Battesimo

Informazioni generali

Il Battesimo è un sacramento della chiesa cristiana, in cui i candidati sono immerse in acqua o di acqua si riversa su di loro, nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo. Esso è derivato dalla pratica di Giovanni il Battista, che ha battezzato Gesù, e Probabilmente dalla religione ebraica tebilah (bagno rituale). Matteo 28:19 invita i cristiani ad ammaestrare e battezzare.

Nella chiesa primitiva, il battesimo è stato somministrato dopo un periodo di preparazione (catecumenato), preferibilmente a Pasqua.

E 'stato effettuato in collaborazione con i riti e la conferma più tardi chiamato Eucaristia. Gli effetti di battesimo era creduto di essere l'unione con Gesù nella sua morte e risurrezione, il perdono dei peccati, il dono dello Spirito Santo, l'adesione e la chiesa, e di rinascita Vita nuova in Cristo. Alcuni studiosi credono i bambini sono stati inclusi tra i candidati sin dall'inizio, altri credono che il bambino ha iniziato a battesimo il 3d secolo. Oggi battisti e Discepoli di Cristo non pratica infantile entro il battesimo e insistere sulla immersione.

La maggior parte delle altre chiese battezzare i bambini e permettere la colatura di acqua.

A pochi gruppi protestanti, come i quaccheri, respingere il battesimo di andata del tutto. Il rito cristiano è in qualche modo simile a riti di purificazione utilizzato in altre religioni.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
LL Mitchell

Bibliografia


GR Beasley - Murray, il Battesimo nel Nuovo Testamento (1973); AT Eastman, The Baptizing comunitario (1982); M Fahey, ed. Cattolica prospettive su Battesimo, Eucaristia e Ministero (1986); Un Schmemann, di acqua e la Spirito (1974); G Wainwright, Iniziazione cristiana (1969).

Battesimo

Editor's Note

Nel normale processo di cose, la salvezza è realizzata interamente in separatamente dal sacramento del Battesimo.

Una persona che procede attraverso la rigenerazione e Motivazione e diventa salvati.

Il tema del battesimo è un po 'diversa.

(E poi, il processo di santificazione della vita segue.)

Ci sono anche alcuni atteggiamenti diversi verso il Battesimo.

Il fatto stesso che tale presentazione deve includere una ventina di articoli indica che diverse Chiese hanno differenti per quanto riguarda le intese esattamente ciò che è necessario di un battesimo e che cosa si intende per essa.

L'effettivo più "corretto" uno si chiama "Believer's Battesimo".

[Un intero articolo su Believer's Battesimo è inferiore, e la maggior parte di questi articoli si riferiscono ad esso.] Qui è dove, una volta che una persona è salvata, se come un 'nuovo' o una vita cristiana-lungo Chiesa partecipante, un battesimo (pubblico) DOPO è eseguita, per questo nuovo credente.

Questo Believer's Battesimo è certamente effettivamente il sacramento istituito da Gesù.

Si tratta di un dopo-fatto-il riconoscimento pubblico e la dimostrazione che una persona è stata salvata.

Ci sono molte chiese e molti cristiani ritengono che il Battesimo di essere una sorta di "guida" verso di essere salvati.

"Infant Battesimo" [vedi l'articolo qui sotto] si colloca in questa categoria, in cui un bambino, ovviamente, non ancora pienamente comprendere tutto il significato di essere salvati o il sacramento.

Ci può essere facilmente tale valore, per la maggior parte in una base psicologica, ma questo concetto sembra chiaramente un po 'diverso da quello che il Battesimo di Gesù destinato a rappresentare.

Poiché il solo persone che ricevono una Believer del Battesimo sono quelli che sono stati salvati GIA, queste persone sono attese per chiaramente e comprendere pienamente la differenza tra giusto e sbagliato.

Queste persone adesso anche riconoscere e comprendere i diversi "peccati" avevano fatto prima di diventare salvati come cristiano.

Il Battesimo, pertanto, rappresenta un "lavaggio di distanza" di quelli passati peccati (perdono per loro), consentendo ai nuovi cristiani di avere un "pulito" di "(chiamato dopo la tabula rasa di latino), senza portare innumerevoli precedenti guilts e peccati.

In aggiunta, il "lavaggio" del Battesimo implica una nuova "pulizia e purezza" adatto per l'ingresso di un nuovo Indwelling dello Spirito Santo (lo Spirito Santo), e che i singoli.

Il nuovo Salvato cristiana (o appena commesso o ri-cristiano impegnato), pertanto beneficia del Battesimo, sia per quanto riguarda il suo passato (il perdono) e futuro (orientamento dallo Spirito).

La combinazione di tutti questi effetti rappresenta un pubblico indicazione che la persona è pienamente e totalmente impegnata a una fede cristiana.

Una Chiesa considera questo Sacramento per rappresentare una transizione a diventare una "piena" membro della Chiesa.

Se un individuo è generalmente considerato un "cercatore" prima, ora egli è un cristiano, e in grado di prendere il suo giusto posto nella struttura della Chiesa.

Il sacramento del Battesimo riflette sugli altri due dei Sacramenti che la maggior parte delle Chiese protestanti amministrare, l'Eucaristia.

Prima del battesimo, quasi tutte le Chiese negare l'Eucaristia e la partecipazione a quelle presenti nella Chiesa.

Si ritiene che l'Eucaristia è esplicitamente destinato solo per i cristiani, che sono stati battezzati.

Praticamente TUTTI Chiese cristiane seguire questo Sacramento.

È molto importante per tutte le Chiese cristiane, dal momento che Gesù stesso l'ha istituita.

Sembra che ci siano due temi centrali per quanto riguarda le varie Chiese di disaccordo per quanto riguarda il Battesimo, se i figli piccoli dovrebbe essere battezzati e il metodo da utilizzare.

Per quanto riguarda i bambini, è la preoccupazione per quanto riguarda le implicazioni per quanto riguarda un giovane figlio se lui / lei si muore molto giovani.

L'argomento per Paedo-Battesimo (Battesimo bambino) è di assicurare che tali un bambino potrebbe essere salvati e poi andare in Paradiso.

Tuttavia, la Chiesa paleocristiana aveva istituito "Household salvezza" [una presentazione in CREDERE] in cui si conclude che TUTTI I neonati ed i bambini di genitori cristiani sono "automaticamente" protetta (Salvato) FINO AL essi raggiungere un età in cui essi sono in grado di fare Una scelta informata per se stessi.

Per quanto riguarda il metodo preciso per essere usato in un rito del Battesimo, la Bibbia non è veramente offrire più informazioni.

Ogni Chiesa ha dovuto fare le proprie ipotesi per quanto riguarda le interpretazioni o significati di alcune parole nella Bibbia, e in questo modo, sono arrivati a procedure diverse.

In realtà, c'è una storia nella prima Chiesa cristiana, che accentua questa questione.

Sembra che un gruppo di uomini erano nel deserto, intorno al secondo secolo dopo Cristo, uno dei quali era un sacerdote cristiano.

Un uomo anziano e il gruppo non era ancora un cristiano e ha iniziato a morire, e ha chiesto al sacerdote cristiano, battezzandole a lui.

Sacerdote concordato, ma non vi era acqua disponibile.

A causa di necessità, il sacerdote che aveva sentito di utilizzare sabbia del deserto nel rito del Battesimo!

Egli, pertanto, ha fatto, e presto l'uomo è morto.

Quando il sacerdote arrivò alla sua Chiesa leader, egli Confessed a loro che egli aveva fatto un peccato e senza l'esecuzione di un battesimo d'acqua, e quindi ha avuto un'ampia discussione in merito se il "Battesimo di sabbia" era effettivamente salvato l'uomo o no, e se la Sacerdote deve essere condannato.

Essi hanno infine concluso che il sacerdote aveva fatto la cosa giusta e che la sabbia battesimo era stato valido ed efficace.

Tuttavia, hanno anche chiarito che l'acqua deve essere utilizzato in battesimi tranne che per tali circostanze estreme.

Molte chiese moderne hanno NO tolleranza di qualsiasi procedura diversa da quella che essi svolgono nella loro Chiesa.

Questa situazione ha portato in molti scismi tra le Chiese protestanti che utilizzano i vari metodi descritti di seguito.

Il nostro [e CREDERE A Walk Chiesa di Cristo] atteggiamento comporta rilevando che il Signore è Compassionate e amorevole, e siamo tentati di pensare che Egli riconosce come valida TUTTI I battesimi che sono eseguiti con il buon solennità e gli atteggiamenti dei partecipanti.

Ad esempio, se una Chiesa insiste sul battesimo per immersione e la situazione è in vista di un eschimese in una zona desolata del Nord Alaska, riteniamo che il Signore si conosce il potenziale rischio di una persona di immergersi completamente in ghiaccio-acqua fredda, e che Egli vi avrebbe Riconoscere come valide uno o versando spolverata PER TALE SITUAZIONE.

Ciò che la Chiesa non alterare la posizione ufficiale, ma semplicemente applicare compassione cristiana, che a nostro avviso dovrebbe approvare il Signore.

Infine, si nota che nella regione in cui Gesù è vissuto, non c'era l'abbondanza di acqua!

Diverso dal mare di Galilea, il Mar Morto e pochi fiumi, acqua disponibile era limitato a ciò che è stato sollevato da alcuni pozzi nella regione.

Per i primi battesimi che non sono state vicino a uno di questi organismi di acqua naturale, sembra difficile immaginare che l'acqua sufficiente per un immersione sarebbe sempre portato da pozzi!

(Nel clima caldo e secco, un font di evaporare l'acqua sarebbe presto, in modo che probabilmente non poteva essere riutilizzato per qualsiasi periodo di tempo prolungato senza che sostituisce completamente l'acqua.) Quindi, anche se si potrebbe desiderare di credere che tutti i primi battesimi sono stati Da full immersion, questioni pratiche sembrano talvolta impedisce a detto.

Vorrei aggiungere un pensiero personale, come Editor.

Mi sembra che il caso di salvezza, e poi il caso di un (pubblico) Battesimo riconoscendo il primo evento, davvero unico, che deve coinvolgere un individuo, e dal Signore.

La frequentano deputati, e il sacerdote o il ministro, e la Chiesa, certamente tutti vogliamo credere che la loro partecipazione è importante, ma sembra probabile che essi sono tutti secondari.

Possiamo certamente contare su al Signore di avere la propria mentalità per quanto riguarda la solennità del caso.

Che sembra lasciare tutto per l'atteggiamento di una persona oggetto del Battezzati per quanto riguarda l'efficacia di un battesimo.

Per questo motivo, i nostri piccoli non sempre Denominational Chiesa chiede che i singoli se c'è una preferenza per il metodo del Battesimo.

Abbiamo, pertanto, sono disposti a eseguire una Trine Battesimo per una persona, un immersione per un altro, e un Pouring per un terzo.

Noi tassa che NOSTRI atteggiamento che non è veramente importante, anche se ci sono quelli che svolgono il Rito!

Fintanto che il Signore e la persona fisica sia d'accordo di grande importanza Rito del Battesimo, tutte le cose sono di fondamentale importanza per la condizione.

(La nostra Chiesa è consapevole del fatto che abbiamo un approccio molto particolare a questo tema! Se non viene indicata la preferenza, in genere citare un Travaso Battesimo per l'individuo, ma anche per anziani o malati estremamente individui, possiamo citare un Sprinkling Battesimo. Riteniamo che La nostra funzione è davvero molto semplice, che sono responsabili per l'esecuzione di uno immensamente importante rito per il Signore e per i singoli.

Battesimo cristiano

Informazioni avanzata

Cristiana, il Battesimo è un ordinanza immediatamente istituito da Cristo (Mt 28, 19, 20), e progettato per essere osservata nella chiesa, come quella della Cena ", giunto fino a lui."

Le parole "battezzare" e "battesimo" sono semplicemente parole greche trasferito in inglese. Necessariamente Questo è stato fatto dai traduttori delle Scritture, per la non corretta traduzione letterale potrebbe esprimere tutto ciò che è implicita in essi. La modalità di battesimo non può in nessun modo Essere determinata dalla parola greca resi "battezzare".

Battisti dire che significa "a tuffo", e nient'altro.

Che è una non corretta visione del significato della parola.

Significa sia (1) per una cosa tuffo in un elemento o liquido, e (2) per mettere un elemento o liquidi sopra o su di essa. Nulla, pertanto, per quanto riguarda la modalità di battesimo può essere concluso dalla semplice parola usata.

La parola ha una vasta latitudine di significato, non solo nel Nuovo Testamento, ma anche nel LXX versione dell'Antico Testamento, dove viene utilizzato delle abluzioni e battesimi richiesto dalla legge mosaica.

Queste sono state effettuate da immersione, e da affusion e spolverata, e la stessa parola, "lavaggi" (Eb 9:10, 13, 19, 21) o "battesimi", li designa tutti. Nel Nuovo Testamento non vi può essere trovato Un unico ben autenticato l'istanza di occorrenza della parola dove necessariamente significa immersione. Inoltre, nessuna delle istanze di battesimo registrato negli Atti degli Apostoli (2:38-41; 8:26-39; 9:17, 18; 22:12-16; 10:44-48; 16:32-34) favorisce l'idea che fosse la persona da dipping battezzati, o per immersione, mentre in alcuni di essi tale modalità è stata altamente improbabile.

Il Vangelo e le sue ordinanze sono state progettate per il mondo intero, e non si può supporre che una forma di gestione di battesimo sarebbe stato prescritto che in qualsiasi luogo (come in un paese tropicale o nelle regioni polari), o in nessun caso essere Inapplicabili o pregiudizievoli o impossibile. Battesimo e la cena del Signore sono i due simbolico ordinanze del Nuovo Testamento. La Cena rappresenta l'opera di Cristo, il lavoro e il Battesimo dello Spirito.

Come nella Cena una piccola quantità di pane e di vino utilizzata in questo decreto mostre e simbolo della grande opera di Cristo, sono il lavoro e il Battesimo dello Spirito Santo è pienamente visto in acqua o cosparso riversato sulla persona e il nome del Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Ciò che è essenziale per il battesimo è solo "il lavaggio con acqua", non essendo specificato modalità e nessuno sia necessario o essenziale per il simbolismo del decreto.

Gli apostoli del nostro Signore sono stati battezzati con lo Spirito Santo (Mt 3,11) con la sua venuta su di loro (At 1,8).

Il fuoco anche con la quale sono stati battezzati seduto su di loro.

Lo straordinario evento della Pentecoste è stato spiegato da Pietro come un compimento delle antiche promesse che lo Spirito sarebbe riversato negli ultimi giorni (2,17).

Egli utilizza anche con lo stesso riferimento l'espressione capannone via come descrittivo del battesimo dello Spirito (33).

Nel battesimo pentecostale "gli apostoli non erano immersi in Spirito, né immersi in Spirito, ma lo Spirito fu versato via, effuso, scese su di loro (11:15), è venuto su di loro, seduto su di loro."

Che è stato un vero e proprio battesimo. Ci sono garantiti da tale lingua per concludere che, nella stessa maniera, quando l'acqua si riversa, cadute, che scenderà su o riposa su di una persona quando questa è somministrata ordinanza, che la persona è battezzato.

Il Battesimo è, pertanto, in considerazione di tutti questi argomenti ", giustamente, somministrato versando a pioggia o acqua alla persona".

I soggetti del battesimo.

Questo solleva questioni di maggiore importanza quelli relativi alle sue modalità.


(Da: La Chiesa, dal professor Binnie, DD).

(Easton Illustrated Dictionary)

Battesimo

Informazioni avanzata

Derivante dal greco baptisma, "battesimo" denota l'azione di lavaggio o immergersi in acqua, che fin dai primi giorni (At 2,41), è stato usato come il rito di iniziazione cristiana.

Le sue origini sono state variamente riconducibili alla OT purificazioni, il lustrations ebraica di sette, e in parallelo pagana lavaggi, ma non vi può essere alcun dubbio che il battesimo come lo conosciamo inizia con il battesimo di Giovanni. Cristo stesso, da entrambe le precedenti (Mt 3,13) e il precetto (Mt 28,19), ci dà l'autorità per la sua osservanza. Su questa base è stata praticata da quasi tutti i cristiani, anche se i tentativi sono stati fatti per sostituirla con un battesimo di fuoco, o Spirito in Termini di Matt.

3:11.

In sostanza l'azione è estremamente semplice, anche se in gravidanza di significato. Esso consiste in un corso o sotto l'acqua battesimale nel nome di Cristo (At 19,5) o più comunemente Trinità (Mt 28,19).

Immersione è stata sicuramente piuttosto originale pratica e, in generale, l'uso continuato fino al Medio Evo.

I riformatori hanno convenuto che questo fatto uscire meglio il significato del battesimo come morte e risurrezione, ma anche i primi anabattisti non ha ritenuto essenziale, finché il soggetto va sotto l'acqua. Il tipo di acqua e le circostanze di somministrazione non sono importanti, Anche se sembra necessario che vi sia una predicazione e la confessione di Cristo come parte integrante dell 'amministrazione (cfr At 8:37).

Altre cerimonie può essere usato a discrezione fino a quando essi non sono unscriptural e non distogliere dalla vera azione, come il complicato e piuttosto superstizioso cerimoniale della medievale e moderna Romana Chiesa.

La discussione è stata sollevata in merito al corretto ministri e temi d'azione.

In primo luogo vi può essere accordo con Agostino, che Cristo stesso è il vero ministro ( "egli vi battezzerà", Matt. 3,11).

Ma Cristo non dà il battesimo direttamente esterni; commette questo ai suoi discepoli (Giovanni 4,2). Si tratta di battesimo, che deve essere somministrato per coloro ai quali è affidato da carico e scarico chiamando il ministero della parola e Sacramento, anche se laici hanno consentito di battezzare nella Chiesa romana, e di alcuni primi battisti concepito lo strano concetto di battezzandole stessi. Normalmente il battesimo appartiene al pubblico ministero della chiesa.

Per quanto riguarda i temi, la principale differenza è tra chi pratica il battesimo dei figli di confessare i cristiani e coloro che insistono su una confessione personale, come condizione preliminare.

Questo punto è considerato in due distinti articoli dedicati ai due posizioni [Editore: presentati qui di seguito] e la necessità di non detenere a noi in questa esposizione di insegnamento positivo battesimale. Si può osservare, tuttavia, che gli adulti in tutti i battesimi continuare chiese, che la confessione È ovunque considerati importanti, battisti e che spesso si sentono spinti a un atto di dedizione dei bambini.

Tra gli adulti è stata una pratica comune a rifiutare il battesimo a quelli disposti a lasciare dubbi vocazioni, anche se il tentativo di una setta di imporre un limite minimo di età di trenta anni non ha un incontro con l'approvazione comune.

Nel caso di bambini, non vi è stata misgiving concernente la genitori di bambini la cui professione di fede cristiana è ovviamente molto nominale o insincere.

Il caso particolare dei disabili mentali richieste di trattamento simpatico, ma non vi è alcun mandato per prenatale o battesimi forzati, e ancor meno per il battesimo di oggetti inanimati come era praticata nel Medio Evo.

Un indizio al significato del battesimo è data da tre tipi OT: il diluvio (I Pet. 3:19-20), il Mar Rosso (I Cor. 10:1-2), e la circoncisione (Col 2:11 -- 12).

Questi si riferiscono in tutti i modi differenti per la divina alleanza, per la sua realizzazione provvisorio in un atto del giudizio divino e della grazia, e per il prossimo e definitivo compimento nel battesimo della croce.

Il combinato disposto di acqua con la morte e redenzione è particolarmente utile nel caso dei primi due; covenantal l'aspetto più particolare è messo in evidenza, nella terza.

Quando si giunge alla stessa azione, ci sono molti diversi, ma interdipendenti, associazioni.

La più evidente è quella di lavaggio (Tt 3,5), la depurazione delle acque di essere collegati con il sangue di Cristo, da un lato, e l'azione purificatrice dello Spirito sugli altri (cfr. I Giovanni 5:6, 8), Che ci ha portato a una volta alla divina opera della riconciliazione.

Una seconda è quella di apertura, l'adozione, o, più in particolare, la rigenerazione (Giovanni 3,5), l'accento ancora una volta di essere immessi sul funzionamento dello Spirito, in virtù del lavoro di Cristo.

Questi vari temi di comune trovare attenzione e il principale pensiero di battesimo (nel distruttiva, ma anche di vita, il potere d'acqua) in qualità di annegamento e di una nuova nascita alla vita, vale a dire, una morte e risurrezione (Rm 6:3 -- 4). Ma anche qui la vera testimonianza di questa azione è il lavoro di Dio nel substitutionary morte e risurrezione di Cristo.

Questa identificazione con i peccatori e la sentenza e il rinnovo è ciò che Gesù accetta quando egli viene al battesimo di Giovanni e compie quando egli prende il suo posto tra due ladroni in croce (Lc 12,50).

Qui abbiamo il vero battesimo del NT, che rende possibile il battesimo della nostra identificazione con cristo e sottende ed è attestata dal segno esteriore. Come la predicazione e la Cena del Signore, "battesimo" è una parola evangelica ci dice che Cristo è morto E risorto nuovamente al posto nostro, che ci sono morti e vivi di nuovo in Lui, con Lui e per mezzo di lui (Rm 6:4, 11).

Come tutti i predicazione, tuttavia, il battesimo porta con sé la chiamata a quello che dobbiamo fare in risposta o corrispondenza a ciò che Cristo ha fatto per noi.

Anche noi deve fare il nostro movimento di morte e di resurrezione, di non aggiungere a ciò che Cristo ha fatto, né per completarlo, né di competere con essa, ma in grato di accettazione e applicazione. Facciamo questo in tre modi connessi mantenuto costantemente davanti a noi Dal nostro battesimo: la prima risposta di pentimento e di fede (Gal 2,20), il processo di vita di mortificazione e di rinnovamento (Ef 4,22-23), e il definitivo scioglimento e la risurrezione del corpo (I Cor. 15 ). Questo ricco significato del battesimo, che è a prescindere dal tempo o modo di battesimo, è il tema principale che dovrebbe occupare noi in discussione battesimale e la predicazione.

Ma va sottolineato continuamente che questo personale di accettazione o di ingresso non è indipendente dalla una volta per tutte e substitutionary opera di Cristo, che è il vero battesimo.

È la dimenticanza di questo punto, che porta a malintesi della cosiddetta grazia del battesimo. Ciò può essere virtuale per la sua negazione.

Battesimo, la grazia non ha la sua eccezione di effetti psicologici.

È soprattutto un segno di qualcosa che facciamo, e il suo valore può essere valutato solo in termini religiosi spiegabile.

Il fatto che i doni spirituali e anche la fede si sono veri doni dello Spirito Santo, con un elemento della misteriosa e incalcolabile, è quindi negato.

D'altro canto, può essere da distorsione o esagerazione. Battesimo significa la quasi automatica di infusione di una misteriosa sostanza che compie una miracolosa, ma non molto evidente trasformazione.

Si tratta quindi di essere considerata con timore, e si compie come un'azione di assoluta necessità per la salvezza tranne in casi molto particolari.

Il vero mistero dello Spirito Santo, le rese prima ecclesiastica magia e teologica sofisma.

Ma quando la grazia battesimale è messo in proprio rapporto con l'opera di Dio, ci ha aiutato sulla strada per una proficua intesa.

In primo luogo, e soprattutto, ricordiamo che dietro l'azione esterna si trova il vero battesimo, che è quello del versamento di sangue di Cristo. Grazia battesimale è la grazia di questa vera realtà del battesimo, vale a dire, di substitutionary l'opera di Cristo, O di Cristo stesso. Solo in questo senso si può legittimamente parlare di grazia, ma in questo senso si può e si deve.

In secondo luogo, ricordiamo che dietro l'azione esterna si trova il funzionamento interiore dello Spirito di spostare il destinatario di fede in Cristo e realizzando lavori di riqualificazione per la vita di fede. Grazia battesimale è la grazia di questo lavoro interno dello Spirito, che non può essere Presunta (per lo Spirito è sovrano), ma che abbiamo il coraggio di credere in cui vi è un vero e invitando il nome del Signore.

In terzo luogo, l'azione stessa è divinamente ordinato come un mezzo di grazia, cioè, un mezzo per presentare Cristo e, pertanto, in grado di soddisfare l'attestazione opera dello Spirito.

Non farlo per il solo performance del rito prescritto, ma lo fa in e attraverso il suo significato. Essa non farlo da solo, la sua funzione è principalmente di suggellare e confermare, e quindi lo fa in collaborazione con il parlato e Parola scritta. E 'necessario non farlo al momento della somministrazione, per, sotto la sovranità della grazia dello Spirito, la sua fruizione possono venire a una data molto più tardi. Essa non farlo automaticamente, per, che Cristo è sempre presente e il suo Grazia rimane, ci sono quelli che rispondono a nessuna parola, né sacramento e quindi perdere il vero significato e il perfezionamento attivo e la potenza.

Quando pensiamo in questi termini, possiamo vedere che non vi è e deve essere una vera e propria, anche se non una magica, la grazia battesimale, che non è influenzato da molto tempo o le dettagliate modalità di somministrazione. L'essenziale è che noi utilizziamo (1 ) Di presentare Cristo, (2) e la preghiera allo Spirito Santo, (3) e fiduciosa dipendenza suo sovrano lavoro, e (4), in combinato disposto con la parola parlata. Restaurata evangelica a questo uso, e liberato da distorsione e soprattutto inutile Polemiche, il battesimo potrebbe rapidamente manifesto di nuovo il suo potere come una citazione a vivere sempre di più, o addirittura di iniziare a vivere, la nostra vita che è in Cristo crocifisso e risorto per noi.

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


GW

Bromiley, il Battesimo e gli anglicani riformatori; J. Calvin, Istituti 4; WF

Flemington, NT La Dottrina del Battesimo; Rapporti sul Battesimo e la Chiesa di Scozia; GR

Beasley-Murray, il Battesimo e la NT; A. Oepke, TDNT, I, 529-46.

