MessiahMessia

General Information Informazioni generali

The term messiah comes from the Hebrew meshiach, meaning "anointed one." Il termine deriva dal messia meshiach ebraico, che significa "unto". In the Old Testament it was used of historical personages such as the anointed kings and priests of Israel. Nell'Antico Testamento è stato usato di personaggi storici come ad esempio l'unto re e sacerdoti di Israele. During the Babylonian Captivity (587 - 540 BC), Israelite hopes for a restored monarchy and priesthood flourished. Durante la cattività babilonese (587 - 540 aC), le speranze per un israelita restaurata monarchia e sacerdozio fiorita. With the return of the exiles to Jerusalem and the emergence of Zerubbabel and Joshua ben Jehozadak as political ruler and high priest, respectively, these hopes were to some extent realized. Con il ritorno degli esiliati a Gerusalemme e la nascita di Zorobabele e Joshua ben Jehozadak come politico governante e sommo sacerdote, rispettivamente, queste speranze sono state in qualche misura realizzato.

The later fortunes of Israel, especially under the Seleucids of Syria, kept alive the hope for a future and final deliverance, sometimes with and sometimes without a messianic figure. La successiva fortune di Israele, soprattutto sotto il Seleucids della Siria, ha mantenuto viva la speranza per un futuro e la liberazione finale, e, a volte, a volte con senza una figura messianica. The revolt of the Maccabees briefly kindled the hope that in the Hasmonean line an ideal priest - king had emerged. La rivolta dei Maccabei brevemente acceso la speranza che, in linea di Hasmonean ideale sacerdote - re aveva emerso. But the corruption of the later Hasmoneans led to the secession of part of the priestly caste to Qumram, where various forms of messianic hope were entertained, sometimes involving two messiahs - one from the house of Aaron (a priest) and one from the house of Israel (a king) together with a prophet. Ma la corruzione dei più tardi Hasmoneans ha portato alla secessione di una parte della casta sacerdotale di Qumram, dove le varie forme di speranza messianica, sono stati intrattenuti, a volte con due messia - uno per la casa di Aronne (un sacerdote), e uno dalla casa di Israele (re) insieme con un profeta. The so called Psalms of Solomon, which expressed the piety of the Pharisees, looked only for a messiah descended from David. I cosiddetti Salmi di Salomone, che ha espresso la pietà dei farisei, guardò solo per un messia discendente di David.

BELIEVE Religious Information Source web-siteCREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
BELIEVE Religious Information SourceCREDERE Informazione Religiosa Fonte
Our List of 2,300 Religious Subjects

Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mailE-mail
After the death of Herod the Great (AD 4) and the incorporation of Judea into the Roman Empire, a nationalist resistance movement, the Zealots, hailed various leaders as the Messiah, the last being Bar Kochba during the great revolt of AD 132 - 35. Dopo la morte di Erode il Grande (AD 4), e l'integrazione della Giudea in romano, un movimento di resistenza nazionalista, il zeloti, ha salutato vari leader come il Messia, l'ultima fase di Bar Kochba durante la grande rivolta dei AD 132 - 35 .

In the Books of Enoch, the figure of the Messiah coalesced with the apocalyptic "Son of Man," a supernatural judge and savior appearing at the end. Nel Libri di Enoch, la figura del Messia coagulatasi con l'apocalittica "Figlio dell'uomo", un giudice e salvatore soprannaturale che compare alla fine.

Whether Jesus Christ claimed to be the Messiah is disputed, though the Gospels affirm that he did (Mark 14:62). Se Gesù Cristo ha affermato di essere il Messia è contestata, anche se i Vangeli affermare che egli ha fatto (Marco 14,62). The post Easter Christian community clearly ascribed the title Messiah to him (Acts 2:36) in a sense redefined by the crucifixion and resurrection faith. Il post di Pasqua comunità cristiana chiaramente attribuito il titolo di Messia a lui (At 2,36), in un certo senso ridefinito dalla crocifissione e resurrezione fede. Translated into Greek, the title became Christos (Christ), which, improperly understood, became a proper name. Tradotto in greco, divenne il titolo Christos (Cristo), che, correttamente intesa, è diventato un nome proprio.

Reginald H Fuller Reginald H Fuller

Bibliography Bibliografia
O Cullmann, The Christology of the New Testament (1959); R H Fuller, The Foundations of New Testament Christology (1965); M Hengel, The Son of God: The Origin of Christology and the History of Jewish - Hellenistic Religion (1976); S Mowinckel, He That Cometh (1954); G Scholem, The Messianic Idea in Judaism (1972). O Cullmann, La cristologia del Nuovo Testamento (1959); RH Fuller, I fondamenti del Nuovo Testamento, cristologia (1965); M Hengel, il Figlio di Dio: L'origine della cristologia e la Storia della ebraico - ellenistica Religione (1976); S Mowinckel, Egli Questo Cometh (1954); G Scholem, The Idea messianica nel giudaismo (1972).


Messiah Messia

Advanced Information Informazioni avanzata

Messiah (Heb. mashiah), in all the thirty-nine instances of its occurring in the Old Testament, is rendered by the LXX. Messia (Eb mashiah), in tutti i trenta-nove delle sue istanze presenti nel Vecchio Testamento, è resa dalla LXX. "Christos." "Christos". It means anointed. Ciò significa unto. Thus priests (Ex. 28:41; 40:15; Num. 3:3), prophets (1 Kings 19:16), and kings (1 Sam. 9:16; 16:3; 2 Sam. 12:7) were anointed with oil, and so consecrated to their respective offices. Così i sacerdoti (Es. 28:41; 40:15; Num. 3,3), i profeti (1 Re 19,16), e re (1 Sam. 9:16; 16:3; 2 Sam. 12,7) Sono state unte con l'olio, e così consacrata ai loro rispettivi uffici. The great Messiah is anointed "above his fellows" (Ps. 45:7); i.e., he embraces in himself all the three offices. Il grande Messia è unto "sopra la sua borsisti" (Sal 45:7); vale a dire, egli abbraccia in sé tutti i tre uffici. The Greek form "Messias" is only twice used in the New Testament, in John 1:41 and 4:25 (R.V., "Messiah"), and in the Old Testament the word Messiah, as the rendering of the Hebrew, occurs only twice (Dan 9:25, 26; R.V., "the anointed one"). La forma greca "Messias" è utilizzato solo due volte nel Nuovo Testamento, in Giovanni 1:41 e 4:25 (RV, "Messia"), e nel Vecchio Testamento, la parola Messia, in quanto la prestazione del ebraico, si verifica solo Due volte (Dan 9:25, 26; RV, "l'unto uno"). The first great promise (Gen. 3:15) contains in it the germ of all the prophecies recorded in the Old Testament regarding the coming of the Messiah and the great work he was to accomplish on earth. Il primo grande promessa (Gen 3,15) contiene in sé il germe di tutte le profezie registrati nel Vecchio Testamento, per quanto riguarda la venuta del Messia, e il grande lavoro che è stato quello di realizzare sulla terra.

The prophecies became more definite and fuller as the ages rolled on; the light shone more and more unto the perfect day. Le profezie divenne più definito come la più ampia e matura su laminati; alla luce rifulse di più e di più fino al giorno perfetto. Different periods of prophetic revelation have been pointed out, (1) the patriarchal; (2) the Mosaic; (3) the period of David; (4) the period of prophetism, i.e., of those prophets whose works form a part of the Old Testament canon. Diversi periodi di rivelazione profetica sono stato sottolineato, (1), la patriarcale; (2), il Mosaico; (3), il periodo di David; (4) il periodo di profetismo, cioè, di coloro i profeti le cui opere costituiscono una parte del Canon Testamento. The expectations of the Jews were thus kept alive from generation to generation, till the "fulness of the times," when Messiah came, "made of a woman, made under the law, to redeem them that were under the law." In him all these ancient prophecies have their fulfilment. Le aspettative degli ebrei sono stati quindi mantenuto in vita, di generazione in generazione, fino alla "pienezza dei tempi", quando è venuto Messia ", fatta di una donna, fatta sotto la legge, per riscattare loro che erano sotto la legge." In lui Tutte queste antiche profezie hanno il loro compimento. Jesus of Nazareth is the Messiah, the great Deliverer who was to come. (Comp. Matt. 26:54; Mark 9:12; Luke 18:31; 22:37; John 5:39; Acts 2; 16:31; 26:22, 23.) Gesù di Nazaret è il Messia, il grande Deliverer che doveva venire. (Matt comp. 26:54; Mark 9:12; Luca 18:31; 22:37; Giovanni 5:39; At 2; 16:31; 26:22, 23.)

(Easton Illustrated Dictionary) (Easton Illustrated Dictionary)


Messiah Messia

Advanced Information Informazioni avanzata

The study of the rise and development of the figure of the Messiah is primarily historical, and then theological. Lo studio della nascita e allo sviluppo della figura del Messia è principalmente storico, e quindi teologico. Confusion arises when specifically Christian ideas about the Messiah invade the OT data. Jesus' concept of his messianic mission did not accord with contemporary popular Jewish expectation. Confusione nasce quando specificamente cristiana idee circa il Messia invadere l'OT dati. Gesù 'concetto della sua missione messianica non corrispondeva ai contemporanei popolari ebraiche aspettativa.

In the OT In OT

"Messiah" is the hellenized transliteration of the Aramaic mesiha'. "Messia" è la traslitterazione ellenizzata del aramaico mesiha '. The underlying Hebrew word masiah is derived from masah, "to anoint, smear with oil." La parola ebraica masiah sottostante è derivato dalle masse ", per ungere, striscio con olio". This title was used sometimes of non-Israelite figures e.g., Cyrus in Isa. Questo titolo è stato usato a volte di non-israelita cifre ad esempio, Cyrus e Isa. 45:1 sometimes of the altar as in Exod. 45:1 talvolta degli altari come in Exod. 29:36, sometimes of the prophet as in I Kings 19:16. 29:36, talvolta del profeta come in I Kings 19:16. But most frequently it referred to the king of Israel as in I Sam. Ma più spesso si fa riferimento al re di Israele come in I Sam. 26:11 and Ps. 26:11 e Sal. 89:20. It is noteworthy that the word "messiah" does not appear at all in the OT (the AV of Dan. 9:25 is incorrect; it ought to read "an anointed one"), and only rarely in the intertestamental literature. È degno di nota che la parola "messia" non sembra affatto in OT (AV di Dan. 9:25 è corretta, ma deve leggere "un unto uno"), e solo raramente in intertestamental letteratura. The primary sense of the title is "king," as the anointed man of God, but it also suggests election, i.e., the king was chosen, elect, and therefore honored. Il senso primario del titolo è "re", come l'unto di Dio, l'uomo, ma suggerisce anche elettorale, vale a dire, il re è stato scelto, eletto, e quindi onorato. It could scarcely be otherwise than that it referred to a political leader, for in its early stages Israel sought only a ruler, visible and powerful, who would reign here and now. Si potrebbe quasi essere diversamente da quello di cui è a un leader politico, e per le sue fasi iniziali Israele ha cercato solo un righello, visibile e potente, che avrebbe regno qui e ora. But the entire evidence of later Judaism points to a Messiah not only as king but as eschatological king, a ruler who would appear at the end time. Ma la prova di tutta la successiva giudaismo punta a un Messia non solo come re, ma come escatologica re, un righello che apparirà alla fine del tempo. David was the ideal king of Israel, and as such he had a "sacral" character, and this sacral characteristic came to be applied to the eschatological king who was to be like David. David è stato l'ideale re di Israele, e come tale ha avuto un "sacro" carattere, e questa caratteristica sacrale è venuto per essere applicato alla escatologica re che doveva essere come David.

How did the national Messiah come to be a future ideal king? Come ha fatto la nazionale Messia è venuto per essere un futuro re ideale? After the death of David, Israel began to hope for another like him who would maintain the power and prestige of the country. Dopo la morte di David, Israele ha iniziato a sperare in un altro come lui, che sarebbe mantenere il potere e il prestigio del Paese. But Israel came into hard times with the rupture of the kingdom, and with this event there arose a disillusionment concerning the hope for a king like David. Ma Israele è entrato in tempi difficili con la rottura del regno, e con questo evento vi sorse uno delusione relativa alla speranza di un re, come David. Then after the Exile, Zerubbabel, a descendant of David, took the leadership of Judah, but it developed that he was not another David. Poi, dopo l'esilio, Zorobabele, discendente di Davide, ha preso la guida di Giuda, ma è sviluppato che egli non è stato un altro David. Gradually the hope was projected into the future, and eventually into the very remote future, so that the Messiah was expected at the end of the age. A poco a poco la speranza è proiettata nel futuro, ed eventualmente in futuro molto remoto, in modo che il Messia era atteso alla fine dei tempi.

This is the mood of the messianic expectations in the latter part of the OT. Questo è lo stato d'animo delle aspettative messianiche in quest'ultima parte di OT. Such prophecies are common. Tali profezie sono comuni. For example, Jer. Per esempio, Ger. 33 promises a continuation of the Davidic line; Isa. 33 promette una continuazione della linea davidica; Isa. 9 and 11 foresee the regal splendor of the coming king; Mic. 9 e 11 prevedono la regale splendore dei prossimi re; Mic. 5:2 looks forward to the birth of the Davidic king in Bethlehem; and Zech. 5:2 attende la nascita del re davidico a Betlemme, e Zc. 9 and 12 describe the character of the messianic kingdom and reign. 9 e 12, per descrivere il carattere del regno messianico e regni.

The Son of man figure in Daniel is not to be identified with the Messiah; it is later in the history of Judaism that the two figures were seen to be one. Il Figlio di uomo e Daniel cifra è di non essere identificato con il Messia, ma è tardi e la storia del Giudaismo che le due figure sono state osservate ad essere uno. The suffering servant of Isaiah by reason of his role is yet another figure. So the Messiah, or future ideal king of Israel, the Son of man, and the suffering servant were three distinct representations in the OT. Il servo sofferente di Isaia in ragione del suo ruolo è ancora una cifra. Quindi, il Messia, o ideale futuro re d'Israele, il Figlio dell'uomo, e il servo sofferente sono state tre distinte rappresentazioni in OT.

