(Divina) Sentenza

Informazioni avanzata

Perché siamo nati nel peccato, e quindi non può vivere fino a Dio giusto standard, condanna (dannazione, il sinonimo di età, ha altre connotazioni oggi) pende sulle nostre teste come una spada di Damocle (II Pet. 2:3; Rom. 1: 18; Ef. 5:5-6; Col 3,5-6).

Dio stesso è colui che condanna (Giobbe 10:2; Ger. 42:18; Giovanni 12:48).

La sua condanna è basata sulla sua giustizia, e che come tale è meritata condanna (I Re 8:32; Rom. 3:8; Gal. 1:8-9).

Condanna per gli empi e unrepentant (Mt 12:41-42; Luca 11:31-32; Giovanni 5:29; Rom. 5:16, 18; II Thess. 2:12; Rev 19,2) e Risultati in pena eterna (Mt 23:33), ma non credente che OT fiducia in Dio (Sal 34:22) o NT credente che confida in Cristo (Giovanni 3:18, 5:24) sarà condannato.

Gesù è venuto per salvare e non a condannare (Giovanni 3,17), e lui ci libera dal finale di condanna (Rm 8:1-2).

Coscienza può causare noi condanniamo noi stessi (I Giovanni 3:19-21), ma nessuno può giustamente condanniamo i giusti se Dio è dalla sua parte (Isa. 50:9; Tito 2,7-8).

In realtà, il Signore impedisce o inverte ingiusta condanna da parte i nostri nemici (Pss. 37:33; 79:11; 102:19-20; 109:31).

Self-retti, la gente dovrebbe evitare di condannare altri (Giobbe 32:3; Luca 6:37; Rom. 8:34; 14,3), perché rapidità di condannare maggio rinculo sulle proprie teste (Gb 15,6; Sal. 34,21 ; Luca 6:37; Rom. 2:1; Tito 3:10-11).

Inutile dire che è l'altezza di arroganza e follia per i peccatori persone a condannare una giusta e onnipotente Dio (Giobbe 34:17, 29; 40:8).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Giudizio divino è Dio metodo di visualizzare la sua misericordia e la sua collera verso gli individui e le nazioni (Exod. 6:6, 7:4; Eccles. 3:17; 12:14; Dan. 7:22; Joel 3:2; II Cor. 5,10).

Come Dio è colui che condanna, così anche egli è il vero e unico giudice (Gen. 18:25; Sal. 82:1; Eccles. 11,9), un ufficio e di funzione condivisa dal Padre (Gen. 31: 53; Giovanni 8:50; Rm. 3,6) e il Figlio (Atti 10:42; 17:31; Rom. 2,16).

Retributive o giudizio negativo è una diretta conseguenza del peccato (I Sam. 3:13; Ez. 7:3, 8, 27; Rom. 2:12; Jude 14-15), ed è pertanto sia giusto (Ezek. 33:20 ; II Tim. 4:8; I Pet. 2,23) e meritata (Pss. 94:2; 143:2; Ez. 18.30).

Gratificante o giudizio positivo riguarda il credente ha amministrato il suo talento e le doti ed è quindi caratterizzata dalla divina compassione (Mt 25:14-23; I Cor. 3:12-15; I Pet. 1,17).

Anche se inizialmente abbiamo esperienza sentenza in questa vita, tutti noi siamo giudicati in ultima analisi, dopo la morte (Isa. 66:16; Ger. 25:31; Joel 3:12; Giovanni 12:48; At 17:31; Rom. 2:16 ; Rev 20:12-13) al cospetto di Dio (Rm 14,10), o Cristo (II Cor. 5,10).

Self-giudizio, un'altra manifestazione della stessa attività, è portato dalla ribellione e willfulness (Rm 13:2; I Cor. 11:29; I Tim. 5,12).

Non si tratta solo di esseri umani che sono giudicati, tuttavia, Dio anche altri dei giudici, reale o immaginario (Exod. 12:12; Num. 33:4; Ger. 10,14-15), e gli angeli, come pure (II Pet . 2:4; Jude 6).

Il diavolo, non è esente da tale sentenza (I Tim. 3,6).

E anche se, in ultima analisi, Dio è il solo giudice, che ha scelto per consentire a noi di partecipare con Cristo e giudicare il mondo (Matteo 19:28; Luca 22:30; I Cor. 6:2; Rev 20:4 ), Compresi gli angeli (I Cor. 6,3).

La storia di Noè, il diluvio contiene diversi principi relativi divina sentenza, che vale la pena di attenta considerazione.

(1) Dio sentenze non sono mai arbitraria.

L'uomo del peccato è il dolore di Dio (Gen. 6,5-6).

Il Signore non è capriccioso, quando i giudici.

Egli fa una considerazione e deliberata decisione prima di scatenare la sua punizione.

(2) Dio può essere sempre contato su di giudicare il peccato (Gen 6,7).

Nessun peccato sfugge il suo avviso, il suo giudizio sul peccato è inevitabile (Rm 2:3; Eb. 9:27-27).

(3) Dio sempre annuncia sentenza in anticipo (Gen 6,13).

Egli ci informa che i nostri peccati sono condannati da lui e verranno giudicati da lui.

(4) Dio dà sempre la possibilità di peccatori si pentono prima di giudicare (vedi Atti 17:30-31; Rom. 2:4; II Pet. 3,9).

C'è stato un periodo di 120 anni di grazia per il popolo di Noè del giorno (Gen 6,3).

(5) segue sempre con Dio per la sua decisione al giudice (cfr Gn 7:4 con vv. 12 e 23), una volta che egli ha annunciato, e ancora una volta le persone hanno avuto l'opportunità di pentirsi.

Suoi giudizi sono irreversibili.

(6) le sentenze di Dio sempre portare alla morte (cfr. Ger. 51:18; Os. 6,5).

Gen 7:17-24, il solo punto di alluvione e la narrativa, che non contengono il nome di Dio, reeks con l'odore della morte.

Quando i risultati in sentenza di morte, Dio non c'è più.

Ma la storia ci insegna alluvione, inoltre, che (7) Dio sentenze sempre includere sia elementi di giustizia e di grazia.

Anche se la storia del diluvio inizia con sentenza, che si conclude con la redenzione, anche se inizia con una maledizione (Gen 6,7), che termina con una alleanza (9,11).

Se sentenza sempre questioni vita.

Giudizio di Dio non è mai l'ultima parola o meglio a coloro che credono in lui, perché "la misericordia trionfa sulla sentenza" (Giacomo 2:13).

R Youngblood


(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


Morris L., La dottrina biblica della Resurrezione; R. Youngblood, How It All Iniziato; F. Buchsel, TDNT, III, 921-54; W. Schneider et al., NIDNTT, II, 361-71.

Sentenza divina

Informazioni cattolica

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a