Semiarians e Semiarianism

Informazioni cattolica

Un nome spesso dato alla maggioranza conservatrice in Oriente nel quarto secolo, in contrapposizione al rigoroso ariani.

Più precisamente si è riservato (come da S. Epifanio, "Hær" lxxiii) per la reazione del partito guidato da Basilio di Ancira e 358.

Il maggior numero di vescovi orientali, che ha accettato la deposizione di S. Atanasio a Tiro e 335 e ha ricevuto gli ariani alla comunione a Gerusalemme il loro pentimento, non erano ariani, ma erano ben lungi dall'essere tutti ortodossa.

La dedizione Consiglio di Antiochia e 341 hanno messo avanti un credo che è stato ineccepibile, ma per la sua omissione del niceno "di una sostanza".

Anche i discepoli di Anius, come George, vescovo di Laodicea (335-47) e Eustathius di Sebaste (c. 356-80), entrato a far parte del partito moderato, e dopo la morte di Eusebio di Nicomedia, il leader della fazione contare, Ursacius, Valens, e Germinius, non sono legato a nessuna formula, per se stesso Costanzo odiato Arianesimo, anche se egli piacessero Atanasio ancora di più.

Marcello di Ancira, quando fu deposto nel 336, era succeduto da Basilio.

Marcello è stato ripristinato dal Consiglio di Sardica e il papa nel 343, Basilio, ma è stata restaurata nel 350 da Costanzo, su cui ha acquisito una notevole influenza.

Egli è stato il leader di un consiglio a Sirmio nel 351 detenuti contro Photinus che era stato un diacono a Ancira, e canoni di questo sinodo cominciare da condannare Arianesimo se non del tutto venuto fino alla niceno standard.

Basilio aveva una successiva disputa con il Arian Aëtius.

Dopo la sconfitta di Magnentius a Mursa e 351, Valens, vescovo di quella città, divenne il direttore spirituale di Costanzo.

In 355 Valens e Ursacius ottenuto l'esilio di occidentali confessori Eusebio, Lucifero, Liberio, e quella di Hilary seguito.

In 357 hanno rilasciato la seconda Credo di Sirmio, o "formula di Osio", in cui homoousios e homoiousios sono state entrambe respinte.

Eudoxius, un violento Arian, sequestrata la Sede di Antiochia, e sostenuto Aëtius e il suo discepolo Eunomius.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Nella Quaresima del 358 Basilio con molti vescovi è stato esercita la dedicatoria festa di una nuova chiesa aveva costruito a Ancira, quando ha ricevuto una lettera da George relative modalità di Laodicea Eudoxius aveva approvato di Aëtius, Macedonius accattonaggio e di Costantinopoli, Basilio, e Il resto dei vescovi riuniti per il decreto di espulsione Eudoxius ei suoi seguaci da Antiochia, altro grande vedere che sono stati persi.

In conseguenza di Ancira il Sinodo ha pubblicato una lunga risposta indirizzata a George e gli altri vescovi della Phoenicia, in cui si recita il Credo di Antiochia (341), aggiungendo dichiarazioni contro il "dissomiglianze" del Figlio al Padre insegnata dalla Ariani ( Anomoeans, da anomoios), e mostrando che il nome del padre di un figlio comporta come sostanza (homoiousios, o homoios kat ousian) Anathematisms sono allegati, in cui è esplicitamente condannato Anomoeanism e l'insegnamento di "somiglianza di sostanza" forzata.

La diciannovesima di questi canoni vieta l'uso anche di homoousios e tautoousios; questo può essere dovuto a un ripensamento l'istanza di Macedonius, come Basilio non sembra aver insistito su di essa in seguito.

Legati sono stati spediti verso il Conte a Sirmio-Basilio, Eustathius di Sebaste, un asceta di principi non dogmatica, Eleusius di Cyzicus, un seguace di Macedonius, e Leontius, un sacerdote che è stato uno dei cappellani di imperatore.

Sono arrivati appena in tempo, per l'imperatore era stato prestito il suo orecchio a un Eudoxian; ma adesso veered rotondo, e ha emesso una lettera (Sozomen, IV, xiv), che dichiara di essere il Figlio ", come, in sostanza," al Padre, e Condannando gli ariani di Antiochia.

Secondo Sozomen è stato a questo punto che è stato rilasciato da Libenius esilio per la sua firma tre fornmulæ combinato da Basilio; contro questa storia vedere LIBERIUS, PAPA.

Basilio Costanzo convinti di convocare un'assemblea generale del consiglio, che viene proposto quindi Ancira Nicomedia, ma quest'ultima città è stata distrutta da un terremoto; Basilio, pertanto, è stato nuovamente a Sirmio e 359, dove la Arianizers frattempo aveva riacquistato la loro piede Con Germinius di Sirmio, di George Alessandria, Ursacius e Valens, e Marcus di Arethusa, ha tenuto una conferenza, che si protrasse fino al notte.

