Avicenna

Informazioni cattolica

(ABN O AL HOSAIN IBN ABDALLAH IBN SINA, chiamato dai Latini AVICENNA).

Arabian medico e filosofo, nato a Kharmaithen, in provincia di Bokhara, 980; morto a Hamadan, in Persia Nord, 1037.

Avicenna è stato effettivamente persiano, non arabo

Dal disegno autobiografico, che è giunto fino a noi apprendiamo che egli era molto precoce gioventù; all'età di dieci anni sapeva a memoria il Corano; prima di lui aveva sedici è stato masterizzato ad essere ciò che è stato appreso di fisica, matematica, logica , E la metafisica; a sedici anni ha iniziato lo studio e la pratica della medicina, e prima di aver completato il suo ventunesimo anno scrisse la sua celebre "Canon" della scienza medica, che per molti secoli, dopo il suo tempo, è rimasto il Principali autorità mediche e scuole, sia in Europa che in Asia.

Egli ha servito successivamente persiano diversi poteri, come medico e consigliere, in viaggio con loro da luogo a luogo, e nonostante le abitudini di convivialità per i quali egli era ben noto, ha dedicato molto tempo alle fatiche letterarie, come è testimoniato dai cento volumi che ha scritto.

La nostra autorità per la precede fatti è la "Vita di Avicenna", basato sulla sua autobiografia, scritta dal suo discepolo Jorjani (Sorsanus), e pubblicato nei primi latino edizioni delle sue opere.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Oltre ai medici "Canon", ha scritto voluminosi Arisotle commenti su opere di due grandi enciclopedie e intitolato "Al Schefa", o "Al Chifa" (vale a dire la guarigione) e "Al Nadja" (vale a dire liberazione).

Il "Canon" e porzioni di enciclopedie sono stati tradotti in latino già a partire dal XII secolo, di Gerard di Cremona, Dominicus Gundissalinus, e John Avendeath; sono stati pubblicati a Venezia, 1493-95.

Il testo completo in arabo si dice che si sia detto di essere in manoscritto e la Bodleian Library.

Un testo arabo di "Canon" e "Nadja" è stato pubblicato a Roma, 1593.

La filosofia di Avicenna, come quella dei suoi predecessori fra gli Arabi, viene mescolato con Aristoteleanism neo-platonismo, una esposizione di Aristotele l'insegnamento alla luce dei Commentari di Thomistius, Simplicio, e di altri neo-Platonists.

La sua logica è divisa in nove parti, di cui la prima è l'introduzione, dopo il modo di Porphyry's "Isagoge", quindi seguire le sei parti corrispondenti a sei trattati che compongono il "Organon", l'ottavo e il nono parti consiste, rispettivamente, di trattati su Retorica e poesia.

Avicenna dedicato particolare attenzione alla definizione, la logica di rappresentanza, come egli stili, e anche per la classificazione delle scienze.

Filosofia, egli dice, che è il nome generale per la conoscenza scientifica, include speculativo e pratico della filosofia.

Speculativo, la filosofia è divisa in inferiore scienza (fisica), e il centro della scienza (matematica), la scienza e la superiore (compresa la metafisica teologia).

Filosofia pratica è diviso in etica (che considera l'uomo come un individuo); economia (che considera l'uomo come un membro della società nazionale), e la politica (che considera l'uomo come un membro della società civile).

Queste divisioni sono importanti a causa della loro influenza sul regime di scienze nelle scuole, dove la filosofia di Avicenna preceduto l'introduzione di opere di Aristotele.

A favourite principio di Avicenna, che è citato non solo da Averroè, ma anche dalla Schoolmen e, in particolare, da Sant'Alberto Magno, e fu intellectus formis agit universalitatem, cioè l'universalità delle nostre idee è il risultato di attività di La mente stessa.

Il principio, tuttavia, deve essere intesa nel realistica, non nel senso nominalistic.

