Liturgy of JerusalemLiturgia di Gerusalemme - Italiana

Advanced Information Informazioni avanzate

The Rite of Jerusalem is that of Antioch. Il rito di Gerusalemme è quella di Antiochia. That is to say, the Liturgy that became famous as the use of the patriarchical church of Antioch, that through the influence of that Church spread throughout Syria and Asia Minor, and was the starting point of the development of the Byzantine rite, is itself originally the local liturgy, not of Antioch, but of Jerusalem. Vale a dire, la Liturgia che è diventato famoso come l'uso della chiesa patriarcale di Antiochia, che attraverso l'influenza di quella Chiesa diffusa in tutta la Siria e l'Asia Minore, ed è stato il punto di partenza dello sviluppo del rito bizantino, è di per sé originariamente la liturgia locale, non di Antiochia, ma di Gerusalemme. It is no other than the famous liturgy of St. James. E non è altro che la liturgia famosa di San Giacomo. That it was actually composed by St. James the Less, as first Bishop of Jerusalem, is not now believed by any one; but two forms in it show that it was originally used as local rite of the city of Jerusalem. Che era in realtà composta da S. Giacomo il Minore, come primo vescovo di Gerusalemme, non è ora creduto da uno, ma due forme in esso mostrano che è stato originariamente utilizzato come rito locale della città di Gerusalemme. There is a reference to the Cross among the prayers for catechumens--"Lift up the horn of the Christians by the power of the venerable and life-giving cross"--that is always supposed to be a reference to St. Helena's invention of the True Cross at Jerusalem in the early fourth century. C'è un riferimento alla Croce tra le preghiere per i catecumeni - "Sollevare il corno dei cristiani con la potenza della croce venerabile e vivificante" - che è sempre dovrebbe essere un riferimento a un'invenzione di St. Helena Vera Croce a Gerusalemme nel IV secolo. If so, this would also give an approximate date, at any rate for that prayer. Se è così, questo sarebbe anche dare una data approssimativa, almeno per quella preghiera. A much clearer local allusion is in the Intercession, after the Epiklesis: "We offer to thee, O Lord, for thy holy places which thou hast glorified by the divine appearance of thy Christ and by the coming of thy Holy Spirit" (these are the various sanctuaries of Palestine) "especially for holy and glorious Sion, mother of all Churches" (Sion, in Christian language, is always the local Church of Jerusalem. See JERUSALEM.) "and for thy holy Catholic and Apostolic Church throughout the whole world" (kata pasan ten oikoumenen, which always may mean, "throughout the whole Empire"). Un accenno molto più chiara locale è in intercessione, dopo la Epiklesis: "Offriamo a te, o Signore, per i tuoi luoghi santi, che hai glorificato tu dal divino aspetto del tuo Cristo e la venuta del tuo Spirito Santo" (si tratta di i vari santuari della Palestina) ", soprattutto per la santa e gloriosa Sion, madre di tutte le Chiese" (Sion, nel linguaggio cristiano, è sempre la Chiesa locale di Gerusalemme. Vedi GERUSALEMME.) "e per la tua santa Chiesa cattolica e apostolica in tutta mondo "(kata pasan dieci oikoumenen, che sempre può significare," in tutto l'impero "). This reference, then, the only one to any local Church in the whole liturgy -- the fact that the Intercession, in which they pray for every kind of person and cause, begins with a prayer for the Church of Jerusalem, is a sure index of the place of origin. Questo riferimento, quindi, l'unico ad ogni Chiesa locale in tutta la liturgia - il fatto che l'intercessione, in cui pregare per ogni tipo di persona e la causa, inizia con una preghiera per la Chiesa di Gerusalemme, è un indice sicuro del luogo di origine.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
We have further evidence in the catechetical discourses of St. Cyril of Jerusalem. Abbiamo ulteriori prove nei discorsi di catechesi di S. Cirillo di Gerusalemme. These were held about the year 347 or 348 in the Church of the Holy Sepulchre; it is obvious that they describe the liturgy known to his hearers there. Queste si sono svolte circa l'anno 347 o 348 nella chiesa del Santo Sepolcro, è evidente che essi descrivono la liturgia noto ai suoi ascoltatori lì. Probst has examined the discourses from this point of view ("Liturgie des IV Jahrhunderts", Muster, 1893, 82-106) and describes the liturgy that can be deduced from them. Probst ha esaminato i discorsi da questo punto di vista ("Liturgie des IV Jahrhunderts", Muster, 1893, 82-106) e descrive la liturgia che si può dedurre da loro. Allowing for certain reticences, especially in the earlier instructions given to catechumens (the disciplina arcani), and for certain slight differences, such as time always brings about in a living rite, it is evident that Cyril's liturgy is the one we know as that of St. James. Tenendo conto reticenze alcuni, in particolare nelle istruzioni precedenti dati ai catecumeni (la disciplina arcani), e per alcune lievi differenze, come il tempo porta sempre circa in un rito vivente, è evidente che la liturgia di Cirillo è quello che noi conosciamo come quello di St. James. As an obvious example one may quote Cyril's description of the beginning of the Anaphora (corresponding to our Preface). A titolo di esempio si può citare ovvio descrizione di Cirillo di inizio del Anafora (corrispondente alla nostra Prefazione). He mentions the celebrant's versicle, "Let us give thanks to the Lord", and the answer of the people, "Meet and just". Egli cita versetto del celebrante, "Rendiamo grazie al Signore", e la risposta del popolo, "Meet e giusto". He then continues : "After this we remember the sky, the earth and the sea, the sun and the moon, the stars and all creation both rational and irrational, the angels, archangels, powers, mights, dominations, principalities, thrones, the many-eyed Cherubim who also say those words of David: Praise the Lord with me. We remember also the Seraphim, whom Isaias saw in spirit standing around the throne of God, who with two wings cover their faces, with two their feet and with two fly; who say: Holy, holy, holy Lord of Sabaoth. We also say these divine words of the Seraphim, so as to take part in the hymns of the heavenly host" ("Catech. Myst.", V, 6). Poi continua: "Dopo questo ricordiamo il cielo, la terra e il mare, il sole e la luna, le stelle e tutto il creato sia razionale e irrazionale, gli angeli, arcangeli, poteri, mights, dominazioni, principati, troni, il molti occhi Cherubini che ha anche dire quelle parole di David:. Lodate il Signore con me Ricordiamo anche i Serafini, che Isaia vide in spirito in piedi intorno al trono di Dio, che con due ali si coprono la faccia, con due i piedi e con due volate, che dicono:. Santo, Santo, Santo il Signore degli eserciti Diciamo anche queste parole divine dei Serafini, in modo da partecipare ai canti delle schiere celesti "(" Catech Myst ", V, 6..) . This is an exact description of the beginning of the Anaphora in the Liturgy of St. James. Questa è una descrizione esatta di inizio del Anafora della Liturgia di San Giacomo.

