Ascetical TheologyTeologia Ascetica

Advanced Information Informazioni avanzata

Classically, ascetical theology has been defined as the branch of theology dealing with the ordinary means of Christian perfection, e.g., the disciplined renunciation of personal desires, the imitation of Christ, and the pursuit of charity. Classico, la teologia ascetica è stata definita come la branca della teologia fare con i mezzi ordinari della perfezione cristiana, per esempio, la rinuncia del personale disciplinato desideri, l'imitazione di Cristo, e l'esercizio della carità. On this level it has been distinguished since the seventeenth century from moral theology (which deals with those duties essential for salvation and thus the avoidance of mortal and venial sins) and mystical theology (which deals with the extraordinary grace of God leading to infused contemplation and is thus a passive reception rather than an active pursuit). The borderline between moral and ascetical theology is hazy at best, while the distinction between it and mystical theology is often denied altogether. A questo livello si è distinto dal XVII secolo dalla teologia morale (che si occupa di tali funzioni essenziali per la salvezza, e quindi di evitare i peccati mortali e veniali) e teologia mistica (che tratta con la straordinaria grazia di Dio che porta alla contemplazione e infuso È quindi una ricezione passiva, piuttosto che un esercizio attivo). Il confine tra la teologia morale e ascetico è fumoso nel migliore dei casi, mentre la distinzione tra essa e la teologia mistica è spesso negato tutto.

This fact becomes particularly clear when ascetical theology is divided in its usual manner into the purgative, illuminative, and unitive ways. The purgative way, which stresses the cleansing of the soul from all serious sin, clearly overlaps moral theology. Questo fatto diventa particolarmente evidente quando ascetica teologia è diviso in suo solito modo in purgative, illuminative, unitivo e modi. Purgative Il modo in cui si sottolinea la pulizia dell 'anima da tutti i peccato grave, chiaramente sovrapposizioni teologia morale. The unitive way, which focuses on union with God, can easily include mystical theology. Unitivo modo, che si concentra sulle unione con Dio, può facilmente comprendere la teologia mistica. Only the illuminative way, the practice of positive Christian virtue, remains uncontested. Solo il illuminative modo, la pratica della virtù cristiana positivo, resta incontrastato. Yet this threefold division of ascetical theology has been firmly established since Thomas Aquinas, although its roots can be traced to Augustine and earlier. Thus it is wisest to take ascetical theology in its broadest sense, meaning the study of Christian discipline and the spiritual life. Ma questa triplice divisione della teologia ascetica è stata affermata dal Tommaso d'Aquino, anche se le sue radici possono essere rintracciate per Agostino e precedenti. Così è saggio prendere ascetica teologia nel suo senso più ampio, lo studio del significato cristiano della disciplina e la vita spirituale.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail

The basis of ascetical theology is in the NT La base di ascetica e teologia è la NT

It was Jesus who spoke of fasting (Matt. 9:15; Mark 9:29), celibacy (Matt. 19:12), and the renunciation of possessions (Matt. 19:21; Mark 10:28; Luke 9:57 - 62; 12:33). E 'stato Gesù che ha parlato di digiuno (Mt 9:15; Marco 9,29), il celibato (Mt 19,12), e la rinuncia di beni (Mt 19:21; Mark 10:28; Luca 9:57 -- 62; 12:33). More importantly Jesus called for a general self-renunciation, a "taking up" of one's "cross" in order to follow him (Mark 8:34). Gesù chiama ancora più importante per un auto-rinuncia generale, un "avvio" di una "croce", al fine di seguire Lui (Marco 8,34). The Sermon on the Mount forms the directive for this lifestyle, closing with a call to a disciplined life (Matt. 7:13 - 27). Il discorso della montagna costituisce la direttiva per questo stile di vita, con la chiusura di una chiamata a una disciplina di vita (Matteo 7:13 - 27). One must also include the call for constant watchfulness (Matt. 24:42; 25:13, or "abiding" in John). Si deve anche includere la richiesta di costante vigilanza (Mt 24:42; 25:13, o "onesti" e John). Paul picked up this theme with his call for self discipline (1 Cor. 9:24 - 27), his exhortation to put off the "old man" (Eph. 4:22) or to put to death the flesh (Col. 3:5), and his demand that Christians walk by the Spirit (Rom.8; Gal. 5). Paolo ripreso questo tema con la sua chiamata per la disciplina di autoregolamentazione (1 Cor. 9:24 - 27), la sua esortazione a mettere fuori il "vecchio" (Ef 4,22) o di mettere a morte la carne (Col 3 : 5), e la sua domanda che i cristiani a piedi dallo Spirito (Rom.8; Gal. 5). Similar examples could be discovered in James, John, or Peter. Esempi simili potrebbero essere scoperto e Giacomo, Giovanni, o Pietro. It is the unified witness of the NT that the Christian life is a discipline, a struggle, and that success in this struggle is enabled by the grace of God or his Spirit. E 'l'unico testimone del NT che la vita cristiana è una disciplina, una lotta, e che il successo in questa lotta è attivato per la grazia di Dio, o il suo Spirito.

The postapostolic church, beginning, perhaps, with the Shepherd of Hermas, began producing works on how this discipline was to be pursued; that is, how the goal of perfect charity and fellowship with God was to be gained. Postapostolic la chiesa, a cominciare, forse, con il Pastore di Erma, ha iniziato a produrre opere su come questa disciplina è stato quello di essere perseguito, che è, come l'obiettivo di perfetta carità e di comunione con Dio doveva essere acquisita. Spiritual teaching was quickly connected first with martyrdom as its highest good and then, partially under the influence of Neoplatonism, with virginity as a type of living martyrdom. Insegnamento spirituale è stato rapidamente collegata con il martirio, come prima il suo bene più alto e poi, in parte sotto l'influenza del neoplatonismo, con la verginità come un tipo di vita martirio. As the church became one with the Roman Empire, it was the monastic movement which took up and defended the rigor of the early period; this was to be the home of ascetical theology for much of the succeeding church history, producing the works of the desert fathers, Basil and the Eastern tradition of spiritual direction, and later the medieval monastic tradition, following in the steps of Augustine. Come la chiesa è diventata uno con l'Impero Romano, che è stato il movimento monastico che ha avuto e ha difeso il rigore del periodo iniziale; questa doveva essere la casa di teologia ascetica per gran parte della storia della chiesa successivi, la produzione di opere del deserto Padri, Basilio e la tradizione orientale della direzione spirituale e, più tardi, la tradizione monastica medievale, seguendo i passi di Agostino.

In the Reformation period ascetical theology split into several different streams, some of which were more influenced by the medieval stress on the meditation on and identification with the human life of Christ and others more by the spiritual internalization of the life of Christ in the Devotio Moderna as seen especially in Thomas a Kempis's Imitation of Christ. The most radical stream was the Anabaptist one, which aimed at a disciplined church with primitive purity: the whole church fulfilled the monastic ideal of imitating Christ. The Catholic stream focused more upon a group of elect "first class" Christians (Francis de Sales, Ignatius's Spiritual Exercises), preserving the tradition of deep meditation on the human sufferings of Christ. Lutheran pietism and especially Calvinist Puritanism mediated ascetical theology to their respective traditions with their stress on holy lives (Richard Baxter, and in some respects William Law's Serious Call). Nel periodo della Riforma ascetica teologia suddivisi in diversi flussi diversi, alcuni dei quali sono più influenzati dalla medievale di stress sulla meditazione e sulla identificazione con la vita umana di Cristo e da altri più spirituale internalizzazione della vita di Cristo e la Devotio Moderna Come si è visto soprattutto in uno Thomas's Kempis Imitazione di Cristo. Il più radicale è stato il flusso di anabattisti, che mirano a un disciplinato con la chiesa primitiva purezza: tutta la chiesa monastica soddisfatte ideale di imitare Cristo. Cattolica Il flusso più focalizzata su di un gruppo di Elegge "prima classe" cristiani (Francesco di Sales, Ignazio di Esercizi Spirituali), conservando la tradizione di profonda meditazione sulla sofferenza umana di Cristo. Luterana pietismo e, in particolare, calvinista Puritanism mediata teologia ascetica alle rispettive tradizioni, con la loro vita di stress sul santo (Richard Baxter, e, in alcuni aspetti, William's Law gravi Chiama). Finally, there is the whole holiness tradition, beginning with John Wesley. Infine, vi è tutta la tradizione di santità, a cominciare da John Wesley.

If these are classified as radical, catholic, state church, and holiness, one can find a place within these categories for the Quakers and others who, knowingly or unconsciously, repeat the calls of spiritual directors and writers on ascetical theology down the ages (e.g., Richard Foster, Watchman Nee, or George Verwer). Se queste sono classificate come radicale, cattolica, la chiesa di Stato, e di santità, si può trovare un posto all'interno di queste categorie per quaccheri e altri che, consapevolmente o inconsapevolmente, ripetere le chiamate di direttori spirituali e scrittori sulla teologia ascetica nel corso dei secoli (ad esempio, , Richard Foster, Watchman Nee, o George Verwer).

The common themes of ascetical theology in whatever its clothing are the following: Il comune temi della teologia ascetica e indipendentemente dal suo abbigliamento, sono i seguenti:

This last is the unitive way. Questo ultimo è il modo unitivo. While all of this can become a very individualistic seeking of perfection, the best writers of the tradition are aware of the body of Christ and thus formed their own groups to jointly pursue the goal and / or expected that the pursuit of perfection would lead to a deeper service to the whole body of Christ (e.g., Fenelon). Mentre tutto questo può diventare molto individualista in cerca della perfezione, i migliori scrittori della tradizione sono consapevoli del corpo di Cristo, e così formarono i loro gruppi di perseguire congiuntamente l'obiettivo e / o di aspettare che il perseguimento della perfezione porterebbe ad un Più profonda di servizio per l'intero corpo di Cristo (ad esempio, Fenelon).

In either its narrower classical sense or its broader sense including a large Protestant tradition ascetical theology is essentially that part of moral and pastoral theology which aims at the renewal of individuals and the church, deeper spiritual experience, and true holiness in primitive simplicity. In entrambi i suoi più stretto senso classico o il suo senso più ampio tra cui una grande tradizione ascetica teologia protestante è essenzialmente quella parte della teologia morale e pastorale, che mira al rinnovamento delle persone e la chiesa, una più profonda esperienza spirituale, e la vera santità e la semplicità primitiva. As such it is a theological discipline indispensable to the proper functioning of the church. In quanto tale, esso è una disciplina teologica indispensabile per il buon funzionamento della chiesa.

P H Davids PH Davids
(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliography Bibliografia
P Brooks, Christian Spirituality; O Chadwick, Western Asceticism; E Cothenet, Imitating Christ; K R Davis, Anabaptism and Asceticism; A Devine, Manual of Ascetical Theology; R Foster, Celebration of Discipline; F P Harton, The Elements of the Spiritual Life; U T Holmes, A History of Christian Spirituality; K E Kirk, The Vision of God; J Linworsky, Christian Asceticism and Modern Man; R Lovelace, The Dynamics of Spiritual Life; Orthodox Spirituality; L C Shepherd, Spiritual Writers in Modern Times; M Thornton, English Spirituality; Dictionnaire de spiritualite ascetique et mystique; H von Campenhausen, Tradition and Life in the Church; R Williams, Christian Spirituality; O Wyon, Desire for God. P Brooks, spiritualità cristiana; O Chadwick, Western ascesi; E Cothenet, Imitando Cristo; KR Davis, Anabaptism e ascesi; Un Devine, Manuale di Teologia Ascetical; R Foster, Celebrazione della Disciplina; FP Harton, The Elements della vita spirituale; UT Holmes, Una storia della spiritualità cristiana; KE Kirk, La visione di Dio; J Linworsky, ascesi cristiana e moderna Man; R Lovelace, The Dynamics di vita spirituale; spiritualità ortodossa; LC Pastore, spirituale e Scrittori Modern Times; M Thornton, Inglese spiritualità; Dictionnaire de spiritualite ascetique et mistica; H von Campenhausen, la Tradizione e la vita della Chiesa; R Williams, spiritualità cristiana; O Wyon, desiderio per Dio.


Ascetical Theology Teologia ascetica

Catholic Information Informazioni cattolica

Ascetics, as a branch of theology, may be briefly defined as the scientific exposition of Christian asceticism. Asceti, come una succursale della teologia, può essere brevemente definita come l'esposizione scientifica di ascesi cristiana. Asceticism (askesis, askein), taken in its literal signification, means a polishing, a smoothing or refining. Ascesi (askesis, askein), preso nel suo significato letterale, significa una lucidatura, una perequazione o di raffinazione. The Greeks used the word to designate the exercises of the athletes, whereby the powers dormant in the body were developed and the body itself was trained to its full natural beauty. I Greci usato la parola per designare gli esercizi degli atleti, per cui i poteri dormienti e il corpo sono stati sviluppati e il corpo stesso è stato addestrato per la sua piena di bellezze naturali. The end for which these gymnastic exercises were undertaken was the laurel-wreath bestowed on the victor in the public games. Il fine per il quale questi esercizi di ginnastica sono state intraprese è stata la corona di alloro-elargito sul vincitore e il pubblico giochi. Now the life of the Christian is, as Christ assures us, a struggle for the kingdom of heaven (Matthew 11:12). Ora la vita del cristiano è, come Cristo ci assicura, una lotta per il regno dei cieli (Matteo 11:12). To give his readers an object-lesson of this spiritual battle and moral endeavour, St. Paul, who had been trained in the Greek fashion, uses the picture of the Greek pentathlon (1 Corinthians 9:24). Per dare ai suoi lettori un oggetto-lezione di questa lotta spirituale e morale sforzo, St. Paul, che era stato addestrato in greco moda, utilizza l'immagine del Pentathlon Greco (1 Corinzi 9:24). The exercises to be assumed in this combat tend to develop and strengthen the moral stamina, while their aim is Christian perfection leading up to man's ultimate end, union with God. Gli esercizi di essere assunto in questa lotta tendono a sviluppare e rafforzare la resistenza morale, mentre il loro obiettivo è la perfezione cristiana, che porta fino a fine ultimo uomo, l'unione con Dio. Human nature having been weakened by original sin and ever inclining toward what is evil, this end cannot be reached except at the price of overcoming, with God's grace, many and serious obstacles. La natura umana è stata indebolita dal peccato originale e sempre di inclinare verso ciò che è male, questo fine non può essere raggiunto, ad eccezione al prezzo di superare, con la grazia di Dio, molte e gravi ostacoli. The moral struggle then consists first of all in attacking and removing the obstacles, that is the evil concupiscences (concupiscence of the flesh, concupiscence of the eyes, and pride of life), which effects of original sin serve to try and test man (Trid., Sess. V, De peccato originali). La lotta quindi morale consiste prima di tutto in attacco e rimuovendo gli ostacoli, che è il male concupiscences (concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita), che gli effetti del peccato originale servire a provare e testare l'uomo (Trid ., Sess. V, De peccato originali). This first duty is called by the Apostle Paul the putting off of "the old man" (Ephesians 4:22). Questo primo dovere è chiamato da Paolo la messa fuori del "vecchio uomo" (Efesini 4:22). The second duty, in the words of the same Apostle, is to "put on the new man" according to the image of God (Ephesians 4:24). Il secondo dovere, e le parole dello stesso Apostolo, è quello di "mettere su l'uomo nuovo" secondo l'immagine di Dio (Efesini 4:24). The new man is Christ. Il nuovo uomo è Cristo. It is our duty then to strive to become like unto Christ, seeing that He is "the way, and the truth, and the life" (John 14:6), but this endeavour is based on the supernatural order and, therefore, cannot be accomplished without Divine grace. E 'nostro dovere quindi a lottare fino a diventare come Cristo, vedendo che Egli è "la via, la verità e la vita" (Giovanni 14,6), ma questo sforzo è basato su ordine soprannaturale e, di conseguenza, non è in grado di Essere realizzato senza la grazia divina. Its foundation is laid in baptism, whereby we are adopted as sons of God through the imparting of sanctifying grace. La sua fondazione è deposto nel battesimo, che ci sono adottati come figli di Dio mediante la grazia santificante di impartire.