Battesimo (sostantivo)

Informazioni avanzata

Battesimo, consistente dei processi di immersione, immersione e di emersione (da bapto, "a tuffo"), viene usato (a), di John's "battesimo", (b), del cristiano "battesimo", vedi sotto B., (c) Della stragrande patimenti e delle sentenze a cui il Signore ha presentato volontariamente sulla croce, per esempio, in Luca 12:50; (d), delle sofferenze suoi seguaci avrebbero esperienza, e non di un carattere ausiliario, ma in comunione con le sofferenze del loro Maestro.

Alcuni mss.

La parola a Matt.

20:22-23; è utilizzato in Marco 10:38-39, con questo significato.

Battesimo (sostantivo)

Informazioni avanzata

Come distinta da baptisma (l'ordinanza), viene utilizzato del "lavaggio cerimoniale di articoli," Mark 7:4, 8, in alcuni testi; Eb.

9:10; una volta in senso generale, Heb.

Battesimo, battezzandole (verbo)

Informazioni avanzata

"Battezzare", in primo luogo, una frequentative forma di bapto, "a tuffo", è stato utilizzato tra i greci, per significare la tintura di un indumento, o la definizione di acqua da immersione di una nave in un altro, ecc Plutarchus lo usa del disegno Di vino da immergendo il calice nella ciotola (Alessio, 67) e Platone, metaforicamente, di essere sommerso dalle domande (Euthydemus, 277 D).

È usato nel NT in Luca 11:38 lavaggio di se stessi (come in 2 Re 5:14 ", immersa sé", settembre); vedere anche Isa.

21:4, illuminato. "Illegalità travolge me".

Nei primi capitoli dei quattro Vangeli e negli Atti 1:5; 11:16, 19:4, è usato del rito eseguito da Giovanni il Battista, che ha invitato la gente a pentirsi che essi possano ricevere la remissione dei peccati.

Coloro che hanno obbedito venuto ", confessando i loro peccati", riconoscendo in tal modo la loro inidoneità ad essere il Messia e la venuta del regno.

Distinto da questo è il "battesimo" ingiunto da Cristo, Matt.

28:19, un "battesimo" di essere sottoposti da parte dei credenti, testimoniando così la loro identificazione con Lui nella morte, sepoltura e risurrezione, ad esempio, in Atti 19:5; Rom.

6:3-4; 1 Cor.

1:13-17; 12:13; Gal.

3:27; Col 2:12.

La frase e Matt.

28:19 ", battezzandole nel nome" (RV; cf. At 8:16, RV), che indicano che la "battezzato" persona è stata strettamente legata a, o è diventata di proprietà di, in uno il cui nome fu "Battezzati".

In Atti 22:16 è utilizzato in mezzo vocale, e il comando dato a Saulo di Tarso, "nascono e battezzare", il significato del mezzo vocale forma "battezzati ottenere te stesso".

L'esperienza di coloro che sono stati e l'arca al momento della Flood è stato una figura o il tipo di fatti di morte spirituale, sepoltura e risurrezione, Christian "battesimo" di essere uno antitupon, "un tipo corrispondente", un "come figura ", 1 Pt.

3:21.

Allo stesso modo il popolo di Israele è stato battezzato figurato quando fatti passare attraverso il Mar Rosso, sotto la nuvola, 1 Cor.

10:2. Il verbo è usato anche metaforicamente in due sensi: in primo luogo, di "battesimo" dallo Spirito Santo, che ha avuto luogo nel giorno di Pentecoste, in secondo luogo, delle calamità, che scenderà su di nazione degli ebrei, un "battesimo" Dei vigili del fuoco della divina sentenza di rigetto per la volontà e la parola di Dio, Matt.

3:11; Luca 3:16.


.

Credenti Battesimo

Informazioni avanzata

Dove il Vangelo è predicato prima o professione cristiana si è estinto, il battesimo è sempre somministrato sulla confessione di fede e di penitenza.

In questo senso i credenti 'battesimo, vale a dire, il battesimo di coloro che fanno una professione di fede, è stato un fenomeno persistente e accettato nella chiesa.

Eppure ci sono potenti gruppi tra i cristiani che pensano che si debba andare oltre questo.

Credenti 'battesimo come lo vedono non è soltanto legittimo, ma è l'unico vero battesimo secondo il NT, in particolare, anche se non necessariamente, in forma di immersione.

Questo è da vedere prima il precetto che sottende la sua istituzione.

Quando Gesù ha comandato agli apostoli di battezzare, ha detto loro prima di fare discepoli e disse nulla su ciò che i bambini (Mt 28,19). In altre parole, la predicazione deve sempre precedere il battesimo, perché è con la parola e il sacramento che non Discepoli sono fatte prima. Battesimo può essere dato solo quando il destinatario ha risposto alla parola e la penitenza e la fede, ed è da seguire in una sola volta da un ciclo di istruzione più dettagliate.

Che gli apostoli capito che in questo modo è evidente dai precedenti, che sono giunti fino a noi e At.

Il giorno di Pentecoste, per esempio, ha detto Peter la coscienza colpite le persone al pentimento e di essere battezzati; egli non citare le eventuali condizioni speciali per i bambini incapaci di pentimento (At 2,38).

Ancora una volta, quando l'eunuco etiope desiderato battesimo, gli era stato detto che non vi può essere un ostacolo così lungo come ha creduto, e fu sulla confessione di fede che lui battezzato Filippo (Atti 8:36 ss.).

Anche quando tutto famiglie furono battezzati, siamo normalmente detto che prima ascoltato il Vangelo sia predicato e creduto o ricevuto una dotazione dello Spirito (cfr At 10:45; 16:32-33).

In ogni caso, non si fa menzione di qualsiasi altro tipo di battesimo.

Il significato del battesimo sviluppato da Paolo in Rm.

6 supporta questa contesa.

È in pentimento e la fede che siamo identificati con Gesù Cristo e la sua morte, sepoltura e risurrezione.

Per i bambini che non è in grado di ascoltare la parola e la risposta appropriata, quindi sembra essere insignificanti e persino fuorviante parlare di battesimo della morte e risurrezione di Cristo. Confessando Il credente sa che cosa sola e questo significa che possono lavorare nella sua vita . Nel battesimo, confessando la sua fede e la penitenza, che ha davvero trasformato la sua ritornare sulla vecchia vita e comincia a vivere la vita nuova in Cristo. Egli solo può guardare indietro a una significativa conversione o la rigenerazione e quindi ricevere la conferma e accetta la sfida Che viene fornito con il battesimo. Per introdurre una qualsiasi altra forma di battesimo è quello di aprire la strada ad una perversione o malinteso.

Per essere sicuri, non vi è alcun divieto diretto di bambino battesimo nel NT.

Ma, in assenza di una direzione modo è sicuramente meglio per realizzare il sacramento o ordinanza, ovviamente, come comandato e praticata, piuttosto che contare su esegetico o teologico inferenza per una diversa amministrazione.

Questo è il caso in particolare in vista della debolezza o inadeguatezza di molte delle considerazioni avanzate.

Cristo benedizione dei bambini, per esempio, ci mostra che il Vangelo è per i piccoli, e che abbiamo il dovere di portare a Cristo, ma non dice nulla su ciò che la somministrazione di battesimo contrario alla regola riconosciuta (Marco 10:13 ss.) .

Anche in questo caso, il fatto che alcuni caratteri possono essere riempiti con lo Spirito di infanzia (Lc 1,15), suggerisce che Dio può operare in neonati, ma non ci dà alcun mandato di supporre che egli normalmente non sono, o che lo fa in ogni Determinato caso, o che il battesimo può essere dato prima di questo lavoro trova espressione individuale e il pentimento e la fede.

Ancora una volta, i figli dei cristiani godono di privilegi e forse anche uno status che non può essere imputato ad altri.

Essi sono calcolati in un certo senso "santo" di Dio (I Cor. 7,14).

Ma anche qui non vi è alcuna esplicita connessione con il battesimo o battesimale identificazione con Gesù Cristo nella morte e risurrezione.

Riferimento al nucleo familiare battesimi degli Atti non è di maggiore aiuto. La probabilità può ben essere che alcune di queste famiglie inclusi i neonati, ma questo non è affatto certo.

Anche se lo hanno fatto, è improbabile che i neonati sono stati presenti quando la parola è stato predicato, e non vi è alcuna indicazione che i bambini sono stati effettivamente battezzati.

Al meglio questo potrebbe essere solo un inferenza pericolosi, e, in generale, la deriva di narrazioni sembra essere in una direzione assai diversa.

Né servire ad introdurre l'OT segno della circoncisione.

Vi è certamente una parentela tra i due segni.

Ma ci sono anche grandi differenze.

Il fatto che un bambino è stato dato a ragazzi in un giorno fisso non è argomento per dare a tutti gli altri bambini un po 'di tempo durante l'infanzia.

Essi appartengono, se non a diversi patti, almeno in diverse dispense di una alleanza: quella di una fase preparatoria, quando un cittadino di persone è stato individuato e suoi figli, naturalmente, apparteneva al popolo di Dio, l'altro per il compimento, Quando l'Israele di Dio è spirituale e bambini sono aggiunte da spirituale piuttosto che rigenerazione naturale.

In ogni caso, Dio stesso ha dato un chiaro comando per circoncidere i maschi discendenti di Abramo; egli ha dato nessun comando simile a battezzare il maschio e la femmina discendenti di cristiani.

Teologicamente, l'insistenza su di credenti 'battesimo in tutti i casi sembra calcolato per servire meglio il vero significato e il vantaggio di battesimo e di evitare gli errori che hanno facilmente la minacciano.

Solo quando vi è la confessione personale prima di battesimo può essere visto che il pentimento e la fede personale sono necessari per la salvezza per mezzo di Cristo, e che questi non vengono magicamente attraverso udienza, ma la parola di Dio.

Con i credenti 'battesimo l'ordinanza raggiunge il suo significato come il segno di un passaggio dalle tenebre alla luce e di morte e di vita. Il destinatario è quindi confermata la decisione che ha preso, ha portato nella vita della società di rigenerare, che è il vero Chiesa, e ha incoraggiato a camminare e la vita nuova che Egli ha iniziato.

Questo significa che i credenti e 'battesimo fede è dato il suo giusto peso e di senso. Il bisogno di fede è riconosciuto, naturalmente, e il battesimo infantile.

Si sosteneva che i bambini possano credere da una speciale opera dello Spirito, o che la loro attuale o futuro, la fede è confessato dai genitori o sponsor, o che i genitori o gli sponsor esercizio vicaria fede, o addirittura che la fede è dato, con, O sotto la sua amministrazione.

Alcune di queste nozioni sono manifestamente unscriptural.

In altri vi è una misura della verità.

Ma nessuno di loro soddisfa il requisito di una confessione personale di fede personale, come sempre rispettato i credenti e 'il battesimo.

Ancora una volta, i credenti 'battesimo porta con sé anche una vera e propria, in contrapposizione a un spuri, la grazia battesimale. L'espressione di pentimento e di fede e il battesimo consapevole dà garanzia di perdono e di rigenerazione e porta con sé un inconfondibile citazione di mortificazione e di rinnovamento.

Correttamente inteso, questo potrebbe anche essere il caso nel bambino il battesimo, come nel Chiese riformate.

Ma una buona dose di imbarazzo spiegazione è necessario rendere chiaro questo, e vi è sempre il rischio di una falsa comprensione, come nel medioevo e Romanist vista della rigenerazione battesimale. Battesimo sulla professione di fede è l'unica efficace salvaguardia contro la pericolosa idea Battesimo, che si può trasferire automaticamente le grazie che essa rappresenta.

Per il esegetica e teologica considerazioni ci possono essere aggiunti anche alcuni meno importanti, ma degno di nota storica argomenti.

In primo luogo, non vi è alcuna prova decisiva per una comune pratica di bambino ebreo battesimo dei tempi apostolici.

In secondo luogo, la patristica dichiarazioni di collegamento infantile battesimo con gli apostoli sono frammentari e poco convincente nelle precedenti fasi.

In terzo luogo, esempi di credenti 'battesimo sono comuni nei primi secoli, e di una continua, se represso, testimonianza è sempre stato sostenuto a questo requisito.

In quarto luogo, lo sviluppo del bambino battesimo sembra essere collegato con l'incursione di nozioni e pratiche pagane.

Infine, vi è la prova di una maggiore incisività evangeliche e la purezza della dottrina evangelica, dove questa forma di battesimo è riconosciuto di essere il battesimo del NT.

GW Bromiley

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


K. Barth, L'insegnamento della Chiesa Per quanto riguarda il Battesimo e la Chiesa Dogmatics IV / 4; A. Booth, Paedobaptism esaminato; A. Carson, il Battesimo e la sua modalità e soggetti; J. Gill, Corpo di divinità; J. ammonisce, il battesimo; K. Aland, la Chiesa primitiva ha fatto battezzare i neonati?

D. Moody, Il Mondo della Verità.


.

Battesimo dei bambini

Informazioni avanzata

In una situazione missionaria, la prima del battesimo argomenti sono sempre convertiti.

, Ma in tutta la storia cristiana, attestata già nel Ireneo e Origene, con un riferimento agli apostoli, è stato anche dato ai figli di professare credenti.

Questo non è stato soltanto per motivi di tradizione, o in conseguenza di una perversione, ma per ciò che sono stati considerati come scritturale ragioni.

Per essere sicuri, non vi è alcun diretto comando di battezzare i bambini.

Ma c'è anche nessun divieto. Ancora una volta, se non abbiamo chiare esempio di un bambino battesimo nel NT, ci potrebbe essere stata la casa quali battesimi degli Atti, e non vi è alcun esempio anche dei figli di essere cristiani Battezzati sulla professione di fede.

In altre parole, non un orientamento decisivo è dato dal precetto diretto o precedente.

Eppure ci sono due linee di studio biblico, che si pensa di dare convincenti ragioni per la pratica. Il primo è un esame dettagliato dei passi o le dichiarazioni di OT e NT.

La seconda è una considerazione di base di tutta la teologia del battesimo in quanto si tratta prima di noi nella Bibbia.

Per iniziare con la dettagliata passaggi, che, naturalmente, prima di accendere i tipi di battesimo trovati in OT. Tutte queste favore l'idea che Dio si occupa di famiglie, piuttosto che singoli individui. Quando Noè è salvato dal diluvio, tutta la sua famiglia è ricevuto con lui In l'arca (cfr 1 Pt. 3,20-21).

Quando Abramo è dato il segno di alleanza, la circoncisione, egli è comandato per amministrare a tutti i membri maschi della sua casa (Gen. 17; cf. Col 2:11-12 per la connessione tra il battesimo e la circoncisione).

Presso il Mar Rosso è tutto Israele (uomini, donne e bambini), che passa attraverso le acque e il grande atto di redenzione che prefigura non solo il segno del battesimo, ma l'opera di Dio dietro di esso (cfr 1 Cor 10. 1-2).

Nel NT il ministero del nostro Signore è particolarmente ricca di importanti dichiarazioni.

Egli stesso diventa un bambino, e come tale è concepito di Spirito Santo.

Battista, troppo, è pieno di Spirito da grembo di sua madre, perché egli è stato un argomento di battesimo non meno di circoncisione molto presto nella vita.

Più tardi, Cristo riceve e benedice i più piccoli (Mt 19:13-14), ed è arrabbiato quando il suo rifiuto loro discepoli (Mc 10,14).

Egli afferma che le cose che sono di Dio rivelato ai piccoli, piuttosto che la sapiente e prudente (Luca 10,21).

Egli riprende la dichiarazione di Sal.

8:2 circa la lode di sucklings (Mt 21,16).

Egli mette in guardia contro il pericolo di offendere contro piccoli che credono in lui (Mt 18,6), e nello stesso contesto, che dice di essere cristiani non abbiamo a diventare adulti, ma a diventare come bambini.

Nella prima predicazione e At è evidente che Pietro conferma l'alleanza della procedura di OT con le parole: "La promessa è su di voi e per i vostri figli".

Alla luce delle OT sfondo e la procedura simile convertito in battesimi, c'è poco motivo di dubitare che la famiglia potrebbe includere qualsiasi battesimi di bambini che potrebbero appartenere alle famiglie interessate.

Nel epistole bambini sono particolarmente indirizzate nella lettera agli Efesini, Colossesi, 1 e, probabilmente, Giovanni. Abbiamo anche l'importante dichiarazione in 1 Cor.

7:14, in cui Paolo parla dei figli di matrimoni che sono diventati "misti" di conversione come "santo". Questo non può fare riferimento al loro stato civile, ma può solo significare che essi appartengono al popolo alleanza, e quindi avrà ovviamente Il diritto di firmare l'alleanza.

Si deve notare che, in tutti questi modi diversi di dichiarazioni mettono di fronte a noi l'alleanza adesione dei figli di professare credenti. Essi ci introducono così direttamente alla comprensione biblica del battesimo che fornisce la seconda linea di sostegno per i bambini che battezza.

Come si vede la Bibbia, il battesimo non è principalmente un segno di pentimento e di fede da parte dei battezzati.

Non è un segno di tutto ciò che facciamo a tutti.

Si tratta di una alleanza segno (come la circoncisione, ma senza spargimento di sangue), e perciò un segno di l'opera di Dio in nostro favore, che precede e rende possibile il nostro movimento reattivo.

È un segno della grazia elezione del Padre, che stabilisce i piani e alleanza.

Si tratta pertanto di un segno di Dio sta chiamando.

Abramo non meno che la sua discendenza è stato prima scelto e chiamato da Dio (Gen 12,1).

Israele è stato separato per il Signore, perché egli stesso aveva detto: "Io sarò il vostro Dio e voi sarete il mio popolo" (Jer. 7:23). Tra tutti i discepoli va detto: "Voi non hanno scelto me, ma Ho scelto voi "(Giovanni 15,16).

Elettivo volontà di Dio in Cristo si estende a coloro che sono lontani come pure vicina, e il segno di esso può essere esteso non solo a coloro che hanno risposto, ma per i loro figli crescono nella sfera del divino scelta e chiamando .

Battesimo, ma è anche un segno della substitutionary opera del Figlio, in cui l'alleanza è soddisfatta. Come testimone della morte e risurrezione, attesta la morte e la risurrezione di Colui per i tanti senza la cui azione non vicaria di lavoro e anche di pentimento Fede può essere di qualsiasi disposizione. Predica Cristo stesso come colui che è già morto e risorto, in modo che tutti sono morto e risorto in lui (II Cor. 5:14; Col 3,1) ancor prima che i movimenti di pentimento E la fede che essi sono chiamati a fare e di identificazione con Lui.

Substitutionary questo lavoro non è soltanto per coloro che hanno già creduto.

Esso può e deve essere predicato a tutti, e il segno e sigillo dato sia a coloro che accettano e per i bambini che sarà portato a conoscenza di ciò che Dio ha già fatto per loro, una volta per tutte e tutti-sufficientemente in Cristo .

Infine, il battesimo è un segno della rigenerazione opera dello Spirito Santo, da cui gli individui sono portati in alleanza e il movimento reattivo di pentimento e di fede.

Ma lo Spirito Santo è sovrano (Giovanni 3,8).

Lavora come e quando e in quali ha gradito.

Egli ride a impossibilities umana (Lc 1,37). Egli è spesso presenti prima del suo ministero è percepita, e il suo funzionamento non è necessariamente coestensivo con la nostra apprensione di esso.

Egli non disdegna le menti dei sottosviluppati come soggetti idonei per l'inizio, o se lo dispone il completamento, del suo lavoro. Fino a quando non vi è la preghiera allo Spirito, e la disponibilità a predicare la parola evangelica, quando arriva l'occasione , I neonati possono essere considerati all'interno della sfera di questa vivificante lavoro, che è l'ufficio del battesimo a segno e sigillo.

Dove infantile battesimo, paedobaptism o, come talvolta è chiamato, è praticata, è giusto e necessario che coloro che crescono a maturità dovrebbe fare propria confessione di fede. Ma lo fanno con la chiara testimonianza che non è questo che salva , Ma l'opera di Dio già fatto per loro prima di essere creduto.

La possibilità si pone, ovviamente, che non rendono questa confessione, o farlo formalmente.

Ma questo non può essere evitato da una diversa modalità di somministrazione.

Si tratta di un problema di predicazione e di insegnamento.

E anche se non crede, o farlo nominalmente, preliminarmente il loro battesimo come un segno di l'opera di Dio è una costante testimonianza di chiamata o infine di condannarli.

Sulla missione campo adulti battesimo sarà naturalmente continuare.

In giorni di apostasia può e saranno comuni anche nelle terre evangelizzate.

In effetti, come una testimonianza del fatto che la nostra risposta è veramente richiesto è bene per la chiesa che ci deve sempre essere una sezione Battista, all'interno di esso.

Ma una volta che il Vangelo ha acquisito una voce in una famiglia o una comunità, vi è una buona scritturale e teologica pacifico che il battesimo infantile dovrebbe essere la prassi normale.

GW Bromiley

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


GW Bromiley, Il Battesimo dei neonati; J. Calvin, Istituti 4,16; O. Cullmann, il Battesimo e la NT; PC

Marcel, La dottrina biblica della Infant Battesimo; Rapporti sul Battesimo e la Chiesa di Scozia; W. Wall, The History of Infant Battesimo; J. Jeremias, Infant Battesimo nel primo Quattro secoli; H. Thielicke, La Fede Evangelica, III.


.

Battesimo laico

Informazioni avanzata

Il NT non offre né precetto precedente per l'amministrazione del battesimo, tranne da un ministro ordinato. Da un primo periodo, però, ha dato il battesimo laici dove i ministri non erano disponibili.

L'usanza è stato difeso da Tertulliano e poi teologi, per il motivo che quello che si riceve può essere trasferito, che il sacramento è più importante ordine, e che la regola d'amore lo permette.

Alcuni primi autorità insistito su alcuni titoli (ad esempio, la monogamia o conferma), e la chiesa medievale ha elaborato un ordine di precedenza.

Lutero ha approvato la pratica, vedendo in essa un esercizio del sacerdozio dei laici.

Ma la scuola riformata e represse è respinta per il motivo che essa non è scritturale, distrugge buon fine, ed è collegata con la falsa idea di una necessità assoluta di battesimo.

Battesimo da ostetriche è stata particolarmente disprezzato.

La pratica è stata ampiamente dibattuta e la Chiesa d'Inghilterra, e poi interrotto dopo la Conferenza di Hampton Court nel 1604.

GW Bromiley

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


J. Bingham, Opere, VIII; GW

Bromiley, il Battesimo e gli anglicani riformatori.


.

Rebaptism

Informazioni avanzata

Nel corso del secondo secolo, la chiesa in Asia Minore, di fronte a notevoli eresia, si è rifiutato di riconoscere la validità del battesimo eretico.

Converte alla fede ortodossa da eretica gruppi sono stati di conseguenza ribattezzato.

La chiesa di Roma, però, ha assunto la posizione che il rito era valido quando eseguito correttamente, vale a dire, con la formula corretta e con la retta intenzione, nonostante le opinioni erronee del suo amministratore.

In Nord Africa, Tertulliano, Cipriano, che non riconoscono il battesimo degli eretici.

Cipriano trasportati su una amara polemica con Stefano, vescovo di Roma, su questo tema.

Un anonimo iscritto, De rebaptismate, di cui la posizione della chiesa di Roma.

È fatta una distinzione tra battesimo d'acqua e da Spirito battesimo.

Quando un eretico è stato ammesso alla chiesa da l'imposizione delle mani, lo Spirito è stato trasportato, rendendo nuova domanda di acqua inutili.

La posizione romano è stato approvato dal Consiglio di Arles (314) ed è stato promosso da Agostino nella sua controversia con l'Donatisti.

I suoi sostenitori potrebbe punto al fatto che la Scrittura non conteneva alcuna istanza di rebaptism, che l'analogo rito di circoncisione non è ripetibile, e che l'interrogatorio della legittimità di eretica battesimo reso l'efficacia del rito dipendono da uomo piuttosto che Dio.

Il Concilio di Trento, nel suo quarto cannone del battesimo, ha ribadito la posizione cattolica.

In Riforma volte la anabattisti insistito sul battesimo per coloro che erano stati battezzati nella prima infanzia, e questo ha continuato ad essere la posizione delle chiese battiste.

La Chiesa cattolica romana e la Chiesa d'Inghilterra pratica ciò che è noto come il battesimo condizionato nei casi in cui non vi è dubbio circa la validità del battesimo prima.

La formula utilizzata nella Chiesa d'Inghilterra inizia: "Se tu sei già non battezzati, io ti battezzo".

EF Harrison


Elwell evangelici Dizionario

Bibliografia


EW Benson, Cipriano; Blunt; HG Legno e QUI.


.

Modi di battesimo

Informazioni avanzata

Ci sono, in generale, due pareri in merito al corretto modo di amministrare il battesimo: che solo l'immersione è lecito e che la modalità è una questione di indifferenza. Non sarebbe corretto per identificare il immersionist come il Battista posizione, per alcuni non battisti Accettare la necessità di una immersione.

I primi anabattisti, di regola, battezzato da riversare, e ancora oggi alcuni scrittori che condanniamo con forza il battesimo infantile sono indifferenti per la modalità (ad esempio, Karl Barth).

Il immersionist posizione è fondata su tre argomenti.


La seconda posizione è sostanzialmente negativa.

Si nega il immersionist insistenza che il battesimo è giustamente somministrato soltanto da immersione; invece, si sostiene che, nel NT battesimo, nella sua forma esterna, è semplicemente un lavaggio, la pulizia, che può anche essere effettuata versando (affusion) o spolverata (Aspersione), come da immersione.

Mentre vi è un ampio accordo che baptizein classica greca e significa "immergersi", perché baptizein è diventato un termine tecnico teologico nel NT è sostenuto che l'utilizzo classica e laica non può di per sé essere normativi.

Il termine diatheke, per esempio, universalmente significa "testamento" in greco del NT periodo, ma non può essere dato che il suo significato nel NT uso.

Che nella sua biblica e teologica uso baptizein è venuto a significare semplicemente "a lavare" o "a purificare con l'acqua" è indicato da alcuni occorrenze del termine nella LXX e NT dove baptizein non può significare immergersi (Sir 34:25; Luca 11:38; Atti 1:5; 2:3-4, 17; 1 Cor. 10:1-2; Eb. 9:10-23).