Avicenna il significato è che, mentre ci sono differenze e le somiglianze tra le cose indipendentemente dalla mente, la costituzione formale delle cose e la categoria di individualità, generico universalità, universalità specifico, e così via, è il lavoro della mente.

Avicenna fisico dottrine mostra lui, alla luce di un fedele seguace di Aristotele, che non ha nulla di proprio per aggiungere l'insegnamento del suo maestro.

Allo stesso modo, in psicologia, egli riproduce le dottrine di Aristotele, prestiti occasionalmente una spiegazione, o un'illustrazione, da Alfarabi.

Su un punto, però, egli è a cura di impostare il vero significato, come egli lo capisce, di Aristotele, soprattutto, l'esposizione ed elaborazione dei commentatori.

Che punto è la questione della Intellect attiva e passiva.

(Vedi ARABESCATO SCUOLA DI FILOSOFIA).

Egli insegna che quest'ultima è la persona mente in stato di potenza per quanto riguarda la conoscenza, e che la prima è l'impersonale mente e lo stato di effettiva e perenne pensiero.

, In modo che la mente acquisire idee, il passivo Intellect deve entrare in contatto con l'Active Intellect.

Avicenna, tuttavia, insiste con forza che più di un contatto di questo tipo non interferire con l'indipendenza di sostanzialità del passivo Intellect, e non implica che si è fusa con l'Active Intellect.

Egli afferma esplicitamente che i singoli mente conserva la sua individualità e che, in quanto è spirituale e immateriale, è dotato di personale immortalità.

Al tempo stesso, egli è abbastanza per mantenere un mistico che taluni scelta anime sono in grado di giungere ad un particolare tipo di unione con la Universal, Active, Intellect, e di raggiungere così il dono della profezia.

Egli definisce la metafisica come scienza del soprannaturale (ultra-fisico) e di essere di Dio.

Si tratta, come dice Aristotele, la scienza teologica.

Si tratta dell 'esistenza di Dio, che è dimostrato dalla necessità di una Prima Causa; si tratta della Provvidenza di Dio, che, come tutti gli Arabi insegnato, è limitato alle leggi universali della natura, la Divina Agenzia essere troppo esaltato A che fare con singolare e contingente eventi; esso tratta della gerarchia dei mediatori tra Dio e le cose materiali, che provenivano da Dio, sorgente di tutte le fonti, il principio di tutti i principi.

La prima emanazione da parte di Dio, è il mondo delle idee.

Questo è composto di pura forma, libero da modificare, la composizione, o imperfezione, che è simile a Intelligible il mondo di Platone, ed è, di fatto, un concetto platonico.

Accanto al mondo delle idee è il mondo delle anime, fatto di forme, che sono, in effetti, intelligibile, ma non del tutto separata dal problema.

E 'da queste anime che animano e eccitare la sfera celeste.

Avanti per il mondo delle anime è il mondo delle forze fisiche, che sono più o meno completamente terrestre incorporato in questione e di obbedire alle sue leggi, che sono, tuttavia, in una certa misura si prestano al potere di intelligenza, in quanto essi possono essere influenzati Dalla magia arte.

Infine arriva il mondo della materia corporale; questo, secondo il neo-platonica concezione, che domina il pensiero di Avicenna in questa teoria di emanazione, è di per sé del tutto inerti, non in grado di agire, ma solo di essere messo in pratica (Occasionalism).

In questa disposizione gerarchica degli esseri, Active Intellect, che, come è stato rilevato sopra, svolge un ruolo necessario nella genesi della conoscenza umana, appartiene al mondo delle idee, ed è della stessa natura, come gli spiriti che animano la celeste Sfere.

Da tutto ciò risulta evidente che Avicenna non è un'eccezione per la descrizione generale del Arabian Aristoteleans come neo-platonica interpreti di Aristotele.