Thenceforth, it must be perfected by the supernatural virtues, the gifts of the Holy Ghost, and actual grace. Allora, deve essere perfezionato dal soprannaturale virtù, i doni dello Spirito Santo, la grazia e reale. Since, then, ascetics is the systematic treatise of the striving after Christian perfection, it may be defined as the scientific guide to the acquisition of Christian perfection, which consists in expressing within ourselves, with the help of Divine grace, the image of Christ, by practising the Christian virtues, and applying the means given for overcoming the obstacles. Poiché, poi, asceti è la trattazione sistematica della perfezione cristiana sforzandosi dopo, può essere definito come la guida scientifica per l'acquisizione di perfezione cristiana, che consiste nell 'esprimere in noi stessi, con l'aiuto della grazia divina, l'immagine di Cristo, Praticando le virtù cristiane, e applicando i mezzi dato per superare gli ostacoli. Let us subject the various elements of this definition to a closer examination. Facciamo oggetto i vari elementi di questa definizione, a un esame più attento.

A. Nature of Christian Perfection A. natura della perfezione cristiana

(1) To begin with, we must reject the false conception of the Protestants who fancy that Christian perfection, as understood by Catholics, is essentially negative asceticism (cf. Seberg in Herzog-Hauck, "Realencyklopädie für prot. Theologie", III, 138), and that the correct notion of asceticism was discovered by the Reformers. (1) Per cominciare, dobbiamo respingere la falsa concezione della protestanti che hanno voglia di perfezione cristiana, che, come si capisce da cattolici, è essenzialmente negativo ascesi (cfr Seberg in Herzog-Hauck, "Realencyklopädie für prot. Theologie", III, 138), e che la corretta nozione di ascesi è stata scoperta da parte dei riformatori. There can be no doubt as to the Catholic position, if we but hearken to the clear voices of St. Thomas and St. Bonaventure. Non vi può essere alcun dubbio circa la posizione cattolica, ma se ci ascoltate la voce chiara di San Tommaso e San Bonaventura. For these masters of Catholic theology who never tired of repeating that the ideal of asceticism upheld by them was the ideal of the Catholic past, of the Fathers, of Christ Himself, emphatically state that bodily asceticism has not an absolute, but only a relative, value. Per questi maestri della teologia cattolica, che non si stancava di ripetere che l'ideale ascetico accolto da loro è stato l'ideale di Cattolica passato, dei Padri, di Cristo stesso, con enfasi stato ascesi corporale, che non ha un assoluto, ma solo un parente, Valore. St. Thomas calls it a "means to an end", to be used with discretion. San Tommaso chiama "un mezzo per raggiungere un fine", per essere usato con discrezione. St. Bonaventure says that bodily austerities "prepare, foster, and preserve perfection" (ad perfectionem præparans et ipsam promovens et conservans; "Apolog. pauperum", V, c. viii). San Bonaventura dice che austerità corporali "preparare, promuovere e preservare la perfezione" (ad perfectionem præparans et ipsam promovens et conservans; "Apolog. Pauperum", V, c. viii). In proof of his thesis, he shows that to put an absolute value on bodily asceticism would lead to Manichæism. E la prova della sua tesi, egli dimostra che per mettere su un valore assoluto ascesi corporale porterebbe a Manichæism. He also points to Christ, the ideal of Christian perfection, who was less austere in fasting than John the Baptist, and to the founders of religious orders, who prescribed fewer ascetic exercises for their communities than they themselves practised (cf. J. Zahn, "Vollkommenheitsideal" in "Moralprobleme", Freiburg, 1911, p. 126 sqq.). Egli ha anche punti di Cristo, l'ideale di perfezione cristiana, che era meno austero e digiuno di Giovanni Battista, e per i fondatori di ordini religiosi, che ha prescritto un numero inferiore di esercizi ascetico per la loro comunità di essi praticata (cfr J. Zahn, "Vollkommenheitsideal" e "Moralprobleme", Friburgo, 1911, p. 126 ss.). On the other hand, Catholics do not deny the importance of ascetic practices for acquiring Christian perfection. D'altro canto, i cattolici non negano l'importanza di pratiche ascetiche per l'acquisizione di perfezione cristiana. Considering the actual condition of human nature, they declare these necessary for the removal of obstacles and for the liberation of man's moral forces, thus claiming for asceticism a positive character. Considerando l'attuale condizione della natura umana, si dichiarano tali necessarie per la rimozione degli ostacoli e per la liberazione dell'uomo forze morali, sostenendo in tal modo l'ascesi per un positivo carattere. A like value is put upon those exercises which restrain and guide the powers of the soul. Un valore è come mettere a coloro che frenano esercizi e guida i poteri dell 'anima. Consequently, Catholics actually fulfil and always have fulfilled what Harnack sets down as a demand of the Gospel and what he pretends to have looked for in vain among Catholics; for they do "wage battle against mammon, care, and selfishness, and practise that charity which loves to serve and to sacrifice itself" (Harnack, "Essence of Christianity"). Di conseguenza, i cattolici rispondono effettivamente e che cosa hanno sempre rispettato Harnack definisce come una domanda del Vangelo e ciò che egli pretende di avere cercato invano fra i cattolici, per il loro "salario battaglia contro mammona, la cura e l'egoismo, e di praticare la carità, che Che ama per servire e di sacrificare se stesso "(Harnack," Essenza del cristianesimo "). The Catholic ideal, then, is by no means confined to the negative element of asceticism, but is of a positive nature. L'ideale cattolica, poi, non è limitata al negativo elemento di ascetismo, ma è di una natura positiva.

(2) The essence of Christian perfection is love. (2) L'essenza della perfezione cristiana è l'amore. St. Thomas (Opusc. de perfectione christ., c. ii) calls that perfect which is conformable to its end (quod attingit ad finem ejus). San Tommaso (Opusc. de perfectione christ., C. ii), che chiede che è perfetta conformabilità alla sua fine (e attingit ad finem ejus). Now, the end of man is God, and what unites him, even on earth, most closely with God is love (1 Corinthians 6:17; 1 John 4:16). Ora, alla fine del l'uomo è Dio, e ciò che lo unisce, anche sulla terra, la maggior parte strettamente con Dio è amore (1 Corinzi 6:17; 1 Gv 4,16). All the other virtues are subservient to love or are its natural prerequisites, as faith and hope; Love seizes man's whole soul (intellect, will), sanctifies it, and fuses new life into it. Tutte le altre virtù sono subordinate ad amare o sono i suoi presupposti naturali, come la fede e la speranza; Love's afferra l'uomo tutta l'anima (intelletto, volontà), che santifica, e fusibili nuova vita in essa. Love lives in all things and all things live in love and through love. Amore vive in tutte le cose e tutte le cose vivere in amore e con amore. Love imparts to all things the right measure and directs them all to the last end. Amore imparte a tutti la giusta misura le cose e li guida tutti verso il fine ultimo. "Love is thus the principle of unity, no matter how diversified are the particular states, vocations, and labours. There are many provinces, but they constitute one realm. The organs are many, but the organism is one" (Zahn, l. c., p. 146). "Amore è pertanto il principio di unità, non importa quanto diversificato la particolare sono stati, vocazioni, e fatiche. Ci sono molte province, ma che costituiscono un regno. Gli organi sono molti, ma l'organismo è uno" (Zahn, lc, P. 146). Love has, therefore, rightly been called "the bond of perfection" (Colossians 3:14) and the fulfilment of the law (Romans 13:8). L'amore è, pertanto, giustamente viene chiamato «il vincolo della perfezione" (Col 3,14) e il compimento della legge (Rm 13,8). That Christian perfection consists in love has ever been the teaching of Catholic ascetical writers. Che consiste nella perfezione cristiana, l'amore è mai stato l'insegnamento di scrittori cattolici ascetica. A few testimonies may suffice. A poche testimonianze può essere sufficiente. Writing to the Corinthians, Clement of Rome says (1 Corinthians 49:1): "It was love that made all the elect perfect; without love nothing is acceptable to God" (en te agape ateleiothesan pantes oi eklektoi tou theou dicha agapes ouden euareston estin to theo; Funk, "Patr. apost.", p. 163). Iscritto ai Corinzi, dice Clemente di Roma (1 Corinzi 49:1): "E 'stato l'amore che ha reso tutti gli eletti perfetto; senza amore nulla è gradito a Dio" (it presente agape ateleiothesan pantes oi eklektoi tou theou tale agapes ouden euareston Estin a theo; Funk ", Patr. Apost.", P. 163). The "Epistle of Barnabas" insists that the way of light is "the love of him who created us" (agapeseis ton se poiesanta; Funk, l. c., p. 91), "a love of our neighbour that does not even spare our own life" (agapeseis ton plesion sou hyper ten psychen sou), and it affirms that perfection is nothing else than "love and joy over the good works which testify to justice" (agape euphrosyns kai agalliaseos ergon dikaiosynes martyria). La "Lettera di Barnaba" insiste sul fatto che la via della luce è "l'amore di Colui che ci ha creati" (agapeseis tonnellate si poiesanta; Funk, lc, p. 91), "un amore del prossimo, che non addirittura di ricambio nostra Vita "(agapeseis tonnellate plesion sou iper dieci psychen sou), e afferma che la perfezione non è altro che" l'amore e la gioia oltre le buone opere che testimoniano la giustizia "(agape euphrosyns kai agalliaseos ergon dikaiosynes martyria). St. Ignatius never wearies in his letters of proposing faith as the light and love as the way, love being the end and aim of faith ("Ad Ephes.", ix, xiv; "Ad Philad.", ix; "Ad Smyrn.", vi). Sant'Ignazio mai wearies nelle sue lettere di proporre la fede come la luce e l'amore come il modo, l'amore è il fine e lo scopo della fede ( "Ad Ephes.", Ix, xiv; «Ad Philad.", Ix; "Ad Smyrn . ", Vi). According to the "Didache", love of God and of one's neighbour is the beginning of the "way of life" (c. i), and in the "Epistle to Diognetus" active love is called the fruit of belief in Christ. Secondo la "Didachè", l'amore di Dio e del prossimo è il principio della "via della vita" (c. i), e nella "Lettera a Diogneto" amore attivo è chiamato il frutto della fede in Cristo. The "Pastor" of Hermas acknowledges the same ideal when he sets down "a life for God" (zoe to theo) as the sum-total of human existence. Il "Pastore" di Erma riconosce lo stesso ideale quando egli definisce "una vita per Dio" (bonabiondina a theo), la somma totale di esistenza umana. To these Apostolic Fathers may be added St. Ambrose (De fuga sæculi, c. iv, 17; c. vi, 35-36) and St. Augustine, who regards perfect justice as tantamount to perfect love. Per questi Padri apostolici possono essere aggiunti Sant'Ambrogio (De fuga sæculi, c. IV, 17; c. vi, 35-36) e di S. Agostino, che riguarda la giustizia perfetta come equivale ad amore perfetto. Both St. Thomas and St. Bonaventure speak the same language, and their authority is so overpowering that the ascetical writers of all subsequent centuries have faithfully followed in their footsteps (cf. Lutz, "Die kirchl. Lehre von den evang. Räten", Paderborn, 1907, pp. 26-99). Entrambi San Tommaso e San Bonaventura parlano la stessa lingua, e la loro autorità è così che la sopraffazione ascetica scrittori di tutti i secoli hanno seguito fedelmente le loro orme (cfr Lutz, "Die kirchl. Apprendistato von den evang. Räten", Paderborn, 1907, pp. 26-99).

However, though perfection is essentially love, it is not true that any degree of love is sufficient to constitute moral perfection. Tuttavia, anche se la perfezione è essenzialmente l'amore, non è vero che qualsiasi grado di amore è sufficiente a costituire perfezione morale. The ethical perfection of the Christian consists in the perfection of love, which requires such a disposition "that we can act with speed and ease even though many obstacles obstruct our path" (Mutz, "Christl. Ascetik", 2nd ed., Paderborn, 1909). L'etica della perfezione cristiana consiste nella perfezione della carità, che richiede una simile disposizione ", che siamo in grado di agire con rapidità e facilità, anche se molti ostacoli ostacolare il nostro cammino" (Mutz, "Christl. Ascetik", 2a ed., Paderborn, 1909). But this disposition of the soul supposes that the passions have been subdued; for if is the result of a laborious struggle, in which the moral virtues, steeled by love, force back and quell the evil inclinations and habits, supplanting them by good inclinations and habits. Ma questa disposizione d'animo suppone che le passioni sono state subì, per se è il risultato di un laborioso lotta, in cui le virtù morali, steeled da amore, la forza indietro e sedare il male inclinazioni e le abitudini, soppiantando loro inclinazioni e da buoni Abitudini. Only then has it really become "a man's second nature, as it were, to prove his love of God at certain times and under certain circumstances, to practise virtue and, as far as human nature may, to preserve his soul even from the slightest taints" (Mutz, l. c., p. 43). Solo allora è davvero diventato "un uomo secondo natura, per così dire, per dimostrare il suo amore di Dio, in certi momenti e in determinate circostanze, di praticare la virtù e, per quanto riguarda la natura umana può, per preservare la sua anima anche il minimo da Macchia "(Mutz, lc, p. 43). Owing to the weakness of human nature and the presence of the evil concupiscence (fomes peccati: Trid., Sess. VI, can. xxiii), a perfection that would exclude every defect cannot be attained in this life without a special privilege (cf. Proverbs 20:9; Ecclesiastes 7:21; James 3:2). A causa della debolezza della natura umana e la presenza del male concupiscenza (fomes peccati: Trid., Sess. VI, can. Xxiii), una perfezione che escluderebbe ogni difetto non può essere raggiunto in questa vita, senza uno speciale privilegio (cf. Proverbi 20:9; Ecclesiaste 7:21; James 3:2). Likewise, perfection, on this side of the grave, will never reach such a degree that further growth is impossible, as is clear from the mind of the Church and the nature of our present existence (status vioe); in other words, our perfection will always be relative. Allo stesso modo, la perfezione, da questo lato della tomba, non potrà mai raggiungere un livello tale che è impossibile un'ulteriore crescita, come risulta dalla mente della Chiesa e la natura della nostra esistenza (status vioe), in altre parole, la nostra perfezione Sarà sempre relativa. As St. Bernard says: "An unflagging zeal for advancing and a continual struggle for perfection is itself perfection" (Indefessus proficiendi studium et iugis conatus ad perfectionem, perfectio reputatur; "Ep. ccliv ad Abbatem Guarinum"). Come dice san Bernardo: "Un instancabile zelo per progredire e una continua lotta per la perfezione è di per sé la perfezione" (Indefessus proficiendi studium et iugis conatus annuncio perfectionem, perfectio reputatur; "Ep. Ccliv annuncio Abbatem Guarinum"). Since perfection consists in love, it is not the privilege of one particular state, but may be, and has as a fact been, attained in every state of life (cf. PERFECTION, CHRISTIAN AND RELIGIOUS). Dal momento che la perfezione consiste nella carità, non è il privilegio di uno stato particolare, ma può essere, ed è stato come un dato di fatto, raggiunta in ogni stato di vita (cfr PERFEZIONE, CRISTIANO E RELIGIOSI). Consequently it would be wrong to identify perfection with the so-called state of perfection and the observance of the evangelical counsels. Di conseguenza, sarebbe sbagliato identificare perfezione con il cosiddetto stato di perfezione e l'osservanza dei consigli evangelici. As St. Thomas rightly observes, there are perfect men outside the religious orders and imperfect men within them (Summa theol., II-II, Q. clxxxiv, a. 4). Come giustamente osserva san Tommaso, ci sono gli uomini al di fuori del perfetto ordini religiosi e gli uomini nel loro imperfetta (Summa theol., II-II, Q. clxxxiv, a. 4). True it is that the conditions for realizing the ideal of a Christian life are, generally speaking, more favourable in the religious state than in the secular avocations. Vero è che le condizioni per realizzare l'ideale di una vita cristiana sono, in generale, più favorevole per lo stato religioso e quello secolare avocations. But not all are called to the religious life, nor would all find in it their contentment (cf. COUNSELS, EVANGELICAL). Ma non tutti sono chiamati alla vita religiosa, né tutti trovare in esso il loro appagamento (cfr COUNSELS, EVANGELICA). To sum up, the end is the same, the means are different. Per riassumere, alla fine è lo stesso, i mezzi sono diversi. This sufficiently answers Harnack's objection (Essence of Christianity) that the Church considers the perfect imitation of Christ possible only for the monks, while she accounts the life of a Christian in the world as barely sufficient for the attainment of the last end. Questo risposte sufficientemente Harnack's obiezione (Essenza del cristianesimo), che la Chiesa considera la perfetta imitazione di Cristo possibile solo per i monaci, mentre lei rappresenta la vita di un cristiano nel mondo, come appena sufficiente per il raggiungimento del fine ultimo.