L'ultimo testo, in particolare, è un promemoria che l'acqua purificatory riti della OT, la biblica precedenti di battesimo, non sono mai stati immersioni. È inoltre sostenuto che è almeno plausibile che alcuni battesimi registrati nel NT erano immersioni (At 2: 41; 10:47-48; 16,33).

Né, si è sostenuto, può essere fatto ricorso all 'uso delle preposizioni "in" e "in" che sono ambigui e, se premuto, in Atti 8:38 richiederebbe l'immersione di entrambi i soggetti e ministro.

Mentre il battesimo certamente significa unione con Cristo nella sua morte e risurrezione, è negato che questo ha rilevanza per la modalità di attesa.

In Rom.

6:6 unione con Cristo e la sua crocifissione e nella Gal.

3:27 essere rivestiti di Cristo sono inclusi nel significato del battesimo, ma non in modalità illustra questi aspetti del simbolismo del battesimo.

Inoltre, l'acqua è un simbolo singolarmente improbabile per la terra, in cui si è sepolto, come sostiene il immersionist. In realtà, come ben spolverata è stabilito in Ez.

36:25 e Eb.

9:10, 13-14; 10:22.

E 'immersione ha ammesso che è stata la principale modalità nella chiesa primitiva, ma è rilevato che sono stati altri modi consentiti (cfr Didachè 7; Cipriano, Lettera a Magnus 12), le prime rappresentazioni artistiche raffigurano il battesimo versando (affusion), E che alcune delle influenze che contribuiscono alla popolarità di immersione e potrebbero non essere stati sani. In generale, il rigore nonimmersionist sostiene che in materia di forma è contraria allo spirito di culto NT, in contrasto con l'universale, l'indifferenza per il modo di celebrare La Cena del Signore, e fatte salve le scandalo che, in linea di principio, la immersionist depopulates la chiesa della maggior parte dei suoi membri e la maggior parte dei suoi migliori figli e figlie.

RS Rayburn

Bibliografia


A. Carson, il Battesimo, la sua modalità e la sua Tematiche; TJ

Conant, Il Significato ed uso di Baptizein; J. ammonisce, il Battesimo; J. Gill, Corpo di divinità; AH Forte, Teologia sistematica; A. Oepke, TDNT, I, 529, 46; BB Warfield, "We Shall Come battezzandole? "

Selected Shorter e Scritti di Benjamin B. Warfield, II; WGT

Shedd, Teologia Dogmatica; RL Dabney, Conferenze e Teologia sistematica; R. Watson, Istituti teologici; RG

Rayburn, What About Battesimo?

J. Murray, il battesimo cristiano.


.

Trine (Trino) Immersion Battesimo

Un aspetto popolare di Baptizing un cristiano comporta una tripla Battesimo, Trine chiamato un battesimo o un Battesimo Uno e Trino.

In contrasto con una sola immersione o un singolo spolverata di acqua, si tratta di tre rapidamente successive immersioni o sprinklings.

Pratica storico

Non vi è alcuna prova del fatto che gli ebrei praticata trine immersione, né dottrinale che aveva ragione a farlo.

Una triplice regime è a volte rilevato nella sequenza della circoncisione, il battesimo e il sacrificio, ma questa sequenza è riflettuto abbastanza e il battesimo, la conferma, e la prima comunione della Chiesa primitiva.

Il NT né comandi trine immersione, né fornisce alcun esempio di questo. La connessione è possibile solo con la trinità (Mt 28,19), ma solo l'immersione potrebbe altrettanto bene essere desunta dalla segnalati battezzandole nel nome di Cristo.

Ancora trine immersione è senza dubbio tempestivo e sembra avere rapidamente affermata come la prassi comune, ma senza alcun apparente appello agli Apostoli.

Così la Didaché parla di trine di immersione (o affusion): "Ma se tu non hai [freddo o caldo acqua corrente], per tre volte l'acqua [Gk. Tris] sulla testa 'nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo ' "(7:3).

Giustino Martire, troppo, sembra aver accennato alle trine di immersione (Apol. i.61), ed è chiaramente attestata da Tertulliano: "E ', infatti, non una sola volta, ma tre volte, che siamo immersi in tre Persone, In ogni più parlare di loro nomi "(nam nec semel, sed e, ad singula nomina. Personas in singulas, tinguimur; Adv. Prax. 26; cfr. Anche De corona 3). Le Costituzioni Apostoliche ribadire:" se ogni vescovo o Presbitero non eseguire le tre immersioni di un ingresso, ma uno di immersione, che è dato nella morte di Cristo, lo ha lasciato essere privato "(xlvii. 50).

In una fase successiva Gregorio consentito singola immersione, in Spagna, dando luogo a Toledo, la famosa sentenza molto citati da parte dei riformatori.

Questa sentenza sembra essere stato in opposizione ad una falsa concezione della Arian tre persone e di sottolineare la loro unicità e la divinità essenziale. In entrambe le Chiese orientali e occidentali trine immersione ha continuato ad essere la prassi comune.

Riforma didattica

I riformatori non ha oggetto, in linea di principio a trine di immersione. Per Lutero era un argomento neutro.

Calvin, troppo, ha sostenuto per la libertà e la questione, anche se egli non pratica trine battesimo; ha anche consentito una immersione o spolverata (Inst. iv.15.19).

Il principio di una primaria conformità a ciò che è effettivamente trovato nella Scrittura Calvin probabilmente influenzato la propria pratica.

In Inghilterra il Sarum Usa prescrive dipping ", prima a destra, poi la sinistra, poi la faccia".

Nel 1549 il primo libro della preghiera comune mantiene trine immersione; nel 1552 edizione dipping rimane, ma i tre dippings sono abbandonati come vero momento di no.

T. Becon (ca. 1511-1567) trine scontato che la pratica è antica, ma ha indicato che tra le cose indifferenti, dal momento che "Cristo ha lasciato il modo di battesimo nella chiesa libera" (Opere, 2, ed. J. Ayre per Parker Società [1843-44]).

Successivamente parere tendono a indurire contro la pratica.

Così J. Calfhill (ca. 1530-1576), quasi sicuramente per errore, ha respinto come una "strana invenzione di Tertulliano" (Opere, 213, ed. Parker Society). Riforma insegnamento e la pratica è stata generalmente prevenuta contro l'usanza sul terreno Che è stata aggiunta con la sanzione non biblico o teologico vero peso. Un principio di libertà non è stato abbandonato, tuttavia, a meno di stretto Puritans.

La Riforma vista su tutto sembra essere la più soddisfacente.

Dal trine immersion priva di sostegno diretto biblico, non è un obbligo vincolante.

Un diverso battesimale pratica non pregiudica il sacramento e può essere preferito dalle chiese, che tenta di escludere ciò che non lo è biblically bene.

Tuttavia, trine di immersione è impressionante storico attestato. Non è privo di significato utile, e non corrotto il sacramento. Una libertà di giudizio, quindi, può essere concesso a Chiese che mantengono la pratica.

In altre parole, esso appartiene alla sfera in cui ogni chiesa può e deve decidere per sé la forma più appropriata di adempiere la Scrittura ordinanza.

Definizioni per la forte (greco) Battesimo parole bibliche

907 baptizo

Da un derivato del 911; TDNT - 1:529,92; verbo

AV - battezzare (76), lavare 2, baptist 1, battezzato + 2258 1; 80

1) di bagnarsi ripetutamente, per immergersi, per immergerti (di navi affondate)


2) per pulire da immersione o sommergendo, per lavare, pulire a fare con l'acqua, per lavarsi le auto, il bagno


3) di travolgere


Non deve essere confuso con 911, bapto.

L'esempio più chiaro che mostra il significato di baptizo è un testo del poeta e medico greco Nicandro, che visse circa 200 aC

Si tratta di una ricetta per fare sottaceti ed è utile perché utilizza entrambe le parole.

Nicandro afferma che, al fine di effettuare una salamoia, la verdura dovrebbero in primo luogo essere 'immerso' (bapto) in acqua bollente e poi 'battezzato' (baptizo), e la soluzione di aceto.

Entrambi i verbi la preoccupazione di immergere le verdure in una soluzione.

Ma la prima è temporanea.

Il secondo, l'atto di battezzandole il vegetale, produce un cambiamento permanente.

Quando viene usato nel Nuovo Testamento, questa parola si riferisce più spesso alla nostra unione e di identificazione con Cristo, piuttosto che la nostra acqua del battesimo.

Ad esempio,

Marco 16:16.

'Lui che crede ed è battezzato sarà salvato'.

Dicendo che Cristo è semplice assenso intellettuale non è sufficiente.

Ci deve essere una unione con lui, un reale cambiamento, come la verdura per la salamoia!

Bibbia Studio Magazine, James Montgomery Boice, maggio 1989.


908 baptisma

Da 907; TDNT - 1:545,92; nn

AV - battesimo 22; 22

1) immersione, immersione


1a) di calamità e afflizioni con cui si è abbastanza sopraffatti


1b), del battesimo di Giovanni, che il rito di purificazione attraverso il quale gli uomini sulla confessando i loro peccati sono stati tenuti a riforma spirituale, ha ottenuto il perdono dei loro peccati passati e divenne qualificata per i benefici del regno del Messia presto essere istituito.

Questo era valido battesimo cristiano, in quanto questo è stato il battesimo solo gli apostoli hanno ricevuto e non è registrato ovunque che erano sempre ribattezzata dopo la Pentecoste.


1c), del battesimo cristiano, un rito di immersione in acqua, come comandato da Cristo, mediante il quale uno dopo confessando i suoi peccati e professare la sua fede in Cristo, essendo stato rinascere dallo Spirito Santo, «una nuova vita, identifica pubblicamente con la borsa di Cristo e la Chiesa.


In Rom.

6:3 Paolo afferma siamo "battezzati fino alla morte" il che significa che non siamo solo morti al nostro ex modi, ma sono sepolti.

Per tornare a loro, come è impensabile per un cristiano, come per uno a scavare un cadavere morto!

In paesi musulmani un nuovo credente ha poca difficoltà con i musulmani, fino a che egli è pubblicamente battezzati.

E 'quindi, che i musulmani' sapere che significa business, e poi inizia la persecuzione.

Vedi anche la discussione del battesimo al n. 907.


909 baptismos

Da 907; TDNT - 1:545,92; nm

AV - lavaggio 3, il battesimo 1; 4

1) un lavaggio, di purificazione effettuato con l'ausilio di acqua


1 bis), del lavaggio prescritto dalla legge mosaica (Eb 9,10), che sembra significare una esposizione della differenza tra il lavaggi prescritto dalla legge mosaica e cristiana, il battesimo


910 Baptistes

Da 907; TDNT - 1:545,92; nm

AV - Battista 14; 14

1) un baptiser


2) colui che amministra il rito del battesimo


3) il cognome di Giovanni, il precursore di Cristo


911 bapto

Una primaria parola; TDNT - 1:529,92; a

AV - dip 3; 3

1) a tuffo, in tuffo, immergere


2) a dip in tintura, per tingere, colore


Non deve essere confuso con 907, baptizo.

L'esempio più chiaro che mostra il significato di baptizo è un testo del poeta e medico greco Nicandro, che visse circa 200 aC

Si tratta di una ricetta per fare sottaceti ed è utile perché utilizza entrambe le parole.

Nicandro afferma che, al fine di effettuare una salamoia, la verdura dovrebbero in primo luogo essere 'immerso' (bapto) in acqua bollente e poi 'battezzato' (baptizo), e la soluzione di aceto.

Entrambi i verbi la preoccupazione di immergere le verdure in una soluzione.

Ma la prima è temporanea.

Il secondo, l'atto di battezzandole il vegetale, produce un cambiamento permanente.

Battesimo

Informazioni cattolica

Uno dei sette sacramenti della Chiesa cristiana; spesso chiamato il "primo sacramento", la "porta dei sacramenti", e la "porta della Chiesa".

Il tema sarà trattato sotto le seguenti voci:

I. autorevole dichiarazione di dottrina

II. Etimologia

III. Definizione

IV. Tipi

V. Istituzione del Sacramento

VI. Materia e Forma del Sacramento

VII. Battesimo condizionato

VIII. Rebaptism

IX. Necessità del Battesimo

X. Supplenti per il Sacramento

XI. Unbaptized Neonati

XII. Effetti del Battesimo

XIII. Il Ministro del Sacramento

XIV. Destinatario del Battesimo

XV. Adjuncts del Battesimo

XVI, cerimonie del Battesimo

XVII. Metaforico Battesimo

I. autorevole dichiarazione di dottrina

Fin dall'inizio abbiamo ritenuto opportuno dare due documenti che esprimono chiaramente la mente della Chiesa sul tema del battesimo.

Essi sono preziosi, anche, come contenente una sintesi dei punti principali da prendere in considerazione per il trattamento di questa importante questione.

Il Battesimo è definito in modo positivo e uno negativo e gli altri.

(1) Il Documento positivi: "Il decreto per gli Armeni"

"Il decreto per gli Armeni", in Boll "Exultate Deo" di Papa Eugenio IV, viene spesso indicato come un decreto del Concilio di Firenze.

Mentre non è necessario tenere presente decreto ad essere una definizione dogmatica della materia e la forma e il ministro dei sacramenti, è senza dubbio una pratica istruzione, provenienti dalla Santa Sede, e, come tale, ha la piena autenticità in un senso canonico.

Che è, è autorevole.

Il decreto parla così del Battesimo:

Santo Battesimo detiene il primo posto tra i sacramenti, perché è la porta della vita spirituale; da essa siamo fatti membra di Cristo e ripresi con la Chiesa.

E poiché attraverso il primo uomo, la morte è entrato in tutti, a meno di non essere nati di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo, non si può entrare nel regno dei cieli, come la Verità stesso ci ha detto.

Il tema di questo sacramento è vero e naturale delle acque; ed è indifferente che si tratti di freddo o caldo.

Il modulo è: Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Non siamo, però, negare che le parole: Lasciate che questo servitore di Cristo essere battezzati nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo; o: Questa persona è battezzato da mie mani, nel nome del Padre e Del Figlio e dello Spirito Santo, costituiscono vero battesimo, perché dal momento che la causa principale da cui il battesimo ha la sua efficacia è la Santissima Trinità, e la causa strumentale è il ministro che conferisce il sacramento esteriormente, allora se l'atto esercitato dal ministro Essere espresso, insieme con l'invocazione della Santissima Trinità, il sacramento è perfetto.

Il ministro di questo sacramento è il sacerdote, al quale essa appartiene a battezzare, in ragione del suo ufficio.

In caso di necessità, tuttavia, non solo un sacerdote o il diacono, ma anche un laico o una donna, anzi, perfino un pagano o eretico può battezzare, a condizione che egli osserva la forma utilizzata dalla Chiesa, e intende eseguire ciò che la Chiesa svolge.

L'effetto di questo sacramento è la remissione di tutti i peccati, originale e reale; anche di tutte le pene che è dovuto per il peccato.

Di conseguenza, nessuna soddisfazione per i peccati passati è ingiunto a coloro che sono battezzati, e se muoiono prima di commettere qualsiasi peccato, ma per raggiungere immediatamente il regno dei cieli e la visione di Dio.

(2) Il Documento negativo: "De Baptismo"

Il documento negativo che chiamiamo i canoni sul battesimo decretato dal Concilio di Trento (Sess. VII, De Baptismo), in cui le seguenti dottrine sono anathematized (dichiarato eretico):

Il battesimo di Giovanni (il Precursore) ha avuto la stessa efficacia, come il battesimo di Cristo, vero e acqua naturale non è necessaria per il battesimo e, quindi, le parole del Signore nostro Gesù Cristo "Se un uomo nascere di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo "Sono metaforico.

La vera dottrina del sacramento del battesimo, non è insegnata dalla Chiesa romana, il battesimo dato da eretici nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo con l'intenzione di eseguire ciò che la Chiesa svolge, non è vero battesimo, Il battesimo è libero, cioè non necessario per la salvezza.

Un battezzato, anche se lo voglia, non può perdere la grazia, non importa quanto egli peccati, a meno che non si rifiuta di credere.

Coloro che sono battezzati sono tenuti soltanto ad avere fede, ma non ad osservare tutta la legge di Cristo.

Battezzati non sono tenuti ad osservare tutti i precetti della Chiesa, scritta e tradizionali, a meno di propria iniziativa che desiderano presentare a loro.

Tutti i voti fatti dopo il battesimo sono annullate a causa delle promesse fatte nel Battesimo per sé, perché da questi voti, il pregiudizio è fatto per la fede che è stata professata nel battesimo e al sacramento stesso.

Tutti i peccati commessi dopo il battesimo sono sia perdonato o resi veniale per il solo ricordo di fede e il battesimo, che è stato ricevuto.

Battesimo anche se somministrato correttamente e realmente, deve essere ripetuta in caso di una persona che ha negato la fede di Cristo, prima di infedeli, ed è stato portato di nuovo al pentimento.

Nessuno è di essere battezzati in salvo l'età in cui fu battezzato Cristo, o nel momento della morte.

Neonati, non essendo in grado di fare un atto di fede, non sono da considerare tra i fedeli dopo il battesimo, e quindi, quando vengono a discrezione di età devono essere ribattezzato, o è meglio omettere il loro battesimo tutto rispetto Di battezzare come credente, per il solo la fede della Chiesa, quando essi stessi non è in grado di fare un buon atto di fede.

Quelli battezzati come i bambini devono essere chiesto quando sono cresciuti, se lo desiderano, a ratificare quello che aveva promesso loro sponsor per loro al loro battesimo, e se si replica, che essi non vogliano farlo, devono essere lasciati a loro Propria volontà e la questione e di non essere costretto da sanzioni a condurre una vita cristiana, salvo essere privato di ricezione dell'Eucaristia e degli altri sacramenti, fino alla loro riforma.

Le dottrine qui condannato dal Concilio di Trento, sono quelli di vari leader tra i primi riformatori.

Il contraddittorio di tutte queste affermazioni è che si svolgerà come l'insegnamento dogmatico della Chiesa.

II. ETYMOLOGY

La parola battesimo è derivato dalla parola greca, bapto, o baptizo, a lavare o per immergersi.

Significa, quindi, che è il lavaggio del idea essenziale del sacramento.

Scrittura utilizza il termine battezzare sia letterale che figurato.

Esso è impiegato in un senso metaforico, in Atti 1:5, in cui l'abbondanza della grazia dello Spirito Santo è significata, e anche in Luca 12:50, dove il termine si riferisce alle sofferenze di Cristo e la sua Passione.

Altrimenti, nel Nuovo Testamento, la parola radice da cui è derivato il battesimo è utilizzato per designare la laving con l'acqua, ed è impiegato, quando si parla di lustrations ebraico, e del battesimo di Giovanni, come pure del sacramento del Battesimo cristiano (Cfr. Ebrei 6:2; Mark 7,4).

Ecclesiastici e di utilizzo, però, quando i termini, battezzandole, il Battesimo sono occupati senza una parola di qualificazione, sono destinati a significare il lavaggio sacramentale da cui l'anima è purificato dal peccato allo stesso tempo che l'acqua si riversa sul corpo.

Molti altri termini sono stati usati come sinonimi descrittivo per il battesimo sia nella Bibbia e antichità cristiana, come il lavacro di rigenerazione, illuminazione, il sigillo di Dio, l'acqua della vita eterna, il sacramento della Trinità, e così via.

In inglese, il termine battezza è familiarmente usato per battezzare.

Poiché, però, l'ex parola indica solo l'effetto di battesimo, che è, per fare un cristiano, ma non il modo e il gesto, che detengono moralisti "battezza", probabilmente, non potrebbe essere validamente sostituito per "Io battezzo" Che conferisce il sacramento.

III. DEFINIZIONE

Il Catechismo romano (Ad parochos, De bapt., 2, 2, 5), definisce così il battesimo: il Battesimo è il sacramento della rigenerazione da acqua e la parola (per aquam in verbo).

San Tommaso d'Aquino (III: 66:1) dà questa definizione: "Il Battesimo è il ablution esterno del corpo, eseguito con la prescritta forma di parole".

Successivamente teologi formalmente generalmente distinguere tra la fisica e la metafisica definizione di questo sacramento.

Con l'ex capire la formula che esprime l'azione di ablution e l'enunciato della invocazione della Trinità; da quest'ultimo, la definizione: "sacramento della rigenerazione" o quella istituzione di Cristo da cui siamo rinati alla vita spirituale.

Il termine "rigenerazione" battesimo distingue da ogni altro sacramento, per gli uomini, anche se la penitenza revivifies spiritualmente, ma questa è piuttosto una rianimazione, portando indietro dai morti, di una rinascita.

Penitenza non rende noi cristiani, al contrario, si presuppone che ci sono già stati nasce da acqua e da Spirito Santo per la vita della grazia, il battesimo, mentre d'altro canto è stato istituito per conferirgli uomini albori della vita spirituale , Il loro trasferimento da parte dello Stato dei nemici di Dio, allo stato di adozione, in quanto figli di Dio.

La definizione del Catechismo romano combina la fisica e metafisica definizioni di battesimo.

"Il sacramento della rigenerazione" è l'essenza metafisica del sacramento, mentre l'essenza fisica è espresso dalla seconda parte della definizione, vale a dire il lavaggio con acqua (importa), accompagnata da l'invocazione della Santissima Trinità (forma).

Il Battesimo è, dunque, il sacramento da cui siamo nati di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo, che è, per noi, che ricevono in un nuovo e vita spirituale, la dignità di adozione a figli di Dio ed eredi del Regno di Dio.

IV. TIPI

Dopo l'esame del significato cristiano del termine "battesimo", ci rivolgiamo ora la nostra attenzione ai vari riti, che sono stati i suoi precursori prima della Nuova Dispensa.

Tipi di questo sacramento si trovano tra gli ebrei e gentili.

Il suo posto nel sistema sacramentale della vecchia legge è stata presa dalla circoncisione, che è chiamato da alcuni dei Padri "il lavaggio del sangue", per distinguerla da "il lavaggio di acqua".

Con il rito della circoncisione, il destinatario è stato inserito nel popolo di Dio e reso partecipe della promessa messianica; un nome fu su di lui ed egli è stato contabilizzato tra i figli di Abramo, il padre di tutti i credenti.

Altri precursori del battesimo sono stati i numerosi purificazioni prescritto nella legge mosaica dispensa per uncleannesses.

Il simbolismo esteriore di un lavaggio per pulire uno invisibile immacolata è stato fatto molto familiare per gli ebrei dalle loro cerimonie sacre.

Ma al di là di questi tipi più diretta, sia nel Nuovo Testamento scrittori e dei Padri della Chiesa troviamo molti misteriosi foreshadowings del battesimo.

Così St. Paul (1 Corinzi 10) fornisce il passaggio d'Israele attraverso il Mar Rosso, e di S. Pietro (1 Pt 3), il diluvio, come i tipi di depurazione che si trova nel battesimo cristiano.

Altri foreshadowings del sacramento sono trovati dai Padri e la balneazione di Naaman nel Giordano, e la cova dello Spirito di Dio sulle acque, in fiumi del paradiso, e il sangue di agnello pasquale, durante Testamento volte, E nella piscina di Betsaida, e la guarigione del cieco e muto nel Nuovo Testamento.

Come naturale ed espressivo il simbolismo del lavaggio esterno per indicare purificazione interiore è stato riconosciuto di essere, è evidente anche dalla pratica dei sistemi di heathen di religione.

L'uso di acqua lustrale si trova tra i Babilonesi, Assiri, Egizi, Greci, Romani, indù, e altri.

Una più stretta somiglianza con il battesimo cristiano è trovato in una forma di battesimo ebraico, per essere elargiti su proseliti, e dato il Talmud babilonese (Döllinger, primo Età della Chiesa).

Ma, soprattutto, deve essere considerato il battesimo di San Giovanni il Precursore.

Giovanni battezzò con acqua (Marco 1), e si trattava di un battesimo di penitenza per la remissione dei peccati (Luca 3).

Mentre, quindi, il simbolismo del sacramento istituito da Cristo non era nuova, l'efficacia, che ha aderito al rito è ciò che lo differenzia da tutte le sue forme.

John's battesimo non ha prodotto grazia, come egli stesso testimonia (Matteo 3), quando egli dichiara che egli non è il Messias il cui battesimo è quello di conferire lo Spirito Santo.

Inoltre, non è stato il battesimo di Giovanni che deferito peccato, ma che ha accompagnato la penitenza; S. Agostino, e quindi chiama (De Bapt. Controindicazioni Donat., V) "una remissione dei peccati e la speranza".

Quanto alla natura del Precursore del battesimo, St Thomas (III: 38:1) dichiara: Il battesimo di Giovanni non era un sacramento, di per sé, ma un certo sacramentale, per così dire, preparando la strada (disponens), per il battesimo di Cristo ". Durandus chiamate è un sacramento, infatti, ma di vecchia legge, e di San Bonaventura luoghi come un mezzo, tra l'Antico e il Nuovo Dispensations. Esso è di fede cattolica che la Precursore del battesimo era essenzialmente diversa e i suoi effetti dal Il battesimo di Cristo, inoltre, è da notare che coloro che avevano precedentemente ricevuto il battesimo di Giovanni era di ricevere il battesimo cristiano più tardi (At 19).

V. istituzione del sacramento

Che Cristo istituì il Sacramento del Battesimo è indiscutibile.

Razionalisti, come Harnack (Dogmengeschichte, I, 68), controversia, solo da escludere arbitrariamente i testi che dimostrarlo.

Cristo non solo comandi Sua Discepoli (Matteo 28,19), a battezzare e dà loro la forma ad essere utilizzati, ma anche Egli dichiara esplicitamente la necessità assoluta di battesimo (Giovanni 3): "Se un uomo nascere di nuovo d'acqua e la Santa Ghost, non può entrare nel Regno di Dio ".

Inoltre, dal generale dottrina della Chiesa sui sacramenti, sappiamo che l'efficacia è legato a loro è derivabile da solo l'istituzione del Redentore.

