardino dell'Eden, il Monte d'Oriente, il Monte Sinai, e il Monte Sion. If the author belonged to any particular school he must have been in all probability a Pharisee (Hasidaean) of the most rigid type of the time of John Hyrcanus, in whose reign scholars generally agree the book was written (135-105 BC). Se l'autore apparteneva a nessuna scuola particolare, egli deve essere stato con ogni probabilità un fariseo (Hasidæan) del tipo più rigido del tempo di Giovanni Ircano, nel cui regno studiosi generalmente concordano il libro è stato scritto (135-105 aC). Dr. Headlam suggests that the author was a fervent opponent of the Christian Faith (see Hastings, "Dictionary of the Bible"). Dr. Headlam suggerisce che l'autore era un fervente oppositore della fede cristiana (cfr. Hastings, "Dizionario della Bibbia"). But if the author, as it is suggested in this rather improbable hypothesis, lived in early Christian times, he must have written his book before the fall of Jerusalem and the destruction of the Temple, since the latter is assumed throughout to be still in existence as the great center of Jewish worship. Ma se l'autore, come viene suggerito in questa ipotesi piuttosto improbabile, vissuto nei primi tempi del cristianesimo, deve aver scritto il suo libro prima della caduta di Gerusalemme e la distruzione del Tempio, in quanto quest'ultimo si assume tutta per essere ancora in vita come il grande centro di culto ebraico. Publication information Written by Gabriel Oussani. Pubblicazione di informazioni scritte da Gabriel Oussani. Transcribed by Alison S. Britton. Trascritto da Alison S. Britton. For the Triumph of the Immaculate Heart of Mary The Catholic Encyclopedia, Volume VIII. Per il trionfo del Cuore Immacolato di Maria L'Enciclopedia Cattolica, Volume VIII. Published 1910. Pubblicato 1910. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Società. Nihil Obstat, October 1, 1910. Nihil obstat, 1 ottobre 1910. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censore. Imprimatur. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York Bibliography Besides the literature mentioned in the body of the article, see the various articles on the subject in the Dictionaries of the Bible, and especially Schürer's History of the Jewish People in the Time of Christ, tr., V, 134-141. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di Bibliografia New York, oltre la letteratura di cui nel corpo di questo articolo, vedere i vari articoli sul tema in Dizionari della Bibbia, e in particolare Schürer Storico del popolo ebraico del tempo di Cristo, tr ., V, 134-141.

This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html