(3) The ideal, to which the Christian should conform and towards which he should strive with all his powers both natural and supernatural, is Jesus Christ. (3) La soluzione ideale, in cui il cristiano deve conformarsi e verso il quale egli dovrebbe adoperarsi con tutti i suoi poteri naturali e soprannaturali, è Gesù Cristo. His justice should be our justice. La sua giustizia dovrebbe essere la nostra giustizia. Our whole life should be so penetrated by Christ that we become Christians in the full sense of the word ("until Christ be formed in you"; Galatians 4:19). Tutta la nostra vita deve essere penetrata da Cristo che si diventa cristiani nel pieno senso della parola ( "finché non sia formato Cristo in voi"; Galati 4,19). That Christ is the supreme model and pattern of the Christian life is proved from Scripture, as e.g. Che Cristo è il modello supremo e modello di vita cristiana è dimostrato da Scrittura, come ad esempio from John, xiii, 15, and I Peter, ii, 21, where imitation of Christ is directly recommended, and from John, viii, 12, where Christ is called "the light of the world". Da Giovanni, xiii, 15, e Pietro I, ii, 21, in cui l'imitazione di Cristo è raccomandato direttamente, e da Giovanni, viii, 12, in cui Cristo è chiamato "la luce del mondo". Cf. Cfr. also Rom., viii, 29, Gal., ii, 20, Phil., iii, 8, and Heb., i, 3, where the Apostle extols the excellent knowledge of Jesus Christ, for whom he has suffered the loss of all things, counting them but as dung, that he may gain Christ. Anche Rm., Viii, 29, Gal., Ii, 20, Phil., Iii, 8, e Eb., I, 3, in cui l'Apostolo esalta l'ottima conoscenza di Gesù Cristo, per il quale egli ha sofferto la perdita di tutti i Le cose, contando loro, ma come sterco, che egli può guadagnare Cristo. Of the numerous testimonies of the Fathers we only quote that of St. Augustine, who says: "Finis ergo noster perfectio nostra esse debet; perfectio nostra Christus" (P. L., XXXVI, 628; cf. also "In Psalm.", 26, 2, in P. L., XXXVI, 662). Le numerose testimonianze dei Padri che abbiamo solo citazione di S. Agostino, che dice: "Finis ergo noster perfectio nostra debet esse; perfectio nostra Christus" (PL, XXXVI, 628; cfr. Inoltre "Nel Salmo.", 26, 2, in PL, XXXVI, 662). In Christ there is no shadow, nothing one-sided. In Cristo non vi è ombra, non unilaterale. His Divinity guarantees the purity of the model; His humanity, by which He became similar to us, makes the model attractive. La sua divinità, garantisce la purezza del modello; la sua umanità, con la quale Egli si è fatto simile a noi, rende il modello attraente. But this picture of Christ, unmarred by addition or omission, is to be found only in the Catholic Church and, owing to her indefectibility, will always continue there in its ideal state. Ma questa immagine di Cristo, da unmarred aggiunta o omissione, si trova solo nella Chiesa cattolica e, a causa della sua indefettibilità, continueremo sempre lì nel suo ideale di Stato. For the same reason, the Church alone can give us the guarantee that the ideal of the Christian life will always remain pure and unadulterated, and will not be identified with one particular state or with a subordinate virtue (cf. Zahn, l. c., p. 124). Per lo stesso motivo, la Chiesa può, da solo, ci danno la garanzia che l'ideale della vita cristiana rimarrà sempre pura e unadulterated, e non saranno identificati con un particolare stato o con un subordinato virtù (cfr Zahn, lc, p. 124). An unprejudiced. Un pregiudizio. examination proves that the ideal of Catholic life has been preserved in all its purity through the centuries and that the Church has never failed to correct the false touches with which individuals might have sought to disfigure its unstained beauty. Esame dimostra che l'ideale della vita cattolica è stata conservata in tutta la sua purezza, attraverso i secoli, e che la Chiesa non ha mai mancato di correggere le false tocca con cui gli individui potrebbero avere cercato di sfigurano la sua bellezza senza macchia. The individual features and the fresh colours for outlining the living picture of Christ are derived from the sources of Revelation and the doctrinal decisions of the Church. Le singole funzionalità e la fresca colori per delineare il quadro di vita di Cristo sono derivati da fonti della Rivelazione e la dottrina della Chiesa decisioni. These tell us about the internal sanctity of Christ (John 1:14; Colossians 2:9; Hebrews 1:9; etc.). Questi ci raccontano interno santità di Cristo (Giovanni 1:14; Colossesi 2:9; Ebrei 1:9; ecc.) His life overflowing with grace, of whose fulness we have all received (John 1:16), His life of prayer (Mark 1:21, 35; 3:1; Luke 5:16; 6:12; 9:18; etc.), His devotion to His heavenly Father (Matthew 11:26; John 4:34; 5:30; 8:26, 29), His intercourse with men (Matthew 9:10; cf. 1 Corinthians 9:22), His spirit of unselfishness and sacrifice, His patience and meekness, and, finally, His asceticism as revealed in his fastings (Matthew 4:2; 6:18). La sua vita traboccante di grazia, la cui pienezza noi tutti abbiamo ricevuto "(Giovanni 1,16), la sua vita di preghiera (Marco 1:21, 35; 3:1; Luca 5:16; 6:12; 9:18; etc .), La sua devozione al suo Padre celeste (Matteo 11:26; Giovanni 4:34, 5:30, 8:26, 29), il suo rapporto con gli uomini (Matteo 9:10; cf. 1 Corinzi 9:22), Il suo spirito di altruismo e sacrificio, la sua pazienza e la mitezza, e, infine, la sua ascesi, come rivelato nel suo digiuni (Matteo 4:2; 6:18).

B. Dangers of the Ascetical Life B. I pericoli della vita Ascetical

The second task of ascetical theology is to point out the dangers which may frustrate the attainment of Christian perfection and to indicate the means by which they can be avoided successfully. Il secondo compito della teologia ascetica è di sottolineare i pericoli che potrebbero vanificare il raggiungimento della perfezione cristiana e per indicare il mezzo attraverso il quale essi possono essere evitati con successo. The first danger to be noticed is evil concupiscence. Il primo pericolo di essere notato è il male concupiscenza. A second danger lies in the allurements of the visible creation, which occupy man's heart to the exclusion of the highest good; to the same class belong the enticements of the sinful, corrupt world (1 John 5:19), that is, those men who promulgate vicious and ungodly doctrines and thereby dim or deny man's sublime destiny, or who by perverting ethical concepts and by setting a bad example give a false tendency to man's sensuality. Un secondo pericolo sta nel allurements della creazione visibile, che occupano il cuore dell'uomo per l'esclusione del bene più alto; alla stessa classe appartengono le lusinghe della peccatrice, corrotto mondo (1 Giovanni 5:19), cioè quegli uomini Promulgare vizioso che empio e dottrine, e quindi fumogeno o negare l'uomo del destino sublime, o che da perverting concetti etici e impostando un cattivo esempio dare una falsa tendenza a man's sensualità. Thirdly, ascetics acquaints us not only with the malice of the devil, lest we should fall a prey to his cunning wiles, but also with his weakness, lest we should lose heart. In terzo luogo, l'amore per asceti non solo con la malizia del diavolo, perché dobbiamo cadere una preda alla sua scaltrezza astuzia, ma anche con la sua debolezza, perché dobbiamo perdere di cuore. Finally, not satisfied with indicating the general means to be used for waging a victorious combat, ascetics offers us particular remedies for special temptations (cf. Mutz, "Ascetik", 2nd ed., p. 107 sqq.). Infine, non si accontenta di indicare il generale significa essere utilizzato per conducendo una lotta contro il vittorioso, asceti particolare ci offre rimedi per la speciale tentazioni (cfr Mutz, "Ascetik", 2a ed., P. 107 ss.).

C. Means for Realizing the Christian Ideal C. mezzi per realizzare l'ideale cristiano

(1) Prayer, above all, in its stricter meaning, is a means of attaining perfection; special devotions approved by the Church and the sacramental means of sanctification have a special reference to the striving after perfection (frequent confession and communion). (1) La preghiera, soprattutto, nel suo significato più severe, è un mezzo per raggiungere la perfezione; speciali devozioni approvate dalla Chiesa e sacramentale di santificazione significa disporre di un riferimento specifico alla perfezione la tensione dopo (frequente confessione e comunione). Ascetics proves the necessity of prayer (2 Corinthians 3:5) and teaches the mode of praying with spiritual profit; it justifies vocal prayers and teaches the art of meditating according to the various methods of St. Peter of Alcantara, of St. Ignatius, and other saints, especially the "tres modi orandi" of St. Ignatius. Asceti dimostra la necessità della preghiera (2 Corinzi 3:5) e insegna il modo di pregare con profitto spirituale, che giustifica vocale preghiere e insegna l'arte della meditazione secondo i diversi metodi di San Pietro d'Alcantara, di S. Ignazio, E di altri santi, in particolare i "tre modi orandi" di S. Ignazio di Loyola. An important place is assigned to the examination of conscience, and justly so, because ascetical life wanes or waxes with its neglect or careful performance. Un posto di rilievo è assegnato per l'esame di coscienza, e giustamente, perché la vita ascetica cere o meno con la sua negligenza o attenta prestazioni. Without this regular practice, a thorough purification of the soul and progress in spiritual life are out of the question. Senza questa pratica regolare, una completa purificazione dello spirito e dei progressi nella vita spirituale sono fuori discussione. It centres the searchlight of the interior vision on every single action: all sins, whether committed with full consciousness or only half voluntarily, even the negligences which, though not sinful, lessen the perfection of the act, all are carefully scrutinized (peccata, offensiones, negligentioe; cf. "Exercitia spiritualia" of St. Ignatius, ed. P. Roothaan, p. 3). E 'il searchlight centri della visione interiore su ogni singola azione: tutti i peccati, se commesso con piena coscienza o volontariamente solo a metà, anche le negligenze che, anche se non peccaminoso, ridurre la perfezione del gesto, tutti sono attentamente esaminati (peccata, offensiones , Negligentioe; cf. "Exercitia spiritualia" di S. Ignazio, ed. P. Roothaan, p. 3). Ascetics distinguishes a twofold examination of conscience: one general (examen generale), the other special (examen particulare), giving at the same time directions how both kinds may be made profitable by means of certain practical and psychological aids. Asceti distingue un duplice esame di coscienza: una di carattere generale (esame generale), l'altra speciale (esame particulare), fornendo al tempo stesso le direzioni come entrambi i tipi possono essere effettuate tramite redditizio di alcuni aiuti pratici e psicologici. In the general examination we recall all the faults of one day; in the particular, on the contrary, we focus our attention on one single defect and mark its frequency, or on one virtue to augment the number of its acts. In generale esame ricordiamo tutte le colpe di un giorno, in particolare, al contrario, dobbiamo concentrare la nostra attenzione su un unico difetto e il suo marchio di frequenza, o su una forza per aumentare il numero dei suoi atti.

Ascetics encourages visits to the Blessed Sacrament (visitatio sanctissimi), a practice meant especially to nourish and strengthen the divine virtues of faith, hope, and charity. Asceti incoraggia le visite al Santissimo Sacramento (visitatio sanctissimi), una pratica significava soprattutto ad alimentare e rafforzare la divina virtù della fede, della speranza e della carità. It also inculcates the veneration of the saints, whose virtuous lives should spur us on to imitation. Inculcates anche la venerazione dei santi, la cui vita virtuosa deve spronarci ad imitazione. It is plain that imitation cannot mean an exact copying. È chiaro che l'imitazione non può significare una esatta copia. What ascetics proposes as the most natural method of imitation is the removal or at least the lessening of the contrast existing between our own lives and the lives of the saints, the perfecting, as far as is possible, of our virtues, with due regard to our personal disposition and the surrounding circumstances of time and place. Cosa asceti propone come il più naturale metodo di imitazione è la rimozione o almeno la riduzione del contrasto esistente tra le nostre vite e le vite dei santi, il perfezionamento, per quanto è possibile, delle nostre virtù, con il dovuto riguardo per La nostra disponibilità personale e la campagna circostante circostanze di tempo e di luogo. On the other hand, the observation that some saints are more to be admired than imitated must not lead us into the mistake of letting our works be weighted with the ballast of human comfort and ease, so that we at last look with suspicion on every heroic act, as though it were something that transcended our own energy and could not be reconciled with the present circumstances. D'altra parte, l'osservazione che alcuni santi sono più di essere ammirato più imitato non deve indurci in errore di lasciare che le nostre opere essere ponderata con la zavorra del comfort e del benessere umano, in modo che abbiamo finalmente guardare con sospetto su ogni eroica Agire, come se fosse qualcosa che trascendeva la nostra energia e non può essere riconciliata con la situazione attuale. Such a suspicion would be justified only if the heroic act could not at all be made to harmonize with the preceding development of our interior life. Un tale sospetto sarebbe giustificato solo se l'atto eroico non poteva essere fatta a tutti i armonizzare con il precedente sviluppo della nostra vita interiore. Christian ascetics must not overlook the Blessed Mother of God; for she is, after Christ, our most sublime ideal. Asceti cristiano non deve trascurare la Beata Madre di Dio, perché essa è, dopo Cristo, il nostro più sublime ideale. No one has received grace in such fulness, no one has co-operated with grace so faithfully as she. Nessuno ha ricevuto la grazia in tale pienezza, nessuno ha cooperato con la grazia sono fedelmente come lei. It is for this reason that the Church praises her as the Mirror of Justice (speculum justitioe). E 'per questo motivo che la Chiesa loda il suo Specchio di giustizia (speculum justitioe). The mere thought of her transcendent purity suffices to repel the alluring charms of sin and to inspire pleasure in the wonderful lustre of virtue. Il solo pensiero della sua purezza trascendente sufficiente a respingere il fascino seducente di peccato e di ispirare piacere nella splendida lucentezza della virtù.

