Teocrazia

Informazioni cattolica

Una forma di governo civile, in cui Dio stesso è riconosciuto come il capo.

Le leggi del Commonwealth sono i comandamenti di Dio, ed essi sono esposti e promulgato dal accreditati rappresentanti della Divinità invisibile, reale o presunta-di solito un sacerdozio.

Così in una teocrazia doveri civici e le funzioni costituiscono una parte della religione, il che implica l'assorbimento dello Stato dalla Chiesa o, almeno, la supremazia di quest'ultima nel corso dello Stato.

La prima registrazione di utilizzare il termine "teocrazia" si trova in Josephus, che apparentemente monete in spiegare ai lettori Gentile l'organizzazione della comunità ebraica del suo tempo.

Questo contrasto con le altre forme di governo-monarchie, oligarchie, e le repubbliche-egli aggiunge: "Il nostro legislatore [Mosè] non ha avuto alcun riguardo per una qualsiasi di queste forme, ma il nostro governo ha ordinato di essere ciò che da una tesi di espressione, può essere definito uno Teocrazia [theokratian], da ascrivere il potere e l'autorità di Dio, e da convincere tutte le persone di avere un riguardo a lui come l'autore di tutte le cose buone "(Contro Apion, libro II, 16).

In questo contesto Josephus entra in una lunga e piuttosto vagante l'argomento di discussione, ma l'intero brano è istruttivo.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
La misura in cui gli ideali del Mosaico teocrazia sono stati realizzati nella storia del popolo eletto è una questione di polemiche.

Molti eminenti studiosi sono inclini a limitare la sua influenza quasi esclusivamente per il periodo post-exilic, quando hierocratic indiscutibilmente la regola e le ordinanze del Codice sacerdotale sono state condotte più pienamente in vigore rispetto a qualsiasi delle epoche precedenti.

Comunque sia, e rinuncia discussione critica del Vecchio Testamento, scritti con i quali la soluzione della questione è intimamente connesso, può essere chiamato l'attenzione sul fatto che una credenza nella teocratico rulership di popoli e tribù è, in forma più o Meno grezzo, la caratteristica di fondo comune di semitico idee religiose.

Le varie divinità sono stati considerati come aventi la competenza territoriale, la lotta per i loro rispettivi popoli e di difendere le terre in cui essi abitano.

Ciò è ampiamente dimostrato dal esistenti record storico e religioso della Assiri e Babilonesi, e la stessa idea trova espressione occasionali nell'Antico Testamento stesso (v., ad esempio, i giudici 11:23 sq; 1 Samuele 26:19; Ruth 1 :15-16, ecc.)

In un passaggio del libro di giudici, Gideon è rappresentata come il rifiuto di accettare la regalità da lui offerto al popolo dopo la sua vittoria sul Madianites, in termini che implica che l'istituzione di una monarchia permanente comporterebbe slealtà alla regola del Signore.

"Io non ti dominerà, né mio figlio ti dominerà, ma il Signore ti dominerà» (Giudici 8:23).

Più esplicito e più forte è dato espressione alla stessa vista nel primo libro dei Re in connessione con l'appello delle persone di età compresa tra il profeta Samuele a costituire un re su di loro dopo la maniera delle altre nazioni.

La richiesta è displeasing a Samuel e il Signore stesso, che il profeta comandi ad aderire alla volontà del popolo, che essi possono essere puniti per il loro rifiuto della sua regalità.

"E il Signore disse a Samuele: Hearken la voce del popolo in tutto ciò che si dice a te. Per essi non hanno respinto te, ma me, perché io non dovrebbe regnare su di loro" (1 Samuele 8:7).

Sempre nel cap.

Xii Samuel, e il suo ultimo discorso al popolo, rimprovera loro simili parole: "Lei mi ha detto: No, ma un re deve regnare su di noi: che il Signore tuo Dio è stato il tuo re".

E presso la chiamata del profeta, il Signore manda il tuono e la pioggia come un segno del suo dispiacere ", e si deve conoscere e vedere che voi stessi avete fatto un grande male agli occhi del Signore, e desiderando un re su di voi".

Il cuscinetto di questi passaggi sulla storica istituzione della teocrazia varia e la stima di diversi studiosi in base alla data da essi assegnati alle fonti a cui appartengono i passaggi.

Wellhausen e della sua scuola, a priori, soprattutto su motivi, in considerazione della loro un ritocchi post-exilic periodo, ma è molto più probabile che essi fanno parte di una tradizione molto più antica, e indicano che una fede nel Signore della regalità su Popolo eletto esisteva prima della creazione della monarchia terrena.

Allo stesso tempo, non è sufficiente per giustificare supponendo l'autorità di questi testi che la regola teocratico in Israele, ha avuto termine con l'inaugurazione della monarchia, come è evidente dalla narrazione del Signore, l'alleanza con il re Davide e il suo Discendenti (2 Samuele 7:1-17).

Secondo i termini di questa alleanza terrena monarca rimane sotto il controllo del Re del cielo, e che si costituisce il suo vicario e rappresentativo.

E questa dipendenza diretta del re il Signore per la saggezza e la guida, si assume tutta la documentazione storica della monarchia in ebraico.

La prova suprema della dignità di ogni re ad occupare la sua posizione esaltato è la sua fedeltà al Signore e alla sua legge rivelata.

La storica libri, e ancora di più gli scritti dei profeti, la voce costante convinzione che Dio ha esercitato un particolare ed efficiente dominatore in Israele da benedizioni, punizioni, e deliverances.

Nel periodo post-exilic la regola hierocratic divenne la caratteristica dominante della teocrazia ebraica, e, nonostante i suoi limiti e le perversioni, è disposta, secondo i disegni di una sapiente Provvidenza, per il modo in cui il Nuovo Dispensa-il Regno di Cielo spesso menzionato nei Vangeli.

Pubblicazione di informazioni scritto da James F. Driscoll.

Trascritto da Herman F. Holbrook.

Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum L'Enciclopedia Cattolica, volume XIV.

Pubblicato 1912.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1 ° luglio 1912.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia


VIGOUROUX, Dictionnaire de la Bibbia, sv

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a