Adam

Informazioni generali

Secondo la Bibbia, Adamo è stato il primo uomo.

Il suo nome, che significa "uomo" in ebraico, è probabilmente derivato dalla parola ebraica per la "terra".

I primi tre capitoli della Genesi, che riguardano Dio creò Adamo dalla polvere, alitò la vita in lui, e lui collocato nel giardino di Eden, dove viveva con la moglie, Eva, fino a quando non mangiò il frutto proibito da l'albero della conoscenza del bene E il male.

Il racconto biblico è simile a egiziane e mesopotamiche conti, in cui il primo uomo è stato fatto da argilla, intriso di vita da un essere divino, e collocata in un paradiso di piacere.


Adam

Informazioni avanzata

Adam, rosso, una parola babilonese, il nome generico per l'uomo, avendo lo stesso significato in ebraico e la assira lingue.

E 'stato il nome dato al primo uomo, la cui creazione, la caduta, e la successiva storia e quella dei suoi discendenti sono dettagliate nel primo libro di Mosè (Gen. 1:27-cap. 5).

"Dio creò l'uomo [Eb., Adam] a sua immagine, a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò".

Adam è stato in assoluto il primo uomo che Dio ha creato.

Egli è stato formato dalla polvere della terra (e quindi il suo nome), e questo Dio soffiò nelle narici un alito di vita, e gli ha dato il dominio su tutte le creature inferiori (Gen. 1:26; 2,7).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Egli è stato collocato dopo la sua creazione nel giardino di Eden, per coltivare, e per gustare i suoi frutti sotto questo divieto: "Di l'albero della conoscenza del bene e del male tu non mangiare di esso, per il giorno e che tu Eatest stessa tu sicuramente morire ".

Il primo atto registrato di Adamo che era il suo nome alle bestie del campo e gli uccello del cielo, che Dio ha per lui per questo fine.

Successivamente, il Signore ha provocato un profondo sonno a posarsi su di lui, e mentre in uno stato inconscio ha una sua costola, e chiuso fino di nuovo la sua carne, di pesce e di questo ha fatto una donna, il quale ha presentato a lui, quando egli si svegliò.

Adam ha ricevuto lei come sua moglie, e disse: "Questo è ora osso dalle mie ossa, e carne della mia carne: La si chiamerà donna, perché è stata presa out of Man".

Egli ha chiamato la sua Eva, perché essa fu la madre di tutti i viventi.

Essere indotta da tentatore e la forma di un serpente a mangiare il frutto proibito, Eva persuase Adamo, ma ha anche fatto e mangiare.

Così l'uomo è sceso, e ha portato su di sé e la sua discendenza tutte le tristi conseguenze della sua trasgressione.

Il racconto della caduta in esso comprende la grande promessa di un Deliverer (Gen 3,15), il "primo Vangelo" messaggio per l'uomo.

Essi sono stati espulsi dal Eden, e al est del giardino di Dio, collocata una fiamma, che si è ogni modo, per impedire l'accesso a l'albero della vita (Gen 3).

Quanto tempo erano in Paradiso è questione di pura congettura.

Poco dopo la loro espulsione Eva portato avanti il suo primogenito, e lo chiamò Caino.

Sebbene abbiamo solo i nomi dei tre figli di Adamo, e cioè., Caino, Abele, Seth e ancora è evidente che egli aveva parecchi figli e figlie (Gen 5,4).

Morì di età compresa tra 930 anni.

Adams ed Eva sono stati i progenitori di tutta la razza umana.

Testimonianze di vario genere sono abbondanti e dimostrare l'unità della razza umana.

Le indagini della scienza, del tutto indipendente di testimonianze storiche, portano a concludere che Dio "ha fatto di sangue di uno degli uomini di tutte le nazioni per soffermarmi su tutti la faccia della terra" (Atti 17:26. Comp. Rm 5. 12-12; 1 Cor. 15:22-49).

(Easton Illustrated Dictionary)


Adam

Informazioni avanzata

La parola ebraica transliterated "Adamo" si trova a circa 560 volte in OT.

Nella stragrande maggioranza dei casi, che significa "uomo" o "umanità".

Questo è vero per alcuni dei riferimenti all 'inizio della Genesi (per la creazione e Eden storie), e molti studiosi ritengono che fino a Gen 4:25 tutte le occorrenze di "Adamo" deve essere intesa come riferita a "uomo" o "L'uomo".

Ma non vi è dubbio che lo scrittore in occasione usato la parola, come il buon nome del primo uomo, ed è con questo tipo di utilizzo che ci riguarda.

Si trova al di fuori della Genesi e 1 Chr.

1:1 e, eventualmente, in altri passaggi, come Dt.

32:8 (dove "i figli degli uomini" può essere inteso come "i figli di Adamo"), e, in alcuni passaggi importanti NT.

Adam in ot insegnamento

Ci viene detto che Dio creò l'uomo "a sua immagine", e che li creò "maschio e femmina" (Gen 1,27), le dichiarazioni fatte in merito nessuna altra creatura.

L'uomo è stato comandato di "essere fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra e soggiogatela" (Gen 1,28).

Egli è stato di non essere inattiva, ma è stato affidato il compito di curare il giardino di Eden.

Egli è stato proibito di mangiare "dell'albero della conoscenza del bene e del male" (Gen 2:15-17).

L'uomo è stato dato il privilegio di nominare tutti gli animali (Gen 2,20), ma non adatto aiuto per lui è stato trovato in mezzo a loro, in modo Dio ha fatto la donna da una costola presa dal man del corpo (Gen 2:21-23 ).

Il serpente ha ingannati la donna in rottura comando di Dio di non mangiare l'albero della conoscenza del bene e del male, e poi ha convinto il marito a fare altrettanto.

Essi sono stati puniti con l'essere espulsi dal giardino, e in aggiunta la donna era di avere dolore e di nascita e di essere oggetto di suo marito, mentre Adamo avrebbe maledetto trovare il terreno in modo che avrebbe portato via spine e thistles e avrebbe a fatica Hard tutti i suoi giorni (Gen 3).

Maledizione, ma non è tutto, c'è la promessa di un Deliverer che schiacciare il serpente (Gn 3,15).

Ci è stato detto della nascita di due figli di Adamo, Caino e Abele; di Caino's uccisione di Abele (Gen. 4:1-16), e della nascita di Seth (Gen 4,25).

Il significato di questi passaggi è contestata.

OT riguardo alcuni studiosi come mito primitivo, che all'inizio l'uomo la risposta a tali domande come "Perché i serpenti mancanza gambe?"

O "Perché gli uomini muoiono?"

Altri vedere come mitologiche, ma come espressione della verità permanente validità interessati con l'uomo di origine e di costituzione o, come altri titolari, con "una caduta verso l'alto".

Quest'ultimo vista vede l'uomo come originariamente non più di uno degli animali.

In questa fase egli non poteva più peccato di qualsiasi altro animale poteva.

E 'stato pertanto un significativo passo in avanti quando l'uomo è venuto a conoscenza di qualcosa che egli stava facendo come sbagliato.

Ma è molto dubbio che lo scrittore aveva in mente queste idee.

Chiaramente ha pensato di Adamo ed Eva come la prima genitori della razza umana, e lui ci dice di Dio che tali finalità in cui aveva respirato "il respiro della vita" deve vivere in comunione con lui.

Adamo ed Eva, ma è scesa dal loro stato originale beata come risultato del loro primo peccato.

E che il peccato ha conseguenze di continuare per tutto il genere umano.

In tempi più tardi l'entità della caduta talvolta è stato sottolineato da affermare che Adamo è stato inizialmente dotato di splendida doni soprannaturali, quando ha perso il peccato (e Sir. 49:16 Adam è onorato "di sopra di ogni essere vivente e la creazione"; cf. Medievale di stress sul Adam's soprannaturale grazie).

Ma questa è la speculazione.

La creazione di narrazioni almeno ci dicono che l'uomo è collegata al resto della creazione (egli è fatto "con polvere del suolo", Gen 2:7, per la bestia e gli uccelli cfr. Vs 19), e che egli È legata anche a Dio (egli è "a immagine di Dio," Gen 1:27; cfr. 2,7).

Egli ha "dominio" sulla creazione inferiore (Gen. 1:26, 28), e questo è simboleggiato dalla sua denominazione delle altre creature.

La caduta brano parla della gravità del suo peccato e dei suoi effetti permanenti.

Questo non è un argomento per il quale non vi è frequente riferimento nel OT, ma alla base di tutto.

Si tratta di un fondamentale presupposto che l'uomo è un peccatore, e questo segna al largo della letteratura degli Ebrei provenienti da altre letterature dell'antichità.

La solidarietà di Adamo con la sua discendenza è in background durante l'OT scritti, come è il pensiero che ci sia una connessione tra il peccato e la morte.

Qualunque cosa ciò pone problemi per le moderne expositors, non ci può essere alcun dubbio circa il fatto che l'OT prende una vista dei peccati gravi o che il peccato è visto come parte della sua natura.

Adam in Intertestamental e NT Pensiero

Durante il periodo intertestamental vi sono alcune sorprendenti espressioni di solidarietà con Adamo, come Ezra's appassionato esclamazione: "O Adamo, che cosa hai fatto? Per lei è stato anche se chi ha peccato, la caduta non è stata soltanto vostra, ma anche la nostra, che sono le tue Discendenti "(II Esd. 7:48 [118], cf. 3,21; 4:30; Wis. 2:23-24; la colpa è assegnato a Capodanno e Sir. 25,24).

Adam è stato visto non come un solitario peccatore, ma come uno che ha influenzato tutta l'umanità.

Nel NT Adam è menzionato nella genealogia di Luca (Luca 3:38) e, in un simile riferimento in Giuda, dove Enoch è "il settimo da Adamo" (Gd 14).

Little bisogno di essere detto su questi passaggi.

Hanno semplicemente citare il nome di Adamo, per individuare lui nella sua genealogia.

Non vi è forse un implicito riferimento ad Adamo, ma senza menzione del suo nome (Mt 19:4-6; Marco 10:6-8).

Poi ci sono tre importanti passaggi con teologico di importazione (1 Tim. 2:13-14; Rom. 5:12-21; 1 Cor. 15:22, 45).

In 1 Tim.

2:13-14 subordinato il posto della donna è sostenuto da due fatti: (1) Adamo è stato creato prima, e (2) Eva è stato ingannato anche se Adam non è stato.

Questo passaggio presuppone che la Genesi storie ci dicono qualcosa di permanente significato di tutti gli uomini e le donne.

Romani 5 sottolinea la connessione del genere umano in generale con Adamo.

E 'stato un uomo che attraverso il peccato, che è venuto nel mondo, e la conseguenza del suo peccato è la morte.

Ciò avvenne molto tempo prima che la legge è stata data, per cui la morte non può essere messo giù per legge-rottura.

E anche se le persone non hanno peccato nello stesso modo come Adamo, essi sono stati catturati e le conseguenze del peccato: "la morte ha regnato da Adamo a Mosè" (Rm 5:12-14).

Questo porta il pensiero di Paolo Adamo, che è stato un "tipo" di Cristo, e si prosegue per un lungo confronto di ciò che ha fatto Adamo con ciò che Cristo ha fatto.

Ci sono somiglianze, e soprattutto che sia rappresentativo agito in modo che ciò che ciascuno ha fatto ha conseguenze incalcolabili per coloro che dirige.

Ma le differenze sono più significative.

Il peccato di Adamo ha portato morte e la condanna a tutti; è fatta di persone peccatori.