(2) Self-Denial is the second means which ascetics teaches us (cf. Matthew 16:24-25). (2) Self-Denial è il secondo mezzo che ci insegna asceti (cfr Mt 16,24-25). Without it the combat between spirit and flesh, which are contrary to each other (Romans 7:23; 1 Corinthians 9:27; Galatians 5:17), will not lead to the victory of the spirit (Imitatio Christi, I, xxv). Senza di essa, la lotta tra spirito e carne, che sono in contrasto gli uni con gli altri (Romani 7:23; 1 Corinzi 9:27; Galati 5,17), non porterà alla vittoria dello spirito (Imitatio Christi, I, xxv) . How far self-denial should extend is clear from the actual condition of human nature after the fall of Adam. Come finora abnegazione dovrebbe estendere risulta dalla reale condizione della natura umana dopo la caduta di Adamo. The inclination to sin dominates both the will and the lower appetites; not only the intellect, but also the outer and the inner senses are made subservient to this evil propensity. L'inclinazione al peccato domina sia la volontà e gli appetiti inferiori; non solo l'intelletto, ma anche l'esterno e l'interno sensi sono fatte male asserviti a questa propensione. Hence, self-denial and self-control must extend to all these faculties. Pertanto, abnegazione e di auto-controllo deve estendersi a tutte le facoltà. Ascetics reduces self-denial to exterior and interior mortification: exterior mortification is the mortification of sensuality and the senses; interior mortification consists in the purification of the faculties of the soul (memory, imagination, intellect, will) and the mastering of the passions. Asceti riduce abnegazione per la mortificazione esteriore e interiore: l'esterno è la mortificazione della sensualità e la mortificazione dei sensi; mortificazione interiore consiste nella purificazione della facoltà di l'anima (la memoria, l'immaginazione, l'intelletto, volontà) e la padronanza delle passioni. However, the term "mortification" must not be taken to mean the stunting of the "strong, full, healthy" (Schell) life; what it aims at is that the sensual passions do not gain the upper hand over the will. Tuttavia, il termine "mortificazione" non deve essere intesa nel senso di stunting la "forte, pieno, sano" (Schell), la vita; ciò che essa è intesa a che la sensuale passioni non avere il sopravvento su quello. It is precisely through taming the passions by means of mortification and self-denial that life and energy are strengthened and freed from cumbersome shackles. E 'proprio attraverso addomesticare le passioni per mezzo di mortificazione e rinnegamento di sé che la vita e l'energia sono rafforzate e liberato da vincoli ingombrante. But while the masters of asceticism recognize the necessity of mortification and self-denial and are far from deeming it "criminal to assume voluntary sufferings" (Seeberg), they are just as far from advocating the so-called "non-sensual" tendency, which, looking upon the body and its life as a necessary evil, proposes to avert its noxious effects by wilful weakening or even mutilation (cf. Schneider, "Göttliche Weltordnung u. religionslose Sittlichkeit", Paderborn, 1900, p. 537). Ma mentre i maestri di ascesi riconoscere la necessità di mortificazione e rinnegamento di sé e sono ben lungi dall'essere ritenendo "criminali di assumere volontariamente sofferenze" (Seeberg), che sono ancora ben lungi dall'essere solo sostenendo i cosiddetti "non-sensuale" tendenza, , Che, guardando al corpo e la sua vita come un male necessario, si propone di evitare la sua effetti nocivi da dolo indebolimento o addirittura la mutilazione (cfr Schneider, "Göttliche Weltordnung u. religionslose Sittlichkeit", Paderborn, 1900, p. 537). On the other hand, Catholics will never befriend the gospel of "healthy sensuality", which is only a pretty-sounding title, invented to cloak unrestricted concupiscence. D'altro canto, i cattolici non sarà mai amicizia con il vangelo della "sana sensualità", che è solo un bel suono titolo, inventato per mantello senza restrizioni concupiscenza.

Special attention is devoted to the mastering of the passions, because it is with them above all else that the moral combat must be waged most relentlessly. Particolare attenzione è dedicata alla padronanza delle passioni, perché è con loro prima di tutto che la lotta contro la morale deve essere combattuta più inesorabilmente. Scholastic philosophy enumerates the following passions: love, hatred, desire, horror, joy, sadness, hope, despair, boldness, fear, anger. Filosofia scolastica elenca le seguenti passioni: amore, odio, desiderio, orrore, gioia, tristezza, la speranza, la disperazione, coraggio, paura, rabbia. Starting from the Christian idea that the passions (passiones, as understood by St. Thomas) are inherent in human nature, ascetics affirms that they are neither sicknesses, as the Stoics, the Reformers, and Kant maintain, nor yet harmless, as was asserted by the Humanists and Rousseau, who denied original sin. A partire da cristiano idea che le passioni (passiones, come è intesa da S. Tommaso) sono insite nella natura umana, asceti afferma che essi non sono né malattie, come la Stoics, i riformatori, e mantenere Kant, né ancora innocui, come è stato affermato Dagli umanisti e Rousseau, che ha negato il peccato originale. On the contrary, it insists that in themselves they are indifferent, that they may be employed for good and for evil, and that they receive a moral character only by the use to which the will puts them. Al contrario, essa insiste sul fatto che di per sé sono indifferenti, che possono essere impiegate per il bene e per il male, e che essi ricevono un carattere morale da solo l'uso a cui la volontà li mette. It is the purpose of ascetics to point out the ways and means by which these passions can be tamed and mastered, so that, instead of goading the will to sin, they are rather turned into welcome allies for the accomplishment of good. È la fine di asceti a sottolineare i modi ei mezzi con i quali queste passioni può essere addomesticato e padronanza, in modo che, invece di goading la volontà di peccato, sono piuttosto trasformato in benvenuto alleati per la realizzazione del bene. And since the passions are inordinate in as far as they turn to illicit things or exceed the necessary bounds in those things which are licit, ascetics teaches us how to render them innocuous by averting or restraining them, or by turning them to loftier purposes. E poiché sono le passioni smisurate e, per quanto si rivolgono a cose illecite o superare i limiti necessari a quelle cose che sono lecite, asceti ci insegna come fare a renderle innocue da evitare o limitare i loro, o da loro svolta a scopi alto.

(3) Labour, also, is subservient to the striving after perfection. (3) Lavoro, inoltre, è subordinata alla perfezione la tensione dopo. Untiring labour runs counter to our corrupt nature, which loves ease and comfort. Instancabile lavoro va contro la nostra natura corrotta, che ama la semplicità e la comodità. Hence labour, if well-ordered, persistent, and purposeful, implies self-denial. Di conseguenza, il lavoro, se ben ordinata, persistente, e propositivo, implica la negazione di sé. This is the reason why the Catholic Church has always looked upon labour, both manual and mental, as an ascetic means of no small value (cf. Cassian, "De instit. coenob.", X, 24; St. Benedict, Rule, xlviii, li; Basil, "Reg. fusius tract." c. xxxvii, 1-3; "Reg. brevius tract.", c. lxxii; Origen, "Contra Celsum", I, 28). Questo è il motivo per cui la Chiesa cattolica ha sempre guardato lavoro, sia manuale e mentale, come un mezzo ascetico di non poco valore (cfr Cassiano, "De instit. Coenob.", X, 24; San Benedetto, Regola, Xlviii, che; Basilio ", Reg. Fusius tratto". C. xxxvii, 1-3; "Reg. Brevius tratto.", C. lxxii; Origene, "Contro Celso", I, 28). St. Basil is even of the opinion that piety and avoidance of labour are irreconcilable in the Christian ideal of life (cf. Mausbach, "Die Ethik des hl. Augustinus", 1909, p. 264). San Basilio è anche del parere che la pietà e di evitare di lavoro sono inconciliabili e l'ideale cristiano della vita (cfr Mausbach, "Die Ethik des hl. Augustinus", 1909, p. 264).

(4) Suffering, too, is an integral constituent of the Christian ideal and pertains consequently to ascetics. (4) La sofferenza, troppo, è una componente integrante del ideale cristiano e di conseguenza appartiene a asceti. But its real value appears only when seen in the light of faith, which teaches us that suffering makes us like unto Christ, we being the members of the mystic body of which He is the head (1 Peter 2:21), that suffering is the channel of grace which heals (sanat), preserves (conservat), and tests (probat). Ma il suo valore reale appare solo quando considerato alla luce della fede, che ci insegna che la sofferenza ci fa come «Cristo, essendo i membri del corpo mistico di cui egli è il capo (1 Pietro 2:21), che la sofferenza è Il canale di grazia che risana (sanat), conserva (conservat), e delle prove (probat). Finally, ascetics teaches us how to turn sufferings into channels of heavenly grace. Infine, asceti ci insegna come trasformare le sofferenze in canali di grazia celeste.

(5) The Virtues are subjected to a thorough discussion. (5) La Virtù sono sottoposti a una discussione approfondita. As is proved in dogmatic theology, our soul receives in justification supernatural habits, not only the three Divine, but also the moral virtues (Trid., Sess. VI, De justit., c. vi; Cat. Rom., p. 2, c. 2, n. 51). Come è dimostrato in teologia dogmatica, la nostra anima e riceve giustificazione soprannaturale abitudini, non solo i tre Divino, ma anche le virtù morali (Trid., Sess. VI, De justit., C. voi; Cat. Rom., P. 2 , C. 2, n. 51). These supernatural powers (virtutes infusoe) are joined to the natural faculties or the acquired virtues (virtutes acguisitoe), constituting with them one principle of action. Questi poteri soprannaturali (virtutes infusoe) sono uniti per la naturale facoltà o le virtù acquisite (virtutes acguisitoe), costituendo con loro un principio di azione. It is the task of ascetics to show how the virtues, taking into account the obstacles and means mentioned, can be reduced to practice in the actual life of the Christian, so that love be perfected and the image of Christ receive perfect shape in us. E 'il compito di asceti di mostrare come le virtù, tenendo conto degli ostacoli e dei mezzi di cui può essere ridotta a pratica e reale di vita cristiana, in modo che sia perfezionato l'amore e l'immagine di Cristo ricevere perfetta forma in noi. Conformable to the Brief of Leo XIII, "Testem benevolentiæ" of 22 Jan., 1899, ascetics insists that the so-called "passive" virtues (meekness, humility, obedience, patience) must never be set aside in favour of the "active" virtues (devotion to duty, scientific activity, social and civilizing labour); for this would be tantamount to denying that Christ is the perpetual model. Conformable to the Brief of Leo XIII, "Testem benevolentiæ" of 22 Jan., 1899, ascetics insists that the so-called "passive" virtues (meekness, humility, obedience, patience) must never be set aside in favour of the "active " virtues (devotion to duty, scientific activity, social and civilizing labour); for this would be tantamount to denying that Christ is the perpetual model. Rather, both kinds must be harmoniously joined in the life of the Christian. True imitation of Christ is never a brake, nor does it blunt the initiative in any field of human endeavour. On the contrary, the practice of the passive virtues is a support and aid to true activity. Besides, it not rarely happens that the passive virtues reveal a higher degree of moral energy than the active. The Brief itself refers us to Matt., xxi, 29; Rom., viii, 29; Gal., v, 24; Phil., ii, 8; Heb., xiii, 8 (cf. also Zahn, l. c., 166 sqq.). The Brief itself refers us to Matt., xxi, 29; Rom., viii, 29; Gal., v, 24; Phil., ii, 8; Heb., xiii, 8 (cf. also Zahn, lc, 166 sqq .).

D. Application of the Means in the Three Degrees of Christian Perfection lmitation of Christ is the duty of all who strive after perfection. Applicazione del D. mezzi in tre gradi di perfezione cristiana lmitation di Cristo è il dovere di tutti coloro che si sforzano dopo perfezione. It lies in the very nature of this formation after the image of Christ that the process is gradual and must follow the laws of moral energy; for moral perfection is the terminus of a laborious journey, the crown of a hard-fought battle. Si trova nella natura stessa di questa formazione, dopo l'immagine di Cristo, che il processo è graduale e deve seguire le leggi della morale di energia; di perfezione morale, è il capolinea di un faticoso viaggio, la corona di una dura battaglia combattuta. Ascetics divides those who strive after perfection into three groups: the beginners, the advanced, the perfect; and correspondingly sets down three stages or ways of Christian perfection: the purgative way, the illuminative way, the unitive way. Asceti divide coloro che si sforzano dopo la perfezione in tre gruppi: i principianti, avanzati, il perfetto, e corrispondentemente fissa tre fasi o modi di perfezione cristiana: la purgative modo, il illuminative modo, il modo unitivo. The means stated above are applied with more or less diversity according to the stage which the Christian has reached. I mezzi di cui sopra sono applicate con più o meno a seconda della diversità fase, che il cristiano ha raggiunto. In the purgative way, when the appetites and inordinate passions still possess considerable strength, mortification and self-denial are to be practised more extensively. In purgative modo, quando il appetiti e passioni smisurate ancora in possesso di una notevole forza, la mortificazione e rinnegamento di sé devono essere praticata più estesamente. For the seeds of the spiritual life will not sprout unless the tares and thistles have first been weeded out. Per i semi della vita spirituale non meno che il germoglio tares e thistles sono state estirpate. In the illuminative way, when the mists of passion have been lifted to a great extent, meditation and the practice of virtues in imitation of Christ are to be insisted on. In illuminative modo, quando le nebbie della passione sono state eliminate in grande misura, la meditazione e la pratica delle virtù, a imitazione di Cristo verranno insistito su. During the last stage, the unitive way, the soul must be confirmed and perfected in conformity with God's will ("And I live, now not I; but Christ liveth in me": Galatians 2:20). Durante l'ultima fase, quella unitiva modo, l'anima deve essere confermato e perfezionato in conformità con la volontà di Dio ( "E io vivo, adesso non ho, ma Cristo vive in me": Galati 2,20). Care must, however, be taken not to mistake these three stages for wholly separate portions of the striving after virtue and perfection. Cura, tuttavia, deve essere presa non sbaglio per queste tre fasi distinte porzioni di tutto la tensione dopo forza e di perfezione. Even in the second and the third stages there occur at times violent struggles, while the joy of being united with God may sometimes be granted in the initial stage as an inducement for further advance (cf. Mutz, "Aszetik," 2nd ed., 94 sq.). Anche nella seconda e nella terza fase ci si verificano, a volte, violente lotte, mentre la gioia di essere uniti a Dio, a volte può essere concessa in una fase iniziale, come un incentivo per un ulteriore anticipo (cfr Mutz, "Aszetik", 2a ed., 94 metri quadrati).

E. Relation of Ascetics to Moral Theology and Mysticism E. collegamento di Ascetics di Teologia Morale e Misticismo

All these disciplines are concerned with the Christian life and its last end in the next world; but they differ, though not totally, in their mode of treatment. Tutte queste discipline sono interessati con la vita cristiana e il suo fine ultimo e il prossimo mondo, ma si distinguono, anche se non totalmente, nella loro modalità di trattamento. Ascetical theology, which has been separated from moral theology and mysticism, has for its subject-matter the striving after Christian perfection; it shows how Christian perfection may be attained by earnestly exercising and schooling the will, using the specified means both to avoid the dangers and allurements of sin and to practise virtue with greater intensity. Ascetica teologia, che è stato separato dalla morale, la teologia e la mistica, ha per suo oggetto la tensione dopo la perfezione cristiana, che mostra come la perfezione cristiana può essere raggiunto da esercitare sinceramente la volontà e la scolarizzazione, utilizzando i mezzi specificati sia per evitare i pericoli Allurements e di peccato e di praticare la virtù con maggiore intensità. Moral theology, on the other hand, is the doctrine of the duties, and in discussing the virtues is satisfied with a scientific exposition. Teologia morale, d'altro canto, è la dottrina dei doveri, e in discussione le virtù è soddisfatto con una esposizione scientifica. Mysticism treats essentially of "union with God" and of the extraordinary, so-called mystic prayer. Misticismo tratta essenzialmente di "unione con Dio" e dello straordinario, il cosiddetto mistica preghiera. Though also those phenomena which are accidental to mysticism, such as ecstasy, vision, revelation, fall within its scope, yet they are by no means essential to the mystic life (cf. Zahn, "Einführung in die christl. Mystik", Paderborn, 1908). Anche se coloro che sono fenomeni accidentali di misticismo, come l'ecstasy, la visione, la rivelazione, rientrano nel suo campo di applicazione, ma essi non sono affatto essenziali per la vita mistica (cfr Zahn, "Einführung in die christl. Mystik", Paderborn, 1908). It is true that mysticism includes also matter of ascetics, such as the endeavour of purification, vocal prayer, etc.; but this is done because these exercises are looked upon as preparatory to the mystical life and must not be discarded even in its highest stage. E 'vero che il misticismo include anche questione di asceti, come lo sforzo di purificazione, la preghiera vocale, ecc, ma questo è fatto perché questi esercizi sono guardato come preparazione alla vita mistica e non deve essere scartata, anche nella sua fase più alta . Nevertheless, the mystical life is not merely a higher degree of the ascetical life, but differs from it essentially, the mystical life being a special grace granted to the Christian without any immediate merit on his part. Tuttavia, la vita mistica non è semplicemente un livello più elevato di vita ascetica, ma si differenzia da esso in sostanza, la vita mistica è una grazia speciale concessa al cristiano senza alcun merito immediata da parte sua.