Una confessione di fede, in ridicolo sotto il nome di "datato credo", è stato redatto da Marco il 22 maggio (Hilary, "Frammento. Xv").

Arianesimo è stata ovviamente respinta, ma il homoios dieci kata ousian non era ammesso, e l'espressione kata panta homoios ", come in tutte le cose", è stato sostituito.

Basilio ha deluso, e ha aggiunto la propria firma per la spiegazione del fatto che le parole "in tutte le cose" non solo nella volontà, ma in fase di esistenza e (kata dieci hyparxin a einai kai kata).

Non contenti di ciò, Basilio, Giorgio di Laodicea, e altri ha pubblicato una dichiarazione congiunta (Epiph., lxxiii, 12-22) che "in tutte le cose" devono includere "sostanza";

Il tribunale ha disposto che due parti dovrebbero essere ritenuti, a Rimini e Seleucia, rispettivamente.

A Seleucia (359) la Semiarians erano in maggioranza, di essere supportato da tali uomini come san Cirillo di Gerusalemme, il suo amico Silvano di Tarso, e persino S. Ilario, ma essi non sono stati in grado di ottenere i loro fini.

Basilico, Silvano, e Eleusius, quindi, è andato come inviati a Costantinopoli, dove si è tenuto un consiglio (360) che ha seguito Rimini nel condannare homoiousios insieme con homoousios, e homoios consentito solo, senza aggiunta.

Questa nuova frase è stata l'invenzione di Acacio di Cæsarea, che ora abbandonato il extremer ariani e divenne leader del nuovo "Homoean" partito.

Egli ha procurato l'esilio di Macedonius, Eleusius, Basilio, Eustathius, Silvano, Cirillo, e altri.

Costanzo è morto alla fine del 361.

Julian sotto gli esiliati restituiti.

Basilico fu probabilmente morti.

Macedonius organizzato un partito che ha confessato di essere il Figlio kata panta homoios, mentre lo Spirito Santo ha dichiarato di essere il ministro e servo del Padre e una creatura.

Eleusius entrato a far parte di lui, e così ha fatto Eustathius per un tempo.

Questo residuo del Semiarian partito svoltasi a Zele sinodi e altrove.

L'adesione di Jovian, che era ortodossa, ha indotto il versatile Acacio, con Meletius di Antiochia e di venticinque vescovi, per accettare la formula niceno, aggiungendo una spiegazione che la niceno Padri homoousios significa semplicemente homoios kat ousian.

Così Acacio aveva ripreso la formula originale del Semiarians.

In 365 macedoni riuniti a Lampsaco sotto la presidenza di Eleusius, e ha condannato i Consigli di Antiochia e di Ariminum (360), affermando ancora una volta la somiglianza nella sostanza.

Ma le minacce di ariana imperatore Valens causato Eleusius a firmare un Arian credo a Nicomedia nel 366.

E 'tornato alla sua diocesi, pieno di rimorsi, e prega per l'elezione di un altro vescovo, ma i suoi diocesani anni lui ha rifiutato di dimettersi.

L'Occidente era in pace sotto Valentiniano, in modo che il Semiarians spedito inviati a quella imperatore e il papa per ottenere aiuto.

Liberio rifiutato di loro fino a che vedere lui presentato con una confessione di fede che includeva la formula niceno.

Egli sembra ignorare che il partito ora respinto la divinità dello Spirito Santo, ma questo non è forse vero per gli inviati Eustathius e Silvano.

Relativa alla restituzione dei legati, che ha portato i documenti sono stati accolti con grande gioia da un sinodo a Tyana, che ha abbracciato la fede niceno.

Ma in un altro sinodo Caria ancora rifiutato la homoousion.

Per il resto della storia della setta, che sono ora chiamati ad essere macedoni, vedere PNEUMATOMACHI.

Pubblicazione di informazioni scritte da John Chapman.

Trascritto da Douglas J. Potter.

Dedicata al Sacro Cuore di Gesù Cristo L'Enciclopedia Cattolica, Volume XIII.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1 febbraio 1912.

Remy Lafort, GG, Censore.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia


In aggiunta a bibliografia sotto ARIANISM e VESCOVO EUSEBIO DI NICOMEDIA, vedere gli articoli Basilio di Ancira, Eleusius, Eustathius di Sebaste da VENABLES in Dict. Cristo.

Biog.; LICHTENSTEIN, Eusebio von Nikomedien (Halle, 1903); LOOFS, Eustathius Sebaste und die von der Chronologie Basilio-Briefe (Halle, 1898).

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a