Quando, però, veniamo alla questione di quando appunto Cristo istituì il battesimo, si trova che scrittori ecclesiastici non sono d'accordo.

Le Scritture sono in silenzio su questo argomento.

Varie occasioni sono stato sottolineato come il probabile tempo di istituzione, come se Cristo stesso fu battezzato nel Giordano, quando ha dichiarato la necessità di una rinascita a Nicodemo, quando Egli mandò i suoi apostoli e discepoli a predicare e battezzare.

Il primo parere è assolutamente un favorito con molti dei Padri e Schoolmen, e sono appassionato di riferimento per la santificazione di acqua battesimale dal contatto con la carne del Dio-uomo.

Altri, come S. Girolamo e di S. Massimo, sembrano supporre che Cristo battezzato Giovanni, in questa occasione, e, quindi, istituì il sacramento.

Non vi è nulla, però, nei Vangeli per indicare che Cristo battezzato il Precursore, al momento del suo battesimo proprio.

Per quanto riguarda il parere che è stato nel colloquio con Nicodemo che il sacramento è stato istituito, non è sorprendente che ha trovato pochi aderenti.

Le parole di Cristo, infatti dichiarare la necessità di una simile istituzione, ma non di più.

Sembra anche molto improbabile che Cristo avrebbe istituito il sacramento in una conferenza segreta con uno che non era quello di essere un araldo della sua istituzione.

Il parere più probabile sembra essere il fatto che il battesimo, come un sacramento, ha avuto la sua origine, quando Cristo commissionato suoi Apostoli di battezzare, di cui parla Giovanni 3 e 4.

Non vi è nulla di direttamente nel testo, come l'istituzione, ma come i Discepoli evidentemente agito sotto l'insegnamento di Cristo, Egli deve avere insegnato loro a fin materia e la forma del sacramento, che sono stati a rinunciare.

E 'vero che San Giovanni Crisostomo (Hom., xxviii in Joan.), Teofilatto (nel cap. Iii, Joan.) E Tertulliano (De Bapt., C. ii), dichiara che il battesimo dato dal Discepoli di Cristo Come narrato in questi capitoli di San Giovanni era un battesimo d'acqua, e non solo dello Spirito Santo, ma la loro ragione è che lo Spirito Santo non è stato dato solo dopo la risurrezione.

Come hanno sottolineato i teologi, si tratta di una confusione tra il visibile e l'invisibile manifestazione dello Spirito Santo.

L'autorità di San Leo (Ep. xvi annuncio Episc. Sicil.) È invocata anche per la stessa opinione, in quanto egli sembra ritenere che Cristo istituì il sacramento, quando, dopo il suo risuscitare dai morti, Egli ha dato il comando (Matteo 28): "Andate e insegnare... Battezzandole", ma le parole di San Leo può essere facilmente spiegato altrimenti, e in un'altra parte della stessa epistola egli fa riferimento alla sanzione di rigenerazione dato da Cristo, quando l'acqua del battesimo sgorgate da Sua Lato sulla Croce; di conseguenza, prima della risurrezione.

Tutti d'accordo sul fatto che le autorità di Matteo 28, contiene la solenne promulgazione di questo sacramento, e di San Leo non sembra intende più di questo.

Abbiamo bisogno non di ritardo sulla argomentazioni di coloro che dichiarano di battesimo necessariamente sono stati istituiti dopo la morte di Cristo, perché l'efficacia dei sacramenti deriva dalla sua Passione.

Ciò dimostra anche che la Santa Eucaristia non è stato istituito prima la sua morte, che è insostenibile.

Per quanto riguarda la dichiarazione di frequente i Padri che i sacramenti scaturita dal costato di Cristo sulla croce, è sufficiente dire che, al di là del simbolismo ivi trovati, le loro parole può essere spiegato come un riferimento alla morte di Cristo, come la causa meritoria O la perfezione dei sacramenti, ma non necessariamente come il loro tempo di istituto.

Tutto sommato, possiamo tranquillamente stato, quindi, molto probabilmente, che Cristo ha istituito il battesimo la sua prima passione.

Per, in primo luogo, come è evidente da Giovanni 3 e 4, certamente conferito il battesimo di Cristo, almeno dalle mani di Sua Discepoli, prima della sua Passione.

Che questo è stato un rito sostanzialmente diversi da Giovanni il Precursore del battesimo sembra semplice, perché il battesimo di Cristo è sempre preferibile a quello di Giovanni, e la seconda il motivo stesso afferma: "Io battezzo con acqua... [Cristo] baptizeth con il Lo Spirito Santo "(Giovanni 1).

Nel battesimo dato dal Discepoli, come narrato in questi capitoli ci sembra di avere tutti i requisiti di un sacramento della Nuova Legge:

Il rito esterno,

L'istituzione di Cristo, per essere battezzato da Sua comando e missione, e

Il conferimento della grazia, per la loro donato lo Spirito Santo (Giovanni 1).

In secondo luogo, gli Apostoli hanno ricevuto gli altri sacramenti da Cristo, prima della sua Passione, come la Santa Eucaristia, durante l'Ultima Cena, e Santo ordini (Conc. Trid., Sess. XXVI, c. i).

Ora, come il battesimo è sempre stato detenuto come la porta della Chiesa e la condizione necessaria per la ricezione di ogni altro sacramento, ne consegue che gli Apostoli hanno ricevuto cristiana deve battesimo prima l'Ultima Cena.

Questo argomento è usato da S. Agostino (Ep. clxiii, al. Xliv), e certamente sembra valido.

Supporre che i primi pastori della Chiesa ha ricevuto gli altri sacramenti da dispensa, prima di aver ricevuto il battesimo, è un parere senza alcun fondamento nella Scrittura e Tradizione e privo di verosimiglianza.

Le Scritture da nessuna parte che Cristo stesso stato conferito il battesimo, ma una tradizione antica (Niceph., Hist. Eccl, II, iii; Clem. Alex. Strom., III) dichiara che ha battezzato l'apostolo Pietro solo, e che quest'ultima battezzato Andrew , Giacomo e Giovanni, e gli altri Apostoli.

VI. Materia e forma del sacramento

(1) Matter

In tutti i sacramenti in cui trattiamo della materia e la forma.

È anche soliti distinguere il telecomando materia e la prossima questione.

Nel caso del battesimo, il telecomando questione è naturale e vero acqua.

Noi consideriamo questo aspetto della questione prima.

(A), Remote questione

È di fede (de fide), e che la vera acqua naturale è il telecomando questione del battesimo.

In aggiunta alle autorità già citati, possiamo anche citare il quarto Concilio Lateranense (c. i).

Alcuni dei primi Padri, come Tertulliano (De Bapt., I), e di S. Agostino (Adv. Hær., E lix xlvi) enumerare eretici che hanno respinto interamente acqua come componente di battesimo.

Quali sono stati i Gaians, Manichians, Seleucians, e Hermians.

Nel Medio Evo, i valdesi si dice che hanno tenuto lo stesso principio (Ewald, Contra Walden., Vi).

Alcuni dei riformatori del XVI secolo, pur accettando l'acqua come la questione ordinario di questo sacramento, ha dichiarato che, quando l'acqua non può essere dovuto, qualsiasi liquido che potrebbe essere utilizzato al suo posto.

Così Lutero (Tischr., xvii), e Beza (Ep., ii, annuncio Till.).

Fu in conseguenza di questo insegnamento che alcuni dei tridentino canoni sono stati formulati.

Calvin ha dichiarato che l'acqua utilizzata nel battesimo era semplicemente simbolico del Sangue di Cristo (Instit., IV, xv).

Come regola generale, tuttavia, coloro che credono in sette battesimo al momento attuale, riconoscere l'acqua come la necessaria materia del sacramento.

Scrittura è così positivo come nelle sue dichiarazioni per l'uso di una vera e naturale di acqua per il battesimo, che ci è difficile capire perché si dovrebbe mai essere messa in discussione.

Non solo abbiamo l'esplicito parole di Cristo (Giovanni 3,5) "Se un uomo nascere di nuovo d'acqua", ecc, ma anche negli Atti degli Apostoli e le Epistole di St. Paul ci sono passaggi che escludono qualsiasi Interpretazione metaforica.

Così (At 10,47) San Pietro dice "nessun uomo può vietare l'acqua, che queste non devono essere battezzati?"

In ottavo capitolo degli Atti è narrato l'episodio di Filippo e l'eunuco etiope, e nel versetto 36 si legge: "Sono venuti a un certo acqua; eunuco e gli disse: Vedi, qui è l'acqua: ciò che mi da ostacolare p Di essere battezzati? "

Altrettanto positiva è la testimonianza della tradizione cristiana.

Tertulliano (op. cit.) Inizia il suo trattato: "La felice sacramento della nostra acqua".

Giustino Martire (Apol., I) descrive la cerimonia del battesimo e dichiara: Poi sono guidati da noi, dove non vi è acqua.

. . E poi sono laved in acqua ". Sant'Agostino positivamente dichiara che non vi è alcun battesimo senza acqua (Tr. e Joan xv).. Il telecomando questione del battesimo, poi, è l'acqua, e questo preso nel suo significato usuale. Di conseguenza, i teologi ci dicono che ciò che gli uomini avrebbero normalmente dichiarare l'acqua battesimale è valido materiale, sia che si tratti di acqua di mare, o fontana, o bene, o palude; sia che si tratti di chiaro o torbido; fresco o salato, caldo o freddo; colorate o Uncolored. Acqua fuso derivato da ghiaccio, neve, grandine o è valido. Se, tuttavia, ghiaccio, neve, grandine o non essere sciolto, che non rientrano nella denominazione di acqua. Dew, di zolfo o di acqua minerale, e quello che è Derivati da vapore sono valide anche questione di questo sacramento. Come in un miscuglio di acqua e di alcuni altri materiali, come si è svolta la propria materia, a condizione che l'acqua certamente predomina e la miscela sarebbe ancora chiamato acqua. Invalid importa è che ogni liquido è Di solito non designato vera acqua. Tali sono petrolio, la saliva, il vino, lacrime, latte, sudore, birra, minestra, il succo di frutta, e di qualsiasi miscela contenente acqua, che gli uomini non si sarebbe più chiamata acqua. Quando è dubbio che un liquido potrebbe Davvero essere chiamato acqua, non è consentito utilizzare per il battesimo, tranne in caso di assoluta necessità, quando non certamente valido questione possono essere ottenuti.

D'altra parte, non è mai consentito di battezzare con un liquido non validi.

Vi è una risposta di Papa Gregorio IX per l'Arcivescovo di Trondhjem in Norvegia, dove la birra (o mead) era stata assunta per il battesimo.

Il pontefice ha detto: "Dal momento che, secondo l'insegnamento del Vangelo, un uomo deve nascere di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo, quelli non sono da considerarsi validamente battezzati, che sono stati battezzati con la birra" (cervisia).

E 'vero che una dichiarazione di vino dichiara di essere valida questione del battesimo è attribuito al Papa Stefano II, ma il documento è nulla di tutte le autorità (Labbe, Conc., VI).

Coloro che hanno dichiarato che "l'acqua" nel testo evangelico deve essere presa metaforicamente, appello alle parole del Precursore (Matteo 3), "Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco".

Come "fuoco" deve certamente essere solo una figura di discorso qui, per cui deve "acqua" e degli altri testi.

A questa obiezione, può essere risposto che la Chiesa cristiana, o almeno gli Apostoli stessi, deve aver capito ciò che è stato prescritto ad essere prese alla lettera e quali figurato.

Il Nuovo Testamento e la storia della Chiesa dimostra che non hanno mai guardato il fuoco, così come un materiale per il battesimo, mentre essi hanno certo bisogno di acqua.

Al di fuori delle sette di Seleucians insignificante e Hermians, nemmeno eretici ha preso la parola "fuoco", in questo testo nel suo significato letterale.

Possiamo annotazione, tuttavia, che alcuni dei Padri, come S. Giovanni Damasceno (Orth. Fid., IV, ix), questa dichiarazione di concedere il Battista per avere un compimento letterale e la pentecostale lingue di fuoco.

Esse non si riferiscono, però, letteralmente a battesimo.

Solo che l'acqua è necessaria la questione di questo sacramento dipende, naturalmente, dalla volontà di Colui che l'ha istituita, sebbene i teologi scoprire molte ragioni per le quali avrebbe dovuto essere scelto di preferenza ad altri liquidi.

La più evidente di queste è l'acqua che purifica e depura più perfettamente rispetto agli altri e, di conseguenza, il simbolismo è più naturale.

(B), prossima questione

La prossima questione del battesimo è il ablution effettuata con acqua.

La stessa parola "battezzare", come abbiamo visto, si intende un lavaggio.

Tre forme di ablution hanno prevalso tra i cristiani, e la Chiesa li tiene tutti a essere valido perché soddisfare le richieste di significazione battesimale laving.

Queste forme sono immersione, infusione, e aspersione.

La più antica forma di solito impiegato è stato senza dubbio l'immersione.

Questo è evidente non solo dagli scritti dei Padri e dei primi rituali sia del latino e le Chiese orientali, ma può anche essere recuperato da epistole di St. Paul, che parla del battesimo come una vasca da bagno (Efesini 5:26; Romani 6:4; Tito 3,5).

Nella Chiesa latina, immersione sembra aver prevalso fino al XII secolo.

Dopo che il tempo si è trovato in alcuni luoghi anche più tardi il sedicesimo secolo.

Infusione e aspersione, tuttavia, sono stati sempre più comune nel tredicesimo secolo e progressivamente prevalso nella Chiesa occidentale.

Le Chiese orientali hanno mantenuto immersione, anche se non sempre nel senso di gettare il candidato del corpo intero al di sotto l'acqua.

Billuart (De Bapt., I, iii) dice comunemente che il catecumeno si trova nel carattere, e poi l'acqua si riversa sulla testa.

Egli cita l'autorità del Goar per questa dichiarazione.

Anche se, come abbiamo detto, è stata l'immersione sotto forma di battesimo che generalmente prevalso nei primi secoli, non deve quindi essere dedotto che le altre forme di infusione e aspersione non sono stati anche impiegati e ritenuta valida.

Nel caso dei malati o morenti, immersione era impossibile e il sacramento è stato poi conferito da una delle altre forme.

Questo è stato così ben riconosciuto che l'infusione o aspersione ricevette il nome di battesimo dei malati (baptismus clinicorum).

S. Cipriano (Lettera 75) il presente modulo dichiara di essere valida.

Da canoni di vari primi consigli sappiamo che i candidati per ordini Santo che era stato battezzato da questo metodo sembra essere stata considerata irregolare, ma questa è stata data la colpevole negligenza dovrebbe essere manifestata in ritardo fino al battesimo malati o morenti.

Che queste persone, tuttavia, non dovevano essere ribattezzato è una prova del fatto che la Chiesa ha tenuto a battesimo il loro essere valido.

E 'inoltre sottolineato che le circostanze in cui St. Paul (At 16) battezzato il suo carceriere e tutta la sua famiglia sembrano precludere l'utilizzo di immersione.

Inoltre, gli atti dei primi martiri spesso riferimento al battesimo nelle carceri dove infusione o aspersione è stato certamente impiegato.

Con la presente autorizzato rituale della Chiesa latina, il battesimo deve essere eseguito da un laving della testa del candidato.

Moralisti, tuttavia, affermare che, in caso di necessità, il battesimo probabilmente sarebbe valido se l'acqua sono state applicate a qualsiasi altra parte principale del corpo, come il petto o spalla.

In questo caso, tuttavia, il condizionale battesimo dovrebbe essere somministrato, se la persona che è sopravvissuto (S. Alfonso, no. 107).

E come il modo che ritengono probabilmente valida come il battesimo di un bambino nel grembo di sua madre, a condizione che l'acqua, per mezzo di uno strumento, che in realtà il bambino su di flusso.

Tale battesimo è, tuttavia, in seguito a ripetute essere condizionato, se il bambino sopravvive sua nascita (Lehmkuhl, n. 61).

È da notare che non è sufficiente per l'acqua solo a toccare il candidato, ma deve anche il flusso, altrimenti non ci sembra essere alcuna reale ablution.

Nel migliore dei casi, una tale battesimo sarebbe considerata dubbia.

Se l'acqua tocca solo i capelli, il sacramento è stato probabilmente validamente conferito, anche se, in pratica, la più sicura corso deve essere seguito.

Se solo i vestiti della persona che hanno ricevuto la aspersione, il battesimo è indubbiamente vuoto.

L'acqua da utilizzare in solenne battesimo dovrebbe anche essere consacrata allo scopo, ma di questo si tratta in un'altra sezione di questo articolo.

È necessario battezzandole nel far uso di un triplice ablution conferimento in questo sacramento, a causa della prescrizione del rito romano.

Questo si riferisce necessariamente, tuttavia, per la liceità, non per la validità della cerimonia, come San Tommaso (III: 66:8) e di altri teologi stato espressamente.

La triplice immersione è senza dubbio molto antica nella Chiesa e, apparentemente di origine apostolica.

È ricordato da Tertulliano (De cor. Milit., Iii), S. Basilio (De Sp. S., xxvii), San Girolamo (Dial. Contra Luc., Viii), e molti altri scrittori precoce.

Il suo scopo è, ovviamente, per onorare le tre Persone della Santissima Trinità e il cui nome è conferito.

Triplice ablution che questo non è stato ritenuto necessario per la validità del sacramento, tuttavia, è chiaro.

Nel settimo secolo, il quarto Concilio di Toledo (633) ha approvato l'uso di un unico ablution nel battesimo, come una protesta contro le false teorie di trinitaria gli ariani, che sembrano aver dato al triplice immersione un significato che ha reso implica tre Nature e la Santissima Trinità.

A insistere sulla unità e consubstantiality delle tre Persone divine, i cattolici spagnoli approva la singola ablution e questo metodo ha avuto l'approvazione di Papa Gregorio Magno (I, Ep. Xliii).

Il Eunomian eretici utilizzato un solo battesimo per immersione e la loro è stata ritenuta non valida dal primo Concilio di Costantinopoli (can. vii), ma questo non è stato per conto del singolo ablution, ma apparentemente perché battezzati nella morte di Cristo.

L'autorità di questo canone è, del resto, nel migliore dei casi dubbi.

(2) Forma

La necessaria e unica valida forma di battesimo è: "Io ti battezzo (o Questa persona è battezzato) nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo".

Questa è stata la forma data da Cristo ai suoi discepoli e alla ventottesima capitolo del Vangelo di San Matteo, per quanto riguarda, almeno, in quanto vi è la questione della invocazione del separata Persone della Trinità e l'espressione della natura del Azione eseguita.

Per l'utilizzo del latino: "Io ti battezzo", ecc, che abbiamo l'autorità del Concilio di Trento (Sess. VII, can. Iv), e del Consiglio di Firenze e il decreto di Unione.

Inoltre abbiamo la pratica costante di tutta la Chiesa occidentale.

Latini anche riconoscere come valida la forma usata dai Greci: "Questo servo di Cristo è battezzato", ecc fiorentino Il decreto riconosce la validità di questo modulo, ed è del resto riconosciuto dalla Bolla di Leone X, "Accepimus recentemente", E di Clemente VII, "Provisionis nostrae".

Sostanzialmente, il latino e il greco forme sono le stesse, e la Chiesa latina non ha mai ribattezzato Orientali, al loro ritorno in unità.

Un tempo alcuni teologi occidentali contestato la forma greca, perché in dubbio la validità di un imperativo o deprecatory formula: "Lasciate che questa persona essere battezzato" (baptizetur).

Di fatto, tuttavia, i Greci utilizzare l'indicativo, o enuntiative, formula: "Questa persona è battezzato" (baptizetai, baptizetur).

Questo è indiscutibile Euchologies da loro, e dalla testimonianza di Arcudius (apud Cat., Tit. Ii, cap. I), della Goar (Rit. Græc. Illust.), Di Martène (De Ant. Eccl. Rit., ) E del compendio teologico del schismatical russi (San Pietroburgo, 1799).

E 'vero che nel decreto per gli Armeni, il Papa Eugenio IV utilizza baptizetur, secondo la normale versione di questo decreto, ma Labbe, nella sua edizione del Concilio di Firenze sembra considerare un corrotto lettura, e per il margine di Stampe baptizatur.

È stato suggerito da Goar che la somiglianza tra baptizetai e baptizetur è responsabile per l'errore.

La traduzione corretta è, ovviamente, baptizatur.

Nel gestire questo sacramento è assolutamente necessario usare la parola "battezzare" o il suo equivalente (Alex. VIII, damn Prop., Xxvii), altrimenti la cerimonia non è valido.

Questo era già stato decretato da Alessandro III (Cap. che cosa Se, I, x, De Bapt.), Ed è confermata dalla fiorentina decreto.

E 'stata la pratica costante di entrambe le Chiese latino e greco a fare uso di parole che esprimono l'atto eseguito.

St Thomas (III: 66:5), afferma che, dal momento che uno ablution può essere impiegato per molti scopi, è necessario che nel battesimo il significato del ablution essere determinata dalle parole del modulo.

Tuttavia, le parole: "Nel nome del Padre", ecc, non sarebbe di per sé sufficiente per determinare la natura sacramentale della ablution.

St. Paul (Colossesi 3) ci esorta a fare tutto ciò in nome di Dio e, quindi, una ablution potrebbe essere svolto in nome della Santa Trinità, per ottenere il ripristino della salute.

È, pertanto, che la forma di questo sacramento, l'atto di battesimo deve essere espressa, e la materia e la forma per essere uniti non lasciano alcun dubbio sul significato della cerimonia.

Oltre alle necessarie parola "battezzare", o il suo equivalente, ma è anche obbligatorio citare la separata Persone della Santissima Trinità.

Questo è il comando di Cristo ai suoi discepoli, e come il sacramento ha la sua efficacia da Colui che l'ha istituita, non possiamo omettere nulla di ciò che Egli ha prescritto.

Niente è più che certo che questo è stato il grande comprensione e della prassi della Chiesa.

Tertulliano ci dice (De Bapt., Xiii): "La legge del battesimo (tingendi) è stato imposto e la forma prescritta: Go, insegnare le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo ".

San Giustino Martire (Apol., I) testimonia la pratica a suo tempo.

S. Ambrogio (De Myst., IV), dichiara che: "Se una persona è stato battezzato nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, egli non è in grado di ottenere la remissione dei suoi peccati", S. Cipriano ( Annuncio Jubaian.), Respingendo la validità del battesimo dato in nome di Cristo solo, afferma che i nomi di tutte le Persone della Trinità è stato comandato dal Signore (in plena et adunata Trinitate).

Lo stesso viene dichiarato da molti altri scrittori primitivi, come San Girolamo (IV, e Matt.), Origene (De Princ., I, ii), S. Atanasio di Alessandria (Or. iv, Contr. Ar.), S. Agostino (De Bapt., Vi, 25).

Non è, ovviamente, assolutamente necessario che la denominazione comune Padre, il Figlio e lo Spirito Santo essere utilizzati, a condizione che le persone essere espresso con le parole che sono equivalenti o sinonimi.

Ma una distinta dei nomi delle Persone divine è richiesto e la forma: "Io ti battezzo, in nome della Santissima Trinità", sarebbe di più di dubbia validità.

La singolare forma "Nel nome", non "nomi", è anche quello di essere assunti, in quanto in esso si esprime l'unità della natura divina.

Quando, per ignoranza, un evento accidentale, una non sostanziale, il cambiamento è stato reso in forma (come per patriâ In nomine Patris), il battesimo si terrà valido.

La mente della Chiesa, come la necessità di servire la formula trinitaria di questo sacramento è stato chiaramente dimostrato dal suo trattamento del battesimo conferito da eretici.

Ogni cerimonia che non ha rispettato questo modulo è stato dichiarato nullo.

Il Montanists battezzati nel nome del Padre e del Figlio e Montanus e Priscilla (S. Basilio, Ep. I, annunci Amphil.).

Di conseguenza, il Consiglio di Laodicea rebaptism loro ordine.

Gli ariani, al momento del Consiglio, del Nicæa non sembrano aver manomesso con la formula battesimale, per il fatto che il Consiglio non per la loro rebaptism.

Quando, poi, S. Atanasio (Or. ii, Contr. Ar.) E di S. Girolamo (Contra Lucif.) Dichiarano di avere gli ariani battezzati nel nome del Creatore e le creature, si deve fare riferimento alla loro dottrina o per Un successivo mutamento della forma sacramentale.

E 'noto che quest'ultimo è stato il caso con la spagnola ariani e che, di conseguenza, converte dalla setta erano ribattezzato.

Il Anomæans, un ramo della gli ariani, battezzato con la formula: "In nome di Dio increato e nel nome del Figlio creato, e nel nome del santificante Spirito, procreato creato dal Figlio" (Epifanio, Hær ., Lxxvii).

Arian altri sette, come l'Eunomians e Aetians, battezzati "e la morte di Cristo".

Converte da Sabellianismo sono stati emanati dal Concilio di Costantinopoli (can. vii) di essere ribattezzato perché la dottrina della Sabellio che non vi era una sola persona, ma nella Trinità aveva infettato battesimale, la loro forma.

Le due sette nasce da Paolo di Samosata, che ha negato la divinità di Cristo, anche il battesimo conferito non validi.

Erano i Paulianists e Photinians.

Papa Innocenzo I (Ad. Episc. Maced., Vi) dichiara che questi sectaries non distinguere le Persone della Trinità, quando battezzandole.

Il Consiglio di Nicæa (can. xix) ha ordinato la rebaptism di Paulianists, e il Consiglio di Arles (can. xvi e xvii) decretò la stessa per entrambe le Paulianists e Photinians.

C'è stata una controversia teologica sulla questione se il battesimo nel nome di Cristo è stato solo mai svoltasi valido.

Alcuni testi del Nuovo Testamento hanno dato origine a questa difficoltà.

Così St. Paul (At 19) comandi alcuni discepoli a Efeso per essere battezzati nel nome di Cristo: "Essi sono stati battezzati nel nome del Signore Gesù".

In At 10, si legge che San Pietro ordine ad altri di essere battezzati «nel nome del Signore Gesù Cristo".