F. Historical Development of Asceticism F. sviluppo storico di ascetismo

(1) The Holy Bible (1) La Sacra Bibbia

Abounds in practical instructions for the life of Christian perfection. Abbonda di istruzioni pratiche per la vita di perfezione cristiana. Christ himself has drawn its outlines both as to its negative and positive requirements. Cristo stesso ha definito la sua delinea sia per quanto riguarda la sua negativi e positivi. His imitation is the supreme law (John 8:12; 12:26), charity the first commandment (Matthew 22:36-38; John 15:17); the right intention is that which imparts value to the exterior works (Matthew 5-7), while self-denial and the carrying of the cross are the conditions for His discipleship (Matthew 10:38; 16:24; Mark 8:34; Luke 9:23; 14:27). La sua imitazione è la legge suprema (Giovanni 8:12; 12,26), il primo comandamento della carità (Matteo 22:36-38; Giovanni 15:17), la retta intenzione è quella che imparte valore per l'esterno opere (Matteo 5 -7), Mentre l'abnegazione e l'esecuzione della croce sono le condizioni per la sua sequela (Matteo 10:38; 16:24; Mark 8:34; Luca 9:23; 14,27). Both by His own example (Matthew 4:2) and His exhortations (Matthew 17:20; Mark 9:28) Christ recommended fasting. Sia dal suo stesso esempio (Matteo 4,2) e la sua esortazioni (Matteo 17:20; Marco 9:28) Cristo ha raccomandato il digiuno. He inculcated sobriety, watchfulness, and prayer (Matthew 24:42; 25:13; 26:41; Mark 13:37; 14:37). Ha inculcato sobrietà, la vigilanza, e la preghiera (Matteo 24:42, 25:13, 26:41, 13:37 Mark; 14,37). He pointed to poverty as a means of gaining the kingdom of heaven (Matthew 6:19; 13:22; Luke 6:20; 8:14; 12:33; etc.) and counselled the rich youth to relinquish everything and to follow Him (Matthew 19:21). Egli ha sottolineato che la povertà come un mezzo per ottenere il regno dei cieli (Matteo 6:19, 13:22, Luca 6:20, 8:14, 12:33, ecc) e ha consigliato i ricchi giovani a rinunciare a tutto e seguire Lui (Matteo 19,21). That this was a counsel and not a strict command, given in view of the particular attachment of the youth to the things of this world, is shown by the very fact that the Master had twice said "keep the commandments", and that he recommended the renunciation of all earthly goods only on the renewed inquiry after the means that lead to perfection (cf. Lutz, l. c., against the Protestants Th. Zahn, Bern, Weiss, Lemme, and others). Che si trattava di un consiglio e non una rigorosa comando, dato in vista del particolare attaccamento dei giovani per le cose di questo mondo, è dimostrato dal fatto stesso che il Maestro aveva detto due volte "osserva i comandamenti", e che egli ha raccomandato La rinuncia di tutti i beni terreni solo su richiesta dopo il rinnovato i mezzi che conducono alla perfezione (cfr Lutz, lc, contro i protestanti Th. Zahn, Berna, Weiss, Lemme, e altri). Celibacy for God's sake was praised by Christ as worthy of a special heavenly reward (Matthew 19:12). Celibato per l'amor di Dio è stato elogiato da Cristo come degno di una speciale ricompensa celeste (Matteo 19,12). Yet marriage is not condemned, but the words, "All men take not this word, but they to whom it is given", imply that it is the ordinary state, celibacy for God's sake being merely a counsel. Ma il matrimonio non è condannato, ma le parole, "Tutti gli uomini non prendere questa parola, ma ai quali è stato concesso", implica il fatto che è stato l'ordinario, il celibato per l'amor di Dio è soltanto un consiglio. Indirectly, Christ also commended voluntary obedience as a means for attaining the most intimate union with God (Matthew 18:4; 20:22, 25). Indirettamente, anche elogiato Cristo volontaria obbedienza come un mezzo per raggiungere la più intima unione con Dio (Matteo 18:4; 20:22, 25). What Christ had outlined in his teachings the Apostles continued to develop. Ciò che Cristo aveva delineato i suoi insegnamenti e gli Apostoli continuano a svilupparsi. It is especially in St. Paul that we find the two elements of Christian asceticism brought out in well-defined terms: mortification of inordinate desires as the negative element (Romans 6:8, 13; 2 Corinthians 4:16; Galatians 5:24; Colossians 3:5), union with God in all our thoughts, words, and deeds (1 Corinthians 10:31; Galatians 6:14; Colossians 3:3-17), and active love of God and our neighbour (Romans 8:35; 1 Corinthians 13:3) as the positive element. È soprattutto in St. Paul che troviamo i due elementi di ascesi cristiana ha portato in termini ben definiti: la mortificazione del desiderio disordinato come elemento negativo (Romani 6:8, 13; 2 Corinzi 4:16; Galati 5:24 ; Col 3,5), l'unione con Dio in tutti i nostri pensieri, parole e opere (1 Corinzi 10:31; Galati 6:14; Colossesi 3:3-17), e attivo amore di Dio e il nostro prossimo (Romani 8 : 35; 1 Corinzi 13,3) come elemento positivo.

(2) Fathers and Doctors of the Church (2) Padri e Dottori della Chiesa

With the Bible as a basis, the Fathers and Doctors of the Church explained particular features of the Christian life in a more coherent and detailed manner. Con la Bibbia come base, i Padri e Dottori della Chiesa particolare, ha spiegato le caratteristiche della vita cristiana in maniera più coerente e dettagliata modo. The Apostolic Fathers called the love of God and man the sun of Christian life, which, animating all virtues with its vital rays, inspires contempt of the world, beneficence, immaculate purity, and self-sacrifice. La Sede Apostolica Padri chiamato l'amore di Dio e l'uomo il sole della vita cristiana, la quale, animare tutti con la sua virtù vitale raggi, ispira disprezzo del mondo, beneficenza, immacolata purezza, e di auto-sacrificio. The "Didache" (q.v.), which was intended to serve as a manual for catechumens, thus describes the way of life: "First, thou shalt love God, who created thee; secondly, thou shalt love thy neighbour as thyself; whatever thou wishest that it should not be done to thee, do not to others." Il "Didachè" (qv), che è stato destinato per servire come manuale per i catecumeni, così descrive il modo di vita: "In primo luogo, tu amare Dio, che ha creato te, in secondo luogo, tu ama il tuo prossimo come te stesso; ciò che tu Wishest che non debba essere fatto a te, non ad altri. " Following probably the "Didache", the so-called "Epistle of Barnabas", written at the end of the second century, represents the Christian life under the figure of the two ways, that of light and that of darkness. In seguito probabilmente, la "Didachè", la cosiddetta "Lettera di Barnaba", scritto alla fine del secondo secolo, rappresenta la vita cristiana sotto la figura di due vie, quella della luce e quella delle tenebre. Two Epistles, which purport to come from the pen of St. Clement, but were probably written in the third century, exalt the life of virginity, if grounded on the love of God and accompanied by the corresponding works, as heavenly, divine, and angelic. Due epistole, che pretendono di venire dalla penna di San Clemente, ma erano probabilmente scritto nel terzo secolo, esaltano la vita di verginità, se sulla terra l'amore di Dio e accompagnata dalla corrispondente opere, come celeste, divina, e Angelico. We also mention St. Ignatius of Antioch, of whose letters St. Polycarp says that they contain "faith and patience and all edification in the Lord", and the "Pastor" of Hermas, who in the twelve commandments inculcates simplicity, truthfulness, chastity, meekness, patience, continence, confidence in God, and perpetual struggle against concupiscence. Abbiamo anche citare Sant'Ignazio di Antiochia, di cui le lettere di S. Policarpo dice che essi contengono "la fede e la pazienza e tutti edificazione nel Signore", e il "Pastore" di Erma, che nei dodici comandamenti inculcates semplicità, veridicità, la castità , Mansuetudine, pazienza, la continenza, la fiducia in Dio, e perpetua lotta contro la concupiscenza. With the third century the works on Christian asceticism began to show a more scientific character. Con il terzo secolo, le opere su ascesi cristiana, ha cominciato a mostrare un carattere più scientifico. In the writings of Clement of Alexandria and Gregory the Great ("Moral.", XXXIII, c. xxvii; cf. also Cassian, "Coll,", IX, XV) there may be observed traces of the threefold degree which was afterwards systematically developed by Dionysius the Areopagite. Negli scritti di Clemente di Alessandria e di Gregorio Magno ( "morale"., XXXIII, c. xxvii; cfr. Anche Cassiano ", Coll,", IX, XV), vi possono essere osservate tracce del triplice grado che è stato poi sistematicamente Sviluppato da Dionigi l'Areopagita. In his "Stromata" Clement sets forth the full beauty and grandeur of "true philosophy". Nel suo "Stromati" Clemente riporta la piena bellezza e la grandezza della "vera filosofia". It is particularly remarkable that this author delineates, even in its details, what is now known as ethical culture, and that he endeavours to harmonize it with the example given by Christ. È particolarmente sorprendente che questo autore delinea, anche nei suoi dettagli, ciò che è ora conosciuto come etica della cultura, e che egli si sforza di armonizzare con l'esempio dato da Cristo. The life of the Christian is to be ruled in all things by temperance. La vita del cristiano è di essere governata in tutte le cose dalla temperanza. Following out this idea, he discusses in a casuistic form food and drink, dress and love of finery, bodily exercises and social conduct. A seguito di questa idea, si discute in una forma casuistic cibo e bevanda, di vestito e di amore finery, esercizi corporei e sociale condotta. Beginning with the fourth century, a twofold line of thought is discernible in the works on Christian life: one speculative, laying stress on the union of the soul with God, the Absolute Truth and Goodness; the other practical, aiming principally at instruction in the practice of the Christian virtues. Inizio con il quarto secolo, una duplice linea di pensiero è visibile nelle opere sulla vita cristiana: uno speculativo, ponendo l'accento su l'unione dell'anima con Dio, la Verità Assoluta e Bontà, l'altra pratica, puntando principalmente su istruzione e la Pratica delle virtù cristiane. The speculative element prevailed in the mystical school, which owes its systematic development to Pseudo-Dionysius and which reached its highest perfection in the fourteenth century. L'elemento speculativo prevalso nella scuola mistica, che deve il suo sviluppo sistematico di Pseudo-Dionigi e che ha raggiunto la sua più alta perfezione nel quattordicesimo secolo. The practical element was emphasized in the ascetical school with St. Augustine as its chief representative, in whose footsteps followed Gregory the Great and St. Bernard. Il pratico elemento è stato messo in evidenza, nella scuola ascetica S. Agostino con la sua principale rappresentante, in cui orme seguita Gregorio Magno e San Bernardo.

It may suffice to detail the principal points on which the writers prior to the medieval-scholastic period dwelt in their instructions. Esso può essere sufficiente ad indicare in dettaglio i punti principali su cui gli scrittori prima del periodo medievale-scolastico venne ad abitare nelle loro istruzioni. On prayer we have the works of Macarius the Egyptian (d. 385) and of Tertullian (d. after 220), who supplemented his treatise on prayer in general by an explanation of the Lord's Prayer. Sulla preghiera abbiamo le opere di Macario l'egiziano († 385) e di Tertulliano († dopo il 220), che ha completato il suo trattato sulla preghiera, in generale, da una spiegazione della Preghiera del Signore. To these two must be added Cyprian of Carthage (d. 258), who wrote "De oratione dominica", and St. Chrysostom (d. 407). Per questi due va aggiunto Cipriano di Cartagine († 258), che ha scritto "De oratione dominica", e di San Crisostomo († 407). Penance and the spirit of penance were treated by Tertullian (De poenitentia), Chrysostom ("De compunctione cordis", "De poenitentia"), and Cyril of Jerusalem (d. 386) in his second catechetical instruction. Penitenza e lo spirito di penitenza sono stati trattati da Tertulliano (De poenitentia), Crisostomo ( "De compunctione cordis", "De poenitentia"), e Cirillo di Gerusalemme († 386) e la sua seconda istruzione catechistica. That the life of the Christian is a warfare is amply illustrated in St. Augustine's (d. 430) "De agone christiano" and in his "Confessions". Che la vita del cristiano è una guerra è ampiamente illustrato in S. Agostino († 430) "De agone christiano" e nel suo "Confessions". Chastity and virginity were treated by Methodius of Olympus (d. 311) in his "Convivium", a work in which ten virgins, discussing virginity, demonstrate the moral superiority of Christianity over the ethical tenets of pagan philosophy. Castità e la verginità sono stati trattati da Metodio di Olimpo († 311) nel suo "convivium", un lavoro in dieci vergini che, discutendo di verginità, di dimostrare la superiorità morale del cristianesimo su principi etici della filosofia pagana. The same subject is discussed by the following Fathers: Cyprian (d. 258); Gregory of Nyssa (d. 394) in his "De virginitate"; Ambrose (d. 397), the indefatigable eulogist and champion of the virginal life; Jerome in his "Adversus Helvidium de virginitate" and "Ad Eustachium"; Chrysostom (d. 407) in his "De virginitate", who, though extolling virginity as a heavenly life, yet recommends it only as a counsel; Augustine in his works "De continentia", "De virginitate", "De bono viduitatis". Lo stesso argomento è stato trattato dal seguente Padri: Cipriano († 258); Gregorio di Nissa († 394) nel suo "De virginitate"; sant'Ambrogio († 397), l'infaticabile eulogist e campione della vita verginale; Jerome Nel suo "Adversus Helvidium de virginitate" e "Ad Eustachium"; Crisostomo († 407) nel suo "De virginitate", che, pur esaltando la verginità come una vita celeste, ma si raccomanda solo come un consiglio; Agostino nelle sue opere " De continentia "," De virginitate "," De bono viduitatis ".