In Intertestamental Writings Scritti in Intertestamental

The Apocrypha and Pseudepigrapha are the literary remains of the evolution of messianic hopes within Judah between the testaments. Il Apocrypha e Pseudepigrapha sono i resti di opere letterarie l'evoluzione delle speranze messianiche all'interno di Giuda tra le testimonianze. As in the OT the formal use of "Messiah" is rare. Come in OT il formale utilizzo di "Messia" è raro. It is well to remember that in this literature there is a distinction between Messiah and messianic; a book may have a messianic theme but lack a Messiah. È bene ricordare che in questa letteratura non vi è una distinzione tra il Messia e messianica; un libro può avere un tema messianica, ma la mancanza di un Messia. The book of Enoch is best known for its doctrine of the Son of man, which has many messianic overtones. Il libro di Enoch è meglio conosciuto per la sua dottrina del Figlio dell'uomo, che ha molte sfumature messianica. Yet he is not the Messiah, but a person much like Daniel's Son of man. Tuttavia, egli non è il Messia, ma una persona molto simile Daniel's Figlio dell'uomo. It remained to the Psalms of Solomon (ca.48 B.C.) to provide the one confirmed and repeated evidence of the technical use of the term in the intertestamental literature. Essa è rimasta per i Salmi di Salomone (ca.48 aC), per fornire una conferma e ripetute prove tecniche di uso del termine in intertestamental letteratura. This literature demonstrates, therefore, a diffuse expectation about the Messiah. Questo dimostra la letteratura, quindi, una diffusa aspettativa circa il Messia. It speaks of a Messiah of David, of Levi, of Joseph, and of Ephraim. Si parla di un Messia di Davide, di Levi, di Giuseppe, e di Efraim. The Dead Sea Scrolls add to the confusion by referring to a Messiah of Aaron and Israel. The Dead Sea Scrolls aggiungere alla confusione facendo riferimento a un Messia di Aronne e di Israele.

Out of the welter of messianic hopes in this period there emerges a pattern: two kinds of Messiah came to be expected. Dei welter di speranze messianiche, in questo periodo, si afferma un modello: due tipi di essere venuto a Messia atteso. On one hand, there arose an expectation of a purely national Messiah, one who would appear as a man and assume the kingship over Judah to deliver it from its oppressors. Da un lato, vi è emersa l'attesa di una puramente nazionale Messia, colui che appare come un uomo e di assumere la regalità su Giuda a consegnare dai suoi oppressori. On the other hand, there was a hope for a transcendent Messiah from heaven, part human, part divine, who would establish the kingdom of God on earth. D'altro canto, vi è stata una speranza per un trascendente Messia dal cielo, una parte umana, parte divina, che dovrà stabilire il regno di Dio sulla terra. To the popular Jewish mind of the first two centuries before and after Christ these two concepts were not mutually hostile, but tended rather to modify each other. Per il popolare ebraica mente dei primi due secoli prima di Cristo e dopo questi due concetti non sono reciprocamente ostili, ma tendono piuttosto a modificare l'altro. It has been argued by some scholars that the conflation of the concepts of Messiah and suffering servant took place in the intertestamental period, but the sole evidence for this is from the Targums, which are post-Christian. È stato sostenuto da alcuni studiosi che il conflation dei concetti di Messia e servo sofferente ha avuto luogo nel periodo intertestamental, ma l'unica prova di ciò è da Targums, che sono post-cristiana.

In the NT Nel NT

It remained for Jesus to fuse the three great eschatological representations of the OT, Messiah, suffering servant, and Son of man, into one messianic person. Apart from this truth there is no explanation for the confusion of the disciples when he told them he must suffer and die (Matt. 16:21ff.). Essa è rimasta per Gesù a fondere le tre grandi rappresentazioni escatologica della OT, Messia, servo sofferente, e il Figlio dell'uomo, in una sola persona messianica. Oltre a questa verità, non vi è alcuna spiegazione per la confusione dei discepoli, quando ha detto loro che devono Soffrono e muoiono (Matteo 16:21 ss.). That Christ knew himself to be the Messiah is seen best in his use of the title Son of man; in Mark 14:61-62 he equates the Christ and the Son of man. Sapeva che Cristo stesso di essere il Messia è visto nella sua miglior uso del titolo Figlio dell'uomo, in Marco 14:61-62 egli equipara il Cristo e il Figlio dell'uomo. "Christ" is simply the Greek equivalent of the Hebrew "messiah." "Cristo" è semplicemente l'equivalente greco della ebraico "messia". John 1:41 and 4:25 preserve the Semitic idea by transliterating the word "messiah." Giovanni 1:41 e 4:25 preservare l'idea semitico da traslitterare la parola "messia". Jesus willingly accepted the appellation Son of David, a distinct messianic title, on several occasions, the cry of blind Bartimaeus (Mark 10:47ff.), the children in the temple (Matt. 21:15), and the triumphal entry (Matt. 21:9), to name but a few. Gesù ha accettato volentieri la denominazione Figlio di David, un distinto messianica titolo, in diverse occasioni, il grido del cieco Bartimeo (Marco 10:47 ss.), I bambini nel tempio (Mt 21,15), e il trionfale ingresso (Matt . 21,9), per citarne solo alcuni. It has long been wondered why Jesus did not appropriate the title Messiah to himself instead of the less clear title of Son of man. Esso è stato a lungo chiesto perché Gesù non ha adeguato il titolo di Messia a se stesso invece di meno chiaro il titolo di Figlio dell'uomo. The former was probably avoided out of political considerations, for if Jesus had publicly used "Messiah" of himself it would have ignited political aspirations in his hearers to appoint him as king, principally a nationalistic figure, and to seek to drive out the Roman occupiers. Il primo è stato probabilmente evitato di considerazioni di ordine politico, in quanto, se Gesù aveva pubblicamente utilizzato "Messia" di se stesso avrebbe acceso aspirazioni politiche e i suoi ascoltatori a nominare lui come re, principalmente un nazionalista figura, e di cercare di scacciare i romani occupanti . This is precisely the import of the Jews' action at the triumphal entry. Questo è precisamente l'importazione dei Giudei 'azione presso l'ingresso trionfale. Jesus seized on the title Son of man to veil to his hearers his messianic mission but to reveal that mission to his disciples. Gesù sequestrati sul titolo Figlio dell'uomo a velo ai suoi ascoltatori la sua missione messianica, ma a rivelare che la missione ai suoi discepoli.

The first generation of the church did not hesitate to refer to Jesus as the Christ, and thereby designate him as the greater Son of David, the King. La prima generazione della chiesa non ha esitato a fare riferimento a Gesù come il Cristo, e quindi designare lui come il maggiore Figlio di Davide, il Re. The word was used first as a title of Jesus (Matt. 16:16) and later as part of the personal name (e.g., Eph. 1:1). La parola è stata utilizzata prima come un titolo di Gesù (Mt 16,16) e più tardi come parte del nome personale (ad esempio, Ef. 1,1). Peter's sermon at Pentecost acknowledged Jesus not only as the Christ, but also as Lord, and so the fulfillment of the messianic office is integrally linked to the essential deity of Jesus. Sermone di Pietro a Pentecoste non solo ha riconosciuto Gesù come il Cristo, ma anche come Signore, e così il compimento delle messianica ufficio è integralmente essenziali legati alla divinità di Gesù. Acts 2:36 affirms that Jesus was "made" Christ, the sense of the verb being that by the resurrection Jesus was confirmed as the Christ, the Messiah of God. At 2:36 afferma che Gesù è stato "fatto" Cristo, il senso del verbo essere che dalla risurrezione di Gesù è stato confermato come il Cristo, il Messia di Dio. Rom. 1:4 and Phil. 1:4 e Phil. 2:9-11 contain the same thought. 2:9-11 contengono lo stesso pensiero. Other messianic titles attributed to Jesus include Servant, Lord, Son of God, the King, the Holy One, the Righteous One, and the Judge. Altri titoli messianica attribuito al Servo di Gesù, Signore, Figlio di Dio, il Re, il Santo, il Giusto, e il giudice.

D H Wallace DH Wallace

(Elwell Evangelical Dictionary) (Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliography Bibliografia
S. Mowinckel, He That Cometh; V. Taylor, The Names of Jesus; T. W. Manson, Jesus the Messiah and The Servant-Messiah; F. Hahn, The Titles of Jesus in Christology; R. N. Longenecker, The Christology of Early Jewish Christianity; H. Ringgren, The Messiah in the OT; H. L. Ellison, The Centrality of the Messianic Idea for the OT; H. H. Rowley, The Servant of the Lord; B. B. Warfield, "The Divine Messiah in the OT," in Biblical and Theological Studies; J. Klausner, The Messianic Idea in Israel; E. Schurer, The History of the Jewish People in the Age of Jesus Christ, vol. S. Mowinckel, Egli Questo Cometh; V. Taylor, I nomi di Gesù; TW Manson, Gesù, il Messia e il Messia-Servo, F. Hahn, L'titoli di Gesù nella cristologia; RN Longenecker, La cristologia del Primo ebraica del cristianesimo; H. Ringgren, Il Messia e gli OT; HL Ellison, Centralità del messianica Idea per l'OT; HH Rowley, il Servo del Signore; BB Warfield, "La Divina Messia in OT", in Studi biblici e teologici; J. Klausner, L'Idea messianica in Israele; E. Schurer, La storia del popolo ebraico in età di Gesù Cristo, vol. 2 (rev.). 2 (Rev).


Messiah Messia

Advanced Information Informazioni avanzata

Messiah (noun), "anointed one; Messiah." Messia (sostantivo), "consacrato con l'unzione; Messia". Of the 39 occurrences of masiah, none occurs in the wisdom literature. Delle 39 occorrenze di masiah, nessuno si verifica nella letteratura sapienziale. They are scattered throughout the rest of biblical literary types and periods. Essi sono sparsi in tutto il resto della letteratura biblica tipi e periodi.

First, masiah refers to one who is anointed with oil, symbolizing the reception of the Holy Spirit, enabling him to do an assigned task. In primo luogo, masiah si riferisce a uno che è unto con l'olio, che simbolizza la ricezione dello Spirito Santo, che gli consentono di eseguire un compito assegnato. Kings (1 Sam. 24:6), high priests, and some prophets (1 Kings 19:16) were so anointed: "If the priest that is anointed do sin according to the sin of the people..." Re (1 Sam. 24:6), sommi sacerdoti, e alcuni profeti (1 Re 19,16) erano così unto: "Se il sacerdote, che è unto al peccato secondo il peccato del popolo ..." (Lev. 4:3, the first biblical appearance). (Lev. 4:3, il primo aspetto biblico). In the case of Cyrus, he was anointed with God's Spirit only and commissioned an "anointed deliverer" of Israel (Isa. 45:1). In caso di Cyrus, è stato unto con lo Spirito di Dio e ha commissionato uno solo "unto liberatore" di Israele (Isa. 45:1). The patriarchs, too, are called "anointed ones": "Touch not mine anointed, and do my prophets no harm" (Ps. 105:15). I patriarchi, inoltre, sono chiamati "unto quelli": "Toccare miniera non unti, e di fare del mio profeti nulla di male" (Sal 105:15).

Second, the word is sometimes transliterated "Messiah." In secondo luogo, la parola è talvolta transliterated "Messia". After the promise to David (2 Sam. 7:13) masiah refers immediately to the Davidic dynasty, but ultimately it points to the "messiah," Jesus the Christ: "The kings of the earth [take their stand], and the rulers take counsel together, against the Lord, and against his Anointed..." Dopo la promessa di David (2 Sam. 7,13) masiah rimanda immediatamente alla dinastia davidica, ma in ultima analisi, che punti al "messia", Gesù il Cristo: "Il re della terra [prendere il loro stand], e la governanti Prendere consiglio insieme, contro il Signore e contro il suo Unto ... " (Ps. 2:2). (Sal 2,2). In Dan. E Dan. 9:25 the word is transliterated: "Know therefore and understand, that from the going forth of the commandment to restore and to build Jerusalem unto the Messiah the Prince..." 9:25 la parola è transliterated: "Conoscere e comprendere quindi, che dal punto di andare via del comandamento per ripristinare e costruire Gerusalemme fino al Messia, il Principe ..." The New Testament also attests the word in this latter meaning (John 1:41). Il Nuovo Testamento attesta la parola anche in questo secondo significato (Giovanni 1:41). Most frequently in the New Testament the word is translated ("Christ") rather than transliterated ("Messiah"). Più frequentemente nel Nuovo Testamento, la parola è tradotto ( "Cristo"), piuttosto che transliterated ( "Messia").


Messiah Messia

Advanced Information Informazioni avanzata

Messiah (noun), "anointment." Messia (sostantivo), "anointment". This noun occurs 21 times and only in Exodus, Leviticus, and Numbers. Questo sostantivo si verifica 21 volte e solo in Esodo, Levitico, Numeri e. It always follows the Hebrew word for oil. Si segue sempre la parola ebraica per il petrolio. The first occurrence is Exod. Il primo evento è Exod. 25:6: "Oil for the light, spices for anointing oil, and for sweet incense." 25:6: "Petrolio in cambio di luce, di spezie per unzione di olio, e per dolce incenso".


Messiah Messia

Advanced Information Informazioni avanzata

Messiah (verb), to smear with oil or paint, anoint." This verb, which appears 69 times in biblical Hebrew, has cognates in Ugaritic, Akkadian, Aramaic, and Arabic. The objects of this verb are people, sacrificial victims, and objects of this verb in Exod. 30:30: "And thou shalt anoint Aaron and his sons, and consecrate them, that they may minister unto me in the priest's office." Messia (verbo), di striscio con olio o vernice, ungere. "Questo verbo, che appare 69 volte in ebraico biblico, ha cognates e ugaritico, accadico, aramaico, e arabo. Gli oggetti di questo verbo sono persone, vittime sacrificali, e Oggetti di questo verbo in Exod. 30:30: "E tu ungere Aronne e dei suoi figli, e consacrare la loro, che possono ministro fino a me in ufficio del sacerdote".


Messiah Messia

Jewish Viewpoint Information Punto di vista ebraico informazioni

The Name. Il Nome.