Coloro che sono stati convertiti da Philip.

(At 8) "sono stati battezzati nel nome di Gesù Cristo", e, soprattutto, abbiamo il comando esplicito del Principe degli Apostoli: "Siate battezzato ciascuno di voi nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati (At 2).

A causa di questi testi alcuni teologi hanno dichiarato che gli Apostoli battezzati nel nome di Cristo solo.

San Tommaso, San Bonaventura, e Albertus Magnus sono invocate come autorità per questo parere, si dichiara che gli Apostoli hanno agito da dispensa speciale.

Altri scrittori, come Pietro Lombardo e Ugo di San Vittore, tenere anche che tale battesimo sarebbe valido, ma non dire nulla di una dispensa per gli Apostoli.

Il parere più probabile, tuttavia, sembra essere il fatto che i termini "nel nome di Gesù", "nel nome di Cristo", o fare riferimento al battesimo e la fede insegnata da Cristo, o sono impiegati per distinguere da quella cristiana, il battesimo di Giovanni il Precursore.

Sembra del tutto improbabile che immediatamente dopo Cristo aveva solennemente promulgato la formula trinitaria del battesimo, gli Apostoli stessi avrebbero sostituito un altro.

In realtà, le parole di St. Paul (At 19) implica molto chiaramente che essi non hanno.

Infatti, quando alcuni cristiani di Efeso, ha dichiarato che essi non avevano mai sentito parlare dello Spirito Santo, l'Apostolo si chiede: "In quale poi vi sono stati battezzati?"

Questo testo sembra certamente a dichiarare che St. Paul ha preso per scontato che Efesini deve avere sentito il nome dello Spirito Santo, quando la formula sacramentale del battesimo era pronunciata su di esse.

L'autorità del Papa Stefano I è stato sostenuto per la validità del battesimo dato in nome di Cristo solo.

S. Cipriano afferma (Ep. ad Jubaian.) Ha dichiarato che questo pontefice tutti validi a condizione che il battesimo è stato dato il nome di Gesù Cristo.

Va notato che la stessa spiegazione vale per le parole di Stephen come testi della Scrittura al di sopra indicate.

Inoltre, Firmilian, nella sua lettera di san Cipriano, implica che Papa Stefano necessaria una esplicita menzione della Trinità nel battesimo, egli cita il pontefice come dichiara che la grazia sacramentale, perché è conferita una persona è stato battezzato "con l'invocazione di Il nome della Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo ".

Un passaggio che è molto difficile di spiegazione si trova nelle opere di S. Ambrogio (Lib. I, De Sp. S., iii), dove si dichiara che se una persona nomi uno della Trinità, che tutti i nomi di esse: "Se lei dice Cristo, che avete designato Dio Padre, dal quale il Figlio è stato unto, e Colui che è stato unto Figlio, e dello Spirito santo, in cui Egli è stato unto".

Questo passaggio è stato generalmente interpretato come un riferimento per la fede del catecumeno, ma non per la forma battesimale.

Più difficile è la spiegazione della risposta di Papa Niccolò I della Bulgari (cap. civ; Labbe, VIII), in cui egli afferma che una persona non è quello di essere ribattezzato, che è già stato battezzato "nel nome della Santissima Trinità O in nome di Cristo soltanto, come si legge negli Atti degli Apostoli (per essa è una e la stessa cosa, come ha spiegato Sant'Ambrogio) ".

Come per il passaggio a cui allude il papa, Sant'Ambrogio è stato di parola della fede del beneficiario del battesimo, come abbiamo già detto, si è ritenuto probabile che questo è anche il senso che il Papa Niccolò destinato a trasmettere le sue parole ( Vedere un'altra spiegazione e Pesch, Prælect. Dogm., VI, no. 389).

Ciò che sembra confermare questo è lo stesso pontefice risposta alla Bulgari (Resp. 15) in un'altra occasione, quando lui consultati su un caso pratico.

Essi domandò se certe persone devono essere ribattezzato il quale un uomo, fingendo di essere un sacerdote greco, aveva conferito il battesimo?

Papa Niccolò ribatte che è il battesimo, che si terrà valida "se fossero battezzati nel nome del supremo e indivisibile Trinità".

Qui il papa non dà il battesimo nel nome di Cristo solo come un'alternativa.

Moralisti sollevare la questione della validità del battesimo e la cui amministrazione qualcos'altro era stato aggiunto alla forma come prescritto "e nel nome della Beata Vergine Maria".

Hanno risposto che tale battesimo non sarebbero valide, se il Ministro intende in tal modo ad attribuire la stessa efficacia aggiunto al nome, per i nomi delle tre Persone divine.

Se, tuttavia, è stato fatto per mezzo di una pietà solo sbagliata, che non interferiscano con la validità (S. Alph., N. 111).

VII. CONDIZIONATO BATTESIMO

Da quanto precede è evidente che non tutti i battesimo amministrato da eretici schismatics o non è valido.

Al contrario, se la materia e la forma corretta da utilizzare e quello che conferisce il sacramento veramente "intende eseguire quello che la Chiesa realizza" il battesimo è senza dubbio valido.

Questo è anche autorevolmente affermato nel decreto per gli Armeni e canoni del Concilio di Trento già dato.

La questione diventa una pratica quando uno si converte alla fede devono essere affrontati.

Se ci fosse uno autorizzato modalità di battezzandole tra le sette e, in caso di necessità e il vero significato del sacramento in modo uniforme, insegnato, e sono stati messi in pratica, tra i quali ci sarebbe poco di difficoltà, come lo status di converte da sette.

Ma non vi è una tale unità di insegnamento e di pratica tra di loro e, di conseguenza, il caso particolare di ogni convertire deve essere esaminata in quando vi è questione della sua accoglienza nella Chiesa.

Per non solo ci sono le confessioni religiose, in cui il battesimo è con ogni probabilità non validamente amministrato, ma ci sono anche coloro che hanno un rituale infatti sufficiente per la validità, ma, in pratica, la probabilità che i loro membri hanno ricevuto validamente il battesimo è più che dubbia.

Come conseguenza si converte deve essere trattata in modo diverso.

Se è certo che un convertito è stato validamente battezzati in eresia, il sacramento non è ripetuta, ma le cerimonie che erano stati omessi nel battesimo sono tali da fornire, a meno che il vescovo, per motivi sufficienti, i giudici che si può rinunciare.

(Per gli Stati Uniti, cfr Conc. Prov. Balt. I.) Se è incerto se il convertire il battesimo era valido o no, allora egli è di essere battezzato condizionale.

In tali casi il rituale è: "Se tu sei non ancora battezzati, poi ho battezzare nel nome di te", ecc Il Primo Sinodo di Westminster, Inghilterra, che dirige adulti converte verranno battezzati non pubblicamente, ma in privato con acqua santa ( Cioè non consacrata acqua battesimale), e senza la solita cerimonie (Decr. xvi).

Praticamente, converte negli Stati Uniti sono quasi sempre battezzati sia assolutamente o condizionale, non perché il battesimo amministrato da eretici dovesse essere ritenuta non valida, ma perché è generalmente impossibile scoprire se avevano mai stato correttamente battezzato.

Anche nei casi in cui una cerimonia erano certamente stati effettuati, ragionevole dubbio di validità generalmente restano, in considerazione sia l'intenzione di di un amministratore o il modo di somministrazione.

Ancora ogni caso deve essere esaminato in (SC Inquis., 20 novembre, 1878), affinché il sacramento sacrilegiously essere ripetuta.

Quanto al battesimo di varie sette, Sabetti (n. 662) afferma che le Chiese Orientali e il "Vecchio cattolici", in generale amministrare il battesimo con precisione; la Socinians quaccheri e non a tutti i battezzare; la battisti utilizzare il rito solo per gli adulti, E l'efficacia del loro battesimo è stato chiamato in causa, a causa della separazione tra la materia e la forma, per il secondo è pronunciato prima della immersione si svolge; la Congregationalists, Unitarians e Universalists negare la necessità di battesimo, e quindi la presunzione è Che non amministrare con precisione; la metodisti e presbiteriani battezzare da aspersione o irrigazione, e si può ragionevolmente dubitare l'acqua ha toccato il corpo e scorreva su di esso; Episcopalians tra i molti a considerare il battesimo non hanno alcuna vera efficacia e di essere Solo una vuota cerimonia, e, di conseguenza, vi è un ben fondato timore che essi non sono sufficientemente attenti e la sua amministrazione.

Per questo può essere aggiunto, che spesso Episcopalians battezzare da aspersione, e se tale metodo è senza dubbio valido se impiegato correttamente, ma, in pratica, è ben possibile che l'acqua non può cosparso toccare la pelle.

Sabetti rileva inoltre che i ministri della stessa setta non ovunque seguire un metodo uniforme di battezzare.

Il metodo pratico di conciliare eretici con la Chiesa è la seguente: - Se il battesimo assolutamente essere conferiti, la conversione è di non abiura o professione di fede, né è lui a fare una confessione dei propri peccati e ricevere l'assoluzione, perché il sacramento Di rigenerazione lava via il suo passato reati.

Se il suo battesimo è quello di essere condizionato, deve prima fare una abiura dei suoi errori, o una professione di fede, allora il condizionale ricevere il battesimo, e infine fare una confessione sacramentale seguita da condizionato l'assoluzione.

Se il convertire l'ex battesimo è stato giudicato essere certamente valido, è solo per rendere l'abiura o la professione di fede e di ricevere l'assoluzione dalle censure egli può avere sostenute (Excerpta Rit. Rom., 1878).

L'abiura o professione di fede qui è prescritto il Credo di Pio IV, tradotto in lingua volgare.

In caso di condizionato battesimo, la confessione può precedere la somministrazione del rito e il condizionale è l'assoluzione impartita dopo il battesimo.

Questo fatto è spesso una questione di fatto, come la confessione è un'ottima preparazione per la ricezione del sacramento (De Herdt, VI, viii; Sabetti, no. 725).

VIII. REBAPTISM

Per completare l'esame della validità del battesimo conferito dagli eretici, dobbiamo dare conto della polemica che infuria celebrato intorno a questo punto nella Chiesa antica.

In Africa e in Asia Minore l'usanza è stata introdotta nella prima parte del terzo secolo di rebaptizing tutti converte da eresia.

Per quanto possa essere accertata ora, la pratica di rebaptism è nata in Africa, a causa di decreti di un Sinodo di Cartagine terrà probabilmente tra 218 e 222; mentre in Asia Minore, sembra aver avuto la sua origine al Sinodo di Iconio, celebrato tra i 230 E 235.

La polemica sulla rebaptism è particolarmente collegato con il nome di Papa S. Stefano e di S. Cipriano di Cartagine.

Quest'ultimo è stato il principale paladino della pratica della rebaptizing.

Il papa, comunque, assolutamente condannato la pratica, e comandò che entrando eretici, la Chiesa dovrebbe ricevere solo l'imposizione delle mani e paenitentiam.

In questa polemica si è celebrato a notare che Papa Stefano dichiara che egli è garante del primitivo personalizzato quando egli dichiara per la validità del battesimo conferito dagli eretici.

Cipriano, al contrario, implicitamente ammette che l'antichità è contro la sua stessa pratica, ma stoutly sostiene che è più in conformità con uno studio illuminata del soggetto.

La tradizione contro di lui dichiara di essere "un uomo e illegittimo tradizione".

Né Cipriano, tuttavia, né il suo zelante abettor, Firmilian, potrebbe dimostrare che rebaptism aveva più di secolo in cui sono state vivendo.

Il contemporaneo, ma anonimo autore del libro "De Rebaptismate" dice che le ordinanze di Papa Stefano, il divieto di rebaptism di convertiti, sono in conformità con l'antichità e la tradizione ecclesiastica, e vengono consacrati come un antico, memorabile, e solenne il rispetto di tutte le Santi e di tutti i fedeli.

S. Agostino ritiene che la consuetudine di non rebaptizing è una tradizione apostolica, e Saint Vincent di Lerins dichiara che il Sinodo di Cartagine introdotto rebaptism contro la legge divina (canonem), contro lo Stato della Chiesa universale, e contro i costumi e Istituzioni degli antichi.

Da Papa Stefano decisione, egli continua, è stata mantenuta l'antichità e la novità è stata distrutta (retenta est antiquitas, explosa novitas).

E 'vero che il cosiddetto Apostolica Canoni (xlv e xlvi) parlare della non validità del battesimo conferito dagli eretici, ma Döllinger dice che tali canoni sono relativamente recenti, e De Marca ricorda che San Cipriano avrebbe fatto appello a Loro se fossero state in vigore prima della controversia.

Papa S. Stefano, quindi, ha accolto una dottrina antica già nel terzo secolo, quando ha dichiarato contro la rebaptism di eretici, e ha deciso che il sacramento è stato ripetuto di non essere la prima, perché l'amministrazione era stata valida, questa è stata la legge del Chiesa sin.

IX. Necessità di battesimo

Teologi distinguere una duplice necessità, che si chiama una necessità di mezzi (medii), e una necessità di precetto (præcepti).

Il primo (medii) indica di essere una cosa così necessaria che, se manca (anche se inculpably), la salvezza non può essere raggiunto.

La seconda (præcepti) è avuto quando una cosa è davvero così necessario che essa non può essere omessa volontariamente senza peccato; ancora, l'ignoranza del precetto o incapacità di compiere, uno scuse dal suo rispetto.

Il Battesimo è ritenuto necessario richiedere sia medii e præcepti.

Questa dottrina è arrotondato sulle parole di Cristo.

In Giovanni 3, Egli afferma: "Se un uomo nascere di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo, non può entrare nel regno di Dio".

Cristo non fa eccezione a questa legge, ed è, pertanto, in generale, la sua applicazione, abbracciando sia agli adulti sia ai bambini.

Essa è, di conseguenza, non solo una necessità di precetto, ma anche una necessità di mezzi.

Questo è il senso in cui è sempre stata intesa dalla Chiesa, e il Concilio di Trento (Sess, IV, cap, vi), insegna che la giustificazione non può essere ottenuto, dopo la promulgazione del Vangelo, senza il lavacro di rigenerazione o Il desiderio della stessa (in voto).

Nella settima sessione, che dichiara (can. v) anatema su chi dice che il battesimo non è necessario per la salvezza.

Abbiamo reso voluta da "desiderio" per volere di una migliore parola.

Il consiglio non significa volere da un semplice desiderio di ricevere il battesimo o addirittura una risoluzione di farlo.

Significa voluta da un atto di perfetta carità o di contrizione, tra cui, almeno implicitamente, la volontà di fare tutto ciò che è necessario per la salvezza e, quindi, in particolare per ricevere il battesimo.

L'assoluta necessità di questo sacramento è spesso insistito sulla dai Padri della Chiesa, specialmente quando si parla del battesimo infantile.

Così San Irenæus (II, xxii): "Cristo è venuto per salvare tutti coloro che sono rinati per mezzo di Lui a Dio - neonati, bambini e giovani" (infantes et parvulos et pueros).

S. Agostino (III De Anima), dice: "Se vuoi essere un cattolico, non credo, né dire, né insegnare, che i bambini che muoiono prima del battesimo può ottenere la remissione del peccato originale".

Un passaggio ancora più forte dallo stesso medico (Ep., XXVIII, annunci Hieron.) Recita: "Chi dice che anche i bambini sono vivificato in Cristo, quando partono questa vita senza la partecipazione di Sua Sacramento (Battesimo), entrambi si oppone alla predicazione apostolica e Condanna con tutta la Chiesa, che affretta a battezzare i bambini, senza esitazione, perché crede che altrimenti non possono eventualmente essere vivificato in Cristo, "S. Ambrogio (II De Abramo., C. xi) parlando della necessità di battesimo, dice:" No Uno è salvo, non il bambino, non ostacolato da una qualsiasi necessità ".

Nella controversia pelagiana troviamo altrettanto forte pronunciamenti da parte dei Consigli di Cartagine e Milevis, e di Papa Innocenzo I. È a causa della Chiesa e la convinzione di questa necessità del battesimo come un mezzo per la salvezza che, come è stato già osservato da S. Agostino, ha impegnato la potenza del battesimo in certe contingenze anche a laici e donne.

Quando si dice che il battesimo è anche necessario, dalla necessità di precetto (praecepti), è naturalmente inteso che questo vale solo per come sono in grado di ricevere un precetto, e cioè.

Adulti.

La necessità, in questo caso è indicata dal comando di Cristo ai suoi Apostoli (Matteo, 28): "Andate e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole", ecc Poiché gli Apostoli sono comandato di battezzare, le nazioni sono comandato a ricevere il battesimo.

La necessità di battesimo è stato chiamato in causa da alcuni dei riformatori o dei loro precursori immediata.

E 'stato negato da Wyclif, Bucer, e Zwingli.

Secondo Calvin è necessario per adulti come un precetto, ma non come un mezzo.

Pertanto egli conclude che il bambini di credere genitori sono santificati nel grembo materno, e quindi liberati dal peccato originale senza battesimo.

Socinians insegnare che il battesimo è solo un esterno professione di fede cristiana e di un rito che ognuno è libero di ricevere o di abbandono.

Un argomento contro l'assoluta necessità del battesimo è stato richiesto nel testo della Scrittura: "A meno che tu non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non deve avere in voi la vita" (Giovanni 6).

Qui, dicono, è un parallelo con il testo: "Se un uomo nascere di nuovo d'acqua".

Eppure tutti ammette che l'Eucaristia non è necessaria come un mezzo, ma solo come un precetto.

La risposta a questo è ovvio.

In primo luogo, Cristo rivolge le sue parole e la seconda persona per adulti, e la seconda, Egli parla in terza persona e senza alcuna distinzione qualunque.

Un altro testo preferito è quello di St. Paul (1 Corinzi 7): "Il marito incredulo è santificato dalla moglie credente, e la moglie è incredulo santificata dal marito credente, altrimenti i bambini dovrebbero essere immondo, ma ora sono santi. "

Purtroppo, per la forza di questo argomento, il contesto mostra che l'Apostolo in questo brano non è il trattamento di rigenerazione o grazia santificante a tutti, ma di rispondere ad alcune domande proposte da lui Corinzi, relativo alla validità dei matrimoni tra heathens e credenti.

La validità di tali matrimoni è dimostrato dal fatto che i bambini nati di loro sono legittime, non spuri.

Per quanto riguarda il termine "santificati" è interessato, può, al massimo, significa credere che il marito o la moglie può convertire incredulo partito, e quindi diventare una occasione della loro santificazione.

Una certa dichiarazione ai funerali di S. Ambrogio oration oltre l'imperatore Valentiniano II è stato portato avanti come una prova del fatto che la Chiesa ha offerto preghiere e sacrifici per i catecumeni, che morì prima di battesimo.

Non vi è una traccia di una simile tradizione per essere trovato ovunque.

Sant'Ambrogio può essere fatto per l'anima del catecumeno Valentiniano, ma questo sarebbe un solitario esempio, e ciò è stato fatto, apparentemente perché ha creduto che l'imperatore aveva avuto il battesimo di desiderio.

La prassi della Chiesa è più correttamente visualizzati nel canone (xvii), del Concilio di Braga: "Né la commemorazione del sacrificio [oblationis] né il servizio del canto [psallendi] è quello di essere impiegato per i catecumeni che sono morti senza il Redenzione del battesimo ".

Gli argomenti per un uso contrario ricercata nel Concilio di Arles (c. xii), e la quarta del Consiglio di Cartagine (c. lxxix) non sono il punto, per questi consigli di parlare, non di catecumeni, ma di penitenti, che era morto Improvvisamente prima della loro espiazione è stato completato.

È vero che alcuni scrittori cattolici (come Gaetano, Durandus, Bienne, Gerson, Toletus, Klee) hanno dichiarato che i bambini possono essere salvati da un atto di volontà da parte dei loro genitori, che viene loro applicato da alcuni segni esterni, O come la preghiera l'invocazione della Santissima Trinità, ma Pio V, da expunging questo parere, come espresso da Gaetano, che da autore il commento di san Tommaso, ha manifestato il suo giudizio che una tale teoria non è stato piacevole per la Chiesa la convinzione.

X. sostituti per il sacramento

Padri e teologi battesimo spesso dividono in tre tipi: il battesimo d'acqua (aquæ o fluminis), il battesimo di desiderio (flaminis), e il battesimo di sangue (sanguinis).

Tuttavia, solo il primo è un vero e proprio sacramento.

Gli ultimi due sono denominati battesimo solo analogicamente, in quanto l'effetto principale di approvvigionamento del battesimo, e cioè, la grazia che mandati peccati.

E 'l'insegnamento della Chiesa Cattolica che, quando il battesimo d'acqua diventa una impossibilità fisica o morale, la vita eterna può essere ottenuta con il battesimo di desiderio o il battesimo di sangue.

(1) Il Battesimo di Desiderio

Il battesimo di desiderio (baptismus flaminis) è una perfetta contrizione di cuore, e ogni atto di perfetta carità o di puro amore di Dio, che contiene, almeno implicitamente, un desiderio (voluta) di battesimo.

La parola latina flamen Flamen viene utilizzato perché è un nome per lo Spirito Santo, chi è l'ufficio speciale per spostare il cuore di Dio e di concepire penitenza per il peccato.

Il "battesimo dello Spirito Santo" è un termine impiegato nel terzo secolo da anonimo autore del libro "De Rebaptismate".

L'efficacia di questo battesimo di desiderio di fornire il luogo del battesimo di acqua, come per il suo effetto principale, è dimostrato dalle parole di Cristo.

Dopo Egli aveva dichiarato la necessità di battesimo (Giovanni 3), ha promesso di grazia per giustificare atti di carità o di contrizione perfetta (Giovanni 14): "Colui che ama Me, sarà amato dal Padre mio: e io lo amano e si manifestano Io a lui. "

E ancora: "Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui, e farà la nostra dimora con lui."

Poiché questi testi dichiarare che giustificano la grazia è donata a causa di atti di carità perfetta o contrizione, è evidente che questi atti di approvvigionamento il luogo del battesimo come per il suo effetto principale, la remissione dei peccati.

Questa dottrina è chiaramente enunciati dal Concilio di Trento.

Nella quattordicesima sessione (cap. iv), il consiglio di contrizione insegna che a volte è perfezionato dalla carità, e riconcilia l'uomo a Dio, davanti al Sacramento della Penitenza è ricevuto.

Nel quarto capitolo della sesta sessione, parlando della necessità di battesimo, si dice che gli uomini non possono ottenere giustizia originale ", salvo il lavacro di rigenerazione o il suo desiderio" (voto).

La stessa dottrina è insegnata da Papa Innocenzo III (cap. Debitum, iv, De Bapt.), E al contrario proposizioni sono condannati da Papi Pio V e Gregorio XII, e proscribing la 31a e la 33a proposizioni di Baius.

Abbiamo già accennato al oration funebre pronunciata da S. Ambrogio oltre l'imperatore Valentiniano II, un catecumeno.

La dottrina del battesimo di desiderio è qui chiaramente enunciati.

Sant'Ambrogio chiede: "Forse egli non ottenere la grazia che ha desiderato? Forse egli non ottenere ciò che ha chiesto? Certamente ha ottenuto, perché egli ha chiesto".

S. Agostino (IV, De Bapt., Xxii) e San Bernardo (Ep. lxxvii, annuncio H. de S. Victore) parimenti lo stesso discorso in senso relativo il battesimo di desiderio.

Se va detto che questa dottrina in contrasto con la legge universale del battesimo compiuto da Cristo (Giovanni 3), la risposta è che il legislatore ha fatto un'eccezione (Giovanni 14) in favore di coloro che hanno il battesimo di desiderio.

Né sarebbe una conseguenza di questa dottrina che una persona giustificata dal battesimo di desiderio verrebbe così ad essere dispensati da cercare dopo il battesimo d'acqua, quando quest'ultimo è diventato una possibilità.

Infatti, come è già stato spiegato il baptismus flaminis contiene il voto di ricevere il baptismus aquæ.

E 'vero che alcuni dei Padri della Chiesa arraign severamente coloro che essi stessi contenuti con il desiderio di ricevere il sacramento della rigenerazione, ma si tratta di parlare di catecumeni, che di propria iniziativa indugio la ricezione di battesimo da unpraiseworthy motivi.

Infine, è da notare che solo gli adulti sono in grado di ricevere il battesimo di desiderio.

(2) Il Battesimo di Sangue

Il battesimo di sangue (baptismus sanquinis) è l'ottenimento della grazia della giustificazione dalla sofferenza, il martirio per la fede di Cristo.

Il termine "lavaggio del sangue" (lavacrum sanguinis) è usata da Tertulliano (De Bapt., Xvi), per distinguere questa specie di rigenerazione dal "lavaggio di acqua" (lavacrum aquæ).

"Abbiamo un secondo lavaggio", egli dice ", che è uno e lo stesso [con il primo], vale a dire il lavaggio del sangue".

S. Cipriano (Ep. lxxiii) parla di "la più gloriosa e più grande battesimo di sangue" (baptismus sanguinis).

S. Agostino (De Civ. Dei, XIII, vii), dice: "Quando qualsiasi morire per la confessione di Cristo, senza aver ricevuto il lavacro di rigenerazione, si avvale tanto per la remissione dei peccati, come se fossero stati lavati in Carattere sacro del battesimo ".

La Chiesa e la sua convinzione motivi l'efficacia del battesimo di sangue sul fatto che Cristo fa una dichiarazione generale della potenza salvifica del martirio e il decimo capitolo di san Matteo: "Ognuno, pertanto, che deve confessare davanti agli uomini di me, mi Anche lui prima di confessare il Padre mio che sta nei cieli "(versetto 32), e:" Colui che perde la sua vita per me si troverà "(versetto 39).

Si rammenta che questi testi sono così ampiamente come formulato in modo da includere anche i bambini, soprattutto quest'ultimo testo.

Che l'ex testo si applica anche a loro, è stato costantemente mantenuto dai Padri, che dichiarano che se i bambini non può confessare con la bocca di Cristo, da essi possono agire.

Tertulliano (Adv. Valent., Ii), parla dei bambini macellati da Erode come martiri, e questo è stato il costante insegnamento della Chiesa.