On patience we have the works of Cyprian, Augustine, and Tertullian's "De patientia", in which he speaks of this virtue as an invalid might speak of health to console himself. Sulla pazienza che abbiamo le opere di Cipriano, Agostino, Tertulliano e il "De patientia", in cui egli parla di questa virtù come un valido potrebbe parlare di salute, per la console se stesso. Chrysostom's "De jejunio et eleemosyna" discusses fasting. Crisostomo "De jejunio et eleemosyna" discute il digiuno. Almsgiving and good works are encouraged in Cyprian's "De opere et eleemosynis" and in Augustine's "De fide et operibus". L'elemosina e le buone opere sono incoraggiati e Cipriano's "De opere et eleemosynis", in Augustine's "De fide et operibus". The value of labour is explained in "De opere monachorum" by St. Augustine. Il valore del lavoro è spiegato in "De opere monachorum" di S. Agostino. Nor are treatises on the different states of life wanting. Né sono trattati sui diversi stati di vita che desiderano. Thus St. Augustine's "De bono conjugali" treats of the married state; his "De bono viduitatis" of widowhood. Così S. Agostino "De bono conjugali" tratta di stato matrimoniale, il suo "De bono viduitatis" di vedovanza. A frequent subject was the priesthood. Un frequente argomento è stato al sacerdozio. Gregory of Nazianzus, in his "De fuga", treats of the dignity and responsibility of the priesthood; Chrysostom's "De sacerdotio" exalts the sublimity of this state with surpassing excellence; St. Ambrose in his "De officiis", while speaking of the four cardinal virtues, admonishes the clerics that their lives should be an illustrious example; St. Jerome's "Epistola ad Nepotianum" discusses the dangers to which priests are exposed; finally, the "Regula pastoralis" of Gregory the Great inculcates the prudence indispensable to the pastor in his dealings with different classes of men. Gregorio di Nazianzo, nel suo "De fuga", tratta della dignità e responsabilità del sacerdozio; Crisostomo "De sacerdotio" esalta la sublimità di questo stato per eccellenza, con l'eccellenza; sant'Ambrogio nel suo "De officiis", mentre parlava del Quattro virtù cardinali, ammonisce i chierici che la loro vita deve essere un illustre esempio; San Girolamo "Epistola ad Nepotianum" discute i pericoli a cui sono esposti i sacerdoti; infine, la "Regula pastoralis" di Gregorio Magno inculcates la prudenza indispensabile per la Pastore nella sua rapporti con diverse classi di uomini. Of prime importance for the monastic life was the work "De institutis coenobiorum" of Cassian. Di primaria importanza per la vita monastica è stata l'opera "De institutis coenobiorum" di Cassiano. But the standard work from the eighth to the thirteenth century was the Rule of St. Benedict, which found numerous commentators. Ma il lavoro da standard l'ottavo al XIII secolo fu la Regola di S. Benedetto, che ha trovato numerosi commentatori. Of the saint or rather his Rule St. Bernard says: "lpse dux noster, ipse magister et legifer noster est" (Serm. in Nat. S. Bened., n. 2). Del santo o piuttosto la sua Regola di S. Bernardo dice: "lpse dux noster, ipse magister et legifer noster est" (Serm. e Nat. S. Bened., N. 2). Illustrations of the practice of Christian virtues in general were the "Expositio in beatum Job" of Gregory the Great and the "Collationes Patrum" of Cassian, in which the various elements of Christian perfection were discussed in the form of dialogues. Illustrazioni di pratica delle virtù cristiane, in generale, sono stati i "Expositio in beatum Job" di Gregorio Magno e il "Collationes Patrum" di Cassiano, in cui i vari elementi della perfezione cristiana, sono stati discussi in forma di dialoghi.

(3) The Medieval-Scholastic Period (3) Il periodo medievale-Scolastico

The transition period up to the twelfth century exhibits no specially noteworthy advance in ascetical literature. Il periodo di transizione fino al XII secolo, presenta non particolarmente degno di nota in anticipo la letteratura ascetica. To the endeavour to gather and preserve the teachings of the Fathers we owe Alcuin's "De virtutibus et vitiis". Per il tentativo di raccogliere e conservare gli insegnamenti dei Padri dobbiamo Alcuin's "De virtutibus et vitiis". But when in the twelfth century speculative theology was celebrating its triumphs, mystical and ascetical theology, too, showed a healthy activity. Ma quando, nel XII secolo è stato teologia speculativa festeggia il suo trionfi, la teologia ascetica e mistica, troppo, ha mostrato una sana attività. The results of the former could not but benefit the latter by placing Christian morality on a scientific basis and throwing ascetical theology itself into a scientific form. I risultati dei precedenti, ma non potrebbe beneficiare quest'ultimo collocando morale cristiana su una base scientifica e gettando ascetica teologia stessa in una forma scientifica. The pioneers in this field were St. Bernard (d. 1156) and Hugh and Richard of St. Victor. I pionieri in questo campo sono stati San Bernardo († 1156) e Hugh Richard e di San Vittore. St. Bernard, the greatest mystical theologian of the twelfth century, also holds a prominent place among ascetical writers, so that Harnack calls the "religious genius" of the twelfth century. San Bernardo, il più grande teologo mistico del XII secolo, in possesso anche di un posto di rilievo tra gli scrittori ascetici, in modo che Harnack chiama il "genio religioso" del XII secolo. The basic idea of his works, especially prominent in his treatise "De gratia et libero arbitrio", is that the life of the Christian should be a copy of the life of Jesus. L'idea di base delle sue opere, specialmente di spicco nel suo trattato "De gratia et libero arbitrio", che è la vita del cristiano deve essere una copia della vita di Gesù. Like Clement of Alexandria, he, too, lays down precepts for the regulation of the necessities of life, as food and dress, and for the implanting of God's love in man's heart, which would sanctify all things ("Apologia", "De præcepto et dispensatione"). Come Clemente di Alessandria, ha, inoltre, stabilisce precetti per la regolamentazione delle necessità della vita, come il cibo e abiti, e per la impiantare dell'amore di Dio nel cuore dell'uomo, che dovrebbe santificare tutte le cose ( "Apologia", "De præcepto Et dispensatione "). Many are the steps by which love ascends till it reaches its perfection in the love for God's sake. Molti sono i passaggi da amore che sale fino a che non raggiunge la sua perfezione, e l'amore per l'amor di Dio. Among his ascetical writings are: "Liber de diligendo Deo", "Tractatus de gradibus humilitatis et superbiæ", "De moribus et officio episcoporum", "Sermo de conversione ad clericos", "Liber de consideratione". Tra i suoi scritti sono ascetica: "Liber de diligendo Deo", "Tractatus de gradibus humilitatis et superbiæ", "De moribus et officio episcoporum", "Sermo de conversione ad clericos", "Liber de consideratione".

Frequent allusions to St. Augustine and Gregory the Great are scattered through the pages of Hugh of St. Victor (d. 1141), so much so that he earned the distinction of being called a second Augustine by his contemporaries. Le ripetute allusioni a S. Agostino e Gregorio Magno sono sparsi attraverso le pagine di Ugo di San Vittore († 1141), tanto che ha guadagnato la distinzione di essere chiamati da un secondo Agostino suoi contemporanei. He was undoubtedly the first to give to ascetical theology a more or less definite, scientific character. E 'stato senza dubbio il primo a dare alla teologia ascetica più o meno definitiva, il carattere scientifico. The ever-recurring theme of his works is love. La sempre tema ricorrente delle sue opere è l'amore. But what he aimed at above all in his writings was to lay bare the psychological bearings of mystical and ascetical theology. Ma ciò che a volte, soprattutto nei suoi scritti, è stato quello di gettare nuda psicologico cuscinetti di teologia ascetica e mistica. Noteworthy are his works: "De vanitate mundi", "De laude caritatis", "De mode orandi", "De meditatione". Notevoli sono le sue opere: "De vanitate mundi", "De laude caritatis", "De modalità orandi", "De meditatione". His pupil, Richard of St. Victor (d. 1173), though more ingenious and systematic, is yet less intent upon practical utility, except in his work "De exterminatione mali et promotione boni". Suo allievo, Richard di San Vittore († 1173), anche se più ingegnoso e sistematico, è ancora meno intenti su di utilità pratica, tranne che nella sua opera "De exterminatione mali et promotione boni". The great theologians of the thirteenth century, who were no less famous for their scholastic "Summæ" than for their ascetical and mystical writings, brought ascetical teaching to its perfection and gave it the definite shape it has retained as a standard for all future times. I grandi teologi del XIII secolo, che sono stati non meno famosi per la loro scolastico "Summæ" rispetto per i loro scritti, ascetica e mistica, ascetica insegnamento portò alla sua perfezione e lo diede la forma definita che ha mantenuto come standard per tutti i tempi futuri. No other epoch furnishes such convincing proof that true science and true piety are rather a help than a hindrance to each other. Nessuna altra epoca fornisce tale prova convincente che la vera scienza e la vera pietà, sono piuttosto un aiuto che un ostacolo per l'altro. Albert the Great, the illustrious teacher of the great Thomas, who was the first to join Aristotelean philosophy with theology and to make philosophy the handmaid of theology, was at the same time the author of excellent works on ascetics and mysticism, as, e.g., "De adhærendo Deo", the ripest fruit of his mystic genius, and "Paradisus animæ", which was conceived along more practical lines. Alberto Magno, l'illustre maestro del grande Thomas, che è stato il primo ad aderire Aristotelean filosofia con la teologia e la filosofia di rendere l'ancella della teologia, è stato al tempo stesso l'autore di eccellenti opere su asceti e misticismo, come, ad esempio, "De adhærendo Deo", il ripest frutto del suo genio mistico, e "Paradisus animæ", che è stato concepito lungo le linee più pratico. To St. Thomas we owe the ascetic work "De perfectione vitæ spiritualis"; in it he explains the essence of Christian perfection so lucidly that his line of argumentation may even in our days serve as a model. San Tommaso dobbiamo il lavoro ascetico "De perfectione vitæ spiritualis", in esso egli spiega l'essenza della perfezione cristiana così lucidamente che la sua linea di argomentazione può anche ai nostri giorni servire come modello. His other works, too, contain ample material of value both for ascetics and for mysticism. Altri suoi lavori, troppo, contengono abbondante materiale di valore sia per asceti e di misticismo.

The Seraphic Doctor, St. Bonaventure, "treats of mystic theology", to use the words of Leo XIII, "in a manner so perfect that the unanimous opinion of the most expert theologians regards him as the prince of mystic theologians". Il Dottore Serafico, San Bonaventura, "tratta di teologia mistica", per usare le parole di Leone XIII ", in un modo così perfetto che il parere unanime dei più esperti teologi riguarda lui come il principe dei mistici teologi". Of his authentic works the following deserve to be mentioned: "De perfectione evangelica", "Collationes de septem donis Spiritus sancti", "Incendium amoris", "Soliloquium", "Lignum vitæ", "De præparatione ad Missam", "Apologia pauperum". Della sua autentica opere i seguenti meritano di essere ricordati: "De perfectione evangelica", "Collationes de septem donis Spiritus sancti", "Incendium amoris", "Soliloquium", "Lignum vitæ", "De præparatione ad Missam", "Apologia pauperum ". From the pen of David of Augsburg, a contemporary of these great masters, we have an ascetic instruction for novices in his book entitled "De exterioris et interioris hominis compositione". Dalla penna di David di Augsburg, un contemporaneo di questi grandi maestri, abbiamo un asceta di istruzioni per novizi nel suo libro intitolato "De exterioris et interioris hominis compositione". He leads the reader along the three well-known ways, purgative, illuminative, and unitive, purposing to make the reader a spiritual man. Egli conduce il lettore lungo le tre note modi, purgative, illuminative, unitivo e, purposing per rendere il lettore uno uomo spirituale. By severely disciplining the faculties of the soul and subordinating the flesh to the spirit, man must restore the original order, so that he may not only do what is good, but likewise do it with ease. Da una seria disciplinare la facoltà di subordinare l'anima e la carne per lo spirito, l'uomo deve ripristinare l'ordine originale, in modo che egli possa non solo fare ciò che è buono, ma anche farlo con facilità. There remains to be mentioned the "Summa de vitiis et virtutibus" of Peraldus (d. c. 1270). Resta da segnalare la "Summa de vitiis et virtutibus" di Peraldus (dc 1270). The fourteenth century is characterized throughout by its mystical tendencies. Il XIV secolo è caratterizzato da tutta la sua mistica tendenze. Among the works which this period produced, Henry Suso's "Booklet of Eternal Wisdom deserves special mention on account of its highly practical value. Pre-eminent in the fifteenth century were Gerson, Dionysius the Carthusian, and the author of the "Imitation of Christ". Relinquishing the ideals of the mystic writers of the fourteenth century, Gerson attached himself again to the great scholastic writers, thus avoiding the vagaries which had become alarmingly frequent among the mystics. His "Considerationes de theologia mystica" shows that he belongs to the practical school of asceticism. Dionysius the Carthusian is esteemed as a highly gifted teacher of the spiritual life. Both mysticism properly so called and practical asceticism owe valuable works to his pen. To the latter category belong: "De remediis tentationum", "De via purgativa", "De oratione", "De gaudio spirituali et pace interna", "De quatuor novissimis". Tra le opere di questo periodo, che produce, Suso Henry's "Libretto di Eterna Sapienza merita menzione speciale per il suo grande valore pratico. Pre-eminente nel XV secolo furono Gerson, Dionigi il certosino, e l'autore della" Imitazione di Cristo " . Relinquishing degli ideali della mistica scrittori del Trecento, Gerson allegata se stesso nuovamente per la grande scrittori scolastico, evitando così che i capricci era diventata allarmante frequenti tra i mistici. Il suo "Considerationes de theologia mystica" dimostra che egli appartiene alla pratica Scuola di ascesi. Dionigi il certosino è stimato molto dotato come un maestro di vita spirituale. Sia misticismo propriamente detta e pratica ascetica dovere pregevoli opere alla sua penna. Per quest'ultima categoria appartengono: "De remediis tentationum", "De via purgativa "," De oratione "," De gaudio spirituali e ritmo interno "," De quatuor novissimis ".

The "Imitatio Christi", which appeared in the middle of the fifteenth century, deserves special attention on account of its lasting influence. Il "Imitatio Christi", che nella metà del XV secolo, merita particolare attenzione per la sua duratura influenza. "It is a classic in its ascetical unction and perfect in its artistic style" (Hamm, "Die Schönheit der kath. Moral", Munich-Gladbach, 1911, p. 74). "Si tratta di un classico nella sua ascetica unzione e perfetto nel suo stile artistico" (Hamm, "Die Schönheit der rom. Morale", Monaco di Baviera-Gladbach, 1911, p. 74). In four books it treats of the interior spiritual life in imitation of Jesus Christ. In quattro libri si tratta della vita spirituale interiore, a imitazione di Gesù Cristo. It pictures the struggle which man must wage against his inordinate passions and perverse inclinations, the indulgence of which sullies his conscience and robs him of God's grace: "Vanity of vanities and all is vanity, except to love God and serve Him alone" (Vanitas vanitatum et omnia vanitas præter amare Deum et illi soli servire: I, i). Si immagini la lotta che l'uomo deve combattere contro la sua smisurata perverse inclinazioni e passioni, di cui l'indulgenza sullies sua coscienza e lo deruba della grazia di Dio: "Vanità delle vanità, tutto è vanità, tranne che per amare Dio e servire Lui solo" (Vanitas Vanitatum et omnia vanitas præter Deum amare e servire che sale: I, i). It advises mortification and self-denial as the most efficacious weapons in this struggle. Si consiglia la mortificazione e rinnegamento di sé, come le armi più efficaci in questa lotta. It teaches man to establish God's kingdom in his soul by the practice of virtues according to the example of Jesus Christ. Insegna l'uomo a stabilire il regno di Dio e la sua anima attraverso la pratica delle virtù secondo l'esempio di Gesù Cristo. It finally leads him to union with Christ by exciting love for him as well as by pointing out the frailty of all creatures: "It is necessary to leave the beloved thing for the beloved, because Jesus wishes to be loved above all things" (Oportet dilectum propter dilectum relinquere, quia Jesus vult solus super omnia amari: II, xvii). E finalmente lo conduce alla unione con Cristo, da eccitante amore per lui, così come da sottolineare la fragilità di tutte le creature: "E 'necessario lasciare l'amata per la cosa amata, perché Gesù vuole essere amato sopra tutte le cose" (Oportet Dilectum propter dilectum relinquere, quia Gesù vult solus super omnia amari: II, xvii). The thoughts of the "Imitation" are thrown into epigrams so simple that they are within the mental grasp of all. Il pensiero del "imitazione" vengono gettati in epigrams così semplice che sono all'interno della portata mentale di tutti. Though the book betrays that the author was well versed not only in Scholastic philosophy and theology, but also in the secrets of the mystical life, yet this fact never obtrudes itself on the reader, nor does it obscure the meaning of the contents. Tradisce se il libro che l'autore era ben versati e non solo la filosofia e la teologia scolastica, ma anche i segreti della vita mistica, ma questo fatto non si obtrudes sul lettore, né oscurare il significato dei contenuti. There are a number of quotations from the great doctors Augustine, Bernard, Bonaventure, and Thomas, from Aristotle, Ovid, and Seneca; yet these do not mar the impression that the whole work is the spontaneous outburst of an intensely glowing soul. Ci sono un certo numero di quotazioni da grandi medici Agostino, Bernardo, Bonaventura, e Thomas, da Aristotele, Ovidio e Seneca, ma queste non mar l'impressione che l'intero lavoro è l'esplosione di una spontanea intensamente incandescente anima. It has often been said that the teachings of the "Imitation" are "unworldly" and show little appreciation for science. Si è spesso detto che l'insegnamento di "imitazione", sono "unworldly" e mostra poco apprezzamento per la scienza. But, to judge the work aright, one must take into consideration the peculiar circumstances of the time. Ma, a ben giudicare il lavoro, si deve prendere in considerazione le particolari circostanze del tempo. Scholasticism had entered on a period of decline and had lost itself in intricate subtleties; mysticism had gone astray; all classes had been more or less infected with the spirit of licentiousness. Scolastica era entrato in un periodo di declino e aveva perso se stesso e intricata sottigliezze; misticismo aveva sviatie; tutte le classi erano state più o meno infettati con lo spirito della licenza. It is conditions like these that give us the key to interpret phrases such as the following: "I would rather feel compunction than know how to define it" (Opto magis sentire compunctionem quam scire ejus definitionem) or "This is the highest wisdom: through contempt of the world to strive for the kingdom of heaven" (Ista est summa sapientia: per contemptum mundi tendere ad regna coelestia). Si tratta di condizioni come queste che ci danno la chiave per interpretare le frasi come le seguenti: "Mi sento piuttosto compunzione di sapere come definirlo" (Opto più sentire compunctionem quam scire ejus definizione), o "Questa è la più alta sapienza: attraverso Disprezzo del mondo a lottare per il regno dei cieli "(Lo stesso è summa sapientia: per contemptum mundi tendere ad regna coelestia).