Quando è venuto in legge, che solo aumentato la violazione.

Ha dimostrato fino peccato per quello che è stato.

Il risultato finale è disastro.

Per contro Cristo ha portato vita e assoluzione; tali parole come "dono gratuito", "grazia" e "giustificazione" sottolineare il significato della morte di Cristo.

Il risultato finale è benedizione.

Paolo conclude contrastanti il regno del peccato e della morte, con il regno di grazia ", attraverso la giustizia per la vita eterna per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore".

Paul's e la magnifica trattamento della risurrezione, si legge: "Come tutti muoiono in Adamo, così anche in Cristo deve essere reso vivo tutti" (1 Cor. 15,22).

Il pensiero non è dissimile da quella in Rom.

5. Adamo era la testa della corsa e ha portato morte e per tutti; Cristo è il capo della nuova umanità e ha portato la vita a tutti all'interno di esso.

Alcuni hanno sostenuto che i due impieghi di "tutti" devono fare riferimento alla stessa totalità, l'intera razza umana.

Non vi è alcun dubbio, ma che questo è il senso e il rispetto di Adamo.

L'argomento che viene eseguito in modo analogo Cristo solleva da tutti i gravi, anche se alcuni sono sollevate solo per la condanna.

Tuttavia, "reso vivo" sembra significare più di "sollevata a faccia sentenza".

È probabilmente meglio per capire "reso vivo" per la vita eterna, in modo che "tutti" significa "tutti coloro che sono in Cristo".

Tutti questi saranno resi vivi, così come tutti coloro che sono in Adamo morire.

Un po 'più tardi Paolo scrive ", il primo uomo, Adamo, divenne un essere vivente'; l'ultimo Adamo divenne spirito datore di vita" (I Cor. 15,45).

Adamo, divenne un "essere vivente", quando Dio alitò la vita in lui (Gen 2,7).

La vita fisica è stata tutta la vita aveva Adamo e tutto ciò che poteva lasciare alla sua discendenza.

Ma "l'ultimo Adamo" ha dato vita nel senso più completo, la vita eterna.

Anche in questo caso vi è il pensiero di Cristo, che annulla il male ha fatto Adamo.

Ma l'accento non è negativa.

È il Cristo dà la vita.

L'uso scritturale di Adamo, poi, sottolinea la solidarietà della razza umana, la solidarietà e il peccato.

Essa ci ricorda che la razza umana ha avuto un inizio, e che tutta la sua storia fin dal primo è segnata dal peccato.

Ma "l'ultimo Adamo", che ha modificato tutti.

Egli ha sostituito con giustizia il peccato e la morte con la vita.

L Morris

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


CK Barrett, primo Da Adamo in Ultimo; K. Barth, Cristo e Adamo; BS

Childs, IDB, I, 42-44; WD Davies, Paolo e il giudaismo rabbinica; J. Jeremias, TDNT, I, 141-43; A. Richardson, Introduzione alla Teologia del NT; H. Seebass, NIDNTT, 1 , 84-88; AJM Weddeburn, IBD, I, 14-16.


Adam

Informazioni avanzata

Ad'am, un tipo.

L'apostolo Paolo parla di Adamo come "la figura di colui che doveva venire".

Su questo conto nostro Signore è talvolta chiamato il secondo Adamo.

Questo tipico rapporto è descritto in Rm.

5:14-19.

(Easton Illustrated Dictionary)

L'ultimo Adamo

Informazioni avanzata

In I Cor.

15:45 Paolo si riferisce a Gesù Cristo come "l'ultimo Adamo" (ho eschatos Adam), in contrasto con "il primo uomo, Adamo" (ho protos anthropos Adam).

In questo antitetica paralelism vi è una continuità di umanità, ma la seconda persona che rappresenta la nuova umanità finora eccelle la prima che egli è descritto come colui che è diventato un attivo "spirito datore di vita" (pneuma zoopoioun), in cui l'originale Adamo (Gen 2,7) è diventato solo "un naturale vivente" (psychen zosan).

Il contrasto è ravvivata da Paul's sottolineato antitetica stile, l'impostazione su come Adamo contro Cristo in I Cor.

15:46-49:

Primo Adamo 46: "naturale" (psychikon) 47: "il primo uomo" (ho protos anthropos) "da terra, di polvere" (ek ges, choikos) 48: "come è stato l'uomo di polvere, così sono quelli che Sono di polvere "(hoios ho choikos, toioutoi kai hoi choikoi) 49:" come abbiamo sostenuto l'immagine di uomo di polvere "(kathos ephoresamen dieci eikona tou choikou)

Secondo Adamo 46: "spirituale" (pneumatikon) 47: "il secondo uomo" (ho deuteros anthropos) "dal cielo" (ex ouranou) 48: "come l'uomo del cielo, sono coloro che sono del cielo" (hoios Ho epouranios, toioutoi kai hoi epouranioi) 49: "ci deve recare, inoltre, l'immagine di uomo del cielo" (phoresomen kai dieci eikona tou epouraniou)

Lo stesso contrasto è stata anche fatta in precedenza in I Cor.

15:21-22 e collegati con la morte e la risurrezione:

21 primo Adamo: "poiché da un uomo venne la morte" (epeide addirittura di 'antropou thanatos) 22: "Perché, come tutti muoiono in Adamo" (hosper en addirittura ad Adamo pantes apothneskousin)

Secondo Adamo 21: "così anche da un uomo è venuta la risurrezione dei morti" (kai di 'anthropou anastasis nekron) 22: ", così anche in Cristo deve essere reso vivo" (houtos kai pantes en a Christo zoopoiethesontai)

Il contrasto è espresso nuovamente in Rom.

5:14-19, in cui Paolo descrive il primo Adamo come segue: disobbedienza, la violazione, il giudizio, la condanna, la morte, molti = tutti.

Ma Gesù Cristo come il secondo Adamo è descritto nei seguenti termini antitetica: l'obbedienza, la grazia, dono gratuito, la giustificazione, assoluzione, la giustizia, la vita, molti / tutti.

Il potente effetto di Cristo come il secondo Adamo è riassunta in una delle espressioni preferite di Paolo, "quanto di più" (pollo mallon, 5:15, 17, e 8, 10), il che rende esplicito il cristologica implicazioni del "come Molto più "in Gesù 'proprio annuncio (Matteo 6:30; 7,11).

Queste idee possono anche essere trovato in Giovanni 5:21-29; Rom.

1:3-5; 6:5-11; II Cor.

5:1-4, 17; Fil.

2:5-11.

RG Gruenler


Elwell evangelici Dizionario

Bibliografia


CK Barrett, Da Adamo in Ultimo; O. Cullmann, La cristologia del NT; R. Scroggs, The Last Adam; WD Davis, Paolo e il giudaismo rabbinica.


Adam

Informazioni cattolica

Il primo uomo, e il padre della razza umana.

Etimologia e di uso di parola

Non c'è un po 'di divergenza di opinioni tra studiosi semitico quando si tenta di spiegare il significato etimologico del ebraico adam (che con ogni probabilità è stato originariamente utilizzato come un comune piuttosto che un nome proprio), e finora nessuna teoria sembra essere pienamente Soddisfacente.

Una causa di incertezza e la questione è il fatto che la radice adam come a significare "l'uomo" o "umanità" non è comune a tutte le lingue semitiche, anche se, ovviamente, il nome è da essi adottate nelle traduzioni del Vecchio Testamento.

Indigene come un termine con il significato di cui sopra, essa si verifica solo in fenicio e Sabean e, probabilmente, anche in assiro.

In Genesi 2:7, il nome sembra essere collegato con la parola ha-adamah ( "il pacifico"), nel qual caso il valore del termine sarebbe quello di rappresentare l'uomo (ratione materiæ) come earthborn, più o meno lo stesso come in Latina, in cui la parola homo si suppone essere kindred con humus.

E 'un fatto generalmente riconosciuto che la etymologies proposto nel racconti che compongono il libro della Genesi sono spesso divergenti e non sempre filologicamente corrette, e se la teoria (fondata sulla Genesi 2,7), che collega con adam adamah è stato difeso da Alcuni studiosi, è attualmente in genere abbandonati.

Altri, come spiegare il termine significa "essere rosso", un senso che la radice porta in vari passi dell'Antico Testamento (ad esempio, Genesi 25:50), come anche in arabo e in Etiope.

In questa ipotesi il nome sembra essere stata originariamente applicata a un tipicamente rosso o ruddy corsa.

In questo contesto Gesenius (thesaurus, sv, p. 25) che il commento sul antichi monumenti d'Egitto le figure umane che rappresentano egiziani sono costantemente dipinto in rosso, mentre quelli in piedi per altre razze sono neri o di qualche altro colore.

Qualcosa di analogo a questa spiegazione è rivelato nella assira espressione çalmât qaqqadi, vale a dire "il black-headed", che viene spesso utilizzato per indicare gli uomini in generale.

(Cf. Delitsch, Assyr. Handwörterbuch, Leipzig, 1896, p. 25.) Alcuni scrittori combinare questa dichiarazione con quella precedente, e di assegnare alla parola adam il duplice significato di "terra rossa", aggiungendo così al concetto di uomo Materiale di origine una connotazione del colore della terra da cui era formata.

Una terza teoria, che sembra essere l'uno prevalente al momento (cfr Pinches, L'Antico Testamento alla luce delle storiche Records e Leggende di Assiria e di Babilonia, 1903, pp. 78, 79), spiega come la radice che significa adam "Fare", "produrre", in collegamento con il adamu assira, il significato delle quali è probabilmente "per costruire", "per costruire", da cui si adam che significa "uomo" sia in senso passivo, come fatto, prodotta , Creata o, in senso attivo, come un produttore.

Nell'Antico Testamento, la parola è utilizzata sia come un comune e un nome proprio, e nella ex accettazione che ha diversi significati.

Così in Genesi 2:5, è impiegato per indicare un essere umano, uomo o donna; raramente, come in Genesi 2:22, che significa uomo in opposizione alla donna, e, infine, a volte sta per l'umanità collettivamente, come in Genesi 1:26.

L'uso del termine, come un vero e proprio così come un sostantivo comune, è comune a entrambe le fonti designato in ambienti critici come P e J. Così nel primo racconto della creazione (P), la parola è usata con riferimento alla Produzione di umanità in entrambi i sessi, ma in Genesi 5:14, che appartiene alla stessa fonte, è anche considerato come un nome proprio.

Nella stessa maniera, il secondo racconto della creazione (J), parla di "uomo" (ha-adam), ma più avanti (Genesi 4:25) impiega lo stesso documento la parola come un nome proprio, senza l'articolo.

ADAM nel vecchio testamento

Praticamente tutte le informazioni relative Testamento Adamo e gli inizi del genere umano è contenuta in apertura capitoli della Genesi.

In che misura questi capitoli dovrebbero essere considerati come strettamente storico è una questione molto controversa, la discussione dei quali non rientrano nel campo di applicazione del presente articolo.

Attenzione, però, deve essere chiamato al fatto che la storia della creazione è detto due volte, cioè.

Nel primo capitolo e, nel secondo, e che, mentre vi è un sostanziale accordo tra le due conti non vi è, tuttavia, una notevole divergenza per quanto riguarda la definizione dei dettagli e la narrativa.