Un'altra prova della mente della Chiesa, per l'efficacia del battesimo di sangue che si trova nel fatto che essa non si prega per martiri.

Il suo parere è ben espressa da sant'Agostino (Tr. lxxiv in Joan.): "Egli fa un danno a un martire che prega per lui."

Ciò dimostra che il martirio è creduto a rinviare ogni peccato e di tutti punizione a causa del peccato.

Più tardi i teologi comunemente sostengono che il battesimo di sangue adulto giustifica indipendentemente martiri di un atto di carità o di contrizione perfetta, e, per così dire, ex opere operato, anche se, ovviamente, essi devono avere attrito per i peccati passati.

La ragione è che, se perfetta carità, o di contrizione, erano tenuti nel martirio, la distinzione tra il battesimo di sangue e il battesimo di desiderio sarebbe un inutile.

Inoltre, come si deve ammettere che il bambino martiri sono giustificate senza un atto di carità, di cui sono capaci, non vi è alcuna solida ragione per negare lo stesso privilegio per adulti.

(Cf. Francisco Suárez, De Bapt., Disp. Xxxix.)

XI. UNBAPTIZED BAMBINI

La sorte dei bambini morti senza battesimo deve essere considerato brevemente qui.

La dottrina cattolica è senza compromessi su questo punto, che tutti coloro che partono questa vita senza battesimo, che si tratti di acqua o di sangue, o di desiderio, sono perennemente esclusi dalla visione di Dio.

Questo insegnamento è a terra, come abbiamo visto, sulla Scrittura e la tradizione, i decreti della Chiesa.

Inoltre, che coloro che muoiono nel peccato originale, senza mai aver contratto alcun peccato attuale, sono privati della felicità del cielo è dichiarato esplicitamente nella Confessione di fede di imperatore d'Oriente Palæologus Michael, che era stato proposto a lui da Papa Clemente IV Nel 1267, e che egli ha accettato in presenza di Gregorio X al Concilio di Lione nel 1274.

La stessa dottrina si trova anche nel Decreto della Unione dei Greci, nella Bolla "Lætentur Caeli" di Papa Eugenio IV, e la professione di fede prescritto per i Greci da Papa Gregorio XIII, e in quella autorizzata per gli Orientali da Urban VIII e Benedetto XIV.

Molti teologi cattolici hanno dichiarato che i bambini muoiono senza battesimo sono esclusi dalla visione beatifica, ma per l'esatto stato di queste anime nel prossimo mondo non sono d'accordo.

Parlando delle anime che non sono riusciti a raggiungere la salvezza, questi teologi distinguere il dolore della perdita (paena damni), o privazione della visione beatifica, e il dolore di senso (paena sensus).

Se questi teologi hanno pensato che alcuni neonati unbaptized che deve sopportare il dolore della perdita, non sono stati altrettanto certo che essi sono soggetti al dolore di senso.

S. Agostino (De Pecc. Et Mer., I, xvi) ha dichiarato che essi non sarebbero esenti dal senso del dolore, ma allo stesso tempo ha pensato che sarebbe stato più mite della forma.

D'altro canto, San Gregorio Nazianzeno (Or. e S. Bapt.) Esprime la convinzione che questi bambini che soffrono solo il dolore della perdita.

Sfondrati (Nod. Prædest., I, i), dichiara che, mentre essi sono certamente esclusi dal cielo, ma non sono privi di felicità naturale.

Questa opinione sembrava così riprovevole per alcuni vescovi francesi, che hanno chiesto il giudizio della Santa Sede sulla questione.

Papa Innocenzo XI ha risposto che avrebbe il parere in esame da una commissione di teologi, ma nessuna frase sembra che sia stato mai trasmesso su di esso.

Dal XII secolo, il parere della maggioranza dei teologi che è stato unbaptized bambini sono immuni da ogni senso di dolore.

Questo è stato insegnato da san Tommaso d'Aquino, Scoto, S. Bonaventura, Pietro Lombardo, e gli altri, ed è ora il comune di insegnamento nelle scuole.

Si accorda con la formulazione di un decreto di Papa Innocenzo III (III Decr., Xlii, 3): "La punizione del peccato originale è la privazione della visione di Dio; di peccato attuale, il dolore di un inferno eterno".

Neonati, naturalmente, non può essere colpevole del peccato attuale.

Altri teologi hanno sollecitato che, in base alla legge della natura e la dispensa del mosaico, i bambini potrebbero essere salvati dalla atto dei loro genitori e che, di conseguenza, lo stesso dovrebbe essere ancora più facile raggiungimento di sotto la legge della grazia, perché la forza della fede ha Non è stato diminuito, ma aumentato.

Comune obiezioni a questa teoria tra l'altro il fatto che i bambini non sono detto di essere privi di motivazione e la Nuova Legge attraverso qualsiasi diminuzione della potenza della fede, ma a causa della promulgazione da parte di Cristo, il precetto del battesimo, che non esisteva prima della Nuova Dispensa.

Né sarebbe questo il caso dei bambini è stato peggio di prima Chiesa cristiana è stato istituito.

Mentre si lavora per qualche disagio, che ha indubbiamente migliorato la condizione di più.

Fede soprannaturale è ora molto più diffusa di quello che era prima della venuta di Cristo, e più i bambini sono ora salvati dal battesimo che in precedenza erano giustificati dalla fede dei loro genitori.

Inoltre, il battesimo può più facilmente essere applicato ai bambini che il rito della circoncisione, e per l'antica legge questa cerimonia ha dovuto essere rinviata fino al ottavo giorno dopo la nascita, mentre il battesimo può essere regalato neonati immediatamente dopo che sono nati, e nel caso in cui Di necessità, anche nel loro grembo materno.

Infine si deve ricordare che unbaptized neonati, se privi del cielo, non sarebbero stati ingiustamente privati.

La visione di Dio non è qualcosa a cui gli esseri umani hanno una naturale domanda.

Si tratta di un dono gratuito del Creatore che possono fare ciò che Egli sceglie condizioni per impartire o trattenute.

Nessuna ingiustizia, quando è coinvolto un indebito privilegio non è conferito ad una persona.

Peccato originale, la razza umana priva di un diritto di risconti passivi cielo.

Attraverso la divina misericordia questo bar al godimento di Dio viene rimosso dal battesimo, ma se il battesimo non essere conferite, il peccato originale rimane, e la unregenerated anima, che non hanno un credito nei cieli, non è ingiustamente esclusi.

Per quanto riguarda la questione, se oltre alla libertà dal dolore di senso, i bambini godono di alcuna unbaptized positivo felicità nel prossimo mondo, i teologi non sono d'accordo, né vi è alcun pronunciamento della Chiesa su questo argomento.

Molti, a seguito di San Tommaso (De Malo, in D., a. 3), dichiarare che questi bambini non sono addolorato per la perdita della visione beatifica, o perché non hanno alcuna conoscenza di essa, e quindi non sono sensate di loro Privazione; o perché, sapendo che, la loro volontà è del tutto conformi alla volontà di Dio e sono consapevole del fatto che essi hanno perso un indebito privilegio non per colpa loro.

In aggiunta a questo la libertà di rammarico per la perdita del cielo, questi bambini possono anche beneficiare di alcuni positivi felicità.

San Tommaso (In II Sent., Dist. XXXIII, D. ii, a. 5), afferma: "Anche se unbaptized bambini sono separati da Dio, per quanto concerne la gloria, ma non sono del tutto separati da Lui. Piuttosto sono Uniti a Lui da una partecipazione di beni naturali, e in modo che possano gioire anche in considerazione naturale da Lui e di amore, "Again (a. 2), egli dice:" Essi si rallegrano di questa, che essi condividono in gran parte nella bontà divina E in perfezioni naturali ".

Mentre il parere, quindi, che i bambini possono divertirsi unbaptized una naturale conoscenza e l'amore di Dio e gioire in essa, è perfettamente sostenibile, ma non ha la certezza che sorgerebbero da un unanime consenso dei Padri della Chiesa, o da un favorevole Pronunciamento dell'autorità ecclesiastica.

[Ndr: Su questo tema, nel 1992 Catechismo della Chiesa Cattolica afferma: "Per quanto riguarda i bambini morti senza Battesimo, la Chiesa non può che affidarli alla misericordia di Dio, come lo fa nel suo riti funebri per loro. Infatti , La grande misericordia di Dio, che vuole che tutti gli uomini devono essere salvati, e Gesù 'di tenerezza verso i bambini, che ha causato lui a dire: "Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite", ci consentono di sperare che vi sia un modo Di salvezza per i bambini morti senza battesimo. Tutte le più urgenti della Chiesa è chiamata a non impedire che i bambini piccoli prossimi a Cristo attraverso il dono del santo Battesimo. "]

Possiamo aggiungere qui alcune brevi osservazioni sulla disciplina della Chiesa in materia di unbaptized persone.

Come il battesimo è la porta della Chiesa, il unbaptized sono interamente senza il suo pallido.

Di conseguenza:

Tali persone, da parte della legge ordinaria della Chiesa, non può ricevere cattolica riti funebri.

La ragione di questo regolamento è dato da Papa Innocenzo III (Decr., III, XXVIII, xii): "E 'stato decretato dai sacri canoni che ci troviamo a non avere comunione con coloro che sono morti, se non abbiamo comunicato con Mentre vivo ".

Secondo il diritto canonico (CIC 1183), tuttavia, i catecumeni "sono da considerarsi membri di fedeli cristiani" per quanto riguarda i riti funebri.

La plenaria del Consiglio di Baltimora anche decreti (n. 389) che l'abitudine di seppellire il unbaptized parenti dei cattolici in famiglia sepulchers può essere tollerata.

[Ndr: 1983 Il Codice di Diritto Canonico excepts uno unbaptized figlio di genitori cattolici, se i genitori hanno avuto destinato a lui battezzato.]

Un cattolico non può sposare uno unbaptized persona senza dispensa, sotto pena di nullità.

Questo impedimento, per quanto illiceity è interessato, è derivata dalla legge naturale, in quanto in tali unioni la parte cattolica e la prole del matrimonio, nella maggior parte dei casi, essere esposti alla perdita della fede.

La nullità di tale matrimonio, tuttavia, è solo una conseguenza del diritto positivo.

Infatti, agli inizi del cristianesimo, sindacati tra i battezzati e unbaptized erano frequenti, e sono stati certamente terrà valido.

Quando, poi, le circostanze in cui sorgono il pericolo di perversione per la parte cattolica viene rimosso, la Chiesa dispensa in suo diritto di divieto, ma sempre richiede garanzie da parte non cattolica, che non vi saranno interferenze con i diritti spirituale del partner Dell'Unione.

(Vedi IMPEDIMENTS DEL MATRIMONIO.)

In generale, possiamo affermare che la Chiesa non rivendica alcun potere su unbaptized persone, così come sono del tutto senza il suo pallido.

Ella fa le leggi che li riguardano solo nella misura in cui tenere i rapporti con i soggetti della Chiesa.

XII. EFFETTI DEL BATTESIMO

Questo sacramento è la porta della Chiesa di Cristo e l'ingresso in una nuova vita.

Siamo rinati dallo stato di schiavi del peccato nella libertà dei figli di Dio.

Il Battesimo ci incorpora con il corpo mistico di Cristo e ci rende partecipi di tutti i privilegi derivanti dal redentivo della Chiesa Divino Fondatore.

Passiamo ora delineare i principali effetti del battesimo.

(1) La remissione di tutti i peccato originale e Actual Questo è chiaramente contenuta nella Bibbia.

Così leggiamo (At 2,38): "Fatti battezzato ciascuno di voi nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete lo Spirito Santo. Per la promessa è per voi e per i vostri figli e A tutti di che sono lontani, chi il Signore, il nostro Dio è chiamata ".

Leggiamo anche nel XXI secolo, secondo capitolo del libro degli Atti degli Apostoli (versetto 16):

Essere battezzati, e di lavare via il tuo peccati. "St. Paul e il quinto capitolo della sua Lettera agli Efesini magnificamente rappresenta la Chiesa intera ad essere battezzati e purificato (5:25 mq):" Cristo ha amato la Chiesa, e consegnato se stesso Per essa: che egli potrebbe santificare, che la pulizia delle acque di lavaggio e la parola di vita: perché egli è presente a se stesso una gloriosa Chiesa, non avendo macchia né ruga o alcunché di simile, ma che dovrebbe essere Santa e immacolata.

La profezia di Ezechiele (36:25) è stato anche capito di battesimo: «Io farò scorrere acqua pulita su di voi, e voi sarete purificati da tutti i vostri filthiness (inquinamentis), in cui il profeta è senza dubbio parlando di morale defilements.

Questo è anche il solenne insegnamento della Chiesa.

E la professione di fede prescritta dal Papa Innocenzo III per la valdesi nel 1210, si legge: "Crediamo che tutti i peccati sono rimesso nel battesimo, sia il peccato originale peccati e quelli che sono stati impegnati volontariamente". Il Concilio di Trento (Sess. V , Can.. V) anathematizes chi nega che la grazia di Cristo, che è conferita nel battesimo non rinviare la colpa del peccato originale, o afferma che tutto ciò che può essere veramente e propriamente chiamato peccato non è così presa di distanza. Lo stesso viene insegnata Dai Padri. S. Giustino (Apol., I, Ixvi) dichiara che, nel battesimo, siamo nuovamente creato, che è, di conseguenza, libero da ogni macchia di peccato. Sant'Ambrogio (De Myst., Iii), dice di battesimo : "Questo è l'acqua nella quale è immersa la carne che tutti peccato carnale può essere lavato via.

Ogni trasgressione è lì sepolto ". Tertulliano (De Bapt., Vii), scrive:" Il battesimo è un atto carnale, in quanto siamo in immersione in acqua, ma l'effetto è spirituale, perché noi siamo liberati dai nostri peccati ". Il Parole di Origene (In Gen, xiii) sono classico: "Se si trasgrediscono, si scrive« te la grafia [chirographum] del peccato.

Ma, ecco, quando si sono avvicinati a una volta la croce di Cristo e per la grazia del Battesimo, la vostra scrittura è apposta la croce e la cancellata e il carattere del battesimo. "È inutile moltiplicare le testimonianze dei primi anni di età Chiesa. È un punto sul quale i Padri sono unanimi, e raccontare le quotazioni potrebbero essere effettuate anche da S. Cipriano, Clemente di Alessandria, S. Ilario, S. Cirillo di Gerusalemme, San Basilio, San Gregorio Nazianzeno, e altri .

(2) Sgravio dei Temporal castigo

Il Battesimo non solo lava via il peccato, ma anche le competenze punizione del peccato.

Questa è stata la pianura insegnamento della Chiesa primitiva.

Leggiamo in Clemente di Alessandria (Pædagog., i), del battesimo: "Si chiama un detersivo perché siamo lavati dai nostri peccati: si chiama grazia, perché da essa, il pene, che sono causa di peccato sono rimesso".

San Girolamo (Ep. lxix) scrive: "Dopo il perdono (indulgentiam) del battesimo, la severità del giudice non è quello di essere temuto".

E di S. Agostino (De Pecc. Et Mer., II, xxviii) dice chiaramente: "Se immediatamente [dopo il battesimo] vi segue la partenza da questa vita, non ci sarà assolutamente nulla che un uomo deve rispondere per [e obnoxium hominem teneat ], Perché sono stati liberati da tutto ciò che lui vincolati ".

In perfetta sintonia con la dottrina precoce, il fiorentino decreto afferma: "Non è la soddisfazione di essere ingiunto alla battezzati per i peccati passati, e se muoiono prima di ogni peccato, che sarà immediatamente a raggiungere il regno dei cieli e alla visione di Dio ".

Allo stesso modo il Concilio di Trento (Sess. V) insegna: "Non vi è alcun motivo di dannazione e coloro che sono stati sepolti con Cristo veramente il battesimo... Niente di quello che sarà il loro ingresso in ritardo cielo".

(3) L'infusione di Supernatural Grace, Regali, e Virtù

Un altro effetto di battesimo è l'infusione della grazia santificante e soprannaturale doni e le virtù.

È questa grazia santificante che rende gli uomini l'adozione di figli di Dio e conferisce il diritto alla gloria celeste.

La dottrina su questo tema si trova nel settimo capitolo sulla giustificazione nella sesta sessione del Concilio di Trento.

Molti dei Padri della Chiesa ingrandire anche su questo argomento (come S. Cipriano, San Girolamo, Clemente di Alessandria, e altri), anche se non nel linguaggio tecnico dei decreti più tardi ecclesiastica.

(4) Il conferimento del diritto di speciale Grazie

Anche i teologi insegnano che il battesimo l'uomo dà il diritto di quelle grazie speciali che sono necessari per raggiungere la fine per il quale è stato istituito il sacramento e per che gli permetta di compiere le promesse battesimali.

Questa dottrina delle scuole, che rivendica per ogni sacramento grazie coloro che sono peculiari e diverse a seconda della fine e oggetto del sacramento, è già stata enunciata da Tertulliano (De Resurrect., Viii).

Si è trattato e sviluppato da san Tommaso d'Aquino (III: 62:2).

Papa Eugenio IV ripete questa dottrina nel decreto per gli Armeni.

Nel trattamento della grazia del battesimo, si presume che il destinatario del sacramento pone nessun ostacolo (obex), e la via della grazia sacramentale.

In un bambino, ovviamente, questo sarebbe impossibile, e di conseguenza, il bambino riceve in una sola volta tutti i grazia battesimale.

È altrimenti, nel caso di un adulto, e per i quali una sola è necessario che le necessarie disposizioni dell 'anima essere presenti.

Il Concilio di Trento (Sess. VI, c. vii), afferma che ognuno riceve la grazia secondo la sua disposizione e la cooperazione.

Noi non siamo per confondere un ostacolo (obex) al sacramento con sé un ostacolo alla grazia sacramentale.

Nel primo caso, non vi è implicito un difetto in materia e forma, o per mancanza delle necessarie intenzione da parte del ministro o del destinatario, e poi il sacramento sarebbe semplicemente nullo.

Ma anche se tutti questi requisiti essenziali che costituiscono il sacramento per essere presenti, non ci può essere ancora un ostacolo posto sulla strada della grazia sacramentale, in quanto un adulto possa ricevere il battesimo con improprio o senza motivi reali per detestation peccato.

In tal caso, la persona sarebbe validamente battezzati, ma egli non partecipare alla grazia sacramentale.

Se, tuttavia, in un secondo tempo ha fatto modifica per il passato, l'ostacolo sarà rimosso e avrebbe ottenere la grazia che egli aveva omesso di ricevere il sacramento, quando è stato conferito su di lui.

In tal caso il sacramento è detto a ravvivare e non vi può essere questione di rebaptism.

(5) impressioni di un personaggio sul Soul

Infine, il battesimo, una volta validamente conferite, non può mai essere ripetuto.

I Padri (S. Ambrogio, Crisostomo, e altri) hanno così capire le parole di St. Paul (Eb 6,4), e questo è stato il costante insegnamento della Chiesa sia orientale e occidentale, fin dai primi tempi.

Su questo conto, il battesimo è detto per impressionare uno ineffaceable carattere l'anima, che i Padri tridentino spirituale e chiamare un segno indelebile.

Che il battesimo (come pure della Confermazione e Santo ordini) impronta davvero un tale carattere, è esplicitamente definito dal Concilio di Trento (Sess. VII, can. Ix).

San Cirillo (Præp. in Cat.) Chiede il battesimo una "santa e indelebile sigillo", e Clemente di Alessandria (De Div. Serv., Xlii), "il sigillo del Signore".

S. Agostino paragona questo personaggio o il marchio impresso su anima cristiana con il carattere militaris impressionato su soldati in servizio imperiale.

San Tommaso tratta della natura di questo sigillo indelebile, o il carattere, e la Summa (III: 63:2).

I primi leader della cosiddetta Riforma terrà molto diverse da quelle dottrine dell'antichità cristiana sugli effetti del battesimo.

Lutero (De Captiv. Bab.) E Calvin (Antid. C. Trid.) Ha dichiarato che questo sacramento ha battezzato alcuni dei perpetuo grazia di adozione.

Altri hanno dichiarato che la chiamata alla mente di un battesimo di lui sarebbe libera da peccati commessi dopo, altri ancora, che le trasgressioni della legge divina, anche se i peccati di per sé, non sarebbe imputato come peccati ai battezzati persona che aveva fornito fede.

I decreti del Concilio di Trento, redatto in opposizione ad allora prevalenti errori, testimoniano le molte teorie strane e romanzo affrontato da vari esponenti della nascente teologia protestante.

XIII. Ministro del sacramento

La Chiesa distingue tra l'ordinaria e la straordinaria ministro del battesimo.

Si fa inoltre una distinzione per quanto riguarda la modalità di somministrazione.

Solenne battesimo è quella che è conferito con tutti i riti e le cerimonie prescritte dalla Chiesa, il battesimo e privati è quella che può essere somministrato in qualunque momento o luogo secondo le esigenze di necessità.

Un tempo solenne e pubblico è stato conferito il battesimo nella Chiesa latina solo durante la stagione pasquale e la Pentecoste.

Gli Orientali è ugualmente somministrato al Epifania.

(1) Il Ministro Ordinaria

Il ministro ordinario della solenne battesimo è il primo vescovo e secondo il sacerdote.

Dalla delegazione, un diacono può conferire il sacramento solennemente come un ministro straordinario.

I Vescovi sono detto di essere ministri ordinari perché sono i successori degli Apostoli, che hanno ricevuto direttamente il comando divino: "Andate e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo". Sacerdoti sono Anche i ministri ordinari, perché con la loro carica e sono ordini sacri pastori d'anime e gli amministratori dei sacramenti, e quindi la fiorentina decreto dichiara: "Il ministro di questo Sacramento è il sacerdote, al quale appartiene ad amministrare il battesimo in ragione del suo ufficio ".

Poiché, tuttavia, i vescovi sono superiori ai sacerdoti dalla legge divina, la solenne amministrazione di questo sacramento era un tempo riservati ai vescovi, e un sacerdote mai somministrato in questo sacramento la presenza di un vescovo comandato a meno di farlo.

Come antica questa disciplina è stato, può essere visto da Tertulliano (De Bapt., Xvii):

Il diritto di conferire il battesimo appartiene al capo del sacerdote, che è il vescovo, poi ai sacerdoti e ai diaconi, ma non senza l'autorizzazione del vescovo.

Ignazio (Ep. ad Smyr., Viii): "Non è lecito battezzare o celebrare l'agape senza il vescovo."

San Girolamo (Contra Lucif., Ix), testimoni della stessa nel suo giorno di utilizzo: "Senza il crisma e il comando del vescovo, né sacerdote, il diacono, né ha il diritto di conferire il battesimo".

Diaconi sono solo ministri straordinari della solenne battesimo, in quanto dal loro ufficio sono assistenti per l'ordine sacerdotale.

San Isidoro di Siviglia (De Eccl, Off., Ii, 25) dice: "E 'chiaro che il battesimo deve essere conferito solo da sacerdoti, e non è lecito anche per i diaconi per amministrarlo senza il permesso del vescovo o sacerdote ".

Diaconi che sono stati, tuttavia, i ministri di questo sacramento con delega è evidente dalle quotazioni istruttori.

E il servizio di ordinazione di un diacono, il vescovo dice al candidato: «È necessario, dunque, un diacono al ministro presso l'altare, a battezzare e predicare".

Filippo il diacono è menzionato nella Bibbia (At 8) come conferimento del battesimo, presumibilmente, con delega degli Apostoli.

E 'da notare che anche se ogni sacerdote, in forza della sua ordinazione è il ministro ordinario del battesimo, ma da decreti ecclesiastico non può avvalersi di tale potere lecitamente a meno che non abbia giurisdizione.

Quindi il Rituale Romano dichiara: Il legittimo ministro del battesimo è il parroco, o di qualsiasi altro sacerdote delegato dal parroco o del vescovo del luogo. "Il Secondo Concilio Plenario di Baltimora aggiunge:" I sacerdoti sono meritevoli di grave reprehension che avventatamente Battezzare i bambini di un'altra parrocchia o diocesi di un altro. "S. Alfonso (n. 114) afferma che i genitori che portano i loro figli per il battesimo, senza necessità di un sacerdote diverso dal loro pastore, si siano resi colpevoli di peccato, perché violano i diritti dei Parroco. Egli aggiunge, tuttavia, che altri sacerdoti maggio battezzare i figli, se hanno il permesso, se esprimere, o tacito, o anche ragionevolmente presumere, del buon pastore. Coloro che non hanno risolto il luogo di dimora può essere battezzato da Il pastore di una chiesa che hanno scelto.

(2) Il Ministro Straordinario

In caso di necessità, il battesimo può essere somministrato legalmente e validamente da qualsiasi persona qualunque che osserva le condizioni essenziali, se questa persona sia un laico cattolico o di qualsiasi altro uomo o donna, eretico o scismatico, infedele o Ebreo.

Sono le condizioni essenziali per la persona che l'acqua su una di essere battezzato, al tempo stesso, pronunciando le parole: "Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo".

Inoltre, egli deve quindi intenzione di battezzare veramente la persona, o tecnicamente, deve proporsi di compiere ciò che la Chiesa svolge durante la somministrazione di questo sacramento.

Il Rituale Romano aggiunge che, anche nel conferimento del battesimo, in caso di necessità, vi è un ordine di preferenza da seguire per quanto riguarda il ministro.

Questo ordine è: se un sacerdote essere presente, è preferibile a un diacono, un suddiacono a un diacono, un religioso di un laico, un uomo e di una donna, a meno che non dovrebbe richiedere la modestia (come in caso di parto) Non diverso da quello femminile essere il ministro, o ancora, a meno che la donna dovrebbe comprendere meglio il metodo di battezzare.

Il Rituale dice anche che il padre o la madre non deve battezzare i propri figli, tranne in pericolo di morte, quando nessun altro è a portata di mano, che poteva amministrare il sacramento.

Pastori sono anche diretto da Rituale di insegnare ai fedeli e, in particolare, ostetriche, il corretto metodo di battezzare.