(4) Modern Times (4) Modern Times

During the sixteenth century St. Teresa and St. Ignatius of Loyola stand out most prominently owing to the wide-felt influence which they exerted upon the religion of their contemporaries, an influence that is still at work through their writings. Durante il XVI secolo S. Teresa e S. Ignazio di Loyola spiccano più visibile a causa della grande influenza che sentivo-esercitata su di esse la religione dei loro contemporanei, un'influenza che è ancora al lavoro attraverso i loro scritti. The writings of St. Teresa arouse our admiration by the simplicity, clearness, and precision of her judgment. Gli scritti di Santa Teresa suscitare la nostra ammirazione per la semplicità, la chiarezza e la precisione della sua sentenza. Her letters show her to be an enemy of everything that smacks of eccentricity or singularity, sham piety or indiscreet zeal. Sue lettere mostrano di essere un nemico di tutto ciò che sa di eccentricità o singolarità, finta pietà o indiscreto zelo. One of her principal works, the "Way to Perfection", though written primarily for nuns, also contains apposite instructions for those who live in the world. Una delle sue principali opere, il "Cammino di Perfezione", anche se scritto in primo luogo per le monache, contiene anche apposite istruzioni per coloro che vivono nel mondo. While teaching the way to contemplation, she yet insists that not all are called to it and that there is greater security in the practice of humility, mortification, and the other virtues. Mentre insegnare il modo di contemplazione, ma lei insiste sul fatto che non tutti sono chiamati ad essa e che vi è una maggiore sicurezza nella pratica di umiltà, la mortificazione, e le altre virtù. Her masterpiece is the "Castle of the Soul", in which she expounds her theory of mysticism under the metaphor of a "castle" with many chambers. Il suo capolavoro è il "Castello dei Soul", in cui espone la sua teoria del misticismo sotto la metafora di un "castello", con molte camere. The soul resplendent with the beauty of the diamond or crystal is the castle; the various chambers are the various degrees through which the soul must pass before she can dwell in perfect union with God. Con l'anima risplende la bellezza del diamante o di cristallo è il castello; le varie sezioni sono i vari gradi attraverso il quale l'anima deve passare prima di poter abitare in perfetta unione con Dio. Scattered throughout the work are many hints of inestimable value for asceticism as applied in everyday life. Sparsi in tutta l'opera sono molti accenni di inestimabile valore per l'ascesi come applicare nella vita quotidiana. This fact is undoubtedly due to the well-founded conviction of the saint that even in extraordinary states the ordinary means must not be set aside altogether, so that illusions may be guarded against (cf. J. Zahn, "Introduction to Mysticism" p. 213). Questo fatto è senza dubbio a causa della ben fondata convinzione del santo che, anche in via straordinaria stati i mezzi ordinari non deve essere accantonata del tutto, in modo che possa essere custodito illusioni contro (cfr J. Zahn, "Introduzione alla Mistica p. 213).

In his "Exercitia spiritualia" St. Ignatius has left to posterity not only a grand literary monument of the science of the soul, but also a method unparalleled in its practical efficacy of strengthening the willpower. Nel suo "Exercitia spiritualia" S. Ignazio ha lasciato ai posteri non solo un grande monumento letterario della scienza dello spirito, ma anche un metodo senza precedenti nella sua efficacia pratica di rafforzare la volontà. The booklet has appeared in numberless editions and revisions and, "despite its modest guise, is in reality a complete system of asceticism" (Meschler). Il libretto è apparso in innumerevoli edizioni e revisioni, e "nonostante la sua modesta scusa, è in realtà un sistema completo di ascesi" (Meschler). The four weeks of the Exercises acquaint the exercitant with the three degrees of the spiritual life. Le quattro settimane di conoscere gli esercizi il exercitant con i tre gradi della vita spirituale. The first week is taken up with cleansing the soul from sin and from its inordinate attachment to creatures. La prima settimana è ripreso con la pulizia l'anima dal peccato e dal suo attaccamento disordinato delle creature. The second and third weeks lead the exercitant along the illuminative way. La seconda e la terza settimana porterà il exercitant lungo la illuminative modo. The portrait of Christ, the most lovable of all men, is outlined before his eyes, so that he can contemplate in the humanity the reflex of Divine light and the supreme model of all virtues. Il ritratto di Cristo, il più amabile di tutti gli uomini, è delineato davanti agli occhi, in modo che egli possa contemplare l'umanità e il riflesso della luce divina e il modello supremo di tutte le virtù. The meditations of the fourth week, the subject of which are the resurrection etc., lead to union with God and teach the soul to rejoice in the glory of the Lord. Le meditazioni della quarta settimana, l'argomento di cui sono la risurrezione ecc, per portare l'unione con Dio e di insegnare l'anima alla gioia e la gloria del Signore. It is true, there are many rules and regulations, the sequence is most logical, the arrangement of the meditations follows the laws of psychology; yet these exercises do no violence to the free will, but are meant to strengthen the faculties of the soul. E 'vero, ci sono molte regole e regolamenti, la sequenza è più logico, la disposizione delle meditazioni segue le leggi della psicologia, ma questi esercizi non fare violenza alla libera volontà, ma sono destinati a rafforzare le facoltà dell'anima. They do not, as has often been asserted, make the exercitant a powerless instrument in the hands of the confessor, nor are they a mystic flight to heaven, accomplished by means of a compulsion which intends a rapid advance in perfection by a mechanical process (Zöckler, "Die Tugendlehre des Christentums", Gütersloh, 1904, p. 335). Essi non, come è stato spesso affermato, rendono impotenti le exercitant uno strumento nelle mani del confessore, né sono un mistico volo verso il cielo, compiuta per mezzo di una costrizione che intende un rapido progredire nella perfezione da un processo meccanico ( Zöckler, "Die Tugendlehre des Christentums", Gütersloh, 1904, p. 335). Their marked intellectualism, so frequently objected to, in no way constitutes a hindrance to mysticism (Meschler, "Jesuitenaszese u. deutsche Mystik" in "Stimmen aus Maria-Laach", 1912). Segnate loro intellettualismo, hanno spesso contestato, in nessun modo costituisce un ostacolo allo misticismo (Meschler, "Jesuitenaszese u. deutsche Mystik" e "Stimmen aus Maria-Laach", 1912). On the contrary, they make man's moral will truly free by removing the hindrances, while, by cleansing the heart and by accustoming the mind to meditative prayer, they are an excellent preparation for the mystical life. Al contrario, essi rendono l'uomo morale sarà veramente libero, rimuovendo gli ostacoli, mentre, per la pulizia da accustoming cuore e la mente alla preghiera meditativa, sono un'ottima preparazione per la vita mistica. Louis of Granada, O. P. (d. 1588), also belongs to this period. Louis di Granada, OP († 1588), appartiene anche a questo periodo. His work "La guia de pecadores" may justly be styled a book full of consolation for the erring. La sua opera "La guia de pecadores" può essere giustamente stile di un libro pieno di consolazione per i traviati. His "El memorial de la vida cristiana" contains instructions which take the soul from the very beginning and lead her to the highest perfection. Il suo "El memoriale de la vida cristiana", che contiene le istruzioni prendere l'anima fin dall'inizio e portare alla sua perfezione più alta. Louis of Blois (Blosius), O. S. B. (d. 1566), is of a mind kindred to St. Bernard. Luigi di Blois (Blosius), OSB († 1566), è di una mente kindred di San Bernardo. His "Monile spirituale" is the best known of his numerous works. La sua "Monile spirituale" è la più conosciuta delle sue numerose opere. Thomas of Jesus (d. 1582) wrote the "Passion of Christ" and "De oratione dominica". Tommaso di Gesù (d. 1582) ha scritto la "Passione di Cristo" e "De oratione dominica".

A great number of ascetical writers sprang up during the seventeenth century. Un grande numero di scrittori ascetici sorti durante il XVII secolo. Among them St. Francis de Sales stands out most prominently. Tra di loro San Francesco di Sales spicca più prominente. According to Linsemann, the publication of his "Philothea" was an event of historical importance. Secondo Linsemann, la pubblicazione della sua "Filotea" è stato un evento di importanza storica. To make piety attractive and to adapt it to all classes whether living in Court circles, in the world, or in a monastery, this was his aim and in this he succeeded. Per rendere attraente la pietà e per adattarlo a tutte le classi che vivono in ambienti Corte, nel mondo, o in un monastero, questo era il suo obiettivo, e in questo è riuscito. Of a mild and sweet temperament, he never lost sight of the habits and particular circumstances of the individual. Di un temperamento mite e dolce, non ha mai perso di vista le abitudini e le circostanze particolari di ogni singolo. Though unwavering in his ascetical principles, he yet possessed an admirable facility for adapting them without constraint or rigidity. Se incrollabile nella sua ascetica principi, egli possedeva ancora un ammirevole per adeguare la loro struttura senza vincolo o rigidità. In the practice of mortification he recommends moderation and adaptation to one's state of life and to personal circumstances. E la pratica della mortificazione egli raccomanda di moderazione e di adattamento al proprio stato di vita e di circostanze personali. Love of God and of man: this he puts down as the motive power of all actions. L'amore di Dio e dell'uomo: questa si pone come la forza motrice di tutte le azioni. The spirit of St. Francis pervades the whole of modern asceticism, and even today his "Philothea" is one of the most widely read books on asceticism. Lo spirito di San Francesco pervade tutta l'ascesi della moderna, e anche oggi la sua "Filotea" è uno dei libri più letti su ascesi. "Theotimus", another work of his, treats in the first six chapters of the love of God, the rest being devoted to mystical prayer. "Theotimus", un altro dei suoi lavori, e tratta i primi sei capitoli del l'amore di Dio, il resto è dedicato alla preghiera mistica. His letters, too, are very instructive. Sue lettere, troppo, sono molto istruttivo. Attention may be called to the new edition of his works (Euvres, Annecy, 1891 sqq.). Attenzione possono essere chiamati alla nuova edizione delle sue opere (Euvres, Annecy, 1891 ss.). "Il combattimento spirituale" of Scupoli (d. 1610) was spread very widely and earnestly recommended by Francis de Sales. "Il combattimento spirituale» di Scupoli († 1610), è stato ampiamente diffuso e vivamente consigliato da Francesco di Sales.

To the same period belong the following authors and works. Allo stesso periodo appartengono i seguenti autori e opere. Bellarmine, S.J. Bellarmino, SJ (d. 1621): "Gemitus columbæ"; "De ascensione mentis in Deum"; "De arte bene moriendi". († 1621): "Gemitus columbæ"; "De ascensione mentis in Deum"; "De arte bene moriendi". Alphonsus Rodriguez, S.J. Alfonso Rodriguez, sj (d. 1616): "Exercicio de perfección y virtudes cristianas" (3 vols., Seville, 1609), which has frequently been re-edited and translated into nearly all languages. († 1616): "Exercicio de perfección y virtudes cristianas" (3 voll., Siviglia, 1609), che è stata spesso ri-editati e tradotti in quasi tutte le lingue. John of Jesus-Mary, O. C. D. (d. 1615): "Teologia Mistica" (Naples, 1607), highly esteemed by Bellarmine and Francis de Sales. - Giovanni di Gesù Maria, OCD († 1615): "Teologia Mistica" (Napoli, 1607), molto stimato da Bellarmino e Francesco di Sales. Alvarez de Paz, S.J. Alvarez de Paz, SJ (d. 1620): "De vita spirituali ejusque perfectione" (1608); "De exterminatione mali et promotione boni" (1613); "De inquisitione pacis" (1617), which was frequently re-edited. († 1620): "De vita spirituali ejusque perfectione" (1608); "De exterminatione mali et promotione boni" (1613); "De inquisitione pace" (1617), che spesso è stato ripubblicato. Gaudier, S.J. Gaudier, SJ (d. 1620): "De perfectione vitæ spiritualis" (1619; new ed., 3 vols., Turin, 1903-4). († 1620): "De perfectione vitæ spiritualis" (1619, nuova ed., 3 voll., Torino, 1903-4). La Puente, S.J. La Puente, sj (d. 1624): "Guia espiritual" (Valladolid, 1609), containing, according to his own statement, a brief epitome of the spiritual life both active and contemplative (prayer, meditation, trials, mortification, practice of virtue); "De la Perfección del Cristiano en todos sus estados" (1612). († 1624): "Guia espiritual" (Valladolid, 1609), contenente, secondo la sua dichiarazione, un breve sommario della vita spirituale sia attiva e contemplativa (preghiera, la meditazione, le prove, la mortificazione, la pratica della virtù); " De la perfezione del Cristiano en sus estados tutti "(1612). Both works have ever been highly esteemed by all ascetical men and have been translated into many languages. Entrambi i lavori sono sempre stati molto apprezzati da tutti gli uomini e ascetica sono stati tradotti in molte lingue. Lessius, S.J. Lessius, SJ (d. 1623): "De perfectionibus moribusque divinis", a work distinguished both for its scientific and ascetical spirit. († 1623): "De perfectionibus moribusque divinis", un lavoro sia distinto per il suo spirito scientifico e ascetico. Nlcholas Lancicius, S.J. Nlcholas Lancicius, sj (d. 1638), past-master in the spiritual life, whose saintly personality is reflected in his writings (new ed., Cracow, 1889 sqq.): "De exteriore corporis compositione"; "De quatuor viis perveniendi ad perfectionem"; "De humanarum passionum dominio": "De mediis ad virtutem"; "De causis et remediis in oratione". († 1638), passato-maestro di vita spirituale, la cui personalità santi si riflette nei suoi scritti (nuova ed., Cracovia, Polonia, 1889 ss.): "De compositione corporis exteriore"; "De quatuor cinque perveniendi annuncio perfectionem"; "De humanarum passionum dominio": "De mediis annuncio virtutem"; "De remediis et causis in oratione". Greatly valued is his book of meditations: "De piis erga Deum et coelites affectibus"; it has been translated into several languages. Molto apprezzato è il suo libro di meditazioni: "De piis erga Deum et coelites affectibus", che è stato tradotto in diverse lingue. Schorrer, S.J.: "Synopsis theol. ascet." Schorrer, SJ: "Synopsis theol. Ascet." (Dillingen, 1662; rare edition). (Dillingen, 1662; rara edizione). Godinez, S.J.: "Práctica de la teologia mystica" (La Puebla de los Angeles, date-->1681), of which we have a Latin edition together with a commentary by de la Reguera, S.J. Godinez, SJ: "Práctica de la teologia mystica" (- 1681), di cui abbiamo un latino edizione insieme ad un commento da de la Reguera, SJ (Rome, 1740). (Roma, 1740).

