Quaranta Martiri

Informazioni cattolica

Una parte di soldati che hanno subito una morte crudele, per la loro fede, vicino a Sebaste, in Armenia Minore, vittime delle persecuzioni di Licinio, che, dopo l'anno 316, perseguitato i cristiani d'Oriente.

La prima considerazione del loro martirio è data da San Basilio, Vescovo di Cesarea (370-379), in una omelia consegnati per la festa dei Quaranta Martiri (Hom. xix e PG, XXXI, 507 ss.).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
La festa è, di conseguenza, la più antica di episcopato di Basilio, il cui elogio su di loro è stata pronunciata solo cinquanta o sessanta anni dopo il martirio, che è quindi al di là di un dubbio storico.

Secondo san Basilio, quaranta soldati, che aveva confessato apertamente cristiani sono stati condannati dal prefetto di essere esposti nudi su un laghetto vicino congelati Sebaste amaramente su una fredda notte, che potrebbe congelare a morte.

Tra i confessori, e ha dato uno, lasciando i suoi compagni, ha cercato il bagno caldo vicino al lago, che era stato preparato per qualsiasi, che potrebbe rivelarsi incostanti.

Una delle guardie impostato a vegliare sul beheld martiri, in questo momento, uno soprannaturale luminosità sovrapponendosi a loro e, una volta proclamato lui stesso cristiano, ha gettato fuori le sue vesti, e collocato accanto a sé il trenta-nove soldati di Cristo.

Così il numero di quaranta rimasto completa.

Al mattino, l'irrigidimento corpi dei confessori, che ancora mostrato segni di vita, sono stati bruciati e le ceneri gettato in un fiume.

I cristiani, però, ha raccolto i preziosi resti, e le reliquie sono state distribuite in molte città e in questo modo la venerazione versato al Quaranta Martiri si diffuse, e numerose chiese sono state erette in loro onore.

Uno di essi è stato costruito a Cesarea, in Cappadocia, e fu in questa chiesa di San Basilio pubblicamente espresso la sua omelia.

San Gregorio di Nissa è stato un cliente speciale di questi santi martiri.

Due discorsi in lode di loro, da lui predicata e la chiesa dedicata a loro, sono ancora conservati (PG, XLVI, 749 ss., 773 ss.), E con la morte dei suoi genitori, di cui egli li a riposare accanto alle reliquie di I confessori.

S. Efrem il Siro, ha anche eulogized i quaranta Martiri (Hymni e SS. 40 martyres).

Sozomen, che è stato un testimone oculare, ci ha lasciato (Hist. Eccl., IX, 2) un interessante conto del ritrovamento delle reliquie di Costantinopoli attraverso la organismi di Pulcheria Imperatrice.

Speciale devozione per i quaranta martiri di Sebaste è stato introdotto in anticipo la data in Occidente.

S. Gaudentius, Vescovo di Brescia e l'inizio del V secolo (d. circa 410 o 427), ha ricevuto particelle di ceneri dei martiri durante un viaggio in Oriente, e collocati con altri cimeli e l'altare della basilica, che Egli aveva eretto, la consacrazione del quale ha espresso un discorso, ancora esistente (PL, XX, 959 ss.) Vicino alla Chiesa di Santa Maria Antiqua, nel Foro Romano, costruita nel V secolo, è stata trovata una cappella, costruita , Come la chiesa stessa, in un antico sito, e consacrata al Quaranta Martiri.

Un ritratto, tuttora conservata, che risale al sesto o settimo secolo, raffigurante la scena del martirio.

I nomi dei confessori, come li troviamo anche in un secondo momento le fonti, sono state iscritte in precedenza su questo affresco.

Gli atti di questi martiri, scritto successivamente, in greco, latino e siriaco, sono ancora esistenti, anche un "testamento" dei Quaranta Martiri.

La loro festa si celebra in greco, come pure nella Chiesa latina, in data 9 marzo.

Pubblicazione di informazioni Scritto da JP Kirsch.

Trascritto da Maria e Giuseppe P. Thomas.

In memoria di Padre Joseph Paredom L'Enciclopedia Cattolica, Volume VI.

Pubblicato 1909.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1 settembre 1909.

Remy Lafort, Censore.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a