Quando tali privato è amministrato il battesimo, gli altri cerimonie di rito sono fornite in un secondo momento da un sacerdote, se il destinatario del sacramento sopravvive.

Questo diritto di ogni persona a che battezzare in caso di necessità, è in accordo con la tradizione e la pratica costante della Chiesa.

Tertulliano (De Bapt., Vii), dice, parlando di laici, che hanno la possibilità di amministrare il battesimo: "Egli sarà colpevole della perdita di un'anima, se egli trascura di conferire ciò che egli può liberamente," San Girolamo (Adv. Lucif., Ix): "In caso di necessità, sappiamo che è anche ammissibile per un laico [battezzare], per il quale una persona riceve, egli potrebbe dare," Il quarto Concilio Lateranense (cap. Firmiter) Decreti: «Il sacramento del Battesimo... Non importa da chi è disponibile conferite alla salvezza," S. Isidoro di Siviglia (can. Romanus de cons., Iv), dichiara: "Lo Spirito di Dio amministra la grazia del battesimo, anche se Che si tratti di un pagano, che fa il battesimo, "Papa Niccolò I insegna la Bulgari (Resp, 104), che il battesimo da un Ebreo o un pagano è valido.

A causa del fatto che le donne sono impedito di godere di qualsiasi specie di giurisdizione ecclesiastica, la questione è sorta necessariamente sulla loro capacità di elargire valido il battesimo.

Tertulliano (De Bapt., Xvii), si oppone fortemente l'amministrazione di questo sacramento da parte delle donne, ma egli non dichiararlo nullo.

Allo stesso modo, San Epifanio (Hær., lxxix) dice di femmine: "Neanche il potere di battezzare è stato concesso a loro", ma si sta parlando di solenne battesimo, che è una funzione del sacerdozio.

Analoghe espressioni si possono trovare negli scritti di altri Padri, ma solo quando sono opposte alla dottrina grottesco di alcuni eretici, come il Marcionites, Pepuzians, e Cataphrygians, che hanno voluto rendere cristiana sacerdotesse delle donne.

La decisione autorevoli della Chiesa, tuttavia, è chiaro.

Papa Urbano II (c. Super quibus, xxx, 4) scrive: "E 'vero battesimo se una donna, in caso di necessità battezza un bambino nel nome della Trinità".

Il decreto fiorentino per gli Armeni dice esplicitamente: "In caso di necessità, non solo di un sacerdote o da un diacono, ma anche un laico o una donna, anzi addirittura un pagano o eretico può conferire il battesimo".

La ragione principale di questa estensione del potere come per la somministrazione del battesimo è, naturalmente, che la Chiesa ha capito sin dall'inizio che questa era la volontà di Cristo.

St Thomas (III: 62:3), afferma che, a causa della necessità assoluta di battesimo per la salvezza delle anime, è in conformità con la misericordia di Dio, che vuole tutti gli uomini siano salvati, che i mezzi di ottenere questo sacramento deve Essere, per quanto possibile, alla portata di tutti, e che per questo motivo la questione del sacramento è stata fatta di comune acqua, che può essere più facilmente aveva, così, nella stessa maniera, è stato solo giusto che ogni uomo deve essere Il Ministro ha fatto la sua.

Infine, è da notare che, dal diritto della Chiesa, la persona che somministra il battesimo, anche nei casi di necessità, i contratti spirituale rapporto con il bambino ei suoi genitori.

Questo rapporto costituisce un ostacolo che renderebbe un successivo matrimonio con uno di questi nulle e prive di effetto se non un esonero sono stati ottenuti in precedenza.

Vedi AFFINITY.

XIV. Destinatario del battesimo

Ogni essere umano vivente, non ancora battezzato, è l'oggetto di questo sacramento.

(1) Il Battesimo di Adulti

Per quanto riguarda gli adulti non vi è alcuna difficoltà o controversia.

Il comando di Cristo excepts nessuno quando Egli offerte Apostoli e ammaestrate tutte le nazioni battezzandole.

(2) Battesimo di Neonati

Infant battesimo è, invece, stata oggetto di molte controversie.

Il valdesi e Cathari e, successivamente, alla anabattisti, ha respinto la dottrina che i bambini sono in grado di ricevere il battesimo valido, e alcuni settari, allo stato attuale, tenere premuto il giorno stesso parere.

La Chiesa Cattolica, tuttavia, mantiene assolutamente che la legge di Cristo vale anche per i bambini come per gli adulti.

Quando il Redentore dichiara (Giovanni 3), che è necessario nascere di nuovo d'acqua e lo Spirito Santo per entrare nel Regno di Dio, le sue parole possono essere giustamente intesa nel senso che Egli comprende tutti coloro che sono in grado di avere un diritto A questo regno.

Ora, ha affermato un tale diritto anche per coloro che non sono adulti, quando dice (Matteo 19:14): "Suffer che i bambini, e di vietare loro di non venire a me: per il regno dei cieli è simile. "

È stato obiettato che questo testo non fa riferimento ai bambini, in quanto Cristo dice "a venire a me".

In parallelo il passaggio a San Luca (18:15), tuttavia, il testo recita: "E lui che ha portato anche i bambini, che egli potrebbe toccare loro", e seguire poi le parole citate da S. Matteo.

Nel testo greco, le parole brephe e prosepheron riferiscono a bambini in armi.

Inoltre, St. Paul (Colossesi 2), afferma che il battesimo e la nuova legge ha preso il posto della circoncisione il Vecchio.

E 'stato in particolare ai bambini che il rito della circoncisione è stato applicato dal precetto divino.

Se va detto che non vi è alcun esempio del battesimo dei bambini che si trovano nella Bibbia, possiamo rispondere che i bambini sono inclusi in tali frasi come: "Fu battezzato e la sua famiglia" (At 16,15); "se stesso È stato battezzato, e tutta la sua casa subito "(At 16,33);" Ho battezzato la famiglia di Stephanus "(1 Corinzi 1:16).

La tradizione dell'antichità cristiana, per la necessità del bambino battesimo è chiaro fin dall'inizio.

Noi abbiamo dato molti sorprendenti citazioni su questo tema già, nel trattare con la necessità di battesimo.

Pochi, quindi, sarà sufficiente qui.

Origene (nel cap. Vi, Ep. Ad Rom.) Dichiara: "La Chiesa ha ricevuto dagli Apostoli la tradizione di dare il battesimo anche per i bambini".

S. Agostino (Serm. xi, De Verbo Esort.) Dice di bambino battesimo: "Questo la Chiesa ha sempre avuto, sempre detenuto; questo ha ricevuto dalla fede dei nostri antenati; questo ha guardie perseveranza fino alla fine."

S. Cipriano (Ep. ad Fidum) scrive: "Da battesimo e dalla grazia... Non devono essere tenuti il bambino che, a causa di recente nascita, ha commesso alcun peccato, ad eccezione, in quanto è nato carnally da Adamo, che ha Contratto il contagio delle antiche morte nella sua prima natività, e si tratta di ricevere la remissione dei peccati più facilmente su questo conto che non propria, ma di un altro peccati sono perdonati ".

St.Cyprian 's lettera al Fidus dichiara che il Consiglio di Cartagine nel 253 reprobated parere che il battesimo dei bambini deve essere rimandata fino a quando l'ottavo giorno dopo la nascita.

Il Consiglio di Milevis e 416 anathematizes chi dice che i bambini sono nati di recente di non essere battezzati.

Il Concilio di Trento solennemente definisce la dottrina del battesimo infantile (Sess. VII, can. Xiii).

Condanna altresì (can. xiv), il parere del programma Erasmus che coloro che erano stati battezzati nella prima infanzia, dovrebbe essere lasciato libero di ratificare o respingere le promesse battesimali dopo che era diventato adulto.

Teologi anche richiamare l'attenzione sul fatto che, come sinceramente Dio vuole che tutti gli uomini siano salvati, Egli non esclude i bambini, per i quali il battesimo di sangue o acqua o è l'unico mezzo possibile.

Anche le dottrine della universalità del peccato originale e del tutto comprendere espiazione di Cristo sono indicati chiaramente e in modo assolutamente nella Scrittura, per non lasciare solida ragione per negare che i bambini sono incluse così come gli adulti.

Per l'obiezione che richiede fede, il battesimo, i teologi risposta che gli adulti devono avere fede, ma i bambini ricevono abituale fede, che è infuso in loro nel sacramento della rigenerazione.

Come una vera e propria fede, credono che la fede di un altro, come sant'Agostino (De Verbo. Esort., Xiv, xviii) splendidamente dice: "Egli ritiene che da un altro, che ha peccato di un altro."

Per quanto riguarda l'obbligo imposto dal battesimo, il bambino è obbligato a compiere in proporzione alla sua età e capacità, come nel caso di tutte le leggi.

Cristo, è vero, effettivo prescritto istruzione e la fede per gli adulti come necessari per il battesimo (Matteo 28, Marco 16), ma in generale la sua legge sulla necessità del sacramento (Giovanni 3) Egli rende assolutamente alcuna restrizione per quanto riguarda il tema della Battesimo, e, di conseguenza, mentre i bambini sono inclusi nella legge, non possono essere tenuti a soddisfare le condizioni sono del tutto impossibile che alla loro età.

Pur non negando la validità del battesimo infantile, Tertulliano (De Bapt., Xviii) desiderato che il sacramento non essere conferite su di loro fino a quando non hanno raggiunto l'uso della ragione, in considerazione del pericolo di profaning loro battesimo, come i giovani tra i allurements di Pagan vice.

Allo stesso modo, San Gregorio Nazianzeno (Or. xl, De Bapt.) Pensava che il battesimo, a meno che non vi era pericolo di morte, dovrebbe essere differita fino a quando il bambino è stato tre anni, per allora potrebbe ascoltare e rispondere alle cerimonie.

Tali pareri, tuttavia, sono state condivise da pochi, e non contengono alcuna negazione della validità del battesimo infantile.

E 'vero che il Consiglio dei Neocæsarea (can. vi) dichiara che un bambino non può essere battezzati nel suo grembo materno, ma è stato solo l'insegnamento che né il battesimo della madre, né la sua fede è comune a lei e per il bambino e la sua Grembo, ma sono atti peculiare per la madre sola.

(3) Battesimo di Unborn Neonati

Questo conduce al battesimo dei bambini nei casi di difficoltà di consegna.

Quando il Rituale Romano dichiara che un bambino non è quello di essere battezzati, mentre ancora racchiuso (chiuso), e della madre, si suppone che l'acqua battesimale non è in grado di raggiungere il corpo del bambino.

Quando, tuttavia, questo sembra possibile, anche con l'ausilio di uno strumento, Benedetto XIV (Syn Diaec., Vii, 5) dichiara che le ostetriche devono essere istruiti a conferire condizionato il battesimo.

Il Rituale ulteriormente dice che quando l'acqua può fluire su la testa del neonato è il sacramento che devono essere somministrati assolutamente, ma se può essere riversato solo su qualche altra parte del corpo, il battesimo è infatti da attribuire, ma deve essere Condizionalmente ripetute nel caso in cui il bambino sopravvive sua nascita, è da notare che in questi ultimi due casi, la rubrica del Rituale suppone che il bambino ha in parte emerse dal grembo.

Infatti, se il feto è stato interamente recintato, il battesimo deve essere ripetuta in tutti i casi in condizionale (Lehmkuhl, n, 61).

In caso di morte della madre, il feto viene estratto e subito battezzati, non vi dovrebbe essere alcun vita in essa.

I neonati sono stati presi in vita dal grembo della madre anche dopo la morte.

Cæsarean dopo l'incisione è stata effettuata, il feto può essere condizionato battezzati prima estrazione, se possibile, se il sacramento viene somministrato dopo la sua rimozione dal grembo il battesimo deve essere assoluta, a condizione che sia certo che la vita resta.

Se dopo l'estrazione è dubbio che sia ancora vivo, è di essere battezzato con la condizione: "Se tu sei vivo".

Medici, madri, ostetriche e dovrebbe essere ricordato il grave obbligo di amministrare il battesimo in queste circostanze.

E 'da tener presente che, secondo il parere prevalente tra le appreso, il feto è animato da una anima umana fin dall'inizio del suo concepimento.

In caso di consegna in cui il problema è una massa che non è sicuramente animato da vita umana, che è quello di essere battezzato condizionale: "Se tu sei un uomo."

(4) Il Battesimo di Insane Persone

Il perennemente folle, che non hanno mai avuto l'uso della ragione, si trovano nella stessa categoria, come i bambini e ciò che riguarda il conferimento del battesimo e, di conseguenza, il sacramento è valido se somministrato.

Se un tempo erano stati sane, il battesimo elargito su di loro, durante il loro pazzia sarebbe probabilmente non valido a meno che non aveva mostrato il desiderio di essa, prima di perdere la loro ragione.

Moralisti insegnare che, in pratica, questa classe può sempre essere battezzati condizionale, quando non è chiaro o non aveva mai chiesto di battesimo (Sabetti, no. 661).

In questo contesto è da notare che, secondo molti scrittori, chiunque abbia un desiderio di ricevere tutte le cose necessarie alla salvezza, è al tempo stesso un implicito desiderio di battesimo, e che una più precisa volontà non è assolutamente necessario.

(5) Foundlings

Foundlings verranno battezzati condizionale, se non vi è alcuna possibilità di sapere se sono stati validamente battezzati o no.

Se una nota, è stato lasciato con un foundling affermando che essa aveva già ricevuto il battesimo, il più comune opinione è che dovrebbe tuttavia essere condizionato dato il battesimo, a meno che le circostanze dovrebbe rendere chiaro che il battesimo era indubbiamente state conferite.

O'Kane (n. 214) afferma che la stessa regola deve essere seguita quando ostetriche o altri laici hanno battezzato i bambini, in caso di necessità.

(6) Il Battesimo dei bambini di genitori ebrei e Infidel

La questione è anche discusso sul fatto che il bambino di bambini ebrei infedeli o possono essere battezzato contro la volontà dei loro genitori.

Per la query generale, la risposta è un deciso negativo, perché un tale battesimo sarebbe in contrasto con i diritti naturali dei genitori, e il bambino potrebbe essere successivamente esposti al pericolo di perversione.

Noi diciamo questo, naturalmente, solo per quanto riguarda la liceità di un simile battesimo, per se fosse effettivamente somministrato sarebbe indubbiamente valido.

St Thomas (III: 68:10) è molto esplicita e negando la legittimità di impartire tale battesimo, e questo è stato il costante giudizio della Santa Sede, come è evidente da vari decreti della Sacra Congregazioni e di Papa Benedetto XIV ( Bullarii II).

Noi diciamo la risposta è negativa per la questione generale, perché circostanze particolari possono richiedere una risposta diversa.

Per essere senza dubbio sarebbe lecito imparto di tale battesimo, se i bambini sono stati prossima in pericolo di morte, o se fossero stati rimossi dalla cura parentale e non vi era alcun rischio di loro ritorno ad essa, o se fossero perennemente folle, o se Uno dei genitori è stato il consenso al battesimo, o, infine, se, dopo la morte del padre, il nonno paterno sarebbe disposto, anche se la madre si opponesse.

Se i bambini sono stati, tuttavia, non neonati, ma ha avuto l'uso della ragione e sono stati sufficientemente istruito, dovrebbero essere battezzati quando la prudenza dettata un tale corso.

Nel caso di celebrato il bambino ebreo, Edgar Mortara, Pio IX, infatti ordine che egli dovrebbe essere educato come un cattolico, anche contro la volontà dei suoi genitori, ma il battesimo era già stato somministrato a lui alcuni anni prima, quando in pericolo di morte .

(7) Il Battesimo dei bambini di genitori protestanti

Non è lecito battezzare i bambini contro la volontà dei loro genitori protestante, per il loro battesimo violerebbe parentale destra, per esporre loro il pericolo di perversione, e di essere in contrasto con la prassi della Chiesa.

Kenrick anche condanna fermamente gli infermieri che battezzare i figli dei protestanti a meno che essi non sono in pericolo di morte.

(8) Il battesimo con il consenso dei genitori non-cattolici

Se un prete battezzare il figlio di genitori non cattolici, se essi lo desiderano?

Egli può certo farlo se non vi è ragione di sperare che il bambino sarà portato a un cattolico (Conc. Prov, Balt., I, decr, x).

Una maggiore sicurezza anche per l'educazione cattolica di questi bambini sarebbe la promessa di uno o di entrambi i genitori, che essi stessi si abbracciare la Fede.

(9) Il Battesimo dei Morti

Per quanto riguarda il battesimo per i morti, un curioso e difficile passaggio in St. Paul's Epistola ha suscitato qualche polemica.

L'Apostolo dice: "Altrimenti, che cosa si deve fare, che sono battezzati per i morti, se il luogo non è ancora morta del tutto? Perché sono poi battezzati per loro?"

(1 Corinzi 15:29).

Non sembra esservi alcuna questione di tale assurdo personalizzato come conferimento del battesimo su cadaveri, più tardi, come era praticata da alcune sette eretiche.

E 'stato questo conjectured che altrimenti sconosciuto utilizzo del Corinzi consisteva in alcuni vivono persona che riceve il battesimo come un simbolico che rappresenta un altro che era morto con il desiderio di diventare un cristiano, ma era stato impedito di realizzare il suo desiderio per il battesimo da un imprevisto morte.

Coloro che dare questa spiegazione dire che St. Paul si riferisce soltanto a questa usanza di Corinzi come un argumentum ad hominem, quando si parla della risurrezione dei morti, senza che approva l'uso menzionato.

Arcivescovo MacEvilly nella sua esposizione delle Epistole di St. Paul, in possesso di una diversa opinione.

Egli parafrasi St. Paul's testo come segue: "Un altro argomento a favore della risurrezione. Se i morti non nascono, che cosa significa la professione di fede nella risurrezione dei morti, effettuate a battesimo? Perché siamo tutti battezzati con una professione Della nostra fede nella risurrezione di loro? "

The archbishop comments, as follows:

È quasi impossibile per ricavare qualcosa di simile la certezza del significato di queste parole molto astrusa, dalla miriade di interpretazioni che sono state hazarded su di essi (cfr. Calmet's dissertazione sulla questione).

In primo luogo, ogni interpretazione riferisce le parole 'battezzato', o 'morto' per il male o erronee o pratiche, che gli uomini potrebbero essere impiegati per esprimere la loro convinzione e la dottrina della risurrezione, dovrebbe essere respinta; come appare da nessuna Significa probabilmente che l'Apostolo avrebbe motivo di un argomento, anche se fosse la cosa logici chiamare un argumentum ad hominem, su un vizioso o erronee pratica.

Inoltre, un tale sistema di ragionamento sarebbe piuttosto inconcludente.

Pertanto, le parole di cui non dovrebbe essere né al Cliniche, battezzato presso l'ora della morte, o per la vicaria battesimi in uso tra gli ebrei, per i loro defunti amici che partì senza battesimo.

L'interpretazione adottata nel parafrasare le parole fa riferimento al sacramento del Battesimo, che tutti sono stati obbligati a approccio con la fede nella risurrezione dei morti, come una condizione necessaria.

'Credo in resurrectionem mortuorum'.

Questa interpretazione - quella adottata da San Crisostomo - ha il vantaggio di dare la parola 'battezzato' e 'morto' il loro significato letterale.

L'unico inconveniente è che in essa la risurrezione parola è introdotto.

Ma è capito da tutto il contesto, ed è giustificato da un riferimento ad altri passi della Scrittura.

Infatti, dalla lettera di Ebrei (6,2), sembra che la conoscenza della fede della risurrezione è stato uno dei punti di istruzione elementare richiesto per il battesimo degli adulti; la Scrittura e, di conseguenza, fornire loro il terreno per l'introduzione del Parola.

Vi è un altro probabile interpretazione, che comprende le parole 'battesimo' e 'morto' in un senso metaforico, e si riferisce alle sofferenze che gli Apostoli e annunciatori della salvezza subito a predicare il Vangelo agli infedeli, morto di grazia e di vita spirituale , Con la speranza di renderli partecipi della gloria di un felice risurrezione.

La parola 'battesimo' in questo senso nella Scrittura, anche dal nostro stesso divino Redentore - 'Ho un battesimo con cui essere battezzato', ecc E la parola 'morte' è impiegato in diverse parti del Nuovo Testamento per Designare coloro spiritualmente morto per la grazia e giustizia.

In greco, la dicitura 'per i morti', uper tonnellate nekron è che, in considerazione della o, in nome dei morti, sarebbe servita a confermare, in qualche misura, quest'ultima interpretazione.

Questi sembrano essere i più probabili delle interpretazioni di questo passo; ciascuno, senza dubbio, ha le sue difficoltà.

Il significato delle parole era conosciuta ai Corinzi, al momento di Apostolo.

Tutto ciò che può essere conosciuto del loro significato in questo periodo remoto, non può superare i limiti del probabile congettura.

(Loc. cit., Cap. Xv; cfr. Cornely anche in Ep. I Cor.)

XV. ADJUNCTS del battesimo

(1) Battistero

Secondo i canoni della Chiesa, il battesimo, tranne in caso di necessità, deve essere somministrato nelle chiese (Conc. Prov. Balt., I, il decreto 16).

Il Rituale Romano dice: "Chiese, in cui vi è un fonte battesimale, o se non vi è un battistero vicino alla chiesa".

Il termine "Battistero" è comunemente utilizzato per il posto riservato per il conferimento del battesimo.

Allo stesso modo i Greci photisterion utilizzare per lo stesso scopo - una parola derivata da St. Paul's designazione del battesimo come una "illuminazione".

Le parole del Rituale appena citati, tuttavia, intendiamo per "Battistero", un edificio separato costruiti allo scopo di amministrare il battesimo.

Tali edifici sono stati eretti sia in Oriente e in Occidente, come a Tiro, Padova, Pisa, Firenze, e in altri luoghi.

In tal battisteri, oltre il tipo di carattere, altari sono stati inoltre costruiti, e qui è stato conferito il battesimo.

Come regola generale, tuttavia, la chiesa stessa contiene un railed-off spazio contenente il fonte battesimale.

Anticamente i font sono stati attaccati solo alla cattedrale chiese, ma al giorno d'oggi quasi ogni chiesa parrocchiale ha un font.

Questo è il senso del sopra citato decreto Baltimora.

Seconda sessione plenaria del Consiglio di Baltimora ha dichiarato, però, che, se i missionari giudice che la grande difficoltà di portare in chiesa un bambino è un motivo sufficiente per battezzandole in una casa privata, quindi sono di amministrare il sacramento con tutti i riti prescritti.

La legge ordinaria della Chiesa è che, quando è privato del battesimo conferito, il restante cerimonie verranno forniti non in casa, ma nella chiesa stessa.

Il Rituale che dirige anche il font essere di materiale solido, in modo che l'acqua battesimale può essere conservati in modo sicuro.

Una ringhiera è a circondare il tipo di carattere, e una rappresentazione di S. Giovanni che battezza Cristo dovrebbe adornano.

La copertina del font di solito contiene il santo battesimo e oli usati, e questa copertura deve essere sotto chiave, secondo il Rituale.

(2) L'acqua battesimale

Nel parlare della questione del battesimo, abbiamo dichiarato che il vero, l'acqua naturale è tutto ciò che è necessario per la sua validità.

Nel gestire solenne battesimo, tuttavia la Chiesa prescrive che l'acqua utilizzata avrebbe dovuto essere consacrata il Santo sabato o alla vigilia di Pentecoste.

Per la liceità (non validità) del sacramento, dunque, il sacerdote è obbligato ad utilizzare l'acqua consacrata.

Questa usanza è così antica che non siamo in grado di scoprire la sua origine.

Si trova nella zona più antiche liturgie delle Chiese greco e latino, ed è menzionato nel Costituzioni Apostoliche (VII, 43).

La cerimonia di consacrazione è il suo suggestivo e simbolico.

Dopo la firma l'acqua con la croce, il sacerdote che divide con la mano e si getta ai quattro angoli della terra.

Questo significa che il battesimo di tutte le nazioni.

Poi egli alita su l'acqua e immerge il cero pasquale in essa.

Avanti egli riversa in acqua, in primo luogo l'olio dei catecumeni e quindi il sacro crisma, e infine entrambi gli oli santi insieme, pronunciando opportune preghiere.

Ma che cosa succede se durante l'anno, la fornitura di acqua dovrebbe essere consacrata insufficienti?

In tal caso, il Rituale dichiara che il sacerdote può aggiungere acqua comune di ciò che resta, ma solo in quantità minore.

Se l'acqua appare putrid consacrata, il sacerdote deve esaminare se sia davvero così, per l'aspetto può essere causata solo dal dell'obbligo di oli sacri.

Se ha veramente diventare putrid, il carattere è quello di essere ristrutturato e di acqua dolce per essere benedetti da una forma determinata nel Rituale.

Negli Stati Uniti, la Santa Sede ha sancito una breve formula per la consacrazione battesimale di acqua (Conc. Plen. Balt., II).

(3) Santo Oli

Nel battesimo, il sacerdote utilizza l'olio dei catecumeni, che è l'olio d'oliva, e il crisma, quest'ultima essendo una miscela di olio e balsamici.

Gli oli sono consacrata dal vescovo il Giovedì santo.

L'unzione nel battesimo viene registrato da San Giustino, San Giovanni Crisostomo, e di altri antichi Padri.

Papa Innocenzo I dichiara che il crisma è di essere applicato alla corona della testa, non al fronte, per la seconda è riservata ai vescovi.

Lo stesso può essere trovato nel Sacramentaries di San Gregorio e San Gelasio (Martene, I, i).

Nel rito greco l'olio dei catecumeni è benedetto dal sacerdote durante la cerimonia battesimale.

Sponsor (4)

Quando i bambini sono solennemente battezzato, le persone che assistono alla cerimonia di fare la professione di fede in nome del figlio.

Questa pratica viene da antichità ed è testimoniata da Tertulliano, S. Basilio, S. Agostino, e altri.

Queste persone sono designate sponsores, offerentes, susceptores, fidejussores, e patrini.

Il termine inglese è padrino e madrina, o in anglo-sassone, gossip.

Questi sponsor, in mancanza di genitori del bambino, sono tenuti a incaricare lo riguardano la fede e la morale.