The name or title of the ideal king of the Messianic age; used also without the article as a proper name-"Mashiaḥ" (in the Babylonian Talmud and in the midrash literature), like Χριστός in the Gospels. Il nome o il titolo di re ideale dell'era messianica; utilizzato anche senza la voce come un nome proprio-"Mashiaḥ" (in babilonese e il Talmud e la letteratura midrash), come Χριστός nei Vangeli. The Grecized Μεσσιας of the New Testament (John i. 41, iv. 25) is a transliteration of the Aramaic form, Aramaic being the spoken language of Palestine in the time of Jesus. Il Grecized Μεσσιας del Nuovo Testamento (Giovanni i. 41, iv. 25) è una traslitterazione della forma aramaico, l'aramaico è la lingua parlata della Palestina ai tempi di Gesù. "The Messiah" (with the article and not in apposition with another word) is, however, not an Old Testament expression, but occurs for the first time in apocalyptic literature. "Il Messia" (con l'articolo e non in apposizione con un'altra parola), è, tuttavia, non è un espressione Testamento, ma si verifica per la prima volta nella letteratura apocalittica. Similarly, in all probability the use of the word "Mashiaḥ" to denote the Messianic king is not found earlier than the apocalyptic literature. Allo stesso modo, con ogni probabilità l'uso della parola "Mashiaḥ" per denotare il re messianico non è stato trovato prima di quanto la letteratura apocalittica. In the Old Testament the earliest use of the word is with Yhwh (or with a pronominal suffix referring to Yhwh) as a title of the ruling sovereign Meshiaḥ Yhwh ("God's anointed one"; I Sam. ii. 10, 35; xii. 3, 5; xvi. 6; xxvi. 9, 11, 16, 23; II Sam. i. 14, 16; xix. 21; II Chron. vi. 42; Ps. xviii. 51 [A. V. 50]; xx. 7 [A. V. 6]; cxxxii. 17 [applying to David]; Lam. iv. 20). Nell'Antico Testamento, la prima di usare la parola è con Yhwh (o con un suffisso pronominali riferimento a Yhwh) come titolo della decisione sovrana Meshiaḥ Yhwh ( "Dio unse uno"; I Sam. Ii. 10, 35; xii. 3, 5; xvi. 6; xxvi. 9, 11, 16, 23; II Sam. I. 14, 16; xix. 21; II Chron. Vi. 42; Sal. Xviii. 51 [AV 50]; xx. 7 [AV 6]; cxxxii. 17 [applicando a David]; Lam. Iv. 20). In post-exilic times, the high priest, filling the place formerly occupied by the king, is spoken of as "ha-Kohen ha-Mashiaḥ" (the anointed priest; Lev. iv. 3, 5, 16; vi. 5), also (Dan. ix. 25, 26) as "Mashiaḥ Nagid" (an anointed one, a ruler) and simply "Mashiaḥ" (an anointed one), referring to Onias III. In fase di post-exilic volte, il sommo sacerdote, compilando il posto precedentemente occupato dal re, è parlato di come "ha-ha-Kohen Mashiaḥ" (l'unzione sacerdotale; Lev. Iv. 3, 5, 16; vi. 5) , Anche (Dan. ix. 25, 26) come "Mashiaḥ Nagid" (un unto, un righello), e semplicemente "Mashiaḥ" (un unto uno), riferendosi alla Onias III. As the anointing of the high priest consecrated him above all his brethren to God's service and gave him immediate access to God (comp. Lev. viii. 12, xxi. 10-12; Zech. iii. 7), so the anointing of the king made him Meshiaḥ Yhwh, placed him in a special relationship to God, and established him as the one chosen by God to represent His rulership in Israel and to bear witness to His glory before the nations (comp. II Sam. vii. 8-11, 14; Isa. lv. 4; Ps. lxxxix. 4, 21-29). Come l'unzione del sommo sacerdote consacrato al di sopra di tutti i suoi fratelli al servizio di Dio e gli ha dato accesso immediato a Dio (comp. Lev. Viii. 12, xxi. 10-12; Zc. Iii. 7), per cui l'unzione degli Re lo ha reso Meshiaḥ Yhwh, collocati in un rapporto speciale con Dio, e lui, come stabilito da una scelta da Dio per rappresentare la sua rulership in Israele e per testimoniare la sua gloria prima le nazioni (comp. II Sam. Vii. 8 -- 11, 14; Isa. Lv. 4; Sal. Lxxxix. 4, 21-29). As "God's anointed one" the king was sacrosanct and inviolable (comp. I Sam. xxvi. 9). Come "uno unto di Dio" il re è stata sacrosanta e inviolabile (comp. I Sam. Xxvi. 9). Hence the later applications of the title "Meshiaḥ Yhwh" in the Old Testament. Da qui la domanda più tardi il titolo di "Meshiaḥ Yhwh" nel Vecchio Testamento.

In Isa. In Isa. xlv. XLV. 1 Cyrus is called "God's anointed one," because God has called him and given him victory after victory for the distinct purpose of putting an end to the Babylonian kingdom and the worship of idols, of setting free exiled Israel, and thus introducing the new era of God's universal dominion. 1 Cyrus è chiamato "unto di Dio", perché Dio lo ha chiamato e dato la vittoria dopo vittoria per la distinta scopo di porre fine al regno babilonese e il culto degli idoli, di impostazione di libero esiliato Israele, e quindi introducendo il nuovo Era di dominio universale di Dio. In Ps. In Ps. cv. CV. 15 the Patriarchs are called "God's anointed ones" because they are under the special protection of God and therefore inviolable. 15 Patriarchi sono chiamati "quelli unto di Dio" perché sono sotto la speciale protezione di Dio, e quindi inviolabile. Finally, in Hab. Infine, in abit. iii. III. 13, Ps. 13, Ps. xxviii. XXVIII. 8, lxxxiv. 8, lxxxiv. 10 (A. V.9), and possibly in lxxxix. 10 (AV9), e possibilmente in lxxxix. 39, 52 (A. V. 38, 51), the title is applied to Israel, God's chosen people. 39, 52 (AV 38, 51), il titolo è applicata a Israele, popolo eletto di Dio. See Anointing. Vedi Unzione.

"Mashiaḥ" (anointed one of God) in Ps. "Mashiaḥ" (uno unto di Dio) e Sal. ii. II. 2, which was formerly thought to have Messianic reference, is now taken as referring either to a Hasmonean king or to Israel. 2, che in precedenza è stato pensato per avere messianica di riferimento, è ora considerato come facente riferimento sia a un Hasmonean re o di Israele. The latter interpretation is that prevailing in the Midrash (comp. Midr. Rabbah and Tanḥuma, Emor; Yalḳuṭ, Toledot, near end; Midr. Shoḥer Ṭob, ad loc.), though the Messianic interpretation occurs in the eschatological description (Pesiḳ. Zuṭarta, Balaḳ). Quest'ultima interpretazione è quella prevalente nel Midrash (comp. Midr. Rabbah e Tanḥuma, Emor; Yalḳuṭ, Toledot, in prossimità della fine; Midr. Shoḥer Ṭob, ad loc.), Anche se l'interpretazione messianica escatologica si verifica nella descrizione (Pesiḳ. Zuṭarta , Balaḳ).

The Ideal in Isaiah. L'ideale in Isaia.

But though the name is of later origin, the idea of a personal Messiah runs through the Old Testament. Ma anche se il nome è di origine più tardi, l'idea di un Messia personale passa attraverso l'Antico Testamento. It is the natural outcome of the prophetic future hope. E 'il naturale esito del futuro profetico di speranza. The first prophet to give a detailed picture of the future ideal king was Isaiah (ix. 1-6, xi. 1-10, xxxii. 1-5). Il primo profeta di fornire un quadro dettagliato del futuro re ideale era Isaia (ix. 1-6, xi. 1-10, xxxii. 1-5). Of late the authenticity of these passages, and also of those passages in Jeremiah and Ezekiel which give expression to the hope in a Messiah, has been disputed by various Biblical scholars (comp. Hackmann, "Die Zukunftserwartung des Jesaiah"; Volz, "Die Vorexilische Jahweprophetie und der Messias"; Marti, "Gesch. der Israelitischen Religion," pp. 190 et seq.; idem, "Das Buch Jesaia"; Cheyne, "Introduction to Isaiah," and edition and transl. of Isaiah in "S. B. O. T."). Di ritardo l'autenticità di questi passi, e anche di quei passaggi in Geremia ed Ezechiele, che dà espressione alla speranza in un Messia, è stato contestato da diversi studiosi della Bibbia (comp. Hackmann, "Die Zukunftserwartung des Jesaiah"; Volz, "Die Vorexilische Jahweprophetie und der Messias "; Marti," Gesch. Der Israelitischen Religione ", pp. 190 e segg.; Idem", "Das Buch Jesaia"; Cheyne, "Introduzione alla Isaia", e di edizione e transl. Di Isaia e "SBOT ").

The objections of these scholars, however, rest principally on the hypothesis that the idea of the Messiah is inseparably bound up with the desire for universal dominion, whereas, in reality, this feature is not a characteristic of the Messianic hope until a later stage of its development. Le obiezioni di questi studiosi, però, il resto principalmente l'ipotesi che l'idea del Messia è indissolubilmente legato con il desiderio di dominio universale, che, in realtà, questa funzione non è una caratteristica della speranza messianica fino a una fase successiva di Il suo sviluppo. The ideal king to whom Isaiah looks forward will be a scion of the stock of Jesse, on whom will rest the spirit of God as a spirit of wisdom, valor, and religion, and who will rule in the fear of God, his loins girt with righteousness and faithfulness (xi. 1-3a, 5). Il re ideale a cui Isaia aspetta sarà un scion dello stock di Jesse, su cui si resto lo spirito di Dio come uno spirito di sapienza, valore, e di religione, e che si regola nel timore di Dio, la sua lombi girt Con la giustizia e la fedeltà (xi. 1-3, 5). He will not engage in war or in the conquest of nations; the paraphernalia of war will be destroyed (ix. 4); his sole concern will be to establish justice among his people (ix. 6b; xi. 3b, 4). Egli non impegnarsi in guerra o nella conquista di nazioni, il paraphernalia di guerra saranno distrutti (ix. 4), la sua unica preoccupazione sarà quella di instaurare la giustizia tra il suo popolo (ix. 6b; xi. 3b, 4). The fruit of his righteous government will be peace and order throughout the land. Il frutto del suo governo sarà giusto e per la pace in tutta la terra. The lamb will not dread the wolf, nor will the leopard harm the kid (xi. 8); that is, as the following verse explains, tyranny and violence will no longer be practised on God's holy mountain, for the land will be full of the knowledge of God as the water covers the sea (comp. xxxii. 1, 2, 16). L'agnello non temono il lupo, il leopardo, né si danno il bambino (xi. 8), che è, come spiega il seguente versetto, la tirannia e la violenza non potrà più essere praticata sul monte santo di Dio, per la terra sarà piena di La conoscenza di Dio, come l'acqua copre il mare (comp. xxxii. 1, 2, 16). The people will not aspire to political greatness, but will lead a pastoral life (xxxii. 18, 20). La gente non aspirano a grandezza politico, ma condurre una vita pastorale (xxxii. 18, 20). Under such ideal conditions the country can not but prosper, nor need it fear attack from outside nations (ix. 6a, xxxii. 15). In tali condizioni ideali del paese, ma non può prosperare, né bisogno paura attacco dall'esterno nazioni (ix. 6 bis, xxxii. 15). The newly risen scion of Jesse will stand forth as a beacon to other nations, and they will come to him for guidance and arbitration (xi. 10). Il nuovo risorto scion di Iesse, saranno come un faro per le altre nazioni, e verremo a lui per la guida e di arbitrato (xi. 10). He will rightly be called "Wonderful Counselor," "Godlike Hero," "Constant Father," "Prince of Peace" (ix. 5). Egli giustamente essere chiamato "Wonderful Consolatore", "Godlike Hero", "Constant Padre", "Principe della Pace" (ix. 5).

The "Immanuel" Passage. Il "Immanuel" Passage.

This picture of the future fully accords with Isaiah's view, that the judgment will lead to a spiritual regeneration and bring about a state of moral and religious perfection; and it agrees also with the doctrine, which, in his bitter opposition to the alliances with Assyria and Egypt, he preached to his people-the doctrine, namely, that their sole concern should be God and their sole reliance be on Him, for thus, and thus only, might they endure (vii. 9; comp. also v. 4, viii. 13, xxx. 15). Questa immagine del futuro pienamente accordi con Isaia ritiene che la sentenza porterà ad un rinnovamento spirituale e di realizzare uno stato di perfezione morale e religiosa, e che concorda anche con la dottrina, la quale, nella sua opposizione al amaro alleanze con Assiria E in Egitto, ha predicato il suo popolo-per la dottrina, e cioè che la loro unica preoccupazione dovrebbe essere Dio e il loro esclusivo affidamento su di Lui essere, per così, e solo così, si potrebbe sopportare (vii. 9; comp. Anche v. 4 , Viii. 13, xxx. 15). The prophets advocated a government which would be in conformity with God's will and be regulated by His laws of righteousness. I profeti auspicato un governo che sarebbe in conformità con la volontà di Dio e il suo essere regolati da leggi di giustizia. In connection with Isaiah's Messianic hope it remains to be observed that the "Immanuel" passage, Isa. In connessione con la speranza messianica di Isaia resta da osservare che la "Immanuel" passaggio, Isa. vii. VII. 14, which is interpreted in Matt. 14, che viene interpretato e Matt. i. I. 23 as referring to the birth of Jesus, has, as Robertson Smith ("The Prophets of Israel," pp. 271 et seq., 426 et seq.) and others have pointed out, no Messianic import whatever. 23 come riferimento per la nascita di Gesù, ha, come Robertson Smith ( "I profeti di Israele", pp. 271 e segg., 426 e segg.) E altri hanno sottolineato, non messianica qualunque importazione. The name has reference merely to events of the immediate present. Il nome è semplicemente riferimento agli eventi di un immediato presente. He means to give a token by which the truth of his prophetic word may be tested, saying that any young woman giving birth to a son in the near future will call him "Immanuel" (= "God with us"), in remembrance of the withdrawal of the Syrian-Ephraimitic armies from the country (v. 16). Egli significa dare un segno con il quale la verità della sua parola profetica può essere testato, dicendo che ogni giovane donna dà alla luce un figlio in un prossimo futuro sarà chiamata lui "Emmanuele" (= "Dio con noi"), in memoria di Il ritiro delle forze armate siriane-Ephraimitic dal paese (v. 16). "'Almah" does not mean "virgin" (as given in A. V. and other versions; the only word meaning this is "betulah"), but "a young woman sexually mature," whether married or unmarried; the article "ha-" of "ha-'almah" is the generic article. " 'Almah" non significa "vergine" (come indicato nella AV e altre versioni, la sola parola questo significato è "betulah"), ma "una giovane donna sessualmente maturi", se sposate o non sposate; l'articolo "ha-" Di "ha-'almah" è il generico articolo.