E 'stata l'abitudine di scrittori che erano disposti a riconoscere la presenza di documenti o fonti indipendenti nel Pentateuco a spiegare il fatto di questa duplice narrazione dicendo che il sacro scrittore, dopo aver enunciato sistematicamente nel primo capitolo le successive fasi del Creazione, restituisce allo stesso tema nel secondo capitolo, al fine di aggiungere alcuni dettagli ulteriori particolari per quanto riguarda l'origine dell'uomo.

Va riconosciuto, tuttavia, che pochissimi studiosi di oggi, anche tra i cattolici, sono soddisfatto di questa spiegazione, e che tra i critici di ogni scuola vi è una forte prevalenza di opinione nel senso che noi siamo qui in presenza di Un fenomeno abbastanza comune in Oriental composizioni storiche, e cioè.

Giustapposizione o la combinazione di due o più documenti indipendenti, più o meno strettamente saldati insieme dalla storiografo, che tra i semiti è essenzialmente un compilatore.

(Vedi Guidi, L'historiographie chez les Sémites in Revue biblique, ottobre, 1906.) Le ragioni su cui si basa questo punto di vista, così come le argomentazioni di coloro che si oppongono ad essa, possono essere trovati in Dr Gigot's Special Introduzione a Studio del Vecchio Testamento, Pt.

I. Basti ricordare qui che una simile ripetizione dei principali eventi narrati è chiaramente visibile in tutte le porzioni di storico il Pentateuco, e anche dei libri più tardi, come Samuel e Kings, e che l'inferenza tratto da questo fenomeno costante È confermata non solo per la differenza di stile e caratteristico punto di vista del duplicato del narrazioni, ma anche le divergenze e antinomies che essi in genere si presentano.

Comunque sia, sarà ancorché pertinenti allo scopo della presente articolo e per esaminare le principali caratteristiche del duplice creazione narrativa, con particolare riferimento alle origini dell'uomo.

Nel primo racconto (Ch. i, ii, 4 bis) Elohim è rappresentata come la creazione di diverse categorie di esseri sulla giorni successivi.

Pertanto, il regno vegetale è prodotto il terzo giorno, e, dopo aver fissato il sole e la luna nel firmamento del cielo, sul quarto, Dio, il quinto giorno crea le cose della vita l'acqua e il volo di uccello, che riceve una speciale Benedizione, con il comando di aumentare e moltiplicare.

Al sesto giorno Elohim crea, in primo luogo, tutte le creature viventi e le bestie della terra, poi, con le parole del sacro narrativa,

Disse: Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza: anni lui e dominate sui pesci del mare e gli uccello del cielo, e le bestie, e tutta la terra, e ogni creatura strisciante, che striscia sulla terra .

E Dio creò l'uomo a sua immagine: a immagine di Dio lo creò: maschio e femmina li creò.

Poi segue la benedizione accompagnata dal comando di aumentare e riempite la terra, e infine il regno vegetale è assegnato a loro per il cibo.

Considerato indipendente, in questo conto della Creazione avrebbe lasciato spazio a dubbi sul fatto che la parola adam, "uomo", qui impiegato è stato inteso da come lo scrittore che designa un individuo o la specie.

Alcune indicazioni che sembrano favorire questi ultimi, ad esempio,

Contesto, in quanto la creazioni senza dubbio registrato in precedenza si riferiscono alla produzione non di un singolo o di una coppia, ma di un gran numero di persone appartenenti alle diverse specie, e lo stesso uomo, in caso di ulteriore potrebbe essere dedotto da l'espressione ", Maschio e femmina li creò ".

Tuttavia, un altro passo (Genesi 5,15), che appartiene alla stessa fonte, in quanto questo primo racconto e in parte lo ripete, integra le informazioni contenute in queste e offre una chiave per la sua interpretazione.

In questo brano, che contiene l'ultimo riferimento del cosiddetto documento sacerdotale di Adamo, si legge che Dio

Li ha creati maschio e femmina.

. . E chiede il loro nome adam, nel giorno in cui sono stati creati.

E lo scrittore continua:

E Adam vissuto e un centinaio di trenta anni, e generarono un figlio a sua immagine e somiglianza, e ha invitato il suo nome Seth.

E il giorno di Adamo, dopo aver generato Seth, sono stati ottocento anni e ha generato figli e figlie.

E tutto il tempo che visse Adamo è venuto a nove e trenta cento anni, e morì.

Qui evidentemente il adam uomo o la creazione di narrativa è identificato con un particolare individuo e, di conseguenza, al plurale, forme, che altrimenti potrebbero causare dubbio si devono intendere, con riferimento alla prima coppia di esseri umani.

Nella Genesi, ii, 4 ter-25 abbiamo quello che apparentemente è un nuovo e indipendente, il racconto della creazione, e non una mera amplificazione del già dato conto.

Lo scrittore, infatti, senza apparente presupporre nulla precedentemente registrato, risale al momento in cui non vi era ancora la pioggia, nessuna pianta o bestia del campo, e, mentre la terra è ancora una sterile, senza vita dei rifiuti, l'uomo è formata da Polvere da Signore, che lo anima da respirare nelle sue narici un alito di vita.

Come finora questi termini devono essere interpretati letteralmente o figurativamente, e se la creazione del primo uomo è stato diretto o indiretto, vedere GENESIS, CREAZIONE, MAN.

Pertanto, la creazione di uomo, invece di occupare l'ultimo posto, come avviene in scala ascendente del primo conto, è posto prima della creazione delle piante e degli animali, e questi sono rappresentati come essendo stata prodotta successivamente, al fine di soddisfare uomo Esigenze.

L'uomo non è commissionato a dominare tutta la terra, come nel primo racconto, ma è impostato a prendersi cura del giardino di Eden, con il permesso di mangiare dei suoi frutti, ad eccezione di quella del albero della conoscenza del bene e del male, e la Formazione della donna come un helpmeet per l'uomo è rappresentato come un ripensamento da parte del Signore, in riconoscimento della sua incapacità di trovare adeguate compagnia bruta e la creazione.

Nel precedente account, dopo ogni passaggio progressivo "Dio vide che era cosa buona", ma qui il Signore percepisce, per così dire, che non è bene che l'uomo sia solo, e si procede a fornire il deficit da modellare la donna Eva Dalla costola dell 'uomo, mentre egli si trova in un profondo sonno.

Secondo il racconto stesso, che vive in piccoli innocenza fino a Capodanno è tentato dal serpente, e che entrambi partecipano il frutto proibito.

Essi diventano così consapevole di peccato, di sostenere il dispiacere del Signore, e perché non dovrebbe mangiare dell'albero della vita e diventare immortale, che sono espulsi dal giardino dell'Eden.

D'ora in poi il loro lotto è di essere uno di dolore e di disagio, e l'uomo è condannato a toilsome il compito di vincere il suo sostentamento da un suolo che per il suo account è stato maledetto con barrenness.

Lo stesso documento ci dà alcuni dettagli collegato con i nostri primi genitori dopo la caduta, cioè.: La nascita di Caino e Abele, il fratricidio, e la nascita di Seth.

L'altro racconto, che sembra sapere nulla di Caino e Abele, parla di Seth (cap. a, 3) come se fosse il primo nato, e aggiunge che, durante gli otto cento anni dopo la nascita di Seth Adam begat figli e figlie.

Nonostante le evidenti differenze e le discrepanze nelle due conti di origine del l'umanità, sono le narrazioni, tuttavia, in sostanziale accordo, e nella stima della maggior parte degli studiosi sono più semplice e riconciliata spiegato se considerato come rappresentativi di due diverse tradizioni tra gli Ebrei -- Tradizioni che, in forma diversa e la stessa impostazione incarnato centrale fatti storici, insieme con una presentazione più o meno simbolico di alcune verità religiose e morali.

Così in entrambi i conti l'uomo è chiaramente distinto da, e fatta dipendere dal Dio Creatore, ma egli è collegato direttamente con Lui attraverso l'atto creativo, con esclusione di tutti gli esseri intermediario o semidei, come si trovano in varie mitologie heathen.

Che l'uomo al di là di tutte le altre creature partakes della perfezione di Dio si manifesta nel primo racconto, e che egli è creato a immagine di Dio, a cui corrisponde nel conto delle altre altrettanto significativa figura di uomo che riceve la sua vita da Soffio del Signore.

Che l'uomo d'altro canto ha qualcosa in comune con gli animali è implicita in un caso, la sua creazione e lo stesso giorno, e in altri dal suo tentativo, anche se inefficace, per trovare tra di loro un compagno.

Egli è il signore e la corona della creazione, come è chiaramente espresso nel primo racconto, in cui la creazione di uomo è il culmine di successive opere di Dio, e dove la sua supremazia è dichiarato esplicitamente, ma lo stesso è implicita non meno chiaramente nella Secondo racconto.

Tale infatti può essere il significato di porre l'uomo prima che la creazione di animali e piante, ma, tuttavia, che può essere, gli animali e le piante sono chiaramente creato per la sua utilità e benefici.

Donna è introdotto come secondario e subordinato per l'uomo, anche se identiche con lui in natura, e la formazione di una sola donna per un solo uomo implica la dottrina della monogamia.

Inoltre, l'uomo è stato creato innocente e buono; peccato a lui dal di fuori, e si è rapidamente seguita da una severa punizione che colpisce non solo la coppia colpevole, ma i loro discendenti e gli altri esseri pure.

(Cf. Bennett a Hastings, Dict. Della Bibbia, sv) Le due conti, quindi, sono praticamente a uno per quanto riguarda le finalità didattiche e di illustrazione, ed è senza dubbio a questa caratteristica che si debba attribuire loro capo significato.

È appena il caso di annotazione di passaggio che la bellezza della verità dottrinali ed etici qui enunciati luogo la narrazione biblica incommensurabilmente sopra la creazione di storie stravaganti attuale tra le nazioni pagane dell'antichità, anche se alcuni di questi, in particolare babilonese, recare un più Notevole somiglianza o meno ad esso in forma.

Alla luce di questo dottrinale e morale eccellenza, la questione del carattere rigoroso storico della narrazione, per quanto riguarda il quadro di riferimento e dettagli, diventa di importanza relativamente leggero, soprattutto quando ci ricordano che nella storia come concepito da altri autori biblici, come Semita e da scrittori in generale, la presentazione e disposizione dei fatti - e anzi tutta la loro ruolo - è abitualmente fatta subordinato alle esigenze di una didattica preoccupazione.

Per quanto riguarda le fonti extra-bibliche, che gettano luce su Testamento narrativo, è noto che l'ebraico conto della Creazione trova un parallelo nella tradizione babilonese, come rivelato dal cuneiforme scritti.

È al di là del campo di applicazione del presente articolo e per discutere le relazioni di dipendenza storica generalmente ammesso che esista tra le due cosmogonie.

Basti dire per quanto riguarda l'origine dell'uomo, che se il frammento di "Creazione Epic", che si suppone che esso contiene, non è stato trovato, vi sono tuttavia indipendenti buona ragione di supporre che originariamente apparteneva alla tradizione Incarnata nella poesia, e che deve avere occupato un posto in quest'ultimo solo dopo aver dato conto della produzione di piante e gli animali, come nel primo capitolo della Genesi.

Tra le ragioni di questa ipotesi sono:

Divina ammonizioni indirizzata agli uomini dopo la loro creazione, verso la fine del poema;

L'account di Berosus, che cita la creazione dell'uomo da parte di uno degli dei, che ha mescolato con argilla il sangue che scorreva separata dal capo di Tiamat; un non-semita (o pre-semita), tradotto da Pinches conto da un testo bilingue , E in cui è Marduk ha detto di aver fatto l'uomo, con la collaborazione della dea Aruru.