Ci restano altri due dottrine generali di natura metafisica, che mostra in lui il carattere di un originale, o piuttosto un arabo, e non di un neo-platonica interprete.

Il primo è la sua divisione di essere in tre classi: (a), ciò che è soltanto possibile, comprese tutte le cose sublunary; (b), si limita a ciò che è possibile, ma dotato dal primo Causa con necessità; quali sono le idee che regola le sfere celesti (C) ciò che è di sua natura necessario, cioè, la Prima Causa.

Questa classificazione è menzionata e smentito da Averroè.

Secondo la dottrina, a cui allude anche Averroè, è un sistema abbastanza espliciti di panteismo Avicenna, che si dice di avere elaborato in un lavoro, ora perduto, intitolato "Philosophia Orientalis".

Il Scolastici, apparentemente, non sanno nulla di speciale il lavoro sul panteismo; sono stati, tuttavia, consapevole delle tendenze panteistica di Avicenna le altre opere su filosofia, e sono stati, di conseguenza, riluttanti a confidare nella sua esposizione di Aristotele.

Pubblicazione di informazioni scritte da William Turner.

Trascritto da Geoffrey K. Mondello, Amy M. Mondello, Stefano e San Damiano Mondello.

L'Enciclopedia Cattolica, volume II.

Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1907.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia


Avicenna Peripatetici ... Opera (Venezia, 1495); MUNK in Dict.

Phil des Sciences.

(Paris ,1844-52), art.

- Ibn Sina; CARRA DE VAUX, Avicenna (Parigi, 1900); UEBERWEG-HEINZE, Gesch.

Der Phil., 9a ed.

(Berlino, 1905), II, 247, 248; tr.

MORRIS (New York, 1890), 412, 413; STOCKL, Lehrb.

Der Gesch.

Der Phil.

(Mainz, 1888), I, 329 ss., Tr.

FINLAY (Dublino, 1903) 293 ss.; TURNER, Hist.

Di Phil.

(Boston, 1903), 312, 313.


Inoltre, si veda:


Islam, Muhammad


Corano, Corano


Pilastri della Fede


Abramo


Testamento di Abramo


Allah


Hadiths


Rivelazione - Hadiths da 1 Libri di al-Bukhari


Credenza - Hadiths da Book 2 di al-Bukhari


Conoscenza - Hadiths Prenota da 3 di al-Bukhari


Tempi della preghiera - Hadiths Prenota da 10 di al-Bukhari


L'accorciamento della preghiera (At-Taqseer) - Hadiths Prenota da 20 di al-Bukhari


Pellegrinaggio (Hajj) - Hadiths Prenota da 26 di al-Bukhari


Lottano per la causa di Allah (Jihad) - Hadiths del libro 52 di al-Bukhari


ONENESS, UNIQUENESS DI ALLAH (TAWHEED) - Hadiths del libro 93 di al-Bukhari


Hanafiyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Malikiyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Shafi'iyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Hanbaliyyah Scuola di Teologia (sunniti)


Maturidiyyah Teologia (sunniti)


Ash'ariyyah Teologia (sunniti)


Mutazilah Teologia


Ja'fari Teologia (sciita)


Nusayriyyah Teologia (sciita)


Zaydiyyah Teologia (sciita)


Kharijiyyah


Imam (sciita)


Drusi


Qarmatiyyah (sciita)


Ahmadiyyah


Ismaele, Ismail


Early storia islamica Outline


Hegira


Averroè


Avicenna


Machpela


Kaaba, pietra nera


Ramadan


Sunniti, sunniti


Sciiti, sciiti


Mecca


Medina


Sahih, al-Bukhari


Sufismo


Wahhabismo


Abu Bakr


Abbasidi


Ayyubids


Ommayyadi


Fatima


Fatimids (sciita)


Ismailis (sciita)


Mamelukes


Saladino


Seljuks


Aisha


O


Lilith


Calendario islamico


Interattiva calendario musulmano

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a