In Jeremiah and Ezekiel. In Geremia ed Ezechiele.

The idea of a personal Messiah is not met with again until the time of Jeremiah and Ezekiel (the Messianic picture of Micah v. 1, 3-8, as is proved by the fact that in it Israel and the Messiah hold dominion over the nations, according to this view can not be a pre-exilic product of prophecy; in fact, it must have originated late in post-exilic times). L'idea di un Messia personale non è di nuovo fino a quando si è incontrato con il tempo di Geremia ed Ezechiele (l'immagine messianica di Michea v. 1, 3-8, come è dimostrato dal fatto che in essa il Messia di Israele e tenere premuto il dominio sulle nazioni , Secondo questo punto di vista non può essere una pre-exilic prodotto della profezia, in realtà, è necessario disporre di origine tardo-e post-exilic volte). Jeremiah's picture of the Messiah is not a detailed one; but, like his future hope in general, it agrees in all essentials with that of Isaiah. Geremia immagine del Messia non è un dettagliato uno, ma, come il suo futuro di speranza, in generale, tutti gli elementi essenziali e concorda con quella di Isaia. The Messiah will be "a righteous sprout of David," who will establish just judgment and wise government in the country, and whose name will be (= "God is our salvation"; xxiii. 5, 6; these two verses recur in almost the same form in xxxiii. 15, 16, but in the latter verse the name is applied to Jerusalem, an application which did not originate with Jeremiah. Ch. xxx. 9 et seq., 21 does not claim consideration here, as it is of later origin). Il Messia sarà "una retta germoglio di Davide", che costituirà solo il giudizio e la saggezza di governo del paese, e il cui nome sarà (= "Dio è la nostra salvezza"; xxiii. 5, 6; questi due versi si ripetono in quasi La stessa forma in xxxiii. 15, 16, ma in quest'ultimo versetto il nome viene applicato a Gerusalemme, una domanda che non ha avuto origine con Geremia. Ch. Xxx. 9 e segg., 21 non pretende qui considerazione, in quanto è Di origine più tardi).

In Ezekiel, the Messiah is a purely passive figure, the only personal reference to him being in xvii. In Ezechiele, il Messia è una figura puramente passivo, il solo riferimento personale a lui essere in xvii. 23-"he will become a mighty cedar" (Hebr.). 23 - ", egli diventerà un possente cedro" (Eb). The regeneration of the people, like their restoration, is exclusively the work of God. La rigenerazione del popolo, come il loro restauro, è esclusivamente il lavoro di Dio.

But in xxxiv. Ma in XXXIV. 23 et seq., xxxvii. 23 e segg., Xxxvii. 24 et seq., which passages date from exilic times, there is an entirely new feature-the prophecy that David will be the king of the future state. 24 e segg., Data a partire dalla quale passaggi exilic volte, vi è una caratteristica del tutto nuova-la profezia che David sarà il re del futuro stato. As after the decline of the Holy Roman Empire the saga arose of the return of the emperor-hero Barbarossa, so, after the fall of the nation, the Jews of the Exile dreamed of the coming of a second David, who would reestablish them as a glorious nation. Come, dopo il declino del Sacro Romano Impero la saga della sorte il ritorno del imperatore Barbarossa-eroe, così, dopo la caduta della nazione, gli ebrei della Exile sognato la venuta di un secondo David, che avrebbe come ristabilire Una gloriosa nazione. So Ezekiel lays emphasis on the fact that the future Israel is to be a united nation as it was under David of old. Così Ezechiele definisce accento sul fatto che il futuro di Israele è di essere una nazione unita come era sotto David di età. The hope in the return of David is expressed also in the spurious passage mentioned above (Jer. xxx. 9) and in the gloss to Hos. La speranza di un ritorno di David è espresso anche in spuri, il passaggio di cui sopra (Jer. xxx. 9), e nella brillantezza di Os. iii. III. 5 ("and David their king"), and ismet with sporadically also in Neo-Hebraic apocalyptic literature (see below). 5 ( "e David loro re"), e con ismet sporadicamente anche in Neo-apocalittico letteratura ebraica (vedi sotto). In post-exilic prophetic literature the hope in a Messiah is found only in the first two prophets of the post-exilic community, Haggai and Zechariah, and in Deutero-Zechariah, ch. In fase di post-exilic letteratura profetica la speranza in un Messia si trova solo nelle prime due profeti del post-exilic comunità, Aggeo e di Zaccaria, e in Deutero-Zaccaria, cap. ix., which, probably, dates from the time of the Seleucids. Ix., Che, probabilmente, risale al tempo dei Seleucids. Haggai and Zechariah see in Zerubbabel the promised "sprout of David"; but they state merely that he will rebuild the Temple and attain great eminence as a ruler (Hag. ii. 23; Zech. iii. 8, vi. 12). Aggeo e di Zaccaria vedere a Zorobabele il promesso "germoglio di Davide", ma si afferma che egli si limita a ricostruire il Tempio e raggiungere la grande preminenza come un righello (ii Hag.. 23; Zc. Iii. 8, vi. 12).

Deutero-Zechariah's Messiah has much in common with Isaiah's. Deutero-Zaccaria's Messia ha molto in comune con Isaia. He is described (Zech. ix. 9, 10) as a righteous Prince of Peace, who will rise from the ranks of the pious and oppressed, who will ride into Jerusalem not in military splendor, but on an ass (comp. Jesus' entry into Jerusalem on an ass, and also Ibn Ḳuṭaibah's account of Salman, the governor of Medina at the time of the dissensions of the califs, who rode upon an ass in order to show his advocacy of peace). Egli viene descritto (Zech. ix. 9, 10) come una retta Principe della Pace, che avrà luogo dalle fila dei pii e oppressi, che si ride in Gerusalemme e non militare splendore, ma su un asino (comp. Gesù ' Entrata in Gerusalemme su un asino, e anche Ibn Ḳuṭaibah's conto di Salman, il governatore di Medina al momento della califs dei dissensi, che cavalcò su un asino, al fine di mostrare il suo patrocinio della pace). For, unlike worldly rulers, he will not maintain his dominion by the sword-he will destroy all the instruments of war (if, instead of , is read in accordance with the LXX. , 3d s. m.); but, by his jurisdiction, which will extend to the ends of the earth, he will establish peace among the nations. Infatti, a differenza di governanti del mondo, egli non mantenere il suo dominio con la spada, egli distruggerà tutti gli strumenti di guerra (se, invece, si leggono secondo la LXX., 3d sm), ma, con la sua giurisdizione, che Si estenderà fino agli estremi confini della terra, egli stabilire la pace tra le nazioni. Thus Deutero-Zechariah's conception of the Messiah combines Isaiah's conception with the hope of world-dominion cherished by his own age. Così Deutero-Zaccaria's concezione del Messia Isaia combina il concepimento con la speranza di dominio amate in tutto il mondo con la sua età.

Ideal of the Second Isaiah. Ideale del secondo Isaia.

The personal Messiah does not figure at all in the future hope of Deutero-Isaiah, whose lofty universalism marks the final step in the development of the religious ideas of the Prophets. Il personale Messia non figura affatto, in futuro, la speranza di Deutero-Isaia, il cui nobile universalismo segna il passo finale nello sviluppo delle idee religiose dei Profeti. The salvation of mankind is the goal of history, and Israel's prerogative becomes but the privilege of suffering for the good of the whole world. La salvezza del genere umano è il fine della storia, e diventa prerogativa di Israele, ma il privilegio di sofferenza, per il bene di tutto il mondo. God has called Israel for the realization of His purpose toward man. Dio ha chiamato Israele per la realizzazione del suo obiettivo verso l'uomo. Israel, and not an individual, is "the servant of God" (Isa. xlii. 1-6, xlix. 1-6, l. 4-9, lii. 13-liii. 12), through whom the regeneration of mankind will be accomplished, who will spread the true religion among all nations, convert all men into willing servants of God, and lead all tongues to confess Him (xlv. 23). Israele, e non di un singolo individuo, è "il servo di Dio" (Isa. xlii. 1-6, xlix. 1-6, l. 4-9, lii. 13-liii. 12), per mezzo del quale la rigenerazione degli uomini Sarà compiuta, che si diffonda la vera religione fra tutte le Nazioni, convertire tutti gli uomini disposti in servi di Dio, e di condurre tutte le lingue a confessare Lui (xlv. 23). Naturally, not the actual Israel of the present is meant, but the ideal Israel of the future, risen to spiritual heights in consequence of his wonderful deliverance by God. Naturalmente, Israele non l'effettiva della presente si intende, ma l'ideale per il futuro di Israele, risorto per altezze spirituali e di conseguenza la sua meravigliosa liberazione da Dio. For this high destiny Israel has been especially fitted by reason of the religious experience which God has stored up in him in the course of his history; and, by submitting, in accordance with God's will, to suffering and ignominy, he fulfils his mission and advances toward his final goal. Per questo alto destino di Israele è stato montato in particolare in ragione della esperienza religiosa che Dio ha memorizzato in lui nel corso della sua storia e, da presentare, in conformità con la volontà di Dio, di sofferenza e di ignominia, egli realizza la sua missione e Progressi verso la sua meta finale. In Isa. In Isa. ii. II. 1-4 and Micah iv. 1-4 e Michea IV. 1-4 there is the same picture of the Messianic future as in Deutero-Isaiah-Jerusalem as the religious center of the world, whence salvation will radiate to all men-but contain the additional promise that universal peace will ensue in consequence thereof. 1-4 vi è la stessa immagine del futuro messianico come in Deutero-Isaia-Gerusalemme come il centro religioso del mondo, da cui si irradiano la salvezza a tutti gli uomini, ma che contengono anche la promessa di ulteriori pace universale che ne conseguiranno in conseguenza della stessa. In like manner the post-exilic prophets Trito-Isaiah, Malachi, and Joel, and the post-exilic Apocalypse of Isaiah, xxiv.-xxvii., have no personal Messiah. Allo stesso modo il post-exilic profeti Trito-Isaia, Malachia, e Joel, e il post-exilic Apocalisse di Isaia, xxiv.-xxvii., Non hanno personale Messia. According to them, God Himself, without the instrumentality of a man, will redeem Israel from his present misery and bring about the new era of salvation. Secondo loro, Dio stesso, senza organismi di un uomo, di liberare Israele dalla sua attuale miseria e realizzare la nuova era della salvezza. The conclusion, however, of Malachi (the authorship of which is doubtful) speaks of a messenger, Elijah, whom God will send to convert men and thus pave the way for His own coming. La conclusione, comunque, di Malachia (l'autore di cui è dubbia), parla di un messaggero, Elia, che Dio invierà per convertire gli uomini e, quindi, a spianare la strada per la sua venuta.

In the Apocrypha. In Apocrypha.

As in the prophetic writings just enumerated, so in the Apocrypha of the Old Testament the figure of the Messiah has no prominence whatever. Come nel profetico scritti appena enumerato, in Apocrypha del Vecchio Testamento, la figura del Messia non ha alcun rilievo qualunque. In I Maccabees there is a brief general reference to the promise given to David, that his throne would be reestablished (ii. 57), but Ecclesiasticus, Judith, Tobit, Baruch, II Maccabees, and the Wisdom of Solomon contain no mention of the Davidic hope. I Maccabei e vi è un breve riferimento generale per la promessa dato a Davide, che il suo trono sarebbe ristabilita (ii. 57), ma Ecclesiastico, Giuditta, Tobia, Baruch, II libro dei Maccabei, e la Sapienza di Salomone non contengono alcuna menzione del Davidico speranza. The Hellenistic author of the Wisdom of Solomon is so thoroughly universalistic that the idea of a Messiah is precluded. Ellenistico autore della Sapienza di Salomone è così accuratamente universalistico che l'idea di un Messia è precluso. His eschatological picture shows no nationalistic feature whatever. Escatologico, la sua immagine mostra non nazionalista qualsiasi funzione.

Alexander as Messiah. Alexander come Messia.

The natural deduction from the facts thus far outlined is that while from the time of the Prophets the belief in an ideal future determined the character and tendency of Jewish religious life and thought to such an extent that this belief may be called the special characteristic of the Jewish genius, still, in the periods thus far covered, the idea of a personal Messiah is far from having that general prominence which one would, at first, be inclined to assume. La naturale deduzione dai fatti sinora delineato è che, mentre da tempo dei Profeti la credenza in un ideale futuro determinato il carattere e la tendenza della vita religiosa ebraica e il pensiero in misura tale che questa convinzione può essere chiamato la particolare caratteristica del Genio ebraico, ancora, nei periodi coperti finora, l'idea di un Messia personale è ben lungi dall'essere tale rilievo generale, che si sarebbe, in primo luogo, essere incline ad assumere. Further, it has been seen how Deutero-Isaiah heralded Cyrus as the favorite of God, the hero called by God to introduce the new era of universal bliss. Inoltre, è stato visto come Deutero-Isaia Cyrus preannunciava come il preferito di Dio, l'eroe chiamato da Dio a introdurre la nuova era di felicità universale. In like manner, no doubt, as Kampers has shown in his "Alexander der Grosse und die Idee des Weltimperiums in Prophetie und Sage," the Jewish contemporaries of Alexander the Great, dazzled by his glorious achievements, hailed him as the divinely appointed deliverer, the inaugurator of the period of universal peace promised by the Prophets. Allo stesso modo, senza dubbio, Kampers, come ha dimostrato nel suo "Alexander der Grosse und die Idee des Weltimperiums in Prophetie und Sage," gli ebrei contemporanei di Alessandro il Grande, abbagliato dalla sua gloriosa realizzazioni, ha salutato lui come divinamente nominato liberatore, Il inaugurator del periodo di pace universale promesso dai profeti. Proof of this is: (1) The legend related in Josephus ("Ant." xi. 8) and in the Talmud (Yoma 67b) of the audience of the high priest Jaddua (in the Talmud it is Simon the Just) with Alexander the Great in Gaza. La prova di ciò è: (1) La leggenda connessi e Giuseppe Flavio ( "Ant". Xi. 8) e nel Talmud (Yoma 67 ter), del pubblico di sommo sacerdote Jaddua (e il Talmud è Simone il Giusto), con Alexander Grande e Striscia di Gaza. Alexander recognizes in the high priest the man who had appeared to him in a dream, urging him to the conquest of Asia and promising him that he himself would lead his army and deliver the Persian kingdom into his hands; he prostrates himself to worship God, whose name he sees inscribed on the plate of gold on the high priest's cidaris, accompanies the high priest to Jerusalem to sacrifice to God in His Temple, and is there shown the Book of Daniel, in which it is written that the Persian kingdom will be conquered by a Greek-a prophecy which Alexander applies to himself. Alexander riconosce nel sommo sacerdote l'uomo che era apparso a lui in un sogno, che lo sollecitavano a la conquista di Asia e promettente lui che egli stesso avrebbe condotto il suo esercito e consegnare il regno persiano nelle sue mani; si prosterna culto a Dio, Il cui nome egli vede iscritta sul piatto d'oro in alto sacerdote cidaris, accompagna il sommo sacerdote a Gerusalemme per il sacrificio a Dio nel suo tempio, e si è dimostrato il libro di Daniele, in cui è scritto che il regno persiano sarà Conquistata da un greco-Alexander una profezia che si applica a se stesso. (2) The various sagas which sprang up about Alexander, chiefly among the Jews in Alexandria, and out of which the Alexander romance of pseudo-Callisthenes grew, the only explanation of which is that Alexander had once been the central figure in their future hope. (2) Le varie saghe che sorsero su Alexander, soprattutto tra gli ebrei in Alessandria, e di cui il romanticismo di Alexander pseudo-Callisthenes è cresciuto, la sola spiegazione di cui Alexander è che una volta era stata la figura centrale e il loro futuro di speranza . (3) The apocalyptic traditions about Alexander the Great in medieval apocalyptic literature and also in the midrashic literature-for example, the tradition (mentioned by Josephus) of Alexander imprisoning Gog and Magog behind the mountains of darkness in the far north. (3) Le tradizioni apocalittiche sulla Alessandro Magno nella letteratura apocalittica medievale e anche nella letteratura midrashic-per esempio, la tradizione (citato da Giuseppe Flavio) di Alexander imprigionare Gog e Magog dietro le montagne delle tenebre nell'estremo nord. The version of this legend given by Jacob of Serug (521 C.E.) and in the Koran, sura 18 (comp.Kampers, l.c. pp. 73, 76 et seq.) leaves no doubt that it was purely of apocalyptic origin. La versione di questa leggenda dato da Giacobbe di Serug (521 CE) e nel Corano, sura 18 (comp.Kampers, lc, pp. 73, 76 e segg.), Non lascia alcun dubbio che era puramente apocalittiche di origine.