(Cfr. Enciclopedia Biblica, art. "Creation", anche Davis, Genesi e Tradizione semitico, pp. 36-47). Per quanto riguarda la creazione di Eva, non parallelo è stato finora scoperto tra le frammentarie record della creazione babilonese storia .

Che il conto, così com'è nella Genesi, non è da prendere letteralmente come descrittivo del fatto storico è stato il parere di Origene, di Gaetano, ed è ora mantenuto da tali studiosi, come Hoberg (1899, p. 36), e von Hummelauer (Comm. in Genesim, pp. 149 ss.).

Questi e altri scrittori v., in questo racconto il record simbolico di una visione del futuro e analogo a quello vouchsafed ad Abramo (Genesi 15:12 ss.), E di San Pietro in Joppe (Atti 10:10 ss.).

(Vedi Gigot, Speciale Introduzione a Studio del Vecchio Testamento, pt. I, p. 165, ss.)

Riferimenti ad Adamo, come un individuo in un secondo momento Testamento libri sono molto pochi, e che non aggiungono nulla alle informazioni contenute nel Libro della Genesi.

Così il nome è senza commento alla testa del genealogie all'inizio del I Paralipomenon; è parlato anche e Tobias, viii, 8; Osee, vi, 7; Ecclus., Xxxv, 24, ecc ebraico adam si verifica in Vari altri passaggi, ma nel senso di uomo o di uomini.

La menzione di Adamo e Zaccaria, xiii, 5, secondo la versione Douay e la Vulgata, è dovuto a una traduzione non corretta del originale.

ADAM nel nuovo testamento

Nel Nuovo Testamento riferimenti ad Adamo come un personaggio storico si verificano solo in pochi passaggi.

Così nel terzo capitolo del Vangelo di San Luca, la genealogia del Salvatore è risalire a "Adam, che era di Dio".

La proroga del lignaggio terrena di Gesù, al di là di Abramo, che costituisce il punto di partenza e di S. Matteo, è senza dubbio a causa della più universale e simpatia spirito caratteristico del nostro terzo evangelista, che scrive, non tanto dal punto di vista della profezia ebraica e di attesa Come per l'istruzione del Gentile reclute al cristianesimo.

Menzione di un altro padre storico della corsa si trova nella Lettera di Giuda (versetto 14), in cui è inserita una citazione dal libro apocrifo di Enoch, che, un po 'strano per dire, è attribuito al patriarca antediluvian di questo nome, "Il settimo da Adamo".

Ma la più importante riferimenti ad Adamo si trovano nelle epistole di St. Paul.

Così in 1 Timoteo 2:11-14, l'apostolo, dopo che fissa alcune regole pratiche di riferimento per lo svolgimento delle donne, in particolare per quanto riguarda il pubblico esercizio del culto divino, e inculcando il dovere di subordinazione al sesso, fa uso di un argomento di peso Di più su cui poggia la logica metodi, al momento attuale oltre al suo valore intrinseco come apprezzato dalla mente moderna:

Per primo è stato formato Adamo e poi Eva.

E Adam non è stato sedotto, ma la donna è affascinata, era in trasgressione.

Una simile linea di ragionamento viene perseguito in I Cor., Xi, 8, 9.

Più importante è la dottrina teologica formulata da St. Paul nella Lettera ai Romani, a, 12-21, e in I Cor., Xv, 22-45.

In quest'ultimo passaggio si chiama Gesù Cristo, per analogia, il nuovo e il contrasto o "l'ultimo Adamo".

Questo è inteso nel senso che, come l'originale Adamo era il capo di tutti gli uomini, il padre di tutti secondo la carne, così anche Gesù Cristo è stato costituito capo e capo della famiglia spirituale degli eletti, e, potenzialmente, di tutti gli uomini, Poiché tutti sono invitati a partecipare della sua salvezza.

Pertanto, il primo Adamo è un tipo di seconda, ma mentre l'ex trasmette alla sua progenie un retaggio della morte, il secondo, al contrario, diventa il principio vivificante della giustizia restaurata.

Cristo è "l'ultimo Adamo", in quanto "non vi è sotto il cielo altro nome dato agli uomini, per cui possiamo essere salvati" (At 4,12); nessun altro capo del padre o della corsa è da aspettarsi.

Sia il primo e il secondo Adamo occupare la posizione di testa per quanto riguarda l'umanità, ma che la prima attraverso la sua disobbedienza viziata, per così dire, in se stesso il stirps di tutta la corsa, e alla sua discendenza lasciato un'eredità di morte, il peccato , E la miseria, l'altra attraverso la sua obbedienza meriti di tutti coloro che diventano suoi membri una nuova vita di santità e di una ricompensa eterna.

Si può dire che il contrasto così formulato esprime un principio fondamentale della religione cristiana e incarna in un batter d'occhio tutta la dottrina della economia della salvezza.

E 'principalmente su questi e simili passaggi di importazione (ad esempio, Matteo 18:11), che si basa la dottrina fondamentale che i nostri primi genitori sono state sollevate dal Creatore a uno stato di giustizia soprannaturale, il restauro, di cui è stato l'oggetto della sua Incarnazione.

E 'necessario essere difficilmente ha detto che il fatto di questa elevazione non poteva essere così chiaramente dedurre da Testamento conto prese autonomamente.

ADAM nella tradizione ebraica e cristiana

Si tratta di un fatto ben noto che, in parte, da un pio desiderio di soddisfare la curiosità aggiungendo dettagli per il troppo scarsi biblici, e in parte con intenti etici, non vi è cresciuto in un secondo momento ebraica come pure nei primi mesi del Mohammedan tradizione cristiana e una lussureggiante Coltura del leggendario lore circa i nomi di tutti i personaggi importanti del Vecchio Testamento.

E 'stato quindi naturale che la storia di Adamo ed Eva devono ricevere una speciale attenzione ed essere ampiamente sviluppata da questo processo di decorazione.

Queste aggiunte, alcune delle quali sono stravaganti e puerile, sono principalmente immaginario, o nel migliore dei casi, sulla base di una comprensione di alcuni di fantasia lieve dettaglio del sacro narrativa.

Inutile dire che essi non rappresentano un reale informazioni storiche, e la loro utilità principale è quello di permettere un esempio di pia credulità popolare dei tempi, così come il leggero del valore da attribuire alle cosiddette tradizioni ebraiche quando sono Invocata come un argomento in discussione critica.

Molti rabbinici leggende riguardanti i nostri primi genitori sono presenti nel Talmud, e molti altri erano contenute nel libro apocrifo di Adamo, ora perduto, ma di cui sono estratti giunto fino a noi in altre opere di carattere analogo (vedi MAN).

La più importante di queste leggende, che non è il campo di applicazione del presente articolo per riprodurre, possono essere trovati in ebraico enciclopedia, I, art.

"Adamo", e per quanto riguarda le leggende cristiane, e Smith e Wace, Dictionary of Christian Biography, sv

Pubblicazione di informazioni scritto da James F. Driscoll.

L'Enciclopedia Cattolica, Volume I. Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, March 1, 1907.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + Giovanni Cardinale Farley, Arcivescovo di New York

Bibliografia

PALIS e VIG., Dict.

De la Bibbia, sv; BENNETT e ADENEY e HAST., Dict.

Della Bibbia, SV

Per il Nuovo Testamento, i riferimenti, vedi commenti, per Testamento, GIGOT, Speciale Introduzione a Studio del Vecchio Testamento, I, iv; VON HUMMELAUER, Comm.

Nel Libro della Genesi.


Adam

Punto di vista ebraico informazioni

- Dati biblica:

Il nome ebraico biblico e per l'uomo, e anche per il progenitore della razza umana.

Nel racconto della creazione in Gen i.

L'uomo è stato portato in essere alla fine del sesto giorno creativo ", fatto a immagine di Dio", e ha investito con dominio sul resto del mondo animano.

L'uomo è stato così creato, maschio e femmina, a carico ricostituire la terra con la sua stessa natura e per sottomettere alle proprie applicazioni.

In Gen.ii.

Un particolare racconto della creazione dell'uomo è stata fatta.

La scena è in Babilonia, vicino alla confluenza tra i fiumi Tigri ed Eufrate, nel paese di Eden.

Dopo il terreno era stato preparato da umidità "Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita el'uomo divenne anima vivente" (Gen. ii. 7).

Egli è stato poi collocato in un giardino per lui e Eden, a "e tendono a".

Di tutto ciò che è cresciuto nel giardino fu permesso di mangiare liberamente, tranne che "il frutto dell'albero della conoscenza del bene e del male".

L'uomo accanto fatto la conoscenza di tutti gli animali inferiori, imparando le loro qualità, e dando loro nomi.

Ma fra questi non ha trovato nel compagno.

Perciò Dio, da esprimere atto creativo, fatto per lui un mate, facendo un pesce dalla sua parte e la costruzione in una donna.

Curse of Disobedience.

In Gen III.

Il primo capitolo della storia morale dell'umanità è dato.

La donna fu tentato dal serpente, che le disse che se lei e suo marito sarebbe infatti partecipiamo dell'unico frutto proibito loro occhi sarebbe aperto, e che "sarebbe come dèi, conoscendo il bene e il male" (Gen. iii. 5).

Ha mangiato del frutto, e ha dato a suo marito, che ha anche mangiato di esso.

Questo atto di disobbedienza è stata seguita da un giudizio divino.

Il serpente è stato maledetto perché aveva tentato la donna, tra la sua e la sua discendenza ci doveva essere perpetua inimicizia.

La donna è stata condannata per gli spasimi del bambino-cuscinetto e di sottomissione al marito.

Come una punizione per l'uomo il terreno è stato maledetto: spine e thistles erano fino a primavera; duro lavoro sarebbero necessari per assicurare la produzione di alimenti per l'uomo e la fatica sarebbe molto da uomo infanzia alla tomba.

Infine, l'uomo e sua moglie sono stati espulsi dal giardino "fino a terra da cui è stato tratto".

Di Adamo e di sua moglie, che ora si chiama "Eva" (), perché essa fu la madre di tutti i viventi (), è noto che solo dopo il loro esilio dal giardino che avevano bambini nati a loro (cfr. Gen v. 3, 4) .

JF McC.

In Apocryphal Rabbinico e Letteratura:

Mentre il carattere generico che il nome di Adamo è in parti più vecchie della Scrittura, in cui appare con l'articolo ( "l'uomo"), è stato progressivamente perso di vista, il suo carattere tipico, come il rappresentante della unità del genere umano è stato costantemente sottolineato (Confrontare Sanh. Iv. 5; la corretta lettura in Tosef., Sanh. Viii. 4-9):

"Perché è stato solo un unico modello di uomo creato per prima? Ciò ci insegnano che chi distrugge una sola anima distrugge un intero mondo e che colui che salva una sola anima salva un intero mondo; inoltre, in modo che nessuna razza o di classe possono rivendicare Uno nobile stirpe, dicendo: 'Il nostro padre è nato il primo', e, infine, di dare testimonianza della grandezza del Signore, che ha causato il meraviglioso diversità del genere umano che provengano da un tipo. E perché è stato creato Adamo ultimo di tutti gli esseri ? Insegnare Per lui l'umiltà, per essere se prepotenti, gli anni ricordare che il piccolo volare lo ha preceduto nell'ordine della creazione ".