We have, then, certain evidence that our St. James's Liturgy is the original local rite of Jerusalem. Abbiamo, quindi, la prova certa che la nostra liturgia di San Giacomo è il rito originale locale di Gerusalemme. A further question as to its origin leads to that of its relation to the famous liturgy in the eighth book of the Apostolic Constitutions. Un altro problema per la sua origine porta a quella del suo rapporto con la liturgia famoso nella ottavo libro delle Costituzioni Apostoliche. That the two are related is obvious. Che i due sono legati è evidente. (The question is discussed in ANTIOCHENE LITURGY.) It seems also obvious that the Apostolic Constitution rite is the older; St. James must be considered a later, enlarged, and expanded form of it. (La questione è discussa in ANTIOCHENE LITURGIA.) Sembra inoltre evidente che il rito Costituzione Apostolica è il più vecchio, San Giacomo deve essere considerata una forma successiva, allargata, e ampliato di esso. But the liturgy of the Apostolic Constitutions is not Palestinan, but Antiochene. Ma la liturgia delle Costituzioni Apostoliche non è Palestinan, ma antiochena. The compiler was an Antiochene Syrian; he describes the rite he knew in the north, at Antioch. Il compilatore è stato un siriano antiochena, egli descrive il rito sapeva a nord, ad Antiochia. (This, too, is shown in the same article.) The St. James's Rite, then, is an a adaptation of the other (not necessarily of the very one we have in the Apostolic Constitutions, but of the old Syrian rite, of which the Apostolic Constitutions give us one version) made for local use at Jerusalem. (Anche questo è indicato nello stesso articolo.) Rite The St. James, poi, è un un adattamento di un altro (non necessariamente di molto quella che abbiamo nelle Costituzioni Apostoliche, ma del vecchio rito siriano, di che le Costituzioni Apostoliche darci una versione), fatto per uso locale a Gerusalemme. Then it spread throughout the patriarcate. Poi si è diffuso in tutto il Patriarcato. It must always be remembered that, till the Council of Ephesus (431), Jerusalem belonged to the Patriarchate of Antioch. Si deve sempre ricordare che, fino al Concilio di Efeso (431), Gerusalemme apparteneva al Patriarcato di Antiochia. So this liturgy came to Antioch and there displaced the older rite of the Apostolic Constitutions. Quindi questa liturgia è venuto ad Antiochia e non spostato il rito antico delle Costituzioni Apostoliche. Adopted unchanged at Antioch (the local allusion to "holy and glorious Sion" was left unaltered), it imposed itself with new authority as the use of the patriarchical Church. Adottato invariato ad Antiochia (l'allusione locale a "santa e gloriosa Sion" è stato lasciato inalterato), che si è imposto con autorità nuovo come l'uso della Chiesa patriarcale. The earliest notices of an Antiochene Rite that we possess show that it is this one of St. James. I primi avvisi di un rito antiocheno che possediamo dimostrare che è questa di San Giacomo. There is no external evidence that the Apostolic Constitution rite was ever used anywhere; it is only from the work itself that we deduce that it is Syrian and Antiochene. Non ci sono prove che il rito esterno Costituzione Apostolica è stato mai utilizzato ovunque, ma è solo dal lavoro in sé che si deduce che è siriano e antiochena. Under its new name of Liturgy of Antioch, St. James's Rite was used throughout Syria, Palestine, and Asia Minor. Sotto il suo nuovo nome della liturgia di Antiochia, rito St. James è stato utilizzato in tutta la Siria, la Palestina, e in Asia Minore. When Jerusalem became a patriarchate it kept the same use. Quando Gerusalemme divenne un patriarcato ha mantenuto lo stesso uso.