But while all these hopes centering in Alexander the Great bear witness to the liberality and broad-mindedness of the Jews of that time, they, on the other hand, corroborate the conclusion, expressed above, that the hope in the Messiah had, as yet, no definite form and can not have been commonly an article of faith. But while all these hopes centering in Alexander the Great bear witness to the liberality and broad-mindedness of the Jews of that time, they, on the other hand, corroborate the conclusion, expressed above, that the hope in the Messiah had, as yet , Nessuna forma definitiva e non può essere stata comunemente un articolo di fede. This is true, not only of the time of Alexander the Great, but even as late as the first period of apocalyptic literature, and is proved by the absence of a personal Messiah in the oldest apocalyptic writing, the Book of Daniel, as well as in the oldest part of the Book of Enoch ("The Apocalypse of the Ten Weeks") and in the Book of Jubilees, which also date from the Maccabean period, apart from the fact, pointed out above, that in the contemporaneous apocrypha there is but vague reference to the Messiah. Questo è vero, non solo del tempo di Alessandro il Grande, ma anche il più tardi il primo periodo di letteratura apocalittica, ed è dimostrato dalla mancanza di un Messia personale e il più antico apocalittica scrittura, il libro di Daniele, come pure E la parte più antica del libro di Enoch ( "L'Apocalisse delle Settimane Dieci") e nel Libro dei Giubilei, che ha anche data dal Maccabeo periodo, a parte il fatto, sottolineato in precedenza, che in contemporanea vi è apocrypha Ma vago riferimento al Messia. The "one of the likeness of man" ("ke-bar enash") of Dan. La "uno dei somiglianza di uomo" ( "ke enash-bar") di Dan. vii. VII. 13 (Hebr.), to whom the rulership in the divine world-monarchy will be entrusted, is, according to the author's own explanation (vii. 18, 22, 27), the nation of God's holy ones (i.e., the faithful Jews). 13 (Eb), al quale il rulership nel mondo divino-monarchia saranno affidati, è, secondo l'autore della propria spiegazione (vii. 18, 22, 27), il popolo di Dio, santi (cioè, i fedeli ebrei ). These constitute the earthly representatives of God in the "civitas Dei," and in contrast to the other nations of the world, who are represented under the figures of animals, they are represented under the figure of a man in order to signify that in them the divine ideal of manhood has preserved itself most faithfully. Questi costituiscono il terreno rappresentanti di Dio in "civitas Dei", e in contrasto con le altre nazioni del mondo, che sono rappresentati sotto le figure di animali, che sono rappresentati sotto la figura di un uomo, per significare che in esse Il divino ideale di virilità ha conservato per sé più fedelmente.

Rise of Popular Belief in a Personal Messiah. Rise of Popular Belief in un Messia personali.

Not until after the fall of the Maccabean dynasty, when the despotic government of Herod the Great and his family, and the increasing tyranny of the Roman empire had made their condition ever more unbearable, did the Jews seek refuge in the hope of a personal Messiah. Non fino a dopo la caduta della dinastia Maccabeo, quando il governo dispotico di Erode il Grande e la sua famiglia, e la crescente prepotenza dell'impero romano aveva fatto la loro condizione sempre più insopportabile, ha fatto gli ebrei cercano rifugio nella speranza di un Messia personale . They yearned for the promised deliverer of the house of David, who would free them from the yoke of the hated foreign usurper, would put an end to the impious Roman rule, and would establish His own reign of peace and justice in its place. Essi yearned promesso per il liberatore della casa di Davide, che li libera dal giogo degli stranieri odiato usurpatore, porrebbe fine alla dominazione romana empi, e stabilire il suo proprio regno di pace e di giustizia al suo posto. In this way their hopes became gradually centered in the Messiah. In questo modo, le loro speranze e divenne gradualmente centrato il Messia. As evidence that in the Roman period the Messianic hope had become universal among the Jews may be adduced: (1) Jesus' conviction that he was the Messiah, a conviction inspired in him by the current belief in a Messiah, as is shown by the fact that on his entry into Jerusalem the populace hailed him as such; (2) the testimony of Josephus ("B. J." vi. 5, § 4), Tacitus ("Hist." v. 13), and Suetonius (Vespasian, iv.) regarding the Messianic belief of the Jewish people at that time; (3) the fact that even in Philo's picture of the future, in spite of its moralistic tendency, the Messianic king has a place (comp. "De Præmiis et Pœnis," § 16). Come elementi di prova che, in epoca romana, la speranza messianica era diventata universale tra gli ebrei possono essere addotti: (1) Gesù 'la convinzione che egli era il Messia, una convinzione in lui ispirati dalla convinzione corrente in un Messia, come è dimostrato dal Fatto che il suo ingresso in Gerusalemme, la popolazione di lui salutato come tali, (2) la testimonianza di Giuseppe Flavio ( "BJ" vi. 5, § 4), Tacito ( "Hist." V. 13), e Svetonio (Vespasiano, iv .) Per quanto riguarda la convinzione messianica del popolo ebraico a quel tempo; (3) il fatto che, anche in Philo immagine del futuro, e nonostante la sua tendenza moralistica, il re messianico è un luogo (comp. "De Præmiis et Pœnis, "§ 16). It may be noted in this connection that the "Prayer for the Coming of the Messiah," as the version of it given both in the Babylonian and in the Palestinian recensions of the Shemoneh 'Esreh shows (see Nos. 14 and 15 respectively), can not have become an integral part of the daily prayers later than the time immediately following the destruction of the Temple, for in that period the "Shemoneh 'Esreh" received its present form. Si può osservare in proposito che la "Preghiera per la venuta del Messia", come la versione di questo dato sia in babilonese e palestinese recensions di Shemoneh 'Esreh mostra (vedi nn. 14 e 15 rispettivamente), Non può diventare parte integrante delle preghiere quotidiane più tardi, subito dopo la distruzione del Tempio, in quel periodo per la "Shemoneh 'Esreh" ha ricevuto la sua forma attuale. Hillel's assertion (Sanh. 98b) that there would be no future Messiah for Israel since the latter had had its Messiah in the days of Hezekiah, can have no weight as a contrary argument, as Hillel lived in the reign of Herod the Great, at the beginning of the period which marks the development of the popular belief in the Messiah. Hillel affermazione (Sanh. 98b), che non ci sarebbe stato futuro Messia per Israele, dato che quest'ultimo aveva avuto il suo Messia nei giorni di Ezechia, può avere nessun peso come un argomento contrario, come Hillel visse durante il regno di Erode il Grande, L'inizio del periodo, che segna lo sviluppo della credenza popolare e il Messia.

Development of Conception. Sviluppo della Concezione.

As the future hopes of the Jews became Messianic in character the figure of the Messiah assumed a central and permanent place in apocalyptic literature; and as apocalyptic literature in general, so the Messiah-concept in particular, embodies a multitude of bizarre fantasies which can not possibly be reconciled or woven into anything like a connected picture. As the future hopes of the Jews became Messianic in character the figure of the Messiah assumed a central and permanent place in apocalyptic literature; and as apocalyptic literature in general, so the Messiah-concept in particular, embodies a multitude of bizarre fantasies which can not Eventualmente essere riconciliati o tessuta in qualcosa come un collegato picture. There are many factors which contributed to this manifold and variegated imagery. Ci sono molti fattori che hanno contribuito a questa multiforme e variegato immagini. Not only was all the Messianic and quasi-Messianic material of the Scriptures collected, and out of it, by means of subtle combinations, after the manner of the Midrash, a picture of the Messiah sedulously drawn, but everything poetical or figurative in the Prophets' descriptions of the future was taken in a literal sense and expounded and dogmatized accordingly. Non solo tutti i messianici e quasi messianica materiale raccolto delle Scritture, e fuori di esso, per mezzo di sottili combinazioni, dopo le modalità del Midrash, un'immagine del Messia sedulously tratti, ma tutto poetiche o figurativi e dei Profeti 'Descrizioni del futuro è stata presa in senso letterale e dogmatized esposta, e di conseguenza. Many foreign elements, moreover, crept in at this time and became part of the general potpourri of imagery relating to the Messiah. Molti elementi stranieri, inoltre, insinuato in questo momento e divenne parte del generale pot-pourri di immagini relative al Messia. This being the case, an exceedingly complex and difficult question arises-where, in the Messiah-pictures, and, indeed, in the pictures of the future in general, presented by apocalyptic literature, has one to deal with organic development from prophetic ideas, and where with foreign religious elements? Questo è il caso, uno estremamente complesso e difficile questione si pone-dove, nel Messia-immagini, e, in realtà, e le immagini del futuro, in generale, presentata dalla letteratura apocalittica, ha a che fare con uno sviluppo organico da profetica idee, Con l'estero e dove elementi religiosi? At present it is not possible to form a final judgment in regard to the place of origin of these foreign ideas. Al momento attuale non è possibile formare un giudizio finale per quanto riguarda il luogo di origine di queste idee straniere. The material from the Assyro-Babylonian religion and mythology which has been offered in recent years by Assyriologists shows what an involved question is presented in this one point, and that a series of preliminary and exhaustive studies is necessary before a final decision can be reached regarding it or the various questions bound up with it. Il materiale da Assyro-babilonese religione e mitologia, che è stato offerto in questi ultimi anni, dimostra che uno Assyriologists coinvolti domanda è presentata in questo un punto, e che una serie di studi preliminari e esaustivo è necessario, prima di una decisione finale può essere raggiunto per quanto riguarda O le varie questioni legati ad esso. The one thing safe to maintain in this connection is, perhaps, that, according to the time at which the heterogeneous character of the conceptions becomes noticeable in the literature, Alexandria must have had a prominent part in the fusion of the native and foreign elements, since that city had been from the time of Alexander the Great the seat of religious syncretism as well as the intellectual metropolis of the civilized world. L'unica cosa sicura per mantenere in questo contesto è, forse, che, secondo il momento in cui il carattere eterogeneo delle concezioni diventa evidente in letteratura, Alessandria deve avere avuto una parte di rilievo nella fusione di elementi nativi e stranieri, Dal momento che la città era stata da tempo di Alessandro Magno la sede del sincretismo religioso così come l'intellettuale metropoli del mondo civile.

For the better understanding of the Messianic pictures in apocalyptic literature it is important to point out that, although frequently interlaced, two distinct sets of ideas may be traced-the one set concerned with this world, hence realistic and national; the other directed to the world to come, hence transcendent and universalistic. Per la migliore comprensione delle immagini e messianica letteratura apocalittica, è importante sottolineare che, anche se spesso interlacciato, due distinte serie di idee può essere tracciato un set-l'interessato con questo mondo, quindi realistico e nazionale, l'altra indirizzata al Mondo a venire, quindi, trascendente e universalistico. The Messiah presents a correspondingly double character. Il Messia presenta un doppio carattere corrispondente. Side by side with the traditional idea of an earthly king of the house of David is the new conception of a heavenly preexistent Messiah, from which it follows that in regard to the question of the Messiah the older apocalyptic literature, as well as the younger rabbinical branch, falls naturally into two groups. Fianco a fianco con la tradizionale idea di un re terreno della casa di Davide è la nuova concezione di un preesistente Messia celeste, da cui ne deriva che per quanto riguarda la questione del Messia, il più vecchio della letteratura apocalittica, così come i giovani rabbinici Ramo, cade naturalmente in due gruppi.

In the Older Apocalyptic Literature. In meno recente letteratura apocalittica.