Uno sponsor è sufficiente e non più di due sono ammessi.

In quest'ultimo caso, si dovrebbe essere maschio e la femmina di altri.

L'oggetto di queste restrizioni è il fatto che i contratti di sponsor spirituale rapporto con il bambino ei suoi genitori che sarebbe un ostacolo al matrimonio.

Sponsor stessi devono essere battezzato persone che hanno l'uso della ragione e che deve essere stato designato come sponsor dal sacerdote o genitori.

Durante il battesimo si deve toccare fisicamente il bambino o personalmente o per delega.

Essi sono tenuti, inoltre, di avere realmente l'intenzione di assumere gli obblighi dei padrini.

È auspicabile che essi avrebbero dovuto essere confermato, ma questo non è assolutamente necessario.

Sono vietate determinate persone di agire come sponsor.

Essi sono: i membri di ordini religiosi, persone sposate e rispetto gli uni agli altri, ai genitori o ai loro figli, e, in generale, coloro che sono discutibili su tali motivi, come l'infedeltà, l'eresia, scomunica, o che sono membri del condannato società segrete, o di pubblica Peccatori (Sabetti, no. 663).

Anche gli sponsor sono utilizzati per la solenne battesimo degli adulti.

Essi non sono mai necessario in privato il battesimo.

(5) Nome battesimale

Fin dai primi tempi sono stati forniti i nomi di battesimo.

Il sacerdote si rivolge a vedere che osceno, favolosa, e ridicolo nomi, o quelli di heathen divinità o di essere uomini infedeli non imposti.

Al contrario, il sacerdote è di raccomandare i nomi dei santi.

Questa rubrica non è un rigoroso precetto, ma è uno di istruzioni per il sacerdote di fare ciò che egli può in materia.

Se i genitori sono irragionevolmente ostinati, il sacerdote può aggiungere il nome di un santo a quella insistito su.

(6) battesimale Robe

Nella Chiesa primitiva, una veste bianca è stata indossata dal neo-battezzati, per un certo periodo dopo la cerimonia (S. Ambrogio, De Myst., C. vii).

Battesimi solenne come di solito si è svolta sul eves di Pasqua o di Pentecoste, le bianche vesti divennero associate a tali festival.

Così, Sabbatum in Albis e Dominica in Albis ricevuto i loro nomi dalla usanza di mettere fuori a quel tempo la veste battesimale, che erano stati indossati dalla precedente veglia di Pasqua.

Si pensa che il nome inglese di Pentecoste - Whitsunday o di Pentecoste, anche la sua denominazione deriva dalle vesti bianche dei nuovi battezzati.

Nel nostro attuale rituale, un velo bianco è momentaneamente collocato sulla testa del catecumeno come un sostituto per la veste battesimale.

XVI. Cerimonie del battesimo

I riti che accompagnano la battesimale ablution sono le antiche quanto sono belli.

Gli scritti dei primi Padri e le antiche liturgie mostrano che la maggior parte di loro sono derivati dai tempi apostolici.

Il bambino è portato verso la porta della chiesa, da sponsor, dove si è incontrato con il sacerdote.

Dopo la padrini hanno chiesto la fede della Chiesa di Dio in nome del bambino, il sacerdote alita su di exorcises il suo volto e lo spirito maligno.

S. Agostino (Ep. cxciv, annunci Sixtum) fa uso di questa pratica di exorcising Apostolica di provare l'esistenza del peccato originale.

Poi il bambino di fronte al seno e sono firmati con la croce, il simbolo della redenzione.

Avanti segue l'imposizione delle mani, certamente una consuetudine antica come gli Apostoli.

Alcune sale benedetto è ora messi in bocca del bambino.

"Quando sale", dice il Catechismo del Concilio di Trento "è messo in bocca della persona che deve essere battezzato, è evidente che le importazioni, per la dottrina della fede e il dono della grazia, egli dovrà essere consegnata dalla corruzione del peccato , Per sperimentare una assaporare le buone opere, e di essere felice con il cibo della sapienza divina ".

La sua immissione rubato il figlio del sacerdote introduce nella chiesa, e sulla strada per il font sponsor fare una professione di fede per il neonato.

Il sacerdote ora tocca le orecchie e le narici del bambino con spittle.

Il significato simbolico è quindi spiegato (Cat. C. Trid.) "Le sue narici e le orecchie sono accanto toccato con spittle ed è immediatamente inviato al fonte battesimale, che, come è stato restaurato dalla vista ai ciechi l'uomo di cui il Vangelo, con il quale Il Signore, dopo aver diffuso argilla oltre i suoi occhi, comandato a lavare loro nelle acque di Siloe, così egli può anche capire che l'efficacia del sacro ablution è tale da portare alla luce la mente per discernere la verità celeste ".

Il catecumeno ora fa la tripla rinuncia di Satana, le sue opere e le sue pompe, e lui è unto con l'olio dei catecumeni sul petto e tra le spalle: "Sul petto, che, con il dono dello Spirito Santo, egli può cast Off errore e ignoranza e può ricevere la vera fede, 'per l'uomo giusto vive di fede' (Gal 3,11); sulle spalle, che, con la grazia dello Spirito Santo, egli può scrollarsi di dosso la negligenza e di torpore e di impegnarsi in Le prestazioni di opere buone; 'la fede senza le opere è morta' (Giacomo 2:26) ", dice il Catechismo.

Il bambino ora, attraverso il suo sponsor, fa una dichiarazione di fede e chiede il battesimo.

Il sacerdote, dopo aver frattempo cambiato la sua stola viola bianco uno per uno, poi amministra il triplice ablution, fare il segno della croce per tre volte con il flusso di acqua si riversa sul capo del bambino, dicendo allo stesso tempo: "N___ , Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo ".

Gli sponsor durante la ablution o tenere il bambino, o almeno toccarlo.

Se il battesimo per immersione essere data, il sacerdote cali la parte posteriore della testa tre volte in acqua e la forma di una croce, pronunciando le parole sacramentali.

La corona del capo del bambino è ormai consacrato con l'unzione con il crisma ", per dare lui a capire che da quel giorno egli è unito come membro di Cristo, la sua testa, e engrafted sul suo corpo, e quindi ha un cristiano è chiamato da Cristo, Ma da Cristo, crisma "(Catech.).

Un velo bianco è ora messo in testa di bambino con le parole: "Ricevi questa veste bianca, che tu mayest procedere senza macchia davanti al tribunale del Signore nostro Gesù Cristo, che tu abbia la vita eterna. Amen".

Poi una candela accesa è collocato in catecumeno la mano, il sacerdote dicendo: "Ricevere questo ardente luce, e di mantenere il tuo battesimo, in modo da essere senza colpa. Osservare i comandamenti di Dio, che, quando Nostro Signore è venuto a Sua nozze, tu Mayest incontrare Lui insieme a tutti i Santi e mayest avere la vita eterna, e vivere per sempre. Amen ".

Il nuovo cristiano è quindi invitata ad andare in pace.

Nel battesimo degli adulti, tutte le cerimonie essenziali sono gli stessi che per i bambini.

Vi sono, tuttavia, alcune aggiunte impressionante.

Il sacerdote indossa il suo fronte più di altre vesti, ed egli dovrebbe essere assistito da un certo numero di chierici o almeno da due.

Mentre il catecumeno aspetta al di fuori della chiesa porta, il sacerdote recita alcune preghiere presso l'altare.

Poi si procede per il luogo in cui il candidato è, e gli chiede le domande e gli esorcismi svolge quasi come prescritto nel rituale per bambini.

Prima di somministrare la benedetta sale, però, egli richiede il catecumeno a fare una esplicita rinuncia alla forma di errore, al quale aveva aderito in precedenza, e si è poi firmato con la croce sul brow, orecchie, occhi, le narici, la bocca, mammella , E tra le spalle.

Successivamente, il candidato, il ginocchio piegato, recita tre diverse volte la Preghiera del Signore, e una croce è fatta sulla sua fronte, in primo luogo da parte del padrino e poi con il sacerdote.

Dopo di che, prendendo per mano di lui, il sacerdote lo porta in chiesa, dove si adora e poi prostrarsi in aumento recita la Apostoli 'Credo e la Preghiera del Signore.

Le altre cerimonie sono praticamente le stesse che per i bambini.

Va notato che, a causa della difficoltà di effettuare una corretta splendore con il rituale battezzandole per adulti, i vescovi degli Stati Uniti ha ottenuto il permesso della Santa Sede ad utilizzare il cerimoniale del battesimo infantile.

Questa dispensa generale durò fino al 1857, quando la legge ordinaria della Chiesa è andato in vigore.

(Vedi CONSIGLI DI BALTIMORE.) Alcune diocesi americana, tuttavia, ottenute le autorizzazioni individuali di continuare ad utilizzare il rituale per i bambini quando si somministra il battesimo degli adulti.

XVII. METAPHORICAL BATTESIMO

Il nome di "battesimo" è talvolta impropriamente applicata ad altre cerimonie.

(1) Il Battesimo di Campane

Questo nome è stato dato la benedizione delle campane, almeno in Francia, dal momento che l'undicesimo secolo.

È derivato dal lavaggio della campana con l'acqua benedetta dal vescovo, prima che egli si unge con l'olio degli infermi, senza e con il crisma di dentro.

Un fuming censer è quindi posto sotto di essa.

Il vescovo prega che questi sacramentali della Chiesa può, al suono della campana, mettere in fuga i demoni, proteggere da tempeste, e chiama i fedeli alla preghiera.

(2) Battesimo di Spedizione

Almeno sin dal tempo delle Crociate, rituali sono contenute una benedizione per le navi.

Il sacerdote chiede a Dio di benedire la nave e di proteggere coloro che navigare in essa, come ha fatto l'arca di Noè, e Pietro, quando l'Apostolo fu naufragio nel mare.

La nave è poi cosparso con l'acqua santa.

Pubblicazione di informazioni scritte da William HW

Fanning. Trascritto da Charles Sweeney, SJ.

L'Enciclopedia Cattolica, volume II.

Pubblicato 1907.

New York: Robert Appleton Company.

Nihil Obstat, 1907.

Remy Lafort, STD, Censore.

Imprimatur. + John M. Farley, Arcivescovo di New York

Battesimo

Punto di vista ebraico informazioni

Un religioso ablution significa purificazione o consacrazione.

Il metodo naturale di pulizia del corpo da lavaggio e di balneazione in acqua è sempre stata consuetudine in Israele (vedi Ablution, di balneazione).

Il lavaggio del loro abbigliamento è stato un importante mezzo di santificazione ingiunto alla Israeliti prima della rivelazione del Mt. Sinai (Es xix. 10).

Rabbini connettersi con questo il dovere di balneazione dalla completa immersione ( "ṭebilah," Yeb. 46b; Mek., Baḥodesh, iii.), E dal spolverata di sangue è stata sempre accompagnata da immersione, la tradizione si connette con questa immersione il sangue di cui lustration Come hanno anche avuto luogo immediatamente prima della Rivelazione (Es. xxiv. 8), questi tre atti è la riti iniziatici sempre eseguito su proseliti ", per renderle sotto le ali della Shekinah" (Yeb. lc).

Con riferimento al Ez.

XXXVI.

25, "Poi mi cospargere acqua pulita su di voi, e vi deve essere pulito," R. Akiba, nel secondo secolo, ha enunciato: "Beata sei, Israele! Prima di pulire il quale dost tu te stesso? E che purifica Te? Venga il tuo Padre che è nei cieli! "

(Yoma viii. 9).

Di conseguenza, non è solo il battesimo, ai fini di una speciale expiating trasgressione, come è il caso soprattutto in violazione del cosiddetto Levitical leggi della purezza, ma è di formare una parte di vita santa e di prepararsi per il conseguimento di Una più stretta comunione con Dio.

Questo pensiero è espresso nel famoso brano e Giuseppe Flavio, in cui egli parla di Giovanni Battista ( "Ant". Xviii. 5, § 2): "Il lavaggio sarebbe accettabile per lui, se lo ha fatto uso di esso, non Per la messa di distanza di alcuni peccati, ma per la purificazione del corpo; supponendo ancora che l'anima purificata è stato accuratamente in precedenza dalla giustizia ".

Giovanni simboleggiato la chiamata al pentimento, dal Battesimo nel Giordano (Mt iii. Passaggi 6 e parallelo), e la stessa misura, per raggiungere la santità è stata impiegata dalla Esseni, i cui modi di vita di Giovanni osservata anche in tutti gli altri aspetti.

Josephus dice del suo istruttore Banus, un esseno, che egli "si bagnavano in acqua fredda frequentemente, sia di notte e di giorno" ( "Vita", § 2), e che la stessa pratica è stata osservata da tutti gli Esseni ( "BJ "Ii. 8, § 5).

L'unica concezione del Battesimo, in contrasto con le idee ebraico viene visualizzato nella dichiarazione di Giovanni, che colui che sarebbe venuto dopo di lui non battezzare con acqua, ma con lo Spirito Santo (Mark i. 8; Giovanni i. 27).

Ancora un debole somiglianza con il concetto viene visualizzato nella convinzione espressa nel Talmud che lo Spirito Santo potrebbe essere utilizzata come l'acqua è prelevata da un pozzo (basato su Isa. Xii. 3; Yer. Suk. V. 1, della 55a Joshua B. Levi).

E vi è un po 'ebraica tinge anche per la profezia degli evangelisti Matteo (iii. 11) e Luca (iii. 16), che dichiara che Gesù battezzare con il fuoco, come pure con lo Spirito Santo, per, secondo Abbahu, Vero battesimo, viene eseguita con il fuoco (Sanh. 39 bis).

Sia la dichiarazione di Abbahu e degli Evangelisti deve naturalmente essere presa metaforicamente.

L'espressione che la persona battezzata è illuminato (φωτισθείς, Giustino, "Apologiæ," i. 65) ha lo stesso significato, come è implicito nel raccontare una convertito al giudaismo, dopo la sua vasca da bagno, che ora appartiene a Israele, il popolo di amato Dio (Yeb. 47 bis; Gerim i.).

Secondo gli insegnamenti rabbinici, che domina anche durante l'esistenza del Tempio (Pes. viii. 8), il Battesimo, accanto alla circoncisione e di sacrificio, è stata una condizione assolutamente necessaria per essere soddisfatte da un convertito al giudaismo (Yeb. 46b, 47 ter; Poiché. 9 bis; 'Ab. Zarah 57 bis; Shab. 135 bis; Yer. Kid. Iii. 14, 64d).

Circoncisione è stata, tuttavia, molto più importante, e, come il battesimo, è stato chiamato un "sigillo" (Schlatter, "Die Kirche Jerusalems", 1898, p. 70).

Ma, come la circoncisione è stato scartato dal cristianesimo, e aveva cessato i sacrifici, il Battesimo è rimasta l'unica condizione per l'iniziazione alla vita religiosa.

La prossima cerimonia, adottata poco dopo gli altri, è stata l'imposizione delle mani, che, com'è noto, è stato l'uso dei Giudei presso l'ordinazione di un rabbino.

Unzione con l'olio, che a prima accompagnato anche l'atto di battesimo, e fu in analogia con i anointment dei sacerdoti tra gli ebrei, non era una condizione necessaria.

Il nuovo significato che il cristianesimo nel leggere la parola "Battesimo", e il nuovo obiettivo con cui è eseguito l'atto di battesimo, così come la concezione dei suoi magici effetti, sono tutti in linea con la naturale evoluzione del cristianesimo.

La forma originaria del battesimo-frequenti di balneazione in acqua fredda-è rimasto in uso più tardi tra i sette che ha avuto un po 'di caratteri ebraici, come il Ebioniti, battisti, e Hemerobaptists (confrontare Ber. Iii. 6), e, al giorno d'oggi la Sabeans e Mandeans frequenti ritengono un dovere di balneazione (confrontare Sibyllines, iv. 164, in cui, anche in tempi cristiana, la heathens sono invitati a bagnarsi in fiumi).

Il battesimo è stato praticato in antico (o Ḥasidic esseno) Ebraismo, in primo luogo come strumento di penitenza, come si è appreso dalla storia di Adamo ed Eva, che, per espiare i loro peccati, si alzò per il collo e l'acqua, il digiuno E di fare penitenza-Adam e la Giordania per quaranta giorni, Eva e il Tigri per trenta-sette giorni (Vita Adæ et Evæ, i. 5-8).

Secondo Pirḳe R. El.

Xx., Adam stava per quarantanove giorni fino al suo collo e il fiume Gihon.

Allo stesso modo è il passaggio, "Essi hanno riversato acqua e fuori davanti al Signore e digiuno in quel giorno, e disse: 'Abbiamo peccato contro il Signore'" (I Sam. Vii. 6), ha spiegato (vedi Targ. Yer. Midrash e Samuel, eodem; anche Yer. Ta'anit ii. 7, 65d), nel senso che Israele effuso nei loro cuori il pentimento; utilizzando l'acqua come un simbolo secondo Lam.

II.

19, "Pour la tua cuore come acqua davanti al Signore".

Di notevole somiglianza per la storia e Matt.

III.

1-17 e in Luca iii.

3, 22, è l'interpretazione della haggadic Gen i.

R. Gen 2 e ii.

E Tan., Buber's Introduzione, pag

153: "Lo spirito di Dio (in bilico come un uccello con le ali aperte), che si manifesta nello spirito del Messia, verrà [o" il Santo, benedetto sia Lui!

Le sue ali si diffonda e di elargire la sua grazia "] su Israele", a causa di Israele pentimento simboleggiata dalle acque in conformità con Lam.

II.

19. Per ricevere lo spirito di Dio, o di essere autorizzato a stand e la presenza di Dio (la Sua Shekinah), l'uomo deve subire il Battesimo (Tan., Meẓora ', 6, ed. Buber, p. 46), che nel tempo messianico Dio stesso, per l'acqua di purificazione su Israele in conformità con Ez.

XXXVI.

25 (Tan., Meẓora ', 9-17, 18, ed. Buber, pp. 43, 53).

Al fine di pronunciare il nome di Dio, nella preghiera, in perfetta purezza, gli esseni (), subì il Battesimo ogni mattina (Tosef., Yad. Ii. 20; Simone di Sens a Yad. Iv. 9, e Ber. 22a; confrontare con Ḳid . 70a, "Il nome deve essere custodito con purezza").

Philo spesso fa riferimento a questi atti di purificazione e di preparazione per i santi misteri di essere ricevuti da iniziati ( "De Somniis," xiv. "De Profugis," vii. "Che cosa Rerum Divinarum Heres Sit?" Xviii. Xxiii.; "Quod Deus sit Immutabilis," ii. "De Posteritate Caini", xiv., Xxviii.).

Battesimo del convertito per la sua finalità è la sua pulizia dalle impurità di idolatria, per il restauro e la purezza di un nuovo uomo-nato.

Questo può essere appreso dal Talmud (Soṭah 12 ter) per quanto riguarda la figlia del Faraone, di cui la balneazione e il Nilo si spiega da Simon b.

Yoḥai di essere stato a tal fine.

Il bagno in acqua è quello di costituire una rinascita, che "la ger è come un bambino appena nato" (Yeb. 48b), e deve lavarsi ", in nome di Dio" - "leshem shamayim"-che è, assumere la Giogo di Gcd del regno imposto su di lui da colui che lo porta a battesimo ( "maṭbil"), oppure che non è ammesso nel giudaismo (Gerim. vii. 8).

Per questo motivo gli Israeliti prima l'accettazione della legge era, secondo Philo sul Decalogo ( "De Decalogo," ii., Xi.), Così come secondo la tradizione rabbinica, per sottoporsi al rito di purificazione battesimale (confrontare I Cor. X. 2, "Essi sono stati battezzati a Mosè [la legge], e le nuvole e il mare").

Il vero significato del rito del Battesimo, non può essere desunta dal Levitical legge, ma sembra aver avuto la sua origine in babilonese antico semitico o praticare.

Come è stato il servizio speciale amministrato da Eliseo, profetico come discepolo di Elia suo padrone, a "effondere su acqua sue mani" (II Kings iii. 11), ha così dire Eliseo Naaman di lavarsi sette volte nel Giordano, per Per recuperare dalla sua lebbra (II Kings v. 10).

I poteri attribuiti alle acque del Giordano sono espressamente dichiarato di essere che ripristinare la immondo l'uomo lo stato originale di un nuovo nato "bambino".

Questa idea si fonda la speranza profetica della fontana di purezza, che è quello di "ripulire" da Israele lo spirito di impurità (Zech. xiii. 1; Ez. Xxxvi. 25; confrontare Isa. Iv. 4).

Così si è espresso in termini inconfondibile nel Mandean scritti e insegnamenti (Brandt, "Mandäische Religione", pp. 99 e segg., 204 e segg.) Che l'acqua viva, in cui è immersa l'uomo a causare la sua rigenerazione.

Per questo motivo l'autore del quarto dei Monti Sibillini Oracles, linee 160-166, heathen appello al mondo, dicendo: "Voi miseri mortali, si pentono; lavare e flussi di tutta la tua vita con il suo telaio peso del peccato; ascensore al cielo Le mani in preghiera per il perdono e la cura di voi stessi impiety dalla paura di Dio! "

Questo è ciò che Giovanni il Battista ha predicato per i peccatori che si raccolse attorno a lui per la Giordania, e qui sta il significato della vasca di ogni convertito.

Egli doveva essere fatta "una nuova creatura" (Gen. R. xxxix).

Per il termine φωτιςθεῖς (illuminato), confrontare Philo sul pentimento ( "De Pœnitentia," i.), "Il convertito proviene dalle tenebre alla luce".

E 'del tutto possibile che, come gli iniziati nel Orfica misteri, i proseliti sono state, in via di simbolismo, improvvisamente portato dalle tenebre alla luce.

Per i riti di immersione, unzione, e simili, che l'ha convertito o dovuto subire, vedere Proselyte, Ablution, e Unzione.

K.

Kaufmann Kohler, Samuel Krauss


Jewish Encyclopedia, pubblicati tra il 1901-1906.

Bibliografia

: EG Bengel, Ueber das Alter der Jüd.

Proselytentaufe, Tübingen, 1814; M. Schneckenburger, Ueber das Alter der Jüd.

Proselytentaufe, Berlino, 1828; E. Renan, Les Evangiles, 2d ed., P.

167; idem, Les Apôtres, pag

96; idem, Marc-Aurèle, p.

527; Schechter, in ebraico Quarterly Review, 1900, xii.

421; Schürer, Gesch.

3d ed., Iii.

129; Edersheim, Il Messia ebreo, ii.

745.K. S. Kr.

Battesimo

Ortodossa di vista di informazioni

Preghiere per il New Born

Al momento della nascita di un bambino, il parroco dovrebbe essere invitato a casa o in ospedale per offrire preghiere per la madre e per il figlio.

E 'responsabilità del padre o della nonni a notificare il sacerdote al momento della nascita.

Il vostro parroco dipende dalla vostra cortesia modo che egli possa fare la propria visita.

Su il quarantesimo giorno dopo la nascita, la madre porta il bambino in chiesa, dove il sacerdote svolge il servizio di "40-Giorno Benedizione" o "Sarantismos" per la madre e per il figlio.

"Il rituale della 'churching delle donne dopo il parto ha la sua origine nel Medio Evo. Questo è stato il momento in cui la vita liturgica della Chiesa cominciava a espandere e sviluppare a imitazione dei modelli biblici. La" Chiesa "non deve essere Inteso in un modo antiquato (dal Testamento), nel senso di una pratica burocratica. (Per ulteriori Testamento conoscenza, leggere il Libro del Levitico, capitolo 12). Piuttosto, la cerimonia di churching segna il momento in cui la madre, dopo aver Recuperato fisicamente ed emotivamente dalla nascita del suo bambino, e dopo aver ri-ordinato la sua vita intorno a cura del figlio, riprenderà la sua vita nella comunità della Chiesa. Essa giunge alla chiesa con il suo bambino (e accompagnata da suo marito) Per offrire il suo ringraziamento per la sua bambina, e di venire a contatto con la vita la gloria di Dio, essa chiede, per la remissione dei suoi peccati, nonostante la sua umana debolezza, in modo che essa possa essere 'degna di partecipare, uncondemned, del Santo Misteri ", (che è la Santa Comunione), ancora una volta.

Questa cerimonia, a imitazione del Vecchio Testamento cerimonia a cui la Madre di Dio presentate, è stato fatto il quarantesimo giorno dopo la nascita del bambino, ma possono anche aver luogo più vicino al quarantesimo giorno possibile.

Alcuni richiesta che questo svolgerà prematuramente per facilitare il loro esigenze personali e il desiderio di partecipare a impegni sociali.

Dio, nella sua sapienza ordinato che un periodo di sei settimane a cadere prima del parto la madre riprende la sua vita.

Un buon consiglio è di non affrettare questo processo.

Durante la churching, il sacerdote, ad imitazione di sambuco Simeone (Luca, capitolo 2), prende il bambino fino al santuario, facendo il segno della croce e con la recita della preghiera di San Simeone (Luca 2:28 -- 32).

Ancora una volta, ispirati dall'esempio di Simeone l'incontro con il neonato Messia, per ogni bambino ha il potenziale per essere grande al cospetto del Signore, l'atto di churching riconosce e serve anche questo, come con la madre, per introdurre il bambino La comunità di fede. "

Il giorno della churching, i genitori e il figlio sono invitati ad aspettare nel nartece della chiesa, dove saranno accolti dal sacerdote.

Questo avviene dopo l'antidoron è stato distribuito in seguito alla Divina Liturgia.

Un invito alla chiesa ufficio contribuirà cose funzionare senza intoppi.

Battesimi

Nel sacramento del santo Battesimo, una persona è incorporato nel crocifisso, risorto, Cristo e glorificato e viene rigenerato per partecipare alla vita divina.

Il Battesimo è necessario per la salvezza (Mc 16,15-16) e in conformità con la tradizione Santo deve essere effettuata da tripla immersione nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo (Matteo 28,18-20), in base al Le rubriche e la Preghiera Libri.

È conferita una sola volta.


Inoltre, si veda:


Re-Battesimo


Sacramento


Conferma

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a