Surin, S.J. Surin, SJ (d. 1665), wrote his important "Catéchisme spirituel" at a time when he was subject to interior trials (cf. Zahn, "Mystik", p. 441). († 1665), scrisse la sua importante "Catéchisme spirituale" in un momento in cui egli è stato oggetto di studi clinici interni (cfr Zahn, "Mystik", p. 441). The book appeared in many editions and translations, but was placed on the Index. Il libro è apparso in molte edizioni e traduzioni, ma è stato immesso sul Index. The edition of Fr. L'edizione di Fr. Fellon, S.J. Fellon, SJ (1730), and the latest edition of Fr. (1730), e l'ultima edizione di Fr. Bouix (Paris, 1882) probably do not fall under this prohibition, because in them the errors have been corrected. Bouix (Parigi, 1882), probabilmente non rientrano in tale divieto, perché in esse gli errori sono stati corretti. After Surin's death appeared: "Les fondements de la vie spirituelle" (Paris, 1667); "Lettres spirituelles" (ib., 1695); "Dialogues spirituels" (ib., 1704). Dopo la morte di Surin apparso: "Les fondements de la vita spirituale" (Parigi, 1667); "Lettres spirituelles" (ib., 1695); "Dialoghi spirituali" (ib., 1704). Gasper Druzbicki, S.J. Gasper Druzbicki, sj (d. 1662), is the author of a considerable number of ascetical works both in Polish and in Latin, many of which were translated into other languages. († 1662), è l'autore di un numero considerevole di opere ascetico sia in polacco e in latino, molti dei quali sono stati tradotti in altre lingue. There are two complete editions of his works: one published at Ingolstadt (1732) in two folios, the other at Kalisz and Posen (1681-91). Ci sono due edizioni completa delle sue opere: uno pubblicato a Ingolstadt (1732) in due fogli, l'altra a Kalisz e Posen (1681-91). Among his numerous works are: "Lapis lydius boni spiritus"; "Considerationes de soliditate veræ virtutis"; "De sublimitate perfectionis"; "De brevissima ad perfectionem via"; "Vota religiosa". Tra le sue numerose opere sono: "Lapis lydius boni spiritus"; "Considerationes de soliditate veræ virtutis"; "De sublimitate perfectionis"; "De brevissima annuncio perfectionem via", "Vota religiosa". The "Mystica theologia Divi Thomæ" of Thomas à Vallgornera, O.P. (d. 1665), published at Barcelona, (1662 and 1672) and at Turin (1890), is almost exclusively made up of quotations from St. Thomas and is a rich storehouse of ascetical material. Il "Mystica theologia Divi Thomæ" di Tommaso da Vallgornera, OP († 1665), pubblicato a Barcellona, (1662 e 1672) e a Torino (1890), è quasi esclusivamente composta da citazioni di San Tommaso ed è una ricca Deposito di materiale ascetica. From the pen of Cardinal Bona, O. Cist. Dalla penna del Cardinale Bona, O. Cist. (d. 1674), we have: "Principia et documents vitæ christianæ" (Rome, 1673) and "Manuductio ad coelum" (Rome, 1672 and 1678), both of which works, remarkable for their simplicity and practical utility, were frequently re-edited; the still valuable "De sacrificio Missæ"; "De discretione spirituum"; "Horologium asceticum". († 1674), abbiamo: "Principia e documenti vitæ christianæ" (Roma, 1673) e "Manuductio annuncio coelum" (Roma, 1672 e 1678), entrambi i quali opere, notevole per la loro semplicità e utilità pratica, sono stati frequentemente Ripubblicato; ancora valido il "De sacrificio Missae"; "De discretione spirituum"; "Horologium asceticum". Complete editions of his works appeared at Antwerp, Turin, Venice. Completa le edizioni delle sue opere apparve ad Anversa, Torino, Venezia. Morotius, O. Cist., in his "Cursus vitæ spiritualis" (Rome, 1674; new ed., Ratisbon, 1891), follows closely the lead of St. Thomas. Morotius, O. Cist., E il suo "Cursus vitæ spiritualis" (Roma, 1674, nuova ed., Ratisbona, 1891), segue da vicino la guida di S. Tommaso. The "Summa theologiæ mysticæ" (new ed., 3 vols., Freiburg, 1874) is the best and most widely read work of Philip of the Blessed Trinity (d. 1671), the philosopher among the mystic writers. La "Summa theologiæ mysticæ" (nuova ed., 3 voll., Freiburg, 1874) è la migliore e più ampiamente leggere il lavoro di Philip della Santissima Trinità († 1671), il filosofo mistico tra gli scrittori. He wrote in the spirit of St. Thomas, following definite scientific principles and showing their practical application in the spiritual life. Ha scritto nello spirito di San Tommaso, a seguito definito principi scientifici e mostrando loro applicazione pratica nella vita spirituale. Anthony of the Holy Ghost, O. C. D. (d. 1674), was a disciple of the author just named. Anthony dello Spirito Santo, OCD († 1674), fu un discepolo di autore solo di nome. His "Directorium mysticum" (new ed., Paris, 1904), dominated by the spirit of. La sua "Directorium mysticum" (nuova ed., Parigi, 1904), dominato dallo spirito di. his master, was written for the instruction of his pupils. Suo maestro, è stato scritto per l'istruzione dei suoi allievi. He is also the author of the following works: "Seminarium virtutum" (3rd ed., Augsburg and Würzburg, 1750), "Irriguum virtutum" (Würzburg, 1723), "Tractatus de clericorum ac præcipue sacerdotum et pastorum dignitate", etc. (Würzburg, 1676). Egli è anche l'autore delle seguenti opere: "Seminarium virtutum" (3a ed., Augusta e Würzburg, 1750), "Irriguum virtutum" (Würzburg, 1723), "Tractatus de clericorum ac præcipue sacerdotum et pastorum dignitate", ecc (Würzburg, 1676).

In the course of the eighteenth century a number of valuable works on asceticism and mysticism were published. Nel corso del XVIII secolo, una serie di pregevoli opere in ascesi mistica e sono stati pubblicati. To Neumeyer, S.J. Per Neumeyer, sj (d. 1765), we owe the "Idea theol. ascet.", a complete, scientifically arranged epitome. († 1765), che dobbiamo "Idea theol. Ascet.", Una completa, scientificamente organizzato sommario. Rogacci, S.J. Rogacci, SJ (d. 1719), wrote "Del uno necessario", an instruction in the love of God, which ranks high in ascetical literature and was translated into several languages. († 1719), ha scritto: "Del necessario uno", una istruzione e l'amore di Dio, che nella classifica di alta letteratura ascetica ed è stato tradotto in diverse lingue. Among the best literary productions, and widely read even today, is Scaramelli's (d. 1752) "Direttorio ascetico". Tra le migliori produzioni letterarie, e ampiamente leggere anche oggi, è di Scaramelli († 1752) "Direttorio ascetico". The author treats asceticism apart from mysticism. L'autore tratta eccezione di ascesi mistica. A treatise on the virtues is contained in Dirkink, S.J., "Semita perfectionis" (new ed., Paderborn, 1890). Un trattato di virtù è contenuta nel Dirkink, SJ, "percorso perfectionis" (nuova ed., Paderborn, 1890). Designed along broad lines is the "Trinum perfectum" (3rd ed., Augsburg, 1728) by Michael of St. Catherine. Progettato lungo grandi linee è la "Trinum completato" (3a ed., Augsburg, 1728) di Michael di S. Caterina. Katzenberger, O.F.M., wrote "Scientia salutis" (new ed., Paderborn, 1901). Katzenberger, OFM, ha scritto "Scientia salutis" (nuova ed., Paderborn, 1901). Schram's "Institutiones theol. mysticæ" (2 vols.) combines asceticism with mysticism, though the author is at his best in the ascetical parts. Schram's "Institutiones theol. Mysticæ" (2 voll.) Combina con l'ascesi mistica, anche se l'autore è al suo meglio e ascetica parti. St. Alphonsus Liguori (d. 1787), rightly called the "Apostolic Man", published a large number of ascetic works, full of heavenly unction and tender-hearted piety. S. Liguori († 1787), giustamente chiamato "uomo apostolico", ha pubblicato un gran numero di opere ascetiche, piena di celeste unzione e tenero di cuore pietà. The best-known and most important of them are: "Pratica di amar Gesù Cristo" (1768), "Visita al SS. Sacramento", perhaps the most widely read of all his ascetical works: "La vera sposa di Gesù Cristo" (1760), a sure guide to perfection for countless souls. Il più noto e il più importante di essi sono: "Pratica di amar Gesù Cristo" (1768), "Visita al SS. Sacramento", forse il più letto di tutti i suoi lavori ascetica: "La vera sposa di Gesù Cristo" ( 1760), una guida sicura alla perfezione per innumerevoli anime.

Complete treatises on asceticism, published during the nineteenth and twentieth centuries, are the following: Grundkötter, "Anleitung zur christl. Vollkommenheit" (Ratisbon, 1896). Completa trattati su ascesi, pubblicato nel corso del XIX e del XX secolo, sono le seguenti: Grundkötter, "Anleitung zur christl. Vollkommenheit" (Ratisbona, 1896). Leick, C. SS. Leick, C. SS. R., "Schule der christl. Vollkommenheit" (Ratisbon, 1886), inspired by the writings of St. Alphonsus Liguori. R., "Schule der christl. Vollkommenheit" (Ratisbona, 1886), ispirato dagli scritti di San Liguori. Weiss, O. P., "Philosophie der christl. Vollkommenheit" (vol. V of his "Apologie"; Freiburg 1898). Weiss, OP, "Philosophie der christl. Vollkommenheit" (vol. V del suo "Apologie"; Freiburg 1898). The author is extraordinarily well read, and his conception of the spiritual life is unusually deep. L'autore è straordinariamente ben leggere, e la sua concezione della vita spirituale è insolitamente profonda. Ribet, "L'ascétique chrétienne" (Paris, 1888). Ribet, "L'ascétique cristiana" (Parigi, 1888). Tissot, "La vie intérieure". Tissot, "La vita interiore". Saudreau, "Les degrés de la vie spirituelle" (Angers, 1896 and 1897), a work full of unction. Saudreau, "Les degrés de la vita spirituale" (Angers, il 1896 e il 1897), un lavoro pieno di unzione. His other works, "Les faits extraordinaires de la vie spirituelle" (1908) and "La vie d'union à Dieu" (1909), belong to mysticism properly so called. Le sue altre opere, "Les extraordinaires fatti della vita spirituale" (1908) e "La vie d'union à Dieu" (1909), appartengono al misticismo propriamente detta. Poulain, S.J., "La grâce d'oraison", though of a mystic character, yet treats of the ordinary method of prayer. Poulain, SJ, "La grazia d'oraison", ma di un carattere mistico, ma tratta del metodo ordinario di preghiera. Saudreau and Poulain are reliable throughout and their works are among the best productions in this branch. Saudreau e Poulain sono affidabili e in tutta le loro opere sono tra le migliori produzioni in questo ramo. Rousset, O. P., "Directorium asceticum" (Freiburg, 1893). Rousset, OP, "Directorium asceticum" (Freiburg, 1893). Meynard, O. P., "Traité de la vie intérieure" (Paris, 1899), based on St. Thomas. Meynard, OP, "Traité de la vita interiore" (Parigi, 1899), sulla base di S. Tommaso. Meyer, S.J., "First Lessons in the Science of the Saints" (2nd ed., St. Louis, 1903), translated into several languages. Meyer, SJ, "First Lessons in Scienze dei Santi" (2a ed., St Louis, 1903), tradotto in diverse lingue. Francis X. Mutz, "Die christliche Aszetik" (2nd ed., Paderborn, 1909). Francis X. Mutz, "Die christliche Aszetik" (2a ed., Paderborn, 1909). Joseph Zahn, "Einführung in die christliche Mystik" (Paderborn, 1908), important also for asceticism. Joseph Zahn, "Einführung in die christliche Mystik" (Paderborn, 1908), importante anche per l'ascesi. Berthier, "De la perfection chrétienne et de la perfection religieuse d'après S. Thomas et S. François de Sales" (2 vols., Paris, 1901). Berthier, "De la perfezione cristiana e la perfezione d'religieuse et après S. Thomas S. Francesco di Sales" (2 voll., Paris, 1901). A. Devine, "Manual of Ascetical Theology" (London). A. Devine, "Manuale di Teologia Ascetical" (Londra). Ryan, "Groundwork of Christian Perfection" (London). Ryan, "Groundwork della perfezione cristiana" (Londra). Buchanan, "Perfect Love of God" (London). Buchanan, "Perfetto Amore di Dio" (Londra).

An exhaustive list of Catholic ascetical writers is given in Migne, "Encycl. théologique", XXVI; "Dict. d'ascéticisme", II, 1467. Un elenco esaustivo di ascetica scrittori cattolici è dato Migne ", Enc. Teologica", XXVI; "Dict. Ascéticisme d'", II, 1467. Non-Catholic authors: Otto Zöckler, "Die Tugendlehre des Christentums, geschichtlich dargestellt" (Gütersloh, 1904). Autori non cattolici: Otto Zöckler, "Die Tugendlehre des Christentums, geschichtlich dargestellt" (Gütersloh, 1904). W. Hermann, "Der Verkehr des Christen mit Gott" (6th ed., Stuttgart, 1908), and "Die sittlichen Weisungen Jesu" (Göttingen, 1907). W. Hermann, "Der Verkehr des Christen mit Gott" (6a ed., Stoccarda, 1908), e "Die sittlichen istruzioni Jesu" (Göttingen, 1907). Kähler, "Verkehr mit Christo in seiner Bedeutung für das eigene Leben" (Leipzig, 1904). Kähler, "Verkehr mit Christo e la sua importanza für das eigene Leben" (Lipsia, 1904). Peabody, "Jesus Christ and the Christian Character". Peabody ", Gesù Cristo e il cristiano Carattere". A. Ritschl, "Christiiche Vollkommenheit" (Göttingen, 1902). A. Ritschl, "Christiiche Vollkommenheit" (Göttingen, 1902). Sheldon, "In his Steps -- What Would Jesus do?", widely read in England. Sheldon, "Nel suo Passi - Cosa Would Jesus do?", Ampiamente leggere in Inghilterra.

Publication information Written by Franz X. Mutz. Pubblicazione di informazioni scritte da Franz X. Mutz. Transcribed by Douglas J. Potter. Trascritto da Douglas J. Potter. Dedicated to the Sacred Heart of Jesus Christ The Catholic Encyclopedia, Volume XIV. Dedicata al Sacro Cuore di Gesù Cristo L'Enciclopedia Cattolica, Volume XIV. Published 1912. Pubblicato 1912. New York: Robert Appleton Company. New York: Robert Appleton Company. Nihil Obstat, July 1, 1912. Nihil Obstat, 1 ° luglio 1912. Remy Lafort, S.T.D., Censor. Remy Lafort, STD, Censore. Imprimatur. +John Cardinal Farley, Archbishop of New York + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

See also: asceticism Vedi anche: ascesi


This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html