In the older apocalyptic literature the first book to be mentioned in which the Messiah figures as an earthly king is "The Vision of the Seventy Shepherds of the Book of Enoch" (ch. lxxxv.-xc.) of the time of John Hyrcanus (135-105 B.C.). Nei vecchi letteratura apocalittica del primo libro, che dovrà essere menzionato in cui il Messia figure come un re terrena è "La visione dei Settanta Pastori del Libro di Enoch" (c. lxxxv.-xc.) Del tempo di Giovanni Hyrcanus ( 135-105 aC). The Messiah appears under the figure of a white bull at the conclusion of the world-drama (xc. 37 et seq.) and commands the respect and fear of all the heathen, who eventually become converted to God. Il Messia appare sotto la figura di un toro bianco a conclusione del mondo-dramma (xc. 37 e segg.) Comandi e il rispetto e la paura di tutti i heathen, che alla fine diventare convertiti a Dio. Yet he does not take any actual rôle. Tuttavia, egli non prende alcun ruolo effettivo. It is God Himself who wards off the last attack of the heathen against Israel, gives judgment, and establishes the world-dominion of Israel. È Dio stesso che scongiura l'ultimo attacco dei heathen contro Israele, ha pronunciato sentenza, e stabilisce il dominio del mondo-Israele. Second in this group come those parts of the Sibylline Books whose date, as Geffken's recent critical analysis has established ("Komposition und Entstehungszeit der Oracula Sibyllina," pp. 7-13), is about the year 83 B.C. Seconda in questo gruppo provengono quelle parti dei Monti Sibillini Libri la cui data, come Geffken la recente analisi critica ha stabilito ( "Komposition Entstehungszeit und der Oracula Sibyllina", pp. 7-13), è di circa il 83 aC anno The Messiah is pictured (verses 652-666) as a king sent by God from the rising of the sun, who will put an end to war all over the earth, inasmuch as he will destroy some peoples and make permanent treaties with the others; in all his actions he will be solicitous not to follow his own counsel, but to obey the commands of God. The Messiah is pictured (verses 652-666) as a king sent by God from the rising of the sun, who will put an end to war all over the earth, inasmuch as he will destroy some peoples and make permanent treaties with the others; In tutte le sue azioni egli sarà solleciti di non seguire il suo consiglio, ma per obbedire ai comandi di Dio. The writer then describes at length the attack by the heathen nations on the magnificent Temple of God and on the Holy Land, and the annihilation of the nations by God; the Last Judgment, with the ensuing conversion of the heathen to God; the establishment of God's eternal kingdom over all men and the reign of universal peace; but, strange to say, throughout the description there is no mention of the Messiah. Poi lo scrittore descrive a lungo l'attacco da parte del heathen nazioni per il magnifico Tempio di Dio e la Terra Santa, e l'annientamento delle nazioni da Dio, il Giudizio Universale, con la conseguente conversione del heathen a Dio; la creazione di Regno eterno di Dio più di tutti gli uomini e il regno di pace universale, ma, strano a dire, in tutta la descrizione, non si fa menzione del Messia. In fact, in verses 781 et seq. In realtà, in versi 781 e segg. the Israelites are spoken of as the prophets of God, the judges of mankind, and the just kings who will put an end to the sway of the sword upon earth. Gli Israeliti sono parlato di come i profeti di Dio, i giudici del genere umano, e solo il re che porrà fine alla ondeggiare della spada sulla terra.

In the Psalms of Solomon. Nei Salmi di Salomone.

"The Vision of the Seventy Shepherds" and Sibyllines, iii. "La visione dei Settanta, di Shepherds" e Sibyllines, iii. 652 et seq. 652 e segg. say nothing whatever about the lineage of the earthly Messiah, but in the Psalms of Solomon (xvii.), which were called forth by the conquest of Jerusalem by Pompey (63 B.C.), he is designated as the "son of David," who will appear at a time known only to God. Non dire nulla su ciò che il lignaggio del Messia terrena, ma nei Salmi di Salomone (xvii.), che sono stati chiamati via dalla conquista di Gerusalemme da parte di Pompeo (63 aC), egli è designato come "figlio di Davide", che Verranno visualizzati in un tempo noto solo a Dio. These Psalms (l.c.) contain a more detailed description of his personality and of his reign than any other writing of that period. Questi Salmi (lc) contengono una descrizione più dettagliata della sua personalità e del suo regno di qualsiasi altra scrittura di quel periodo. The Messiah will first crush the unjust rulers and rid Jerusalem of, and destroy, the impious heathen. Il Messia sarà la prima sbandata ingiusta governanti e liberarsi di Gerusalemme, e distruggere, la heathen empi. Then he will gather the scattered ones of Israel, distribute them through the land according to their tribes, and found his own kingdom of peace and justice. Poi si riuniranno i dispersi quelli di Israele, la loro distribuzione attraverso la terra secondo la loro tribù, e di aver trovato il suo regno di pace e di giustizia. No wicked person will be tolerated in his kindgom nor will foreigners be allowed to dwell there. Nessuna persona malvagia sarà tollerato nel suo kindgom stranieri né essere ammessi ad abitare lì. He will subject the heathen nations to his rule, glorify the Lord before the whole world, and make Jerusalem pure and holy as of old, so that the nations will come from the ends of the earth to witness God's glory. Egli sarà il soggetto heathen nazioni alla sua regola, glorificare il Signore, prima di tutto il mondo, e di rendere pura e santa Gerusalemme, come di vecchi, in modo che le nazioni provengono dai confini della terra a testimoniare la gloria di Dio. The description which follows of his righteous reign shows the influence of Isa. La descrizione che segue del suo regno giusti mostra l'influenza della Isa. xi. XI. 1 et seq. 1 e segg. Free from sin, strong in the divine fear, and filled with the spirit of God, of valor, and of justice, he will tend the flock of the Lord faithfully, hold the higher officers in check, and make sinners cease by the power of his word, so that injustice and tyranny will not be practised in the land. Libero dal peccato, e il forte timore divino, e riempito con lo spirito di Dio, di valore, e della giustizia, egli pascere il gregge del Signore fedelmente, tenere il più elevato funzionari e controllare, e di fare cessare i peccatori con la potenza di La sua parola, in modo che l'ingiustizia e la tirannia non sarà praticato nella terra. He will not rely upon horses and warriors, nor heap up gold and silver to wage war, nor keep armies. Egli non fare affidamento su di cavalli e guerrieri, né heap di oro e argento per la guerra, né mantenere eserciti. In God alone will he place his trust, and his strength will be in Him. In Dio solo ha posto la sua fiducia, e la sua forza sarà in Lui.

In the Apocalypse of Baruch (70-100 C.E.) the earthly Messiah will appear at the close of the fourth (i.e., the Roman) world-empire and destroy it. In Apocalisse di Baruch (70-100 CE) terrena Messia apparirà alla fine del quarto (ossia, il romano), in tutto il mondo impero e distruggerla. The last ruler of the empire will, after his hosts have been destroyed, be brought in chains before the Messiah on Mount Zion, and there, after the impiousness of his rule has been pointed out to him, he will be put to death by the Messiah's own hand. L'ultimo sovrano dell'impero, dopo il suo host sono stati distrutti, essere portato in catene prima che il Messia, sul monte Sion, e di lì, dopo il impiousness della sua regola è stato ricordato a lui, egli sarà messo a morte per la Messia la propria mano. Of the other nations, those hostile to Israel will be put to the sword and the remainder subjected to the rule of the Messiah, who will establish himself on the throne of his kingdom, inaugurate the reign of morality and bliss, and hold dominion until the end of time, that is, until the consummation of the present world (xxix. 3, xxxix. 5-xl. 3, lxxii.-lxxiii. 4. Ch. xxx. 1 is to be taken, with Volz ["Jüdische Eschatologie," pp. 37, 203], as Christian interpolation). Delle altre nazioni, quelli ostili a Israele saranno messe alla spada e il resto sottoposto alla regola del Messia, che stabilirà se stesso sul trono del suo regno, ha inaugurato il regno di moralità e di felicità, e tenere premuto fino a quando il dominio Fine dei tempi, cioè fino alla consumazione del mondo attuale (xxix. 3, xxxix. 5-xl. 3, lxxii.-lxxiii. 4. Ch. Xxx. 1 è da prendere, con Volz [ "Jüdische Eschatologie ", Pp. 37, 203], in quanto cristiano interpolazione).

In the Testaments of the Patriarchs. Nel Testamento dei Patriarchi.

The Testament of Levi (ch. viii. and xviii.) shows a unique conception of the Messiah. Il Testamento di Levi (c. viii. E xviii.) Mostra una singolare concezione del Messia. He is not, as in the Testament of Judah (see below) and according to the popular belief, a descendant of David, but a priestly king of the tribe of Levi. Egli non è, come nel Testamento di Giuda (vedi sotto) e secondo la credenza popolare, un discendente di Davide, ma un sacerdotale re della tribù di Levi. His character and activity are altogether spiritual. Il suo carattere e le attività sono del tutto spirituale. The pouring out of the spirit and knowledge of the Lord over all mankind and the cessation of sin and evil will be the fruit of his ideal priesthood, which will last for all eternity. L'effusione dello spirito e la conoscenza del Signore su tutti gli uomini e la cessazione del peccato e del male sarà il frutto del suo ideale sacerdozio, che durerà per tutta l'eternità. He himself will open the doors of paradise, cast aside the sword threatening Adam, and give the saints to eat of the tree of life. Egli stesso si apriranno le porte del paradiso, espressi annullare la spada minacciando Adamo, e dare da mangiare ai santi di l'albero della vita. He will chain up Belial and will give his children power to trample on the evil spirits. Egli catena di Belial e darà i suoi figli il potere di calpestare i spiriti maligni. The picture of the Messiah in the Testament of Judah (ch. xxiv.), although far more brief, resembles, in its spiritual character and in its universalistic tendency, that in the Testament of Levi. L'immagine del Messia e il Testamento di Giuda (c. xxiv.), Anche se molto più breve, assomiglia, nella sua spirituale e nel suo carattere universalistico tendenza, che nel Testamento di Levi. The sole mission of the Messiah will be the regeneration of mankind, and his kingdom will be one of justice and salvation for the whole world. L'unica missione di Messia sarà la rigenerazione degli uomini, e il suo regno sarà uno di giustizia e di salvezza per il mondo intero. If, as Bousset sought to prove ("Zeitschrift für die Neutestamentliche Wissenschaft," i. 193 et seq.), the Testaments of the Twelve Patriarchs date mainly from the time of the Maccabees, then the Messiahconception of the Testament of Levi is easily accounted for; the author expects that the future Savior will be a prince of the reigning priestly house of the Maccabees. Se, come ha cercato di dimostrare Bousset ( "Zeitschrift für die Neutestamentliche Wissenschaft", i. 193 e segg.), Il Testamento dei Dodici Patriarchi data principalmente dal tempo dei Maccabei, allora il Messiahconception del Testamento di Levi è facilmente rappresentava ; L'autore si aspetta che il futuro Salvatore sarà un principe della casa regnante sacerdotale dei Maccabei.

The Heavenly Messiah. Il Messia celeste.

The oldest apocalypse in which the conception of a preexistent heavenly Messiah is met with is the Messiological section of the Book of Enoch (xxxvii.-lxxi.) of the first century B.C. La più antica Apocalisse, in cui il concetto di un preesistente celeste Messia è incontrato con Messiological è la sezione del libro di Enoch (xxxvii.-lxxi.) Del primo secolo aC The Messiah is called "the Son of Man," and is described as an angelic being, his countenance resembling a man's, and as occupying a seat in heaven beside the Ancient of Days (xlvi. 1), or, as it is expressed in ch. Il Messia è chiamato "Figlio dell'uomo", ed è descritto come un essere angelico, il suo volto simile a un uomo, e come occupare un posto in cielo accanto l'Antico dei Giorni (xlvi. 1), o, come si è espresso in Ch. xxxix. XXXIX. 7, "under the wings of the Lord of spirits." 7, "sotto le ali del Signore degli spiriti". In ch. In Ch. xlviii. Xlviii. 3, 6, xlix. 3, 6, xlix. 2b it is stated that "His name was called before the Lord of spirits before the sun and the signs of the zodiac were created, and before the stars of heaven weremade"; that "He was chosen and hidden with God before the world was created, and will remain in His presence forevermore" (comp. also lxii. 6); and that "His glory will last from eternity unto eternity and his might from generation unto generation" (that "his name" in xlviii. 3 means really "son of man" is evident from verse 6; comp. the similar use of "Shem Yhwh" for "Yhwh" in Isa. xxx. 27). 2b si afferma che "Il suo nome è stato chiamato davanti al Signore degli spiriti prima che il sole ei segni dello zodiaco sono stati creati, e prima che le stelle del cielo weremade", che "Egli è stato scelto e nascosta con Dio prima che il mondo è stato creato , E rimarrà in Sua presenza sempre »(comp. anche lxii. 6), e che" la sua gloria durerà da eternità fino alla sua eternità e potrebbe, di generazione fino alla generazione "(che" il suo nome "e xlviii. 3 significa veramente" Figlio di uomo "è evidente dal versetto 6; comp. L'uso di simili" Shem Yhwh "per" Yhwh "e Isa. Xxx. 27). He is represented as the embodiment of justice and wisdom and as the medium of all God's revelations to men (xlvi. 3; xlix. 1, 2a, 3). Egli è rappresentato come l'incarnazione di giustizia e di sapienza e come la media di tutte le rivelazioni di Dio per gli uomini (xlvi. 3; xlix. 1, 2, 3). At the end of time the Lord will reveal him to the world and will place him on the throne of His glory in order that he may judge all creatures in accordance with the end to which God had chosen him from the beginning. Alla fine del tempo il Signore si rivela a lui il mondo e sarà lui posto sul trono della sua gloria, in modo che egli possa giudicare tutte le creature in conformità con il fine a cui Dio aveva scelto lui fin dall'inizio. When he rises for the judgment all the world will fall down before him, and adore and extol him, and give praise to the Lord of spirits. Quando egli sorge la sentenza per tutto il mondo cadrà prima di lui, e adorare ed esaltare lui, e dare lode al Signore degli spiriti. The angels in heaven also, and the elect in the Garden of Life, will join in his praise and will glorify the Lord. Gli angeli nel cielo anche, e gli eletti nel Giardino della Vita, si unirà alla sua lode e glorificare il Signore. "He will judge all hidden things, and no one will be able to make vain excuses to him"; he will judge also Azazel, with all his associates and all his hosts. "Egli giudicherà tutte le cose nascoste, e nessuno sarà in grado di rendere vana scuse a lui"; egli giudicherà anche Azazel, con tutti i suoi collaboratori e tutti i suoi ospiti. The wicked ones of the earth, especially all kings and potentates, he will give over to damnation, but for the just and chosen ones he will prepare eternal bliss, and he will dwell in their midst for all eternity (xlv. 3, 4; xlvi. 4-6; xlviii. 4-10; xlix. 4; li. 3; lv. 4; lxi. 7-lxii. 14). I malvagi quelli della terra, in particolare tutti i re e potentati, egli darà alla dannazione, ma per la scelta giusta e quelli egli preparerà eterna beatitudine, e si abitare in mezzo a loro per tutta l'eternità (xlv. 3, 4; Xlvi. 4-6; xlviii. 4-10; xlix. 4; che. 3; lv. 4; lxi. 7-lxii. 14).