In una controversia, quindi, come al versetto biblico, che esprime il principio fondamentale della legge, Simon ben 'Azkai mantenuto contro R. Akiba-che, a seguito di Hillel, aveva individuato la Regola d'oro (Lev. xix. 18) che la - Principio di amore deve avere come base Gen v. 1, la quale insegna che tutti gli uomini sono figli di lui, che è stato fatto a immagine di Dio (Sifra, Ḳedoshim, iv.; Yer. Ned. Ix. 41 quater; Gen R. 24).

Questa idea, espressa anche da Paolo nel suo discorso di Atene, "[Dio] ha fatto di sangue di uno degli uomini di tutte le nazioni per soffermarmi su tutti la faccia della terra" (At, xvii. 26), ha trovato espressione in molti caratteristici Forme.

Secondo Targ.

Yer. A Gen II.

7, Dio ha assunto la polvere dal luogo santo (come "il centro della terra"; confrontare Pirḳe R. Eliezer xi., Xx.) E le quattro parti del mondo, dove si intrecciano con l'acqua di tutti i mari, e resi Lui rosso, nero, bianco e (probabilmente più correttamente Pirḳe R. El. Xi. Chronicle e di Jerahmeel, vi. 7: "bianco, nero, rosso e verde-bianco ossa e nervi; intestini nero, rosso sangue; di pelle Del corpo o del fegato verde "); confrontare Philo," Creazione del Mondo ", xlvii.; Abulfeda," Historia Islámica-Ante ".

Oracles dei Monti Sibillini (iii. 24-26) e, seguendo la stessa, la Slavonia Libro di Enoch trovare la natura cosmopolita di Adamo, la sua origine da quattro regioni della terra, espressa nelle quattro lettere del suo nome: Anatole (Est ), Dysis (Ovest), Arktos (Nord), e Mesembria (Sud).

R. Johanan interpreta come uno dei acrostic (ceneri), (sangue), e (gall; vedere Soṭah, 5a).

Ma questa interpretazione sembra avere origine in altri ambienti, per noi trovare Isidor di Siviglia ( "De Rerum Natura", ix). Dichiarare che Adamo è stato fatto di sangue (sanguis), gall (cholē), nero gall (melancholia), e Catarro: le quattro parti che costituiscono il temperamenti, che corrispondono ai quattro elementi della natura, così come il microcosmo al macrocosmo (vedi Piper, "Symbolik der Christlichen Kirche", 90, 469).

R. Meir (II secolo), è la tradizione che Dio ha fatto Adamo delle polveri raccolte da tutto il mondo, e di Rab (terzo secolo), afferma: "La sua testa è stata fatta di terra, dalla Terra Santa, il suo corpo principale, da Babilonia; E vari membri provenienti da diverse terre "(Sanh. 38 bis e segg.; Confrontare Gen R. viii.; Midr.. Cxxxix. 5, e Tan., Peḳude, 3, fine).

Due Nature e Adam.

Ci sono, però, due punti di vista per quanto riguarda l'uomo e la natura presentati i due racconti biblici della creazione dell'uomo, e sono portati di più la forza e la Haggadah, e ancora di più nella letteratura di età ellenistica.

"Entrambi i mondi del cielo e della terra, sono stati di avere una quota di uomo creazione; quindi, la schiera di angeli sono stati consultati dal Signore quando Egli disse: 'Facciamo l'uomo'" (Gen. i. 26, Gen. R. viii .).

Ma la vecchia haggadists amato soprattutto soffermarmi su la gloria di Dio, il primo creato prima della sua caduta.

Egli è stato "come uno degli angeli" (Libro di Enoch slavo, xxx. 11; confrontare cristiana Libro di Adamo, i. 10; anche in Papias Gen R. xxi.; Pirḳe R. El. Xii.; Es. R . Xxxii.; Targ. Yer. Gen. iii. 22).

"Il suo corpo raggiunto dalla terra al cielo [o da una fine del mondo agli altri] prima di lui il peccato causato ad affondare" (Ḥag. 12 bis, Sanh. 38b; confrontare anche Philo, "Creazione del Mondo", ed. Mangey , I. 33, 47).

"Egli è stato di estrema bellezza e luminosità sunlike" (BB 58a).

"La sua pelle è un luminoso abito, brillante come i suoi chiodi; quando ha peccato questa luminosità scomparso, e apparve nuda" (Targ. Yer. Gen. iii. 7; Gen R. xi.; Adamo ed Eva, xxxvii). .

Quando Dio disse: "Facciamo l'uomo a nostra immagine," gli angeli nel cielo, pieni di gelosia, ha detto: "Che cosa è l'uomo che tu thinkest di lui? Una creatura piena di falsità, l'odio, e lotte!"

Ma l'Amore invocato in suo favore, e il Signore disse: «Lasciate che la verità primavera via dalla terra!"

(Gen. R. viii.; Midr.. Viii.).

Lungi anziani, e si mescola con la mitologia babilonese (Isa. xiv. 12), è la storia conservati in Adamo ed Eva, il Libro di Enoch slavo, xxxi.

3-6 (confrontare Bereshit Rabbati, ed. Epstein, p. 17; Pirḳe R. El. Xiii.; Cronaca di Jerahmeel, xxii. E Corano, sura ii. 34; xv. 30), in base al quale tutti gli angeli Era comandato da Michele arcangelo, per rendere omaggio a immagine di Dio, il quale prima di tutto piegato Adam tranne Satana, che, in pena per il suo rebelliousness, è stato hurled dal suo celeste altezze per la profondità del baratro, mentre il suo trono era vacante riservati Di Adamo, di dare a lui, al momento della futura risurrezione.

D'ora in poi, Satana divenne il nemico dell'uomo, che appare a lui nella veste di un angelo di luce per sedurre lui (confrontare II Cor. Xi. 14).

Un po 'modificati midrashic leggenda (Gen. R. viii.) Riferisce che gli angeli erano così pieni di stupore e soggezione alla vista di Adamo, l'immagine di Dio, che si è voluto rendere omaggio a lui e grido "Santo!"

Ma il Signore ha causato il sonno a posarsi su di lui in modo che egli laici come un cadavere, e il Signore ha detto: "Cessi voi da uomo, il cui respiro è nel suo narici: per la quale egli è rappresentato di essere?"

(Isa. ii. 22).

Un'altra versione (Pirḳe R. El. Xi.; Tan., Peḳude, 3) è che tutte le altre creature, Adam's Ma a grandezza, prostrarono davanti a lui, che lui sia il loro creatore, nella quale ha puntato verso l'alto a Dio, esclamando: "Il Signore reigneth, Egli è vestita con maestà!"

(Sal xciii. 1).

Ancora, il libro della Sapienza (ii. 23, 24) sembra alludere alla leggenda di età, quando dice: "Dio creò l'uomo per l'immortalità, ma attraverso l'invidia di Satana morte è entrata nel mondo" (confrontare Flavio Giuseppe, "Ant." I . 1, § 4; ter. RN i.; Gen R. xviii., Dove il serpente è rappresentata come mossi dalla gelosia).

La caduta.

Adamo aveva angeli in paradiso (agathodæmons o serpenti) su di aspettare prima di lui e della danza (Sanh. 59 ter, BB 75 bis, Pirḳe R. El. Xii.).

Ha mangiato "angelo del pane" (Sal confrontare. Lxxiii. 26; Yoma, 75b; Vita Adæ et Evæ, § 4).

Tutta la creazione ceduto prima di lui in soggezione.

Egli era la luce del mondo (Yer. Shab. Ii. 5b), ma il peccato di tutti privi di lui gloria.

La terra e la corpi celesti perso la loro luminosità, che tornerà solo nel tempo messianico (Gen. R. xii.; Vita Adæ et Evæ, § 21; Philo, "Creazione del Mondo", p. 60; Zohar, III. 83b).

Morte venne su di Adamo e di tutta la creazione.

Dio, essendo giorno di mille anni (Sal xc. 4), Adam è stato consentito di vivere 930 anni-threescore e dieci meno di mille (Libro dei Giubilei, iv. 28, e R. xix Gen.), In modo che il Dichiarazione "e il giorno che tu eatest, tu sicuramente morire" potrebbe essere soddisfatta.

Il bruti non più, si fermò in soggezione di uomo come loro sovrano; invece, hanno attaccato lui.

Ma mentre è stato di peccato mortale conseguenza, e gli effetti del veleno del serpente è ancora sentito da tutti generazioni successive, a meno che essi non dovrebbero essere liberati da essa da parte del Sinai ( 'Ab. Zarah, 22b; IV libro di Esdras; Ap. Mosis, xx.; Vedi articoli peccato e Fall), ebraica haggadists sottolineare un punto che non è menzionato nella Bibbia, ma di grande importanza in confronto dottrinale con l'insegnamento di Paolo e dei suoi seguaci.

L'effetto del peccato mortale può essere rimosso dal pentimento.

Pertanto, Adam è rappresentata come un tipo di un peccatore pentito.

Così, egli è descritto nella Vita Adæ et Evæ, come pure dalla rabbini del secondo secolo ( 'Er. 18b;' Ab. Zarah, 8 bis, ter. RN i.; Pirḳe R. El.), In quanto in fase di Terribile prova, mentre il digiuno, la preghiera, e il bagno nel fiume per sette giorni e quaranta (sette settimane, Pirḳe R. El.), Sette o due volte la settimana-di abbreviare il giorno dopo Tishri essere prese da Adam come un segno di collera di Dio , Fino a dopo il giorno del solstizio d'inverno è cresciuto ancora più a lungo, quando ha portato un sacrificio di rendimento di grazie.

Un altro punto di vista è che, quando il sole sorgeva la mattina seguente egli ha offerto il suo ringraziamento, in cui gli angeli lo raggiunse, cantando il sabato Salmo (Sal xcii.).

A proposito di Adamo e quella cornuti bue (il gaiomarth persiano), vedi Kohut, in "ZDMG"

XXV.

78, N.

6.

Sul conto del sabato il sole mantenuto la sua luminosità per la giornata; tenebre, ma come impostare e Adam è stato sequestrato con la paura, il pensiero del suo peccato.

Poi il Signore gli ha insegnato come fare fuoco colpendo le pietre insieme.

Allora il fuoco è salutato con una benedizione al termine di ogni giorno di sabato (Pesiḳ. R. xxiii.; Pirḳe R. El. Xx.; Analogamente, Pes. 54a).

Quando Adamo sentito la maledizione, "Tu shalt di mangiare le erbe della terra", ha scaglionato, dicendo: "O Signore, deve io e il mio asino mangiare fuori dalla stessa mangiatoia?"

Poi la voce di Dio è venuto rassicurante: "Con il sudore del tuo brow shalt tu mangerai il pane!"

Vi è la comodità del lavoro.

Gli angeli Adam ha insegnato il lavoro di agricoltura, tutti i mestieri, ma anche il modo di lavorare in ferro (Libro dei Giubilei, iii. 12; Gen R. xxiv.; Pes. 54a).

L'invenzione della scrittura è stata attribuita ad Adamo.

Adam e il futuro mondiale.

Il giorno Adam coperto il suo corpo nudo, per la prima volta, egli beheld un marchio di abbigliamento e della dignità umana, e Dio ha offerto un ringraziamento di incenso (Libro dei Giubilei, iii. 22).

Gli indumenti fatta da Dio non erano di pelle, ma di luce (Gen. R. xx.), E di vesti di gloria sono state fatte di pelle di serpente (Targ. Yer. Gen. iii. 21).

Adamo ", il primo ad entrare negli inferi" (Monti Sibillini Oracles, i. 81), è stato anche il primo a ricevere la promessa ofresurrection (Gen. R. xxi. 7, dopo Sal. Xvii. 15).