The Liturgy of St. James exists in Greek and Syriac. La Liturgia di San Giacomo esiste in greco e siriaco. It was probably at first used indifferently in either language, in Greek in the Hellenized cities, in Syriac in the country. Fu probabilmente in un primo momento utilizzato indifferentemente in entrambe le lingue, in greco nelle città ellenizzati, in siriaco nel paese. Of the relation of these two versions we can say with certainty that the present Greek form is the older. Del rapporto di queste due versioni si può dire con certezza che il presente modulo in lingua greca è il più vecchio. The existing Syriac liturgy is a translation from the Greek. La liturgia siriaca esistente è una traduzione dal greco. There is good reason to suppose that at Jerusalem, as everywhere else, the primitive liturgical language was Greek. Ci sono buone ragioni per supporre che a Gerusalemme, come altrove, il primitivo linguaggio liturgico era il greco. The schismatical Monophysite Churches formed in the fifth and sixth centuries in Syria kept St. James's Rite in Syriac. Le Chiese Monophysite schismatical formate nei secoli quinto e sesto in Siria tenuto rito St. James in siriaco. The Orthodox used it in Greek till it was supplanted by the daughter-rite of Constantinople about the twelfth century. Gli ortodossi usato in greco fino a che non è stato soppiantato dalla figlia-rito di Costantinopoli circa il XII secolo. At present the old Rite of Jerusalem is used, in Syriac, by the Jacobites and Uniat Syrians, also in a modified form in Syriac by the Maronites. Allo stato attuale il vecchio rito di Gerusalemme viene utilizzato, in siriaco, dai giacobiti siriani e Uniat, anche in forma modificata in siriaco dal maroniti. The Greek version has been restored among the Orthodox at Jerusalem for one day in the year -- 31 December. La versione greca è stato restaurato tra gli ortodossi a Gerusalemme per un giorno dell'anno - 31 dicembre.

Publication information Written by Adrian Fortescue. Pubblicazione di informazioni Scritto da Adrian Fortescue. Transcribed by Joseph P. Thomas. Trascritto da Joseph P. Thomas. In memory of Fr. In memoria di p. Thomas Thottumkal The Catholic Encyclopedia, Volume VIII. Thomas Thottumkal L'Enciclopedia Cattolica, Volume VIII. Published 1910. Pubblicato 1910. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Società. Nihil Obstat, October 1, 1910. Nihil obstat, 1 ottobre 1910. Remy Lafort, STD, Censor. Remy Lafort, STD, Censore. Imprimatur. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York


This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html