It is worthy of special note that in the appendix to the Messiological section of Enoch, the latter himself is the Son of Man = Messiah (lxxi. 14), and, as in the Slavonic Book of Enoch and the Hebrew Book of Enoch (see Jew. Encyc. i. 676, s.v. Apocalyptic Literature), as well as throughout rabbinical literature, Enoch is identical with Meṭaṭron = Μετάθρονος or Μετατύρανος (i.e., the highest, ministering spirit, who stands next to God and represents His rulership over the universe), so there is an important connecting-link between the conception of the Son of Man = Messiah, and the Logos, which appears repeatedly in Philo in place of the earthly future king (comp., e.g., his interpretation of "ẓemaḥ," Zech. vi. 12, in "De Confess." § 14; see Memra). È degno di nota che in particolare l'appendice per la sezione Messiological di Enoch, quest'ultimo stesso è il Figlio dell'uomo = Messia (lxxi. 14), e, come nel libro di Enoch slavo e in ebraico Libro di Enoch (cfr. Ebreo. Lett. I. 676, sv letteratura apocalittica), così come in tutta la letteratura rabbinica, Enoch è identico con Meṭaṭron = Μετάθρονος o Μετατύρανος (vale a dire, il più alto, ministero spirito, che sta accanto a Dio e alla sua rulership rappresenta oltre l'universo ), Per cui vi è un importante collegamento-collegamento tra il concepimento del Figlio dell'uomo = Messia, e il Logos, che appare ripetutamente in Philo, al posto del futuro re terrena (comp., ad esempio, la sua interpretazione di "ẓemaḥ," Zc. Vi. 12, e "De Confessate." § 14; vedere Memra). The Fourth Book of Ezra (about 100 C.E.) presents both the pre-existent and the earthly Messiah. Il quarto libro di Esdra (circa 100 CE) presenta sia la pre-esistente e la terrena Messia. The latter is seen in ch. Quest'ultimo è visto nel cap. vii. VII. 28, xi. 28, XI. 37-46, xii. 37-46, XII. 31-34, where the Messiah is represented as the Lion "who will spring from the seed of David," will destroy the fourth (i.e., the Roman) world-monarchy, will rule 400 years till the end of the Messianic interim, and then will die, together with all men. 31-34, in cui il Messia è rappresentata come il Leone ", che scaturiscono dal seme di David," distruggerà la quarta (vale a dire, la romana)-monarchia mondo, si regola 400 anni fino alla fine dell'era messianica intermedia, e Poi morirà, insieme con tutti gli uomini. The former appears in the vision of the man rising from the sea (ch. xiii.). L'ex appare nella visione di un uomo in aumento dal mare (ch. xiii.). Here, as in the Messiological section, the Messiah is described as "one resembling a man" and is called "ille homo" or "ipse homo" (verses 3, 12). Qui, come nel Messiological sezione, il Messia viene descritto come "uno simile ad un uomo", e si chiama "ille homo" o "ipse homo" (versi 3, 12). The statement is made also (under the influence of Dan. vii. 13) that he "flew with the clouds of heaven." La dichiarazione è contenuta anche (sotto l'influenza di Dan. Vii. 13) che egli "ha volato con le nubi del cielo". Other points of contact with the Messiological Book are: the statement that "he is the one whom the Most High has reserved for many ages to deliver creation" (verse 26); the reference to his being hidden with God (verse 52)-"Even as no one can fathom nor learn what is in the depths of the sea, so none of the inhabitants of earth can see My son nor his escort [i.e., the host of angels who will accompany him when he appears upon earth], unless it be at the appointed hour"; and, finally, the obvious reference to his preexistence in heaven, where the promise is given to Ezra, "Thou wilt be taken from among men [to heaven] and wilt dwell with My son and with thy comrades until the end of time" (xiv. 9). Altri punti di contatto con il Messiological libro sono: l'affermazione che "egli è colui che l'Altissimo ha riservato per molti secoli di consegnare creazione" (versetto 26), il riferimento al suo essere nascosto con Dio (versetto 52) - " Anche come nessuno può forzare né imparare ciò che è nel profondo del mare, cosicché nessuno degli abitanti della terra può vedere mio figlio, né la sua scorta [vale a dire, la schiera di angeli che accompagnerà lui quando appare sulla terra], a meno che it be at the appointed hour"; and, finally, the obvious reference to his preexistence in heaven, where the promise is given to Ezra, "Thou wilt be taken from among men [to heaven] and wilt dwell with My son and with thy Compagni fino alla fine dei tempi "(xiv. 9).

In Rabbinic Literature. Nella letteratura rabbinica.

Whether the Messiah in Sibyllines v. 415-430, where he is called "a blessed man coming from heaven," is the preexistent or the earthly Messiah can not be determined. Sia il Messia e Sibyllines v. 415-430, in cui egli è chiamato "un uomo benedetto venuta dal cielo", è il preesistente o il Messia terrena non può essere determinata. In the Assumptio Mosis, however (c. 4 B.C.), it may be concluded, on the ground of the identification of the Son of Man = Messiah with Enoch = Meṭaṭron in Enoch lxxi. In Assumptio Mosis, tuttavia (c. 4 aC), può essere concluso, per il motivo di identificazione del Figlio dell'uomo = Messia con Enoch = Meṭaṭron e Enoch lxxi. 14, that it is the preexistent Messiah who is referred to (x. 2), for it is stated that, at the end of the last tribulation, when God's dominion will be established over all creation, "the hands of the angel who stands in the highest place will be filled, and he will immediately avenge them [Israel] on their enemies." 14, che è il Messia che è preesistente di cui a (x 2), perché è affermato che, alla fine dello scorso tribolazione, quando Dio sarà istituito su tutto il creato ", le mani di chi l'angelo Nel luogo più alto sarà riempito, e sarà immediatamente vendicare loro [Israele] sui loro nemici ". As the author of the Fourth Book of Ezra (xiii.), as well as the author of the Messiological Book, evidently had Dan. Poiché l'autore del Quarto Libro di Esdra (xiii.), così come l'autore del libro Messiological, evidentemente aveva Dan. vii. VII. 13 in mind when he described the preexistent Messiah, it may be mentioned here that, while the Messianic interpretation of this passage prevails in the rabbinic literature (the oldest example is the Messianic tradition in Sanh. 98a, for which Joshua b. Levi is mentioned as authority), the Greek text of Dan. 13 in mente quando ha descritto il Messia preesistente, che può essere qui citato che, mentre l'interpretazione messianica di questo passo prevale nella letteratura rabbinica (il più antico esempio è la tradizione messianica e Sanh. 98 bis, per i quali Joshua b. Levi è menzionata Come autorità), il testo greco di Dan. vii. VII. 13 presents not only the Messianic interpretation of "Bar Nash," but unmistakably also, in καὶ ὡς παλαιὸς ἡμερῶν παρῆυ added after ὡς υἱὸς ἀνϑρώπου ἥρχετο, the conception of the preexistent Messiah. 13 presenta non solo l'interpretazione messianica di "Bar Nash", ma indubbiamente anche, in καὶ ὡς παλαιὸς ἡμερῶν παρῆυ aggiunto dopo ὡς υἱὸς ἀνϑρώπου ἥρχετο, la concezione del Messia preesistente. Moreover, contrary to the view held by many that all the passages concerning the Son of Man = Messiah in the Book of Enoch and IV Ezra are of Christian origin, it may be pointed out that the phrase "Bar Nash" (= "Son of Man") must have been a common name for an angel of the highest order among the Palestinian Jews of the first Christian centuries. Inoltre, contrariamente a quanto ritenuto da molti detenuti che tutti i passaggi riguardanti il Figlio dell'uomo = Messia nel libro di Enoch e IV Esdra sono di origine cristiana, si può rilevare che la frase "Bar Nash" (= "Figlio di Man "), deve essere stato un nome comune per un angelo del più alto ordine tra i palestinesi ebrei cristiani dei primi secoli. Yer. Yoma v. relates that, when reference was made in the bet ha-midrash to Simon the Just's having, every year of the forty during which he was high priest, been accompanied into the Holy of Holies on the Day of Atonement by an "aged one," veiled and garbed in linen (i.e., by a heavenly being; comp. the "labush ha-badim" in Ezek. ix. 1, 3 et al.), R. Abbahu objected: "Does not the prohibition, 'No man shall be present in the Tabernacle when the high priest enters the sanctuary,' extend to those of whom it is said, 'the appearance of their countenance was that of a man's countenance'?" Yoma v. riferisce che, quando si è fatto riferimento nella puntata ha-midrash a Simone il Giusto's avere, ogni anno, durante i quaranta di cui era sommo sacerdote, è stato accompagnato nel Santo dei Santi, nel Giorno di Espiazione da un "affinato Uno ", velata e garbed e lenzuola (vale a dire, da un essere celeste; comp." Labush ha-badim "in Ez. Ix. 1, 3 et al.), R. Abbahu obiettato:" Non il divieto, ' Nessun uomo è presente nel Tabernacolo, quando il sommo sacerdote entra nel santuario, 'estendere a quelle di cui si è detto,' l'aspetto del loro volto è quello di un uomo volto '? " (Lev. xvi. 17; Ezek. i. 10). (Lev. xvi. 17; Ez. I. 10). Whereupon the rejoinder was made, "Who says that that being was Bar Nash? It was the All Holy Himself." Il quale è stata fatta la controreplica, "Chi dice che che essere Nash Bar è stato? Era la Tutta Santa se stesso." It may be noted in passing that this haggadah is of importance for the Greek text of Dan. Si può notare per inciso che questo haggadah è di fondamentale importanza per il testo greco di Dan. vii. VII. 13 as well as for the identification of the Son of Man = Messiah with Enoch = Meṭaṭron. 13, nonché per l'identificazione del Figlio dell'uomo = Messia = Meṭaṭron con Enoch.

In the rabbinical apocalyptic literature the conception of an earthly Messiah is the prevailing one, and from the end of the first century of the common era it is also the one officially accepted by Judaism. Nella letteratura rabbinica apocalittico, la concezione di un Messia terrena è il prevalente, e dalla fine del primo secolo dell'era comune è anche quella ufficialmente accettata dal giudaismo. As proof of this may be given: (1) "The Prayer for the Coming of the Messiah," mentioned above, inwhich the Messiah is called "descendant of David." Come prova di questo può essere dato: (1) "La preghiera per la venuta del Messia", di cui sopra, inwhich il Messia è chiamato "discendente di Davide". (2) The information given in the second century by Justin ("Dialogus cum Tryphone," ch. xlix.) and by the author of "Philosophumena" (ix. 30). (2) Le informazioni fornite nel secondo secolo da Giustino ( "Dialogus cum Tryphone," ch. Xlix.) E per l'autore di "Philosophumena" (ix. 30). Both writers state expressly that, contrary to the belief of the Christians, the Jews emphasize the human origin of the Messiah, and the author of "Philosophumena" adds that they expect him to be descended from David. Entrambi gli scrittori stato espressamente che, in contrasto con la fede dei cristiani, gli ebrei sottolineare l'origine umana del Messia, e autore di "Philosophumena" aggiunge che si aspettano da lui dalla stirpe di Davide. (3) The liturgy of later times, which, like the Daily Prayer, calls him the descendant of David throughout. (3) La liturgia del tempo, che, come la preghiera giornaliera, lo chiama il discendente di Davide tutto. His mission is, in all essential respects, the same as in the apocalypses of the older period: he is to free Israel from the power of the heathen world, kill its ruler and destroy his hosts, and set up his own kingdom of peace (comp. the descriptions of him in Jew. Encyc. i. 675, s.v. Apocalyptic Literature, Neo-Hebraic). La sua missione è, in tutti gli aspetti essenziali, la stessa del apocalypses delle vecchie periodo: è lui a liberare Israele dal potere dei heathen mondo, la sua governante uccidere e distruggere i suoi ospiti, e ha creato il suo regno di pace ( Comp. Descrizioni di lui e Ebreo. Lett. I. 675, sv letteratura apocalittica, Neo-ebraica).

Heavenly Preexistence. Preexistence celeste.

The conception of the preexistent Messiah is met with in Pesiḳ. La concezione del Messia è preesistente e si è incontrato con il Pesiḳ. R. xxxiii., xxxvi. R. xxxiii., Xxxvi. (pp. 152b, 162, ed. Friedmann; comp. Yalḳ. i. 339). (Pp. 152b, 162, ed. Friedmann; comp. Yalḳ. I. 339). In accordance with the Messiological section of Enoch the former of these two passages says: "At the beginning of the creation of the world was born the King Messiah, who mounted into God's thoughts before the world was made"; and in the latter passage it is related that God contemplated the Messiah and his works before the creation of the world and concealed him under His throne; that Satan, having asked God who the Light was under His throne, was told it was the one who would bring him to shame in the future, and, being then allowed, at his request, to see the Messiah, he trembled and sank to the ground, crying out, "Truly this is the Messiah who will deliver me and all heathen kings over to hell." In conformità con la sezione Messiological di Enoch il primo di questi due passaggi dice: "All'inizio della creazione del mondo è nato il Re Messia, che ha montato in pensieri di Dio prima che il mondo fosse", e in quest'ultimo passaggio è Che Dio è legato contemplato il Messia e la sua opera prima della creazione del mondo e lo nasconde sotto il suo trono; Satana, che, dopo aver chiesto a Dio che la luce era sotto il suo trono, è stato detto che è stato colui che avrebbe portato a lui e vergogna Il futuro, e, quindi di essere ammessi, su sua richiesta, di vedere il Messia, egli tremava e affondò a terra, grida: "Veramente questo è il Messia che consegnerà me e più di tutti i re heathen per l'inferno". God calls the Messiah "Ephraim, my righteous Messiah." Dio chiama il Messia "Ephraim, il mio giusto Messia".