Secondo il Testamento di Abramo, Adam si trova alle porte, con le lacrime guardando la moltitudine di anime, passando attraverso la grande porta a soddisfare le loro punizione, e con gioia i pochi inserendo la porta stretta di ricevere la loro ricompensa.

La vista ebraico concernente il peccato di Adamo è meglio espressa da Ammi (Shab. 55a, basata su Ez. Xviii. 20): "Nessun uomo muore senza un peccato di suo. Conseguenza, tutti i pii, essendo consentito ecco la Shekinah (gloria Di Dio) prima della loro morte, rimprovero Adam (come si passa da lui al cancello), per aver portato la morte su di loro, per cui egli risponde: 'Io sono morti, ma con uno peccato, ma avete commesso molti: sul conto di queste si Sono morti; non sul mio conto ' "(Tan., Ḥuḳḳat, 16).

Di Adamo sono attribuiti Sal.

V., xix., Xxiv., E xcii.

(Il Midr.. V. 3; Gen R. xxii. End; Pesiḳ. R. xlvi.; Vedere Bacher, "Ag. Pal. Amor". Ii. 337 e segg.).

Il suo corpo, ha fatto un oggetto di culto da parte di alcuni semi-pagana Melchisedician setta, secondo il libro di Christian Adamo, è stato mostrato in talmudica volte a Hebron, nella grotta di Machpelah (BB 58 bis, R. lviii Gen.), Mentre Tradizione cristiana è collocata vicino a Gerusalemme e Golgota (Origene, tratto 35 e Matt., E articolo Golgota).

Si tratta di una bella e certamente un'idea originale dei rabbini che "Adamo è stato creato dalla polvere del luogo in cui il santuario era a salire per la espiazione di tutto il peccato", in modo che il peccato non deve mai essere definitiva o di una parte inerente Uomo natura (Gen. R. xiv., Yer. Naz. Vii. 56b).

La leggenda cristiana, corrispondente del Golgota si è formata dopo l'uno ebraico.

Bibliografia:


Ginzberg, Die Haggada bei den Kirchenvätern, in Monatsschrift, 1899; Kohut, in ZDMG xxv.

59-94; Grünbaum, Neue Beiträge zur Semitischen Sagenkunde, pp.

54,79; Dillman, Das Christliche Adambuch; Malan, libro di Adamo ed Eva, 1882; Bezold, Die Schatzhöhle, 1883, 1888; Siegfried, Philo von Alexandrien.

Per ulteriori riferimenti bibliografici vedere Schürer, Geschichte, 3a ed.

III.

288-289.K.

In Mohammedan Letteratura:

Nessuna menzione è fatta di Adamo nelle prime sure del Corano.

Se Maometto parla della creazione dell'uomo, in generale, da un "grumo di sangue" o di una "goccia d'acqua" (sure lxxv. 34, lxxvii. 20, xcvi. 1), è solo in un secondo momento che il meccano sure originale Creazione dell'uomo è connessa con un particolare individuo.

Ma in questi sure la teoria è già sviluppato, che progetta di Satana contro l'uomo sono conseguenti alla cacciata degli ex dal paradiso al momento della creazione dell'uomo.

Geiger ha correttamente osservato ( "Was Hat Mohammed aus dem Judenthume Aufgenommen?" P. 100), che questa non è una idea ebraica (cfr. Vita Adæ et Evæ, § 16).

Appartiene anche al ciclo del cristiano siriaco-Midrash (vedi Budget, "Il Libro dei Bee, p. 21, trad.; Bezold," Die Schatzhöhle ", pp. 5, 6, trans.).

Nei primi conto il nome Adam non si verifica, né vendetta Iblis voto su un singolo individuo, ma piuttosto su tutta la razza degli uomini:

Iblis, il diavolo, Respited.

"Quando il tuo Signore disse agli angeli, 'In verità, che sto per creare un uomo di argilla, e quando ho stile di lui, e ha insufflato in lui del Mio spirito, allora voi caduta giù prima di lui adorante.'

E gli angeli adorata, tutti loro salvare Iblis, che era troppo grande, con orgoglio, e fu del misbelievers. Egli disse, 'O Iblis! Ciò che ti impedisce di adorare ciò che ho creato con le mie due mani? Sei troppo grande con Orgoglio? O sei tra i esaltato? '

Egli ha detto, 'Sono migliore di lui, mi hai creato dal fuoco, e lui Tu hai creato dal fango.'

Egli ha detto, 'Poi ne uscirebbero, per verità sei pelted, e in verità su di te e' la mia maledizione fino al giorno del giudizio. '

Egli ha detto, 'Il mio Signore! Quindi mi tregua fino a quando un giorno si sono sollevate.'

Egli ha detto, 'Allora tu sei tra i dilazione fino al giorno del tempo indicato.'

Egli ha detto, 'Poi, con la tua potenza, io sicuramente sedurre tutte insieme, eccetto i Tuoi servi, che sono tra loro sincera!'

Egli ha detto, "E 'la verità, e la verità io parlo, io sicuramente riempire l'inferno con te e con coloro che ti seguono tra di loro tutti insieme'" (sura xxxviii. 70-85).

In un secondo periodo di Mohammed sviluppa il carattere personale del primo uomo e il suo rapporto diretto con Dio, il cui vicario (khalifah, calif) è di essere sulla terra.

Al tempo stesso Satana è rappresentato come colui che scacciò Adamo dal paradiso: Adam come Vicegerente di Dio.

"E quando il tuo Signore disse agli angeli, 'sto per mettere un vicario in terra,' hanno detto, 'Tu Wilt uno stesso luogo, che vi farà del male e versato sangue? Noi celebriamo la tua lode e di santificare te.'

Ha detto [il Signore], 'So che voi non sapete.'

Ha insegnato e Adamo i nomi, tutti di loro, poi li ha proposto agli Angeli e disse: 'Dichiarare a me i nomi di questi, se siete veritieri.'

Hanno detto, 'Gloria a Te! Conoscenza non è nostra, ma ciò che Tu hai Thyself ci ha insegnato, in verità, Tu sei il sapere, il saggio.'

Ha detto il Signore, 'O Adamo, a dichiarare i loro nomi li', e quando egli aveva dichiarato a loro i loro nomi Egli ha detto: 'Ti ho non dico a voi, lo so i segreti dei cieli e della terra, e so Quello che mostra e quello che si nascondono? '

E quando Egli disse agli angeli, 'Adore Adamo,' hanno adorato salvare solo Iblis, che rifiutò ed era troppo orgoglioso, e divenne uno dei misbelievers.

"Egli disse: 'O Adamo, abitare, tu e tua moglie, in paradiso, e mangiare ne ampiamente come volete, ma non avvicinarsi a questo albero, o vi saranno dei trasgressori.'

Satana e li ha resi backslide ne, e li cacciò fuori da quelli che erano, e disse: 'Andate verso il basso, uno di voi il nemico degli altri, e sulla terra ci sono una dimora e una disposizione per un periodo di tempo.'

E Adam catturato alcune parole da parte del suo Signore, e che Egli è rivolto verso di lui; Egli è il confine Uno facilmente trasformato. Egli ha detto, 'Go down ne del tutto, e haply ci può venire da me una guida, e chi segue La mia guida non temete È loro, non saranno afflitti ' "(sura ii. 29-36).

In Sura VII.

10 e segg.

La stessa storia si ripete, anche se con alcune integrazioni.

In particolare, Mohammed ha imparato il modo in cui la tentazione di Satana Adam:

Satana Beguiles Adamo.

"Ma sussurrò Satana a loro per mostrare loro ciò che è stato trattenuto da loro l'ignominia, e disse, 'Il tuo Signore ha vietato solo voi a questo albero, affinché non essere twain angeli o dovrebbe diventare dei immortals', e ha giurato Per entrambi, 'In verità, io sono a voi un sincero consulente', e li ha ingannati dalla menzogna, e quando si twain di gustare l'albero è stato dimostrato il loro vergogna loro, e cominciarono a cucire su di sé le foglie del giardino. E il loro Signore ha chiamato loro, 'Ti ho vietare non vi albero che da lì, e dire a voi, verità Satana è per voi un nemico?'

Hanno detto, 'O nostro Signore, noi abbiamo torto a noi stessi, e se Tu non ci perdoni e abbi pietà di noi, è sicuramente di quelli che sono persi!'

Ha detto, 'Go down voi, uno di voi per l'altra un nemico, ma per voi sulla terra ci sono una dimora e una disposizione per una stagione.'

Ha detto, 'vi sono vivo e voi siete la disposizione suddetta; da essa ne sarete portati via' "(sura vii. 19-24). In sure xvii.

63, XVIII.

48, riferimenti sono fatte anche per il rifiuto del culto Iblis di Adamo.

Quest'ultimo è stato creato da terra (iii. 51) o da argilla (xxxii. 5).

Adamo, che è il primo dei profeti è solo accennato nel Corano.

Nel brano (ii. 35) citata, "E Adamo catturato alcune parole [kalimat] da parte del suo Signore", il riferimento può essere quella di una supposta rivelazione di Adamo.

Per questo motivo, e iii.

30, Mohammed dice: "In verità, che Dio ha scelto Adamo, e Noè, Abramo e il popolo, e il popolo Imram [i cristiani]"; Adam fare il rappresentante della antediluvian periodo.

Creazione di Adamo.

Per questi conti un po 'più tardi meager arabo scrittori e commentatori hanno aggiunto vari dettagli, che trovano il loro parallelo nel Midrash ebraico e cristiano.

Ḥamzah al-Ispahani dice espressamente che un rabbino ebreo e Baghdad, Zedekiah per nome, gli disse, tra le altre cose, che Adamo è stato creato nella terza ora del sesto giorno, ed Eva e la sesta ora, che sono state effettuate ad abitare In Gan-Eden (), da cui sono stati espulsi dopo la nona ora, che Dio mandò un angelo a loro, come Adamo, che ha insegnato per seminare e per l'esecuzione di tutte le altre attività connesse con l'agricoltura.

Lo stesso angelo incaricato di Eva come eseguire tutti i tipi di doveri domestici.

Gli storici Tabari, Masudi, Al-Athir, ecc, hanno evidentemente abbattuti da fonti simili.

Essi ci dicono che quando Dio ha voluto per formare Adam ha inviato il primo Gabriel, poi Michael, per recuperare terreno a tale scopo.

La terra, però, ha rifiutato di dare al suolo, e ha dato solo per l'Angelo della Morte, che ha portato tre tipi di suolo, nero, bianco e rosso.

Discendenti di Adamo, dunque, appartenere sia al bianco, nero, rosso o la razza.

L'anima di Adamo è stato creato migliaia di anni prima, e in prima rifiutato di entrare nel corpo di argilla.

Dio è costretto violentemente attraverso Adam's naso, che ha causato lo starnuto.

Come è sceso nella sua bocca, ha iniziato a pronunciare le lodi di Dio.

Ha provato a salire, ma l'anima non era ancora sceso in suoi piedi.

Quando fece stand in posizione verticale, ha raggiunto da terra fino al trono di Dio, e aveva la sua ombra per gli occhi con la mano a causa della luminosità del trono di Dio.

La sua altezza è stata gradualmente diminuita, in parte come una punizione per il suo peccato, e, in parte, attraverso il lutto per la morte di Abele.

Il futuro Inaugurato a Lui.

Adam ha voluto vedere le generazioni a venire, che sono stati da lui.