The preexistent Messiah is presented also in the Haggadah (Pes. 54a; Ned. 39a; Yalḳ. i. 20; et al.), where the name of the Messiah is included among the seven things created before the world was made, and where he is called "Yinnon," reference being made to Ps. Il Messia preesistente è presentato anche in Aggadah (Pes. 54a; Ned. 39 bis; Yalḳ. I. 20; et al.), Dove il nome del Messia è incluso tra i sette cose create prima che il mondo fosse, e dove Egli è chiamato "Yinnon", fa riferimento al Sal. lxxii. Lxxii. 17 (which passage probably was in the mind of the author of the Messiological section of Enoch when writing xlviii. 3). 17 (passaggio, che probabilmente era nella mente dell'autore del Messiological sezione di Enoch quando si scrive xlviii. 3). That, contrary to the view of Weber ("Jüdische Theologie," 2d ed., p. 355) and others, it is actual preexistence which is meant here, and not predestination, is evident from the additional remark-"According to another view, only the Torah and the Throne of Glory were [actually] created; as to the other [five] things the intention was formed to create them" (Yalḳ., l.c.; in regard to "the name of the Messiah" compare the comment above to Enoch, xlviii. 3). Che, contrariamente al punto di vista di Weber ( "Jüdische Theologie", 2d ed., P. 355) e altri, è reale preesistenza che si vuole intendere, qui, e non predestinazione, è evidente dalle ulteriori annotazione-"Secondo un altro avviso , Solo la Torah e il Trono di Gloria sono stati creati [realmente]; come per gli altri [cinque] cose si formò l'intenzione di creare loro "(Yalḳ., lc, per quanto riguarda" il nome del Messia "confrontare il commento Sopra di Enoch, xlviii. 3). Finally, the preexistence of the Messiah in paradise is minutely described in "The Revelation of R. Joshua b. Levi" (see Jew. Encyc. i. 680), in Midrash Konen (Jellinek, "B. H." ii. 29), and in "Seder Gan Eden" (ib. iii. 132 et seq., 195). Infine, la preesistenza del Messia nel paradiso è minuziosamente descritto in "La Rivelazione di R. Joshua b. Levi" (vedi Ebreo. Lett. I. 680), nel Midrash Konen (Jellinek, "BH" ii. 29), e E "Seder Gan Eden" (ib. iii. 132 e segg., 195). In the first two, regardless of the apparent anomaly, the preexistent Messiah is called "Messiah ben David." Nei primi due, indipendentemente dalla apparente anomalia, il preesistente Messia è chiamato "Messia ben David".

Earthly Preexistence. Preexistence terrena.

The conception met with in the rabbinical literature of an earthly preexistence of the Messiah must be distinguished from that of his heavenly preexistence. Si è incontrato con il concepimento e la letteratura rabbinica di un terreno preesistenza del Messia deve essere distinto da quello della sua preesistenza celeste. It occurs in various forms, representing, probably, different stages of development. Esso si verifica in varie forme, che rappresentano, probabilmente, diverse fasi di sviluppo. First, he is expected to lead a hidden life and then to step forth suddenly. In primo luogo, egli si prevede di condurre una vita nascosta e poi improvvisamente passo avanti. (On this conception of the sudden, unexpected appearance of the Messiah comp. Matt. xxiv. 27, 43-44, where it is said that the Messiah will come like a thief in the night or like a flash of lightning.) This is the conception of him in Ex. (Su questa concezione della improvvisa, inaspettata apparizione del Messia comp. Matt. Xxiv. 27, 43-44, in cui si dice che il Messia verrà come un ladro nella notte o come un lampo.) Questa è La concezione di lui nella Ex. R. i. R. I. and in Tan., Shemot, both of which say that as Moses, the first deliverer, was reared at the court of Pharaoh, so the future deliverer will grow up in the Roman capital; in agreement with this, in the Agadat ha-Mashiaḥ (Jellinek, l.c. iii. 142) it is said that the Messiah will suddenly be revealed to Israel in Rome. E in Tan., Shemot, entrambi i quali dicono che, come Mosè, il primo liberatore, è stato allevato presso la corte di Faraone, in modo che il futuro liberatore di crescere nella capitale romana, in accordo con questo, in Agadat ha-Mashiaḥ (Jellinek, lc iii. 142) si dice che il Messia verrà improvvisamente essere rivelata a Israele a Roma. Then, again, the Messiah is represented as born, but not yet revealed. Poi, ancora una volta, il Messia è rappresentata come nasce, ma non ancora rivelato. This conception appears as early as the second century in Justin Martyr's "Dialogus cum Tryphone" (ch. viii.), and in accordance with it is the passage Sanh. Questa concezione appare già nel secondo secolo e Giustino Martire "Dialogus cum Tryphone" (c. viii.), E in conformità con il passaggio è Sanh. 98b, where R. Joshua ben Levi is quoted as saying that the Messiah is already born and is living in concealment at the gates of Rome. 98b, dove R. Joshua ben Levi è citato come dicendo che il Messia è già nato e vive in occultamento alle porte di Roma. In Targ. In Targ. Yer. to Micah iv. Di Michea IV. 8 the Messiah is on the earth, but because of the sins of the people he is still in hiding. 8 è il Messia sulla terra, ma a causa dei peccati del popolo egli è ancora latitante. Finally, the Messiah is thought of as born at a certain time in the past. Infine, il Messia è pensato come nato in un certo momento nel passato. This is the case in Yer. Questo è il caso in Yer. Ber. ii., which states that the Messiah was born at Bethlehem on the day the Temple was destroyed, and in the Apocalypse of Zerubbabel (see Jew. Encyc. i. 682), which declares he was born in the days of King David and is dwelling in Rome. Ii., In cui si afferma che il Messia è nato a Betlemme il giorno, il Tempio fu distrutto, e in Apocalisse di Zorobabele (vedi Ebreo. Lett. I. 682), dichiara che egli è nato nel giorno del re David ed è Dimora a Roma.

The notion, traceable to Ezek. La nozione, riconducibile a Ez. xxxiv. XXXIV. 23 et al., that David himself is the Messiah, is another variation of the conception of earthly preexistence. 23 et al., Che lo stesso Davide, il Messia, è un'altra variazione del concepimento di preesistenza terrena. It occurs in the apocalyptic fragment of the "Siddur" of R. Amram (see Jew. Encyc. i. 678, s.v. Apocalyptic Literature, 2) and in Yer. Essa si verifica nel frammento di apocalittico "Siddur" di R. Amram (vedi Ebreo. Lett. I. 678, sv letteratura apocalittica, 2) e in Yer. Ber. ii. II. The latter states that whether the King Messiah belongs to the living or to the dead, his name is David. Quest'ultimo afferma che se il re Messia appartiene alla vita o alla morte, il suo nome è David.

Messiah ben Joseph. Ben Joseph Messia.

Messiah ben Joseph. Ben Joseph Messia.

Finally, there must be mentioned a Messianic figure peculiar to the rabbinical apocalyptic literature-that of Messiah ben Joseph. Infine, ci deve essere menzionato una figura messianica peculiare alla letteratura rabbinica-apocalittico che di Messia ben Joseph. The earliest mention of him is in Suk. La prima menzione di lui è in Suk. 52a, b, where three statements occur in regard to him, for the first of which R. Dosa (c. 250) is given as authority. 52 bis, b, in cui si verificano tre dichiarazioni in materia di lui, per la prima delle quali R. Dosa (c. 250) è dato come autorità. In the last of these statements only his name is mentioned, but the first two speak of the fate which he is to meet, namely, to fall in battle (as if alluding to a well-known tradition). Nelle ultime dichiarazioni di questi solo il suo nome è ricordato, ma i primi due parlare del destino che è venuto ad incontrare, e cioè, a cadere in battaglia (come se allude a una ben nota tradizione). Details about him are not found until much later, but he has an established place in the apocalypses of later centuries and in the midrash literature-in Saadia's description of the future ("Emunot we-De'ot," ch. viii.) and in that of Hai Gaon ("Ṭa'am Zeḳenim," p. 59). Dettagli su di lui non sono stati trovati fino a molto più tardi, ma ha un posto nel apocalypses dei secoli successivi e nel midrash letteratura-Saadia e la descrizione del futuro ( "abbiamo Emunot-De'ot," ch. Viii.) In quello di Hai Gaon ( "Ṭa'am Zeḳenim, p. 59). According to these, Messiah b. Secondo questi, nato il Messia Joseph will appear prior to the coming of Messiah b. Joseph apparirà prima della venuta del Messia b. David; he will gather the children of Israel around him, march to Jerusalem, and there, after overcoming the hostile powers, reestablish the Temple-worship and set up his own dominion. David; egli raccoglierà i figli di Israele attorno a lui, marzo a Gerusalemme, e di lì, dopo il superamento delle potenze ostili, ristabilire il Tempio di culto e di impostare il proprio dominio. Thereupon Armilus, according to one group of sources, or Gog and Magog, according to the other, will appear with their hosts before Jerusalem, wage war against Messiah b. Armilus quindi, in base a un gruppo di fonti, o Gog e Magog, in base agli altri, verranno visualizzati con i loro ospiti prima di Gerusalemme, la guerra contro il Messia b. Joseph, and slay him. Giuseppe, e uccidere lui. His corpse, according to one group, will lie unburied in the streets of Jerusalem; according to theother, it will be hidden by the angels with the bodies of the Patriarchs, until Messiah b. Il suo cadavere, in base a un unico gruppo, unburied giacciono nelle strade di Gerusalemme; secondo theother, sarà nascosto dagli angeli, con i corpi dei Patriarchi, fino al Messia b. David comes and resurrects him (comp. Jew. Encyc. i. 682, 684 [§§ 8 and 13]; comp. also Midr. Wayosha' and Agadat ha-Mashiaḥ in Jellinek, "B. H." i. 55 et seq., iii. 141 et seq.). David viene e resurrects lui (comp. Ebreo. Lett. I. 682, 684 [§ § 8 e 13]; comp. Anche Midr. Wayosha 'e Agadat ha-Mashiaḥ in Jellinek, "BH" i. 55 e segg., Iii. 141 e segg.).

When and how this Messiah-conception originated is a question that has not yet been answered satisfactorily. Quando e in che modo questa concezione è nato Messia-è una questione che non è ancora stato risposto in modo soddisfacente. It is not possible to consider Messiah b. Non è possibile considerare Messia b. Joseph the Messiah of the Ten Tribes. Giuseppe, il Messia dei dieci tribù. He is nowhere represented as such; though twice it is mentioned that a part of the Ten Tribes will be found among those who will gather about his standard. Egli è rappresentato da nessuna parte in quanto tale; anche se per due volte si è detto che una parte delle dieci tribù saranno trovati tra coloro che si riuniranno a proposito del suo standard. There is a possibility, however, as has been repeatedly maintained, that there is some connection between the Alexander saga and the Messiah b. C'è la possibilità, tuttavia, come è stato più volte sostenuto, che ci sia qualche legame tra la saga di Alexander e il Messia b. Joseph tradition, for, in the Midrash, on the strength of Deut. Joseph tradizione, per, e il Midrash, sulla forza di Dt. xxxiii. XXXIII. 17, a pair of horns, with which he will "strike in all directions," is the emblem of Messiah b. 17, un paio di corna, con il quale egli "sciopero in tutte le direzioni", è l'emblema del Messia b. Joseph (comp. Pirḳe R. El. xix.; Gen. R. lxxv.; Num. R. xiv.; et al.), just as in the apocalyptic Alexander tradition in the Koran (referred to above) the latter is called "The Double-Horned" ("Dhu al-Ḳarnain"). Joseph (comp. Pirḳe R. El. Xix.; Gen R. lxxv.; Num. R. xiv.; Et al.), Così come nella tradizione apocalittica Alexander nel Corano (di cui sopra), il secondo è chiamato "Il doppio Horned" ( "Dhu al-Ḳarnain"). See also Eschatology; Jesus; Judaism. Vedi anche Eschatology; Gesù; giudaismo.

Joseph Jacobs, Moses Buttenwieser Joseph Jacobs, Mosè Buttenwieser
Jewish Encyclopedia, published between 1901-1906. Jewish Encyclopedia, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliography: Bibliografia:
R. Smend, Alttestamentliche Religionsgesch.; W. Nowack, Die Zukunftshoffnung Israels in der Assyrischen Zeit; Hühn, Die Messianischen Weissagungen; Fr. R. Smend, Alttestamentliche Religionsgesch.; Nowack W., Die Zukunftshoffnung di Israele in der Zeit Assyrischen; Hühn, Die Messianischen Weissagungen; Fr. Giesebrecht, Der Knecht Jahwe's in Deutero-Jesaia; Schürer, Gesch. Giesebrecht, Der Knecht Jahwe in Deutero-Jesaia; Schürer, Gesch. 3d ed., ii. 3d ed., Ii. 29; W. Bousset, Die Religion des Judentums im Neutestamentlichen Zeitalter, part 3, ch. 29; W. Bousset, Die Religione Neutestamentlichen des Judentums im Zeitalter, parte 3, cap. ii.-v.; part 6, pp. Ii.-v.; parte 6, pp. 474 et seq.; P. Volz, Jüdische Eschatologie von Daniel bis Akiba, §§ 34-35; H. J. Holtzmann, Lehrbuch der Neutestamentlichen Theologie, i. 474 e segg.; P. Volz, Jüdische Eschatologie Daniel von bis Akiba, § § 34-35; HJ Holtzmann, Lehrbuch der Neutestamentlichen Theologie, i. 68-85; W. Baldensperger, Die Messianisch-Apokalyptischen Hoffnungen des Judentums; F. Weber, Jüdische Theologie auf Grund des Talmud, etc., ch. 68-85; W. Baldensperger, Messianisch-Die Apokalyptischen Hoffnungen des Judentums; F. Weber, Jüdische Theologie auf Grund des Talmud, ecc, cap. xxii.-xxiii.; G. H. Dalman, Der Leidende und der Sterbende Messias; idem, Die Worte Jesu, pp. Xxii.-xxiii.; GH Dalman, Der Leidende und der Sterbende Messias; idem, Die Worte Jesu, pp. 191 et seq.; Kampers, Alexander der Grosse und die Idee des Weltimperiums in Prophetie und Sage; B. Beer, Welchen Aufschluss Geben die Jüdischen Quellen über den "Zweigehörnten" des Korans? 191 e segg.; Kampers, Alexander der Grosse und die Idee des Weltimperiums in Prophetie und Sage, B. Beer, si posizionano Aufschluss Geben die Quellen über den Jüdischen "Zweigehörnten" dei Corani? in Z. D. M. G. ix. In ZDMG IX. 791 et seq. 791 e segg.


This subject presentation in the original English language Questo oggetto la presentazione in lingua originale inglese


Send an e-mail question or comment to us: E-mail Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

The main BELIEVE web-page (and the index to subjects) is at http://mb-soft.com/believe/belieita.html Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a http://mb-soft.com/believe/belieita.html