Dio li ha tutti da fuori del suo ritorno, che sorgeva in due righe, uno dei giusti, l'altro dei peccatori.

Quando Dio ha detto Adam l'arco della vita donata a ciascuno, fu sorpreso di trovare che solo un piccolo numero di anni era stato assegnato a David, e ha fatto di lui un regalo di quaranta anni, di cui oggi, dice il Midrash Mohammedan, una formale Documento è stato redatto e firmato.

Quando Adamo è stato guidato da paradiso, egli prima alighted sull'isola di Sarandib (Ceylon).

Qui la sua impronta (settanta ells lungo) è ancora da vedere, come è quella di Abramo e la Mecca.

Da Ceylon Adam camminato per la città santa in Arabia, dove ha costruito la Kaaba, che attraverso il digiuno e il silenzio acquisita parziale perdono di Dio.

Un'altra leggenda collega l'edificio della Kaaba con Abramo.

Quando il tempo è venuto a morire per Adam, che aveva dimenticato il dono di quaranta anni per David, e ha dovuto essere ricordato dalla Angel of Death.

Egli ha detto di essere stato sepolto nella "Grotta del Tesoro", un cristiano, piuttosto che un ebreo, idea.

Molte di queste peculiarità sono ritrovato in Pirḳe de-Rabbi Eliezer, un lavoro che è stato compilato sotto influenza arabo (Zunz, "GV" 2d ed., Pp. 289 e segg.).

Frederic J. McCurdy, Kaufmann Kohler, Richard Gottheil


Jewish Encyclopedia, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:


Corano, sure XXXVIII.

71-86. II.

28-32, VII.

10-18, XV.

28-44, XVII.

63-68, XVIII.

48, XX.

115, e i commenti su questi passaggi; Gottwaldt, HamzœIspahanensis Annalium libro x.

Pp.

84 e segg.; Tabari, Annales, ii.

115 e segg.; Ibn al-Athir, Chronicon, ed.

Tornberg, I.

19 e segg.; Al-Nawawi, biografici Dict.

Di Illustrious Men, ed.

Wüstenfeld, pp.

123 e segg.; Yakut, Geographisches Wörterbuch, ed.

Wüstenfeld, VI.

255 (indice).

Confronta Geiger, Originale Hat Mohammed aus dem Judenthume Aufgenommen?

Pp.

100 e segg.; Weil, Biblische Legenden der Muselmänner, pp.

12 e segg.; Grünbaum, Neue Beiträge zur Semitischen Sagenkunde, pp.

54 e segg., Dove un gran numero di paralleli rabbinici sarà found.G.

- Critica Vedi:

Secondo la critica moderna, il racconto della creazione dell'uomo è presentato in due fonti.

Una di queste forme l'inizio del documento noto come il Codice Sacerdotale (P), e l'altro è scritto dal cosiddetto Jahvist (J).

L'ex rende la creazione di essere il primo di una serie di fasi nello sviluppo della storia di Israele e la teocrazia, che è il grande fine del governo divino.

Ogni evento è per l'uomo una gradualità che porta fino ad un atto finale della Provvidenza.

Fitly questa prima fase si conclude con la realizzazione di uomo a immagine di Dio, che fa seguito alla creazione della luce, il cielo, la terra e il mare, delle piante, degli animali e delle acque, l'aria e la terra .

Questo racconto come si trova nella forma finale del Hexateuch è interrotto e ii Gen.

4 dalla seconda narratore, e non è ripresa fino Gen v. 1, in cui la seconda fase inizia con la "generazioni [toledot] di Adamo".

Il secondo racconto (Gen. ii. 4-iv.) È l'inizio di una storia scritta molto prima di quanto il documento sacerdotale.

I suoi centri di interesse in Adamo non come il primo anello della catena della storia di Israele, ma come il fondatore della razza umana.

Le descrizioni sono ingenui e antropomorfe, raccontando della sua casa in Eden, il suo divinamente dato mate, il suo progresso nella conoscenza, il suo peccato, la sua cacciata dal paradiso, e la sorte dei suoi figli.

Etimologia di "Adamo".

L'etimologia della parola "Adamo" è di importanza.

Lo scrittore di Gen. ii.

7 dà la sua spiegazione quando dice: "Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo".

Vale a dire, l'uomo è stato chiamato "uomo" o "Adamo", perché egli è stato formato dalla terra (adamah).

Confronta Gen III.

19. Questa associazione di idee è più di una spiegazione della parola: è anche suggestiva della primitiva concezione della vita umana.

Secondo le più antiche nozioni semitico, tutti con la natura è stato istinto di vita, in modo che gli uomini non solo è venuto da e restituito alla terra, ma in realtà parti del suo contenuto.

Lo stesso concetto si dichiara in latino homo e umano, in confronto con l'humus e χαμαί greco, in tedesco gam (in Bräutigam), e l'inglese sposo; anche in greco έπιχθόνιος e simili espressioni.

La critica moderna sono meno inclini a questo ridicolo come una mera fantasia barbara ora che la dottrina della loro evoluzione ha familiarità con l'unità della natura.

Questo punto di vista della parola implica che originariamente non era un nome proprio, per i nomi di persone (per la quale sono spesso di fantasia etymologies dato da gli scrittori sacri) non sono costituiti dopo tale moda.

Un esame più attento del racconto mostrerà che il termine è utilizzato principalmente in un senso generico, e non come il nome di un individuo.

In Gen I.

Il suo uso è del tutto generico.

In Gen II.

E III.

Lo scrittore tesse insieme il generico e il personale sensi della parola.

In tutto ciò che riguarda il primo uomo come soggetto passivo di azione creatrice e provvidente di riferimento è esclusivamente generic.Indeed, non è certo che "Adamo", come un vero e proprio nome viene utilizzato in tutte prima Gen iv.

25 (J), e v. 3 (P).

Qui lo stesso utilizzo è manifesto: per l'apertura nei due versetti del cap.

V. il termine è usato genericamente.

Si può anche osservare che lo scrittore e ii Gen., Iii.

Dice sempre "l'uomo" al posto di "Adamo", anche quando il riferimento personale è destinato, tranne dopo una preposizione, dove, però, una vocale è probabilmente stato eliminato dal testo.

La spiegazione della variazione di utilizzo apparentemente è che, come nel caso della maggior parte delle prime storie della Genesi, il materiale della tradizione popolare, che è iniziato con la formazione di uomo dalla terra ", è stato ripreso e ha lavorato per oltre superiore Religiosi utilizza da pensatori della scuola profetica.

Adam non è di cui al più tardi Testamento libri, tranne in genealogia di I Chron.

JF McC.

Libro di Adamo

Punto di vista ebraico informazioni

Il Talmud non dice nulla circa l'esistenza di un libro di Adamo, e Zunz's ampiamente accettata affermazione del contrario ( "GV" 2d ed., P. 136) è erronea, in quanto appare su di un controllo del passaggio e 'Ab.

Zarah, 5a, e R. Gen xxiv.

2. Non vi è alcun dubbio, tuttavia, che esisteva in tempi brevi, forse anche prima della distruzione del Secondo Tempio, una raccolta di leggende di Adamo ed Eva, che sono stati parzialmente conservati, e non in lingua originale, ma un po 'cambiato.

È possibile dimostrare che la apocryphas, Apocalypsis Mosis-come Tischendorf, a seguito di un copista's erronea iscrizione, chiamato il libro-Vita e Adæ et Evæ, e in una certa misura, anche la loro lingua slava, il siriaco, l'Etiope, arabo e diramazioni, sono di Identica origine ebraica.

Secondo questi apocrifi e opere orientale e occidentale forme di Apocalypsis, ebraica parte del Libro di Adamo deve aver letto un po 'come segue: (i parallelismi e apocrifi e letteratura rabbinica sono posti tra parentesi):

Adamo nel giardino dell'Eden.

Adamo, l'opera del Signore (RN Ab. i., fine), vissuto con Eva nel Giardino dell'Eden, che era situato in Oriente (Libro di Enoch, xxxii.; BB 84 bis).

Il loro cibo, che hanno anche distribuito agli animali inferiori (Gen. R. xix. 5), consistente nella frutta degli alberi del giardino, l'unico nutrimento poi consentito di esseri viventi (Sanh. 59 ter).

Per la loro protezione sono stati fissati due angeli oltre (Ḥag. 16 bis), noto (Ber. 60b), o il partecipi della maestà () (kabod), chiamato in latino virtutes, da virtus, corrispondente a kabod.

Ma un giorno, quando gli angeli a guardia era asceso al cielo a cantare il loro inno () per il Signore (Ḥul. 91b), il pensiero di Satana il tempo opportuno per realizzare il suo disegno contro il male Adamo.

Satana odiato Adamo, per come lo ha considerato la causa della sua caduta.

Dopo Dio ha creato l'uomo, ha ordinato a tutti gli angeli prostrarsi dinanzi Adamo, ma Satana si ribellò contro il comando di Dio, nonostante le offerte di Michael diretta "per l'immagine di culto YHW" (), e risponde con orgoglio: "Se Dio è arrabbiato Contro di me, mi esaltano il mio trono sopra le stelle di Dio "(confrontare Isa. Xiv. 13).

Laddove Dio "espressi dal cielo su di lui con tutta la sua schiera di angeli ribelli" (Libro di Enoch slavo, xxxi. 18, e Mek., Shirah, § 2).

Satana e il Avversario (Suk. 52 bis), il serpente selezionato per il suo strumento, come lo è stato non solo il più sottile di tutti gli animali, ma anche molto simile a uomo, che era stato per dotato di mani e gambe come lui (Gen. R . Xix. 1).

Satana, e ha parlato al serpente: "Siate il mio strumento, e attraverso la tua bocca che mi pronunciare una parola, che ti permetterà di sedurre l'uomo" (R. El Pirḳe. Xiii.).

Dopo alcuni eccependo il serpente è riuscito a convincere Eva a mangiare del frutto proibito dell'albero della conoscenza a un fico (Gen. R. xv. 7), che il serpente era scosso per la sua (RN Ab. i. 4, Ed. Schechter).

Ma il serpente aveva infuso in lussuria il frutto, e quando Eva avevano mangiato di essa il desiderio sessuale si svegliò nel suo (slava libro di Baruch, xcvii.; Ap. Abramo, xxiii., E Pirḳe R. El. Xxi.), E Allo stesso momento ella divenne consapevole del fatto che era stata annullata e "aveva perso il capo della giustizia in cui era stata vestita" (Gen. R. xix. 6, Pirḳe R. El. Xiv.).

Adamo, anch'io, dopo aver mangiato del frutto proibito, sperimentato un senso di perdita e gridò: "Che hai fatto? Tu hai rimosso da me la gloria del Signore" (Ab. i. RN 6, ed. Schechter ).

Il verdetto divino.

Poco dopo aver peccato hanno sentito la tromba-blastica (shofar) di Michael ( "BH" ed. Jellinek, ii. 61) chiamando gli angeli: "Così dice il Signore, 'Vieni con me nel giardino di Eden e ascoltare la Frase che mi passa su Adam ' "(Gen. R. xix. 8).

E poi il Signore ha parlato di Adamo, dicendo: "Dove sei nascosto? Dost tu pensi non riesco a trovare te? Posso nascondere una casa dal suo costruttore? [Targ. Yer. Iii al Gen. 9]. Poiché tu hai Ho rotto il mio comandamento si infliggono settantadue acciacchi sul tuo corpo "(Mishnah Neg. I. 4).

E per la donna ha detto: "Perché tu non hai ascoltate il mio comandamento farò moltiplicare il tuo lavoro-dolori, e invano [ἐν ματαιο ī ς del Greco, da un errore di lettura (habalim) per (ḥabalim) in ebraico] tu Vuoi confessare e poi grido: 'Signore, salvami, e non più per trasformare qualsiasi peccato carnale.'

Ma il tuo desiderio è di nuovo a tuo marito "(una spiegazione di midrashic Gen iii. 16, in base alla regola di ermeneutica semikot-spiegazione di contesto e di essere trovati parola per parola e R. Gen xx. 7).

Né il serpente sfuggire punizione, per perse le mani e le gambe (Gen. R. xx. 5), e lo spirito di inimicizia è stato stabilito tra l'uomo e fino al giorno del giudizio, in base al Targ.

Yer. Gen III.

15 ", fino al momento del Messia" (v. Soṭah, 49b).

Adam Exiled dal giardino dell'Eden.

Tuttavia, la pena più pesante per Adamo era la sua espulsione dal giardino dell'Eden.

Tutte le sue suppliche, così come quelli degli angeli, per mitigare la pena solo indotto Dio a lui promessa, dicendo: "Se, dopo aver lasciato il Giardino dell'Eden tu guardia contro il male, fino a quando tu diest" [ "essere pronti a morire" Non è corretta, essendo basato sulla confusione del Ebraico (vuoi morire) con l'aramaico (preparati)], "Io ti sollevano al momento della risurrezione" (un vecchio haggadic Targum a iii Gen. 17, 22, che Si trova anche in Targ. Yer. I. e R. xx Gen. 10; confrontare la benedizione meḥayye ha-metim (Egli risuscita i morti), in Costit. Apost. Vii. Cap. Xxxiv).

In futuro sarà mondo Dio tra gli uomini (Tan., Num. 145, ed. Buber), e il Male Spirito non sarà più (Gen. R. xlviii. 11).

La frase di Dio è stata condotta in vigore.

Bandito dal giardino, che era ormai circondato da un mare di ghiaccio (Libro di Enoch, versione in ebraico; "BH" iv. 132), Adamo ed Eva si stabilirono nel quartiere di Eden in Oriente (Gen. R. xxi. 9 ).

Essi non sono stati prima di loro beata dimora di un terrore paralizzante befell.

Insolito per la vita terrena e la familiarità con i cambiamenti del giorno e del tempo in un eterno paradiso luce li aveva circondato (Gen. R. xi. 2)-erano terrorizzati quando le tenebre della notte ha cominciato a cadere sulla terra ( 'Ab. Zarah, 8 bis), e l'intercessione della parola di Dio () è stato necessario explainto loro il nuovo ordine delle cose.

Da questo momento le sofferenze della vita iniziò, per Adamo ed Eva avevano paura di partecipare terrena di cibo, e di digiuno per i primi sette giorni dopo la loro espulsione dal paradiso, come è prescritto nella tradizione talmudica prima di una imminente carestia (Ta'anit Mishnah, I. 6).

Pentimento di Adamo.

Umiliati e indebolito dalla fame e dalla sofferenza, Adamo, divenne consapevole della gravità del suo peccato, per la quale egli è stato ora pronti a espiare ( 'Er. 18b, R. Gen xxii. 13).

Egli, pertanto, come Mosè, Elia, Abramo, e (Ap Abramo, 12), a digiuno di quaranta giorni, durante i quali egli si alzò al suo collo e le acque del fiume Gihon (), il cui nome è etimologicamente collegati da Lo scrittore, con le radici "al ribasso" e "a pregare ad alta voce" (R. El Pirḳe. Xx.).

Secondo la Vita Adæ et Evæ, Adam stava nel Giordano-una versione che può essere attribuito alla cristiana copisti, che, per ovvie ragioni, ha voluto rappresentare come Adamo aver avuto il suo battesimo nel Giordano, dimenticando che, dal momento che Eva, come Essi stessi affermato, bagnata dal Tigri, Adamo avrebbe selezionato un altro dei fiumi del paradiso per tale scopo.

I giorni di pentimento aver superato, i gemelli Caino e Abele erano nati da Adamo ed Eva (Gen. R. xxii. 2).

E presto Caino rosa, scappò via, e ha portato una canna a sua madre (; confrontare Gen R. xxii. 8): "Caino uccise suo fratello con una canna ()", secondo il parere unanime di Aggadah, I figli di Adamo ed Eva sono nati pienamente sviluppato (Gen. R. xxii. 2).

Eva ha visto in sogno Caino, che aveva assassinato suo fratello, e Abele fu trovato ucciso con una pietra (Gen. R. xxii. 8; Libro dei Giubilei, iv. 31), ma la terra ha rifiutato di ricevere il suo sangue (Giṭ. 57 bis ).

Come una compensazione per la ucciso Abele, Dio ha promesso Adamo un figlio che deve "far conoscere tutto ciò che tu doest".

La malattia e la morte di Adamo.

Adamo, all'età di nove e trenta cento anni, è diventato molto malato, perché Dio era con lui maledetti settantadue acciacchi.

Egli ha mandato il suo figlio Seth, con Eva, il giardino di Eden per l'olio di guarigione, per il ripristino di lui per la salute (Pirḳe R. El. Xxxv).

Per la sua strada per il paradiso Seth è stato attaccato da un animale selvatico.

Su Eva's esigente come un animale potrebbe osare di attaccare l'immagine di Dio, l'animale ha risposto che lei stessa, attraverso il suo peccato, aveva perso il diritto di pronunciarsi sul regno animale (Pesiḳ. v. 44 ter, ed. Buber, e Sanh. 106b).

Fino a quando non Seth esclamato: "Attendere fino al giorno del giudizio!"

O, "Stop! Se no, tu essere portato in giudizio davanti a Dio" (basato su entrambe le letture) l'animale ha lasciato andare.

Tuttavia, la missione di Seth è stato invano, per l'angelo Michele, a cui Dio aveva dato il controllo sul corpo umano, perché egli è stato, che aveva raccolto la polvere per la creazione di Adamo (Midr. Konen, in "BH" ii. 27), gli disse che la sua vita è stato il padre a un fine, e la sua anima si discostano da lui nel corso di una settimana.

Funerali di Adamo.

Tre giorni dopo la morte di Adamo (Gen. R. vii), che ha avuto luogo, come nel caso di Mosè e di Aronne, e la presenza di molti angeli e anche in presenza del Signore, la sua anima è stata consegnata da Dio A Michael, che ha assegnato una dimora nel terzo cielo (Ḥag. 12b), fino al giorno della resurrezione.

Il corpo è stato eccezionale interred con lode; quattro arcangeli, Michael, Gabriel, Uriel, e Raffaello (in ordine di enumerazione esatta data dalla Haggadah; vedere Kohut, "Angelologie, p. 25), è sepolto nelle vicinanze di Paradiso, il luogo preciso in corso (Pirḳe R. El. Xii. E xx.) Hebron, vicino a Gerusalemme, per il sito degli altari nel tempio, dove la polvere di Adamo è stata presa, è la porta per il paradiso.

Pochi giorni dopo la interment di Adamo dal virtutes, Eva sentì che la sua fine si stava avvicinando.

Ha chiamato i suoi figli e insieme ordinato loro di scrivere i nomi dei primi due esseri umani su due lastre di pietra, argilla e, per aver imparato da Michael che Dio aveva deciso di proporre un diluvio e una distruttiva fuoco sulla terra e che Solo queste lastre si sottrarrebbe distruzione (Giuseppe Flavio, "Ant". I. 2, § 3).

Vigilia scomparso dopo un lasso di sei giorni-è che, dopo la settimana di lutto, come Adamo (shib'ah) può consistere, in base alla legge talmudica, di sei giorni e solo pochi momenti del settimo giorno (M. Ḳ. 19b).

Eva fu sepolto dagli angeli a fianco di Adamo, e gli angeli incaricato Seth non piangono più di sei giorni, e per il resto e gioire il settimo giorno, per il giorno stesso che Dio, e gli angeli otterrebbe in letizia l'anima Che è innalzato sopra tutti terrena questione (Sanh. 65b), e, del resto, il resto su settimo giorno doveva essere il simbolo della resurrezione, in futuro, le età (Sanh. 97a).

La ricostruzione del libro ebraico di Adamo, qui può essere tentato ipotetico, in alcuni punti, né per la Ap.

Mosis né la Vita può essere considerato a rappresentare una vera e propria copia di quello originale.

Ma è chiaro che rende questi due apocryphas sono basati sul libro ebraico o aramaico di Adamo, e che quest'ultimo appartiene alla midrashic letteratura, in quanto molte delle sue allusioni si spiega solo con il Midrash.

Le leggende di Adamo con cui abbonda la letteratura rabbinica sembrano puntare alla stessa fonte.

Pertanto, la dichiarazione in Abot de-Rabbi Nathan (i. 6, ed. Shechter) che Eva sempre affrontato Adamo come "signore" è apparentemente non intelligibile, fino al confronto con la Vita e la slava Libro di Adamo, entrambi i quali contengono dichiarazioni simili, , Che, pertanto, deve essere esistito in originale, da cui ha tratto sia indipendente l'uno dall'altro.

Per quanto riguarda la presunta cristiana elementi e reminiscenze del Nuovo Testamento e la Ap.

Vita Mosis e saranno sufficientemente caratterizzata dai seguenti esempi: Ap.

Mosis, iii. "Bambino di Wrath", è basato su un haggadic etimologia del nome Caino, e non ha nulla a che fare con Ef.

II.

3 e Ap.

Mosis, xix. "Lussuria è l'inizio di ogni peccato", è completamente ebraica (vedi sopra), e la necessità, quindi, non sono stati presi da una tale sorgente, come James, i.

15. Questo, del resto, è il caso di tutti gli altri presunti cristiana passaggi in Ap.

Mosis, che dovrebbe dimostrare nulla, anche se fossero di origine cristiana, per non può essere sorprendente per trovare allusioni cristiana e la lingua di un libro così ampiamente leggere tra i cristiani come il Apocrypha.

Anche i passaggi in cui ci si aspetterebbe che un cristiano editor o compilatore avrebbe interject cristologica nozioni sono abbastanza libero da loro; tutti che tende a dimostrare che né la Ap.

Mosis né la Vita è stata in alcun modo alterati da scrittori cristiani.

Louis Ginzberg


Jewish Encyclopedia, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia:


Schürer, Gesch.

3d ed., Iii., 288 e segg.; Fuchs, in Die Apokryphen und des Alten Pseudepigraphen Testamento (trascrizione e ed. Kautzsch di E.), ii.

506-529; Ginzberg, Die Haggada bei den Kirchenvätern, in Monatsschrift, 1899, pp.

63 e segg.

Le più importanti edizioni dei libri di Adamo sono: Ap.

Mosis, in Apocalypses Apocryphœ, ed.

Tischendorf, 1866; Vita Adœ et Evœ, ed.

H. Meyer, in Abhandlungen der Bayrischen Akademie der scienze; Philosophisch-Philologische classe, xiv.

(1878); l'Antico slavo Libro di Adamo; Jagic, Denkschriften der Wiener Akademie der scienze, Philosophisch-Historische Klasse (1893), i.

E segg., Xlii.; Malan, libro di Adamo ed Eva, tradotta da un Etiope, Londra, 1882.L.

G.


Inoltre, si veda:


Il peccato originale


Eden, Eva

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a